Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database"

Transcript

1 Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario, lo sviluppo di una suite per l ufficio multi-lingue e multi-piattaforma, basata sullo standard aperto XML di salvataggio dei documenti. La versione attualmente disponibile è la numero 2, ma lo sviluppo procede velocemente. Tra gli strumenti a disposizione nella suite di OpenOffice.org troviamo i tre moduli principali necessari all uso office (d ufficio), quali un software di videoscrittura (Writer), un foglio di calcolo (Calc) e un software di presentazione (Impress). La suite comprende, inoltre, un modulo di disegno (Draw) che può servire ad integrare immagini nei documenti. A parità di funzionalità e potenza, rispetto ad altre soluzioni, OpenOffice.org presenta due notevoli vantaggi: -è disponibile a basso costo o gratuitamente e il suo codice sorgente è libero; -è multi-piattaforma, cioè capace di funzionare su sistemi operativi diversi. Purtroppo in OpenOffice.org non esiste un applicazione ad hoc per gestire i database. Tuttavia è possibile operare con i database attraverso un interfaccia legata al programma di elaborazione testi Writer o al programma di gestione dei fogli elettronici Calc. Gli sviluppatori di OpenOffice.org hanno scelto di fornire uno strumento, le sorgenti dati,

2 integrabile facilmente nei moduli di Writer e Calc. Lo scopo di queste dispense è illustrare le possibilità che OpenOffice.org offre per leggere, modificare, integrare e stampare dati provenienti da database (db). A tal fine useremo un prodotto anch esso gratuito, libero e multipiattaforma chiamato MySQL (www.mysql.com): un database server, cioè un potente motore di database. Con OpenOffice.org, infatti, è possibile creare e gestire un database, ma con alcuni limiti dovuti al fatto che i db gestiti dalla suite possono essere locali (come ad esempio dbase, testo, foglio di calcolo o rubrica) e quindi gestibili ma poco potenti; oppure possono essere collegati in modo client/server (connessi tramite ODBC come MySQL). La scelta di utilizzare MySQL deriva dal desiderio di illustrare come gestire tramite OpenOffice.org un database relazionale flessibile e potente.

3 Basi di dati con l uso di MySQL e di OpenOffice.org PRIMI PASSI CON UN DATABASE Definizione di database Il termine database significa letteralmente base di dati, e definisce un insieme di informazioni catalogate ed organizzate secondo un apposita struttura. La rubrica telefonica è un perfetto esempio di database: in essa vengono conservati nomi, indirizzi e recapiti telefonici di tutte le persone che conosciamo. Queste informazioni hanno una struttura: la rubrica contiene varie voci, ciascuna delle quali raccoglie la stessa tipologia di informazione. Il fatto che una rubrica telefonica segua una struttura rigida aiuta a tenere le informazioni ordinate, e consente di ricercare e trovare un dato più velocemente. Un database software, cioè un database di tipo informatico, svolge le stesse funzioni ma in maniera più versatile ed efficiente. Il tipo di database software più diffuso è quello relazionale, composto da diverse tabelle che, se poste in relazione tra loro, consentono una gestione complessiva ed organica dei dati. Organizzazione di un database Il database è composto da un insieme di dati strutturati, raggruppati e ordinati in una o più tabelle. Le tabelle dei database relazionali, in particolare, sono un evoluzione dei file dati: mentre il file consente un organizzazione fisica dei dati, la tabella consente un organizzazione logica dei dati. Le tabelle sono costituite da righe e colonne: le righe descrivono i soggetti archiviati e rappresentano i record; mentre le colonne descrivono le informazioni e rappresentano i campi.

4 Le proprietà di un campo e quindi di una colonna sono: -il tipo di dato che descrive l informazione, come ad esempio un carattere, un numero interno o un numero a virgola mobile; -gli attributi del campo, cioè la sua lunghezza (fissa o variabile) o la rappresentazione voluta. Definizione di chiave primaria La chiave primaria è quel valore che permette di identificare un record in maniera univoca ed è necessaria quando si vogliono porre in relazione due o più tabelle. Ogni tabella dovrebbe avere una chiave primaria. Quindi, quando si crea una tabella, è sempre meglio indicare quale campo o combinazioni di campo avranno il ruolo di chiave primaria. Definizione di indice Uno degli scopi principali di un database è consentire ricerche veloci. A tal fine è possibile assegnare un indice ad un campo specifico di una tabella. In particolare, l indice permette al campo di essere chiave primaria, e consente la ricerca ad accesso diretto dei dati. Quando i campi non presentano questa caratteristica, la ricerca è di tipo sequenziale. Relazioni tra tabelle Un database relazionale è costituito da un insieme di tabelle legate tra loro da relazioni. Lo scopo delle relazioni consiste nell evitare di inserire più volte gli stessi dati.

