POLIZZA DECENNALE POSTUMA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLIZZA DECENNALE POSTUMA"

Transcript

1 POLIZZA DECENNALE POSTUMA

2 2 DEFINIZIONI SPECIFICHE Nel testo che segue si intendono: - per Somma assicurata : il valore di ricostruzione a nuovo dell opera compresi fissi ed infissi, escluso il valore dell area; - per Parti dell opera destinate per propria natura a lunga durata : la struttura portante dell opera, cioè degli elementi costruttivi che permettono di scaricare i pesi della costruzione alle fondazioni e quindi al terreno, e tutte le seguenti parti dell opera che la completano con elementi fissi: solai, rampe di scale, solette a sbalzo, muri di tamponamento, volte solette di copertura il tutto in ogni suo e- lemento componente; - per Parti dell opera non destinate per propria natura a lunga durata : tutte le altre parti dell opera. Efficacia della garanzia L assicurazione è prestata alle seguenti condizioni essenziali per l efficacia della garanzia: - che l opera sia stata realizzata secondo la buona regola d arte, secondo la ordinaria buona tecnica costruttiva e quindi in piena osservanza di leggi e regolamenti in vigore o di norme stabilite da organismi ufficiali competenti; - che l opera stessa sia usata e destinata secondo il progetto e secondo quanto dichiarato in polizza salvo variazioni successive di progetto e/o destinazione approvate dall Autorità competente e che non variano le caratteristiche costruttive delle opere; - che siano state eseguite con risultati favorevoli tutte le prove richieste dalle leggi e regolamenti; - che il Contraente abbia presentato uno dei seguenti documenti ( che formano parte integrante della polizza): a) i certificati provvisori di collaudo con esito positivo; b) il certificato di abitabilità rilasciato dalla Pubblica Amministrazione, qualora si tratti di edifici civili; c) un certificato di accettazione dell opera da parte del Committente o Acquirente; d) certificato di regolare esecuzione dei lavori sottoscritto dal direttore dei lavori dopo che sia stato favorevolmente eseguito il collaudo statico. - che siano stati effettuati con esito positivo i controlli tecnici - il cui relativo costo resta a carico del Contraente - ad opera di un ente di controllo ricompreso in un elenco concordato tra le Parti di enti benevisi all A.N.I.A.

3 3 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione Art. 1 - La Società si obbliga nei confronti del Contraente e in favore dell Assicurato, in corrispettivo del premio convenuto ed anticipato, nei limiti, alle condizioni e con le modalità che seguono, a indennizzare l Assicurato o suoi aventi causa per i danni materiali e diretti causati all opera assicurata, durante il periodo di efficacia del contratto, da uno dei seguenti eventi. a) rovina totale dell opera; b) rovina e gravi difetti di parti dell opera, destinate per propria natura lunga durata anche se non compromettono la stabilità dell opera nella sua globalità; c) certo ed attuale pericolo di rovina dell opera e delle dianzi indicate parti di essa; purché derivanti da difetto di costruzione o del processo costruttivo dell opera appalesatosi dopo il completamento dell opera stessa; d) rovina di parti dell opera non destinate per propria natura a lunga durata, solo se conseguente ad un evento previsto ai punti precedenti; Delimitazione dell Assicurazione Art. 2 - La Società non è obbligata per: a) Vizi palesi dell opera o vizi occulti comunque noti al Contraente ovvero all Assicurato, o ai suoi aventi causa prima della decorrenza della presente assicurazione; b) I danni derivanti da modifiche dell opera assicurata intervenuti dopo il collaudo definitivo; c) danni cagionati o agevolati da dolo dell Assicurato, del Contraente, dell utente dell opera; d) danni indiretti o conseguenziali; e) interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria; danni conseguenti a mancata o insufficiente manutenzione, fermo restando quanto stabilito all Art. 1; f) danni di deperimento o logoramento che siano conseguenza naturale dell uso o del funzionamento o prodotti dagli effetti graduali degli a- genti atmosferici, causati da ruggine, corrosione, ossidazione, incrostazioni; g) danni da difettosa impermeabilizzazione;

4 4 h) incendio,esplosione. scoppio, a meno che non derivino da eventi assicurati; fulmine, caduta di aerei; i) terremoto, alluvione, uragano e altri fenomeni naturali; l) atto di guerra, occupazione militare,invasione,adozione di misure da parte di potenze straniere, ostilità (con o senza dichiarazione di guerra), guerra civile, rivoluzione, ribellioni, insurrezioni, assunzioni od usurpazioni di potere di carattere militare, esercizio del diritto di guerra, scioperi serrate, tumulti, sommosse popolari, occupazioni di fabbrica o di edifici in genere, sequestri, devastazioni, distruzioni, provvedimenti di qualsiasi governo o di altra autorità anche locale di diritto o di fatto, atti di persone che agiscono per conto od in connessione con organizzazioni la cui attività sia diretta a rovesciare con la forza il governo di diritto o di fatto o ad influenzarlo con il terrorismo o la violenza, atti vandalici e dolosi, atti di terrorismo o di sabotaggio; m) esplosioni e radiazioni nucleari o contaminazioni radioattive, inquinamento da qualunque causa. Inizio e durata della garanzia. Art. 3 - Il contratto è stipulato per la durata e con la decorrenza fissate in polizza. La garanzia ha inizio dalle ore 24 del giorno in cui è avvenuto il pagamento del premio e in nessun caso prima di una delle seguenti tre date: data risultante dal certificato provvisorio di collaudo con esito positivo dell opera; data risultante dal certificato di abitabilità rilasciato dalla Pubblica Amministrazione, qualora si tratti di fabbricati civili; data risultante dal certificato di regolare esecuzione dei lavori sottoscritto dal direttore dei lavori dopo che sia stato favorevolmente eseguito il collaudo statico. La garanzia avrà termine alla data di scadenza stabilita in polizza e comunque non oltre 10 anni dalla data di inizio. Per i sinistri accaduti durante il periodo di copertura ancorché denunciati successivamente ma non oltre l anno successivo alla scadenza della copertura, la garanzia continuerà a operare. Periodo di assicurazione e premio Art. 4 - Il periodo di assicurazione, in base al quale è stato determinato e convenuto il premio, coincide con la durata stabilita in polizza.

5 5 Denuncia di sinistro Art. 5 - Tutti i sinistri all opera assicurata devono essere denunciati alla Società per iscritto dal Contraente o dall Assicurato entro le 72 ore successive al sinistro o al momento in cui il Contraente o Assicurato ne sia venuto a conoscenza. L Assicurato o il Contraente che ricorra per giustificare l ammontare del danno a documenti non veritieri o a mezzi fraudolenti, che manometta od alteri dolosamente le tracce e le parti danneggiate dal sinistro, decade dal diritto al risarcimento. Nomina dei periti liquidatori Art. 6 - Si procederà alla liquidazione dei danni mediante accordo fra l Assicurato e la Società, direttamente fra essi, ovvero quando uno di loro lo richieda, mediante periti nominati con apposito atto rispettivamente dalla Società e dall Assicurato, più avanti nominati le Parti. Per il caso in cui i periti non potessero mettersi d accordo, ne eleggeranno un terzo, e le decisioni saranno prese a maggioranza di voti. Il terzo perito, su richiesta anche di uno solo dei periti, potrà essere nominato anche prima che si verifichi il disaccordo. Se una delle Parti non abbia provveduto alla nomina del proprio perito, o se i periti non si accordassero sulla nomina del terzo, di cui al capoverso precedente, la scelta sarà fatta, su domanda della Parte più diligente, dal Presidente della Camera di Commercio del luogo ove ha sede la Stazione appaltante (Committente) Mandato dei periti liquidatori Art. 7 - I periti devono: - constatare, per quanto sia possibile, la causa del sinistro; - verificare l esattezza delle indicazioni e delle dichiarazioni risultanti dal questionario, dalla polizza o dai successivi atti di variazione e riferire se al momento del sinistro esistevano circostanze incidenti sulla valutazione del rischio non dichiarate in polizza; - verificare la quantità, la qualità e l esistenza delle cose assicurate, illese, distrutte o avariate; - procedere alla stima ed alla liquidazione del danno, comprese le spese di salvataggio, in conformità alle disposizioni che seguono.

6 6 I risultati delle operazioni peritali dovranno essere presentati in apposito processo verbale al quale saranno allegate le stime, il tutto da redigersi in doppio esemplare, uno per ognuna delle Parti. I risultati della liquidazione del danno concretati dai periti concordi, ovvero dalla maggioranza nel caso di perizia collegiale, saranno obbligatori fra le Parti, rinunciando queste fin d ora a qualsiasi impugnativa, salvo il caso di dolo o di evidente violazione dei patti sostanziali del contratto influenti sui risultati della liquidazione e salvo rettifica degli errori materiali di conteggio. La perizia collegiale è valida ancorché il perito dissidente si fosse rifiutato di sottoscriverla : tale rifiuto dovrà essere attestato dagli altri periti nel verbale definitivo di perizia. I periti sono dispensati da ogni formalità giudiziaria. Determinazione dei danni indennizzabili Art. 8 La determinazione dei danni indennizzabili viene eseguita secondo le norme seguenti: a) stimando la spesa necessaria al momento del sinistro per l integrale ricostruzione a nuovo dell opera escludendo il solo valore dell area; b) stimando la spesa necessaria al momento del sinistro per ricostruire a nuovo le parti distrutte e per riparare quelle danneggiate; c) stimando il valore ricavabile dai residui. L ammontare del danno sarà pari all importo della stima di cui al punto b) diminuito dell importo della stima di cui al punto c), ma non potrà comunque essere superiore alla somma assicurata per l opera al momento del sinistro ( stima a). Se al momento del sinistro la somma assicurata - rivalutata secondo quanto previsto all art.14 Indicizzazione - risulta inferiore al costo di ricostruzione a nuovo dell opera, come stimato al punto a), la Società risponderà dei danni così determinati solo in proporzione del rapporto esistente tra la somma assicurata ed il costo di ricostruzione dell opera, ferma restando l integrale applicazione delle franchigie convenute sulla parte di danno a carico della Società. Pagamento dell indennizzo Art. 9 - Il pagamento dell indennizzo verrà effettuato all Assicurato previa detrazione degli importi per franchigia e scoperto indicati nella scheda di polizza, a fronte di una quietanza redatta dalla Società e sottoscritta

7 7 dall Assicurato, liberatoria anche per il Contraente per i danni che hanno formato oggetto di indennizzo. L importo da corrispondersi sarà pari al valore di ricostruzione o riparazione al momento del sinistro tenendo conto del grado di vetustà, stato di conservazione e modo d uso delle stesse. A ricostruzione o riparazione avvenuta la Società provvederà a versare all Assicurato il conguaglio di indennizzo derivante dalla differenza tra l ammontare del danno determinato a norma del secondo comma dell art.8 e quanto già corrisposto secondo il precedente capoverso. La ricostruzione o la riparazione dovranno comunque avvenire entro 12 mesi dalla data di accadimento del sinistro pena la decadenza del diritto del conguaglio di indennizzo. Spese di demolizione e di sgombero Art In caso di sinistro indennizzabile a termini di polizza, la Società indennizza le spese necessarie per demolire, sgomberare e trasportare e smaltire nel posto di scarico più conveniente i residuati del sinistro dell opera, sino alla concorrenza massima dell importo indicato nella scheda di polizza. Limite di garanzia Art La somma assicurata, con la rivalutazione prevista all art Indicizza zione - costituisce il massimo indennizzo che la Società è tenuta a corrispondere all Assicurato, per uno o più sinistri per l intero periodo di assicurazione, oltre alle spese di demolizione e sgombero indicate nella scheda di polizza. Onere della prova a carico dell Assicurato Art In tutti i casi in cui la Società rileva la non indennizzabilità di un danno in dipendenza di qualche delimitazione generale o particolare dei rischi assicurati stabilita nella presente polizza, resta inteso che l onere della prova che tale danno rientra nella garanzia della polizza è a carico dell Assicurato che intenda fa valere un diritto all indennizzo. Resta per altro salva la facoltà dell Assicurato di deferire la controversia ai periti liquidatori di cui all art. 6 e 7.

8 8 Limitazione dell assicurazione in caso di esistenza di altre assicurazioni. Art Se al tempo del sinistro esistono altra o altre assicurazioni stipulate dall Assicurato, o da altri per suo conto, sulle stesse cose e per gli stessi rischi, la presente assicurazione ha effetto soltanto per la parte di danno eccedente l ammontare che risulta coperto da tale altra o tali altre assicurazioni senza tener conto della presente assicurazione. Indicizzazione Art Le somme assicurate, le franchigie espresse in cifra assoluta e i limiti massimi di indennizzo, sono collegati all indice generale nazionale ISTAT del costo di costruzione di un fabbricato residenziale con il massimo annuo del 10%.Eventuali eccedenze rispetto a tale ultima percentuale non saranno considerate operanti ai fini dell adeguamento di somme assicurate, franchigie, limiti massimi di indennizzo. Modificazione e trasformazioni dell Assicurato o del Contraente Art Nel caso di fusione della società Contraente o Assicurata, la polizza continua nei confronti della Società che rimane sussistente o che risulta dalla fusione. Nei casi di trasformazione, di cambiamento di denominazione o di ragione sociale, il contratto continua con il Contraente e nei confronti dell Assicurato nella loro nuova forma o sotto la nuova denominazione o ragione sociale. Nei casi di scioglimento o di messa in liquidazione del Contraente, la polizza continua nei confronti dell Assicurato sino alla scadenza: tutti gli obblighi previsti in polizza a carico del Contraente devono, se consenziente l Assicurato considerarsi a carico di quest ultimo. Il contraente e l Assicurato sono tenuti a dare avviso scritto dei fatti sopraindicati entro quindici giorni alla Società. Imposte ed oneri Art Le imposte e gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, connessi alla stipulazione e all esecuzione della presente polizza sono a carico del Contraente e dell Assicurato anche se il pagamento ne sia stato anticipato dalla Società.

9 9 Forma delle comunicazione del Contraente o dell Assicurato alla Società Art Tutte le comunicazioni alle quali il Contraente o l Assicurato è tenuto debbono farsi, per essere valide, con lettera raccomandata alla Direzione della Società o all Agenzia alla quale è assegnata la polizza. Foro competente Art Foro competente a scelta della Parte attrice è esclusivamente quello della Autorità Giudiziaria dove ha sede la Direzione della Stazione Appaltante (Committente). Dichiarazioni inesatte o reticenze - Obblighi del Contraente o dell Assicurato. Art La Società presta il suo consenso all assicurazione e determina il premio in base alle dichiarazioni del Contraente, il quale è obbligato a manifestare tutte le circostanze che possono influire sull apprezzamento del rischio. Nel caso di dichiarazioni inesatte o di reticenze si applicheranno le disposizioni degli artt.1892 e 1893 del Codice Civile e, in tale ultima ipotesi, trascorsi trenta giorni dalla cessazione del rapporto assicurativo, la Società metterà a disposizione del Contraente il rateo di premio netto in proporzione del tempo che decorre dal momento dell efficacia del recesso al termine del periodo per il quale è stato pagato. Il Contraente o l Assicurato venuto a conoscenza di un qualsiasi fatto che possa interessare la polizza deve darne immediata notizia telegrafica alla Società e rimetterle al più presto, mediante lettera raccomandata, un dettagliato rapporto scritto. Deve inoltre fornire alla Società ed ai suoi incaricati tutte le informazioni ed i documenti e le prove che possono venirgli richieste e consentire, in ogni momento, la visita alle cose assicurate. Recesso in caso di sinistro Art Avvenuto un sinistro, anche prima di liquidare l indennizzo e fino al sessantesimo giorno da quello in cui l indennizzo è stato pagato o il sinistro è stato altrimenti definito, la Società può recedere da questa polizza, dandone comunicazione al Contraente mediante lettera raccomandata, con preavviso di sessanta giorni. Di ciò verrà data notizia all Assicurato se diverso dal Contraente.

10 10 Trascorsi sessanta giorni da quello in cui il recesso ha avuto effetto, la Società mette a disposizione del Contraente il rateo di premio netto in proporzione del tempo che decorre dal momento dell efficacia del recesso alla data di scadenza del contratto stabilita in polizza. CONDIZIONI PARTICOLARI 1 - Anticipo indennizzi L Assicurato ha diritto di ottenere, prima della liquidazione del sinistro il pagamento di un acconto pari al 50% dell importo minimo che dovrebbe essere pagato in base alle risultanze acquisite a condizione che non siano sorte contestazioni sull indennizzabilità del sinistro e che l indennizzo complessivo sia prevedibile in almeno Lire (duecentomilioni) e col massimo di Lire (duemiliardi). L obbligazione della Società verrà in essere dopo novanta giorni dalla data di denuncia del sinistro sempreché siano trascorsi almeno trenta giorni dalla richiesta dell anticipo. 2 - Responsabilità civile verso terzi 1) La Società, nei limiti dei massimali convenuti specificati in polizza ed alle condizioni tutte della stessa, si obbliga a tenere indenne l Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare ( capitali, interessi e spese) quale civilmente responsabile, ai sensi di legge, per danni subiti da Terzi a seguito di sinistro risarcibile a termini di polizza. 2). Non sono considerati terzi: a) il coniuge, i genitori, i figli dell Assicurato, nonché qualsiasi altro parente od affine con lui convivente; b) quando l Assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, il socio a responsabilità illimitata, l amministratore e le persone che si trovino con loro in rapporti di cui alla lettera a). 3). In caso di danno, l Assicurato deve fare denuncia di ciascun sinistro entro le 48 ore dal fatto o dal giorno in cui ne venne a conoscenza. La denuncia deve contenere la narrazione del fatto, l indicazione delle conseguenze, nonché la data, il luogo e le cause del sinistro. L Assicurato deve poi far seguire, nel più breve tempo possibile, le notizie,i documenti e gli atti giudiziari relativi al sinistro adoperandosi alla raccolta degli elementi per la difesa nonché, se la società lo ri-

11 11 chieda, ad un componimento amichevole, astenendosi in ogni caso da qualsiasi riconoscimento della propria responsabilità. La società assume fino a quando ne ha l interesse, la gestione delle vertenze, tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civile che penale, a nome dell Assicurato, designando, ove occorra, legali e tecnici e avvalendosi di tutti i diritti od azioni spettanti all Assicurato stesso. Sono a carico della Società le spese sostenute per resistere all azione promossa contro l Assicurato, entro il limite di un importo pari al quarto del massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda. Qualora la somma dovuta al danneggiato superi detto massimale, le spese sono ripartite tra società e Assicurato in proporzione al rispettivo interesse. La Società non riconosce peraltro spese incontrate dall Assicurato per legali o tecnici che non siano da essa designati e non risponde di multe o ammende ne delle spese di giustizia penale. L Assicurato è responsabile di ogni pregiudizio derivante dall inosservanza dei termini e degli altri obblighi di cui sopra; ove poi risulti che egli abbia agito in connivenza coi terzi danneggiati o ne abbia favorito le pretese, decade dai diritti del contratto. 3 - Rinuncia alla rivalsa A parziale deroga dell art C.C., la Società rinuncia - salvo il caso di dolo -all azione di rivalsa nei confronti del costruttore dell opera e dei subappaltatori assicurati. Resta in ogni caso salva la facoltà della Società di rivalersi nei confronti dei produttori e fornitori dei materiali posti in opera. 4 - Spese di demolizione e sgombero Relativamente all Art. 10 delle Condizioni Generali di Assicurazione della Copertura Decennale Postuma il limite massimo di risarcimento per sinistro e per tutta la durata della polizza è pari al 10% del valore dell opera assicurata. 5 - Reintegro delle somme assicurate in caso di sinistro A parziale deroga di quanto previsto all art. 11 delle Condizioni Generali di Assicurazione, la Società, su richiesta dell Assicurato, concede l immediato reintegro delle somme assicurate nei valori originari per il periodo intercorrente tra la data di accadimento del sinistro e la scadenza del periodo assicurativo in corso.

12 12 Il versamento pro-rata del premio relativo dovrà essere effettuata dal Contraente entro il termine di 30 giorni dall avvenuto pagamento del danno. 6 - Vincolo a favore della Stazione Appaltante ( Committente) L assicurazione di cui alla presente Polizza s intende vincolata a tutti gli effetti a favore del Committente. Pertanto la Società si obbliga: a ) a riconoscere detto vincolo come l unico ad essa dichiarato e da essa riconosciuto al momento della sua apposizione ed a mantenerlo invariato anche sulle assicurazioni che sostituiscono la presente; b) a notificare tempestivamente al Committente a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento l eventuale mancato pagamento del premio ed a considerare valida a tutti gli effetti l assicurazione fino a quando non siano trascorsi 15 giorni dalla data del recapito della raccomandata di cui sopra presso la Sede legale del Committente ed a notificare a quest ultimo tutte le circostanze che potessero menomare la validità dell assicurazione. d ) a determinare l ammontare degli indennizzi con il concorso o quanto meno il consenso scritto del Committente al quale verranno direttamente pagati gli indennizzi stessi senza bisogno di concorso salvo che il Committente non disponga altrimenti per iscritto; e) a dare immediata comunicazione al Committente nel caso di esercizio del diritto di annullamento della presente assicurazione.

13 13 DECENNALE POSTUMA SCHEDA DI POLIZZA CONTRAENTE: Impresa appaltatrice (ovvero Consorzio, Associazione Temporanea di Imprese o simili). ASSICURATO: Impresa appaltatrice (ovvero Consorzio, Associazione Temporane di Imprese o simili), Committente dei lavori, Subappaltatori e Coappaltatori, Fornitori, Subfornitori, Direzione Lavori, Progettisti. DESCRIZIONE DELL OPERA:... UBICAZIONE:... DESTINAZIONE DELL OPERA:... DURATA DELL ASSICURAZIONE: Dalle ore 24 del... alle ore 24 del... SOMME ASSICURATE: Sezione I - DANNI ALLE COSE Partita 1 Danni all opera - Somma pari all intero valore del fabbricato escluso il valore dell area. Partita 2 Spese di demolizione e sgombero - Somma pari al 10% del valore del singolo edificio assicurato. Sezione II - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Massimale di risarcimento: Lit unico.

14 14 FRANCHIGIE: Sezione I - DANNI ALLE COSE - 10% (diecipercento) dell indennizzo con il minimo di Lit (quindicimilioni). Sezione II - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI (solo per danneggiamenti a cose) - 10% (diecipercento) dell indennizzo con il minimo di Lit (quindicimilioni).

15 15 NOTE AGGIUNTIVE AL TESTO DI POLIZZA Per la polizza DECENNALE POSTUMA le somme da assicurare non potranno essere inferiori a quanto appresso indicato: Sezione I Partita 1 (Danni all opera): somma pari al valore finale dell opera escluso il valore dell area su cui insiste. Pertanto nel caso di intervento su strutture o fabbricati preesistenti, la somma da assicurare dovrà essere pari all intero valore del fabbricato e non solo al valore della ristrutturazione. Sezione I Partita 2 (Spese di demolizione e sgombero): somma pari al 10% del valore del singolo edificio assicurato. Sezione II - Responsabilità Civile Verso Terzi: Lit unico.

ASSICURAZIONI. polizza DECENNALE POSTUMA DANNI DIRETTI ALL OPERA PARTE A EDIZIONE 01/09/2007 INDICE

ASSICURAZIONI. polizza DECENNALE POSTUMA DANNI DIRETTI ALL OPERA PARTE A EDIZIONE 01/09/2007 INDICE 5021 ASSICURAZIONI polizza DECENNALE POSTUMA DANNI DIRETTI ALL OPERA PARTE A EDIZIONE 01/09/2007 INDICE Guida alla polizza..... pag. 1 Nota informativa ISVAP... pag. 3 Informativa Privacy.... pag. 4 Definizioni.......

Dettagli

Prima della sottoscrizione del contratto leggere attentamente la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione del contratto leggere attentamente la Nota Informativa FASCICOLO INFORMATIVO POSTUMA DECENNALE RISARCITORIA In riferimento all art.1669 Codice Civile Polizza tutti i rischi della costruzione di opere civili Il Fascicolo Informativo, contenente : a) Nota Informativa,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A.

CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. CONDIZIONI GENERALI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE A.N.U.S.C.A. Art. 1 Oggetto dell Assicurazione La Società si obbliga a tenere indenne gli Assicurati,associati di A.N.U.S.C.A., di quanto questi sia tenuti

Dettagli

ASSICURAZIONE POSTUMA DECENNALE INDENNITARIA

ASSICURAZIONE POSTUMA DECENNALE INDENNITARIA ASSICURAZIONE POSTUMA DECENNALE INDENNITARIA Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per i danni all opera da errori costruttivi, per i proprietari Il presente Fascicolo, contenente: Nota Informativa,

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

Polizza Postuma Decennale Indennitaria - Danni all opera

Polizza Postuma Decennale Indennitaria - Danni all opera MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Sede Legale e Direzione 20161 Milano - Via Senigallia, 18/2 Tel. (+39) 02.6402.1 - Fax (+39) 02.6402.2331 www.milass.it Capitale sociale 373.682.600,42 int. vers. - Numero di

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMPIAZZO E POSA IN OPERA. GARANZIA DI QUALITÀ Mod. RPO-GDQ

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMPIAZZO E POSA IN OPERA. GARANZIA DI QUALITÀ Mod. RPO-GDQ (impermeabilizzazioni, pavimentazioni, rivestimenti, serramenti, vetri) RISCHI TECNOLOGICI Edizione 01.07.2013 Pagina 1 di 11 Pagina lasciata intenzionalmente bianca Edizione 01.07.2013 Pagina 2 di 11

Dettagli

POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI

POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI PREMESSA SASA si obbliga, nei termini ed alle condizioni di questo contratto, verso il pagamento anticipato del premio, nei limiti delle somme assicurate, a risarcire

Dettagli

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI.

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. (Garanzia assicurativa ai sensi delle disposizioni della

Dettagli

POLIZZA CAR N. 298752486 - Assicurazioni Generali

POLIZZA CAR N. 298752486 - Assicurazioni Generali POLIZZA CAR N. 298752486 - Assicurazioni Generali Contraente: Stazione appaltante: Società di Progetto Brebemi S.p.A. (Concessionario) Via Somalia, 2/4-25126 Brescia C.A.L. SpA ( Concedente ) Contraente

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

Polizza Incendio a Copertura di Mutuo

Polizza Incendio a Copertura di Mutuo MutuoLiguria Polizza Incendio a Copertura di Mutuo DEFINIZIONI Nel testo si intende: Assicurato: Assicurazione: Contraente: Esplosione: Fabbricato: Incendio: Indennizzo: IVASS o ISVAP: Scoppio: Sinistro:

Dettagli

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto Capitolato di gara (Polizza generale) per l assicurazione della responsabilità civile professionale dei dipendenti del Comune di Firenze incaricati della progettazione dei lavori ai sensi degli art. 90

Dettagli

G P A LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

G P A LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE Definizione di Dipendente Tecnico: qualsiasi persona, regolarmente abilitato o comunque in regola con le disposizioni di legge per

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SETTORE AVVOCATURA SERVIZIO APPALTI CONTRATTI E ASSICURAZIONI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA R.C.A. E INFORTUNIO DEL CONDUCENTE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

Condizioni che regolano la denuncia e la liquidazione dei sinistri

Condizioni che regolano la denuncia e la liquidazione dei sinistri 15/18 Condizioni che regolano la denuncia e la liquidazione dei sinistri Art.6. - Incendio e altri danni ai beni al Fabbricato e garanzie aggiuntive A, B e C Per la denuncia e la liquidazione dei sinistri

Dettagli

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE 13 RC INQUINAMENTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza,

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono per: - Assicurazione : il contratto di assicurazione; - Polizza : il documento che

Dettagli

POLIZZA TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI (C.A.R.)

POLIZZA TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI (C.A.R.) POLIZZA TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI (C.A.R.) 1 2 DEFINIZIONI IN GENERALE Nel testo che segue, si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza : il

Dettagli

Polizza di assicurazione decennale postuma danni diretti all immobile

Polizza di assicurazione decennale postuma danni diretti all immobile Polizza di assicurazione decennale postuma danni diretti all immobile L art.4 del D.lgs. 122/2005 obbliga il costruttore a consegnare all acquirente un polizza assicurativa con le seguenti caratteristiche:

Dettagli

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE POOL INQUINAMENTO CONDIZIONI TIPO DI RIFERIMENTO DELLA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE INQUINAMENTO DERIVANTE DALLA COMMITTENZA DEL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL

Dettagli

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE A r e a P r o t e z i o n e P r o f e s s i o n e Tutela Professione POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE COMMERCIALISTI, AVVOCATI, CONSULENTI DEL LAVORO, NOTAI, AMMINISTRATORI DI STABILI CONDOMINIALI,

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE ORGANI ISTITUZIONALI E AA.GG. Servizio Provveditorato ASSICURAZIONE GLOBALE CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO ASSICURATIVO GLOBALE ART. 1. OGGETTO 1.A.

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO

CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO CAPITOLATO DI POLIZZA KASKO Nel testo che segue, si deve intendere per: DEFINIZIONI ASSICURATO ASSICURAZIONE BROKER CONTRAENTE ASSICURATI INDENNIZZO INDENNITÀ LIMITE DI INDENNIZZO PERIODO DI ASSICURAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE Capitolato di assicurazione responsabilità civile patrimoniale DURATA DEL CONTRATTO ORE 24.00 DEL 30.05.2009 ORE 24.00 DEL 30/05/2012 DEFINIZIONI Contraente Assicurato

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO POSTUMA DECENNALE DANNI DIRITTI ALL IMMOBILE DI NUOVA COSTRUZIONE

FASCICOLO INFORMATIVO POSTUMA DECENNALE DANNI DIRITTI ALL IMMOBILE DI NUOVA COSTRUZIONE FASCICOLO INFORMATIVO POSTUMA DECENNALE DANNI DIRITTI ALL IMMOBILE DI NUOVA COSTRUZIONE Il Fascicolo Informativo, contenente : a) Nota Informativa, comprensiva del Glossario; b) Condizioni di Assicurazione;

Dettagli

DIZIONARIO. Contraente: il soggetto che stipula l assicurazione. Relativamente alla presente Polizza esso è identificato come il Co.E.S.

DIZIONARIO. Contraente: il soggetto che stipula l assicurazione. Relativamente alla presente Polizza esso è identificato come il Co.E.S. Polizza Tutela giudiziaria ad personam e Indennità di sospensione/perdita punti della patente (polizza n. 58/30.314.506 e appendice n. 31.631.543) DIZIONARIO Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

POLIZZA NAUTICA. per l assicurazione di unità da diporto

POLIZZA NAUTICA. per l assicurazione di unità da diporto POLIZZA NAUTICA per l assicurazione di unità da diporto Condizioni di Assicurazione Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione valide per tutte le garanzie 3 Garanzie: Responsabilità

Dettagli

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO Ottobre 2015 DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, indicati nella polizza, significano : Contraente TPER S.p.A. che stipula il contratto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati nell allegata scheda e nei limiti ed alle condizioni

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019

POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019 POLIZZA CONVENZIONE N. 777135019 RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE per personale in rapporto di dipendenza e/o di collaborazione di qualunque tipo, in servizio attivo od in quiescenza, con il Servizio Sanitario

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE Azione di Rivalsa per Colpa Grave per Dipendenti Comparto Sanitario e Comparto NON Sanitario, con rapporto di lavoro

Dettagli

Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata"

Università degli Studi di Roma Tor-Vergata 3ROL]]DQƒ Agenzia Principale di Albano Laziale Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata" 5&3HUVRQDOHGHLVRJJHWWLLQFRQWUDWWRHRDVVHJQR GL&ROODERUD]LRQH'RWWRUDWRGLULFHUFD Soggetti assicurati - Oggetto della

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste Capitolato lotto 3 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI (copertura

Dettagli

Responsabilità Civile Natanti a Motore

Responsabilità Civile Natanti a Motore Responsabilità Civile Natanti a Motore Condizioni Generali di Assicurazione L Impresa assicura, in conformità alle norme della Legge e del Regolamento, i rischi della responsabilità civile per i quali

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (FARMACISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono

Dettagli

POLIZZA DECENNALE POSTUMA

POLIZZA DECENNALE POSTUMA POLIZZA DECENNALE POSTUMA Contratto di assicurazione dedicato all edilizia residenziale Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione

Dettagli

LOTTO N.4 CAPITOLATO ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

LOTTO N.4 CAPITOLATO ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE LOTTO N.4 CAPITOLATO ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE Le Norme qui di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate sui moduli della Compagnia assicuratrice eventualmente

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 360145023

POLIZZA CONVENZIONE N. 360145023 POLIZZA CONVENZIONE N. 360145023 RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE per personale in rapporto di dipendenza e/o di collaborazione di qualunque tipo, in servizio attivo od in quiescenza, con il Servizio Sanitario

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO TECNICO RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE POLIZZA DI ASSICURAZIONE

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO A)

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO A) ALLEGATO B) SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO A) ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha

Dettagli

1 CONDIZIONI DELLA CONVENZIONE

1 CONDIZIONI DELLA CONVENZIONE POLIZZA COLLETTIVA APICOLTURA PER I SOCI CO.DI.PR.A. CONSORZIO DIFESA PRODUTTORI AGRICOLI DELLA PROVINCIA DI TRENTO 1 CONDIZIONI DELLA CONVENZIONE 1.1. OGGETTO DELLA ASSICURAZIONE Oggetto della presente

Dettagli

3 Decennale Postuma Risarcitoria Tutela Integrale Costruzione Opere Civili Tutela del Patrimonio e dei Beni Mod. 5022/9/FI CAR - Ed.

3 Decennale Postuma Risarcitoria Tutela Integrale Costruzione Opere Civili Tutela del Patrimonio e dei Beni Mod. 5022/9/FI CAR - Ed. MARKRC.TIF 140 SOCIETAN.TIF 31 BOLLINO.TIF 100 Mod. 5022/9 CAR - ED. 01/09 - Rist. 12/10 Decennale Postuma Risarcitoria Tutela Integrale Costruzi one Opere Civili 3 Decennale Postuma Risarcitoria Tutela

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI. Condizioni di Assicurazione

POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI. Condizioni di Assicurazione POLIZZA DI ASSICURAZIONE AUTO RISCHI DIVERSI Condizioni di Assicurazione Art. 1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La Società si obbliga, fino alla concorrenza degli importi indicati in polizza e nei limiti

Dettagli

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Condizioni di assicurazione Mod. 237 ed. 3 I N D I C E 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Invalidita permanente da

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE

CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE CONTRAENTE COMUNE DI CENTO (FE) EFFETTO: 31.12.2006 SCADENZA PRIMA RATA: 31.12.2007 SCADENZA CONTRATTO 31.12.2011 DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono

Dettagli

RC Natanti. Edizione 03/06. MRA - Mod. 3004. Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03

RC Natanti. Edizione 03/06. MRA - Mod. 3004. Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03 RC Natanti MRA - Mod. 3004 Edizione 03/06 Il presente allegato forma parte integrante della polizza MRA - Mod. 3003 - Ed. 03/03 INDICE DEFINIZIONI pag. 1 CONDIZIONI GENERALI pag. 2 CONDIZIONI SPECIALI

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale

Polizza di Responsabilità Civile Professionale Liguria Professional Polizza di Responsabilità Civile Professionale dell Amministratore di Stabili DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012

Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 Friuli Innovazione Condizioni generali di contratto Applicabili ai lavori, servizi e forniture Rev.1 21/9/2012 INDICE Art. 1 - Ambito di applicazione e principi generali Art. 2 - Decorrenza e durata del

Dettagli

LOTTO 3 TUTELA LEGALE E PERITALE CITTA DI CERNOBBIO

LOTTO 3 TUTELA LEGALE E PERITALE CITTA DI CERNOBBIO LOTTO 3 Capitolato per l Assicurazione TUTELA LEGALE E PERITALE Contraente CITTA DI CERNOBBIO Il presente Capitolato contiene: Definizioni Norme che regolano l assicurazione in generale Norme operanti

Dettagli

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI INDICE DEFINIZIONI... 3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE... 4 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio... 4 Altre assicurazioni...

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale

Polizza di Responsabilità Civile Professionale Liguria Professional Polizza di Responsabilità Civile Professionale del Commercialista DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali Scoperto

Dettagli

CONVENZIONE PER COSTRUZIONE E SUCCESSIVA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A PALESTRA POLIVALENTE

CONVENZIONE PER COSTRUZIONE E SUCCESSIVA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A PALESTRA POLIVALENTE CONVENZIONE PER COSTRUZIONE E SUCCESSIVA LOCAZIONE DI IMMOBILE DA ADIBIRE A PALESTRA POLIVALENTE Tra le sottoscritte parti: CASALE SPORTIVA SRL, con sede in Mirandola (MO), Via Giovanni Pico, 51, p. iva

Dettagli

Condizioni di assicurazione

Condizioni di assicurazione Mod. 5251 RCA - Ed. 08/14 Autovetture Condizioni di assicurazione 1 di 96 2 di 96 1.1 DECORRENZA DELLA GARANZIA E PAGAMENTO DEL PREMIO L assicurazione ha effetto dal giorno e dall ora indicati in polizza

Dettagli

ASSICURAZIONI PARTE A EDIZIONE 01/09/2007 INDICE. Guida alla polizza... pag. 1 Nota informativa ISVAP... pag. 3 Informativa Privacy... pag.

ASSICURAZIONI PARTE A EDIZIONE 01/09/2007 INDICE. Guida alla polizza... pag. 1 Nota informativa ISVAP... pag. 3 Informativa Privacy... pag. 5027 ASSICURAZIONI polizza DI ASSICURAZIONE DECENNALE POSTUMA DANNI DIRETTI ALL IMMOBILE AD USO CIVILE ABITAZIONE E/O SERVIZI E DANNI A TERZI Sezione A Garanzia indennitaria danni materiali e diretti all

Dettagli

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il Contraente deve prendere

Dettagli

Polizza Postuma Decennale Indennitaria Danni Diretti all Immobile

Polizza Postuma Decennale Indennitaria Danni Diretti all Immobile MILANO ASSICURAZIONI S.p.A. Sede Legale e Direzione 20161 Milano - Via Senigallia, 18/2 Tel. (+39) 02.6402.1 - Fax (+39) 02.6402.2331 www.milass.it Capitale sociale 373.682.600,42 int. vers. - Numero di

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE Ai sensi dell art. 30, comma 5, della legge n. 109/94 LEGGE MERLONI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE Ai sensi dell art. 30, comma 5, della legge n. 109/94 LEGGE MERLONI POLIZZA DI ASSICURAZIONE Ai sensi dell art. 30, comma 5, della legge n. 109/94 LEGGE MERLONI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI LIBERI PROFESSIONISTI O DELLE

Dettagli

POLIZZA COSTRUENDO DECENNALE POSTUMA INDENNITARIA

POLIZZA COSTRUENDO DECENNALE POSTUMA INDENNITARIA POLIZZA COSTRUENDO DECENNALE POSTUMA INDENNITARIA Mod. BC 731/01 - Edizione maggio 2011 Contratto di Assicurazione multigaranzia per i danni all immobile e della Responsabilità Civile del costruttore ai

Dettagli

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia

C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia Cottimo fiduciario per l affidamento dei servizi assicurativi del Comune di Cannara per l anno 2014 LOTTO C CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE KASKO - DIPENDENTI IN MISSIONE CON MEZZI PROPRI C O M U N E D I C

Dettagli

ASSICURAZIONE della RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE (ERRORI ED OMISSIONI) AVVERTENZA UTILE

ASSICURAZIONE della RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE (ERRORI ED OMISSIONI) AVVERTENZA UTILE ASSICURAZIONE della RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE (ERRORI ED OMISSIONI) AVVERTENZA UTILE L assicurazione è prestata nella forma CLAIMS MADE, ossia a coprire i reclami fatti per la prima volta contro

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE CONDIZIONE SPECIALE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE CONDIZIONE SPECIALE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE CONDIZIONE SPECIALE I termini e le condizioni della presente polizza sono convenuti in accordo con la Convenzione stipulata fra LIGURIA SOCIETA di ASSICURAZIONI

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LEASING

POLIZZA DI ASSICURAZIONE LEASING POLIZZA DI ASSICURAZIONE LEASING Definizioni: Assicurato/Locatore: il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Assicurazione: il contratto di assicurazione. Beni strumentali: quei beni,

Dettagli

Lotto n. 1 Maggiori Costi per varianti

Lotto n. 1 Maggiori Costi per varianti Lotto n. 1 Maggiori Costi per varianti COPERTURA ASSICURATIVA DEL DIPENDENTE PUBBLICO INCARICATO DELLA PROGETTAZIONE (Riferimenti normativi:legge 109/94 art. 17 comma 3 e successive modifiche e/o integrazioni

Dettagli

(Cognome e Nome / Ragione sociale) Codice fiscale / Partita I.V.A.: Domicilio C.A.P. Comune: Provincia:

(Cognome e Nome / Ragione sociale) Codice fiscale / Partita I.V.A.: Domicilio C.A.P. Comune: Provincia: - Capitale Sociale Euro 13.000.000 interamente versato C.F. e P. IVA 01705060158 - Trib. Milano Registro Soc. n. 109547 - C.C.I.A.A. di Milano n. 571169 - CC Postale N. 47127204 Sede Sociale e Direzione

Dettagli

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO SERVIZIO CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO DI APPALTO PRIVATO PER OPERE EDILIZIE RELATIVE AD IMMOBILI CIVILI DI PROPRIETA CONDOMINIALE CONTRATTO DI APPALTO

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intendono per: -

Dettagli

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA ISTITUTI SCOLASTICI PARTE A DI POLIZZA Composta da n 13 pagine Contraente: Liceo Classico Alighieri Ist. Mag. M. Di Savoia Ravenna Polizza numero: 2008.7155234613 INDICE Definizioni

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE ASSICURAZIONE TEMPORANEA MONOANNUALE DI GRUPPO PER IL CASO DI MORTE E Dl INVALIDITA TOTALE E PERMANENTE Polizza Collettiva N. Agenzia Taormina GT ASSISERVICE s.r.l. - Cod. 642 - Tra la Spett.le A.I.G.A.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO TECNICO RISCHIO RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI CAPITOLATO POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE

Dettagli

PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RISCHI DI RESPONSABILITA CIVILE SANITARIA DELLE AZIENDE SANITARIE ED ENTI OSPEDALIERI DELLA REGIONE LIGURIA

PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RISCHI DI RESPONSABILITA CIVILE SANITARIA DELLE AZIENDE SANITARIE ED ENTI OSPEDALIERI DELLA REGIONE LIGURIA Allegato B) al Disciplinare di Gara PROGRAMMA PER LA GESTIONE DEI RISCHI DI RESPONSABILITA CIVILE SANITARIA DELLE AZIENDE SANITARIE ED ENTI OSPEDALIERI DELLA REGIONE LIGURIA CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI

Dettagli

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA UIL-SCUOLA -UDINE SEGRETERIA PROVINCIALE Via G. Chinotto, 3 331OO UDINE Telefax O432 / 509783 - Sito web: POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA Quanto di seguito espresso costituisce un sunto delle condizioni

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO

SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO SCHEMA DI CONTRATTO-TIPO CONTRATTO DI APPALTO PRIVATO PER OPERE RELATIVE A IMMOBILI CIVILI Tra... d ora in avanti denominato il committente residente in. C.F... P. IVA - da una parte e.. d ora in avanti

Dettagli

ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA

ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA La Banca di Cesena ha stipulato polizza convenzione con la Compagnia di assicurazione Bcc Assicurazioni S.p.A. al fine di tutelare i propri Soci

Dettagli

POLIZZA TUTELA LEGALE

POLIZZA TUTELA LEGALE POLIZZA TUTELA LEGALE La garanzia è prestata per la copertura delle spese di perizia, assistenza, patrocinio e difesa stragiudiziali e giudiziali comprese quelle liquidate dal Giudice a favore della Controparte

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE POLIZZA N 5 RESPONSABILITA CIVILE DEI DIRIGENTI E DEI FUNZIONARI INCARICATI DI POSIZIONE (GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI: pregiudizio economico non conseguente

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto

Dettagli

I nvalidità P ermanente da M alattia

I nvalidità P ermanente da M alattia I nvalidità P ermanente da M alattia INDICE Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri diritti e doveri delle Parti... PAGINE 2 3 5 8 CONDIZIONI

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I. 00349480541 - Tel. 075/8477011 - Fax 8477041 CAPITOLATO SPECIALE RISCHI DIVERSI VEICOLI DEI DIPENDENTI IN MISSIONE PER L ENTE CIG 551717225D POLIZZA DI

Dettagli

D00A9 Agenzia Ramo N.Polizza Agenzia Ramo N.Polizza

D00A9 Agenzia Ramo N.Polizza Agenzia Ramo N.Polizza AGENZIA CODICE RAMO CONTRAENTE DOMICILIO COD. PROF. NUMERO DI POLIZZA NUMERO DI VARIAZIONE SUB AGENZIA P. SIRE 06 06206 CODICE FISCALE O PARTITA IVA DECORRENZA CONTRATTO SCADENZA CONTRATTO DURATA CONTRATTO

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente della polizza;

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente della polizza; COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI Definizioni: Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto,

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per Contraente: per Assicurato: per Società: per Polizza: per Premio: per Rischio: per Sinistro:

Dettagli

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli

INDEMNITY Colpa Grave MEDICO DIPENDENTE. Aziende Ospedaliere. operante qualunque sia l epoca in cui è stato commesso il fatto

INDEMNITY Colpa Grave MEDICO DIPENDENTE. Aziende Ospedaliere. operante qualunque sia l epoca in cui è stato commesso il fatto 2012 MEDICAL DIVISION INDEMNITY Colpa Grave Compreso: Attività Intramenia anche allargata e e Responsabilità di Struttura Complessa Capo Dipartimento UNICA POLIZZA per tutte le specializzazioni con RETROATTIVITÀ

Dettagli

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA. CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ELETTRONICHE Lotto 10

COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA. CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ELETTRONICHE Lotto 10 COMUNE DI DESENZANO DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE IMPIANTI ED APPARECCHIATURE ELETTRONICHE Lotto 10 (DA SOTTOSCRIVERE ED INSERIRE NELLA BUSTA n. 1 - Documentazione) stipulata tra

Dettagli

Polizza DIPENDENTE Aziende Ospedaliere Ostetrica

Polizza DIPENDENTE Aziende Ospedaliere Ostetrica Convenzione Speciale 2014 MEDICAL DIVISION Polizza DIPENDENTE Aziende Ospedaliere Ostetrica DANNO ERARIALE da RIVALSA per COLPA GRAVE Cognome Nome ASSICURANDO Codice fiscale Indirizzo L Assicurando dichiara

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA LEGALE. del Gruppo VERITAS

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA LEGALE. del Gruppo VERITAS POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA LEGALE del Gruppo VERITAS SOMMARIO SEZIONE 1 DEFINIZIONI E DESCRIZIONE ATTIVITÀ Definizioni SEZIONE 2 Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art.

Dettagli