Helvetia Multirischi Uffici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Helvetia Multirischi Uffici"

Transcript

1 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Via G.B. Cassinis, Milano Tel. 02/ (20 linee) Fax 02/ Sito internet: Anno di fondazione 1861 Capitale Sociale franchi svizzeri i.v. Numero di iscrizione del Registro delle Imprese di Milano Cod. Fisc. e Part. I.V.A R.E.A. n Iscr. Albo Imprese di Ass. n Iscr. Albo Gruppi Ass. n. d ord. 031 Imp. Autor. all eser. delle ass. con D. di ric. del M. Ind. Comm. ed Artig. del 26/11/1984 pubbl. sul suppl. n. 2 G.U. n. 357 del 31/12/1984 e Provv. ISVAP n del 19/12/1997 pubbl. su G.U. n. 298 del 23/12/1997 Helvetia Multirischi Uffici Contratto di assicurazione di tipo modulare, che offre una gamma di garanzie a copertura dei rischi relativi all ufficio, abbinabili a scelta del Contraente. Il presente Fascicolo informativo (mod. FI/1MRU Ed. 12/2010) contenente: Nota Informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto di assicurazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. mod. FI/1MRU Ed. 12/2010 Proteggi ciò che ti sta a cuore

2 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Via G.B. Cassinis, Milano Tel. 02/ (20 linee) Fax 02/ Sito internet: Anno di fondazione 1861 Capitale Sociale franchi svizzeri i.v. Numero di iscrizione del Registro delle Imprese di Milano Cod. Fisc. e Part. I.V.A R.E.A. n Iscr. Albo Imprese di Ass. n Iscr. Albo Gruppi Ass. n. d ord. 031 Imp. Autor. all eser. delle ass. con D. di ric. del M. Ind. Comm. ed Artig. del 26/11/1984 pubbl. sul suppl. n. 2 G.U. n. 357 del 31/12/1984 e Provv. ISVAP n del 19/12/1997 pubbl. su G.U. n. 298 del 23/12/1997 NOTA INFORMATIVA PER CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DANNI - MULTIRISCHI UFFICI La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il Contraente deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della polizza. La presente Nota Informativa ha lo scopo di fornire al Contraente tutte le informazioni preliminari necessarie per poter conoscere in modo corretto e completo le caratteristiche del prodotto MULTIRISCHI UFFICI, assicurazione di tipo modulare, che offre una gamma di garanzie a copertura dei rischi relativi all ufficio, abbinabili a scelta del Contraente. La Nota Informativa si articola in quattro sezioni: Informazioni relative all impresa di assicurazione; Informazioni relative al contratto; Informazioni sulle procedure liquidative e sui reclami; Glossario. A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL'IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali Il contratto è concluso con la sede legale della Società sita in Italia - Via G.B. Cassinis n 21, Milano - Tel. 02/ Fax 02/ Sito Internet: Posta elettronica: La Società Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA - Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia è iscritta all Albo Imprese di Assicurazione n ed appartiene al Gruppo Assicurativo Helvetia, iscritto all Albo Gruppi Assicurativi n. d ordine 031. La Società, operante in Italia in regime di stabilimento sotto il controllo dell ISVAP, è stata autorizzata all esercizio dell attività assicurativa con Decreto di ricognizione del Ministero dell Industria, Commercio ed Artigianato del 26/11/1984 pubblicato sul supplemento n. 2 Gazzetta Ufficiale n. 357 del 31/12/1984 e con Provvedimento ISVAP n del 19/12/1997 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 298 del 23/12/ Informazioni sulla situazione patrimoniale dell Impresa I dati relativi all ultimo bilancio approvato indicano che la Società ha un patrimonio netto di 74,6 milioni di euro, di cui 10 milioni di euro relativi al fondo di dotazione della Rappresentanza e 13 milioni di euro relativi al totale delle riserve patrimoniali ed un indice di solvibilità riferito alla gestione danni del 183,8% (si precisa che tale indice rappresenta il rapporto tra l ammontare del margine di solvibilità disponibile e l ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente). B. INFORMAZIONI RELATIVE AL CONTRATTO Il contratto può essere emesso con durata annuale o poliennale, nella formula con tacito rinnovo (ovvero, alla scadenza pattuita, in mancanza di disdetta mediante lettera raccomandata spedita almeno trenta giorni prima della scadenza del contratto, l Assicurazione di durata non inferiore all anno è prorogata per un anno e così successivamente). Per contratti di durata poliennale, il Contraente ha facoltà di recedere alla scadenza di ogni anno, senza oneri e con preavviso di sessanta giorni, fermo restando quanto previsto dall art. 8 Disdetta in caso di sinistro - delle Norme che regolano l assicurazione in generale. 3. Coperture assicurative offerte Limitazioni ed esclusioni Il contratto è strutturato in forma modulare ed i moduli di seguito descritti sono prestabili: a) singolarmente per quanto riguarda il Modulo 1) Antincendio o, in alternativa b) in abbinamento al predetto modulo con l aggiunta di altro/i modulo/i, quale/i : Modulo 2) Antifurto Modulo 3) Portavalori Modulo 4) Responsabilità civile L offerta è completata dalla garanzia accessoria Helvetia Assistance. Si riportano di seguito le caratteristiche di ciascun modulo e si richiama l attenzione sui capoversi contrassegnati con i seguenti simboli: Avvertenze Garanzie prestate Esempi a chiarimento Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 1 di 12

3 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Modulo 1 ) Antincendio Il modulo uno antincendio prevede la possibilità di assicurare, a scelta del Contraente, il Fabbricato, il Rischio Locativo, il Contenuto dell Ufficio e il Ricorso terzi. Fabbricato o porzione di esso Sono indennizzabili, nei limiti della somma assicurata indicata in polizza, i danni subiti dal fabbricato (come definito nel glossario) a seguito degli eventi espressamente previsti e indicati nel dettaglio delle Garanzie prestate. limitazione all operatività della garanzia : l assicurazione è prestata per l ufficio situato in un fabbricato adibito per almeno 3/4 a civili abitazioni e/o uffici, edificato con strutture portanti verticali, pareti esterne e manti di copertura in materiali incombustibili; solai d interpiano nonché strutture portanti del tetto anche in materiali combustibili. Tale dichiarazione è rilevante ai fini dell applicazione di quanto disposto dagli artt e 1893 del codice civile. Rischio Locativo In alternativa al Fabbricato o porzione di esso, è possibile prestare la garanzia Rischio Locativo per i casi di responsabilità dell Assicurato nella sua qualità di locatario dell immobile a termini degli artt del codice civile, nel limite della somma assicurata indicata in polizza. Contenuto dell ufficio Sono indennizzabili, nel limite della somma assicurata indicata in polizza, i danni subiti dal Contenuto dell ufficio (come definito nel glossario) a seguito degli eventi espressamente previsti ed indicati nel dettaglio delle Garanzie prestate. Ricorso Terzi Nei casi di responsabilità dell Assicurato/Contraente l assicurazione vale, fino alla concorrenza della somma assicurata, per i danni materiali e diretti cagionati a cose di terzi da sinistro indennizzabile a termini di polizza. L assicurazione è prestata esclusivamente a valore intero (quindi con applicazione della regola proporzionale prevista all art del codice civile) ad eccezione del ricorso terzi prestato, senza applicazione della regola proporzionale, fino alla concorrenza del massimale di polizza. Garanzie Prestate: le principali garanzie prestate con il modulo 1) Antincendio coprono i danni causati da: 1) incendio, fulmine, esplosione, implosione, scoppio, fumo, caduta di aeromobili e satelliti o loro parti o cose da essi trasportate, caduta meteoriti e corpi celesti, onda sonica determinata da oggetti in moto a velocità supersonica, urto di veicoli stradali e/o natanti non appartenenti né in uso all'assicurato/contraente; 2) rottura lastre; 3) eventi socio politici, atti vandalici o dolosi di terzi; 4) colpa grave dell Assicurato/Contraente; 5) danni al contenuto dell'ufficio e/o al fabbricato conseguenti a caduta rovinosa di montacarichi e/o ascensori; 6) danni agli effetti personali ed indumenti di familiari, di dipendenti e di terzi, da sinistro indennizzabile a termini del presente modulo; 7) guasti causati alle cose assicurate allo scopo di impedire o di arrestare l'incendio o altro evento garantito; 8) spese di demolizione e sgombero dei residui del sinistro, trasporto e ricollocamento del contenuto; 9) danni indiretti; 10) spese peritali e onorari consulenti eventualmente sostenute dall'assicurato/contraente; 11) oneri di urbanizzazione; 12) sviluppo di fumi, gas, vapori. Condizioni Aggiuntive (valide solo se espressamente richiamate): 1) Valore a nuovo; 2) Eventi atmosferici; 3) Danni acque e ricerca guasti; 4) Fenomeni elettrici. Per il dettaglio delle singole garanzie prestate si rimanda all Art. 21- Rischio assicurato- delle Norme che regolano l assicurazione antincendio, alla voce garanzie prestate del frontespizio del modulo 1) antincendio ed alle condizioni aggiuntive di polizza. Si richiama particolare attenzione sulla presenza di : 1) Esclusioni; 2) Limiti di indennizzo; 3) Franchigie e scoperti. Le principali esclusioni del modulo 1) antincendio, sono riportate all Art 22 delle Norme che regolano l assicurazione antincendio mentre, relativamente alle condizioni aggiuntive da richiamare, le stesse sono elencate all interno di ogni singola clausola. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 2 di 12

4 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia E bene ricordare che il diritto all indennizzo può essere ridotto anche nei casi di mancata indicazione dell esistenza di pluralità di assicurazioni sul medesimo bene o di mancato adempimento degli obblighi in caso di sinistro. Per il dettaglio di tali limitazioni si rimanda al disposto degli Art. 2 delle Norme che regolano l assicurazione in generale e dell art. 23 Norme che regolano l assicurazione antincendio. Si segnala la presenza di limiti di indennizzo, franchigie e scoperti descritti all interno di ogni singola garanzia e/o condizione aggiuntiva prestata. Al fine di chiarire le modalità di applicazione di franchigie, scoperti e limiti di indennizzo, si riporta di seguito il seguente esempio: Tipologia di evento : Fenomeno elettrico ed elettronico Importo del danno : 4.000,00; Importo franchigia : 156,00; Limite di indennizzo : 3.640,00 Importo liquidato : 3.640,00 (così determinato: 4.000,00 156,00 = 3.844,00 che risulta essere maggiore del limite di indennizzo e viene allo stesso ricondotto). Relativamente ai limiti di indennizzo infine si segnala che, salvo il caso previsto dall Art del codice civile (spese di salvataggio), per nessun titolo la Società potrà essere tenuta a pagare somme maggiori di quelle assicurate (Art Limite massimo di indennizzo delle Norme comuni ai moduli ). Sono inoltre previste, all interno del modulo di polizza, specifiche limitazioni, espresse in somma ed in percentuale della somma assicurata, in relazione a particolari tipologie di beni (ad esempio vedi il limite percentuale per carte valori e titoli di credito in genere, gioielli e preziosi). Assicurazione parziale - Regola proporzionale L assicurazione è stipulata a valore intero, pertanto, per ottenere un indennizzo completo contro i danni da incendio, è necessario assicurare correttamente il valore del fabbricato e del contenuto, in quanto in caso di assicurazione parziale si potrebbe ricevere un indennizzo ridotto rispetto all ammontare totale del danno, incorrendo nella regola proporzionale (Art del Codice Civile). Al fine di chiarire le modalità di applicazione di tale regola si riporta il seguente esempio: Valore fabbricato oggetto della copertura al momento del sinistro : ,00 Valore assicurato in polizza : ,00 Importo del danno : ,00 Importo liquidato : ,00 (pari al rapporto esistente tra il valore del fabbricato al momento del sinistro e la somma assicurata). Si segnala che, comunque, in polizza è prevista una tolleranza del 15%. Per il dettaglio sul funzionamento della regola proporzionale si rinvia all art. 25 Regola proporzionale delle Norme che regolano l assicurazione antincendio. Modulo 2) Antifurto Il modulo due antifurto prevede la possibilità di assicurare il contenuto dell ufficio. Contenuto dell ufficio Sono indennizzabili, nei limiti della somma assicurata indicata in polizza, i danni subiti dal contenuto (come definito nel glossario) a seguito degli eventi espressamente previsti ed indicati nel dettaglio delle Garanzie prestate. L assicurazione furto è prestata esclusivamente nella forma a primo rischio assoluto (ovvero senza applicazione della regola proporzionale prevista all art.1907 del codice civile). Garanzie Prestate Le principali garanzie prestate con il modulo 2) Antifurto sono le seguenti: 1) furto, cioè la sottrazione di cosa mobile all'interno dell'ufficio, contro la volontà di chi la detiene, onde impossessarsi della stessa per trarne profitto; Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 3 di 12

5 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia la garanzia è estesa ai furti commessi: - attraverso le maglie di saracinesche ed inferriate con rottura del vetro retrostante; - durante i periodi di chiusura diurna e serale con esposizione, fra le ore 8 e le ore 24 e non oltre, quando le vetrine purché fisse e le porte-vetrate purché efficacemente chiuse, rimangono protette da solo vetro; - con rottura dei vetri delle vetrine durante l'orario di apertura al pubblico e presenza di addetti nell'esercizio; 2) rapina, cioè sottrazione di cosa mobile all'interno dell'ufficio, mediante violenza o minaccia anche a persone diverse da quelle che detengono i beni assicurati, anche se iniziata all esterno dei locali; 3) estorsione, cioè costrizione verso qualcuno a fare od omettere qualcosa mediante violenza o minaccia; la garanzia vale in quanto l'estorsione sia posta in atto all'interno dell'ufficio; 4) atti vandalici commessi dai ladri in occasione di eventi garantiti a termine del presente modulo, siano essi consumati o tentati; 5) guasti cagionati dai ladri ai locali ed agli infissi, in occasione degli eventi garantiti, consumati o tentati; 6) spese peritali ed onorari dei consulenti; 7) danni direttamente causati dalla mancanza temporanea o definitiva dei registri e documenti. Condizioni Aggiuntive (valide solo se espressamente richiamate): 1) Valore a nuovo; 2) Furto da persone dipendenti - Furto con destrezza; 3) Protezioni di sicurezza; 4) Aumento dei limiti; Per il dettaglio delle singole garanzie prestate si rimanda all Art. 21- Rischio assicurato- delle Norme che regolano l assicurazione antifurto, alla voce garanzie prestate del frontespizio del modulo 2) antifurto ed alle condizioni aggiuntive di polizza. Si richiama particolare attenzione sulla presenza di : 1) Condizioni per l operatività della garanzia; 2) Esclusioni; 3) Limiti di indennizzo; 4) Scoperti; 5) Sospensioni di garanzia. Le condizioni per l operatività della garanzia sono riportate all Art. 21- Rischio assicurato- delle Norme che regolano l assicurazione antifurto e sono relative alle caratteristiche minime del fabbricato e dei mezzi di protezione e chiusura necessari per la piena operatività della garanzia. Il fabbricato deve essere di normale costruzione muraria, le cose assicurate possono essere riposte anche in locali non comunicanti tra di loro se ubicati nell ambito del medesimo fabbricato o di un unica area delimitata. Le principali esclusioni del modulo 2) antifurto sono contenute nell Art. 22 Esclusioni delle Norme che regolano l assicurazione antifurto mentre, relativamente alle condizioni aggiuntive da richiamare, le stesse sono elencate all interno di ogni singola clausola. E bene ricordare che il diritto all indennizzo può essere ridotto anche nei casi di mancata indicazione dell esistenza di pluralità di assicurazioni sul medesimo bene o di mancato adempimento degli obblighi in caso di sinistro. Per il dettaglio di tali limitazioni si rimanda al disposto degli Art. 2 delle Norme che regolano l assicurazione in generale e dell art. 23 Norme che regolano l assicurazione antifurto. Si segnala la presenza di limiti di indennizzo e scoperti descritti all interno di ogni singola garanzia prestata. Si segnala che sono previste all interno del modulo di polizza specifiche limitazioni espresse in somma e in percentuale della somma assicurata in relazione a particolari tipologie di beni (ad esempio vedi il limite percentuale per denaro, carte valori e titoli di credito in genere). E bene precisare che, a differenza di quanto avviene per l incendio, i limiti previsti per le garanzie furto rappresentano vere e proprie somme assicurate, a cui il danno viene ricondotto prima dell applicazione dello scoperto o della franchigia. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 4 di 12

6 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Al fine di chiarire le modalità di applicazione di scoperti e limiti di indennizzo si riporta di seguito un esempio: Tipologia di evento : guasti cagionati dai ladri Importo del danno : 2.000,00; Importo franchigia : non prevista ; Limite di indennizzo : 1.040,00; Importo liquidato : 1.040,00 Relativamente ai limiti di indennizzo, si segnala che, salvo il caso previsto dall art del codice civile (spese di salvataggio), per nessun titolo la Società potrà essere tenuta a pagare somme maggiori di quelle assicurate (Art Limite massimo di indennizzo delle Norme comuni ai moduli ). Il Modulo 2 Antifurto è prestato nella forma di assicurazione a Primo Rischio Assoluto. Pertanto vale quanto previsto dall Art Riduzione delle somme assicurate a seguito di sinistro - delle Norme che regolano l assicurazione antifurto che prevede, in caso di sinistro, la riduzione delle somme assicurate e dei relativi limiti d indennizzo (comprese le prestazioni di cui alle Condizioni Aggiuntive) per un importo uguale a quello del danno rispettivamente indennizzabile al netto di eventuali franchigie e/o scoperti senza corrispondente restituzione di premio, con effetto immediato e fino al termine del periodo di assicurazione in corso. Per quanto riguarda le sospensioni di garanzia, è prevista una sospensione delle garanzie tutte di cui al modulo 2) antifurto, nel caso di mancanza di custodia dei locali. A tal proposito si rinvia al contenuto dell Art. 22 Delimitazione dell assicurazione Esclusioni punto I) Mancanza di custodia delle Norme che regolano l assicurazione antifurto. Modulo 3) Portavalori Il modulo tre portavalori prevede la possibilità di assicurare i valori (intendendosi per tali: denaro, carte valori, titoli di credito ed altri valori, esclusi i preziosi) trasportati dalle persone assicurate nominate, nell esercizio delle loro funzioni relative al servizio esterno. Portavalori Sono indennizzabili, nei limiti della somma assicurata indicata in polizza, i valori trasportati dalle persone nominativamente indicate nel Modulo 3 Portavalori - nell ambito del territorio della Repubblica Italiana, della Repubblica di San Marino e dello stato della Città del Vaticano - a seguito degli eventi espressamente previsti ed indicati nel dettaglio delle Garanzie prestate. Le persone assicurate nominate (e gli eventuali sostituti) devono avere età compresa tra i 18 e i 70 anni, non avere minorazioni fisiche che le rendano inadatte al servizio di portavalori ed essere collaboratori di fiducia del Contraente od il Contraente stesso L assicurazione furto è prestata esclusivamente nella forma a primo rischio assoluto (ovvero senza applicazione della regola proporzionale prevista all art.1907 del codice civile). Garanzie Prestate Le principali garanzie prestate con il modulo 3) Portavalori sono le seguenti: 1. furto in seguito ad infortunio od improvviso malore della persona incaricata del trasporto dei valori; 2. furto con destrezza, limitatamente ai casi in cui la persona incaricata del trasporto ha indosso od a portata di mano i valori medesimi; 3. furto strappando di mano o di dosso alla persona i valori medesimi; 4. rapina ed estorsione e cioè sottrazione dei valori assicurati con violenza, minaccia o costrizione verso la persona assicurata. Condizioni Aggiuntive (valide solo se espressamente richiamate): 1) Estensione oraria; 2) Abrogazione scoperto; 3) Estensione alberghi. Per il dettaglio delle singole garanzie prestate si rimanda all Art. 21- Rischio assicurato- delle Norme che regolano l assicurazione portavalori, alla voce garanzie prestate del modulo 3) portavalori ed alle condizioni aggiuntive di polizza. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 5 di 12

7 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Si richiama particolare attenzione sulla presenza di : 1) Condizioni per l operatività della garanzia; 2) Esclusioni; 3) Limiti di indennizzo; 4) Franchigie e scoperti; 5) Sospensioni di garanzia. Le condizioni per l operatività della garanzia sono riportate all Art. 21- Rischio assicurato- delle Norme che regolano l assicurazione portavalori nonché alla voce delimitazioni del frontespizio del modulo 3 portavalori e sono relative all efficacia della copertura assicurativa. Le principali esclusioni del modulo 3) portavalori sono contenute nell Art. 22 Esclusioni delle Norme che regolano l assicurazione portavalori mentre, relativamente alle condizioni aggiuntive da richiamare espressamente, sono elencate all interno di ognuna di esse. E bene ricordare che il diritto all indennizzo può essere ridotto anche nei casi di mancata indicazione dell esistenza di pluralità di assicurazioni sul medesimo bene o di mancato adempimento degli obblighi in caso di sinistro. Per il dettaglio di tali limitazioni si rimanda al disposto dell Art. 2 delle Norme che regolano l assicurazione in generale e dell Art. 23 Norme che regolano l assicurazione portavalori. Si segnala la presenza di limiti di indennizzo e scoperti descritti all interno di ogni singola garanzia prestata. Si segnala che sono previste all interno del frontespizio del modulo di polizza specifiche limitazioni espresse in somma, in termini orari di servizio oppure delle modalità di trasporto valori (ad esempio l assicurazione vale soltanto durante l orario di servizio tra le ore 5 e le ore 21). E bene precisare che, a differenza di quanto avviene per l incendio, i limiti previsti per le garanzie furto rappresentano vere e proprie somme assicurate, a cui il danno viene ricondotto prima dell applicazione dello scoperto o della franchigia. Al fine di chiarire le modalità di applicazione di franchigie, scoperti e limiti di indennizzo si riporta di seguito un esempio: Tipologia di evento : rapina subita dal portavalori all esterno Importo del danno : 2.000,00; Importo scoperto : 20% ; Somma assicurata : 5.000,00; Importo liquidato : 1.600,00 ( %). Relativamente ai limiti di indennizzo, si segnala che, salvo il caso previsto dall art del codice civile (spese di salvataggio), per nessun titolo la Società potrà essere tenuta a pagare somme maggiori di quelle assicurate (Art Limite massimo di indennizzo delle Norme comuni ai moduli ). Il Modulo 3 Portavalori è prestato nella forma di assicurazione a Primo Rischio Assoluto. Pertanto vale quanto previsto dall Art Riduzione delle somme assicurate a seguito di sinistro - delle Norme che regolano l assicurazione antifurto che prevede, in caso di sinistro, la riduzione delle somme assicurate e dei relativi limiti d indennizzo (comprese le prestazioni di cui alle Condizioni Aggiuntive) per un importo uguale a quello del danno rispettivamente indennizzabile al netto di eventuali franchigie e/o scoperti senza corrispondente restituzione di premio, con effetto immediato e fino al termine del periodo di assicurazione in corso. Per quanto riguarda le sospensioni di garanzia, è prevista una sospensione delle garanzie tutte di cui al modulo 3) portavalori, nel caso di trasporto dei valori al di fuori dell orario di servizio. A tal proposito si rinvia alla voce Delimitazioni del frontespizio del modulo 3 portavalori. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 6 di 12

8 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Modulo 4) Responsabilità Civile Il modulo quattro responsabilità civile prevede la possibilità di assicurare, la responsabilità civile dell assicurato per i danni involontariamente cagionati a terzi e, in aggiunta, verso prestatori di lavoro da lui dipendenti o lavoratori parasubordinati, in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi nell esercizio dell attività, per la quale è stipulata la polizza. Responsabilità civile verso Terzi La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) di danni involontariamente cagionati a terzi, per morte, per lesioni personali e per danneggiamenti a cose ed animali, in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi in relazione ai rischi per i quali è stipulata l assicurazione. L assicurazione vale anche per la responsabilità civile che possa derivare all Assicurato da fatto doloso di persone delle quali debba rispondere. Responsabilità civile verso prestatori di lavoro La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato, purché in regola, al momento del sinistro, con gli obblighi dall assicurazione di legge, di quanto questi sia tenuto a pagare (capitale, interessi e spese) quale civilmente responsabile: per gli infortuni sofferti da prestatori di lavoro da lui dipendenti o dai lavoratori parasubordinati addetti alle attività per le quali è prestata l assicurazione; per morte e per lesioni personali da infortunio dalle quali sia derivata un invalidità permanente non inferiore al 6%, calcolata sulla base delle tabelle allegate al D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124, e dell art. 13 del Decreto Legislativo 23 febbraio 2000, n. 38. La garanzia R.C.O. vale anche per azioni di rivalsa esperite dall INPS ai sensi dell art.14 della legge 12 giugno 1984 n E comunque esclusa ogni responsabilità inerente all attività professionale o commerciale. Garanzie Prestate Per quanto riguarda la responsabilità civile verso terzi dell ufficio, le principali garanzie prestate con il modulo 4) coprono i danni causati da: 1) proprietà e conduzione dei locali dell esercizio; 2) da spargimento di acqua o rigurgiti di fogna; 3) dalla proprietà e manutenzione d insegne, cartelli pubblicitari; 4) dalla partecipazione a fiere, mostre, esposizioni e mercati; 5) da operazioni di prelievo, consegna e rifornimento di documenti in genere; 6) dal possesso di macchine automatiche per la distribuzione di cibi e bevande; 7) dal possesso di cani ed armi da difesa; 8) dall uso di biciclette e ciclofurgoncini senza motore; 9) dai rischi derivanti dal parcheggio di pertinenza dell ufficio; 10) dal servizio della mensa aziendale; 11) dalla partecipazione a riunioni, congressi, simposi e stages. Relativamente alla responsabilità civile verso prestatori di lavoro le principali garanzie prestate con il modulo 4) coprono i danni derivanti da: 1) Rivalsa INAIL ai sensi degli artt. 10 e 11 del D.P.R. 30 giugno 1965 n e successive modifiche nonché del decreto legislativo 23/02/2000 n 38, per gli infortuni sofferti dai prestatori di lavoro da lui dipendenti o dai lavoratori parasubordinati addetti alle attività, per le quali è prestata l assicurazione; 2) Azione degli aventi diritto ai sensi del Codice Civile a titolo di risarcimento di danni non rientranti nella disciplina del DPR 30/06/1965 e D. Lgs. 23/02/2000 n 38, cagionati a prestatori di lavoro di cui al precedente punto 1) per morte e per lesioni personali da infortunio dalle quali sia derivata un invalidità permanente non inferiore al 6% calcolata sulla base delle tabelle allegate al predetto decreto.l assicurazione R.C.O. vale anche per le azioni di rivalsa spedite dall INPS ai sensi dell art. 14 della legge 12 giugno 1984, n Per le imprese artigiane limitatamente alla rivalsa dell INAIL, i titolari, i soci ed i loro familiari coadiuvanti sono equiparati ai dipendenti. Dalla presente assicurazione sono in ogni caso escluse le malattie professionali. Condizioni Aggiuntive (valide solo se espressamente richiamate): 1) R.C.T. per fatto dei familiari collaboratori non dipendenti; 2) Infortuni subiti dai dipendenti dell Assicurato non soggetti all obbligo di assicurazione INAIL; 3) R.C. del committente (ex art del Codice Civile). Per il dettaglio delle singole garanzie prestate si rimanda all Art. 21- Rischio assicurato- delle Norme che regolano l assicurazione responsabilità civile, alla voce garanzie prestate del frontespizio del modulo 4) responsabilità civile ed alle condizioni aggiuntive di polizza. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 7 di 12

9 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Si richiama particolare attenzione sulla presenza di : 1) Esclusioni; 2) Limiti di indennizzo; 3) Franchigie e scoperti. Le principali esclusioni del modulo 4) Responsabilità Civile sono elencate nell art. 22 Delimitazione dell assicurazione Esclusioni Norme che regolano l assicurazione responsabilità civile mentre, relativamente alle condizioni aggiuntive da richiamare, le esclusioni sono elencate all interno di ogni singola clausola. Si segnala la presenza di franchigie, limiti di indennizzo e scoperti descritti all interno di ogni singola garanzia prestata. Al fine di chiarire le modalità di applicazione di franchigie, scoperti e limiti di indennizzo si riporta di seguito un esempio: Tipologia di evento : danno a terzi da spargimento d acqua conseguente a rottura accidentale Importo del danno : 1.500,00; Importo franchigia : 52,00; Importo liquidato : 1.448,00. E bene ricordare che il diritto all indennizzo può venir meno anche nei casi di mancata indicazione dell esistenza di pluralità di assicurazioni o di mancato adempimento degli obblighi in caso di sinistro. Per il dettaglio di tali limitazioni si rimanda al disposto dell Art. 2 delle Norme che regolano l assicurazione in generale e dell art. 23 Norme che regolano l assicurazione Responsabilità Civile. Assicurazione parziale - Regola proporzionale L assicurazione è stipulata sulla base del numero di addetti come definiti nel Glossario, pertanto, per ottenere un indennizzo per i danni da responsabilità civile, è necessario aggiornare costantemente il numero degli addetti, in quanto in caso di assicurazione parziale si potrebbe ricevere un indennizzo ridotto rispetto all ammontare totale del danno, incorrendo nella regola proporzionale (Art del Codice Civile). Al fine di chiarire le modalità di applicazione di tale regola si riporta il seguente esempio: Numero addetti al momento del sinistro : 10 Numero addetti dichiarato in polizza : 5 Importo del danno : ,00 Importo liquidato : ,00 (pari al rapporto esistente tra il numero di addetti al momento del sinistro e quello dichiarato in polizza). Garanzia assistenza Per quanto riguarda la garanzia assistenza, si precisa che la Società ha affidato la gestione dei sinistri ad un Impresa terza (Europ Assistance Service S.p.A.), come indicato nelle condizioni di assicurazione a cui si rimanda per gli aspetti di dettaglio. Le prestazioni offerte da tale garanzia, le franchigie, gli scoperti ed i limiti di indennizzo sono i seguenti: Garanzie prestate Limite di indennizzo per sinistro scoperto Franchigia o minimo Invio di un idraulico per interventi d'emergenza. 260,00 == == Interventi di emergenza per danni da acqua. 500,00 == == Invio di un elettricista per interventi di emergenza. 260,00 == == Invio di un fabbro per interventi di emergenza. 260,00 == == Invio di un serrandista per intervento di emergenza. 260,00 == == Invio di un artigiano per interventi ordinari Costo a carico dell assicurato == == Invio di un sorvegliante. 260,00 == == Rientro anticipato. 520,00 == == Spese di albergo. 520,00 == == Trasloco Costo a carico dell assicurato == == Pronto Travel (applicazione sconti) Costo a carico dell assicurato == == Informazioni fiscali immobiliari Servizio informazioni == == Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 8 di 12

10 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Si segnala che ciascuna prestazione non è fornita per più di tre volte per anno di validità della polizza. Per il dettaglio delle singole garanzie prestate si rimanda alla sezione dedicata alla garanzia Helvetia Assistance Appendice a polizza Multirischi Uffici. Per usufruire delle prestazioni previste, l Assicurato o chi per esso dovrà rivolgersi direttamente ed esclusivamente alla: Centrale Operativa di Europ Assistance Service SpA, in funzione 24 ore su 24, nei seguenti modi: telefonando dall Italia numero verde telefonando dall estero numero di Milano 0039.(0) Si richiama particolare attenzione sulla presenza di esclusioni e limitazioni che sono riportate sia al paragrafo Esclusioni ed effetti giuridici relativi al servizio Helvetia Assistance ed all interno della descrizione delle garanzie prestate di cui all Appendice a polizza Multirischi Uffici. Si segnala inoltre che: Le spese telefoniche successive alla prima chiamata sono a carico della Centrale Operativa. La Centrale Operativa potrà richiedere all Assicurato - e lo stesso è tenuto a fornirla integralmente - ogni ulteriore documentazione ritenuta necessaria alla conclusione dell assistenza; in ogni caso è necessario inviare gli ORIGINALI (non le fotocopie) dei giustificativi, fatture, ricevute delle spese sostenute. In ogni caso l intervento dovrà sempre essere richiesto alla Centrale Operativa che interverrà direttamente o ne dovrà autorizzare esplicitamente l effettuazione, pena la mancata attivazione della garanzia assistenza. 4. Dichiarazioni dell assicurato in ordine alle circostanze del rischio - Nullità Al fine di poter effettuare una corretta valutazione, l Assicuratore deve necessariamente conoscere tutte le circostanze che possono avere influenza sul rischio. Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente/Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo nonché la stessa cessazione dell assicurazione ai sensi degli articoli 1892, 1893 e 1894 C.C. (vedi Art.1- Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio delle Norme che regolano l assicurazione in generale). Si evidenzia la circostanza che l Assicurato, che esagera dolosamente l ammontare del danno, dichiara distrutte cose che non esistevano al momento del sinistro, occulta, sottrae o manomette cose salvate, adopera a giustificazione mezzi o documenti menzogneri o fraudolenti, altera dolosamente le tracce ed i residui del sinistro o facilita il progresso di questo, perde il diritto all indennizzo, come previsto all Art Esagerazione Dolosa del danno- delle Norme che regolano l assicurazione in generale. E infine previsto, alla voce Dichiarazioni presente nel frontespizio di polizza, che, ai fini della validità della garanzia il Contraente dichiara che nei tre anni precedenti non si sono verificati sinistri causati dai medesimi eventi garantiti con la presente polizza. 5. Aggravamento e diminuzione del rischio L Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio come previsto all Art. 5 Aggravamento del rischio delle Norme che regolano l assicurazione in generale. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione (art Codice Civile). Si ha aggravamento del rischio quando, dopo che è stato stipulato un contratto di assicurazione, avvengono mutamenti che modificano la descrizione originaria del rischio, ad esempio detenere all interno dell ufficio materiali pericolosi come infiammabili o esplosivi. Siccome l'aggravamento del rischio determina una situazione nuova e più rischiosa per l'assicuratore, quest'ultimo può recedere dal contratto. Nel caso di diminuzione del rischio la Società è tenuta, come indicato all art. 6 Diminuzione del rischio, a ridurre il premio successivo alla comunicazione dell assicurato (art Codice Civile) e rinuncia al relativo diritto di recesso. 6. Premi Il premio è determinato per periodi di assicurazione di un anno ed è quindi interamente dovuto anche se ne è stato concesso il frazionamento in più rate. L importo indicato in polizza è già comprensivo delle tasse e delle provvigioni riconosciute all intermediario. E prevista la possibilità di corrispondere l ammontare dovuto in rate semestrali, mediante un aumento del 3% del premio annuo lordo. E facoltà della Società e, nei limiti dalla stessa fissati, dell intermediario applicare sconti sul premio e per tutta la durata del contratto. I mezzi di pagamento del premio accettati dalla Società, ai sensi della vigente normativa antiriciclaggio D.Lgs. n 231 del 21 novembre 2007, sono: assegni bancari, postali o circolari, muniti della clausola di non trasferibilità, ordini di bonifico, altri mezzi di pagamento bancario o postale, sistemi di pagamento elettronico e denaro contante, con i limiti e le modalità previsti dalla citata norma. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 9 di 12

11 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Il premio annuo lordo, salvo specifica rinuncia dell assicurato (che deve essere indicata in polizza), è soggetto ad adeguamento in proporzione alle variazioni percentuali del numero indice nazionale dei prezzi al consumo per famiglie di operai e impiegati, esclusi tabacchi, c.d. costo della vita, pubblicato nel bollettino mensile dell Istituto Centrale di Statistica. L adeguamento si effettua per la prima volta, ponendo a raffronto l indice del mese di settembre dell anno anteriore alla data di stipulazione del contratto, con quello del mese di settembre anteriore alla data di scadenza del premio e tenendo conto dell eventuale mutamento alla base di calcolo. Per le informazioni di dettaglio si rimanda all art. 14 Indicizzazione- delle Norme comuni ai Moduli. Relativamente alla sola garanzia di responsabilità civile non si effettueranno ulteriori adeguamenti dopo il superamento della somma assicurata di ,00 come previsto dall art. 26 delle Norme che regolano l assicurazione in generale. E previsto, infine, a norma dell art del codice civile, che, qualora il Contraente non provveda al pagamento del premio o delle rate di premio successive l assicurazione resti sospesa dalle ore 24 del 15 giorno successivo a quello della scadenza e riprenda vigore dalle ore 24 del giorno di pagamento. 7. Rivalse L'assicuratore che ha pagato l'indennità é surrogato, fino alla concorrenza dell'ammontare di essa, nei diritti dell'assicurato verso i terzi responsabili. Salvo il caso di dolo, la surrogazione non ha luogo se il danno e` causato dai figli, dagli affiliati, dagli ascendenti, da altri parenti o da affini dell'assicurato stabilmente con lui conviventi o da domestici. L'Assicurato e` responsabile verso l'assicuratore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Relativamente al modulo 1) Antincendio, è prevista una rinuncia alla rivalsa, ai sensi dell art del codice civile, verso le persone delle quali l Assicurato deve rispondere a norma di legge, le società controllate, consociate e collegate, i clienti e i fornitori, purché l Assicurato, a sua volta, non eserciti l azione verso il responsabile. 8. Diritto di recesso La Società, dopo ogni sinistro e fino al 60 giorno dal pagamento o rifiuto dell indennizzo, può recedere dal contratto, dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata. La Società, entro 15 giorni dalla data di efficacia del recesso, rimborsa la parte di premio, al netto delle imposte, relativa al periodo di rischio non corso. 9. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto I diritti derivanti dal contratto di Assicurazione si prescrivono in due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda, ai sensi dell art del Codice Civile modificato dalla Legge n. 166 del 27 ottobre Il diritto dell Assicuratore alla riscossione del pagamento delle rate di premio si prescrive in un anno. Nell Assicurazione della Responsabilità Civile, il termine di due anni decorre dal giorno in cui il terzo ha richiesto il risarcimento all Assicurato o ha promosso contro questo l azione. 10. Legge applicabile al contratto Al contratto che verrà stipulato sarà applicata la legge italiana. Le Parti potranno convenire di assoggettare il contratto ad una legislazione diversa da quella italiana, salvi i limiti derivanti dall applicazione di norme imperative nazionali e salva la prevalenza delle disposizioni specifiche relative alle assicurazioni obbligatorie previste dall ordinamento italiano. 11. Regime fiscale Il regime fiscale applicato al contratto di assicurazione prevede l imposizione di aliquote differenziate per le varie garanzie richieste dal Contraente, come disposto dalla vigente normativa di settore. 12. Informativa in corso di contratto In relazione ad eventuali variazioni delle informazioni contenute nel Fascicolo Informativo, intervenute dopo la stipula del contratto, se le stesse derivassero da innovazioni normative, la Società le comunicherà per iscritto al Contraente. Negli altri casi sul sito internet sarà prevista una sezione per la consultazione dei successivi aggiornamenti del Fascicolo Informativo. La Società ha l'obbligo di fornire riscontro per iscritto ad ogni richiesta di informazione presentata dal Contraente o dagli aventi diritto in merito al rapporto assicurativo, entro venti giorni dal ricevimento della richiesta. C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 13. Sinistri Liquidazione dell indennizzo In caso di sinistro l Assicurato/Contraente deve ottemperare a quanto indicato all art. 23 Obblighi in caso di sinistro presente nel retro di ciascuno dei moduli di poiizza. Per la definizione delle modalità di liquidazione dei danni si rimanda a quanto previsto all Art. 24 di ciascuno dei moduli di polizza, all Art.16 Procedura per la liquidazione del danno - delle Norme Comuni a tutti i moduli e all Art.17 Mandato dei periti - delle Norme comuni a tutti i moduli. Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 10 di 12

12 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia 14. Reclami Eventuali reclami inerenti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri, anche qualora riguardino soggetti coinvolti nel ciclo operativo dell Impresa, devono essere inoltrati per iscritto alla Società presso l Ufficio Reclami - Via G.B. Cassinis 21, Milano - Fax Posta elettronica: Possono essere presentati all ISVAP (in Via del Quirinale 21, Roma oppure ai fax ) i reclami: - per l accertamento dell osservanza delle disposizioni del D.Lgs. n. 206/2005 Parte III, Titolo III, Capo I, Sezione IV-bis relative alla commercializzazione a distanza di servizi finanziari al consumatore da parte delle imprese di assicurazione e di riassicurazione, degli intermediari e dei periti assicurativi; - già presentati direttamente alle imprese di assicurazione e che non hanno ricevuto risposta entro il termine di quarantacinque giorni dal ricevimento da parte delle imprese stesse o che hanno ricevuto una risposta ritenuta non soddisfacente; - per la risoluzione delle liti transfrontaliere (o direttamente al sistema estero competente, individuabile accedendo al sito internet: chiedendo l attivazione della procedura FIN-NET). I reclami indirizzati all ISVAP devono contenere: - nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico; - individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l operato; - breve descrizione del motivo della lamentela; - copia del reclamo eventualmente presentato all impresa di assicurazione e dell eventuale riscontro fornito dalla stessa; - ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Nel caso in cui la legislazione scelta dalle parti sia diversa da quella italiana, gli eventuali reclami in merito al contratto dovranno essere rivolti all Autorità di Vigilanza del Paese la cui legislazione è stata prescelta. In tal caso l ISVAP faciliterà le comunicazioni tra l Autorità competente e il Contraente. 15. Arbitrato L ammontare del danno è concordato con le seguenti modalità: a) direttamente dalla Società, o persona da questa incaricata, con il Contraente o persona da lui designata; oppure, in accordo fra le Parti: b) fra due Periti nominati uno dalla Società ed uno dal Contraente con apposito atto unico. I due Periti devono nominarne un terzo quando si verifichi disaccordo fra loro ed anche prima su richiesta di uno di essi. Il terzo Perito interviene soltanto in caso di disaccordo e le decisioni sui punti controversi sono prese a maggioranza. Ciascun Perito ha facoltà di farsi assistere e coadiuvare da altre persone, le quali potranno intervenire nelle operazioni peritali, senza però avere alcun voto deliberativo. Se i Periti non si accordano sulla nomina del terzo, tale nomina è demandata al Presidente del Tribunale nella cui giurisdizione il sinistro è avvenuto. Ciascuna delle Parti sostiene le spese del proprio Perito; quelle del terzo Perito sono ripartite a metà. Si ricorda che è fatta salva la possibilità di rivolgersi in ogni caso all Autorità Giudiziaria. D. GLOSSARIO E DEFINIZIONI DI POLIZZA Di seguito si riportano le definizioni dei termini assicurativi utilizzati nel presente Fascicolo Informativo: Addetti: Assicurato: Assicurazione: Assicurazione a primo rischio assoluto (P.R.A): Assicurazione a valore intero (V.I.) : Centrale Operativa: Contenuto dell ufficio: i titolari, i soci, i loro famigliari coadiuvanti, i dipendenti salariati e stipendiati, gli apprendisti e chiunque altro, a qualsiasi titolo, presti la propria opera nell ufficio. il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. il contratto di assicurazione. forma di assicurazione in base alla quale l indennizzo avviene sino alla concorrenza della somma assicurata, senza applicazione della regola proporzionale prevista dall art del Codice Civile. forma di assicurazione che comporta, in caso di danno, l applicazione della regola proporzionale così come previsto dall art del Codice Civile. è la struttura di Europ Assistance Service S.p.A. - Piazza Trento, Milano, costituita da tecnici ed operatori, in funzione 24 ore su 24, tutti i giorni dell anno, che in virtù di specifica convenzione sottoscritta con la Società, provvede, per incarico di quest ultima, al contatto telefonico con l Assicurato ed organizza ed eroga, con costi a carico della Società stessa, le prestazioni di assistenza previste in polizza. L'assicurazione comprende: mobilio, attrezzature ed arredamento inerenti l'ufficio, comprese macchine elettriche ed elettroniche con relativi supporti informatici; impianti mobili in genere (quali ad esempio: apparecchi di condizionamento, riscaldamento, sollevamento e trasporto); apparecchiature di segnalazione e comunicazione, impianti di prevenzione e di allarme; archivi, documenti, disegni, registri, stampati e cancelleria, armadi di sicurezza o corazzati, casseforti e simili; indumenti comuni; tappeti, arazzi, quadri, sculture ed oggetti d'arte, esclusi preziosi, argenteria, il tutto costituente arredamento dell'ufficio; Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 11 di 12

13 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia Contraente: Cose (vale solo per sezione RCT): Esplosione: Estorsione: denaro, carte valori e titoli di credito in genere; opere di abbellimento o utilità attuate nei locali, da non considerarsi immobili per natura o destinazione in quanto trasferibili e riutilizzabili; il soggetto che stipula l assicurazione. sia gli oggetti materiali sia gli animali. sviluppo di gas o vapori ad alta temperatura e pressione dovuto a reazione chimica che si autopropaga con elevata velocità. costrizione verso qualcuno a fare od omettere qualcosa mediante violenza o minaccia, al fine di trarne profitto. Fabbricato: tutte le opere murarie e di finitura, fissi ed infissi, opere di fondazione od interrate, tappezzerie, tinteggiature e simili, nonché affreschi e statue di pertinenza del fabbricato, non aventi valore artistico; impianti fissi idrici, igienici, sanitari, termici, telefonici, elettrici, ascensori, montacarichi e simili, in quanto considerati immobili per natura o destinazione; recinzioni, dipendenze, giardini e quant altro esistente negli spazi adiacenti anche attrezzati, di pertinenza del fabbricato e per le rispettive quote se facenti parte di un condominio. Franchigia: Furto: Helvetia Assistance: Incendio: Implosione: Incombustibilità: Indennizzo: Modulo: Polizza: Premio : Prestazioni: Rapina: Scoperto: Scoppio: Sinistro: Società: importo fisso che per ogni sinistro rimane a carico dell Assicurato. sottrazione di cosa mobile, contro la volontà di chi la detiene, allo scopo di impossessarsi della stessa per trarne profitto. è il servizio di pronta assistenza organizzato dall Helvetia Assicurazioni in collaborazione con Europ Assistance Service S.p.A. combustione con fiamma di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi. il cedimento violento delle pareti di corpo cavo sotto l azione di una pressione esterna superiore a quella interna. si considerano incombustibili sostanze o prodotti che, alla temperatura di 750 C non danno luogo a manifestazioni di fiamma né a reazione esotermica. Il metodo di prova è quello adottato dal Centro Studi Esperienze del Ministero dell Interno. la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. sezione della polizza che attiva un evento garantito. il documento che prova l assicurazione. la somma dovuta dal Contraente alla Società. sono le assistenze prestate dalla Centrale Operativa all Assicurato. sottrazione di cosa mobile, mediante violenza o minaccia alla persona che la detiene, allo scopo di impossessarsi della stessa per trarne profitto. percentuale di danno che per ogni sinistro rimane a carico dell Assicurato. repentino dirompersi di contenitori per eccesso di pressione interna o esterna non dovuto ad esplosione; gli effetti del gelo e del colpo d ariete non sono considerati scoppio. il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione. Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia. SI RICHIAMA L ATTENZIONE DEL CONTRAENTE SULLA NECESSITA DI LEGGERE ATTENTAMENTE IL CONTRATTO PRIMA DI SOTTOSCRIVERLO. Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazioni SA - Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota informativa. Il Rappresentante Generale e Direttore per l Italia Francesco La Gioia Mod. C/31MRU Ed. 12/2010 Pagina 12 di 12

14 Helvetia Multirischi Uffici Condizioni di Assicurazione. Parte integrante del Fascicolo Informativo Mod. FI/1MRU Ed. 12/2010. Mod. B/9A Ed. 12/2010 Helvetia Compagnia Svizzera d Assicurazione SA Rappresentanza Generale e Direzione per l Italia via G.B. Cassinis, Milano tel (20 linee) telefax Anno di fondazione Capitale Sociale franchi svizzeri i.v. Cod. Fisc. Part. I.V.A R.E.A. n Iscr. Albo Imprese di Ass. n Iscr. Albo Gruppi Ass. n d'ord. 031 Imp. Autor. all eser. delle ass. con D. di ric. del M. Ind., Comm. ed Artig. del 26/11/1984 pubbl. sul suppl. n. 2 G.U. n. 357 del 31/12/1984 e Provv. ISVAP n del 19/12/97 pubbl. su G.U. n. 298 del 23/12/97

15 Le presenti Condizioni di Assicurazione formano parte integrante del Fascicolo Informativo inerente la Polizza Helvetia Multirischi Uffici. Testo conforme a quello depositato presso il Notaio Patrizia Leccardi di Milano con atto in data 25/11/2010 n. 7505/3995 del suo repertorio.

16 Moduli di Polizza Mod. B/9A Ed. 12/2010 Pagina 1 di 12

17 Mod. B/9A Ed. 12/2010 Pagina 2 di 12

18 Mod. B/9A Ed. 12/2010 Pagina 3 di 12

19 Mod. B/9A Ed. 12/2010 Pagina 4 di 12

20 Mod. B/9A Ed. 12/2010 Pagina 5 di 12

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA (modello MHFBDM0712 - data dell ultimo aggiornamento: Luglio 2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: - LA NOTA INFORMATIVA,

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela patrimonio Per la famiglia Abitare oggi plus Assicurazione modulare per l abitazione Il presente Fascicolo informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene:

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene: Servizio Clienti: 02 2805.2806 Servizio Sinistri: 02 2805.2808 Assistenza: 02 2660.9396 Contratto di assicurazione per la Casa Io e la mia Casa Fascicolo Informativo Edizione 3/2015 Il presente Fascicolo

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

abitare ProtettI assistenza

abitare ProtettI assistenza abitare ProtettI assistenza Guida alla Consultazione Informazioni Principali pag. 2 Quali vantaggi Cosa offre Decorrenza e durata dell Assicurazione Come accedere ai servizi Informazioni sull Intermediario

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Famiglia Più. Modello 7023 - Ed. 01.07.2014

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Famiglia Più. Modello 7023 - Ed. 01.07.2014 Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione Famiglia Più Modello 7023 - Ed. 01.07.2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni

Dettagli

Polizza BNL Formula Continua

Polizza BNL Formula Continua CARGEAS Assicurazioni S.p.A. Polizza BNL Formula Continua Contratto di Assicurazione per la copertura dei Danni Indiretti Data ultimo aggiornamento: 0 Aprile 015 Il presente Fascicolo Informativo contenente:

Dettagli

PARTNER GLOBALE UFFICIO

PARTNER GLOBALE UFFICIO $c1$ 40128 Bologna (Italia) Via Stalingrado, 45 C:\SIGMA\FORM\LOGO\ 30 unipol_div_milano.png piedino_solo_datisoc_gruppo.png Jmilano2.png UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Divisione Milano www.unipolsai.com

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER L'IMPRESA ARTIGIANALE O INDUSTRIALE DIFESA PIU' IMPRESA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER L'IMPRESA ARTIGIANALE O INDUSTRIALE DIFESA PIU' IMPRESA $c1$ 20161 Milano Via Senigallia n.18/2 C:\SAGNEW \FORM\LOGO\ 1 JMINESCOMPESTMPA.png Jmilano2.png Milano Assicurazioni S.p.A. www.milass.it firma_milano.png JMARCH.bmp C:\SAGNEW \FORM\LOGO\MINESCOMPESTMPA.JPG

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A.

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE Genertel S.p.A. CASA Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Impresa. in azienda. Modello 7603 - Ed. 01.07.2014

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Impresa. in azienda. Modello 7603 - Ed. 01.07.2014 Contratto di Assicurazione Multirischi dell Impresa in azienda Modello 7603 - Ed. 01.07.2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Sara Casa Pronta. Fascicolo Informativo. il contratto di assicurazione multirischio per la casa

Sara Casa Pronta. Fascicolo Informativo. il contratto di assicurazione multirischio per la casa Sara Casa Pronta il contratto di assicurazione multirischio per la casa Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione.

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Modello 7261 Ed. 01.03.2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di assicurazione

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

MULTIRISCHI IMPRESA E ARTIGIANO

MULTIRISCHI IMPRESA E ARTIGIANO Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione multirischi MULTIRISCHI IMPRESA E ARTIGIANO Fascicolo Informativo edizione 1 Luglio 2011 Il presente Fascicolo Informativo contiene i seguenti documenti:

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI PRODOTTO IMPRESA CONFORT Il presente fascicolo informativo contenente a) Nota Informativa, comprensiva del glossario b) Condizioni di Assicurazione deve essere

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO CAPITOLATO SPECIALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO CAPITOLATO SPECIALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE FURTO CAPITOLATO SPECIALE CONTRAENTE AZIENDA ULSS 20 VIA VALVERDE, 42 37122 VERONA (VR) C.F. 02573090236 DECORRENZA ORE 24.00 DEL 31.12.2010 SCADENZA ORE 24.00 DEL 31.12.2015

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

Saraincasa. Contratto di assicurazione multirischio per la casa. Fascicolo Informativo

Saraincasa. Contratto di assicurazione multirischio per la casa. Fascicolo Informativo sara assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell'automobile Club d'italia Contratto di assicurazione multirischio per la casa Saraincasa Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Artigiani e Piccole Imprese

Artigiani e Piccole Imprese Artigiani e Piccole Imprese Artigiani e Piccole Imprese Contratto di Assicurazione a copertura dei rischi: Incendio, Responsabilità Civile danni a terzi e prestatori di lavoro, Responsabilità Civile danni

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

Mod. CGA ST Ed. 1 Rev. 1

Mod. CGA ST Ed. 1 Rev. 1 Mod. CGA ST Ed. 1 Rev. 1 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI. Conforme all allegato 7A Regolamento ISVAP 5/2006 Ai sensi

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

polizza MULTIRISCHI DELL AZIENDA per l artigianato e la piccola e media impresa PARTE A EDIZIONE 1/12/2005 INDICE

polizza MULTIRISCHI DELL AZIENDA per l artigianato e la piccola e media impresa PARTE A EDIZIONE 1/12/2005 INDICE 3021 polizza MULTIRISCHI DELL AZIENDA per l artigianato e la piccola e media impresa PARTE A EDIZIONE 1/12/2005 INDICE Nota informativa ISVAP..... pag. 1 Informativa Privacy........ pag. 3 Definizioni

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli