I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione"

Transcript

1 1 I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione Il Nodo dei Pagamenti AgID ed il ruolo di Poste Italiane come intermediario Giuseppe Palermo BancoPosta Responsabile Pubblica Amministrazione Locale Roma, 17 Novembre 2015

2 Poste Italiane da sempre partner della PA per la gestione dei pagamenti 2 Poste Italiane, in continuità con la sua mission istituzionale, si pone quale partner strategico della Pubblica Amministrazione forte di una relazione consolidata negli anni ~ 203 milioni di operazioni di incasso per la PA (~ 89% qdm) ~ 28 miliardi di euro incassati tra bollettini e F23/F24 ~ 20 mila clienti e 59 mila conti di tesoreria tra PAC e PAL ~ 9,5 miliardi di euro di raccolta per la PA (~ 31% qdm) Oltre 3 mila contratti sottoscritti dalla PA per servizi di incasso mediante Bollettino (Bene Comune, Incasso Tributi Locali ecc.) L obiettivo è favorire il cambiamento in atto, garantendo alle Amministrazioni la continuità dei servizi erogati e innalzando il modello di servizio degli incassi di Poste Italiane alle Linee Guida di AGID

3 Il Nodo dei Pagamenti 3 Il Nodo dei Pagamenti è l insieme di regole, standard, strutture organizzative e infrastrutture tecnologiche messe a disposizione da Agenzia per l Italia Digitale per garantire l interconnessione e l interoperabilità tra le Pubbliche Amministrazioni ed i Prestatori di Servizi di Pagamento abilitati, al fine di consentire i pagamenti elettronici a favore degli Enti Creditori e dare attuazione all art. 5 del Codice dell Amministrazione Digitale. Nodo dei Pagamenti PA - SPC PA PA PA regole standard strutture organizzative infrastrutture tecnologiche PSP PSP PSP

4 Il Nodo come evoluzione dello scenario di incasso delle P.A. 4 Pubbliche Amministrazioni e Prestatori di Servizio di Pagamento, (PSP) sotto una governance centrale pubblica (AGID), vengono collegati senza dover stipulare singole intese, attraverso un sistema di adesione convenzionale. Oggi PA Da relazione uno a uno Accordo bilaterale tra l ente e il soggetto incaricato dell incasso (es. Poste, Tesoriere, virtual POS). cittadini Soggetto incaricato per l incasso Domani a relazioni molti a molti Le PA devono aderire obbligatoriamente al Nodo dei Pagamenti; I Gestori di Pubblici Servizi possono aderire su base volontaria; I Cittadini possono scegliere liberamente il PSP tramite il quale eseguire il pagamento; cittadini PAC PAL Nodo Pagamenti Gestori di pubblici servizi I PSP possono aderire su base volontaria. Posteitaliane PSP PSP PSP

5 Modelli di pagamento tramite il Nodo PA 5 Pagamento su iniziativa del cittadino (o spontaneo) E il sito dell Amministrazione che richiama il Nodo, passando le necessarie informazioni, per consentire al cittadino di effettuare il pagamento on line. Cittadino si attiva spontaneamente Sportello Virtuale (sito PA) Modello di Servizio 1 Il pagamento può essere: - immediato se la ricevuta del pagamento è consegnata al cittadino immediatamente - differito se l esito viene comunicato in secondo tempo Incasso su iniziativa dell Amministrazione (o su richiesta) Generazione preventiva IUV Avviso di pagamento Cittadino si attiva dopo avvisatura Sportello Virtuale (sito PA) Modello di Servizio 1 Sportelli Fisici, ATM, altri canali dei PSP (pagamento indiretto) Modello di Servizio 3 Essendo stato avvisato dall Amministrazione dell aprirsi di una posizione debitoria, il cittadino può effettuare il pagamento: on-line tramite riscontro del codice IUV nell Archivio dei Pagamenti Attesi dalla PA presso uno dei PSP dietro presentazione dell avviso di pagamento ricevuto dalla PA

6 L attestazione delle PA al Nodo 6 Modalità diretta Modalità intermediata Modalità di adesione Le Pubbliche Amministrazioni ed i gestori di servizi pubblici aderiscono al Nodo dei Pagamenti secondo i modelli predisposti da AgID e svolgono in proprio le attività correlate. Le Pubbliche Amministrazioni possono demandare le attività meramente tecniche ad "intermediari tecnologici", soggetti che aderiscono sia in qualità di beneficiario dei pagamenti, sia a supporto di altre PA. Principali fasi per l adesione

7 L attestazione al Nodo - Impatti tecnologici ed operativi sulle PA 7 La normativa di riferimento comporta un ripensamento degli attuali processi di incasso. L ente creditore deve attribuire ad ogni pagamento un codice identificativo calcolato in modo tale che assuma un significato univoco per l ente che lo genera e non possa essere ripetuto nel tempo. Principali impatti Abilitazione tecnica verso il Nodo Generazione IUV e gestione database incassi Nuovi standard avvisatura Sono superati alcuni strumenti di pagamento attualmente in uso (es MAV, bollettino std) Gestione Banca Dati Incassi Predisposizione avviso di pagamento Invio avviso di pagamento Incasso Rendicon.ne Riconcilia.ne Riscossione coattiva Colloquio «on line» con il psp nella fase di incasso Gestione delle ricevute telematiche Lavorazione rendicontazioni Impatti operativi e tecnologici per la PA

8 Dettaglio attività della P.A. per l attestazione al Nodo dei Pagamenti 8 L adesione/interazione ai Nodo dei Pagamenti comporta una serie di attività definite da AgID ed a carico della Pubblica Amministrazione per attivare i pagamenti tramite Nodo per gestire i pagamenti tramite Nodo sottoscrivere l accordo di adesione al Nodo PA con AGID; predisporre ed inviare il piano di attivazione ad AgID; predisporre le informazioni in formato xml per consentire ad AgID l attivazione sul Nodo (dati conto e ente); predisporre i necessari collegamenti tecnici e le configurazioni richieste da AgID; inviare la richiesta di attivazione dei servizi opzionali previsti dal Nodo, corredata dai dati tecnici e amministrativi richiesti; gestire l Identificativo Univoco di Versamento; predisporre nuovi standard di avvisatura; sviluppare e tenere aggiornate le componenti applicative rispetto alle nuove release emanate da AgID; aggiornare costantemente AgID sullo stato di avanzamento del progetto di adesione; gestire tutte le fasi tecnologiche definite dall AgID, rispetto ai modelli di pagamento attivati. assicurarsi che il collegamento telematico non possa degradare il livello di sicurezza del sistema; mettere a disposizione un tavolo operativo per assistenza verso AgID, PSP e Cittadini; mantenere disponibili le risorse richieste in fase di attivazione (referente pagamenti, tavolo operativo per la gestione delle emergenze, ecc.); predisporre un sistema in grado di garantire, per il processo di pagamento attivato presso il PSP, una disponibilità di servizio minima, dalle ore 8 alle ore 20 delle giornate lavorative, con tempi di risposta adeguati.

9 Il doppio ruolo di Poste Italiane a supporto della PA 9 La P.A. può avvalersi di un intermediario a cui affidare le attività di sua competenza (abilitazione tecnica verso il Nodo, gestione IUV e DB incassi etc). Poste Italiane è in grado di supportare la PA nella fase di attestazione e di attivazione al Nodo dei Pagamenti e di fornire i servizi di incasso in conformità alla normativa attuale. Poste Italiane a supporto della PA come PSP e come intermediario/facilitatore dell intero processo di incasso e riconciliazione dei pagamenti Intermediario PA Nodo dei Pagamenti SPC PSP Pubblica Amministrazione Supporto all attestazione al Nodo/gestione IUV Servizi integrati di avvisatura pagamenti Servizi evoluti di rendicontazione PSP 1 GDO T BancheTabaccai Cittadino PSP N

10 L offerta di Poste Italiane come intermediario: Evoluzione del conto PA 10 Poste Italiane si è posta l obiettivo di supportare le Pubbliche Amministrazioni nel processo di migrazione e cambiamento, minimizzando i conseguenti impatti tecnologici, contrattuali ed economici. A tale scopo ha sviluppato, quale evoluzione del rapporto di conto P.A., una soluzione evoluta per la gestione degli Incassi. servizio di incasso accessorio al conto corrente BancoPosta PA attivabile senza necessità di ricorso alle procedure di gara previste per altri servizi (l Ente è autorizzato ad aprire conti correnti postali ai sensi del D.P.R. 27 febbraio 2003, n. 97, art. 50 co. 6); servizio modulare, che consente all Ente di scegliere quali componenti/attività gestire direttamente e quali affidare a Poste Italiane; Incassi Evoluti Utilizza, per il modello 3, lo strumento del nuovo Bollettino di conto corrente postale conforme alle Linee Guida di AgID e conserva le logiche di riversamento e rendicontazione già note agli Enti ed ai loro tesorieri; consente al cittadino di eseguire il pagamento presso la Rete di Poste Italiane* (diretta: UP, APP, Canali Telematici - indiretta: Reti Terze) e presso gli altri PSP. Le reti di accettazione di Poste Italiane consentono il pagamento anche a non clienti con moneta elettronica, senza alcun sovrapprezzo (Postamat, Postepay, Bancomat, Carte di credito e debito VISA e Mastercard). Il servizio consente di gestire l intera filiera degli incassi in modalità modulare * In prima fase prevista l attivazione del servizio su UP, a seguire attivazione su altri canali della rete diretta e su rete indiretta.

11 L offerta di Poste Italiane come intermediario: Evoluzione del conto PA 11 Operatività della PA Componenti offerta Incassi Evoluti Attestazione al Nodo dei Pagamenti di AgID Interconnessione al Nodo dei Pagamenti Modulo opzionale Generazione IUV Calcolo delle codifiche IUV garantendo univocità a livello di Ente, indipendentemente dalla natura del tributo o dal modello di incasso Modulo opzionale Gestione Data Base posizioni debitorie Avvisatura Interazione on line con Nodo dei Pagamenti Gestione Data Base posizioni debitorie Predisposizione ed invio dell avviso di pagamento mediante postalizzazione tradizionale e/o tramite invio digitale (mail, pec). Invio digitale promemoria di scadenza al debitore. Risponditore vs il Nodo dei Pagamenti PA - SPC Modulo opzionale Incasso tramite PSP attestati al Nodo Incasso su Rete Poste Italiane e presso altri PSP Rendicontazione pagamenti Rendicontazione di tutti i pagamenti (Poste e altri PSP) Riconciliazione posizioni debitorie Riconciliazione tra posizioni debitorie e posizioni pagate/insolute

12 L offerta di Poste Italiane come intermediario: Evoluzione del conto PA 12 Poste Italiane, come intermediario, svolge per conto dell ente tutte le attività necessarie alla migrazione e alla gestione degli incassi sul Nodo dei Pagamenti, azzerando i correlati impatti tecnologici, contrattuali ed economici. ATTIVITA IN CARICO ALLA PA: Sottoscrivere l accordo di adesione al Nodo PA con AGID. Attività in carico a Poste Italiane: predisporre in accordo con l Ente ed inviare il Piano di attivazione ad AgID; predisporre le informazioni in formato xml per consentire ad AgID l attivazione sul Nodo (dati conto e ente); predisporre i necessari collegamenti tecnici e le configurazioni richieste da AgID; inviare la richiesta di attivazione dei servizi opzionali previsti dal Nodo, corredata dai dati tecnici e amministrativi richiesti; gestire l Identificativo Univoco di Versamento; predisporre nuovi standard di avvisatura; sviluppare e tenere aggiornate le componenti applicative rispetto alle nuove release emanate da AgID; aggiornare costantemente AgID sullo stato di avanzamento del progetto di adesione; gestire tutte le fasi tecnologiche definite dall AgID, rispetto ai modelli di pagamento attivati. assicurarsi che il collegamento telematico non possa degradare il livello di sicurezza del sistema; mettere a disposizione un tavolo operativo per assistenza ad AgID, PSP e Cittadini; mantenere disponibili le risorse richieste in fase di attivazione (referente pagamenti, tavolo operativo per la gestione delle emergenze, ecc.); predisporre un sistema in grado di garantire, per il processo di pagamento attivato presso il PSP, una disponibilità di servizio minima, dalle ore 8 alle ore 20 delle giornate lavorative, con tempi di risposta adeguati.

13 I potenziali impatti positivi sulla P.A. della soluzione Incassi Evoluti 13 L offerta Incassi Evoluti di Poste Italiane permette l immediata operatività sul Nodo PagoPA e il risparmio di investimenti e costi operativi per la Pubblica Amministrazione: Adeguamenti Informatici: Porta di dominio sul Nodo, Sviluppo interfacce tra Sistemi PA e Nodo, Sviluppo codice Sw per il colloquio Gestione IUV: modulo di generazione IUV, gestione Database posizioni debitorie, processo di archiviazione Gestione attività di Rendicontazione e Riconciliazione: risorse e sviluppi di applicativi per la gestione delle operazioni di riconciliazione tra pagamenti effettuati e posizioni debitorie Recupero risorse interne all Amministrazione: esternalizzazione di attività amministrative con la completa digitalizzazione e automazione dei processi in workflow certificati e compliant con norme AgID Fonte: Osservatorio del Politecnico di Milano su Pagamenti Elettronici della PA Giugno 2014

14 La soluzione Incassi Evoluti - I costi per le P.A. 14 Investimenti 0,00 Costi di adeguamento sistemi informatici 0,00 Canoni di startup 0,00 Costi per manutenzione sistemi 0,00 Prevista unicamente una commissione per l incasso, senza alcun costo di start-up e canoni per gestione della piattaforma, adeguamenti di sistema e manutenzione del servizio

15 Sperimentazione Servizio Incassi Evoluti 15 Data avvio Comuni Profilo Offerta/Entrate Aggiornamento sperimentazione 1 Bari abitanti Profilo avanzato con avviso cartaceo, connessione al Nodo e generazione IUV; Canoni occupazione. Luglio 2015 Completato iter di adesione al Nodo PA e concluso iter per autorizzazione in esercizio (configurazioni, test, ecc.); completate attività di predisposizione e stampa degli avvisi di pagamento (Bollettino PA); completate attività di recapito; in corso attività di incasso presso Uffici Postali; (2/9 1 Bollettino PA incassato). 2 Floridia (SR) abitanti Completato iter di adesione formale al Nodo PA SPC; Profilo avanzato con avviso cartaceo, connessione al Nodo e generazione IUV; Settembre 2015 In corso attività per autorizzazione in esercizio (configurazioni, test, ecc.), predisposizione e stampa degli avvisi di pagamento (Bollettino PA); 3 Arzano (NA) abitanti Tari. Scadenze di pagamento previste: metà novembre (Arzano), dicembre (Floridia).

16 Il Bollettino conforme alle Linee Guida AgID 16 G.U. 68/2015 Poste Italiane, nel percorso di adeguamento alle Linee Guida AgID dei processi di incasso e rendicontazione dei Bollettini associati al conto PA, ha realizzato un apposito modello di bollettino, con tutte le caratteristiche dell avviso di pagamento (modello 3) conforme alle Linee Guida AgID. Tale bollettino è stato pubblicato sulla G.U. del 16/06/2015. del 16/06/2015

17 17 Grazie per l attenzione

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 Che cos è «pagopa» - «Nodo dei Pagamenti» PagoPA è il sistema dei Pagamenti elettronici disposti favore delle pubbliche amministrazioni

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Roma, 10 giugno 2015 1 Obiettivi del documento Illustrare l iniziativa Pago PA in termini

Dettagli

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte P. Palermo Direzione Soluzioni Applicative Area Bilancio, Programmazione e Procurement Torino, novembre 2014 La Piattaforma Pagamenti Piemonte 2 Pagamenti elettronici: situazione attuale Pagamenti elettronici

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Firenze, 27 Novembre 2015 Incontro con la Regione Toscana

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Firenze, 27 Novembre 2015 Incontro con la Regione Toscana Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Firenze, 27 Novembre 2015 Incontro con la Regione Toscana 1 I pagamenti elettronici nella Strategia di Crescita Digitale SPID Obiettivi

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo Catania, 25 Giugno 2015 1 L iniziativa pagopa ü Caratteristiche generali ü Normativa di riferimento ü Iter

Dettagli

Perché una Banca come partner?

Perché una Banca come partner? Perché una Banca come partner? Affidabilità BANCA Gestione delle filiere Sicurezza PA Offerta personalizzata a PA e fornitori FORNITORI PA Integrazione servizi finanziari 1 Dir. Global Transaction Banking

Dettagli

A cura di servizidipagamento.eu 2014

A cura di servizidipagamento.eu 2014 INDICE 1 L evoluzione della normativa dei pagamenti alle P.A. I 1.1 Premessa I 1.2 L apertura al «sistema dei pagamenti» I 1.3 Il quadro normativo della gestione di pagamento alle P.A. II 2 1.4 La semplificazione

Dettagli

IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA. Manuela Giaretta

IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA. Manuela Giaretta IL NODO DEI PAGAMENTI NELL ESPERIENZA DI REGIONE LOMBARDIA Manuela Giaretta 23 gennaio 2014 Strumenti elettronici di pagamento Regione Lombardia è stata tra le prime Regioni ad introdurre l ordinativo

Dettagli

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il ruolo di Poste Italiane Poste Italiane svolge da sempre un importante ruolo di punto di contatto tra la Pubblica

Dettagli

PAGOPA. Come aderire, opportunità e scadenze

PAGOPA. Come aderire, opportunità e scadenze PAGOPA Come aderire, opportunità e scadenze 2 Che cos è pagopa Il Sistema dei pagamenti elettronici a favore delle PA e dei Gestori di pubblici servizi; nasce per dare la possibilità a cittadini e imprese

Dettagli

PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE. L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico

PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE. L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico L ammodernamento

Dettagli

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato Milano, 6 giugno 2013 Normativa internazionale sui pagamenti 1. Payment Services Directive (PSD,

Dettagli

Agenda Digitale Italiana: La fatturazione elettronica verso la PA e pagamenti elettronici. Venezia 10 Luglio 2014 1

Agenda Digitale Italiana: La fatturazione elettronica verso la PA e pagamenti elettronici. Venezia 10 Luglio 2014 1 Agenda Digitale Italiana: La fatturazione elettronica verso la PA e pagamenti elettronici Venezia 10 Luglio 2014 1 I servizi di fatturazione elettronica attivati in IPA Strategia Europa 2020 per superare

Dettagli

La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA

La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA La strategia di UniCredit nel supporto all Agenda Digitale della PA I contenuti dell offerta a supporto della Digitalizzazione della PA & Il Pilota con la Regione Veneto Roma, 1 Dicembre 2014 Agenda o

Dettagli

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Logo pagopa per il sistema dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Premessa L Agenzia per l Italia Digitale

Dettagli

FORUM PA 2011 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA

FORUM PA 2011 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA Ministero della Giustizia DGSIA Sistemi Informativi Automatizzati per il processo telematico FORUM PA 2011 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLA GIUSTIZIA I pagamenti elettronici Maria Pia

Dettagli

Schema di Decreto ggmm 201x

Schema di Decreto ggmm 201x Schema di Decreto ggmm 201x Regole tecniche in materia di pagamenti informatici a favore delle pubbliche amministrazioni ai sensi dell articolo 5, comma 3, del Codice dell Amministrazione Digitale di cui

Dettagli

Agenda Digitale Italiana Pagamenti elettronici a favore delle PA

Agenda Digitale Italiana Pagamenti elettronici a favore delle PA Agenda Digitale Italiana Pagamenti elettronici a favore delle PA Attuazione dell Art. 5 del CAD, sfide ed opportunità per le Banche Catania, giugno 2015 This document was produced for the client's internal

Dettagli

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A.

L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica L evoluzione del modello del servizio CBI a supporto della P.A. Luca Poletto Responsabile Product & Marketing Cash management BNL Gruppo BNP Paribas

Dettagli

RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013

RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013 RiscoComuni 3T (Time To Tares) Caratteristiche del servizio 17/04/2013 Postetributi Contesto di riferimento La normativa 2 Con l art. 10 comma 2 del Decreto Legge n 35 del 8/4/2013, il Consiglio dei Ministri,

Dettagli

Incassi della Pubblica Amministrazione tramite il Nodo dei Pagamenti AgID

Incassi della Pubblica Amministrazione tramite il Nodo dei Pagamenti AgID 1 Incassi della Pubblica Amministrazione tramite il Nodo dei Pagamenti AgID La soluzione di Poste Italiane Il Nodo dei Pagamenti di Agenzia per l Italia Digitale 2 Il Nodo dei Pagamenti, introdotto dalla

Dettagli

Il sistema dei pagamenti a favore delle PA

Il sistema dei pagamenti a favore delle PA Il sistema dei pagamenti a favore delle PA Maria Pia Giovannini Responsabile Area Regole, standard e guide tecniche 1 Agenda Digitale Agenda Digitale Europea: programma di facilitazione all utilizzo del

Dettagli

Aderire al Nodo è facile (se sai come farlo)

Aderire al Nodo è facile (se sai come farlo) Aderire al Nodo è facile (se sai come farlo) Irene De Piccoli PM Progetti pagopa Easygov Solutions 2014 EasyGov Solutions Srl Start-up del Politecnico di Milano EasyGov Solutions Chi siamo Team di lavoro

Dettagli

Guida Facile al servizio di e-billing Cbill. Servizio di e-billing CBILL. Incassi e Pagamenti. La doppia funzione.

Guida Facile al servizio di e-billing Cbill. Servizio di e-billing CBILL. Incassi e Pagamenti. La doppia funzione. Guida Facile al servizio di e-billing Cbill 1 Servizio di e-billing CBILL Incassi e Pagamenti. La doppia funzione. 2 GUIDA FACILE AL NUOVO SERVIZIO Servizio di e-billing CBILL Cos è il servizio di e-billing

Dettagli

La gestione facilitata della ristorazione scolastica

La gestione facilitata della ristorazione scolastica La gestione facilitata della ristorazione scolastica per la ISCRIZIONI GRADUATORIE ANAGRAFICHE PRENOTAZIONE REGISTRAZIONE PASTI GESTIONE PAGAMENTI E RICARICHE REPORTISTICA SOLLECITI COMUNICAZIONE PRESSO

Dettagli

PAGAMENTI @ PAVIA. Come il Comune di Pavia si destreggia nel mondo dei pagamenti elettronici

PAGAMENTI @ PAVIA. Come il Comune di Pavia si destreggia nel mondo dei pagamenti elettronici PAGAMENTI @ PAVIA Come il Comune di Pavia si destreggia nel mondo dei pagamenti elettronici Milano, 18/06/2014 Pagamenti @ Pavia 2 LA NORMA.. Cosa ci dice il Governo, il CAD, l Agenzia per l Italia Digitale,

Dettagli

Adesione al Nodo nazionale dei pagamenti elettronici SPC (Sistema Pubblico di Connettivita').

Adesione al Nodo nazionale dei pagamenti elettronici SPC (Sistema Pubblico di Connettivita'). REGIONE PIEMONTE BU19 08/05/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 15 aprile 2014, n. 37-7454 Adesione al Nodo nazionale dei pagamenti elettronici SPC (Sistema Pubblico di Connettivita'). A relazione

Dettagli

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori SIA 1 Chi siamo Sia spa è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici, dedicati alle Istituzioni Finanziarie

Dettagli

PayTipper S.p.A. Istituto di Pagamento

PayTipper S.p.A. Istituto di Pagamento PayTipper S.p.A Istituto di Pagamento Chi siamo PayTipper è un Istituto di Pagamento che eroga servizi innovativi, sicuri e ad alto livello di personalizzazione per le necessità di privati, aziende e reti.

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La carta è il passato, per il futuro scegli Fast.Invoice Efficienza, velocità, risparmio e sicurezza sono le motivazioni

Dettagli

PROTOCOLLO DI SPERIMENTAZIONE PER L ADESIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AL NODO DEI PAGAMENTI-SPC

PROTOCOLLO DI SPERIMENTAZIONE PER L ADESIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AL NODO DEI PAGAMENTI-SPC PROTOCOLLO DI SPERIMENTAZIONE PER L ADESIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AL NODO DEI PAGAMENTI-SPC TRA L Agenzia per l Italia Digitale, istituita ai sensi del decreto legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito

Dettagli

Forum PA Giustizia Digitale Gruppo Poste Italiane

Forum PA Giustizia Digitale Gruppo Poste Italiane Forum PA Giustizia Digitale Gruppo Poste Italiane L ecosistema di riferimento 2 Aree di attività Istituzioni Giustizia Penale Area Amministrativa Giustizia Civile Area Statistica Attori Giudici Magistrati

Dettagli

Il Consorzio CBI a supporto del processo di innovazione e digitalizzazione della P.A.

Il Consorzio CBI a supporto del processo di innovazione e digitalizzazione della P.A. Il Consorzio CBI a supporto del processo di innovazione e digitalizzazione della P.A. Simona David Responsabile Ufficio Business&Operation Consorzio CBI Luogo, Data Mission e ruolo del Consorzio CBI La

Dettagli

GovPay. GovPay per il progetto pagopa

GovPay. GovPay per il progetto pagopa GovPay SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE AL NODO DEI PAGAMENTI GovPay-PagoPA GovPay per il progetto pagopa del 16/12/2015 - vers. 1 STATO DEL DOCUMENTO REV. DESCRIZIONE DATA 1 PRIMA VERSIONE 16/12/2015 ATTORI

Dettagli

Poste Tributi: i servizi innovativi per la fiscalità locale

Poste Tributi: i servizi innovativi per la fiscalità locale Poste Tributi: i servizi innovativi per la fiscalità locale Cresce sempre di più il numero di amministrazioni che scelgono la RISCOSSIONE DIRETTA ed il gruppo POSTE Italiane come partner d eccellenza ABC

Dettagli

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza.

3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. 3 luglio 2015 Fatturazione Elettronica: dalla Pubblica Amministrazione al B2B. Un percorso dove il controllo di gestione fa la differenza. Aspetti tecnici e di compliance, esperienze e case history, incentivi

Dettagli

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio Il Consorzio - Customer to Business Interaction Infrastruttura di rete Comunità estesa 580 Istituti finanziari Consorziati (compreso Poste e CartaLis)

Dettagli

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA Servizio Tesorerie Enti Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA L introduzione, a norma di Legge, dell obbligatorietà della fatturazione in forma elettronica nei rapporti con le amministrazioni dello

Dettagli

SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE

SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE MERCATO PRIVATI - COMMERCIALE IMPRESA SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE APRILE 2012 MERCATO PRIVATI - COMMERCIALE IMPRESA I servizi di Poste Italiane per la gestione diretta degli incassi dei tributi locali

Dettagli

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile

Studio Pozzato Dott. Giuseppe Commercialista Revisore Contabile Circolare informativa n. 06 del 29 Maggio 2014 OBBLIGO FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Legge 244/2007 introduce l obbligo di emissione della fattura in formato elettronico

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A.

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. Claudio Mauro Direttore Centrale Business Genova, 11 Novembre 2010 1 Agenda Scenario Pubblica Amministrazione Locale Ordinativo Informatico Locale Gestione

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

Sistemi evoluti di pagamento per gli adempimenti amministrativi degli Studenti dell Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria.

Sistemi evoluti di pagamento per gli adempimenti amministrativi degli Studenti dell Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Sistemi evoluti di pagamento per gli adempimenti amministrativi degli Studenti dell Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria. Modalità e strumenti. NUOVA MODALITA DI PAGAMENTO CONTRIBUTI

Dettagli

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011

Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 Il Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale: opportunità per i cittadini, adempimenti per le amministrazioni Napoli, 28 aprile 2011 Pagamenti elettronici 2 parte Alberto Carletti x 1 Indice I pagamenti

Dettagli

La Digitalizzazione in Regione Lombardia

La Digitalizzazione in Regione Lombardia La Digitalizzazione in Regione Lombardia Il progetto EDMA: il percorso di innovazione di Regione Lombardia nell'ambito della dematerializzazione Milano, Risorse Comuni, 19 Novembre 2009 A cura di Ilario

Dettagli

AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment)

AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment) AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment) 1 Obiettivo Gli Schemi SEPA Direct Debit (SDD) Core e B2B definiti dall EPC consentono di addebitare in modo automatico il conto del Debitore sulla

Dettagli

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Firenze, 27 Novembre 2015

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Firenze, 27 Novembre 2015 pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Firenze, 27 Novembre 2015 Questo documento è stato prodotto a uso interno ed è servito come supporto scritto per una presentazione orale; non è quindi esaustivo

Dettagli

La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia

La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia Codice-P0 La Fatturazione Elettronica nella PA che cambia Direzione Regionale Friuli Venezia Giulia 28 maggio 2010 Dematerializzazione Documentazione Amministrativa Codice-P1 Il Libro Bianco sulla Dematerializzazione

Dettagli

Progetto Co.Ge. La nuova convenzione di cassa

Progetto Co.Ge. La nuova convenzione di cassa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale per la Politica Finanziaria e per il Bilancio Progetto Co.Ge. La nuova convenzione di cassa

Dettagli

Il ruolo della Banca nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione e le sinergie con il Consorzio DAFNE

Il ruolo della Banca nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione e le sinergie con il Consorzio DAFNE Claudio G. Fornaro Intesa Sanpaolo - Direzione Marketing Small Business Il ruolo della Banca nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione e le sinergie con il Consorzio DAFNE Coverciano,

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE: OPPORTUNITÀ E OBBLIGHI PER GLI ENTI ERP

L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE: OPPORTUNITÀ E OBBLIGHI PER GLI ENTI ERP Prof. Stefano Pigliapoco L AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE: OPPORTUNITÀ E OBBLIGHI PER GLI ENTI ERP s.pigliapoco@unimc.it La società dell informazione e della conoscenza La digitalizzazione delle comunicazioni,

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI. ALLEGATO 1 al Disciplinare di gara

ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI. ALLEGATO 1 al Disciplinare di gara ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI ALLEGATO 1 al Disciplinare di gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario,

Dettagli

EROGAZIONE DEL SERVIZIO MYBANK ATTRAVERSO IL NODO DEI PAGAMENTI-SPC

EROGAZIONE DEL SERVIZIO MYBANK ATTRAVERSO IL NODO DEI PAGAMENTI-SPC EROGAZIONE DEL SERVIZIO MYBANK ATTRAVERSO IL NODO DEI PAGAMENTI-SPC Documento Monografico Versione 1.1 - luglio 2015 Erogazione del servizio MyBank attraverso il Nodo dei STATO DEL DOCUMENTO revisione

Dettagli

DISCIPLINARE SUL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO

DISCIPLINARE SUL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DISCIPLINARE SUL VERSAMENTO DELLA TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO 4 Dicembre 2012 1 1. Oggetto Il presente Disciplinare intende descrivere le regole e i processi operativi per

Dettagli

Posta Elettronica Certificata: che cos è, come funziona, come si gestisce

Posta Elettronica Certificata: che cos è, come funziona, come si gestisce Posta Elettronica Certificata: che cos è, come funziona, come si gestisce Parma, 11 Aprile 2007 Ing. Marilli Rupi Certification Authority, Mail & eservices Postecom S.p.A. Poste Italiane è il partner ideale

Dettagli

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it

Digitalizzazione dei Flussi Documentali. www.icms.it Digitalizzazione dei Flussi Documentali www.icms.it Lo scenario La rivoluzione digitale è già iniziata e comporterà grandi risparmi per imprese, professionisti e pubbliche amministrazioni. Le recenti evoluzioni

Dettagli

Il modello di gestione delle identità digitali in SPCoop

Il modello di gestione delle identità digitali in SPCoop Il modello di gestione delle identità digitali in SPCoop Francesco Tortorelli Il quadro normativo e regolatorio di riferimento 2 Il codice dell amministrazione digitale (CAD) CAD Servizi Access di services

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

Roma, 26 aprile 2010

Roma, 26 aprile 2010 Roma, 26 aprile 2010 www.postacertificata.gov.it 2 Indice PostaCertificat@ in pillole Che cos è la PostaCertificat@? Quali sono i vantaggi? Quali sono le caratteristiche distintive? Chi può richiedere

Dettagli

Servizi per la gestione delle quote associative

Servizi per la gestione delle quote associative Servizi per la gestione delle quote associative Una storia di costante crescita e sviluppo Italriscossioni nasce nel 2000 all interno della Gestione Riscossione Tributi della Banca Monte Paschi di Siena.

Dettagli

LA CITTADINANZA DIGITALE

LA CITTADINANZA DIGITALE . 1. LA CITTADINANZA DIGITALE Cambia il rapporto tra cittadini e amministrazione partendo dal principio che i cittadini sono al centro dell azione amministrativa, che essi godono di diritti di cittadinanza

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA La Fatturazione Elettronica verso la PA Il 6 giugno 2014 sarà una data importante in quanto entra in vigore il D.M. 55/2013 che ha stabilito le modalità attuative per fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

Circolare n. 94. Roma, 24 dicembre 2015. Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali

Circolare n. 94. Roma, 24 dicembre 2015. Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali Direzione generale Direzione centrale organizzazione digitale Direzione centrale programmazione bilancio e controllo Direzione centrale rapporto assicurativo Circolare n. 94 Roma, 24 dicembre 2015 Al Direttore

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE ACCELERARE LA GIUSTIZIA PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE DIGITALIZZAZIONE DI ATTI NOTIFICHE ON LINE PAGAMENTI ON LINE Roma, Indice Obiettivi del programma Sintesi Inquadramento Obiettivi e linee

Dettagli

A chi è rivolta la FatturaPA

A chi è rivolta la FatturaPA A chi è rivolta la FatturaPA Tutti i fornitori che emettono fattura verso la Pubblica Amministrazione (anche sotto forma di nota o parcella) devono: produrre un documento in formato elettronico, denominato

Dettagli

CRITERI ECONOMICI: MAX 62%

CRITERI ECONOMICI: MAX 62% Il CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE è quello dell economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art.83 del D.Lgs.12.4.2006, n.163 determinato sulla base dei seguenti criteri e fattori di ponderazione indicati

Dettagli

CITTA DI BIELLA ======================

CITTA DI BIELLA ====================== CITTA DI BIELLA ====================== Oggetto: Progetto di sperimentazione finalizzato alla gestione dei pagamenti elettronici delle tariffe servizi comunali - Avvio procedimento per individuazione partner.

Dettagli

RiscoComuni. Postetributi

RiscoComuni. Postetributi RiscoComuni Postetributi RiscoComuni Il servizio 2 Poste Tributi,ha predisposto un servizio chiavi in mano,denominato RiscoComuni, dedicato agli Enti Locali per coadiuvarli nelle attività di riscossione

Dettagli

Progetto di formazione sul Processo Telematico PUNTO DI ACCESSO PORTALE SERVIZI TELEMATICI - APP CONSOLLE AVVOCATO PAGAMENTI TELEMATICI

Progetto di formazione sul Processo Telematico PUNTO DI ACCESSO PORTALE SERVIZI TELEMATICI - APP CONSOLLE AVVOCATO PAGAMENTI TELEMATICI ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA Progetto di formazione sul Processo Telematico PUNTO DI ACCESSO PORTALE SERVIZI TELEMATICI - APP CONSOLLE AVVOCATO PAGAMENTI TELEMATICI Verona 18 aprile 2014 Statistica

Dettagli

LA RISCOSSIONE DEL TRIBUTO DI BONIFICA in TOSCANA

LA RISCOSSIONE DEL TRIBUTO DI BONIFICA in TOSCANA LA RISCOSSIONE DEL TRIBUTO DI BONIFICA in TOSCANA LA BONIFICA TOSCANA I CONSORZI di BONIFICA in TOSCANA 13 Consorzi associati URBAT 8 Consorzi interregionali I Consorzi associati URBAT: LA BONIFICA TOSCANA

Dettagli

Accreditamento al SID

Accreditamento al SID Accreditamento al SID v. 3 del 22 ottobre 2013 Guida rapida 1 Sommario Accreditamento al SID... 3 1. Accesso all applicazione... 4 2. Richieste di accreditamento al SID... 6 2.1. Inserimento nuove richieste...

Dettagli

I sistemi di Pagamento Elettronico come abilitatore centrale della Rivoluzione Digitale. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

I sistemi di Pagamento Elettronico come abilitatore centrale della Rivoluzione Digitale. Università degli Studi di Roma Tor Vergata I sistemi di Pagamento Elettronico come abilitatore centrale della Rivoluzione Digitale Università degli Studi di Roma Tor Vergata Roma, 13 Marzo 2014 Rivoluzione Industriale e Rivoluzione Digitale Rivoluzione

Dettagli

La Fatturazione elettronica

La Fatturazione elettronica La Fatturazione elettronica Audizione del Presidente e Amministratore Delegato di Sogei S.p.A. Ing. Cristiano Cannarsa Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria 3 Dicembre 2014 1 Quadro

Dettagli

Smart. Riscossioni Area Tributi. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO PADIGITALE INNOVAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Smart. Riscossioni Area Tributi. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO PADIGITALE INNOVAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SCHEDA PRODOTTO Descrizione sintetica Il modulo di riscossione nasce con la finalità di fornire un prodotto in grado di gestire tutte le fasi della riscossione e della rendicontazione per le entrate tributarie

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l INPS (direttamente o per il tramite

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA N.B.: i collegamenti agli indirizzi web riportati nel testo e alla Presentazione Fatturazione Elettronica Armando Giudici Dylog - Buffetti sono richiamabili cliccandoli col pulsante sinistro del mouse.

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA TeamSystem ha rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per gestire in modo snello, guidato e sicuro l intero processo

Dettagli

CONVENZIONE TRA. CONSIDERATE le norme di riordino del servizio della riscossione di cui alla legge delega 28 settembre 1998, n.

CONVENZIONE TRA. CONSIDERATE le norme di riordino del servizio della riscossione di cui alla legge delega 28 settembre 1998, n. CONVENZIONE Integrativa per il miglioramento della riscossione tramite ruolo della TARSU Nel giorno del mese di Maggio dell anno 2006 TRA ESATRI ESAZIONE TRIBUTI S.p.A., concessionario del Servizio di

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Pesaro, 20 maggio 2014 Il supporto alla fatturazione elettronica offerto dalla piattaforma Acquistinrete 2 Cos' è la Fatturazione Elettronica

Dettagli

EASY FATTURA. Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: operatività transazionale on line e fattura elettronica.

EASY FATTURA. Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: operatività transazionale on line e fattura elettronica. Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: operatività transazionale on line e fattura elettronica. EASY FATTURA Una soluzione globale per le imprese La nuova offerta di fatturazione elettronica

Dettagli

Allegato 3) MODULO OFFERTA

Allegato 3) MODULO OFFERTA Allegato 3) MODULO OFFERTA APPALTO N 13/2015 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 1\07\2015 31/12/2019 CIG [[6232938F23]] DICHIARAZIONE D OFFERTA con sede in..... con partita

Dettagli

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Versione 3 L acquisto online dei Voucher Virtuali è consentito

Dettagli

Il progetto dell Umbria per la realizzazione dell HUB regionale di fatturazione elettronica a supporto degli enti del territorio

Il progetto dell Umbria per la realizzazione dell HUB regionale di fatturazione elettronica a supporto degli enti del territorio #AdUmbria Il progetto dell Umbria per la realizzazione dell HUB regionale di fatturazione a supporto degli enti del territorio Stefano Paggetti Dirigente Servizio Politiche per la Società dell'informazione

Dettagli

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it

Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it Pina Civitella pina.civitella@comune.bologna.it La timeline del quadro normativo (1) 1998 2000 2004 2005 Protocollo informatico Regole tecniche per il protocollo informatico di cui al decreto del Presidente

Dettagli

L automazione dei servizi in Poste Italiane. Roma, aprile 07

L automazione dei servizi in Poste Italiane. Roma, aprile 07 L automazione dei servizi in Poste Italiane Roma, aprile 07 L automazione è diffusa tra i principali player dei servizi finanziari e postali Posizionamento iniziative di automazione Banche e Poste Estere

Dettagli

Poste Italiane e i Comuni Lombardi. Semplicemente dalla parte dei cittadini

Poste Italiane e i Comuni Lombardi. Semplicemente dalla parte dei cittadini Poste Italiane e i Comuni Lombardi Semplicemente dalla parte dei cittadini 2 Poste Italiane al servizio dei cittadini e delle PAL Scenario complessivo Servizi di Gestione Elettronica Documentale Sportello

Dettagli

Dematerializzazione: definizioni e riferimenti normativi

Dematerializzazione: definizioni e riferimenti normativi Dematerializzazione: definizioni e riferimenti normativi CNIPA massella@cnipa.it Workshop per dirigenti responsabili dei servizi di protocollo e flussi documentali CNIPA 9 novembre 2007 1 Alcuni numeri

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 23 febbraio 2015, Bologna Circ. N. 0023/02/2015 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, abbiamo rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per

Dettagli

Incontro con i SUAP in delega

Incontro con i SUAP in delega Incontro con i SUAP in delega Vercelli, 3 luglio 2012 Cristina Corradino Oneri di gestione SUAP Costi e gli oneri di utilizzo del programma, in termini di canone annuale, sono rapportati alle dimensioni

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

BALIN & ASSOCIATI. Fattura Elettronica dal 31.03.2015. A tutti i Clienti. Circolare n. 8/2015. Padova, 11 Marzo 2015 LORO SEDI

BALIN & ASSOCIATI. Fattura Elettronica dal 31.03.2015. A tutti i Clienti. Circolare n. 8/2015. Padova, 11 Marzo 2015 LORO SEDI BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Dott. Alberto Gori Dott. Dario Fabris Dott.ssa Giulia Mozzato Dott. Nicola Scanferla Dott.ssa

Dettagli

21 DPR 633/72 ELETTRONICA

21 DPR 633/72 ELETTRONICA Gli obiettivi Semplificare e riorganizzare i processi attraverso la digitalizzazione (Riduzione degli errori umani tipici, possibilità di implementare procedure, interoperabili fra la fatturapa ed altri

Dettagli

CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo. Intesa Sanpaolo. Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità. Roma, 1 Dicembre 2014

CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo. Intesa Sanpaolo. Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità. Roma, 1 Dicembre 2014 CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo Intesa Sanpaolo Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità Roma, 1 Dicembre 2014 Agenda Razionali alla base dell avvio del progetto CBILL Struttura e fasi

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

INVITO ALLE IMPRESE A PRESENTARE IDEE PROGETTUALI PRELIMINARI

INVITO ALLE IMPRESE A PRESENTARE IDEE PROGETTUALI PRELIMINARI ALL. 1 AL DECRETO N..DEL INVITO ALLE IMPRESE A PRESENTARE IDEE PROGETTUALI PRELIMINARI ALL'ATTIVAZIONE DEL PERCORSO VOLTO ALLA DEFINIZIONE DEGLI ACCORDI PER LA COMPETITIVITA IN ATTUAZIONE DELL ARTICOLO

Dettagli

FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA.

FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA. FATTURA PA: Fatturazione elettronica obbligatoria verso PP.AA. FATTURAZIONE ELETTRONICA DAL 1.1.2013 RECEPIMENTO DIRETTIVA 2010/45/UE ENTRO 12 MESI DA ENTRATA IN VIGORE D.M. 3.4.2013, n. 55 (in vigore

Dettagli

UniGePAY 2.0. Studio di fattibilità di massima a cura di CSITA Genova, 22 dicembre 2011

UniGePAY 2.0. Studio di fattibilità di massima a cura di CSITA Genova, 22 dicembre 2011 + UniGePAY 2.0 Studio di fattibilità di massima a cura di CSITA Genova, 22 dicembre 2011 1 + 2 1ª fase: sostituzione dell attuale sistema di pagamenti on line + 1ª fase: sostituzione dell attuale sistema

Dettagli