5 Esistono tre tipi di relazione: -uno a uno: ad un record corrisponde un solo record; -uno a molti: ad un record corrispondono più record ma non il contrario; -molti a molti: ad un record corrispondono più record e viceversa. Integrità referenziale Le relazioni rendono l utilizzo delle tabelle flessibile e potente, ma se non vengono gestite correttamente possono creare problemi. Per questo motivo, è importante impostare l integrità referenziale. Con questo termine si indica un insieme di controlli effettuati dal programma che gestisce il database durante l inserimento, la cancellazione e l aggiornamento dei record. Questi controlli permettono di garantire che le relazioni tra tabelle siano sempre valide. Aprire un applicazione di database Dopo aver avviato Writer o Calc: Menu Visualizza Sorgente dati. Tastiera F4. Chiudere un applicazione di database Menu Visualizza Sorgente dati. Tastiera F4. Aprire o collegarsi a un database esistente Dopo aver aperto l interfaccia di gestione del database: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra

6 Espandere l elenco delle tabelle facendo 2 clic sulla voce Tabelle o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra. Chiudere il collegamento con il database corrente Tasto dx 1 clic in un punto qualsiasi della finestra Explorer Chiudi collegamento. Modalità di visualizzazione: tabella Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere l elenco delle tabelle facendo 2 clic sulla voce Tabelle o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 1 clic sul nome della tabella. Per visualizzare la struttura: Tasto dx 1 clic sul nome della tabella Modifica tabella. Modalità di visualizzazione: formulario/maschera Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Collegamenti facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 2 clic sul nome del formulario. In alternativa: Dopo aver visualizzato l elenco dei formulari attivi: Tasto dx 1 clic sul nome del formulario Apri documento

7 Per visualizzare la struttura: Tasto dx 1 clic sul nome del formulario Modifica documento 1 clic sull icona Mostra le funzioni per formulario In alternativa: Dopo aver aperto il formulario per visualizzarne il contenuto: Tasto dx 1 clic sullo sfondo del documento Modifica 1 clic sull icona Mostra le funzioni per formulario Modalità di visualizzazione: query Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Ricerche facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 1 clic sul nome della query. Per visualizzare la struttura: Tasto dx 1 clic sul nome della query Modifica ricerca. Modalità di visualizzazione: rapporto/report Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Collegamenti facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 2 clic sul nome del report. In alternativa: Dopo aver visualizzato l elenco dei report attivi: Tasto dx 1 clic sul nome del report Apri documento.

8 Per visualizzare la struttura: Menu File Modelli Modifica Selezionare il modello 1 clic su Apri. Barre degli strumenti L interfaccia di gestione del database ha una barra degli strumenti chiamata Barra del database che non è modificabile in quanto rimane attiva e visibile fino a che non viene chiusa l interfaccia di gestione del database. Guida in linea Menu? Indice Inserire una parola chiave nella casella Termine cercato Selezionare l argomento dall indice 1 clic su MOSTRA. Tastiera F1 Inserire una parola chiave nella casella Termine cercato Selezionare l argomento dall indice 1 clic su MOSTRA. * NOTA BENE: nella Guida in linea esistono altre tre modalità di ricerca delle informazioni: la scheda Contenuti, nella quale gli argomenti sono suddivisi in aree omogenee di contenuto; la scheda Cerca, che consente di ricercare un argomento a partire da termini contenuti nel testo o nel titolo delle spiegazioni; la scheda Segnalibro, che consente di leggere gli argomenti precedentemente memorizzati. Altre funzioni di aiuto 1. Menu? Help agent 2. Menu? Suggerimenti 3. Menu? Guida attiva

