I principali aeroporti nazionali ed il collegamento alla rete ferroviaria. Febbraio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I principali aeroporti nazionali ed il collegamento alla rete ferroviaria. Febbraio 2015"

Transcript

1 I principali aeroporti nazionali ed il collegamento alla rete ferroviaria Febbraio 2015

2 Traffico passeggeri dei principali Aeroporti nazionali Aeroporto Nazionali Internazionali di cui C. Europea Transito Totale Commerciale Roma Fiumicino ,47 Milano Malpensa ,01 Milano Linate ,01 Bergamo ,12 Venezia ,87 Catania ,14 Bologna n.d ,24 Napoli ,5 Roma Ciampino ,77 Pisa n.d ,57 Palermo ,05 Bari ,16 Cagliari ,46 Torino ,6 Verona ,08 Lamezia Terme ,43 Treviso ,4 Firenze ,6 Brindisi ,61 Olbia Alghero ,79 Trapani ,93 Genova ,68 Trieste - Ronchi dei Legionari ,29 % La tabella a fianco riporta il traffico totale dei passeggeri dell anno 2014 e la ripartizione tra quello nazionale ed internazionale. Oltre 50% del traffico complessivo (pari a circa 75 Mln di passeggeri) è svolto da Roma Fiumicino e dall area milanese (Milano Malpensa, Milano Linate e Bergamo), di questi oltre 22 Mln (30%) sono passeggeri che effettuano voli nazionali, mentre oltre 52 Mln (70%) sono passeggeri internazionali. Rilevante il traffico internazionale anche di Venezia e Bologna. Fonte: Assoaeroporti - dati di traffico 2014 (%su base 2013)

3 Traffico passeggeri dei principali Aeroporti nazionali: Dall analisi del solo traffico internazionale emerge che su tutti gli aeroporti considerati è prevalente quello europeo. Gli aeroporti con maggiore numero di passeggeri extra europei sono nell ordine Roma Fiumicino e Milano Malpensa con una percentuale superiore al 30% rispetto al proprio traffico Nazionali C. Europea Mondo Transito

4 Il collegamento dei principali aeroporti alla rete ferroviaria Dall analisi dei dati di traffico riportati nelle slide precedenti, sono state sviluppate alcune considerazioni sulla tipologia di servizio ferroviario d interesse per il collegamento a tali aeroporti. In particolare, gli aeroporti con significativo traffico intercontinentale sono stati valutati anche rispetto al collegamento ai servizi Alta Velocità, mentre per gli aeroporti, il cui bacino di riferimento della domanda è prevalentemente di carattere locale, è stato verificato il collegamento ai servizi regionali. AEROPORTI INTERCONTINENTALI I principali gate intercontinentali sono Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Venezia. Nella tabella vengono evidenziate le distanze tra l aeroporto e la stazione ferroviaria con servizio Alta Velocità più vicina. Aeroporti Stazione ferroviaria a servizio dell aeroporto Stazione di interscambio con servizio AV/AC KM Tempo di viaggio su gomma Tempo di viaggio in treno Frequenza coll. treno (nei due sensi) ROMA FIUMICINO Fiumicino Aeroporto Roma Termini/Roma Tib.na min. 30 min. 6 tr/h MILANO MALPENSA Milano Malpensa (rete FNM) Milano Centrale min. 45 min. 2-4 tr/h VENEZIA - Venezia Mestre 10 15min. - - Per gli aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino, il collegamento con treno al nodo di interscambio con il sistema AV/AC più vicino, è esistente e competitivo rispetto al trasporto su gomma, per la rilevante distanza dell aeroporto dal centro della città. Su tali aeroporti risulta prioritario prevedere interventi di miglioramento dell interscambio con la rete AV, sia in termini di servizi che infrastrutturali. A partire da dicembre 2014 sono stati attivati nuovi Servizi AV da Venezia, Bologna, Firenze fino all aeroporto di Fiumicino. Il collegamento dell aeroporto di Venezia al sistema ferroviario risulta in ogni caso d interesse in relazione agli elevati volumi sviluppati dallo scalo. 4

5 Gli aeroporti di RM Fiumicino, MI Malpensa e VE Tessera In data 26 agosto 2014 è stata sottoscritta dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dall Amministratore Delegato FS la Lettera di intenti per il potenziamento dei collegamenti ferroviari tra gli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Venezia Tessera e la rete nazionale. L accordo citato ha previsto la redazione, a cura di RFI, degli studi di fattibilità dei collegamenti ferroviari, che sono stati trasmessi al MIT a Dicembre Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti provvederà ad analizzare i progetti elaborati dal Gruppo FS Italiane e a fornire gli indirizzi per l avvio delle progettazioni degli interventi. 5

6 Il collegamento degli altri principali aeroporti alla rete ferroviaria Gli ALTRI PRINCIPALI AEROPORTI Per gli altri principali aeroporti con prevalente traffico nazionale ed europeo il bacino di riferimento della domanda è maggiormente di carattere regionale o interregionale. Di seguito vengo evidenziate le distanze (temporali e chilometriche) degli aeroporti non intercontinentali con la rete ferroviaria nazionale. Aeroporti Stazione ferroviaria Stazione ferroviaria di Tempo di viaggio Tempo di viaggio in Frequenza coll. treno KM dell aeroporto interscambio più vicina su gomma treno (nei due sensi) BERGAMO - Bergamo Centrale 6 10 min. - - BOLOGNA - Bologna Centrale 7 10 min. - - MILANO LINATE - Milano Centrale 8 20 min. - - PISA - Pisa Centrale 2 5 min. - - NAPOLI - Napoli Centrale 4 9 min. - - FIRENZE - Firenze Rifredi 5 8 min. - - CATANIA - Catania 7 12 min - - TORINO Caselle Aeroporto (rete GTT) Torino P. Nuova 7 20 min. 19 min. 4 tr/h BARI Aeroporto (rete FNB) Bari Centrale min. 14 min. 4 tr/h PALERMO Punta Raisi Palermo min. 60 min. 4 tr/h CAGLIARI Elmas Aeroporto Cagliari 8 12 min. 6 min. 5 tr/h GENOVA - Genova P.P min - - LAMEZIA TERME - Lamezia Terme C.le 3 5 min. - - Torino, Bari, Palermo e Cagliari dispongono già di una stazione ferroviaria di collegamento alla rete nazionale. Per Bergamo è stato sviluppato uno studio di fattibilità di collegamento alla stazione di Bergamo C.le. Relativamente a Genova, è in corso la progettazione della nuova fermata aeroporto cofinanziata dagli EELL e dall UE. A Pisa è stato recentemente dismesso il collegamento ferroviario che sarà sostituito da un sistema people-mover di collegamento diretto con la stazione di Pisa Cl.le, in corso di realizzazione. Occorre tenere in considerazione che pressocchè tutti gli aeroporti sono collocati non troppo distanti dal centro città, rendendo così il trasporto su gomma (TPL, taxi) fortemente competitivo con l eventuale collegamento ferroviario. 6

DATIDITRAFFICO 2014. DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe

DATIDITRAFFICO 2014. DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe DATIDITRAFFICO 214 DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie

Dettagli

A cura di Patrizia Sapia

A cura di Patrizia Sapia A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo

Dettagli

Sommario degli argomenti contenuti nel volume

Sommario degli argomenti contenuti nel volume Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo 13 Traffico commerciale

Dettagli

TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO

TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO Nella presente pubblicazione si sono utilizzati i termini sotto riportati nel significato di seguito specificato (nelle definizioni non si è perseguito il rigore giuridico

Dettagli

A cura di Patrizia Sapia

A cura di Patrizia Sapia A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo

Dettagli

Comitato di redazione

Comitato di redazione 1 2 3 4 Comitato di redazione Alla realizzazione della presente pubblicazione hanno collaborato: - Patrizia Sapia per la raccolta, verifica ed elaborazione dei dati di traffico aeroportuale, le serie storiche

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE L INDIVIDUAZIONE DEGLI AEROPORTI DI INTERESSE NAZIONALE AI SENSI DELL ARTICOLO 698 DEL CODICE DELLA NAVIGAZIONE. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

1 Network aeroportuale italiano

1 Network aeroportuale italiano www.weblocat.com Web Locat è anche su: 1 Network aeroportuale italiano partner di Web Locat in breve 38 Aeroporti Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Milano Linate, Napoli Capodichino, Roma Ciampino, Bergamo

Dettagli

LINEA FERROVIARIA ALTA VELOCITA

LINEA FERROVIARIA ALTA VELOCITA LINEA FERROVIARIA ALTA VELOCITA BRESCIA - VERONA Conferenza Stampa Sabato 3 Ottobre 2015 Il parere del Comune di Brescia Rigorosa analisi trasportistica del progetto Parere approvato dal Consiglio comunale

Dettagli

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche Ministero dei Trasporti e della Navigazione Dipartimento dell Aviazione Civile Unità di gestione Relazioni Internazionali, Programmazione Rapporti Convenzionali Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV S.p.A. ELENCO DEL PERSONALE IN SERVIZIO ALL. G) ENAV S.p.A. Società con Socio unico Via Salaria, 716 00138 Roma Tel. +39 06 81661 Cap.

Dettagli

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche

Ente Nazionale per l Aviazione Civile Servizio Studi e Programmazione Ufficio Studi e Statistiche Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento Navigazione e Trasporto Marittimo ed Aereo Direzione Generale Navigazione Aerea Divisione 7 - Trasporto Aereo Ente Nazionale per l Aviazione

Dettagli

Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013

Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013 Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013 1 Perché un atto di indirizzo? Per la prima volta, dopo 26 anni, si intende proporre un riordino

Dettagli

Come raggiungere la Sicilia

Come raggiungere la Sicilia Come raggiungere la Sicilia Via aereo, nave, treno o pullman? Raggiungere le favolose mete siciliane non è difficile. La terra del sole, grazie ai numerosi collegamenti, è a portata di mano. Aerei, traghetti,

Dettagli

Alta Pusteria Come arrivare Inverno 2011/12

Alta Pusteria Come arrivare Inverno 2011/12 Alta Pusteria Come arrivare Inverno 2011/12 Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá! La Mobilcard la vacanza senza la macchina Con la Mobilcard ha la possibilitá di visitare valli e città,

Dettagli

Il settore aeroportuale

Il settore aeroportuale RAPPORTO ANNUALE DI MONITORAGGIO 215 Capitolo 1 Il settore aeroportuale 345 CAPITOLO 1 IL SETTORE AEROPORTUALE 346 RAPPORTO ANNUALE DI MONITORAGGIO 215 1 Monitoraggio del settore 1.1 PREMESSA Nei paragrafi

Dettagli

ANNUARIO STATISTICO 2002

ANNUARIO STATISTICO 2002 ANNUARIO STATISTICO 22 PRESENTAZIONE Il presente annuario statistico è stato realizzato in collaborazione da ENAC e Dipartimento Navigazione e Trasporto Marittimo ed Aereo Direzione Generale Navigazione

Dettagli

(Testo approvato dalla Commissione con modifiche MIT - 2/02/15)

(Testo approvato dalla Commissione con modifiche MIT - 2/02/15) SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA L'INDIVIDUAZIONE DEGLI AEROPORTI DI INTERESSE NAZIONALE DELL' ARTICOLO 698 DEL CODICE DELLA NAVIGAZIONE (Testo approvato dalla Commissione con modifiche

Dettagli

PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA

PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA Polizia di Stato PROGETTO DI RIMODULAZIONE DELLA POLIZIA DI FRONTIERA Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato Nell'ambito del progetto di razionalizzazione degli uffici e presidi

Dettagli

Art. 2 Il Comitato ha durata fino al raggiungimento dello scopo dichiarato che dovrà essere deliberato dall assemblea degli aderenti.

Art. 2 Il Comitato ha durata fino al raggiungimento dello scopo dichiarato che dovrà essere deliberato dall assemblea degli aderenti. STATUTO Art. 1 E costituito il comitato senza fini di lucro denominato Comitato in difesa dell aeroporto G.B. Pastine Roma Ciampino e del Territorio Circostante. Art. 2 Il Comitato ha durata fino al raggiungimento

Dettagli

La mobilità aerea, il volo low cost, il ruolo

La mobilità aerea, il volo low cost, il ruolo La mobilità aerea, il volo low cost, il ruolo dell aeroporto nelle funzioni urbane Prof. Stefano Paleari Rettore dell Università degli Studi di Bergamo Direttore Scientifico di ICCSAI Bergamo 3 Dicembre

Dettagli

Aeroporti, mobilità e territorio

Aeroporti, mobilità e territorio Aeroporti, mobilità e territorio Unioncamere Roma 19 Febbraio 2014 Prof. Lanfranco Senn Direttore CERTeT Università Bocconi Presidente Gruppo CLAS Indice 1. I trend evolutivi del trasporto aereo in Italia

Dettagli

ParkinGO Malpensa Giorni Scoperto Coperto. ParkinGO Linate Giorni Scoperto Coperto

ParkinGO Malpensa Giorni Scoperto Coperto. ParkinGO Linate Giorni Scoperto Coperto ParkinGO Malpensa Giorni Scoperto Coperto 1 10.00 14.00 2 14.00 22.00 3 17.00 26.00 4 20.00 30.00 5 23.00 33.00 6 25.00 37.00 7 26.00 41.00 8 29.00 44.00 9 32.00 49.00 10 34.00 53.00 11 37.00 58.00 12

Dettagli

Quadro del traffico merci

Quadro del traffico merci aeroporti Quadro del traffico merci negli aeroporti italiani di P. Malighetti, V. Morandi, R. Redondi Paolo Malighetti, ricercatore del Dipartimento di Ingegneria Gestionale dell'università di Bergamo

Dettagli

One Works, KPMG, Nomisma

One Works, KPMG, Nomisma One Works, KPMG, Nomisma I 17 MAGGIO 2010 II Stato del Sistema Aeroportuale Nazionale, Scenari e Strategie di Sviluppo One Works, KPMG, Nomisma III INDICE PARTE PRIMA STATO DEL SISTEMA AEROPORTUALE NAZIONALE

Dettagli

Gerarchia dei servizi e delle infrastrutture nel trasporto pubblico

Gerarchia dei servizi e delle infrastrutture nel trasporto pubblico Programmazione, esercizio e gestione di reti di trasporto pubblico di interesse regionale e locale: esperienze europee a confronto Convegno Nazionale 5a edizione Genova, 7 maggio 2014 Gerarchia dei servizi

Dettagli

ATTO DEL GOVERNO n. 173. Individuazione degli aeroporti di interesse nazionale

ATTO DEL GOVERNO n. 173. Individuazione degli aeroporti di interesse nazionale XVII LEGISLATURA ATTO DEL GOVERNO n. 173 Individuazione degli aeroporti di interesse nazionale (art. 698 del codice della navigazione) giugno 2015 Servizio studi del Senato Dossier n. 221 Servizio studi

Dettagli

Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI

Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI Convegno DISABILITÀ E TRASPORTI Regolamento (CE) n. 1371/2007, relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario Servizio di assistenza in stazione ai passeggeri con disabilità

Dettagli

PIANO NAZIONALE DEGLI AEROPORTI

PIANO NAZIONALE DEGLI AEROPORTI PIANO NAZIONALE DEGLI AEROPORTI QUADRO NORMATIVO L art. 117 della Costituzione prevede che gli aeroporti rientrino tra le materie oggetto di legislazione concorrente Stato-Regioni L art. 698 del Codice

Dettagli

Collegamento ferroviario veloce Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Michele Mario Elia Roma, 9 dicembre 2014

Collegamento ferroviario veloce Roma Termini - Fiumicino Aeroporto. Michele Mario Elia Roma, 9 dicembre 2014 Collegamento ferroviario veloce Roma Termini - Fiumicino Aeroporto Michele Mario Elia Roma, 9 dicembre 2014 Aeroporto di Fiumicino e Rete AV - inquadramento L asse ferroviario AV/AC Milano Roma - Napoli,

Dettagli

Alta Pusteria Come arrivare Inverno 2011/12. Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá!

Alta Pusteria Come arrivare Inverno 2011/12. Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá! Alta Pusteria Come arrivare Inverno 2011/12 Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá! La Mobilcard la vacanza senza la macchina Con la Mobilcard ha la possibilitá di visitare valli e città,

Dettagli

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV S.p.A.

GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV S.p.A. GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI PULIZIA DELLE SEDI ENAV S.p.A. ELENCHI CER RIFIUTI SPECIALI ALLEGATO L) ENAV S.p.A. Società con Socio unico Via Salaria, 716 00138 Roma Tel. +39 06 81661 Cap.

Dettagli

OFFERTE SPECIALI PER DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO

OFFERTE SPECIALI PER DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO OFFERTE SPECIALI DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO Condizioni generali dell'offerta Le offerte sono acquistabili fino al 4 marzo 2015 ad esclusione della tratta indiretta nazionale - Genova, con scalo

Dettagli

5. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE

5. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE 5. TRASPORTI E INFRASTRUTTURE Qualche auto in meno, ma il traffico rimane. Dal 1996 al 1999 il parco veicoli di Torino è costantemente aumentato* (tabella 1), mentre nel 2 si è registrata una lieve flessione,

Dettagli

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.

CAPITAL COMMUNICATION SRL. UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication. CAPITAL COMMUNICATION SRL UFFICIO DI VIAREGGIO - Via Don Tazzoli, 1-55049 Tel. 0584 564791 info@capitalcommunication.it www.capitalcommunication.it OUTDOOR - AFFISSIONI 6x3 PIEMONTE TORINO VERCELLI ASTI

Dettagli

Nei giorni sottoindicati, per lavori potenziamento infrastrutturale fra le stazioni di Orte e Roma, i seguenti treni subiranno variazioni.

Nei giorni sottoindicati, per lavori potenziamento infrastrutturale fra le stazioni di Orte e Roma, i seguenti treni subiranno variazioni. LINEE: MILANO - ROMA - NAPOLI; TORINO - ROMA - NAPOLI; ROMA - VENEZIA - UDINE; ROMA - VERONA - BOLZANO; ROMA - - RAVENNA; ROMA - FIRENZE; ROMA - FOLIGNO - PERUGIA; ROMA - BRESCIA; ROMA - VIENNA; FIUMICINO

Dettagli

Collegamenti in pullman

Collegamenti in pullman Collegamenti in pullman Per consentirvi di raggiungere comodamente i porti d imbarco in Italia, organizziamo collegamenti dalle principali città italiane con confortevoli pullman Granturismo in coincidenza

Dettagli

Direzione Sviluppo Aeroporti

Direzione Sviluppo Aeroporti Direzione Sviluppo Aeroporti Dati di traffico 21 Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico

Dettagli

IL TRASPORTO PUBBLICO IN ITALIA ... RETE FERROVIARIA. La rete ferroviaria italiana è lunga circa 22000 km. 1211 km a scartamento ridotto (0,95 mt)

IL TRASPORTO PUBBLICO IN ITALIA ... RETE FERROVIARIA. La rete ferroviaria italiana è lunga circa 22000 km. 1211 km a scartamento ridotto (0,95 mt) La rete ferroviaria italiana è lunga circa 22000 km 1211 km a scartamento ridotto (0,95 mt) 112 km a scartamento ridotto (1 mt) il resto é a scartamento standard (1,435 mt) 1 NAZIONALE l elettrificazione

Dettagli

MUOVERSI CON I MEZZI PUBBLICI UTILIZZANDO MAPPE

MUOVERSI CON I MEZZI PUBBLICI UTILIZZANDO MAPPE ObiettivO dell attività COllegamenti COn altre discipline realizzazione Sapersi muovere con i mezzi pubblici, utilizzando mappe dei percorsi e tabelle orarie / Saper scegliere percorsi e mezzi economici

Dettagli

Legnano, 5 maggio 2009. FIERA - MALPENSA: Andata / Ritorno

Legnano, 5 maggio 2009. FIERA - MALPENSA: Andata / Ritorno Legnano, 5 maggio 2009 FIERA - MALPENSA: Andata / Ritorno 1 Progetti Prioritari rete TEN e corridoi paneuropei 2 Progetto Prioritario 6 (TEN.T) e del Corridoio Paneuropeo V Connessione con il sistema dei

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono:

Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono: Gli interventi per il nuovo assetto del nodo di Novara prevedono: La realizzazione di un nuovo asse merci Vignale-Novara. Consente di potenziare il traffico merci da e per Domodossola-Luino e di liberare

Dettagli

Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá!

Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá! Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá! La MOBILCARD la vacanza senza la macchina Con la Mobilcard ha la possibilitá di visitare valli e città, passeggiare a volontà senza dover tornare

Dettagli

Generalità e Piano Nazionale degli Aeroporti

Generalità e Piano Nazionale degli Aeroporti Generalità e Piano Nazionale degli Aeroporti Una crescente esigenza e domanda di una comune e più efficiente politica nei domini della sicurezza, della difesa, dei trasporti e dell energia, è avvertita

Dettagli

Alta Pusteria L arrivo Estate 2011

Alta Pusteria L arrivo Estate 2011 Alta Pusteria L arrivo Estate 2011 Raggiungere l Alta Pusteria con semplicitá e comoditá! L arrivo in macchina/autobus Guidando sull autostrada del Brennero A22 prende l uscita Bressanone/Val Pusteria

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A.

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. che interviene anche in nome e per conto delle società Rete Ferroviaria Italiana SpA, Grandi Stazioni SpA e Centostazioni

Dettagli

IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO. Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio

IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO. Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio Verona, 28 Febbraio 2011 Sommario La dotazione infrastrutturale attuale:

Dettagli

PREVISIONI IN CHIAVE NUMERICA. Ruote. Terzine per ambo VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013. sabato 16/11/2013

PREVISIONI IN CHIAVE NUMERICA. Ruote. Terzine per ambo VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013. sabato 16/11/2013 VALIDE DALL ESTRAZIONE DEL 05/11/2013 Bari 25 38 25 16 7 38 29 20 Cagliari 23 36 23 14 5 36 27 18 Firenze 06 19 06 87 78 19 10 1 Genova 77 90 77 68 59 90 81 72 Milano 51 64 51 42 33 64 55 46 Napoli 69

Dettagli

Studio sullo sviluppo futuro della rete aeroportuale nazionale. Metodologia e prospettive p d uso

Studio sullo sviluppo futuro della rete aeroportuale nazionale. Metodologia e prospettive p d uso Studio sullo sviluppo futuro della rete aeroportuale nazionale Metodologia e prospettive p d uso One Works KPMG Nomisma Roma, 12.04.2011 1. Come è stato preparato lo Studio 2. Di cosa disponiamo oggi 3.

Dettagli

LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA

LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE AEROPORTI E SPAZIO AEREO LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA AGENDA 1. IL PIANO NAZIONALE AEROPORTI 2. I

Dettagli

TABELLA 1. PASSEGGERI PER I PRIMI TRENTA AEROPORTI EUROPEI Anno Di cui: Voli interni all UE. Passeggeri (in migliaia)

TABELLA 1. PASSEGGERI PER I PRIMI TRENTA AEROPORTI EUROPEI Anno Di cui: Voli interni all UE. Passeggeri (in migliaia) ALLEGATO: TABELLE TABELLA 1 PASSEGGERI PER I PRIMI TRENTA AEROPORTI EUROPEI Anno 2008 N. ordine Paese Aeroporto Passeggeri (in migliaia) Voli nazionali Di cui: Voli interni all UE Voli extra UE 1 UK London/Heathrow

Dettagli

GLI EFFETTI SOCIOECONOMICI DELL AEROPORTO CANOVA

GLI EFFETTI SOCIOECONOMICI DELL AEROPORTO CANOVA 1 GLI EFFETTI SOCIOECONOMICI DELL AEROPORTO CANOVA Analisi degli impatti diretti, indiretti e indotti di una struttura aeroportuale sul territorio di insediamento REPORT DI SINTESI Responsabile scientifico

Dettagli

Rete Ferroviaria Italiana Gianpiero Strisciuglio, Direttore Commerciale ed Esercizio Rete

Rete Ferroviaria Italiana Gianpiero Strisciuglio, Direttore Commerciale ed Esercizio Rete Rete Ferroviaria Italiana Gianpiero Strisciuglio, Direttore Commerciale ed Esercizio Rete 1 Overview Brescia e l Europa: i corridoi della Rete TEN-T Nodo di Brescia: infrastruttura e servizi Il Piano TPL

Dettagli

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE)

PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA PRIMA CASA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) PRIMO ESEMPIO: TASI ALIQUOTA AL 2,5 PER MILLE SULLA E 0,8 PER MILLE SULLE SECONDE CASE (ALIQUOTA 11,4 PER MILLE) ALIQUOTA AL TASI 2,5 PER MILLE SENZA CON Bari 254 331 106 225-29 Bologna 321 411 131 280-41

Dettagli

OFFERTE SPECIALI IN ITALIA

OFFERTE SPECIALI IN ITALIA OFFERTE SPECILI IN ITLI LCUNI ESEMPI DELLE OFFERTE LIGHT* PREZZI SOLO NT Brindisi 36 20.000 Linate 49 15.000 Bari 39 10.000 Linate 49 21.000 Comiso Linate 39 1.000 Palermo 39 48.000 Linate 39 20.000 39

Dettagli

DATI DI TRAFFICO 2015

DATI DI TRAFFICO 2015 DATI DI TRAFFICO 215 A cura di Patrizia Sapia con la collaborazione di Mara Di Agostino Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie

Dettagli

Autore Data email. Proposta di Secondo Sondaggio sull'aeroporto Gino Lisa di Foggia (in corsivo e in grigio un esempio che potete cancellare)

Autore Data email. Proposta di Secondo Sondaggio sull'aeroporto Gino Lisa di Foggia (in corsivo e in grigio un esempio che potete cancellare) Autore Data email Proposta di Secondo Sondaggio sull'aeroporto Gino Lisa di Foggia (in corsivo e in grigio un esempio che potete cancellare) Nr. Dom anda Testo della domanda Risposte Note sulle risposte

Dettagli

Allegato alla proposta di delibera cod. n. 10/2007

Allegato alla proposta di delibera cod. n. 10/2007 Allegato alla proposta di delibera cod. n. 10/2007 EMERGENZA DERIVANTE DA RISCHIO AEROPORTUALE SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI NOVARA Progetto per la messa a punto di procedure di intervento e l organizzazione

Dettagli

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Cagliari, 14 Aprile 2014 Collegamenti dalla Sardegna Nella stagione aeronautica Summer 2014 la Sardegna è collegata con 87 aeroporti di cui 24 nazionali

Dettagli

Airport traffic Monthly Report Maggio 2012

Airport traffic Monthly Report Maggio 2012 Airport traffic Monthly Report Maggio 2012 Roma, 02/07/2012 Executive Summary (1/2) I dati dei primi 5 mesi del 2012, nei 38 aeroporti italiani monitorati da Assaeroporti, registrano una riduzione pari

Dettagli

Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto. IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle

Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto. IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto Maggio 2007 IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle 1 Premessa La presentazione che segue si pone

Dettagli

A cura di Patrizia Sapia

A cura di Patrizia Sapia A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo

Dettagli

Capitolo 11. Il settore aeroportuale

Capitolo 11. Il settore aeroportuale Capitolo 11 Il settore aeroportuale RAPPORTO ANNUALE DI MONITORAGGIO 211 11 Monitoraggio del settore All interno di questo capitolo vengono ripresentante alcune informazioni statiche, utili ai fini di

Dettagli

SCHEDA N. 121 CUP: SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE J11H03000100008. RFI Spa.

SCHEDA N. 121 CUP: SOGGETTO TITOLARE: TIPOLOGIA OPERA: ULTIMAZIONE LAVORI LOCALIZZAZIONE J11H03000100008. RFI Spa. SISTEMI URBANI Sistema integrato di trasporto del nodo di Catania Nodo di Catania - Interramento stazione centrale e raddoppio bivio Zurria- Catania Acquicella SCHEDA N. 121 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con Unioncamere INFRASTRUTTURE E MOBILITA

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con Unioncamere INFRASTRUTTURE E MOBILITA OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con Unioncamere INFRASTRUTTURE E MOBILITA Aprile 2010 A cura di Sommario Premessa... 3 1. BENCHMARKING COSTI E TEMPI DI PERCORRENZA DEI TRENI... 5 1.1

Dettagli

TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO

TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO Nella presente pubblicazione si sono utilizzati i termini sotto riportati nel significato di seguito specificato (nelle definizioni non si è perseguito il rigore giuridico

Dettagli

ABRUZZO Treno Pescara ABRUZZO Aereo Pescara

ABRUZZO Treno Pescara ABRUZZO Aereo Pescara Sezione Tipo di Trasporto ORIGINE Data Partenza_Origine Data Arrivo_Destinaz. Data Partenza_Destinaz. Data Arrivo_Origine ABRUZZO Treno Pescara 31-07- 15 01-08- 15 05-08- 15 06-08- 15 ABRUZZO Aereo Pescara

Dettagli

DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari. Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci

DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari. Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci DESTINAZIONE PUGLIA ESTATE 2012 Bari, 25 giugno 2012 Camera di Commercio di Bari Massimiliano Vavassori Direttore Centro Studi Tci Puglia: offerta ricettiva/1 Composizione (2010) Distribuzione % delle

Dettagli

Recupero delle stazioni impresenziate per finalità sociali

Recupero delle stazioni impresenziate per finalità sociali Roma, 28 Giugno2005 Arrivi, partenze, relazioni, Ferrovie e Comuni insieme per la qualità della vita di tutti i cittadini Recupero delle stazioni impresenziate per finalità sociali Arch. Norberta Valentino

Dettagli

STAZIONE FERROVIARIA (FS) DI BRINDISI (partenza con treno FS per Lecce) 8.27 (IntercityNotte) 8.50 (IntercityNotte) 9.

STAZIONE FERROVIARIA (FS) DI BRINDISI (partenza con treno FS per Lecce) 8.27 (IntercityNotte) 8.50 (IntercityNotte) 9. ORARI UTILI PER RAGGIUNGERE IL CAPO DI LEUCA DALL AEROPORTO DI BRINDISI (salvo esplicita indicazione, gli orari qui di seguito non valgono la domenica ed i festivi) Città di partenza dei voli per i quali

Dettagli

Arrivo previsto al Grand Hotel Montesilvano di Montesilvano (PE) 17:00-18:00 Prenotazioni: www.creactio.org

Arrivo previsto al Grand Hotel Montesilvano di Montesilvano (PE) 17:00-18:00 Prenotazioni: www.creactio.org Gran Hotel Adriatico Via Carlo Maresca, 10 65016 Lido Montesilvano (PE) Tel. +39 085 4452695 www.grandhoteladriatico.com IN AUTO Dalla A14 e A25 uscita Pescara Nord-Montesilvano IN AUTOBUS Con autobus

Dettagli

Dati di traffico aeroportuale maggio 2016

Dati di traffico aeroportuale maggio 2016 Dati di traffico aeroportuale maggio 2016 Note di commento fornite da Aeroporti di Puglia, Aeroporti di Roma, Aeroporto di Bologna e Aeroporto di Palermo Aeroporti di Puglia Aeroporti di Bari e Brindisi

Dettagli

Enac. Autorità per l Aviazione Civile

Enac. Autorità per l Aviazione Civile Enac Autorità per l Aviazione Civile Rapporto 2010 Enac Autorità per l Aviazione Civile Rapporto 2010 PRESIDENZA E DIREZIONE GENERALE Viale del Castro Pretorio 118-00185 Roma Tel. 06 44596-1 - Fax 06

Dettagli

09/05/2010 PORTOAEROPORTO

09/05/2010 PORTOAEROPORTO 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 1 Porto e Aeroporto: scenari di sviluppo e principali posizioni degli Enti 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 2 IL PROGETTO Scenari di sviluppo Dopo aver affrontato nel 2009 il tema della

Dettagli

L OFFERTA NEL LAZIO LO SCENARIO EVOLUTIVO. Roma li, 2 ottobre 2014

L OFFERTA NEL LAZIO LO SCENARIO EVOLUTIVO. Roma li, 2 ottobre 2014 L OFFERTA NEL LAZIO LO SCENARIO EVOLUTIVO Roma li, 2 ottobre 2014 L affluenza sui treni MONTEROTONDO LADISPOLI COLLEFERRO CAMPOLEONE APRILIA Un network stazioni ad elevata qualità: progetto 500 stazioni

Dettagli

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario

Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario 1 La riqualificazione delle grandi infrastrutture Il nodo di bologna come esempio di integrazione nell ambito del sistema ferroviario ing. Vincenzo Conforti 1 Scelte economiche e tecniche nel Nodo di Bologna

Dettagli

L accessibilità dei servizi di trasporto passeggeri e merci

L accessibilità dei servizi di trasporto passeggeri e merci ANNO ACCADEMICO DUEMILAQUATTORDICII/DUEMILAQUINDICI 15 dicembre 2014 Laboratorio di Analisi dei Sistemi di Trasporto L accessibilità dei servizi di trasporto passeggeri e merci Francesco Russo francesco.russo@unirc.it

Dettagli

Evoluzione del sistema ferroviario. Marsiglia, 29 marzo 2005

Evoluzione del sistema ferroviario. Marsiglia, 29 marzo 2005 Evoluzione del sistema ferroviario Marsiglia, 29 marzo 2005 Progetti Prioritari della rete TEN e corridoi Paneuropei interessanti l Italia Tratti italiani del Progetto Prioritario 6 (TEN) e del Corridoio

Dettagli

Il questo sezione vengono trattati dati riguardanti i trasporti di diverso tipo (aereo, marittimo, ferroviario, su strada) e un breve cenno agli

Il questo sezione vengono trattati dati riguardanti i trasporti di diverso tipo (aereo, marittimo, ferroviario, su strada) e un breve cenno agli 8 TRASPORTI Il questo sezione vengono trattati dati riguardanti i trasporti di diverso tipo (aereo, arittio, ferroviario, su strada) e un breve cenno agli incidenti stradali. L'analisi del trasporto aereo

Dettagli

Il Sud si muove. Si muove l Europa.

Il Sud si muove. Si muove l Europa. Il Sud si muove. Si muove l Europa. PON TRASPORTI 2000-2006 Programma di sviluppo infrastrutturale della rete trasporti nel Sud Italia Il Programma Nell ambito delle politiche cofinanziate dai Fondi strutturali

Dettagli

Roma, novembre 2008. Alta velocità eoctà. Strettamente riservato Uso esclusivo Ferrovie dello Stato

Roma, novembre 2008. Alta velocità eoctà. Strettamente riservato Uso esclusivo Ferrovie dello Stato Roma, novembre 2008 Alta velocità eoctà I corridoi Transeuropei 2 Domanda di traffico Densità abitanti Densità illuminazione Fonte: Columbia University NY Fonte: Royal Astronomical Society 3 Scenario macro

Dettagli

Metano e trasporti per il governo della mobilità

Metano e trasporti per il governo della mobilità Parma, 16 marzo 2010 Metano e trasporti per il governo della mobilità Lo stato dell arte delle più recenti azioni di mobilità sostenibile promosse dal Ministero dell ambiente Arch. Giovanna Rossi Ministero

Dettagli

Regolamentazione Trasporto Aereo Luglio 2001. - Servizi aeroportuali:

Regolamentazione Trasporto Aereo Luglio 2001. - Servizi aeroportuali: PT. I Disciplina comune al servizio finale trasporto aereo PT. I Disciplina comune al servizio finale trasporto aereo Art. 1 Ambito di applicazione 1. La presente regolamentazione riguarda i lavoratori,

Dettagli

8 MAGGIO 2010 STAZIONE DI VENEZIA MESTRE MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

8 MAGGIO 2010 STAZIONE DI VENEZIA MESTRE MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI STAZIONE DI VENEZIA MESTRE MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Sabato 8 maggio 2010, per lavori di potenziamento infrastrutturale nella stazione di Venezia Mestre, i seguenti treni Regionali subiranno variazioni.

Dettagli

Bilancio del trasporto aereo nella stagione estiva 2016

Bilancio del trasporto aereo nella stagione estiva 2016 Bilancio del trasporto aereo nella stagione estiva 2016 Dr.ssa Giuseppina Lacriola Direzione Centrale Economia e Vigilanza Aeroporti INTRODUZIONE Focus: dati primo semestre 2016 con particolare riferimento

Dettagli

8. Mercato immobiliare

8. Mercato immobiliare 8. Mercato immobiliare Indice delle tabelle 8.1 Andamento dei prezzi medi di vendita del mercato residenziale a Roma e Milano. Serie storica dal 1986 al 2002. 8.2 Andamento dei prezzi medi di vendita del

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

Key Performance Indicators nel TPL

Key Performance Indicators nel TPL Key Performance Indicators nel TPL Edoardo Marcucci Professore associato, Economia Applicata DISP e CREI, Università di Roma Tre Alcune questioni aperte sul Trasporto Pubblico Locale Workshop SIPOTRA Roma,

Dettagli

Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000

Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000 Incrementi prestazionali della rete AV/AC conseguibili con ETR 1000 Caratteristiche della rete AV/AC italiana La rete ferroviaria AV/AC in Italia presenta un assetto e una conformazione ( curve minime

Dettagli

Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani

Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani Mobility Conference 9 febbraio 2009 Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani Oliviero Baccelli vice-direttore CERTeT Bocconi e direttore MEMIT (Master in Economia

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Franco Masera. Senior Advisor KPMG

Franco Masera. Senior Advisor KPMG Franco Masera Senior Advisor KPMG Franco MASERA Alessandro GUIDUCCI Valerio TROMBETTA Le Rotte Aeree, le nuove autostrade per la connettività globale Globalizzazione: occorre avvicinare la nuova Domanda

Dettagli

INQUINAMENTO ACUSTICO

INQUINAMENTO ACUSTICO INQUINAMENTO ACUSTICO S. CURCURUTO, R. SILVAGGIO APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale Introduzione L inquinamento acustico riveste tuttora un ruolo prioritario nell ambito delle

Dettagli

Gran Bretagna Italia Rapporto Passeggeri 2009 Operatori, Infrastrutture & Profili Passeggeri

Gran Bretagna Italia Rapporto Passeggeri 2009 Operatori, Infrastrutture & Profili Passeggeri Gran Bretagna Italia Rapporto Passeggeri 2009 Operatori, Infrastrutture & Profili Passeggeri INDICE Introduzione P. 1 1 Il Mercato 2003-08 P. 5 20 2 Il profilo dei passeggeri: visitatori britannici in

Dettagli

APPALTI e CONCESSIONI

APPALTI e CONCESSIONI DOTAZIONE INFRASTRUTTURE: DATI UE E NAZIONALI L ISPO (Istituto per gli studi sulla Pubblica opinione) ha reso noti i dati di una ricerca comparata sulle infrastrutture, sia a livello comunitazio che nazionnale.

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI ED ELIPORTUALI LECTURE 01 GENERALITA SUL TRASPORTO

Dettagli

Framework cooperativo per l infomobilità intermodale interregionale delle persone

Framework cooperativo per l infomobilità intermodale interregionale delle persone Programma di cooperazione transfrontaliera Italia/Francia "Marittimo" 2007-2013 Programme de coopération transfrontalière Italie/France "Maritime" 3i Framework cooperativo per l delle persone Report tecnico

Dettagli

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA

Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Filosofia Etnologia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-5 - FILOSOFIA Università

Dettagli

Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest

Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest Infrastrutture ferroviarie strategiche definite dalla Legge Obiettivo n. 443/01 Tratta AV/AC Milano-Verona Lotto funzionale Treviglio Brescia Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest Ottobre

Dettagli