CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 2014"

Transcript

1 CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 204 Presupposti tecnici per l utilizzo del programma Il CD contiene la procedura di gestione del Certificato al Conto consuntivo funzionante con i sistemi operativi Windows 2003 o superiore sempre in piattaforma a 32 bit (installazione su versioni precedenti può funzionare ma non è garantita), e richiede la presenza di un programma di foglio di calcolo a scelta tra Excel di Office o Scalc di OpenOffice. L installazione deve essere effettuata da un utente amministratore di sistema. E necessario avere almeno 50 mb liberi sul disco fisso ed avere installata una versione Ms explorer 4.0 o superiore. In caso di problemi contattare l assistenza tecnica. Utilizzo del programma di installazione Si descrive il percorso per l installazione del programma di Certificazione con l autoinstallante disponibile nel CD: Inserire il CD nell apposito lettore ed eseguire il file INSTALLA.BAT. Comparirà a video la maschera seguente: Per eseguire cliccare Avanti. Poi verrà chiesto se si vuole fare un installazione completa o un aggiornamento: Scegliere installazione completa se si sta installando per la prima volta la certificazione di bilancio sul computer, aggiornamento se è già presente un installazione precedente (Es. Conto consuntivo 203). In caso di aggiornamento chiudere tutte le istanze aperte del programma. Confermare con il pulsante Avanti. Poi verrà chiesto se si vuole fare installazione/aggiornamento Tipica o Personalizzata : scegliendo Tipica il programma non chiederà niente all utente ed utilizzerà tutte le impostazioni di default ( es. la cartella di installazione sarà C:\programmi\maggioli spa\certificazione di bilancio ).Se si sta facendo un aggiornamento, il programma che si sta aggiornando deve essere stato installato secondo specifiche standard ( questo tipo di installazione è assolutamente consigliata in tutti i casi in cui non ci sono necessità particolari ), se si sceglie personalizzata invece si potranno scegliere tutte le configurazioni dell installazione ( esclusivamente per utenti

2 esperti ). In aggiornamento scegliere Tipica se l installazione precedente è stata fatta di tipo Mono postazione e nel percorso di default. Confermare con il pulsante scelto. Se si è scelta l installazione Tipica passare direttamente al PASSO FINALE. INSTALLAZIONE PERSONALIZZATA: Poi verrà chiesto in quale directory installare/aggiornare il programma, la directory da indicare è la base della struttura della certificazione, quella che contiene le cartelle bin, database, formati ecc. in un installazione standard ad esempio indicare C:\programmi\maggioli spa\certificazione di bilancio comuni. Nel dubbio confermare il percorso proposto. Confermare con il pulsante Avanti. Installazione completa Aggiornamento Poi verrà chiesto se si vuole installare un Server/Mono postazione o un client: Per Server/Mono postazione si intendono tutti i computer nei quali risiede il database mentre i client sono i computer che si collegano ad un database in remoto. Confermare con il pulsante Avanti. Installazione completa Aggiornamento 2

3 Installazione Server/Mono postazione Se si è scelta l installazione Server/Mono postazione, in caso di installazione completa verrà chiesto il nome della cartella di programma da creare, in caso di aggiornamento verranno chiesti i riferimenti sulla posizione del database: Indicare in Server il nome o l indirizzo IP del computer sul quale risiede il Data Base (Es. pc-xp o senza virgolette), il valore proposto localhost indica che il Data Base si trova sul computer su cui si sta installando e non deve essere modificato se non in casi del tutto particolari da concordare con l assistenza tecnica, Indicare in Percorso il path completo del Data Base sul computer ( Es. C:\Programmi\Maggioli Spa\Certificazione di bilancio\database\certif.fdb senza virgolette ). Confermare con il pulsante Avanti. Installazione completa Aggiornamento Installazione Client Se si è scelta l installazione Client, in caso di installazione completa verranno chiesti i riferimenti sulla posizione del database: Indicare in Server il nome o l indirizzo IP del computer sul quale risiede il Data Base (Es. pc-xp o senza virgolette), il valore proposto localhost indica che il Data Base si trova sul computer su cui si sta installando, in Percorso il path completo del Data Base sul computer o sul Server ( Es. C:\Programmi\Maggioli Spa\Certificazione di bilancio\database\certif.fdb senza virgolette ), anche se il database si trova su un altro computer il percorso indicato deve essere quello che si indicherebbe localmente sul computer di arrivo, deve quindi sempre iniziare con la lettera del disco. Confermare con il pulsante Avanti. In caso di aggiornamento passare direttamente al PASSO FINALE Installazione completa Aggiornamento ( Passare al PASSO FINALE ) Poi verrà chiesto il nome della cartella di programma da creare. Confermare con il pulsante Avanti. 3

4 PASSO FINALE Al completamento della verifica delle impostazioni e degli oggetti da installare/aggiornare si chiede conferma del proseguimento. Confermare con il pulsante Avanti. Installazione completa Aggiornamento Se per qualche motivo si esegue l autoinstallante più volte (es. per anomalie o problemi riscontrati), potrebbe comparire la maschera seguente che segnala l eventuale esecuzione di un istanza V.2. server. Premere il tasto OK e proseguire con l installazione che potrà comunque concludersi regolarmente. Se invece risulta già installata una versione di Firebird diversa dalla 2. occorre contattare l assistenza tecnica. Al completamento dell installazione con il tasto Fine si conclude l operazione. Con la scelta dell opzione disponibile nella maschera è possibile aprire subito il manuale d uso. 4

5 Al termine dell installazione su sistemi operativi Windows 7 e Vista potrebbe comparire la seguente domanda: Cliccare su Programma installato correttamente e proseguire. Per entrare nel programma trovate un collegamento sul Desktop e un icona in start/avvio programmi - Maggioli Spa - Certificazione di Bilancio (qui troverete anche il manuale d uso della procedura, sempre disponibile per la consultazione). Chiave di attivazione Secondo le modalità organizzative concordate, vi verrà comunicata la Vs. personale stringa di attivazione: la dovrete registrare con l apposita funzione Chiave di attivazione nel menù applicativo del Certificato (Utilità). Il programma Certificazione è comunque utilizzabile per le fasi di acquisizione e gestione dei quadri anche senza l attivazione della chiave, necessaria invece per la creazione del file XML da trasmettere al Ministero (controllo di validazione bloccante). 5

6 Chiave di attivazione Verrà comunicata la stringa di attivazione: del certificato con le solite modalità. La stringa dovrà essere inserita con l apposita funzione Dal menù Utilità Chiave di attivazione. Abilitando l'inserimento cliccando sui campi con il tasto destro del mouse e selezionando modifica. Il programma Certificazione è comunque utilizzabile per le fasi di acquisizione e gestione dei quadri anche senza l attivazione della chiave, necessaria invece per la creazione del file XML da trasmettere al Ministero (controllo di validazione bloccante). Senza questa registrazione non è consentita la creazione del file XML. Occorre registrare il codice Ente ministeriale, la denominazione e il codice della chiave di attivazione: il programma applica controllo bloccante fra chiave e dati registrati e non consente forzature di valori 6

7 Utilizzo del programma di Certificazione Le operazioni da svolgere per compilare il certificato, sono le seguenti. Acquisizione movimenti da file della contabilità finanziaria in modalità sostituzione NOTA BENE: Se l ente che utilizza il programma è un Unione di Comuni, la prima operazione che l utente amministratore deve fare dopo l installazione è entrare nella funzionalità Parametri Installazione presente nel menù Sicurezza e valorizzare il parametro seguente come descritto: o Set ENTE o Codice UNIONE o Descrizione Unione di comuni (Y/N) o Valore Y All apertura del programma viene aperto in automatico (se non disabilitato) il menu rapido che permette di accedere con semplicità alle funzionalità principali, in caso venga chiuso è sempre raggiungibile dal menu Finestra\menu rapido. Le principali funzionalità sono poi sempre disponibili nella barra in alto nella finestra principale. La differenza tra l eseguire le funzionalità dal menu/menu rapido o dalla barra è che nel primo caso vengono solo aperte le maschere mentre dalla barra, quando possibile, vengono anche eseguite in automatico le elaborazioni senza chiedere niente all utente. Riepilogo funzionalità barra: Importa movimenti. Apre la funzione e, se il percorso proposto è valido, esegue l elaborazione in automatico, al termine se confermato, esegue anche il caricamento dei dati nei quadri. Verifica certificato. Esegue la verifica delle quadrature di tutto il certificato e notifica eventuali squadrature Gestione quadri. Apre la gestione dei quadri dove si possono modificare manualmente i valori. Anteprima certificato. Effettua l anteprima di stampa dell intero certificato su Excel o Scalc di OpenOffice. Stampa diretta certificato. Stampa direttamente il certificato alla stampante. Esporta certificato. Esporta il certificato su file xml per il ministero. Attiva certificato. Apre la funzionalità di inserimento chiave di attivazione. Questo pulsante è visibile solo se il programma non è attivato. Esci. Chiude il programma. Per la produzione della certificazione prevista dal Decreto ministeriale, si richiede l esecuzione dei seguenti passi: Caricamento automatico quadri certificazione da contabilità finanziaria o Eseguire la funzione Importa movimenti ed al termine confermare il caricamento automatico dei quadri ( Se non viene confermato subito si può sempre eseguire dal menù elaborazioni\acquisizione da cont.fin\ricalcola quadri. Completamento quadri, verifica e sistemazione squadrature del certificato o Eseguire la funzione Gestione quadri e completare i valori non importati automaticamente dalla contabilità finanziaria. Direttamente dalla gestione quadri è possibile eseguire la verifica delle squadrature per singolo quadro e correggere già gli errori riscontrati. o Eseguire la funzione Verifica certificato e sistemare le squadrature trovate, molte di queste possono essere risolte in automatico dal programma eseguendo la verifica con l indicatore Ricalcola importi seguendo le regole dei controlli attivato. Stampa quadri per verifiche gestionali (facoltativo, la stampa è diventata solo ad uso interno, non è richiesta dal ministero) o Eseguire la funzione Anteprima certificato o Stampa diretta certificato per effettuare la stampa dell intero modello. E possibile caricare precedentemente i parametri ente per la stampa tramite il pulsante direttamente dalla finestra di stampa o dal menù Gestione\Dati generali Ente. Creazione file XML per ministero a conclusione della compilazione dei quadri completi e validati o Se il programma non è ancora stato attivato (l icona a forma di chiave gialla Attiva certificato è visibile nella toolbar), occorre inserire la chiave di attivazione. Eseguire la funzione Attiva certificato ed inserire la chiave fornita al momento dell acquisto. o Eseguire la funzione Esporta certificato per creare il file xml da trasmettere al ministero con posta elettronica certificata secondo specifiche indicate nel decreto ministeriale e nei tempi previsti (a carico dell ente con PEC). 7

8 Menù GESTIONE FUNZIONI CERTIFICAZIONE Contesto: registra i dai fissi da presentare sulle varie maschere di gestione certificazione. Viene gestita la certificazione di lavoro (Conto consuntivo 204) già proposta in automatico con l installazione e l indicatore di ricalcolo on-line (vedi quadri->modifica quadri) che eventualmente può essere modificata dall operatore (in automatico l opzione è disattivata, non verranno quindi eseguiti i ricalcoli automatici). I dati vengono salvati nel file.ini dell applicazione. Dati generali ente: sono i dati generali dell ente che servono per la stampa della certificazione per l ente e l anno di dichiarazione in gestione. Possono essere compilati alla fine della creazione del certificato. Si consente la registrazione della denominazione e della sigla della provincia dell Ente in gestione. Per il Conto consuntivo 204 si gestiscono anche i parametri stampa che permettono l attualizzazione delle seguenti informazioni (Es. per i comuni): Numero delibera di approvazione data delibera di approvazione Codice Ris. ISTAT Codice Ris. Corte dei conti luogo di stampa data di stampa firma del segretario firma del responsabile servizio finanziario firma dell organo di revisione economico finanziaria () firma dell organo di revisione economico finanziaria (2) firma dell organo di revisione economico finanziaria (3). 8

9 Utilizzo del programma di Certificazione Le operazioni da svolgere per compilare il certificato, sono le seguenti Popolamento automatico quadri certificazione da contabilità finanziaria Sicraweb e Sicra. Creare il file di dati da Sicraweb Al fine di poter estrarre i dati in maniera completa dal software di contabilità, occorre effettuare,all' interno dei singoli capitoli del Titolo I, Titolo II, Titolo III cat. ed eventuali di cui, gli opportuni collegamenti per le voci del quadro 2. A tal fine e' sufficiente selezionare il capitolo di interesse, spostarsi nella maschera altre impostazioni ed inserire il codice opportuno di certificato nell'apposita casella, come riportato nell esempio sottostante. Terminata la suddetta operazione potrete esportare il file da importare successivamente nel certificato; per effettuare tale esportazione portarsi nel menù Gestione Importazioni/Esportazioni Dati per Certificati di Bilancio Selezionare il tipo di certificato, inserire anno e percorso in cui si vuole sia salvato il file.e cliccare su esporta. 9

10 2. Creare il file di dati da Sicra: Al fine di poter estrarre i dati in maniera completa dal software di contabilità, occorre effettuare,all' interno dei singoli capitoli del Titolo I, Titolo II, Titolo III cat. ed eventuali di cui, gli opportuni collegamenti per le voci del quadro 2. A tal fine e' necessario entrare nella contabilità, impostando come esercizio l anno 204, portarsi nel Menù Bilancio -> PEG Entrate, selezionare il capitolo di interesse, spostarsi nella maschera associazioni ed inserire il codice opportuno di certificato nell'apposita casella, come riportato nell esempio sottostante. Terminata la suddetta operazione potrete esportare il file da importare successivamente nel certificato; per effettuare tale esportazione portarsi nel menù Utilità Esporta Esporta Dati per Certificati di Bilancio di Previsione Inserire il percorso in cui si vuole sia salvato il file.e cliccare su esporta. 0

11 Menù ELABORAZIONI (funzioni abilitate solo all utente amministra) Import movimenti: esegue l acquisizione automatica dei movimenti finanziari dal file della contabilità. Di norma si utilizza l'importazione in sostituzione ( senza attivare l indicatore Importa in accodamento ) che cancella eventuali movimenti già registrati per la certificazione dell anno; Qualora i flussi da acquisire fossero invece più d uno (es. flussi diversi per entrate/spese) occorre acquisire in modalità accodamento che inserisce solo le nuove registrazioni senza cancellare quelle eventualmente preesistenti. Come percorso del file movimenti viene sempre proposto l ultimo utilizzato e se il percorso indicato non risulta valido viene mostrato in rosso. N.B.: Al termine dell elaborazione viene chiesto all utente se si vuole effettuare in automatico il caricamento dei dati ( Immagine sotto), rispondendo SI ( Scelta consigliata ) verrà eseguito in automatico il Ricalcola quadri che partendo dai movimenti appena importati carica i dati nei quadri del certificato. Ricalcola quadri: attiva il calcolo dei valori dei quadri partendo dai movimenti di contabilità finanziaria e dagli schemi di calcolo; può essere attivato su un singolo quadro. E da eseguire solo se non lo si è fatto in automatico durante l import movimenti o in casi eccezionali per ripopolare i quadri. L indicatore di azzeramento consente di azzerare o solo gli importi che hanno schemi di calcolo collegati (derivati dalla contabilità finanziaria) oppure tutti i dati indistintamente, anche quelli registrati manualmente dall operatore. A parte casi gestionali particolari, normalmente si esegue l azzeramento completo.

12 Modifica quadri: consente la gestione degli importi dei quadri. Si possono modificare i valori manualmente o completare quelli mancanti. I quadri selezionabili per Anno/tipo di dichiarazione sono solo quelli abilitati all utente. Alla scelta del quadro da gestire vengono mostrati automaticamente i dati del quadro in modalità di modifica. A questo punto è possibile: Salva: Salva il quadro (stessa funzionalità dell icona di salvataggio sulla toolbar). Attivo solo quando il quadro è in modalità di modifica. Modifica: Permette di entrare in modalità di modifica dei dati (stessa funzionalità dell icona di modifica sulla toolbar). Attivo solo quando il quadro è salvato. Abilita totali: Solo per utenti esperti. Disponibile solo quando non è stato attivato l indicatore Attiva ricalcoli online ed il quadro è in stato di modifica. Abilita la modifica di tutti i totali del quadro, anche quelli che normalmente sono protetti. Ricalcola totali del quadro: si riconteggiano i totali del quadro secondo le parametrizzazioni previste: se sono state definite celle che rappresentano la somme di altre celle, il valore di tali celle viene ricalcolato. Attivo solo quando il quadro è in stato di modifica. Azzera valori del quadro: si azzerano in automatico tutti gli importi del quadro. Attivo solo quando il quadro è in stato di modifica. Verifica quadro: si attiva il controllo delle quadrature sul quadro attivo con la funzione std disponibile anche a menù (quadri\verifica). Attivo solo quando il quadro è salvato. Stampa quadro: si attiva la stampa completa della certificazione solo con gli importi compilati nel quadro attivo (funzione std disponibile anche a menù (comunicazioni ministeriali\stampa). Attivo solo quando il quadro è salvato. N.B.: Se nella parametrizzazione l indicatore di ricalcoli on-line ( Default indicato nel contesto ) è fleggato, aggiorna in automatico le totalizzazioni: se si modifica un dettaglio si aggiorna il rispettivo totale, se si modifica un totale si aggiorna automaticamente il dettaglio con valore assoluto maggiore; se spento tutti gli eventuali ricalcoli definiti sul quadro non vengono attivati al momento della modifica di un dato ma vengono aggiornati i totali solamente utilizzando il bottone Ricalcola totali del quadro. In questo caso i totali non sono modificabili. L indicatore ricalcoli on-line è modificabile dall operatore di volta in volta come necessario e sarà proposto disattivato alla prima installazione. Può essere comodo non averlo acceso quando si modificano i dati dopo aver calcolato i valori da movimenti esterni: poi solo al termine delle modifiche eseguire ricalcolo totali attivandolo dal bottone disponibile sulla maschera I totali di riga non sono mai modificabili, tranne utilizzando il bottone per utenti esperti Abilita totali. 2

13 Verifica quadri: vengono eseguiti tutti i controlli di verifica quadrature e controlli incrociati definiti per il tipo di dichiarazione/anno ed eventualmente il solo quadro selezion ato. Può essere anche attivato, a richiesta, il ricalcolo dei valori in base alle regole dei controlli ministeriali: qualora un importo debba essere la somma di altre celle e non c è quadratura, automaticamente si aggiorna l addendo con l importo più alto per il delta rendendo quindi il totale corretto. E possibile eseguire la verifica per l intero certificato o per un singolo quadro se indicato nei parametri di ricerca. Sono disponibili sulla maschera i seguenti bottoni: Anteprima: Apre in visualizzazione di anteprima le squadrature trovate. Stampa: Effettua la stampa delle squadrature trovate. Esegui verifica: Esegue la verifica e mostra le squadrature a video. La stessa funzionalità si ottiene con il bottone Esegui ricerca della toolbar. N.B. I ricalcoli automatici vengono eseguiti solo per quelle squadrature che non superano il massimale indicato nel parametro di ricerca Massimale delta da ricalcolare, il valore proposto in questo campo si trova nel parametro d installazione SET = VERQUA CODICE = DELTAMAX, il default in mancanza del parametro o alla prima installazione è 2. 3

14 Stampa quadri: Effettua la stampa del certificato tramite l utilizzo di Excel o Scalc di OpenOffice compilando il modello standard fornito con l applicazione. E possibile eseguire la stampa completa del certificato o di uno o più quadri a seconda della selezione. Sono disponibili sulla maschera i seguenti bottoni: Stampa: Effettua la stampa diretta alla stampante predefinita senza mostrare niente a video ma sempre utilizzando Excel o OpenOffice. Anteprima: Apre la stampa su Excel o pdf nel caso si utilizzi OpenOffice, è poi possibile effettuare la stampa da lì. L utilizzo di Excel o OpenOffice è guidato dall eventuale parametrizzazione registrata con la funzione sicurezza\parametri installazione. In assenza di parametrizzazione specifica si utilizza OpenOffice se installato, altrimenti Excel. Parametri Ente: Apre la funzione Dati generali Ente dove oltre al codice, la descrizione ed altri dati dell ente si possono indicare delle informazioni utili alla stampa, come la data del decreto ministeriale e le firme. N.B.: durante l esecuzione excel/open office non devono essere utilizzati per altre operazioni. Export quadri: viene creato in automatico il file di export XML (da trasmettere al ministero con posta elettronica certificata secondo specifiche indicate nel decreto ministeriale). Si eseguono in automatico anche i controlli di validazione dei quadri previsti dalla normativa (secondo specifiche già descritte dalla funzione disponibile nel menù di Gestione): se si verificano ancora squadrature non risolte il file XML non è prodotto ( a meno che l operazione non sia eseguita dall utente amministra cui si consente comunque l elaborazione nel caso voglia forzare la creazione del file, lasciando piena autonomia e responsabilità di una comunicazione eventualmente errata) Prima di esportare il file occorre avere registrato la chiave di attivazione al programma Certificazione. In dettaglio si descrivono tutte le funzionalità disponibili nei menù di certificazione, concesse. visibili secondo le diverse abilitazioni utente 4

15 Descrizione generale ambiente Nella finestra di presentazione, si chiede l utente ed eventualmente la password di collegamento: consentono di gestire eventuali protezioni a livello di gestione dei dati e/o lancio di funzioni. Gli utenti possibili (già presenti e registrati senza password: la password può essere poi modificata come necessario) sono: operatore amministra L utente amministra in particolare può importare parametrizzazioni, acquisire movimenti dalla contabilità finanziaria, modificare le abilitazione all utente operatore o crearne altri, se necessario. Al primo lancio del programma Certificazione dopo l installazione, si propone in automatico l utente amministra cui spettano le elaborazioni iniziali. Viene poi aperta la finestra di base della Certificazione con la barra del menù sempre attiva, una toolbar contenente le azioni di maggior utilizzo, un menù rapido di accesso alle varie funzionalità che può essere disabilitato per non partire in automatico e una riga di piede contenente messaggi di volta in volta visualizzati. Le voci di menù sono abilitate in base all utente che si connette all applicativo ( menù Gestione, Elaborazioni, Sicurezza, Utilità secondo le abilitazioni concesse all utente utilizzatore) e in base al tipo di operazione che si sta compiendo (per i menù File e Modifica). Le funzioni standard di base sono: File Salva con Nome: permette di esportare il contenuto di una finestra di gestione in vari formati. Imposta stampante: permette di impostare la stampante corrente su cui ridirezionare le stampe Imposta Pagina: permette di formattare il contenuto di una finestra di gestione prima della stampa Stampa: permette di stampare il contenuto di una finestra di gestione con richiesta del formato della pagina Stampa diretta: stampa direttamente il contenuto di una finestra di gestione Anteprima di stampa: permette di visualizzare il contenuto di una finestra di gestione in modalità anteprima. Esci: Chiude il programma Modifica Primo: se attivo un elenco di dati, viene attualizzato il primo dato. Successivo: se attivo un elenco di dati, viene attualizzato il dato successivo a quello corrente. Precedente: se attivo un elenco di dati, viene attualizzato il dato precedente a quello corrente. Ultimo: se attivo un elenco di dati, viene attualizzato l ultimo dato. Inserisci: se attivo in elenco di dati, viene inserito un nuovo dato. Cancella: se attivo un elenco di dati, viene cancellato il dato corrente. Salva: se attivo un elenco di dati, vengono salvate tutte le modifiche. Modifica: se attivo un elenco di dati, viene posto l elenco in modalità di modifica. Visualizza: se attivo un elenco di dati, viene posto l elenco in modalità di sola visualizzazione richiedendo se salvare le eventuali modifiche effettuate. Zoom: se attivo un elenco di dati, viene aperta una finestra per la visualizzazione/modifica dei valori dei campi in modalità estesa. Imposta ricerca: se attivo un elenco di dati, viene presentata una finestra di impostazione parametri di ricerca se presente. Ricerca: Vedi sotto Ricerca ed esegui. Taglia: Copia la stringa selezionata negli appunti e, nel caso segua il comando incolla, cancella la stringa di partenza. Copia: Copia la stringa selezionata negli appunti. Incolla: inserisce il contenuto degli appunti dove si è posizionati. Ricerca ed esegui: se attivo un elenco di dati, viene eseguita l estrazione in base ai parametri di ricerca eventualmente compilati; per elaborazioni, se non attivi bottoni specifici, viene eseguita l elaborazione (Es. Funzione di ricalcola quadri, verifica quadri ecc ). Finestra Verticali: se aperte più finestre, vengono ridimensionate in verticale. Orizzontali: se aperte più finestre, vengono ridimensionate in orizzontale. Normali: se aperte più finestre, vengono visualizzate alla loro dimensione originale. Cascade: se aperte più finestre, vengono ridimensionate in cascata. Numero riga: viene aperta/chiusa una finestra con l indicazione del numero del dato e del totale dei dati; è aggiornata ogni volta ci si sposta su un elenco di dati. Menù rapido: Apre il menù rapido di accesso alle funzioni 5

16 ? Informazioni su..: Fornisce informazioni sul prodotto come la versione. Manuale utente: Apre il manuale Import parametrizzazione: permette di importare la parametrizzazione in casi gestionali particolari opportunamente documentati per eseguire installazioni ad hoc. Funzione da eseguire solo se concordato con vs. referenti applicativi Maggioli. Menù SICUREZZA (funzioni abilitate solo all utente amministra) Utenti: è la definizione degli utenti che hanno accesso all applicativo. Per ogni utente previsto si può concedere l abilitazione al lancio di determinate funzioni di menù e definire il livello di gestione dei quadri (Gestione completa, sola visione dati, nessun tipo di gestione). Parametri installazione: con questa funzione e possibile attivare parametrizzazioni ad hoc per l ente, se necessario. In particolare si segnalano i parametri facoltativi: Gestione della stampa: o Set STAMPA o Codice EXCEL o Descrizione Stampa forzata su Excel (Y/N) o Valore Y/N Con valore Y la stampa utilizza Excel. Se valore N la stampa utilizza OpenOffice. In assenza del parametro si utilizza OpenOffice se installato, altrimenti Excel. Unione dei comuni: o Set ENTE o Codice UNIONE o Descrizione Unione di comuni (Y/N) o Valore Y/N Con valore Y si definisce che l ente è un Unione di Comuni attivando i diversi comportamenti dai Comuni. Se valore N l ente non è un unione ma un semplice Comune. In assenza del parametro si considera l ente un Comune. Default Delta massimo ricalcoli squadrature automatici: o Set VERQUA o Codice DELTAMAX o Descrizione Delta massimo per ricalcoli automatici squadrature o Valore Numero Questo valore viene proposto come delta massimo per ricalcoli automatici delle squadrature nella verifica del certificato, se non è presente questo parametro il default è 2. Quadri bloccati: con questa funzione e possibile bloccare la modifica di un quadro. Il blocco viene verificato nella gestione dei quadri e nel calcolo valori da movimenti: se il quadro è bloccato non sono consentite modifiche. Menù UTILITA (funzioni abilitate solo all utente amministra) Chiave di attivazione: la funzione consente la registrazione della chiave di attivazione comunicata per l installazione. Occorre registrare il codice Ente ministeriale, la denominazione e il codice della chiave di attivazione. Viene mostrato nel riquadro con scritta in rosso se il programma risulta attivato. E possibile che in certi casi la chiave di attivazione sia caricata automaticamente dal programma e quindi l utente non debba mai impostarla. Il controllo se il programma è attivato viene effettuato solamente al momento di creare il file di export per il ministero, è quindi possibile utilizzare il programma e preparare il certificato anche senza avere attivato il programma e farlo solamente al momento opportuno. 6

17 Tipi Movimenti: la funzione consente la gestione dei tipi movimenti esterni acquisiti in automatico dalla contabilità finanziaria. La tabella non richiede modifiche. Movimenti: la funzione consente la gestione dei movimenti acquisiti in automatico dalla contabilità finanziaria su cui attivare il calcolo dei valori; possono essere eventualmente rettificati manualmente. Schemi di calcolo: Con questa funzionalità si possono modificare le parametrizzazioni degli schemi di calcolo con le quali si popolano i quadri dai movimenti di contabilità. Per inserire gli schemi di calcolo occorre fare un doppio-click sulla cella che verrà così selezionata e mostrata con sfondo rosso, e impostare i parametri di estrazione dei movimenti. Se presenti parametrizzazioni la cella viene mostrata con la scritta calcoli. Andando in modifica sulla voce è possibile attualizzare filtri eventuali su risorsa, capitolo/articolo o quant altro necessario. Se si modificano gli schemi di calcolo e i quadri sono già stati acquisiti/calcolati occorre poi rieseguire la funzione elaborazione\ricalcola quadri che aggiorna gli importi secondo le nuove logiche di estrazione. Sono presenti i seguenti bottoni attivi solamente se non si è in stato di modifica: Riporta CELLA anno prec.: Utilizzando questo bottone viene riportata la parametrizzazione per l anno precedente nella cella selezionata e la cella viene visualizzata con scritta calcoli in grassetto e di colore blu. Questo avviene solo se viene trovata una parametrizzazione per la cella nell anno precedente e questa parametrizzazione è diversa da quella attuale, in caso contrario la situazione della cella resta invariata. Riporta RIGA anno prec.: Come sopra ma per l intera riga della cella selezionata. Riporta QUADRO anno prec.: Come sopra ma per l intero quadro. 7

CERTIFICAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2010

CERTIFICAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2010 CERTIFICAZIONE BILANCIO CONSUNTIVO 2010 Presupposti tecnici per l utilizzo del programma Lo ZIP scaricabile da www.saga.it contiene la procedura di gestione del Certificato al Bilancio Consuntivo funzionante

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator

Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator Il formato PDF/A rappresenta lo standard dei documenti delle Pubbliche Amministrazioni adottato per consentire la conservazione digitale

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

1 Configurazione del programma di Posta Elettronica MS Outlook Express

1 Configurazione del programma di Posta Elettronica MS Outlook Express 1 Configurazione del programma di Posta Elettronica MS Outlook Express In questo capitolo vengono descritte le operazioni per la configurazione dell account di posta su MS Outlook Express. 1.1 Configurazione

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Presentazione Vi ringraziamo per aver scelto Evoluzioni SL. Evoluzioni SL, è un software appositamente studiato per la gestione degli studi legali, in ambiente monoutente e multiutente,

Dettagli

Toolbar ed icone di stampa (RI 462302C) Per la gestione della barra comandi (Toolbar) sono stati effettuati I seguenti miglioramenti estetici:

Toolbar ed icone di stampa (RI 462302C) Per la gestione della barra comandi (Toolbar) sono stati effettuati I seguenti miglioramenti estetici: Rimini, 18/05/2009 Spett. Cliente OGGETTO: FIX 07.00.02 di [esatto] Il presente Fix può essere installato su [esatto] rel. 07.00.01 Vi informiamo che nel Fix 07.00.02 di [esatto] è stato inserito il controllo

Dettagli

MODALITA D USO DELLA MASCHERA D INSERIMENTO CARTA DI PREVENZIONE IMA in ACCESS. Indice. Introduzione... 2. Installazione... 2. Modalità d uso...

MODALITA D USO DELLA MASCHERA D INSERIMENTO CARTA DI PREVENZIONE IMA in ACCESS. Indice. Introduzione... 2. Installazione... 2. Modalità d uso... MODALITA D USO DELLA MASCHERA D INSERIMENTO CARTA DI PREVENZIONE IMA in ACCESS Indice Introduzione... 2 Installazione... 2 Modalità d uso... 2 Inserimento dei dati nella scheda IMA... 3 Chiusura della

Dettagli

Manuale per l uso delle postazioni remote di EMMAWEB

Manuale per l uso delle postazioni remote di EMMAWEB Premessa della AAT 118 di Lecco: Questo manuale è stato realizzato e gentilmente reso disponibile dalla Croce Bianca Milano sez. di Biassono; la revisione nel 2012 è stata seguita dalla AAT 118 di Lecco.

Dettagli

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Guida utente Scopo del servizio... 2 Prerequisiti hardware e software... 3 Accesso all applicazione... 4 Modifica della password... 7 Struttura

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

DUPLIKO! Manuale Utente

DUPLIKO! Manuale Utente DUPLIKO Manuale Utente Indice 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Generalità 2. Menu Principale 2.1 Interfaccia 2.2 Il Menu Principale 3. Archivi 3.1 Tabelle Generiche 4. Gestione 4.1 Caricare un anagrafica

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 3.0 - Novembre 2007 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO Sommario Installazione dell applicazione... 3 L applicazione... 4 Requisiti... 4 Avvio dell applicazione... 4 Connessione al Database di EuroTouch

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA Ver. 1.0 A cura di: Claudia Cimaglia Alessandro Agresta Pierluca Piselli Pag. 1 MANUALE DI ISTRUZIONI PRICA Avvertenza e spirito del software L applicativo PRICA

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Manuale operatore CUP on-line (v.1)

Manuale operatore CUP on-line (v.1) Manuale operatore CUP on-line (v.1) In questo manuale sarà effettuata una panoramica sull utilizzo e sulle principali funzioni del programma CUP (Centro Unico di Prenotazione), disponibile on-line agli

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente RILEVA LIGHT Manuale dell Utente 1. COME INSTALLARE RILEVA LIGHT (per la prima volta) NUOVO UTENTE Entrare nel sito internet www.centropaghe.it Cliccare per visitare l area riservata alla Rilevazione Presenze.

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 Configurazione Hardware e Software excellent Computi 3 > Nuova Installazione 4 Installazione di excellent Computi 5 > Aggiornamento di excellent

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare:

Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare: Demografici OGGETTO: aggiornamento della procedura Demografici dalla versione 07.03.01 alla versione 07.04.00 Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

6 Contabilità in partita doppia. 7 Contabilità multidivise

6 Contabilità in partita doppia. 7 Contabilità multidivise 1 Introduzione 2 Installazione 3 Funzioni comuni 4 Libro cassa 5 Contabilità semplice 6 Contabilità in partita doppia 7 Contabilità multidivise 8 Varia 9 Manuale etichette 10 Messaggi di errore 11 Tasti

Dettagli

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag.

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. Guida operativa servizi online Versione: 1.00 del 30/9/2011 ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. 1 INDICE PREMESSA... 3 SCOPO DEL MANUALE... 3 COS È ATHENAPORTAL...

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

HORIZON SQL MENU' FILE

HORIZON SQL MENU' FILE 1-1/9 HORIZON SQL MENU' FILE 1 MENU' FILE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Funzioni sui file... 1-2 Apri... 1-3 Nuovo... 1-3 Chiudi... 1-4 Password sul file... 1-5 Impostazioni... 1-5 Configurazione

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

U88Pat Automatico Versione 1.0

U88Pat Automatico Versione 1.0 U88Pat Automatico Versione 1.0 1 U88Pat Automatico U88Pat automatico è un software destinato ad una categoria particolare di operatori del settore tabacchi, tecnicamente definiti Patentini. La procedura

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Luglio 2013 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 2 AGGIORNAMENTO STAND ALONE/SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 4 B) ELENCO MODIFICHE...

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 > Nuova Installazione 4 Installazione prerequisiti 5 Installazione di excellent Computi 6 > Aggiornamento di excellent Computi 10 Disinstallazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1G3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Per completare l aggiornamento:

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE

CONTI CORRENTI CONTI CORRENTI PREMESSA MENU PRINCIPALE PREMESSA MENU PRINCIPALE Il programma ARGO costituisce uno strumento flessibile, affidabile e semplice per venire incontro alle esigenze delle Istituzioni scolastiche in materia di gestione informatizzata

Dettagli

Manuale Backoffice. 1 Introduzione. 2 Attivazione del Backoffice

Manuale Backoffice. 1 Introduzione. 2 Attivazione del Backoffice Manuale Backoffice Indice 1 Introduzione... 1 2 Attivazione del Backoffice... 1 3 Impostazione di un agenda... 3 3.1 Modificare o creare un agenda... 3 3.2 Associare prestazioni a un agenda... 4 3.3 Abilitare

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL MINISTERO DELLA SALUTE Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL Manuale dell applicazione A cura del Punto Nazionale di Contatto Italiano maggio 2014 Sommario I. Panoramica generale... 2 Campo di applicazione...

Dettagli

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11

RECUPERO CREDENZIALI PER L ACCESSO AI SERVIZI SAL REGIONALI... 8. B informazioni Generali...11 Medico selezionato...11 Sommario ASSISTENZA TECNICA AL PROGETTO... 2 PREREQUISITI SOFTWARE PER L INSTALLAZIONE... 3 INSTALLAZIONE SULLA POSTAZIONE DI LAVORO... 3 INSERIMENTO LICENZA ADD ON PER L ATTIVAZIONE DEL PROGETTO... 4

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1

Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO. Versione 1 Gestire le PEC MANUALE OPERATIVO Versione 1 Marzo 2014 1 INDICE GENERALE 1.0 Panoramica della sequenza dei lavori... 3 2.0 Spiegazione dei pulsanti operativi della pagina iniziale (cruscotto)... 8 3.0

Dettagli

SERVIZIO CONTRATTI PUBBLICI PROGRAMMAZIONE

SERVIZIO CONTRATTI PUBBLICI PROGRAMMAZIONE In collaborazione con: Regioni e Province autonome, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, ITACA SERVIZIO CONTRATTI PUBBLICI PROGRAMMAZIONE AliProg4 Programmazione Servizio web per la creazione

Dettagli

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015]

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Guida all installazione... 2 Login...

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

MANUALE SOFTWARE DETRAZIONI ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE DETRAZIONI ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE DETRAZIONI ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 DETRAZIONI D IMPOSTA Indice Capitolo 1: Preparazione 3 1.1 Attivazione del programma Detrazioni 3 1.2 Importazione dati da anno precedente e

Dettagli

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico

SPOT. Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico SPOT Sistema Puglia per l Osservatorio Turistico Innovazione e semplificazione nella gestione delle informazioni turistiche Modalità Completa Manuale d uso del sistema Ver. 2.0 maggio 2014 Progetto Sistema

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Il foglio presenze telematico Manuale Operativo Versione AZIENDA

Il foglio presenze telematico Manuale Operativo Versione AZIENDA direttamente dal mondo WEB alla procedura paghe Rewind DAY BY DAY Il foglio presenze telematico Manuale Operativo Versione AZIENDA una produzione cons ft CONSULENZA SOFTWARE 2 Day by day versione Azienda

Dettagli

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE GESTIONE PRESENZE MANUALE Gestione archivi La prima operazione da effettuare, per poter utilizzare gestione presenze, è la creazione dell archivio dove saranno memorizzati tutti i dati riconducibili ad

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Portale FUEL-MIX Rev. 2.0 FUEL-MIX. Manuale d utilizzo. 1 di 42. Manuale WEB Data: 16/01/2015

Portale FUEL-MIX Rev. 2.0 FUEL-MIX. Manuale d utilizzo. 1 di 42. Manuale WEB Data: 16/01/2015 FUEL-MIX Manuale d utilizzo 1 di 42 Indice dei Contenuti FUEL-MIX... 1 1 Introduzione... 3 2 Primo accesso al portale FUEL-MIX (Scelta del profilo)... 3 2.1 Anagrafica Profilo Produttore... 3 2.2 Anagrafica

Dettagli

Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI

Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Regione Lombardia GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE NEL SISTEMA FER- FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Revisione del Documento: 03 Data revisione: 20-12-2012 INDICE DEI CONTENUTI

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

PATENTE AULA QUIZ. Leggere attentamente prima dell installazione

PATENTE AULA QUIZ. Leggere attentamente prima dell installazione PATENTE AULA QUIZ Leggere attentamente prima dell installazione SOMMARIO 1. Prerequisiti e installazione... 4 1.1 Prerequisiti Hardware e Software consigliati... 4 1.2 Informazioni preliminari... 5 1.3

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico Progetto Pilota 3 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE

Dettagli

Objectway ActivTrack

Objectway ActivTrack Objectway ActivTrack Manuale Utente Gruppo ObjectWay Guida OW ActivTrack 1.0.docx 22-01-2012 Pag. 1 di 13 Indice 1. Che cosa è Ow ActivTrack... 3 1.1. Le caratteristiche principali di Ow ActivTrack...

Dettagli

CIRCOLARE 730/2015 N. 1 MAGGIO 2015 SOFTWARE FISCALI CAF 2015

CIRCOLARE 730/2015 N. 1 MAGGIO 2015 SOFTWARE FISCALI CAF 2015 CIRCOLARE 730/2015 N. 1 MAGGIO 2015 SOFTWARE FISCALI CAF 2015 1. Deleghe Modelli 730; 2. Importazione Anagrafiche; 3. Importazione precompilati; 4. Documenti utili; 5. Configurazione dati dello sportello;

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli