Auditorium Same-Deutz-Fahr Treviglio, 18 febbraio 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Auditorium Same-Deutz-Fahr Treviglio, 18 febbraio 2016"

Transcript

1 Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra - Torino Utilizzo in sicurezza delle attrezzature manuali nel settore agricolo, forestale e manutenzione del verde - Revisione trattori e abilitazione alla guida Novità in materia di sicurezza in agricoltura Auditorium Same-Deutz-Fahr Treviglio, 18 febbraio 2016

2 Direttiva Macchine - Norme Tecniche (2006/42/CE) (UNI-EN-ISO) Marcatura CE e Dichiarazione di Conformità Nel settore delle macchine agricole l Italia si colloca, a livello mondiale, al secondo posto per la quantità di merci vendute e al primo posto per le tipologie di macchine prodotte Immissione sul mercato, sono coinvolti: - Costruttori ( ??) - Rivenditori (alcune migliaia) Austria - 60 Inghilterra Francia Germania - 420

3 DIRETTIVE Direttive di Prodotto Direttive Nuovo Approccio Per il settore Macchine Agricole e Forestali: DIRETTIVA MACCHINE (2006/42/CE) Direttiva Recipienti semplici in pressione (97/23/CE) Direttiva Compatibilità elettromagnetica (2004/108/CE) Direttiva Bassa tensione ( 2006/95/CE) Direttiva Atex (94/09/CE) Direttiva Applicazione pesticidi (2009/127/CE) Novità Direttiva Uso sostenibile pesticidi (2009/128/CE) Novità New Mother Regulation (2013/167/CE) Novità Fonte Cuna-FederUnacoma Piano d Azione Nazionale (PAN) Decreto Patentini per Fitofarmaci

4 NORME TECNICHE Norme armonizzare e specifiche tecniche Art 7 Direttiva Sono attualmente disponibili, per le Macchine agricole: Norme armonizzate 21 norme UNI EN ISO 83 norme UNI EN 7 norme EN Specifiche tecniche 6 norme UNI circa 180 norme ISO G.U. C 14/1 del Ultima edizione Totale norme disponibili circa 310 Fonte Cuna-FederUnacoma Progetti di norma 10 W.I. pr EN 18 W.I. pr EN ISO

5 NORME TECNICHE Imamoter è attualmente impegnato in attività di ricerca e di proposta di nuovi progetti di norme su: - Piattaforme raccolta frutta semoventi - Nuovi alberi cardanici - Trinciatrici forestali - Rotoimballatrici - Pigiadiraspatrici - Spandiletame - Sbanchinatrici idrauliche Novità - Macchine per pulizia guard rail - Caricatori forestali Spandiliquame, Mietitrebbie, Spandiconcime, Seminatrici, Spaccalegna, Scavafossi, ecc) Fonte Cuna-FederUnacoma Novità UNI EN ISO :2013

6 Novità Categorie professionali coinvolte - Utilizzatori/Datori di lavoro (da D.lgs 626/94 in italia circa ) (da D.Lgs 81/08 in Italia circa 1,6 milioni) - Rivenditori (alcune migliaia) - Costruttori (alcune migliaia)

7 Consistenza parco macchine agricole usate In Italia circa Aziende circa 35/ macchine Trattrici al Altre macchine da indagine CNR circa macchine/azienda Novità In Italia Aziende Agricole Quante macchine usate??? In Lombardia circa Aziende circa macchine Piano Sanitario Nazionale

8 Adeguamenti delle macchine usate Il D.Lgs 81/09 richiede espressamente la verifica periodica e l adeguamento delle macchine per il loro utilizzo, il noleggio o concessione in uso e per la rivendita. Art. 23, Commi 1 e 2 - Fabbricante/Venditore Art. 70, Commi 2 e 3 - Macchine Marcate CE e NON Art. 71, Commi Formazione generale Art. 72, Commi 1 e 2 - Attestazioni per vendita e noleggio Art. 73, Commi Formazione su guida

9 DOCUMENTI CONSULTABILI Novità MACCHINE USATE D.Lgs 81/08, art.72 ISPESL/INAIL Gruppo di lavoro nazionale Trattrici, Carri miscelatori, Motoagricole, Motocoltivatori, Motozappatrici Regione Piemonte/CNR-Imamoter Lavoraz terreno, Zootecnia, Concimazione e Semina, Viticoltura, Foraggicoltura, Selvicoltura Novità

10 Novità D.Lgs 81/08, Art. 71 e 73 Accordo Stato/Regioni

11 FORMAZIONE Da cosa nasce la necessità di predisporre la formazione alla guida di macchine agricole??? Art. 36 Informazione ai lavoratori Informazione generale Art. 37 Formazione dei lavoratori e dei rappresentanti D.Lgs 81/08 del Art. 71 Obblighi del datore di lavoro Formazione specifica Art. 73 Informazione e formazione

12 D.Lgs 81/08 - Art. 71 Obblighi del datore di lavoro. formazione adeguata specifica.

13 D.Lgs 81/08 - Art. 73 Informazione e formazione Comma 1 - Nell ambito degli obblighi di cui agli articoli 36 e 37 il datore di lavoro provvede, affinché per ogni attrezzatura di lavoro messa a disposizione, i lavoratori incaricati dell uso dispongano di ogni necessaria informazione e istruzione e ricevano una formazione e un addestramento adeguati, in rapporto alla sicurezza relativamente: a) alle condizioni di impiego delle attrezzature; b) alle situazioni anormali prevedibili. Comma 2 Rischi da attrezzature da lavoro Comma 3 Istruzioni comprensibili Comma 4 Rischi verso terze persone Comma 5 Soggetti formatori, durata, validità della formazione, ecc. ABILITAZIONI ALLA GUIDA

14 Accordo G.U S.O. n. 47 ABILITAZIONI ALLA GUIDA

15 Accordo G.U S.O. n. 47 Categorie macchine interessate Le macchine interessate all abilitazione alla guida sono: -Piattaforme di lavoro mobili elevabili -Gru a torre Trattrici gommate -Gru mobile -Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo -Pompa per calcestruzzo Trattrici cingolate -Gru per autocarro -Trattori agricoli o forestali -Macchine movimento terra

16 Accordo G.U S.O. n. 47 Trattori agricoli o forestali: Parco Trattrici oggi stimati Qualsiasi trattore agricolo o forestale a ruote o cingoli a motore, avente almeno due assi ed una velocità massima per costruzione non inferiore a 6 km/h, la cui funzione è costituita essenzialmente dalla potenza di trazione, progettato appositamente per tirare, spingere, portare o azionare determinate attrezzature intercambiabili destinate, ad usi agricoli o forestali, oppure per trainare rimorchi agricoli o forestali. Esso può essere equipaggiato per trasportare carichi in contesto agricolo o forestale ed essere munito di sedili per accompagnatori.

17 Gruppo di lavoro INAIL Circolare 34 Ministero del lavoro del Novità NUOVA Contenuti: - Requisiti dell area di prova - Disponibilità di trattori, rimorchi e macchine - Modulo pratico per trattori a ruote e cingoli - Esercitazioni di pratiche operative - Guida del trattore in campo

18 ABILITAZIONI ALLA GUIDA Contenuto corso Novità PARTE DIDATTICA IN AULA Punto 4 - Programma dei corsi per le diverse macchine Punto 2.1 Categorie di trattrici Punto 2.2 Componenti principali Punto 2.3 Dispositivi di comando e di sicurezza Punto 2.4 Controlli da effettuare prima dell utilizzo Punto 2.5 DPI specifici per trattrici Punto 2.6 Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi Test di apprendimento

19 ABILITAZIONI ALLA GUIDA Contenuto corso PARTE DIDATTICA SU PIAZZALE Novità Punto 4 - Programma dei corsi per le diverse macchine Verifica efficienza della macchina - Manutenzione ordinaria - Collegamento albero cardanico - Prove funzionali - avviamento della trattrice - guida della trattrice in piano - Attacco/stacco della macchina portata - al sollevatore posteriore - al sollevatore anteriore - Attacco/stacco della macchina trainata - al gancio traino - collegamento impianto freni - Ecc

20 ABILITAZIONI ALLA GUIDA Contenuto corso PARTE DIDATTICA IN CAMPO Novità Punto 4 - Programma dei corsi per le diverse macchine Art. 73, comma 1-Situazioni di pericolo in relazione a due punti: a) condizioni di impiego delle attrezzature b) situazioni anormali prevedibili per cui guide in campo con: - Macchina portata posteriore - Macchina portata anteriore o caricatore frontale - Macchina portata laterale - Rimorchi ad 1 e 2 assi Test di guida Art. 73 D.Lgs 81/08 Accordo Stato/Regioni

21 Consiglio Nazionale delle Ricerche - Torino Contenuto ABILITAZIONI ALLA GUIDA PROCEDURE IN CAMPO Art. 73, comma 1-Situazioni di pericolo corso in relazione a due punti: a) condizioni di impiego delle attrezzature b) situazioni anormali prevedibili 80% M M 20% M Macchina portata posteriore Impennamento anteriore NO NO SI SI NO

22 Consiglio Nazionale delle Ricerche - Torino Contenuto ABILITAZIONI ALLA GUIDA PROCEDURE IN CAMPO Art. 73, comma 1-Situazioni di pericolo corso in relazione a due punti: a) condizioni di impiego delle attrezzature b) situazioni anormali prevedibili Macchina portata anteriore o caricatore frontale Scivolamento Impennamento posteriore NO SI NO

23 Consiglio Nazionale delle Ricerche - Torino Contenuto ABILITAZIONI ALLA GUIDA PROCEDURE IN CAMPO Art. 73, comma 1-Situazioni di pericolo corso in relazione a due punti: a) condizioni di impiego delle attrezzature b) situazioni anormali prevedibili Macchina portata laterale Ribaltamento NO laterale SI

24 ABILITAZIONI ALLA GUIDA Contenuto corso Rimorchi PROCEDURE IN CAMPO Art. 73, comma 1-Situazioni di pericolo in relazione a due punti: a) condizioni di impiego delle attrezzature b) situazioni anormali prevedibili Tiro fisso o libero Ganci e Occhioni Freni, luci, ecc Sistemi di aggancio

25 Consiglio Nazionale delle Ricerche - Torino Contenuto ABILITAZIONI ALLA GUIDA PROCEDURE IN CAMPO Art. 73, comma 1-Situazioni di pericolo corso in relazione a due punti: a) condizioni di impiego delle attrezzature b) situazioni anormali prevedibili Rimorchi Tecniche di guida in salita, discesa e in manovra NO Metodo di carico Tecniche di guida in pendenza

26 ABILITAZIONI ALLA GUIDA Decreto Ministero dei Trasporti G.U del Art. 7

27 ABILITAZIONI ALLA GUIDA Accordo G.U S.O. n. 47 Punto 2 - Individuazione dei requisiti dei docenti CNR-Imamoter Formazione formatori/docenti - Parte teorica in aula su sicurezza delle macchine agricole e sulle tecniche di guida - Parte pratica su piazzale su collegamenti e regolazioni macchine portate e trainate - Parte pratica di campo con tecniche di guida di trattrici collegate a macchine anteriori, posteriori, laterali e trainate

28 Decreto Legge 179 (18 ottobre 2012) convertito in LEGGE n. 221 (17 dicembre 2012) integrata da LEGGE n. 98 (9 agosto 2013) G.U. 194 del 20 agosto 2013 Novità

29 REVISIONI MACCHINE AGRICOLE Decreto Legge 179 del 6 dicembre 2012 convertito in LEGGE 17 dicembre 2012, n. 221 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n.179, recante ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese (Gazzetta Ufficiale n. 294 del 18 dicembre 2012 Supplemento Ordinario n. 208) Art. 34 ( Misure urgenti per le attività produttive, le infrastrutture e i trasporti locali, la valorizzazione dei beni culturali ed i comuni ) All'articolo 111 del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 il comma 1 e' sostituito da: - Al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro e nella circolazione stradale, il Ministro dei trasporti, di concerto con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, con decreto da adottare entro e non oltre il 28 febbraio 2013, dispone la revisione obbligatoria delle macchine agricole soggette ad immatricolazione a norma dell'articolo 110, al fine di accertarne lo stato di efficienza e la permanenza dei requisiti minimi di idoneità per la sicurezza della circolazione.

30 REVISIONI MACCHINE AGRICOLE LEGGE 17 dicembre 2012, n. 221 Con il medesimo decreto e' disposta, a far data dal 1 gennaio 2014, -la revisione obbligatoria delle macchine agricole in circolazione soggette ad immatricolazione in ragione del relativo stato di vetustà e con precedenza per quelle immatricolate antecedentemente al 1 gennaio 2009 Il citato Decreto non è stato adottato entro il e slitterà.. per cui?? Decreto interministeriale Decreto Legge 21 giugno 2013, n. 69 Decreto Mille Proroghe Decreto Mille Proroghe Oggi Decreto Ministero dei Trasporti G.U del Legge n. 15 del 27 febbraio 2014

31 REVISIONI MACCHINE AGRICOLE Decreto Ministero dei Trasporti Nel dettaglio il decreto (datato 20 maggio 2015) prevede che: - la revisione delle macchine agricole e operatrici avrà periodicità quinquennale; - le macchine agricole soggette a revisione saranno: - i trattori agricoli immatricolati (con e senza pianale di carico), - le macchine agricole operatrici semoventi a due o più assi immatricolate (mietitrebbie, vendemmiatrici ecc) - i rimorchi agricoli immatricolati; - le macchine operatrici soggette a revisione saranno tutte quelle definite nell art. 58 del CdS e soggette a immatricolazione; - il Ministero dei Trasporti stabilirà procedure semplificate di aggiornamento della carta di circolazione per le macchine agricole immatricolate in data antecedente al 1 gennaio 2009; - è prevista la possibilità di effettuare la revisione in loco o direttamente a domicilio dell utenza con l utilizzo di officine mobili; - i trattori agricoli saranno sottoposti a revisione a partire dal 1 gennaio le macchine agricole operatrici semoventi e i rimorchi agricoli a partire dal 1 gennaio 2018; - le macchine operatrici (quindi macchine movimento terra ed altre soggette all art. 58 CdS) saranno sottoposte a revisione a partire dal 1 gennaio 2019; Macchine art 1, com 1, lett a) Trattori agricoli - TEMPI

32 REVISIONI MACCHINE AGRICOLE Gruppo di Lavoro ENAMA Mipaaf - Min. Trasporti Decreto Attuativo 2016?? Elementi su cui devono essere effettuati i controlli tecnici: - Identificazione del veicolo - Frenatura - Sterzo - Visibilità - Luci - Impianto elettrico - Assali - Ruote - Pneumatici - Sospensioni - Telaio - Cabina - Sedili - Cinture di sicurezza - Parti calde Accessibilità - Effetti nocivi - Equipaggiamenti - Accessori - Modifiche - Altro. Lavori in atto es nei luoghi di lavoro e nella circolazione stradale

Aggiornamento linee guida sulla sicurezza e abilitazione all uso delle macchine agricole

Aggiornamento linee guida sulla sicurezza e abilitazione all uso delle macchine agricole Aggiornamento linee guida sulla sicurezza e abilitazione all uso delle macchine agricole Vincenzo Laurendi INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Viterbo 15 maggio 2014 Osservatorio INAIL sugli infortuni

Dettagli

SEMINARIO FORMATIVO IL PATENTINO ovvero L ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE SPECIALI

SEMINARIO FORMATIVO IL PATENTINO ovvero L ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE SPECIALI Ing. Marco CONTI SEMINARIO FORMATIVO IL PATENTINO ovvero L ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE SPECIALI Presentazione dell Accordo Stato-Regioni 22/02/2012 INTRODUZIONE TITOLO III D.Lgs. 81/08

Dettagli

La sicurezza delle macchine.aggiornamenti e novità

La sicurezza delle macchine.aggiornamenti e novità SERVIZIO PREVENZIONE E SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO SERVIZIO IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE La sicurezza delle macchine.aggiornamenti e novità Alba, 11 dicembre 2012 Marisa SALTETTI Tecnico della Prevenzione

Dettagli

f) Trattori agricoli o forestali: qualsiasi trattore agricolo o forestale a ruote o cingoli, a motore,

f) Trattori agricoli o forestali: qualsiasi trattore agricolo o forestale a ruote o cingoli, a motore, Abilitazione all uso di piattaforme di lavoro mobili elevabili, gru a torre, gru mobile, gru per autocarro, carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo, trattori agricoli eforestali, macchine movimento

Dettagli

EXPO LAVORI PUBBLICI Sicurezza e prestazioni delle macchine impiegate nei lavori pubblici. Le macchine usate Mantenimento in uso e rivendita

EXPO LAVORI PUBBLICI Sicurezza e prestazioni delle macchine impiegate nei lavori pubblici. Le macchine usate Mantenimento in uso e rivendita EXPO LAVORI PUBBLICI Sicurezza e prestazioni delle macchine impiegate nei lavori pubblici Le macchine usate Mantenimento in uso e rivendita Ferrara 11 maggio 2011 Categorie professionali coinvolte Sono

Dettagli

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it La revisione delle macchine agricole immatricolate Mario Fargnoli Giornata di Studio www.politicheagricole.it Sicurezza del lavoro in agricoltura e nella circolazione stradale tra obblighi di legge ed

Dettagli

Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n. 17

Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n. 17 to Tecnologie di Sicurezza La nuova Direttiva Macchine Vincenzo Laurendi Attuazione In Italia la Direttiva 2006/42/CE è stata attuata con il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010 n. 17 Pubblicato sul Supplemento

Dettagli

ATTREZZATURE MACCHINE

ATTREZZATURE MACCHINE ATTREZZATURE MACCHINE Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012, pubblicato in G.U. il 12 marzo 2012, concernente l individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifi ca

Dettagli

Nella fattispecie, le figure richieste dal D.Lgs 81, che richiedono una nomina e una formazione specifica, sono le seguenti:

Nella fattispecie, le figure richieste dal D.Lgs 81, che richiedono una nomina e una formazione specifica, sono le seguenti: Obblighi formativi e aggiornamenti periodici ai sensi del D.Lgs 81/08 s.m.i. Molto spesso ci sentiamo dire: i corsi sulla sicurezza sono obbligatori? Hanno una scadenza? Dopo quanto tempo devono essere

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DURATA minima dei corsi

INDIVIDUAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DURATA minima dei corsi Pagina1 Verbania 10/12/2012 Prot. 0068 Spett.le Imprese Consulenti Associazioni datoriali di categoria Associazioni sindacali di categoria OGGETTO: La formazione per l abilitazione specifica degli operatori

Dettagli

L abilitazione degli operatori di particolari attrezzature di lavoro

L abilitazione degli operatori di particolari attrezzature di lavoro L abilitazione degli operatori di particolari attrezzature di lavoro ( art. 73 comma 5 D. Lgs. 81/2008) Ing. Alessandro Gandini 1 premesse normative dell accordo del 22/02/2012 D. Lgs. 09 aprile 2008 n.

Dettagli

Strumenti formativi e informativi a disposizione di tecnici ed operatori

Strumenti formativi e informativi a disposizione di tecnici ed operatori Strumenti formativi e informativi a disposizione di tecnici ed operatori Corte Benedettina - Legnaro (PD) 24 ottobre 2013 Carlo Carnevali Resp. Ufficio Tecnico ENAMA ed OECD Ente riconosciuto ai sensi

Dettagli

Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrello elevatore semovente

Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrello elevatore semovente Corso di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di carrello elevatore semovente Carrello industriale semovente / Carrello semovente a braccio telescopico Carrello elevatore semovente telescopico

Dettagli

LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE LE NOVITÀ INTRODOTTE LA CORRELAZIONE CON IL TESTO UNICO. Catania, 25 febbraio 2012

LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE LE NOVITÀ INTRODOTTE LA CORRELAZIONE CON IL TESTO UNICO. Catania, 25 febbraio 2012 LA NUOVA DIRETTIVA MACCHINE LE NOVITÀ INTRODOTTE LA CORRELAZIONE CON IL TESTO UNICO Catania, 25 febbraio 2012 LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO NEL QUADRO DEL DECRETO N. 81/08 Ing. Mario ALVINO

Dettagli

Macchine ed attrezzature agricole

Macchine ed attrezzature agricole Convegno SICUREZZA IN AGRICOLTURA: SICURI DI LAVORARE SICURI? 19 giugno 2013 Macchine ed attrezzature agricole Dott. Marco Valentini S.Pre.S.A.L Dip. di Prevenzione ASL RM H DLgs 81/08: Titolo III e allegato

Dettagli

Circolare IM.TECH N. 10/2012

Circolare IM.TECH N. 10/2012 Circolare IM.TECH N. 10/2012 18 APRILE 2012 Settore: SALUTE E SICUREZZA Oggetto: ACCORDO STATO REGIONI IN MERITO ALLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI CHE IMPIEGANO ATTREZZATURE DI LAVORO PER LE QUALI È RICHIESTA

Dettagli

Novità sulla sicurezza e salute in agricoltura: Un vademecum per le aziende. Ph.D. Riccioni Simone

Novità sulla sicurezza e salute in agricoltura: Un vademecum per le aziende. Ph.D. Riccioni Simone Novità sulla sicurezza e salute in agricoltura: Un vademecum per le aziende Ph.D. Riccioni Simone 1 Dati ISTAT addetti agricoli 2014 1. 812 mila addetti (di cui 50% dipendenti); 385 mila nel mezzogiorno;

Dettagli

I moduli pratici dei corsi di formazione per gli addetti alla conduzione dei trattori agricoli

I moduli pratici dei corsi di formazione per gli addetti alla conduzione dei trattori agricoli I moduli pratici dei corsi di formazione per gli addetti alla conduzione dei trattori agricoli Leonardo Vita INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Tarquinia (VT) 18 giugno 2014 Obblighi del datore

Dettagli

Sicurezza e requisiti costruttivi delle macchine agricole

Sicurezza e requisiti costruttivi delle macchine agricole CORSO REGIONALE DI FORMAZIONE SULL USO CORRETTO E SOSTENIBILE DEI PRODOTTI FITOSANITARI LE AZIONI DEI SERVIZI DEI DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE DEL VENETO Sicurezza e requisiti costruttivi delle macchine

Dettagli

L Accordo entra in vigore dopo 12 mesi dalla pubblicazione e quindi a partire dal 12/03/2013.

L Accordo entra in vigore dopo 12 mesi dalla pubblicazione e quindi a partire dal 12/03/2013. Conferenza Stato Regioni Province autonome: atto n. 53 del 22 febbraio 202, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 47 alla Gazzetta Ufficiale n. 60 del 2/03/202. L Accordo entra in vigore dopo 2 mesi

Dettagli

06/03/2013 Formazione datori di lavoro

06/03/2013 Formazione datori di lavoro 06/03/2013 Formazione datori di lavoro L Accordo RSSP DL (Acc. 21 dicembre 2011, n. 223/CSR G.U. n. 8 dell 11 gennaio 2012) prevede per i datori di lavoro: un corso base di 32 ore (il corso non ricomprende

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra

Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra Rischi nel settore Agricolo Forestale Vezzolano, 24 ottobre 2008 Danilo RABINO CNR-IMAMOTER Macchine agricole

Dettagli

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico - Corso integrato Biologia generale e Chimica biologica Modulo didattico: Organizzazione di laboratorio e Sicurezza Salute e Sicurezza sul lavoro - 2 Informazione

Dettagli

Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: D.Lgs. 81/08: Nuovo Accordo Stato Regioni del 12 marzo 2012

Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: D.Lgs. 81/08: Nuovo Accordo Stato Regioni del 12 marzo 2012 Formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro: D.Lgs. 81/08: Nuovo Accordo Stato Regioni del 12 marzo 2012 E stato pubblicato sul supplemento ordinario n. 47 alla Gazzetta Ufficiale n. 60 del

Dettagli

Obblighi formativi. Accordo Stato Regioni n. 53 del 22/02/2011 in attuazione art. 73 c. 5 D.Lgs. 81/08

Obblighi formativi. Accordo Stato Regioni n. 53 del 22/02/2011 in attuazione art. 73 c. 5 D.Lgs. 81/08 Obblighi formativi Accordo Stato Regioni n. 53 del 22/02/2011 in attuazione art. 73 c. 5 D.Lgs. 81/08 La Conferenza Stato Regioni del 22 febbraio 2012 ha approvato un nuovo accordo che individua le attrezzature

Dettagli

La revisione obbligatoria e l abilitazione alla conduzione delle macchine agricole. Vincenzo Laurendi INAIL

La revisione obbligatoria e l abilitazione alla conduzione delle macchine agricole. Vincenzo Laurendi INAIL La revisione obbligatoria e l abilitazione alla conduzione delle macchine agricole Vincenzo Laurendi INAIL Linee Guida e Documenti Tecnici Prodotti da INAIL Dipartimento Tecnologie di Sicurezza Linee Guida

Dettagli

Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012

Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012 Accordo Stato-Regioni del 22 Febbraio 2012 individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, modalità per il riconoscimento di tale abilitazione,

Dettagli

LA FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO. Ing. Mario ALVINO V. Presid. e Coord. naz.le AIAS

LA FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO. Ing. Mario ALVINO V. Presid. e Coord. naz.le AIAS LA FORMAZIONE DEGLI OPERATORI DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO Ing. Mario ALVINO V. Presid. e Coord. naz.le AIAS 1 La fonte giuridica La regolamentazione attuale (d.lgs. n. 81/08 e s. m. i.) in materia di

Dettagli

Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 Pubblicato in GU n.8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012. Formazione e sicurezza

Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 Pubblicato in GU n.8 del 11/01/2012 in vigore dal 26/01/2012. Formazione e sicurezza Formazione e sicurezza 1 RSPP ASPP Lavoratori e Preposti addetti al Montaggio / Smontaggio/ Trasformazione di Ponteggi Addetti Primo Soccorso Prevenzione incendi RLS Accordo Stato-Regioni 26 gennaio 2006

Dettagli

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 12 ore) MODULO TECNICO (ore) 4h 8h 4h (minimo) 5 anni. 6h 10h 4h (minimo) 5 anni

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 12 ore) MODULO TECNICO (ore) 4h 8h 4h (minimo) 5 anni. 6h 10h 4h (minimo) 5 anni Chiunque alla data di entrata in vigore dell Accordo Stato-Regioni (12/03/2013) utilizzi una delle attrezzature di seguito riportate, dovrà effettuare appositi corsi abilitativi aventi durata e contenuti

Dettagli

Oggi, 12 marzo 2013, entra in vigore l Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012. Riferimenti normativi

Oggi, 12 marzo 2013, entra in vigore l Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012. Riferimenti normativi Data 12 Marzo 2013 Protocollo: 93/13/GG/cm Servizio: Politiche Industria Contrattazione Sviluppo Sostenibile Agricoltura Cooperazione Oggetto: Formazione attrezzature. CIRCOLARE N. 18 - A tutte le strutture

Dettagli

Accordo 22 febbraio 2012, n. 53 Articolo 73, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 Circolare Ministero Lavoro n.

Accordo 22 febbraio 2012, n. 53 Articolo 73, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 Circolare Ministero Lavoro n. TITOLO DOCUMENTO Sicurezza sul lavoro: proroga al 31 dicembre 2015 per l ottenimento dell abilitazione all uso delle attrezzature. AREA TEMATICA Ambiente ed Energia SETTORE Ambiente e Territorio ARGOMENTO

Dettagli

LA RICHIESTA DI COLLABORAZIONE AGLI ENTI BILATERALI

LA RICHIESTA DI COLLABORAZIONE AGLI ENTI BILATERALI SINTESI FORMAZIONE ACCORDI STATO REGIONI LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI LA FORMAZIONE DEI PREPOSTI LA FORMAZIONE DEI DIRIGENTI LA FORMAZIONE DEI DATORI DI LAVORO - RSPP ACCORDI STATO REGIONI SULLA FORMAZIONE

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra

Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra Consiglio Nazionale delle Ricerche Torino Istituto per le Macchine Agricole e Movimento Terra Collegio provinciale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati Provincia di Vercelli Sicurezza e Salute

Dettagli

4. Formazione macchinari

4. Formazione macchinari . Formazione macchinari operatori macchine movimento terra per la formazione dell operatore di macchine movimento terra (escavatori e miniescavatori, pale e minipale, terne, dozer, grader, dumper, rulli

Dettagli

Fiera di Sant Alessandro 2013 - Focus sulla meccanizzazione agricola.

Fiera di Sant Alessandro 2013 - Focus sulla meccanizzazione agricola. Fiera di Sant Alessandro 2013 - Focus sulla meccanizzazione agricola. All appuntamento di riferimento per il mondo contadino in programma alla Fiera di Bergamo dal 6 all 8 settembre 2013 non solo esposizione

Dettagli

Comitato di Coordinamento della provincia di Verona SPISAL ULSS 20, 21, 22, DTL, INAIL, INPS, VVFF, ARPAV

Comitato di Coordinamento della provincia di Verona SPISAL ULSS 20, 21, 22, DTL, INAIL, INPS, VVFF, ARPAV Comitato di Coordinamento della provincia di Verona SPISAL ULSS 20, 21, 22, DTL, INAIL, INPS, VVFF, ARPAV Seminario provinciale LE NUOVE VERIFICHE PERIODICHE DELLE ATTREZZATURE D.M 11 APRILE 2011 VENERDÌ

Dettagli

Revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici, ora è operativa Di Girolamo Simonato

Revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici, ora è operativa Di Girolamo Simonato Revisione delle macchine agricole e delle macchine operatrici, ora è operativa Di Girolamo Simonato Con il d.lgs. 285/92 (Nuovo Codice della Strada) all art. 111 era stata disciplinata la revisione della

Dettagli

Attrezzature di lavoro e abilitazione degli operatori: contenuti e modalità della specifica formazione

Attrezzature di lavoro e abilitazione degli operatori: contenuti e modalità della specifica formazione Attrezzature di lavoro e abilitazione degli operatori: contenuti e modalità della specifica formazione Incontro informativo Milano, 28 febbraio 2013 Assimpredil Ance Via San Maurilio 21 Indice interventi:

Dettagli

Obblighi e responsabilità nel noleggio e nella vendita di attrezzature di lavoro. Avv. Alberto Mischi. Bologna, 11 novembre 2010

Obblighi e responsabilità nel noleggio e nella vendita di attrezzature di lavoro. Avv. Alberto Mischi. Bologna, 11 novembre 2010 Obblighi e responsabilità nel noleggio e nella vendita di attrezzature di lavoro Avv. Alberto Mischi Bologna, 11 novembre 2010 1 Trattori - Trattrici agricole 2 Macchine agricole Definizione Le macchine

Dettagli

Le priorità delle macchine agricole nella programmazione di comparto 2014 2018

Le priorità delle macchine agricole nella programmazione di comparto 2014 2018 PIANO NAZIONALE PREVENZIONE AGRICOLTURA SELVICOLTURA 2014 2018: priorità e prospettive Le priorità delle macchine agricole nella programmazione di comparto 2014 2018 V. Laurendi Dipartimento Innovazione

Dettagli

DOCUMENTI. Le nuove regole per l immissione sul mercato di macchine nuove e per la verifiche di sicurezza di macchine usate

DOCUMENTI. Le nuove regole per l immissione sul mercato di macchine nuove e per la verifiche di sicurezza di macchine usate DOCUMENTI Le nuove regole per l immissione sul mercato di macchine nuove e per la verifiche di sicurezza di macchine usate Renato Delmastro Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto per le Macchine Agricole

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013 64 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta regionale D.G. Salute Circolare regionale 25 ottobre 2013 - n. 20 Indicazioni in ordine all applicazione dell accordo tra governo, regioni e province

Dettagli

DOCUMENTO SINTESI SULLA FORMAZIONE ACCORDI CONFERENZA STATO-REGIONI. Como, 29 aprile 2013

DOCUMENTO SINTESI SULLA FORMAZIONE ACCORDI CONFERENZA STATO-REGIONI. Como, 29 aprile 2013 DOCUMENTO SINTESI SULLA FORMAZIONE ACCORDI CONFERENZA STATO-REGIONI Como, 29 aprile 2013 Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs.

Dettagli

Accordo Stato Regioni sulla formazione richiesta per l abilitazione degli operatori all uso delle attrezzature di cui all art 73 comma 5 D.lgs 81/08.

Accordo Stato Regioni sulla formazione richiesta per l abilitazione degli operatori all uso delle attrezzature di cui all art 73 comma 5 D.lgs 81/08. Accordo Stato Regioni sulla formazione richiesta per l abilitazione degli operatori all uso delle attrezzature di cui all art 73 comma 5 D.lgs 81/08. FASE Formazione Teorica già effettuata e (1) Formazione

Dettagli

L'INFORMAZIONE LA FORMAZIONE E L'ADDESTRAMENTO NEL CAMPO DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

L'INFORMAZIONE LA FORMAZIONE E L'ADDESTRAMENTO NEL CAMPO DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO L'INFORMAZIONE LA FORMAZIONE E L'ADDESTRAMENTO NEL CAMPO DELLA SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO 14.24.07 Ing. P. Pierannunzi - Medicina del lavoro 1/95 Come noto il fattore umano rappresenta una delle principali

Dettagli

FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO Accordo Conferenza Stato Regioni del 22/02/2012

FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO Accordo Conferenza Stato Regioni del 22/02/2012 FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO Accordo Conferenza Stato Regioni SEMINARIO FEDERLAZIO DEL 01/02/2013 Tecnico della prevenzione Dott. SORDILLI MAURIZIO Servizio Pre.S.A.L. - A.S.L.

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE NOME. COGNOME.. INDICE PREMESSA... 3 ANAGRAFICA LAVORATORE... 3 SEZIONE SCHEDE FORMATIVE... 4 APPENDICE 1

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE

SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE SICUREZZA SUL LAVORO LAVORO LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE LIBRETTO FORMATIVO DEL LAVORATORE NOME. COGNOME.. INDICE PREMESSA... 3 ANAGRAFICA LAVORATORE... 3 SEZIONE SCHEDE FORMATIVE... 4 APPENDICE 1

Dettagli

Diamo di seguito illustrazione delle normative alla base delle nuove misure.

Diamo di seguito illustrazione delle normative alla base delle nuove misure. UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 TELEFONO 47531 1000 BRUXELLES TELEX 622425 TELEFONO 00322 / 2178838

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO INTERMINISTERIALE 20 maggio 2015 (G.U. n. 149 del 30.6.2015)

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO INTERMINISTERIALE 20 maggio 2015 (G.U. n. 149 del 30.6.2015) MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO INTERMINISTERIALE 20 maggio 2015 (G.U. n. 149 del 30.6.2015) Revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici, ai sensi degli articoli

Dettagli

Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs. 81/08

Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs. 81/08 Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Formazione dei lavoratori ai sensi dell art. 37, comma 2 del D.Lgs. 81/08 Accordo Conferenza Stato-Regioni 21/12/2011 Sui corsi di formazione per lo svolgimento

Dettagli

Repertorio atti n. 53/CSR del 22 febbraio 2012

Repertorio atti n. 53/CSR del 22 febbraio 2012 Accordo ai sensi dell articolo 4 del decreto legislative 28 agosto 1997, n. 281 tra il Governo, Ie Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente l individuazione delle attrezzature di

Dettagli

La manutenzione e l adeguamento di macchine ed attrezzature usate:

La manutenzione e l adeguamento di macchine ed attrezzature usate: Agricoltura Sicura Salute e Sicurezza nelle Attività Agricole e Forestali La manutenzione e l adeguamento di macchine ed attrezzature usate: il ruolo delle linee guida Leonardo Vita Davide Gattamelata

Dettagli

EXPOTRAINING 2014 Fiera Milano City, 2 ottobre 2014

EXPOTRAINING 2014 Fiera Milano City, 2 ottobre 2014 EXPOTRAINING 2014 Fiera Milano City, 2 ottobre 2014 L IMPORTANZA DELLA CORRETTA FORMAZIONE ALL USO IN SICUREZZA DEI MEZZI DI SOLLEVAMENTO AEREO Relatore: Avv. Lorenzo Perino Segretario IPAF Italia Il ruolo

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEGLI OPERATORI DI MACCHINE L OBBLIGO DI LEGGE DIVENTA OPPORTUNITA

FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEGLI OPERATORI DI MACCHINE L OBBLIGO DI LEGGE DIVENTA OPPORTUNITA FORMAZIONE OBBLIGATORIA DEGLI OPERATORI DI MACCHINE L OBBLIGO DI LEGGE DIVENTA OPPORTUNITA Napoli, 2 marzo 2013 1 Nuovo Decreto per la Formazione di Operatori di Macchine Accordo del 22.02.12 su GU 12.03.12

Dettagli

Formazione addetti carrelli senza conducente e commissionatori. A cura di Lucio Fattori Ingegnere civile, RSPP e consulente

Formazione addetti carrelli senza conducente e commissionatori. A cura di Lucio Fattori Ingegnere civile, RSPP e consulente Formazione addetti carrelli senza conducente e commissionatori A cura di Lucio Fattori Ingegnere civile, RSPP e consulente (estratto dalla Rivista Ambiente & Sicurezza sul Lavoro 1/2014) Sulla Rivista

Dettagli

FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL ACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012

FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL ACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012 FORMAZIONE ATTREZZATURE IN RIFERIMENTO ALL ACCORDO STATO REGIONI 22/02/2012 In attuazione del D.Lgs. 81/08, è stato approvato l Accordo Stato-Regioni,, in merito alla formazione dei lavoratori che impiegano

Dettagli

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. di concerto con IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI. di concerto con IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 20 maggio 2015 Revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici, ai sensi degli articoli 111 e 114 del decreto legislativo 30 aprile

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO VALIDO PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE DI AZIENDE

CATALOGO FORMATIVO VALIDO PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE DI AZIENDE CATALOGO FORMATIVO VALIDO PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DIPENDENTE DI AZIENDE LEGISLATIVI I corsi di formazione risultano conformi (per contenuti e durata) a quanto previsto dal D.Lgs 81/2008 (e s.m.i.)

Dettagli

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Consulenza e Formazione per ambiente, igiene e sicurezza sul lavoro certificata UNI EN ISO 9001:2008 n 555/01/S Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Incarico Responsabile del Servizio

Dettagli

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 ore) MODULO TECNICO MODULO PRATICO. 2012.10-FORMAZIONE-ATTREZZATURE Pagina 1 di 6

PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (8 10 ore) MODULO TECNICO MODULO PRATICO. 2012.10-FORMAZIONE-ATTREZZATURE Pagina 1 di 6 q Studio Associato Dott. Francesco D Angelo & Ing. Peter D Angelo Sede legale : Via Marconi, 41/a 31020 Carità di Villorba (TV) P.IVA: 04338690268 tel.: 0422/609679 fax: 0422/610085 Sede operativa e centro

Dettagli

Accordi Stato/Regioni per la formazione

Accordi Stato/Regioni per la formazione Accordi Stato/Regioni per la formazione Accordo formazione RSPP Datore di Lavoro (D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81, Art. 34, commi 2 e 3) Approvato il 21 dicembre 2011 Accordo in Conferenza permanente per i

Dettagli

LE ATTREZZATURE DI LAVORO: uso ed obblighi correlati. A cura di: dott.ssa Michela BORTOLOSSO dott.ssa Claudia CARDELLA dott. Massimiliano PERIC

LE ATTREZZATURE DI LAVORO: uso ed obblighi correlati. A cura di: dott.ssa Michela BORTOLOSSO dott.ssa Claudia CARDELLA dott. Massimiliano PERIC LE ATTREZZATURE DI LAVORO: uso ed obblighi correlati A cura di: dott.ssa Michela BORTOLOSSO dott.ssa Claudia CARDELLA dott. Massimiliano PERIC Inquadramento giuridico D.Lgs. 81/08 s.m.i. : Titolo 111,

Dettagli

Soggetti formatori e loro requisiti

Soggetti formatori e loro requisiti ACCORDO 22/02/2012 DOMANDE FREQUENTI 3 Abilitazione e aggiornamento Nel nuovo accordo sono stati introdotti il concetto di Abilitazione e Aggiornamento. L abilitazione si ottiene dopo aver superato il

Dettagli

Ispezioni sul lavoro e Sicurezza Mercoledì 22 maggio 2013 dalle 8,30 alle 13,00. Organizzato da:

Ispezioni sul lavoro e Sicurezza Mercoledì 22 maggio 2013 dalle 8,30 alle 13,00. Organizzato da: Ispezioni sul lavoro e Sicurezza Mercoledì 22 maggio 2013 dalle 8,30 alle 13,00 Presso Fondazione Dino Zoli V.le Bologna, 288 Forlì Organizzato da: 22/05/2013 SICUREZZA SUL LAVORO In AGRICOLTURA ULTIME

Dettagli

LISTINO PREZZI al PUBBLICO per realizzazione di CORSI DI FORMAZIONE ATTREZZATURE di LAVORO rif. Accordo Stato Regioni feb. 2012

LISTINO PREZZI al PUBBLICO per realizzazione di CORSI DI FORMAZIONE ATTREZZATURE di LAVORO rif. Accordo Stato Regioni feb. 2012 LISTINO PREZZI al PUBBLICO per realizzazione di CORSI DI FORMAZIONE ATTREZZATURE di LAVORO rif. Accordo Stato Regioni feb. 2012 presso GAVARINI LOCAZIONI (Sedi di PSG, Arezzo, Città di castello) Tipo di

Dettagli

SEI SICURO CHE I TUOI CARRELLISTI SIANO IN REGOLA?

SEI SICURO CHE I TUOI CARRELLISTI SIANO IN REGOLA? SEI SICURO CHE I TUOI CARRELLISTI SIANO IN REGOLA? Nel 2013 è entrata in vigore una nuova norma che impone al datore di lavoro di provvedere alla formazione degli operatori carrellisti secondo specifiche

Dettagli

Durata complessiva del corso (h) Durata corso (h) Durata esame (h) Descrizione corso

Durata complessiva del corso (h) Durata corso (h) Durata esame (h) Descrizione corso Descrizione corso Durata corso (h) Durata esame (h) Durata complessiva del corso (h) AULA FAD Corso per lavoratori (formazione base + specialistica) ai sensi del ASR 21/12/2011 formazione generale 4 4

Dettagli

STUDIO COMUNICAZIONE SICUREZZA AMBIENTE. Via del campanile, 2 06034 Foligno (PG) Tel.: 0742.350.843 - Fax: 0742.350.844 E-Mail: info@sapforma.

STUDIO COMUNICAZIONE SICUREZZA AMBIENTE. Via del campanile, 2 06034 Foligno (PG) Tel.: 0742.350.843 - Fax: 0742.350.844 E-Mail: info@sapforma. STUDIO CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Rappresentanti dei lavoratori eletti dai lavoratori. 32 ore AGGIORNAMENTO CORSO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Rappresentanti

Dettagli

Roma, 4 marzo 2015. Oggetto: Revisione macchine agricole e Formazione operatori - Audizione Commissione Agricoltura del Senato

Roma, 4 marzo 2015. Oggetto: Revisione macchine agricole e Formazione operatori - Audizione Commissione Agricoltura del Senato Roma, 4 marzo 2015 Oggetto: Revisione macchine agricole e Formazione operatori - Audizione Commissione Agricoltura del Senato 1 REVISIONE MACCHINE AGRICOLE 1.1 Analisi del provvedimento La revisione delle

Dettagli

Redazione a cura di: Luigi Leccardi, Cristian Librici - Tecnici della Prevenzione - Servizio Verifiche Impianti di Sollevamento

Redazione a cura di: Luigi Leccardi, Cristian Librici - Tecnici della Prevenzione - Servizio Verifiche Impianti di Sollevamento Redazione a cura di: Luigi Leccardi, Cristian Librici - Tecnici della Prevenzione - Servizio Verifiche Impianti di Sollevamento PREMESSA Nei cantieri EXPO sono utilizzate attrezzature di lavoro per sollevamento

Dettagli

Corsi Disponibili DENOMINAZIONE. 4 ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 16

Corsi Disponibili DENOMINAZIONE. 4 ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 16 1 Corso di formazione per addestramento addetto per la sicurezza nelle attività in ambienti sospetti di inquinamento o confinati 2 Corso di formazione per addetto primo soccorso aziende gruppo A 3 Corso

Dettagli

Nuove norme e buone prassi nel sollevamento carichi e sollevamento persone: Il punto di vista degli organi di vigilanza

Nuove norme e buone prassi nel sollevamento carichi e sollevamento persone: Il punto di vista degli organi di vigilanza Nuove norme e buone prassi nel sollevamento carichi e sollevamento persone: Il punto di vista degli organi di vigilanza Maria Rosaria Libone Dipartimento di Prevenzione Azienda USL 12 Viareggio Lucca,

Dettagli

Settore AMBIENTE e SICUREZZA sul lavoro

Settore AMBIENTE e SICUREZZA sul lavoro Settore AMBIENTE e SICUREZZA sul lavoro Struttura di formazione professionale certificata UNI EN ISO 9001:200 e accreditata dalla Regione Piemonte per l erogazione di corsi di formazione (Certificato n.

Dettagli

TABELLA DEGLI ADEMPIMENTI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO

TABELLA DEGLI ADEMPIMENTI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO TABELLA DEGLI ADEMPIMENTI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Accordo del 20/02/2012 Da Pubblicare in GU In vigore 12 mesi dopo la pubblicazione

Dettagli

QUANDO ACCETTARE I LAVORATORI ED I PREPOSTI IN CANTIERE. Via Panfilo Tedeschi 1 67100 L'Aquila (AQ) Tel./Fax 086262641 studio@zedprogetti.

QUANDO ACCETTARE I LAVORATORI ED I PREPOSTI IN CANTIERE. Via Panfilo Tedeschi 1 67100 L'Aquila (AQ) Tel./Fax 086262641 studio@zedprogetti. QUANDO ACCETTARE I LAVORATORI ED I PREPOSTI IN CANTIERE Via Panfilo Tedeschi 1 67100 L'Aquila (AQ) Tel./Fax 086262641 studio@zedprogetti.it NOTE INFORMATIVE - 20/05/2012 I RIFERIMENTI NORMATIVI Ai sensi

Dettagli

Ma è davvero così semplice per un imprenditore definire i suoi obblighi di legge?

Ma è davvero così semplice per un imprenditore definire i suoi obblighi di legge? Il 21 dicembre 2011 la Conferenza permanente tra lo Stato e le Regioni ha approvato i nuovi Accordi relativi alla formazione alla sicurezza indicati dall art. 34, comma 2 (datore di lavoro RSPP) e art.

Dettagli

Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 sulle attrezzature di lavoro 2049

Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 sulle attrezzature di lavoro 2049 Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 sulle attrezzature di lavoro 2049 Accordo Stato-Regioni 22 febbraio 2012 (1) Accordo, ai sensi dell articolo 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281 tra

Dettagli

La verifica in fiera. 4 febbraio 2016

La verifica in fiera. 4 febbraio 2016 La sicurezza delle macchine in agricoltura: l accertamento tecnico ai fini della sorveglianza del mercato, il controllo e la verifica periodica La verifica in fiera 4 febbraio 2016 dr.ssa Manuela Peruzzi

Dettagli

PROFILI FORMATIVI ORE ORE ORE. Addetto alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)

PROFILI FORMATIVI ORE ORE ORE. Addetto alla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) SCUOLA 2 S.r.l. FORMAZIONE OPERATORI MACCHINE DI POTENZA Uffici: Piazzale Cavour 15-2027 Montecchio Emilia Cell:39/850077 - e.mail:info@scuola2.com SOGGETTO FORMATORE autorizzato a livello provinciale

Dettagli

Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08

Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08 Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08 Chi è il lavoratore? Il lavoratore è quella persona che, indipendentemente

Dettagli

OM.EN CONSULENZE S.R.L. Offerta formativa

OM.EN CONSULENZE S.R.L. Offerta formativa Offerta formativa Per alcuni corsi vi è la possibilità di eseguirli in modalità e-learning (chiedere disponibilità a formazione@euroomen) A richiesta possono essere svolti corsi formativi presso la Vs.

Dettagli

La sicurezza dei TRATTORI agricoli

La sicurezza dei TRATTORI agricoli La sicurezza dei TRATTORI agricoli Nozioni generali applicate ai trattori agricoli o forestali In riferimento al PIANO REGIONALE DEI CONTROLLI IN AGRICOLTURA E SILVICOLTURA Tratte da Linee Guida INAIL/ISPESL,

Dettagli

OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI VARI SOGGETTI DELLA SICUREZZA SOGGETTI RIFERIMENTO NORMATIVO AGGIORNAMENTI SANZIONI

OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI VARI SOGGETTI DELLA SICUREZZA SOGGETTI RIFERIMENTO NORMATIVO AGGIORNAMENTI SANZIONI Testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, approvato con il D.Lgs.9 aprile 2008, n. 81, modifico con D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106 OBBLIGHI DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI VARI

Dettagli

Presentazione. Riferimenti societari

Presentazione. Riferimenti societari Catalogo Formazione 2015 Presentazione Da sempre attenta ed attiva nel campo della sicurezza sui luoghi di lavoro e della formazione FORM ITALIA Soc. Coop. Sociale è in grado di erogare, grazie anche alla

Dettagli

D.lgs 10 settembre 1991, n. 304

D.lgs 10 settembre 1991, n. 304 D.lgs 10 settembre 1991, n. 304 ATTUAZIONE DELLE DIRETTIVE 86/663/CEE DEL CONSIGLIO DEL 22 DICEMBRE 1986 E 89/240/CEE DELLA COMMISSIONE DEL 16 DICEMBRE 1988, RELATIVE AI CARRELLI SEMOVENTI PER MOVIMENTAZIONE,

Dettagli

ATTREZZATURE PER IL SOLLEVAMENTO (SC) COSE E PERSONE (SP)

ATTREZZATURE PER IL SOLLEVAMENTO (SC) COSE E PERSONE (SP) ATTREZZATURE PER IL SOLLEVAMENTO (SC) COSE E PERSONE (SP) Si classificano in : Gruppo SC - Apparecchi di sollevamento materiali non azionati a mano ed idroestrattori a forza centrifuga a) Apparecchi mobili

Dettagli

Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 22 Febbraio 2012 per l applicazione dell Art. 73 comma 5 del D.Lgs.81/2008.

Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 22 Febbraio 2012 per l applicazione dell Art. 73 comma 5 del D.Lgs.81/2008. Seminario Gli accordi stato/regione in materia di formazione Accordo Stato Regioni e Provincie Autonome del 22 Febbraio 2012 per l applicazione dell Art. 73 comma 5 del D.Lgs.81/2008. Dott. Ing. Daniele

Dettagli

Uso di prodotti fitosanitari e tutela della salute

Uso di prodotti fitosanitari e tutela della salute SERVIZIO INTERCOMUNALE POLIZIA LOCALE MEDIA PIANURA VERONESE - DISTRETTO VR 5 C (Provincia di Verona) Bovolone - Angiari - Concamarise - Isola Rizza Oppeano - Palù Roverchiara Salizzole - San Pietro di

Dettagli

RICERCA, CERTIFICAZIONI E VERIFICHE UNITA OPERATIVA TERRITORIALE BERGAMO

RICERCA, CERTIFICAZIONI E VERIFICHE UNITA OPERATIVA TERRITORIALE BERGAMO RICERCA, CERTIFICAZIONI E VERIFICHE UNITA OPERATIVA TERRITORIALE BERGAMO Montacarichi da cantiere MC Ascensori da cantiere Acc Ascensore da cantiere Acp Piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne

Dettagli

Praticamente La Tua Guida Pratica

Praticamente La Tua Guida Pratica ARGOMENTO: Formazione dei lavoratori ai sensi dell articolo 37, comma 2 del Decreto Legislativo 9 Aprile 2008 n. 81, e successive modifiche e integrazioni. PRINCIPALI RIFERIMENTI NORMATIVI Accordo tra

Dettagli

Conferenza Stato Regioni atti del 22 febbraio 2012

Conferenza Stato Regioni atti del 22 febbraio 2012 Conferenza Stato Regioni atti del 22 febbraio 2012 PER LE QUALI E RICHIESTA UNA SPECIFICA ABILITAZIONE DEGLI OPERATORI (articolo 73, comma 5 del D.Lgs n 81/2008) Le attrezzature di lavoro per le quali

Dettagli

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA > SGS - SERTEC SETTORE FORMAZIONE FORMAZIONE SULLA SICUREZZA FIGURE PROFESSIONALI SOGGETTE A FORMAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DEL D. LGS. 81/08 E S.M.I. Introduzione Il seguente documento offre un indicazione

Dettagli

Piemonte FEASR Fondo europeo per lo sviluppo rurale L Europa investe nelle zone rurali

Piemonte FEASR Fondo europeo per lo sviluppo rurale L Europa investe nelle zone rurali LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN AGRICOLTURA D. LGS 81/08 E S.M.I. Certificato di abilitazione all utilizzo dei prodotti fitosanitari Verifica funzionale e taratura delle macchine irroratrici Semina PREVENZIONE

Dettagli

La sicurezza nel settore delle macchine agricole o forestali. Laurendi Vincenzo

La sicurezza nel settore delle macchine agricole o forestali. Laurendi Vincenzo La sicurezza nel settore delle macchine agricole o forestali Laurendi Vincenzo Direttiva Macchine La Direttiva 98/37/CE del 22 giugno 1998 (GUCE - Serie L n. 207 del 23. 7.1998) direttiva del Nuovo approccio

Dettagli

Valido anche come aggiornamento per RSPP/RLS 8ore. 06 novembre 2014 SAFETY CONTACT SRL Gallarate. Mauro Pepe Elisabetta Maier

Valido anche come aggiornamento per RSPP/RLS 8ore. 06 novembre 2014 SAFETY CONTACT SRL Gallarate. Mauro Pepe Elisabetta Maier Valido anche come aggiornamento per RSPP/RLS 8ore 06 novembre 2014 SAFETY CONTACT SRL Gallarate Mauro Pepe Elisabetta Maier SAFETY CONTACT SRL è CFA - AiFOS Agenzia Europea per la salute e la sicurezza

Dettagli

SEMINARIO. Milano, 26 gennaio 2015 Il rischio da macchine agricole. Gli strumenti della prevenzione a cura di: Simona Savi

SEMINARIO. Milano, 26 gennaio 2015 Il rischio da macchine agricole. Gli strumenti della prevenzione a cura di: Simona Savi SEMINARIO Salute, Sicurezza, Ambiente, tutela dei consumatori nel settore agricolo e agroalimentare Milano, 26 gennaio 2015 Il rischio da macchine agricole. Gli strumenti della prevenzione a cura di: Simona

Dettagli

Le novità introdotte dalla Direttiva 2006/42/CE nel settore delle macchine agricole o forestali

Le novità introdotte dalla Direttiva 2006/42/CE nel settore delle macchine agricole o forestali Le novità introdotte dalla Direttiva 2006/42/CE nel settore delle macchine agricole o forestali Vincenzo Laurendi Attuazione Direttiva 2006/42/CE Gli Stati Membri adottano e pubblicano le disposizioni

Dettagli

DA EFFETTUARE ENTRO 90 GG DALL APERTURA DELL ATTIVITA MEDIO RISCHIO 10 ORE BASSO RISCHIO 6 ORE MODULO A 28 NON E RICHIESTO / MODULO B ATECO 1

DA EFFETTUARE ENTRO 90 GG DALL APERTURA DELL ATTIVITA MEDIO RISCHIO 10 ORE BASSO RISCHIO 6 ORE MODULO A 28 NON E RICHIESTO / MODULO B ATECO 1 FIGURA DEL S.P.P. CORSO DI FORMAZIONE R.S.P.P. DATORE DI LAVORO R.S.P.P. NON DATORE DI LAVORO A.S.P.P. ADDETTO ANTINCENDIO ADDETTO PRIMO SOCCORSO ORE FORMATIVE ALTO RISCHIO 48 ORE MEDIO RISCHIO 32 ORE

Dettagli