ARCA Architettura ARCA Engineering ARCA Esperimento Ideale ARCA Principio dei vasi comunicanti ARCA Sistema Gravitazionale ARCA Sistema di scarico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARCA Architettura ARCA Engineering ARCA Esperimento Ideale ARCA Principio dei vasi comunicanti ARCA Sistema Gravitazionale ARCA Sistema di scarico"

Transcript

1 ARCA Architettura ARCA Engineering ARCA Esperimento Ideale ARCA Principio dei vasi comunicanti ARCA Sistema Gravitazionale ARCA Sistema di scarico Moto lineare ARCA Sistema di compensazione Moto lineare ARCA Energia potenziale ARCA = E H 2 O ARCA per Alleanza ARCA Introduzione a un nuovo Paradigma ARCA Sistema Flotta ARCA Rappresenta ARCA Priorità ARCA Novo paradigma del Sistema Economico ARCA Programma di Commercio Internazionale ARCA MTNs SISTEMA ECONOMICO INTERNAZIONALE ARCA Piano Industriale ARCA Codice Etico

2 ARCA Architettura ispirata alla navigazione, simbolo di una nuova sfida e di una rotta da seguire mezzo per navigare nella storia dell Umanità, sparti acque, tra una visione individuale e una compiuta concezione sistemica della vita sociale, espressione metafisica della materia, sintesi tra Dio e l Uomo. ARCA è l ambiente naturale che propizia la possibilità liberatrici e reintegratrici dell'epica dell'azione, è la visione di un nuovo mondo, si fa mezzo per compiere un processo di crescita interiore, per vincere una lotta contro i limiti dell Uomo che appartengono alla natura inferiore dello spirito umano. ARCA è la manifestazione della coscienza dell Acqua, il nostro primario elemento sostanza che ci compone che ci da la vita, è la risposta tangibile del nostro personale fluire verso il futuro senza barriere... ARCA è l emblema di libertà sul come abitare e sul dove abitare, in una dimensione aerea a contatto con la forza degli elementi principi della natura conquistati e addomesticati, da una struttura intelligente confortevole sicura a prova di <tsunami> concepita a misura di uno spazio ideale in montagna, sui mari nei laghi foreste dove vogliamo... ARCA dello spazio ne fa virtù cosi che lo curva lievemente poca cosa in apparenza e ne sprigiona una forza mai vista son sorgenti accelerate cascate rovesciate la ragione di tal virtù la scienza la già annunciata ora va solo consegnata

3 ARCH657 Engineering Struttura Madre L ingegnerizzazione dell ARCA è stata concepita in funzione di una spazio pubblico. H 2 O staziona in uno spazio strutturato da barriere di vetro, posizionate su e tra barre e piastre d acciaio incrociate con la funzione di strutture di contenimento e separazione dei vasi, sono agganciate a dei giunti inseriti in alberi guida, sono a tutti gli effetti dei ponti divisi da cilindri circolari ( alberi distanziatori); hanno una superficie calpestabile di Mt 2 19,355 e sono distribuiti su sette livelli, interfacciati da altri sette ponti ausiliari della stessa dimensione (spazio di distribuzione degli impianti tecnologici). I ponti superiori sono 29 distribuiti su 23 livelli sono ponti in movimento verticale in alberi maestri dalla superfici calpestabile di Mt con altrettanti ponti ausiliari. Gli alberi sono modulati in 3 elementi: cilindri di scorrimento; giunti di congiunzione in cuscinetti a sfera; billette di stabilizzazione, sono cilindri di metallo pieno si sovrappongono l una all altra dando funzione ad un unico elemento ancorabile ai fondali delle superfici marine, è su questa elemento che le forze di assestamento del pianeta vanno ad interagire; l ARCH657 è assicurata da 70 alberi. Il Vento ARCH657 è dotata di un sistema di generazione d energia supplementare: Le barriere (vele) sono assicurate a dei generatori; ruotano e sfruttano le correnti d aria che attraversano i relativi ponti. I valori di potenza del sistema velico dipendono da tre elementi; velocità del vento, superficie velica, e parametri di tele controllo dei movimenti rotativi, governati dallo skipper elettronico di bordo ideato secondo necessità climatiche, coreografiche e illuminotecniche. ARCH657 posizionata su terra ferma non necessita di fondamenta a stabilizzarla basta il peso della massa di H 2 O, è una struttura se movibile, e dunque si può smontare e rimontare come si ritiene opportuno.

4 ARCH657 Esperimento ideale Un esperimento mentale o esperimento concettuale è un esperimento che intende dimostrare attraverso l immaginato : i risultati non misurati, ma calcolati teoricamente in base alle leggi della fisica. L'esperimento mentale è un'operazione di analisi operativa delle esperienze di misura effettivamente eseguibili nel mondo reale, come esperienze concettualmente possibile. Questa esperienza è necessaria al momento presente non per limiti della fisica, ne della tecnologia ne della tecnica, tratta si di seguire una procedura d acquisizione di coscienza collettiva Ricorro a questo esperimento per i seguenti motivi: La costruzione dell ARCA avverrà a seguito di una presa di coscienza della società civile è dunque opportuno informarla. «Questo è un invito verso coloro che verranno in possesso di questo documento ad orientarlo e diffonderlo per il bene comune senza esitazione» ARCA deve essere messa in opera con la collaborazione dell universo scientifico al quale chiedo di interiorizzare il nuovo paradigma che ci sosterrà nei secoli a venire.

5 ARCH657 Principio dei vasi comunicanti; è stato scoperto da Galileo Galilei ed è quel principio fisico secondo il quale un liquido contenuto in due contenitori comunicanti raggiunge lo stesso livello. L'acqua come tutti i liquidi, non ha una forma propria ma assume la forma del recipiente che la contiene. Una formulazione alternativa e più generale del principio dei vasi comunicanti è la seguente: la superficie libera di un liquido in equilibrio idrostatico è una superficie equipotenziale del campo gravitazionale. I parametri di calcolo sono in cm e dunque ragioniamo su una struttura mille volte più piccola della struttura madre. Descrizione Materia Lunghezza cm Larghezza cm profondità cm superficie cm2 Spazio cm3 H2O 1 Vaso H2O Vaso H2O

6 ARC657 Sistema Gravitazionale La Chiglia dell ARCA, ha una superficie di cm , ha una pressione di 100 kg; incontra la linea di superficie 8 cm sotto la linea d inserimento. La superficie perimetrale è dotata di una guarnizione che tele controlla l aderenza e l attrito secondo valori ideali al fine di regolare il raggio di curvatura, dal quale dipende la forza lavoro del sistema di produzione energetica.

7 ARCH657 Sistema di scarico Moto lineare distribuito su 80 travasi con interposte turbine e generatori d energia dotati di un sistema di valvole d apertura e chiusura. cm 2 64 superficie di scarico cm 57 è la lunghezza del moto lineare, disposto su due diagonali orizzontale e ascensionale.

8 ARCH657 Sistema di compensazione Moto lineare distribuito su 80 travasi con interposte turbine e generatori d energia con valvole d apertura e chiusura moto lineare disposto su una diagonale orizzontale

9 ARCH657 Energia Potenziale I ponti rappresentano l energia potenziale: numero, superficie, peso; dipende dalle finalità dell ARCA è una variabile indipendente dalla questione energetica.

10 Acceleratore = Raggio Curva H 2 O ARCH 657 = E H 2 O Energia potenziale (100 kg) = grammi = cm3 H2O: 6 livello vasi = parametro di pressione massa in stato di quiete H 2 O = linea di moto in fase di compensazione 5 livello vaso di perimetro = linea di ascensione moto accelerato vaso di perimetro in fase di scarico 7 livello vaso di centro = parametro pressione massa in stato di quiete H 2 O = linea di moto orizzontale in fase di scarico A / 64 cm2 (superficie di scarico ) = Velocità 15,62 Mt. ARCA E: / 57 spazio accelerato = cm Massa accelerata H 2 O : massa L ARCA preme su una massa di 1,382,440 cm 3 H 2 O affonda di 6,43 cm trasferendo 100,000 cm 3 dal vaso di centro a quello di perimetro e staziona in equilibrio idrostatico, (galleggiamento) in questo stato i valori dell H 2 O si sommano e diventano valori lineari da: 0 a 6 vaso di perimetro 6 a 12 vaso di centro.

11 Un sistema di telecontrollo attiva le coordinate di messa in moto del sistema idrostatico attraverso le seguenti procedure: regolazione dei valori d attrito e regolazione in apertura e chiusura delle valvole di scarico. In fase di moto la forza gravitazionale dell ARCA si concentra in uno spazio contenente una massa di cm H 2 O; curva un raggio di 0,12 cm 3 accelerando ai vertice della linea di superficie del vaso di perimetro, una quantità di molecole del valore di cm X 57 cm lineari (spazio accelerato). ARCA in moto si stabilizza al di sotto del livello di partenza do 0,12 cm, è logico dedurre che le molecole di H 2 O diventano energia, fuori dallo spazio accelerato ritornano in stato di quiete e tornano ad essere massa; il tempo che intercorre è impercettibile esattamente come la variazione di livello dell ARCA non sia visibile dall occhio umano. 15,62 Mt ARCA. istante reale ne prima ne dopo ( parametro ARCA valido per misurare attraverso lo spazio geometrico la velocità di un moto rettilineo). l istante Arca è di 15,62 Mt, (è mio convincimento che sia più veloce del Mt s parametro di misura utilizzato per calcolare la forza lavoro a seguito esposta, in teoria per definire esattamente la velocità dobbiamo ragionare su dei moltiplicatori esponenziali relativi al raggio di curvatura dello spazio che quanto più aumenta quanto più si accelera il moto). Immagino che tutto ciò sia un argomento interessante per la scienza che finalmente può dimostrare concretamente la relazione tra spazio tempo secondo dei parametri relazionati alla costante della velocità della luce. Il moto in uno spazio-tempo curvo In uno spazio-tempo piatto l'analogo della linea retta, ovvero la linea d'universo più breve tra due eventi A e B, è un moto rettilineo uniforme. Ricordiamo infatti che la metrica dello spazio-tempo è: ds² = d(ct)² - dx² - dy² - dz². La traiettoria rettilinea rende minima la quantità spaziale - dx² - dy² - dz². Per la parte temporale occorre ricordare che qualsiasi variazione della velocità comporta uno scorrere del tempo più lento, di un fattore rad(1-v²/c²). Quindi il termine d(ct)² è massimo per un moto uniforme. La retta nello spaziotempo è allora la combinazione di percorso e velocità che rende massimo il termine ds², che rappresenta il tempo proprio, cioè quello percepito dall'oggetto in movimento. La gravità è una manifestazione della curvatura dello spazio-tempo perché trasforma le linee rette di un moto in uno spazio-tempo piatto in traiettorie curve, percorse di moto accelerato, in modo che anche il tempo venga distorto. Calcolando un massa di H 2 O di 1,382,440 cm 3 le molecole accelerate sono 1754 è la settecento ottantottesima parte delle molecole presenti nei vasi. Massa accelerata 1754 cm 3 alla velocità di 15,62 Mt s avremo una forza lavoro di: Kg secondo 27,397 x 60 = kg minuto 1643,82 x 60 = forza lavoro KW h forza lavoro KW h x 2 spazi accelerati moti lineari = potenza stimata KW h ARCA, Calpestare un superficie e pensare di produrre energia non è fantastico è un invito alla consapevolezza perche in futuro ne avremo certamente bisogno se vogliamo vivere come Dio comanda

12 ARCA Per l Alleanza È di una vera Alleanza tra i popoli che abbiamo bisogno cerchiamo d immaginare un mondo a misura di uomini e donne che vogliono vivere in pace e prosperità, oltre i limiti della nostra storia. La mia personale evoluzione testimonia il bisogno di uniformarmi a una coscienza planetaria a tutela del bene più prezioso, la Terra e le sue creature, il luogo dove ci è dato di vivere, questo enorme patrimonio va condiviso, ma soprattutto protetto; solo attraverso una rinnovata coscienza del mondo in cui vorremmo vivere possiamo farlo! ARCA è lo strumento per guardare a quel mondo; è sia la risposta di Dio è sia la risposta dell Uomo è di entrambi, perche solo attraverso una visione divina dell essere in vita, quale dono superiore in valore ad ogni cosa è stato possibile chiedere a Dio di consegnarmi una idea al quale ancorarmi. Ebbene non senza fatica questa idea si sta materializzando, ora io ve la consegno ARCA è la cura per il nostro pianeta, risposta alla complessità dei nostri tempi, spazio terapeutico per rimediare dai nostri errori il vessillo di una nuova giustizia tra gli Uomini

13 ARCA Introduzione a un nuovo Paradigma Il pensiero di John Maynard Keynes, principale Architetto del sistema economico attuale ci deve far riflettere! Il capitalismo internazionale cosi come era il secolo scorso è rimasto; è individualistico e decadente, a Keynes non piaceva: «Non è intelligente, né bello, né giusto, né virtuoso, né si comporta come dovrebbe. In breve non ci piace e anzi stiamo cominciando a detestarlo. Ma quando ci domandiamo che cosa mettere al suo posto, siamo estremamente perplessi». Questa era la sua opinione. Serve un patto sui fini e sui mezzi, che la società civile, le istituzioni politiche devono darsi: ARCA per l Alleanza è un idea di un nuovo sistema socio economico ancorato ad un progetto industriale, che assicura alla società civile un capitalismo virtuoso; è mia opinione che sia la risposta ideale alle perplessità di questo illustre economista ma questo lo vedremo in futuro

14 ARCA SISTEMA Flotta La flotta Investe e presidia il territorio. La flotta Controlla sul territorio i piani attuativi e di sviluppo delle singole economie. La flotta Permette alle singole economie di ancorarsi al Sistema Economico Internazionale. La flotta Capitalizza Risorse Umane in tutti i Paesi del Mondo. La flotta si consegna alla storia quale Sistema universale di lavoro. La flotta dispone di una tradizione che affonda le proprie radici nei millenni. La flotta si pone al centro dell intero Sistema d interessi collettivi. La flotta è fondata sui principi di un Alleanza tra il Mondo e una concezione specifica dell impresa che indichiamo come concezione dell impresa ideale. ARCA Generatore di ricchezza assoluto. ARCA Struttura d eccellenza del Sistema Economico Internazionale ARCA Supporta le Regione del Mondo nel rendersi Efficienti e Indipendenti ARCA Determina una rinascita e sviluppo culturale ARCA Origina: Una struttura fiscale trasparente Conformità fiscale Acquisizione procedure di governo e gestione finanziaria. Un modello di business creativo delle comunità locali Nuova piattaforma di comunicazione Net-Work - Web -Tv Un programma di forte occupazione in decine di milioni di posti lavoro ARCA Esegue un intervento virtuoso di razionalizzazione e valorizzazione delle risorse umane su scala planetaria.

15 ARCA Rappresenta: Rappresentanti del Mondo dell Industria Rappresentanti delle Istituzioni Politiche Fornitori della Struttura Operativa Rappresentanti delle Attività Sportive Rappresentanti del Mondo Accademico Operatori della Ristorazione Rappresentanti delle Attività Artistiche Rappresentanti delle Istituzioni Culinarie Scuole Professionali Rappresentanti della Società Civile Rappresentanti delle Istituzioni Finanziarie Fornitori Materie Prime Rappresentanti delle Organizzazioni Umanitarie Rappresentanti del sistema economico Rappresentanti dell Agricoltura

16 ARCA Priorità: Organizzazione Economica e Gestione Esecutiva della Cucina Ospitalità e Intrattenimento Valorizzazione della società civile Valorizzazione dell ambiente circostante Il Sistema è ancorato alla cucina italiana e si organizza in tutto il Pianeta. La missione è costruire una piattaforma di sviluppo per l industria culinaria con i seguenti obiettivi: Installare una flotta di ARCHE simbolo dello sviluppo culinario regionale e organizzare una Culinary Business School Universale per formare e certificare un flusso costante di professionisti della cucina al livello Executive Chef. ARCA opera per la piena e simultanea soddisfazione dei fattori fondamentali: Buon Cibo Buone Bevande Buona Salute Buona Convivialità Stimoli Intellettuali Contenuti Artistici Ricchezza Emozionale Soddisfazione Economica Una Buona Coscienza del Mondo

17 ARCA Novo paradigma del Sistema Economico Bank Guarantee Fund IF Migrant Culinary research and Education Fund IF Social Solidarity Fund IF Employee Capital Bonus Fund IF SISTEMA ECONOMICO Banca per la Ricostruzione e Sviluppo Mondiale - Fondo Monetario Internazionale - ARCA: Investe e presidia il territorio Controlla sul territorio i piani attuativi e di sviluppo delle singole economie. Permette alle singole economie d ancorarsi al Sistema Economico Internazionale. Capitalizza risorse umane in tutti i Paesi dell Mondo. Il Sistema si può definire struttura d eccellenza del sistema economico; in grado di poter garantire tutte le parti, attraverso un opera di rinascita e di sviluppo culturale. Sistema Economico Internazionale deve operare in assoluta trasparenza a garanzia delle diverse Regioni del mondo, proponendo un modello di sviluppo inequivocabile, visibile, Intelligente, che sia gradito a tutti i popoli della specie umana nel rispetto delle distinte culture che si muovono e generano nuova economia.

18 ARCA MTNs Pianificata capitalizzazione economica della flotta di ARCHE senza sospensioni di crescita per i prossimi 1000 anni. Programma Commercio Internazionale Valore iniziale di piattaforma US$ 2012 Valore di capitalizzazione US$ 2022 Destinazione fondo Alimentazione commercia regolare Definizione fondo Grande John Valore d emissione fondo US$ 2012 Valore IN uscita fondo US$ 2022 MTNs denominati" Eurodollaro " costituiscono un impegno giuridico vincolante tra banche d emissione e banca d origine; Bank Guarantee Fund IF L originalità del Sistema fa sì che diventi la più importante Garanzia esibibile sui mercati finanziari. Il Programma di Commercio Internazionale è strutturato per la collocazione di quote da US. $ o. Il Programma di Commercio Internazionale è confezionato a misura degli investitori invitati e qualificati in rappresentanza delle istituzioni del Sistema Economico e Società Civile: fondi previdenziali, fondazioni, banche d investimento, assicurazioni, organizzazioni umanitarie, eccetera. Il Sistema è ancorato a un piano industriale rappresentata da un Architettura simbolo della navigazione e dello scambio tra i popoli concepita per la collettività. Le ARCHE operano in formazione, attraverso la produzione d energia, l arti, l intrattenimento, ospitalità, certificazione, rappresentanza, comunicazione, formazione, gestione, solidarietà, partecipazione, ricerca, esplorazione, valori etici, nuovi confini culturali in movimento perpetuo. Sistema e struttura strategica per la rinascita economica e valorizzazione delle culture di tutte nazioni del pianeta. Il Valore del Programma di Commercio Internazionale allo stato attuale è indefinibile, contrariamente alla durata che ipotizziamo 1000 anni. 1. Medium -Term Notes; Structured MTNs

19 SISTEMA ECONOMICO INTERNAZIONALE Storia Immaginiamoci un mondo in lotta, tutta l Europa eccetto la Svizzera, sta lottando per mantenere attiva l'infrastruttura manifatturiera di base con la popolazione sotto i cannoni e a rischio di morte. L Asia è in una lotta monumentale che sta distruggendo Giappone Cina e i Paesi sulle coste del pacifico. Nord Africa, Paesi del baltico e del mediterraneo stanno lottando per scacciare occupazione straniera. Quello era un inferno per le umane creature: disagio e smarrimento su una scala cosi grande, non si era visto mai nella storia. Stato Nuovo Hampshire Stati Uniti in una piccola città di vacanza. Un gruppo di 130 studiosi delle scienze socio-economiche e politiche diedero inizio alla convenzione Bretton Woods. La domanda fu come riprendersi da questa devastazione. John Maynard Keynes fu l architetto principale del Sistema del mondo economico dei nostri giorni. I principi erano; gli alleati devono essere d'accordo a ricostruire l asse dei paesi secondo un nuovo sistema valutario che doveva essere controllato da un sistema d arginatura internazionale forte e da una valuta comune non ancorata allo standard dell oro. Gli Stati Uniti, Canada, Svizzera, e l'australia erano i paesi occidentali industrializzati ad avere le strutture economiche intatte. L enorme problema fu come ricostruire l Europa e le economie asiatiche su una base sufficientemente solida per la formazione di stabili governi prosperi e pro - democratici. Keynes propose che gli Stati Uniti sostenuti dal Canada e la Svizzera, diventassero il banchiere per eccellenza nel mondo e che il dollaro americano sostituisse la libbra - genuino come lo strumento del mestiere - Lui suggerì inoltre che il valore del dollaro fosse ancorato alla buona fede e al credito del governo americano non all oro o l argento cosi com era stato durante la guerra; alla chiusura delle riunioni di Bretton Woods il piano economico di base di Keynes fu adottato con un'eccezione importante. I corsisti preferirono una valuta oro-vincolata come standard di cambio. Il prezzo ufficiale dell oro fu messo a listino per - WW 1Iievel di $35 un'oncia d oro. Il dollaro americano si affermava quale standard valutario di riferimento e di maggior valore di tutte le altre valute dell'occidente. Il mondo e gli alleati si sarebbero allineati al dollaro come strumento di cambio: Nel 1971, con la dichiarazione unilaterale statunitense di inconvertibilità del dollaro in oro ebbe fine il regime di cambi fissi instaurato dagli accordi, che nel frattempo aveva consentito uno straordinario sviluppo ai paesi che vi avevano aderito. PROGRAMMA DÌ COMMERCIO INTERNAZIONALE La Convenzione di Bretton Woods produsse: Marshall Plan, Banca per la Ricostruzione e Sviluppo Mondiale. Fondo Valutario Internazionale. Banca di Sistema Internazionale. Questi quattro Illustri diedero nuova vita alle economie delle Nazioni occidentali. Il Sistema Tecnico Bancario voleva uno strumento d Investimento che potesse essere usato per accedere al dollaro in conto senza doverli stampare. Presentarono uno strumento di garanzia finanziario garantito dalla buona fede e la dignità di credito della banca d emissione con l'appoggio delle Banche Centrali FMI & Banca di Sistema Internazionale. Questo Sistema fu adottato da Banche Private - Governi - Comunità d affari di tutto il Mondo offre la sicurezza e la liquidità di cui ha bisogno il Sistema Tecnico Bancario Internazionale da Banca a Banca a Investimento Speciale. Il Programma Commercio Internazionale, realizza gli obiettivi del Bretton Woods Agreement " rimettendo in circolo nuovi dollari; Questo è precisamente ciò che volevano i promotori nel tardo 1944.

20 I programmi di commercio internazionale sono disponibili da 65 anni. Il programma si è originato per creare un mercato secondario che permetta al sistema bancario di negoziare MTNs strumento finanziario che riguarda tutte le economie regionali relazionate al dollaro e all euro. In virtù di un programma produttivo sicuro e remunerato Il programma di commercio internazionale è il più esclusivo investimento privato. Invito d esclusiva di base per investitori d indiscusso valore ed altri che si qualificano entrando. Questo programma è stato reso disponibile attraverso le prime cinquanta banche del mondo. Money Center Banks offerto attraverso intermediari finanziari ai loro migliori clienti. Programma di commercio internazionale strumenti tecnici bancari - MTNs -. La Banca Mondiale e la Money Center Banks programmano e determinano i programmi offerti trasferiscono le informazioni ai traders che informano gli intermediari concedono loro un tempo indicativo di sette giorni per far pervenire l impegno dell investitore al quale si è offerto l opportunità di partecipare. Alle banche così come gli intermediari di rappresentanza non è permesso prendere parte perché ciò condurrebbe ad un cartello significativo d interessi speciali che governano profitti irregolari da fonti estremamente discutibili. A causa delle preoccupazioni su vasta scala di "profitti illegali provenienti dal traffico di stupefacenti così come per il riciclaggio di danaro sporco i direttori di programma sono interessati a quei fondi che entrano nel Programma di Commercio Internazionale da fonti di sicura provenienza. L ammissione al programma avviene attraverso le procedure di qualificazione; superata la procedura completa delle attività d inchiesta e dei documenti d identificazione - copia del passaporto - Interpol investigazione -. (solitamente suddetta procedura si esegue in 72 ore dalla richiesta ). Verificata l idoneità del soggetto si procede alla convocazione. Tutti i programmi di commercio internazionale sono condotti sotto gli specifici orientamenti della camera internazionale di commercio - ICC - Noto come I.C.C. 500 & 600. I.C.C. è il corpo regolatore sede a Parigi esiste da più di 100 anni, ed esercita un controllo severo nel mondo delle operazioni di tecnica bancaria. MTNs I programmi di commercio internazionale sono definiti; programmi di commercio regolare e comprendono una quota d accumulazione; alimentatore. Attraverso una forma di garanzia definita: "AVAL" varata dalla legge napoleonica presentata da una banca primaria, questo strumento creato usato per assicurare prospettiva futura di beni e servizi forniti di colui che origina. I documenti in uso "Bank Debt Instruments" Il programma comporta l'acquisto e vendita di Leveraged MTNs - Note di Medio Termine -. In un programma di commercio controllato per periodi specifici definite fessure di tempo. I fondi d investimento MTNs sono emessi da una banca, di giro in base alla durata del fondo e del periodo assegnato. Gli investitori sono garantiti all entrata che riceveranno una percentuale % dei profitti di commercio secondo l entità investimento ai diversi livelli di partecipazione di fessura. All origine il programma di commercio è stato pensato per acquistare e rivendere strumenti bancari in grandi quantità. I grandi profitti sono creati dalla differenza tra costo d'acquisto e rivendita di questi strumenti. Un piccolo profitto netto per operazioni compiute molte volte in un giorno o in una settimana da un ottimo profitto complessivo. Le operazioni commerciali hanno un tempo approssimativo di 40 settimane bancarie. L importo nominale dello strumento (prezzo iniziale di mercato) è stabilito alla prima emissione dalla banca d origine a seguito i MTNs sono rivenduti ad altre banche a dei prezzi maggiorati poiché realizzano un profitto su ogni transazione che può durare un giorno o una settimana. I MTNs sono comprati e venduti all'interno del Sistema Bancario Internazionale.

21 Il ciclo delle operazioni si effettua da banche di livello più alto a quello più basso, si opera attraverso molti cicli operativi da cinque a quaranta fino a ché sono collocati al dettaglio con contratti di vendita cliente o acquirente" IN ". GARANZIE Prima Seconda Terza Quarta Quinta Banca Origine Invitati Traders Fiduciary Banche Primarie Banche Secondarie In questo programma sia le banche sia i fondi impiegati non sono mai a rischio l'investitore " affitta un bene" di carta alla fine del ciclo il direttore è ritornato and/or di nuovo libero dall'investitore. Le banche fondamentali garantiscono che i fondi sostino per tutta la durata del ciclo di programma. Il trader o fiduciario trasferisce la garanzia agli investitori dei fondi MTNs. Altri dettagli del programma di commercio sono esposti nei contratti che l investitore firmerà. Il conto di fiducia conterrà sempre o i fondi o uno strumento di banca dello stesso valore o maggiore, questo è uno dei requisiti del programma dopo ogni operazione. I profitti sono distribuiti secondo la lettera d istruzioni dell'investitore fino alla fine di quel ciclo di commercio. La procedura si ripete, quando l investitore si qualifica IN entrata. I membri invitati che si qualificano per il programma di commercio regolare, hanno accesso continuo in base al bisogno.

22 Programma di Commercio Internazionale: ARCA Supponiamo che in una provincia a esempio la Sardegna approdi l ARCA con la propria tecnologia quantificabile in un miliardo di aggiungiamo la capitalizzazione di tutti gli Ufficiali Chef di cucina e relativi guadagni ad essi associabili attraverso l attivazione di un certo numero di punti vendita di Scialuppe diamo corso ad una riorganizzazione di tutto il sistema culinario regionale, stimiamo la durata del programma in dieci anni, stabiliamo l entità economica che siamo in grado di materializzare sommiamo tutte le voci: definiamo il valore in 10 miliardi di. A questo punto sappiamo quale è l entità definitiva in termini di ricchezza che origina il programma. In virtù della bontà dell iniziativa chiediamo ai nostri intermediari (traders) con le banche del territorio di recuperare i capitali necessari per dare corso all iniziativa servono i capitali per l avviamento. Trasferiamo le garanzie della società o banca d origine, in pratica affitto le azioni che detengono il controllo della compagnia ad altri soggetti ad un valore iniziale quantificabile nel 10% del valore complessivo di 10 miliardi di, dunque incasso il miliardo, pago i fornitori e costruisco l ARCA, l iniziativa va ad accrescere il valore delle azioni che ho affittato al sistema finanziario, le azioni ora valgono due miliardi le banche ora dispongono di una maggiore garanzia. La differenza di valore accresce la ricchezza per gli investitori che incontrano il beneficio affittando lo strumento finanziario per una fessura di tempo, dopo di che viene rivenduto ad un valore maggiore, in sostanza alla fine dei dieci anni lascio al mercato quale beneficio la plusvalenza del valore delle azioni. Questo genere d investimento è elementare segue la logica di chi un tempo finanziava le attività, mercantili delle repubbliche marinare; i cittadini attraverso le banche fornivano i capitali alle compagnie che guadagnavano, attraverso i profitti che generavano uomini di mare esploratori navigatori, innovatori di una stagione romantica e cruenta della nostra civiltà. Tuttavia esiste una differenza è non è da poco! Non ci sono rischi nel nostro Sistema, nei tempi andati non era esattamente così! La flotta che sogno genera ricchezza per tutti creando il presupposto di una convivenza perfetta in tutte le regioni del globo, portando a esempio un modello di sviluppo regionale esportabile globalizzante. È la società perfetta che si sta materializzando! La flotta è governata da chi fa da mangiare, da chi lavora, da chi ci serve la cena ; Chef di qualsiasi provenienza chiamati a governare il proprio territorio, a valorizzare la propria cultura come è giusto che sia, ciò nonostante devono creare una sintesi tra i popoli. Questo è il Sistema di Governo Economico di una nuova Civiltà è l incastro perfetto di una funzione divina in feeling con tutte le Arti che contribuiscono a farci godere di uno stile di vita ineccepibile, Credo siano maturi i tempi di una svolta epocale intimamente desiderata da tutti!

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi Lezione 1 - pag.1 Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi 1.1. Tutto si muove Tutto intorno a noi si muove. Le nuvole nel cielo, l acqua negli oceani e nei fiumi, il vento che gonfia le vele

Dettagli

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Kofi Annan * Abstract Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, propose per primo il Global Compact in un discorso al World Economic

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy

Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Il Patto Globale. Corporate Leadership in the World Economy Kofi Annan Scegliamo di unire il potere dei mercati con l autorevolezza degli ideali universalmente riconosciuti. 1. Le opportunità del Patto

Dettagli

Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS

Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS La fine della Seconda Guerra Mondiale aprì un periodo di gravi problemi economici, politici e sociali. Gli unici che uscirono economicamente rafforzati dalla

Dettagli

Progetto 30. Riflessioni sulla crescita della popolazione e del costo delle materie prime. Agosto 2013 v1

Progetto 30. Riflessioni sulla crescita della popolazione e del costo delle materie prime. Agosto 2013 v1 Progetto 30 Riflessioni sulla crescita della popolazione e del costo delle materie prime Agosto 2013 v1 Quali prospettive in un futuro a bassa crescita? L economia europea e quella italiana in particolare

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3 Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione Scuola dell infanzia - Anni 3 A Identità e appartenenza. A1 Percepire e riconoscere se stesso. A1Mi conosco attraverso giochi motori sul corpo. A2 Saper

Dettagli

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA

GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA GRUPPO LVMH CODICE DI CONDOTTA I II III PREMESSA PRINCIPI APPLICAZIONE 1 I. PREMESSA Il Gruppo LVMH ( LVMH ) intende essere il leader indiscusso nel settore dei beni di lusso. Il suo sviluppo e il suo

Dettagli

LA COMUNICAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE

LA COMUNICAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE FORUM CSR RESPONSABILITÀ SOCIALE D IMPRESA: IL VALORE DI RENDERE CONTO LA COMUNICAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ SOCIALE PER L IMPRESA TRA STRATEGIA ED EMERGENZA INTERVENTO NELLA TAVOLA ROTONDA INFORMARE E

Dettagli

In particolare, il settimo obiettivo prevede di assicurare la sostenibilità ambientale.

In particolare, il settimo obiettivo prevede di assicurare la sostenibilità ambientale. ASSICURARE LA SOSTENIBILITA' AMBIENTALE Nel settembre 2000, con l'approvazione unanime della Dichiarazione del Millennio, 191 Capi di Stato e di Governo hanno sottoscritto un patto globale di impegno congiunto

Dettagli

Premessa. Arrivare al 2050, sopravvivere al 2030

Premessa. Arrivare al 2050, sopravvivere al 2030 Premessa Arrivare al 2050, sopravvivere al 2030 Bastarono pochi mesi perché l impero sovietico si sfasciasse, pochi giorni per modificare radicalmente la situazione del Nordafrica. Potrebbero bastare pochi

Dettagli

COMMERCIO INTERNAZIONALE E TECNOLOGIA: IL MODELLO RICARDIANO

COMMERCIO INTERNAZIONALE E TECNOLOGIA: IL MODELLO RICARDIANO 2 COMMERCIO INTERNAZIONALE E TECNOLOGIA: IL MODELLO RICARDIANO 1 Le cause del commercio internazionale 2 Il modello ricardiano 3 La determinazione del pattern di commercio internazionale 4 La determinazione

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE. anno scolastico 2015-2016

PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE. anno scolastico 2015-2016 PROGETTO DI CITTADINANZA E COSTITUZIONE SCUOLA SECONDARIA SECONDO GRADO anno scolastico 2015-2016 1 PROGETTO CITTADINANZA E COSTITUZIONE Anno Scolastico 2015-2016 FINALITÀ GENERALI: Il riferimento alla

Dettagli

Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Etica in emergenza

Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Etica in emergenza Corso Operatore C.R.I. nel Settore Emergenza Etica in emergenza Argomenti della lezione Il codice deontologico della Croce Rossa applicato alle emergenze: Il comportamento con i mass media Il rispetto

Dettagli

MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA

MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA MANIFESTO del Terzo Settore per la sostenibilità PREMESSA Il Gruppo tematico Politiche ambientali e educazione chiede a tutte le realtà del Terzo Settore di impegnarsi per un futuro sostenibile e propone:

Dettagli

PIL e tasso di crescita.

PIL e tasso di crescita. PIL e tasso di crescita. 1.1 Il lungo periodo PIL è una sigla molto usata per indicare il livello di attività di un sistema economico. Il Prodotto Interno Lordo, misura l insieme dei beni e servizi finali,

Dettagli

Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità

Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità Il 6 dicembre 2013, grazie alla collaborazione tra il Liceo Scientifico G. Galilei e L Associazione AMU-Azione per un Mondo Unito

Dettagli

#innoviamo. Management. Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita. Alessandro Frè

#innoviamo. Management. Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita. Alessandro Frè #innoviamo Nuovi modelli di business per virare verso la ripresa e la crescita Alessandro Frè Non si fa altro che parlare di cambiamento, crescita, innovazione, crisi dei mercati, competizione sempre più

Dettagli

Note sull esperienza Misura di g versione 1, Francesco, 7/05/2010

Note sull esperienza Misura di g versione 1, Francesco, 7/05/2010 Note sull esperienza Misura di g versione 1, Francesco, 7/05/010 L esperienza, basata sullo studio di una molla a spirale in condizioni di equilibrio e di oscillazione, ha diversi scopi e finalità, tra

Dettagli

TRASCRIZIONE DELL INTERVENTO DEL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE ON. PROF. GIULIO TREMONTI TESTO NON RIVISTO DALL AUTORE

TRASCRIZIONE DELL INTERVENTO DEL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE ON. PROF. GIULIO TREMONTI TESTO NON RIVISTO DALL AUTORE 84 a GIORNATA MONDIALE DEL RISPARMIO TRASCRIZIONE DELL INTERVENTO DEL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE ON. PROF. GIULIO TREMONTI TESTO NON RIVISTO DALL AUTORE TREMONTI: Per quanto è possibile in

Dettagli

La memoria delle terre alte. a colloquio con. Michel Lanzinger. http://www.mtsn.tn.it/

La memoria delle terre alte. a colloquio con. Michel Lanzinger. http://www.mtsn.tn.it/ FOCUS ORIZZONTI La memoria delle terre alte Museo Tridentino di Scienze Naturali a colloquio con Michel Lanzinger http://www.mtsn.tn.it/ Il Museo Tridentino di Scienze Naturali si colloca ai vertici assoluti

Dettagli

OSCURI PREDATORI DI LUCE

OSCURI PREDATORI DI LUCE OSCURI PREDATORI DI LUCE LA CADUTA DI EUCLIDE IN UN BUCO NERO PAOLO DULIO DIPARTIMENTO DI MATEMATICA DI COSA PARLIAMO Ricerca e applicazioni I protagonisti di un viaggio fantastico Geometria dello spazio-tempo

Dettagli

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace

La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Marcello Pera La Giustizia come fondamento dello sviluppo e della pace Cerisdi, Palermo, 26 novembre 2001 SENATO DELLA REPUBBLICA TIPOGRAFIA DEL SENATO La giustizia come fondamento dello sviluppo e della

Dettagli

L ACQUA FONTE DI VITA È UN BENE COMUNE CHE APPARTIENE A TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA

L ACQUA FONTE DI VITA È UN BENE COMUNE CHE APPARTIENE A TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA Il Manifesto dell acqua IL DIRITTO ALLA VITA Veniamo dall Africa, dall America Latina, dal Nord America, dall Asia e dall Europa. Ci siamo riuniti nel 1998 con nessun altra legittimità o rappresentatività

Dettagli

MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI

MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI 1 MANIFESTO PER UN SISTEMA MONDIALE DI COOPERAZIONE PER LO SVILUPPO DEI TERRITORI Quest iniziativa è lanciata, in occasione di Expo 2015, dalle reti internazionali degli attori pubblici, associativi e

Dettagli

Lezione 11: Forze e pressioni nei fluidi

Lezione 11: Forze e pressioni nei fluidi Lezione 11 - pag.1 Lezione 11: Forze e pressioni nei fluidi 11.1. Dalla forza alla pressione Abbiamo visto che la Terra attrae gli oggetti solidi con una forza, diretta verso il suo centro, che si chiama

Dettagli

Idee sui temi di ricerca UNIV 2016 L impronta della famiglia

Idee sui temi di ricerca UNIV 2016 L impronta della famiglia Idee sui temi di ricerca UNIV 2016 L impronta della famiglia Impostazione generale Apprendimento all interno della famiglia e formazione dell identità. La famiglia come il primo luogo dove si è apprezzati

Dettagli

4.6 La sostenibilità: prendersi cura della vita del pianeta

4.6 La sostenibilità: prendersi cura della vita del pianeta 4.6 La sostenibilità: prendersi cura della vita del pianeta Definendo lo sviluppo come un concetto dinamico, implicante trasformazioni qualitative più che quantitative della società, allora lo studio del

Dettagli

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 64 anniversario della sua proclamazione Fernando Sacco

La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 64 anniversario della sua proclamazione Fernando Sacco La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani nel 64 anniversario della sua proclamazione Fernando Sacco Dirittosuweb.it La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, proclamata dall Assemblea Generale

Dettagli

Discorso di apertura

Discorso di apertura 3 Incontro delle IUS Discorso di apertura Roma, 13 luglio 2001 Luc Van Looy, sdb Iniziamo un incontro che si trova tra memoria e futuro, in un punto importante della storia umana e della congregazione

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE SUL GENOMA UMANO E I DIRITTI UMANI

DICHIARAZIONE UNIVERSALE SUL GENOMA UMANO E I DIRITTI UMANI DICHIARAZIONE UNIVERSALE SUL GENOMA UMANO E I DIRITTI UMANI La Conferenza Generale, Ricordando che il Preambolo dell Atto Costitutivo dell UNESCO invoca l ideale democratico di dignità, di uguaglianza

Dettagli

Inchiostro in libertà

Inchiostro in libertà Autopubblicati Inchiostro in libertà di Roberto Monti Ci sono parole nascoste in noi, elementi celati negli angoli invisibili dell anima. Fondamenta per la logica umana Abbiamo tutti il diritto ai nostri

Dettagli

La Globalizzazione e le istituzioni economiche internazionali

La Globalizzazione e le istituzioni economiche internazionali La Globalizzazione e le istituzioni economiche internazionali N. Coniglio Nicola Coniglio Il contesto storico: necessità di ristabilire un nuovo ordine economico dopo le guerre Nel 1944 fu realizzato un

Dettagli

IL CURRICOLO VERTICALE

IL CURRICOLO VERTICALE IL CURRICOLO VERTICALE Fiorin: LAVORARE SUL CURRICOLO Imperfezione delle «Indicazioni nazionali» dimensione della ricerca Lavorare su ciò che già c è PUNTI DI RIFERIMENTO Tutto il quadro normativo recupera

Dettagli

Esercitazione 5 Dinamica del punto materiale

Esercitazione 5 Dinamica del punto materiale Problema 1 Un corpo puntiforme di massa m = 1.0 kg viene lanciato lungo la superficie di un cuneo avente un inclinazione θ = 40 rispetto all orizzontale e altezza h = 80 cm. Il corpo viene lanciato dal

Dettagli

FRANCESCO GIAVAZZI ECONOMISTA

FRANCESCO GIAVAZZI ECONOMISTA FRANCESCO GIAVAZZI ECONOMISTA Grazie. Dirò anche due cose su Venezia, impiegherò dieci minuti. Fatemi ricominciare riprendendo da dove ci siamo fermati questa mattina. E difficile per una persona che per

Dettagli

Corrado Malanga ARCHETIPI E NUMERI

Corrado Malanga ARCHETIPI E NUMERI Corrado Malanga Nel precedente lavoro ho parlato degli archetipi, ne ho fornito le definizioni ed ho descritto cosa i suddetti archetipi siano, come funzionino e perché siano legati ad alcuni numeri e

Dettagli

SIVIGLIA. 3 notti/4 giorni base 2 adulti

SIVIGLIA. 3 notti/4 giorni base 2 adulti SIVIGLIA PACCHETTO x 2 COSì COMPOSTO 3 notti/4 giorni base 2 adulti VOLO AEREO: con solo bagaglio a mano: partenza da Bergamo ore 17.15, arrivo a Siviglia alle ore 20.00. con solo bagaglio a mano: rientro

Dettagli

Training Local Leaders Progetto di educazione alimentare a Itabo, Cuba

Training Local Leaders Progetto di educazione alimentare a Itabo, Cuba Training Local Leaders Progetto di educazione alimentare a Itabo, Cuba Un progetto per rafforzare la produzione agricola locale organizzato dalla comunità di Terra Madre Proyecto Comunitario Conservación

Dettagli

Progetto costo I. O. I.A. A 5 9 4 B 8 15 9 C 4 3 3 D 9 7 1

Progetto costo I. O. I.A. A 5 9 4 B 8 15 9 C 4 3 3 D 9 7 1 Tecniche di Valutazione Economica Processo di aiuto alla decisione lezione 13.04.2005 Modello di valutazione Dobbiamo riuscire a mettere insieme valutazioni che sono espresse con dimensioni diverse. Abbiamo

Dettagli

Impresa e non profit: necessaria collaborazione

Impresa e non profit: necessaria collaborazione Impresa e non profit: necessaria collaborazione Tre interrogativi Vorrei sviluppare il tema del rapporto tra impresa ed enti non profit a partire da tre interrogativi, cui tentare di dare risposta per

Dettagli

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin Tecniche di Presenza Associazione Culturale Lightin 1 L energia della Natura Si dice che la Natura sia in perfetto equilibrio e di conseguenza anche noi che ne facciamo parte, dovremmo esserlo. L albero

Dettagli

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010

INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 INTERVENTO DELL AVV. MONTEZEMOLO ALLA INAUGURAZIONE DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT Roma 23 febbraio 2010 Caro Signor Presidente della Repubblica, Dott. Giorgio Napolitano, Cari ospiti stranieri e relatori,

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria (Vision Personal Marketing)

Dettagli

Cambiare mentalità. Il lavoro come vocazione

Cambiare mentalità. Il lavoro come vocazione Cambiare mentalità. di Jaime Ortega Professore ordinario di Organizzazione aziendale, Dipartimento di Economia aziendale, Università Carlos III di Madrid Negli ultimi vent anni (1991-2011) in Europa e

Dettagli

CAPITOLO 4 La moneta e l inflazione

CAPITOLO 4 La moneta e l inflazione CAPITOLO 4 La moneta e l inflazione Domande di ripasso 1. La moneta ha tre funzioni: riserva di valore, unità di conto e mezzo di scambio. In quanto riserva di valore, la moneta rappresenta un modo per

Dettagli

L alternativa del Commercio Equo e Solidale

L alternativa del Commercio Equo e Solidale L alternativa del Commercio Equo e Solidale Non si vede bene che col cuore. l essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupery) Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al

Dettagli

1.3. La nuova geografia economica mondiale

1.3. La nuova geografia economica mondiale 28 A cavallo della tigre 1.3. La nuova geografia economica mondiale Internet, elettronica, auto: da Occidente a Oriente Negli ultimi tre-cinque anni si sono verificati mutamenti molto profondi nell importanza

Dettagli

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività Un progetto per premiare con 100.000 euro la start-up italiana più innovativa, un percorso

Dettagli

Note sull uso della carta (bi)logaritmica. Luca Baldini, INFN - Pisa versione 1.1

Note sull uso della carta (bi)logaritmica. Luca Baldini, INFN - Pisa versione 1.1 Note sull uso della carta (bi)logaritmica Luca Baldini, INFN - Pisa versione 1.1 23 dicembre 2003 Indice Introduzione 2 Indice delle versioni............................ 2 1 Le leggi di potenza e la carta

Dettagli

CODICE ETICO Codice Etico Associazione Culturale Le Dissonanze La Mission Associazione Culturale Le Dissonanze Associazione Culturale Le Dissonanze

CODICE ETICO Codice Etico Associazione Culturale Le Dissonanze La Mission Associazione Culturale Le Dissonanze Associazione Culturale Le Dissonanze CODICE ETICO Il presente Codice Etico esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione delle attività dell assunte dai suoi Rappresentanti, dagli Insegnanti, Musicisti nonché, in genere,

Dettagli

28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6

28360 - FISICA MATEMATICA 1 A.A. 2014/15 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6 28360 - FISICA MATEMATICA A.A. 204/5 Problemi dal libro di testo: D. Giancoli, Fisica, 2a ed., CEA Capitolo 6 Energia potenziale Problema 26 Una molla ha una costante elastica k uguale a 440 N/m. Di quanto

Dettagli

Rapporto sul mondo del lavoro 2014

Rapporto sul mondo del lavoro 2014 Rapporto sul mondo del lavoro 2014 L occupazione al centro dello sviluppo Sintesi del rapporto ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO DIPARTIMENTO DELLA RICERCA I paesi in via di sviluppo colmano il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente In un bel libro di qualche anno fa Cormac McCarthy immagina un uomo e un bambino, padre e figlio, che spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo

Dettagli

Piazza IRPINIA EXPO 2015. 23 Gennaio 2015

Piazza IRPINIA EXPO 2015. 23 Gennaio 2015 Piazza IRPINIA EXPO 2015 23 Gennaio 2015 EXPO 2015 EXPO 2015 sito espositivo PADIGLIONE ITALIA: Palazzo Italia e Cardo PADIGLIONE ITALIA è composto da Palazzo Italia e Cardo Intersezione tra Cardo e Decumano

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1. Sesso maschile femminile 2. Età anni 14-17 18-25 26-35 36-60 più di 60 3. In quale settore/i svolgi prioritariamente la tua attività? Ricerca Pubblica

Dettagli

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL NIZZA MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL MARC CHAGALL Figlio di una modesta famiglia ebraica russa, Marc Chagall nasce a Vitebsk il 7 luglio 1887. Inizia subito a frequentare corsi di pittura

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ECONOMIA DELL ORGANIZZAZIONE

INTRODUZIONE ALL ECONOMIA DELL ORGANIZZAZIONE DISPENSA 5 Economia ed Organizzazione Aziendale INTRODUZIONE ALL ECONOMIA DELL ORGANIZZAZIONE 1 LA CRESCITA DELLE ORGANIZZAZIONI La teoria economica tradizionale: la teoria dei mercati la mano invisibile

Dettagli

LA TERMOLOGIA. studia le variazioni di dimensione di un corpo a causa di una

LA TERMOLOGIA. studia le variazioni di dimensione di un corpo a causa di una LA TERMOLOGIA La termologia è la parte della fisica che si occupa dello studio del calore e dei fenomeni legati alle variazioni di temperatura subite dai corpi. Essa si può distinguere in: Termometria

Dettagli

STORIA. CURRICOLO VERTICALE PRIMO CICLO indicazioni ministeriali e curricolo di Istituto

STORIA. CURRICOLO VERTICALE PRIMO CICLO indicazioni ministeriali e curricolo di Istituto CURRICOLO VERTICALE PRIMO CICLO e curricolo di Istituto TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA. L alunno/a conosce elementi significativi del passato del suo ambiente

Dettagli

Il web marketing non è solo per i web guru

Il web marketing non è solo per i web guru Introduzione Il web marketing non è solo per i web guru Niente trucchi da quattro soldi È necessario avere competenze informatiche approfondite per gestire in autonomia un sito web e guadagnare prima decine,

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali. CFU = 3 9 incontri di 3 ore. del Corso di Studio Obiettivi formativi del corso

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e naturali. CFU = 3 9 incontri di 3 ore. del Corso di Studio Obiettivi formativi del corso Allegato A al Bando per la partecipazione al progetto sperimentale di orientamento e formazione per l iscrizione all Università I Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Facoltà di Scienze Matematiche,

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

EATING CITY: Food & Cities: il futuro smart delle politiche alimentari urbane

EATING CITY: Food & Cities: il futuro smart delle politiche alimentari urbane EATING CITY: Food & Cities: il futuro smart delle politiche alimentari urbane Saragossa 20 Novembre 2015 Mensa Civica Maurizio Mariani President of Risteco Le Attività di Risteco Consorzio no profit per

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMA YOUTH IN ACTION

RELAZIONE PROGRAMMA YOUTH IN ACTION PROGETTO N. 360714-4.6-DE-2011-R1 PERIODO APRILE 2012 A MAGGIO 2013 RELAZIONE PROGRAMMA YOUTH IN ACTION AMU - ASSOCIAZIONE AZIONE PER UN MONDO UNITO A SCUOLA DI CITTADINANZA GLOBALE Questa attività ha

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda

Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda Pubblichiamo il documento contenente gli indicatori approvati dal Collegio dei Docenti del nostro Istituto Comprensivo che sarà allegato alla scheda di valutazione delle classi di Scuola Primaria C. Goldoni

Dettagli

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra Progetto rivolto alle classi della scuola primaria dell Emilia Romagna per l anno scolastico 2010-2011 COLDIRETTI Coldiretti, con un milione

Dettagli

L ACQUISTO DI MACCHINE SICURE

L ACQUISTO DI MACCHINE SICURE L ACQUISTO DI MACCHINE SICURE E di difficile interpretazione la complessa normativa nazionale ed internazionale che dovrebbe regolamentare il tema della sicurezza delle macchine e degli impianti destinati

Dettagli

IL RUOLO DELLE FONDAZIONI NEL SOSTEGNO E NELLA PROMOZIONE DELL INNOVAZIONE SOCIALE COME FATTORE DI SVILUPPO

IL RUOLO DELLE FONDAZIONI NEL SOSTEGNO E NELLA PROMOZIONE DELL INNOVAZIONE SOCIALE COME FATTORE DI SVILUPPO IL RUOLO DELLE FONDAZIONI NEL SOSTEGNO E NELLA PROMOZIONE DELL INNOVAZIONE SOCIALE COME FATTORE DI SVILUPPO (Relazione al Convegno: Fondazioni e Banche: i sistemi economici locali Fondazione Cassa di Risparmio

Dettagli

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R.

GRANDEZZE FISICHE. Prof.ssa Paravizzini M.R. GRANDEZZE FISICHE Prof.ssa Paravizzini M.R. PROPRIETA DEL CORPO SOGGETTIVE OGGETTIVE PR.SOGGETTIVE: gusto, bellezza, freschezza, forma MISURABILI PR. OGGETTIVE: massa, temperatura, diametro, ecc.. Le misure

Dettagli

NUOVI MODELLI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE PER LE PMI Prof. Avv. Marco Tupponi (Università di Bologna e Macerata)

NUOVI MODELLI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE PER LE PMI Prof. Avv. Marco Tupponi (Università di Bologna e Macerata) NUOVI MODELLI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE PER LE PMI Prof. Avv. Marco Tupponi (Università di Bologna e Macerata) per le PMI. In che modo possiamo intendere Nuovi modelli d internazionalizzazione A) Nuovi

Dettagli

Serie numeriche e serie di potenze

Serie numeriche e serie di potenze Serie numeriche e serie di potenze Sommare un numero finito di numeri reali è senza dubbio un operazione che non può riservare molte sorprese Cosa succede però se ne sommiamo un numero infinito? Prima

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea?

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea? L Europa in sintesi Cos è l Unione europea? È europea È un unione = si trova in Europa. = unisce paesi e persone. Guardiamola più da vicino: cosa hanno in comune gli europei? Come si è sviluppata l Unione

Dettagli

Codice di Etica Professionale

Codice di Etica Professionale Codice di Etica Professionale per: Istruttori di Arti Marziali Tecnici di Arti Marziali Vi invitiamo a leggere questo Codice Etico con attenzione e a seguirne i principi nell esercizio della vostra attività

Dettagli

LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI

LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI LA SITUAZIONE ENERGETICA ITALIANA ALL INIZIO DEL XXI SECOLO DAL CONFRONTO CON IL SECOLO PASSATO ALLA CERTIFICAZIONE DEGLI EDIFICI Giovanni Petrecca Dipartimento di Ingegneria Elettrica- Facoltà di Ingegneria

Dettagli

Jeanine vive, e tu voltati

Jeanine vive, e tu voltati Data Jeanine vive, e tu voltati I diritti umani e soprattutto la loro violazione, devono stringere il mondo intero nella solidarietà. Ban Ki-moon 0 1 E tu voltati Indifferenza. Liliana Segre ne ha parlato

Dettagli

L Associazione Scuola per Scuola uguale Solidarietà indice la 8^ edizione mostra - concorso 2015. Colora il Pianeta. Cibo e acqua per tutti

L Associazione Scuola per Scuola uguale Solidarietà indice la 8^ edizione mostra - concorso 2015. Colora il Pianeta. Cibo e acqua per tutti SCUOLA PER SCUOLA UGUALE SOLIDARIETÀ Associazione di promozione sociale sulla pace, solidarietà e diritti umani Sede sociale c/o Casa delle Associazioni, Via Canova, 45 20024 Garbagnate Milanese Codice

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

http://www.infinitoteatrodelcosmo.it/2015/04/08/le-basi-della-relativita-ristretta-o-speciale/

http://www.infinitoteatrodelcosmo.it/2015/04/08/le-basi-della-relativita-ristretta-o-speciale/ Salve a tutti è un po che vedo e leggo su internet discussioni infinite sulla RR e sul paradosso dei gemelli, ma alla fine si gira sempre intorno al problema senza mai risolverlo e capirlo. Io non sono

Dettagli

CITTADINANZA e COSTITUZIONE

CITTADINANZA e COSTITUZIONE CITTADINANZA e COSTITUZIONE I Classe UdA interdisciplinare : (Ed. all Affettività ed Ed. alla Cittadinanza) Stiamo insieme -La famiglia e la scuola: norme, regole/ Freschi e puliti : regole per una corretta

Dettagli

Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile

Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile Richiesta di uno studio europeo sulla domanda nell ambito del turismo sostenibile e responsabile EARTH e le organizzazioni firmatarie invitano le istituzioni europee a dare avvio a uno studio su scala

Dettagli

Relatività INTRODUZIONE

Relatività INTRODUZIONE Relatività INTRODUZIONE Un po di ordine Einstein, nel 1905, dopo aver inviato alcuni articoli alla rivista scientifica «Annalen der physik» diventa subito famoso, uno dei quali riguardava la relatività

Dettagli

Percorsi. Percorsi progettuali Softing. Progettare edifici isolati sismicamente

Percorsi. Percorsi progettuali Softing. Progettare edifici isolati sismicamente Percorsi 4 Percorsi progettuali Softing Progettare edifici isolati sismicamente Percorsi Progettare edifici isolati sismicamente giugno 2006 rev. 0 2006, Softing srl. Questo testo è stato redatto a cura

Dettagli

Crescita in economia aperta. Vedi capitolo 11 del volume di David Weil, Crescita economica, Hoepli, 2007

Crescita in economia aperta. Vedi capitolo 11 del volume di David Weil, Crescita economica, Hoepli, 2007 Crescita in economia aperta Vedi capitolo 11 del volume di David Weil, Crescita economica, Hoepli, 2007 1 Globalizzazione= riduzione della rilevanza economica dei confini nazionali (in contrapposizione

Dettagli

Casi pratici di comunicazione per il farmacista

Casi pratici di comunicazione per il farmacista Casi pratici di comunicazione per il farmacista 1 Premessa e Punti di vista Un futuro farmacista viene addestrato, ma vuol dire la sua opinione La storia Farmacia lunedì mattina ore 8.15 Buon giorno. Si

Dettagli

Il sistema monetario internazionale pre 1973

Il sistema monetario internazionale pre 1973 Corso idi Laurea Magistrale in Management e comunicazione di impresa Economia e politica economica nei mercati globali Il sistema monetario internazionale pre 1973 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo

con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo da sotto il mango con il patrocinio e il contributo di con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo da sotto il mango... mostra video-fotografica

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO ALESSANDRO MANZONI SAMARATE SCUOLA DELL INFANZIA BRUNO MUNARI

ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO ALESSANDRO MANZONI SAMARATE SCUOLA DELL INFANZIA BRUNO MUNARI ISTITUTO COMPRENSIVO COMPLETO ALESSANDRO MANZONI SAMARATE SCUOLA DELL INFANZIA BRUNO MUNARI PROGRAMMAZIONE PER COMPETENZE CURRICOLO delle ATTIVITA EDUCATIVE Della SCUOLA DELL INFANZIA Anno Scolastico 2012.13

Dettagli

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI www.effemagazine.it NOVEMBRE 2014 MENSILE - ANNO 4 - NUMERO 11 - NOVEMBRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MI 5,00 EURO 4,00 EURO TORNA L AVVERSIONE AL RISCHIO ECCO

Dettagli

L Alleanza Slow Food dei Cuochi

L Alleanza Slow Food dei Cuochi L Alleanza Slow Food dei Cuochi Photos Oliver Migliore, Alberto Peroli Manifesto e regolamento internazionale Le tappe del progetto Nel 2006 oltre 1000 cuochi provenienti da 150 paesi si sono riuniti a

Dettagli

Rivoluzione HR. human resource revolution

Rivoluzione HR. human resource revolution Rivoluzione HR human resource revolution L a tecnologia sta modificando le abitudini e lo stile di vita delle persone ma, nel nuovo mondo che verrà sarà il loro modo di pensare che dovrà cambiare. Ogni

Dettagli

Appunti di fisica generale a cura di Claudio Cereda test Olimpiadi della Fisica divisi per argomento

Appunti di fisica generale a cura di Claudio Cereda test Olimpiadi della Fisica divisi per argomento Elettrostatica 1. Si può purificare l'aria dalla polvere sfruttando la differenza di potenziale elettrico fra un filo ed un cilindro di metallo. All'interno del cilindro si formano facilmente degli ioni

Dettagli