3 Road Show Nuovo Mercato

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 Road Show Nuovo Mercato"

Transcript

1 3 Road Show Nuovo Mercato Company Presentation Palazzo Mezzanotte - Milano, 20 Novembre Dott. Valerio Casari CFO Esprinet SpA 2 Page 1 1

2 Agenda ö Overview del Gruppo Esprinet ö Il contesto di mercato ö Il Piano strategico : priorità e azioni ö Le acquisizioni: Pisani e Assotrade ö EWG-European Wholesale Group Gmbh ö Lo start-up di Esprifinance ö L avvio del nuovo polo logistico ö Financial highlights Q Overview Gruppo Esprinet 1 Distributore IT in Italia Market share 2001 pro-forma: 15% ( 1 ) 1 Distributore HP-Compaq, Toshiba, Epson, Canon, Fujitsu-Siemens, 3Com ( 2 ) Miglior Distributore dell Anno CRN It Awards 2002 promosso da VNU Italia Business Publications Vincitore di 6 categorie su 10 It Awards Distributore IT in Europa ( 3 ) 510 dipendenti, 45 indiretti ( 4 ) clienti, articoli trattati, 160 brand a listino Focalizzazione sulla distribuzione pura (Broadline/Multichannel) La più completa gamma di servizi per i rivenditori informatici in Italia 48% del fatturato e 70% degli ordini veicolati sul portale esprinet.com (set-02 ytd) ( 1 ) fonte: elaborazioni societarie su dati Sirmi, ottobre 2002; include le market share di Pisani SpA e Assotrade SpA ( 2 ) fonte: elaborazioni societarie su dati di mercato ( 3 ) fonte: elaborazioni societarie su dati IT Europe; include le market share di Pisani SpA e Assotrade SpA ( 4 ) Non include il personale di cooperativa LDE 4 Page 2 2

3 Struttura societaria del Gruppo esprinet s.p.a. Nova Milanese - (MI) 60% 100% Logistica Distr. Europea S.r.l. (2) Nova Milanese - (MI) Multimedia Planet S.p.a. Nova Milanese - (MI) 100% Interdata S.r.l. in liquidazione Torino 100% Esprifinance S.r.l. (3) Nova Milanese - (MI) 100% Pisani S.p.A. (1) Cinisello Balsamo - (MI) Variazioni recenti (1) Acquisizione Pisani SpA in data 3 settembre 2002 (2) Fusione per incorporazione di Lombardia Distribuzione Express in Logistica Distribuzione Europea in data 20 giugno 2002 (3) Costituzione Esprifinance Sr.l. nel giugno Struttura organizzativa Direzione Commerciale Area Web Marketing & Communication Answer Division esprinet campus Marketing di Prodotto Web business CONSUMER COMPANY BUSINESS COMPANY IMAGING COMPANY INDUSTRIAL COMPANY Multimedia Planet Catena Franchising Account Digital GDO / GDS Inside Sales Office Specialist Open Shopping Cash & Carry Customer Dev. Supplies Subdistribuzione 6 Page 3 3

4 Il contesto di mercato MERCATO IT ITALIA, E Milioni di Euro E 2003 E 2004 E 2005 E 98/97 99/98 00/99 01/00 02/01 03/02 04/03 05/04 Hardware 5.102, , , , , , , , ,0 15,2% 17,7% 19,4% 6,6% -5,8% -2,4% 2,5% 4,2% Software 2.205, , , , , , , , ,0 12,4% 11,1% 10,5% 8,6% 4,5% 5,8% 6,8% 9,0% Servizi 6.481, , , , , , , , ,0 11,2% 12,9% 12,4% 10,8% 6,6% 8,3% 9,8% 12,5% Manutenzione Hw 1.032,9 965,8 888,3 826,3 764,4 700,0 650,0 600,0 550,0-6,5% -8,0% -7,0% -7,5% -8,4% -7,1% -7,7% -8,3% Totale IT , , , , , , , , ,0 11,5% 13,1% 13,8% 8,1% 1,1% 3,7% 6,4% 8,8% Totale IT 2002E: bn 23,250 eu ,0 Var. 2002E vs 2001: +1,1% Var. HW: -5,8% ,0 Totale Microinformatica: 15,63 eu bn ,0 Manutenzione Hw Var. 2002E vs 2001: -4,6% ,0 Servizi Software Hardware , ,0 0,0 Fonte: Sirmi, ottobre E 2003 E 2004 E 2005 E 7 Osservatorio It.alia 100% % molto di più di più 60% 40% più o meno uguale di meno Previsioni di spesa delle famiglie (2002 vs 2001) 20% 0% giugno'02 40 ottobre '02 35 molto di meno Orientamento alla spesa delle aziende molto positivo positivo stazionario negativo molto negativo giu-02 ott-02 8 Page 4 4

5 La spesa IT dei primi 9 mesi ha confermato i segnali di rallentamento del semestre precedente Le stime indicano tuttavia una progressiva stabilizzazione delle condizioni di mercato Il CAGR per il periodo è stimato pari al 6,3%, ed è trainato dall andamento di Software e Servizi Dopo la battuta d arresto del 2002, il settore della Distribuzione IT dovrebbe riprendere a crescere nel 2003 Il fatturato aggregato dei Top 20 Distributors è previsto in aumento del 4,0% nel 2003 Le rilevazioni di Osservatorio It.alia, realizzato da esprinet in collaborazione con ISPO, per il Q indicano una propensione al consumo da parte delle famiglie invariata rispetto al 2001 La propensione di spesa delle aziende è, al contrario, maggiormente positiva, scontando l eccessiva prudenza dei primi 3 trimestri ed i benefici della Legge Tremonti 9 Il piano strategico: priorità e azioni Priorità Azioni Completamento brand portfolio Microsoft, Cisco, Symantec, Corel, Fujifilm, Minolta, Olympus, Nikon, Pentax Crescita per acquisizioni Pisani, Assotrade Bit Technology Channel re-mix Company Imaging, Pisani Fine tuning servizi tradizionali Fatture on-line, DDT personalizzate, ecc. Rafforzamento servizi innovativi Esprifinance / logistica avanzata / e-learning Internazionalizzazione European Wholesale Group 10 Page 5 5

6 Siamo in anticipo sui tempi di deployment del Piano Vantiamo la combinazione brand/prodotti più completa nel panorama distributivo italiano ed una leadership di settore incontrastata Abbiamo concluso 2 acquisizioni di rilievo Abbiamo esteso i confini del nostro settore di riferimento in termini di combinazioni cliente/prodotto (Pisani, digital image, office) Fine tuning permanente nei servizi tradizionali per i rivenditori: tool offerte, fatture online, delivery tracking, DDT personalizzate, homeservice, Oracle/Cisco configuration center Abbiamo dato vita a EWG, un iniziativa unica in Europa, in risposta ai bisogni di globalizzazione dei Vendor Abbiamo lanciato Esprifinance, prima iniziativa del genere promossa da un distributore, e concluso accordi nell e-learning (Global Knowledge) Abbiamo attivato la piattaforma logistica che ci permetterà di erogare i servizi logistici avanzati ai nostri clienti 11 Descrizione di Assotrade Costituita nel 1990 come Consorzio di Acquisto Distributore nazionale di prodotti IT Sede operativa a Sesto San Giovanni (MI) e magazzino de-centralizzato presso Addventure (Milano) 41 dipendenti Ricavi 2001: 231,5 eu mn Ricavi H202: 113,3 eu mn Market share 2001: 3,0% (10 in Italia, fonte: Sirmi) N. brand in portafoglio: 20 N. clienti totali: Page 6 6

7 Modelli di business a confronto Tipologia Prodotti distribuiti Famiglie di prodotto N. Brand distribuiti Tipologia clientela Utenza finale target N. Clienti attivi Peso % primi 20 clienti Peso % primi 40 clienti Customer retention (2002) Fatturato pro-capite (2001) Gross Margin (avg 99-01) SG&A (avg 99-01) Logistica Esprinet VAD-Value Added Distributor broadline/multi-channel HW,SW PC, server, storage, periferiche, digital imaging, networking, consumabili, software 160 VAR, Corporate reseller, System integrator, computer shop, GDO PMI/Consumer % 15% 75% 2,4 eu mn 8,5% 5,6% in house (LDE) Assotrade VAD-Value Added Distributor mono-channel HW,SW PC, server, storage 20 VAR, Corporate reseller, System integrator Enterprise/Grandi imprese % 80% 100% 5,7 eu mn 5,6% 2,7% outsourcing (Addventure) 13 Termini e condizioni Tipologia operazione: acquisto di Azienda (asset deal) Closing: 31 dicembre 2002 Condizioni accessorie: Antitrust ( 1 ) Prezzo: P. Netto Azienda al Closing + Goodwill (Fisso e Variabile) Goodwill Fisso: 3,5 milioni di euro Goodwill Variabile: 3,0 milioni di euro ( 2 ) Pagamento : in 3 tranches entro maggio 2003 (parte fissa) ( 3 ) in 2 tranches al 14 e 26% mese (parte variabile) Altre condizioni: contratto interinale di affitto Azienda Assotrade ( 4 ) ( 1 ) comunicazione preventiva in data 9 ottobre 2002 ( 2 ) vincolato al mantenimento di indici di penetrazione su un numero selezionato di clienti considerati strategici ( 3 ) importo ad oggi non noto ( 4 ) decorrente dal 1 ottobre Page 7 7

8 Key driver dell acquisizione Fattori di successo di Assotrade: - elevati standard di servizio (logistica, assistenza, collegamento S.I. clienti) - elevati tassi di fidelizzazione della clientela - struttura di costo efficiente - modello chiuso : Club (non-price competition) Valenza strategica per Esprinet: - copertura di un target di clientela nuovo (Enterprise) - acquisizione di un concorrente potenziale - blocco alla crescita esterna dei competitors italiani 15 L operazione Pisani Tipologia operazione: acquisto 100% capitale sociale (share deal) Closing: 3 settembre 2002 Prezzo Definitivo: 4,15 milioni di euro Affitto interinale Azienda: 1 agosto 2002 Integrazione operativa: 1 agosto 2002 (S.I./logistica/procedure) Cessione immobile non core : entro dicembre 2002 (2,5 eu mn) Fusione: 1 trimestre Page 8 8

9 Descrizione di Pisani Costituita nel 1975 Distributore nazionale di prodotti office, consumabili e IT Sede operativa a C. Balsamo (MI) e magazzino de-centralizzato presso Bartolini SpA (Sedriano-MI) 69 dipendenti e 21 indiretti (agenti di vendita outbound ) Ricavi 2001: 126,5 eu mn Ricavi H202: 61,8 eu mn Market share 2001: 1,9% (15 in Italia, fonte: Sirmi) N. brand in portafoglio: 70 N. clienti totali: PdV affiliati Master Team 1 PdV take-away presso la sede di Cinisello B. 17 Key driver dell acquisizione Fattori di successo di Pisani: - forte posizionamento in office automation e consumabili - forte presidio di alcuni brand (Canon, Epson) Valenza strategica per Esprinet: - aumento della massa critica - accelerazione del processo di crescita nella Bit technology - copertura di un target di clientela nuovo (specialisti office e fornituristi ufficio) - rafforzamento area consumer (integrazione Multimedia Planet e Master Team) - blocco alla crescita esterna dei competitors italiani - cross selling 18 Page 9 9

10 EWG: il progetto Partnership strategica Meta-distributore pan-europeo al servizio delle strategie globali dei Vendor Obiettivi: sviluppare una capacità di roll-out rapido ed efficace di programmi commerciali e logistici da proporre ai vendor a livello pan-europeo, minimizzando i relativi investimenti Benefici per i membri di EWG: partecipare ai programmi pensati su scala europea, quindi maggiore potenzialità di fatturato e accesso a contribuzioni on-top non disponibili per programmi solo locali Benefici per i Vendor: disporre di interlocutori flessibili e maggiormente cost-effective per effetto dell assenza di strutture centrali (vantaggio competitivo rispetto ai multinazionali del settore) 19 EWG: la joint company Costituita il 24 ottobre 2002 Società a responsabilità limitata di diritto elvetico Sede a Hergiswil (Cantone di Nidwalden) Capitale sociale: CHF ( euro) Azionariato: esprinet SpA 22,5% Also Holding AG 22,5% Copaco Netherland BV 22,5% Westcoast Ltd 22,5% A. Sozonoff 10,0% La joint company si occuperà della gestione dei programmi di marketing upstream (Vendor side) e non costituirà un centro di logistica/fatturazione 20 Page 10 10

11 EWG - Gli sponsor (dati riferiti al 2001) Esprinet Also Copaco Westcoast Totale Ricavi Distribuzione IT 801 eu mn eu mn 412 eu mn 191 eu mn eu mn Presenza Geografica IT CH, D, A NL, B UK Ranking 1 (IT) 1 (CH) 4 (DE) 3 (NL) 6 (UK) Market share 10,3% (IT) 17,3% (CH) 7,5% (NL) 1,1% (UK) N. Dipendenti Fonte: company reports Distributori locali Posizioni di leadership sui rispettivi mercati geografici Mercato indirizzato: rivenditori IT in Europa 21 Lo start-up di Esprifinance Costituita nel giugno 2002, operativa dal settembre 2002 Attività: consulenza e brokeraggio di strumenti finanziari (modello fee-based ) Value proposition: supporto finanziario dedicato al canale dei rivenditori IT, senza diretta assunzione di rischi, attraverso l individuazione e l offerta degli strumenti finanziari più idonei Modello innovativo di generazione e gestione delle transazioni: e-lease Benefici per esprinet: 1) Lead generation (leva di marketing) 2) Customer loyalty 3) Ottimizzazione CCN / riduzione rischio credito 4) Centro di profitto: break even dal 2003 Strumenti finanziari: Leasing finanziario, Leasing Operativo, Prestito finalizzato, Factoring, Receivables discount 22 Page 11 11

12 L avvio del nuovo polo logistico Località: Cambiago (MI) Inizio operatività: 29 agosto 2002 Durata affitto: 12 anni + 6 Superficie coperta: mq Capacità di stoccaggio: locazioni Capacità di ricevimento/delivery: 13 baie in ingresso / 13 baie in uscita Capacità produttiva: > colli/giorno Tempi di resa: consegne in tutta Italia in 24/48 ore (isole escluse) Servizi particolari: Configuration center Consegne speciali (al piano, alla data, in orari prestabiliti) Ritiro del cliente con prenotazione Consegne con logo personalizzato Lavorazioni c/terzi (Vendor) 23 Financial highlights Q Conto economico (eu mn) 2002 (9m) 2001(9m) Var. Q3 02 Q3 01 Ricavi totali 599,5 549,8 +9,0% 160,9 150,8 di cui, prodotti e servizi 596,3 546,4 +9,1% 160,1 149,9 Gross Margin 47,7 45,2 +5,7% 12,2 11,8 Gross Margin % 8,0% 8,2% 7,8% 7,6% EBITDA 14,3 17,1-16,3% 1,1 2,9 EBITDA margin 2,4% 3,1% EBIT 12,0 15,0-20,3% 0,4 2,0 EBIT margin 2,0% 2,7% Utile gest. ordinaria ( 1 ) 7,9 8,6-8,3% (1,2) 0,4 Utile gest. ord. % 1,3% 1,6% Utile ante imposte ( 2 ) 6,7 9,4-29,0% (1,1) 0,9 Utile ante imposte % 1,1% 1,7% ( 1 ) risultato ante gestione straordinaria e minorities ( 2 ) al netto minorities 24 Page 12 12

13 Financial highlights Q Stato Patrimoniale mn) Capitale circolante netto (eu , ,8 Var. % -20,0% ,5 Capitale fisso 19,3 10,4 8,6 (-) Fondi (4,5) (2,7) (2,6) Capitale investito 132,2 154,5-14,4% 162,5 Debiti finanziari netti 90,2 114,1-20,9% 125,4 Patrimonio netto 42,1 40,4 37,1 Fonti 132,2 154,5-14,4% 162,5 25 Ricavi delle vendite in crescita nei primi 9 mesi del 9,1% a 596,3 eu mn (+7% nel Q3) Crescita like-for-like del 7,5%, nonostante il debole quadro congiunturale di ago/set e gli impatti negativi dell integrazione di Pisani e dell avvio del nuovo polo logistico Margini percentualmente in calo da 8,2% a 8,0%: effetto HP-COQ Sales re-mix verso prodotti a maggior valore intrinseco: PCs in calo sul totale (44%) ed ulteriore spostamento dai desktop ai notebook, maggiore apporto consumabili e prodotti office Sales re-mix verso segmenti di clientela più redditizi (dealer) Maggiore incidenza SG&A: costo del lavoro (inserimento dipendenti ex Pisani), logistica (trasloco, minore produttività per start-up nuova piattaforma), svalutazione crediti, assistenza hardware e software (nuovo sistema di forecasting acquisti) Oneri non ricorrenti: trasferimento magazzini, duplicazione costi locazione Contributo negativo gestione straordinaria (-0,6 eu mn) Riduzione oneri finanziari (-36%) per il miglioramento della PFN e calo tassi Focus sulla ottimizzazione CCN (-40,9 eu mn) e generazione di liquidità (+35,2 eu mn) 26 Page 13 13

14 Sales-mix: canali 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 1,3% 6,5% 4,4% 48,3% 39,4% 30 sett 01 0,0% 5,3% 8,2% 50,1% 36,5% 30 sett 02 VAR Dealer e computer shop GDO Sub-distributori Altro 27 Sales mix: i prodotti 100,0% 80,0% 60,0% 0,7% 5,9% 2,2% 4,9% 3,2% 33,2% 0,7% 10,4% 2,8% 7,0% 3,3% 31,2% 40,0% 20,0% 49,9% 44,5% 0,0% 30 sett sett 02 PC e Server Periferiche Netw orking Softw are Workstation e Sistemi Consumabili e accessori Servizi e altri 28 Page 14 14

15 Corporate Governance Recepimento Codice di Autodisciplina ( Codice Preda ) 2 Consiglieri indipendenti Comitato per il controllo interno Comitato per la remunerazione Comitato per le proposte di nomina Comitato per le strategie, le acquisizioni e lo sviluppo Responsabile del controllo del rispetto degli obblighi informativi e di trasparenza Responsabile del Controllo interno Regolamento Assembleare (30/04/01) 29 L azionariato 5,3% 2,4% 2,3% 20% 30,1% 20% 20% F. Monti G. Calì P. Stefanelli M. Rota M. Restelli F. Caffù Mercato 30 Page 15 15

16 IPO al Nuovo Mercato: 25 Luglio 2001 N. azioni: IPO Price: 14,0 euro Quotazione attuale (14-nov-02): 12,6 euro Capitalizzazione (14-nov-02): 60,3 eu mn Var. da 28-dic-01: -2% Var. da IPO: -10% L andamento del titolo Esprinet (PRT.MI) vs Indici Numtel e Nasdaq (12 mesi) 31 Investor Relator Dott. Valerio Casari, CFO Esprinet SpA Analyst s Coverage Emittente Nome e cognome Telefono Intermonte Alberto Villa 02/ Caboto Luca Bacoccoli 02/ Centrosim Simona Pedrazzini 02/ CAI-Cheuvreux Vittorio Villa 02/ Eptasim Emanuele Oggioni 02/ Meliorbanca Silvio De Peppo 02/ Twice Lorenzo Vinazzani 02/ Page 16 16

17 Appendici 33 Consolidated income statement (eu mn) set-02 set-01 var. % Ricavi netti 599,5 100,0% 549,8 100,0% 9% di cui: Ricavi da vendite 596,3 546,4 9% Costo del venduto (551,8) (504,6) Margine lordo 47,7 8,0% 45,2 8,2% 6% Costi operativi e per servizi (21,4) -3,6% (18,7) -3,4% Costo del lavoro (12,0) -2,0% (9,4) -1,7% EBITDA 14,3 2,4% 17,1 3,1% -16% Ammortamenti e accant. (2,3) -0,4% (2,1) -0,4% EBIT 12,0 2,0% 15,0 2,7% -20% Proventi (Oneri) finanziari (4,1) -0,7% (6,4) -1,2% -36% Risultato gestione ordinaria 7,9 1,3% 8,6 1,6% -8% Proventi (Oneri) straordinari (0,6) -0,1% 1,2 0,2% -149% Risultato ante imposte 7,3 1,2% 9,8 1,8% -26% Minorities (0,6) -0,1% (0,4) -0,1% Risultato ante imposte di Gruppo 6,7 1,1% 9,4 1,7% -29% 34 Page 17 17

18 Consolidated balance sheet (eu mn) set-02 dic-01 set-01 Capitale immobilizzato 19,3 14,6% 8,6 5,3% 10,4 6,7% Crediti v/clienti 150,1 259,0 173,4 Rimanenze 70,3 75,1 63,5 Debiti v/fornitori (104,4) (177,5) (94,3) Altre attività/passività correnti 1,5 (0,1) 4,2 Capitale circolante netto 117,5 88,8% 156,5 96,3% 146,8 95,0% Fondi (4,5) -3,4% (2,6) -1,6% (2,7) -1,7% Capitale investito netto 132,3 100,0% 162,5 100,0% 154,5 100,0% Debiti finanziari netti 90,2 68,2% 125,4 77,2% 114,1 73,8% Patrimonio netto di Gruppo 41,1 36,7 39,9 Patrimonio netto di terzi 1,0 0,4 0,6 Patrimonio netto 42,1 31,8% 37,1 22,8% 40,4 26,2% Fonti di copertura 132,3 100,0% 162,5 100,0% 154,5 100,0% 35 Consolidated cash flow statement (eu mn) set-02 set-01 EBITDA 14,3 17,1 Imposte - - Flusso di circolante gestione corrente 14,3 17,1 Variazione CCN 40,9 46,4 Investimenti (12,9) (3,2) Operating Free Cash Flow 42,3 60,3 Proventi (Oneri) straordinari (0,6) 1,2 Proventi (Oneri) finanziari (4,1) (6,4) Distribuzione dividendi (2,4) - IPO proceeds - 12,7 Altre variazioni - - Net Cash flow 35,2 67,8 PFN iniziale (125,4) (181,9) Net Cash flow 35,2 67,8 PFN finale (90,2) (114,1) 36 Page 18 18

19 Ranking Top 20 Italian IT Distributors (milioni di euro) Fatturato Market share ESPRINET ( 1 ) 585,2 790, , ,9 12,3% 13,3% 14,2% 14,9% OPENGATE GRUPPO 516,5 715,7 718,0 760,0 10,9% 12,0% 10,0% 9,8% CDC 306,1 385,5 509,9 501,9 6,4% 6,5% 7,1% 6,5% INGRAM MICRO 250,5 320,2 440,4 469,0 5,3% 5,4% 6,1% 6,1% TECH DATA 300,6 393,5 480,3 464,8 6,3% 6,6% 6,7% 6,0% TECNODIFFUSIONE ITALIA 213,0 253,0 343,7 370,5 4,5% 4,2% 4,8% 4,8% COMPUTER GROSS 126,4 169,6 248,7 317,6 2,7% 2,8% 3,5% 4,1% DATABASE GRUPPO 113,6 195,2 317,6 330,5 2,4% 3,3% 4,4% 4,3% ALGOL GRUPPO 109,9 150,1 200,7 245,3 2,3% 2,5% 2,8% 3,2% ACTEBIS 100,0 117,8 159,6 227,2 2,1% 2,0% 2,2% 2,9% BREVI 87,8 95,8 124,8 216,9 1,8% 1,6% 1,7% 2,8% DATAMATIC GRUPPO 109,5 122,9 160,1 179,2 2,3% 2,1% 2,2% 2,3% AVNET COMPUTER MKTG 118,8 144,6 162,7 160,0 2,5% 2,4% 2,3% 2,1% AZLAN 28,9 56,3 94,1 108,5 0,6% 0,9% 1,3% 1,4% MICROTEK 91,9 100,6 99,6 100,7 1,9% 1,7% 1,4% 1,3% IS PRODUCTS (INCAS) 38,2 52,2 73,0 90,0 0,8% 0,9% 1,0% 1,2% EXECUTIVE 64,4 70,3 81,9 82,6 1,4% 1,2% 1,1% 1,1% IT WAY 7,7 17,0 33,6 51,3 0,2% 0,3% 0,5% 0,7% FATTURATO AGGREGATO PRIMI , , , ,0 66,7% 69,6% 73,2% 75,4% FATTURATO TOTALE AGGREGATO 4.754, , , ,9 100,0% 100,0% 100,0% 100,0% FATTURATO TOTALE CONSOLIDATO 3.873, , , ,0 Fonte: elaborazioni societarie su dati Sirmi, 2002 ( 1 ) pari alla somma dei fatturati aggregati di Esprinet, Pisani e Assotrade 37 Ranking Top 20 European IT Distributors (milioni di US$) Fatturato % su primi 1000 Country Dipendenti Tech Data Europe European HQ n/a 7.315,0 n/a 8,3% Ingram Micro Europe European HQ , ,0 8,4% 8,1% Actebis Holding GmbH European HQ , ,0 4,0% 5,1% Arrow Electronics SA European HQ , ,4 3,9% 4,4% Medion AG Germany , ,0 1,6% 1,7% Europa.IT Ltd European HQ , ,7 1,4% 1,5% ALSO Holding AG European HQ , ,0 1,2% 1,4% Esprinet Italy , ,9 1,0% 1,2% Scribona AB European HQ , ,4 1,0% 1,2% Bell Microproducts European HQ , ,0 0,8% 1,1% Opengate Group SpA European HQ ,0 950,0 0,8% 1,1% ISA International plc European HQ ,6 810,0 0,8% 0,9% SCH Distribution UK n/a 750,0 n/a 0,8% Despec Group BV European HQ ,0 725,0 0,7% 0,8% Ideal Hardware PLC UK ,0 702,0 0,7% 0,8% Maxdata Computer GmbH & Co. KG European HQ ,0 693,0 0,8% 0,8% SerCom Distribution European HQ ,4 680,4 0,6% 0,8% Azlan Group Plc European HQ ,4 679,6 0,7% 0,8% Anixter Europe European HQ ,8 630,0 0,7% 0,7% Landis Group N.V. European HQ ,8 617,4 0,7% 0,7% FATTURATO TOTALE PRIMI , ,7 40,6% 42,0% FATTURATO TOTALE PRIMI , ,1 100,0% 100,0% Fonte: elaborazioni societarie su dati IT Europe, 2002 [I dati di fatturato includono anche i ricavi realizzati in area non-it Distribution] 38 Page 19 19

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

PRESENTAZIONE AGLI ANALISTI

PRESENTAZIONE AGLI ANALISTI PRESENTAZIONE AGLI ANALISTI Milano, 17 Marzo 2010 AGENDA 1. Il Gruppo 2. Il mercato 3. Dati economico-finanziari 4. Il titolo Pag. 2 RELATORI LUIGI LUZZATI Presidente del CDA di Centrale del Latte di Torino

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com

PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014. @MailUp @MailUp_US www.mailup.com PRESENTAZIONE Small Cap Conference 20 Novembre 2014 @MailUp @MailUp_US www.mailup.com CHE COSA FA MAILUP MailUp è una società tecnologica che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing (Software

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Governance e performance nei servizi pubblici locali

Governance e performance nei servizi pubblici locali Governance e performance nei servizi pubblici locali Anna Menozzi Lecce, 26 aprile 2007 Università degli studi del Salento Master PIT 9.4 in Analisi dei mercati e sviluppo locale Modulo M7 Economia dei

Dettagli

2012: : 2011 1 ) semestre. Risultato. - 25,6 mln. giugno 2012. mercati. nonostante. di riferimentoo. e della visibilità. in Rete.

2012: : 2011 1 ) semestre. Risultato. - 25,6 mln. giugno 2012. mercati. nonostante. di riferimentoo. e della visibilità. in Rete. Comunicato Stampa aii sensi del Regolamento CONSOB 11971/1999 e successive modifiche APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 212: : Ricavi consolidati a 43,6 mln (+ 8% vs 1 semestre 211 1 ) MOL 2 a 6,1

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Fatturato consolidato dell esercizio pari a 131,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto a 128,5 milioni di euro del 2013

Fatturato consolidato dell esercizio pari a 131,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto a 128,5 milioni di euro del 2013 COMUNICATO STAMPA Milano, 28 aprile 2015 SAES Group: l Assemblea approva il bilancio 2014 Fatturato consolidato dell esercizio pari a 131,7 milioni di euro, in crescita del 2,5% rispetto a 128,5 milioni

Dettagli

Corso di Valutazioni d Azienda

Corso di Valutazioni d Azienda Andrea Cardoni Università degli Studi di Perugia Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline Giuridiche e Aziendali Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Aziendale Corso di Valutazioni

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI

NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI NOTE METODOLOGICHE PRINCIPALI MARGINI ECONOMICI - SOCIETA INDUSTRIALI, COMMERCIALI E PLURIENNALI Valore aggiunto Valore della produzione - Consumi di materie - Spese generali + Accantonamenti Mol (Valore

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Risultato 2012. positivi. 1 A seguito

Risultato 2012. positivi. 1 A seguito Comunicato Stampa aii sensi del Regolamento CONSOB 11971/1999 e successive modifiche APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTREE 212: Ricavi consolidati a 22, mln (+ 5% vs v Q1 211 1 ) MOL 2 a 3,11 mln

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio

ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE. Dott. Elbano De Nuccio ANALISI DI BILANCIO LA RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA E FUNZIONALE Dott. Elbano De Nuccio L analisi di bilancio si propone di formulare un giudizio sull EQUILIBRIO ECONOMICO e FINANZIARIO/PATRIMONIALE della

Dettagli

Granducato del Lussemburgo, 15 marzo 2013. Il consiglio di amministrazione di IVS Group S.A. approva i risultati al 31 dicembre 2012

Granducato del Lussemburgo, 15 marzo 2013. Il consiglio di amministrazione di IVS Group S.A. approva i risultati al 31 dicembre 2012 COMUNICATO STAMPA Granducato del Lussemburgo, 15 marzo 2013. Il consiglio di amministrazione di IVS Group S.A. approva i risultati al 31 dicembre 2012 Il Consiglio di Amministrazione di IVS Group S.A.

Dettagli

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il nostro gruppo in sintesi vwd group è da oltre 60 anni uno dei più importanti provider in Europa per la fornitura di soluzioni

Dettagli

Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013

Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013 Valutazione e valorizzazione di un sito web di una struttura alberghiera. Andrea Tiburzi Rimini, 9 marzo 2013 Introduzione Agenda La misura del valore: i fattori che influenzano il valore di un azienda

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Progetto di Bilancio separato Dada S.p.A. e Bilancio consolidato Gruppo Dada al 31 dicembre 2012

Progetto di Bilancio separato Dada S.p.A. e Bilancio consolidato Gruppo Dada al 31 dicembre 2012 Progetto di Bilancio separato Dada S.p.A. e Bilancio consolidato Gruppo Dada al 311 dicembre 2012 BILANCIO SEPARATO DADA A S.P..A. E CONSOLIDATO GRUPPO DADA AL 31 DICEMBRE 2012 (REDATTO SECONDO I PRINCIPI

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

PROGETTO DI RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE PER L ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014 Guanzate 13 marzo 2015

PROGETTO DI RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE PER L ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2014 Guanzate 13 marzo 2015 PROGETTO DI RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALEE PER L ESERCI IZIO AL 31 DICEMBRE 2014 Guanzate 13 marzo 20155 PAGINA BIANCA PAGINA BIANCA RATTI S.p.A. Sede in Guanzate (Como) Via Madonna, 30 Capitale Sociale

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Bilancio separato Dada S.p.A. e Bilancio consolidato Gruppo Dada al 31 dicembre 2014

Bilancio separato Dada S.p.A. e Bilancio consolidato Gruppo Dada al 31 dicembre 2014 Bilancio separato Dada S.p.A. e Bilancio consolidato Gruppoo Dada al 311 dicembre 2014 PROGETTO BILANCIO SEPARATO DADAA S.P..A. E CONSOLIDATO GRUPPO DADA AL 31 DICEMBRE 2014 (REDATTO SECONDO I PRINCIPI

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

[La catena del valore]

[La catena del valore] [La catena del valore] a cura di Antonio Tresca La catena del valore lo strumento principale per comprendere a fondo la natura del vantaggio competitivo è la catena del valore. Il vantaggio competitivo

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati

La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi. dott. Gianluca Odetto. Eutekne Tutti i diritti riservati La compilazione del quadro RF per gli interessi passivi dott. Gianluca Odetto Eutekne Tutti i diritti riservati Interessi passivi soggetti a monitoraggio AMBITO OGGETTIVO Tutti gli interessi passivi sostenuti

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l.

Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Bilancio della Banca Popolare di Milano Soc. Coop. a r.l. Esercizio 2014 433 Dati di sintesi ed indicatori di bilancio della Banca Popolare di Milano 435 Schemi di bilancio riclassificati: aspetti generali

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli