Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database"

Transcript

1 Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario, lo sviluppo di una suite per l ufficio multi-lingue e multi-piattaforma, basata sullo standard aperto XML di salvataggio dei documenti. La versione attualmente disponibile è la numero 2, ma lo sviluppo procede velocemente. Tra gli strumenti a disposizione nella suite di OpenOffice.org troviamo i tre moduli principali necessari all uso office (d ufficio), quali un software di videoscrittura (Writer), un foglio di calcolo (Calc) e un software di presentazione (Impress). La suite comprende, inoltre, un modulo di disegno (Draw) che può servire ad integrare immagini nei documenti. A parità di funzionalità e potenza, rispetto ad altre soluzioni, OpenOffice.org presenta due notevoli vantaggi: -è disponibile a basso costo o gratuitamente e il suo codice sorgente è libero; -è multi-piattaforma, cioè capace di funzionare su sistemi operativi diversi. Purtroppo in OpenOffice.org non esiste un applicazione ad hoc per gestire i database. Tuttavia è possibile operare con i database attraverso un interfaccia legata al programma di elaborazione testi Writer o al programma di gestione dei fogli elettronici Calc. Gli sviluppatori di OpenOffice.org hanno scelto di fornire uno strumento, le sorgenti dati,

2 integrabile facilmente nei moduli di Writer e Calc. Lo scopo di queste dispense è illustrare le possibilità che OpenOffice.org offre per leggere, modificare, integrare e stampare dati provenienti da database (db). A tal fine useremo un prodotto anch esso gratuito, libero e multipiattaforma chiamato MySQL (www.mysql.com): un database server, cioè un potente motore di database. Con OpenOffice.org, infatti, è possibile creare e gestire un database, ma con alcuni limiti dovuti al fatto che i db gestiti dalla suite possono essere locali (come ad esempio dbase, testo, foglio di calcolo o rubrica) e quindi gestibili ma poco potenti; oppure possono essere collegati in modo client/server (connessi tramite ODBC come MySQL). La scelta di utilizzare MySQL deriva dal desiderio di illustrare come gestire tramite OpenOffice.org un database relazionale flessibile e potente.

3 Basi di dati con l uso di MySQL e di OpenOffice.org PRIMI PASSI CON UN DATABASE Definizione di database Il termine database significa letteralmente base di dati, e definisce un insieme di informazioni catalogate ed organizzate secondo un apposita struttura. La rubrica telefonica è un perfetto esempio di database: in essa vengono conservati nomi, indirizzi e recapiti telefonici di tutte le persone che conosciamo. Queste informazioni hanno una struttura: la rubrica contiene varie voci, ciascuna delle quali raccoglie la stessa tipologia di informazione. Il fatto che una rubrica telefonica segua una struttura rigida aiuta a tenere le informazioni ordinate, e consente di ricercare e trovare un dato più velocemente. Un database software, cioè un database di tipo informatico, svolge le stesse funzioni ma in maniera più versatile ed efficiente. Il tipo di database software più diffuso è quello relazionale, composto da diverse tabelle che, se poste in relazione tra loro, consentono una gestione complessiva ed organica dei dati. Organizzazione di un database Il database è composto da un insieme di dati strutturati, raggruppati e ordinati in una o più tabelle. Le tabelle dei database relazionali, in particolare, sono un evoluzione dei file dati: mentre il file consente un organizzazione fisica dei dati, la tabella consente un organizzazione logica dei dati. Le tabelle sono costituite da righe e colonne: le righe descrivono i soggetti archiviati e rappresentano i record; mentre le colonne descrivono le informazioni e rappresentano i campi.

4 Le proprietà di un campo e quindi di una colonna sono: -il tipo di dato che descrive l informazione, come ad esempio un carattere, un numero interno o un numero a virgola mobile; -gli attributi del campo, cioè la sua lunghezza (fissa o variabile) o la rappresentazione voluta. Definizione di chiave primaria La chiave primaria è quel valore che permette di identificare un record in maniera univoca ed è necessaria quando si vogliono porre in relazione due o più tabelle. Ogni tabella dovrebbe avere una chiave primaria. Quindi, quando si crea una tabella, è sempre meglio indicare quale campo o combinazioni di campo avranno il ruolo di chiave primaria. Definizione di indice Uno degli scopi principali di un database è consentire ricerche veloci. A tal fine è possibile assegnare un indice ad un campo specifico di una tabella. In particolare, l indice permette al campo di essere chiave primaria, e consente la ricerca ad accesso diretto dei dati. Quando i campi non presentano questa caratteristica, la ricerca è di tipo sequenziale. Relazioni tra tabelle Un database relazionale è costituito da un insieme di tabelle legate tra loro da relazioni. Lo scopo delle relazioni consiste nell evitare di inserire più volte gli stessi dati.

5 Esistono tre tipi di relazione: -uno a uno: ad un record corrisponde un solo record; -uno a molti: ad un record corrispondono più record ma non il contrario; -molti a molti: ad un record corrispondono più record e viceversa. Integrità referenziale Le relazioni rendono l utilizzo delle tabelle flessibile e potente, ma se non vengono gestite correttamente possono creare problemi. Per questo motivo, è importante impostare l integrità referenziale. Con questo termine si indica un insieme di controlli effettuati dal programma che gestisce il database durante l inserimento, la cancellazione e l aggiornamento dei record. Questi controlli permettono di garantire che le relazioni tra tabelle siano sempre valide. Aprire un applicazione di database Dopo aver avviato Writer o Calc: Menu Visualizza Sorgente dati. Tastiera F4. Chiudere un applicazione di database Menu Visualizza Sorgente dati. Tastiera F4. Aprire o collegarsi a un database esistente Dopo aver aperto l interfaccia di gestione del database: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra

6 Espandere l elenco delle tabelle facendo 2 clic sulla voce Tabelle o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra. Chiudere il collegamento con il database corrente Tasto dx 1 clic in un punto qualsiasi della finestra Explorer Chiudi collegamento. Modalità di visualizzazione: tabella Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere l elenco delle tabelle facendo 2 clic sulla voce Tabelle o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 1 clic sul nome della tabella. Per visualizzare la struttura: Tasto dx 1 clic sul nome della tabella Modifica tabella. Modalità di visualizzazione: formulario/maschera Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Collegamenti facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 2 clic sul nome del formulario. In alternativa: Dopo aver visualizzato l elenco dei formulari attivi: Tasto dx 1 clic sul nome del formulario Apri documento

7 Per visualizzare la struttura: Tasto dx 1 clic sul nome del formulario Modifica documento 1 clic sull icona Mostra le funzioni per formulario In alternativa: Dopo aver aperto il formulario per visualizzarne il contenuto: Tasto dx 1 clic sullo sfondo del documento Modifica 1 clic sull icona Mostra le funzioni per formulario Modalità di visualizzazione: query Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Ricerche facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 1 clic sul nome della query. Per visualizzare la struttura: Tasto dx 1 clic sul nome della query Modifica ricerca. Modalità di visualizzazione: rapporto/report Per visualizzare il contenuto: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Collegamenti facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 2 clic sul nome del report. In alternativa: Dopo aver visualizzato l elenco dei report attivi: Tasto dx 1 clic sul nome del report Apri documento.

8 Per visualizzare la struttura: Menu File Modelli Modifica Selezionare il modello 1 clic su Apri. Barre degli strumenti L interfaccia di gestione del database ha una barra degli strumenti chiamata Barra del database che non è modificabile in quanto rimane attiva e visibile fino a che non viene chiusa l interfaccia di gestione del database. Guida in linea Menu? Indice Inserire una parola chiave nella casella Termine cercato Selezionare l argomento dall indice 1 clic su MOSTRA. Tastiera F1 Inserire una parola chiave nella casella Termine cercato Selezionare l argomento dall indice 1 clic su MOSTRA. * NOTA BENE: nella Guida in linea esistono altre tre modalità di ricerca delle informazioni: la scheda Contenuti, nella quale gli argomenti sono suddivisi in aree omogenee di contenuto; la scheda Cerca, che consente di ricercare un argomento a partire da termini contenuti nel testo o nel titolo delle spiegazioni; la scheda Segnalibro, che consente di leggere gli argomenti precedentemente memorizzati. Altre funzioni di aiuto 1. Menu? Help agent 2. Menu? Suggerimenti 3. Menu? Guida attiva

9 CREARE UN DATABASE Creare un nuovo database Menu Strumenti Sorgente dati 1 clic su NUOVA SORGENTE DATI Scheda Generale Digitare il nome del database nel campo Nome Indicare a quale tipo di database collegare la sorgente dati scegliendolo dal menu a tendina del campo Tipo di database (MySQL) Nel campo URL sorgente dati (se attivo) indicare come raggiungere il database Scheda MySQL Mettere il segno di spunta su Usare la sorgente dati MYODBC presente 1 clic sul pulsante posto alla destra di URL sorgente dati rappresentato da tre puntini di sospensione Selezionare una sorgente dati 1 clic su OK 1 clic su OK. Tasto dx 1 clic su un qualsiasi elemento che compare nella finestra Explorer Amministra sorgente dati 1 clic su NUOVA SORGENTE DATI Scheda Generale Digitare il nome del database nel campo Nome Indicare a quale tipo di database collegare la sorgente dati scegliendolo dal menu a tendina del campo Tipo di database (MySQL) Nel campo URL sorgente dati (se attivo) indicare come raggiungere il database Scheda MySQL Mettere il segno di spunta su Usare la sorgente dati MYODBC presente 1 clic sul pulsante posto alla destra di URL sorgente dati rappresentato da tre puntini di sospensione Selezionare una sorgente dati 1 clic su OK 1 clic su OK. Salvare un nuovo database Attraverso la finestra di gestione delle sorgenti dati (Figura

10 1), scelto il tipo di database, occorre indicare nel campo URL sorgente dati una URL, ovvero un indirizzo che indichi in quale cartella o unità disco risiede il nuovo database. È proprio questa operazione che consente di creare e quindi salvare il database all interno di un unità disco. Figura 1: La finestra di gestione delle sorgenti dati Creare una nuova tabella Tasto dx 1 clic sulla voce Tabelle Nuova struttura tabella Definire le colonne della tabella una alla volta: nel campo Nome di campo digitare il nome della colonna Nel campo Tipo di campo definire il tipo di campo da utilizzare Inserire una breve descrizione della colonna Completare la descrizione del tipo utilizzando l area in basso Proprietà di campo Al termine dell inserimento delle colonne salvare e chiudere la nuova tabella.

11 Inserire un nuovo record Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Digitare i dati in corrispondenza del simbolo di inserimento (facendo 1 clic sul simbolo di inserimento esso si trasforma in e digitando il dato in, simbolo che indica la modifica del record corrente) Confermare l operazione attraverso una delle seguenti procedure: Pulsanti 1 clic su Salva record di dati attuale Pulsanti 1 clic su Aggiorna 1 clic sul SÌ. Tasto sx 1 clic su una riga qualsiasi della tabella. Tastiera Invio. Eliminare un record Tasto dx 1 clic sulla riga da eliminare Elimina 1 clic sul SÌ. Tastiera Selezionare la riga da eliminare Canc 1 clic sul SÌ. Inserire un nuovo campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Posizionare il cursore all interno della prima riga libera oppure inserirne una nuova facendo 1 clic con il tasto dx del mouse sulla riga sopra alla quale si vuole inserire la riga nuova e selezionare la voce Inserisci righe Definire il nuovo campo Salvare le modifiche. Inserire dati in un record Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto sx Posizionare il cursore all interno della cella in cui si desidera inserire i dati Digitare il dato. *NOTA BENE: per muoversi all interno della tabella oltre al mouse è possibile utilizzare le frecce direzionali, il tasto Tab o il tasto Invio della tastiera.

12 Eliminare dati in un record Tastiera Selezionare la cella contenente i dati che si desidera cancellare Canc o Backspace. Annullare le ultime operazioni svolte Pulsanti 1 clic su Annulla: immissione dati Navigare in una tabella Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Nella parte inferiore dell interfaccia grafica del database è presente uno strumento chiamato Navigatore, costituito da un area di testo e da 5 pulsanti di spostamento: Area di testo Inserire un numero Premere il tasto Invio. Pulsanti Vai al primo record Vai al record precedente Vai al record successivo Vai all ultimo record Vai sulla riga di inserimento

13 Cancellare una tabella Tasto dx 1 clic sul nome della tabella che si desidera eliminare Elimina 1 clic sul SÌ. Salvare una tabella Menu File Salva o Salva con nome Digitare il nome della tabella Selezionare la cartella nella quale salvare la tabella 1 clic su OK. Pulsanti 1 clic su Salva o Salva con nome Digitare il nome della tabella Selezionare la cartella nella quale salvare la tabella 1 clic su OK. Chiudere una tabella Menu File Chiudi finestra. Pulsanti 1 clic su Chiudi Assegnare la chiave primaria Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Tasto dx 1 clic su una colonna Chiave primaria. Indicizzare un campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Menu Strumenti Struttura indice 1 clic su Nuovo indice Decidere se spuntare la voce Univoco Selezionare la prima colonna dal menu a tendina di Campo indice Scegliere il tipo di ordinamento dal menu a tendina di Sequenza di ordine 1 clic su Salva l indice attuale Chiudere la finestra.

14 Pulsanti 1 clic su Struttura indice 1 clic su Nuovo indice Decidere se mettere il segno di spunta su Univoco Selezionare la prima colonna dal menu a tendina di Campo indice Scegliere il tipo di ordinamento dal menu a tendina di Sequenza di ordine 1 clic su Salva l indice attuale Chiudere la finestra. Modificare le proprietà di un campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Selezionare il campo che si desidera modificare Attraverso l area Proprietà di campo modificare le proprietà delle colonne che compongono la tabella Salvare le modifiche. Formattare un campo Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Struttura: Pulsanti 1 clic sul pulsante Impostare la formattazione desiderata 1 clic su OK Salvare le modifiche. Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto dx 1 clic sul pulsante contenente l intestazione della colonna Formattazione colonna Impostare la formattazione desiderata 1 clic su OK Salvare le modifiche. Creare una regola di validazione In openoffice.org non è possibile inserire una regola di validazione sui valori contenuti nel database. Per questo motivo, bisogna prestare grande attenzione durante la procedura di inserimento dei dati.

15 Modificare la larghezza delle colonne Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto dx 1 clic sull intestazione della colonna Larghezza colonna Digitare la larghezza desiderata 1 clic su OK. Tasto sx Spostare il puntatore sul limite destro del campo contenente il nome della colonna, in modo che prenda l aspetto di una doppia freccia; mantenendo premuto il tasto, spostare il puntatore fino a che la colonna raggiunge la dimensione desiderata. In alternativa, per ottenere un ridimensionamento automatico: Tasto dx Tasto sx 1 clic sull intestazione della colonna Larghezza colonna Mettere il segno di spunta su Automatico 1 clic su OK. Spostare il puntatore sul limite destro del campo contenente il nome della colonna, in modo che prenda l aspetto di una doppia freccia 2 clic. Modificare l altezza delle righe Dopo aver aperto la tabella in Visualizzazione Foglio dati: Tasto dx 1 clic sulla riga che si desidera modificare Altezza riga Digitare l altezza desiderata 1 clic su OK. In alternativa, per ottenere un ridimensionamento automatico: Tasto dx 1 clic sulla riga che si desidera modificare Altezza riga Mettere il segno di spunta su Automatico 1 clic su OK.

16 Spostare una colonna In OpenOffice.org non è possibile spostare una colonna all interno di una tabella. Per questo motivo, bisogna prestare molta attenzione in fase di progettazione di una tabella. Ordinare i dati di una tabella Dopo aver visualizzato la tabella in modalità foglio dati: Pulsanti Selezionare la colonna da ordinare 1 clic su Ordina in modo crescente o 1 clic su Ordina in modo decrescente In alternativa: Pulsanti 1 clic su Ordina Selezionare la colonna da utilizzare per l ordinamento dalla lista Nome di campo Scegliere l ordinamento dalla lista Sequenza 1 clic su OK. Anteprima di stampa di una tabella Per attivare l anteprima di stampa di una tabella è necessario trasferire il contenuto in un documento, ad esempio un foglio elettronico. Aprire la tabella o la query in modalità foglio dati 1 clic sul pulsante all incrocio tra le intestazioni di riga e quelle di colonna in modo da evidenziare tutta la tabella 1 clic sul pulsante Dati nel testo in modo da trasferire i dati nel foglio elettronico Per visualizzare l anteprima: File Anteprima di stampa (Per chiudere l anteprima 1 clic sul pulsante CHIUDI).

17 Stampare una tabella Dopo aver copiato il contenuto di una parte della tabella o della tabella completa in un documento: Pulsanti 1 clic su Stampa file direttamente In alternativa, se si desidera modificare le opzioni di stampa: Menu File Stampa Modificare le opzioni di stampa 1 clic su OK. USO DI MASCHERE Aprire una maschera/formulario Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere l elenco delle maschere facendo 2 clic sulla voce Collegamenti o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 2 clic sul nome della maschera. In alternativa: Dopo aver visualizzato l elenco delle maschere attive: Tasto dx 1 clic sul nome della maschera Apri documento.

18 Creare una maschera Dopo aver visualizzato l elenco delle tabelle attive: Tasto dx 1 clic sul nome della tabella che si desidera gestire attraverso la maschera Pilota automatico formulario Nella finestra Pilota automatico Formulario Scelta database scegliere il database, la tabella e le colonne da gestire con la maschera 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Formulario Layout scegliere un layout per la maschera 1 clic su CREA Salvare la maschera. Inserire un nuovo record Pulsanti 1 clic su Nuovo record di dati Eliminare un record Pulsanti 1 clic su Elimina record di dati 1 clic sul SÌ. Navigare in una maschera Dopo aver aperto la maschera, nella parte inferiore dell interfaccia grafica del database è presente uno strumento chiamato Navigatore, costituito da un area di testo e da 5 pulsanti di spostamento: Area di testo Inserire un numero Premere il tasto Invio. Pulsanti Vai al primo record Vai al record precedente Vai al record successivo Vai all ultimo record Vai sulla riga di inserimento

19 Inserire e modificare intestazione e piè di pagina Dopo aver aperto la maschera in modalità di modifica attraverso la seguente procedura: Tasto dx 1 clic sul nome del formulario Modifica documento 1 clic sull icona Mostra le funzioni per formulario È possibile operare sulla maschera come su un normale documento di testo inserendo testo, oggetti grafici, ecc. Bisogna ricordare però che alcuni elementi non hanno senso in una maschera, per cui è inutile cercare di far funzionare l inserimento di intestazioni o piè di pagina: l interfaccia ci lascia operare con il comando ma non vedremo nulla semplicemente perché una maschera non è un documento di testo. È possibile però inserire comunque qualcosa di simile alle intestazioni o ai piè di pagina utilizzando il comando Inserisci Sezione : Menu 1 clic dove si vuole inserire la sezione (sopra la maschera se si vuole emulare un intestazione o sotto la maschera se vuole emulare un piè di pagina) Inserisci Sezione Stabilire le opzioni desiderate 1 clic su INSERISCI. Cancellare una maschera Tasto dx 1 clic sul nome della maschera Elimina 1 clic sul SÌ. *NOTA BENE: in questa procedura bisogna ricordare che quello che abbiamo cancellato è solo un collegamento al documento, il quale rimane comunque memorizzato nell archivio del nostro computer. Se volessimo eliminare definitivamente la maschera possiamo farlo con le funzioni che il sistema operativo ci mette a disposizione.

20 Salvare una maschera Menu File Salva o Salva con nome. Pulsanti 1 clic su Salva documento Chiudere una maschera Menu File Chiudi. Pulsanti 1 clic su Chiudi Ordinare dati di un formulario/maschera Dopo aver visualizzato la maschera in Modalità Foglio dati: Pulsanti Selezionare la colonna da ordinare 1 clic su Ordina in modo crescente o 1 clic su Ordina in modo decrescente In alternativa: Pulsanti 1 clic su Ordina Selezionare la colonna da utilizzare per l ordinamento dalla lista Nome di campo Scegliere l ordinamento dalla lista Sequenza 1 clic su OK. Anteprima di stampa di un formulario/maschera In OpenOffice.org non è possibile visualizzare un anteprima di stampa delle maschere. Stampare un formulario/maschera Poiché le maschere di OpenOffice.org non sono progettate per essere stampate, è possibile stampare solo la maschera con la riga corrente. Per stampare tutta la tabella usando la Visualizzazione Maschera è necessario farlo manualmente, posizionandosi su ogni riga e stampando la schermata corrispondente con un clic sul pulsante Stampa file direttamente

21 REPERIRE INFORMAZIONI Lo strumento di ricerca (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti 1 clic su Cerca record di dati Impostare i criteri di ricerca 1 clic su CERCA. Attivare un filtro in base a selezione (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti Selezionare il dato in base a cui filtrare 1 clic su Filtro automatico Attivare un filtro standard (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti 1 clic su Filtro standard Impostare le condizioni di ricerca 1 clic su OK. Rimuovere un filtro (per tabella e formulario/maschera) Pulsanti 1 clic su Rimuovi filtro/ordine *NOTA BENE: per eliminare il filtro e poi riapplicarlo con un semplice clic possiamo utilizzare il pulsante Applica filtro, che toglie il filtro al primo clic e lo riapplica al successivo. Creare e cancellare relazioni Le relazioni consentono di costruire una grande tabella a partire da tabelle più piccole. Per creare una relazione tra tabelle, bisogna utilizzare la finestra Struttura relazione, che permette di gestire l integrità referenziale del database. Questa finestra è disponibile solo se viene utilizzato un database relazionale che prevede appunto la definizione dell integrità referenziale. Dato che questa definizione non è ancora integrata in MySql non possiamo utilizzarla. Quindi con OpenOffice.org non possiamo né creare né cancellare relazioni tra tabelle.

22 Applicare l integrità referenziale L integrità referenziale è un sistema che garantisce che le relazioni tra i record delle tabelle collegate non vengano eliminate o cancellate per errore. Tali regole non sono disponibili su tutti i database e nemmeno su tutti i database relazionali. Ad esempio in MySQL, che è un database relazionale, non è possibile impostare l integrità referenziale. In ogni modo, dove il database permette l impostazione di queste regole, l interfaccia presenta una finestra per gestirle. Creare una query/ricerca Tasto dx 1 clic sulla voce Ricerche Nuova ricerca (vista disegno) Selezionare la tabella o le tabelle da cui reperire i dati 1 clic su AGGIUNGI Selezionare le colonne sulle quali operare attraverso una delle seguenti operazioni: -2 clic sul nome della colonna; -1 clic nome della colonna e, mantenendo premuto il tasto, trascinare il puntatore fino a portarlo su una delle celle della riga Campo -1 clic su una delle celle della riga Campo in modo da far apparire il pulsante di attivazione della lista Aprire la lista Selezionare la colonna desiderata*. Inserire i criteri di ricerca Salvare la query e chiudere la finestra. *NOTA BENE: facendo un doppio clic sulla riga con l asterisco si indicano in una volta sola tutte le colonne contenute nella tabella.

23 Criteri Gli operatori di confronto utilizzabili in questa fase sono: -uguale (=): impone l uguaglianza e normalmente viene sottinteso; -minore/maggiore (<>): impone la differenza ed ha il significato opposto a quello del simbolo precedente; -maggiore (>): impone che i dati siano maggiori di quelli indicati; -maggiore o uguale (>=): impone che i dati siano maggiori o uguali al valore indicato; -minore (<): impone che i dati siano minori del valore indicato; -minore o uguale (<=) indica che i dati siano minori o uguali a quello indicato. Inserire un criterio in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Posizionare il cursore nella riga Criteri in corrispondenza del campo in cui si desidera applicare il criterio Digitare il criterio Confermare premendo il tasto Invio Salvare le modifiche. Cancellare un criterio in una query Tastiera Selezionare il criterio da eliminare Canc o Backspace.

24 Aggiungere un campo in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Tasto sx Selezionare le colonne sulle quali operare attraverso una delle seguenti operazioni: -2 clic sul nome della colonna; -1 clic nome della colonna e, mantenendo premuto il tasto, trascinare il puntatore fino a portarlo su una delle celle della riga Campo ; -1 clic su una delle celle della riga Campo in modo da far apparire il pulsante di attivazione della lista Aprire la lista Selezionare la colonna desiderata. -Inserire i criteri di ricerca Salvare la query e chiudere la finestra. Eliminare un campo in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Tastiera Selezionare il campo da eliminare Canc o Backspace. Spostare un campo in una query Dopo aver aperto la query in modalità di modifica: Tasto sx 1 clic sull intestazione della colonna che si desidera spostare e, mantenendo premuto il tasto, spostare il puntatore nel punto in cui si desidera visualizzare la colonna Rilasciare il tasto.

25 Eseguire una query In Modalità Foglio dati: Tasto sx Attraverso la finestra Explorer, espandere il contenuto del database facendo 2 clic sul nome o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra Espandere la voce Ricerche facendo 2 clic su di essa o 1 clic sul simbolo più posto alla sua sinistra 1 clic sul nome della query. In modalità di modifica: Menu Modifica Esegui ricerca. Pulsanti 1 clic su Esegui ricerca Cancellare una query Tasto dx 1 clic sul nome della query Elimina 1 clic sul SÌ. Salvare una query Menu File Salva o Salva con nome Dare un nome alla query 1 clic su OK. Pulsanti 1 clic su Salva o Salva con nome Dare un nome alla query 1 clic su OK. Chiudere una query Menu File Chiudi finestra Pulsanti 1 clic su Chiudi. Ordinare dati di una query Dopo aver visualizzato la query in Modalità Foglio dati: Pulsanti Selezionare la colonna da ordinare 1 clic su Ordina in modo crescente o 1 clic su Ordina in modo decrescente

26 In alternativa: Pulsanti 1 clic su Ordina Selezionare la colonna da utilizzare per l ordinamento dalla lista Nome di campo Scegliere l ordinamento dalla lista Sequenza 1 clic su OK. Dopo aver visualizzato la query in Modalità di Modifica: Tasto sx Posizionare il cursore nella riga Ordine in corrispondenza del campo in cui si desidera applicare l ordinamento Aprire il menu a tendina Selezionare il criterio di ordinamento Confermare premendo il tasto Invio Salvare le modifiche. Anteprima di stampa di una query Per attivare l anteprima di stampa di una query è necessario trasferire il contenuto in un documento, ad esempio un foglio elettronico: aprire la tabella o la query in modalità foglio dati 1 clic sul pulsante all incrocio tra le intestazioni di riga e quelle di colonna in modo da evidenziare tutta la tabella 1 clic sul pulsante Dati nel testo in modo da trasferire i dati nel foglio elettronico sottostante Per visualizzare l anteprima: File Anteprima di stampa (Per chiudere l anteprima 1 clic sul pulsante CHIUDI).

27 Stampare una query Dopo aver copiato il contenuto di una parte della query o della query completa in un documento: Pulsanti 1 clic su Stampa file direttamente In alternativa, se si desidera modificare le opzioni di stampa: Menu File Stampa Modificare le opzioni di stampa 1 clic su OK. RENDICONTI Creare un nuovo report Tasto dx 1 clic sul nome della tabella che si vuole gestire con il report Pilota automatico Rapporto Nella finestra Pilota automatico Rapporto Scelta database scegliere il database, la tabella e le colonne da gestire con il report 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Rapporto Campi dicitura cambiare i nomi con cui indicare le colonne 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Rapporto Raggruppamenti decidere se indicare la colonna o le colonne per cui raggruppare 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico Rapporto Opzioni di ordine indicare in base a quali colonne ordinare i dati 1 clic su AVANTI Nella finestra Pilota automatico rapporto Selezione Layout definire il layout del report 1 clic su AVANTI Scegliere se creare un report statico o un report dinamico 1 clic su CREA. Modificare elementi in un report Menu File Modelli Modifica Selezionare il modello con il nome del report creato Aperto il documento, fare 2 clic sull intestazione di colonna da modificare Apportare le modifiche 1 clic su OK Salvare e chiudere la finestra.

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

Database Modulo 2. Le operazioni di base

Database Modulo 2. Le operazioni di base Database Modulo 2 Le operazioni di base L architettura concettuale dei dati ha lo scopo di astrarre dal mondo reale ciò che in questo è concettuale, cioè statico. 2 In altri termini gli oggetti del mondo

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione della biblioteca universitaria; il

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access Scopo: Familiarizzare con le funzionalità principali del DBMS (Database Management System) Microsoft

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

Relazioni tra tabelle

Relazioni tra tabelle Relazioni tra tabelle Una delle caratteristiche principali di Access è la possibilità di definire le relazioni fra tabelle in modo molto semplice vista l interfaccia grafica visuale. Le relazioni possono

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???]

Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???] 2000 Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???] Access, della Microsoft, è uno dei programmi di gestione dei database (DBMS, Data Base Management System)

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Programma Corso Office ECDL

Programma Corso Office ECDL Programma Corso Office ECDL FASE DI AULA PRIMA LEZIONE MICROSOFT WORD Concetti generali: Primi passi Aprire (e chiudere) Microsoft Word. Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Introduzione a PowerPoint

Introduzione a PowerPoint Office automation - Dispensa su PowerPoint Pagina 1 di 11 Introduzione a PowerPoint Premessa Uno strumento di presentazione abbastanza noto è la lavagna luminosa. Questo strumento, piuttosto semplice,

Dettagli

Basi di dati Microsoft Access

Basi di dati Microsoft Access Basi di dati Microsoft Access Importare dati esterni Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Breve Introduzione a Microsoft Access 2007 Microsoft Access 2007 è

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Creare un nuovo database. Aprire un database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Creare un nuovo database. Aprire un database Access Microsoft Access Anno accademico: 2011 2012 (Versione 2007) È un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: Un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di

Dettagli

Argomenti Microsoft Word

Argomenti Microsoft Word Argomenti Microsoft Word Primi passi con un elaboratore di testi Aprire un programma d elaborazione testi. Aprire un documento esistente, fare delle modifiche e salvare. Creare un nuovo documento e salvarlo.

Dettagli

Database e Microsoft Access. Ing. Antonio Guadagno

Database e Microsoft Access. Ing. Antonio Guadagno Database e Microsoft Access Ing. Antonio Guadagno Database e Microsoft Access Un Database non è altro che un insieme di contenitori e di strumenti informatici che ci permette di gestire grossi quantitativi

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

Nel costruire una sola tabella contenente tutte le informazioni necessarie, avrò più di un problema:

Nel costruire una sola tabella contenente tutte le informazioni necessarie, avrò più di un problema: INTRODUZIONE ad ACCESS Access è il programma del pacchetto Office della Microsoft che consente di realizzare e di gestire archivi elettronici con un interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca

Dettagli

Dispensedi Access. Via Paleologi, 22

Dispensedi Access. Via Paleologi, 22 Accreditamento Regione Piemonte Sede operativa di formazione professionale Organismo: certificato nr. 098/001 ER 0988/2003 ES-0988/2003 ISO 9001:2000 Dispensedi Access CampusLab - Agenzia Formativa Sede

Dettagli

1. Le macro in Access 2000/2003

1. Le macro in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 1. Le macro in Access 2000/2003 Per creare una macro, si deve aprire l elenco delle macro dalla finestra principale del database: facendo clic su Nuovo, si presenta la griglia che permette

Dettagli

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante)

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) Access - Lezione 02 Basi di dati Parte seconda (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Operazioni di base 1.1 Impostare e pianificare un

Dettagli

Syllabus (estratto) Foglio elettronico. Excel. Open office - Office. Principio e funzionamento 26/11/2012. A. Ferrari

Syllabus (estratto) Foglio elettronico. Excel. Open office - Office. Principio e funzionamento 26/11/2012. A. Ferrari Foglio elettronico A. Ferrari Syllabus (estratto) Lavorare con i fogli elettronici e salvarli in diversi formati. Inserire dati nelle celle e applicare modalità appropriate per creare elenchi. Selezionare,

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel

Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel Esercitazione Exel: il foglio di lavoro B.1 Introduzione Exel è un applicazione che serve per la gestione dei fogli di calcolo. Questo programma fa parte del pacchetto OFFICE. Le applicazioni di Office

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

Ci sono molti vantaggi nel mettere in relazione le

Ci sono molti vantaggi nel mettere in relazione le Capitolo 4 Relazioni tra tabelle 4.1 Definizione di una relazione 4.2 Visualizzazione e modifica delle relazioni 4.3 Stampa delle relazioni Ci sono molti vantaggi nel mettere in relazione le tabelle di

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Figura 54. Visualizza anteprima nel browser

Figura 54. Visualizza anteprima nel browser Per vedere come apparirà il nostro lavoro sul browser, è possibile visualizzarne l anteprima facendo clic sulla scheda Anteprima accanto alla scheda HTML, in basso al foglio. Se la scheda Anteprima non

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

COME CREARE IL DATABASE GESTIONE CLIENTI IN ACCESS 2010

COME CREARE IL DATABASE GESTIONE CLIENTI IN ACCESS 2010 ALBERTO FORTUNATO COME CREARE IL DATABASE GESTIONE CLIENTI IN ACCESS 2010 SPIEGAZIONE ED ILLUSTRAZIONE GUIDATA DI TUTTI I PASSAGGI PER LA CREAZIONE DELLE TABELLE, DELLE MASCHERE, DELLE QUERY, DEI REPORT

Dettagli

Operazioni preliminari Creare la cartella Documenti\Base. Copiare northwind.odb (seguendo le indicazioni del docente) nella cartella Documenti\Base.

Operazioni preliminari Creare la cartella Documenti\Base. Copiare northwind.odb (seguendo le indicazioni del docente) nella cartella Documenti\Base. Pieralberto Boasso, Esercizi per OpenOffice.org Base 2.0 (Modulo 5 ECDL) 1. Operazioni di base Operazioni preliminari Creare la cartella Documenti\Base. Copiare northwind.odb (seguendo le indicazioni del

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello

Corsi ECDL 2008 2009 Fabio Naponiello Chi inizia un'attività di ufficio con l ausilio di strumenti informatici, si imbatte subito nei comuni e ricorrenti lavori di videoscrittura. Redigere lettere, comunicati, piccole relazioni ecc, sono tipiche

Dettagli

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org è una suite di proprietà Sun Microsystems con copyright e licenza LGPL, che può essere classificato come software di produttività personale.

Dettagli

Microsoft Access Maschere

Microsoft Access Maschere Microsoft Access Maschere Anno formativo: 2007-2008 Formatore: Ferretto Massimo Mail: Skype to: ferretto.massimo65 Profile msn: massimoferretto@hotmail.com "Un giorno le macchine riusciranno a risolvere

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL

GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL GUIDA RAPIDA ALL USO DI EXCEL I fogli elettronici vengono utilizzati in moltissimi settori, per applicazioni di tipo economico, finanziario, scientifico, ingegneristico e sono chiamati in vari modi : fogli

Dettagli

Modulo 6 Power Point - 2014

Modulo 6 Power Point - 2014 Modulo 6 Power Point - 2014 Appunti gratuiti su Google appunti dispense modulo 6 ecdl syllabus 5.0 per chi ha acquistato la skills card dopo il 30/09/2014 specificare new ecdl o nuova ecdl 1 Utilizzo dell

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE La stampa unione permette di stampare unitamente due file di WinWord (o anche file creati con altri programmi come Excel o Access), solitamente un file che contiene dati ed un file di testo. Generalmente

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera WORD per WINDOWS95 1.Introduzione Un word processor e` come una macchina da scrivere ma con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera ed appare sullo schermo. Per scrivere delle maiuscole

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Fogli elettronici, dati e statistiche con LibreOffice 4.1. materiale didattico sul corso Calc avanzato a cura di Sonia Montegiove.

Fogli elettronici, dati e statistiche con LibreOffice 4.1. materiale didattico sul corso Calc avanzato a cura di Sonia Montegiove. Foto di Federica Testani, Flickr Fogli elettronici, dati e statistiche con LibreOffice 4.1 materiale didattico sul corso Calc avanzato a cura di Sonia Montegiove 1 di 24 Gestire i dati con Calc Strutturare

Dettagli

Free.intershop.it Manuali gratis online Microsoft Office Access

Free.intershop.it Manuali gratis online Microsoft Office Access Free.intershop.it Manuali gratis online Microsoft Office Access Corso di Access INTRODUZIONE AL DATABASE Struttura del Database Il Database è un archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia

Dettagli

L interfaccia di P.P.07

L interfaccia di P.P.07 1 L interfaccia di P.P.07 Barra Multifunzione Anteprima delle slide Corpo della Slide Qui sotto vediamo la barra multifunzione della scheda Home. Ogni barra è divisa in sezioni: la barra Home ha le sezioni

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Maschere. Microsoft Access. Maschere. Maschere. Maschere. Aprire una maschere. In visualizzazione foglio dati: Maschere

Maschere. Microsoft Access. Maschere. Maschere. Maschere. Aprire una maschere. In visualizzazione foglio dati: Maschere Microsoft Access In visualizzazione foglio dati: È necessario spostarsi tra i campi come in un foglio di lavoro tipico di un foglio elettronico (Excel ecc.) Le maschere: una finestra progettata e realizzata

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

Esportare dati da Excel

Esportare dati da Excel Esportare dati da Excel Per esportare i fogli di Excel occorre salvarli in altri formati. Si possono poi esportare direttamente i dati da un foglio di Excel in un foglio dati di Access, mentre per altri

Dettagli

MODULO3-Microsoft word

MODULO3-Microsoft word MODULO3-Microsoft word I principali elementi della finestra di WORD sono: BARRA MULTIFUNZIONE : contiene tutti i comandi disponibili pulsante OFFICE : consente di aprire un menù, sulla sinistra del quale

Dettagli

Istituto Alberghiero De Filippi - Varese Laboratorio di Informatica Corso ECDL MODULO 4 ECDL. Foglio Elettronico

Istituto Alberghiero De Filippi - Varese Laboratorio di Informatica Corso ECDL MODULO 4 ECDL. Foglio Elettronico Istituto Alberghiero De Filippi - Varese Laboratorio di Informatica Corso ECDL MODULO 4 ECDL Foglio Elettronico Microsoft Excel Il foglio di elettronico permette di manipolare in modo rapido dei dati;

Dettagli

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database Cosa è Basi di dati Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Microsoft Access Access è un DBMS relazionale in grado di supportare: Specifica grafica dello schema della base dati Specifica grafica delle interrogazioni

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

3.1.2 Modificare le impostazioni

3.1.2 Modificare le impostazioni 3.1.1 Primi passi con un elaboratore di testi Un elaboratore di testi è un programma che ti permette di generare documenti scritti in formato digitale o cartaceo. La nostra analisi di Word parte dalla

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE

6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE 6.6 PREPARAZIONE ALLA PRESENTAZIONE Le funzionalità di Impress permettono di realizzare presentazioni che possono essere arricchite con effetti speciali animando gli oggetti o l entrata delle diapositive.

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli