- il primo corso di formazione in Italia - autorizzato dall Associazione Italiana Formatori Sicurezza sul Lavoro (AiFOS)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- il primo corso di formazione in Italia - autorizzato dall Associazione Italiana Formatori Sicurezza sul Lavoro (AiFOS)"

Transcript

1 CENTRO FORMAZIONE ACCREDITATO - il primo corso di formazione in Italia - autorizzato dall Associazione Italiana Formatori Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) RISCHIO TECNOSTRESS LAVORO CORRELATO ai sensi del Testo Unico 81/2008 e D.lgs 106/2009 corso per PROFESSIONISTI con rilascio attestato Aifos 240,00 + iva COSA È LO STRESS? COME SI DIFFERENZIA DAL TECNOSTRESS? COME SI VALUTANO QUESTI NUOVI RISCHI? COME SI TUTELANO LAVORATORI E DIRIGENTI? OBIETTIVO DEL CORSO Il corso intende rispondere a queste domande e vuole fornire ai consulenti di sicurezza (Rspp, Aspp. Rls, Psicologi, Medici competenti, Datori di lavoro), gli strumenti idonei alla valutazione del tecnostress lavoro correlato, tenendo conto delle ultime indicazioni degli organismi tecnici, ministeri e regioni. Il corso risponde anche all esigenza di formazione dei lavoratori, ai sensi dell art. 37 del Testo Unico 81/2008 e la formazione dei professionisti che utilizzano in modo invasivo le nuove tecnologie e i device di connessione mobile (medici competenti, psicologi, commercialisti, giornalisti, informatici, analisti finanziari, networker, ecc).

2 PROBLEMI ALLA SALUTE E RISCHIO D IMPRESA L uso delle nuove tecnologie di comunicazione è sempre più invasivo nell organizzazione del lavoro. Il Testo Unico 81/2008 e il successivo D.lgs 106/2009 hanno reso obbligatoria la valutazione dello stress lavoro correlato e la necessità di una formazione per la prevenzione del rischio. Il tecnostress è incluso nell elenco delle nuove malattie professionali (sentenza Guariniello, 2007) e consiste in una disfunzione degli equilibri psicocorporei dell organismo, che può divenire cronico e logorare l'individuo. Può causare molti disturbi: ansia, ipertensione, insonnia, calo della concentrazione, disturbi gastrointestinali e cardiocircolatori, disturbi dell alimentazione, alterazioni comportamentali, disturbi della sfera sessuale e relazionale. Il corso mira, quindi, a fornire conoscenze e tecniche per la prevenzione dello stress lavoro correlato e in particolare del tecnostress, attraverso un uso attento e corretto di videoterminali, internet, posta elettronica, tablet, videocellulari e in generale della tecnologia touch screen. Tecnologia e informazioni digitali dominano il lavoro moderno. Computer, internet, posta elettronica, smartphone, notebook, tablet, videocellulari sono strumenti indispensabili negli attuali scenari aziendali. Ma sempre più spesso il sovraccarico informativo, i ritmi accelerati di lavoro, il multitasking, generano una nuova forma di tensione psicofisica il tecnostress appunto - che comporta una diminuzione della qualità della vita e si manifesta soprattutto con un calo della produttività in ambito lavorativo, oltre all aumentato rischio di favorire incidenti e infortuni sul lavoro. Il nostro intervento mira a sviluppare il valore individuale sul piano psicologico, emotivo e fisico per agevolare l integrazione del sistema mente-corpo-macchine nel processo di utilizzo delle nuove tecnologie e favorire la realizzazione degli obiettivi del gruppo, con un minor impatto di stress e tecnostress. Dallo stress management al Tecnostress Management Nei prossimi anni sarà sempre più labile il confine tra stress e tecnostress negli ambienti di lavoro. Le imprese sentiranno l esigenza di una formazione più specifica, mirata, che tenga conto delle scoperte e delle relazioni tra tecnologie e asset dell attenzione. Fondamentalmente lo stress management evolverà nel tecnostress management, semplicemente perché negli anni scorsi l imprenditore era stressato da due fattori: gli impegni in eccesso e la gestione amministrativa e finanziaria dell azienda. Con l avvento della tecnologia informatica, internet e la comunicazione mobile, si è inserito un terzo fattore: il sovraccarico informativo proveniente dagli apparecchi tecnologici. Il tecnostress management deve quindi fornire risposte concrete per tutelare la salute del lavoratore, favorendo - allo stesso - il miglioramento personale e lo sviluppo delle capacità organizzative orientate all efficacia. La meditazione, le tecniche olistiche, lo yoga, la bioarchitettura, il team building spirituale e creativo, possono creare uno spazio nuovo nello schema di comportamento del lavoratore digitale e aiutarlo a recuperare il proprio benessere. Programma dettagliato del CORSO Netdipendenza Onlus e C.F.A. di A.i.F.O.S. Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro SINTOMI TECNOSTRESS ipertensione emicrania stanchezza cronica affaticamento mentale insonnia disturbi cardiocircolatori disturbi gastrointestinali amenorree aumento pressione sanguigna cardiopatia ischemica alterazione funzione intestinale alterazione ritmo mestruale mialgie dolori muscolo tensivi dermatiti psoriasi eccessiva sudorazione stati di ansia depressione attacchi di panico irritabilità apatia disturbi della memoria difficoltà di concentrazione attacchi di rabbia fobie compulsive calo del desiderio crisi di pianto disturbi personalità RIPERCUSSIONI SUL LAVORO assenteismo rischio incidenti e infortuni sul lavoro difficoltà a lavorare in team calo dell attenzione poca concentrazione amnesie disturbi memoria perdita di efficacia Il tecnostress è una malattia professionale SENTENZA GUARINIELLO, 2007

3 Netdipendenza Onlus e C.F.A. di A.i.F.O.S. Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro programma dettagliato del CORSO CORSO DI FORMAZIONE Data 22 Maggio 2014 Durata del Corso modulo formativo di 8 ore Orari ore 9:00-13:00 / 14:00-18:00 Sede del corso Hotel Villa Pace Park hotel Bolognese Via Terraglio Preganziol TV Rischio Tecnostress Lavoro Correlato: valutazione e prevenzione Date: 22 Maggio 2014 Orari: 9:00 13:00 Docenti: Enzo Di Frenna, presidente Netdipendenza Onlus e direttore tecnico C.F.A AiFOS Introduzione al corso Il rischio tecnostress RISCHIO TECNOSTRESS LAVORO CORRELATO Presentazione del corso Presentazione docenti e partecipanti Patto d aula Test di ingresso Che cos è il tecnostress? L uso eccessivo di nuove tecnologie: information overload, multitasking, addiction, internet addiction, smartphone e tablet addiction, social addiction Tecnostress e stress lavoro-correlato I principali fattori potenziali di stress lavoro correlati e tecnostress in azienda Netddipendenza si occupa di tecnostress dal 2002 Nel 2002 nasce il portale e si occupa di tecnostress e videodipendenze. Iniziano i corsi di formazione e prevenzione, finalizzati a sensibilizzare i lavoratori sui nuovi rischi professionali. Il portale organizza inoltre eventi, conferenze, e pubblica il libro Netdipendenza scritto dal giornalista Enzo Di Frenna, direttore del portale e promotore degli eventi per la prevenzione del tecnostress in azienda. Nel 2003 viene presentata alla Camera dei Deputati il 1 Rapporto su tecnostress e videodipendenze. Nel 2004 viene promossa la vacanza benessere per lavoratori tecnostressati, che include un corso di formazione. Nell estate del 2005 viene organizzato a Bracciano l evento 1000 tamburi per scuotere i corpi dagli schermi, presso il Centro Volo Rapaci. Danza, percussioni, contatto con la natiura e il volo dei rapaci per recuperare il benessere e prevenire il tecnostress. Nel 2006 parte il tour di concerti per la prevenzione del tecnostress e delle videodipendneze, con lo spettacolo di percussioni e danza africana Mambaye. Nel 2007 viene costituita la onlus Netdipendenza, la prima associazione no profit impegnata nella prevenzione delle tecnodipendenze. La onlus si occupa inoltre di formazione per la tutela della salute sul lavoro.

4 Netdipendenza Onlus e C.F.A. di A.i.F.O.S. Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro Rischio Tecnostress Lavoro Correlato: valutazione e prevenzione Data: 22 Maggio 2014 Data: 14:00 18:00 Docenti: Ing. Manuel Pici, docente Scuola Prevenzione Netdipendenza e formatore AiFOS La valutazione Le modalità di intervento per ridurre il rischio Test finale Riferimenti normativi Strumenti per la valutazione dello stress lavoro correlato e del tecnostress Come redigere il Documento di Valutazione del Rischio da stress lavoro correlato e da tecnostress Le misure organizzative atte a prevenire e/o ridurre il rischio da tecnostress lavoro correlato. Come creare un ambiente lavorativo più rilassante, intervenendo sui fattori bio-architettonici Test verifica Finale e dell apprendimento Test di gradimento ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI Questo corso, obbligatorio per tutti i lavoratori, si svolge in attuazione dell'art. 37 del D. Lgs. n. 81/2008 e dell'accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Il corso riguarda tutto il personale dipendente delle aziende pubbliche e private di qualsiasi settore e classe di rischio (basso, medio, alto). Sempre nel 2007 si tiene un corso di formazione al forum Roma Caput Media, e viene presentata la prima ricerca sul tecnostress. Nel 2008 sono numerosi le iniziative per la prevenzione del tecnostress: 1) presentazione della ricerca sulle professioni tecnostressanti, a Roma. 2) parte la 1 edizione di NoTecnostress Day: eventi benessere e formazione. 3) raduno per tecnostressati e corso di formazione di prevenzione. Pisciarelli (Rm). 4) concerto prevenzione videodipendenze e tecnostress, presso la Casa Internazionale Donne, Roma. 5) presentata a Milano e Roma la ricerca sul tecnostress e malattie cardiocircolatorie. 6) parte la mini maratona One minute run for tecnostress, ripresa dai principali organi d informazione. Nel 2009 altre numerose iniziative sul tema: 1) Presentazione ricerca Tecnostress e calo del desiderio, presso Innovation Circus, Milano. 2) seconda edizione di NoTecnostress Day: eventi benessere e formazione. 3) Conferenza sul tecnostress in azienda e corso di formazione, BBF, Roma. 4) campagna nazionale primaverile contro il tecnostress, Oggi mi sconnetto, seganalata dai mass media. 5) presentazione del videoclip di prevenzione Oggi respiro senza tecnostress. 6) mini maratona per la prevenzione del tecnostress, in collaborazione con l Associazoone Sportiva Millepiedi.

5 Finalità del corso Il corso vuole fornire a tutti i lavoratori la formazione generale inerente la salute e sicurezza sul luogo di lavoro in applicazione della normativa europea e una maggior percezione del rischio nelle proprie attività lavorative. In particolare si affronta il rischio tecnostress e stress lavoro correlato, per i lavoratori che utilizzano in modo prolungato le nuove tecnologie digitali e informatiche. Si affronteranno le seguenti tematiche: a) stress e tecnostress a confronto: l evoluzione del rischio e le sanzioni normative b) tecnostress: la nuova malattia professionale, rischi per la salute c) information overload (sovraccarico informativo mentale) Netdipendenza Onlus e C.F.A. di A.i.F.O.S. Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro Finalità del corso d) multitasking (gestione simultanea di apparecchi e datidigitali) e) addiction (uso patologico della posta elettronica) f) internet addiction (iperconnessione alla rete delle informazioni) g) smartphone e tablet addiction (dipendenza dall uso di informazioni in modalità mobile) h) social addiction (uso inadeguato dei social network) i) interazione uomo-macchina: riflessi ed effetti psicologici l) le mappe mentali in Pnl e la gestione degli stati interni neuroassociativi m) il carico di lavoro correlato all uso di videoschermi e informazioni digitali n) il fattore bioarchitettonico per l ufficio rilassante o) le tecniche di benessere olistico per la prevenzione del tecnostress p) le misure organizzative atte a prevenire e/o ridurre il rischio da tecnostress lavoro correlato. Il corso vuole fornire anche gli strumenti idonei alla valutazione dello stress lavoro correlato, tenendo conto delle ultime indicazioni emanate da Ministeri e Regioni, nonchè delle linee guida di Inail e altri organismi. In particolare si analizzeranno gli strumenti per la valutazione dello stress lavoro correlato e la compilazione del Documento di Valutazione del Rischio da stress lavoro correlato. Elenco iniziative 2010: 1) convegno Stress Lavoro correlato e Tecnostress, a Roma, presso il Palazzo dell Informazione ADN. 2) concerto prevenzione tecnostress, presso Arcobaleno Beach, Anguillara Sabazia (Roma). 3) vacanza ai Caraibi per tecnostressati, con Caraibicasa, Sosua (Santo Domingo). 4) terza edizione di NoTecnostress Day: eventi benessere e formazione. Elenco iniziative 2011: 1) videcorso di formazione per la prevenzione del tecnostress, Roma. 2) quarta edizione di NoTecnostress Day: eventi benessere e formazione. Nel 2012 la quinta edizione di NoTecnostress Day presentato il Fire Walking anti-tecnostress, tenuto in collaborazione con alla formatrice aziendale Serenella Ballore. L evento è stato segnalato dai principali mass media, tra cui il TG 1 (Rai). Nel 2013 Netdipendenza diventa Centro di Formazione per la tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavor (C.F.A. AiFOS) e progetta il primo corso Rischio Tecnostress Lavoro Correlato approvato dall AiFOS. Successivamente progetta anche i corsi Tecnostress e

6 Destinatari Datori di lavoro, Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Consulenti, Psicologi, Insegnanti, Medici Competenti e tutti coloro che sono interessati ad approfondire l argomento stress lavoro correlato in applicazione all adempimento normativo valutativo/informativo del D.Lgs 81/2008, e il tema del tecnostress quale nuovo rischio lavorativo e malattia professionale. Il corso è a numero chiuso e sarà attivato con l iscrizione di un numero massimo di 35 partecipanti. Metodologia didattica La metodologia didattica sarà esperienziale e interattiva. Prevede inoltre lezioni frontali, dibattito ed esercitazioni e test di valutazione finale. Docenti e responsabile progetto formativo Verifiche e valutazione Registro Dispense Attestato Archivio documenti presso il CFA Docente: ing. Manuel Pici della Scuola PND (Prevenzione Netdipendenza) e formatore AiFOS. Tutti i formatori qualificati AiFOS hanno formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro. Responsabile: Enzo Di Frenna, presidente Netdipendenza Onlus e direttore tecnico C.F.A AiFOS Il corso si conclude con un test di verifica dell apprendimento somministrato ad ogni partecipante/con colloquio. Al termine del corso un apposito questionario verrà proposto per la valutazione finale da parte dei partecipanti affinché possano esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso appena concluso. È stato predisposto un Registro delle presenze del corso: ogni partecipante apporrà la propria firma all inizio e alla fine di ogni lezione. Ad ogni partecipante verrà consegnato un CD Rom, o dispensa cartacea, contenente documenti di utilizzo e di lettura utili a completare la formazione conseguita Al termine del corso verrà consegnato l Attestato individuale ad ogni partecipante, numerato, rilasciato da AiFOS ed inserito nel registro nazionale della formazione. La responsabilità dell emissione dell Attestato finale è del Direttore del C.F.A. che ne appone firma autografa e ne rilascia l originale ad ogni partecipante al corso.il bollino olografo, apposto a cura del C.F.A. valida l Attestato originale. Tutti i documenti del corso, programma, registro con firme degli partecipanti, lezioni, test di verifica nonché la copia dell Attestato saranno conservati, nei termini previsti dalla legge, dal Centro di Formazione AiFOS che ha organizzato il corso. Netdipendenza Onlus e C.F.A. di A.i.F.O.S. Associazione Nazionale Formatori Sicurezza sul Lavoro Prevenzione Tecnostress in azienda e sicurezza sul lavoro 323 pagine Ediz.Netdipendenza Onlus ORDINI: Autore: Enzo Di Frenna, pres. Netdipendenza Onlus e dir. tecnico C.F.A. AiFOS CON GLI INTERVENTI DI: Lorenzo Fantini, ex direttore Divisione Salute e Sicurezza del Ministero del Lavoro; Giuseppe Lucibello direttore generale INAIL; Rocco Vitale e

7 AIFOS soggetto Formatore Nazionale C.F.A. Centro di Formatore Aifos Ente Bilaterale AiFOS, operante su tutto il territorio nazionale, è soggetto ope legis (art. 32, comma 4 del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 e Accordo Stato Regioni del 26/01/2006) per la realizzazione dei corsi di formazione che ne rilascia gli Attestati. Struttura formativa di diretta ed esclusiva emanazione di AiFOS cui sono stati demandati tutti i compiti amministratiti, organizzativi e di supporto alla didattica ed allo sviluppo del corso (Accordo Stato Regioni del 6 ottobre 2006 ) Ai fini della collaborazione, all Ente Bilaterale/Organismo Paritetico deve aderire l azienda e non il soggetto organizzatore dei corsi. Se l azienda aderisce lo fa tramite il versamento delle quote per ogni singolo lavoratore, ad un Ente Bilaterale o Paritetico presente nel territorio e nel settore di riferimento di cui applica il relativo CCNL. L adesione al bilaterale non è obbligatoria ed in questo caso l azienda non chiede la collaborazione.i Centri di Formazione AiFOS che erogano i corsi a marchio AiFOS tramite il sistema Gestione corsi sono in regola con gli adempimenti di comunicazione agli enti bilaterali. Enzo Di Frenna Giornalista professionista, specializzato in economia e sicurezza sul lavoro. Dal 1986 al 2001 ha lavorato presso le redazionidi numerosi giornali, tra cui il settimanale economico Il Mondo e L Europeo (Rizzoli),l quotidiano La Voce di Indro Montanelli, l agenziadi stampa Il Velino. Nel periodo si dedica ai corsi di formazione tecnostress e dirige Netdipendenza.it Nel 2007 fonda Netdipendenza Italia Onlus, di cui è presidente, e pubblica il libro Tecnostress in azienda, la prima inchiesta sulla nuova malattia professionale. In quel periodo tiene corsi di formazione per la prevenzione del tecnostress in azienda e partecipa a convegni di Information and Communication Technology. Nel 2009 è direttore del mensile Anfos News (salute e sicurezza sul lavoro). Nel 2012 collabora con il quotidiano Punto Sicuro sui temi della sicurezza sul lavoro. Nel 2010 fonda e dirige il giornale telematico Quotidiano Sicurezza (salute e sicurezza sul lavoro), incarico che ricopre fino ad aprile Tiene corsi di formazione aziendale sui temi del benessere e prevenzione del tecnostress ai sensi del T.U 81/2008 e ha progettato i primi corsi in Italia sul Rischio Tecnostress autorizzati dall AiFOS. Attualmente è vicedirettore di Streamit TV e collabora con Il Fatto Quotidiano e il settimanale L Espresso. Nel 2013 ha pubblicato il libro Prevenzione tecnostress in azienda e sicurezza sul lavoro (edizioni Netdipendenza).

8 architetto Luigi Izzo E stato vicepresidente della sezione romana dell Istituto Nazionale di Bioarchitettura, si occupa delle tematiche legate alla Progettazione Bioecologica, con applicazioni nei settori del Risparmio Energetico, dell Inquinamento Indoor, delle Analisi Ambientali e della Sicurezza e Igiene del Lavoro. E esperto di analisi e bonifica da Campi Elettromagnetici, tema che affronta da molti anni in convegni e forum. Nei 20 anni di carriera professionale ha partecipato in qualità di docente a 39 corsi di specializzazione per il settore tecnico e 7 corsi di specializzazione per il settore medico. Ha partecipato come relatore a 63 convegni nazionali sulle tematiche dellabioarchitettura nonché a diverse trasmissioni televisive (Rai1, TGR3, TeleAmbiente, Telemontecarlo, RTR) e radiofoniche (Radio Radio Due, Radio RTL). E autore del libro Come avere una casa sana. Dal 2005 collabora con Netdipendenza per la prevenzione del tecnostress. Nel 2012 assume la carica di direttore area Formazione Benessere di Netdipendenza, ed è docente dei corsi sul Rischio Tecnostress autorizzati dall AiFOS. Tania Melchionna È socia e amministratrice della società di comunicazione Times, dal 1989, occupandosi di creazione e realizzazione di prodotti e servizi destinati alla comunicazione pubblica, quali campagne di comunicazione, siti web, eventi, convegni e pubblicazioni. Nei 25 anni di carriera professionale ha collaborato con diverse strutture pubbliche e private, sia in qualità di consulente che di professionista della comunicazione. Ha partecipato in qualità di docente a diversi corsi destinati alla comunicazione pubblica, collaborando con la Scuola Superiore della Pubblica amministrazione, con l Università di Napoli Federico II, e diversi altri enti pubblici e privati. È la responsabile della comunicazione del progetto federica.unina.it, portale open access, destinati agli studenti universitari e a tutti colore che vogliano approfondire diverse discipline umanistiche, scientifiche e mediche. Dal 2005 collabora con Netdipendenza per la prevenzione del tecnostress. Nel 2012 assume la carica di direttore generale di Netdipendenza Onlus, ed è docente dei corsi sul Rischio Tecnostress progettati da Netdipendenza e autorizzati dall AiFOS. Ing. Manuel Pici

9 Ingegnere elettronico, formatore qualificato per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e titolare della società Xelab Consulting.Formatore qualificato AiFOS (Ass. Ital. Formatori e Operatori della Sicurezza sul Lavoro) E abilitato all attività di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) ed è Docente dei corsi di sicurezza previsti dalle leggi vigenti in materia. Tecnico Competente in acustica ai fini della valutazione rischio rumore (D.lgs 81/08). E formatore nell ambito della Formazione dei formatori. Nel 2001 ha lavorato al CERN di Ginevra (European Organization of Nuclear Research) per la caratterizzazione di una parte dell esperimento HIRESPET (High Resolution Single Photon Emission Tomography) e ha sviluppato uno studio sul Sistema per l estrazione del sincronismo per matrici di rivelatori _ (gamma). Sempre nel 2001 per il CAEN (Costruzioni Apparecchiature Elettroniche Nucleari) diviareggio ha progettato la realizzazione di una scheda digitale multiuso basata su tecnologia FPGA/DSP, mediante l utilizzo di software dedicati messi a disposizione dall azienda. Nel 2002 ha lavorato per la EdisonTel Spa, azienda del gruppo Montedison operante nel settore delle telecomunicazioni, ricoprendo il ruolo IT engineer Sviluppo requisiti e Docente presso call center aziendali. E esperto informatico e docente di corsi di facilitazione. Dai 2013 è docente dei corsi sul Rischio Tecnostress progettati da Netdipendenza e autorizzati dall AiFOS. Gianpiero Marabelli Consulente e formatore qualificato per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Formatore qualificato AiFOS (Ass. Ital. Formatori e Operatori della Sicurezza sul Lavoro). Consulente del lavoro e direttore di Sicuria, il network dei professionisti della sicurezza. Ha lavorato per numerose aziende, ricoprendo il ruolo di responsabile Sicurezza e Formazione. Dal 2001 al 2006 ha lavorato per la Computer Associates, con gli incarichi di Responsabile dei Servizi Generali e Procurement per Italia, Spagna, Portogallo e Grecia; Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. E abilitato all esercizio della professione di Responsabile del Servizio di prevenzione e protezione (RSPP): D.lgs 195/2003 e s.m.i Accordo Stato/Regioni del 26 gennaio E uditor di terza parte Sistemi di gestione OHSAS e Formatore nell ambito della Formazione dei formatori. Dal 2013 è docente dei corsi sul Rischio Tecnostress progettati da Netdipendenza e autorizzati da AiFOS. Sergio Giuffrida Attore e analista programmatore.

10 Fino al 2003 ha lavorato come programmatore nella società EDS, poi acquisita poi da HP. occupandosi di ambienti Main-Frame applicati in linguaggio COBOL su piattaforme CICS e DB2, ambienti Client/Server applicati in linguaggio Visual Basic, ambienti Unix applicati in linguaggio PHP, formazione nei Corsi inerenti a materie informatiche, Reparto Qualità per la certificazione di ISO9001, progettazione Base Dati. Successivamente ho collaborato con alcune Cliniche private per l'informatizzazione dei processi di dialogo con le ASL e ASP. Attualmente gestisce una azienda informatica la quale si occupa di Gestionali, siti internet e Software per medie e grandi aziende nel campo del Web. Allo stesso tempo ha maturato una preparazione artistica, frequentando l Accademia teatrale a Roma 'Scenari Paralleli' e tiene spettacoli in tutta Italiua. L esperienza del palcoscenico, abbinata alle competenze informatiche, lo hanno spinto ad occuparsi di formazione Team Building, utilizzando il linguaggio teatrale per stimolare l'identificazione e lo sviluppo delle capacità espressive del singolo all'interno del gruppo, facilitare l azione creativa per il miglioramento delle performance. Dal 2013 è docente dei corsi di Team Building di Netdipendenza, orientati alla prevenzione del Tecnostress. Renata Taddei Psicologa e psicoterapeuta, ha una esperienza di oltre 30 anni nel campo delle sindromi da dipendenze, in particolare nei settori delle tossicodipendenze e videodipendenze. E la creatrice e fondatrice del primo Telefono Amico in Italia per le Dipendenze. Ha costituito la prima comunità psicoterapeuta italiana e la prima Unità di strada per le dipendenze. E supervisor per psicologi e psicoterapeuti presso università e scuole di psicoterapie. E specializzata in Psicologia dello Sport presso il CONI ed Danzamovimentoterapeuta iscritta all APID (Ass. Prof. Ital. Danzamovimentoterapeuti). Già insegnante di Sincroterapia all Università Lumsa di Roma e direttrice di una scuola di Counseling, è formatrice e docente in numerosi corsi. E autrice del ibro Sincroterapia e presidente Assocazione Libertè Onlus. Collabora con Netdipendenza dal 2001, quando illustrò i primi casi al convegno Netdipendenza organiizzato in collaborazione con Filcams-Cgil. E consulente per Netdipendenza da 13 anni per gli interventi terapeutici a sostegno di malati da videodipendenza e tecnostress. Nella Scuola Prevenzione Netdipendenza (PND) è la coordintarice dei corsi di formazione per psicologi finalizzati alla prevenzione e cura delle videodipendenze e tecnostress.

11 Serenella Ballore Formatrice aziendale. Spinta da rivoluzionarie vicissitudini personali ed una preziosa esperienza di Pre-Morte ricca di messaggi e comprensioni, decide di intraprendere un cammino interiore, profondamente esperienziale fra la materia e lo spirito. Si è formata in scuole internazionali divenendo un Counselor Olistico e Formatore motivazionale olistico. Esperta in PNL, Comunicazione empatica, in formazione aziendale motivazionale, Leadership evolutiva e Teambuilding. È inoltre Istruttrice di Firewalking la camminata sul fuoco Certification Sundoor School-California e Spiritual Master; specializzata in Firewalking Corporate, ama il Fuoco e la sua proprietà di purificare, trasformare e guarire. Conduce le sessioni di Firewalking fedele allo spirito originario di un rituale sacro che, fin da tempi molto antichi, viene utilizzato per risvegliare nell essere umano forze ed energie che permettono di andare oltre le credenze limitanti, e di sviluppare la forza del cuore. Ha fondato e dirige la prima scuola triennale in Italia di formazione per il Counselor Olistico di 1200 ore autorizzata dalla Regione Lazio (determina n.d2476 del 21 luglio 2008). La collaborazione con Netdipendenza inizia nel 2012, con il primo Fire Walking per la prevenzione del tecnostress, ripreso dai principali organi d informazione, tra cui un ampio servizio del TG 1 RAI in prima serata. CHIAMA tel

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa INCONTRO TECNICO GRATUITO Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa Treviso, 17 giugno 2010 Oggi parleremo di: Principali riferimenti normativi e presentazione dell accordo quadro europeo

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DA CADUTA DALL ALTO PRESSO LE INDUSTRIE CERAMICHE Allegato B REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni.

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni. 1. RIF: che cos è Il RIF (Registro dell Impresa Formativa) è lo strumento, approvato dal FORMEDIL e dalla CNCPT, collegato al sito della Banca dati formazione costruzioni (BDFC) del Formedil nel quale

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08).

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). Il giorno del mese di dell'anno duemila il sottoscritto titolare/legale rappresentante della

Dettagli

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA

Dettagli

STRESS DA LAVORO CORRELATO

STRESS DA LAVORO CORRELATO STRESS DA LAVORO CORRELATO Il presente documento costituisce uno strumento utile per l adempimento dell obbligo di valutazione dei rischi da stress da lavoro correlato sancito dal Testo Unico in materia

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

Chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS

Chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS Chi è il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza RLS Definizione di RLS (Art 2, comma 1, lettera i) del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81) persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per

Dettagli

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014 Tipologia: LAVORO Protocollo: 2006614 Data: 26 maggio 2014 Oggetto: Jobs Act: disposizioni Legge n. 78 del 16/05/2014 di conversione del D.L. n. 34 del 20/03/2014 Allegati: No JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013 64 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta regionale D.G. Salute Circolare regionale 25 ottobre 2013 - n. 20 Indicazioni in ordine all applicazione dell accordo tra governo, regioni e province

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof )

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof ) Centro nazionale per r la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dipartimento

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

I rischi da stress lavoro-correlato. A cura di Franca Da Re. Dirigente scolastica Psicologa del Lavoro

I rischi da stress lavoro-correlato. A cura di Franca Da Re. Dirigente scolastica Psicologa del Lavoro I rischi da stress lavoro-correlato A cura di Franca Da Re Dirigente scolastica Psicologa del Lavoro Da diversi anni la psicologia e la medicina del lavoro si occupano delle patologie che possono avere

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Guida Illustrata alla sicurezza nei cantieri rev. 2009

Guida Illustrata alla sicurezza nei cantieri rev. 2009 Guida Illustrata alla sicurezza nei cantieri rev. 2009 A Cura di: A.N.Fo.S. Associazione Nazionale Formatori della Sicurezza sul Lavoro Via S.Stefano 6/b - 00061 Anguillara Sabazia (ROMA) http://www.anfos.it

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A tutti i Ministeri - Uffici di Gabinetto -Uffici del

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli