Ufficio V - Contabilità e Contratti IL DIRIGENTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ufficio V - Contabilità e Contratti IL DIRIGENTE"

Transcript

1 Ufficio V - Contabilità e Contratti IL DIRIGENTE VISTO il decreto legislativo n. 163 del 2006, in materia di Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE ; VISTO, in particolare, l articolo 125, comma 11, del predetto decreto legislativo, recante disciplina dei lavori, servizi e forniture in economia; VISTO il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, regolamento di esecuzione e attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE ; VISTO il Decreto del Ministro dell Interno in data 29 aprile 2002, recante modalità, limiti e procedure da seguire per l esecuzione in economia di lavori, beni e servizi del Ministero dell Interno, ed in particolare l articolo 4, comma 1, lettera bb); VISTO in particolare l articolo 11, comma 2 del citato decreto legislativo, che dispone che prima dell avvio delle procedure di affidamento dei contratti pubblici, le amministrazioni aggiudicatrici determinano di contrarre, in conformità ai propri ordinamenti, individuando gli elementi essenziali del contratto e i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte; CONSIDERATO che ai fini della sicurezza per il processo di trasmissione dei dati preelettorali ed elettorali dai Comuni a questo Ministero nel corrente esercizio finanziario sono state acquisite tramite gara sul portale del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione, licenze di Certification Authority - CA Technologies- al fine di gestire l autenticazione forte dei citati utenti esterni che accedono ad applicazioni critiche del Sistema Informativo Elettorale, SIEL, da rete esterna; CONSIDERATO che ai sensi dell articolo 68 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e s.m.i. Codice dell Amministrazione digitale, le pubbliche amministrazioni sono tenute a effettuare una valutazione comparativa di tipo tecnico ed economico tra le soluzioni presenti sul mercato prima di acquisire programmi informatici o parti di essi; PRESO ATTO che nei mesi di ottobre e novembre 2014, il competente Ufficio di questa Direzione centrale ha chiesto a ciascuno dei fornitori presenti con i prodotti di Web Access Management, Oracle e CA Technologies (quest ultima presente con la componente di CA SiteMinder e CA Technologies Arcot Authminder, sopra citata, acquisita per proteggere la procedura Elettorale con il sistema di autenticazione forte verso i Comuni) di presentare una proposta che tenesse conto delle esigenze di razionalizzazione, di semplificazione, di separazione delle responsabilità dell infrastruttura di sicurezza e di accesso del Portale dei Servizi DAIT (Daitweb) e consentisse di superare alcune delle criticità sino ad allora riscontrate dall Amministrazione; PRESO ATTO che le proposte presentate dai vendor presenti in Amministrazione sono state oggetto di studio da parte di un gruppo tecnico di lavoro che ha appurato che entrambe le soluzioni offrono la possibilità di raggiungere gli obiettivi che l Amministrazione si è proposta;

2 VISTA la Circolare n. 63 del 2013, emanata dall Agenzia per l Italia digitale concernente le modalità e i criteri per l effettuazione della valutazione comparativa come previsto dal citato articolo 68, del D.Lgs. n.82 del 2005, e s.m.i.; CONSIDERATO che il gruppo tecnico di lavoro, attenendosi alla citata circolare 63/2013, attraverso l esposizione di un percorso metodologico e una serie di esempi attuativi delle soluzioni in esame, ha effettuato la valutazione comparativa delle proposte presentate dai vendors e ha espresso parere favorevole per il processo di evoluzione dell infrastruttura di sicurezza presentata dal fornitore CA technologies; VISTA la Relazione concernente Proposta Evolutiva Infrastruttura Sicurezza Portale Servizi DAIT, nella quale vengono esposte le motivazioni tecniche sottese all individuazione della migliore soluzione prescelta, anche tenuto conto della maggior convenienza economica derivante dai minori costi di gestione dell infrastruttura e della maggior autonomia acquisita al riguardo dal personale interno dell Amministrazione; PRESO ATTO che l Amministrazione - sulla base delle motivazioni sopra indicate ha acquistato nel corrente esercizio finanziario, tramite RdO aggiudicate in seno al Mercato elettronico della pubblica Amministrazione, licenze e certificati digitali CA Technologies per l implementazione della piattaforma di sicurezza e per l adeguamento architetturale necessario a predisporre il sistema a scenari evolutivi di ammodernamento nell erogazione dei servizi all utenza istituzionale; VISTA la richiesta inviata dall Ufficio IV di questa Direzione centrale, con la quale è stata rappresentata la necessità di acquisire servizi di supporto specialistico da parte di personale in possesso delle più alte certificazioni informatiche in prodotti e servizi CA, necessari a configurare la piattaforma e provvedere a tutti i servizi evolutivi e alle eventuali correzioni di disfunzionalità che dovessero emergere in fase di configurazione della piattaforma di sicurezza; VISTO il capitolato tecnico allegato alla citata richiesta, che costituisce parte integrante della presente determina a contrarre; PRESO altresì ATTO che è oggetto di specifica richiesta contenuta nel capitolato tecnico, la garanzia che l architettura da implementare venga certificata dalla casa madre dei software di sicurezza acquistati o da un terzo soggetto in grado di accedere al codice sorgente dei prodotti oggetto dei servizi; APPURATO che tale certificazione è necessaria per ottenere la piena garanzia e tutela che la configurazione dei prodotti, l interconnessione e l interoperabilità di essi in seno alla infrastruttura informatica dell Amministrazione avvenga nel totale rispetto e garanzia dei massimi standard di sicurezza, di efficienza e di regolarità; PRESO ATTO che non sono presenti nell Amministrazione figure professionali in possesso delle certificazioni indicate o di conoscenza e competenze equivalenti, in grado di realizzare gli interventi di configurazione, di implementazione e di evoluzione richiesti; VISTO l articolo 1, comma 449, della Legge n. 296 del 2006, recante l obbligo per le amministrazioni centrali e periferiche dello Stato di utilizzazione delle convenzioni quadro, di cui all articolo 26, della Legge n. 488 del 1999 e successive modificazioni e integrazioni;

3 CONSIDERATO che, al momento, non sono presenti convenzioni Consip per l attività in esame; VISTO l articolo 1, comma 450, della citata Legge n. 296 del 2006, recante l obbligo al ricorso al mercato elettronico di cui all articolo 328, del citato Decreto del Presidente della Repubblica n. 207 del 2010; RITENUTO di ricorrere alle procedure di affidamento in economia, ai sensi del combinato disposto di cui al citato articolo 125 del decreto legislativo n. 163 del 2006 e al menzionato articolo 4, comma 1, lettera bb), del Decreto del Ministro dell Interno in data 29 aprile 2002, tramite predisposizione di Richiesta di Offerta informatica da lanciare in seno alla piattaforma acquisti in rete della Pubblica Amministrazione; PRESO ATTO che la società CA Italia srl, filiale italiana della società leader CA Technologies, non risulta iscritta sul MEPA per cui si è reso necessario interpellare le società partner ufficiali della società Ca Technologies iscritte sul mercato elettronico, onde assicurare che all esito della configurazione l architettura di sicurezza del SIEL potesse avere la suddetta certificazione e perseguire le esigenze di garanzia sopra indicate; VISTA la RdO n con la quale si è provveduto a chiedere a undici società partner la formulazione di una propria offerta da aggiudicare secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa; PRESO ATTO che all esito della procedura di gara risulta pervenuta una sola offerta; VISTE le richieste di chiarimenti formulate dall Amministrazione ai sensi dell articolo 46 del Codice dei contratti in data 25 settembre e 6 ottobre e la valutazione espressa dalla Commissione giudicatrice nella seduta del 6 ottobre 2015; VISTA la comunicazione inviata dall unica società concorrente con pec del 7 ottobre u.s.; APPURATO che la società sulla base degli elementi di fatto relativi alla composizione del gruppo di lavoro proposto e tenendo conto degli istituti contemplati dalla normativa vigente in tema di subappalto- non ha fornito garanzia che la prestazione contrattuale venisse eseguita secondo le specifiche tecniche descritte nel capitolato tecnico; RITENUTO opportuno procedere alla revoca della rdo ed espletare nuova procedura contrattuale, sì da garantire che in fase esecutiva siano mantenuti i livelli e le certificazioni richieste in capo al personale adibito alla fornitura di cui trattasi; PRESO ATTO, anche alla luce della citata rdo, che la certificazione CA della fornitura richiesta per motivi tecnici non può che esser effettuata dalla sola società casa madre, produttrice dei software di sicurezza utilizzati dall Amministrazione e l unica in possesso del codice sorgente dei software stessi; VISTO l articolo 57, comma 2, lettera b) del Codice dei contratti che disciplina tra le ipotesi di ricorso alla procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara, il caso in cui per particolari ragioni di natura tecnica o artistica, il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato; RITENUTO di procedere all affidamento diretto del servizio di cui trattasi tramite ricorso alla procedura negoziata senza pubblicazione di bando per la fornitura a corpo dei servizi di configurazione ed evoluzione della piattaforma di sicurezza del SIEL;

4 CONSIDERATO che la stima economica della fornitura in esame ammontava a euro ,00 euro, al netto di IVA, importo calcolato tenendo conto delle figure professionali occorrenti per la realizzazione della piattaforma, del corrispondente numero di giornate necessarie e delle rispettive tariffe economiche congruite dall Agenzia per l Italia digitale nel parere di congruità tecnico-economica n. 2/2014, reso a questo Ministero ex articolo 8 del Decreto Legislativo 39 del 1993; PRESO ATTO che l unica offerta economica presentata in seno alla Rdo n è risultata pari a euro ,40; PRESO ATTO che - trattandosi di servizi volti a implementare durevolmente l infrastruttura di sicurezza in essere presso il CED anche tramite interventi evolutivi aventi ad oggetto la piattaforma stessa - la spesa è da imputare sul capitolo 7005 piano gestionale 2; VERIFICATO, quindi, che gli oneri finanziari connessi all intervento in esame trovano copertura negli stanziamenti del capitolo 7005 piano gestionale 2, dello stato di previsione della spesa di questo Ministero relativo all esercizio finanziario 2015; RITENUTO necessario pertanto dare evidenza alle ragioni che rendono necessaria l attivazione della procedura in esame; VISTO il Decreto legislativo n. 165 del 2001, e successive modificazioni ed integrazioni, sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, ed in particolare gli articoli 17 e 19; VISTO il decreto del Ministro dell Interno del 19 gennaio 2015, di attribuzione delle risorse finanziarie ai titolari dei Centri di Responsabilità Amministrativa; VISTA la direttiva generale per l attività amministrativa e per la gestione relativa all anno 2015 emanata dal Ministro dell Interno in data 17 marzo 2015 e registrata alla Corte dei Conti in data 9 aprile 2015; VISTO il decreto del Capo del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, del 25 gennaio 2015, con il quale i Direttori Centrali, il Capo Gabinetto dell Ufficio I nonché il Capo Ufficio Staff dell Ufficio V Affari Economico-Finanziari sono stati autorizzati, nel limite degli stanziamenti previsti per l anno finanziario 2015 nell ambito dei rispettivi Programmi di spesa, ad adottare i provvedimenti necessari per lo svolgimento dell ordinaria attività di gestione che non comportino scelte programmatiche né determinazione di priorità operative, a valere sulle risorse finanziarie stanziate nello stato di previsione del Ministero dell Interno per l esercizio finanziario 2015, in termini di competenza e di cassa; RITENUTO di attribuire alla dott.ssa Giuseppina Maria Ausiliatrice, dirigente di II fascia dell Ufficio V - Contabilità e Contratti, la competenza per l esercizio dei poteri di gestione ordinaria e di spesa dei sotto indicati capitoli, nei limiti degli stanziamenti assegnati alla Direzione Centrale dei Servizi Elettorali per l anno 2015, nell ambito delle rispettive missioni e programmi:capitoli 1214, 1281, 7005 e VISTO il decreto del 18 gennaio 2013, con il quale il Direttore centrale dei servizi elettorali ha conferito l incarico di Dirigente dell Ufficio V - Contabilità e Contratti già Area IV alla dott.ssa Giuseppina Maria Ausiliatrice Inzerilli;

5 DETERMINA ARTICOLO 1 (Determinazione a contrarre) Per i motivi sopra indicati, è determinata la contrattazione volta all acquisizione di servizi di supporto evolutivo per la configurazione, implementazione ed evoluzione della piattaforma di sicurezza Strong Authentication CA Arcot Authminider e protezione dei Web Service, semplificazione dei Web Service,semplificazione Identity management ind icata nelle premese del presente provedimento. ARTICOLO 2 (Scelta della procedura) Per la fornitura di cui trattasi, da aggiudicare a corpo considerando come base economica l importo di euro , si procederà ai sensi dell articolo 57 del decreto legislativo n. 163 del 2006, tramite richiesta di offerta da inviare alla società Ca Italia s.r.l.. Roma, lì 9 ottobre 2015 IL DIRIGENTE (Inzerilli)

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri DECRETO 400/2015 VISTA la Legge 23 agosto 1988, n. 400, recante Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri e successive modificazioni ed integrazioni;

Dettagli

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo COMUNE DI CALCIO Provincia di Bergamo AREA AFFARI GENERALI COPIA DETERMINAZIONE N.6/ 2 DEL 09/01/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - NR. 5 CASELLE PEC PER

Dettagli

DETERMINAZIONE N.26160/2517 del 12/06/2015

DETERMINAZIONE N.26160/2517 del 12/06/2015 Servizio degli Affari Generali, Bilancio e Controlli Fse Oggetto: Aggiudicazione definitiva relativa all offerta per l acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario attraverso mercato elettronico

Dettagli

Il Direttore del Servizio Territoriale del Sassarese. VISTA la Legge Regionale 8 agosto 2006, n. 13 Riforma degli enti agricoli e riordino delle

Il Direttore del Servizio Territoriale del Sassarese. VISTA la Legge Regionale 8 agosto 2006, n. 13 Riforma degli enti agricoli e riordino delle Oggetto: Determinazione a contrarre per affidamento servizio di conduzione e manutenzione periodica impianti di condizionamento uffici ARGEA Sardegna di Sassari, Bono e Pozzomaggiore. Procedura di acquisto

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 19019/2063 DEL 13.05.2014

DETERMINAZIONE N. 19019/2063 DEL 13.05.2014 Servizio degli Affari Generali, Bilancio e Controlli Fse DETERMINAZIONE N. 19019/2063 13.05.2014 Oggetto: Aggiudicazione definitiva relativa all offerta per l acquisizione in economia con affidamento diretto

Dettagli

COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa

COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa COMUNE DI SAN GIULIANO TERME Provincia di Pisa DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SETTORE: SETTORE 4 PERSONALE - BILANCIO - PARTECIPATE - SPUC - INFORMATICA SERVIZIO : INFORMATIZZAZIONE E SERV. STATISTICI N.

