POLIZZA FAMIGLIA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI ASSISTENZA. Condizioni di Polizza Modello MULT 002 CAES

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLIZZA FAMIGLIA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI ASSISTENZA. Condizioni di Polizza Modello MULT 002 CAES"

Transcript

1 POLIZZA FAMIGLIA Condizioni di Polizza Modello MULT 002 CAES RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI ASSISTENZA Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 1 di 9

2 INDICE Garanzie - Massimali - Premi pag. 2 Definizioni pag. 2 Norme che regolano l assicurazione in generale pag. 3 Sez. I - Responsabilità civile verso terzi pag. 4 Sez. II - Assistenza: pag. 6 SEZIONE 1 - RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI (R.C.T.) Massimale di garanzia per sinistro (persone/cose/animali) GARANZIE - MASSIMALI - PREMI ,00 30, ,00 40, ,00 50,00 Premio annuo lordo (comprensivo di imposte) SEZIONE 2 - ASSISTENZA Premio annuo lordo (comprensivo di imposte) 8,00 Resta inteso che: * non si intendono operanti quelle sezioni per le quali non sia stato versato il relativo premio; * l attivazione della garanzia Assistenza è subordinata all attivazione della garanzia R.C.T. DEFINIZIONI Nel testo seguente Assimoco S.p.A. ed il Contraente convenzionalmente attribuiscono i seguenti significati, salvo che per la Sezione ASSISTENZA: - per Agenzia : l agenzia alla quale è assegnata la polizza: Consorzio Caes Italia a r.l. - Via Gavirate 14, Milano; - per Assicurato : per la Sezione Responsabilità Civile verso Terzi: il Contraente, tutte le persone conviventi ed i figli fiscalmente a carico del Contraente anche se non conviventi; - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Contraente : il soggetto che stipula la polizza; - per Cose : sia gli oggetti materiali sia gli animali; - per Dimora abituale : la residenza anagrafica del Contraente. - per Indennizzo : la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro; - per Infortunio : ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili; - per Istituto di cura : ogni ospedale, clinica o casa di cura convenzionata o privata, in Italia o all estero, regolarmente autorizzati in base ai requisiti di legge all assistenza sanitaria. Sono comunque esclusi gli stabilimenti termali, le case di convalescenza e di soggiorno, istituti per la cura della persona ai fini estetici e/o dietetici, le case di riposo. - per Malattia : ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio; - per Polizza : il documento che prova l assicurazione; - per Premio : la somma dovuta alla Società; - per Ricovero : la degenza con pernottamento in istituto di cura pubblico o privato regolarmente autorizzato all erogazione dell assistenza ospedaliera; - per Sinistro : il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione; - per Società : l impresa assicuratrice: Assimoco SpA - Via Cassanese 224, Palazzo Giotto, Centro Direzionale Milano Oltre, Segrate MI; - per Viaggio : qualunque località oltre 50 km dal comune di residenza dell Assicurato; Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 2 di 9

3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Art. 1 - DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell'assicurato e del Contraente relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi degli artt.1892,1893 e 1894 C.C.. Art. 2 - ALTRE ASSICURAZIONI L Assicurato deve comunicare per iscritto alla Società l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio; in caso di sinistro, l Assicurato deve darne avviso a tutti gli assicuratori indicando a ciascuno il nome degli altri ai sensi dell art C.C.. Art. 3 - PAGAMENTO DEL PREMIO E DECORRENZA DELLA GARANZIA L 'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Se l'assicurato non paga il premio o le rate di premio successive, l'assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze ed il diritto della Società al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell'art C.C.. I premi devono essere pagati all'agenzia oppure alla Società. Art. 4 - MODIFICHE DELL'ASSICURAZIONE Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. Art. 5 - AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO L' Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi dell'art C.C.. Art. 6 - DIMINUZIONE DEL RISCHIO Nel caso di diminuzione del rischio la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successive alla comunicazione dell'assicurato ai sensi dell'art C.C. e rinuncia al relativo diritto di recesso. Art. 7 - BUONA FEDE La mancata comunicazione da parte del Contraente o dell'assicurato di circostanze aggravanti il rischio, così come le inesatte e incomplete dichiarazioni rese all'atto della stipulazione della polizza, non comporteranno decaduta del diritto all'indennizzo né riduzione dello stesso, sempre che tali omissioni o inesattezze siano avvenute in buona fede. Art. 8 - OBBIGHI DELL ASSICURATO IN CASO DI SINISTRO In caso di sinistro, l Assicurato deve darne avviso scritto all'agenzia oppure alla Società entro 15 giorni da quando ne ha avuto conoscenza ai sensi dell'art C.C. L'inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo ai sensi dell'art C.C.. Art. 9 - PROROGA DELL'ASSICURAZIONE E PERIODO DI ASSICURAZIONE In mancanza di disdetta, mediante lettera raccomandata, spedita dall Assicurato almeno 30 giorni prima della scadenza, l'assicurazione di durata non inferiore ad un anno è prorogata per un anno e così successivamente. Per i casi nei quali la legge od il contratto si riferiscono al periodo di assicurazione, questo si intende stabilito nella durata di un anno, salvo che l'assicurazione sia stata stipulata per una minore durata, nel qual caso essa coincide con la durata del contratto. Art ONERI FISCALI Gli oneri fiscali relativi all'assicurazione sono a carico dell'assicurato. Art FORO COMPETENTE Il foro competente è quello del luogo di residenza o sede dell Assicurato/Contraente. Art RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 3 di 9

4 SEZIONE 1 - RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI (R.C.T.) Art. 1 COSA COMPRENDE L ASSICURAZIONE La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) di danni involontariamente cagionati a terzi, per morte, per lesioni personali e per danneggiamenti a cose, in conseguenza di un fatto verificatosi nell ambito della vita privata, di relazione e in generale nel tempo libero, esclusi i rischi inerenti ad attività professionali e/o comunque remunerate. La Società risarcisce tali danni anche se verificatisi in relazione alla: - proprietà e/o conduzione della dimora abituale e saltuaria e relative antenne, spazi adiacenti di pertinenza del fabbricato, anche tenuti a giardino, compresi i parchi e gli alberi ad alto fusto, attrezzature sportive e giochi, piscine, strade private, recinzioni, cancelli anche automatici; - proprietà, possesso e/o uso di apparecchi domestici in genere, di mezzi e macchinari meccanici, elettrici ed elettronici; - proprietà, possesso e/o uso di animali; - somministrazione di cibi, bevande e simili (compresi i casi di avvelenamento e intossicazione). E assicurata inoltre la responsabilità civile: a) derivante dagli infortuni sofferti in occasione dell espletamento delle loro mansioni dagli addetti ai servizi domestici, baby sitter, colf, persone alla pari, badanti e figure similari, delle quali l Assicurato si avvalga nel rispetto della vigente legislazione; b) che possa derivare all Assicurato da fatto illecito cagionato da persone delle quali debba rispondere; c) delle persone alle quali vengono affidati i figli minori del Contraente, per danni cagionati dai minori stessi, compresi i danni subiti dalle persone medesime; d) degli addetti ai servizi domestici, baby sitter, colf, persone alla pari, badanti e figure similari, per danni arrecati a terzi; e) degli ospiti e/o visitatori dell Assicurato per i danni arrecati a terzi nell ambito della dimora abituale e saltuaria del Contraente o degli spazi adiacenti di pertinenza del fabbricato; f) derivante all Assicurato per i danni subiti e/o provocati dai minori in affido. L assicurazione vale anche per le azioni di rivalsa esperite dall INPS o dall INAIL. Art. 2 ESTENSIONI DI GARANZIA La garanzia comprende, tra l altro, con i limiti sotto indicati, i seguenti rischi: a) danni a cose altrui derivanti da incendio di cose dell Assicurato o da lui detenute, fino a concorrenza di un limite massimo di risarcimento di Euro ,00 per sinistro e per anno assicurativo; b) danni alle cose che l Assicurato abbia in consegna o custodia o detenga a qualsiasi titolo o destinazione, compresi i danni da furto, fino a concorrenza di un massimo risarcimento di Euro ,00 per sinistro e per anno assicurativo; c) danni derivanti da interruzione o sospensione totale o parziale di attività di terzi conseguenti a sinistro risarcibile a termini di polizza, fino a concorrenza di un massimo di risarcimento di Euro ,00 per sinistro e per anno assicurativo; d) danni cagionati a terzi in conseguenza di contaminazione dell acqua, dell aria o del suolo congiuntamente o disgiuntamente provocati da sostanze di qualunque natura emesse o comunque fuoriuscite a seguito di fatto accidentale, fino a concorrenza di un massimo di risarcimento di Euro ,00 per sinistro e per anno assicurativo; e) proprietà, possesso, uso e guida di veicoli in genere ed imbarcazioni a remi od a vela fino ad una lunghezza di mt. 6,50 e di windsurf, esclusi i mezzi per i quali è obbligatoria l assicurazione ai sensi della legge 990 del ; f) pratica di sport, esclusi quelli svolti a livello professionistico; g) committenza di lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, ampliamento, sopraelevazione, demolizione e disfacimento di fabbricati ed impianti (ivi compreso il montaggio, smontaggio e collaudo dei medesimi), nonché il rischio della committenza di lavori edili rientranti nel campo di applicazione del D. Lgs. 494/96, fino a concorrenza di un limite massimo di risarcimento di Euro ,00 per sinistro e per anno assicurativo. Art. 3 COSA NON COMPRENDE L ASSICURAZIONE L assicurazione R.C.T. non comprende i danni: a) causati da atti dolosi degli Assicurati; restano comunque compresi i danni causati da atti dolosi di minori di cui l Assicurato debba rispondere; b) da circolazione su strade di uso pubblico o di aree ad esse equiparate di veicoli a motore, nonché da navigazione di natanti a motore per i quali è obbligatoria l assicurazione ai sensi della legge 990 del ; restano comunque compresi i danni: Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 4 di 9

5 - da incendio, esplosione, scoppio di veicoli a motore di proprietà e/o in uso all Assicurato quando siano parcheggiati in box o rimesse private e, comunque, non ritenuti in circolazione ai sensi della legge 990 del (e successive integrazioni e/o modificazioni), compresi i danni subiti dai locali di terzi anche se locali all Assicurato; - provocati a terzi, trasportati e non, all insaputa dell Assicurato dai minori dei quali egli debba rispondere a seguito di messa in moto o di guida arbitraria di veicoli e natanti in violazione delle norme prescritte dalla legge per la loro guida e uso; tale estensione opera per la sola azione di rivalsa eventualmente esercitata dall assicuratore della responsabilità civile per il veicolo o per il natante che ha pagato i danni derivanti dal sinistro; - provocati dagli Assicurati, per la loro responsabilità personale, nella loro qualità di trasportati su veicoli e natanti di proprietà altrui, a terzi non trasportati sui medesimi, esclusi i danni al veicolo stesso; - provocati da terzi alla guida con patente scaduta di veicoli a motore dell Assicurato limitatamente all azione di rivalsa dell assicuratore del veicolo stesso; - provocati dall Assicurato alla guida di automezzo di terzi qualora la validità della patente di guida risulti sospesa per aver omesso di richiederne il rinnovo; tale garanzia opera limitatamente all azione di rivalsa dell assicuratore dell automezzo stesso purché entro sei mesi dal sinistro venga rinnovata l abilitazione a condurre l automezzo, con l esclusione dei danni subiti dall automezzo stesso; c) da imbarcazioni a remi o a vela quando lo scafo sia di lunghezza superiore a 6,5 mt.; d) conseguenti ad inquinamento dell aria, dell acqua o del suolo, ad interruzione, impoverimento o deviazione di sorgenti e corsi d acqua, alterazioni od impoverimento di falde acquifere, di giacimenti minerari ed in genere di quanto trovasi nel sottosuolo suscettibile di sfruttamento, salvo quanto disposto dall art. 2 lettera d); e) da furto; f) da mancato, errato, inadeguato funzionamento del sistema informatico e/o qualsiasi impianto, apparecchiatura, componente elettronica, software, hardware in ordine alla corretta identificazione e gestione di qualsiasi data; g) da detenzione o impiego di esplosivi; h) da detenzione non legittima di armi da fuoco nonché dal loro uso se diverso dal tiro a segno o a volo; i) verificatisi in connessione con trasformazioni o assestamenti energetici dell atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine accelleratrici) ovvero da produzione, detenzione ed uso di sostanze radioattive. Art. 4 - DELIMITAZIONE DELLA GARANZIA FABBRICATI Nel caso di responsabilità condominiale, la garanzia prestata con la presente polizza riguarda soltanto la quota parte di danno spettante all Assicurato, esclusa ogni responsabilità solidale con gli altri condomini. Sono esclusi i danni derivanti unicamente da umidità, stillicidio ed insalubrità dei locali, mentre sono compresi quelli prodotti da spargimento di acqua e da rigurgito di fogne, l uno e l altro purché conseguenti a guasti o rotture di tubazioni o condutture. Art. 5 - PERSONE NON CONSIDERATE TERZI Non sono considerati terzi: a) gli Assicurati tra di loro e, se non conviventi, i loro genitori e figli fiscalmente non a carico; sono tuttavia risarciti anche i danni da incendio, esplosione, scoppio di beni di proprietà degli Assicurati o da loro detenuti a cose dei genitori e figli fiscalmente non a carico purché non conviventi; b) le persone che, essendo in rapporto di dipendenza con l Assicurato, subiscano il danno in occasione di lavoro o di servizio, salvo per quanto previsto dall art. 1 lettera a). Art. 6 LIMITI TERRITORIALI L assicurazione vale per i danni che avvengono nel territorio dello Stato italiano, della Città del Vaticano e della Repubblica di San Marino, nonché per i danni che avvengono durante il soggiorno temporaneo dell Assicurato in qualsiasi parte del mondo. Art. 7 - PLURALITA' DI ASSICURATI Qualora l assicurazione venga prestata per una pluralità di Assicurati, il massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda di risarcimento resta, per ogni effetto, unico anche nel caso di corresponsabilità di più Assicurati tra loro. Art. 8 - FRANCHIGIE E SCOPERTI L assicurazione si intende prestata previa applicazione della franchigia assoluta di Euro 50,00 per ogni sinistro. Art. 9 - RINUNCIA ALLA RIVALSA La Società rinuncia, salvo il caso di dolo, al diritto di surroga derivante dall art c.c. verso: - le persone delle quali l Assicurato debba rispondere a norma di legge; - gli addetti ai servizi domestici, baby sitter, colf, persone alla pari, badanti e figure similari; - gli ospiti e/o i visitatori dell Assicurato; - i parenti ed affini dell Assicurato non conviventi. Art. 10 COSA FARE IN CASO DI SINISTRO Fermo quanto previsto all art. 8 delle Norme che regolano l assicurazione in generale, la denuncia di sinistro all'agenzia oppure alla Società deve contenere: Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 5 di 9

6 - la data e il luogo del sinistro; - la narrazione del fatto e/o della causa del sinistro con la descrizione degli elementi idonei ad evidenziare eventuali responsabilità; - nominativo, domicilio e recapito telefonico del danneggiato e di eventuali testimoni; - copia della richiesta danni dei terzi danneggiati o della richiesta risarcitoria proveniente da INPS, INAIL, dai legali dei danneggiati o copia degli atti dei procedimenti giudiziari/amministrativi; L Assicurato deve poi far seguito, nel più breve tempo possibile, con le ulteriori notizie e gli atti relativi al sinistro. Art GESTIONE DELLE VERTENZE DI DANNO SPESE LEGALI La Società assume, fino a quando ne ha interesse, la gestione stragiudiziale e giudiziale delle vertenze in sede civile, penale ed amministrativa, designando, ove occorra, legali o tecnici ed avvalendosi di tutti i diritti ed azioni spettanti all Assicurato stesso. Sono a carico della Società le spese sostenute per resistere all azione promossa contro l Assicurato, entro il limite di un importo pari al quarto del massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda. Qualora la somma dovuta al danneggiato superi detto massimale, le spese vengono ripartite tra Società ed Assicurato in proporzione al rispettivo interesse. La Società non riconosce le spese incontrate dall Assicurato per legali o tecnici che non siano da essa designati e non risponde di multe od ammende né delle spese di giustizia penale. La Società presta a favore dell Assicurato la sua assistenza in sede penale anche dopo l eventuale tacitazione della o delle parti lese, e ciò fino all esaurimento del grado di giudizio in corso al momento dell avvenuta tacitazione della o delle parti lese e comunque, al massimo, sino al ricorso in Cassazione, esclusi, quindi, i processi di rinvio e/o revisione. ASSICURATO EFFETTO E DURATA ESTENSIONE TERRITORIALE ABITAZIONE SINISTRO PRESTAZIONI SEZIONE 2 - ASSISTENZA DEFINIZIONI il Contraente ed i componenti del nucleo familiare, conviventi, risultanti dal certificato di stato di famiglia. Dalla data di decorrenza della polizza e per tutta la durata della stessa. Italia Fabbricato o porzione di fabbricato come indicato in polizza, adibito ad abitazione civile, ufficio privato. Il singolo fatto o avvenimento che si può verificare nel corso di validità del Servizio e che determina la richiesta di assistenza dell Assicurato. Sono le assistenze prestate dalla Struttura Organizzativa all Assicurato STRUTTURA ORGANIZZATIVA E la struttura di Europ Assistance Italia S.p.A. sede in piazza Trento, Milano, costituita da: medici, tecnici, operatori, che è in funzione 24 ore su 24, tutti i giorni dell anno, che in virtù di specifica convenzione sottoscritta con Assimoco S.p.A. provvede, per incarico di quest ultima, al contatto telefonico con l Assicurato ed organizza ed eroga, con costi a carico di Assimoco S.p.A. stessa, le prestazioni di assistenza previste in polizza. INFORTUNIO MALATTIA ESTENSIONE TERRITORIALE IN VIAGGIO Evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili. Ogni alterazione dello stato di salute, non dipendente da infortunio. Italia, Repubblica di San Marino e Stato Città del Vaticano Qualunque località oltre 50 km dal comune di residenza dell Assicurato. Art. 1 - DETTAGLIO DELLE PRESTAZIONI 01 - Invio di un idraulico in caso di emergenza 02 - Invio di un elettricista in caso di emergenza 03 - Invio di un fabbro in caso di emergenza 04 - Spese di albergo 05 - Rientro anticipato 06 - Invio di un sorvegliante 07 - Trasloco 08 - Invio di un artigiano per interventi ordinari 09 - Consulenza medica 10 - Invio di un medico generico al domicilio in Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 6 di 9

7 11 - Trasporto in autoambulanza in Italia caso d'urgenza PRESTAZIONI 1. Invio di un idraulico in caso di emergenza Qualora presso l abitazione sia necessario un idraulico per un intervento di emergenza, la Struttura Organizzativa provvede all invio di un artigiano, tenendo Assimoco a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di Euro 250,00 (duecentocinquanta) per sinistro e di Euro 700,00 (settecento) per annualità assicurativa. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. La prestazione è dovuta per i seguenti casi: a) allagamento o infiltrazione nell abitazione propria o in quella dei vicini provocato da una rottura, un otturazione, un guasto di tubature fisse dell impianto idraulico; b) mancanza d acqua che non derivi da interruzione della fornitura da parte dell ente erogatore; c) mancato scarico delle acque nere degli impianti igienico-sanitari, provocato da otturazione delle tubature di scarico fisse dell impianto idraulico. Sono esclusi: - per i casi a) e b) i sinistri dovuti a guasti e otturazioni di rubinetti o tubature mobili, collegati o meno a qualsiasi apparecchiatura (lavatrice, ecc.) o i sinistri dovuti a negligenza dell Assicurato; - per il caso c) la tracimazione dovuta a rigurgito di fogna, otturazione delle tubature mobili degli elettrodomestici. 2. Invio di un elettricista in caso di emergenza Qualora presso l abitazione sia necessario un elettricista per mancanza di corrente elettrica in tutti i locali dell abitazione, per guasti agli interruttori di accensione, agli impianti di distribuzione interna o alla prese di corrente, la Struttura Organizzativa provvede all invio di un artigiano, tenendo Assimoco a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di Euro 250,00 (duecentocinquanta) per sinistro e di Euro 700,00 (settecento) per annualità assicurativa. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. Sono esclusi gli interventi dovuti a: - corto circuito provocato da imperizia o negligenza o dolo dell Assicurato; - interruzione della fornitura da parte dell ente erogatore; - guasti al cavo di alimentazione dei locali dell abitazione a monte del contatore. 3. Invio di un fabbro in caso di emergenza Qualora presso l abitazione sia necessario un fabbro per un intervento di emergenza, la Struttura Organizzativa provvede all invio di un artigiano, tenendo Assimoco a proprio carico l uscita e la manodopera fino ad un massimo di Euro 250,00 (duecentocinquanta) per sinistro e di Euro 700,00 (settecento) per annualità assicurativa. Restano comunque a carico dell Assicurato i costi relativi al materiale necessario per la riparazione. La prestazione è operante nei seguenti casi: - smarrimento o rottura delle chiavi, guasto o scasso della serratura che rendano impossibile l accesso ai locali dell abitazione; - scasso di fissi e infissi, a seguito di furto o di tentato furto, quando ne sia compromessa la funzionalità in modo tale da non garantire la sicurezza dei locali dell abitazione. 4. Spese di albergo Qualora l abitazione sia inagibile, in conseguenza di uno dei sinistri descritti ai punti , oppure in conseguenza di furto, tentato furto, atti vandalici, incendio, fulmine, esplosione, scoppio, la Struttura Organizzativa provvede alla prenotazione di un albergo per l Assicurato, tenendo Assimoco a proprio carico le spese di pernottamento e di prima colazione fino ad un massimo di Euro 150,00 (centocinquanta) per giorno con il massimo di Euro 600,00 (seicento) per sinistro e per annualità assicurativa. qualsiasi sia il numero degli Assicurati coinvolti. Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 7 di 9

8 5. Rientro anticipato Qualora l Assicurato si trovi in viaggio e, a causa di uno dei sinistri descritti ai punti oppure in conseguenza di furto, tentato furto, atti vandalici, incendio, fulmine, esplosione, scoppio, debba rientrare immediatamente alla propria abitazione, la Struttura Organizzativa fornirà all Assicurato un biglietto aereo (classe economica) o ferroviario (prima classe) di sola andata; Assimoco terrà a proprio carico la relativa spesa. Nei casi in cui l Assicurato per rientrare più rapidamente debba abbandonare un veicolo in loco, la Struttura Organizzativa metterà a sua disposizione un ulteriore biglietto per recuperare successivamente il veicolo stesso, tenendo Assimoco a proprio carico la relativa spesa. La prestazione non è operante se l Assicurato non presenta alla Struttura Organizzativa un adeguata documentazione sui sinistri che danno luogo alla prestazioni. 6. Invio di un sorvegliante Qualora a seguito di incendio, esplosione, scoppio, danni causati dall acqua, atti di vandalismo, furto o tentato furto che abbiano colpito l abitazione, la sicurezza stessa ne sia compromessa, la Struttura Organizzativa provvederà, dietro richiesta dell Assicurato, a predisporre la vigilanza del fabbricato. Assimoco terrà a proprio carico le spese fino ad un massimo di 72 ore ed in ogni caso garantirà le tariffe concordate con l Istituto di vigilanza. Qualora per ragioni obiettive non fosse possibile reperire una guardia giurata o l amministratore avesse già contattato un proprio Istituto di vigilanza di fiducia, specifiche istruzioni verranno fornite telefonando alla Struttura Organizzativa. 7. Trasloco (In funzione dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00, esclusi i festivi infrasettimanali) Qualora si verifichi un sinistro che renda inabitabile l abitazione dell Assicurato per un periodo non inferiore a 30 giorni dalla data del sinistro stesso, la Struttura Organizzativa organizza il trasloco del mobilio dell Assicurato fino alla nuova abitazione o deposito in Italia, tenendo Assimoco a proprio carico il costo relativo al trasloco stesso. Resta a carico dell Assicurato il costo relativo all eventuale deposito così come ogni altra spesa non compresa nei costi di trasloco. L Assicurato dovrà chiedere l effettuazione della presente prestazione entro e non oltre i 60 giorni successivi alla data del sinistro. Nel caso in cui, in seguito al sinistro che ha reso inabitabile la sua abitazione, l Assicurato abbia già provveduto a trasportare parte o totalità degli oggetti che ivi si trovavano presso altri luoghi, la Struttura Organizzativa provvederà ad organizzare il trasloco dei soli oggetti rimasti nell abitazione inabitabile. 8. Invio di un artigiano per interventi conseguenti Qualora a seguito di un intervento di assistenza attivato sulla base di una delle prestazioni sopraevidenziate l Assicurato necessiti di un artigiano, per un intervento di riparazione o di manutenzione dell impianto idraulico, elettrico o degli infissi, la Struttura Organizzativa provvederà all invio dello stesso. Resta a totale carico dell Assicurato il relativo costo (uscita, manodopera, materiali, ecc.). 9. Consulenza medica Qualora a seguito di infortunio o malattia l Assicurato necessiti di una consulenza medica, può mettersi in contatto, direttamente o tramite il proprio medico curante, con i medici della Struttura Organizzativa che valuteranno quale sia la prestazione più opportuna da effettuare in suo favore. 10. Invio di un medico generico al domicilio in casi d urgenza Qualora a seguito di infortunio o malattia l Assicurato necessiti di un medico presso l abitazione dalle ore alle ore 8.00 o nei giorni festivi e non riesca a reperirlo, la Struttura Organizzativa, accertata la necessità della prestazione, provvederà ad inviare a spese di Assimoco uno dei medici convenzionati. In caso di impossibilità da parte di uno dei medici convenzionati ad intervenire personalmente, la Struttura Organizzativa organizzerà, in via sostitutiva, il trasferimento dell Assicurato nel centro medico idoneo più vicino mediante autoambulanza. 11. Trasporto in autoambulanza in Italia Qualora a seguito di infortunio o malattia l Assicurato necessiti di un trasporto in autoambulanza, successivamente al ricovero di primo soccorso, la Struttura Organizzativa invierà direttamente un autoambulanza, Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 8 di 9

9 tenendo Assimoco a proprio carico la relativa spesa fino alla concorrenza di un importo pari a quello necessario per compiere 200 Km. di percorso complessivo (andata / ritorno). Art. 2 - ESCLUSIONI E DELIMITAZIONI 1) Tutte le prestazioni sono prestate non più di tre volte ciascuna per ogni anno di validità del servizio. 2) Tutte le prestazioni non sono dovute per sinistri provocati o dipendenti da: a) guerra, terremoti, fenomeni atmosferici aventi caratteristica di calamità naturale o fenomeni di trasmutazione del nucleo dell atomo, radiazioni provocate dall accelerazione artificiale di particelle atomiche; b) scioperi, rivoluzioni, sommosse o movimenti popolari, saccheggi, atti di terrorismo e di vandalismo; c) dolo dell Assicurato; d) suicidio o tentato suicidio; e) infortuni derivanti dallo svolgimento delle seguenti attività: alpinismo con scalata di rocce o accesso a ghiacciai, salti dal trampolino con sci o idrosci, guida ed uso di guidoslitte, sports aerei in genere, atti di temerarietà, corse e gare automobilistiche, motonautiche e motociclistiche e relative prove e allenamenti, nonché tutti gli infortuni sofferti in conseguenza di attività sportive svolte a titolo professionale; f) malattie nervose e mentali, le malattie dipendenti da gravidanza dopo il sesto mese e dal puerperio; g) malattie e infortuni conseguenti e derivanti da abuso di alcoolici o psicofarmaci nonché dall uso non terapeutico di stupefacenti e allucinogeni. 3) Qualora l Assicurato non usufruisca di una o più prestazioni, Assimoco non é tenuta a fornire indennizzi o prestazioni alternative di alcun genere a titolo di compensazione. 4) Ogni diritto nei confronti di Assimoco si prescrive entro il termine di un anno dalla data del sinistro che ha dato origine al diritto della prestazione in conformità con quanto previsto all art C.C. 5) La Struttura Organizzativa non assume responsabilità per i ritardi conseguenti ad un suo mancato o ritardato intervento determinato da caso fortuito o da causa di forza maggiore. 6) Per quanto non é qui espressamente disciplinato si applicano le disposizioni di Legge. 7) Il diritto alle assistenze fornite da Assimoco decade qualora l Assicurato non abbia preso contatto con la Struttura Organizzativa al verificarsi del sinistro. ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI ASSISTENZA Dovunque si trovi ed in qualsiasi momento, l Assicurato potrà telefonare alla Struttura Organizzativa in funzione 24 ore su 24 facente capo al numero verde oppure, per le chiamate dall estero, al numero In ogni caso dovrà comunicare con precisione: 1. Il tipo di assistenza di cui necessita; 2. Nome e Cognome; 3. Numero di polizza preceduto dal numero ASPT; 4. Indirizzo del luogo in cui si trova; 5. Il recapito telefonico dove la Struttura Organizzativa provvederà a richiamarlo nel corso dell'assistenza. Le spese telefoniche successive alla prima chiamata sono a carico della Struttura Organizzativa. La Struttura Organizzativa potrà richiedere all'assicurato - e lo stesso è tenuto a fornirla integralmente - ogni ulteriore documentazione ritenuta necessaria alla conclusione dell'assistenza; in ogni caso è necessario inviare gli ORIGINALI (non le fotocopie) dei relativi giustificativi, fatture, ricevute delle spese. In ogni caso l'intervento dovrà sempre essere richiesto alla Struttura Organizzativa che interverrà direttamente o ne dovrà autorizzare esplicitamente l'effettuazione. Modello MULT 002 CAES (Ed ) pagina 9 di 9

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE I CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell'assicurato relative a circostanze che influiscano

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 -

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - Nel testo che segue, si intendono: - per Assicurazione: il contratto di assicurazione; - per Polizza:

Dettagli

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI INDICE DEFINIZIONI... 3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE... 4 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio... 4 Altre assicurazioni...

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI INFORMEST. Durata del contratto. Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016

COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI INFORMEST. Durata del contratto. Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 COPERTURA MULTIRISCHI VIAGGI di INFORMEST Durata del contratto Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 Con scadenze dei periodi di assicurazione successivi al primo fissati Alle

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - Per ANEIS : l Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale con sede legale in via Dante n 31 (35139) Padova e sede operativa presso lo studio del

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli

ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA

ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA La Banca di Cesena ha stipulato polizza convenzione con la Compagnia di assicurazione Bcc Assicurazioni S.p.A. al fine di tutelare i propri Soci

Dettagli

Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata"

Università degli Studi di Roma Tor-Vergata 3ROL]]DQƒ Agenzia Principale di Albano Laziale Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata" 5&3HUVRQDOHGHLVRJJHWWLLQFRQWUDWWRHRDVVHJQR GL&ROODERUD]LRQH'RWWRUDWRGLULFHUFD Soggetti assicurati - Oggetto della

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI Colombo assicurazioni POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI CONDIZIONI PARTICOLARI DI RESPONSABILITA CIVILE TERZI ASSOCIATI: ANIE ( FISE ) ALLEGATO A SCHEDA DI POLIZZA:

Dettagli

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 8 Condizioni di assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell

Dettagli

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa ALLEGATO 7 Polizza assicurativa allegato_7.doc Pag. 1/5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell assicurazione Assicurati sono l Assuntore

Dettagli

Polizza. Contratto di Assicurazione. Società del Gruppo Assicurativo

Polizza. Contratto di Assicurazione. Società del Gruppo Assicurativo Polizza A Contratto di Assicurazione Società del Gruppo Assicurativo CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE INDICE GLOSSARIO... pag.1 di 1 NORME PER L ASSICURAZIONE IN GENERALE 1. MODALITA DI STIPULAZIONE DELL ASSICURAZIONE...

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (FARMACISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono

Dettagli

Polizza N.3510/7/515201 Programma Assicurativo DEFINIZIONI. Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato:

Polizza N.3510/7/515201 Programma Assicurativo DEFINIZIONI. Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato: Allegato n. 1 di 6 Il presente contratto è stipulato da CASSA Di RISPARMIO Di CESENA SPA per conto delle banche facenti parte del suo gruppo ed a favore della clientela aventi le caratteristiche indicate

Dettagli

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 3 Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI, PRODOTTI, SERVIZI E FORNITURE Oggetto dell

Dettagli

PROTEZIONE ABITAZIONE - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SCELTA CLASSICA

PROTEZIONE ABITAZIONE - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SCELTA CLASSICA PROTEZIONE ABITAZIONE - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SCELTA CLASSICA 6 - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI Art. 6.1 Rischio assicurato Art. 6.2 Descrizione delle garanzie Art. 6.3 Esclusioni

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE POLIZZA N 5 RESPONSABILITA CIVILE DEI DIRIGENTI E DEI FUNZIONARI INCARICATI DI POSIZIONE (GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI: pregiudizio economico non conseguente

Dettagli

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 7 Condizioni di Assicurazione Pag 1 di 5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE Premesso che Assicurati

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Pagina lasciata intenzionalmente bianca PB02/09-94 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che

Dettagli

Prestazioni di ASSISTENZA MEDICA

Prestazioni di ASSISTENZA MEDICA SERVIZI DI ASSISTENZA MEDICA IN ITALIA E ALL ESTERO IN CONVENZIONE CON IMA ASSISTANCE Fimiv e il Consorzio Mu.Sa. hanno siglato un Accordo Quadro con IMA Italia Assistance per offrire alle societa di mutuo

Dettagli

ALLEGATO SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

ALLEGATO SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Pag. 1 di 5 INTEGRA E COMPLETA C.G.A. MOD. 55171 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE ALLEGATO SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato intendendosi per tale

Dettagli

Dedicato alle professioni

Dedicato alle professioni commercialista Dedicato alle professioni RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA Condizioni di Polizza - 2301 Allegato a polizza 2027 Responsabilità Civile del Professionista Commercialista Allegato a

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VITA PRIVATA R.C. DELLA FAMIGLIA

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VITA PRIVATA R.C. DELLA FAMIGLIA CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VITA PRIVATA R.C. DELLA FAMIGLIA Indice Sezione: Responsabilità Civile Oggetto dell assicurazione...2 1.1 Assicurazione Responsabilità

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI.

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. (Garanzia assicurativa ai sensi delle disposizioni della

Dettagli

Operazione a premi EDISON PROTEZIONE CASA indetta da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO

Operazione a premi EDISON PROTEZIONE CASA indetta da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO Operazione a premi EDISON PROTEZIONE CASA indetta da EDISON ENERGIA S.p.A. REGOLAMENTO IMPRESA PROMOTRICE EDISON ENERGIA S.p.A., con sede legale in Milano (MI) - Foro Buonaparte, 31- Codice Fiscale e Partita

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A.

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. Art. 1 Oggetto dell Assicurazione La Società si obbliga a tenere indenne gli Assicurati,associati di A.N.U.S.C.A., di quanto questi sia tenuti

Dettagli

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA UIL-SCUOLA -UDINE SEGRETERIA PROVINCIALE Via G. Chinotto, 3 331OO UDINE Telefax O432 / 509783 - Sito web: POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA Quanto di seguito espresso costituisce un sunto delle condizioni

Dettagli

Condizioni Generali di Assicurazione

Condizioni Generali di Assicurazione Protezione Condizioni Generali di Assicurazione Imprenditore & Successo La polizza Responsabilità Civile per l azienda artigiana Mod. R 28/E - Azienda Artigiana Indice Definizioni...3 Condizioni Generali

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che regolano l'assicurazione Responsabilità Civile della

Dettagli

ALLEGATO 01 SERVIZI ASSICURATIVI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA (2015/2018) CODICE C.I.G.: 6149022D77

ALLEGATO 01 SERVIZI ASSICURATIVI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA (2015/2018) CODICE C.I.G.: 6149022D77 CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA SEDE LEGALE: VIA G. PORZIO, CENTRO DIREZIONALE, ISOLA F13-80143 NAPOLI SEDE AMMINISTRATIVA: VIA G. PORZIO, CENTRO DIREZIONALE, ISOLA F8-80143 NAPOLI FAX +39 081 7783821

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto Capitolato di gara (Polizza generale) per l assicurazione della responsabilità civile professionale dei dipendenti del Comune di Firenze incaricati della progettazione dei lavori ai sensi degli art. 90

Dettagli

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia M09009626-12/2009 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurato Assicurazione Indennizzo Polizza Premio

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI

RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI RESPONSABILITÀ CIVILE RISCHI DIVERSI Mod. 52 RCD - ED. 10/04 A S S I C U R A Z I O N I SARA asscurazioni spa Asscuratrice ufficile dell'automobile Club d'ttale Sede e Direzione Generale: 00198 Roma - Itala,

Dettagli

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE POOL INQUINAMENTO CONDIZIONI TIPO DI RIFERIMENTO DELLA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE INQUINAMENTO DERIVANTE DALLA COMMITTENZA DEL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL

Dettagli

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012.

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. 1. INFORTUNI polizza numero 1331/ 77 / 327 1. L assicurazione

Dettagli

POLIZZA RCTO n. 548447461-03 stipulata tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni S.p.A. (estratto delle condizioni)

POLIZZA RCTO n. 548447461-03 stipulata tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni S.p.A. (estratto delle condizioni) ESTRATTO DALLE CONDIZIONI DELLA CONVENZIONE TRA FEDERAZIONE NAZIONALE DEI COLLEGI IPASVI E CARIGE ASSICURAZIONI SPA Polizza RCT n. 548447461-03 (l originale è conservato presso la sede della Federazione

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE MEDICI DENTISTI / ODONTOIATRI DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI

POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE MEDICI DENTISTI / ODONTOIATRI DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI Condizioni Generali di Assicurazione POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE MEDICI DENTISTI / ODONTOIATRI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono: per ASSICURAZIONE: il contratto di assicurazione

Dettagli

assistenza garantita

assistenza garantita assistenza garantita Qualità protetta Ernestomeda ha a cuore anche la qualità della tua vita. Per questo, ha creato Kitchen care, l assistenza compresa nel prezzo che si attiva automaticamente al momento

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (PSICOLOGI - SOCIOLOGI PEDAGOGISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 1928-2008... 80 anni, una storia che continua... ASSIMEDICI

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI 1.Descrizione del rischio L'assicurazione è prestata a favore delle Società Affiliate e della Contraente comprese le strutture periferiche

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONVENZIONE AUXILIA FINANCE SRL/ITAS ASSICURAZIONI SPA

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONVENZIONE AUXILIA FINANCE SRL/ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE AUXILIA FINANCE SRL/ITAS ASSICURAZIONI SPA POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE PER COLLABORATORI DI SOCIETA DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

Dettagli

Polizza responsabilità civile terzi

Polizza responsabilità civile terzi SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Polizza responsabilità civile terzi Oggetto: Si assicura la Responsabilità Civile verso Terzi dei Tecnici (Istruttori,

Dettagli

SPORT & TEMPO LIBERO RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI

SPORT & TEMPO LIBERO RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI SPORT & TEMPO LIBERO RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI Mod. RCG55171 - Ediz. 01/2007 - N 12 pagine Condizioni contrattuali PREMESSA DISCIPLINA DEL CONTRATTO La polizza è costituita e disciplinata dal presente

Dettagli

Fascicolo Informativo ( ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010 )

Fascicolo Informativo ( ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010 ) Fascicolo Informativo ( ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010 ) Contratto: RC Famiglia Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni

Dettagli

Elenco pacchetti / servizi / prestazioni di assistenza

Elenco pacchetti / servizi / prestazioni di assistenza Estratto garanzie di assistenza per la copertura Assicurativa rivolta ai comuni inclusi nel progetto Piccoli Comuni con densità demografica inferiore ai 5.000 abitanti. Elenco pacchetti / servizi / prestazioni

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI

Dettagli

Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax.

Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

ADOZIONE DI DISPOSIZIONI PER L ASSICURAZIONE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI In ottemperanza alle

ADOZIONE DI DISPOSIZIONI PER L ASSICURAZIONE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI In ottemperanza alle ADOZIONE DI DISPOSIZIONI PER L ASSICURAZIONE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI In ottemperanza alle disposizioni della deliberazione dell Autorità per l Energia Elettrica

Dettagli

NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE G L O S S A R I O

NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE G L O S S A R I O 1 Estratto condizioni di Polizza. Norme-Coperture-Note-Condizioni-caratteristiche. NOBIS ASSICURAZIONE -------------------------------------------------------------------- G L O S S A R I O Nel testo che

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA RC PATRIMONIALE CONTRAENTE ED ASSICURATO ENTE COMUNE DI GALLICANO

CAPITOLATO DI POLIZZA RC PATRIMONIALE CONTRAENTE ED ASSICURATO ENTE COMUNE DI GALLICANO CAPITOLATO DI POLIZZA RC PATRIMONIALE CONTRAENTE ED ASSICURATO ENTE COMUNE DI GALLICANO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si

Dettagli

Polizza globale abitazioni

Polizza globale abitazioni Polizza globale abitazioni Studio comparativo tra i prodotti delle primarie compagnie di assicurazione RCT Il presente studio ha lo scopo di confrontare, sul piano tecnico-giuridico e senza entrare nel

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste Capitolato lotto 3 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI (copertura

Dettagli

SKIPPERASSICURATO. Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile NATANTI

SKIPPERASSICURATO. Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile NATANTI SKIPPERASSICURATO Condizioni Generali di Assicurazione relative alla Responsabilità Civile NATANTI Definizioni Nel testo che segue si intendono: per Alienazione: trasferimento a qualsiasi titolo della

Dettagli

Responsabilità Civile Natanti a Motore

Responsabilità Civile Natanti a Motore Responsabilità Civile Natanti a Motore Condizioni Generali di Assicurazione L Impresa assicura, in conformità alle norme della Legge e del Regolamento, i rischi della responsabilità civile per i quali

Dettagli

Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile/Famiglia Sicura

Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile/Famiglia Sicura Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile/Famiglia Sicura Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, il Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale

Polizza di Responsabilità Civile Professionale Liguria Professional Polizza di Responsabilità Civile Professionale dell Amministratore di Stabili DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali

Dettagli

Capitolato Tecnico. Lotto I. POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI n. stipulata tra il. e la

Capitolato Tecnico. Lotto I. POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI n. stipulata tra il. e la Capitolato Tecnico Lotto I POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI n. stipulata tra il Ministero dell Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile e la Durata

Dettagli

POLIZZA NAUTICA. per l assicurazione di unità da diporto

POLIZZA NAUTICA. per l assicurazione di unità da diporto POLIZZA NAUTICA per l assicurazione di unità da diporto Condizioni di Assicurazione Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione valide per tutte le garanzie 3 Garanzie: Responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Il presente documento è un estratto delle Condizioni Generali di Polizza sottoscritte dal Contraente che viene rilasciato dallo stesso per rendere

Dettagli

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE A r e a P r o t e z i o n e P r o f e s s i o n e Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE COMMERCIALISTI, AVVOCATI, CONSULENTI DEL LAVORO, NOTAI, AMMINISTRATORI DI STABILI CONDOMINIALI,

Dettagli

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE 13 RC INQUINAMENTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza,

Dettagli

R.C.T. ISTITUTI SCOLASTICI

R.C.T. ISTITUTI SCOLASTICI R.C.T. ISTITUTI SCOLASTICI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per "Assicurazione": il contratto d assicurazione; per "Polizza": il documento che prova l'assicurazione; per "Contraente": il soggetto

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI CONTRAENTE Istituto Secondario di 1 grado Viale delle Acacie Via Puccini, 1 80127 NAPOLI (NA) C.F. 94156070636 Codice Scuola

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE Capitolato di assicurazione responsabilità civile patrimoniale DURATA DEL CONTRATTO ORE 24.00 DEL 30.05.2009 ORE 24.00 DEL 30/05/2012 DEFINIZIONI Contraente Assicurato

Dettagli

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO Ottobre 2015 DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, indicati nella polizza, significano : Contraente TPER S.p.A. che stipula il contratto

Dettagli

Responsabili & Tranquilli

Responsabili & Tranquilli Responsabili & Tranquilli La polizza Responsabilità Civile verso Terzi Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E/O PRESTATORI DI LAVORO

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E/O PRESTATORI DI LAVORO 2002 polizza RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E/O PRESTATORI DI LAVORO PARTE A EDIZIONE 1/8/2003 INDICE Definizioni............... pag. 1 Norme che regolano l assicurazione in generale.... pag. 2 Norme

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intendono per: -

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RCT RCO DEL CONSORZIO PER LE AUTOSTRADE SICILIANE CIG 6255966A73

CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RCT RCO DEL CONSORZIO PER LE AUTOSTRADE SICILIANE CIG 6255966A73 CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA PER IL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RCT RCO DEL CONSORZIO PER LE AUTOSTRADE SICILIANE CIG 6255966A73 1 SEZIONE I - DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono, per:

Dettagli

ENTRA NEL NOSTRO MONDO E SCOPRI TUTTI I VANTAGGI SCAVOLINI.

ENTRA NEL NOSTRO MONDO E SCOPRI TUTTI I VANTAGGI SCAVOLINI. ENTRA NEL NOSTRO MONDO E SCOPRI TUTTI I VANTAGGI SCAVOLINI. L acquisto di un bene d arredo per la propria casa è un investimento importante, non solo per il suo valore economico ma anche perché alcuni

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

POLIZZA ANNULLAMENTO VIAGGIO FACOLTATIVA

POLIZZA ANNULLAMENTO VIAGGIO FACOLTATIVA POLIZZA ANNULLAMENTO VIAGGIO FACOLTATIVA Al momento della prenotazione il Cliente può chiedere l emissione di una polizza individuale relativa alla garanzia facoltativa Annullamento il cui costo si calcola

Dettagli

EURA FAMIGLIA MOD. 0122 ed. 03.04

EURA FAMIGLIA MOD. 0122 ed. 03.04 EURA FAMIGLIA MOD. 0122 ed. 03.04 Condizioni generali di polizza INDICE Pag. NOTA INFORMATIVA Relativa all Impresa e al Contratto 2 Relativa al trattamento di dati personali 2 DEFINIZIONI 3 CAPITOLO 1

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE Azione di Rivalsa per Colpa Grave per Dipendenti Comparto Sanitario e Comparto NON Sanitario, con rapporto di lavoro

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019

POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019 POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019 RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE per personale in rapporto di dipendenza e/o di collaborazione di qualunque tipo, in servizio attivo od in quiescenza, con il Servizio Sanitario

Dettagli

DEFINIZIONI NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE

DEFINIZIONI NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE DELL AGENTE IMMOBILIARE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Mod. xxx

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Mod. xxx CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DI TERZI Mod. xxx Il presente documento è un estratto delle Condizioni Generali di Polizza sottoscritte dal Contraente che viene rilasciato dallo stesso per

Dettagli

P olizza di Assicurazione della R esponsabilità C ivile P rofessionale A genti di affari in M ediazione

P olizza di Assicurazione della R esponsabilità C ivile P rofessionale A genti di affari in M ediazione P olizza di Assicurazione della R esponsabilità C ivile P rofessionale A genti di affari in M ediazione (Agenti immobiliari/mandatari a titolo oneroso) ditte individuali M09009623-12/2009 DEFINIZIONI Nel

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

Copertura assicurativa ai sensi degli Artt. 90 comma 5, 111 comma 1 e 112 comma 4 bis del D.Lgs. 163/2006 e degli Artt. 57 e 270 del D.P.R.

Copertura assicurativa ai sensi degli Artt. 90 comma 5, 111 comma 1 e 112 comma 4 bis del D.Lgs. 163/2006 e degli Artt. 57 e 270 del D.P.R. CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI ALLA STAZIONE APPALTANTE Copertura assicurativa ai sensi degli Artt.

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI LOTTO N. 3 RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI CAPITOLATO TECNICO 1 DEFINIZIONI Assicurato: Assicurazione: Contraente: Franchigia: Indennizzo: Polizza: Premio: Rischio: Scoperto: Sinistro:

Dettagli

ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI (fabbricati e rischi diversi) INA ASSITALIA/RAS N. 273/60/475042

ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI (fabbricati e rischi diversi) INA ASSITALIA/RAS N. 273/60/475042 ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI (fabbricati e rischi diversi) INA ASSITALIA/RAS N. 273/60/475042 ART. 1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato di

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE ISTITUTI SCOLASTICI PARTE A DI POLIZZA composto da n 21 pagine Contraente: Liceo Classico Alighieri Ist. Mag. M. Di Savoia Ravenna Polizza numero: 2008.65.56789145

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITA PROFESSIONALE DELL AVVOCATO ISCRITTO ALL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI

POLIZZA DI RESPONSABILITA PROFESSIONALE DELL AVVOCATO ISCRITTO ALL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI POLIZZA DI RESPONSABILITA PROFESSIONALE DELL AVVOCATO ISCRITTO ALL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FROSINONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Nel testo che segue, si intendono per: DEFINIZIONI - "Assicurato":

Dettagli

Ritorno a Casa Copertura assicurativa di assistenza per gli stranieri Fascicolo Informativo

Ritorno a Casa Copertura assicurativa di assistenza per gli stranieri Fascicolo Informativo FIPA-0011014-20141021 pag. 1 di 8 Nobis Compagnia di Assicurazioni FIPA-0011014-20141021 pag. 1 di 19 Contratto assicurativo Ritorno a Casa Copertura assicurativa di assistenza per gli stranieri Fascicolo

Dettagli

Co.se.a. Consorzio Servizi Ambientali. Codice Fiscale 02460390376 / Partita I.V.A. 00579851205

Co.se.a. Consorzio Servizi Ambientali. Codice Fiscale 02460390376 / Partita I.V.A. 00579851205 1 Co.se.a. Consorzio Servizi Ambientali VIA BERZANTINA 30/10 40030 CASTEL DI CASIO (BOLOGNA) Codice Fiscale 02460390376 / Partita I.V.A. 00579851205 CAPITOLATO SPECIFICO D ONERI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA

Dettagli