Indice. Introduzione pag. 3

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice. Introduzione pag. 3"

Transcript

1

2 Indice Introduzione pag. 3 1) Login pag. 4 2) Home di gestione pag. 5 2a Tutte le Pagine 2b Singola Pagina 2c Fogli di stile 2d Layout interni 2e Archivio immagini 2f Gestione utenti 3) Creare una nuova sezione pag. 13 4) Pagina avanzata e pagina semplice pag. 14 5) Struttura di una pagina semplice pag. 14 5a Informazioni generali 5b Proprietà della pagina 5c Tipi di layout 5d Contenuto della pagina 5e Proprietà dei link 5f Allegati alla pagina 5g Banner associati alla pagina 5h Script associati alla pagina 5i Pubblicazione 6) Creare e modificare una pagina pag. 48 6a Modifica in pagina (MIP) 6b Eliminazione pagina (CANC) 6c Vedi e Sposta pagina 7) Pagina avanzata (ADV) pag. 55 7a Pannello di controllo 7b Toolbar dei componenti 7c Principali moduli utilizzati 8) Mediacenter pag.68 9) Appendice, le soluzioni S2 -pag.71 9a Content Management System 9b Community e Extranet 9c Intranet e Collaboration 9d Soluzioni personalizzate 10) Glossario pag.76 2

3 Introduzione Internet è sicuramente uno degli strumenti più rapidi ed innovativi per veicolare informazioni. Rispetto ai metodi tradizionali il web offre la possibilità di raggiungere in tempo reale, chiunque possiede un collegamento a internet, per informarli, aggiornarli e interagire con loro. La creazione di un sito, tuttavia, non è un operazione alla portata di tutti. Bisogna, infatti, conoscere un linguaggio di programmazione e saper strutturare le informazioni in modo che la navigazione risulti sempre semplice e coerente. Abitualmente quindi la realizzazione dei siti è affidata a professionisti del web, con il vantaggio di ottenere un risultato di qualità, ma a scapito dell autonomia nella gestione delle informazioni e a sfavore anche del reale aggiornamento del sito, primo fattore critico del successo di un iniziativa web. Il processo editoriale tradizionale è inoltre articolato e lungo. L autore deve, infatti, elaborare i testi e selezionare le immagini, inviare tutto al servizio informatico di riferimento, che traduce le informazioni nei linguaggi web e le pubblica su internet. Questi passaggi non facilitano la tempestività di comunicazione nei confronti degli utenti e spesso demoralizzano le aspettative dei redattori, che restano lontani dall iter di strutturazione e disposizione. S2 Easyweb cambia le regole del processo editoriale sul web. Pubblicare e aggiornare in tempo reale su internet è possibile anche senza conoscere i linguaggi di programmazione e avere competenze specialistiche. Gli autori e la redazione diventano a tutti gli effetti proprietari dell informazione e provvedono autonomamente a elaborare e mettere online testi, immagini, allegati audio e video. La libreria di layout personalizzata permette di valorizzare i contenuti, nel rispetto della coerenza grafica del sito e di una struttura di navigazione razionale e funzionale. La gestione utenti consente, inoltre, di distribuire i compiti di redazione, attribuendo a ciascun responsabile aree specifiche di competenza. Agli autori non resta perciò che organizzare la struttura redazionale e decidere gli ambiti di pertinenza di ciascuno. 3

4 S2 Easyweb S2 Easyweb, Sistema Editoriale, è un prodotto della tecnologia S2 che permette, in totale agevolezza ed autonomia, di creare e pubblicare pagine web, grazie a layout predefiniti. Non richiede competenze specialistiche e consente alla struttura redazionale o al singolo utente abilitato di aggiornare i contenuti del sito in tempo reale, integrarne la struttura con nuove sezioni o pagine, eliminarle e monitorarne lo stato. Tutto questo, presentando ai navigatori un immagine sempre coerente e coordinata. 1 LOGIN - Redattore web, Utente, Unità redazionale o Amministratore, si collega ad Internet verso un Area riservata tramite un PC standard. (Fig.1) Figura 1 Si Accede alla Home di Gestione che in base al proprio profilo d utenza visualizza una o più funzioni. (Fig.2) Figura 2 Selezionando Gestione pagine sempre in base al proprio profilo d utenza si accede a una o più sezioni/pagine del sito. (Fig.3) Figura 3 4

5 2 HOME di GESTIONE Introduce alle funzioni principali di S2 Easyweb. Non sono sempre tutte abilitate e dipende dal tipo di utenza o installazioni richieste. Principalmente contiene i link di orientamento, monitoraggio e amministrazione del sito. 2a Gestione Pagine Tutte le Pagine La gestione dell intero sito può essere organizzata su diversi livelli redazionali ed affidata, quindi, ad un singolo utente e/o ad un unità redazionale complessa, ciascuno con diritti di pubblicazione su una o più sezioni del sito. La visione globale è riservata all Amministratore che ha poteri di redazione, controllo e abilitazione utenti. Una struttura tipo S2 Easyweb per la gestione pagine si presenta come in Fig. 4. Cerca in elenco: è un aiuto per una ricerca più rapida di elementi all interno dell albero del nostro Titolo della pagina. Si evidenziano le dipendenze gerarchiche. Il simbolo + indica la presenza di pagine figlie. Azioni possibili: Consultazione [VEDI] Modifica [MOD] Modifica in pagina [MIP] Inserimento [INS] Eliminazione [CANC] Traduzione [TRAD] Rendere riservata Spostamento Identificativo unico (ID) Tutte le pagine Elenco pagine scadute Figura 4 Data di scadenza Data di pubblicazione Layout utilizzato Stato della pagina (vedi Legenda) Data di modifica Autore della pagina Posizione della pagina 5

6 Per ogni sezione/pagina, il cui titolo compare in grassetto, e per le pagine gerarchicamente dipendenti è presente una serie di indicazioni: - le date di scadenza, di pubblicazione e dell ultima modifica avvenuta; - quali il numero identificativo; - il titolo; - l autore dell ultima modifica/pubblicazione avenuta; - il layout o modello usato per la pagina; - la posizione; - lo stato ( in scadenza, temporanea, ecc. vedi legenda dello stato delle pagine); - le azioni (vedi, modifica, modifica in pagina, inserisci, cancella, traduci, rendi la pagina riservata/blocca, sposta). Legenda dello stato delle pagine Le voci presenti nella Legenda, posta relativa allo stato delle pagine, sono: Figura 13 - Pagina di rimando: pagina/sezione che rinvia nuovamente a un'altra pagina o sezione su destinazione appositamente inserita. - Pagina dinamica: pagina realizzata e automatizzata dal Sistema Editoriale. - Pagina staticizzata: versione html statica di una pagina clone della versione dinamica realizzata tramite S2. - Pagina in scadenza: contrassegnata dall icona di colore arancio quando mancano meno di 90 giorni alla scadenza; dall icona di colore rosso quando mancano meno di 3 giorni alla scadenza. - Pagina scaduta: Icona di colore grigio. La pagina non più visibile online. La pagina non è perduta, viene automaticamente archiviata nell elenco apposito, al quale l Utente può accedere per recuperarla, modificandola e/o prorogando la data di scadenza. La scadenza della pagina comporta la perdita di visibilità anche per le eventuali pagine figlie. - Pagina temporanea: pagina non visibile online. Parcheggiata in un area temporanea in attesa di pubblicazione. - Pagina temporanea (da approvare): pagina non visibile online. Parcheggiata in un area temporanea in attesa di approvazione da parte di un responsabile di redazione, per la pubblicazione. - Pagina temporanea (da validare): pagina non visibile online, in attesa di validazione per la pubblicazione. La differenza tra una pagina in attesa di approvazione e una in attesa di validazione è di natura tecnica e attiene ai diversi processi di migrazione delle informazioni. In entrambi i casi la pagina non è immediatamente visibile online, ma necessita dell avallo di un responsabile di redazione per andare in linea. 6

7 Il menù superiore in alto raccoglie anche Singola pagina, Funzioni Web Master, Utenti di sistema, Fogli di stile, Layout interni e Archivio immagini. 2b Singola pagina Questa funzione permette di richiamare una pagina già esistente attraverso il numero identificativo (ID) della stessa, per potervi operare. 2c Fogli di stile Figura 5 E possibile attraverso questa funzione gestire i fogli di stile associati ai vari layout e/o pagine avanzate del sito, con la possibilità di modificare quelli esistenti, cancellarli o di crearne/uploadarne di nuovi ( AGGIUNGI FILE CSS ). Questa sezione è rivolta ad un profilo di utenza più esperta con una solida base di conoscenze di linguaggio html/css. Figura 6 7

8 2d Layout interni Questa funzione permette di gestire direttamente i layout delle pagine del sito: guidati dai modelli A e B si illustrano le possibili combinazioni di elementi grafici all interno di un layout di pagina (testata, spalla, piede, breadcrumbs ). L Utente più esperto ha anche la possibilità di generare un layout ex novo, sullo scheletro di quelli già esistenti nell archivio dei layout ( GENERA: ), eliminando o aggiungendo elementi grafici che giudica più funzionali all interno della pagina. Salvando le modifiche del proprio lavoro avrà, di fatto, aggiunto all elenco dei layout una nuova opzione grafica di impaginazione. Anche questa sezione, così come quella dei fogli di stile/css è rivolta ad un profilo di utenza più esperta con una solida base di conoscenze di linguaggio html/css. Mod. A Mod. B Figura 7 8

9 2e Archivio immagini L Archivio immagini consente di poter consultare ed utilizzare tutte le immagini (copiando l url che compare al loro fianco) che si trovano e sono state utilizzate all interno del sito. Infatti, ogni volta che inseriamo un immagine nella struttura di una pagina semplice, l immagine viene salvata ed inserita all interno di questa sezione. Figura 8 9

10 2f Gestione utenti E possibile, gestire gli utenti e abilitarli ad editare le pagine del sito. Questa funzione, di norma, è affidata agli amministratori del sito. Figura 9 S2 Easyweb permette la creazione di diversi profili di redazione, per la gestione dei flussi di pubblicazione diretti o mediati. L Amministratore del sistema, attraverso il modulo Gestione utenti, posto nel menù in alto, può abilitare gli utenti redattori, attribuire loro specifici diritti editoriali sull intero sito o solo sulle singole sezioni, modificarli o eliminarli. La maschera che compare cliccando sul link Gestione utenti propone il profilo dell utente amministratore, offrendo la possibilità di modificare i dati relativi. In basso sono collocati i link per l abilitazione dei nuovi utenti e la gestione dei loro diritti (Fig. 9). Il link gestione utenti di sistema consente la visualizzazione di tutti gli utenti del sistema e permette, oltre all eliminazione, anche la modifica dei diritti loro attribuiti (Fig. 10). Figura 10 10

11 Inserisci un nuovo utente apre un form (Fig. 11) Assegnato un nome utente e una password d accesso, l amministratore associa il profilo creato ad un gruppo e conferma l operazione. Figura 11 I gruppi disponibili per default nel sistema sono i seguenti: Amministratori del sito Capo Redattore Collaboratori Direzione Grafico Redattore A questi è possibile aggiungerne altri, in base alle esigenze specifiche del cliente. Gli Amministratori del sito sono tutti coloro che hanno tutti i permessi, sia editoriali sia sulla gestione degli utenti. Hanno visione dell intera struttura del sito, possono modificare, inserire ed eliminare pagine e sezioni, hanno diritti di pubblicazione immediata e possono amministrare le strutture redazionali. I Capo Redattori sono figure paragonabili ai caporedattori nelle gerarchie giornalistiche. Amministrano una o più sezioni del sito ed hanno, solitamente, poteri di pubblicazione diretta dei contenuti. I Collaboratori sono figure non stabili nella struttura redazionale, abilitati all occorrenza per specifici incarichi editoriali. Il loro contributo è quindi occasionale e, come i redattori semplici, possono avere poteri di pubblicazione diretta o mediata. La Direzione sono coloro che si occupano principalmente della parte amministrativa e direzionale della struttura a cui fa riferimento il sito e in genere accedono solo alle sezioni che li riguardano direttamente escludendo la parte restante del sito. I Redattori sono collaboratori dei responsabili di sezioni. Possono gestire solo alcune pagine delle sezioni, a volte anche intere sezioni. A differenza dei responsabili però, non hanno sempre poteri di pubblicazione diretta dei contenuti. I Grafici sono coloro i quali si occupano della gestione dei layout e della grafica delle pagine. L associazione di un Utente ad un gruppo non equivale all attribuzione di precisi permessi di gestione o accesso ai contenuti e ai flussi di pubblicazione. Si tratta, piuttosto, di una questione organizzativa che serve a razionalizzare la struttura gerarchica all interno del sistema. 11

12 I permessi sono invece attribuibili a ciascun utente anche in un momento successivo alla creazione del profilo, attraverso il pulsante modifica dati (Fig. 9), che permette di accedere ad una nuova maschera (Fig. 10). Figura 10 Diritti su pagine di tipo semplice è riferito alle pagine semplice ed offre, nella combo posta a lato le seguenti opzioni: 1 - gestione sezioni, strutture e contenuti. 2 - gestione sezioni, strutture e contenuti. 3 gestione contenuti. 4 - nessun diritto. Tipo diritto per pagine di tipo avanzato è riferito alle pagine avanzate ed offre, nella combo posta a lato le seguenti opzioni: 1 - gestione sezioni, strutture e contenuti. 2 - gestione sezioni, strutture e contenuti. 3 gestione contenuti. 4- nessun diritto. Il check box relativo ai diritti di redazione, approvazione, validazione e pubblicazione, validazione, pubblicazione e funzioni avanzate, permette di attribuire o non attribuire permessi di pubblicazione immediata delle pagine/sezioni all utente. Ad eccezione degli utenti con il profilo di amministratore, è possibile infatti attribuire diritti di approvazione, validazione e pubblicazione delle pagine a seconda dell utente. A partire dalla pagina consente di specificare la sezione del sito o la pagina singola sulla quale assegnare diritti all utente. Il link alla mappa del sito permette di visualizzare tutta l architettura del sito e sceglierne la sezione o la pagina di interesse. 12

13 3 Creare una nuova sezione/pagina del sito Cliccando su Pagine/tutte le pagine abbiamo detto che si visualizza l albero generale contenente tutte le pagine/sezioni del sito. Scegliere la sezione/pagina su cui si vuole intende lavorare e quindi creare una nuova pagina/sezione cliccando tra le Azioni il comando INS (Inserisci). Le pagine vengono create sempre al di sotto della pagina/sezione su cui si clicca. Figura 11 A questo punto si apre la finestra dove è necessario inserire il titolo della pagina/sezione. L Utente denomina la nuova sezione e sceglie se crearla come pagina semplice o come pagina avanzata, cliccando sui rispettivi tasti (Fig.11): - Crea nuova S2 semplice * - Crea nuova S2 avanzata * (* Vedi paragrafo 8 pagina 15) L Utente ha anche la possibilità di creare una copia di una pagina o sezione esistente, magari da utilizzare come modello, cliccando su mappa e selezionando la pagina interessata avviandone una copia (Fig. 12). Cliccando sulla pagina Che vogliamo copiare, il numero identificativo della pagina sarà assegnato ed inserito nel campo mappa. Cliccando su avvia copia verrà generata la copia della pagina selezionata. Se ad essere copiata è una pagina di tipo avanzato si può decidere di ereditare i componenti già condivisi. Figura 12 13

14 4 Pagina avanzata e la pagina semplice Una pagina avanzata, detta anche per componenti, è composta come un puzzle. Ogni tassello corrisponde ad un componente e può essere riempito con immagini, testi o foto; Script e/o oggetti di tipo flash..ecc...ecc alla fine la composizione dei vari tasselli darà vita ad una pagina completa. La creazione di una pagina per componenti è sicuramente più complessa della creazione di una pagina semplice e consigliata ad un utenza esperta. Nel paragrafo 7 pag.53 verrà analizzata più in dettaglio. La pagina S2 semplice è stata pensata per permettere a chiunque, senza particolare perizia, di editare e redigere pagine sul web in modo estremamente semplice ed intuitivo. La pagina da creare è già fornita, la veste grafica e il posizionamento degli elementi come l intestazione, il logo, il navigatore e il footer, è già decisa. Elementi, questi, uguali in tutto il sito, facili da individuare e chiari per qualsiasi tipo di utenza, anche quella meno esperta. L Utente, in fase di creazione di una nuova pagina o in modifica, sceglie solo il layout/modello da utilizzare, tra quelli messi a disposizione nella libreria personalizzata. Ciascun layout è perfettamente coerente con la grafica e la struttura del sito, ma al tempo stesso offre all Utente la possibilità di scegliere l organizzazione da dare ai testi e alle foto della pagina. Può scegliere, ad esempio, quello che prevede l inserimento di miniature o quello che sia fornito di spalla o ancora quello che visualizzi le pagine figlie o le sorelle. A questo punto non resta, perciò, che inserire i contenuti e pubblicare. 14

15 5 Struttura di una pagina semplice Quello che seguono, sono le schermate che si aprono dopo aver scelto di creare una nuova sezione/pagina, attivandola come pagina semplice. La pagina è suddivisa in diverse sezioni, ciascuna dedicata ad azioni specifiche. Informazioni generali Proprietà della pagina Contenuto della pagina (editor) 15

16 Contenuto della pagina Proprietà link Allegati 16

17 Allegati Banner Script Applica modifiche 17

18 5a Pagina semplice: Informazioni generali Le Informazioni generali riassumono alcune tra le principali proprietà della pagina/della sezione che si sta creando. Ne indica il numero identificativo, il titolo e la dipendenza gerarchica. È di mera consultazione. In testa alla sezione con le informazioni generali sono presenti due link che permettono all utente di cambiare la modalità con cui ha deciso di modificare la pagina. L utente infatti può cliccare su: - MIP: per utilizzare in alternativa lo strumento di modifica in pagina ; - OLD EDITOR: per utilizzare l editor testi presente sulle versioni precedenti di S2 Easyweb. Figura 14 5b Pagina semplice: Proprietà della pagina La sezione Proprietà della pagina si riferisce agli attributi che avrà la pagina/sezione. Figura 15 18

19 Sezione e sottosezione di appartenenza: indicano la collocazione della pagina/sezione all interno del sito. Questa informazione è assegnata automaticamente dal sistema. Lingua utilizzata nei contenuti: è la lingua utilizzata all interno della pagina. RSS: è la pagina corrispondente a quella che abbiamo creato/su cui stiamo lavorando in formato Really Simple Syndication, creata automaticamente dal sistema. Traduzione della pagina: se si vuole tradurre una pagina semplice in un altra lingua, è necessario operare prima una traduzione dei contenuti della pagina es. dall italiano all inglese, posizionarsi nella pagina tradotta, quindi quella in inglese ed inserire nel campo traduzione della pagina il codice identificativo (ID) della pagina corrispondente in italiano. A questo punto è stata generata una corrispondenza tra le due pagine all interno del sito. E possibile accedere a questa funzione anche dall albero del sito utilizzando il comando "TRAD" (Fig. 16 e 17). Figura 16 Figura 17 19

20 Layout per la visualizzazione: Cliccando sul menù a tendina posto a fianco vengono visualizzati tutti i layout a disposizione pre-caricati in fase di attivazione del sistema (fig. 18). I layout disponibili soddisfano le principali esigenze di impaginazione da parte dell utente. L icona di colore verde apre una finestra in pop-up che mostra l elenco dei layout disponibili nella libreria e delle caratteristiche di ciascuno (figura 19). Cliccando sull icona di colore bianco si ha, invece, l anteprima del layout selezionato. Se l Utente non sceglie alcun layout, il sistema assegna automaticamente quello di default, generalmente il primo disponibile. Figura 18 Figura 19 20

21 Layout per la visualizzazione test: permette di testare un layout tra quelli disponibili su diverse risoluzioni. Staticizzazione o rimando pagina: cliccando sul menù a tendina è possibile scegliere: - versione dinamica senza rimandi: (selezionato di default, in genere si addice alla maggior parte delle pagine create con S2 Easyweb); - versione semi-statica: è una pagina che presenta alcuni contenuti fissati, altri generati dinamicamente ogni volta che la pagina viene chiamata dal sistema di gestione. - rimando verso altra url on top: viene utilizzato per fare in modo che la stessa pagina che stiamo editando venga automaticamente rimandatia ad un altra pagina web della quale indichiamo la URL; la pagina di rimando viene visualizzata on top - sopra, - - nella stessa finestra di navigazione del browser. - rimando verso altra url in Iframe centrale: come sopra, solo che il contenuto della pagina web di cui si riporta il link (URL) viene mostrato all'interno della pagina che si sta editando. - rimando verso altra url in pop-up: funziona esattamente come la URL di rimando on top, l unica differenza è data dal fatto che la pagina a cui si rimanda non viene aperta all interno della stessa finestra del browser, bensì in una nuova finestra popup. Le pagine web dei siti creati con il CMS S2 Easyweb sono dinamiche. Significa che ogni volta che l utente digita sul suo browser la URL di una determinata pagina, contestualmente il programma aggancia tale pagina e la visualizza sul browser dell utente. Questo processo impiega un certo lasso di tempo e, nel caso il sito sia particolarmente visitato, genera la creazione di un numero elevato di pagine web contemporaneamente. Le pagine dinamiche visualizzate sono sempre aggiornate, all ultima modifica effettuata. Si può effettuare una "staticizzazione" delle pagine per velocizzare ulteriormente il sistema. In altri termini le pagine vengono create una solo volta dal sistema di gestione e girate all'utente che le chiede (cioè che digita la URL di quella pagina sul browser); ciò crea certamente un alleggerimento del sistema. E possibile incorrere in eventuali incoerenze nei contenuti, poiché come detto la pagina dinamica viene creata automaticamente, mentre quella statica/html richiama una pagina preesistente. L uso delle POP-UP è fortemente sconsigliato, in quanto tutti i browser più utilizzati e diffusi, per motivi di sicurezza e usabilità, bloccano in automatico questo tipo di finestre. URL virtuale: il sistema assegna automaticamente un URL (indirizzo) a ciascuna pagina. L utente può tuttavia, compilando questo campo, assegnare anche un altro indirizzo più significativo e più facile da ricordare, che permetta così un accesso diretto alla pagina web creata. Questo campo non è obbligatorio. 21

22 Layout per il menù delle pagine figlie: consente di scegliere come far visualizzare le pagine figlie della pagina/sezione creata. Le opzioni possibili sono diverse. Alcuni esempi di seguito: - visualizza in combo; - visualizza in orizzontale; - visualizza ad elenco puntato. Data di scadenza della pagina: il sistema propone automaticamente una data di scadenza della pagina web. L Utente può però fissarne una diversa (come ad esempio nel caso di bandi o condizioni particolari) oppure prevedere che la pagina non abbia mai scadenza, selezionando il relativo check box. Una volta scaduta, la pagina non è più visibile online sul sito, ma rimane a disposizione dei redattori nell apposita sezione del sistema di gestione denominata appunto Pagine scadute e può essere recuperata o riabilitata/modificata e rimessa online. Data di pubblicazione della pagina: Si riferisce alla data in cui la pagina è stata pubblicata e quindi resa visibile e disponibile online. E possibile posticipare la pubblicazione di una pagina; è sufficiente indicare la data e l ora in cui la pagina deve automaticamente andare online. 22

23 5c Tipi di layout I layout tipici di S2 Easyweb sono quelli con le seguenti caratteristiche personalizzabili: Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Allegati Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Allegati (senza il menù-colonna di sinistra) Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Elenco puntato pagine figlie - Allegati Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Elenco puntato pagine figlie - Allegati (senza il menù-colonna di sinistra) Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Elenco pagine figlie con miniatura - Allegati Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Elenco pagine figlie con miniatura - Allegati (senza il menù-colonna di sinistra) - Spalla a destra - Allegati Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Spalla a destra che contiene gli Allegati Layout Titolo - Sottotitolo - Testo - Fotografie/immagini - Video - Allegati 23

24 Tutti i layout, di norma, contengono la testata identificativa, i breadcrumbs, il motore di ricerca, il menù principale e il footer. A questi è possibile aggiungerne altri. Layout 1.03 e 1.05 Questi layout permettono di creare pagine movimentate e briose. La particolarità che li contraddistinguono è che il contenuto delle pagine contrassegnate da questo layout è dato dalle figlie. Scelto uno tra questi due layout bisognerà procedere alla creazione delle figlie (se non sono già state create). In questo modo ciascuna di esse con il titolo, sottotitolo, introduzione e/o testo e la propria miniatura formerà una parte nella pagina madre. Questi elementi automaticamente verranno ripescati/visualizzati nella pagina madre e automaticamente saranno linkati alle pagine figlie. Layout 1.07 e 1.08 Questo layout permette di creare pagine corredate da spalla. La spalla è un elemento tipico dei menabò giornalistici e viene utilizzata per mettere in risalto elementi, notizie o immagini particolarmente importanti o contenuti a corredo della pagina. Il layout o veste della pagina va pensato in base al contenuto che vogliamo inserire. Se ad esempio vogliamo inserire un video e utilizziamo il layout 1.01 invece che il layout apposito per i video (ossia la famiglia 1.09), il video verrà allegato o collegato alla pagina ma non verrà visualizzato perché non previsto da questo tipo di modello. Se vogliamo visualizzare le miniature e utilizziamo il layout 1.03 invece che il layout 1.05, visualizzeremo soltanto un elenco puntato senza miniature perché non previste sul modello

25 5d Pagina semplice: Contenuto della pagina La sezione Contenuto della pagina permette di redigere a tutti gli effetti la pagina/sezione che si sta creando o che si sta modificando Figura 20 Il campo titolo eredita il nome attribuito alla pagina/sezione nella fase iniziale di creazione, è modificabile in qualsiasi momento. Il campo sottotitolo va compilato solo se lo riteniamo necessario e se da un qualcosa in più al titolo della pagina. La parte centrale testo centrale - è destinata a ricevere i contenuti veri e propri. Per default il sistema è impostato sulla compilazione del testo centrale pancia \della pagina. L editor avanzato permette di digitare i contenuti e personalizzarli attraverso i principali strumenti editoriali topo Microsoft Office Word (quali allineamenti, corsivo, grassetto, stile carattere ecc.). Il sistema di gestione permette anche di importare, attraverso il copia/incolla (CTRL + C, CTRL + V), testi da documenti di office o da pagine html. Il sistema supporta, nella versione standard, un massimo di caratteri, aumentabili a seconda delle specifiche esigenze della redazione. 25

26 Quando si copia/incolla del testo già digitato/esistente da un documento di tipo Word o da una pagina web è consigliato incollare il testo all interno dell editor utilizzando il tasto incolla come testo semplice. In questo modo il tipo di font/carattere, la dimensione, il colore e tutte le altre caratteristiche del testo centrale saranno attribuite automaticamente dal foglio di stile, garantendo armonizzazione e coerenza tra tutte le pagine e le sezioni del sito. In alternativa, nel caso si voglia lasciare inalterata la formattazione del testo d origine, utilizzare il tasto incolla da word. Incolla come testo semplice Figura 21 Il copia/incolla è un operazione molto comoda e veloce, che però nei casi citati determina l impossibilità di una corretta interpretazione da parte dell Editor, trattandosi di formati proprietari. Succede perciò di importare assieme al testo vero e proprio anche pezzi di codice, con effetti anche devastanti. Può verificarsi il superamento inconsapevole del limite massimo di caratteri consentiti dal sistema (cosa facilmente appurabile visualizzando l html attraverso l apposita etichetta rappresentata nella figura); può accadere che anche il testo incollato si costelli di una serie di punti interrogativi che simboleggiano proprio l impossibilità dell Editor di interpretare correttamente determinati passaggi. In questi casi occorre perciò revisionare sempre il testo importato. 26

27 Cliccando sul pulsantino spalla, l editor cambia, senza perdere quanto già scritto sul testo centrale, è semplicemente un piccolo cambio di schermata, e si abilita e dando la possibilità di redigere la parte riguardante la spalla (in questo caso è necessario un layout che la preveda es o 1.08) La spalla è, come nell'impaginazione di un giornale, l'immagine o l'articolo posti nell'angolo in alto a destra e serve per catturare l attenzione su un argomento o tematica importante. Figura 22 A seguire, l inserimento di Preocchiello, Occhiello, Firma e una o più parole chiave, separate da uno spazio, facilita la ricerca della pagina attraverso i motori di ricerca; non deve essere una parola uguale/già esistente nel corpo e nella spalla. I campi non sono obbligatori. (Fig. 23). Figura 23 27

28 Valutazione dell'autore sul contenuto: Il sistema può prevedere un meccanismo di valutazione dei contenuti delle pagine, visibile online solo se previsto da uno specifico layout. I campi a disposizione di default sono: scarso, mediocre, sufficiente, buono, ottimo (Fig. 24). Figura 24 Esempio: Nel caso del sito nella sezione relativa alle recensioni, per convenzione è stato definita l equiparazione di ogni campo di valutazione con una scala crescente di 5 valori (es. ottimo = 5 stelline; buono = 4 stelline; ecc.). In questo modo alle pagine verrà attribuito un valore stabilito dal recensore/redattore. ( Fig. 25). Figura 25 28

Sistema di autopubblicazione di siti Web

Sistema di autopubblicazione di siti Web Sistema di autopubblicazione di siti Web Manuale d'uso Versione: SW 2.0 Manuale 2.0 Gennaio 2007 CEDCAMERA tutti i diritti sono riservati CEDCAMERA - Manuale d'uso 1 1 Introduzione Benvenuti nel sistema

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Guida al sito del CSV

Guida al sito del CSV www.csv.vda.it Guida al sito del CSV Come è strutturato, come si aggiorna Il CSV, da sempre attento alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie, ha ritenuto necessario dotarsi di un nuovo sito internet.

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2

SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 SISTEMA EDITORIALE WEBMAGAZINE V.2.2 1 - Il funzionamento di Web Magazine Web Magazine è un applicativo pensato appositamente per la pubblicazione online di un giornale, una rivista o un periodico. E'

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

GNred Ver1.5 Manuale utenti

GNred Ver1.5 Manuale utenti GNred Ver1.5 Manuale utenti [ultima modifica 09.06.06] 1 Introduzione... 2 1.1 Cos è un CMS?... 2 1.2 Il CMS GNred... 2 1.2.1 Concetti di base del CMS GNred... 3 1.2.2 Workflow... 3 1.2.3 Moduli di base...

Dettagli

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com

Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com Guida alla gestione contenuti del sito www.cantinebernabei.com INTRODUZIONE Per gestire i contenuti del sito Emporio Vini Cantine G.S. Bernabei, è necessario scrivere nella barra degli indirizzi del proprio

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

PRINCIPALI AGGIORNAMENTI DELLA NUOVA VERSIONE DI WEBDIOCESI. 1 Nuovo menù di gestione

PRINCIPALI AGGIORNAMENTI DELLA NUOVA VERSIONE DI WEBDIOCESI. 1 Nuovo menù di gestione PRINCIPALI AGGIORNAMENTI DELLA NUOVA VERSIONE DI WEBDIOCESI 1 Nuovo menù di gestione La mappa per sezioni del sito è stata rinnovata soprattutto snellendo la visualizzazione dei vari rami che vengono nascosti

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Presentazione piattaforma Csv

Presentazione piattaforma Csv Presentazione piattaforma Csv Il Csv di Rovigo ha preparato una piattaforma web con l obiettivo di fornire alle associazioni che lo richiedono la possibilità di creare e mantenere in modo semplice un sito

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

Manuale d Uso AdminBasket Ablaweb V.01

Manuale d Uso AdminBasket Ablaweb V.01 Manuale d Uso AdminBasket Ablaweb V.01 Collegati alla URL http://www.adminbasket.ablaweb.com per gestire l amministrazione del tuo sito web. Inserisci nella finestra di connessione queste informazioni:

Dettagli

Guida alla compilazione. vetrina.federlegnoarredo.it

Guida alla compilazione. vetrina.federlegnoarredo.it Guida alla compilazione vetrina.federlegnoarredo.it LEGENDA GUIDA La manina indica i punti in cui l utente agisce con un clic del mouse. Il numero sul dorso fa riferimento all ordine in cui va compiuta

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati MANUALE UTENTE Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati INDICE ACCESSO AL SERVIZIO... 3 GESTIONE DESTINATARI... 4 Aggiungere destinatari singoli... 5 Importazione utenti...

Dettagli

Creare un nuovo articolo sul sito Poliste.com

Creare un nuovo articolo sul sito Poliste.com Creare un nuovo articolo sul sito Poliste.com Questa breve guida ti permetterà di creare dei nuovi articoli per la sezione news di Poliste.com. Il sito Poliste.com si basa sulla piattaforma open-souce

Dettagli

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET MANUALE OPERATORE CMS ASMENET 2.0 Pag. 1 di 46 INDICE Termini e definizioni... pag. 3 Introduzione... pag. 4 Descrizione generale e accesso al back office... pag. 5 1 Gestione della pagina... pag. 6 1.1

Dettagli

Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti)

Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti) GUIDE Sa.Sol. Desk: Rete Telematica tra le Associazioni di Volontariato della Sardegna Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti) Argomento Descrizione Gestione

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale Utente Albo Pretorio GA

Manuale Utente Albo Pretorio GA Manuale Utente Albo Pretorio GA IDENTIFICATIVO DOCUMENTO MU_ALBOPRETORIO-GA_1.4 Versione 1.4 Data edizione 04.04.2013 1 TABELLA DELLE VERSIONI Versione Data Paragrafo Descrizione delle modifiche apportate

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058 by Studio Elfra sas Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi I word processor, o programmi per l'elaborazione

Dettagli

Le principali novità di Word XP

Le principali novità di Word XP Le principali novità di Word XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina Il programma può essere aperto in diversi modi, per esempio con l uso dei pulsanti di seguito riportati. In alternativa

Dettagli

Web File System Manuale utente Ver. 1.0

Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Web File System Manuale utente Ver. 1.0 Via Malavolti 31 41100 Modena Tel. 059-2551137 www.keposnet.com Fax 059-2558867 info@keposnet.com Il KDoc è un Web File System cioè un file system accessibile via

Dettagli

Indice BLOGGATO. 0. Accedere al servizio. Dalla prima home page di www.unito.it raggiungi Bloggato Village cliccando su Myblog tra i Servizi on line.

Indice BLOGGATO. 0. Accedere al servizio. Dalla prima home page di www.unito.it raggiungi Bloggato Village cliccando su Myblog tra i Servizi on line. Questo manuale illustra come creare e gestire un blog su Bloggato Village, le funzionalità del sistema, le modalità di inserimento dei post e dei contenuti multimediali. Indice 0. Accedere al servizio

Dettagli

Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line

Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line Manuale per la compilazione dei Questionari di rilevazione Monitor440 Modalità On-line e Off-Line INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione Via Borromini,

Dettagli

Accedere all'area riservata

Accedere all'area riservata Accedere all'area riservata Collegarsi all indirizzo: http://www.provincia.bologna.it/ambiente Fare click sul pulsante Rete Natura 2000 Misura 323 Accedere all'area riservata Fare click alla voce Area

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

Repubblica@SCUOLA. Manuale d uso Referente d istituto / Professore (Caporedattore) Versione 1.7 del 04/11/2008. [ www.repubblicascuola.

Repubblica@SCUOLA. Manuale d uso Referente d istituto / Professore (Caporedattore) Versione 1.7 del 04/11/2008. [ www.repubblicascuola. Repubblica@SCUOLA Manuale d uso Referente d istituto / Professore (Caporedattore) [ www.repubblicascuola.it ] Versione 1.7 del 04/11/2008 Pagina 1 di 1 INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. REGISTRAZIONE SCUOLA

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo

Laboratorio di Informatica. Facoltà di Economia Università di Foggia. Prof. Crescenzio Gallo . Laboratorio di Informatica Facoltà di Economia Università di Foggia Prof. Crescenzio Gallo Word è un programma di elaborazione testi che consente di creare, modificare e formattare documenti in modo

Dettagli

Guida all utilizzo del CMS Drupal e alla gestione dei contenuti

Guida all utilizzo del CMS Drupal e alla gestione dei contenuti Guida all utilizzo del CMS Drupal e alla gestione dei contenuti 1. Come accedere al CMS di Drupal Per accedere al sistema di gestione dei contenuti, occorre digitare l indirizzo del sito da aggiornare

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI

AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI AGGIORNAMENTO DATI SU PORTALE DOCENTI Il sito http://docenti.unicam.it consente agli utenti di accedere alle informazioni sui docenti dell' Università di Camerino: curriculum, carichi didattici, pubblicazioni,

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata.

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata. Microsoft Word 2007 Microsoft Office Word è il programma di elaborazione testi di Microsoft all interno del pacchetto Office. Oggi Word ha un enorme diffusione, tanto da diventare l editor di testi più

Dettagli

Introduzione. Il portale IAT

Introduzione. Il portale IAT Introduzione Si è realizzato un portale web multilingua del sistema degli IAT aeroportuali allo scopo di integrare i siti dei singoli operatori, unificando e coordinando in questo modo l immagine e l offerta.

Dettagli

WebMail: Manuale per l'utente

WebMail: Manuale per l'utente WebMail: Manuale per l'utente Indice generale Introduzione...4 Login alla webmail...5 Leggere e gestire i messaggi di posta...6 Scrivere un messaggio di posta...16 Altre funzioni...22 Rubrica...22 Impostazioni...32

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

WebDiocesi 2. Nuovo servizio, nuovi strumenti. A cura del Servizio Informatico CEI

WebDiocesi 2. Nuovo servizio, nuovi strumenti. A cura del Servizio Informatico CEI WebDiocesi 2 A cura del Servizio Informatico CEI Progettazione e realizzazione su sistemi S2 di SEED Edizioni Informatiche WebDiocesi 2 Collocazione nel quadro dei servizi CEI WebParrocchie Utenti di Internet

Dettagli

Sessione Formativa ALI ComuniMolisani Portale Internet Comunale

Sessione Formativa ALI ComuniMolisani Portale Internet Comunale Sessione Formativa Portale Internet Comunale Per assistenza e informazioni contattare: Redazione ALIComuniMolisani c/o Provincia di Campobasso - Via Roma, 47 email: redazione@alicomunimolisani.it tel:

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

MANUALE MINI-SITI ANAP

MANUALE MINI-SITI ANAP MANUALE MINI-SITI ANAP 1 INDICE o Note importanti sul corretto funzionamento del portale e dei mini-siti pag. 03 o Come accedere alla propria area di amministrazione? pag. 04 o Cosa appare una volta entrati

Dettagli

Introduzione all'uso di

Introduzione all'uso di Introduzione all'uso di Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica.

Dettagli

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1 1. Come iscriversi a Google Sites: a. collegarsi al sito www.google.it b. clic su altro Sites Registrati a Google Sites e. inserire il proprio indirizzo e-mail f. inserire una password g. re-inserire la

Dettagli

I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO

I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO Modulo 3 dell ECDL Terza Parte pag. 1 di 10 CopyLeft Multazzu Salvatore I programmi per elaborazione del testo: Terza Parte SOMMARIO Stili... 3 Inserire il numero

Dettagli

Manuale per i redattori del sito web OttoInforma

Manuale per i redattori del sito web OttoInforma Manuale per i redattori del sito web OttoInforma Contenuti 1. Login 2. Creare un nuovo articolo 3. Pubblicare l articolo 4. Salvare l articolo in bozza 5. Le categorie 6. Modificare un articolo 7. Modificare

Dettagli

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale TYPO 3 MANUALE UTENTE

Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale TYPO 3 MANUALE UTENTE Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale TYPO 3 MANUALE UTENTE Sommario 1) Introduzione... 3 2) Come richiedere l autorizzazione alla creazione di pagine personali... 3 3) Frontend e Backend... 3

Dettagli

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANULE D USO INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. ACCEDERE ALLA GESTIONE DEI CONTENUTI... 3 3. GESTIONE DEI CONTENUTI DI TIPO TESTUALE... 4 3.1 Editor... 4 3.2 Import di

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

CREARE UN NUOVO ARTICOLO

CREARE UN NUOVO ARTICOLO CREARE UN NUOVO ARTICOLO I. ACCESSO ALL AREA RISERVATA 1) L aggiunta di un nuovo articolo richiede innanzitutto l accesso all area riservata. Per fare ciò, collegarsi al sito www.campolavoro.it, quindi

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

Comune di Padova. Manuale pagine NoProfit. Guida alla redazione di pagine web per la sezione NoProfit di Padovanet

Comune di Padova. Manuale pagine NoProfit. Guida alla redazione di pagine web per la sezione NoProfit di Padovanet Comune di Padova Manuale pagine NoProfit Guida alla redazione di pagine web per la sezione NoProfit di Padovanet 1 2 1. INTRODUZIONE 1.1 Il Cms del NoProfit - Plone Che cos'è Plone? 1.2 Ruolo utenti Qual

Dettagli

Guida al sito - Leader

Guida al sito - Leader Guida al sito - Leader 1 1) ACCEDERE AL BACKEND... 3 2) VISUALIZZARE E MODIFICARE I CONTENUTI DELLA PAGINA PRINCIPALE... 4 a) Inserire testi... 6 b) Inserire un immagine all interno della pagina... 6 c)

Dettagli

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 0/4 Esercitazione n. 0: HTML e primo sito web Scopo: Creare un semplice sito web con Kompozer. Il sito web è composto da una home page, e da altre due pagine

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

Creazione di un ipertesto con Word

Creazione di un ipertesto con Word Creazione di un ipertesto con Word Realizzare un ipertesto per illustrare la storia dell esplorazione dello spazio. Descriviamo le fasi principali per la creazione di un ipertesto: a. all inizio occorre

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web.

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Incontro 1: Corso di aggiornamento sull uso di internet Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE

GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE GUIDA DOCENTE PIATTAFORMA E-LEARNING MOODLE Università degli Studi di Bergamo Centro per le Tecnologie Didattiche e la Comunicazione GUIDA ANALITICA PER ARGOMENTI ACCESSO...2 RISORSE e ATTIVITA - Introduzione...5

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti

Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Guida rapida all uso di Moodle per i docenti Avvertenze: 1) Questo NON è un manuale completo di Moodle. La guida è esplicitamente diretta a docenti poco esperti che devono cimentarsi per la prima volta

Dettagli

Manuale d uso. Oggetti di Classe 03

Manuale d uso. Oggetti di Classe 03 Manuale d uso Oggetti di Classe 03 INDICE 1 INTRODUZIONE...4 2 OGGETTI DI CLASSE 3...5 2.1 Forum... 5 2.2 Sondaggio... 6 2.3 Elencatore Forum... 7 2.4 FAQ Domanda... 8 2.5 FAQ Risposta... 10 2.6 Multimedia

Dettagli

1) il menu: qui trovi tutte le funzioni di comando del sito. 2) i dati sulla campagna corrente: qui puoi cambiare il nome e la descrizione e puoi

1) il menu: qui trovi tutte le funzioni di comando del sito. 2) i dati sulla campagna corrente: qui puoi cambiare il nome e la descrizione e puoi Come si fa? Struttura del messaggio Cominciamo con l illustrare la struttura dello spazio in cui costruire il messaggio. Come vedi in figura la pubblicità è composta da 6 elementi: 1 5 PERSONALE (ES. LOGO)

Dettagli

Olischool MANUALE UTENTE

Olischool MANUALE UTENTE Olischool MANUALE UTENTE Versione 1.1 MRDigital Olischool Manuale Utente Gennaio 2014 Informazioni generali Olischool è la piattaforma di comunicazione scuola famiglia che permette al mondo scuola di inviare

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI GUIDA AL SITO ANIN MANUALE DI ISTRUZIONI Prima Sezione COME MUOVERSI NELL AREA PUBBLICA DELL ANIN Seconda Sezione COME MUOVERSI NELL AREA RISERVATA DELL ANIN http://www.anin.it Prima Sezione 1) FORMAZIONE

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

Manuale d utilizzo. Gestione CMS. Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0. www.siteprofessional.com

Manuale d utilizzo. Gestione CMS. Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0. www.siteprofessional.com Manuale d utilizzo Gestione CMS Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0 www.siteprofessional.com Manuale d utilizzo Gestione CMS Introduzione pag. 2 Accesso a SITE pag. 3 Gestione CMS pag. 4 Pulsantiera,

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Guida all utilizzo del servizio

Guida all utilizzo del servizio Regolamento per l invio delle inserzioni Per essere aggiornati sulla modalità di invio delle inserzioni, sia con il servizio Inserzioni on line, sia con l utilizzo della richiesta cartacea, consultare

Dettagli

Guida all utilizzo del servizio

Guida all utilizzo del servizio Guida all utilizzo del servizio Redazione del Bollettino Ufficiale Dorsoduro 3901-30123 Venezia tel. 041 2792862 fax 041 2792905 email uff.bur@regione.veneto.it http://bur.regione.veneto.it - pag. 2 -

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER Pagina 6 PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI Richiama la pagina visualizzata in precedenza Richiama la pagina visualizzata dopo quella attualmente

Dettagli

COME FARE A CON ARIADNE CONTENT MANAGER ACM, v. 4.5. Per i Redattori

COME FARE A CON ARIADNE CONTENT MANAGER ACM, v. 4.5. Per i Redattori COME FARE A CON ARIADNE CONTENT MANAGER ACM, v. 4.5 Per i Redattori Giugno 2010 INDICE DEI CONTENUTI 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 ARIADNE CONTENT MANAGER - ACM... 3 1.2 I TIPI DI PAGINA ED I TIPI DI CONTENUTO...

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 Sommario ACCESSO ALL AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI... 2 Andare alla url:... 2 GESTIONE NEWS... 3 Aggiungere una notizia... 4 Caricare immagini o video... 4

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Sondaggi OnLine. Documento Tecnico. Descrizione delle funzionalità del servizio

Sondaggi OnLine. Documento Tecnico. Descrizione delle funzionalità del servizio Documento Tecnico Sondaggi OnLine Descrizione delle funzionalità del servizio Prosa S.r.l. - www.prosa.com Versione documento: 1, del 30 Maggio 2005. Redatto da: Michela Michielan, michielan@prosa.com

Dettagli

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0

anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 anthericacms Il sistema professionale per la gestione dei contenuti del tuo sito web Versione 2.0 Email: info@antherica.com Web: www.antherica.com Tel: +39 0522 436912 Fax: +39 0522 445638 Indice 1. Introduzione

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 125 Stampa unione buste: passaggio 2 di 6 Con il pulsante Sfoglia, come nei casi precedenti, seleziona il file elenco per i destinatari da stampare sulle buste. Nel quarto

Dettagli

Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0

Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0 www.comune.piario.bg.it created by zeramico.com Guida all utilizzo del sito web 4 apr. 2013 v. 1.0 1 COSA È CAMBIATO Le modifiche più grosse sono state apportate alla struttura del sito web, a ciò che

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 22 luglio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Posta Elettronica Certificata. Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies

Posta Elettronica Certificata. Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail Light di Telecom Italia Trust Technologies Documento Interno Pag. 1 di 28 Indice degli argomenti Indice degli argomenti... 2 1 Introduzione...

Dettagli