INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica PROGETTO SARDINIA RADIO TELESCOPE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica PROGETTO SARDINIA RADIO TELESCOPE"

Transcript

1 INAF - Istituto Nazionale di Astrofisica PROGETTO SARDINIA RADIO TELESCOPE FORNITURA DI UN RADIOMETRO A MICROONDE PER MONITORAGGIO SITO SARDINIA RADIO TELESCOPE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO 1

2 FORNITURA DI UN RADIOMETRO A MICROONDE CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO INDICE ART. 1 - OGGETTO DELL'APPALTO... 3 ART. 2 DESCRIZIONE DELLA FORNITURA... 3 ART. 3 - AMMONTARE DELL'APPALTO, DESIGNAZIONE DELLA FORNITURA... 4 ART. 4 - DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 5 ART. 5 - OSSERVANZA DI LEGGI E DI NORME... 5 ART. 6 - CONOSCENZA DELLE CONDIZIONI DI APPALTO... 5 ART. 7 - SCELTA DELL'APPALTATORE... 5 ART. 8 ORDINE D ACQUISTO... 5 ART. 9 - SUB-APPALTO... 5 ART. 10 ACCETTAZIONE DELLE MODALITÀ E PROCEDURE OPERATIVE ART. 11 TERMINE E MODALITÀ DI CONSEGNA DELLA FORNITURA... 6 ART PENALI... 6 ART. 13 MODALITÀ, PROCEDURA E TEMPI DI COLLAUDO TECNICO AMMINISTRATIVO... 6 ART. 14 FATTURAZIONE E PAGAMENTI

3 Art. 1 - Oggetto dell'appalto Il progetto del Sardinia Radio Telescope (SRT) prevede la realizzazione di uno strumento scientifico di elevato valore tecnologico, posto a circa 40 km. da Cagliari in località Pranusanguni, nel comprensorio del comune di San Basilio. Una delle peculiarità del SRT consisterà nella possibilità di osservare il cielo radio su un ampio intervallo di frequenze, da 300 MHz a 100 GHz. La capacità di sfruttare in maniera ottimale SRT dipenderà anche dall utilizzo del dynamic scheduling, ovvero la capacità di adottare una schedula osservativa flessibile in funzione delle caratteristiche dell atmosfera terrestre. Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di un radiometro per il monitoraggio del sito del SRT in termini di opacità e contenuto di vapore d'acqua in atmosfera, fattori limitanti la qualità osservativa alle massime frequenze di lavoro di SRT. Art. 2 Descrizione della fornitura Il radiometro che INAF OAC intende acquisire dovrà avere le seguenti caratteristiche tecniche generali, alcune delle quali costituiranno anche criterio di valutazione in sede tecnica: 1. temperatura ambiente di utilizzo compresa fra -20 e +40 gradi Celsius; 2. microprocessore integrato, con possibilità di mantenere on board i dati in caso di failure con il sistema remoto di data retrieval; 3. equipaggiato con sensori meteorologici per la misura di: a. temperatura (accuratezza di 0.2 Celsius) b. umidità relativa (accuratezza del 5% ) c. pressione atmosferica (accuratezza 0.25 hpa) d. rain gauge (o sensore equivalente) per controllo chiusura shield. I dati meteo (incluso l'ammontare della precipitazione o il dato on-off di presenza di pioggia) dovranno essere registrati su file dal software fornito a corredo. 4. possibilità di integrare un radiometro infrarosso esterno, da quotare separatamente come indicato sul bando; 5. dotato di software di controllo, gestione e monitoraggio remoto delle condizioni di operatività del radiometro, via protocollo TCP/IP e preferibilmente browser oriented. Il software, le cui caratteristiche costituiranno criterio di valutazione in sede tecnica, dovrà inoltre consentire: a. la gestione integrata del radiometro a microonde e di quello IR, qualora la stazione appaltante decida di attivazione l opzione relativa; b. l accesso realtime via TCP/IP ai dati raw memorizzati on board; Deve inoltre essere consegnata la documentazione di tutte le procedure software presenti. In particolare devono essere rese esplicite e debitamente documentate le procedure per il download dei dati radiometrici raw (letture istantanee dei valori di tensione dei rivelatori, dati meteo ecc.) e conseguentemente le procedure per il calcolo delle grandezze di interesse (IWV, opacità, path-delay, temperatura di brillanza, se disponibili anche i profili verticali di umidità e temperatura), comprese le procedure di calibrazione quali tipping curves o equivalenti. 3

4 6. dotato di azimut positioner. La ditta aggiudicataria dovrà inotre fornire un'appropriata stima dei coefficienti radiometrici di inversione (retrieving) specifici per l'areale che ospiterà il radiometro. Nonché dovrà debitamente documentare le procedure e gli algoritmi usati per la stima dei coefficienti di inversione. I dati meteo-climatici necessari per il retrieving (serie storiche meteorologiche e radiosondaggi) coprenti un sufficiente e rappresentativo intervallo temporale verrano forniti dalla Stazione appaltante. Il radiometro proposto dovrà inoltre rispondere alle specifiche minime sottoriportate: Tipo di parametro Frequenze di lavoro (GHz) Valore del parametro richiesto due bande, e (* vedi nota in calce) Numero di canali in banda maggiore di 6 Numero di canali in banda maggiore di 6 Risoluzione ottica a 22 GHz (in gradi) inferiore a 6 Risoluzione radiometrica (in K) Stabilità del sistema RMS inferiore a 0.5 K (tempo di integrazione 1 secondo) inferiore ad 1 K per anno Nota Le due bande indicate come frequenza di lavoro, e GHz, corrispondono a tipologie di strumenti in grado di monitorare il vapore d'acqua ed effettuare il profiling di alcune grandezze atmosferiche. Resta inteso che strumenti che presentino caratteristiche similari, ma che per scelte tecniche del costruttore presentassero relative differenze nelle frequenze radiometriche monitorate (p. es e GHz) verrano considerate conformi alle specifiche richieste. Dovrà essere consentito da parte del software di gestione dello strumento l accesso realtime ai raw data da parte di applicativi esterni, attraverso TCP/IP e utilizzando protocolli aperti e documentati dal costruttore e preferibilmente attraverso protocolli standard quali FTP, SFTP, HTTP ecc. La particolare applicazione operativa richiede un accesso a basso livello ai dati registrati, che non dovranno quindi essere visualizzabili o fruibili soltanto attraverso interfacce grafiche - tipo browser oriented - di analisi/visualizzazione interattiva dei parametri rilevati dall apparato in fornitura. Una fornitura che non preveda un accesso diretto ai dati attraverso protocollo TPC/IP verrà considerata non conforme al Capitolato. La possibilità di accesso ai dati attraverso bus seriali (p.es. RS232, USB) o altri tipi di bus di campo è da considerarsi auspicabile ma non alternativa rispetto al protocollo TCP/IP Art. 3 - Ammontare dell'appalto, designazione della fornitura L'importo complessivo posto a base di gara del presente appalto, consistente nella fornitura del radiometro, con consegna da effettuarsi a carico dell impresa aggiudicataria, in luogo che verrà comunicato successivamente e comunque entro il territorio italiano, ammonta a euro (centocinquemila) al netto dell IVA di legge. 4

5 Art. 4 - Documenti di riferimento Fanno parte integrante della procedura di gara i seguenti documenti: 1. il Bando e Disciplinare di gara; 2. il presente Capitolato. È fatto divieto all'appaltatore, ed ai suoi collaboratori, dipendenti e prestatori d'opera, di fare o autorizzare terzi ad esporre o diffondere riproduzioni fotografiche e disegni della fornitura appaltata, e di divulgare, con qualsiasi mezzo, notizie e dati di cui Egli sia venuto a conoscenza per effetto dei rapporti con INAF OAC. Art. 5 - Osservanza di leggi e di norme L'appalto è soggetto all'esatta osservanza di tutte le condizioni stabilite nei documenti di cui all ex Art. 4 e nella normativa vigente, di cui al Decreto Lgs.vo 12 aprile 2006, n. 163, Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e ss.mm.ii. Per quanto non previsto e comunque non specificato diversamente nei documenti di riferimento, l appalto è soggetto inoltre all'osservanza delle seguenti leggi, regolamenti e norme che si intendono qui integralmente richiamate, conosciute ed accettate dall'appaltatore, salvo diversa disposizione del presente Capitolato: le norme sulla sicurezza e la salute dei lavoratori sul luogo di lavoro; le norme emanate da enti ufficiali quali CNR, UNI, CEI, ecc., anche se non espressamente richiamate, e tutte le norme modificative e/o sostitutive delle disposizioni precedenti che venissero eventualmente emanate nel corso della esecuzione della fornitura. Art. 6 - Conoscenza delle condizioni di appalto Nel presentare l'offerta l'appaltatore dichiara di avere valutato le richieste contenute nel presente Capitolato e l'influenza e gli oneri conseguenti sull'andamento e sul costo della fornitura. L'Appaltatore non potrà quindi eccepire, durante la realizzazione della fornitura, la mancata conoscenza di condizioni o la sopravvenienza di elementi ulteriori, a meno che tali nuovi elementi appartengano alla categoria delle cause di forza maggiore. Art. 7 - Scelta dell'appaltatore La scelta del contraente Appaltatore e l'aggiudicazione dell'appalto avverranno con la procedura e sulla base dei criteri previsti nel bando di gara. Art. 8 Ordine d acquisto Prima dell emissione dell Ordine d acquisto, la Stazione Appaltante renderà pubblica informazione in accordo con quanto previsto dalla normativa vigente. Art. 9 - Sub-appalto È fatto divieto al contraente Appaltatore di subappaltare la fornitura, se non relativamente a parti di essa e comunque previa dichiarazione in sede di gara. Si richiama in particolare la normativa di cui alla Legge 3 agosto 2007, n

6 In particolare, è fatto divieto all'appaltatore di affidare, in qualsiasi forma contrattuale o a cottimo, l'esecuzione di mere prestazioni di lavoro mediante il solo o prevalente utilizzo di manodopera, compreso il caso in cui il sub Appaltatore corrisponda un compenso all'appaltatore per l'utilizzo di capitali, macchinari e attrezzature di questo. Art. 10 Accettazione delle modalità e procedure operative. Accettazione, qualità ed impiego dei materiali. I materiali e i componenti devono corrispondere alle prescrizioni del presente capitolato speciale ed essere della migliore qualità. L'Appaltatore che nel proprio interesse o di sua iniziativa abbia impiegato materiali o componenti di caratteristiche superiori a quelle prescritte nei documenti contrattuali, o eseguito una lavorazione più accurata, non ha diritto ad aumento dei prezzi. Art. 11 Termine e modalità di consegna della fornitura L'Appaltatore deve installare e consegnare il radiometro in configurazione operativa presso il sito indicato dalla Stazione appaltante entro 120 giorni solari dalla data della conferma d ordine. Per configurazione operativa si intende lo strumento messo in esercizio, ovvero debitamente collegato alla rete elettrica e informatica, funzionante in tutte le sue parti e perfettamente calibrato in ogni sua componente hardware e software (compresi i coefficienti di retrieving). Resta inteso che gli oneri delle procedure di installazione e calibrazione sono a carico dell'appaltatore. Art Penali Qualora la consegna della fornitura ritardi, l'appaltatore è soggetto alla penale del 5 (cinque per mille) dell'importo del contratto per ogni giorno naturale e consecutivo di ritardo e comunque complessivamente non superiore al 10%, da determinare in relazione all entità delle conseguenze legate all eventuale ritardo. Art. 13 Modalità, procedura e tempi di collaudo tecnico amministrativo Data la peculiarità tecnica della fornitura, verrà seguita la seguente procedura: 1. Consegna strumento in modalità operativa: entro 120 giorni solari dalla data di trasmissione dell ordine, come da verbale di consegna e avvio collaudo firmato dal responsabile del procedimento; 2. Durata del collaudo tecnico: sino a 60 giorni dalla data di cui al punto precedente; 3. Il Certificato di collaudo tecnico amministrativo della fornitura verrà emesso a valle della positiva verifica operativa della stabilità assoluta del sistema, come certificato dal collaudo tecnico dell apparato. Art. 14 Fatturazione e pagamenti La fatturazione potrà avvenire successivamente alla emissione del certificato di collaudo tecnico amministrativo, di cui al comma 3 ex Art. 13. INAF OAC provvederà al pagamento a mezzo bonifico bancario sul conto intestato all Appaltatore. 6

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI FORNITURE, DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI FORNITURE, DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Art.1 Oggetto Il presente regolamento, adottato ai sensi dell art. 6 del Regolamento per l amministrazione e la contabilità disciplina l acquisizione di forniture e servizi in economia del Consorzio Interuniversitario

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** SERVIZI TERRITORIALI (S) MANUTENZIONI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1650 / 2014 OGGETTO: CIG ZC211BED6A - RIFACIMENTO

Dettagli

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551

ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 ALLEGATO E Schema di cottimo fiduciario della fornitura con posa di porte automatiche e relativa manutenzione Cig 6091932551 L anno duemila., il giorno ( ) del mese di., in. presso la sede dell., via.,

Dettagli

Ufficio tecnico Lettera inviata via fax. Monte Porzio Catone, lì 2 Dicembre 2010

Ufficio tecnico Lettera inviata via fax. Monte Porzio Catone, lì 2 Dicembre 2010 Ufficio tecnico Lettera inviata via fax Spett.le Ditta Prot. n : A/1118 Monte Porzio Catone, lì 2 Dicembre 2010 Oggetto: Lavori in economia necessari per la compilazione del progetto di messa a norma dell'impianto

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto

Capitolato Speciale di Appalto P.O.N. Ricerca e Competitività 2007 2013 per le Regioni della Convergenza Codice Progetto PON02_00657_00186_3417392/1 (INFOPACK) finanziato a valere sull ASSE I Sostegno ai mutamenti strutturali Obiettivo

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA

COMUNE DI PALERMO. RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Via Roma n. 209 90133 Palermo ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA Lotto n. Capitolato speciale per la fornitura di ATTREZZATURE DA CANTIERE IMPORTO A BASE D ASTA 74.450,00 OLTRE I.V.A 2% ART. OGGETTO DELLA FORNITURA Questa Amministrazione intende approvvigionarsi per

Dettagli

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI **************

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI ************** Comune di Isili Provincia di Cagliari 08033 Piazza San Giuseppe n.6 P.I. 00159990910 Tel.0782/804460-804461 Fax 0782/804469 Email affarigenerali@comune.isili.ca.it Pec protocollo.isili@pec.comunas.it UNITA

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DEL SERVIZIO

SCHEMA DI CONTRATTO DEL SERVIZIO SCHEMA DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE Regione Puglia Schema di Contratto del Servizio di Gestione Pag. 1 di 8 SCHEMA DI CONTRATTO PER SERVIZIO DI GESTIONE Tra L Ente Regione Puglia codice fiscale

Dettagli

Documentazione di gara

Documentazione di gara Comune di Santa Maria a Monte Provincia di Pisa SETTORE 3 OGGETTO ALLESTIMENTO DEGLI SPAZI ESPOSITIVI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL CENTRO STRORICO E RECUPERO DELL AREA DELLA ROCCA CON

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI (S) LAVORI PUBBLICI - OPERE PUBBLICHE

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI (S) LAVORI PUBBLICI - OPERE PUBBLICHE COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** LAVORI PUBBLICI (S) LAVORI PUBBLICI - OPERE PUBBLICHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1709 / 2014 OGGETTO: CIG

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli

CONTRATTO APPALTO LAVORI EDILI PRIVATI

CONTRATTO APPALTO LAVORI EDILI PRIVATI Ai Termini di legge Ristruttura Semplice si riserva tutti i diritti sul presente modello con divieto di riproduzione senza autorizzazione Via Mons. Razzoli 84-54028 - Villafranca in Lunigiana (MS) Tel.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.000,00 OLTRE IVA Articolo 1 (Amministrazione Appaltante) Regione Autonoma della

Dettagli

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE

CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE CAPO I OGGETTO, IMPORTO, DURATA E DESCRIZIONE DELLE OPERE Art.1 Oggetto dell'appalto L'appalto ha come oggetto la fornitura del servizio di connessione telematica mediante frame-relay su CDN, e relative

Dettagli

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI

DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI DISCIPLINARE DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI LOCANDINE E MANIFESTI PER PROMOZIONE EVENTI FINALI NELL AMBITO DEL PROGETTO ALP CAMPUS GIOVANI FINANZIATO DALL U.P.I. ALL INTERNO DEL PROGRAMMA AZIONE

Dettagli

I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:274944-2011:text:it:html I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio 2014/S 211-374107. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio 2014/S 211-374107. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:374107-2014:text:it:html Italia-Roma: Servizi di movimentazione e magazzinaggio 2014/S 211-374107 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

autostrada del Brennero

autostrada del Brennero SOCIETÀ PER AZIONI AUTOSTRADA DEL BRENNERO - TRENTO autostrada del Brennero SERVIZIO DI PULIZIA DELLE STAZIONI AUTOSTRADALI E PERTINENZE VARIE DELLA SOCIETA SERVIZIO BIENNALE CIG 5806482C84 5 SCHEMA DI

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

CONTRATTO DI APPALTO. *..., nato a... il..., residente a..., via..., n..., codice fiscale n..., in

CONTRATTO DI APPALTO. *..., nato a... il..., residente a..., via..., n..., codice fiscale n..., in CONTRATTO DI APPALTO L'anno..., il giorno... del mese di..., in..., tra i Signori: *..., nato a... il..., residente a..., via..., n...., codice fiscale n...., in seguito per brevità denominato -Committente-

Dettagli

R E G I O N E B A S I L I C A T A Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità

R E G I O N E B A S I L I C A T A Dipartimento Salute, Sicurezza e Solidarietà Sociale, Servizi alla Persona e alla Comunità D.G.R. N. CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE ED IMPLEMENTAZIONE SOFTWARE, ASSISTENZA E CONSULENZA DEL NODO REGIONALE DELLA BANCA DATI BOVINA INFORMATIZZATA DI CUI AL REGOLAMENTO CE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE

COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI ART. 1) OGGETTO DELLA FORNITURA E DESCRIZIONE COMUNE DI PALERMO R A G I O N E R I A G E N E R A L E SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER LA FORNITURA DI: MANGIME PER CANI E GATTI IMPORTO DISPONIBILE 47.603,31 OLTRE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO

BANDO DI GARA SI RENDE NOTO BANDO DI GARA OGGETTO: Procedura aperta di gara per l affidamento dei Lavori di bonifica mediante incapsulamento delle lastre in eternit presenti presso il Collegio Unico ONAOSI posto in Perugia Viale

Dettagli

ETRA S.p.A. Articolo 1 Oggetto del Servizio

ETRA S.p.A. Articolo 1 Oggetto del Servizio ETRA S.p.A. CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE E MANUTENZIONE AUTOCARRI E RELATIVE ATTREZZATURE DI PROPRIETÀ DI ETRA S.P.A., COMPRESA LA FORNITURA DI MATERIALI E PEZZI DI RICAMBIO

Dettagli

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002

CODICE C.I.G. 577295592A CODICE C.U.P. F73H14000040002 LAVORI DI RIPRISTINO FRANA DI VIA NENNI NELLA FRAZIONE DI TAVERNELLE CONSEGUENTE AGLI EVENTI ALLUVIONALI DEL 11,12 E 13 NOVEMBRE 2012 - D.P.C.M. 23/03/2013 ORDINANZA DEL COMMISSARIO DELEGATO N. 10 DEL

Dettagli

COMUNE DI. Capitolato d Oneri per la Fornitura di contatori di energia elettrica BT monofase e trifase

COMUNE DI. Capitolato d Oneri per la Fornitura di contatori di energia elettrica BT monofase e trifase COMUNE DI FRANCAVILLA DI SICILIA P R O V I N C I A D I M E S S I N A Ente del Parco Fluviale dell Alcantara Area Tecnica Lavori Pubblici Servizio Idroelettrico Piazza Annunziata n. 3 98034 Francavilla

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI

S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI Spett.le Ditta : Trasmessa via FAX Al n OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DEI LAVORI DI COMPLETAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEL GRUPPO

Dettagli

Capo Primo: OGGETTO E MODALITA DI APPALTO

Capo Primo: OGGETTO E MODALITA DI APPALTO Capo Primo: OGGETTO E MODALITA DI APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL'APPALTO L appalto ha per oggetto l esecuzione di opere e provviste occorrenti per la realizzazione di N 1 Impianto Fotovoltaico Collegato Alla

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

====================================================================

==================================================================== Sito internet: www.comune.platania.cz.it Comune di Platania Provincia di Catanzaro Via Roma, 18 Tel. 0968/205010-405051 - Fax 0968/205910 Servizio 4: Appalti-Contratti-Espropri E-mail - comune.platania@tiscali.it

Dettagli

Allegato al D.R. n.1482/04 del 1 dicembre 2004 REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI IN ECONOMIA E DELLE FORNITURE AD ESSI CONNESSE

Allegato al D.R. n.1482/04 del 1 dicembre 2004 REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI IN ECONOMIA E DELLE FORNITURE AD ESSI CONNESSE REGOLAMENTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI IN ECONOMIA E DELLE FORNITURE AD ESSI CONNESSE INDICE Art.1 - Oggetto del Regolamento Art.2 - Responsabile del procedimento dei lavori in economia Art.3 - Forma

Dettagli

ST-WMO ST-BASE ST-M36 STP

ST-WMO ST-BASE ST-M36 STP WEATHER STATION ST-WMO ST-BASE ST-M36 STP WEATHER STATIONS Cosa sono? Le stazioni sono realizzate conformemente alla direttiva mondiale WMO (World Meteorological Organization), Annex n.8, e sono utilizzate

Dettagli

UNIVERSITA della CALABRIA CONTRATTO DI APPALTO PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE REPUBBLICA ITALIANA. L anno il giorno ( ) del mese di in

UNIVERSITA della CALABRIA CONTRATTO DI APPALTO PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE REPUBBLICA ITALIANA. L anno il giorno ( ) del mese di in UNIVERSITA della CALABRIA Rep. N. / CONTRATTO DI APPALTO PER LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE IMPIANTO ELETTRICO MT/BT MEGA CENTRALE. App. n. /014 C.I.G. 6090776B59 - CUP H22G14000110006 IMPORTO DI CONTRATTO:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA CAREGGI V.LE PIERACCINI, 17 50139 - FIRENZE U.O. LOGISTICA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA CAREGGI V.LE PIERACCINI, 17 50139 - FIRENZE U.O. LOGISTICA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA CAREGGI V.LE PIERACCINI, 17 50139 - FIRENZE U.O. LOGISTICA OGGETTO: Manutenzione, conduzione e gestione degli impianti di climatizzazione degli edifici dell Azienda Ospedaliero-Universitaria

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE

BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE BANDO DI GARA D APPALTO - SETTORI ORDINARI FORNITURE Lotto A) CIG: 5273782E91 Lotto B) CIG: 5273798BC6 1. ENTE AGGIUDICATORE DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL'ENTE AGGIUDICATORE, PRESSO CUI INVIARE

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE Servizio:Provveditorato Enna lì, 01/04/2015 Viale Diaz n 7/9 Cap. 94100 Enna Protocollo 1774 Riscontro alla nota n. Del Oggetto: Richiesta di preventivo per la fornitura biennale di cartucce per emogasanalisi,

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA. Cagliari,

REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA. Cagliari, REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTAS DE SARDIGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Prot. n. Cagliari, DISCIPLINARE DI GARA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI VERIFICA PERIODICA

Dettagli

Italia-Milano: Servizi di ammodernamento di navi 2015/S 141-260026. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Milano: Servizi di ammodernamento di navi 2015/S 141-260026. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:260026-2015:text:it:html Italia-Milano: Servizi di ammodernamento di navi 2015/S 141-260026 Avviso di gara Settori speciali Servizi

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI

ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI ITALIA LAVORO SPA REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO. Il presente Regolamento disciplina il sistema delle procedure per l acquisizione

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Città di Marigliano Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE III RESPONSABILE DEL SETTORE III: ing. A. Ciccarelli Registro Generale n. 1689 del 29.12.2014 Registro Settore n. 25

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MONTEMURLO. (Provincia di Prato) Repertorio n.

