REPUBBLICA ITALIANA PARTE PRIMA. Atti di cui all art. 3 della Legge Regionale 24 Dicembre 2004 n.32 SOMMARIO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPUBBLICA ITALIANA PARTE PRIMA. Atti di cui all art. 3 della Legge Regionale 24 Dicembre 2004 n.32 SOMMARIO"

Transcript

1 Mercoledì 16 Aprile 2014 Anno XLV - N. 5 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel Redazione: Tel Fax Abbonamenti e Spedizioni: Tel Internet: PARTE PRIMA Genova - Via Fieschi 15 CONDIZIONI DI VENDITA: Ogni fascicolo. 2,50. La vendita è effettuata esclusivamente in Genova presso la Libreria Giuridica- Galleria E. Martino 9. CONDIZIONI DI ABBONAMENTO: Con decorrenza annuale: Canone globale:. 160,00 - Parte I:. 40,00 - Parte II:. 80,00 - Parte III:. 40,00 - Parte IV:. 35,00 - Sconto alle librerie: 10% - È esclusa la fatturazione. I Supplementi Straordinari (Leggi finanziarie, Ruolo nominativo S.S.n.,...) non sono compresi nei normali canoni di abbonamento, il singolo prezzo viene stabilito dall Ufficio di Presidenza; degli atti in essi contenuti ne viene data notizia sul corrispondente fascicolo ordinario. Il costo dei fascicoli arretrati è il doppio del prezzo di copertina. I fascicoli esauriti sono prodotti in fotocopia il cui prezzo è di e. 0,13 per facciata. I fascicoli non recapitati devono essere richiesti entro 30 giorni. CONDIZIONI DI PUBBLICAZIONE E TARIFFE: Tutti gli annunzi e avvisi dei quali si richiede la pubblicazione sul B.U.R.L. devono essere prodotti in originale, redatti in carta da bollo nei casi previsti dal D.p.r n. 642 e s.m., con allegate due fotocopie, firmati dalla persona responsabile che richiede la pubblicazione, con l indicazione della qualifica o carica sociale. Il costo della pubblicazione è a carico della Regione quando la pubblicazione è prevista da leggi e regolamenti regionali - Alle richieste di pubblicazione onerosa deve essere allegata la ricevuta del versamento sul c/c postale dell importo dovuto, secondo le TARIFFE vigenti: diritto fisso di intestazione e. 5,00 - Testo e. 2,00 per ciascuna linea di scrittura (massimo 65 battute) o frazione, compresa la firma dattiloscritta. Sconto del 10% sui testi anticipati per posta elettronica. TERMINI DI PUBBLICAZIONE: Si pubblica di regola il mercoledì, se coincidente con festività, il primo giorno successivo non festivo. Gli annunzi, avvisi e bandi di concorso da pubblicarsi entro i termini stabiliti devono pervenire alla Redazione del B.U.R.L. Via Fieschi Genova, entro le ore 12 dei due mercoledì precedenti 1 uscita del Bollettino, la scadenza indicata deve essere di almeno 15 giorni dalla data di pubblicazione, pena la mancata pubblicazione. CONDIZIONI DI PAGAMENTO: Il pagamento degli abbonamenti e delle inserzioni deve avvenire esclusivamente mediante versamento sul c/c postale N intestato al Bollettino Ufficiale Regione Liguria, Via Fieschi, Genova indicando a tergo del certificato di allibramento, la causale del versamento. L Amministrazione non risponde dei ritardi causati dalla omissione di tale indicazione. Poligrafica Ruggiero s.r.l. - Nucleo Industriale Pianodardine AVELLINO Pubblicazione settimanale - Poste Italiane S.p.A. - Spedizioni in A.P. - 70% - DCB Avellino - n. 180/2005 PARTE PRIMA Atti di cui all art. 3 della Legge Regionale 24 Dicembre 2004 n.32 SOMMARIO REGOLAMENTO REGIONALE 9 Aprile 2014 N. 1 Modifiche al regolamento regionale n. 2/2009 e ss.mm.ii. ' Disposizioni di attuazione della disciplina delle strutture ricettive alberghiere di cui alla legge regionale 7 febbraio 2008, n. 2 (Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari)' ed al regolamento regionale n. 3/2010 e s.m.i. 'Disposizioni di attuazione della disciplina delle altre strutture ricettive di cui al Titolo III della legge regionale 7 febbraio 2008, n. 2 (Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari)'. REGOLAMENTO REGIONALE 9 Aprile 2014 N. 2 Regolamento regionale di attuazione dell'articolo 8 della legge regionale 10 novembre 2009 n. 52 (Norme contro le discriminazioni determinate dall'orientamento sessuale o dall'identità di genere). pag. 2 pag. 4

2 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 2 REGOLAMENTO REGIONALE 9 APRILE 2014 N. 1 Modifiche al regolamento regionale n. 2/2009 e ss.mm.ii. Disposizioni di attuazione della disciplina delle strutture ricettive alberghiere di cui alla legge regionale 7 febbraio 2008, n. 2 (Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari) ed al regolamento regionale n. 3/2010 e s.m.i. Disposizioni di attuazione della disciplina delle altre strutture ricettive di cui al Titolo III della legge regionale 7 febbraio 2008, n. 2 (Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari). IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Visto l articolo 121 della Costituzione; Visto l articolo 50, commi 1 e 3 dello Statuto; Visto il parere favorevole espresso dalla competente Commissione consiliare nella seduta del 20 marzo 2014, con la raccomandazione di rimodulare la dotazione dei servizi igienici elevando il numero degli accessori sanitari che devono essere installati nei bagni comuni delle aree di sosta ai fini della classificazione; Vista la deliberazione della Giunta regionale n.368 del 4 aprile 2014; il seguente regolamento regionale: EMANA Articolo 1 (Modifiche all articolo 19 del regolamento regionale 2/2009 Disposizioni di attuazione della disciplina delle strutture ricettive alberghiere di cui alla legge regionale 7 febbraio 2008, n. 2 (Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari) ). 1. Il comma 1 dell articolo 19 del regolamento regionale è sostituito dal seguente: 1. Le strutture ricettive alberghiere, gli affittacamere, i bed & breakfast, le case e appartamenti per vacanze, gli agriturismi, i rifugi alpini e quelli escursionistici localizzati in borghi, nuclei storici ovvero in edifici isolati, qualora siano in grado di offrire, anche attraverso forme consortili, una capacità ricettiva complessiva, comprensiva dei posti letto aggiuntivi, non inferiore a sessanta posti letto, possono proporsi al pubblico utilizzando la denominazione aggiuntiva di "ospitalità diffusa." 2. Dopo il comma 1 è inserito il seguente: 1. bis qualora l ospitalità diffusa sia localizzata in Comuni con un complessivo numero di residenti non superiore a 5.000, ovvero localizzate in un unico Comune il limite minimo dei posti letto, comprensivo dei posti letto aggiuntivi è fissato a 25. Articolo 2 (Modifiche alla nota 35 dell allegato A al regolamento regionale 2/2009) 1. Alla nota 35 dell allegato A del regolamento regionale n. 2/2009 la parola 2013 è sostituita dalla seguente Articolo 3 (Modifiche alla nota 27 dell allegato B al regolamento regionale 2/2009) 1. Alla nota 27 dell allegato B del regolamento regionale n. 2/2009 la parola 2013 è sostituita dalla seguente Articolo 4 (Modifiche all allegato OD al regolamento regionale 2/2009) 1. Il punto 2.01 dell allegato OD al regolamento regionale n. 2/2009 è soppresso. 2. Il punto 2.03 dell allegato OD al regolamento regionale n. 2/2009 è soppresso.

3 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 3 Articolo 5 (Modifiche all articolo 9 del regolamento regionale 3/2010 Disposizioni di attuazione della disciplina delle altre strutture ricettive di cui al Titolo III della legge regionale 7 febbraio 2008, n. 2 (Testo unico in materia di strutture turistico-ricettive e balneari) ). 1. Al comma 1 dell articolo 9 del regolamento regionale n. 3/2010 le parole, le case e appartamenti per vacanze sono soppresse. Articolo 6 (Modifiche ai punti 2.07 e dell allegato AAUT al regolamento regionale 3/2010) 1. I punti 2.07 e dell allegato AAUT al regolamento regionale n. 3/2010 sono soppressi. Articolo 7 (Modifiche al punto 1.04 dell allegato AS al regolamento regionale 3/2010) 1. Il punto 1.04 dell allegato AS al regolamento regionale 3/2010 è sostituito dal seguente: 1.04 un servizio igienico dotato di lavabo, wc, bidet e doccia dotata di piatto doccia per portatori di handicap; un wc ogni 30 ospiti, 1 doccia ogni 30 ospiti, 1 lavabo ogni 30 ospiti ed un lavello per stoviglie ogni 10 piazzole (1)(4) 2. All allegato AS dopo la nota (3) è inserita la seguente nota: (4) per le strutture esistenti alla data del 1 gennaio 2014 o per quelle i cui progetti a tale data siano già stati avviati, tale requisito deve essere adeguato entro il 31 dicembre Articolo 8 (Modifiche all allegato CAV al regolamento regionale 3/2010) 1. Il punto dell allegato CAV al regolamento regionale 3/2010 è sostituito dal seguente: TV color in tutti gli appartamenti (6) X X Il presente regolamento regionale è pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Liguria a norma dell articolo 50 dello Statuto ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione. Dato a Genova, addì 9 aprile 2014 IL PRESIDENTE Claudio Burlando

4 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 4 REGOLAMENTO REGIONALE 9 APRILE 2014 N. 2 Regolamento regionale di attuazione dell articolo 8 della legge regionale 10 novembre 2009 n. 52 (Norme contro le discriminazioni determinate dall orientamento sessuale o dall identità di genere). IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE Visto l articolo 121 della Costituzione; Visto l articolo 50, commi 1 e 3 dello Statuto; Visto il parere favorevole espresso dalla competente Commissione consiliare nella seduta del 2 aprile 2014, con la raccomandazione di apportare al testo del Regolamento alcune modifiche, ritenute accoglibili dall Assessore competente nell ambito della discussione in Commissione, volte a introdurre all art. 1 comma 2 che la designazione del fiduciario sia in aggiunta agli aventi diritto ai sensi di legge, a prevedere all art. 2 comma 1 che la designazione del fiduciario sia redatto su apposita modulistica predisposta dalla regione, all eliminazione dell articolo 3 relativo al fascicolo elettronico personale e a sostituire all art. 6 comma 1 le parole tessera sanitaria con libretto sanitario; Vista la deliberazione della Giunta regionale n.402 del 4 aprile 2014; il seguente regolamento regionale: EMANA Articolo 1 (Ambito di applicazione) 1. Il presente Regolamento è emanato in attuazione dell articolo 8 della legge regionale 10 novembre 2009, n. 52 (Norme contro le discriminazioni determinate dall orientamento sessuale o dall identità di genere) e nel rispetto degli articoli 7 e 9 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali). 2. Ciascuno ha il diritto, purché abbia raggiunto la maggiore età, di designare, in aggiunta agli aventi diritto ai sensi di legge, una persona maggiorenne e capace di intendere e volere a cui gli operatori sanitari devono riferirsi per comunicare le informazioni relative allo stato di salute del paziente, qualora l interessato versi in condizioni di incapacità naturale o di pericolo di un grave pregiudizio alla sua salute o alla sua integrità fisica. 3. Nel caso di ricovero ospedaliero in strutture pubbliche o private è fatto l obbligo agli operatori sanitari di verificare l avvenuta manifestazione della dichiarazione di cui al comma 2 e di darvi attuazione 4. La manifestazione di volontà di cui al comma 2 garantisce altresì alla persona designata di accedere per prestare assistenza e sostegno psicologico al malato in ogni fase della degenza, nel rispetto delle modalità definite dai regolamenti delle strutture di ricovero e cura. Articolo 2 (Forma della designazione del fiduciario) 1. La designazione del fiduciario di cui al comma 2 dell articolo 1 deve essere redatta in forma scritta, su modulistica predisposta dalla Regione, con atto avente data certa e firma dell interessato. 2. Il fiduciario, che deve essere maggiorenne e capace di intendere e di volere, deve sottoscrivere per accettazione l atto di nomina di cui al comma L atto di designazione del fiduciario è ricevuto dal medico di medicina generale che lo conserva tra i suoi atti e lo trascrive nel Fascicolo Sanitario Elettronico personale del designante, previsto dall articolo 12 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179 (Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese) convertito nella legge 17 dicembre 2012, n La designazione può essere revocata o modificata in ogni momento dal soggetto interessato.

5 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 5 Articolo 3 (Effetti della designazione) 1. L interessato, qualora non abbia proceduto alla designazione di un fiduciario con le forme previste dall articolo 2, può procedere alla designazione scritta dello stesso direttamente nella struttura ospedaliera o di cura. 2. Dell avvenuta ricezione è data ricevuta scritta al paziente e al fiduciario, se nominato. 3. La nomina del fiduciario di cui all articolo 1, comma 2, qualora resa sia nelle forme dell articolo 2 che in quelle previste dal comma 1 del presente articolo, è allegata, in caso di ricovero ospedaliero, alla cartella clinica ed è vincolante per i sanitari. 4. Il fiduciario, cui sono attribuite la titolarità, in caso di incapacità dell interessato, dei diritti e delle facoltà che a questi competono ai sensi del presente regolamento nonché la tutela del rispetto da parte dei sanitari delle direttive espresse dallo stesso interessato, agisce in conformità alle volontà del paziente. Articolo 4 (Attività di pubblicizzazione e informazione) 1. La Regione e le Aziende Sanitarie Locali ciascuno per le proprie competenze, si attivano affinché le disposizioni del presente regolamento siano pubblicizzate in tutto il territorio regionale, nelle forme ritenute più opportune. 2. L informazione sulle disposizioni del presente regolamento è, altresì, assicurata prevedendo la diffusione sui siti istituzionali della Regione Liguria e delle Aziende Sanitarie Locali. Articolo 5 (Privacy) 1.Nell ambito dell applicazione del presente regolamento deve essere garantita la tutela della privacy degli utenti di cui al d. lgs. 196/2003. Articolo 6 (Norma transitoria) 1. In attesa dell attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico Personale di cui all articolo 3 la designazione del fiduciario di cui all articolo 2, potrà essere trascritta sul libretto sanitario. Il presente regolamento regionale è pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Liguria a norma dell articolo 50 dello Statuto ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione. Dato a Genova, addì 9 aprile 2014 IL PRESIDENTE Claudio Burlando

6 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 6

7 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 7

8 Anno XLV - N. 5 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Parte I pag. 8 Direttore responsabile: Augusto Pessina Pubblicato dalla Presidenza del Consiglio Regionale Autorizzazione del Tribunale di Genova n. 22 del 16/7/1976 (legge regionale 24 dicembre 2004, n. 32)

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE PRIMA Genova - Via Fieschi 15

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE PRIMA Genova - Via Fieschi 15 Mercoledì 7 Marzo 2012 Anno XLIII - N. 3 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-4974 - Fax 010 5485531 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363 Internet:

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE SECONDA Genova - Via Fieschi 15

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE SECONDA Genova - Via Fieschi 15 Mercoledì 24 gennaio 2007 Anno XXXVIII - N. 4 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-5068 - Fax 010 5484815 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Mercoledì 5 Settembre 2001 Anno XXXII - Numero 9 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Direzione, Amministrazione: Tel. 54.851 Internet: www.regione.liguria.it Redazione: Tel.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE QUARTA Genova - Via Fieschi 15

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE QUARTA Genova - Via Fieschi 15 Mercoledì 20 Gennaio 2010 Anno XLI - N. 3 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-4974 - Fax 010 5485531 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363 Internet:

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 1 al n. 13 del 2 aprile 2010 Parte III - Anno XLI REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

Mercoledì 2 Novembre 2011 Anno XLII - N. 19 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-4974 - Fax 010 5485531 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363

Dettagli

PARTE SECONDA SOMMARIO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA DELLA LIGURIA 27.06.2007 N. 24

PARTE SECONDA SOMMARIO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA DELLA LIGURIA 27.06.2007 N. 24 Mercoledì 29 agosto 2007 Anno XXXVIII - N. 35 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-4974 - Fax 010 5485531 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE E D I Z I O N E S T R A O R D I N A R I A ANNO XLII NUMERO 24 REGIONE MOLISE R E P U B B L I C A I T A L I A N A BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE Parte I CAMPOBASSO, 9 SETTEMBRE 2011 Si pubblica

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 4 al Bollettino Ufficiale n. 8 del 19 marzo 2005 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma Anno XXXVI REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento Ordinario n. 2 al B.U.R.M. del 16 marzo 2007, n. 7 ANNO XXXVIII NUMERO 7 REGIONE MOLISE R E P U B B L I C A I T A L I A N A BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MOLISE Parte I CAMPOBASSO, 16

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Spedizione in a.p. - Art. 2 comma 20c legge 662/96 - Filiale di Catanzaro REPUBBLICA Supplemento straordinario n. 2 al n. 2 dell 1 febbraio 2003 PartiIeII-Anno XXXIV ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA

Dettagli

Requisiti e standard strutturali per l esercizio delle strutture ricettive alberghiere e delle relative specificazioni tipologiche aggiuntive

Requisiti e standard strutturali per l esercizio delle strutture ricettive alberghiere e delle relative specificazioni tipologiche aggiuntive Parte seconda - N. 135 Euro 2,46 Anno 40 6 novembre 2009 N. 188 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 luglio 2009, n. 1017 Requisiti e standard strutturali per l esercizio delle strutture ricettive alberghiere

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 27 al Bollettino Ufficiale n. 16 del 28 aprile 2012 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma Roma, 28 aprile 2012 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI LIVORNO ALLEGATO 2 PARTE INTEGRANTE DELLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 42 DEL 19/03/2012 REGOLAMENTO DELL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Indice Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 Presupposto dell'imposta

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 5 al n. 4 dell 1 marzo 2005 PartiIeII-Anno XXXVI REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLIV BARI, 10 OTTOBRE 2013 N. 132 suppl. Sede Presidenza Giunta

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLIII BARI, 9 NOVEMBRE 2012 N. 162 Sede Presidenza Giunta

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 16 al Bollettino Ufficiale n. 9 del 7 marzo 2008 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO Roma,

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Anno XXXVIII BARI, 28 SETTEMBRE 2007 N. 138 Sede Presidenza Giunta Regionale Leggi e regolamenti regionali Il Bollettino Ufficilale della Regione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 1 al Bollettino Ufficiale n. 29 del 20 ottobre 2007 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE PRIMA Genova - Via Fieschi 15

REPUBBLICA ITALIANA. PARTE PRIMA Genova - Via Fieschi 15 Mercoledì 17 Agosto 2011 Anno XLII N. 16 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-4974 - Fax 010 5485531 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363 Internet:

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 106 al Bollettino Ufficiale n. 24 del 27 giugno 2009 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 1 al n. 19 del 10 maggio 2013 Parte III - Anno XLIV REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 38 al Bollettino Ufficiale n. 8 del 27 febbraio 2010 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma Roma, 27 febbraio 2010 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento Straordinario al BOLLETTINO UFFICIALE n. 32 del 2 ottobre 2009 Sped. in A.P - art.2 comma 20/c legge 662/96 - Filiale di Cagliari REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE AUTONOMA

Dettagli

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina)

COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) COMUNE DI GAETA (Provincia di Latina) GUIDA ALL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO Con la deliberazione di Consiglio Comunale n.32 del 05 luglio 2012 è stata istituita l imposta comunale di soggiorno con decorrenza

Dettagli

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI COMO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO (Art. 4, D. Lgs. 14 marzo 2011, n. 23) Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 15 del 25/03/2013 INDICE Articolo 1

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLII BARI, 10 GIUGNO 2011 N. 91 suppl. Sede Presidenza Giunta

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 6 al n. 6 dell 1 aprile 2006 Parti I e II - Anno XXXVII REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO

NELLA CITTA DI MILANO. Articolo 1 OGGETTO REGOLAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MILANO Articolo OGGETTO. Il presente regolamento è adottato ai sensi dell art. 52 del decreto legislativo n. 446 del 5.2.997 e disciplina l

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI BANDO PUBBLICO PER L'EROGAZIONE DI INCENTIVI PER L'INSTALLAZIONE DI PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI Premessa Per raggiungere le finalità dello sviluppo e della diffusione di fonti energetiche rinnovabili,

Dettagli

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 63 del 21 dicembre 2011. Modificato ed integrato con deliberazioni del

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 97 al Bollettino Ufficiale n. 18 del 14 maggio 2011 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa

C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa C O M U N E D I P A L A I A Provincia di Pisa REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI PALAIA (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 10 del 19/04/2013) Articolo

Dettagli

della Regione Toscana Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità Italiana, 1-50123 Firenze - Fax: 055-4384620

della Regione Toscana Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità Italiana, 1-50123 Firenze - Fax: 055-4384620 Anno XLV Repubblica Italiana BOLLETTINO UFFICIALE della Regione Toscana Parte Prima n. 17 mercoledì, 16 aprile 2014 Firenze Bollettino Ufficiale: piazza dell'unità Italiana, 1-50123 Firenze - Fax: 055-4384620

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 167 al Bollettino Ufficiale n. 48 del 27 dicembre 2008 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma Roma, 27 dicembre 2008 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007 Delibera n. 96/07/CONS Modalità attuative delle disposizioni di cui all articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7 Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 5 al Bollettino Ufficiale n. 22 del 10 agosto 2007 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO PARTE

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA

CROCE ROSSA ITALIANA CROCE ROSSA ITALIANA Avviso pubblico finalizzato alla stabilizzazione di n. 39 posizioni relative a rapporti a tempo determinato, Area professionale A, posizione economica A2, ( 38 posti per profilo tecnico

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 11 al Bollettino Ufficiale n. 7 del 21 febbraio 2012 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

Requisiti per l accreditamento delle Strutture di soccorso/trasporti infermi

Requisiti per l accreditamento delle Strutture di soccorso/trasporti infermi Parte seconda - N. 22 Euro 1,23 Anno 40 24 febbraio 2009 N. 27 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 26 gennaio 2009, n. 44 Requisiti per l accreditamento delle Strutture di soccorso/trasporti infermi 2

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 7 al Bollettino Ufficiale n. 24 del 30 agosto 2006 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma Anno XXXVII REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE

Dettagli

4. Quali sono le tipologie di attività ricettive?

4. Quali sono le tipologie di attività ricettive? ROMA CAPITALE - INFORMAZIONI VARIE STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE FAQ 1. Cosa bisogna fare per avviare un'attività ricettiva? Per avviare un attività ricettiva si deve trasmettere, esclusivamente

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23 gennaio 2014 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Giovedì, 23 gennaio 2014

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23 gennaio 2014 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Giovedì, 23 gennaio 2014 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23 gennaio 2014 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLIII BARI, 4 APRILE 2012 N. 49 Sede Presidenza Giunta Regionale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NEL COMUNE DI SAN VITO LO CAPO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL C.C. N 22 DEL 29.06.2011 MODIFICATO ED INTEGRATO CON: DELIBERAZIONE DEL C.C. N 32

Dettagli

Supplemento ordinario n. 3 al Bollettino Ufficiale n. 34 del 10 dicembre 2007 REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE LAZIO. Roma, 10 dicembre 2007

Supplemento ordinario n. 3 al Bollettino Ufficiale n. 34 del 10 dicembre 2007 REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE LAZIO. Roma, 10 dicembre 2007 Supplemento ordinario n. 3 al Bollettino Ufficiale n. 34 del 10 dicembre 2007 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 19 al Bollettino Ufficiale n. 5 del 6 febbraio 2010 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

Comune di Maiori REGOLAMENTO SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO

Comune di Maiori REGOLAMENTO SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO Comune di Maiori REGOLAMENTO SULL'IMPOSTA DI SOGGIORNO SOMMARIO Articolo 1: Articolo 2: Articolo 3: Articolo 4: Articolo 5: Articolo 6: Articolo 7: Articolo 8: Articolo 9: Articolo 10: Articolo 11: Articolo

Dettagli

ASL DELLA PROVINCIA DI LODI AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA

ASL DELLA PROVINCIA DI LODI AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA ASL DELLA PROVINCIA DI LODI AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA In esecuzione della deliberazione n. 265 del 09.09.2015 è indetto ai sensi dell art. 30 comma 2-bis del D.Lgs n. 165/2001 e s.m.i. avviso

Dettagli

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO

Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO Servizio Tributi REGOLAMENTO SULL IMPOSTA DI SOGGIORNO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 63 DEL 27.10.2014 1 Sommario Articolo 1 - Oggetto del Regolamento... 3 Articolo 2 - Istituzione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 6 al Bollettino Ufficiale n. 36 del 29 dicembre 2007 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

Comune di Catania Direzione Manutenzioni e Servizi Tecnici Servizi Cimiteriali Demolizione Opere Abusive

Comune di Catania Direzione Manutenzioni e Servizi Tecnici Servizi Cimiteriali Demolizione Opere Abusive Comune di Catania Direzione Manutenzioni e Servizi Tecnici Servizi Cimiteriali Demolizione Opere Abusive Oggetto: Avviso pubblico per manifestazione di interesse per il conferimento dell incarico di progettazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 4 al n. 22 dell 1 dicembre 2012 PartiIeII-Anno XLIII REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

SCADENZA ORE 12.00 DEL GIORNO 15 APRILE 2015. Art. 1 NATURA DELL INCARICO

SCADENZA ORE 12.00 DEL GIORNO 15 APRILE 2015. Art. 1 NATURA DELL INCARICO AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE, MEDIANTE COMPARAZIONE DI CURRICULA, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO LIBERO PROFESSIONALE AD UN LAUREATO IN MEDICINA E CHIRURGIA SPECIALIZZATO IN REUMATOLOGIA. SCADENZA

Dettagli

REGIONE LAZIO BANDO PUBBLICO

REGIONE LAZIO BANDO PUBBLICO Allegato A REGIONE LAZIO DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO DIREZIONE TURISMO Piano Turistico Regionale 2011-2013 Deliberazione del Consiglio Regionale n. 2 del 17 novembre 2010 Linee di Azione II.2.1.B

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLII BARI, 7 OTTOBRE 2011 N. 156 Sede Presidenza Giunta Regionale

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA

AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA Comune di Pisa AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA (ART. 30 D.LGS. 165/2001) PER LA COPERTURA DI4 POSTI DI CATEGORIA C, PROFILO PROFESSIONALE AGENTE POLIZIA MUNICIPALE - CCNL REGIONI AUTONOMIE LOCALI IL DIRIGENTE

Dettagli

PARTE QUARTA. ASL N. 5 - SPEZZINO Dirigente Medico - conferimento di incarichi - disciplina chirurgia vascolare - tempo determinato.

PARTE QUARTA. ASL N. 5 - SPEZZINO Dirigente Medico - conferimento di incarichi - disciplina chirurgia vascolare - tempo determinato. Giovedì 26 Aprile 2012 Anno XLIII N. 17 REPUBBLICA ITALIANA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Redazione: Tel. 010 5485663-4974 - Fax 010 5485531 Abbonamenti e Spedizioni: Tel. 010 5485363 Internet:

Dettagli

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI COMUNALI DESTINATI AGLI ANZIANI ART. 1: Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina l assegnazione degli appartamenti di proprietà Comunale destinati

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Mercoledì 28 Dicembre 2005 Anno XXXVI - Numero 14 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Direzione, Amministrazione: Tel. 010 54.851 Internet: www.regione.liguria.it Redazione:

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLII N. 87 BARI, 3 GIUGNO 2011 Sede Presidenza Giunta Regionale

Dettagli

REGIONE ABRUZZO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TERAMO AVVISO PUBBLICO

REGIONE ABRUZZO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TERAMO AVVISO PUBBLICO REGIONE ABRUZZO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TERAMO AVVISO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AL CORSO ANNUALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI QUALIFICA DI OPERATORE SOCIO SANITARIO ANNO SCOLASTICO 2011

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 57 al Bollettino Ufficiale n. 14 del 14 aprile 2009 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 6 al n. 9 del 15 maggio 2004 PartiIeII-Anno XXXV REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

Delibera n. 29 del Consiglio Comunale del 28.06.2004 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE

Delibera n. 29 del Consiglio Comunale del 28.06.2004 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE Delibera n. 29 del Consiglio Comunale del 28.06.2004 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ALLOGGIO E PRIMA COLAZIONE INDICE TITOLO I Pag. 1 Art. 1 Pag.

Dettagli

Parte seconda - N. 33 Euro 0,82. Anno 38 29 marzo 2007 N. 43. DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA SANITARIA REGIONALE 23 marzo 2007, n.

Parte seconda - N. 33 Euro 0,82. Anno 38 29 marzo 2007 N. 43. DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA SANITARIA REGIONALE 23 marzo 2007, n. Parte seconda - N. 33 Euro 0,82 Anno 38 29 marzo 2007 N. 43 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA SANITARIA REGIONALE 23 marzo 2007, n. 3599 Programma di ricerca Regione Università 2007-2009. Bandi

Dettagli

GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO

GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE DI SOGGIORNO Sede legale: Via Romagnosi 11 A 38122 TRENTO www.trentinoriscossionispa.it info@trentinoriscossionispa.it trentinoriscossionispa@pec.provincia.tn.it 0461/495532 0461/495510 GUIDA ALL'IMPOSTA PROVINCIALE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA PISANA

AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA PISANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA PISANA AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA E indetto un avviso di selezione interna per titoli e colloquio per l attribuzione dell incarico

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA Avviso di finanziamento relativo all anno 2011 per progetti a valere sull articolo 9 della legge 8 marzo 2000 n. 53, così

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA per l individuazione di un professionista per il conferimento di un incarico professionale ai sensi dell art. 7, comma 6,

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma SETTORE 4 SERVIZI GENERALI SERVIZIO RISORSE UMANE. ALLEGATO alla determinazione N.87/SSGG/2015 Mentana, 02/10/2015

Comune di Mentana Provincia di Roma SETTORE 4 SERVIZI GENERALI SERVIZIO RISORSE UMANE. ALLEGATO alla determinazione N.87/SSGG/2015 Mentana, 02/10/2015 SETTORE 4 SERVIZI GENERALI SERVIZIO RISORSE UMANE ALLEGATO alla determinazione N.87/SSGG/2015 Mentana, 02/10/2015 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE (MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA),AI

Dettagli

Allegato alla deliberazione della Giunta regionale n. 1532 in data 20/09/2013

Allegato alla deliberazione della Giunta regionale n. 1532 in data 20/09/2013 Allegato alla deliberazione della Giunta regionale n. 1532 in data 20/09/2013 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE, PER SOLI TITOLI, PER L INDIVIDUAZIONE DEI COMPONENTI DI COMMISSIONI MEDICO COLLEGIALI PREVISTE

Dettagli

Art. 1 Obiettivo e Programma del corso

Art. 1 Obiettivo e Programma del corso AVVISO PUBBLICO PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE MANAGERIALE PER DIRIGENTI SANITARI, MEDICI, VETERINARI, ODONTOIATRI, FARMACISTI, BIOLOGI, CHIMICI, FISICI, PSICOLOGI CON INCARICO DI DIREZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D

AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO. Collaboratore Professionale Sanitario/Ostetrica categoria D REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N 8 - ASOLO (TV) AVVISO PUBBLICO PER TITOLI E COLLOQUIO Protocollo 27 marzo 2015, n 14502 (pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 9 al Bollettino Ufficiale n. 4 del 28 gennaio 2008 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO Roma,

Dettagli

Approvazione delle Appendici nazionali recanti i parametri tecnici per l applicazione degli Eurocodici.

Approvazione delle Appendici nazionali recanti i parametri tecnici per l applicazione degli Eurocodici. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 73 del 27 marzo 2013 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale -

Dettagli

VISTA LA CONVENZIONE SOTTOSCRITTA IN DATA 01.06.2012 DALL EBAP CON LA REGIONE PUGLIA CHE ISTITUISCE IL FONDO PER IL SOSTEGNO ALLA FLESSIBILITA

VISTA LA CONVENZIONE SOTTOSCRITTA IN DATA 01.06.2012 DALL EBAP CON LA REGIONE PUGLIA CHE ISTITUISCE IL FONDO PER IL SOSTEGNO ALLA FLESSIBILITA Regolamenti e modulistica per l accesso e l erogazione delle risorse dei fondi per il sostegno della flessibilità del lavoro, riservate alle lavoratrici ed ai lavoratori del settore Artigianato della Regione

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 24 APRILE 2013 173/2013/R/COM MODIFICHE ALLE DISPOSIZIONI DELLA DELIBERAZIONE DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS 67/2013/R/COM IN MATERIA DI COSTITUZIONE IN MORA L AUTORITÀ PER

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 130 al Bollettino Ufficiale n. 41 del 7 novembre 2008 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

Direzioni Regionali e Interregionali LORO SEDI. Comandi Provinciali VV.F. LORO SEDI. e, p.c. Al Sig. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Direzioni Regionali e Interregionali LORO SEDI. Comandi Provinciali VV.F. LORO SEDI. e, p.c. Al Sig. Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco REGISTRO UFFICIALE USCITA Prot. n. 19712 del 05/10/2015 s.06.04.01 Lavori Preparatori Alle All Alle Ai Agli Agli Direzioni Centrali LORO SEDI Ufficio Centrale Ispettivo SEDE Direzioni Regionali e Interregionali

Dettagli

Art. 2 Modifica all articolo 4 della l.r. 34/2007. LEGGE REGIONALE 18 febbraio 2014, n. 6

Art. 2 Modifica all articolo 4 della l.r. 34/2007. LEGGE REGIONALE 18 febbraio 2014, n. 6 7213 LEGGE REGIONALE 18 febbraio 2014, n. 6 Modifiche e integrazioni alle leggi regionali 15 novembre 2007, n. 34, 7 agosto 2013, n. 27 e 11 febbraio 1999, n. 11. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO Art.

Dettagli

Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013.

Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013. BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA SOSTITUZIONE DI GENERATORI DI CALORE Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013. 1. FINALITÀ DELL INIZIATIVA La Provincia di

Dettagli

2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti. 2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti

2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti. 2 SUES Roma Città Metropolitana 1 Latina 1 Frosinone 1 Viterbo - Rieti In esecuzione della deliberazione del 06.08.2015, n. 324, del Direttore Generale dell ARES 118 viene indetto il seguente Avviso di MOBILITA REGIONALE per titoli e colloquio, ai sensi e per gli effetti

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XL BARI, 5 OTTOBRE 2009 N. 154 Sede Presidenza Giunta Regionale

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI ADOTTATE DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA. Deliberazione n.

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI ADOTTATE DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA. Deliberazione n. Protocollo RC n. 4158/16 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI ADOTTATE DAL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELL ASSEMBLEA CAPITOLINA L anno duemilasedici, il giorno di venerdì diciotto del mese

Dettagli

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MONZA. (approvato con delibera consiglio comunale n.1 del 9/1/2014)

REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MONZA. (approvato con delibera consiglio comunale n.1 del 9/1/2014) REGOLAMENTO DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO NELLA CITTA DI MONZA (approvato con delibera consiglio comunale n.1 del 9/1/2014) INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento...pag. 1 Art. 2 Istituzione e presupposto dell

Dettagli

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario

NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996. Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario NOTE COMPILAZIONE MOD. 21 ALLEGATO D.P.R. 194/1996 Conto della gestione dell agente contabile esercizio finanziario Da presentare ad Ancona Entrate Srl entro il 07 marzo Note introduttive pag. 02 Prospetto

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA

REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA per l individuazione di un professionista per il conferimento di un incarico professionale ai sensi dell art. 7, comma 6,

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN GIROLAMO Cannaregio 3022/A 30121 VENEZIA - TEL 041 717336 FAX 041 721789 CODICE FISCALE 94071400272 - COD. MIN. VEIC84200T E-mail: VEIC84200T@istruzione.it - pec: VEIC84200T@pec.istruzione.it

Dettagli

DELLA REGIONE PUGLIA

DELLA REGIONE PUGLIA REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE PUGLIA Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - DCB S1/PZ Anno XLI BARI, 7 DICEMBRE 2010 N. 183 suppl. Sede Presidenza Giunta

Dettagli

AVVIO DI UN PROCEDIMENTO PER L ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI SANZIONATORI E PRESCRITTIVI PER VIOLAZIONI IN MATERIA DI PRONTO INTERVENTO GAS

AVVIO DI UN PROCEDIMENTO PER L ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI SANZIONATORI E PRESCRITTIVI PER VIOLAZIONI IN MATERIA DI PRONTO INTERVENTO GAS DELIBERAZIONE 15 GENNAIO 2015 1/2015/S/GAS AVVIO DI UN PROCEDIMENTO PER L ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI SANZIONATORI E PRESCRITTIVI PER VIOLAZIONI IN MATERIA DI PRONTO INTERVENTO GAS L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

COMUNE DI SUVERETO Provincia di Livorno

COMUNE DI SUVERETO Provincia di Livorno COMUNE DI SUVERETO Provincia di Livorno AREA AMMINISTRATIVA CONTABILE Servizio Personale Tel. 0565 829923 Fax 0565 828201 E-mail: suvereto@comune.suvereto.li.it AVVISO DI MOBILITÀ ESTERNA PER LA COPERTURA

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Roma,5 dicembre 2007 Assobiomedica Sua Sede Consobiomed Sua Sede e p.c. Assessorati alla Sanità delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano Loro Sedi Comitati etici

Dettagli

1 di 5 16/02/2015 15.06

1 di 5 16/02/2015 15.06 1 di 5 16/02/2015 15.06 HOME LA GAZZETTA UFFICIALE GUIDA ALL'USO F.A.Q. INSERZIONI ABBONAMENTI VENDITA lunedì 16 febbraio 2015 Modalità e Tariffe per la Pubblicazione delle Inserzioni in Gazzetta Ufficiale

Dettagli

COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina. Regolamento Imposta di Soggiorno

COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina. Regolamento Imposta di Soggiorno COMUNE DI TAORMINA Provincia di Messina Regolamento Imposta di Soggiorno (Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 80 del 06/11/2012) Art.1 Presupposto dell'imposta Presupposto dell'imposta di soggiorno

Dettagli

COMUNE DI JESOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E L'APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO

COMUNE DI JESOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E L'APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO COMUNE DI JESOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E L'APPLICAZIONE DELL IMPOSTA DI SOGGIORNO ANNO 2013 Art. 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento, adottato nell

Dettagli

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 22 febbraio 2007: Modalita' attuative delle disposizioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7. (Deliberazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA CONSORZIO INDUSTRIALE PROVINCIALE DELL OGLIASTRA AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI DI CUI ALLA PARTE II TITOLO II CONTRATTI

Dettagli