Dettagli

Provvedimento n.160 Latina, 1 aprile 2016

Provvedimento n.160 Latina, 1 aprile 2016 Provvedimento n.160 Latina, 1 aprile 2016 Oggetto: Servizio di manutenzione biennale programmata degli impianti elevatori a servizio della sede camerale di Viale Umberto I n.80.-incarico.-spesa. IL DIRIGENTE

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 820 DEL 28.10.2009

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 820 DEL 28.10.2009 Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 820 DEL 28.10.2009 Oggetto: Indizione Procedura negoziata per l affidamento del SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA PER L ACQUISIZIONE

Dettagli

Determina Lavori pubblici/0000258 del 22/12/2014

Determina Lavori pubblici/0000258 del 22/12/2014 Comune di Novara Determina Lavori pubblici/0000258 del 22/12/2014 /rea / Servizio Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proponente EU Nuovo

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO AMMINISTRATIVO COMUNALE Dott. Luca Murgia COPIA DETERMINAZIONE N. 667 DEL 11/12/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 670 DEL 11/12/2015

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 72 del 11 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2015-856 del 17/12/2015 Oggetto CIG lotto 1 - ZA716B58FB CIG lotto

Dettagli

COMUNE DI MONTRESTA. Provincia di Oristano C O P I A. Servizio Amministrativo. Determinazione del responsabile. N Settoriale 47 del 08/04/2016

COMUNE DI MONTRESTA. Provincia di Oristano C O P I A. Servizio Amministrativo. Determinazione del responsabile. N Settoriale 47 del 08/04/2016 COMUNE DI MONTRESTA Provincia di Oristano Servizio Amministrativo Determinazione del responsabile N Settoriale 47 del 08/04/2016 Oggetto: RINNOVO CASELLE PEC COMUNE DI MONTRESTA TRAMITE MEPA CONSIP - AFFIDAMENTO

Dettagli

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna SERVIZI FINANZIARI RAGIONERIA DETERMINAZIONE FIN / 87 Del 04/11/2015 OGGETTO: NUOVA VERSIONE DEL SITO ISTITUZIONALE CREAZIONE APP PERSONALIZZATA FIRMATO IL

Dettagli

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO ORIGINALE SETTORE IV - URBANISTICA - INFRASTRUTTURE E SERVIZI ALLE IMPRESE SUAP N. Generale : 344 del 14/10/2014 DETERMINAZIONE N. 116 DEL 14 ottobre

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DI SAN CIPIRELLO SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA A. GRAMSCI, 2-90040 SAN CIPIRELLO

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DI SAN CIPIRELLO SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA A. GRAMSCI, 2-90040 SAN CIPIRELLO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DI SAN CIPIRELLO SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA A. GRAMSCI, 2-90040 SAN CIPIRELLO PAIC81500G C.F. 97030190827 091/8573400 paic81500g@pec.istruzione.it

Dettagli

IL CAPO DEL SETT. ECONOMICO-FINANZIARIO GABRIELE NUNZIATA

IL CAPO DEL SETT. ECONOMICO-FINANZIARIO GABRIELE NUNZIATA SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO DETERMINA N. 3 ANNO 2015 DEL 14-01-2015 NUMERO DETERMINA DI SETTORE: 2 OGGETTO: TRAPANI IACP SEF FORNITURA ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA PER LA SEDE IACP

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER L ACQUISIZIONE DI

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER L ACQUISIZIONE DI AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER L ACQUISIZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI RITIRO, LAVORAZIONE E RECAPITO DEGLI INVII POSTALI IN PARTENZA DAL COMUNE DI BIELLA. Il Comune

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 142 DEL 13/03/2015 DETERMINAZIONE A CONTRARRE EX ART. 192 D.LGS. 267/2000 E AFFIDAMENTO DELL'INCARICO

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO N. 26 DEL 04/06/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO OGGETTO: Affidamento, mediante procedura CONSIP, della fornitura di componenti HW per server, storage, PdL e firewall.

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 306 in data 20/11/2013

COMUNE DI USSANA. Area Tecnica. DETERMINAZIONE N. 306 in data 20/11/2013 COMUNE DI USSANA Area Tecnica DETERMINAZIONE N. 306 in data 20/11/2013 OGGETTO: Affidamento in economia mediante procedura di cottimo fiduciario interventi di manutenzione straordinaria e messa a punto

Dettagli

Affidamento al CSI Piemonte dei Servizi di gestione del personale per l anno 2013 - Impegno di spesa 2.256,34 Iva inclusa

Affidamento al CSI Piemonte dei Servizi di gestione del personale per l anno 2013 - Impegno di spesa 2.256,34 Iva inclusa AGENZIA PER LA MOBILITA METROPOLITANA CONSORZIO DI REGIONE ED ENTI LOCALI 10125 - TORINO, VIA BELFIORE 23/C C.F.: 97639830013 Reg. Gen N. 146 Del 12 aprile 2013 Oggetto Affidamento al CSI Piemonte dei

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME

COMUNE DI MONTECATINI TERME COMUNE DI MONTECATINI TERME SETTORE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE N. 386 DEL 20/05/2016 OGGETTO: ASSEMBLEE CON I CITTADINI - ACQUISIZIONE TRAMITE ODA DA EFFETTUARSI SUL

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 2012;

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del 30 aprile 2012; Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione; Ritenuta la straordinaria necessità ed urgenza, nell ambito dell azione del Governo volta all analisi ed alla revisione della spesa pubblica, di emanare disposizioni

Dettagli

C O M U N E D I E M P O L I

C O M U N E D I E M P O L I C O M U N E D I E M P O L I CENTRO DI RESPONSABILITA : Responsabile: Ufficio: VI Dott.ssa Anna Tani Servizio Sistemi Informatici DETERMINAZIONE N 115 del 19/02/2015 Oggetto: ACQUISTO NUOVO SOFTWARE PROTOCOLLO,

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE FABBRICATI Fascicolo n. 2013/06.06.02/000002 DETERMINAZIONE N. 1976 del 30/09/2013 OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 117 del 09 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

Codice dell Amministrazione digitale

Codice dell Amministrazione digitale Dlgs. 7 marzo 2005, n. 82 Codice dell Amministrazione digitale (Estratto relativo ai soli articoli riguardanti il Sistema pubblico di connettività) Capo VIII Sistema pubblico di connettività e rete internazionale

Dettagli

DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014

DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE TRIBUTI (TOSAP) CODICE SERVIZIO TRIBUTI DETERMINA N. 268 / 14 DEL 27/06/2014

Dettagli

N. 608 del 12 maggio 2016

N. 608 del 12 maggio 2016 OGGETTO: DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 608 del 12 maggio 2016 Aggiudicazione di n. 1 sistema di elimina code multimediale Destinazione: U.O. Chirurgia RDO: 1132754 Ditta: TEOM S.R.L. Spesa:

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 488. del 28.11.2014.. OGGETTO: RDO MEPA per l affidamento della fornitura di n. 1 sistema

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CULTURA ED ATTIVITA PROMOZIONALI N. Proposta 955 del 20/06/2014 OGGETTO: FIERA NAZIONALE DEL MARRONE (16ª EDIZIONE) - CUNEO, 16-19 OTTOBRE 2014

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 961 Data: 19-12-2013

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 961 Data: 19-12-2013 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 961-2013 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 961 Data: 19-12-2013 SETTORE : AFFARI GENERALI E

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 00525/025 Servizio Biblioteche CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 00525/025 Servizio Biblioteche CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 00525/025 Servizio Biblioteche CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 20 approvata il 11 febbraio 2015 DETERMINAZIONE: AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A / 2014 DETERMINA N. 1786 DEL 03/12/2014 INCARICATO ALLA REDAZIONE: Pianalto Patrizia RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Missagia Marcello DA INSERIRE NELL ELENCO CONSULENTI E COLLABORATORI

Dettagli

Consiglio di Bacino Sinistra Piave

Consiglio di Bacino Sinistra Piave Consiglio di Bacino Sinistra Piave DETERMINAZIONE N. 17 del 30.11.2015 Oggetto: ACQUISTO SOFTWARE PER LA CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI (C.I.G. N. ZC41740D8F) PREMESSO: IL DIRETTORE - che con deliberazione

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2012-516 del 09/07/2012 Oggetto Affidamento in economia del servizio

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 055 del 06 maggio 2015 Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 78 del 09/02/2015 AREA 9 - Segreteria Generale - Affari Generali - Contratti - Biblioteca, Musei - Servizi Informatici Servizio appalti

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO POLIZIA LOCALE N. 26 DEL 22 SETTEMBRE 2015 OGGETTO: CIG Z231628B95 - SOSTITUZIONE SOFTWARE AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE, ALBO PRETORIO

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 5 NOVEMBRE 2015 519/2015/A AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA ED EFFICACE DELLA PROCEDURA DI GARA APERTA - RIF. 222/2014/A - CIG 5748085DC9 - INDETTA IN AMBITO NAZIONALE FINALIZZATA ALLA STIPULA DI

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1218 / 2014 OGGETTO: CIG Z6F10843DE

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N.

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO. ATTO N. COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ALLA PERSONA E SVILUPPO ATTO N. 90 del 28/11/2014 Reg. Gen 487 Oggetto: Servizio di manutenzione servoscala

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI AREA AVVOCATURA Direzione Patrocinio innanzi alle Giurisdizioni Superiori Consulenze e pareri dell Ente

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI AREA AVVOCATURA Direzione Patrocinio innanzi alle Giurisdizioni Superiori Consulenze e pareri dell Ente Progressivo determinazioni n. 383 DETERMINAZIONE N. DEL Oggetto: N. 1 casella di posta elettronica certificata a favore del personale togato in servizio presso l Avvocatura. Aggiudicazione del servizio,

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 64 DEL 15/02/2016 Settore Controllo di Gestione Partecipazioni Societarie Sistema Informativo Assistenza Enti Locali URP- Protocollo Archivio Centralino

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem SETTORE 2 SERVIZIO 2.02 Gestione dei servizi sul territorio e delle infrastrutture Pianificazione e progettazione ll.pp. BANDO

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 773 DEL 16/12/2015 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: AREA INFORMATICA OGGETTO: ORDINE DIRETTO DI ACQUISTO SU STRUMENTO DI NEGOZIAZIONE

Dettagli

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto:

Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità. n 224 del 31/05/2013. Oggetto: Tipo atto: Decreto dirigenziale soggetto a controllo contabile e di legittimità n 224 del 31/05/2013 Struttura organizzativa : Settore bilancio e finanze Dirigente responsabile : Dirigente Mascagni Fabrizio

Dettagli

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 387 28/07/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 11559 DEL 21/07/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: PROGRAM. ECONOMICA, BILANCIO, DEMANIO E PATRIMONIO Area: TRIBUTI,

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 18 Del 04/03/2015

SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI. DETERMINAZIONE CED / 18 Del 04/03/2015 Argelato Bentivoglio Castello D'Argile Castel Maggiore Galliera Pieve di Cento S. Giorgio di Piano S. Pietro in Casale (Provincia di Bologna) SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI, RETE E ASSISTENZA UTENTI

Dettagli

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015

Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO. Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Il DIPARTIMENTO RISORSE FINANZIARIE ED ECONOMICHE UFFICIO PROVVEDITORATO Determinazione n. 106 del 03/02/2015 Oggetto: ACQUISTO MATERIALE TIPOGRAFICO '' DIVORZIO BREVE- SEPARAZIONI CONSENSUALI'' PER IL

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA

PROVINCIA DI IMPERIA PROVINCIA DI IMPERIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 532 DEL 07/08/2015 Settore Controllo di Gestione Partecipazioni Societarie Sistema Informativo SISTEMA INFORMATIVO PROVINCIALE ATTO N. U74 DEL 07/08/2015

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014

REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 Codice DB1100 D.D. 5 novembre 2013, n. 972 L.R. 18/2010. Spese per il funzionamento del sistema informativo agricolo piemontese. Affidamento, mediante ricorso alla procedura

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE N. Proposta 801 del 04/06/2014 OGGETTO: CORSO DI FORMAZIONE PER «ADDETTO AL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE» DI CUI AL

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

COMUNE DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE COMUNE DI ARICCIA PROVINCIA DI ROMA UFFICIO DI STAFF SEGRETARIO GENERALE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Registro Generale: Determina n 658 del 08/10/2015 Determina di Settore n 197 del 07/10/2015 OGGETTO:

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE. Servizio Approvvigionamenti REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Approvvigionamenti delegato dal Direttore Generale dell Azienda con delibera regolamentare

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE CORPO di POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3410E - SERVIZIO SUPPORTO N DETERMINAZIONE 1232 OGGETTO: impegno di spesa euro 1.354,20 per attivazione abbonamento

Dettagli

Prot. 2016/10258 DISPOSIZIONE n. 20 del 26 febbraio 2016

Prot. 2016/10258 DISPOSIZIONE n. 20 del 26 febbraio 2016 Equitalia SpA Sede legale Via Giuseppe Grezarn. 14 00142 Roma Tel. 06.989581 Fax 06.95050424www.gruppoequitalia.it Direzione Servizi Accentrati Prot. 2016/10258 DISPOSIZIONE n. 20 del 26 febbraio 2016

Dettagli

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale;

considerato che si ritiene di approvare la lettera di invito allegata alla presente determinazione per costituirne parte integrante e sostanziale; REGIONE PIEMONTE BU38 24/09/2015 Codice A14080 D.D. 30 giugno 2015, n. 406 Fornitura di servizio di lettura ottica questionari e conseguente predisposizione della graduatoria anonima. Procedura di affidamento

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Originale DETERMINAZIONE N. 965 del 13/10/2015 Servizio appalti e contratti Oggetto: Procedura selettiva mediante il sistema E- Procurement M.E.P.A. con RDO per

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 1 APRILE2016 150/2016/A ADESIONE DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO ALL ACCORDO QUADRO STIPULATO DALLA SOCIETÀ CONSIP S.P.A. PER I SERVIZI DI GESTIONE INTEGRATA

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU46 19/11/2015

REGIONE PIEMONTE BU46 19/11/2015 REGIONE PIEMONTE BU46 19/11/2015 Codice A1301A D.D. 18 settembre 2015, n. 200 L.r. n. 58/1987 e s.m.i., l.r. n. 57/1991 e s.m.i. e l.r. n. 44/2000 e s.m.i.. C.I.G. n. ZC115D6933. Servizi di assistenza

Dettagli

ALL ALBO E SITO WEB DELLA SCUOLA

ALL ALBO E SITO WEB DELLA SCUOLA PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007-2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Ambienti per l apprendimento FESR 2007-2013-2007 IT 16 1PO 004 Asse I Società dell informazione Obiettivo Operativo E Potenziare

Dettagli

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno

COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno Copia Determinazione del responsabile del 1- Settore Affari Generali e Istituzionali Num. determina: 142 Proposta n. 984 del 25/10/2013 Determina generale num. 924

Dettagli

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI BRUSAPORTO PROVINCIA DI BERGAMO DETERMINAZIONE N. 100 DEL 17 marzo 2014 COPIA N. Proposta Settore: 34 OGGETTO: COD CIG ZA90E017AD. MANUTENZIONE ALLE APPARECCHIATURE ANTINCENDIO ED ANTINFORTUNISTICHE PRESSO GLI EDIFICI COMUNALI (ESTINTORI

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1247 / 2014 Area Staff OGGETTO: ACQUISIZIONE SERVIZIO AGGIORNAMENTO TECNOLOGICO DEL SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE ECONOMICA

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 126 DEL 05/02/2014 PROTOCOLLO GENERALE N. 9791 DEL 07/02/2014 CLASSIFICAZIONE: SISTEMA INFORMATIVO INCARICATO ALLA REDAZIONE: RIGONI MARA RESPONSABILE DEL SERVIZIO:

Dettagli

Direzione Organizzazione 2015 02696/004 Servizio Formazione Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Organizzazione 2015 02696/004 Servizio Formazione Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Organizzazione 2015 02696/004 Servizio Formazione Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 919 approvata il 18 giugno 2015 DETERMINAZIONE: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA E ISCRIZIONE

Dettagli

Il Segretario Generale,

Il Segretario Generale, Determinazione n. 117/SG del 30 giugno 2014 OGGETTO: Procedura in economia mediante cottimo fiduciario ai sensi degli artt. 125 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i. e degli artt. 5 commi 2 e 5, 7

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

ASSESSORADU DE SOS AFÀRIOS GENERALES, PERSONALE E REFORMA DE SA REGIONE ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Prot. n. 832 Determinazione n. 25 del 10 Febbraio 2015 Oggetto: Rete Telematica Regionale Determinazione a contrarre per i servizi di co-location (housing e facility management) degli apparati dei nove

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Codifica adempimenti L.R. 15/08 (trasparenza) Ufficio istruttore Direzione Amministrativa Tipo materia Attività negoziale Misura/Azione No Privacy No Pubblicazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA ED AMMINISTRATIVO

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA ED AMMINISTRATIVO REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE COMUNE DI CHARVENSOD COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO SEGRETERIA ED AMMINISTRATIVO OGGETTO: N. 43 DEL 17/04/2015 DETERMINAZIONE

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 L'anno 2014 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Carpanelli Tiziana in qualita' di dirigente

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 152 DEL 27.05.2015 OGGETTO: Progetto CIVIS IV Cittadinanza e Integrazione in Veneto degli Immigrati Stranieri. Aggiornamento e mantenimento del portale WEB di progetto. Affidamento

Dettagli

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 886/2014 655/2014. N.ro determina servizio DETERMINAZIONE DI IMPEGNO

CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 886/2014 655/2014. N.ro determina servizio DETERMINAZIONE DI IMPEGNO CITTA' DI ASOLO PIANO RISORSE ED OBIETTIVI 2014 Dedel Imp. 886/2014 655/2014 SERVIZIO 03 AREA AMMINISTRATIVA N.ro determina servizio del 04 novembre 2014 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO NR. 541/14 DEL 10 novembre

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 1 del 07.01.2014 OGGETTO: Acquisizione in economia mediante cottimo fiduciario tramite

Dettagli

IL CAPO DEL SETT. ECONOMICO-FINANZIARIO GABRIELE NUNZIATA

IL CAPO DEL SETT. ECONOMICO-FINANZIARIO GABRIELE NUNZIATA SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO DETERMINA N. 15 ANNO 2014 DEL 23-01-2014 NUMERO DETERMINA DI SETTORE: 5 OGGETTO: TRAPANI IACP SEF FORNITURA ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA PER LA SEDE IACP

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 89/2015 ADOTTATA IN DATA 22/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 89/2015 ADOTTATA IN DATA 22/01/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 89/2015 ADOTTATA IN DATA 22/01/2015 OGGETTO: Affidamento del contratto di Assistenza tecnica e manutenzione software degli applicativi OSLO s.r.l. in uso presso l A.O., per il triennio

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 371 del 04/04/2013 Codice identificativo 886498

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 371 del 04/04/2013 Codice identificativo 886498 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-12 / 371 del 04/04/2013 Codice identificativo 886498 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino OGGETTO UFFICIO GESTIONE

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED. Determinazione n. 173 Del 23/03/2015

AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED. Determinazione n. 173 Del 23/03/2015 ORIGINALE AREA AFFARI GENERALI SERVIZIO CED Determinazione n. 173 Del 23/03/2015 OGGETTO: ACQUISTO SULLA PIATTAFORMA MEPA - FORNITURA - AGGIORNAMENTO E CONFIGURAZIONE SOFTWARE "XSERFIN" E "IRIDE" DELLA

Dettagli

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni

Art. 1 Oggetto. Art. 2 Definizioni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI ACQUISTO IN ECONOMIA, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 E SS.MM.II. DELL AGENZIA REGIONALE PER LA TECNOLOGIA E L INNOVAZIONE Art. 1 Oggetto

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE GESTIONE E SVILUPPO DEL PATRIMONIO --- SERVIZIO AMMINISTRATIVO Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 317 del 20/11/2014 Registro del Settore N. 97 del 19/11/2014 Oggetto: Noleggio servizio

Dettagli

COMUNE DI PAGANI. Provincia di Salerno. Copia. Determinazione del responsabile del SETTORE AFFARI GENERALI E GESTIONE DEL PERSONALE

COMUNE DI PAGANI. Provincia di Salerno. Copia. Determinazione del responsabile del SETTORE AFFARI GENERALI E GESTIONE DEL PERSONALE COMUNE DI PAGANI Provincia di Salerno Copia Determinazione del responsabile del SETTORE AFFARI GENERALI E GESTIONE DEL PERSONALE Num. determina: 85 Proposta n. 1244 del 20/10/2015 Determina generale num.

Dettagli

Determina Bilancio/0000221 del 01/10/2014 IL DIRIGENTE

Determina Bilancio/0000221 del 01/10/2014 IL DIRIGENTE Comune di Novara Determina Bilancio/0000221 del 01/10/2014 Area / Servizio Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento (18.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento

Dettagli

Appalti ed Economato 2014 06903/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 10 dicembre 2014

Appalti ed Economato 2014 06903/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. N. Cronologico 0 approvata il 10 dicembre 2014 Appalti ed Economato 2014 06903/005 Servizio Economato CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 0 approvata il 10 dicembre 2014 DETERMINAZIONE: 05/110 - AFFIDAMENTO M.E.P.A. PER LA FORNITURA

Dettagli

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Lombardia Informatica S.p.A., Funzione Acquisti e Affari Generali, Via Taramelli n. 26, 20124, Milano,

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Amministrativo Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 1236 in data 04/12/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI AGGIORNAMENTO DEL SITO ISTITUZIONALE DELL'ENTE.

Dettagli

Determinazione SETTORE SEGRETERIA n. 13 del 25.03.2015

Determinazione SETTORE SEGRETERIA n. 13 del 25.03.2015 COMUNE DI BUGUGGIATE Provincia di Varese Area Affari Generali 21020 Buguggiate Piazza Aldo Moro, n. 1 e-mail affarigenerali@comunebuguggiate.it Tel. 0332/459166 fax. 0332/459356 P.IVA 00308120120 Determinazione

Dettagli

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro DETERMINAZIONE N. 427 DEL 18.06.2014 Servizio Tecnico Strumentale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro Struttura proponente: Area Informatica Registro interno n. 125 del 17.06.2014 OGGETTO: ORDINE DIRETTO DI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO N. 18 DEL 06/05/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE AREA SISTEMA INFORMATIVO LAVORO VENETO OGGETTO: Procedura negoziata di cottimo fiduciario su sistema CONSIP per la fornitura di prodotti e servizi relativi

Dettagli

di concerto con il Ministro dell economia e delle finanze,

di concerto con il Ministro dell economia e delle finanze, di concerto con il Ministro dell economia e delle finanze, VISTA la Legge 8 luglio 1986, n. 349 e s.m.i., Istituzione del Ministero dell Ambiente e norme in materia di danno ambientale ; VISTA la Legge

Dettagli

Area 1 - Servizi alla Persona- Settore Anagrafe

Area 1 - Servizi alla Persona- Settore Anagrafe ORIGINALE C O M U N E D I M E S T R I N O P R O V I N C I A D I P A D O V A Area 1 - Servizi alla Persona- Settore Anagrafe DETERMINAZIONE NR.177 DEL 04/11/2014 ACQUISTO MATERIALE PER UFFICI DEMOGRAFICI

Dettagli

IMPEGNO DI SPESA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE/ASSISTENZA DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE ED AMMINISTRAZIONE DI SISTEMA

IMPEGNO DI SPESA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE/ASSISTENZA DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE ED AMMINISTRAZIONE DI SISTEMA C O M U N E D I C A S S O L A P R O V I N C I A D I V I C E N Z A DETERMINAZIONE N. 025/DE AREA URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA INFORMATICA SUAP - COMMERCIO Ufficio Urbanistica Ufficio Edilizia - Privata

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Codifica adempimenti L.R. 15/08 (trasparenza) Ufficio istruttore Direzione Amministrativa Tipo materia Attività negoziale Misura/Azione No Privacy No Pubblicazione

Dettagli

CIG: 5797186539 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

CIG: 5797186539 MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE NICOLO PALMERI Distretto 8/46- Piazza Giovanni Sansone, 12-90018 Termini Imerese (PA) Tel. 091/8144145 -Fax 091/8114178 - C.F. 87000710829 - Cod. Mecc. PAIS019003

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 258 del 13/04/2015 Registro del Settore N. 26 del 07/04/2015 Oggetto: Acquisto servizio di manutenzione del

Dettagli

02/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 27. Regione Lazio

02/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 27. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 18 marzo 2015, n. G02882 Affidamento in economia, tramite affidamento diretto ex

Dettagli