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MONTEMURLO. (Provincia di Prato) Repertorio n. REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MONTEMURLO (Provincia di Prato) Repertorio n. Contratto di appalto per i servizi di pulizia dei locali di competenza comunale. Importo contrattuale:, di cui 2.500,00, quali

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI

CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI CITTÀ DI RAGUSA SETTORE I ASSISTENZA ORGANI ISTITUZIONALI, AFFARI GENERALI FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO VARIO A DOTAZIONE, PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE, AL CENTRO ELABORAZONE DATI E N. 1 NOTEBOOK

Dettagli

Sperimentazioni & Misure: progetto ATMOSFERA

Sperimentazioni & Misure: progetto ATMOSFERA Sperimentazioni & Misure: progetto ATMOSFERA Flavio Falcinelli RadioAstroLab s.r.l. 60019 Senigallia (AN) - Italy - Via Corvi, 96 Tel: +39 071 6608166 - Fax: +39 071 6612768 info@radioastrolab.it www.radioastrolab.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. C O M U N E D I C O M O CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI ELABORATORI ELETTRONICI, STAMPANTI, PACCHETTI SOFTWARE E ACCESSORI OCCORRENTI PER GLI UFFICI COMUNALI. ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO 1. L appalto

Dettagli

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo

Descrizione: opere di adeguamento della ferrovia a cremagliera Principe - Granarolo AZIENDA MOBILITA E TRASPORTI S.p.A. - GENOVA BANDO DI GARA PER PROCEDURA RISTRETTA SETTORI SPECIALI LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA FERROVIA A CREMAGLIERA PRINCIPE - GRANAROLO Ente Aggiudicatore: Azienda Mobilità

Dettagli

Presentazione del sistema Adcon Telemetry

Presentazione del sistema Adcon Telemetry Presentazione del sistema Adcon Telemetry 1. Premessa Lo scopo del monitoraggio è quello di automatizzare i processi, nei vari campi di applicazione, mediante sistemi di controllo, di trasmissione, raccolta

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO

COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO 1 COMUNE DI MARTIGNANO PROVINCIA DI LECCE CONTRATTO DI COTTIMO FIDUCIARIO OGGETTO: Fornitura di punto luce su palo relativi al progetto di "Riqualificazione della viabilità del centro antico di Martignano:

Dettagli

Atto pubblico amministrativo REPUBBLICA ITALIANA UNIONE DEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE PROVINCIA DI UDINE FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI

Atto pubblico amministrativo REPUBBLICA ITALIANA UNIONE DEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE PROVINCIA DI UDINE FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI Rep. N. Atto pubblico amministrativo REPUBBLICA ITALIANA UNIONE DEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE PROVINCIA DI UDINE FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA NEI COMUNI DI BUJA E TREPPO GRANDE L'anno duemilaquindici,

Dettagli

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013 Obbiettivo Operativo 1.1 PROGETTO PER VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI TORREMAGGIORE

Dettagli

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO

HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD 32MT.1 Datalogger METEOROLOGICO HD32MT.1 è un datalogger a 16 canali in grado di acquisire e memorizzare i valori misurati da una serie di sensori collegati ai suoi ingressi. Il datalogger è completamente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato con delibera di Consiglio dell Unione N 05 del 24 maggio 2007 Il Presidente (dott. Domenico Salvi) Il Segretario dell Unione (dott.

Dettagli

Ufficio tecnico. Spett.le Ditta. Prot. n 938 Titolo VII.9. Rif.to UT: 13/240512/MF. Monte Porzio Catone, giovedì 24 maggio 2012

Ufficio tecnico. Spett.le Ditta. Prot. n 938 Titolo VII.9. Rif.to UT: 13/240512/MF. Monte Porzio Catone, giovedì 24 maggio 2012 Ufficio tecnico Spett.le Ditta Monte Porzio Catone, giovedì 24 maggio 2012 Oggetto: Lavori in economia affidati mediante cottimo fiduciario di lavori di manutenzione dell impianto antintrusione dell edificio

Dettagli

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC

C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI. ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC allegato B C O M U N E DI A S S E M I N I PROVINCIA DI CAGLIARI ************* AREA DIREZIONALE Servizio SIC DISCIPLINARE TECNICO Per l espletamento del Servizio di assistenza alla rete informatica Comunale

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI

COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI Prot. n 15788 del 4 ottobre 2010 COMUNE DI SAN MARTINO DI LUPARI Provincia di Padova 3ª AREA - Lavori Pubblici e Urbanistica Responsabile: Geom. Adriano Sbrissa Largo Europa n. 5 35018 San Martino di Lupari

Dettagli

APPALTO PER MESSA A DIMORA PIANTE ED IMPIANTO DI IRRIGAZIONE--

APPALTO PER MESSA A DIMORA PIANTE ED IMPIANTO DI IRRIGAZIONE-- ACAM Ambiente S.p.A. SPECIFICHE TECNICHE Progetto per la realizzazione di dune in area destinata a verde pubblico a seguito delle modifiche introdotte al progetto in sanatoria CDR in località Saliceti

Dettagli

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO

FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO FAC-SIMILE SCHEMA DI CONTRATTO DI SUBAPPALTO L Impresa con sede legale in Via n C.F. n. P. I.V.A. nella persona del legale rappresentate nato a il, in appresso per brevità denominata APPALTATORE E L Impresa

Dettagli

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO

I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO I CIRCOLO DIDATTICO GENNARO SEQUINO Via Roma, 80 80018 MUGNANO DI NAPOLI Telefono 081-5710410/Fax 081-7451142 Distretto 26 Codice NAEE15100R Codice fiscale 80101770636 E-mail: naee15100r@istruzione.it

Dettagli

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO,

AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, CONTRATTO REP. N. DEL AFFIDAMENTO DELLA LA FORNITURA E DELL INSTALLAZIONE DI UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE WIRELESS (WLAN) E DEL CENTRO DI CONTROLLO, ESTESO AL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI AVELLINO E BENEVENTO

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI (Servizio Contratti-Appalti) Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107285 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 2 Novembre 2011

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche

Consiglio Nazionale delle Ricerche Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI CHIMICA DEI COMPOSTI ORGANOMETALLICI CNR ICCOM sede di Firenze Mod. E Lettera-ordine per acquisti sul mercato libero di forniture inferiori a 40.000 IVA esclusa.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CITTA DI VITTORIO VENETO Provincia di Treviso Comando Polizia Locale e Protezione Civile CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA LOCALE ART. 1 OGGETTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 200108

CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 200108 CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 200108 CAPITOLO I Natura ed oggetto dell appalto Art. 1 - Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il conferimento ad idonei impianti

Dettagli

Italia-Selargius: Servizi di intermediazione assicurativa 2013/S 240-417686. Bando di gara. Servizi

Italia-Selargius: Servizi di intermediazione assicurativa 2013/S 240-417686. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:417686-2013:text:it:html Italia-Selargius: Servizi di intermediazione assicurativa 2013/S 240-417686 Bando di gara Servizi Direttiva

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione regionale Puglia BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA procedura: art. 3, comma 38 e art. 55, comma 6, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

Contratto ad esecuzione periodica e continuativa. Contratto di fornitura di beni PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO STAMPANTI, FAX E FOTOCOPIATORI

Contratto ad esecuzione periodica e continuativa. Contratto di fornitura di beni PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO STAMPANTI, FAX E FOTOCOPIATORI AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Via Potito Petrone 85100 Potenza Telefono 0971612677 Fax 0971612551 e-mail: provveditore@ospedalesancarlo.it Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 Contratto ad

Dettagli

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 -

20142 MILANO Via A. di Rudinì n. 8 Tel.: 02-8184.1 Fax: 02-8910875 Cod. Fisc. 80102370154 P. IVA: 04444150157 - Bando di gara relativo a Procedura aperta per l affidamento delle opere da elettricista per la manutenzione ordinaria e straordinaria per l Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano per tre anni con decorrenza

Dettagli

Italia-Foggia: Servizi di assicurazione di responsabilità civile 2015/S 133-245739. Bando di gara. Servizi

Italia-Foggia: Servizi di assicurazione di responsabilità civile 2015/S 133-245739. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:245739-2015:text:it:html Italia-Foggia: Servizi di assicurazione di responsabilità civile 2015/S 133-245739 Bando di gara Servizi Direttiva

Dettagli

BANDO DI GARA N. 246/ACU/2012

BANDO DI GARA N. 246/ACU/2012 BANDO DI GARA N. 246/ACU/2012 I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: ASIA - Napoli Spa, Via Antiniana, 2/A, I 80078 Pozzuoli. Tel. 0817351547/540 - Fax 0812420683. E-mail: asianapoli@legalmail.it

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788

P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 di COMUNE DI TORTORA P R O V I N C I A D I C O S E N Z A Via Panoramica al Porto, 9 87020 TORTORA Codice Fiscale Partita I.V.A. 00407150788 tel. 0985-7660240-7660216 (ufficio tecnico) fax 0985-7660400

Dettagli

ECONORMA S.a.s. Compatto, innovativo ed economico SOFTWARE

ECONORMA S.a.s. Compatto, innovativo ed economico SOFTWARE FT-90/USB Compatto, innovativo ed economico TEMPERATURA - UMIDITA RELATIVA % CARATTERISTICHE TECNICHE Numero di matricola: univoco con descrizione della missione. Memoria dati: 245.000 letture. Delay Timer:

Dettagli

C O M U N E DI G E N O V A

C O M U N E DI G E N O V A C O M U N E DI G E N O V A Contratto fra il Comune di Genova e l'impresa per l'espletamento del Servizio Assicurativo per la copertura della polizza assicurativa del Comune di Genova e la Società Azienda.

Dettagli

Italia-Messina: Lavori di costruzione 2014/S 191-335962. Bando di gara. Lavori

Italia-Messina: Lavori di costruzione 2014/S 191-335962. Bando di gara. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:335962-2014:text:it:html Italia-Messina: Lavori di costruzione 2014/S 191-335962 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA. Oggetto : Lavori di CUP. L anno duemiladodici, il giorno del mese di, in

SCRITTURA PRIVATA. Oggetto : Lavori di CUP. L anno duemiladodici, il giorno del mese di, in SCRITTURA PRIVATA N di reg. in data Oggetto : Lavori di CUP L anno duemiladodici, il giorno del mese di, in Lecco presso la sede della Provincia di Lecco, Settore Appalti di lavori, Contratti, Espropri

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA AREA AFFARI TECNICI E NEGOZIALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA AREA AFFARI TECNICI E NEGOZIALI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO P.O.N. Ricerca e Competitività 2007 2013 per le Regioni della Convergenza Codice Progetto PON02_00657_00186_3417392/1 (INFOPACK) finanziato a valere sull ASSE I Sostegno ai mutamenti strutturali Obiettivo

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4

Articolo 1. Oggetto dell appalto... 3 Articolo 2. Oggetto della fornitura... 4 ALLEGATO 2 Capitolato d appalto per la fornitura di apparati di rete e materiale necessario al collegamento delle sedi della seconda fase di Lepida nel Comune di Carpi Pagina 1 di 9 Articolo 1. Oggetto

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it. POLITECNICO BARI Avviso di gara lavori ristrutturazione fabbricati ex Scianatico. 1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

Dettagli

Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI

Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI Comune di Cagliari Area Gestione del Territorio ASSESSORATO AI SERVIZI TECNOLOGICI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE A TUTTI GLI EDIFICI

Dettagli

C O M U N E D I C O M I S O

C O M U N E D I C O M I S O C O M U N E D I C O M I S O (Provincia di Ragusa) Assessorato Servizi Finanziari Cod. Fisc. n 82000870889 P. IVA n 00671280881 AREA 6 Servizi Finanziari, Risorse Umane e Provveditorato Richiesta di Offerta

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA PROCEDURA APERTA FINALIZZATA ALLʹAFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Prot. 9770 del 09/11/2012 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO Fornitura in Full Rent di n. 2 autovetture 4x4 SALERNO, 09/11/2012 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO ing. Bernardo Saja Oggetto dell appalto Qualità

Dettagli

ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE

ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE ASSOCIAZIONE TORINO INTERNAZIONALE Regolamento delle spese per l acquisizione in economia di beni e servizi >>> ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 1. Il presente Regolamento, adottato ai sensi del D.P.R. 20.08.2001,

Dettagli

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia)

COMUNE DI ACCADIA. (Provincia di Foggia) COMUNE DI ACCADIA (Provincia di Foggia) PROGETTO PER LA DOTAZIONE DI IMPIANTO DI VODEOSORVEGLIANZA E FORNITURE ARREDI PER GLI IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE DENOMINATI "CASONE PADULI" E "CASONE DIFESA".

Dettagli

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI CUSANO MILANINO PROVINCIA DI MILANO SETTORE TUTELA AMBIENTALE CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI TRATTAMENTO/RECUPERO RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI - FRAZIONE VERDE PRODOTTI NEL TERRITORIO COMUNALE

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

GARA A PROCEDURA APERTA PER FORNITURA DI MICROSCOPIO OPERATORIO DA DESTINARE ALLA UOC OTORINOLARINGOIATRIA.

GARA A PROCEDURA APERTA PER FORNITURA DI MICROSCOPIO OPERATORIO DA DESTINARE ALLA UOC OTORINOLARINGOIATRIA. GARA A PROCEDURA APERTA PER FORNITURA DI MICROSCOPIO OPERATORIO DA DESTINARE ALLA UOC OTORINOLARINGOIATRIA. INDICE Art. 1 STAZIONE APPALTANTE Art. 2 OGGETTO DELL APPALTO Art. 3 PROCEDURA DI GARA E CRTITERIO

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

quesito n. 01 : quesito n. 02 :

quesito n. 01 : quesito n. 02 : quesito n. 01 : - Si è chiesto alla Stazione Appaltante se sono previsti interessi di mora in caso di ritardato pagamento. Nell'eventuale ipotesi di ritardo colpevole nel pagamento del corrispettivo dovuto

Dettagli

Parma Gestione Entrate S.p.A.

Parma Gestione Entrate S.p.A. Parma Gestione Entrate S.p.A. Regolamento per la disciplina delle spese in economia e dei relativi contratti (approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 20/12/2013) Art. 1 Oggetto del

Dettagli