13068 PROVINCIA DI PESCARA PROVINCIA COMUNITA MONTANA ABBATEGGIO PE COMUNE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "13068 PROVINCIA DI PESCARA PROVINCIA 48.000 54.000 319.879 COMUNITA MONTANA 10.000 11.500 25.790 13068001 ABBATEGGIO PE COMUNE 500 500 443"

Transcript

1 1. Enti Partecipanti ISTAT NOME PV TIPO QUOTA 2010 QUOTA 2011 ABITANTI PROVINCIA DI PESCARA PROVINCIA COMUNITÀ MONTANA VESTINA COMUNITA MONTANA ABBATEGGIO PE COMUNE ALANNO PE COMUNE BRITTOLI PE COMUNE BUSSI SUL TIRINO PE COMUNE CARAMANICO TERME PE COMUNE CARPINETO DELLA NORA PE COMUNE CASTIGLIONE A CASAURIA PE COMUNE CATIGNANO PE COMUNE CITTA' SANT'ANGELO PE COMUNE CIVITAQUANA PE COMUNE COLLECORVINO PE COMUNE CUGNOLI PE COMUNE ELICE PE COMUNE FARINDOLA PE COMUNE LETTOMANOPPELLO PE COMUNE LORETO APRUTINO PE COMUNE MANOPPELLO PE COMUNE MONTESILVANO PE COMUNE MOSCUFO PE COMUNE PENNE PE COMUNE PICCIANO PE COMUNE PIETRANICO PE COMUNE POPOLI PE COMUNE ROSCIANO PE COMUNE SALLE PE COMUNE SAN VALENTINO PE COMUNE SCAFA PE COMUNE SERRAMONACESCA PE COMUNE SPOLTORE PE COMUNE

2 TOCCO DA CASAURIA PE COMUNE TORRE DEI PASSERI PE COMUNE VILLA CELIERA PE COMUNE La popolazione dei Comuni partecipanti assomma a unità. La popolazione complessiva della Provincia di Pescara, comprensiva quindi dei Comuni suddetti, è di abitanti. 2. Servizi In questo riesame delle attività e dei servizi forniti agli Enti intendiamo non solo confermare, modificare ed eliminare alcuni servizi previsti in fase di progetto, ma anche effettuare una razionalizzazione della terminologia degli stessi accorpandone alcuni, semplificando di conseguenza anche la stessa gestione. La loro definizione infatti appare oggi troppo parcellizzata e non più rispondente alle reali necessità, nonché alle funzionalità e caratteristiche dei sistemi che verranno implementati. Inoltre, le attività di sono già praticamente partite e molti Comuni hanno già deliberato sulla stipula della convenzione che prevede una lista di servizi già riorganizzata secondo i nuovi criteri. Di seguito viene mostrato uno schema che mostra i servizi proposti in origine e la nuova denominazione di alcuni di essi, rendendo espliciti gli eventuali accorpamenti: Gestione del protocollo informatico Protocollo Informatico Certificati anagrafici Dichiarazione cambio di Residenza/Domicilio Concessione passo carrabile Pagamento passo carrabile Pagamento contravvenzioni Concessione occupazione suolo pubblico Pagamento canone occupazione suolo e aree pubbliche (COSAP) Concessione occupazione temporanea suolo pubblico Dichiarazione Inizio Attività produttive (DIA) Autorizzazioni installazione insegne/pubblicità Pagamento Imposta Comunale insegne e Pubblicità (ICP) Iscrizione scuola materna Iscrizione asilo nido Iscrizione mensa scolastica Pagamento mensa scolastica Iscrizione trasporto scolastico Pagamento trasporto scolastico Pagamento utenze casalinghe Pagamento Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) Registrazione/variazioni/cessazione Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) Gestione Anagrafe egov Tributi Minori egov ICI/TARSU 7

3 Richiesta rimborso Imposta Comunale sugli Immobili (ICI) Pagamento Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani (TARSU) Gestione acquisti ICT Finanziamenti studi,voip Gestione tecnica gare ICT Consulenza Progetti,VoIP e Funding Sito web: Informazioni obbligatorie: organigramma, uffici, responsabili, contatti, procedimenti e scadenze Sito web: Elenchi servizi online Sito web: Gestione news e newsletter Sito web: Informazioni e guida sui servizi civici Sito web: Consigli e segnalazioni alla PA Sito web: Informazioni sulla storia, sul territorio e sulla vivibilità cittadina Sito web: Informazioni turistiche per l'estero Sito web: Informazioni musei, mostre, spettacoli Sito web: Informazioni su eventi ed impianti sportivi Sito web: Bandi e avvisi pubblici Sito web: Pubblicazione atti e delibere Sito web: Pubblicazione ed accesso ai concorsi Sito web: Pubblicazione modulistica e regolamenti Sito web: Pubblicazione dati statistici Sito web: Prenotazione impianti sportivi Gestione editoriale del sito Web 8

4 4.1. SERVIZI CONFERMATI Nome egov Tributi Minori Descrizione Si tratta di una serie di sotto-servizi che derivano direttamente dal progetto di egovernment denominato Provinciaunica. Il consente ai Comuni di gestire i tributi minori (Tosap, Cosap, passo carrabile, mensa e trasporto scolastico, insegne) offrendo a cittadini ed imprese una notevole semplificazione. Attraverso degli strumenti di backoffice gli operatori comunali potranno accedere ai dati di tutti gli utenti, inserirne di nuovi e gestire quelli esistenti. I cittadini potranno consultare le informazioni generali, scaricare la modulistica e, previa autenticazione forte, consultare i propri dati personali e contabili ed eventualmente effettuare il pagamento online. I livelli di potranno essere diversi, in relazione alle esigenze o alle scelte di ogni singolo Ente. Tutti i sotto-servizi saranno comunque disponibili ed attivabili con un semplice richiesta e si riferiscono a tutti i tributi minori (Occupazione suolo pubblico permanente o temporaneo, passo carrabile, mensa e trasporto scolastico, insegne): Visualizzazione delle informazioni e delle istruzioni per le richieste ed il pagamento Download dei moduli di richiesta Richiesta effettuabile attraverso modulo online Pagamento effettuabile online con carta di credito Visualizzazione a monitor del proprio stato contributivo Beneficiari Cittadini Imprese - Amministrazioni Modalità di Il viene erogato in modalità ASP Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in 20. 9

5 Nome egov ICI/TARSU Descrizione Il è un interfaccia pubblica verso i sistemi di gestione di ICI e TARSU già presenti presso gli Enti. Ai Comuni che dispongano di sistemi informativi atti a gestire internamente ICI e TARSU e che siano compatibili con gli standard di interoperabilità, il fornirà accesso agli utenti per visualizzare la propria posizione contributiva, dando inoltre la possibilità di effettuare il pagamento direttamente online. I dati personali e contributivi dei cittadini saranno protetti attraverso degli adeguati sistemi di autenticazione. I sotto-servizi erogati ai cittadini sono i seguenti: Visualizzazione delle informazioni sui tributi e delle istruzioni per il pagamento Download dei moduli di pagamenti e dei metodo di calcolo Pagamento effettuabile online con carta di credito Visualizzazione a monitor del proprio stato contributivo Tali sotto-servizi potranno essere attivati anche parzialmente dai Comuni che intendessero non usufruire di alcune funzionalità. I sotto-servizi saranno differenziati per ICI e TARSU in modo che i Comuni possano scegliere di attivarli in maniera differenziata Beneficiari Cittadini Imprese - Amministrazioni Modalità di Il di consultazione viene erogato in modalità ASP Ente dell del Attività di A4 10

6 Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Gestione tecnica gare ICT Descrizione Il consentirà alle amministrazione comunali più piccole di usufruire dell esperienza ed il know-how dei consulenti di Pescarainnova in tutte le procedure di acquisto di prodotti e servizi in qualche modo collegati all ICT Beneficiari Amministrazioni La consulenza coprirà tutti le varie fasi: individuazione dell esigenza, analisi delle necessità, redazione del capitolato, definizione dei criteri di aggiudicazione, partecipazione alle commissioni aggiudicatrici, verifica della rispondenza dei prodotti/servizi a quanto richiesto in capitolato Modalità di Il viene erogato presso la sede di Pescarainnova e presso i Comuni. Saranno utilizzate risorse umane con provata esperienza nei diversi settori Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità Pay per Use a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che avranno usato il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Gestione editoriale del sito Web 11

7 Descrizione Il mira a dare la soluzione ad una esigenza spesso sottovalutata da parte delle Amministrazioni Pubbliche. Il di gestione dei contenuti sarà effettuato da una vera e propria redazione web, con provata esperienza nella gestione di contenuti per portali di Enti pubblici. Il sarà erogato tramite l utilizzo della piattaforma CMS messa a disposizione da Pescarainnova o, in una prima fase transitoria, utilizzando la piattaforma CMS in dotazione all Ente beneficiario. Il coprirà sia gli aspetti più puramente informativi come organigramma, uffici, responsabili, contatti, news, newsletter, storia, territorio, informazioni turistiche, eventi, mostre, musei; sia le esigenze più propriamente di come bandi e avvisi pubblici, atti, delibere, ordinanze, concorsi, modulistica e regolamenti. Gli operatori di Pescarainnova effettueranno direttamente l inserimento dei contenuti che saranno forniti dalle Amministrazioni o dalle strutture da esse delegate Beneficiari Amministrazioni e indirettamente Cittadini e Imprese Modalità di Il viene erogato presso la sede di Pescarainnova con un intervento iniziale presso i Comuni per la raccolta dei materiali Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità Pay per Use a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che useranno il entro 12 mesi dall attivazione è stimato in Nome Consulenza Progetti, VoIP e Funding 12

8 Descrizione Con questo consulenziale di alto profilo si intende aiutare gli Enti più piccoli, ma non solo, a partecipare con progetti propri o condivisi a iniziative co-finanziate da Regione, Stato e UE. Il è in grado di coprire tutto l arco del progetto: verifica dell iniziativa o del fondo più adatto; redazione del progetto; coordinamento del progetto; redazione degli stati di avanzamento; redazione dei rendiconti finali; gestione attività VoIP audioconferenza; Beneficiari Amministrazioni Modalità di Il è di tipo consulenziale ed è erogato presso gli uffici di Pescarainnova Ente dell del Attività di A Enti 4.2. SERVIZI AGGIUNTI Il è offerto in modalità Pay per Use a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che avranno usato il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Consulenza ICT e Help-desk 13

9 Descrizione Beneficiari Amministrazioni Il di consulenza su temi e problematiche tecnologici, strettamente connessi all ICT, sarà effettuato a mezzo e, nei casi più urgenti, per telefono. Gli argomenti potranno essere sia relativi a specifici problemi incontrati dagli operatori degli Enti, sia legati a decisioni più strategiche come ad esempio la scelta delle piattaforme software da utilizzare o l eventualità di affidamento in outsourcing di servizi informatici. Il comprenderà anche una newsletter che avrà periodicità mensile che terrà informati gli Enti sulle evoluzione tecnologiche e su eventuali opportunità legate ad iniziative di co-funding promosse da Regione, Stato, UE Modalità di Il viene erogato presso la sede di Pescarainnova e presso i Comuni. Saranno utilizzate risorse umane con provata esperienza nei diversi settori Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che che avranno usato il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Check-up e gestione sito web da Codice Digitale 14

10 Descrizione Questo racchiude due diverse fasi. La prima mira a verificare la conformità dei sito degli Enti al cosiddetto Codice Digitale, cioè la rispondenza ai requisiti di legge riguardo i contenuti obbligatori e l aderenza ai principi tecnici che regolano accessibilità ed usabilità dei siti di Enti pubblici. Questa fase produrrà un report dettagliato sulle carenze e sulle anomalie riscontrate sui siti dei Comuni Beneficiari Amministrazioni La seconda fase comprende l ospitalità del sito presso le infrastrutture tecnologiche di Pescarainnova. Si tratta di un sotto- opzionale. L hosting prevede anche sicurezza, anti-intrusione, backup, ups, analytics ed un continuo monitoraggio della funzionalità del sito Modalità di Il viene erogato presso le infrastrutture di Pescarainnova Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che avranno usato il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Ottimizzazione contratti fornitura ITC 15

11 Descrizione Si tratta di un che mira ad ottimizzare soprattutto i contratti di telecomunicazione (telefonia ed internet) stipulati dagli Enti. In questo caso Pescarainnova fungerà anche da centrale di acquisti garantendo un risparmio notevole agli Enti anche grazie alla massa critica costituita da tutti gli Enti aderenti ed al relativo potere contrattuale nei confronti dei fornitori di servizi di telecomunicazione Beneficiari Amministrazioni Il fornirà un dettagliato report sulle azioni da porre in essere per raggiungere un miglioramento del rapporto prezzo/prestazioni dei sistemi di telecomunicazione (Voce e dati) di ciascun Ente Modalità di Il viene erogato presso la sede di Pescarainnova e presso i Comuni. Saranno utilizzate risorse umane con provata esperienza nei diversi settori Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che avranno usato il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Posta Elettronica Certificata Descrizione Il mette a disposizione di ciascun Ente almeno un account di Posta Elettronica Certificata, fornendo agli operatori interessati un minimo di formazione coprendo sia gli aspetti tecnici ed operativi, sia il lato prettamente giuridico che l uso della PEC implica. Ogni Comune avrà un account di posta elettronica certificata con il seguente schema: Ogni comune potrà richiedere altri due account che avranno il seguente schema: 16

12 Beneficiari Amministrazioni Modalità di Il viene erogato in ASP. La formazione sarà effettuata presso la sede di Pescarainnova Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Check-up e Monitoraggio remoto hw/sw Descrizione Questo consente agli Enti di tenere sotto controllo l efficienza dell hardware presente all interno delle proprie reti locali ed il corretto aggiornamento dei principali software di base (sistemi operativi e productivity tools). Il controllo avviene attraverso specifici strumenti software ed è totalmente trasparente agli utenti. Consentirà di tenere sempre in perfetto ordine il parco hardware, con l indiretto risultato di diminuire i costi di assistenza e riparazione Beneficiari Amministrazioni Il consiste nell installazione di un sistema di controllo centralizzato per il data center di Pescarainnova/Regione Abruzzo e di un software presso ciascun client dell Ente. I software produce report periodici ed eventuali alert in caso di anomalie e malfunzionamenti. Le anomalie vengono immediatamente notificate ai responsabili dei Comuni Modalità di Il viene erogato in modalità ASP 17

13 Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Elaborazione DPS Descrizione Con l entrata in vigore del DL tutte le imprese, anche gli Enti Pubblici sono obbligati al rispetto di una serie di adempimenti tra cui anche la stesura del Documento Programmatico sulla Sicurezza. La normativa è molto complessa e questo consentirà agli Enti ancora privi di un DPS di dotarsi di questo strumento Beneficiari Amministrazioni Il comprende la stesura completa del DPS Modalità di Il è di tipo consulenziale ed è erogato presso gli uffici di Pescarainnova Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità FLAT a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome SMS informativi 18

14 Descrizione Attraverso questo gli Enti potranno inviare in maniera semplice e veloce SMS ai cellulari di utenti precedentemente registrati. La registrazione dei cittadini potrà avvenire in maniera automatica, sia dal web, che direttamente dal cellulare con un semplice invio si un sms di adesione. Anche la cancellazione del avrà le medesime modalità. Gli sms potranno contenere informazioni di (ad esempio la chiusura di strade, potranno essere promemoria per scadenze (ad esempio l ici) o potranno avere un carattere più turistico con segnalazione di eventi, spettacoli, ecc. Il comprende l accesso ad un pannello di controllo in grado di inviare SMS a tutti gli iscritti al o a gruppi e sottoinsiemi di esso. L iscrizione dei cittadini potrà avvenire sul portale del Comune o direttamente dal cellulare con l invio di un SMS di adesione. Per evitare abusi, anche nel caso di iscrizione tramite portale, dovrà essere effettuato l invio di un SMS di conferma Beneficiari Amministrazioni, indirettamente cittadini ed imprese Modalità di Il viene erogato in modalità ASP Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità Pay per Use a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che avranno usato il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Gestione documentale 19

15 Descrizione Si tratta di un che consente la scansione, la catalogazione, l archiviazione, il recupero e la stampa dei documenti cartacei prodotto e/o ricevuti dagli Enti. Si tratta di un solitamente inaccessibile ai piccoli comuni che, in questo caso, beneficerebbero di una centralizzazione operativa e di un abbattimento dei costi per l aumento significativo del numero dei documenti trattati Beneficiari Amministrazioni Come prestazione accessoria, potrà essere anche attivato un di storage fisico dei documenti in locali predisposti e muniti di tutti i requisiti di sicurezza necessari Modalità di Il viene erogato in modalità ASP Ente dell del Attività di A Enti Il è offerto in modalità Pay per Use a tutti gli Enti. Il numero degli Enti che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Sistema Informativo Territoriale 20

16 Descrizione Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) è un insieme di banche dati, procedure ed applicazioni che consentono la gestione degli elementi del territorio e la consultazione coerente di tutte le informazioni ad esso associate. Elemento peculiare di un SIT, oltre alla correlazione di banche dati sia cartografiche che gestionali, è la diffusione capillare delle informazioni, generate da soggetti diversi (settori interni, enti esterni, ecc.),che possa in qualche modo agevolare o migliorare le normali operazioni degli stessi. L obiettivo di un SIT, infatti, è quello di integrare i sistemi informativi di settore relazionandoli a riferimenti territoriali comuni, in modo da creare una base per l interscambio e il confronto, utilizzando una rappresentazione in termini territoriali delle banche dati prodotte nell ambito della gestione comunale che ne consenta l accesso facilitato attraverso il territorio Beneficiari Amministrazioni Il è inteso come fornitura completa del software e della formazione necessaria. Il progetto sarà gestito in collaborazione con la Regione Abruzzo nell'ambito dei progetti di Riuso Modalità di Il viene erogato in modalità ASP Ente dell del Attività di A Enti 4.3. SERVIZI ELIMINATI Il è offerto in modalità Pay per Use a tutti gli Enti. Il numero minimo degli Enti che useranno il al termine del periodo di esercizio è stimato in Nome Nome Gestione Anagrafe 21

17 Descrizione Servizio che mirava a fornire un applicazione in ASP di gestione anagrafe e leva ai Comuni che ne fossero sprovvisti. Si tratta di un esigenza ormai risolta da tutti i Comuni partecipanti e per questo il è stato accantonato Nome Protocollo informatico Descrizione Servizio che mirava a fornire un applicazione in ASP di gestione del protocollo ai Comuni che ne fossero sprovvisti. Si tratta di un esigenza ormai risolta da tutti i Comuni partecipanti e per questo il è stato accantonato. 22

18 3. Infrastrutture 5.1. Nome Data Center 5.2. Descrizione Il Data Center in progetto è costituita da una infrastruttura elaborativa che dovrà ospitare la maggior parte delle applicazioni in ASP che erogheranno i servizi di Pescarainnova. Una marginale quota di servizi potrà essere erogata attraverso Data Center di terze parte, come ad esempio la Posta Elettronica Certificata. Il Data Center sarà costituito da 4 server e da device di rete come switch, router e firewall. Sarà posizionato in un armadio rack ed ospitato presso i locali che ospitano analoghe apparecchiature della Provincia di Pescara, condividendone quindi le caratteristiche di sicurezza fisica e le limitazioni di accesso. In alternativa alla realizzazione del data Center presso Pescarainnova, sarà possibile effettuare hosting presso il centro tecnico della Regione Abruzzo situata a Tortoreto Lido presso l'arit Tipologia INFRASTRUTTURA ELABORATIVA 5.4. Stato Si tratta di un potenziamento della infrastruttura di server ereditata dal progetto egovernment Provinciaunica 5.5. Ente della gestione dell infrastruttura 5.6. Attività di A Nome SIMIP 5.2. Descrizione Il SIMIP è l insieme di procedure software, principalmente basate sulla piattaforma K-star, che erano alla base dei servizi di egovernment erogati dal progetto Provinciaunica. Si tratta si una piattaforma basata su tecnologia J2EE, funzionante sotto l application server TOMCAT e l RDBMS MySQL. 23

19 5.3. Tipologia INFRASTRUTTURA DI COOPERAZIONE APPLICATIVA ED ELABORATIVA 5.4. Stato Si tratta di una revisione ed aggiornamento della infrastruttura software ereditata dal progetto egovernment Provinciaunica 5.5. Ente della gestione dell infrastruttura 5.6. Attività di A3 24

20 5.2. Nome Content Management System 5.2. Descrizione L infrastruttura di CMS che sarà predisposta consentirà di gestire tutti i portali degli Enti soci, consentendo sia agli operatori di Pescainnova che ad eventuali operatori dei diversi di Enti di operare con semplicità, attraverso un interfaccia web, e di gestire i contenuti presenti nel portale. Questa infrastruttura sarà particolarmente mirata alla gestione delle problematiche di pubblicazione degli Enti Pubblici e consentirà quindi la pubblicazione di portale perfettamente conformi con la normativa nazionale, sia in termini di contenuto (Codice Digitale), sia in termini di accessibilità (Legge Stanca) Tipologia INFRASTRUTTURA DI COOPERAZIONE APPLICATIVA ED ELABORATIVA 5.4. Stato NUOVA INFRASTRUTTURA 5.5. Ente della gestione dell infrastruttura 5.6. Attività di A Nome Sistema Informativo Territoriale 25

21 5.2. Descrizione L infrastruttura sarà inizialmente incentrata su pochi servizi: Servizi di consultazione e diffusione. Strumenti per la diffusione/consultazione del SIT agli utenti interni: client in tecnologia web per la larga diffusione: accessibile mediante un comune browser, dotato di funzioni di navigazione cartografica, posizionamento per chiave territoriale e per eseguire query spaziali semplici. client per utenti esperti con esigenze più spinte di analisi spaziali e territoriali. Gestione Toponomastica. E il componente per la gestione cartografica/alfanumerica integrata dello stradario, grafo stradale, edifici, numerazione civica esterna e le informazioni ad essi associate. Repertorio. La finalità del repertorio è di conservare il catalogo completo delle informazioni possedute dal Comune nell ambito del sistema informativo territoriale e di fornire agli utenti una via semplice ed immediata per l accesso alle informazioni stesse Tipologia INFRASTRUTTURA DI COOPERAZIONE APPLICATIVA ED ELABORATIVA 5.4. Stato NUOVA INFRASTRUTTURA 5.5. Ente della gestione dell infrastruttura in collaborazione con la Regione Abruzzo 5.6. Attività di A6 26

Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia

Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia T Il progetto BresciaGov della Provincia di Brescia Popolazione interessata / ambito territoriale coperto: 1.242.923 abitanti (185 Comuni aderenti al progetto) Ambito Progetto: e-government Settore: Innovazione

Dettagli

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione presentazione

Dettagli

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni Ai sensi del comma 3 bis dell art. 24 del D.L. 90/2014 convertito nella legge 11/08/2014 n. 114

Dettagli

sviluppo della Società dell Informazione

sviluppo della Società dell Informazione Le attività della Regione Abruzzo per il supporto alle Smart Community Domenico Longhi Bologna 16 ottobre 2013 Sviluppo della Società dell Informazione La Regione Abruzzo si èdotata di strumenti normativi,

Dettagli

Il Comune Lo sviluppo informatico

Il Comune Lo sviluppo informatico Il Comune Lo sviluppo informatico Il SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE Situazione di contesto Il sistema informativo del Comune di Fabriano è composto da due parti essenziali. La prima, più visibile è costituita

Dettagli

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi L AMMINISTRAZIONE LOCALE: IL FRONT OFFICE DELL INTERO MONDO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Con il Piano di E-Government, con il ruolo centrale

Dettagli

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO Associazione dei Comuni del Comprensorio TRIGNO-SINELLO PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA E CRONOPROGRAMMA

Dettagli

ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI

ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI ASSOCIAZIONE IN CONVENZIONE DI ENTI LOCALI ALI COMUNIMOLISANI ESTRATTO SERVIZI PREVISTI IN PROGETTO (estratto del piano esecutivo ALI redatto dal gruppo di lavoro inter-enti) Per informazioni: www.alicomunimolisani.it

Dettagli

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in PROGRAMMA STRATEGICO TRIENNALE 2011-2013 Per La Realizzazione Del Sistema Informativo Regionale Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli

Dettagli

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 8 D) ALLEGATI...

Dettagli

L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL

L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL Seminario sulla Società dell informazione, cooperazione territoriale e sviluppo locale Catania, 9 novembre 2005 Mauro Savini CNIPA, Progetto

Dettagli

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 Comune di Sospirolo P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione

Dettagli

Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione

Dettagli

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto

CST Area di Taranto. Assemblea dei Sindaci 19.09.2008. Relazione Attività Di Progetto CST Area di Taranto Assemblea dei Sindaci 19.09.2008 Relazione Attività Di Progetto Uno degli obiettivi del progetto CST Area di TARANTO è stato quello di garantire la diffusione dei servizi innovativi

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 L EFFICIENZA DELLA TECNOLOGIA SI UNISCE ALLA FUNZIONALITÀ DELLA PRATICA Il software Paghe 2.0 Un servizio per la gestione del

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Progetto di riuso unitario Comunas

Progetto di riuso unitario Comunas Progetto di riuso unitario Comunas La Regione Autonoma della Sardegna, con l occasione della pubblicazione dell Avviso per la realizzazione di progetti di riuso del CNIPA, si fa promotrice di un progetto

Dettagli

e-government Il progetto Polis ComuneAmico.NET ComuneAmico.NET: dall'idea alla realizzazione ComuneAmico.Net: nasce da un idea del Comune di Bergamo estesa e condivisa con altre realtà pubbliche cresce

Dettagli

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Piazza Marconi, 1 C.A.P. 10010 - PROVINCIA DI TORINO Tel. 0125/72154 - Fax 72190 http://www.comune.piverone.to.it Cod. fisc. 84001150014 E-mail : comune.piverone@comune.piverone.to.it

Dettagli

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese

RUPAR Puglia. La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia. Apulie_government Servizi di e_government per cittadini ed imprese RUPAR Puglia La Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Regionale in Puglia Marco Curci Centro Tecnico della RUPAR Puglia L e_government e la Regione Puglia La Regione Puglia ha promosso, nel quadro

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n.

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n. COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n. 90/2014) Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 08 del 17.02.2015

Dettagli

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ROMANO CANAVESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L

Dettagli

Area Immobili. Servizi attivi. Servizi da attivare (entro l estate 2005) Suolo pubblico Polizia municipale Ufficio cimiteri.

Area Immobili. Servizi attivi. Servizi da attivare (entro l estate 2005) Suolo pubblico Polizia municipale Ufficio cimiteri. Servizi attivi SERVIZI SPECIALIZZATI: Instradamento automatico delle richieste Servizi SMS Procedimenti amministrativi Servizi tributi Servizi edilizia Servizi istruzione Servizio finanze Pagamenti Servizi

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO BIM PIAVE DI BELLUNO GIOVANNI PICCOLI

PROTOCOLLO D INTESA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO BIM PIAVE DI BELLUNO GIOVANNI PICCOLI PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTRO PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E L INNOVAZIONE E IL PRESIDENTE DEL CONSORZIO BIM PIAVE DI BELLUNO GIOVANNI PICCOLI PER GARANTIRE L ACCESSO AI SERVIZI PUBBLICI LOCALI

Dettagli

EG4G. (EGovernment for Government) Sistema integrato per la governance del territorio. Il progetto di riuso. Tasso Elvio Direzione Sistema Informatico

EG4G. (EGovernment for Government) Sistema integrato per la governance del territorio. Il progetto di riuso. Tasso Elvio Direzione Sistema Informatico EG4G (EGovernment for Government) Sistema integrato per la governance del territorio Il progetto di riuso Tasso Elvio Direzione Sistema Informatico Unità Complessa per l e-government l e la Società dell

Dettagli

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Progetto per l acquisizione ed integrazione di nuovi servizi informatici (Rimodulazione approvata con deliberazione Giunta comunale n. 81 del 12/12/2012) È

Dettagli

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio

La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio del territorio La nuova Provincia come Comunità di area vasta al servizio dei Comuni e del territorio 28 aprile 2015 1 Legge 56/2014 Del Rio 85. Le province di cui ai commi da 51 a 53, quali enti con funzioni di area

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

PloneGov.org Open source collaboration for the public sector

PloneGov.org Open source collaboration for the public sector PloneGov.org Open source collaboration for the public sector Assessora Fortunata Dini Navacchio, 04 Dicembre 2008 Quadro normativo Obiettivi strategici Conferenza di Lisbona del 2000 Il passaggio ad un

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE Avviso per il cofinanziamento di progetti proposti dalle Alleanze Locali per l Innovazione (ALI) pubblicato sulla G.U. n 31 del 7/2/2007

Dettagli

La qualificazione di un back-office GESTIONE DEL PERSONALE

La qualificazione di un back-office GESTIONE DEL PERSONALE La qualificazione di un back-office GESTIONE DEL PERSONALE Qualificazione dei prodotti di back-office Ambito Prodotti di back-office Percorsi di qualificazione 1 Cliente Redatto da Verificato da Approvato

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

Comune di Alberona Provincia di Foggia PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ALBERONA

Comune di Alberona Provincia di Foggia PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ALBERONA Comune di Alberona Provincia di Foggia PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ALBERONA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)...

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO364 MyPortal 2.0 proposta da Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Tipologia di Amministrazione proponente: Regione Regione dell'amministrazione: Veneto Ambito/i amministrativo/i

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTALE INTERNET L Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del Circondario del Tribunale di Napoli

Dettagli

Ente Coordinatore: Provincia Regionale di Trapani

Ente Coordinatore: Provincia Regionale di Trapani Catania, 8 novembre 2006 TP.NET è uno dei 134 progetti selezionati dal Ministero per l'innovazione e le Tecnologie, (1 Avviso, G.U.R.I. n 78/2002) nell'ambito del Piano Nazionale per l e-government. Cofinanziato

Dettagli

PRESENTAZIONE Una gestione moderna delle entrate locali

PRESENTAZIONE Una gestione moderna delle entrate locali CENTRO SERVIZI FINANZA LOCALE GESTIONE ENTRATE COMUNALI PRESENTAZIONE Una gestione moderna delle entrate locali 1 Premessa L obiettivo della presentazione è quello di far conoscere un progetto innovativo

Dettagli

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA

COMUNE DI TREZZO SULL ADDA COMUNE DI TREZZO SULL ADDA CAPITOLATO D APPALTO PER L AGGIORNAMENTO, LA MANUTENZIONE, L HOSTING, LA GESTIONE DELLE STATISTICHE E L INTRODUZIONE DI NUOVE FUNZIONALITA DEL SITO INTERNET DEL COMUNE DI TREZZO

Dettagli

Capitolato speciale per la fornitura di

Capitolato speciale per la fornitura di ALLEGATO A Capitolato speciale per la fornitura di Servizi di verifica procedurale e funzionale delle componenti di servizio della Community Network dell'umbria nell'ambito del piano di Semplificazione

Dettagli

COMUNE DI CASTELCUCCO

COMUNE DI CASTELCUCCO COMUNE DI CASTELCUCCO Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO

Dettagli

ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009 0.1 Scheda di presentazione Pasquale Curcio

ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009 0.1 Scheda di presentazione Pasquale Curcio Presentare il proprio Ente su Internet ed esporre i propri servizi: Perché scegliere la soluzione Valido CMS BresciaGov Versione 1.0 ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

Dieci anni di esperienza

Dieci anni di esperienza www.halleylombardia.it Dieci anni di esperienza di e-government per il futuro Formazione e-government Introduzione Gli obbiettivi della PA Migliorare i servizi i a valore aggiunto per l utenza (efficacia)

Dettagli

WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT

WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT Gianluca Venturi PREMESSA Di seguito non si intende trattare in modo esaustivo l'argomento ma solo porre l'attenzione su alcuni aspetti legati alle possibilità

Dettagli

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE...

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE... COMUNE DI FONTE Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE

Dettagli

Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale

Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione Locale A. Pesaro 19 Giugno 2003 Le politiche del Governo per lo sviluppo dell uso dell ITC nella Pubblica Amministrazione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE.

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. Articolo 1 Oggetto dell appalto 1. L appalto ha per oggetto la progettazione,

Dettagli

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. di cui al. BANDO DI SELEZIONE PER IL REPERIMENTO DI UN ESPERTO INFORMATICO nei ruoli del personale della scuola

CAPITOLATO TECNICO. di cui al. BANDO DI SELEZIONE PER IL REPERIMENTO DI UN ESPERTO INFORMATICO nei ruoli del personale della scuola ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO di cui al BANDO DI SELEZIONE PER IL REPERIMENTO DI UN ESPERTO INFORMATICO nei ruoli del personale della scuola 1 INDICE 1. Premessa... 3 2. Definizione della fornitura... 3

Dettagli

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 COMUNE DI BALLAO Piazza E. Lussu n.3 ~ 09040 Ballao (Cagliari) ~ 070/957319 ~ Fax 070/957187 C.F. n.80001950924 ~ P.IVA n.00540180924 ~ c/c p. n.16649097 ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 PIANO

Dettagli

Miglioramento dell efficienza interna Trasparenza dell azione amministrativa

Miglioramento dell efficienza interna Trasparenza dell azione amministrativa Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it/dematerializzazione PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente

Dettagli

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni COMUNE DI SANTA GIUSTINA IN COLLE (PD) * * * Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni 1 CONTESTO La realizzazione del Piano di informatizzazione

Dettagli

partner tecnologico di

partner tecnologico di LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LA SOLUZIONE CLOUD PER IL RECUPERO CREDITI partner tecnologico di TM Microsoft BizSpark LAW IL GESTIONALE PER IL RECUPERO CREDITI LawRAN è il sistema gestionale

Dettagli

Analisi del Primo Rapporto ASSINFORM sull ICT nella Pubblica Amministrazione Locale in Italia:

Analisi del Primo Rapporto ASSINFORM sull ICT nella Pubblica Amministrazione Locale in Italia: Analisi del Primo Rapporto ASSINFORM sull ICT nella Pubblica Amministrazione Locale in Italia: Le Province all avanguardia nell innovazione tecnologica! Premesse Lunedì 15 Novembre è stato presentato a

Dettagli

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP L OUTSOURCING È uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto maggiore espansione nel corso dell ultimo decennio e che continuerà

Dettagli

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI

GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI Gestionale Integrato, tagliato su misura per gli Studi Commerciali e i Consulenti del Lavoro. ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI LECCE FONDAZIONE

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

Servizi. software flessibili e servizi personalizzati

Servizi. software flessibili e servizi personalizzati Servizi software flessibili e servizi personalizzati 1 SERVIZI Nel presente documento vengono presentati tutti i servizi che Studio K è in grado di erogare in Teleassistenza sulle aree in cui l Ente utilizza

Dettagli

Comune di Vigevano Progetti People e SOL (ServiziOnLine) L armonia dei tuoi tempi

Comune di Vigevano Progetti People e SOL (ServiziOnLine) L armonia dei tuoi tempi Comune di Vigevano Progetti People e SOL (ServiziOnLine) L armonia dei tuoi tempi Popolazione interessata / ambito territoriale coperto: Il progetto si riferisce all ambito territoriale del Comune di Vigevano,

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2016-2018 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

soluzioni Sviluppo Progetti Informatici Server Based Computing

soluzioni Sviluppo Progetti Informatici Server Based Computing azienda Projest nasce nel 1999 per iniziativa di un gruppo di professionisti con esperienza decennale quali responsabili di funzioni operative in aziende medio-grandi e con solide competenze nell approccio

Dettagli

2. Intervista confronto L IT e l ITC nel sistema paese: parlano i presidenti delle Regioni

2. Intervista confronto L IT e l ITC nel sistema paese: parlano i presidenti delle Regioni 2. Intervista confronto L IT e l ITC nel sistema paese: parlano i presidenti delle Regioni 2.2 Intervista al Presidente della Regione Toscana, On. Claudio Martini di Elisabetta Zuanelli* ESTRATTO: L innovazione

Dettagli

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi

p.geri@comune.pisa.it Telefono 050-910385 Direzione Sistemi Informativi UO automazione flusso documentale Personale e Sistemi informativi Titolo Dematerializzazione documentale Amministrazione Comune di Pisa Provincia Pisa Regione Toscana Sito Internet http://www.comune.pisa.it PEC comune.pisa@postacert.toscana.it Referente Geri Patrizio

Dettagli

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo

DETTAGLIO SERVIZI. OPEN Dot Com Spa via Roma, 54 12100 Cuneo DETTAGLIO SERVIZI 1 INDICE SERVIZI... 3 1. TESSERINO D ISCRIZIONE... 3 2. FIRMA DIGITALE CON RUOLO... 3 SMART CARD CON RUOLO... 3 CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI)... 5 BUSINESS KEY... 5 3. POSTA ELETTRONICA

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ISTRUZIONI PER L USO Il quadro di riferimento (1/3) CEC-PAC vs. Il CAD (Codice Amministrazione Digitale dlgs 7/3/2005) impone a PA (centrale, regionale, locale) l uso della PEC per scambio documenti con

Dettagli

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS

BtoWeb QS Caratteristiche e funzionalità: BtoWeb QS www.btoweb.it L unione tra il know-how gestionale e organizzativo maturato in oltre 12 anni di consulenza e l esperienza nell ambito dell informatizzazione dei processi ha consentito a Sinergest lo sviluppo

Dettagli

Comunità della Val di Non. Gestione associata in materia informatica

Comunità della Val di Non. Gestione associata in materia informatica in materia Presentazione in sintesi del servizio in gestione Incontri territoriali Gennaio 2013 1 Finalità dell incontro Con questi incontri d ambito ci poniamo l obiettivo di illustrare ad amministratori

Dettagli

La Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche

La Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche La Provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche Regione Marche : 1.531.512 abitanti - 9.365 Kmq Province : Ancona : 466.789 ab. - 1.940 Kmq Pesaro-Urbino : 365.788 ab. - 2.564 Kmq Macerata : 316.214 ab. -

Dettagli

Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica o semiautomatica

Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica o semiautomatica Flussi di Aggiornameno Obiettivi Architetturali Strategici: Scalabilità amministrativa del sistema, unica istanza / n Comuni Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica

Dettagli

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE COMUNE DI CASNATE CON BERNATE RELAZIONE AGGIORNAMENTO MISURE CONTENIMENTO SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGG., L. 24.12.2007 N. 244 A) Premessa. L art. 2, commi 594 e segg. della legge

Dettagli

Studio.net. una proposta modulare ed integrata per gli Studi Professionali

Studio.net. una proposta modulare ed integrata per gli Studi Professionali Studio.net una proposta modulare ed integrata per gli Studi Professionali Consulente del Lavoro: una professione complessa Inaz: soluzioni per i professionisti delle risorse umane Studio.net: la piattaforma

Dettagli

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione Istruzioni dettagliate per facilitare la comunicazione delle basi dati all Agid. Di seguito vengono indicati, gli adempimenti necessari per compilare il file excel richiesto dall'agenzia per l'italia Digitale.

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO 1. OGGETTO DELLA FORNITURA

CAPITOLATO TECNICO 1. OGGETTO DELLA FORNITURA CAPITOLATO TECNICO Oggetto: FORNITURA DEL SERVIZIO DI CONSERVAZIONE A NORMA DEI DOCUMENTI INFORMATICI PRODOTTI DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI LOCALI DELLA REGIONE UMBRIA 1. OGGETTO DELLA FORNITURA Oggetto

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

PER FACILITARE IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE I SERVIZI VERSO I CITTADINI

PER FACILITARE IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE I SERVIZI VERSO I CITTADINI Partner Tecnologico della Pubblica Amministrazione PER FACILITARE IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI ED ENTI PUBBLICI E PER CONTRIBUIRE A MIGLIORARE I SERVIZI VERSO I CITTADINI SEMPLIFICHIAMO IL LAVORO DI AMMINISTRAZIONI

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

Il nuovo codice della PA digitale

Il nuovo codice della PA digitale Il nuovo codice della PA digitale 1. Cosa è e a cosa serve Le pubbliche amministrazioni sono molto cambiate in questi ultimi anni: secondo i sondaggi i cittadini stessi le vedono mediamente più veloci

Dettagli

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line

Agenda Digitale. Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Agenda Digitale Le azioni messe in campo dalla Regione Basilicata per lo sviluppo delle Infrastrutture telematiche e l erogazione dei servizi on-line Dott. Nicola A. Coluzzi Ufficio Società dell'informazione

Dettagli

Nuove soluzioni organizzative e servizi integrati per l e-gov nella provincia di Como: Dai progetti ComOnLine e Comon.Net alla piattaforma

Nuove soluzioni organizzative e servizi integrati per l e-gov nella provincia di Como: Dai progetti ComOnLine e Comon.Net alla piattaforma Nuove soluzioni organizzative e servizi integrati per l e-gov nella provincia di Como: Dai progetti ComOnLine e Comon.Net alla piattaforma Giuliano Noci Politecnico di Milano Obiettivi di Clicc@Servizi

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

Livorno città digitale

Livorno città digitale Comune di Livorno Livorno città digitale Livorno città digitale Uno degli adempimenti dei primi 100 giorni del mandato è stata l ideazione e la formalizzazione nel Libro Bianco dell Innovazione tecnologica,

Dettagli

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale

Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Sistema di protocollo informatico e gestione documentale Roma, 8 aprile 2002 Roberto Bettacchi Direttore Business Unit P.A. r.bettacchi@agora.it Scenario di riferimento I DIECI OBIETTIVI DEL GOVERNO PER

Dettagli

PIT PESCARA - POR FESR ABRUZZO

PIT PESCARA - POR FESR ABRUZZO PIT PESCARA - POR FESR ABRUZZO 2007-2013 Attività I.2.1, Sostegno a programmi di investimento delle PMI per progetti di innovazione tecnologica, di processo e della riorganizzazione dei servizi Bando 2013

Dettagli

ordine degli ingegneri della provincia di bari

ordine degli ingegneri della provincia di bari Prot. n. 1945 Bari, 04.06.2014 Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE TECNICHE MIGLIORATIVE PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTALE INTERNET DELL ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BARI

Dettagli

Web. Hosting. Application

Web. Hosting. Application amministrazione siti CMS e CRM CONSULENZA WEB APPLICATION WEB DESIGN WEB MARKETING HOSTING GRAFICA Web. Hosting. Application EXPLICO Explico è la Web Agency, costituita nel 99 da professionisti specializzati

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente.

PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. L evoluzione normativa

Dettagli

EGOV.COMUNE.VENEZIA.IT il portale dei servizi del Comune di Venezia

EGOV.COMUNE.VENEZIA.IT il portale dei servizi del Comune di Venezia Portali EGOV.COMUNE.VENEZIA.IT il portale dei servizi del Comune di Venezia L ESIGENZA Nel quadro delle politiche di e-government e per migliorare i servizi ai cittadini, molte amministrazioni locali hanno

Dettagli

Scuola e Servizi Il Portale Nazionale delle Scuole. Ministero della Pubblica Istruzione

Scuola e Servizi Il Portale Nazionale delle Scuole. Ministero della Pubblica Istruzione Scuola e Servizi Il Portale Nazionale delle Scuole www.scuolaeservizi.it Ministero della Pubblica Istruzione Rosita Bacchelli HANDImatica - 30 novembre 2006 www.cineca.it Scuola e Servizi: il Portale Nazionale

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ Istituto Comprensivo n.1 G. Mazzini-E.Fermi Via Mazzini n.68 67051 Avezzano (AQ) tel. 0863413379/fax 0863410724 cod. mecc. AQIC84000R C.F. 90041360661 email: aqic84000r@istruzione.it PROGRAMMA TRIENNALE

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 23 DEL 5.2.2015 OGGETTO: SISTEMA INFORMATICO COMUNALE

Dettagli

CITTÀ DI PESCARA PROVINCIA DI PESCARA. Medaglia d oro al merito civile

CITTÀ DI PESCARA PROVINCIA DI PESCARA. Medaglia d oro al merito civile CITTÀ DI PESCARA PROVINCIA DI PESCARA Medaglia d oro al merito civile SERVIZIO FORNITURA APPLICATIVI, NORMALIZZAZIONE ARCHIVI, ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE APPLICATIVI, NONCHÈ PROGETTAZIONE E SVILUPPO

Dettagli

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori GAS 2 net è una soluzione web-based compliant con le definizioni di strumento evoluto come richiesto dalla normativa vigente (Del. AEEG n 157/07, Del.

Dettagli

Applicazione: Comuni in Rete della Provincia di Asti

Applicazione: Comuni in Rete della Provincia di Asti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Programmazione/Controllo Applicazione: Comuni in Rete della Provincia di Asti Amministrazione: Provincia di Asti Referente/i di progetto Nome e cognome:

Dettagli

COMUNE DI AVELLINO URP on line MarketPlace del Lavoro RIUSO CAPITOLATO TECNICO R.U.P. Il SEGRETARIO GENERALE

COMUNE DI AVELLINO URP on line MarketPlace del Lavoro RIUSO CAPITOLATO TECNICO R.U.P. Il SEGRETARIO GENERALE COMUNE DI AVELLINO Procedura negoziata per la realizzazione delle personalizzazioni e dei servizi relativi agli applicativi di URP on line: Servizi per il Cittadino - MarketPlace del Lavoro: Servizi per

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO Provincia di Treviso Piazza Caduti, 8 31021 Cod. Fiscale 00565860269 Partita IVA 00476370267 Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni

Dettagli

IL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE

IL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE IL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE SCHEDA Il Codice è il risultato di oltre due anni di lavoro, di continue interazioni con tutti i livelli istituzionali, con le Regioni e le Autonomie Locali. È stato

Dettagli