Mobile Gov: quando l e-government arriva sul cellulare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mobile Gov: quando l e-government arriva sul cellulare"

Transcript

1 A cura di Carlo Maria Medaglia, Barbara Chicca e Lorenzo Orlando Laboratorio Logos Cattid Sapienza Università di Roma Mobile Gov: quando l e-government arriva sul cellulare Applicazioni, servizi e soluzioni innovative per la pubblica amministrazione che dialoga con i cittadini 30 Nel nostro Paese l 85% dei cittadini possiede un telefono cellulare (dati Censis 2009), nell ultimo anno sono stati venduti circa 15 milioni di smartphone (dati Comscore 2009) e gli utenti del mobile web hanno raggiunto, sempre nel 2009, quota 8.5 milioni (dati Nielsen Mobile Media). E ormai una realtà pienamente assodata, il cellulare, specie se di ultima generazione, ed è il mezzo di comunicazione interattivo più utilizzato dagli italiani, trascendente le differenti fasce d età e di reddito. Viene utilizzato quotidianamente dalle persone con più dimestichezza con le tecnologie e da quelle meno alfabetizzate, dai giovanissimi e dai cittadini in età avanzata. In linea di massima, è possibile identificare pressoché ogni cittadino con un singolo telefono, il che rende ognuno di noi raggiungibile potenzialmente in ogni luogo e momento. Sulla scia di questi dati, il mercato della pubblicità non ha perso tempo, investendo considerevolmente sul mobile marketing, tanto da portare il mercato al valore di 32 milioni di euro con un incremento del 20% rispetto all anno precedente (dati Oss. Mobile Marketing & Service del Politecnico di Milano 2009). I vantaggi del canale sono evidenti: il dispositivo personale realizza una comunicazione one-to-one, coinvolge attivamente il destinatario e consente di sperimentare forme innovative per la fruizione

2 di contenuti e servizi. Suscita curiosità, pertanto, il fatto che a questa fiducia da parte del mercato e al comprovato successo tra il pubblico non corrisponda un equivalente investimento da parte delle amministrazioni pubbliche, a fronte degli sforzi economici e politici attivati dai decisori negli ultimi anni nella direzione dell innovazione tecnologica dei processi di relazione con i cittadini. Il mobile government (m-government), infatti, rappresenta una particolare anomalia del nostro paese, dal momento che non è mai stato oggetto di una programmazione unitaria in grado di impostare una politica di sviluppo decisiva, nonostante gli stessi decisori ne abbiano riconosciute, e più volte ribadite, le potenzialità. Nei paesi in cui le attività di m-government sono gestite a livello centralizzato, rappresentando realtà affermate e consolidate, i dati relativi all utilizzo da parte degli utenti hanno confermato come il canale mobile possa divenire uno strumento cruciale nei processi di innovazione della comunicazione Statocittadini, permettendo alle amministrazioni di attivare nuove modalità di interazione basate sull immediatezza e la partecipazione. Raggiungere direttamente l utente su un dispositivo personale comporta l instaurazione di una relazione diretta tra il soggetto pubblico e il cittadino, realizzando molti vantaggi sia in relazione alla qualità dell interazione, sia riguardo ai costi della comunicazione. L ambiente mobile, infatti, consente di ottimizzare le risorse web già esistenti o di utilizzare strumenti a basso costo, come gli sms, richiedendo un investimento economico inferiore rispetto alle modalità di comunicazione tradizionali; i benefici sulla qualità della relazione, d altronde, aprono possibilità del tutto nuove, come la progettazione di servizi personalizzati e l attivazione di modalità di comunicazione trasparenti, in tempo reale, che permettono di raggiungere un audience vastissima, compresa gran parte della popolazione soggetta al fenomeno del digital divide, raggiungibile finora solo tramite i canali tradizionali. In linea di massima, è possibile identificare pressoché ogni cittadino con un singolo telefono, il che rende ognuno di noi raggiungibile potenzialmente in ogni luogo e momento Le opportunità del mobile government Per comprendere le opportunità offerte dal canale mobile è necessario effettuare una catalogazione delle diverse applicazioni, sia sulla base della natura del servizio, che della piattaforma utilizzata e dei destinatari. In merito alle piattaforme, possiamo distinguere tra: - sms e mms, sia in modalità push che pull, particolarmente utili per la richiesta e l erogazione di servizi di tipo informativo: iniziative, scadenze amministrative o alerting per emergenze su larga scala. Il cittadino può anche inoltrare richieste specifiche alla P.A., in modalità pull, o inviare sms semplicemente per esprimere il proprio parere in merito ad argomenti di pubblico interesse; - wap/http, per consentire l accesso a portali della P.A.; - sms premium, utilizzabile per piccoli pagamenti, una modalità non ancora attiva per via dei vincoli normativi che vietano l utilizzo del credito telefonico per pagare servizi non strettamente legati alla telefonia mobile; - Lbs (location based service), ossia servizi che riconoscono la posizione dell utente e permettono quindi di fornire applicazioni georeferenziate e fortemente targhettizzate. Ciò apre nuovi scenari per servizi sia di pubblica utilità sia commerciali: si pensi ad esempio ad applicazioni per Iphone, come AroundMe, che sfruttano la localizzazione 31

3 Tabella 1 Classificazione dei servizi di m-government (informativi) Info Push Info Pull Democracy Utente Anonimo Utente Identificato General Alerting Anonymous Information Pull Anonymous Democracy Target: Grandi PAC e PAL Caratteristiche: informare in maniera indiscriminata gli utenti mobili (es. calamità naturali, elezioni, ecc.) mobili di richiedere informazioni attraverso SMS (es. orari di apertura, ecc.). L informazione inviata all utente risponde principalmente alla sintassi contenuta nell SMS di richiesta agli utenti mobili di esprimere opinioni, suggerimenti, ecc. Push Services User Based Information Pull Profiled Democracy Caratteristiche: invio di informazioni (es. avvisi di scadenze, informazioni su eventi, ecc.) verso utenti iscritti al servizio. Tali informazioni possono anche basarsi sul profilo dell utente acquisito in fase di registrazione (interessi, location, ecc.) mobili di richiedere informazioni attraverso SMS (es. orari di apertura, ecc.). L informazione inviata all utente risponde sia alla sintassi della richiesta, sia al profilo dell utente acquisito in fase di registrazione agli utenti mobili di esprimere opinioni, suggerimenti e/o monitoraggio dei loro comportamenti rispetto agli altri servizi (pull, ecc.) al fine di realizzare attività di intelligence finalizzata al miglioramento dei pubblici servizi verso i cittadini Tabella 2 Classificazione dei servizi di m-government (transazionali) Transazioni Non Economiche Micro-Payments Macro-Payments Utente Anonimo Utente Identificato Anonymous Agreements Anonymous Micro-Payments Macro-Payments Target: Enti locali (perfetto per ASL, Target: parcheggi, trasporti locali, Camcom, ecc.) musei, ecc. mobili di effettuare una transazione non economica (ovvero un accordo) con una P.A. Esempi possono essere la richiesta di una prenotazione di una visita medica o l inserimento nella lista di attesa di un URP Caratteristiche: sfruttando le informazioni relative al profilo dell utente si possono sviluppare tipologie di accordo più personalizzate, ma anche più sicure (es. m-voting per le elezioni, ecc.) mobili di effettuare un pagamento fino a 9,99 euro via SMS Premium (es. biglietto autobus, sosta a pagamento, biglietto museo, marche da bollo) agli utenti mobili di effettuare pagamenti di importi anche consistenti (es. trasporti regionali, visure camerali, ecc.) con addebito su circuito bancario Subscriber Agreements Subscriber Micro-Payments Macro-Payments Target: Enti locali di trasporto/parcheggio, musei mobili di effettuare un pagamento fino a 9,99 euro via SMS Premium, raccogliendo informazioni per ottimizzare le politiche tariffarie (es. differenziazione prezzo biglietto autobus in base al profilo dell utente) agli utenti mobili di effettuare pagamenti di natura personale per importi anche consistenti (es. ICI, ticket sanitari, ecc.) con addebito su circuito bancario 32 Fonte: rielaborazione del Cattid sulla base della classificazione del Cnipa

4 per fornire informazioni su punti di interesse intorno al luogo in cui ci si trova, oppure ai totem multimediali collocati fisicamente in alcuni punti di città o edifici che dialogano col cellulare attraverso diversi protocolli di comunicazione (come il Wi-Fi e il bluetooth); - macro pagamenti resi possibili mediante associazione della propria utenza telefonica a un circuito di pagamento e sfruttando tecnologie di prossimità come la Near Field Communication (Nfc). ViviFacile (www.vivifacile.gov.it) consentirà di accedere oltre che dal web anche dal cellulare a diverse aree tematiche, tra cui scuola, salute, previdenza e fisco Le tabelle affianco illustrano i servizi di m- government rispetto l identificazione o meno dell utente e la tipologia di comunicazione messa in atto (push, pull, democracy) sia per i servizi informativi che per i servizi transazionali. Iniziative e sperimentazioni Ad oggi, il panorama delle sperimentazioni è ancora piuttosto frammentario e perlopiù caratterizzato da iniziative portate avanti in modo indipendente dalle amministrazioni locali, Comuni e Provincie in testa. Facendo una breve ricognizione sulle esperienze attivate sul territorio nazionale è possibile individuare cinque ambiti di applicazione: rapporti con le amministrazioni, pagamenti, gestione delle emergenze, infomobilità, turismo e cultura.i servizi che consentono di relazionarsi con gli uffici pubblici sono stati presentati solo pochi mesi fa dal Ministero della pubblica amministrazione e dell innovazione e devono ancora partire a pieno regime ma hanno già suscitato un notevole interesse tra il pubblico e gli addetti ai lavori, soprattutto in relazione al successo del numero verde Linea Amica, accessibile anche dal cellulare, che nel suo primo anno di attività ha registrato 85 milioni di contatti. Negli obiettivi del recente accordo con l operatore Vodafone si prevede di creare una rete capillare che permetterà di ricevere informazioni e servizi in contesti di mobilità, trasformando il cellulare in un vero e proprio sportello virtuale. Un progetto collegato all iniziativa è quello del portale ViviFacile (www.vivifacile.gov.it), che consentirà di accedere oltre che dal web anche dal cellulare a diverse aree tematiche, tra cui scuola, salute, previdenza e fisco. La prima sperimentazione, in partenza a settembre, riguarda l istruzione e consentirà di ricevere le comunicazioni ufficiali da parte delle scuole sul terminale mobile, perfino riguardo le assenze degli alunni. A livello locale, diversi comuni hanno sviluppato soluzioni proprie di contatto con gli utenti, come il Comune di Genova, che permette ai propri cittadini di accedere a informazioni utili su pratiche, servizi, orari e attività dell amministrazione tramite connessione wap, o il Comune di Roma, il primo soggetto istituzionale ad essere sbarcato sulla piattaforma i-phone con un applicazione che permette di ricevere gratuitamente le notizie pubblicate sul portale dell amministrazione comunale. Anche i servizi mobile per il pagamento di tasse e tributi sono una novità introdotta negli ultimi mesi. Tra i servizi più completi compaiono l iniziativa dell Ama a Roma, che sfrutta la tecnologia WiW mobile per pagare la tassa sui rifiuti (www.popso.it/wiw), il servizio della Regione Piemonte per il pagamento del bollo auto, corredato di un utile promemoria per la scadenza, e il servizio di Poste Italiane che ha esteso le funzionalità m-payment di PosteMobile a Ici, Tarsug, Tosap e ai bollettini premarcati intestati a Polizia municipale o enti locali. Riguardo alla gestione delle emergenze, una considerevole innovazione è stata introdotta dall applicazione della direttiva europea 33

5 34 22/2002, che ha determinato anche per il nostro Paese l adozione del numero unico 112 per le chiamate d emergenza e la possibilità di prescindere dal consenso dell utente per la localizzazione della chiamata dal cellulare. Questo sistema di comunicazione interforze viene gestito da una serie di reti private virtuali (Vpn) create ad hoc e separate dalla normale rete Internet; in questo modo, ogni Vpn collega la rete dell operatore al concentratore interforze (Ced Interforze), sistema informatico del Ministero degli interni dove la chiamata viene localizzata e smistata al centro competente sul territorio, consentendo anche di allertare contemporaneamente più interventi. Una particolare applicazione della tecnologia mobile per la gestione delle emergenze è quella implementata dalla Regione Piemonte con i servizi Help Donna e Sms Help Over 65, che consentono di programmare il tasto 5 del proprio cellulare con il servizio di teleassistenza. Il sistema invia automaticamente un sms di allarme a tre persone di fiducia e attiva la chiamata di controllo da parte dell operatore al centralino per verificare la necessità dell intervento. L infomobilità, invece, è uno degli ambiti di applicazione dell m-government su cui esiste una vasta case history a livello nazionale. Proprio per la sua natura di servizio dedicato agli spostamenti ha trovato nel cellulare il canale ideale, incentivando gli operatori a investire sulla piattaforma mobile e sullo sviluppo di applicazioni in linea con l evoluzione della tecnologia. Dalle esperienze delle aziende dei trasporti comunali, tra cui Atac mobile nel Comune di Roma (www.atacmobile.it), il servizio dell Atm di Milano (www.atm-mi.it/mobile) e di 5T di Torino (www.5t.torino.it/pda), che in linea generale consentono di reperire informazioni su percorsi delle linee urbane, tempi di attesa e parcheggi, nonché di acquistare titoli di viaggio e per la sosta, ai servizi integrati per i trasporti regionali, come quello della Regione Liguria che sfrutta i QR Code per velocizzare i tempi di accesso alle informazioni, alle applicazioni per i-phone sulla viabilità urbana di scorrimento (strade statali, tangenziali, raccordi) e Infomobilità: Atac Roma, Atm Milano e 5T Torino consentono di reperire informazioni su percorsi delle linee urbane, tempi di attesa e parcheggi, nonché di acquistare titoli di viaggio e per la sosta autostradale (es. igra Traffic, Hway Traffic), le molteplici soluzioni dimostrano come il canale mobile offra innumerevoli possibilità per l erogazione di servizi intelligenti al servizio della cittadinanza. Anche nell ambito del turismo e della cultura sono state attivate diverse soluzioni già da qualche anno. Le iniziative più diffuse sono quelle che offrono ai turisti delle guide virtuali basate sulla tecnologia QR Code e sulle tecnologie di localizzazione, in modo da consentire di orientarsi all interno della città, seguire dei percorsi tematici e ricevere informazioni di carattere storico-artistico. Nelle città in cui esiste una rete wi-fi comunale, invece, sono state realizzate applicazioni ad hoc per collegarsi alla rete e ottenere informazioni sulla città gratuitamente (es. Urba.net a Parma). Alcune soluzioni innovative hanno visto protagonista la piattaforma Apple, utilizzata ad esempio dalla Regione Toscana per veicolare sul cellulare contenuti di realtà aumentata (l applicazione si chiama Tuscany+), dal Comune di Roma che, con TurismoRoma, consente di fruire di contenuti georeferenziati, informativi e turistici sulla città e sui trasporti pubblici, o dal Ministero dei beni culturali che ha lanciato i-mibac - Top 40, un applicazione che raccoglie tutte le informazioni utili s ui quaranta luoghi culturali più importanti d Italia, insieme alle mappe dei siti, al calcolo del percorso per arrivare (grazie al rilevatore di posizione GPS) e alla funzione di e-ticketing.

6 Il futuro è già qui L evoluzione dei dispositivi mobili apre scenari ancora più innovativi. L integrazione di sistemi e tecnologie per l identificazione automatica nei cellulari apre le porte a nuove funzionalità a disposizione degli utenti: micro pagamenti e servizi informativi in prossimità su tutti. Col termine Nfc (near field communication) si indica una tecnologia di comunicazione wireless a corto raggio che permette a due dispositivi in stretto contatto di scambiarsi dati. La sua implementazione può trasformare i device in una valida alternativa alle classiche carte di credito. Sebbene ancora poco diffusi, si stima che per il 2012 la diffusione di terminali Nfc ammonterà al 20% sul totale dei cellulari in uso. C è poi chi guarda ancora oltre, ipotizzando per il prossimo futuro l integrazione del cellulare con le attuali carte d identità: questo comporterebbe la nascita di una vera e propria identità digitale, utilizzabile per le più varie transazioni economiche e per interfacciarsi con la pubblica amministrazione. Si tratta senza dubbio di uno scenario ancora lontano da una possibile realizzazione. Le tematiche da risolvere sono ancora numerose, soprattutto di natura normativa (le carte d identità elettroniche stanno incontrando numerosi ostacoli alla loro diffusione), tecnica (in particolare riguardo privacy e sicurezza), sociale. Allo stato attuale le opportunità sono molte e lasciano spazio ad una continua innovazione nei servizi pubblici in mobilità. Per lo sviluppo di questa nuova tipologia di servizi di m-government, però, non bisogna dimenticare l esistenza di fattori che nonostante il progresso del mercato continuano a ostacolare una diffusione di massa della telefonia mobile di ultima generazione, quella più adatta alla fruizione di servizi evoluti. I tassi di penetrazione degli smartphone e della connessione al web tramite rete cellulare, ad esempio, sebbene mostrino incoraggianti segnali di crescita, non raggiungono ancora la soglia critica di utenti tale da provocare un evoluzione dei consumi. Col termine Nfc (near field communication) si indica una tecnologia di comunicazione wireless a corto raggio che permette a due dispositivi in stretto contatto di scambiarsi dati Le amministrazioni, pertanto, al momento si trovano di fronte a una strada obbligata nella direzione di un bilanciamento tra lo sviluppo di soluzioni all avanguardia e l offerta di servizi meno innovativi dal punto di vista tecnologico ma accessibili per quell ampia fascia di cittadini dotati di dispositivi con funzionalità limitate. Tutto ciò, inoltre, va realizzato con un occhio di riguardo ai principi di usabilità e accessibilità dei servizi, così da garantire una qualità d uso adeguata a un utenza ampia e variegata come quella della pubblica amministrazione. Solo in questo modo si manterrà la promessa di un amministrazione pubblica attenta e realmente vicina a tutti. 35

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico

La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico La Città di Milano: La rete intelligente di strumenti a sostegno del trasporto pubblico Le piattaforme tecnologiche per la Mobilità I NUMERI DELLA MOBILITA 800.000 veicoli/giorno in ingresso 680 Mln passeggeri

Dettagli

Progetto. Spunti per una NUOVA COMUNICAZIONE

Progetto. Spunti per una NUOVA COMUNICAZIONE Progetto Spunti per una NUOVA COMUNICAZIONE lo scenario internet e le nuove tecnologie stanno avendo un ruolo sempre più centrale e importante nella vita quotidiana di ognuno sempre più le persone sentono

Dettagli

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi Progetto Wimove Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi 29 Settembre 2010 ATAC SpA ATAC Patrimonio srl Gestione operativa del servizio del trasporto pubblico

Dettagli

L evoluzione del Mobile Payment in Italia

L evoluzione del Mobile Payment in Italia Sell by Cell - Movincom L evoluzione del Mobile Payment in Italia Osservatorio NFC & Mobile Payment Valeria Portale 30 Settembre 2011 Il canale e il processo di interazione Comunicazione e pre-vendita

Dettagli

Noi pensiamo al mondo dei nostri clienti e lo raffiguriamo come essi non l hanno visto mai

Noi pensiamo al mondo dei nostri clienti e lo raffiguriamo come essi non l hanno visto mai Soluzioni per l analisi e la rappresentazione del territorio Noi pensiamo al mondo dei nostri clienti e lo raffiguriamo come essi non l hanno visto mai L iniziativa imprenditoriale Geo4Map nasce come spin-off

Dettagli

Postemobile: il mobile payment decolla in Italia. Paolo Baldriga, Resp.le Marketing VAS CeTIF, 14 Maggio

Postemobile: il mobile payment decolla in Italia. Paolo Baldriga, Resp.le Marketing VAS CeTIF, 14 Maggio Postemobile: il mobile payment decolla in Italia Paolo Baldriga, Resp.le Marketing VAS CeTIF, 14 Maggio Agenda 2 Poste Mobile Cosa offre - L offerta consumer - I VAS distintivi - Un modello aperto I risultati

Dettagli

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Progetto per l acquisizione ed integrazione di nuovi servizi informatici (Rimodulazione approvata con deliberazione Giunta comunale n. 81 del 12/12/2012) È

Dettagli

Pagamenti elettronici: a che punto siamo?

Pagamenti elettronici: a che punto siamo? Pagamenti elettronici: a che punto siamo? Carlo Maria Medaglia Martedì 10 Luglio Sala della Mercede della Camera dei Deputati I pagamenti elettronici: perché parlarne? Il tema dei pagamenti elettronici

Dettagli

Ing. Giuseppe Filice Università della Calabria

Ing. Giuseppe Filice Università della Calabria Internet delle cose E-Commerce e Mobile Payment Ing. Giuseppe Filice Università della Calabria ecommerce Report 2 ecommerce Report 3 ecommerce Report 4 ecommerce Report 5 ecommerce Report 6 ecommerce Report

Dettagli

Il fenomeno della geolocalizzazione. Ugo Benini

Il fenomeno della geolocalizzazione. Ugo Benini Il fenomeno della geolocalizzazione Ugo Benini pagina 1 di 9 Cos è la geolocalizzazione Come si è evoluto il concetto di geolocalizzazione negli ultimi anni? Quali le ricadute nel mondo dei Social Network?

Dettagli

Centro Servizi e Sala Controllo

Centro Servizi e Sala Controllo Progetto SNIFF (Sensor Network Infrastructure For Factors) INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL ARIA PON RC1 [PON01_02422] Settore Ambiente e Sicurezza Comune di Crotone 1 Napoli,

Dettagli

Una piattaforma innovativa per i pagamenti in mobilità tramite smartphone

Una piattaforma innovativa per i pagamenti in mobilità tramite smartphone Una piattaforma innovativa per i pagamenti in mobilità tramite smartphone 16 Novembre 2012 Michele Dotti, Responsabile Architettura Funzionale e Canali Agenda Introduzione al mobile payment Comunicazione

Dettagli

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare Monitoraggio della mobilità attraverso la telefonia mobile EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare in partnership con e le sue sei aree: Mobilità: pianificazione e

Dettagli

Parlare al cittadino e comunicare attraverso Internet: come strutturare un sito web della P.A.

Parlare al cittadino e comunicare attraverso Internet: come strutturare un sito web della P.A. Parlare al cittadino e comunicare attraverso Internet: come strutturare un sito web della P.A. Marzo 2002 - Paolo Sensini 00 XX 1 Agenda Scenario Internet Siti internet per la PA Tipologie servizi Progettazione

Dettagli

Bank of America Il Mobile Banking

Bank of America Il Mobile Banking Bank of America Il Mobile Banking Questa breve sintesi è solo un supporto alla comprensione del caso e non ne sostitusce la lettura. L analisi del caso avverrà venerdì 11 settembre pomeriggio (le domande

Dettagli

Mobile Payment. Piattaforma per i pagamenti in mobilità tramite smartphone

Mobile Payment. Piattaforma per i pagamenti in mobilità tramite smartphone Mobile Payment Piattaforma per i pagamenti in mobilità tramite smartphone Canali e Core Banking Finanza Crediti Sistemi Direzionali Sistemi di Pagamento e Monetica ATM e POS Servizi di gestione e processing

Dettagli

UBILIA, marketing territoriale e Open Data

UBILIA, marketing territoriale e Open Data UBILIA, marketing territoriale e Open Data Internet Festival, Pisa, 12 ottobre 2014 Internet Festival - Pisa, 12 ottobre 2014 1 Open Data I dati aperti, comunemente chiamati con il termine inglese open

Dettagli

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi. 12 Dicembre 2011

Progetto Wimove. Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi. 12 Dicembre 2011 Progetto Wimove Servizi di infomobilità ai cittadini e per la gestione della mobilità su rete WI-Fi 12 Dicembre 2011 Il progetto WIMOVE in Italia Il progetto WI MOVE ha l'obiettivo di creare servizi d'infomobilità,

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

803.001 www.lineaamica.gov.it. Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana

803.001 www.lineaamica.gov.it. Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana 803.001 www.lineaamica.gov.it Linea Amica Il contact center multicanale della PA italiana 1 LINEA AMICA Linea Amica, attiva dal 29 gennaio 2009, fornisce ai cittadini informazioni e assistenza nei rapporti

Dettagli

SMS Marketing. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

SMS Marketing. Copyright 2015 VOLA S.p.A. SMS Marketing Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Marketing. 1 Mobile Messaging SMS.. 3 Come può essere usato l SMS?.. 3 Esempi di utilizzo dell SMS Marketing. 5 Creare un proprio database di clienti..

Dettagli

Il sito istituzionale: novità e prospettive

Il sito istituzionale: novità e prospettive Il sito istituzionale: novità e prospettive Forum PA 2010 Roma, 17 maggio 2010 Roma, 17 maggio 2010 Inps Sempre più vicini a te Roma, 17 maggio 2010 2 Continua l impegno per essere sempre più vicini alle

Dettagli

I SISTEMI DI PAGAMENTO DI POSTE ITALIANE

I SISTEMI DI PAGAMENTO DI POSTE ITALIANE I SISTEMI DI PAGAMENTO DI POSTE ITALIANE Alberto Scaduto Responsabile Sistemi di Pagamento - Marketing BancoPosta Poste Italiane AGENDA Il bollettino: il successo di un sistema di incasso Bollettino e

Dettagli

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi

La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi La carta di identità elettronica per il sistema dei servizi L AMMINISTRAZIONE LOCALE: IL FRONT OFFICE DELL INTERO MONDO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Con il Piano di E-Government, con il ruolo centrale

Dettagli

SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE

SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE MERCATO PRIVATI - COMMERCIALE IMPRESA SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE APRILE 2012 MERCATO PRIVATI - COMMERCIALE IMPRESA I servizi di Poste Italiane per la gestione diretta degli incassi dei tributi locali

Dettagli

Costruire la relazione all interno e all esterno della filiale.

Costruire la relazione all interno e all esterno della filiale. Costruire la relazione all interno e all esterno della filiale. Un ambiente di relazione Realizzare una filiale digitale significa costruire un esperienza di relazione, coerente e misurabile, che collega

Dettagli

VENEZIA. canali di innovazione pad. 7 stand 3B

VENEZIA. canali di innovazione pad. 7 stand 3B VENEZIA canali di innovazione pad. 7 stand 3B Contesto veneziano Popolazione 270.000 Più di 20 milioni di turisti ogni anno 30.000 studenti iscritti all università 414 km 2 estensione del territorio 2

Dettagli

Servizi e tecnologie di localizzazione outdoor e antifuga per persone fragili e malati di Alzheimer. C.LAB Salute

Servizi e tecnologie di localizzazione outdoor e antifuga per persone fragili e malati di Alzheimer. C.LAB Salute Servizi e tecnologie di localizzazione outdoor e antifuga per persone fragili e malati di Alzheimer C.LAB Salute Sviluppo di componenti innovative Nell ambito del progetto, dopo una ricerca su quanto presente

Dettagli

I nuovi strumenti di produzione dagli smartphone, ai tablet ai thin client

I nuovi strumenti di produzione dagli smartphone, ai tablet ai thin client 2012 I nuovi strumenti di produzione dagli smartphone, ai tablet ai thin client Progetto finanziato da Genova 15-05-2012 1 Argomenti Strumenti di produzione aziendale Smartphone, tablet, thin client Mercato

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

Cultura digitale insieme ai cittadini, un "gioco" di squadra

Cultura digitale insieme ai cittadini, un gioco di squadra Cultura digitale insieme ai cittadini, un "gioco" di squadra Anna Busa Resp. Marketing Data Management Pa Solutions Ravenna 11 giugno 2014 :: il cambiamento: digitale, «social», «mobile», # una nuova rivoluzione

Dettagli

Il progetto P.E.O.P.L.E. Progetto Enti On-line Portali Locali E-government

Il progetto P.E.O.P.L.E. Progetto Enti On-line Portali Locali E-government Il progetto P.E.O.P.L.E. Dimensioni del progetto Presentato da 55 enti con quasi 7,4 milioni di abitanti, circa il 13% della popolazione nazionale. P.E.O.P.L.E. si basa su un budget iniziale complessivo

Dettagli

Obiettivo dello Studio di fattibilità

Obiettivo dello Studio di fattibilità 0 Obiettivo dello Studio di fattibilità Obiettivo dello Studio Focus dell Analisi Ampliare l opportunità di accesso ai servizi multimediali per i cittadini, imprese e studenti Definire le specifiche per

Dettagli

Mobile & App Economy: i molteplici mercati abilitati. 19 Novembre 2014

Mobile & App Economy: i molteplici mercati abilitati. 19 Novembre 2014 & App Economy: i molteplici mercati abilitati 19 Novembre 2014 L ecosistema italiano Verso 45 milioni di Smartphone e 12 milioni di Tablet (fine 2014) Il 35% delle grandi imprese e il 25% delle PMI italiane

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO DI IDEE DIGITAL IDEAS FOR EXPO CITY 2015 - Soluzioni per un mondo più intelligente

REGOLAMENTO DEL CONCORSO DI IDEE DIGITAL IDEAS FOR EXPO CITY 2015 - Soluzioni per un mondo più intelligente Editoriale Domus S.p.A. REGOLAMENTO DEL CONCORSO DI IDEE DIGITAL IDEAS FOR EXPO CITY 2015 - Soluzioni per un mondo più intelligente ENTI PROMOTORI Telecom Italia S.p.A. Global Service Partner di Expo Milano

Dettagli

Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino

Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Il Flusso Informativo dal Comune al Cittadino Introduzione e Metodologia Analisi della Richiami di altre esperienze Ipotesi e Conclusioni Introduzione e Metodologia

Dettagli

Quali scenari dal Mobile Payment?

Quali scenari dal Mobile Payment? Quali scenari dal Mobile Payment? 9 Giugno 2011 Filippo Renga filippo.renga@polimi.it La dinamica del mercato dei Media in Italia: Non Digitali vs. Digitali 16.000 14.000 12.000 14.570 14.150-16% 11.910

Dettagli

Osservatorio Mobile Payment & Commerce Edizione 2014. Mobile Payment & ecommerce nella città intelligente

Osservatorio Mobile Payment & Commerce Edizione 2014. Mobile Payment & ecommerce nella città intelligente Osservatorio Mobile Payment & Commerce Edizione 2014 Mobile Payment & ecommerce nella città intelligente Filippo Renga Smart City Exhibition 2015 15 ottobre SCE 2015: Mobile Payment & ecommerce nella città

Dettagli

SMS @Server. Caratteristiche e applicazioni

SMS @Server. Caratteristiche e applicazioni SMS @Server Caratteristiche e applicazioni Sommario: - Presentazione - Ambiti di applicazione - Case studies - Perché SMS @Server - Dettagli tecnici - Periferiche supportate Presentazione di SMS @Server

Dettagli

Applicazioni ITS nel TRASPORTO

Applicazioni ITS nel TRASPORTO Applicazioni ITS nel TRASPORTO Comune di Genova Ing. Daniele Villani Direzione Mobilità Uff. Progetti Speciali - Territorio 240 km 2 ; 630.000 abitanti - Area centrale 276.000 abitanti e 28 km 2 di area

Dettagli

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza

2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza SISTEMA INFORMATIVO page 4 2 Gli elementi del sistema di Gestione dei Flussi di Utenza Il sistema è composto da vari elementi, software e hardware, quali la Gestione delle Code di attesa, la Gestione di

Dettagli

Digital marketing: scenari

Digital marketing: scenari Università Degli Studi Di Napoli Federico II Dipartimento di Scienze Sociali - Corso di Laurea in Culture Digitali e Della Comunicazione Digital marketing: scenari Dall Internet Marketing a Digital Marketing.

Dettagli

Che cos e'? 11/05/2015 Pionero Digital Innovation

Che cos e'? 11/05/2015 Pionero Digital Innovation NUOVI PORTALI DI SMART GOVERNMENT DEL COMUNE DI MILANO: L ECOSISTEMA DEI SERVIZI DIGITALI PER COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE, SERVIZI ONLINE, TURISMO E SERVIZI DI INFOMOBILITA 11 maggio, 2015 E il primo cantiere

Dettagli

LA CITTADINANZA DIGITALE

LA CITTADINANZA DIGITALE . 1. LA CITTADINANZA DIGITALE Cambia il rapporto tra cittadini e amministrazione partendo dal principio che i cittadini sono al centro dell azione amministrativa, che essi godono di diritti di cittadinanza

Dettagli

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA

1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA 1. P.T.I. PIATTAFORMA TELEMATICA INTEGRATA La Regione Siciliana ha intrapreso nell'ultimo decennio un percorso di modernizzazione che ha come frontiera la creazione della Società dell Informazione, ovvero

Dettagli

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A.

Luci ed ombre nella smaterializzazione. Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Luci ed ombre nella smaterializzazione Guido Molese Direttore Commerciale di Atac S.p.A. Elenco dei contenuti 1. Roma Capitale - Atac S.p.A. Azienda per la mobilità 2. Organizzazione del SBE nel Territorio

Dettagli

La filiale Bancaria, luogo di relazione

La filiale Bancaria, luogo di relazione GRUPPO TELECOM ITALIA ABI Dimensione Cliente 2009 La filiale Bancaria, luogo di relazione Agenda L evoluzione della filiale I modelli di evoluzione e le aree di relazione Le nostre esperienze Idee Cambiare:

Dettagli

Prospettive e Soluzioni per il Mobile Money

Prospettive e Soluzioni per il Mobile Money Prospettive e Soluzioni per il Mobile Money CARTE 2012 Venerdì 16 novembre 2012 Tecnologie e mobile al servizio dei pagamenti Ing. Roberto Pierantoni Business Expert Mobile Money Contents Mobile Money

Dettagli

della comunicazione per la Michele Ieradi Esperto ITS

della comunicazione per la Michele Ieradi Esperto ITS Le tecnologie dell informazione e della comunicazione per la mobilità pubblica Michele Ieradi Esperto ITS Lista argomenti Pianificazione degli spostamenti Ultima ora e servizi push sms TPL e social network

Dettagli

BANKPASS Mobile: la soluzione per i micropagamenti via cellulare

BANKPASS Mobile: la soluzione per i micropagamenti via cellulare BANKPASS Mobile: la soluzione per i micropagamenti via cellulare Ing. Giorgio Porazzi Responsabile Corporate Development SI Holding Gruppo CartaSi Roma, 16 novembre 2004 Le attività on line delle banche

Dettagli

Nuovi sistemi di pagamento elettronico Idee e proposte per la Pubblica Amministrazione. Claudio Carli Direttore Marketing Ingenico Italia SpA

Nuovi sistemi di pagamento elettronico Idee e proposte per la Pubblica Amministrazione. Claudio Carli Direttore Marketing Ingenico Italia SpA Nuovi sistemi di pagamento elettronico Idee e proposte per la Pubblica Amministrazione Claudio Carli Direttore Marketing Ingenico Italia SpA Overview su nuovi sistemi di pagamento elettronico L evoluzione

Dettagli

Architetture di Ticketing e Strumenti bancari

Architetture di Ticketing e Strumenti bancari Organizzato da: Architetture di Ticketing e Strumenti bancari Gianluigi Di Lorenzo Responsabile Gestione e Sviluppo Sistema di Bigliettazione Elettronica Atac S.p.A. Roma 29 e 30 marzo 2011 Il contesto:

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI Consigli per la protezione dei dati personali Ver.1.0, 21 aprile 2015 2 Pagina lasciata intenzionalmente bianca I rischi per la sicurezza e la privacy

Dettagli

RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI

RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI MIS identifica una linea di dispositivi intelligenti che consentono, ad aziende e privati, di risparmiare fino al 60% sul traffico internazionale generato da telefono fisso

Dettagli

Milano 2.0: riorganizzazione dei servizi online e reingegnerizzazione back office in ottica web

Milano 2.0: riorganizzazione dei servizi online e reingegnerizzazione back office in ottica web DSSI, Direzione Specialistica Sistemi Informativi Milano 2.0: riorganizzazione dei servizi online e reingegnerizzazione back office in ottica web 1 giugno 2007 Milano - CMMC TOUR Alessandro Musumeci Direttore

Dettagli

IdeaImpresa 2011 3D E REALTÀ VIRTUALE l utilizzo proficuo di strumenti innovativi nell attività d impresa

IdeaImpresa 2011 3D E REALTÀ VIRTUALE l utilizzo proficuo di strumenti innovativi nell attività d impresa INFORMAZIONI GENERALI (spazio riservato agli uffici camerali) DATA DI RICEVIMENTO N. PROTOCOLLO MODULO DI DOMANDA FIRMATO SI NO DATI SQUADRA ISTITUTO Tecnico Industriale Magistri Cumacini con sede in Lazzago

Dettagli

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle WHITE PAPER MARZO 2013 Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle modalità di contatto e interazione tra utente e azienda Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente

Dettagli

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori

SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori SMART CITIES PER SMART COMMUNITIES Tecnologie e strumenti per comunicare al servizio dei territori Emiliano Negrini Titolare di Kubasta laboratorio di comunicazione multimediale, progetto e sviluppo contenuti

Dettagli

Applicazione Mobile con Realtà Aumentata

Applicazione Mobile con Realtà Aumentata Applicazione Mobile con Realtà Aumentata 5 Sensi, società di Consulenza e Servizi, è specializzata in Marketing Digitale e Comunicazione per i Mercati Esteri, nel segmento Lusso e Premium. Innovazione

Dettagli

NEFESY Software per la gestione avanzata di booking e ticketing

NEFESY Software per la gestione avanzata di booking e ticketing NEFESY Software per la gestione avanzata di booking e ticketing Neido.com Srl Via F. Rolla, 13 16152 Genova Italy Tel +39 010 60 18 352 Fax +39 010 60 14 238 info@neido.com NeFeSy è una piattaforma di

Dettagli

Internet of things : il 3.0 della P.A.

Internet of things : il 3.0 della P.A. a cura di Carlo Maria Medaglia, Barbara Chicca e Lorenzo Orlando Laboratorio Logos - Cattid Internet of things : il 3.0 della P.A. Come la rete dei sensori può rivoluzionare il modo di concepire Internet

Dettagli

La Rete multicanale dei Centri di Contatto della P.A. italiana

La Rete multicanale dei Centri di Contatto della P.A. italiana La Rete multicanale dei Centri di Contatto della P.A. italiana Iniziativa del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l Innovazione, in collaborazione con tutte le amministrazioni pubbliche che hanno

Dettagli

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban.

Pagamento Ticket SSN. Resiban spa Strada degli Schiocchi 42 41124 Modena Tel. +39 059 344535 Web: www.resiban.it E-mail: info@resiban. Il progetto prevede l implementazione completa di un sito Web per consentire a un cliente di una banca, in possesso di un account Home Banking, di poter effettuare il pagamento delle prestazioni SSN direttamente

Dettagli

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 1) IL PIANO DELLA MOBILITA SOSTENIBILE: IL CONTESTO. 2) LA MOBILITA A MILANO: TRASPORTI E INQUINAMENTO. 3) LA COLLABORAZIONE CON ISTITUZIONI E

Dettagli

Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate

Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate Il cliente al centro dello sviluppo dei servizi di mobile banking Alex Romano Milani Marketing Business Offerta Corporate INTERNET E LA BANCA, Banca e Cliente tra Web e Mobile Roma, 5 luglio 2005 Perché

Dettagli

I nuovi scenari nel mercato italiano delle tecnologie e delle applicazioni wireless

I nuovi scenari nel mercato italiano delle tecnologie e delle applicazioni wireless I nuovi scenari nel mercato italiano delle tecnologie e delle applicazioni wireless 5 Italian Wireless Business Forum Milano, 11 e 12 Aprile 2006 Stefano Longhini, Managing Partner, Communications Industry

Dettagli

La Piattaforma Logistica Nazionale: I macroservizi offerti agli operatori nazionali della logistica e strategie future

La Piattaforma Logistica Nazionale: I macroservizi offerti agli operatori nazionali della logistica e strategie future La Piattaforma Logistica Nazionale: I macroservizi offerti agli operatori nazionali della logistica e strategie future 0 UIRNet vuole migliorare il sistema logistico perseguendo l integrazione info-telematica

Dettagli

Le Province, l e-government e le politiche di sviluppo

Le Province, l e-government e le politiche di sviluppo AtoB Piemonte AtoB Piemonte è il progetto di e-government che le Province piemontesi hanno ideato per aziende, utenza e territorio al fine di semplificare, velocizzare e rendere più trasparenti i procedimenti

Dettagli

Lo slogan: La città in tasca

Lo slogan: La città in tasca Progetto Citizen card (1/3) Filone operativo Servizi al cittadino A) Descrizione ed obiettivi B) Funzioni / Servizi C) Vincoli / Dipendenze Facilitare l accesso ai servizi comunali offerti ai cittadini,

Dettagli

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 1 In alcuni settori l innovazione è sotto gli occhi di tutti 85-90 90-95 96-00 01-08 Oggi Domani 2

Dettagli

Il sito istituzionale tra tecnologia e innovazione

Il sito istituzionale tra tecnologia e innovazione Il sito istituzionale tra tecnologia e innovazione Forum PA 2010 Roma, 17 maggio 2010 Roma, 17 maggio 2010 Stato dell arte Roma, 17 maggio 2010 2 Il processo di rinnovamento del sito web Inps procede per

Dettagli

Chi è CartaSi. I numeri chiave di CartaSi

Chi è CartaSi. I numeri chiave di CartaSi PROFILO CARTASI Chi è CartaSi CartaSi S.p.A. è dal 1985 la società leader in Italia nei pagamenti elettronici con oltre 2 miliardi di transazioni complessivamente gestite, 13,5 milioni di carte di credito

Dettagli

Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi

Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi SMS A TUTTA FORZA Pubblicità: cresce quella sul cellulare. Perché una campagna sms è efficace, immediata ed economica. È l invenzione preferita

Dettagli

ATTIVAZIONE DI UN INNOVATIVO SISTEMA INTEGRATO DI PROMOZIONE E COMUNICAZIONE TURISTICA

ATTIVAZIONE DI UN INNOVATIVO SISTEMA INTEGRATO DI PROMOZIONE E COMUNICAZIONE TURISTICA ATTIVAZIONE DI UN INNOVATIVO SISTEMA INTEGRATO DI PROMOZIONE E COMUNICAZIONE TURISTICA PROGETTO DEFINITIVO FORMIA, 21 FEBBRAIO 2012 1 Descrizione Si propone la creazione di una rete sull informazione ed

Dettagli

AssoCSP Associazione dei Content Service Providers Gian Luca Fantinuoli, Presidente Bianca Del Genio, Vice Presidente

AssoCSP Associazione dei Content Service Providers Gian Luca Fantinuoli, Presidente Bianca Del Genio, Vice Presidente Camera dei Deputati IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni Piano d azione sulla mobilità urbana (COM(2009)490 def.) Audizione informale AssoCSP Associazione dei Content Service Providers Gian

Dettagli

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta Con l esperienza del canale ACG per gestire Dimensione e Complessità aziendale 1 Indice TeamSystem 2 ACG 4 POLYEDRO 6 ALYANTE

Dettagli

Contact Center Regionale Multicanale. Progetto IQuEL

Contact Center Regionale Multicanale. Progetto IQuEL interoperabilità verso il Progetto IQuEL Ver. 1.0 Sommario 1. Contact Center Regionale Multicanale: Obiettivi di progetto... 3 2. Interoperabilità fra il Progetto Contact Center Regionale Multicanale e

Dettagli

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S ne-t by Telerete Nordest NE-T: società di servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

ATM: strategie ed innovazioni

ATM: strategie ed innovazioni ATM: strategie ed innovazioni Business e tecnologie Gli investimenti delle banche in tecnologia e nello sviluppo del canale Atm devono andare in direzione non solo dell efficienza e del cost saving, ma

Dettagli

COSA SI PUÒ FARE CON UN QR CODE?

COSA SI PUÒ FARE CON UN QR CODE? QR CODE MARKETING COSA SI PUÒ FARE CON UN QR CODE? COSA: Il QR Code è un codice bi-dimensionale in grado di memorizzare al suo interno indirizzi e URL facilmente raggiungibili con una semplice fotografia

Dettagli

I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna

I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE I punti di contatto sul territorio offerti dalla Regione Sardegna L accesso ai servizi online 14 Aprile 2011 Sommario Accesso ai servizi

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ

LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ LE NUOVE FRONTIERE DEL PAGAMENTO ELETTRONICO DEI SERVIZI DI MOBILITÀ Lo sviluppo del sistema Telepass nell ambito dei servizi urbani di mobilità Ing. Mirco Galvan Responsabile Marketing e Vendite Sistemi

Dettagli

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri Convegno CRM 2003 Roma, 11 Dicembre 2003 Multicanalità e Valori Umani Ariodante Valeri 1 70 milioni di contatti gestiti ogni anno H24 per 365 giorni l anno 6000 risorse umane servizi multicanale in 12

Dettagli

Dalla strategia all implementazione: proposte concrete per l innovazione nella P.A.

Dalla strategia all implementazione: proposte concrete per l innovazione nella P.A. Milano, 18 novembre 2009 Gestione della conformità alle normative, Dematerializzazione e Collaborazione in tempo reale: il valore di una piattaforma integrata per gli Enti Pubblici Locali Dalla strategia

Dettagli

Come nasce l Azienda INGEGNERIA DEI SISTEMI ESPERIENZA APPLICATIVA CONOSCENZA DELLA TECNOLOGIA MOBILESERVICES

Come nasce l Azienda INGEGNERIA DEI SISTEMI ESPERIENZA APPLICATIVA CONOSCENZA DELLA TECNOLOGIA MOBILESERVICES Versione 2.0.0 1 Come nasce l Azienda INGEGNERIA DEI SISTEMI CONOSCENZA DELLA TECNOLOGIA ESPERIENZA APPLICATIVA MOBILESERVICES 2 Punto di forza Professionisti esperti Consolidata conoscenza: del mercato

Dettagli

Piano Esecutivo di Gestione - Anno 2012 DIREZIONE GENERALE

Piano Esecutivo di Gestione - Anno 2012 DIREZIONE GENERALE Piano Esecutivo di Gestione - Anno 2012 DIREZIONE GENERALE Anna Rosa Ciccia 1 2 LE POLITICHE DEL PIANO GENERALE DI SVILUPPO ATTINENTI LA DIREZIONE GENERALE 3 4 5 6 LA GESTIONE DEI PROGETTI A LIVELLO DI

Dettagli

all.to. A Organizzazione dei servizi di comunicazione ed informazione del Comune di Capannori

all.to. A Organizzazione dei servizi di comunicazione ed informazione del Comune di Capannori all.to. A Organizzazione dei servizi di comunicazione ed informazione del Comune di Capannori e all.to.b Programma delle iniziative di comunicazione anno 2003 U.R.P. Ufficio Stampa Portavoce del Sindaco

Dettagli

Programma ELISA - Proposta progettuale

Programma ELISA - Proposta progettuale MACRO DESCRIZIONE DEL PROGETTO In Italia l utilizzo integrato di tecnologie informatiche e telematiche nel mondo dei trasporti ha consentito, nel corso degli ultimi anni, di sviluppare sistemi per il monitoraggio

Dettagli

PROTOCOLLO D 'INTESA tra

PROTOCOLLO D 'INTESA tra PROTOCOLLO D 'INTESA tra Comune di Firenze, con sede legale in Firenze, P.zza della Signoria, rappresentato da.., nato a il, domiciliato per la carica presso lo stesso Comune di Firenze e Azienda Ospedaliera

Dettagli

Progetto di riuso unitario Comunas

Progetto di riuso unitario Comunas Progetto di riuso unitario Comunas La Regione Autonoma della Sardegna, con l occasione della pubblicazione dell Avviso per la realizzazione di progetti di riuso del CNIPA, si fa promotrice di un progetto

Dettagli

l esperienza italiana

l esperienza italiana e-government e città digitali: l esperienza italiana Prof. ing. Pierluigi Ridolfi Consulente CNIPA Knowledge Society Forum Telecities Summer event 2007 Bologna - 28 giugno 1 L amministrazione elettronica

Dettagli

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi Dite addio ai vostri vecchi terminali di bordo, ai loro elevati costi di gestione e manutenzione, con SMART TAXI potrete disporre di tutte le

Dettagli

Evoluzione dei sistemi informatici dello studio notarile Roma 3-4 dicembre 2004

Evoluzione dei sistemi informatici dello studio notarile Roma 3-4 dicembre 2004 La mia relazione ha per tema l Evoluzione dei sistemi informatici dello studio notarile, tema che potrebbe sembrare non in linea con le problematiche derivante dal codice sulla privacy. Ma in effetti l

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

MyPescara, un vate a portata di touch

MyPescara, un vate a portata di touch Comunicato Stampa MyPescara, un vate a portata di touch L amministrazione comunale scommette ancora sulla rete e apre all interazione con cittadini e turisti attraverso un applicazione mobile multilingue

Dettagli

L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL

L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL L attuazione del piano nazionale di e-e government nella PAL Seminario sulla Società dell informazione, cooperazione territoriale e sviluppo locale Catania, 9 novembre 2005 Mauro Savini CNIPA, Progetto

Dettagli

Presentazione Servizi AIT Systems

Presentazione Servizi AIT Systems Presentazione Servizi AIT Systems Chi siamo Esperienza e intuito nell'ingegneria ci permettono di ideare soluzioni in diversi settori: - Informatico; - Telematico; - Telecomunicazione. Cosa facciamo Progettazione,

Dettagli

Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali.

Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali. Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali.info - www.delta-informatica.com INTRODUZIONE Il futuro è sempre più proiettato

Dettagli