Istituto Comprensivo Statale J. Barozzi Via F. Bocconi, Milano. VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO del 29 marzo 2011

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Istituto Comprensivo Statale J. Barozzi Via F. Bocconi, 17 20136 Milano. VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO del 29 marzo 2011"

Transcript

1 Istituto Comprensivo Statale J. Barozzi Via F. Bocconi, Milano VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO del 29 marzo 2011 Il giorno 29 marzo 2011 alle ore 18,00 nei locali della Scuola Secondaria di I grado, Via Vittadini, 10, su convocazione della Presidente Candida De Bernardinis, si è riunito il Consiglio d Istituto. Risultano presenti: Candida De Bernardinis che assume la presidenza del Consiglio e inoltre: per la componente docenti: Odelli, scuola dell infanzia; Cortiana, Curti, Pienti, Rapanà, scuola primaria; Mochi, Pizzileo (dalle ore 19), scuola secondaria di I grado. Per la componente genitori: de Florio la Rocca, Giacomolino, Manghi, Saporito, Tummolo, Tura (arriva alle 18,50), Zucchelli. Per la componente ATA: Amendola, Sozzi. Il Dirigente Scolastico: Prof. Lucio Benaglia. Assenti giustificati: Capra Ospiti: Juanita Ceva Valla, Nicoletta Dal Cero, Laura Foresti, Stefano Maggi, Caterina Mioni, Margherita Zavelani (genitori) Alessandra Levato (Società Ad Artem) Di seguito l ordine del giorno della seduta: 1. Approvazione verbale seduta precedente 2. Convenzione di cassa 3. Viaggi d istruzione 4. Foto di fine anno scolastico 5. Revisione calendario scolastico 2010/ Comunicazioni La Presidente comunica che, dopo la stesura dell ordine del giorno e l invio della convocazione, è pervenuta una richiesta da parte della società Ad Artem per la concessione dei locali scolastici per lo svolgimento di campus estivi nelle settimane precedenti l inizio del nuovo anno scolastico in settembre. Il campus sarebbe in convenzione con il Comune. La richiesta è stata già brevemente illustrata alla Giunta e pertanto la Presidente chiede a tutti i consiglieri di inserire un nuovo punto all OdG, in modo che il Consiglio possa valutare la proposta. La richiesta viene accettata. 1 - APPROVAZIONE VERBALE SEDUTA PRECEDENTE Viene data lettura del verbale della seduta del 10 febbraio 2011, comprendente le modifiche sulla bozza già richieste da Benaglia e Amendola. Il verbale viene approvato con 5 astensioni (assenti alla seduta in oggetto). 2 CONVENZIONE DI CASSA Come stabilito nel corso della precedente seduta del consiglio, è stata indetta una nuova gara per assegnare la convenzione di cassa. Nella nuova richiesta inviata a sei istituti di credito, sono stati dichiarati i parametri che sarebbero stati considerati nella valutazione delle proposte, secondo quanto stabilito nella scorsa seduta. Solo due banche delle sei interpellate hanno risposto alla richiesta, fornendo la loro offerta; si tratta della Banca Popolare di Milano, filiale di Corso San Gottardo e del Credito Artigiano, filiale di viale Beatrice d Este. Le altre banche che non hanno risposto alla richiesta di inviare un offerta 1

2 sono: la Banca Popolare di Sondrio, la Barclays, la Banca Popolare di Lodi, il Monte dei Paschi di Siena. Le due risposte pervenute sono state poste a confronto, rilevando le seguenti differenze: il differenziale sul tasso di interesse attivo è 0,5% a favore del Credito Artigiano, la cui offerta, però, non prevede alcun contributo a sostegno di iniziative a carattere istituzionale dell istituto, mente l offerta della BPM prevede 400 euro di contributo. Avendo calcolato la giacenza media del conto corrente dell istituto e di conseguenza l ammontare degli interessi che potrebbero derivare applicando i due tassi offerti dai due istituti di credito, risulta che l ammontare del contributo previsto dalla convenzione proposta dalla Banca Popolare di Milano sarebbe nettamente superiore rispetto all ammontare degli interessi attivi che maturerebbero anche applicando il tasso più vantaggioso proposto dal Credito Artigiano. Ad esempio, lo scorso anno gli interessi attivi maturati sono stati pari a 17 euro. A seguito di questi conteggi, pertanto, la giunta propone di mantenere la convenzione in essere con la BPM, che rispetterebbe anche l ulteriore criterio elencato, a parità di altre condizioni, vale a dire la continuità nel rapporto con l istituto di credito. Pienti chiede se il contributo dello scorso anno sia stato erogato. Amendola informa che non è stato ancora liquidato, ma dovrebbe essere in fase di erogazione. Manghi chiede quale sia l uso a cui normalmente è destinato tale contributo. Amendola informa che spesso questa somma viene impiegata per il funzionamento dell istituto. Il rinnovo della convenzione con la Banca Popolare di Milano viene deliberato all unanimità. DELIBERA nr. 92 Il Consiglio d Istituto delibera di rinnovare la convenzione di cassa con la Banca Popolare di Milano Ag VIAGGI D ISTRUZIONE SCUOLA PRIMARIA 1- Viaggio di istruzione Scuola Natura a Pietra Ligure per le classi III A, V A e V B del plesso Giulio Romano e III B del plesso Bocconi nel periodo 2-7 maggio, con un costo di trasporto pari a 820 euro per ciascun pullman (ne sono necessari due), oltre alla quota di partecipazione stabilita dal Comune. Il viaggio viene approvato all unanimità. DELIBERA nr. 93 Il Consiglio d Istituto delibera di approvare la gita d istruzione a Pietra Ligure nell ambito della settimana scuola natura, dal 2 al 7 maggio 2011, delle classi III B del plesso Bocconi e III A, V A e V B del plesso Giulio Romano. 2- Viaggio di istruzione per tutte le classi seconde del plesso Bocconi, il giorno 31 maggio presso il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone. Costo per ciascun alunno: euro 16,30, comprensivo di trasporto e percorso didattico. Il viaggio viene approvato all unanimità. DELIBERA nr. 94 Il Consiglio d Istituto delibera di approvare la gita d istruzione al Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone del di tutte le classi seconde del plesso Bocconi 2

3 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 1- Viaggio d istruzione al Promontorio di Portofino per la classe I E per il giorno 15 aprile, trasporto in treno. Si tratta dello stesso itinerario e delle medesime attività previsti per il viaggio già approvato per la classe I C. Il costo complessivo è di 40 euro ad alunno. Il viaggio viene approvato all unanimità. DELIBERA nr. 95 Il Consiglio d Istituto delibera di approvare la gita d istruzione al promontorio di Portofino del della classe I E del plesso Vittadini con l agenzia Montagna Incantata. 2- Viaggio di istruzione a Cremona per visitare il Museo Stradivari per le classi I F e II F, per il giorno 19 aprile. È stato accettato il preventivo di Rovaris, ritenuto più competitivo, al costo di 36 euro per alunno. Il viaggio viene approvato all unanimità. DELIBERA nr. 96 Il Consiglio d Istituto delibera di approvare la gita d istruzione al Museo Stradivari di Cremona del delle classi I F e II F del plesso Vittadini. 3- Viaggio d istruzione per la classe II D a Firenze in treno in giornata, al costo di 135 euro, comprensivo di viaggio in treno (Frecciarossa) e giro della città con guida. Molti consiglieri sottolineano fermamente che la gita è costosa, che la scelta di andare a Firenze in giornata sembra azzardata e che questa scelta ha causato l aumento del costo, dal momento che la gita si può realizzare in giornata solo utilizzando il Frecciarossa. La gita, inoltre, è prevista per la mattina successiva alla seduta del consiglio, il che rende impossibile bloccarla. Saporito rammenta che esistono delle regole precise che governano la tempistica di presentazione dei viaggi di istruzione al Consiglio d Istituto per l approvazione e che tali regole sono state riviste e ribadite in occasione della recente revisione del regolamento per i viaggi di istruzione. Nonostante l attenzione richiamata sul rispetto di tali tempistiche, alcuni docenti continuano a disattenderle, mettendo il consiglio spesso in una posizione difficile. Nel caso specifico, essendo così a ridosso della data prevista per la gita, non è di fatto più possibile bocciarla o chiedere una revisione di alcuni elementi. Alcuni consiglieri, infatti, si dichiarano contrari in linea di principio all uscita, ma non ritengono che sia possibile bocciarla adesso. Tummolo ribadisce la propria disapprovazione per un uscita così costosa, presentata senza alcun rispetto per le tempistiche previste dal regolamento e dichiara comunque di sentire la necessità di esprimere un voto contrario, come segnale di dissenso. La presidente richiede che venga redatto un vademecum sulle regole di approvazione dei viaggi d istruzione, da consegnare ai docenti della primaria e ai coordinatori della secondaria in modo che siano chiari a tutti i tempi e i modi di presentazione delle gite al consiglio di istituto. Il viaggio viene approvato con 13 voti favorevoli e 4 voti contrari. DELIBERA nr. 97 Il Consiglio d Istituto delibera di approvare la gita d istruzione a Firenze del della classe II D del plesso Vittadini. 3

4 4 FOTO DI FINE ANNO SCOLASTICO Amendola illustra i preventivi prevenuti per la foto di classe di fine anno. L offerta più conveniente sembrerebbe ancora quella di NEW PHOTO SERVICE, che ripropone anche per quest anno il costo di 1 euro per la foto senza cartoncino e riconosce uno sconto pari al 10%, che però sarà erogato sotto forma di materiale didattico dato alla scuola. Cortiana chiede ancora una volta che venga posta maggiore attenzione al ridimensionamento delle immagini e alla conseguente deformazione delle figure, perché nelle foto degli ultimi anni eseguite dalla stessa società questo aspetto lasciava molto a desiderare. Si apre un dibattito tra i consiglieri sulla opportunità di provare un nuovo fornitore, anche se leggermente più costoso, per valutare se sia possibile ottenere un prodotto migliore. Il problema è che tra le offerte pervenute non vi sono caratteristiche perfettamente omogenee e risulta difficile una comparazione. Per cambiare, si dovrebbe passare a formati molto più grandi, che sembrano fuori luogo sia come costo sia come ingombro, oppure più piccoli. Per alcuni consiglieri il formato proposto da Suaria (20x30) non è così piccolo e potrebbe essere scelto per testare questo nuovo fornitore. Vengono poste ai voti due diverse opzioni: 1. Fornitore e formato attuale 2. Nuovo Fornitore (Simone Suaria) e nuovo formato (20x30) La votazione ha il seguente esito: 9 voti favorevoli alla prima opzione (New Photo Service); 2 voti favorevoli alla seconda opzione (Simone Suaria, formato 20x30) e 6 astenuti. DELIBERA nr. 98 Il Consiglio d Istituto delibera di approvare il preventivo della New Foto Service per l esecuzione della foto di classe in tutti i plessi dell Istituto. 5 REVISIONE CALENDARIO SCOLASTICO 2010/2011 La Presidente comunica che il punto riguardante la revisione del calendario scolastico era stato inserito all ordine del giorno come misura prudenziale, nel caso in cui l introduzione della Festa Nazionale del 17 marzo avesse richiesto qualche ritocco del calendario già stabilito. A seguito dei conteggi fatti, risulta che comunque i giorni di lezione sono sufficienti a garantire i 200 giorni richiesti, pur considerando le chiusure che si renderanno necessarie per lo svolgimento delle elezioni comunali al primo turno ed eventuale ballottaggio. Non è dunque necessario rivedere il calendario scolastico dell istituto. La circolare del MIUR indicava la necessità per i docenti di recuperare la giornata del 17 marzo utilizzando un altro giorno di festività soppresse, pertanto per loro quest anno ci sarà un giorno in meno di ferie (ex festività soppresse). I docenti presenti manifestano il loro disappunto per questa decisione del MIUR, in quanto sembra iniquo che un giorno di sospensione del lavoro per una festività nazionale debba essere recuperato. (Pizzileo arriva alle 19). 6 RICHIESTA SPAZI SOCIETÀ AD ARTEM Come comunicato all inizio della seduta, la Presidente informa che è pervenuta una richiesta di concessione spazi da parte della società Ad Artem per lo svolgimento dei campus di settembre (le due settimane antecedenti la riapertura dell anno scolastico), in convenzione con il Comune. La società è ben nota ai più, dal momento che gode di ottima fama e alcuni genitori, insegnanti e alunni dell istituto hanno già avuto modo di conoscere le loro iniziative in contesti diversi. 4

5 Al fine di chiarire alcuni aspetti organizzativi e perplessità emerse anche in giunta, è stato invitato un esponente della società che illustrerà l iniziativa e potrà rispondere ad eventuali domande. Alessandra Lovato, per Ad Artem, illustra lo svolgimento del progetto: di solito tutte le attività vengono svolte totalmente dalla società. Alla scuola viene richiesto solo l uso degli spazi e il servizio di apertura e chiusura; per le pulizia viene chiesta la disponibilità del personale interno nelle ore al di fuori del proprio servizio. Il lavoro svolto viene retribuito dalla società. La giornata si svolge in parte in spazi all interno in parte all aperto e il pranzo è al sacco. La loro proposta prevede la partecipazione di circa iscritti a settimana, per cui la richiesta degli spazi è di due aule e dell uso del giardino o eventualmente della palestra, soprattutto in caso di pioggia. Il D.S. si dichiara fortemente contrario alla possibilità di ospitare il campus presso il plesso di via Bocconi innanzitutto per mancanza di personale, in quanto ci sono molti ATA non di ruolo che al primo settembre non saranno di certo in servizio. Il numero di ATA di ruolo su cui si può contare è limitato e il personale disponibile dovrà comunque anche alternarsi per poter usufruire delle ferie. Inoltre, il D.S. rammenta che, come già sottolineato nel corso di altre sedute del consiglio d istituto, il periodo a ridosso della riapertura è particolarmente critico anche per la necessità di svolgere attività di pulizia, trasloco di aule, spostamento di materiali e arredi, che potrebbero essere intralciate dalla presenza di un campus nel plesso di via Bocconi. Tutte queste motivazioni di tipo operativo vengono rimarcate sia da Sozzi sia da Amendola, secondo i quali sarebbe impossibile poter individuare due aule da concedere per il campus, in quanto non disponibili in quel periodo, perché coinvolte nelle attività summenzionate. Entrambi, inoltre, rimarcano la carenza di personale ATA nel periodo richiesto. Cortiana illustra con maggiore dettaglio le attività che di solito si svolgono nelle aule a partire dal 1 settembre e prima della riapertura, per ribadire che, anche se a malincuore, le risulta difficile poter pensare quali spazi possano essere concessi per lo svolgimento di questa attività. La Presidente rammenta che in passato erano state più volte bocciate le iniziative dei Centri Rousseau per le motivazioni suddette e perchè si era ritenuto che quella cooperativa avesse una gestione particolarmente inefficiente, che gravava pesantemente sull organizzazione dell istituto. Però, in particolare in occasione dell analisi della proposta poi bocciata - dei Centri Rousseau per le vacanze di Carnevale, era stata da più parti ribadita la necessità di rimanere aperti alla possibilità di valutare altre soluzioni che potessero contemperare le esigenze della scuola e quelle dell utenza, soprattutto per periodi più critici, quali le vacanze estive e in particolare il periodo precedente la riapertura, che è privo di alternative per le famiglie. In questo contesto, si inserisce questa richiesta da parte di Ad Artem, che potrebbe essere una società diversa da valutare per soddisfare le esigenze di molte famiglie. Tummolo sottolinea che la scuola è una risorsa importante per il territorio e dovrebbe dimostrarsi più attenta alle richieste dell utenza. Inoltre, questo campus avrebbe il pregio di rientrare fra quelli accreditati dal Comune, dunque avrebbe un costo davvero abbordabile (di solito si tratta di 40 euro a settimana) rispetto ad iniziative analoghe fornite privatamente, che costano circa il triplo. Potrebbe essere un opportunità per provare un esperienza del genere e valutare come incide anche sull organizzazione della scuola, in modo da eliminarla con cognizione di causa e sulla base di dati certi, nel caso in cui si rivelasse fallimentare. Giacomolino fa presente che forse il numero dei partecipanti potrebbe essere in qualche modo limitante e penalizzante, visto che probabilmente molte famiglie dell istituto sono 5

6 interessatissime all iniziativa e vorrebbero aderire, ma con tutta probabilità non si riuscirà a soddisfarle tutte. La Presidente risponde che qualsiasi soluzione probabilmente non riuscirebbe a soddisfare le esigenze di tutti e che già ci sono problemi a trovare spazi per 35 bambini. Questo potrebbe comunque essere un modo di cominciare e di offrire un servizio che prima era del tutto assente. Inoltre, Tummolo segnala che, trattandosi di un servizio del Comune, i criteri per selezionare i partecipanti sono oggettivi e uguali per tutti: l iscrizione avviene in un periodo preciso (dal 21 aprile) e viene stilata una regolare graduatoria di cui è responsabile il Comune stesso. Molti genitori della scuola già aderiscono a questi progetti e si assumono il rischio di non trovare posto nella sede da loro scelta. Con l accettazione della proposta di Ad Artem alcune di queste famiglie potrebbero trovare spazio nella scuola di quartiere. Si avvia una lunga discussione tra i consiglieri, per cercare di trovare gli spazi e la soluzione migliore che possa consentire di realizzare il campus. Posto che le aule della primaria non sembrano disponibili, la Presidente chiede se possano essere date le aule ex-refettorio di Vittadini, ma il D.S. ritiene non siano adatte perché troppo vicine alla palestrina, nella quale si svolgono i collegi docenti e si discute di argomenti anche delicati. Date le perplessità di alcuni consiglieri, Manghi insiste fermamente nell affermare che la sua sensazione è che non si stiano facendo tutti gli sforzi per trovare una soluzione al problema, in quanto, pur comprendendo tutte le difficoltà operative che la scuola deve affrontare, non gli sembra possibile che in un istituto composto da tre plessi con tante aule non si riescano a trovare un paio di aule da destinare al campus. Il suo è certamente un giudizio da esterno, ma non si spiega comunque la mancanza di questa disponibilità. Pizzileo ritiene invece che Manghi e alcuni consiglieri non abbiano ben presenti le esigenze della scuola e il suo funzionamento e ritiene le motivazioni addotte dal D.S. e da Sozzi molto valide. È dunque fermamente contrario alla concessione degli spazi al campus. Alcuni consiglieri chiedono se lo stesso problema di traslochi e spostamenti sussista anche per le aule della secondaria. Mochi risponde che in effetti queste esigenze non ci sono per la scuola media. Anche lei è convinta che la scuola abbia una grande valenza educativa sul territorio, che dovrebbe essere più aperta alle esigenze dell utenza e che le aule di Vittadini potrebbero essere in questo caso una risposta valida per realizzare il campus. Prima della votazione, il D.S. esprime ancora una volta il suo dissenso e la sua totale contrarietà alla realizzazione del campus nei locali dell istituto. La proposta di concessione dei locali scolastici alla società Ad Artem per la realizzazione di due settimane di campus a settembre viene approvata con 11 voti favorevoli, 2 voti contrari e 5 astenuti DELIBERA nr. 99 Il Consiglio d Istituto delibera di concedere i locali scolastici del plesso Vittadini alla Cooperativa Ad Artem per la realizzazione, con il contributo del Comune di Milano, di campus artistici nelle due settimane precedenti l inizio dell anno scolastico COMUNICAZIONI Il D.S. rende noto il numero di iscrizioni pervenute per la scuola primaria: 68 per il plesso Bocconi e 50 per Giulio Romano; in particolare, 23 di queste iscrizioni hanno richiesto il tempo parziale e sono relative ad entrambi i plessi, ma confluiranno in un unica classe. Dati questi numeri, saranno formate 6 classi prime, 5 a tempo pieno e una a 30 ore, 6

7 perché il maggior numero di richieste di tempo parziale è per il modello orario a 30 ore. Il pomeriggio libero sarà il venerdì. Per la primaria sono stati richiesti 58 docenti. Cortiana precisa che la numerosità delle richieste di tempo ridotto deriva dalla decisione di far esprimere ai genitori sul modulo d iscrizione la propria preferenza circa il giorno in cui avere il pomeriggio libero, a differenza di quanto deliberato in collegio dei docenti e in consiglio d istituto. Curti chiede in quale plesso sarà la classe a tempo ridotto. Il D.S. sostiene che cercherà di mantenerla in Bocconi per uniformità. Curti sottolinea che dunque rimarrà su Bocconi il disagio di dover gestire il venerdì pomeriggio libero non solo delle future quarte e quinte, ma anche delle due classi a tempo ridotto, l attuale prima e la futura prima. Il D.S. ribadisce che è suo compito presidiare gli aspetti organizzativi della scuola e nell ambito di queste sue competenze ha agito per stabilire l organizzazione oraria della prima a 30 ore. Inoltre, il problema del venerdì pomeriggio non sarà acuito il prossimo anno dalla presenza di una prima a 30 ore, in quanto l anno prossimo saranno solo le quarte e le quinte ad usufruire ancora del pomeriggio del venerdì facoltativo. de Florio la Rocca chiede se le iscrizioni alla classe a 30 ore siano frutto di prime scelte. Il D.S. conferma che si tratta di richieste di varie tipologie di orario ridotto (24, 27 e 30 ore), fatte confluire verso il modello che ha ricevuto il numero maggiore di richieste. de Florio la Rocca ripropone la domanda chiedendo se le richieste delle 30 ore sono frutto di prime scelte o seconde scelte fatte dirottare. Il D.S. risponde che si tratta di prime scelte. Amendola comunica che c è stata una piccola correzione a bilancio che non richiede delibera. Tale correzione è stata causata dal fatto che lo scorso febbraio è stato cambiato il programma per la gestione del bilancio e ciò ha comportato un errore nel travaso dei dati, generando una piccola differenza nell avanzo di amministrazione, in quanto nei residui erano state riportate somme che non dovevano esserci. Il revisore è stato tempestivamente informato della situazione che non ha creato alcun problema. Pertanto l ammontare dell aggregato zeta sarà leggermente ridotto. La Presidente comunica che sono arrivate al D.S. e al Consiglio due lettere, una da parte delle insegnanti e una dai genitori, in merito al concerto organizzato dall associazione ICM per il Tredesin de Mars, che ha visto la partecipazione dei bambini delle classi seconde. Viene data lettura delle lettere e riassunto brevemente l accaduto. La Presidente conferma che di certo sono stati commessi alcuni errori organizzativi, ma è chiara l estraneità della scuola all iniziativa, che era organizzata dall ICM. La vigilanza, inoltre, spettava ai genitori. Manghi dichiara che la comunicazione pervenuta alle famiglie non era affatto chiara, era pervenuta su un foglio di carta non intestato, ma arrivava comunque dalle insegnanti. Inoltre, è stata data notizia dell evento anche tramite il sito istituzionale della scuola. Quindi, si invita in futuro quanto meno ad una maggiore attenzione nelle comunicazione. Curti segnala che le insegnanti hanno diffuso la comunicazione dell evento, facendo da tramite tra i genitori e l associazione. Hanno di certo commesso una leggerezza a fidarsi di Lonoce. Il D.S. precisa che la comunicazione è stata inserita sul sito solo perché la scuola ha sempre partecipato alle manifestazioni del Tredesin e perché comunque c erano degli allievi che partecipavano all evento, seppur fuori dall orario scolastico. La Presidente e il D.S. raccomandano una maggiore attenzione nel futuro. Tummolo chiede comunque quale sia l andamento del corso di coro garantito dall ICM per le classi 7

8 seconde. Le insegnanti assicurano che l attività svolta in orario curricolare è molto soddisfacente e sono tutti contenti, soprattutto i bambini. Il D.S. invita pertanto a valutare positivamente l andamento del corso e ad apprezzare ciò che c è di buono nell iniziativa. Per la scuola secondaria di primo grado sono pervenute 173 iscrizioni, che hanno portato alla richiesta di attivare 7 classi prime (3 sezioni di francese e 4 di spagnolo). Per la sezione musicale sono pervenute 34 richieste. Le iscrizioni alla scuola dell infanzia sono 43 Amendola comunica l ammontare del contributo volontario: la cifra si aggira intorno ai euro, circa euro meno dello scorso anno. Allo stato attuale, tale cifra non consente nemmeno di pagare i progetti in corso. La Presidente riflette sulla necessità di sollecitare ancora una volta il versamento del contributo volontario, magari tramite i rappresentanti. Mochi comunica che anche alle medie è oramai aperta e funzionante la biblioteca, sistemata e riattivata grazie all impegno dei genitori della commissione biblioteca. L iniziativa è molto bella e apprezzata. La seduta è sciolta alle ore 20,30 Il Presidente Candida De Bernardinis Il Segretario Andreina Tummolo 8

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Il giorno 22/09/ 2014, alle ore 16.30, nella sala riunioni della scuola Primaria di via Merlini 8, si è riunito, su convocazione ordinaria, il Consiglio d Istituto

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO - Verbale n 2 del 9/12/2010

CONSIGLIO DI ISTITUTO - Verbale n 2 del 9/12/2010 Istituto Comprensivo Coverciano Via G. D Annunzio, 172-50135 Firenze Scuole Primarie A. Diaz, D. da Settignano e S. Maria a Coverciano Scuole dell Infanzia A. Diaz, D. da Settignano e S. Maria a Coverciano

Dettagli

VERBALE N. 1 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO

VERBALE N. 1 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N. 1 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO In data 3 ottobre 2014, alle ore 17:00, presso i locali dell Istituto Comprensivo n.1 di Argenta, si è riunito il Consiglio d Istituto, convocato con nota, prot. n.

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO. ARGOMENTO ALL O.D.G.: n. delibera Testo delibera esito votazione

CONSIGLIO DI ISTITUTO. ARGOMENTO ALL O.D.G.: n. delibera Testo delibera esito votazione SEDUTA DEL 12/11/2013 LICEO STATALE Giovanni Pascoli Viale Don Minzoni, 58 50129 FIRENZE Tel. 055/572370 Fax 055/589734 Sito WEB: www.liceopascoli.it E-Mail : info@ liceopascoli.it Codice ministeriale:

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 17 GENNAIO 2013 L anno 2013 il giorno 17 del mese

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2

ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE CONSIGLIIO DI ISTITUTO N 2 Il giorno 15/10/14 alle ore 16,30, regolarmente convocato, si è riunito il Consiglio D Istituto; in apertura di seduta sono presenti tutti i

Dettagli

Via Tornura, C.F. 85007440184 27023 Cassolnovo - PV - E-mail: pvic80300l@istruzione.it

Via Tornura, C.F. 85007440184 27023 Cassolnovo - PV - E-mail: pvic80300l@istruzione.it Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CARLO DEL PRETE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 Grado (CON SEDI IN CASSOLNOVO MOLINO DEL CONTE -

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale J. Barozzi Via F. Bocconi, 17 20136 Milano. VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO del 21 novembre 2011

Istituto Comprensivo Statale J. Barozzi Via F. Bocconi, 17 20136 Milano. VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO del 21 novembre 2011 Istituto Comprensivo Statale J. Barozzi Via F. Bocconi, 17 20136 Milano VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO D ISTITUTO del 21 novembre 2011 Il giorno 21 novembre 2011 alle ore 18,00 nei locali della Scuola

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE " UGO FOSCOLO"

LICEO GINNASIO STATALE  UGO FOSCOLO 1. lettura e approvazione del verbale di seduta precedente 2. elezione rinnovo OO CC procedura semplificata 3. richiesta utilizzo spazio interno uso parcheggio società sportiva 4. delibera integrativa

Dettagli

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014

VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 VERBALE N. 17 DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL GIORNO 30 GIUGNO 2014 MEMBRI PRESENTE ASSENTE Canolla Fabrizio (Dirigente) Farris Miriam Elisabetta (Presidente) Renusi Riccardo (Vicepresidente)

Dettagli

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Il passato del futuro LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Viale Maria Luigia, 1-43125 Parma - Tel. 0521.282115 - Fax. 0521.385159 www.liceoromagnosi.org - ssromagn@scuole.pr.it - codice MIUR PRPC010001

Dettagli

SEDUTA n. 6-13.10.2005 Il giorno 13/10/05 alle ore 17 è riunito il Consiglio di Istituto della S.M.S.S. G. Mazzini, presso la sede di Roma, via delle

SEDUTA n. 6-13.10.2005 Il giorno 13/10/05 alle ore 17 è riunito il Consiglio di Istituto della S.M.S.S. G. Mazzini, presso la sede di Roma, via delle SEDUTA n. 6-13.10.2005 Il giorno 13/10/05 alle ore 17 è riunito il Consiglio di Istituto della S.M.S.S. G. Mazzini, presso la sede di Roma, via delle Carine 2, convocato con il seguente ordine del giorno:

Dettagli

Approvazione verbale precedente, il Consiglio d Istituto approva all unanimità

Approvazione verbale precedente, il Consiglio d Istituto approva all unanimità VERBALE Consiglio d istituto 10 Dicembre 2014 N 2 Presenti Bosso Giulio, Cafarelli Alessandro, D Adorante Giuseppe, Daniele Sara, Donna Loredana, Durando Vanda, Fantinati Monica, Gatti Daniela, Giocondo

Dettagli

Anno scolastico 2014-15. Collegio Docenti

Anno scolastico 2014-15. Collegio Docenti Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Via Solferino, 45 25038 Rovato (BS) C.F. 80051780171 Tel: 030 7721457 Fax: 030 723130 email: bsic843007@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE n. 3 COLLEGIO DEI DOCENTI Verbale n 7 a.s.2013-2014 Il giorno 15-05-2014 alle ore 16.45 nella sede di Via Inghilterra si è riunito il Collegio dei Docenti. Presiede la seduta

Dettagli

VERBALE del Consiglio di Istituto del 13 gennaio 2016

VERBALE del Consiglio di Istituto del 13 gennaio 2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.C.S. CARDARELLI - MASSAUA Via Scrosati, 4-20146 Milano Centralino 02.884.41534 - Fax 02.884.44514 - Didattica 02.884.44511 Amministrazione 02.884.41541-

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 ssmellon@scuole.pr.it www.itcmelloni.it ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

CONSIGLIO D ISTITUTO

CONSIGLIO D ISTITUTO , MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO D I B A S S A N O R O M A N O Via San Gratiliano, 20 01030 Bassano Romano (VT)

Dettagli

VERBALE del CONSIGLIO D ISTITUTO N. 7 del 06/09/2010

VERBALE del CONSIGLIO D ISTITUTO N. 7 del 06/09/2010 VERBALE del CONSIGLIO D ISTITUTO N. 7 del 06/09/2010 Il giorno 6 del mese di settembre dell anno 2010 alle ore 17.15, nei locali della sede di via Corridoni si è riunito il Consiglio di Istituto, in seduta

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO N 02 DEL 06/12/2012

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO N 02 DEL 06/12/2012 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto comprensivo AUGUSTO- console Segreteria: tel\fax 081 5709782 Web: www.scuolaaugusto.it E_mail: naic8d500e@istruzione.it naic8d500e@pec.istruzione.it

Dettagli

I. C. - AZZANO S. PAOLO

I. C. - AZZANO S. PAOLO Ministero della Pubblica Istruzione I. C. - AZZANO S. PAOLO Via don Gonella, 4 24052 AZZANO S. PAOLO TEL. 035 530078 FA 035 530791 INDIRIZZO INTERNET: www.azzanoscuole.gov.it E-MAIL bgic82300dstruzione.it

Dettagli

Punto 1 VERBALE-APPROVAZIONE Al verbale della seduta precedente vengono aggiunte solo le parole E CONTENUTI NEL NUMERO, alla pagina 4 riga

Punto 1 VERBALE-APPROVAZIONE Al verbale della seduta precedente vengono aggiunte solo le parole E CONTENUTI NEL NUMERO, alla pagina 4 riga Verbale del collegio dei docenti congiunto del 24 giugno 2010 In data 24 giugno 2010, alle ore 16,300, presso i locali di via Valente, 98, si riunisce il collegio dei docenti congiunto con il seguente

Dettagli

Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna

Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna Fondazione Istituto di Formazione Culturale Sant Anna Perugia Viale Roma, 15 tel. e fax 075 5724328 cell. 329 2933602 email: presidenza@istitutosantanna.com web: www.istitutosantanna.com Perugia, 23 marzo

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Q. Sella

Istituto Istruzione Superiore Q. Sella VERBALE DEL COLLEGIO DEI DOCENTI DEL GIORNO 12 Giugno 2014 Oggi, 12 giugno 2014 alle ore 10,00, presso l aula magna si è riunito il Collegio Docenti dell Istituto d Istruzione Superiore Q. Sella di Biella

Dettagli

CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N.12

CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N.12 CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N.12 Il giorno 10 del mese di Aprile dell anno 2015, alle ore 18,30, a seguito della convocazione del Presidente presso i locali della Secondaria di Primo Grado Frate Francesco,

Dettagli

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO GIANNI RODARI Via Niobe, 52 00118 ROMA C.F. 97028710586 Tel/fax 06 79810110 Tel. 06 79896266 e-mail: RMIC833007@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Verbale n. 4 del Collegio Docenti del 24 febbraio 2014

Verbale n. 4 del Collegio Docenti del 24 febbraio 2014 Verbale n. 4 del Collegio Docenti del 24 febbraio 2014 Il giorno 24 febbraio 2014 alle ore 17,00 si riunisce il Collegio dei Docenti per discutere il seguente ordine del giorno: 1.Lettura ed approvazione

Dettagli

VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015

VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015 VERBALE n 08 a.s. 2014/2015 DEL COLLEGIO DOCENTI DEL 19/05/2015 Il giorno 19 maggio 2015, alle ore 14,30, nei locali dell Aula Magna dell Istituto Roncalli, su convocazione scritta, si riunisce il Collegio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "FABIO FILZI" - MILANO Consiglio di Istituto - Triennio 2013/ 2015. Verbale n. 6 a. s. 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FABIO FILZI - MILANO Consiglio di Istituto - Triennio 2013/ 2015. Verbale n. 6 a. s. 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "FABIO FILZI" - MILANO Consiglio di Istituto - Triennio 2013/ 2015 Verbale n. 6 a. s. 2012/2013 Il giorno 20 marzo 2013, alle ore 18.00, nella sala docenti della sede di Via

Dettagli

Verbale n 10 del Consiglio di Istituto

Verbale n 10 del Consiglio di Istituto Verbale n 10 del Consiglio di Istituto Il giorno 27 novembre 2012 alle ore 21.00 presso la sede di Ronco Briantino si riunisce il Consiglio d Istituto. Assenti giustificati: Toto Franco, Borghi Sabrina,

Dettagli

art. 28, comma 4, CCNL/(2007)

art. 28, comma 4, CCNL/(2007) PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA'' DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N.. INGANNAMORTE art. 28, comma 4, CCNL/(2007) Il Dirigente Scolastico, prima dell'inizio delle lezioni, ha sottoposto all approvazione

Dettagli

IC A.STRADELLA DI NEPI VERBALE N 4/14

IC A.STRADELLA DI NEPI VERBALE N 4/14 VERBALE N 4/14 Il giorno 27/6/14 presso la sede centrale dell Istituto Comprensivo A. Stradella di Nepi si apre alle ore 17:00 la seduta del Consiglio d Istituto presieduto dal Vice Presidente sig.ra Trani.

Dettagli

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ARTICOLO 1 Costituzione dell Associazione Genitori È costituita l Associazione Genitori Istituto Montessori. Ne fanno parte i genitori degli alunni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 Il giorno 12.02.2015, alle ore 17.30, presso i locali della scuola secondaria di Casorate Primo, è convocato

Dettagli

Viene affidato il compito di verbalizzare la seduta alla Sig.a Tornaghi Marzia Raggiunto il numero legale la riunione ha inizio alle ore 21.

Viene affidato il compito di verbalizzare la seduta alla Sig.a Tornaghi Marzia Raggiunto il numero legale la riunione ha inizio alle ore 21. Verbale del Consiglio di Istituto del 30.06.2014 Il giorno 30 giugno alle ore 20,45 presso la Scuola Secondaria G.Leopardi si è riunito il Consiglio d Istituto per procedere alla discussione del seguente

Dettagli

VERBALE N. 1 CONSIGLIO DI ISTITUTO del 14 ottobre 2011

VERBALE N. 1 CONSIGLIO DI ISTITUTO del 14 ottobre 2011 MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITA E RICERCA ICS Cermenate Via Alfieri 22072 Cermenate (CO) Tel. 031 771358 Fax 031 722632 E-mail: segreteria@iccermenate.it VERBALE N. 1 CONSIGLIO DI ISTITUTO del 14 ottobre

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA. Anno Scolastico 2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LITTARDI Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Viale della Rimembranza, 16 18100 IMPERIA Codice Fiscale/P. Iva 91037880084 Tel/Fax 0183 667430 ~ e-mail: imic81000q@istruzione.it

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO di giovedì 23 giugno 2011

VERBALE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO di giovedì 23 giugno 2011 VERBALE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO di giovedì 23 giugno 2011 Il giorno 23 giugno 2011 alle ore 16,50 si riunisce nei locali della scuola il Consiglio di Circolo. Sono presenti: la Dirigente Scolastica, dott.sa

Dettagli

VERBALE COLLEGIO DOCENTI

VERBALE COLLEGIO DOCENTI Pagina 1 di 5 ANNO SCOLASTICO 2014/2015 COLLEGIO DEI Verbale n. 4 del 15 MAGGIO 2015 Il giorno 15 Maggio 2015 alle ore 15.00 si è riunito, nell aula magna dell Istituto sede di San Donà di Piave il Collegio

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

VERBALE N. 23 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO

VERBALE N. 23 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO VERBALE N. 23 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO Il giorno 14 maggio 2015, alle ore 17.15, regolarmente convocato dal Presidente del Consiglio d'istituto, Sig.ra Angeladaniela Pecora, è riunito il Consiglio d Istituto

Dettagli

Verbale riunione Gruppo di Lavoro per l Handicap di Istituto 28 marzo 2012

Verbale riunione Gruppo di Lavoro per l Handicap di Istituto 28 marzo 2012 Verbale riunione Gruppo di Lavoro per l Handicap di Istituto 28 marzo 2012 Il giorno 28 marzo, alle ore 14,30, presso la biblioteca dell I.P.S.I.A. L. Zanussi di Pordenone, si è riunito il Gruppo di Lavoro

Dettagli

DOCUMENTO SULLA VALUTAZIONE

DOCUMENTO SULLA VALUTAZIONE Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca Istituto d'istruzione Superiore Statale Balilla Pinchetti via Monte Padrio, 12 23037 Tirano (SO) Indirizzo di PEC: sois008005@pec.istruzione.it-

Dettagli

VERBALE N 3 CONSIGLIO D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

VERBALE N 3 CONSIGLIO D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 VERBALE N 3 CONSIGLIO D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 Il giorno 25 Maggio 2015 alle ore 18:00 nei locali della Scuola Primaria A. FranK di Druento si riunisce, il Consiglio d Istituto del IC Druento.

Dettagli

VERBALE N 10. Punto 1: Lettura ed approvazione verbale seduta precedente.

VERBALE N 10. Punto 1: Lettura ed approvazione verbale seduta precedente. ISTITUTO COMPRENSIVO "G. CURIONI" Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I grado: Romagnano Sesia - Ghemme Scuola Primaria: Prato Sesia - Sizzano Sede: Vicolo Asilo, 3-28078 Romagnano Sesia (NO) Tel.

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

Si affida il servizio di pre-post scuola alla Cooperativa sociale Immagine con sede a Lauriano.

Si affida il servizio di pre-post scuola alla Cooperativa sociale Immagine con sede a Lauriano. VERBALE Consiglio d istituto 26 settembre 2014 n.1 Presenti Bosso Giulio, Boero Elisabetta, Cafarelli Alessandro, D Adorante Giuseppe, Fantinati Monica, Lucia Giuseppina, Gatti Daniela, Giocondo Immacolata,

Dettagli

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 -

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - PREMESSA Al fine di evitare equivoci di sorta, a tutto il personale ATA viene consegnata copia individuale dell

Dettagli

Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7

Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7 Ministero della Pubblica Istruzione ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SEC. DI I GRADO Via Roma, 116-23023 CHIESA IN VALMALENCO (SO) Consiglio di Istituto A.S. 2013/14 - Verbale n.7

Dettagli

Consiglio dell Istituto Comprensivo Alfonso Volpi

Consiglio dell Istituto Comprensivo Alfonso Volpi Consiglio dell Istituto Comprensivo Alfonso Volpi Verbale n. 2 Il giorno 10 dicembre 2014 alle ore 16,30, presso la Sala Professori della Scuola Secondaria di Primo Grado A. Volpi di Cisterna di Latina,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA'

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA' Questionari Distribuiti n 89 Elaborati n di cui in bianco n ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA VALUTAZIONE e QUALITA' ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 Rilevazione della qualità del servizio

Dettagli

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO

COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO COMITATO GENITORI MONTE OLIMPINO DEL PLESSO DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI COMO-MONTE OLIMPINO STATUTO ART. 1 - COSTITUZIONE E FINALITA Il COMITATO GENITORI MONTEOLIMPINO dei PLESSI

Dettagli

Riepilogo delle regole da rispettare in caso di sciopero che ricada durante gli scrutini di fine anno

Riepilogo delle regole da rispettare in caso di sciopero che ricada durante gli scrutini di fine anno Indicazioni operative per quanto riguarda l adesione allo sciopero proclamato da FLC Cgil, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA per due giornate consecutive in concomitanza con l effettuazione degli

Dettagli

Vademecum dell Insegnante di Sostegno

Vademecum dell Insegnante di Sostegno Fermo, li 14.04.2014 Prot.n. 3189/A36 ISTITUTO COMPRENSIVO DA VINCI -UNGARETTI SCUOLA INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA 1 GRADO Sede Operativa del Centro Territoriale Permanente Educazione Adulti per l Obbligo

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556

Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 Istituto Comprensivo Statale Pasquale Sottocorno Via Monte Popera, 12-20138 Milano C.F. 97504710159 Tel. 0288446556 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 18 OTTOBRE 2012 L anno 2012 il giorno 18 del mese

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO N. 2/2013-2016

VERBALE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO N. 2/2013-2016 Direzione Didattica Statale Empoli 2 Circolo Via Torricelli, 58/A Empoli (FI) Tel 0571.960158/926612 Cod.Mecc. FIEE210007 fiee210007@istruzione.it www.secondocircoloempoli.it VERBALE DEL CONSIGLIO DI CIRCOLO

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL CONSIGLIO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI PREMESSA 1. La Regione Lazio, in attuazione dei principi statutari e al fine della concreta applicazione della Carta europea riveduta di partecipazione

Dettagli

LA TRASPARENZA E PRIVACY. E assicurata ai genitori la massima trasparenza possibile nell accesso ai documenti

LA TRASPARENZA E PRIVACY. E assicurata ai genitori la massima trasparenza possibile nell accesso ai documenti LA TRASPARENZA E PRIVACY E assicurata ai genitori la massima trasparenza possibile nell accesso ai documenti della scuola che riguardano il percorso scolastico e formativo dei propri figli secondo le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE (approvazione con delibera del Consiglio d'istituto del 07/10/2013)

REGOLAMENTO INTERNO PER VIAGGI DI ISTRUZIONE (approvazione con delibera del Consiglio d'istituto del 07/10/2013) ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO, ISTITUTO STATALE D ARTE V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) tel. 0588 86055 - fax 0588

Dettagli

Successivamente i preventivi vengono sottoposti a votazione. Votanti :14

Successivamente i preventivi vengono sottoposti a votazione. Votanti :14 VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO DEL 07.07.2011 Alle ore 18.30 si riunisce il Consiglio d Istituto presso la sede della Presidenza nella scuola secondaria di I grado G. Camozzi. Sono presenti : Sono assenti:

Dettagli

Estratto di delibera di verbale del consiglio di istituto del 14/02/2014

Estratto di delibera di verbale del consiglio di istituto del 14/02/2014 In merito al secondo punto all O.d.G. (Programma Annuale 2014), prende la parola il D.S.G.A. che, in via preliminare, informa che il materiale in esame è stato già inviato per e-mail ai Consiglieri. Entrando

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE)

REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE) REGOLAMENTO USCITE ORARIE VISITE GUIDATE VIAGGI D ISTRUZIONE - SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI (STAGE) 1) USCITE ORARIO Le uscite orario sono per lo più finalizzate ad eventi culturali e sportivi.

Dettagli

COMUNE DI CALVENE. Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

COMUNE DI CALVENE. Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI COMUNE DI CALVENE Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 44 DEL 29.11.2012 INDICE Art. 1 FINALITA Art. 2 COMPETENZE Art.

Dettagli

VERBALE N 19 CONSIGLIO DI ISTITUTO IIS CURIE- SRAFFA

VERBALE N 19 CONSIGLIO DI ISTITUTO IIS CURIE- SRAFFA VERBALE N 19 CONSIGLIO DI ISTITUTO IIS CURIE- SRAFFA Oggi 7 luglio 2015 alle ore 17.00 è regolarmente convocato il Consiglio di Istituto IIS CURIE-SRAFFA nell aula Docenti dell IIS CURIE- SRAFFA via F.

Dettagli

Verbale n. 4 APPROVA. il verbale della seduta precedente

Verbale n. 4 APPROVA. il verbale della seduta precedente Verbale n. 4 Il giorno 4 del mese di Novembre dell anno 2011, alle ore 16.00 si riunisce nell aula magna del Liceo scientifico S. Cannizzaro di Palermo il Collegio dei docenti per discutere il seguente

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI SPINEA C.C.d.R. Art. 1

STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI SPINEA C.C.d.R. Art. 1 STATUTO DEL CONSIGLIO DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DI SPINEA C.C.d.R. Art. 1 Costituzione del Consiglio Materie di cui si occupa Scopi È costituito il Consiglio delle ragazze e dei ragazzi di Spinea. Le

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. "ALBERTO MANZI"

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. ALBERTO MANZI ! MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I. C. "ALBERTO MANZI" Sede Via del Pigneto, 301 - Tel.06/299109 06/21729322 - fax 06/2757257-00176

Dettagli

DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO

DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO VERBALE N. 4 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO In data 11 giugno 2014 ore 17.30 nei locali del Liceo I.S.I.S. Il Pontormo di Empoli si è riunito il Consiglio di Istituto, come regolare convocazione

Dettagli

Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14. - Certificato sostitutivo del diploma di 3^ media. Completare l iscrizione entro la fine di Agosto

Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14. - Certificato sostitutivo del diploma di 3^ media. Completare l iscrizione entro la fine di Agosto Via Cappuccini, 27 75100 MATERA Tel/fax 0835 310024 - Presidenza 0835 310040 C.F. 93002390776 http:/www.liceoartisticomatera.it mtsl01000b@istruzione.it Documenti per l iscrizione al I anno a.s. 2013-14

Dettagli

apic825004@pec.istruzione.it codice ministeriale 81006440440

apic825004@pec.istruzione.it codice ministeriale 81006440440 ISTITUTO COMPRENSIVO DI FALERONE Scuola Infanzia Primaria Secondaria 1 Piazza della Libertà, 1-63837 FALERONE (FM ) Tel. 0734/710165 Fax 0734/719364 www.iscfalerone.it apic825004@istruzione.it apic825004@pec.istruzione.it

Dettagli

All Albo Prot. N. 467/A19 Roma, 25 GENNAIO 2013 ESTRATTO DELLE DELIBERE ADOTTATE DAL CONSIGLIO DI ISTITUTO RIUNIONE DEL 16 GENNAIO 2013

All Albo Prot. N. 467/A19 Roma, 25 GENNAIO 2013 ESTRATTO DELLE DELIBERE ADOTTATE DAL CONSIGLIO DI ISTITUTO RIUNIONE DEL 16 GENNAIO 2013 Prot. N. 467/A19 Roma, 25 GENNAIO 2013 RIUNIONE DEL 16 GENNAIO 2013 Si comunica che per il giorno 16 gennaio, alle ore 17.00, il Consiglio di Istituto dell I.C. Olcese presso il plesso sito in Via Olcese

Dettagli

ATTIVITÀ INERENTI I PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE CON OBBLIGO DI FREQUENZA IN STRUTTURE ESTERNE

ATTIVITÀ INERENTI I PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE CON OBBLIGO DI FREQUENZA IN STRUTTURE ESTERNE A.S. 2011/2012 DATA: 21/05/2012 CIRCOLARE N. 462 OGGETTO: IO 10 Sospensione con obbligo di frequenza in strutture esterne Ai Docenti Al personale ATA Sito web Loro sedi Si pone in visione in allegato,

Dettagli

La buona scuola. Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura

La buona scuola. Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura La buona scuola Le principali novità introdotte dalla commissione Cultura Nel corso dell esame sul ddl scuola in Commissione, il testo è stato migliorato in molti articoli con il lavoro dei nostri deputati,

Dettagli

Verbale delle riunioni del Consiglio di Istituto

Verbale delle riunioni del Consiglio di Istituto ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO STATALE ALDO MORO via Martiri della Liberta, 2 21058 Solbiate Olona (VA) tel. 0331 640143 fax. 0331 377005 mail: VAIC84600P@istruzione.it PEC: vaic84600p@pec.it web: www.istitutomoro.net

Dettagli

I.C. Leonardo da Vinci

I.C. Leonardo da Vinci MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. Leonardo da Vinci Via della Grande Muraglia, 37 - Via Lione, 3 00144 Roma Tel. Fax 06-52209322

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Via Piave, 62 20090 Vimodrone (MI) tel. 02 27 40 12 07 fax 02 25 012 42 e-mail: miic8b000l@istruzione.it sito: www.scuolavimodrone.it VERBALE COLLEGIO DOCENTI 24 febbraio 2015

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE

ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE Distretto XV - Via V. Olcese, 16-00155 ROMA - Tel. (06) 2301748-23296321

Dettagli

L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E " A. C A N O V A " T R E V I S O

L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E  A. C A N O V A  T R E V I S O L I C E O C L A S S I C O S T A T A L E " A. C A N O V A " T R E V I S O - REGOLAMENTO D ISTITUTO - MODALITA PER L ORGANIZZAZIONE DEI VIAGGI D ISTRUZIONE Approvato dal C.d.I. con delibera n. 17 del 28

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO

VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO Istituto Comprensivo P. Carmine di Cannobio, Cannero Riviera e Valle Cannobina Via A.Zammaretti, 28822 Cannobio (VB) - -Fax 0323 71444 72173 www.scuolacannobio.it VERBALE DEL CONSIGLIO D ISTITUTO L anno

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO

REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO R E G O L A M E N T O C O M U N A L E P E R I L T R A S P O R T O S C O L A S T I C O Adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del 09/07/2007 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI TRASAGHIS (Comuni di Osoppo, Bordano, Trasaghis, Venzone)

DIREZIONE DIDATTICA DI TRASAGHIS (Comuni di Osoppo, Bordano, Trasaghis, Venzone) DIREZIONE DIDATTICA DI TRASAGHIS (Comuni di Osoppo, Bordano, Trasaghis, Venzone) N. Cod.fisc. 82001050309 C.A.P. 33010 Centro Studi Alesso di Trasaghis (UD) tel. 0432 979411 Fax 0432/979900 VERBALE DEL

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO

ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO ISTITUTO COMPRENSIVO BAGNOLO SAN VITO Via Matteotti, 23 46031 BAGNOLO SAN VITO ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n. 16 Numero Consiglieri eletti nel Consiglio di Istituto

Dettagli

Questionario per le famiglie

Questionario per le famiglie Allegato Questionari di rilevazione Questionario per le famiglie Cari genitori, i Nidi e le Scuola dell infanzia, già da alcuni anni, sono impegnati in progetti di formazione e valutazione per il miglioramento

Dettagli

VERBALE COLLEGIO DOCENTI UNITARIO 1 settembre 2015

VERBALE COLLEGIO DOCENTI UNITARIO 1 settembre 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI VIA MANIAGO Via Maniago, 30 20134 Milano C.F. 97154750158 - cod. mecc. MIIC8D4005 Tel. 02.88440293 - Fax: 02.88440294 - e-mail: miic8d4005@istruzione.it Scuola Primaria

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

a.s. 2014-15 VERBALE N. 1

a.s. 2014-15 VERBALE N. 1 a.s. 2014-15 VERBALE N. 1 Il giorno 09 ottobre 2014 alle ore 16.00 presso la Presidenza dell IC Bregante - Volta via Gobetti n. 45, si è riunito il Consiglio di Istituto, regolarmente convocato con Comunicazione

Dettagli

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO Circ. n. 224 Firenze, 29/04/2016 Ai docenti Agli studenti Al Personale Ata Alla DSGA E, p.c., Al Bar OGGETTO: PROCEDURA PER L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2016/2017 In base alla nota

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68

CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68 CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68 Punto 1 Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente Il Presidente procede alla lettura del verbale della seduta precedente. Il Consiglio

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado M.E.Lepido. Presenza dei genitori a scuola anno scolastico 2014-2015

Scuola Secondaria di Primo Grado M.E.Lepido. Presenza dei genitori a scuola anno scolastico 2014-2015 ISTITUTO COMPRENSIVO "MARCO EMILIO LEPIDO" Via Premuda 34 - REGGIO EMILIA Tel. e Fax. 0522/301282-0522/300221 E-mail: segretlep@tin.it (segreteria) - Sito internet: www.iclepido.gov.it Scuola Secondaria

Dettagli

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO

MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO Piazzale Hegel 00137 ROMA Piazzale Hegel, 10 Tel. 0686891611- Fax 0682000088 C.M.: rmic8ep00q@istruzione.it

Dettagli

PIANO USCITE DIDATTICHE 2012-13

PIANO USCITE DIDATTICHE 2012-13 Istituto comprensivo Arbe - Zara Viale Zara n. 96-20125 MILANO - C.F. 80124730153 - Cod. mecc. MIIC8DG00L Milano 026080097 - fax 02 60730936 e-mail : SEGRETERIA : segreteria.arbezara@tiscali.it - DIRIGENTE

Dettagli

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE;

1.LETTURA ED APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Brivio Scuole statali dell infanzia-primaria-secondaria di I grado - Comuni di Airuno e Brivio Via Como n.83 Loc. Selvette

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE T. CROCI Via Chopin N. 09-20037 Paderno Dugnano (MI) Tel. n. 02/ 9181045 C.f. 97667170159 fax n. 02/ 99045055 e-mail

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GIUSEPPE MONTEZEMOLO Via Andrea di Bonaiuto, 16-00142 Roma tel. 06 5030846 fax 06 51963016 e mail: rmic83000q@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESCO BASEGGIO Via Trieste, 203-30175 VENEZIA MARGHERA. ANALISI DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO ATA - marzo 2015 -

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESCO BASEGGIO Via Trieste, 203-30175 VENEZIA MARGHERA. ANALISI DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO ATA - marzo 2015 - IC BASEGGIO VE-Marghera pag. 1/8 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESCO BASEGGIO Via Trieste, 203-30175 VENEZIA MARGHERA ANALISI DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO ATA - marzo 2015 - Valutazione del rischio

Dettagli

ATTI DEL CONSIGLIO D ISTITUTO deliberati nella riunione n 8 del 28 febbraio 2011

ATTI DEL CONSIGLIO D ISTITUTO deliberati nella riunione n 8 del 28 febbraio 2011 Istituto comprensivo di Scuola Primaria e Secondaria di 1 grado MARCONI - ANTONELLI TORINO ATTI DEL CONSIGLIO D ISTITUTO deliberati nella riunione n 8 del 28 febbraio 2011 Il giorno ventotto del mese di

Dettagli

SEDUTA N. 3 DEL 13/2/2013

SEDUTA N. 3 DEL 13/2/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO PINOCCHIO MONTESICURO Via Montagnola 105-60127 ANCONA Tel. 071 85718 - Fax 071 2834597 - Cod. fisc. 80024880421 e-mail: info@pinocchio-montesicuro.it SEDUTA N. 3 DEL 13/2/2013 Il giorno,

Dettagli

UNIVERSITA DI PISA Anno 2010 Delibera N. 1 Seduta del 28 Ottobre 2010

UNIVERSITA DI PISA Anno 2010 Delibera N. 1 Seduta del 28 Ottobre 2010 UNIVERSITA DI PISA Anno 2010 Delibera N. 1 PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO DI BIBLIOTECA DELLA FACOLTA DI MEDICINA VETERINARIA L anno 2010, il giorno 28 del mese di Ottobre alle ore 12,00,

Dettagli

TASSE A.S. 2015/2016 Contributo interno obbligatorio

TASSE A.S. 2015/2016 Contributo interno obbligatorio http:/www.liceoartisticomatera.it mtsl01000b@istruzione.it TASSE A.S. 2015/2016 Contributo interno obbligatorio versare entro il 15/02/2015 classe entro il 15/02/2015 (una volta raccolte le ricevute dei

Dettagli