Diario del Viaggio in Africa // Mali e Burkina Faso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Diario del Viaggio in Africa // Mali e Burkina Faso"

Transcript

1 RAFFAELLO ZUCCONI Ascona, 30 novembre 2010 L'Associazione per l'organizzazione e la Realizzazione di Eventi e Progetti Diario del Viaggio in Africa // Mali e Burkina Faso Partenza da Milano Malpensa con Air France alle ore 10.40, dopo che gentilmente Monica e Leo ci hanno accompagnati. Arrivati a Parigi puntuali alle ore e ci siamo meritati un bel pranzo all Hypopotame dopo tanto averlo cercato tra i terminali dell aeroporto di Parigi. Mangiato divinamente in caso che l Africa. Ci avrebbe fatto fare la cura dimagrante. Alle ore continuazione del nostro viaggio con Air France per la capitale del Burkina Faso Ouagadougou dove siamo atterrati alle ore locali con la bellezza di 29 gradi al suolo. Dopo le formalità doganali in un aeroporticino cantiere, abbiamo incontrato Samya con il nostro piccolo gruppo che ci aspettava. Ci siamo subito recati in albergo, camere semplicissime ma abbastanza accettabili se si pensa al posto dove siamo arrivati. Quindi cena se cosi si può dire nella hall dell hôtel a base di banane e mango, vista l ora e la cena che ci era stata precedentemente servita su Air France..Rene poi ha mangiato di tutto e di più a bordo! Quindi verso le esausti siamo andati nelle proprie camere e io devo dire che ho dormito come un ghiro Dopo colazione, partenza per Gourcy, lungo la strada uscendo dalla città abbiamo avuto modo di vedere le condizioni di vita di questa grande città, un sacco di gente che vive con i loro piccoli commerci al bordo della strada vicino alle bidonville. Città caotica e inquinata coperta da una cappa composta dei gas di scarico e dalla legna bruciata dalla gente per poter cosi cucinare il loro cibo. 1

2 Dopo circa. due ore di strada a bordo di una Jeep, siamo cosi giunti a Gourcy. Sistemati nella piccola residenza di la Cité un posto carino, sempre molto semplice, composto da una decina di camere messe in una corte interna di un bellissimo giardino con piante di Bougainville che coloravano la pace che vi era attorno. 2

3 Quindi via per la visita ufficiale del centro di AOREP,l associazione che si occupa dei progetti del posto. Dopo aver attraversato la cittadina davvero povera, siamo giunti la al centro. Gente cordiale, diversi bambini che ci hanno mostrato il centro. Li vicino vi e la centrale elettrica, la quale non serve la cittadina in quanto troppo elevato il costo per gli abitanti il centro dispone invece di un generatore per poter avere ca. 5 lampade a disposizione unitamente ad un televisore. 3

4 Quindi rientro in sede per un ottimo pranzetto a base di couscous e pollo alla griglia! Davvero delizioso! Poi riposino pomeridiano in quanto le visite con una temperatura di ca. 41 gradi sarebbero state un attimino azzardate. Eccoci tutti pronti alle per la visita alla scuola di Gourcy: Un esperienza davvero unica, siamo arrivati alla scuola, attorniati da un centinaio di bambini. Per loro era come una grande festa, educati e gentili,, si accontentavano di essere fotografati, e vedere poi le loro immagini sul piccolo schermo della nostra digitale, una cosa grandiosa per loro! Mai visto bambini cosi felici con poco o nulla! 4

5 Dopo aver visto la scuola ed il suo direttore, ci siamo recati vicino al nostro BB, ad una distanza di ca. 2 km, per visitare il lago dove vivono gli alligatori, un paesaggio da favola, vi era una luce impressionante in quanto ci siamo recati la al calar del sole, le piante si specchiavano nel lago, passavano gli indigeni con i loro carri trainati dagli asini, vi regnava una pace ed una tranquillità che ti metteva i brividi addosso. Un totale relax in una natura bellissima. 5

6 Quindi rientrati siamo all imbrunire al nostro centro, per gi ultimi saluti e distribuzione di vestiti per i più piccoli. Nell oscurità regnava una pace e sentivi i rumori dell Africa. Un vero effetto con un paesaggio notturno appena schiarito da un tepore di luce che emanava la luna. Quindi cena al BB, sempre ottima, in compagnia dei responsabili del centro. Esausti dalla giornata, ci siamo coricati, credo che non ho fatto a tempo ad appoggiarmi sul cuscino che sono partito nel modo dei sogni. 19/11, diana alle 5.00 in punto, Samya ha detto che si deve partire prestissimo per via della lunga strada che ci portava a Djenne, ci aspettavano ca. 650 km. Di cui 100 o più senza asfalto! Infatti dopo esserci lasciati alla spalle la cittadina di Gourcy, eccoci verso il Mali, tra posti di controllo per il veicolo, per la merce ed infine per i nostri passaporti siamo giunti nel Mali. Ancora più misero del Burkina Faso questa la prima impressione visibile da subito. Quindi l avventura della strada sterrata, a tratti veri salti con la nostra jeep. L autista aveva caricato tutto il nostro bagaglio sul tetto in modo che all interno dell abitacolo ci fosse più spazio per noi. Dunque all ora di pranzo, pausa e nel mentre il nostro autista ha cambiato una ruota posteriore che dava piccoli problemi, perdeva un poco di aria, ma continuando la 6

7 strada, verso le abbiamo bucato e dunque altra gomma da cambiare. Sotto la stecca del sole con ca. 42 gradi che ci avvolgevano in una zona secca con belle rocce e paesaggio bellissimo da fotografare. Poi verso le ci siamo fermati a Sevaré per far aggiustare le gomme cosa che ci ha preso per ca. un oretta. 7

8 Dunque il calar del sole ci faceva compagnia durante l ultima tratta verso Djenne, dove dovevamo arrivare prima dell imbrunire per prendere il piccolo traghetto che ci avrebbe portato dall altra parte del fiume, impresa fallita in quanto siamo arrivati li ed il servizio era già terminato, ma la nostra Samya si era impuntata di arrivare alla meta e quando lei dice che ci si arriva. Ci si arriva e basta! Infatti dopo una serie di telefonate, dal buio spuntava il traghetto che ci avrebbe portati dall altra parte della riva, traversata di ca. 10 minuti, la luna ci rischiarava la riva e le zanzare facevano festa sulla nostra pelle per fortuna tutti vaccinati e muniti di Malarone. 8

9 Arrivati nel buio più totale al nostro BB, davvero carino, in una corte interna ci siamo sistemati e cenato. Sempre ottima cena in ottima compagnia come sempre. 20/11 L indomani visita della città e del centro AOREP per gli invalidi. Che povertà e la città mi dava proprio il senso di un immensa polveriera. Non vi era una strada asfaltata nella città e la gente si alterna a vivere tra il bordo del fiume e la cosiddetta polveriera Dunque ottimo pranzo in un ristorante locale della città. Primo pomeriggio rientro al BB e riposino pomeridiano, con oltre 42 gradi, uscire sotto la stecca del sole, sarebbe stato davvero molto faticoso. Verso le riunione al centro AOREP invalidi in città per discutere sul fatto del trasloco l indomani nel nuovo centro appena 9

10 al bordo della città. Samya ha dato le varie istruzioni ed un ultimatum per lo spostamento ed il ritrovo lo si e concordato per l indomani alle ore Dunque dopo la riunione ci siamo spostati al posto di arrivo del traghetto, dove Samya vorrebbe partire con un progetto per la popolazione di questo posto. Vi era un atmosfera davvero unica, nel fiume c è chi si lava, chi lava i panni, la macchina, la bicicletta e la moto. Ad un certo punto Samya ci ha offerto un giro in canoa, dunque abbiamo preso posto nella canoa ed abbiamo fatto un giretto di una ventina di minuti, era all imbrunire, non posso descrivere che paesaggio da favola e che colori si affacciavano sull orizzonte. 10

11 Terminata la nostra escursione sul fiume, rientro al BB, dove esausti abbiamo cenato, al lume di candela a base di verdure, cuscus e ottima carne di vitello! Dunque tutti a nanna per affrontare la prossima giornata. 21/11 risveglio di buon mattino, breve colazione e come da programma via tutti a piedi al nuovo centro dove si dovrebbero installare oggi le persone interessate. Ovviamente noi tutti puntuali e gli altri apparivano ad uno ad uno con le loro cose e davvero pochi entusiasti del progetto di spostamento. 11

12 Per finire Samya ha chiarito diversi fattori e dopo discussioni varie è stata capace a rimettere quell entusiasmo che ci vuole quando si fa una cosa nuova. Rientrati poi al nostro BB per un pranzo a base di pesce e finalmente la mia tanto amata pasta: Spaghetti, anche se stracotti ed in bianco.. me li sono gustati tutti. Quindi riposino pomeridiano ed alle 16 riunione di nuovo al centro per discutere sui progetti di finanziamento come usarli ecc. verso le rientrati al BB, in un atmosfera unica. Il sole era già tramontato e dalla parte opposta la luna faceva capolino, tutta bassa enorme e molto, ma molto luminosa una vera serata romantica. Quindi cena, e a grande richiesta di nuovo la purée di patate fatta da loro con pollo e verdure. Delizioso. A pensare che prima di partire ero cosi scettico sulla cucina africana. Tutti a nanna, spegnere le luci.. 22/11 Oggi risveglio di buon ora come tutte le mattine, ma senza alcuna fatica, non mi è pesato una sola mattina il dovermi alzare presto! La colazione servita nel cortile interno, dunque ritrovo al centro della città. 12

13 Ancora riunione sul progetto e discussioni finali con tanto di ringraziamenti ed un caloroso arrivederci. Ora visita al mercato sulla piazza davanti alla moschea, una marea di gente e si vende di tutto! La cosa che mi ha colpito di più il pesce secco intero, di tutte le dimensioni, puzzolente e in quantità enormi disteso su teli di plastica nera per terra pieno di chissà quanta polvere. Eppure lo vendono. 13

14 Abbiamo cosi potuto avvicinarci alla grande moschea per delle fotografie, ma ovviamente non siamo entrati, in ogni caso noi non possiamo. 14

15 Poi breve sosta dal sarto che ha confezionato la mia camicia tutta svergola ed ovviamente non l ho presa. Mi spiace non l avrei messa in ogni caso, malgrado i colori mi piacevano molto. Rientro al nostro BB dove il nostro bravissimo cuoco ci ha preparato il pranzo e come sempre delizioso, quindi alle tutti pronti per partire alla volta di Mopti dove Samya aveva un incontro con le donne, che avevano sentito parlare di lei. Verso le arrivo e sistemazione nelle camere dell albergo, carino! Poi a piedi via per le piccole viuzze polverose della cittadina ed al centro medico abbiamo cosi incontrato le donne. Samya stessa era molto sorpresa dall accoglienza loro. Tutte mussulmane, rigorosamente vestite di scuro parecchie completamente coperte, ci hanno accolto in una piccola sala per parlare del loro progetto! La cosa unica, che anche a Samya ha sorpreso, il fatto che hanno lasciato entrare noi uomini stranieri: Rene, Marco ed io. Mi divertivo a guardare Rene che sofferente dal caldo si era sistemato vicino alla porta, continuando a dire a Marco di stargli vicino. Che ridere! Poi vi e 15

16 stata subito, devo dire, grande intesa tra le donne, Samya ed il tutto era davvero piacevole. Il nostro Rene e stato presentato come medico ufficiale specialista neurologia.. Le donne lo guardavano con ammirazione, e si chiedevano cosa fosse il neurologo, chi faceva segno la pancia, chi la gola, poi infine, la testa. Una delle donne dandosi un colpo alla nuca espressivamente aveva capito, almeno credo, che cosa fosse il neurologo. Rene impaurito sul momento aveva interpretato il gesto come se lo volessero decapitare. Cosi in un clima sereno e cordiale abbiamo lasciato le donne prendendo buona nota del loro progetto che Samya studierà sicuramente con cuore. Rientro in hôtel, e dopo un tentativo di cercare ristorante e servizio auto/noleggio cena in albergo. Avevamo un problema con la pompa della benzina della nostra auto Ragion per cui si doveva cercare una vettura in sostituzione. Sono arrivate offerte su offerte ma nessuna delle stesse concreta e ragionevole, quindi abbiamo rinunciato e si provvedeva il mattino seguente. 23/11 Risveglio alle 6, colazione e verso le 7.30 già en route! Cerchiamo meccanico per sostituire il pezzo. Nulla, poi dopo vari tentativi e giri in città finalmente appare una jeep rossa, discretamente ok, per proseguire il nostro viaggio verso Bamako, nostra ultima meta, 16

17 Samya tratta prezzo, condizioni, cosi trasbordo di tutto il bagaglio e sistemazione ai posti. Il tutto con autista, nuovo, ed il viaggio ha inizio. Ci si accorge però che dopo pochi km, mancava l aria, infatti il sistema di condizionamento nell abitacolo non funzionava, probabilmente mancava il gas! Dopo ca. 200 km, fermi di nuovo in un officina, discussioni, cellulari che squillano e al ritmo africano. Arriva il tanto atteso gas, ma noi ci siamo rintanati in un ristorantino non lontano per il pranzo. Lo stomaco voleva la sua parte. Come sempre delizioso, semplice e buono. Dopo qualche acquisto, eccoci ricaricati sulla jeep per ripartire in direzione di Bamako. Breve pausa alle per un drink e acquisto di un bellissimo pezzo di stoffa. Quindi il calar del sole, magnifico come sempre, ma poi buio in un attimo. E la strada sempre lunga e distesa verso la capitale che sembrava mai arrivare! Finalmente verso le entriamo in periferia di Bamako, città enorme, gente riversata ai bordi delle strade con i loro mercati e rifiuti ad ogni angolo, la popolazione qui convive nel vero senso della parola con i rifiuti. Dopo aver raggiunto il centro abbiamo poi trovato il nostro albergo, tipico africano in una corte interna molto carina addobbata di quadri e aggeggi africani. Tutti molto stanchi, ci siamo fatti portare la cena nella corte interna, couscous con salsa e carne sempre deliziosa! Ora era arrivato il momento di andare tutti a letto, oggi era la giornata più lunga e decisamente stancante, ma ne è valsa la pena. 17

18 24/11 Con calma, ci siamo alzati fatto colazione nella sala interna di fianco all albergo, sono giunti il medico ed il veterinario (due fratelli) che ci hanno portato con le loro Mercedes bianche al villaggio di Sikoulou situato a ca. 15 km dalla capitale. Un posto incantevole, immerso nel verde con una deliziosa arietta che dava un poco di frescura nella temperatura già elevata alle 10 del mattino. Il ricevimento e stato molto caloroso, tutte le donne con i bambini cantavano e suonavano per noi. Poi ci siamo seduti a circolo con i soli uomini e discusso sui progetti vari. Visitato l allevamento dei polli di proprietà del medico. Torneremo venerdì mattino per un ulteriore visita. A mezzogiorno rientrati in città per il pranzo, ci siamo fermati poco lontano dall hotel in un ristorante libanese, mangiato divinamente. Quindi riposino pomeridiano.. durato fino alle 17.30, si vede che la stanchezza del giorno precedente ci aveva assalito. Quindi alle aperitivo in un posto inn come diceva Samya, della città. Davvero originale. Cena al Savana di Bamako altro ristorante delizioso scelto dai due medici. Rientrati in hôtel, briefing nella corte interna e quindi tutti a nanna! 25/11 Stamattina mi sono svegliato alle 5.00 si sentiva la preghiera della Moschea, poi ad un tratto Rene mi ha svegliato chiedendomi di accendere la luce, poverino e stato male, era praticamente disteso a terra nel bagno. Ha avuto un attacco di dissenteria, e gli veniva da 18

19 vomitare, ma per fortuna ha potuto trattenersi, ma aveva segni evidenti di svenimento ecco perché l ho trovato a terra! Mi sono proprio spaventato poi cosi nel sonno tra i canti della moschea, non capivo dove ero! In ogni modo poi si e abbastanza ripreso, cercato una coca cola e fatto colazione da solo stamattina. Samya era andata in banca, vi e rimasta dalle 7.30 fino le 9.15 solo per avere il cambio! Roba incredibile dalle nostre parti! Quindi verso le siamo arrivati alla scuola di Doulaye Baba di Doumanzana dove vi è dietro la grande discarica. Vi sono circa 1000 allievi, in uno spazio minimo, tutti ci attendevano e ci hanno fatto grande festa con musiche e balli. Quando ci portavano al tavolo di conferenza nel cortile interno della scuola, vi erano le note di We are the World, we are the children Avevo gli occhi lucidi dall emozione, cosi pure i miei compagni di viaggio: Rene Marco e la stessa Samya. Grande emozione davvero. Dopo i discorsi ufficiali (durati parecchio) e la presentazione nostra, ci siamo recati nella biblioteca, nostro progetto, e abbiamo distribuito il poco materiale didattico, quale penne, matite, astucci, colori che avevamo raccolto in Svizzera e l assegno per la biblioteca. 19

20 Ripartiti ci siamo recati dal presidente dello sviluppo e coordinamento sociale di Bamako, dove ha promesso a Samya che entro la nostra partenza (dopodomani) una certa somma veniva girata sul conto di AOREP Mali. Rientro in albergo verso le 13.00, nessuno di noi aveva gran fame, Rene poi non se la sentiva del tutto cosi ci siamo rilassati tutti fino verso le La fatica della nostra missione cominciava a dare i primi veri segni di stanchezza. La sera ci siamo recati a far cena al ristorante, purtroppo Rene non si sentiva in grande forma e non si è aggregato a noi. Gli abbiamo comunque portato le patate bollite salate che se le e gustate in camera. Dava segni di star meglio. 26/11 Il mattino risveglio e dopo colazione, ci siamo recati al villaggio di Sikoulou per discutere sui progetti vari ed abbiamo fatto una riunione con tutti, anche le donne vi hanno partecipato su richiesta di Samya, ci si è intesi bene dando vari compiti e proponendo dei responsabili per ogni cosa in particolare vi è stato il coinvolgimento delle donne del villaggio. 20

21 Quindi ci siamo recati nelle vicinanze per vedere il funzionamento della pompa dell acqua fornita, tutti entusiasti. Poi per noi novelli ci è stato mostrato il villaggio per intero, come pure l orto. Cosa davvero interessante e come sempre abbiamo avuto grande accoglienza. 21

22 A mezzogiorno però ci siamo allontanati in quanto di veneri avevano inizio le preghiere e tutti dovevano proseguire nel loro rito. Rientrati in città tutti abbastanza affamati abbiamo pranzato, nel pomeriggio ci siamo di nuovo riposati per poi recarci verso le in centro Bamako per vedere di combinare l acquisto di un apparecchiatura che deve essere fornita in un altro villaggio. Entrati nel negozio di ferramenta, mi sembrava di essere al Frigerio di Locarno, ma in versione tutta africana.. Davvero una cosa da vedere. Gira e rigira abbiamo poi combinato prezzo e concordato fornitura e trasporto. 22

23 Cena di nuovo al nostro ristorante libanese, dove oramai siamo diventati abitudinari. 27/11 E arrivato anche l ultimo giorno della missione! Prima di partire pensavo chissà 10 giorni di Africa.. saranno lunghi, soprattutto per il fatto che non sapevo con esattezza cosa mi aspettava. Invece tutto è andato cosi bene. Avevamo per cosi dire un giorno un poco nostro a disposizione, allora Malick ci ha voluto mostrare la città dall alto, ci ha portato in una zona veramente residenziale bella davvero dove si vedeva la città dall alto. 23

24 Ci ha mostrato l ospedale dal di fuori e la cosa che ci ha colpito molto, la massa di rifiuti subito li fuori all ingresso del complesso. Vista la città dall alto in un punto davvero bello, Malick ha avuto la fantastica idea di farci vedere delle residenze governative. Una volta entrati li, per uscire ci ha fermato il poliziotto di turno e ci hanno praticamente bloccato per ca. un ora domande, mostrare passaporti oltre che a documenti vari. Si vede che dovevano fare qualche cosa per far passare il tempo. 24

25 Ridiscesi in pianura, eccoci pronti per un buon pranzo, visto che la sera si partiva era meglio mangiare bene in quanto poi fino a bordo del nostro volo si rischiava di non veder più cibo. Pomeriggio distensivo di relax e alla sera alle partenza con due Taxi per l aeroporto. Io e Rene su di uno che schizzava a velocità pazzesca verso la meta e Samya e Marco su di un altro, che ha bucato e cosi sono arrivati dopo di noi. Ma l importante che eravamo tutti li assieme per prendere il volo con Air France che ci portava a Parigi, rispettivamente a Milano. Decollo puntuale dopo le varie formalità doganali e controlli su controlli e quindi dopo una bella dormita. Atterrati a Parigi alle 6.00 puntuali, per poi riprendere la tratta Parigi/Milano alle e atterrati con la neve a Milano/Malpensa alle 9.00 Certo che la temperatura era cambiata parecchio un dislivello di ca. 40 gradi non era il massimo. Qui e terminata la nostra missione. Ringrazio di cuore tutti i partecipanti, per avermi dato l occasione di fare questa esperienza di vita, siamo stati un gruppo davvero affiatato e simpatico. 25

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

>Briciole di italianità

>Briciole di italianità >Briciole di italianità :: I tortellini: un capolavoro italiano La forma del tortellino fu ispirata, secondo una leggenda, dalla forma dell ombelico della dea Venere. Raccontano che un giorno la dea dell

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

LE PREPOSIZIONI ITALIANE

LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI ITALIANE LE PREPOSIZIONI SEMPLICI Esempi: DI A DA IN CON SU PER TRA FRA Andiamo in citta`. Torniamo a Roma. Viene da Palermo. LE PREPOSIZIONI ARTICOLATE Preposizione + articolo determinativo

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Indice. 7 Indicazioni per l insegnante 9 Contenuti dell Unità didattica

Indice. 7 Indicazioni per l insegnante 9 Contenuti dell Unità didattica Indice 7 Indicazioni per l insegnante 9 Contenuti dell Unità didattica 11 Gli uomini costruiscono la propria casa 23 I locali della casa 36 «Farsi» una casa 42 La casa e l organizzazione sociale Biblioteca

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO

IL PASSATO PROSSIMO. sono andato. ho mangiato. Formazione del participio passato regolare PARL-ARE PARL-ATO VED- ERE VED-UTO FIN-IRE FIN- ITO IL PASSATO PROSSIMO Il passato prossimo in italiano è un tempo composto. Si forma con le forme del presente di ESSERE o AVERE (verbi ausiliari) più il participio passato del verbo principale: sono andato

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo 1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo costretti a dire no... chi vi sente capisce subito che per

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort

obotica per il relax A New York un esperienza all insegna della tecnologia senza rinunciare ai comfort l hotel hi-tech R obotica Se siete persone indipendenti e cercate un ambiente alternativo davvero easy, potete organizzare un giro intercontinentale a New York. Non solo per la città pulsante di vita e

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

C era una volta. Fiabe in rima

C era una volta. Fiabe in rima C era una volta Fiabe in rima Ed ora le fiabe. Perché non trasferire in rima le fiabe conosciute? Non tutte naturalmente, quelle che i bambini conoscevano, quelle che amavano di più, quelle che più sollecitavano

Dettagli

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it

MEETING & CONFERENCE ENNA. www.hotelfedericoenna.it MEETING & CONFERENCE ENNA www.hotelfedericoenna.it Ci presentiamo Il Federico II Palace Hotel Spa & Congress, sorge a Enna circondato da immense vallate che creano una cornice naturale di verde, ma anche

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute

Ergonomia in uffi cio. Per il bene della vostra salute Ergonomia in uffi cio Per il bene della vostra salute Ogni persona è unica, anche per quanto riguarda la struttura corporea. Una postazione di lavoro organizzata in modo ergonomico si adatta a questa individualità.

Dettagli