9 CREARE UN DATABASE Creare un nuovo database Menu Strumenti Sorgente dati 1 clic su NUOVA SORGENTE DATI Scheda Generale Digitare il nome del database nel campo Nome Indicare a quale tipo di database collegare la sorgente dati scegliendolo dal menu a tendina del campo Tipo di database (MySQL) Nel campo URL sorgente dati (se attivo) indicare come raggiungere il database Scheda MySQL Mettere il segno di spunta su Usare la sorgente dati MYODBC presente 1 clic sul pulsante posto alla destra di URL sorgente dati rappresentato da tre puntini di sospensione Selezionare una sorgente dati 1 clic su OK 1 clic su OK. Tasto dx 1 clic su un qualsiasi elemento che compare nella finestra Explorer Amministra sorgente dati 1 clic su NUOVA SORGENTE DATI Scheda Generale Digitare il nome del database nel campo Nome Indicare a quale tipo di database collegare la sorgente dati scegliendolo dal menu a tendina del campo Tipo di database (MySQL) Nel campo URL sorgente dati (se attivo) indicare come raggiungere il database Scheda MySQL Mettere il segno di spunta su Usare la sorgente dati MYODBC presente 1 clic sul pulsante posto alla destra di URL sorgente dati rappresentato da tre puntini di sospensione Selezionare una sorgente dati 1 clic su OK 1 clic su OK. Salvare un nuovo database Attraverso la finestra di gestione delle sorgenti dati (Figura

10 1), scelto il tipo di database, occorre indicare nel campo URL sorgente dati una URL, ovvero un indirizzo che indichi in quale cartella o unità disco risiede il nuovo database. È proprio questa operazione che consente di creare e quindi salvare il database all interno di un unità disco. Figura 1: La finestra di gestione delle sorgenti dati Creare una nuova tabella Tasto dx 1 clic sulla voce Tabelle Nuova struttura tabella Definire le colonne della tabella una alla volta: nel campo Nome di campo digitare il nome della colonna Nel campo Tipo di campo definire il tipo di campo da utilizzare Inserire una breve descrizione della colonna Completare la descrizione del tipo utilizzando l area in basso Proprietà di campo Al termine dell inserimento delle colonne salvare e chiudere la nuova tabella.

11 Inserire un nuovo record Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Digitare i dati in corrispondenza del simbolo di inserimento (facendo 1 clic sul simbolo di inserimento esso si trasforma in e digitando il dato in, simbolo che indica la modifica del record corrente) Confermare l operazione attraverso una delle seguenti procedure: Pulsanti 1 clic su Salva record di dati attuale Pulsanti 1 clic su Aggiorna 1 clic sul SÌ. Tasto sx 1 clic su una riga qualsiasi della tabella. Tastiera Invio. Eliminare un record Tasto dx 1 clic sulla riga da eliminare Elimina 1 clic sul SÌ. Tastiera Selezionare la riga da eliminare Canc 1 clic sul SÌ. Inserire un nuovo campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Posizionare il cursore all interno della prima riga libera oppure inserirne una nuova facendo 1 clic con il tasto dx del mouse sulla riga sopra alla quale si vuole inserire la riga nuova e selezionare la voce Inserisci righe Definire il nuovo campo Salvare le modifiche. Inserire dati in un record Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto sx Posizionare il cursore all interno della cella in cui si desidera inserire i dati Digitare il dato. *NOTA BENE: per muoversi all interno della tabella oltre al mouse è possibile utilizzare le frecce direzionali, il tasto Tab o il tasto Invio della tastiera.

12 Eliminare dati in un record Tastiera Selezionare la cella contenente i dati che si desidera cancellare Canc o Backspace. Annullare le ultime operazioni svolte Pulsanti 1 clic su Annulla: immissione dati Navigare in una tabella Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Nella parte inferiore dell interfaccia grafica del database è presente uno strumento chiamato Navigatore, costituito da un area di testo e da 5 pulsanti di spostamento: Area di testo Inserire un numero Premere il tasto Invio. Pulsanti Vai al primo record Vai al record precedente Vai al record successivo Vai all ultimo record Vai sulla riga di inserimento

13 Cancellare una tabella Tasto dx 1 clic sul nome della tabella che si desidera eliminare Elimina 1 clic sul SÌ. Salvare una tabella Menu File Salva o Salva con nome Digitare il nome della tabella Selezionare la cartella nella quale salvare la tabella 1 clic su OK. Pulsanti 1 clic su Salva o Salva con nome Digitare il nome della tabella Selezionare la cartella nella quale salvare la tabella 1 clic su OK. Chiudere una tabella Menu File Chiudi finestra. Pulsanti 1 clic su Chiudi Assegnare la chiave primaria Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Tasto dx 1 clic su una colonna Chiave primaria. Indicizzare un campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Menu Strumenti Struttura indice 1 clic su Nuovo indice Decidere se spuntare la voce Univoco Selezionare la prima colonna dal menu a tendina di Campo indice Scegliere il tipo di ordinamento dal menu a tendina di Sequenza di ordine 1 clic su Salva l indice attuale Chiudere la finestra.

14 Pulsanti 1 clic su Struttura indice 1 clic su Nuovo indice Decidere se mettere il segno di spunta su Univoco Selezionare la prima colonna dal menu a tendina di Campo indice Scegliere il tipo di ordinamento dal menu a tendina di Sequenza di ordine 1 clic su Salva l indice attuale Chiudere la finestra. Modificare le proprietà di un campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Selezionare il campo che si desidera modificare Attraverso l area Proprietà di campo modificare le proprietà delle colonne che compongono la tabella Salvare le modifiche. Formattare un campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Pulsanti 1 clic sul pulsante Impostare la formattazione desiderata 1 clic su OK Salvare le modifiche. Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto dx 1 clic sul pulsante contenente l intestazione della colonna Formattazione colonna Impostare la formattazione desiderata 1 clic su OK Salvare le modifiche. Creare una regola di validazione In openoffice.org non è possibile inserire una regola di validazione sui valori contenuti nel database. Per questo motivo, bisogna prestare grande attenzione durante la procedura di inserimento dei dati.

15 Modificare la larghezza delle colonne Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto dx 1 clic sull intestazione della colonna Larghezza colonna Digitare la larghezza desiderata 1 clic su OK. Tasto sx Spostare il puntatore sul limite destro del campo contenente il nome della colonna, in modo che prenda l aspetto di una doppia freccia; mantenendo premuto il tasto, spostare il puntatore fino a che la colonna raggiunge la dimensione desiderata. In alternativa, per ottenere un ridimensionamento automatico: Tasto dx Tasto sx 1 clic sull intestazione della colonna Larghezza colonna Mettere il segno di spunta su Automatico 1 clic su OK. Spostare il puntatore sul limite destro del campo contenente il nome della colonna, in modo che prenda l aspetto di una doppia freccia 2 clic. Modificare l altezza delle righe Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto dx 1 clic sulla riga che si desidera modificare Altezza riga Digitare l altezza desiderata 1 clic su OK. In alternativa, per ottenere un ridimensionamento automatico: Tasto dx 1 clic sulla riga che si desidera modificare Altezza riga Mettere il segno di spunta su Automatico 1 clic su OK.

16 Spostare una colonna In OpenOffice.org non è possibile spostare una colonna all interno di una tabella. Per questo motivo, bisogna prestare molta attenzione in fase di progettazione di una tabella. Ordinare i dati di una tabella Dopo aver visualizzato la tabella in modalità foglio dati: Pulsanti Selezionare la colonna da ordinare 1 clic su Ordina in modo crescente o 1 clic su Ordina in modo decrescente In alternativa: Pulsanti 1 clic su Ordina Selezionare la colonna da utilizzare per l ordinamento dalla lista Nome di campo Scegliere l ordinamento dalla lista Sequenza 1 clic su OK. Anteprima di stampa di una tabella Per attivare l anteprima di stampa di una tabella è necessario trasferire il contenuto in un documento, ad esempio un foglio elettronico. Aprire la tabella o la query in modalità foglio dati 1 clic sul pulsante all incrocio tra le intestazioni di riga e quelle di colonna in modo da evidenziare tutta la tabella 1 clic sul pulsante Dati nel testo in modo da trasferire i dati nel foglio elettronico Per visualizzare l anteprima: File Anteprima di stampa (Per chiudere l anteprima 1 clic sul pulsante CHIUDI).

17 Stampare una tabella Dopo aver copiato il contenuto di una parte della tabella o della tabella completa in un documento: Pulsanti 1 clic su Stampa file direttamente In alternativa, se si desidera modificare le opzioni di stampa: Menu File Stampa Modificare le opzioni di stampa 1 clic su OK. USO DI MASCHERE Aprire una maschera/formulario Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere l elenco delle maschere facendo 2 clic sulla voce Collegamenti o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 2 clic sul nome della maschera. In alternativa: Dopo aver visualizzato l elenco delle maschere attive: Tasto dx 1 clic sul nome della maschera Apri documento.

18 Creare una maschera Dopo aver visualizzato l elenco delle tabelle attive: Tasto dx 1 clic sul nome della tabella che si desidera gestire attraverso la maschera Pilota automatico formulario Nella finestra Pilota automatico Formulario Scelta database scegliere il database, la tabella e le colonne da gestire con la maschera 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Formulario Layout scegliere un layout per la maschera 1 clic su CREA Salvare la maschera. Inserire un nuovo record Pulsanti 1 clic su Nuovo record di dati Eliminare un record Pulsanti 1 clic su Elimina record di dati 1 clic sul SÌ. Navigare in una maschera Dopo aver aperto la maschera, nella parte inferiore dell interfaccia grafica del database è presente uno strumento chiamato Navigatore, costituito da un area di testo e da 5 pulsanti di spostamento: Area di testo Inserire un numero Premere il tasto Invio. Pulsanti Vai al primo record Vai al record precedente Vai al record successivo Vai all ultimo record Vai sulla riga di inserimento

19 Inserire e modificare intestazione e piè di pagina Dopo aver aperto la maschera in modalità di modifica attraverso la seguente procedura: Tasto dx 1 clic sul nome del formulario Modifica documento 1 clic sull icona Mostra le funzioni per formulario È possibile operare sulla maschera come su un normale documento di testo inserendo testo, oggetti grafici, ecc. Bisogna ricordare però che alcuni elementi non hanno senso in una maschera, per cui è inutile cercare di far funzionare l inserimento di intestazioni o piè di pagina: l interfaccia ci lascia operare con il comando ma non vedremo nulla semplicemente perché una maschera non è un documento di testo. È possibile però inserire comunque qualcosa di simile alle intestazioni o ai piè di pagina utilizzando il comando Inserisci Sezione : Menu 1 clic dove si vuole inserire la sezione (sopra la maschera se si vuole emulare un intestazione o sotto la maschera se vuole emulare un piè di pagina) Inserisci Sezione Stabilire le opzioni desiderate 1 clic su INSERISCI. Cancellare una maschera Tasto dx 1 clic sul nome della maschera Elimina 1 clic sul SÌ. *NOTA BENE: in questa procedura bisogna ricordare che quello che abbiamo cancellato è solo un collegamento al documento, il quale rimane comunque memorizzato nell archivio del nostro computer. Se volessimo eliminare definitivamente la maschera possiamo farlo con le funzioni che il sistema operativo ci mette a disposizione.

20 Salvare una maschera Menu File Salva o Salva con nome. Pulsanti 1 clic su Salva documento Chiudere una maschera Menu File Chiudi. Pulsanti 1 clic su Chiudi Ordinare dati di un formulario/maschera Dopo aver visualizzato la maschera in Modalità Foglio dati: Pulsanti Selezionare la colonna da ordinare 1 clic su Ordina in modo crescente o 1 clic su Ordina in modo decrescente In alternativa: Pulsanti 1 clic su Ordina Selezionare la colonna da utilizzare per l ordinamento dalla lista Nome di campo Scegliere l ordinamento dalla lista Sequenza 1 clic su OK. Anteprima di stampa di un formulario/maschera In OpenOffice.org non è possibile visualizzare un anteprima di stampa delle maschere. Stampare un formulario/maschera Poiché le maschere di OpenOffice.org non sono progettate per essere stampate, è possibile stampare solo la maschera con la riga corrente. Per stampare tutta la tabella usando la Visualizzazione Maschera è necessario farlo manualmente, posizionandosi su ogni riga e stampando la schermata corrispondente con un clic sul pulsante Stampa file direttamente

21 REPERIRE INFORMAZIONI Lo strumento di ricerca (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti 1 clic su Cerca record di dati Impostare i criteri di ricerca 1 clic su CERCA. Attivare un filtro in base a selezione (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti Selezionare il dato in base a cui filtrare 1 clic su Filtro automatico Attivare un filtro standard (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti 1 clic su Filtro standard Impostare le condizioni di ricerca 1 clic su OK. Rimuovere un filtro (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti 1 clic su Rimuovi filtro/ordine *NOTA BENE: per eliminare il filtro e poi riapplicarlo con un semplice clic possiamo utilizzare il pulsante Applica filtro, che toglie il filtro al primo clic e lo riapplica al successivo. Creare e cancellare relazioni Le relazioni consentono di costruire una grande tabella a partire da tabelle più piccole. Per creare una relazione tra tabelle, bisogna utilizzare la finestra Struttura relazione, che permette di gestire l integrità referenziale del database. Questa finestra è disponibile solo se viene utilizzato un database relazionale che prevede appunto la definizione dell integrità referenziale. Dato che questa definizione non è ancora integrata in MySql non possiamo utilizzarla. Quindi con OpenOffice.org non possiamo né creare né cancellare relazioni tra tabelle.

22 Applicare l integrità referenziale L integrità referenziale è un sistema che garantisce che le relazioni tra i record delle tabelle collegate non vengano eliminate o cancellate per errore. Tali regole non sono disponibili su tutti i database e nemmeno su tutti i database relazionali. Ad esempio in MySQL, che è un database relazionale, non è possibile impostare l integrità referenziale. In ogni modo, dove il database permette l impostazione di queste regole, l interfaccia presenta una finestra per gestirle. Creare una query/ricerca Tasto dx 1 clic sulla voce Ricerche Nuova ricerca (vista disegno) Selezionare la tabella o le tabelle da cui reperire i dati 1 clic su AGGIUNGI Selezionare le colonne sulle quali operare attraverso una delle seguenti operazioni: -2 clic sul nome della colonna; -1 clic nome della colonna e, mantenendo premuto il tasto, trascinare il puntatore fino a portarlo su una delle celle della riga Campo -1 clic su una delle celle della riga Campo in modo da far apparire il pulsante di attivazione della lista Aprire la lista Selezionare la colonna desiderata*. Inserire i criteri di ricerca Salvare la query e chiudere la finestra. *NOTA BENE: facendo un doppio clic sulla riga con l asterisco si indicano in una volta sola tutte le colonne contenute nella tabella.

23 Criteri Gli operatori di confronto utilizzabili in questa fase sono: -uguale (=): impone l uguaglianza e normalmente viene sottinteso; -minore/maggiore (<>): impone la differenza ed ha il significato opposto a quello del simbolo precedente; -maggiore (>): impone che i dati siano maggiori di quelli indicati; -maggiore o uguale (>=): impone che i dati siano maggiori o uguali al valore indicato; -minore (<): impone che i dati siano minori del valore indicato; -minore o uguale (<=) indica che i dati siano minori o uguali a quello indicato. Inserire un criterio in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Posizionare il cursore nella riga Criteri in corrispondenza del campo in cui si desidera applicare il criterio Digitare il criterio Confermare premendo il tasto Invio Salvare le modifiche. Cancellare un criterio in una query Tastiera Selezionare il criterio da eliminare Canc o Backspace.

24 Aggiungere un campo in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Tasto sx Selezionare le colonne sulle quali operare attraverso una delle seguenti operazioni: -2 clic sul nome della colonna; -1 clic nome della colonna e, mantenendo premuto il tasto, trascinare il puntatore fino a portarlo su una delle celle della riga Campo ; -1 clic su una delle celle della riga Campo in modo da far apparire il pulsante di attivazione della lista Aprire la lista Selezionare la colonna desiderata. -Inserire i criteri di ricerca Salvare la query e chiudere la finestra. Eliminare un campo in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Tastiera Selezionare il campo da eliminare Canc o Backspace. Spostare un campo in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Tasto sx 1 clic sull intestazione della colonna che si desidera spostare e, mantenendo premuto il tasto, spostare il puntatore nel punto in cui si desidera visualizzare la colonna Rilasciare il tasto.

25 Eseguire una query In Modalità Foglio dati: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Ricerche facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 1 clic sul nome della query. In modalità di modifica: Menu Modifica Esegui ricerca. Pulsanti 1 clic su Esegui ricerca Cancellare una query Tasto dx 1 clic sul nome della query Elimina 1 clic sul SÌ. Salvare una query Menu File Salva o Salva con nome Dare un nome alla query 1 clic su OK. Pulsanti 1 clic su Salva o Salva con nome Dare un nome alla query 1 clic su OK. Chiudere una query Menu File Chiudi finestra Pulsanti 1 clic su Chiudi. Ordinare dati di una query Dopo aver visualizzato la query in Modalità Foglio dati: Pulsanti Selezionare la colonna da ordinare 1 clic su Ordina in modo crescente o 1 clic su Ordina in modo decrescente

26 In alternativa: Pulsanti 1 clic su Ordina Selezionare la colonna da utilizzare per l ordinamento dalla lista Nome di campo Scegliere l ordinamento dalla lista Sequenza 1 clic su OK. Dopo aver visualizzato la query in Modalità di Modifica: Tasto sx Posizionare il cursore nella riga Ordine in corrispondenza del campo in cui si desidera applicare l ordinamento Aprire il menu a tendina Selezionare il criterio di ordinamento Confermare premendo il tasto Invio Salvare le modifiche. Anteprima di stampa di una query Per attivare l anteprima di stampa di una query è necessario trasferire il contenuto in un documento, ad esempio un foglio elettronico: aprire la tabella o la query in modalità foglio dati 1 clic sul pulsante all incrocio tra le intestazioni di riga e quelle di colonna in modo da evidenziare tutta la tabella 1 clic sul pulsante Dati nel testo in modo da trasferire i dati nel foglio elettronico sottostante Per visualizzare l anteprima: File Anteprima di stampa (Per chiudere l anteprima 1 clic sul pulsante CHIUDI).

27 Stampare una query Dopo aver copiato il contenuto di una parte della query o della query completa in un documento: Pulsanti 1 clic su Stampa file direttamente In alternativa, se si desidera modificare le opzioni di stampa: Menu File Stampa Modificare le opzioni di stampa 1 clic su OK. RENDICONTI Creare un nuovo report Tasto dx 1 clic sul nome della tabella che si vuole gestire con il report Pilota automatico Rapporto Nella finestra Pilota automatico Rapporto Scelta database scegliere il database, la tabella e le colonne da gestire con il report 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Rapporto Campi dicitura cambiare i nomi con cui indicare le colonne 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Rapporto Raggruppamenti decidere se indicare la colonna o le colonne per cui raggruppare 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Rapporto Opzioni di ordine indicare in base a quali colonne ordinare i dati 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico rapporto Selezione Layout definire il layout del report 1 clic su AVANTI Scegliere se creare un report statico o un report dinamico 1 clic su CREA. Modificare elementi in un report Menu File Modelli Modifica Selezionare il modello con il nome del report creato Aperto il documento, fare 2 clic sull intestazione di colonna da modificare Apportare le modifiche 1 clic su OK Salvare e chiudere la finestra.

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi Laboratorio Database Docente Prof. Giuseppe Landolfi Manuale Laboratorio Database Scritto dal Prof.Giuseppe Landolfi per S.M.S Pietramelara Access 2000 Introduzione Che cos'è un Database Il modo migliore

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

FileMaker Pro 10. Esercitazioni

FileMaker Pro 10. Esercitazioni FileMaker Pro 10 Esercitazioni 2007-2009 FileMaker, Inc., tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker, il logo della cartella dei file, Bento

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

II database Access in azienda

II database Access in azienda SEZIONE 3 II database Access in azienda COMPETENZA Creare un database per inserire dati organizzati mediante l'uso di maschere; utilizzare gli strumenti disponibili per ordinare, filtrare o elaborare i

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20

Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20 Guida rapida di IBM SPSS Statistics 20 Nota: Prima di utilizzare queste informazioni e il relativo prodotto, leggere le informazioni generali disponibili in Note legali a pag. 162. Questa versione si applica

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli