INFORMAZIONI PERSONALI. Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA. Psicologia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI PERSONALI. Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA. Psicologia"

Transcript

1 FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM INFORMAZIONI PERSONALI Nome Simonini Prof. Franco Indirizzo Telefono E mail Nazionalità Italiana Data di nascita 01/01/1951 ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) 06/03/2012 a 30/05/2013 Università degli Studi di Firenze Facoltà di Psicologia Istruzione Professore a contratto in materia di Ergonomia Cognitiva. Lezioni d aula partecipate. Relatore di tesi. Ricerca nello specifico della materia. Obiettivi del corso: produrre negli studenti la capacità di elaborare e gestire la cultura della prevenzione del rischio psicosociale e le sue componenti euristiche e metrologiche. Date (da a) 07/07/1987 a 08/03/2013 ASL 10 FIRENZE Sanità Tecnico della prevenzione dell ambiente e dei luoghi di lavoro Dal 1989 ha svolto interventi di prevenzione, connessi a iniziative regionali, in materia di: Psicologia del lavoro, Ergonomia Studio del IV fattore di rischio, Organizzazione del lavoro 1

2 Dal 07/06/1996 ha fatto parte del gruppo provinciale di lavoro Ergonomia sino al 13/10/1998 Sempre dal 1996 si è occupato per la U.O. di PISLL della ASL 10 FIRENZE delle problematiche connesse a: Incidenza del fattore umano negli infortuni del lavoro, Verifica e controllo delle corrette interazioni uomo-macchina nell uso dei VDT presso grandi aziende (Telecom, Enel. FS), Rischio ergonomico nelle operazioni di cucito delle pelletterie e controllo della formazioneinformazione, Analisi e valutazione delle problematiche connesse ai processi di mobbing e ai rischi per la salute psichica nel settore terziario avanzato. SI E INOLTRE OCCUPATO: Analisi e valutazione del decremento infortunistico nelle aziende a gestione ISO 9000, Rapporto con la sicurezza e l igiene del lavoro nelle organizzazioni produttive eccellenti, Valutazione e controllo dei rischi da stress lavoro-correlato nelle organizzazioni del lavoro dei sistemi complessi, Efficienza ed efficacia della qualità organizzativa e percepita rispetto alla presenza di rischi residui nei processi lavorativi ad alta complessità. Dal 14 marzo 2005, per esigenze di servizio, è utilizzato nello studio e le indagini connesse col benessere delle organizzazioni del lavoro e del rischio di violenza morale. Date (da a) 01/01/2012 ASL 10 FIRENZE Sanità Direttore scientifico del progetto valutazione e prevenzione dello stress lavorocorrelato nei trasporti pubblici Decreto della Regione Toscana n del 19/12/2011 Ideazione e sperimentazione del metodo MQSC (Management Quality System Combinatorial) Date (da a) Dal 2000 al 2004 MEDICINA DEMOCRATICA Associazione ONLUS Psicologo-Psicoterapeuta del Lavoro e delle Organizzazioni Trattamento psicoterapeutico dei casi di disagio lavorativo dovuto ad avverse condizioni di organizzazione del lavoro, alla violenza morale e vessazioni ricevute. Date (da a) Dal 1998 ASL 10 FIRENZE Sanità Tecnico della prevenzione 2

3 Si è occupato dei rischi collegabili agli aspetti ergonomici e psicosociali delle realtà produttive del terziario avanzato. Ha fatto parte del gruppo Ergonomia del Dipartimento di Prevenzione della ASL 10 FIRENZE. Ha collaborato col CRE (Centro Ricerche in Ergonomia) dal 13/10/1988 Date (da a) Dal 04/1980 al 08/05/1989 Sindacato Fit CGIL Sindacato Consulente Psicologo del Lavoro e delle Organizzazioni Consulenza in materia di Psicologia del Lavoro, relativamente alla gestione del IV fattore di rischio (fatica mentale, stress, ecc..) e alla formazione, su questa materia dei delegati di base. Date (da a) Dal 1981 al 1985 Casa della Cultura di Firenze Igiene Mentale Psicologo-Psicoterapeuta Collaborazione con la U.O. di Psichiatria della USL 10/D nell attività di terapia relazionale Date (da a) Dal 1986 al 1991 Dott. Patrizia Adami Rook (Psicologa- Psicoterapeuta) Professionale Psicologo-Psicoterapeuta Collaborazione nella gestione dei gruppi di Psicoterapia della GËSTALT. Date (da a) Dal 1979 al 1987 Ferrovie dello Stato Trasporti Tecnico Sanitario Mappatura dei rischi connessi all igiene del lavoro del Compartimento Fiorentino. Controllo e verifica delle condizioni di salute nei lavoratori esposti all amianto, misure ambientali e realizzazione di adeguati sistemi di protezione tecnica. Controllo e verifica delle condizioni di disagio e di stress prodotte dall esposizione al rischio cancerogeno. 3

4 ISTRUZIONE E Date (da a) 06/2006 Università degli Studi di Siena Facoltà di Medicina e Chirurgia Titolo della Tesi: Qualità e complessità della valutazione del rischio ergonomico e psicosociale (oggetto di variepubblicazioni in ISL) Dottore in Tecniche della Prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Date (da a) 10/04/1979 Università degli Studi di Firenze Facoltà di Magistero Indirizzo Psicologico Titolo della Tesi: Analisi e studio delle dinamiche relazionali in un gruppo di sostegno al disagio mentale Dottore in Pedagogia, indirizzo Psicologico Date (da a) 19/09/1996 Ordine degli Psicologi Trayning analitico dal 1988 al e dal 2000 al 2004 Specialista in Psicoterapia Date (da a) Dal 1988 al 1991 Trayning analitico Prof. Francesco Don Francesco Esperienze in Psicologia del Profondo attraverso il metodo di Psicologia Analitica Junghiana Specialista in Psicoterapia Date (da a) Dal 2000 al 2004 Treyning analitico Prof. Sergio Adami Esperienze di Psicoterapia Esistenziale attraverso un metodo derivato da scelte critiche della tradizione Freudiana e Junghiana. Specialista in Psicoterapia 4

5 Date (da a) Anno 1969 Istituto Tecnico Industriale Galieo Galilei Carrara (MS) Chimica industriale, organica e inorganica. Analisi chimiche Perito Chimico CORSI PROFESSIONALI SOSTENUTI (superiori a 30 ore) Corso di qualificazione per Tecnici della Prevenzione, Università degli Studi di Siena. Dal 5/05/2006 al 20/04/2007 Corso della Regione Toscana su attività di formazione per neoassunti (Tecnici della Prevenzione) primo modulo (45 ore) Corso della Regione Toscana su attività di formazione per neoassunti (Tecnici della Prevenzione) secondo modulo (40 ore) Corso della Regione Toscana su attività di formazione per neoassunti (Tecnici della Prevenzione) terzo modulo (27 ore) Corso sulla sicurezza degli impianti elettrici, (40 ore) Corso per la sicurezza e l igiene e la salute nelle piccole imprese, (33 ore) Corso della Regione Toscana sulla ventilazione industriale, dal 22 al 31 gennaio 1991, (42 ore) Corso Azienda Sanitaria di Firenze principi di ergonomia per operatori dei servizi di prevenzione nei luoghi di lavoro, (32 ore) Corso su principi di ergonomia per operatori dei servizi di prevenzione nei luoghi di lavoro dal 7 al 29 novembre 2002, (39 ore) Corso Criteri e metodi per la prevenzione del rischio incendio, con superamento della prova finale novembre, dicembre, 2002, (37,30 ore). Corso sull attività di verifica delle procedure di accreditamento; maggio, 5-6 giugno, Corso sulla formazione e protezione da agenti cancerogeni D.Lgs 626/94; (33 ore). Corso sull uso di attrezzature munite di videoterminali; 9-10 maggio, giugno, Presso Medicina del Lavoro, Università degli Studi di Siena. CORSI PROFESSIONALI SOSTENUTI (inferiori a 30 ore) Corso su linee generali per l applicazione del D.Lgs 626/94. Nei giorni giugno, (21 ore) Corso di aggiornamento rischi e danni da rumore, aprile 1989, (6 ore) Corso della Regione Toscana sulla formazione e informazione sui rischi professionali, (27 ore) Corso sull introduzione all igiene industriale, (20 ore) Corso di formazione Regionale su Prevenzione dei rischi da esposizioneall amianto ; 8-9 ottobre 1992, (14 ore) Corso sull applicazione della normativa vigente in tema di radioprotezione nella verifica delle strutture sanitarie marzo, 24 aprile 2002, (18 ore). Partecipazione al convegno nazionale Operazione Prevenzione. Roma, ottobre, 1987 Corso sull applicazione del modello matematico Movarisch nel comparto lavanderie, 10 gennaio Corso sul fenomeno del mobbing: il ruolo del Dipartimento di Prevenzione 22,23,24 settembre 2008, Corso sulla valutazione dell esposizione alle polveri di legno in falegnaria, 20 luglio

6 Corso sulla prevenzione incendi nelle strutture sanitarie, 10 agosto 2004 Corso sull applicazione della normativa in tema di radioprotezione nelle strutture sanitarie, 21/03/2002 al 24/04/2002 Corso sul ruolo dei Tecnici della Prevenzione in ambiente di lavoro D.Lgs 626/94, (7 ore). Corso sullo stress occupazionale e disadattamento lavorativo: la prevenzione possibile, 21 marzo 2003, Corso sul campionamento ambientale ai sensi della norma UNI EN 17025, 6 dicembre 2004 Corso sul miglioramento della qualità del Dipartimento di Prevenzione, giugno 2004, (14 ore) Corso sulla valutazione e Prevenzione del rischio chimico (percorso 2) dal 5 novembre 2003 al 12 marzo 2004, (21 ore) Seminario sulla valutazione e prevenzione del rischio biologico negli ambienti di vita e di lavoro, 13 marzo 2007 Università degli Studi di Siena Partecipazione al convegno Nazionale mesoteliomi maligni ed esposizioni professionale ed extra professionali ad amianto, Pisa novembre, CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Ha realizzato nella sua lunga esperienza di psicoterapeuta una particolare sensibilità nel riconoscere e sostenere il disagio e la sofferenza delle persone affette da varie patologie psichiche. È in grado di sostenere le problematiche connesse alle ansie di stato e di tratto, di cui ognuno di noi, in misura diversa, è portatore. Attraverso l analisi personale e di gruppo ha affrontato e risolto il 70% dei casi clinici trattati. MADRELINGUA ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Italiano Francese Buona Sufficiente Sufficiente CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Gli studi connessi alla psicologia analitica hanno permesso lo sviluppo di una particolare sensibilità empatica. Ha inoltre realizzato la capacità di definire, elaborare e oggettivare le dinamiche dei piccoli gruppi e di implementare le naturali possibilità di risonanza solidale di ogni individuo. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ha realizzato numerose pubblicazioni sull organizzazione del lavoro e sui rischi da stress lavoro correlato. Ha realizzato inoltre valutazioni e studi sui rischi psicosociali presenti nei luoghi di lavoro. E intervenuto in numerose realtà produttive disponendo proposte di miglioramento e soluzioni organizzative dello stress lavoro-correlato. Ha prodotto numerose pubblicazioni sulle attività svolte. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Ottima conoscenza e utilizzo del pacchetto Office sia in ambiente Windows sia Macintosh. Costruzione e gestione di siti Web. 6

7 CAPACITÀ ARTISTICHE Scrittura gotica. Ha pubblicato poesie sulla sofferenza dovuta ai casi di infortunio sul lavoro. ATTIVITÀ IN QUALITÀ DI DOCENTE E/O RELATORE E/O CURATORE DI OPERE Data Dal 06/11/2012 al 04/30/2013 Attività di curatela Ha partecipato in qualità di vicepresidente dell Ass. Orizzonte degli eventi all organizzazione del convegno: Lavorare serenamente: prospettive per il futuro realizzando la curatela della pubblicazione degli atti in ISL 4 e 5 del DOCENZE Docenza in Ergonomia Cognitiva presso la Facoltà di Psicologia dell Università degli Studi di Firenze, anno 2011/2012 Cultore della materia di Ergonomia Cognitiva anno accademico 2010/2011 presso l Università degli Studi di Firenze Facoltà di Psicologia Docenza La legge 81/2008 in materia salute e sicurezza nei luoghi di lavoro interpretata seguendo il rischio da stress lavoro correlato. Fiba Cisl. 23/10/2011 Docenza nel corso Il disagio psicosociale nelle scuole 20/01/2011 Docenza nel corso Cds Sicurezza nei trasporti. Fit Cisl. Nei giorni 09/06/2011 e 22/06/2011 Docenza nel corso di RSPP per il progetto Sicurezza in Cattedra anno 2007 (modulo C). Docenza Corso della durata di due mesi nel 2002, su Superamento delle criticità nei rapporti interpersonali tra lavoratori e lavoratrici e tra lavoratori e passeggeri nel mondo delle stazioni e sui treni. Comitato Pari Opportunità FS. Docenza su ergonomia e fatica mentale negli esposti al VDT per gli RLS della CGIL 1998 Docenza per CGIL nell anno 1994 per i rischi di natura organizzativa, relazionale e/o soggettiva collegabili alla fatica mentale rispetto al nuovo D.lgs 626/94 Docenza nella materia di Relazione/Comunicazione nei corsi OTA della ex USL 10/E, anni 92 e 93 Coordinato e concluso un corso di formazione sindacale c/o la Scuola di Formazione dell Impruneta sul tema Fatica Mentale nell uso dei Videoterminali, marzo 1991 Docenza al corso per delegati sindacali c/o il Centro Studi CGIL dell Impruneta sul tema Danni, rischi e prevenzione per gli addetti ai VDT, 27-28/10/88 e 1-2/12/88 Docenza nel corso di formazione per delegati sindacali FILCAMS-CGIL nell anno 1988 sul tema prevenzione dei rischi al videoterminale (rischi organizzativi connessi alla mansione degli esposti). Docenza tenuta in data 22/03/1984 presso l Istituto di Medicina del Lavoro, Università degli Studi di Firenze. Argomento del corso rischi da agenti fisici. 7

8 CONVEGNI E CONFERENZE Relatore ed organizzatore del convegno Lavorare serenamente: prospettive per il futuro. Tenutosi a Firenze il 06/11/2012 e realizzato in collaborazione con l Università degli Studi di Firenze tenutosi Aula Magna Università di Firenze. Titolo dell intervento: Aspetti culturali dei lavori e descrizione minima degli interventi. Relatore al convegno ERGOFORUM Tenutosi a Firenze il 19/07/2012 presso Florence Learning Center Titolo dell intervento: Ergonomia e stress lavoro correlato Relatore al convegno La centralità dell uomo nella visione ergonomica dei sistemi produttivi. La riscoperta delle emozioni nella scienza. Tenutosi a Firenze il 7/10/ 2011 presso Palazzo Incontri. Titolo dell intervento: Ergonomia nel disagio psicosociale. Le meraviglie paradossali della realtà: ergonomia e psicologia nel lavoro e nelle organizzazioni Relatore al seminario Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Approvazione indicazioni necessarie alla valutazione dello stress lavoro Correlato, organizzato da AIAS, svoltosi il 19/1/2011, presso Salone Brunelleschi, Firenze. Titolo dell intervento: Qualità, psicologia del lavoro nello stress lavoro correlato Relatore al convegno Il benessere sul lavoro attraverso la valutazione dello stress lavorocorrelato, svoltosi a Firenze il 12/02/2010, presso Salone del 500 Palazzo Vecchio. Titolo dell intervento: L interazione tra la qualità dei processi produttivi e la valutazione e misura dello stress lavoro-correlato Relatore al convegno D.Lgs.81/08 La Valutazione dello stress lavoro correlato tenutosi a Firenze il 01/07/2010, presso Auditorium CISL. Titolo dell intervento: L importanza della partecipazione e validazione nella valutazione dello stress lavoro-correlato. Relatore al IX Congresso Nazionale di Ergonomia, Roma 27/10/2010. Titolo dell intervento: Stress lavoro correlato: il metodo MQSC dal rischio all opportunità Relatore al convegno Lo stress lavoro- correlato nell'erogazione dei servizi di vigilanza privata svoltosi a Firenze il 02/12/2010; organizzato da EBIVTOSCANA. Titolo dell intervento: Il disagio psicosociale, dal rischio all opportunità. Relatore al seminario Mobbing e disagio lavorativo tra prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione: quale Legge per la Regione Toscana? ; svoltosi a Firenze il 13/04/2007. Organizzato da Gruppo Consiliare Regionale. Titolo dell intervento Aspetti soggettivi della prevenzione delle vessazioni nei luoghi di lavoro. Relatore al convegno sul benessere lavorativo, svoltosi a Fiesole il 28/03/2006.Titolo dell intervento: La psicoterapia di gruppo. Relatore al convegno dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza di Firenze,14 gennaio 2005 Firenze. Organizzato da Asl 10 Dipartimento della prevenzione. Titolo dell intervento : Il rischio psicosociale Comune di Firenze (Consiglio di Quartiere 2) Gestione conferenza tenuta in data 16/dicembre/2004 a Villa Arrivabene dal titolo: Qualità della Vita, Qualità del lavoro. Titolo dell intervento: Il fenomeno del Capro Espiatorio nei gruppi organizzati. Comune di Firenze (Consiglio di Quartiere 3) 8

9 Ciclo di conferenze tenute a partire dal 29/Marzo /2000 alla Biblioteca di Villa Bandini, percorso: PERSONALITA E SVILUPPO DEL SE dal titolo generale Viaggio tra due culture e in particolare: 1) Le coincidenze della vita: la sincronicità in Jung ( ) 2) Il Sacro Graal, tra Alchimia e ricerca del Sé (05/04/2000) 3) Dimensione personale e collettiva: gli archetipi ( ) 4) Sentire la vita: un approccio Zen ( ) 9

10 PUBBLICAZIONI Articoli Bruno, V. & Simonini, F (2015) Studio sulla riduzione del rischio psicosociale in alcuni paesi Europei: criticità e prospettive. Inserto in ISL (Igiene e Sicurezza sul Lavoro) N3 Simonini, F; Bruno, V.; Corbizzi, G. (2014). Ergonomia e rischio psicosociale In ISL N. 3 Inserto Ergonomia e lavoro 2013: i compiti degli ergonomi. Simonini, F.; Caioli, F. (2014). Esposizione al rumore in cuffia negli operatori dei call center. In ISL n. 8-9 Simonini, F (2013). Per una visione dialettica del rischio Psicosociale. In ISL n. 5 Inserto lavorare serenamente: prospettive per il futuro Simonini, F; Bruno, V (2013) Elaborato degli interventi del convegno Lavorare serenamente: prospettive per il futuro. News Letter n. 40 e 41 del Dipartimento di Prevenzione di FIRENZE, ASL 10 Simonini, F; Bruno, V.; Corbizzi, G. (2012). Sostegno ed implementazione alle linee guida per la corretta gestione del rischio psicosociale e della sua vigilanza. ISL N. 10 Simonini, F.; Bruno, V.; Corbizzi, G. (2012). La formazione attiva come bonifica del rischio psicosociale. ISL N. 5 Simonini, F. (2012). Le meraviglie paradossali della realtà: Ergonomia e psicologia nel lavoro e nelle organizzazioni. ISL (Igiene & Sicurezza sul Lavoro) N. 3 Simonini, F., Bruno V., Corbizzi Fattori G., (2011). La centralità dell uomo nella visione ergonomica dei sistemi produttivi. ISL N.10 Bruno, V. Simonini, F. Corbizzi Fattori G. (2011). La visione sistemica dello SLC: indagine empirica in una grande pelletteria. ISL n. 4 Simonini, F. (2011). Le linee guida sullo SLC: disorientamento legislativo o «regressione gestionale»? ISL N. 1 Simonini, F. (2010). Il benessere sul lavoro attraverso la valutazione dello stress lavoro- correlato: un convegno. ISL N. 5 Simonini, F. (2010). L'Interazione tra qualità dei processi produttivi e valutazione dello stress lavoro-correlato. ISLN. 5. Simonini F.; Corbizzi Fattori G.; Masi M. (2010). L approccio ergonomico al rischio psicosociale legato allo stress lavoro correlato. Ergonomia N. 2. Simonini, F.; Tavani, E.; Moschini, A. (2009) La valutazione dello stress lavoro-correlato nel settore della grande distribuzione. ISL N.5 Simonini F.; Corbizzi Fattori G.; Calì P. (2009). Valutazione dello stress lavoro-correlato: rinvio o svuotamento della norma. ISL N. 9 Simonini F.; Corbizzi Fattori G. (2009). Carte di controllo per la qualità applicata e valutazione dello stress lavoro-correlato. ISL N. 3 Simonini F.; Giannini M.; Corbizzi Fattori G. (2009). Dalla qualità organizzativa dei sistemi produttivi alla valutazione del rischio psicosociale. ISL N.2 Simonini F.; Capacci F.; Luongo F.; Carnevale F. (2004). Rischio psicosociale e mobbing. Salute e Territorio N. 146 Simonini F. et al. (2004). Il mobbing nei luoghi di lavoro. Un approccio preventivo. Toscana Medica N. 9 10

11 Simonini F. (1998). Organizzazione del lavoro e metodi di gestione dell igiene e della sicurezza dei servizi. SNOP (Società italiana operatori della prevenzione) N.45. Libri Simonini F.; Bruno V.; (2013). Rischio psicosociale e rischio da stress lavoro correlato. In Corso RSPP, Modulo C, Speciale Formazione. Ebook Ed Ipsoa Simonini F.; Bruno V. (2012). Valutazione e gestione del rischio da stress lavoro correlato. Rivista monografica, I Corsi; ed Wolkers Kluwer Italia. Simonini F.; Corbizzi Fattori G. a cura (2010). Stress lavoro correlato valutazione e gestione pratica. Edizione Wolkers Kluwer Italia. Simonini F.;Corbizzi Fattori G. (2010). Stress lavoro correlato: il metodo MQSC dal rischio all opportunità. In atti del IX congresso Nazionale di Ergonomia. Simonini F.; Tamburini L. (2006). Valutazione del rischio chimico e percezione dei rischi. Paidea, Firenze. Simonini F. (2004). Valutazione del rischio psicosociale di un universo FS della Toscana. In Sicurezza mobbing e molestie. Ed. Regione Toscana. ULTERIORI INFORMAZIONI Specialista in psicoterapia Esperto in psicoterapia del lavoro e delle organizzazioni Iscritto alla SIE (Società Italiana di Ergonomia) in qualità di socio ordinario dal Ha conseguito 251 crediti formativi ai sensi del punto 7 dell Accordo tra Ministero della Salute e Regioni. Dal 2007 Tutor per il tirocinio post lauream della Facoltà di Psicologia dell Università degli Studi di Firenze. Tutto quanto dichiarato corrisponde al vero ed è dimostrabile da adeguata documentazione in mio possesso. Autorizzo il trattamento dei dati a norma della Legge 196/03 FIRMATO Franco Simonini 11

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT

SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT SCHEDA INFORMATIVA SU ARPAT ARPAT: cos è ARPAT, l Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana, è attiva dal 1996. Attraverso una rete di Dipartimenti provinciali presenti sul territorio

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro

Indagine nazionale. sulla salute. e sicurezza sul lavoro Indagine nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Servizi di Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro PREMESSA La legge L. 833/1978 ha istituito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e successive norme

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A tutti i Ministeri - Uffici di Gabinetto -Uffici del

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08).

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). Il giorno del mese di dell'anno duemila il sottoscritto titolare/legale rappresentante della

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa INCONTRO TECNICO GRATUITO Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa Treviso, 17 giugno 2010 Oggi parleremo di: Principali riferimenti normativi e presentazione dell accordo quadro europeo

Dettagli

INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI

INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione Perché Sicurezza e Igiene del Lavoro? Tutela della salute dei lavoratori La salute, intesa come lo stato di

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

STRESS DA LAVORO CORRELATO

STRESS DA LAVORO CORRELATO STRESS DA LAVORO CORRELATO Il presente documento costituisce uno strumento utile per l adempimento dell obbligo di valutazione dei rischi da stress da lavoro correlato sancito dal Testo Unico in materia

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività:

In questo servizio si svolgeranno le seguenti attività: Insieme si può Arcigay Pistoia La Fenice dopo le varie attività svolte sul territorio pistoiese e zone limitrofe, ha valutato l opportunità di realizzare un progetto con la collaborazione di personale

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Rischi correlati allo stress lavoro-correlato

Rischi correlati allo stress lavoro-correlato Rischi correlati allo stress lavoro-correlato Non è possibile conoscere a priori quale sia la strada giusta per raggiungere un obiettivo se non cominciamo a percorrerla Dott. Marco Broccoli (Ausl di Ravenna)

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE Il Prof. Antonio Dal Monte si è laureato in Medicina e Chirurgia a Roma ed ha conseguito la docenza in Fisiologia Umana ed in Medicina dello Sport. E specialista

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro

Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/030/CR7c/C7 Attività delle regioni e delle province autonome per la prevenzione nei luoghi di lavoro Anno 2011 Attività delle regioni e delle province

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI. inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO

MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI. inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO Liceo Ginnasio D. A. Azuni Via Rolando, 4 - Sassari Tel 079 235265 Fax 079 2012672 Mail: lcazuni@tin.it Web: http://www.liceoazuni.it MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI inseriti nel PIANO DELL OFFERTA

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SIRACUSA REGOLAMENTO PER L AUTORIZZAZIONE E LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI ESTERNI OCCASIONALi, NON COMPRESI NEI COMPITI E DOVERI D UFFICIO, CONFERITI AL

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

La sicurezza sul lavoro

La sicurezza sul lavoro La sicurezza sul lavoro 1-La storia della sicurezza sul lavoro in Italia 2-I decreti legislativi 626, 81 e i successivi provvedimenti integrativi 3- Il T.U. 81 sostituisce completamente il D. Lgs. 626/94

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Formazione ed Informazione dei Lavoratori ai sensi degli art.li 36-37 del D.lgs. 81/08 MODULO GENERALE (4h)

Formazione ed Informazione dei Lavoratori ai sensi degli art.li 36-37 del D.lgs. 81/08 MODULO GENERALE (4h) Formazione ed Informazione dei Lavoratori ai sensi degli art.li 36-37 del D.lgs. 81/08 MODULO GENERALE (4h) Anno 2013 Intervento formativo secondo l accordo STATO-REGIONI del 21.12.2011 A cura dell R.S.P.P.

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli