Conegliano Valdobbiadene

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Conegliano Valdobbiadene"

Transcript

1 Conegliano Valdobbiadene Numero 1 Marzo 2012 Un futuro sostenibile Colline del Prosecco Superiore Anno 14 - Numero 1 - Marzo Periodico Bimestrale - Poste Italiane Spa Sped. A.P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma 1 NE/TV - Contiene I.P. Un confronto aperto fra Consorzi di tutela ed esperti sul tema della riduzione dell impatto ambientale in viticoltura VINO IN VILLA A maggio il Superiore è un Autoctono Cosmopolita CONEGLIANO Una rinascita turistica, fra grandi eventi e vini della Docg TECNICA Il Protocollo Viticolo Organismo responsabile dell informazione: Consorzio Tutela Prosecco Conegliano Valdobbiadene Autorità di gestione: Regione del Veneto Direzione Piani e Programmi del Settore Primario

2

3 BENVENUTI DI INNOCENTE NARDI E il nostro territorio che ci distingue La nostra tipicità territoriale, assieme al capitale di conoscenze dei viticoltori, è il perno sul quale fondare la differenziazione del Conegliano Valdobbiadene Superiore per poi comunicarla al meglio sui mercati Dare valore alla differenza è il titolo che abbiamo scelto per la presentazione del Centro Studi di Distretto, tenutasi nel mese di dicembre. Si tratta di un tema che ci sta particolarmente a cuore e che, come emerso dagli interventi della presentazione, sarà l imperativo per il Conegliano Valdobbiadene nei prossimi anni. Oggi è infatti di vitale importanza valorizzare gli elementi che ci distinguono, con l obiettivo di conservare e sviluppare la viticoltura di collina che da centocinquant anni ci caratterizza. Tre sono gli impegni verso i quali il Consorzio dirigerà i suoi maggiori sforzi con la finalità di preservare l identità e la particolarità del Prosecco Superiore. Il primo compito sarà la tutela dalle imitazioni, resa possibile oggi grazie al riassetto del mondo Prosecco, avvenuto nel 2009, e alla collaborazione con la Doc Prosecco e la Docg Asolo. Un lavoro di tutela che ha già dato i primi frutti con il riconoscimento negli Stati Uniti del nome Prosecco come proprietà intellettuale delle nostre aree di produzione. Proprio in questi giorni il nostro Consorzio insieme a quello del Prosecco Doc hanno incaricato uno studio legale per verificare le segnalazioni fatte dai produttori di uso improprio del nome Prosecco sul mercato tedesco. Dare valore alla differenza significa anche evidenziare la tipicità di un territorio e il capitale di conoscenza ed esperienza che viticoltori, vinificatori e spumantisti hanno acquisito, sviluppato e custodito negli anni. Questi due aspetti vivono in simbiosi. La tipicità del Conegliano Valdobbiadene nasce in vigneto: l esposizione, la composizione del terreno, il microclima delle nostre meravigliose colline sono la pietra sulla quale costruire una viticoltura sempre più attenta all ambiente e che valorizzi le specificità di un territorio così bello da meritare la candidatura a Patrimonio Unesco. Il capitale di conoscenza non si esaurisce nella vigna, ma prosegue in cantina nella vinificazione rispettosa delle caratteristiche delle uve esaltate infine con la spumantizzazione. Alla luce di queste considerazioni il Consorzio vuole coltivare l ambizione di salvaguardare il patrimonio genetico dei nostri vigneti e di ottenere il riconoscimento del metodo Conegliano Valdobbiadene come processo di spumantizzazione unico nel suo genere. Una volta imbottigliato il Prosecco Superiore deve comunicare le sue peculiarità al mercato. Assumono quindi un ruolo fondamentale la formazione e la comunicazione. Esse devono diventare per i produttori strumenti utili ad incrementare l efficacia commerciale e allo stesso tempo la consapevolezza di fare parte della stessa squadra. Ma formazione e comunicazione vanno indirizzate ovviamente anche agli operatori che trattano il nostro prodotto: buyers, importatori, distributori, ristoratori, enotecari, etc. Per consolidare i mercati già acquisiti (siamo presenti in oltre cinquanta paesi) e per conquistarne di nuovi è indispensabile spiegare che cosa distingue il nostro vino. Gli eventi fieristici e quelli organizzati direttamente dal Consorzio Conegliano Valdobbiadene sono funzionali a questi obiettivi. A Vinitaly 2012 saremo presenti con un grande stand e un appassionante calendario di degustazioni dedicate a chi desidera scoprire e conoscere meglio la nostra Denominazione. Vi è poi Vino in Villa, manifestazione che invita ogni anno migliaia di visitatori ed importanti giornalisti a scoprire il nostro territorio e che quest anno sarà dedicata al tema Autoctono Cosmopolita. Una scelta non casuale, che metterà al centro la capacità dimostrata dal nostro Conegliano Valdobbiadene Docg di conquistare il mercato internazionale senza snaturare la propria identità. Dare valore alla differenza è un percorso difficile, una sfida, ma a tutte le persone che hanno trasformato le nostre colline in un armonica composizione di vigneti piacciono le sfide.

4

5 OPINIONI E il nostro territorio che ci distingue 03 Per una sostenibilità Superiore 50 VINO IN VILLA Autoctono cosmopolita 06 VINITALY Un Vinitaly ricco di novità 10 ITALIAN WINE MASTERS Conegliano Valdobbiadene, il vino più amato negli Usa 12 PROMOZIONE Alla conquista dei mercati tedeschi 16 INTERNET Superiore anche on line 21 DENTRO IL TERRITORIO Per una viticoltura sostenibile 24 SULLA STRADA La rinascita di Conegliano, fra vino e cultura 30 EVENTI E sbocciata la primavera del Prosecco Superiore 36 ARGOMENTI Il vino e la tutela delle forme 38 RUBRICHE Parlano della DOCG 42 News 44 Mappa della zona DOCG 47 IN STAGIONE. TECNICHE E SOLUZIONI VITIVINICOLE La potatura invernale 53 Esca: un problema complesso 65 Il LA.VI.PE. al Vinitaly 73 Speciale Difesa Numero 1 - Marzo 2012 Proprietario CONSORZIO PER LA TUTELA DEL CONEGLIANO VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DOCG Via Roma, Pieve di Soligo (TV) Italy Tel Fax Presidente Innocente Nardi Direttore responsabile Giancarlo Vettorello Redattori Silvia Baratta, Paolo Colombo, Giulia Pussini, Filippo Taglietti Editore EDIMARCA Sas Strada Comunale delle Corti, TREVISO Tel Fax Iscrizione ROC Progetto grafico generale CASELEY GIOVARA Immagini fotografiche Giovanni De Broi, Roberta De Min, Francesco Galifi, Francesco Orini, Renato Vettorato e archivio Consorzio Stampa MARCA PRINT snc Via Dell Arma di Cavalleria, Quinto di Treviso (TV) ANNO 14 - N.1 - Marzo 2012 Periodico Bimestrale - Registrazione Tribunale di Treviso n del Poste Italiane Spa Sped. A.P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n 46) art. 1 comma 1 NE/TV Nessun albero è stato abbattuto per la stampa di questo giornale. Stampato su carta riciclata 100%. Cyclus Print by Dalum A/S.

6 VINO IN VILLA Autoctono cosmopolita 6

7 Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene Per la prima volta Vino in Villa, evento clou della denominazione che si apre il prossimo 19 maggio, coinvolgerà l intero territorio, dalla città di Conegliano a quella di Valdobbiadene Foto di Francesco Orini 7

8 EXPORT Vino in Villa si rinnova e diviene itinerante. La manifestazione, giunta alla XV edizione, si aprirà il 19 maggio a Valdobbiadene per toccare poi la cittadina di Conegliano e concludersi al Castello di San Salvatore di Susegana. Obiettivo sarà rendere la manifestazione un momento di promozione dell intero territorio di produzione del Conegliano Valdobbiadene, la piccola area di soli 15 comuni che dagli anni Trenta ha mantenuto gli stessi confini, resistendo alla tentazione di allargarli nel momento in cui questo vino ha avuto successo. Nell area di Conegliano Valdobbiadene è nato il fenomeno del Terzo Millennio, il Prosecco, divenuto un vero e proprio modo di bere italiano, apprezzato dagli Stati Uniti al Giappone. Non a caso, il tema di Vino in Villa sarà Autoctono Cosmopolita, in omaggio alla capacità di questo vino di aver mantenuto la propria identità in oltre 150 anni di storia. Vino in Villa celebrerà quindi questo carattere di autentico Globe Trotter offrendo un giro del mondo tra le mura di uno splendido castello del XIII secolo, alla scoperta di mercati, tradizioni, culture diverse, accompagnati da un calice di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. L evento sarà l occasione per conoscere il successo internazionale di un vino Autentico Italiano, che nel mondo ha saputo inaugurare un nuovo modo di bere. Offrirà a operatori del settore, giornalisti e consumatori una full immersion nelle bollicine e nel mondo globale. Grandi protagoniste saranno le bollicine del Prosecco Superiore con più di 300 vini e 100 aziende, ma si potranno conoscere anche le colline di Conegliano Valdobbiadene, candidate a Patrimonio Unesco, situate a soli 50 chilometri da Venezia. L area nei secoli è stata ricamata di vigneti fatti a mano grazie all opera dell uomo, elemento che l hanno resa un ambiente affascinante. La manifestazione si aprirà sabato mattina alle ore 9,30 a Valdobbiadene 8

9 VINO IN VILLA Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene con il convegno, rivolto a produttori, giornalisti e consumatori. In questa occasione si analizzeranno i perché del successo di questo vino e le prospettive nei principali mercati di export. A partire dalle 18, il Castello di San Salvatore di Susegana accoglierà giornalisti, operatori e pubblico interessati a conoscere meglio il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, protagonista della creazione di un vero fenomeno internazionale. Oggi l export rappresenta il 40% e, solo nell ultimo anno, in mercati come gli USA le vendite sono raddoppiate. In un momento tanto critico per l economia italiana, questo caso di successo diventa motivo di orgoglio per l intero paese. Non a caso, il Distretto del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore è stato inserito dal Ministero del Lavoro tra i cinque casi studio di realtà che creano occupazione anche in momento di crisi. 9

10 VINITALY Un Vinitaly ricco di novità Lo stand del Consorzio punterà l attenzione dei visitatori sul territorio e in particolare sulle Rive. Appuntamento a Verona dal 25 al 28 marzo Dal 25 al 28 marzo 2012 ritorna il grande appuntamento del Vinitaly ed il Consorzio di Tutela si prepara a presentarsi con un carnet di eventi più ricco che mai, dove non mancheranno appuntamenti speciali con ospiti d eccezione. Se la fiera più importante del vino italiano quest anno cambia date per concentrarsi su una fascia di pubblico più qualificato e professionale, tra uomini del vino, giornalisti e trader internazionali, il Consorzio è pronto ad accogliere gli operatori con diversi momenti di approfondimento sul Conegliano Valdobbiadene, per far conoscere le migliori espressioni del Prosecco Superiore. Grazie al restyle dello stand compiuto l anno scorso, infatti, il Consorzio di Tutela può oggi contare su uno spazio espositivo di oltre 200 metri quadrati che oltre ad ospitare alcuni piccoli produttori della denominazione, presenta anche un banco d assaggio con oltre cento etichette ed una sala di degustazione. Il Consorzio si presenterà anche quest anno con una grafica d impatto che mira a valorizzare il principale elemento differenziale della Docg: il territorio. Questo, infatti, sarà riprodotto con tutte le sue Rive in una cartina in formato maxi che dominerà lo stand, riportando l attenzione di tutti i visitatori all importanza delle origini del Conegliano Valdobbiadene. La forza del territorio e del suo complesso mosaico di microclimi e terroir emergerà anche attraverso un concreto richiamo alla terra, con l esposizione dei suoli che compongono l area di Conegliano Valdobbiadene nell area centrale dello stand. Per scoprire poi le differenze del Conegliano Valdobbiadene nel bicchiere, il Consorzio ha in programma un ciclo di degustazioni organizzate dal La.Vi.Pe., il Laboratorio Viticolo Permanente, che si focalizzeranno sulla nuova tipologia Rive e sull approfondimento del metodo Martinotti, in grado di esprimere al meglio le caratteristiche del nostro vino. Novità di quest anno sarà inoltre la realizzazione di alcuni appuntamenti speciali, degustazioni guidate dalle più importanti firme del vino, profondi conoscitori della regione e dei nostri spumanti, che accompagneranno i visitatori dello stand in un viaggio alla scoperta del Conegliano Valdobbiadene. 10

11 EXPORT Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene 11

12 ITALIAN WINE MASTERS Conegliano Valdobbiadene, il vino più amato negli Usa 12

13 Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene Chiuso con un ottimo riscontro il triennio di eventi attraverso gli Stati Uniti che ha visto il nostro Consorzio presentarsi assieme a quelli del Brunello di Montalcino, del Chianti Classico e del Nobile di Montepulciano Si è chiusa con la tappa di San Francisco la manifestazione Italian Wine Masters USA, che in questi tre anni ha portato il Consorzio del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore ad attraversare l America dalla East alla West Coast per presentarsi insieme ai Consorzi del Brunello di Montalcino, Chianti Classico e Nobile di Montepulciano. Gli eventi, tenutisi il 7 febbraio al Metropolitan Pavilion di New York ed il 9 al Terra Gallery di San Francisco, hanno confermato il notevole interesse verso le grandi denominazioni italiane del vino che si era riscontrato anche negli anni scorsi, con un affluenza di pubblico qualificato notevole in entrambe le tappe, di oltre 1000 persone. In particolare in quest edizione è emerso il desiderio degli operatori di conoscere a fondo le realtà delle denominazioni tanto che i seminari organizzati in entrambe le città già da tempo avevano registrato il tutto esaurito, con la partecipazione di oltre 200 persone. I masterclass, tenuti quest anno da due educatori del vino, Tracy Ellen Kames e Tim Gaiser hanno contribuito a diffondere così la cultura del nostro prodotto stimolando la curiosità di giornalisti, operatori e professionisti del vino. Si chiude con questi due eventi un triennio coronato di successi testimoniati dall elevato numero 13

14 ITALIAN WINE MASTERS di partecipanti alle manifestazioni, che complessivamente sono stati oltre tra operatori del settore, ristoratori, importatori e giornalisti. Oltre ad un grande riscontro di pubblico il dato più importante ed incoraggiante è stato però presentato a dicembre, con il nuovo rapporto del Centro Studi di Distretto, che ha mostrato un vero e proprio boom delle vendite del nostro prodotto negli Stati Uniti, raddoppiate tra il 2009 ed il 2010 portando a oltre 3 milioni la quota di bottiglie esportate in America, il 15% dei volumi realizzati al di fuori dell Italia. Un ulteriore prova del successo commerciale del nostro vino è data anche da una recente affermazione di Wine Spectator che tracciando un resoconto dell economia americana del vino nel 2011 ha parlato di mercato dello Champagne e del Prosecco mostrando come i consumatori americani, una volta avvicinatisi al nostro spumante in un periodo di crisi economica, non sembrano proprio volerne fare a meno con un continuo aumento degli acquisti. Al successo commerciale va sommato anche il notevole riscontro da parte della critica americana: il 2012 si è aperto infatti sotto i migliori auspici con l articolo pubblicato da Alan Tardi sul New York Times, in cui viene presentata tutta la ricchezza e la varietà del nostro territorio. Il 30 gennaio si è tenuta infine la consegna ufficiale della Wine Star di Wine Enthusiast, con una cerimonia di gala che si è tenuta a New York organizzata dall autorevole rivista americana. Nelle foto di questa pagina due momenti della cerimonia di Gala per la consegna della Wine Star di Wine Enthusiast che si è è tenuta a New York lo scorso 30 gennaio 14

15

16 PROMOZIONE Alla conquista dei mercati tedeschi Buon successo per le iniziative del Consorzio in Svizzera e Germania, due dei maggiori mercati esteri per il Conegliano Valdobbiadene 16

17 Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene Dagli Stati Uniti all Europa. Il gran tour del Conegliano Valdobbiadene è proseguito senza sosta, dopo New York e San Francisco, alla volta di Zurigo e Düsseldorf, per l appuntamento annuale con i due mercati più importanti della nostra denominazione. Zurigo, oltre a rappresentare il cuore finanziario della Svizzera, si è confermata un polo in grado di attrarre un gran numero di operatori, sommelier e ristoratori che sono arrivati anche dalle città più distanti del paese per poter assaggiare le eccellenze enologiche del Veneto. L evento anche quest anno, infatti, si è svolto in collaborazione con Uvive ed ha visto la partecipazione di otto aziende in rappresentanza della Docg, riunite presso la Kongresshaus. La manifestazione si è aperta in modo ufficiale con il taglio del nastro da parte del Console Generale italiano Mario Fridegotto, rappresentante di una numerosa comunità di connazionali ed è proseguito con un seminario dedicato solo alla nostra denominazione condotto da Christian Eder che ha visto la partecipazione di oltre 60 persone. Il tutto si è svolto sotto la regia della rivista Vinum, con cui il Consorzio ha avviato l anno scorso una collaborazione pubblicando uno speciale dedicato al Conegliano Valdobbiadene distribuito in allegato al magazine. Una collaborazione destinata a continuare anche in futuro data l importanza chiave della Svizzera, che rappresenta il secondo mercato per l export della nostra denominazione, con il 15% delle vendite. La sinergia con la rivista Vinum si è rinnovata poi anche in occasione del Prowein, una delle maggiori fiere del vino organizzate in Germania, dove il 17

18

19 PROMOZIONE Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene Consorzio si è presentato con una degustazione dal titolo Anteprima Conegliano Valdobbiadene: sei vini per scoprire un territorio. Il seminario è stato tenuto da Rolf Bichsel, giornalista di Vinum, che ha avuto modo di conoscere in profondità la nostra regione lo scorso anno e ne è rimasto affascinato. Anche in occasione di Prowein la presenza delle aziende della Docg è stata numerosa: diversi sono i produttori che hanno preso parte alla manifestazione, presentandosi allo stand di Uvive e Treviso Glocal. I due spazi quest anno sono stati volutamente collocati vicini per dare maggiore visibilità ed impatto alla presenza dei vini veneti: entrambi hanno inoltre ospitato momenti di degustazione guidate dai più importanti giornalisti tedeschi ed in particolare presso lo stand di Uvive si è tenuto un momento di presentazione enogastronomico con il coinvolgimento di uno chef tedesco. 19

20

21 INTERNET Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene Superiore anche on line Bilancio più che positivo per il sito internet Il 2011 si chiude con visitatori provenienti da tutto il mondo Il vino viaggia sempre più in rete e il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore non sta a guardare. Il sito infatti, è divenuto oggi un mezzo di informazione strategico, capace di raggiungere in tempo reale ogni angolo del mondo. A dimostrarlo sono i numeri: nel solo 2011 sono stati ben i visitatori del sito con numeri mensili che vanno da a punte di in maggio, mese in cui si svolge l evento simbolo della denominazione, Vino in Villa. Il secondo picco si registra a dicembre, con visite, a dimostrazione che, nonostante il nostro vino abbia un consumo destagionalizzato, anche le bollicine di Conegliano Valdobbiadene divengono la scelta ideale per celebrare le feste. Interessanti sorprese vengono dalla provenienza dei visitatori. Se in testa vi è ovviamente l Italia ( visite), seguita da Stati Uniti (26.861) e Germania (7391), si scopre che al 4 posto vi è la Cina, con 3647 visite. A distanza si collocano la Russia, con 3150, l Inghilterra con 2405 visite e la Francia con Quanto ai contenuti più letti, in testa vi sono le pagine dedicate al metodo di produzione e, subito dopo, alle cantine, a dimostrazione che il sito istituzionale diviene anche una buona opportunità di promozione per i singoli associati. Peso notevole ha anche la sezione Il territorio, dove i visitatori possono trovare informazioni 21

22

23 INTERNET Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene utili su cosa visitare, dove stare, quale cucina caratterizza l area. E questa la dimostrazione che, sempre più, le colline di Conegliano Valdobbiadene divengono meta turistica per una vacanza fuori porta o per una settimana di assoluto relax. E se da un lato il sito gioca un importante ruolo di comunicazione esterna, esso è divenuto anche un efficace modo per rafforzare lo spirito di squadra fra i produttori, che lo vedono come una fonte di servizi e aggiornamenti. Presenta, infatti, una sezione tecnica, dove le aziende, in tempo reale, possono trovare documenti, aggiornamenti, bollettini e molto altro. Interessante è anche il dato relativo ai video del Consorzio di Tutela, caricati in YouTube. Le visualizzazioni, in questo caso, sono state 4126 ed il più seguito è il filmato istituzionale sulla vendemmia. Quanto alla provenienza dei visitatori, anche in questo caso in testa vi è l Italia con 2275 visite, seguita dalla Germania e dagli Stati Uniti. Tutti questi dati dimostrano come il canale web sia sempre più uno strumento efficace. Per questo motivo, nel 2012, il Consorzio di Tutela avvierà nuove attività con l obiettivo di sviluppare la rete. 23

24 Per una viticoltura sostenibile La sostenibilità è un tema estremamente attuale, al quale da tempo la nostra denominazione ha dato la giusta attenzione. Con questo approfondimento cerchiamo di capire meglio cosa si sta facendo nel territorio del Conegliano Valdobbiadene, ma anche in aree vitivinicole con problemi analoghi, con l aggiunta di un opinione autorevole, quella del vicepresidente dell OIV François Murisier

25 Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene La sostenibilità dell attività dell uomo nei confronti dell ambiente è da anni un tema centrale dello sviluppo delle nostre società. Oggi nessuna attività umana può prescindere da quest aspetto. Tra queste, quelle agricole necessitano di un approccio ancora più attento, in quanto in modo diretto, uso del territorio e sua conservazione sono temi inscindibili, che fanno parte da sempre del vissuto dei viticoltori. Nelle colline di Conegliano Valdobbiadene, negli ultimi anni si è aperto un dibattito che talvolta ha assunto toni anche molto accesi. Ecco allora che come istituzione che lavora per dare valore al nostro prodotto e per proteggerne nel tempo l autenticità, abbiamo voluto affrontare questo tema confrontandoci con alcune delle più avanzate esperienze del settore viticolo in Italia. In questo focus potrete ricavare un panorama di quello che fa il nostro territorio, come racconta nel suo intervento il tecnico enologo del Consorzio Filippo Taglietti, e di quello che fanno gli altri, con contributi dell agronomo Renzo Caobelli e di Enzo Mescalchin della Fondazione E. Mach-Istituto Agrario di San Michele all Adige, rispettivamente per la Valpolicella ed il Trentino. Da tutti gli interventi emerge quanto il tema sia condiviso e complesso e richieda un continuo aggiustamento in corso d opera, come bene evidenzia François Murisier, capo progetto terroirs viticoli per il dipartimento federale dell economia della Svizzera e vice presidente dell OIV, l Organizzazione internazionale della vigna e del vino, uno dei grandi esperti europei del settore. Per i viticoltori tutto questo deve essere uno stimolo da affrontare con orgoglio. L orgoglio di essere i protagonisti del futuro della denominazione e non, come per tanto tempo è sembrato, degli attori minori. Oltre a produrre ottime uve, infatti, oggi i viticoltori sono chiamati ad un compito insostituibile: conservare l ambiente ed il paesaggio, come unico mezzo per conservare anche il valore del loro lavoro. DENTRO IL TERRITORIO 25

26 DENTRO IL TERRITORIO PER UNA VITICOLTURA SOSTENIBILE La sostenibilità è il tema del futuro che richiederà nuovi processi di pensiero per apportare adeguamenti tecnologici, innovazione tecnica, formazione mirata e strumenti efficaci FILIPPO TAGLIETTI Enologo e responsabile tecnico Consorzio di tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Negli anni del boom economico, al termine sostenibilità veniva accompagnato quasi sempre l attributo economico intendendo con ciò esprimere un senso di competitività ed nomo. Ebbene, oggi questo concetto viene traslato, spesso e alla sfera sociale, culturale e paesaggistica che, tradotto in un unico sostantivo, vuol dire territorio. La sostenibilità è quindi il tema del futuro che richiederà e necessiterà di nuovi processi di pensiero per apportare adeguamenti tecnologici, in- questo frangente si muove già da qualche anno il Consorzio dendo molti degli argomenti per i quali si dibatte e sui quali si aprono probabilmente gli scenari della viticoltura postmoderna. La difesa integrata, le biomasse di origine agricola, la biodiversità e la conservazione del vecchio germoplasma sono i temi sui quali il Consorzio ha avviato una serie di studi e ricerche in collaborazione con il Cra-Vit di Conegliano, l Università di Padova e Veneto Agricoltura. Il Protocollo Viticolo 2012, allegato a questo numero, è lo strumento tecnico, frutto di un lavoro complesso compiu- costituita, che dovrà contribuire al raggiungimento di un negliano Valdobbiadene, con l introduzione dei sistemi più avanzati e complessi per la previsione delle malattie fungine. Evitare le bruciature del legno di risulta dalle potature invernali è un altro obiettivo che si vuole perseguire cercando di ricavare da ciò che potrebbe essere uno scarto agricolo, vinacce e tralci, una vera e propria risorsa sia in termini di apporto calorifero, utilizzo quindi a scopi energetici, sia in termini di restituzione al vigneto di sostanze nutritive, ammendante e compost organico. La biodiversità è un altro aspetto legato indissolubilmente alla bellezza e naturalità del paesaggio, qualità incontesta- Eppure vale la pena svolgere un indagine per la catalogazione della varietà vegetale, arborea ed arbustiva, presente in queste colline, sia in vigneto che nelle aree circostanti, al lare l interazione fra le viti e l ambiente che le ospita, così da non perché meno importante, il recupero delle vecchie viti è un appendice cruciale della ricerca precedente, con l obiettivo di preservare e tramandare una viticoltura ed un bagaglio genetico presente in quest area dai primi del 900. Tale individuazione e successiva moltiplicazione potrebbe fornire elementi ulteriori sull innata resistenza di certi ceppi ad alcune malattie, con ricadute positive sull impatto ambientale e la tanto, la sostenibilità nella sua accezione se si vuole più co- fattore determinante per la crescita e lo sviluppo di un area viticola e di un settore che devono presentarsi forti e virtuo- 26

27 Marzo 2012 Conegliano Valdobbiadene Il nostro obiettivo è quello di stilare delle linee guida che non compromettano il territorio e l ambiente, garantendo comunque il reddito dell agricoltore RENZO CAOBELLI Agronomo specializzato in fitopatologie e consulente per il Consorzio di tutela vini della Valpolicella La situazione in Valpolicella è praticamente la fotocopia di quella del Conegliano Valdobbiadene, i problemi relativi alla sostenibilità sono praticamente gli stessi. Per migliorarli il lito delle linee guida, ben più restrittive di quelle indicate dalla stessa Regione Veneto, che hanno l obiettivo di rego- Accanto a questo, inoltre, organizziamo degli incontri settimanali nei quali viene fatto il punto della situazione relativamente a problematiche come il ciclo degli insetti e le malattie della vite, al termine dei quali viene stilato un bollettino con le regole e gli interventi consigliati. Si tratta di un ciclo completo di incontri, confronti e analisi delle tematiche sulla coltivazione e la sostenibilità, che inizia a partire dall apertura della stagione. Così lo scorso marzo, abbiamo tenuto innanzitutto un primo convegno, con la presenza di autorevoli esperti del settore, illustrando a tutti i soci le ultime novità in tema di strumenti elettronici per l agrometeorologia e sul- in relazione alle esperienze in cantina. A partire da aprile, quindi, sono iniziati gli incontri settimanali con la presenza di tutti i tecnici e agronomi che lavorano per il Consorzio per redigere il bollettino e fornire le indicazioni sui prodotti più ecocompatibili. A luglio, poi, abbiamo tenuto un secondo incontro pubblico, in campagna, indicando le principali li- cio tecnico agronomico è sempre a disposizione per cercare di fornire ai soci consigli e risposte adeguate a tutte le pro- l impatto ambientale, sicuramente le irroratrici a recupero niscono sulle foglie, ed i vigneti a guyot usati nella Valpolicella permettono un buon utilizzo di queste macchine. Molto si sta facendo anche per eliminare i prodotti a rischio, pun- divulgando le informazioni più adeguate ai soci sul come, quando e che tipo di trattamenti utilizzare. Stiamo anche lavorando sulle indicazioni delle nuove direttive europee, relativamente al sistema di taratura, come coordinatori fra i soci e le società autorizzate dalla Regione a questo scopo. Obiettivo di tutto questo lavoro è stilare delle linee guida che non compromettano il territorio e l ambiente, sulla base dell orientamento indicato dalle Regione Veneto, ma cercando nello stesso tempo di fare qualcosa di più, garantendo comunque il reddito dell agricoltore. 27

28 DENTRO IL TERRITORIO PER UNA VITICOLTURA SOSTENIBILE Le iniziative sulla sostenibilità possono avere un effetto positivo anche a livello di immagine del territorio. Si tratta quindi di sfide che possono anche diventare delle opportunità ENZO MESCALCHIN Fondazione E. Mach - Istituto Agrario di San Michele all Adige, unità agricoltura biologica Alla Fondazione Mach di San Michele d Adige stiamo lavorando principalmente su due aspetti, per quello che riguarda la sostenibilità, sia con le aziende del Trentino prettamente ressate a ridurre l impatto ambientale delle loro coltivazioni. ritorio che nasce dalla volontà di ridurre i principi attivi che residuano sulle uve, e consiste in un calendario di interventi mirati che prevedono restrizioni sull utilizzo dei principi attivi. Ad esempio è vietato l utilizzo di ditiocarbammati o folpet, la pratica della confusione sessuale (adottata praticamente controllo delle tignole e si utilizzano dosaggi ridotti di rame, ma delle piogge infettanti. il quale ci stiamo interessando a possibili alternative mec- te comodi ed economici, ma è necessario ridurne l utilizzo, in quanto queste molecole possono poi essere presenti nell ambiente. Tutto questo ha l obiettivo di creare un agricoltura più sostenibile, sicuramente raggiungibile se collegato anche ad altre possibili opportunità, come l utilizzo di piretro o il divieto di uso dei diserbi, attività quest ultima già messa in pratica da un importante azienda spumantistica trentina. Queste iniziative inoltre possono avere un effetto sicuramente positivo anche a livello di immagine del territorio. infatti, può essere comunicato e divenire una buona forma di pubblicità. Le frontiere future della sostenibilità passeranno anche dalla riduzione degli input energetici, tenendo sotto controllo il bilancio del carbonio e delle emissioni di zione al mantenimento della sostanza organica nei terreni, in quanto anche con gli attuali inerbimenti si può correre il ve direttive comunitarie, varrà per tutti l obbligo di ricorrere alla produzione integrata, e tutto il nostro lavoro attuale va proprio in questa direzione. Un aspetto importante è dato dall obbligo di un periodico controllo sulle attrezzature di che dalle macchine a recupero di deriva, che consentono di trattare usando meno prodotto, con riduzioni del 35-50% nel corso della stagione contenendo quindi i costi e aumentando nello stesso tempo l autonomia della macchina. 28

Provincia di Pordenone

Provincia di Pordenone Provincia di Pordenone Iniziativa di promozione turistica del territorio provinciale SERVIZIO TURISMO E POLITICHE EUROPEE 11/06/2013 Il progetto Pordenone Wine & Food Love nasce nel 2011 con l intento

Dettagli

Luci e ombre della cooperazione vitivinicola in Abruzzo

Luci e ombre della cooperazione vitivinicola in Abruzzo CASE STUDY Luci e ombre della cooperazione vitivinicola in Abruzzo Emilio Chiodo Il settore vitivinicolo in Abruzzo Il settore vitivinicolo riveste un importanza rilevante nell economia Abruzzese, così

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano

Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano Expo, il contributo del Crea alla Carta di Milano E' tempo di bilancio per l'esposizione universale. Nei sei mesi della kermesse milanese tanti eventi e attività organizzati dall'ente per la ricerca agroalimentare

Dettagli

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro

ADI PER EXPO. Le vie del Compasso d Oro ADI PER EXPO Le vie del Compasso d Oro 01 ADI Nata nel 1957 e con i suoi 60 anni di storia è l unica realtà mondiale organizzata per rappresentare la complessità del progetto di design. Oltre 1000 soci

Dettagli

RUSSIA: OTTIMO BILANCIO

RUSSIA: OTTIMO BILANCIO newsletter, n 4 Luglio 2014 www.simplyitaliangreatwines.com Dopo un primo semestre di grandi successi per Simply Italian Great Wines, tra cui spicca la quarta edizione di Solo Italiano svoltosi a Mosca

Dettagli

LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO

LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO Presentazione progetto VERIFICA SUL MERCATO DELLA TRACCIABILITA DI FILIERA Verona 27 marzo 2012 LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO IL PROGETTO TERRITORI DIVINI CASE HISTORY DI SUCCESSO

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

Il carattere multifunzionale dell agricoltura: approcci teorici e ruolo delle family farms. Leonardo Casini

Il carattere multifunzionale dell agricoltura: approcci teorici e ruolo delle family farms. Leonardo Casini Il carattere multifunzionale dell agricoltura: approcci teorici e ruolo delle family farms Leonardo Casini Questo è probabilmente l ettaro di terra più costoso del mondo: Burgundy, Vigneto Romanée Conti:

Dettagli

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa

AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa AIBE ED EXPO 2015 S.p.A. Protocollo d intesa Siglato a Milano il 17 Maggio 2010 PROTOCOLLO D INTESA TRA Associazione fra le Banche Estere in Italia (di seguito AIBE ), con sede in Milano in Piazzale Cadorna

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

Salone del turismo rurale

Salone del turismo rurale Salone del turismo rurale 5-8 novembre 2015 Il Salone del Turismo Rurale E il primo evento in Italia interamente dedicato al turismo e allo stile di vita rurale. 1 edizione Palaexpo Veronafiere 5-8 novembre

Dettagli

DISCIPLINARE TURISTICO

DISCIPLINARE TURISTICO DISCIPLINARE TURISTICO per la regolamentazione di [Aziende vitivinicole e agricole, produttori, cantine, distillerie, cantine sociali, enoteche e botteghe del vino] 1 ART. 1 DENOMINAZIONE Il perimetro

Dettagli

Una nuova grande fiera internazionale sulla bici. Una sede fieristica e un organizzazione forti

Una nuova grande fiera internazionale sulla bici. Una sede fieristica e un organizzazione forti Una nuova grande fiera internazionale sulla bici Una sede fieristica e un organizzazione forti La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l equilibrio devi muoverti. 1 SCENARIO La bicicletta è

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015)

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015) Pag. 1 di 6 Spett. Le GAL L ALTRA ROMAGNA S.CONS.AR.L. Viale Roma, 24 47027 Sarsina (FC) AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTO PER LA SSL (termine ultimo: 25/09/2015)

Dettagli

SOCIETÀ AGRICOLA SALCHETO

SOCIETÀ AGRICOLA SALCHETO SOCIETÀ AGRICOLA SALCHETO dove in bottiglia oltre al vino si trova tanta sostenibilità Nel basso Senese, nel distretto del Vino Nobile di Montepulciano, un azienda votata alla produzione di vino e sostenibilità

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici

Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Art. 1 Facendo seguito alla convenzione tra il Dipartimento per lo Sviluppo dell Istruzione

Dettagli

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016

PROGETTO. Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival. Torino 25-26-27 febbraio 2016 PROGETTO Festival del Giornalismo Alimentare International Food Journalism Festival Torino 25-26-27 febbraio 2016 Aggiornamento 28 settembre 2015 SCENARIO In Italia, manca una manifestazione di respiro

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti.

Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1, Comma 1, Aut. C/RM/38/2011. consulenti. Il mensile dell Unasca. L Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica. Poste Italiane S.p.A. Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 N. 46) Art. 1,

Dettagli

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI LA GLOBALIZZAZIONE NEL TERZO MILLENNIO: LA SFIDA DELLE ECCELLENZE (SANREMO, 18 OTTOBRE 2008) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON.

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

The Art Of Making. Per partecipare alle visite in azienda e per chiedere informazioni vai su: www.trevisoglocal.it/visit

The Art Of Making. Per partecipare alle visite in azienda e per chiedere informazioni vai su: www.trevisoglocal.it/visit Glocal, società della Camera di Commercio di La ricchezza di un territorio ne rappresenta il valore sociale, economico e culturale. Quello che una terra offre è la risorsa da cui si può partire per costruire

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CONCEPT DEL PADIGLIONE DEL VINO Roma, 28 Luglio 2014

PRESENTAZIONE DEL CONCEPT DEL PADIGLIONE DEL VINO Roma, 28 Luglio 2014 PRESENTAZIONE DEL CONCEPT DEL PADIGLIONE DEL VINO Roma, 28 Luglio 2014 EXPO 2015, PADIGLIONE DEL VINO ITALIANO: VINO A TASTE OF ITALY L Esposizione Universale Expo 2015 si terrà a Milano dal 1 maggio al

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

Terra d arte e di vino

Terra d arte e di vino Terra d arte e di vino Le dolci colline Nel cuore verde delle morbide colline di Conegliano sorge Vinicoltura Le Rughe. Scegliendo questo nome abbiamo voluto raccogliere in una sola parola gli elementi

Dettagli

4 motivi per partecipare

4 motivi per partecipare 4 motivi per partecipare È un occasione per entrare in contatto con 60.000 visitatori, attenti, curiosi e interessati, alla ricerca di nuovi materiali e idee per arredare o per rinnovare gli ambienti della

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

STORYTELLING RACCONTA IL SUD EST

STORYTELLING RACCONTA IL SUD EST Città di Noto STORYTELLING RACCONTA IL SUD EST Azione di promozione e di marketing internazionale del Distretto del Sud Est per l incremento e la destagionalizzazione dei flussi turistici Noto, 27 novembre

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 30/06/2015 Gazzetta di Modena Pagina 21 Banchi di frutta irregolari : «Vigilare» 1 30/06/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena)

Dettagli

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE Noi cittadini, Associazioni, Operatori economici ed Istituzioni delle comunità ricadenti sul territorio del GAL CONCA BARESE, sottoscriviamo questo

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Claudio Ansanelli. Strategie e strumenti di sviluppo per le aziende vitivinicole il ruolo della Regione Campania

Claudio Ansanelli. Strategie e strumenti di sviluppo per le aziende vitivinicole il ruolo della Regione Campania Claudio Ansanelli Strategie e strumenti di sviluppo per le aziende vitivinicole il ruolo della Regione Campania Un altro convegno, ma non se ne fanno giàtroppi? Stamattina ci occuperemo fondamentalmente

Dettagli

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere.

Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. Quello che vogliamo esportare è ciò che siamo da sempre, ciò che vogliamo continuare ad essere. L idea Il Consorzio Il Made in Italy, conosciuto ovunque nel mondo, ha nei PRODOTTI AGROALIMENTARI una delle

Dettagli

Scheda 3 «Eco-innovazioni»

Scheda 3 «Eco-innovazioni» Scheda 3 «Eco-innovazioni» UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE GREEN JOBS Formazione e Orientamento UNA PANORAMICA DEL CONTESTO NAZIONALE Secondo una indagine fatta nel 2013 dall Unione Europea sulla

Dettagli

Incontri d Arte CONTENUTI. 2 edizione La Botte

Incontri d Arte CONTENUTI. 2 edizione La Botte Incontri d Arte 2 edizione La Botte 05/08/2015 CONTENUTI La mostra itinerante Incontri d Arte La Botte è il racconto di come, duemila anni fa, la scoperta della botte sia stata cruciale per l espansione

Dettagli

Progettare oggetti di ecodesign

Progettare oggetti di ecodesign Intervento dal titolo Progettare oggetti di ecodesign A cura di Arch.Marco Capellini Ecodesigner dello studio Capellini design e consulting 77 78 Eco-biodesign nell edilizia 10 Ottobre 2008- Fiera Energy

Dettagli

EVENTI E GIOCO DI SQUADRA I successi non dipendono solo dal planner. Eventi e gioco di squadra

EVENTI E GIOCO DI SQUADRA I successi non dipendono solo dal planner. Eventi e gioco di squadra EVENTI E GIOCO DI SQUADRA I successi non dipendono solo dal planner 1 L Azienda Profilo Aziendale Un orologio, che con i suoi meccanismi interni permette di unire le energie di più elementi per raggiungere

Dettagli

Schema di Certificazione della Ristorazione Tipica Italiana Categoria: Romana

Schema di Certificazione della Ristorazione Tipica Italiana Categoria: Romana Schema di Certificazione della Ristorazione Tipica Italiana Categoria: Romana Documenti dello Schema Rev. 02 Committente: FIPE CONFCOMMERCIO Piazza G. C. Belli, 2 00153 ROMA Tel. 06/588.10.12 Fax 06/581.86.82

Dettagli

CHI SIAMO. www.telepaviaweb.tv. La tua finestra televisiva su Pavia e Provincia

CHI SIAMO. www.telepaviaweb.tv. La tua finestra televisiva su Pavia e Provincia CHI SIAMO Telepaviaweb.tv, la prima vetrina televisiva sul mondo della provincia di Pavia che grazie alle potenzialità della rete abbatte limiti e confini dei mezzi di comunicazione tradizionali. Telepaviaweb.tv

Dettagli

NUOVE MODALITÀ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE il fattore strategico della conoscenza dei mercati

NUOVE MODALITÀ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE il fattore strategico della conoscenza dei mercati NUOVE MODALITÀ DI INTERNAZIONALIZZAZIONE il fattore strategico della conoscenza dei mercati FABIO PICCOLI Esperto Internazionalizzazione Wine Monitor Bologna, 3 aprile 2013 L internazionalizzazione non

Dettagli

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel -

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Albergo diffuso Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Francesco Testa, Antonio Minguzzi Università degli Studi Del Molise Angelo Presenza Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara

Dettagli

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA

IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA PRESENTAZIONE DELLA RICERCA IL CONSUMO CONSAPEVOLE DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA ROMA 23 OTTOBRE 2008 Vorrei ringraziare gli intervenuti, i relatori, le Istituzioni ed il GSE che con la sua collaborazione

Dettagli

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE Il Sito Espositivo 2 Padiglione Italia: Palazzo Italia e Cardo Il cuore del Sito Espositivo 3 Padiglione Italia:

Dettagli

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula.

Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. Il materiale ripercorre i presupporti teorici legati al tema del welfare aziendale proponendo quanto emerso in occasione di un intervento in aula. E possibile approfondire il tema consultando il sito La

Dettagli

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze 110 BUSINESS & IMPRESE Maurizio Bottaro Maurizio Bottaro è family business consultant di Weissman Italia RETI D IMPRESA Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo

Dettagli

StileItaliano Italian Flavors

StileItaliano Italian Flavors 2013/2014 La mission Italian Flavors nasce con l intento di promuovere la micro e la piccola impresa del settore dell enogastronomia. La filosofia di base è quella di proporre il meglio delle produzioni

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

Mercoledì degli Associati. Opportunità di business per le Aziende UCIF. Milano, 20 novembre 2013. Federata

Mercoledì degli Associati. Opportunità di business per le Aziende UCIF. Milano, 20 novembre 2013. Federata Mercoledì degli Associati Opportunità di business per le Aziende UCIF Milano, 20 novembre 2013 Federata Nascita del progetto UCIF rappresenta da 40 anni il settore italiano della Finitura, tramite i relativi

Dettagli

IL PROGETTO. Per raggiungere i propri obiettivi, Copagri Expo ha creato il brand LOVE IT, attraverso cui realizzerà un progetto in tre punti:

IL PROGETTO. Per raggiungere i propri obiettivi, Copagri Expo ha creato il brand LOVE IT, attraverso cui realizzerà un progetto in tre punti: CHI SIAMO Copagri Expo ha lo scopo di favorire lo sviluppo delle aziende del food italiano e la diffusione dei prodotti del made in Italy autentico. E una realtà nata dall incontro di tre grandi opportunità.

Dettagli

Benvenuto! come proporre il tuo mestiere. START IDENTITà STORY TELLING MESTIERE

Benvenuto! come proporre il tuo mestiere. START IDENTITà STORY TELLING MESTIERE come proporre il tuo mestiere START IDENTITà STORY TELLING MESTIERE Benvenuto! Questa guida è stata creata per rendere semplice e funzionale la tua esperienza su Build Your Job. Ogni capitolo ti fornirà

Dettagli

Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti

Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti Dal 3 al 6 aprile 2014 in Fiera a Vicenza, vi aspettano quattro giornate di divertimento alla scoperta del fascino degli sport,

Dettagli

Parc Adula Progetto di parco nazionale. Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi

Parc Adula Progetto di parco nazionale. Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi Parc Adula Progetto di parco nazionale Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi 1 Una piccola Svizzera nel cuore delle Alpi, Associazione Parc Adula, Marzo 2011 Missione Il progetto Parc Adula si prefigge

Dettagli

Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ

Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ Progetto Exploring Houses N 509987-LLP-1-2010-1-TR GRUNDTVIG-GMP WP 7 Knowledge Base. Metodologia dell intervista. FAQ Introduzione Le attività previste dal WP 7 Knowledge Base, permettono al progetto

Dettagli

Soluzioni innovative. le aziende. per i mercati verticali. raccontano le applicazioni

Soluzioni innovative. le aziende. per i mercati verticali. raccontano le applicazioni Soluzioni innovative per i mercati verticali le aziende raccontano le applicazioni Solutions Gallery è un in collaborazione con Area dedicata alla valorizzazione delle soluzioni e non al mero prodotto

Dettagli

Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale

Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale Com è cambiato il turismo: nuove mete, nuovi target, nuove tendenze Renzo Iorio Presidente Federturismo Confindustria Rossano

Dettagli

law firm of the year Chambers Europe Awards

law firm of the year Chambers Europe Awards Oltre 360 avvocati 4 volte Law Firm of the Year agli IFLR Awards nell ultimo decennio (2011, 2010, 2006, 2004) 9 sedi, 5 in Italia e 4 all estero law firm of the year Chambers Europe Awards for excellence

Dettagli

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno!

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Noi ci mettiamo la faccia Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Un portale diverso: utile! Vacanzelandi@è il primo portale

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

Mostra mercato di prodotti biologici e a km 0

Mostra mercato di prodotti biologici e a km 0 Mostra mercato di prodotti biologici e a km 0 1 Dove e quando si svolge? In via Alzaia Naviglio Pavese in Milano Domenica 29 Settembre 2013 Dalle ore 08.00 alle ore 19.30 2 Programma Dalle ore 08.00 alle

Dettagli

Wine & Fashion Magazine Wine & Fashion Tv

Wine & Fashion Magazine Wine & Fashion Tv Scopo primario dell Associazione Internazionale Wine Fashion Europe (http://www.winefashioneurope.com/ ) è il sollecitare tutte le componenti sociali affinchè il marchio Italia, il "Made in Italy" e le

Dettagli

L agriturismo italiano si presenta al mondo. L agriturismo italiano nel mercato Andrea Mazzanti

L agriturismo italiano si presenta al mondo. L agriturismo italiano nel mercato Andrea Mazzanti L agriturismo italiano si presenta al mondo L agriturismo italiano nel mercato Andrea Mazzanti Punti di forza dell agriturismo italiano La nostra identità - Una storia di circa mezzo secolo con una crescita

Dettagli

VINO A TASTE OF ITALY

VINO A TASTE OF ITALY EXPO 2015, PADIGLIONE DEL VINO ITALIANO: VINO A TASTE OF ITALY L Esposizione Universale Expo 2015 si terrà a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre 2015. All interno del Padiglione Italia sarà realizzato, in

Dettagli

[Napoli in bicicletta] Piano di marketing Giusy Marciello

[Napoli in bicicletta] Piano di marketing Giusy Marciello [Napoli in bicicletta] Piano di marketing Giusy Marciello RIEPILOGO DEL MERCATO Differentemente dal passato, oggi il bike sharing è un servizio di mobilità alternativa e sostenibile diffuso in tutta Europa,

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE www.istvap.it 1 ISTVAP ha quattro anni di vita ISTVAP sta per compiere quattro anni di vita. Anni di attività che hanno portato alla scoperta dell importanza del concetto di

Dettagli

L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie

L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie L Agenzia per le ONLUS e l accountability del Terzo Settore a cura di ADRIANO PROPERSI. L accountability, cioè il rendere conto delle proprie attività a tutti i soggetti interessati, è un valore per tutte

Dettagli

Il valore generato dal teatro alla Scala

Il valore generato dal teatro alla Scala Il valore generato dal teatro alla Scala Paola Dubini Centro ASK Università Bocconi Sintesi dei risultati Nello scorso mese di gennaio, il teatro alla Scala ha affidato al centro ASK dell Università Bocconi

Dettagli

L attività di monitoraggio è iniziata il 18 marzo 2013 e sta procedendo secondo le seguenti fasi:

L attività di monitoraggio è iniziata il 18 marzo 2013 e sta procedendo secondo le seguenti fasi: Piano di monitoraggio socio economico del progetto LIFE Ripristino degli habitat dunali nel paesaggio serricolo del golfo di Gela per la salvaguardia di Leopoldia gussonei L azione D.3 Monitoraggio socio

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA vision guide line 6 LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA QUANDO SI PARLA DI UN MERCATO COMPLESSO COME QUELLO DELL EDILIZIA E SI DEVE SCEGLIERE UN PARTNER CON CUI CONDIVIDERE L ATTIVITÀ SUL MERCATO, È MOLTO

Dettagli

p r e s e n ta z i o n e u f f i c i a l e e d i z i o n e 2 0 1 2

p r e s e n ta z i o n e u f f i c i a l e e d i z i o n e 2 0 1 2 c o n i l p a t r o c i n i o d i Città di Lugano 10 p r e s e n ta z i o n e u f f i c i a l e e d i z i o n e 2 0 1 2 s v i z z e r a, lu g a n o 1 6-1 8 N o v e m b r e, 2 0 1 2 s u p p o r t e d b

Dettagli

Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia

Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia TOSCANA WINE ARCHITECTURE TOSCANA WINE ARCHITECTURE Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia Un circuito di 25 cantine d autore e di design, contemporanee per le loro lo spirito

Dettagli

ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE

ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE 26 OTTOBRE 2015 RELAZIONE PRESIDENTE ing. Filippo Pontiggia E da poco più di un anno che ricopro la carica di Presidente del Gruppo Giovani, un anno trascorso velocemente, ricco

Dettagli

Turismo & Turismi Il Turismo Equestre

Turismo & Turismi Il Turismo Equestre Turismo & Turismi Il Turismo Equestre Workshop Operativo Ippovie della Brenta e del Piave dal tracciato alla proposta turistica mercoledì 10 giugno 2009 Corte Benedettina di Legnaro, Padova Il turismo

Dettagli

come ambiente L A... B... C... D... di Fantambiente mette competenza, esperienza e fantasia al servizio dell ambiente e dei cittadini.

come ambiente L A... B... C... D... di Fantambiente mette competenza, esperienza e fantasia al servizio dell ambiente e dei cittadini. A come ambiente Fantambiente mette competenza, esperienza e fantasia al servizio dell ambiente e dei cittadini. Comunicazione ambientale Realizzazione di percorsi didattici Organizzazione di eventi Progettazione

Dettagli

La qualitàdel accoglienza turistica

La qualitàdel accoglienza turistica La qualitàdel accoglienza turistica Turismopertutti: l accoglienzadiqualitàel eccelenzadeiservizi Ciclodiseminariinfo-formativi Roma Febbraio-Luglio2014 Laqualitàpercepitadaicitadininelvivereilteritorio

Dettagli

L ACQUARIO DI BOLSENA, offre ad adulti e ragazzi una grande quantità di attività:

L ACQUARIO DI BOLSENA, offre ad adulti e ragazzi una grande quantità di attività: L ACQUARIO DI BOLSENA, offre ad adulti e ragazzi una grande quantità di attività: visite guidate, laboratori didattici, filmati, conferenze, convegni, mostre, eventi artistici, ma anche: soggiorni per

Dettagli

VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO

VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO AD OPERATORI DEL SETTORE VINITALY.COM PIÙ DI 4.000 ESPOSITORI Produttori, importatori, distributori, ristoratori, giornalisti, opinion leaders, provenienti da

Dettagli

Bologna Abstract: Hotel School S. Cristina è incontro tra formazione e accoglienza, turismo come esperienza e gioia dei sensi, sapori della città e

Bologna Abstract: Hotel School S. Cristina è incontro tra formazione e accoglienza, turismo come esperienza e gioia dei sensi, sapori della città e Hotel School S. Cristina: fare, gustare, sperimentare un altro punto di vista su Bologna Abstract: Hotel School S. Cristina è incontro tra formazione e accoglienza, turismo come esperienza e gioia dei

Dettagli

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI

PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI L.go G.B. Gaola Antinori, 1-62039 Visso (MC) TEL.++ 39 0737 / 972711 FAX++39 0737 / 972707 e-mail :parco@sibillini.net Internet: http://www.sibillini.net CONCORSO EUROPEO

Dettagli

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare Comunità Ospitali gente che ama ospitare Cos'è una Comunità Ospitale? La Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si sentono Cittadini seppure temporanei identificandosi

Dettagli

Modulo di partecipazione

Modulo di partecipazione Modulo di partecipazione - Soggetto proponente Indicare se si tratta di un Comune o di una rete di Comuni (riferimento al punto 6.1) Soggetto proponente: Nome referente: Indirizzo mail: Contatto telefonico:

Dettagli

AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho

AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho AF - GIOVANI E DESIGN L ARTIGIANATO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE 1-9 Dicembre 2012, Fieramilano Rho Il contesto AF L Artigiano in Fiera, 17ª Mostra Mercato Internazionale dell Artigianato, è il più grande

Dettagli

MEDIAKIT2011 DESIGN ARREDO PER LA VOSTRA CASA

MEDIAKIT2011 DESIGN ARREDO PER LA VOSTRA CASA D E A R Case&Ville Architettura Interviste ai designer Still life arredo casa Design internazionale Arte&Musei Turismo Hotel&Spa Ristoranti&Ricette Ecologia Energie Rinnovabili Design nel mondo moda, motori

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche BILANCIO PREVENTIVO 2015 Linee programmatiche Il 2014 ha rappresentato, così come nelle intenzioni del Consiglio, un anno di forte rilancio delle attività della Fondazione e conseguentemente di ampliata

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Concetti di marketing turistico

Concetti di marketing turistico Concetti di marketing turistico Introduzione Un impresa, per individuare la linea d azione che ha la maggior probabilità di portare al successo il proprio prodotto, cerca di anticipare i bisogni dei consumatori,

Dettagli

Laurea in Viticoltura ed enologia. Agraria PIANO DEGLI STUDI

Laurea in Viticoltura ed enologia. Agraria PIANO DEGLI STUDI PIANO DEGLI STUDI Il corso di laurea ha frequenza obbligatoria (minimo 70%) al 2 e al 3 anno di corso per gli insegnamenti obbligatori, ma non per quelli a scelta programmata e autonoma. La percentuale

Dettagli

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi MATCHING 24 / 11 /2009 Seminario Studiare I consumi: Imparare dalla crisi Quanto più la ripresa sarà lenta, tanto più la selezione delle aziende sul mercato sarà rapida. È fondamentale uscire dalle sabbie

Dettagli

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA.

Indice. In pillole. Bergamo protagonista. Storia. Proposta artistica. Una città da vivere. Network. Expo 2015. La musica per la SLA. Indice In pillole Bergamo protagonista Storia Proposta artistica Una città da vivere Network Expo 2015 La musica per la SLA I plus Piano di comunicazione Contatti 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 2 In pillole

Dettagli

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli