Come scegliere il computer e il monitor

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come scegliere il computer e il monitor"

Transcript

1 Inchiesta Come scegliere il computer e il monitor L evoluzione tecnologica richiede di adeguare computer e monitor alle accresciute prestazioni delle fotocamere. Portatile o desktop? Monitor CRT o LCD? Quale processore? Quanta RAM? Quale scheda grafica? Tanti consigli per scegliere l attrezzatura più adatta. 18 PC PHOTO Il computer come il monitor sono ormai divenuti strumenti essenziali per chi pratica la fotografia, sia amatoriale che professionale; inoltre fotografia e video si vanno avvicinando, senza dimenticare il moltiplicarsi delle fonti e delle possibili uscite per i nostri materiali fotografici. E quindi sempre più importante adeguare la nostra attrezzatura, un esigenza dettata anche dalla rapida evoluzione tecnologica. La nostra precedente inchiesta sulla configurazione ideale risale a oltre tre anni fa, e da allora molte cose sono cambiate, e non mi riferisco solo alle maggiori prestazioni, ma anche alle nuove opportunità di gestione e utilizzo delle nostre immagini. Esempio di cambiamento dei tempi, lo scanner non è più un esigenza fondamentale. Peccato, visto che sono venuto a sapere da poco che un accademico della Crusca ha avvallato il termine scannerizzare in luogo del più italiano scandire. Certo, l interesse per l archiviazione di materiali analogici esiste e continuerà ad esistere, ma di certo il lavoro della scansione non occuperà che una piccola parte del tempo che passeremo davanti all elaboratore. Anche l approccio alla stampa ink-jet è cambiato: le classiche dimensioni dell A4 sono considerate troppo piccole per l esposizione al pubblico, e troppo grandi per una condivisione con amici e parenti. L ink-jet è delicato e costoso, nonché lento da ottenere; caratteristiche che non sono compatibili con una fruizione casalinga, così come la intendevano all epoca del 10x15cm da minilab. Per non parlare degli inchiostri, della pulizia delle testine, della calibrazione del colore e così via. Chi oggi sceglie l ink-jet lo fa per una questione di qualità, conscio delle possibilità e dei limiti del mezzo; per questo preferisce un formato dall A3 (297x420mm) in su, e stampa le immagini che intende mettere in esposizione piuttosto che il quadretto da appendere in soggiorno. Per le altre esigenze ci sono le veloci stampanti 10x15cm a sublimazione e

2 Il mondo dei computer portatili si è arricchito di nuove famiglie che si differenziano per peso e potenza: si passa dai Net-book agli ultraleggeri, dai portatili classici ai desktop-replacement. Di pari passo con queste caratteristiche cambiano autonomia e costo. la stampa on-line o presso il minilab sotto casa. Ma soprattutto ci sono le gallerie virtuali, inutile negarlo. Un altro cambiamento importante della nuova informatica è l abbandono degli schermi Crt in favore dei sempre più diffusi Lcd. Ma è proprio vero che un Lcd oggi possa offrire il medesimo livello qualitativo e cromatico di un monitor Crt di qualche anno fa? Dipende dai punti di vista. In generale direi di sì, per gli usi che ci competono. Ci siamo in fin dei conti resi conto che è frustrante, oltre che inutile, pretendere prestazioni colorimetriche degne di un laboratorio; con gli strumenti di controllo colore oggi accessibili anche un fotoamatore può ottenere risultati più che soddisfacenti. E poi c è l esplosione del fenomeno notebook, o laptop, o portatili che dir si voglia. Oggi tutti (compresi i liceali con cui condivido il treno alla mattina) vogliono o possiedono un computer portatile; anche coloro che richiedono al computer pesanti operazioni di calcolo (video, editing fotografico pesante o attività simili) sempre più spesso scelgono i modelli portatili più performanti nonostante si debbano portare in borsa 6 o 7 chili di ferraglia. E sempre più spesso il portatile non viene nemmeno spostato dalla sua collocazione, in ufficio o in casa, ma semplicemente prende il posto del desktop grazie al vantaggio della maggiore integrazione delle parti, della minore cavetteria, per l estetica sicuramente invidiabile. Non a caso è l unico segmento di mercato IT sempre in crescita. Lo vedremo. Un altra novità è la crescente diffusione del wireless, la trasmissione dati senza fili, che ha preso piede sia nell ambito professionale che personale, anche se per vie differenti da quelle che ci si poteva attendere qualche annetto fa. Di certo le reti wireless sono quanto di meglio si possa chiedere per la condivisione dei dati tra elaboratori, ma occorre considerare anche altri fattori tra cui le prestazioni e soprattutto la velocità di trasferimento dei dati. Il Wi-Fi è ottimo per il Web, ma limitante rispetto ad una rete Gigabit Lan quando c è da trasferire un archivio. La fotografia oggi non richiede al computer prestazioni che vadano oltre a quanto richiesto da molti altri campi d applicazione; se vogliamo chiamarlo appiattimento facciamolo, ma ciò è più che altro la conseguenza della forte crescita di prestazioni richiesta (e imposta) in tutti i campi dalle tecnologie informatiche. Da un lato è un bene, nel senso che non dovremo più preoccuparci di costruirci un sistema particolarmente personalizzato, costoso, poco flessibile e poco adatto ad altre applicazioni, ma dall altro è un limite. Il limite sta nel fatto che l offerta del mercato andrà valutata nel suo complesso, tra molte alternative simili ma differenti, all interno di uno spettro di prezzi e prestazioni veramente intricato. Quello che faremo nei paragrafi che seguono sarà cercare di districare un poco la matassa, non suggeriremo soluzioni specifiche su cui puntare, ma offriremo le linee guida per scegliere la soluzione più adatta, eliminando subito le opzioni meno interessanti per un fotografo. La scelta del portatile Già una scelta di questo tipo condiziona fortemente quelle che seguiranno. Un notebook consente oggi più che in passato di unire una grande libertà operativa ad una potenza sufficiente ad un fotografo medio. L unico ambito in cui un portatile non può competere con un desktop o con una workstation è quello per cui è richiesta una potenza di calcolo effettivamente grande e per un arco di tempo prolungato, necessari ad esempio per il montaggio video, per le lavorazioni batch su molti file, per il rendering 3D. Questi limiti dipendono anche dal fatto che un portatile per sua natura dispone di un solo disco fisso, spesso insufficiente a contenere al meglio applicazioni e sistema operativo, di una scheda grafica di potenza per forza di cose ridotta e di componenti soggetti a surriscaldamento (più potenza = più calore). In una macchina così compatta è difficile dissipare il calore e occorre tenere anche conto delle esigenze di autonomia indispensabili per un portatile. I produttori cercano di offrire delle macro-famiglie di prodotti che rispondono ad esigenze diverse, ma nello stesso tempo ci pongono di fronte ad alternative quali portabilità o prestazioni, autonomia o leggerezza. Vediamo ora i pro e contro delle differenti categorie dei portatili. Net-book L impiego crescente di tecnologie di Rete sta portando alla nascita di una nuova classe di elaboratori ultra portatili denominati net-book, facile gioco di parole che vuole sottolineare come tali prodotti siano prevalentemente destinati alla navigazione del Web e con applicazioni connesse a questo mondo. In termini di prestazioni questi libretti dotati di schermo sono limitati dal punto di vista dell elaborazione grafica, hanno un monitor che non va molto oltre la decina di pollici (al massimo) ed hanno tastiere miniaturizzate. Il loro grande pregio sta negli ingombri e nei pesi irrisori, nell utilizzo di dischi fissi anche allo stato solido (SSD), nella disponibilità di un buon numero di connessioni che ne facilitano l impiego ovunque ed hanno tempi di avvio pressoché istantanei. Di contro sono privi del lettore ottico (CD / Dvd). Gli ultraleggeri I portatili ultraleggeri di nuova generazione sono in genere costosi e privilegiano la portabilità alle prestazioni, PC PHOTO 19

3 anche se per il loro ottimo ma costoso hardware possono essere eccellenti compagni di lavoro. Il monitor rimane però piccolo per un impiego di fotoritocco professionale, così come la tastiera; la scheda video è in genere integrata all interno della scheda madre al fine di limitare il consumo energetico, ma questo ha ovvie ripercussioni sulle prestazioni andando a limitare l uso di applicazioni 3D o video. Va comunque considerato come le elevatissime potenze offerte dai nuovi processori abbiano aperto strade inaspettate a questi modelli anche nel settore video / fotografico. Nell utilizzo in viaggio, possono essere preferibili sia ai net-book che a modelli più potenti per il fotografo che cerca un elaboratore leggero, anche se a prezzo di uno schermo di dimensioni ridotte. Il classico notebook In un crescendo di prestazioni troviamo quindi i modelli forse preferiti dal fotografo, ovvero i classici notebook di peso oscillante attorno ai 3 chilogrammi, dal costo abbordabile in relazione alle prestazioni e dalla possibilità di una certa personalizzazione dei componenti di base proprio grazie alla dimensioni non proprio risicate del case. Questi notebook hanno un costo che in genere varia tra gli 800 ed i 1600 Euro in base alle caratteristiche dell hardware interno (memoria Ram, disco fisso, lettore ottico...) ed alle dimensioni dello schermo; alcuni modelli hanno anche display panoramici che possono aiutare non poco nelle operazioni di fotoritocco. E di certo questa la famiglia di modelli 20 PC PHOTO all interno della quale consiglio di cercare nel momento in cui decidessimo di fare la scelta di un portatile come unico elaboratore; tra l altro consentono di scegliere configurazioni dotate di schede di rete integrate anche evolute, di adattatori video completi di memoria dedicata e uscita esterna, di slot di espansione generici (Express Card) e per la memoria Ram. I desktop-replacement Saltando il gradino dei portatili che possiamo chiamare pesi massimi, in genere con schermo da 17 pollici, a un gradino superiore in termini di prestazioni troviamo i cosiddetti desktop-replacement, veri e propri computer da scrivania impacchettati sotto forma di notebook. Le loro prestazioni sono di poco inferiori alle vette offerte dei più moderni computer da tavolo, ma consentono di ottenere risultati di livello professionale anche nell ambito del montaggio video e dell elaborazione batch di grandi moli di dati. Il loro schermo è in genere di dimensioni assimilabili a quelle dei personal di pochi anni fa, sono quasi sempre dei 17 pollici panoramici. Nulla da dire, se non che i costi salgono in base alla potenza offerta (i processori sono spesso i medesimi delle postazioni fisse), e che il loro peso, sovente oltre gli 8 chilogrammi, non li rende certo trasportabili per lunghi tratti di strada. Coloro che li scelgono sanno già che li metteranno sulla scrivania per spostarli al massimo una volta la settimana, magari durante il week-end. Ritengo che, costi a parte (con una di questa macchine si comprano due desktop equivalenti!), tale scelta riguardi chi vuole un unico elaboratore e sa di non doverlo spostare molto, ad esempio tra casa e lo studio. Consigli Che fare dunque? Orientarsi verso l acquisto di un portatile? Per le mie esigenze, che sono quelle di abbinare la scrittura alle immagini, la scelta migliore è quella di un notebook di fascia intermedia dal costo di circa 1000/1200 Euro. Il monitor da 15 o 17 pollici panoramico, se di discreta qualità, consente di ottenere eccellenti risultati di elaborazione delle immagini anche lontani da una postazione fissa. Consigliabile la scelta di abbinare un tale portatile ad un desktop, anche se non potentissimo. Fatti due conti si può rinunciare al desktop-replacement da oltre 2000 Euro per puntare su un portabile che ne costa la metà abbinandolo ad un desktop che non costerà certamente di più; in questo caso occorre ovviamente acquistare anche un monitor esterno, che all occorrenza potrà essere usato per entrambe le postazioni. I listini on-line ed i negozi di informatica traboccano di modelli di portatili che si collocano intorno a 1000 Euro, la fascia che ritengo più adatta alle esigenze di un fotografo. Consiglio di dotarsi di un disco fisso non inferiore ai 320 Gigabyte, di 2 Gigabyte di Ram (o 4 GB con un sistema operativo a 64 bit), di lettore ottico, di scheda grafica con memoria dedicata ed una uscita esterna che consenta la connessione ad un Lcd da tavolo o al videoproiettore. Sony e Apple hanno modelli estrema-

4 Sui siti internet di Intel e di AMD possiamo confrontare rapidamente i microprocessori realizzati dalle due aziende. mente curati ma costosi, mentre Acer, Asus, Dell, Hp e simili sono un po più economici. Considerando la rapida obsolescenza dei prodotti informatici si farebbero preferire i secondi, ma si tratta di una scelta personale. La scelta del desktop Con dispiacere devo ammettere che la gradevole prassi di farsi da sè l elaboratore è un poco caduta in disuso, sia per i prezzi delle configurazioni già assemblate, scesi così tanto da rendere praticamente inutile la scelta di un determinato hardware in modo da poterlo aggiornare in futuro, sia per la continua crescita del livello delle prestazioni. Oggi gli elaboratori desktop, nella gran parte dei casi, si vendono a scatola chiusa e si gettano (o si passano ai parenti) nella medesima configurazione di quando si sono stati comprati. Perché allora dedicare spazio a citare configurazioni? Per quanto un certo affinamento è pur sempre possibile, e poi le proposte dei vari produttori non sono tutte uguali, anche se di prezzo simile. Iniziamo ad individuare i componenti che sono di particolare interesse in AMD, l acerrima rivale di Intel nella progettazione di microprocessori, ha contribuito alla nascita del filone multicore ed offre sistemi che costano lievemente meno rispetto al concorrente, ma offrono prestazioni comunque ottime. Secondo il trend attuale la progettazione dei processori prevede l inserimento di più core o nuclei all interno di uno stesso chip. Questo consente di raggiungere potenze di calcolo impressionanti nei confronti dei vecchi processori dotati di singolo nucleo e soprattutto di eseguire diversi compiti contemporaneamente in modo più efficiente. PC PHOTO 21

5 Per la collocazione di schede interne su una moderna scheda madre (motherboard) le connessioni oggi vanno dal PCI Express, a diversa velocità, fino all ormai in disuso PCI. generale e per il fotografo in particolare: il processore e la scheda madre, la memoria Ram, il disco fisso, la scheda video, il monitor, il lettore ottico, le interfacce e controlli vari, il software. Chiunque fosse più appassionato di informatica che di fotografia potrebbe stare qui a disquisire per giorni su ciascuno di questi componenti, noi ci limitiamo alle indicazioni utili per un fotografo. 22 PC PHOTO Il processore All atto pratico un processore rivela la sua reale potenza solo nel momento in cui è chiamato a svolgere mansioni particolarmente gravose. La scelta di un moderno processore richiede di considerare in primo luogo il numero di nuclei o Core presenti all interno del chip principale, più che la sua potenza assoluta. La presenza di più di un Core consente di svolgere diverse elaborazioni al contempo (thread o processi) senza crescere con le frequenze di clock del processore; i Core condividono strutture elettroniche comuni, hanno frequenze non particolarmente elevate e quindi riscaldano meno la macchina. Questo almeno in teoria, dato che la stessa corsa che aveva condotto ad una rapida ascesa delle frequenze di clock con i processori single-core sta ora spingendo ad accelerare anche queste unità dual-core e quad-core: con la tecnologia HyperThread di Intel un Core 2 Quad può addirittura riempire la coda di lavoro simulando la presenza di ben 8 processori distinti! I processori di questo tipo possono dedicare ogni singolo Core ad eseguire una particolare sequenza di processi, ottenendo così una ripartizione del carico tra più processori virtuali ; insomma, un elaboratore multi-core se la sbriga meglio e prima. Occorre però che il nostro software sia stato scritto per utilizzare la suddivisione del carico tra processi, come per altro avviene ormai da tempo. La prima conseguenza pratica è che questi elaboratori multi-core danno la possibilità di saltare in un battibaleno dal software di fotoritocco al wordprocessor aperto in back-ground, o alle pagine Web da cui stiamo prendendo ispirazione. In fondo è un modo di lavorare in linea con il nostro, che ci richiede di fare un gran numero di cose nello stesso tempo. I produttori di microprocessori sono sostanzialmente due, in competizione da ormai un ventennio: Intel e AMD. Quale scegliere? Se guardiamo alle prestazioni di punta possiamo rivolgersi ad Intel, mentre per il costo sono preferibili le soluzioni AMD. Per un elaboratore rivolto alla fotografia, possiamo scegliere tranquillamente un Intel Core 2 Duo o Quad, dotato di due o quattro unità di calcolo separate; la versione Quad è un poco più costosa, ma pare ormai essere diventata un must anche per i desktop in vendita presso i megastore. I nuovi Core i7, sempre di Intel, sono ancora un po cari. Da notare che nei portatili intermedi (sia PC che Apple) troviamo spesso il Core 2 Duo.

6 Una scheda di rete Gigabit Ethernet consente di raggiungere una velocità di trasferimento dei dati, tra gli elaboratori allacciati in rete, adatta a file di grandi dimensioni come sono quelli delle nostre immagini digitali. Il disegno rappresenta lo schema secondo cui è organizzato un moderno elaboratore rispetto alle connessioni con la scheda madre. Ai bordi dello schema troviamo tutti gli elementi di cui trattiamo in questo articolo. A dire il vero usando programmi di fotoritocco non noteremo un particolare incremento di prestazioni usando un quadri-processore, ma tanto vale adeguarsi al trend del mercato, visto che è quasi più difficile trovare modelli desktop recenti con un Core 2 Duo. Un ulteriore opzione che potremmo prendere in considerazione riguarda il processore a 64 bit; in poche parole significa che il chip di calcolo principale è in grado di gestire numeri assai più lunghi dei modelli a 32 bit che erano lo standard fino a poco tempo fa. I vantaggi sono una maggiore velocità, più memoria gestibile, etc. Il problema, se tale possiamo definirlo, consiste nel fatto che un processore a 64 bit richiede un sistema operativo a 64 bit per poterlo sfruttare al meglio, e questo significa usare Windows Vista 64 nel mondo Microsoft e Leopard nel mondo Apple. Facendo questa scelta però anche i programmi che faremo girare sull elaboratore dovranno essere compatibili con la gestione a 64 bit, mettendo fuori gioco i software datati (soprattutto i driver) o mal progettati. Insomma, ci sono vantaggi, ma occorre prestare attenzione alla scelta degli applicativi di cui ci doteremo. In ogni caso il passaggio ai 64 bit è già in atto, dato che quasi tutti gli elaboratori di nuova progettazione vengono equipaggiati di un processore compatibile tanto con i 64 bit quanto con i 32 bit, lasciando all utente la scelta di quale sistema operativo impiegare. Il mio consiglio è di scegliere un qualunque Intel Core 2 Quad (ma anche Duo) purché di costo ragionevole. E possibile confrontare i processori di Intel e AMD ai seguenti indirizzi internet: default.aspx DesktopCPUResult.aspx Scheda madre e scheda grafica Sulla scelta della motherboard, o scheda madre che dir si voglia, dal punto di vista dell utente fotografico è inutile approfondire il confronto dei modelli; in genere è sufficiente affidarsi ad una versione non proprio entry-level in base al processore scelto, badando che vi siano sufficienti slot di espansione e una decente dotazione di porte di connessione (Lan, Usb2.0, Firewire, slot vari, video, etc.) per garantirsi una buona flessibilità nell utilizzo. Gli slot in cui collocare le schede interne comprendono ancora il classico Pci, ma stanno evolvendo ormai verso il più performante standard Pci Express, disponibile a velocità differenti a seconda delle necessità di trasferimento dati della scheda. Tanto per fare un esempio, le schede video comunicano adeguatamente solo con un Pci Express 16x, mentre vi sono elementi che se la cavano benissimo anche con il Pci Express 1x o 4x. Molti modelli, soprattutto business, sono dotati di chipset dedicati alla gestione della grafica integrata; questo significa poter collegare un monitor direttamente alla scheda madre senza dover ricorrere per forza ad una sche- PC PHOTO 23

7 da video dedicata. Potrebbe essere una scelta interessante anche per un utilizzo fotografico senza particolari necessità, dato che la grafica bidimensionale non richiede particolari prestazioni se non una buona risoluzione (oggi alla portata anche del più scarso adattatore video), una decente fedeltà cromatica ed eventualmente qualche funzione di accelerazione hardware per fare girare determinate parti di sistema operativo e interfacce software. La grafica integrata però finisce con l appesantire il compito del processore e in vista delle crescenti incursioni della fotografia nel mondo del video consiglio di prevedere comunque una scheda grafica accelerata dedicata. In fondo i costi sono ormai davvero accessibili. Per gli impieghi che in assoluto richiedono le maggiori prestazioni, ovvero i videogiochi tridimensionali, vi sono schede madri dotate di chipset di derivazione video per permettere l uso di più schede grafiche abbinate. Per le esigenze fotografiche invece la scheda video non ha particolari esigenze; evitiamo soltanto modelli molto vecchi che non consentono di utilizzare le sempre più diffuse potenzialità OpenGL nella gestione delle interfacce grafiche di molti software (Adobe 24 PC PHOTO Photoshop ed anche Microsoft Vista). Inoltre, data la crescente diffusione sulle reflex di nuova generazione della modalità video in formato HD, ad alta definizione, è opportuno procurarsi anche una scheda in grado di eseguire in hardware la sempre più utilizzata conversione H.264, adottata dal video Blu-Ray, nonché da sistemi di compressione come QuickTime (caratterizzato dall estensione Mov). Circa le interfacce di uscita, non sarà difficile trovare il Dvi (consigliabile), in qualche caso il D-Sub, l Hdmi e l S- Video per il video, nonché il Display Port soprattutto nel mondo Apple. Va da sè che i recenti modelli dispongono di tali specifiche. I due grandi produttori di schede grafiche sono Ati e nvidia e si spartiscono abbastanza bene il mercato; personalmente preferisco nvidia, ma non ho particolari obiezioni nei confronti di Ati. La memoria Ram Per la scelta della quantità di memoria Ram vale la raccomandazione di sempre: più ce n è e meglio è purché il sistema ed il processore la possano utilizzare. Infatti collocare 4 Gigabyte di Ram su un sistema che usa Windows XP o Vista a 32 bit è per molti versi inutile; il sistema ne vedrà solo 3 GB, consentendo alle applicazioni di utilizzarne solo 2. In pratica ne butteremmo via una buona parte. I sistemi odierni a 64 bit consentono di bypassare il problema, ma occorre pur sempre capire cosa fare di tanta memoria Ram, comunque costosa, nel momento in cui le nostre applicazioni ne richiedono molto meno. A sostegno dei sistemi operativi a 64 bit va però detto che il loro grande pregio consiste nel poter caricare all interno della memoria intere applicazioni, rendendole immediatamente disponibili all utente; in poche parole, un sistema operativo a 64 bit esegue direttamente una serie di programmi caricandoli nella Ram (la quale più capiente è e più ne accetterà) invece che gestirli tramite swap (scambio) sul disco fisso. Risultato: Photoshop vi si aprirà immediatamente al clic del mouse, con la medesima celerità con cui vi si renderà disponibile l intera suite di Office anche durante l esecuzione di una pesante conversione batch. Un bel vantaggio! All atto pratico oggi i quantitativi di memoria offerti sugli elaboratori dotati di processore e sistema operativo a 32 bit sono in media pari a 2 o 3 Gigabyte, mentre per i processori e sistemi a 64

8 Un NAS (Network Attached Storage) può essere un ottima ed economica soluzione di archiviazione per grandi moli di dati, in ambienti dotati di una rete. bit si sale a 4 Gigabyte. Va da sè che non si può pensare di destinare la parte in esubero della Ram, quella eventualmente non gestibile del sistema operativo a 32 bit, alla gestione della grafica. Il disco fisso Da un punto di vista tecnico non vi sono particolari raccomandazioni da fare, anche se l ottimizzazione delle prestazioni è sempre possibile. Come capacità del disco fisso direi che per un impiego convenzionale si può stare tra 500 Gigabyte ed 1 Terabyte (1000 GB), come per altro offre il mercato; questo quantitativo potrebbe essere insufficiente solo nel caso in cui avessimo un archivio di immagini particolarmente grande o molti video. Una consuetudine ormai consolidata è quella di tenere i programmi separati dai dati, in modo da preservare la sezione di archivio durante le, speriamo rare, operazioni di ripristino del sistema, oltre che per aumentare le prestazioni durante la lettura del disco in lavorazione. L alternativa di usare supporti esterni, connessi all elaboratore via Usb2.0 o Firewire, offre la comodità di consentirne il trasporto, ma non ha alcun vantaggio dal punto di vista delle prestazioni. Io ho 1 Terabyte rimovibile come spazio di archiviazione e backup ma, onestamente, farei volentieri a meno di dover passare per il sempre più limitante cavo Usb2.0 ogni volta che devo sincronizzare i dati. In ogni caso una capacità di 500 o 1000 GB è una soluzione oggi non troppo dispendiosa e sicuramente sufficiente per stare tranquilli per un po di tempo. Lasciate stare l archiviazione dei dati su supporti ottici dato che non offre certezza di conservazione nel tempo, oltre a costringere a sessioni da agonia per la masterizzazione, la sincronizzazione e il reperimento dei dati. Le masterizzazioni possono invece essere utili per fare ulteriori copie dei dati. A proposito del disco fisso potremmo anche trattare la questione della loro velocità, molto diversa in relazione a prestazioni e prezzi, ma ritengo preferibile orientare l eventuale extra budget verso processore e Ram piuttosto che dilapidare i soldi in unità disco da giri al minuto. Stesso discorso per i dischi allo stato solido SSD (dischi fatti di memoria flash, come la Ram in pratica), che saranno le unità di memorizzazione del futuro ma che per ora sono costosi e poco capienti. Per quello che riguarda la connessione dei dischi alla scheda madre ci troveremo quasi sempre di fronte ad una coppia di alternative, ovvero la disponibilità di modelli Serial Ata di tipo I o II, in attesa che venga reso disponibile (ed ufficialmente abbordabile) il Sata III. Tali sigle corrispondono alla velocità di trasferimento dati dell unità: 150 Mbit al secondo per il tipo I, 300 per il II e 600 per il III. Dubito che si trovino in commercio vecchie unità a disco di tipo Ata o PC PHOTO 25

9 L interno di un classico disco rigido (HD): è costituito da dischi rotanti letti da testine in movimento. Sono queste il punto di debolezza nei confronti delle memorie allo stato solido, che invece sono prive di parti in movimento. Nel futuro gli Hard Disk dell elaboratore evolveranno sicuramente verso memorie allo stato solido, che altro non sono se non grosse unità di memoria flash, come le schede di memoria che impieghiamo nelle nostre fotocamere digitali. I moderni dischi fissi (HD, Hard Disk), sono connessi all elaboratore tramite un interfaccia SATA I, II o III, o Serial ATA, che derivano dalla ormai superata PATA, o Parallel ATA, genericamente definita anche ATA 33, 66 o 100 MHz. Il monitor che connetteremo al nostro sistema di elaborazione verrà quasi certamente allacciato tramite un connettore di tipo DVI, piuttosto che l ormai superato D-Sub chiamato anche VGA. Il DVI altro non è se non una connessione Hdmi privata dell audio. Parallel Ata (33, 66 o 100 Mbit/s). Il monitor Veniamo ora alla scottante questione del monitor da utilizzare per il nostro lavoro fotografico. Sicuramente oggi si impone la scelta di un Lcd; la qualità ed i costi di tali dispositivi, sebbene quelli di livello professionale siano tutt altro che economici, consentono comunque di eseguire le nostre operazioni di fotoritocco in modo adeguato. Il doppio monitor affiancato possiamo lasciarlo agli strumenti di gioco, risparmiando dei soldi e evitando le complicazioni di calibrazione che comporta. Per il corretto posizionamento di tutti gli strumenti di lavoro che in genere ci servono è infatti più che sufficiente il formato widescreen 16:9 dei modelli che si trovano un po ovunque. Alcuni aspetti di visione potrebbero invece far pendere l ago della bilancia verso il classico formato 4:3. I vantaggi del formato panoramico in 26 PC PHOTO 16:9 sono costituiti dallo spazio a disposizione per gli strumenti di lavoro e la compatibilità con i materiali video grazie all implementazione del sempre più diffuso connettore Hdmi (sebbene in aria di sostituzione a favore di soluzioni esenti da diritti, per esempio la Display Port adottata da Apple). Tra gli svantaggi invece troviamo i maggiori riflessi laterali nel caso in cui lavorassimo con alle spalle un muro o una superficie chiara, se non una finestra, oltre a una certa deviazione cromatica sulle parti di schermo laterali osservate da vicino. Per quanto riguarda la qualità, non è possibile generalizzare ma in linea di massima è difficile poter disporre di una buona qualità di immagine a meno di 500 Euro per un monitor da 20 o 22 pollici. Anche nell ambito dei monitor Lcd esistono ovviamente delle differenze tecniche che riguardano il tipo di pannello utilizzato; le tecnologie più comuni vanno sotto il nome di TN, VA (S-PVA, MVA, I-PVA, ) e IPS (S-IPS, H-IPS, ). Tutte con pregi e difetti propri. In breve: il tempo di risposta, e dunque di aggiornamento, è ottimo per i pannelli TN, che però offrono un colore ed una visibilità angolare scarsi. Lasciamoli a chi li usa per giocare. Al contrario i modelli basati sulla tecnologia VA offrono una buona coerenza cromatica e una buona visibilità angolare, ma con un tempo di risposta inferiore ai TN. I pannelli VA offrono poi dei neri profondi che fanno aumentare di parecchio il contrasto dello schermo, anche se questo purtroppo porta con sè anche una deviazione cromatica non indifferente nell osservazione laterale. Per questo motivo la valutazione cromatica di un widescreen di tipo S- PVA, come il mio attuale, ai bordi va fatta con le dovute precauzioni. Al top della categoria oggi vi sono i più costosi IPS, caratterizzati da un colore accurato e costante, una risposta velo-

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

TECNOLOGIA LCD e CRT:

TECNOLOGIA LCD e CRT: TECNOLOGIA LCD e CRT: Domande più Frequenti FAQ_Screen Technology_ita.doc Page 1 / 6 MARPOSS, il logo Marposs ed i nomi dei prodotti Marposs indicati o rappresentati in questa pubblicazione sono marchi

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

SCEGLIERE UNO SCANNER

SCEGLIERE UNO SCANNER Tecnologie informatiche SCEGLIERE UNO SCANNER Con l utilizzo di uno scanner si può digitalizzare un documento in formato cartaceo, rendendolo così disponibile in formato elettronico. In questo approfondimento

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende.

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. ThinkCentre E93z All-in-One Lenovo NUOVO THINKCENTRE E93z - L'EVOLUZIONE DEL DESKTOP Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. Principali motivi per l'acquisto PRODUTTIVITÀ

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

AVer MediaCenter 3D. Manuale utente

AVer MediaCenter 3D. Manuale utente AVer MediaCenter 3D Manuale utente ESONERO DELLA RESPONSABILITA Tutte le schermate in questa documentazione sono solo immagini di esempio. Le immagini possono variare a seconda del prodotto e la versione

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni)

12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) 12 famiglie e tipi di file (estensioni più comuni) Ogni file è caratterizzato da un proprio nome e da una estensione, in genere tre lettere precedute da un punto; ad esempio:.est Vi sono tuttavia anche

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas. www.pro.sony.

Caratteristiche. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4 e software di editing Vegas. www.pro.sony. Camcorder Full HD 3D/2D compatto con sensori CMOS Exmor R da 1/4" e software di editing Vegas Pro* Operazioni versatili per registrazioni Full HD 3D e 2D professionali HXR-NX3D1E è un camcorder professionale

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software

COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software Un computer è un apparecchio elettronico che, strutturalmente, non ha niente di diverso da un televisore, uno stereo, un telefono cellulare o una calcolatrice, semplicemente

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Guida all'uso di StarOffice 5.2

Guida all'uso di StarOffice 5.2 Eraldo Bonavitacola Guida all'uso di StarOffice 5.2 Introduzione Dicembre 2001 Copyright 2001 Eraldo Bonavitacola-CODINF CODINF COordinamento Docenti INFormati(ci) Introduzione Pag. 1 INTRODUZIONE COS'È

Dettagli

Offerte Smart Selection e da catalogo.

Offerte Smart Selection e da catalogo. Primavera 2015 Aziende Offerte Smart Selection e da catalogo. Prestazioni e convenienza uniche. Migliora la produttività con il mini tower OptiPlex 3020 che offre prestazioni di livello aziendale, sicurezza

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni

ADOBE PREMIERE ELEMENTS. Guida ed esercitazioni ADOBE PREMIERE ELEMENTS Guida ed esercitazioni Novità Novità di Adobe Premiere Elements 13 Adobe Premiere Elements 13 offre nuove funzioni e miglioramenti che facilitano la creazione di filmati d impatto.

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux

Guida alla migrazione da Windows XP a Linux 2014/04/13 20:48 1/12 Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Guida alla migrazione da Windows XP a Linux Introduzione Il prossimo 8 aprile, Microsoft cesserà il supporto e gli aggiornamenti per Windows

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit)

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) La C.P.U. è il dispositivo che esegue materialmente gli ALGORITMI.

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo Lezione 1 Obiettivi della lezione: 1 Cos è un calcolatore? Cosa c è dentro un calcolatore? Come funziona un calcolatore? Quanti tipi di calcolatori esistono? Il calcolatore nella accezione più generale

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Lezione n.19 Processori RISC e CISC

Lezione n.19 Processori RISC e CISC Lezione n.19 Processori RISC e CISC 1 Processori RISC e Superscalari Motivazioni che hanno portato alla realizzazione di queste architetture Sommario: Confronto tra le architetture CISC e RISC Prestazioni

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli