Accompagnatore di turismo equestre

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Accompagnatore di turismo equestre"

Transcript

1 Accompagnatore di turismo equestre Accompagna, per professione, singole persone o gruppi di persone in gite a cavallo. Legge regionale 26 novembre 2001 n. 33 Diploma di scuola dell'obbligo. Per i cittadini stranieri è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, ai fini della validità del titolo di studio occorre un'attestazione di equivalenza scritta in lingua italiana, rilasciata dall'ambasciata del Paese in cui è stato conseguito il titolo. Abilitazione professionale conseguita frequentando un apposito corso di qualificazione professionale ed il superamento di una prova finale di accertamento. Iscrizione presso gli elenchi provinciali. Per l'ammissione al corso è prevista una prova di selezione attitudinale. Le informazioni sui corsi e sulle modalità di iscrizione negli elenchi si possono ottenere presso la Provincia di residenza.

2 Maestro di sci Insegna professionalmente, anche in modo non esclusivo e non continuativo, a persone singole ed a gruppi di persone, le tecniche di scivolamento sulla neve esercitate sulle piste da sci, itinerari sciistici, percorsi di sci fuori pista ed escursioni che non portino difficoltà richiedenti l'uso di tecniche e materiali alpinistici, quali corda, piccozza e ramponi. I maestri di sci autorizzati all'insegnamento delle tecniche sciistiche sono suddivisi nelle seguenti categorie: Maestri di sci alpino; Maestri di sci di fondo; Maestri di snowboard. Legge regionale 23 novembre 1992 n. 50 Diploma di scuola dell'obbligo. Abilitazione professionale conseguita frequentando un apposito corso di formazione e il superamento dei relativi esami. Iscrizione all'albo professionale dei maestri di sci. Per l'ammissione al corso è prevista una prova di selezione attitudinale pratica. Presso il Collegio regionale dei maestri di sci - Via Gattoni, n Torino - tel Sito web:

3 Guida turistica Accompagna, per professione, persone singole o gruppi di persone nelle visite ad opere d'arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici illustrando le attrattive storiche, artistiche, monumentali, paesaggistiche e naturali. L'abilitazione all'esercizio della professione di guida turistica ha valenza provinciale. Legge regionale 26 novembre 2001 n. 33 Diploma di maturità valido per l'accesso a tutte le facoltà universitarie. Buona conoscenza parlata e scritta di almeno una lingua straniera a scelta tra inglese, francese, spagnolo, tedesco, oltre ad eventuali altre lingue estere. Per i cittadini stranieri è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, ai fini della validità del titolo di studio occorre un'attestazione di equivalenza scritta in lingua italiana, rilasciata dall'ambasciata del Paese in cui è stato conseguito il titolo. Abilitazione professionale conseguita frequentando un apposito corso di qualificazione professionale ed il superamento di una prova finale di accertamento. Iscrizione presso gli elenchi provinciali. Per l'ammissione al corso è prevista una prova di selezione attitudinale. Le informazioni sui corsi e sulle modalità di iscrizione negli elenchi si possono ottenere presso la Provincia di residenza.

4 Guida alpina Svolge professionalmente, anche in modo non esclusivo e non continuativo, le attività di accompagnamento di persone in ascensioni sia su roccia che su ghiaccio o in escursioni in montagna; in ascensioni sci alpinistiche o in escursioni sciistiche; l' insegnamento delle tecniche alpinistiche e sci alpinistiche, con esclusione delle tecniche sciistiche su piste di discesa e di fondo. La professione si articola in due gradi: aspirante guida (non è abilitata per le ascensioni di maggior impegno). guida alpina maestro di alpinismo (il titolo deve essere conseguito entro dieci anni dall'abilitazione come aspirante guida, pena la cancellazione dall'albo professionale). Legge regionale 29 settembre 1994 n. 41 Compimento del 18 anno di età per il grado di aspirante guida. Compimento del 21 anno per il grado di guida alpina maestro di alpinismo. Diploma di scuola dell'obbligo. È riservato alle guide alpine abilitate all'esercizio professionale e iscritte nell'albo professionale delle guide alpine. L'abilitazione tecnica si consegue frequentando un apposito corso di formazione e il superamento dei relativi esami. Al corso si è ammessi dopo aver superato una prova di selezione attitudinale pratica. Presso il Collegio regionale delle guide alpine - via Grattoni n Torino - tel Sito web:

5 Agenzie di viaggi Sono agenzie di viaggio e turismo le imprese che esercitano congiuntamente o disgiuntamente le attività di produzione e di organizzazione di viaggi e soggiorni o di intermediazione nei predetti servizi. Elenco per Provincia delle Agenzie di viaggio. Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 Attività Ai sensi di legge sono attività proprie delle agenzie di viaggi: l'organizzazione di soggiorni, viaggi e crociere per via terrestre, marittima ed aerea per singole persone o per gruppi, con o senza vendita diretta; la vendita di soggiorni, viaggi e crociere organizzati da altre agenzie; l'organizzazione di escursioni individuali o collettive e giri di città con ogni mezzo di trasporto; la prenotazione, la vendita di biglietti per conto delle imprese nazionali ed estere che esercitano trasporti ferroviari, automobilistici, marittimi ed aerei ed altri tipi di trasporto; l'accoglienza dei propri clienti nei porti, aeroporti, stazioni di partenza e di arrivo di mezzi collettivi di trasporto e l'assistenza e l'accompagnamento dei propri clienti nelle escursioni e viaggi da esse organizzati, anche utilizzando per l'espletamento di tali funzioni il direttore tecnico o altri dipendenti qualificati dell'agenzia; la prenotazione di servizi di albergo e di ristorante ovvero la vendita di buoni di credito per detti servizi emessi anche da altri operatori nazionali ed esteri; la raccolta di adesioni a viaggi o crociere per l'interno e per l'estero. necessari per aprire un'agenzia di viaggi professionali (devono essere posseduti dal titolare dell'agenzia o dal direttore tecnico):

6 conoscenza di amministrazione ed organizzazione delle agenzie di viaggio quali risultano dalle attività indicate nell'art. 2; conoscenza di tecnica, legislazione e geografia turistica; conoscenza parlata e scritta di almeno due lingue straniere. L'esame di accertamento del possesso di questi requisiti si sostiene presso la Provincia nel cui territorio ha sede l'agenzia di viaggi. Se si posseggono determinati requisiti di formazione professionale e/o di anzianità professionale stabiliti dall'unione Europea, la Provincia può riconoscere l'idoneità d'ufficio (per informazioni rivolgersi alla Provincia). L'ammissione all'esame o l'accertamento d'ufficio dell'idoneità è possibile solo se si deve assumere la direzione tecnica di una nuova agenzia in Piemonte, oppure se si ha l'incarico di sostituire il direttore di un'agenzia già in attività che abbia sede in Piemonte. strutturali L'agenzia deve disporre di strutture e attrezzature idonee allo svolgimento delle attività per cui è richiesta l'autorizzazione, nonché, nel caso di vendita al pubblico, di locali facilmente accessibili, convenientemente arredati e distinti da quelli di altri esercizi commerciali, anche se con essi interconnessi al fine di favorire l'integrazione di varie forme di attività economica nell'interesse generale degli scambi e del turismo. Autorizzazione all'esercizio dell'attività È rilasciata dal Comune dove ha sede l'agenzia, previo nulla osta della Provincia. L'agenzia di viaggi ha l'obbligo di versare una cauzione vincolata a favore del Comune ove ha sede l'agenzia stessa e di stipulare polizze assicurative a copertura delle responsabilità assunte con i clienti con il contratto di viaggio, di entità proporzionale al costo complessivo dei servizi offerti. Per informazioni rivolgersi presso l'ufficio autorizzazioni del Comune oppure presso l'ufficio turismo della Provincia.

7 Accompagnatore turistico (o corriere) Accompagna, per professione, persone singole o gruppi di persone nei viaggi attraverso il territorio nazionale o all'estero e fornisce elementi significativi e notizie di interesse turistico sulle zone di transito, al di fuori dell'ambito di competenza delle guide turistiche. Legge regionale 26 novembre 2001 n. 33 Diploma di maturità valido per l'accesso a tutte le facoltà universitarie. Buona conoscenza parlata e scritta di almeno una lingua straniera a scelta tra inglese, francese, spagnolo, tedesco, oltre ad eventuali altre lingue estere. Per i cittadini stranieri è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, ai fini della validità del titolo di studio occorre un'attestazione di equivalenza scritta in lingua italiana, rilasciata dall'ambasciata del Paese in cui è stato conseguito il titolo. Abilitazione professionale conseguita frequentando un apposito corso di qualificazione professionale ed il superamento di una prova finale di accertamento. Iscrizione presso gli elenchi provinciali. Per l'ammissione al corso è prevista una prova di selezione attitudinale. Le informazioni sui corsi e sulle modalità di iscrizione negli elenchi si possono ottenere presso la Provincia di residenza. Autorizzazione all'esercizio dell'attività È rilasciata dal Comune dove ha sede l'agenzia, previo nulla osta della Provincia. L'agenzia di viaggi ha l'obbligo di versare una cauzione

8 vincolata a favore del Comune ove ha sede l'agenzia stessa e di stipulare polizze assicurative a copertura delle responsabilità assunte con i clienti con il contratto di viaggio, di entità proporzionale al costo complessivo dei servizi offerti. Per informazioni rivolgersi presso l'ufficio autorizzazioni del Comune oppure presso l'ufficio turismo della Provincia.

9 Accompagnatore naturalistico (o guida escursionistica ambientale) Accompagna, per professione, singole persone o gruppi di persone in zone di pregio naturalistico e ambientale illustrandone le caratteristiche. Legge regionale 26 novembre 2001 n. 33 Diploma di scuola dell'obbligo. Per i cittadini stranieri è richiesta una buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta, ai fini della validità del titolo di studio occorre un'attestazione di equivalenza scritta in lingua italiana, rilasciata dall'ambasciata del Paese in cui è stato conseguito il titolo. Abilitazione professionale conseguita frequentando un apposito corso di qualificazione professionale ed il superamento di una prova finale di accertamento. Iscrizione presso gli elenchi provinciali Per l'ammissione al corso è prevista una prova di selezione attitudinale. Le informazioni sui corsi e sulle modalità di iscrizione negli elenchi si possono ottenere presso la Provincia di residenza.

De Agostini Professionale - LEGGI REGIONALI D'ITALIA

De Agostini Professionale - LEGGI REGIONALI D'ITALIA Aggiornamento al BU 28/05/2002 32. PROFESSIONI, ARTI E MESTIERI L.R. 8 settembre 1998, n. 35 (1). Disciplina delle professioni di guida turistica, guida escursionistica ed ambientale, interprete turistico,

Dettagli

OGGETTO: DIA PER APERTURA NUOVA AGENZIA VIAGGI O FILIALE A GESTIONE INDIRETTA L.R. 15/88.

OGGETTO: DIA PER APERTURA NUOVA AGENZIA VIAGGI O FILIALE A GESTIONE INDIRETTA L.R. 15/88. Al Sig. Sindaco del Comune di SAN MAURIZIO C.SE OGGETTO: DIA PER APERTURA NUOVA AGENZIA VIAGGI O FILIALE A GESTIONE INDIRETTA L.R. 15/88. Il/La sottoscritto/a..... Consapevole delle sanzioni penali, nel

Dettagli

TITOLO III. Art. 46 (Definizione)

TITOLO III. Art. 46 (Definizione) Legge regionale 11 luglio 2006, n. 9. Testo unico delle norme regionali in materia di turismo. OMISSIS.. TITOLO III Professioni turistiche Art. 46 - Definizione Art. 47 - Abilitazione Art. 48 - Esenzioni

Dettagli

Disciplina delle attivita' di organizzazione ed intermediazione di viaggi e turismo.

Disciplina delle attivita' di organizzazione ed intermediazione di viaggi e turismo. Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15. (Testo coordinato) Disciplina delle attivita' di organizzazione ed intermediazione di viaggi e turismo. (B.U. 6 aprile 1988, n. 14) Modificata da l.r. 22/2009, l.r.

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE DI VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA'

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (SCIA) AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (SCIA) AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. 1/SCIA (Modello 0125 Versione 001-2014) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (SCIA) AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello Unico delle Attività

Dettagli

promulga CAPO II. Modifiche all'ordinamento delle professioni di maestro di sci e di guida alpina

promulga CAPO II. Modifiche all'ordinamento delle professioni di maestro di sci e di guida alpina PIEMONTE Legge regionale 26 novembre 2001, n. 33. "Disciplina delle professioni turistiche e modifiche della legge regionale 23 novembre 1992, n. 50 'Ordinamento della professione di maestro di sci' e

Dettagli

Regione Emilia Romagna- legge regionale n.4 del 2000 NORME PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ TURISTICHE DI ACCOMPAGNAMENTO

Regione Emilia Romagna- legge regionale n.4 del 2000 NORME PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ TURISTICHE DI ACCOMPAGNAMENTO Regione Emilia Romagna- legge regionale n.4 del 2000 NORME PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ TURISTICHE DI ACCOMPAGNAMENTO Art. 1 Finalità Indice Art. 2 - Definizione delle professioni turistiche di accompagnamento

Dettagli

Agenzie di viaggio e turismo

Agenzie di viaggio e turismo LEGGE REGIONALE 23 marzo 2000, n. 42 Testo unico delle Leggi Regionali in materia di turismo. 3.4.2000 Bollettino Ufficiale della Regione Toscana - n. 15 (Testo coordinato con la L.R. 17 gennaio 2005 n.

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 35 DEL 08-09-1998 REGIONE BASILICATA

LEGGE REGIONALE N. 35 DEL 08-09-1998 REGIONE BASILICATA LEGGE REGIONALE N. 35 DEL 08-09-1998 REGIONE BASILICATA DISCIPLINA DELLE PROFESSIONI DI GUIDA TURISTICA, GUIDA ESCURSIONISTICA ED AMBIENTALE, INTERPRETE TURISTICO, ACCOMPAGNATORE ED ANIMATORE TURISTICO,

Dettagli

IL TESTO UNICO IN MATERIA DI TURISMO DELLA REGIONE LOMBARDIA a cura di Riccardo Perini GUIDE ACCOMPAGNATORI E AGENZIE TURISTICHE

IL TESTO UNICO IN MATERIA DI TURISMO DELLA REGIONE LOMBARDIA a cura di Riccardo Perini GUIDE ACCOMPAGNATORI E AGENZIE TURISTICHE IL TESTO UNICO IN MATERIA DI TURISMO DELLA REGIONE LOMBARDIA a cura di Riccardo Perini GUIDE ACCOMPAGNATORI E AGENZIE TURISTICHE Cominciamo con questo numero ad analizzare le disposizioni contenute nel

Dettagli

Legge 8 marzo 1991, n. 81

Legge 8 marzo 1991, n. 81 Legge 8 marzo 1991, n. 81 Legge-quadro per la professione di maestro di sci e ulteriori disposizioni in materia di ordinamento della professione di guida alpina. 1. Oggetto della legge. 1. La presente

Dettagli

dato atto che i suddetti allegati sostituiranno nel loro complesso gli allegati 1), 2), 3) e 4) della DGR n. 57-12583 del 24 maggio 2004;

dato atto che i suddetti allegati sostituiranno nel loro complesso gli allegati 1), 2), 3) e 4) della DGR n. 57-12583 del 24 maggio 2004; Deliberazione della Giunta regionale n. 22-8371 del 10 marzo 2008. D.G.R. 24 maggio 2004, n. 57-12583. Modifica e approvazione dei programmi dei corsi e degli esami di qualificazione, della composizione

Dettagli

LEGGE 08 marzo 1991, n. 81 (1).

LEGGE 08 marzo 1991, n. 81 (1). LEGGE 08 marzo 1991, n. 81 (1). (1) In G.U.16 marzo 1991, n. 64. Legge-quadro per la professione di maestro di sci e ulteriori disposizioni in materia di ordinamento della professione di guida alpina (2).

Dettagli

Timbro Protocollo. Il/La sottoscritto/a Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza C.F.

Timbro Protocollo. Il/La sottoscritto/a Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di nascita (Prov. ) Cittadinanza C.F. Timbro Protocollo APERTURA AGENZIA VIAGGIO E TURISMO AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Servizio Attività Economiche e di Servizio SUAP Pianificazione Commerciale

Dettagli

Oggetto: Provvedimenti regionali interessanti l'organizzazione sportiva.

Oggetto: Provvedimenti regionali interessanti l'organizzazione sportiva. Coor.to Attività Politiche e Istituzionali Prot. n. 0137 Roma, 9 settembre 2005 - Alle Federazioni Sportive Nazionali - Alle Discipline Sportive Associate - Agli Enti di Promozione Sportiva - Ai Comitati

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998

Art. 1 Finalità. Art. 2 Modifiche all art. 5 della L.R. 1/1998 LEGGE REGIONALE 12 DICEMBRE 2003, n. 24 Modifiche ed integrazioni alla L.R. 12 gennaio 1998, n. 1 recante: Nuova normativa sulla disciplina delle agenzie di viaggi e turismo e della professione di direttore

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

Banca Dati delle Leggi Regionali nel testo coordinato LEGGE REGIONALE 16/01/2002, N. 002. Disciplina organica del turismo. da Art. 1 ad Art.

Banca Dati delle Leggi Regionali nel testo coordinato LEGGE REGIONALE 16/01/2002, N. 002. Disciplina organica del turismo. da Art. 1 ad Art. Banca Dati delle Leggi Regionali nel testo coordinato LEGGE REGIONALE 16/01/2002, N. 002 Disciplina organica del turismo. da Art. 1 ad Art. 181 *** TITOLO I PRINCIPI GENERALI Principi generali da Art.

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.. Allegato C alla determinazione n. 286 del 15 marzo 2010 COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..)

Dettagli

LEGGE PROVINCIALE 17 marzo 1988, n. 9

LEGGE PROVINCIALE 17 marzo 1988, n. 9 LEGGE PROVINCIALE 17 marzo 1988, n. 9 Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo (b.u. 24 marzo 1988, n. 14, straord.) Art. 1 Agenzie di viaggio e turismo 1. Sono agenzie di viaggio e turismo le imprese

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.) Prot. Al S.U.A.P. Il/La sottoscritto/a: Cognome Nome Data di nascita / / Luogo di

Dettagli

Alla Provincia Barletta Andria Trani 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali P.zza San Pio X n. 9 76123 - Andria

Alla Provincia Barletta Andria Trani 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali P.zza San Pio X n. 9 76123 - Andria Marca da bollo Euro 14,62 Alla Provincia Barletta Andria Trani 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali P.zza San Pio X n. 9 76123 - Andria DOMANDA DI NUOVA AUTORIZZAZIONE (L.R. 34/2007) PER

Dettagli

(compilare soltanto se il domicilio è diverso dalla residenza)

(compilare soltanto se il domicilio è diverso dalla residenza) Allegato B AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO: COMUNICAZIONE DI VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL DICHIARANTE (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..) Al Comune di Servizio Sviluppo Economico

Dettagli

Disegno di legge regionale. n. 174

Disegno di legge regionale. n. 174 CONSIGLIO REGIONALE DELLA VALLE D'AOSTA XI LEGISLATURA Disegno di legge regionale n. 174 Nuovo ordinamento delle professioni di giuda turistica, di accompagnatore turistico, di guida naturalistica e di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ITER ISTRUTTORIO PER

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ITER ISTRUTTORIO PER REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'ITER ISTRUTTORIO PER L'ISCRIZIONE NEI REGISTRI DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E RILASCIO DELLA TESSERA PERSONALE DI RICONOSCIMENTO. mod. RegolamentoEnte.dot Versione 3.10

Dettagli

GUIDA TURISTICA. Aggiornato il 7 luglio 2009

GUIDA TURISTICA. Aggiornato il 7 luglio 2009 Aggiornato il 7 luglio 2009 GUIDA TURISTICA 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono necessarie?... 7 Conoscenze...

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.. Allegato C alla determinazione n. 286 del 15 marzo 2010 COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..)

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. 1/CF (Modello 0127 Versione 001-2013) COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 16-03-1986 REGIONE CAMPANIA. <>.

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 16-03-1986 REGIONE CAMPANIA. <<Norme per la disciplina delle attività professionali turistiche>>. LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 16-03-1986 REGIONE CAMPANIA . Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA N. 21 del 3 aprile 1986 Il

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..)

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..) Allegato A alla determinazione n.286 del 15 marzo 2010 DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..) N DIA..del Prot. (da compilarsi a cura

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L'APERTURA DI UNA NUOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (sede principale)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L'APERTURA DI UNA NUOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (sede principale) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER L'APERTURA DI UNA NUOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (sede principale) Applicare marca da bollo da euro 14,62 Allo Sportello Unico per le attività produttive-del Comune di

Dettagli

TECNICHE DI PROGETTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI

TECNICHE DI PROGETTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI TECNICHE DI PROGETTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI Frequenza con profitto Annuale: 80 ore Qualifica Serale Artigianato: elettromeccanica Il corso di '' TECNICHE DI PROGETTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI'' si

Dettagli

DECRETO N. 30 del 27.12.2012

DECRETO N. 30 del 27.12.2012 DECRETO N. 30 del 27.12.2012 Oggetto: Concorso per esami per l accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell esercizio dell attività di Guida Ambientale - escursionistica L.R.

Dettagli

Allo Sportello Unico per le attività produttive del Comune di

Allo Sportello Unico per le attività produttive del Comune di MODULO 2 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (LEGGE 07/08/90, N. 241, ART. 19 Legge Regionale 31/03/2003, N.7 ARTT. 5, 8 APERTURA DI NUOVA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello Unico per

Dettagli

PROVINCIA DI MACERATA

PROVINCIA DI MACERATA PROVINCIA DI MACERATA BANDO PER L ABILITAZIONE ALLE PROFESSIONI TURISTICHE Vista la L.R. n. 9 del 11.07.2006; Vista la deliberazione di Giunta Regionale n.725 del 29.06.2007 ; In esecuzione alla deliberazione

Dettagli

DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI E DELL' ESERCIZIO DELLE SCUOLE DI SCI IN BASILICATA IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 8-3- 1991, N.

DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI E DELL' ESERCIZIO DELLE SCUOLE DI SCI IN BASILICATA IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 8-3- 1991, N. LEGGE REGIONALE N. 16 DEL 29-03-1993 DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI E DELL' ESERCIZIO DELLE SCUOLE DI SCI IN BASILICATA IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE 8-3- 1991, N. 91 Il Consiglio Regionale

Dettagli

SEGNALA ai sensi dell art.19 della legge n. 241/1990 e s.m.i.

SEGNALA ai sensi dell art.19 della legge n. 241/1990 e s.m.i. Timbro Protocollo MODIFICHE AGENZIA VIAGGIO E TURISMO AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Servizio Attività Economiche e di Servizio SUAP Pianificazione Commerciale

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. 1/CF (Modello 0127 Versione 001-2013) COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

DECRETO n. 27 del 13.12.2012

DECRETO n. 27 del 13.12.2012 DECRETO n. 27 del 13.12.2012 Oggetto: L. R. n. 20 del 18 dicembre 2006. Modalità attuative degli esami per l abilitazione all esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica

Dettagli

a) cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente alla Comunita' Economica Europea;

a) cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente alla Comunita' Economica Europea; Legge Regionale 8 Gennaio 1996, n 1 Disciplina della professione di maestro di sci nella Regione Molise Art. 1: OGGETTO DELLA LEGGE 1. La presente legge, in attuazione dei principi generali sanciti dalla

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 8 DEL 03-05-2004 REGIONE SICILIA

LEGGE REGIONALE N. 8 DEL 03-05-2004 REGIONE SICILIA LEGGE REGIONALE N. 8 DEL 03-05-2004 REGIONE SICILIA Disciplina delle attività di guida turistica, guida ambientale-escursionistica, accompagnatore turistico e guida subacquea. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE

Dettagli

Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO

Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO Corsi di Abilitazione alle professioni turistiche ACCOMPAGNATORE TURISTICO Profilo professionale È accompagnatore turistico chi, per attività professionale, accompagna persone singole o gruppi di persone

Dettagli

ALLA PROVINCIA BARLETTA ANDRIA TRANI 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali Via De Gemmis n. 42-44 76125 TRANI

ALLA PROVINCIA BARLETTA ANDRIA TRANI 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali Via De Gemmis n. 42-44 76125 TRANI Marca da bollo Euro 14,62 ALLA PROVINCIA BARLETTA ANDRIA TRANI 9^ Settore Cultura Turismo Sport e Politiche Sociali Via De Gemmis n. 42-44 76125 TRANI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO

Dettagli

Dipartimento Formazione Nazionale A.C.E. BANDO Dal 08 Al 24 Aprile 2016. Le Giornate - dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.

Dipartimento Formazione Nazionale A.C.E. BANDO Dal 08 Al 24 Aprile 2016. Le Giornate - dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19. Dipartimento Formazione Nazionale A.C.E. BANDO Dal 08 Al 24 Aprile 2016 Le Giornate - dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 19.00 Le Serate dalle 21.00 alle 23.00 Organizza CORSO ISTRUTTORE 1 LIVELLO

Dettagli

LEGGE REGIONALE RIORDINO E RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE INDICE

LEGGE REGIONALE RIORDINO E RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE INDICE LEGGE REGIONALE RIORDINO E RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE INDICE Art. 1 Individuazione delle figure professionali Art. 2 Declaratoria di funzioni delle figure professionali Art. 3 Requisiti

Dettagli

TECNICO QUALIFICATO GUIDA TURISTICA DI FIRENZE E PROVINCIA

TECNICO QUALIFICATO GUIDA TURISTICA DI FIRENZE E PROVINCIA TECNICO QUALIFICATO GUIDA TURISTICA DI FIRENZE E PROVINCIA ENTE GESTORE Istituto Dante Alighieri Agenzia accreditata alla Regione Toscana Codice di accreditamento n. FI0496 del 10/03/09 SEDE DEL CORSO

Dettagli

U. R. P. ATTIVITA' PRODUTTIVE, POLIZIA PROVINCIALE, CACCIA, TURISMO, PROTEZIONE CIVILE. UFFICIO STRUTTURE RICETTIVE ed AGENZIE di VIAGGIO

U. R. P. ATTIVITA' PRODUTTIVE, POLIZIA PROVINCIALE, CACCIA, TURISMO, PROTEZIONE CIVILE. UFFICIO STRUTTURE RICETTIVE ed AGENZIE di VIAGGIO U. R. P. AREA ATTIVITA' PRODUTTIVE, POLIZIA PROVINCIALE, CACCIA, TURISMO, PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO TURISMO UFFICIO STRUTTURE RICETTIVE ed AGENZIE di VIAGGIO TEL. 0425/386272 FAX. 0425/386270 E-mail paola.mazzolaio@provincia.rovigo.it

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

Art. 1 (Inserimento dell'art. 35 bis nella legge regionale 14 luglio 1987, n. 39)

Art. 1 (Inserimento dell'art. 35 bis nella legge regionale 14 luglio 1987, n. 39) Consiglio Regionale Modifiche alla legge regionale 14 luglio 1987, n. 39 (Disciplina dell'esercizio delle attività professionali delle agenzie di viaggio e turismo e delle professioni di guida turistica,

Dettagli

ACCOMPAGNATRICE e ACCOMPAGNATORE TURISTICO

ACCOMPAGNATRICE e ACCOMPAGNATORE TURISTICO ACCOMPAGNATRICE e ACCOMPAGNATORE TURISTICO Aggiornato il 9 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze

Dettagli

In quale scenario? UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE. FormApulia e AGTRP presentano:

In quale scenario? UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE. FormApulia e AGTRP presentano: FormApulia e AGTRP presentano: UN CORSO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE PER GUIDE TURISTICHE e ACCOMPAGNATORI TURISTICI - I EDIZIONE In quale scenario? Oggi il settore del turismo si segnala come un settore in

Dettagli

GESTIRE UNA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

GESTIRE UNA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI FIRENZE GESTIRE UNA AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI FIRENZE --- [ --- Prime note informative per il futuro agente di viaggio --- [ --- Questo opuscolo è stato realizzato dalla U.O. Agenzie di Viaggio

Dettagli

TECNICO QUALIFICATO GUIDA TURISTICA DI FIRENZE E PROVINCIA

TECNICO QUALIFICATO GUIDA TURISTICA DI FIRENZE E PROVINCIA TECNICO QUALIFICATO GUIDA TURISTICA DI FIRENZE E PROVINCIA ENTE GESTORE Istituto Dante Alighieri Agenzia accreditata alla Regione Toscana Codice di accreditamento n. FI0496 del 10/03/09 SEDE DEL CORSO

Dettagli

DIRETTIVE E LINEE GUIDA PER L ESERCIZIO DELLEPROFESSIONI TURISTICHE DI GUIDA AMBIENTALE-ESCURSIONISTICA E Di GUIDA TURISTICA SPORTIVA AI SENSI DELLA

DIRETTIVE E LINEE GUIDA PER L ESERCIZIO DELLEPROFESSIONI TURISTICHE DI GUIDA AMBIENTALE-ESCURSIONISTICA E Di GUIDA TURISTICA SPORTIVA AI SENSI DELLA Allegato alla Delib.G.R. n. 39/ 12 del 3.10.2007 DIRETTIVE E LINEE GUIDA PER L ESERCIZIO DELLEPROFESSIONI TURISTICHE DI GUIDA AMBIENTALE-ESCURSIONISTICA E Di GUIDA TURISTICA SPORTIVA AI SENSI DELLA L.R.

Dettagli

I docenti sono professionisti del settore quindi le lezioni avranno un carattere pratico e non solo nozionistico.

I docenti sono professionisti del settore quindi le lezioni avranno un carattere pratico e non solo nozionistico. PROGETTAZIONE corso ACCOMPAGNATORE TURISTICO 60 ORE Dott.ssa Riboni Antonella L accompagnatore turistico garantisce a diverse tipologie di utenza la corretta attuazione dei servizi che compongono un viaggio

Dettagli

Guida naturalistica La Lomellina, agricoltura e natura come conoscenza Cascina Abbazia di Erbamara Cergnago 19 gennaio 2013

Guida naturalistica La Lomellina, agricoltura e natura come conoscenza Cascina Abbazia di Erbamara Cergnago 19 gennaio 2013 Guida naturalistica La Lomellina, agricoltura e natura come conoscenza Cascina Abbazia di Erbamara Cergnago 19 gennaio 2013 Normativa vigente in materia di guide naturalistiche ambientali 1) Guide alpine,

Dettagli

Le norme per le professioni turistiche

Le norme per le professioni turistiche Le norme per le professioni turistiche LO STATO GIURIDICO E PREVIDENZIALE IL PERCORSO STORICO DELLE NORMATIVE L UNIONE EUROPEA SAVERIO PANZICA saveriopanzica@alice.it LA GUIDA TURISTICA: è una figura professionale

Dettagli

PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA

PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA UFFICIO TURISMO VIA RIDOLA, 60-75100 MATERA PROVINCIA DI MATERA AREA 1^ AMMINISTARTIVA BANDO DI ESAME Pubblicato sul BUR di Basilicata n. 37 del 16.10.2012 per il conseguimento dell abilitazione all esercizio

Dettagli

Alla Regione Calabria Assessorato al Turismo

Alla Regione Calabria Assessorato al Turismo Marca da bollo Alla Regione Calabria Assessorato al Turismo Per il tramite del SUAP Comune di Vibo Valentia OGGETTO: LEGGE REGIONALE 10 APRILE 1995, N. 13,:DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA DI UNA

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (ART. 5 - L.R. N. 7 DEL 31 MARZO 2003)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (ART. 5 - L.R. N. 7 DEL 31 MARZO 2003) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL APERTURA E ALL ESERCIZIO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO (ART. 5 - L.R. N. 7 DEL 31 MARZO 2003) MARCA DA BOLLO 14,62 Il sottoscritto nome nato a Stato: Sesso:M/F residente

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO: COMUNICAZIONE DI VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITÀ DEL DICHIARANTE

AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO: COMUNICAZIONE DI VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITÀ DEL DICHIARANTE Allegato B alla determinazione n. 286 del 15 marzo 2010 AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO: COMUNICAZIONE DI VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITÀ DEL DICHIARANTE (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15

Dettagli

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri.

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri. L Agenzia turistica L'agenzia di viaggi o agenzia di viaggi e turismo o agenzia turistica è una attività commerciale che offre servizi vari per chi si trovi ad effettuare un viaggio: dalla semplice emissione

Dettagli

a) LEGGE PROVINCIALE 20 febbraio 2002, n. 3 1) Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo 2002

a) LEGGE PROVINCIALE 20 febbraio 2002, n. 3 1) Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo 2002 LGBZ Ed. 30.06.2003 NORMATIVA PROVINCIALE IX - Turismo e industria alberghiera C - Agenzie di viaggio p. 1/7 a) LEGGE PROVINCIALE 20 febbraio 2002, n. 3 1) Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo

Dettagli

Legge Regionale n. 28 del 06 04 1996 - - Ordinamento delle professioni di guida alpina e di guida vulcanologica

Legge Regionale n. 28 del 06 04 1996 - - Ordinamento delle professioni di guida alpina e di guida vulcanologica (XI Legislatura) Legge Regionale n. 28 del 06 04 1996 - - Ordinamento delle professioni di guida alpina e di guida vulcanologica (Gazzetta Ufficiale Regione Siciliana 11 02 1996 n. 17) Regione Siciliana

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA 48-2006 - 20-203 LEGGE REGIONALE 6 DICEMBRE 2006 Riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi. Capo I Figure professionali turistiche di accompagnamento

Dettagli

LEGGE PROVINCIALE N. 3 DEL 20-02-2002 REGIONE BOLZANO (Prov.) Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo

LEGGE PROVINCIALE N. 3 DEL 20-02-2002 REGIONE BOLZANO (Prov.) Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo LEGGE PROVINCIALE N. 3 DEL 20-02-2002 REGIONE BOLZANO (Prov.) Disciplina delle agenzie di viaggio e turismo Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BOLZANO (Prov.) N. 10 del 5 marzo 2002 SUPPLEMENTO

Dettagli

NUOVO ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI (1) CAPO I - Disposizioni generali

NUOVO ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI (1) CAPO I - Disposizioni generali NUOVO ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI (1) CAPO I - Disposizioni generali Art. 1 - Finalità. 1. La Regione del Veneto definisce e disciplina la professione di maestro di sci nelle discipline

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (LEGGE 07/08/90, N. 241, ART. 19 - LEGGE REGIONALE 31/03/2003, N. 7). MODIFICA DI UNO O PIU ELEMENTI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello Unico per le

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 23 FEBBRAIO 2012 ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI E DELLE SCUOLE DI SCI IL CONSIGLIO REGIONALE.

LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 23 FEBBRAIO 2012 ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI E DELLE SCUOLE DI SCI IL CONSIGLIO REGIONALE. LEGGE REGIONALE N. 4 DEL 23 FEBBRAIO 2012 ORDINAMENTO DELLA PROFESSIONE DI MAESTRO DI SCI E DELLE SCUOLE DI SCI IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA La seguente

Dettagli

Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2016

Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2016 Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2016 La Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata Libera Franco Alletto della Sezione de CAI di Roma organizza il corso avanzato di scialpinismo che si svolgerà

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO

AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - Definizione - Pre-requisiti - Cosa occorre fare - Informazioni sull istanza - Normativa di riferimento - Codice attività ATECO - Annotazioni DEFINIZIONE Sono agenzie di viaggio

Dettagli

Articolo 124 T.U. di Pubblica Sicurezza (R.D. 6 novembre 1926, n. 1848) e suo regolamento di esecuzione

Articolo 124 T.U. di Pubblica Sicurezza (R.D. 6 novembre 1926, n. 1848) e suo regolamento di esecuzione CORSO DI FORMAZIONE PER ASPIRANTI MAESTRI DI SCI 05 maggio 2014 Eva Dandrea Regolamentazione delle attività di guida e portatore alpino (mestieri girovaghi) Articolo 124 T.U. di Pubblica Sicurezza (R.D.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allegato n. 1 alla delibera di consiglio n. 68 del 28.06.2010 Prop. consiglio n. 225 REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E

Dettagli

LEGGE REGIONALE 14 LUGLIO 1987, N. 39:

LEGGE REGIONALE 14 LUGLIO 1987, N. 39: LEGGE REGIONALE 14 LUGLIO 1987, N. 39: Disciplina dell'esercizio delle attività professionali delle agenzie di viaggio e turismo e delle professioni di guida turistica, di interprete turistico e di accompagnatore

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 03-01-2005 REGIONE VENETO NUOVA DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE DI GUIDA ALPINA

LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 03-01-2005 REGIONE VENETO NUOVA DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE DI GUIDA ALPINA LEGGE REGIONALE N. 1 DEL 03-01-2005 REGIONE VENETO NUOVA DISCIPLINA DELLA PROFESSIONE DI GUIDA ALPINA Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE VENETO N. 2 del 7 gennaio 2005 Il Consiglio regionale ha

Dettagli

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 10/12/2013-0022201. Sede

Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 10/12/2013-0022201. Sede Consiglio Regionale del Veneto - UPA - 10/12/2013-0022201 CC) NSI c;li () Il N del1011212013 Prot. 0022201 Tìtolarìo 2.6 CRV CRV spc-upa Al Signor Presidente della SESTA Commissione Consiliare Al Signor

Dettagli

Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2014

Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2014 Corso Avanzato di Scialpinismo SA2 2014 La Scuola di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata Libera Franco Alletto della Sezione de CAI di Roma organizza il corso avanzato di scialpinismo che si svolgerà

Dettagli

Allegato alla Determinazione dirigenziale del 06/06/2013 n. 35 PROVINCIA DI ANCONA

Allegato alla Determinazione dirigenziale del 06/06/2013 n. 35 PROVINCIA DI ANCONA Allegato alla Determinazione dirigenziale del 06/06/2013 n. 35 PROVINCIA DI ANCONA BANDO DI ESAME DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA NATURALISTICA O AMBIENTALE ESCURSIONISTICA LA

Dettagli

L.R. 27 gennaio 2000, n. 10 (1).

L.R. 27 gennaio 2000, n. 10 (1). L.R. 27 gennaio 2000, n. 10 (1). Disciplina dell'esercizio delle attività professionali delle agenzie di viaggi e turismo e di altri organismi operanti in materia. (1) Pubblicata nel B.U. Lazio 19 febbraio

Dettagli

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1

PUBBLICA. REQUISITI PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI Art. 1 Ufficio Attività Produttive AVVISO PUBBLICO per il conseguimento delle abilitazioni all esercizio delle professioni di Guida turistica e Accompagnatore turistico da parte dei soggetti in possesso dei requisiti

Dettagli

Legge regionale 18 dicembre 2006, n. 20

Legge regionale 18 dicembre 2006, n. 20 Legge regionale 18 dicembre 2006, n. 20 Riordino delle professioni turistiche di accompagnamento e dei servizi. LEGGE REGIONALE 18 dicembre 2006, n. 20 Riordino delle professioni turistiche di accompagnamento

Dettagli

LE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI PRATO. Note informative

LE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI PRATO. Note informative LE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI PRATO Note informative Le agenzie di viaggio e turismo in Toscana sono disciplinate dal Testo Unico delle Leggi Regionali in materia di turismo approvato

Dettagli

Regione Basilicata Legge Regionale n. 16 del 29 marzo 1993

Regione Basilicata Legge Regionale n. 16 del 29 marzo 1993 Regione Basilicata Legge Regionale n. 16 del 29 marzo 1993 (modificata dalle Leggi Regionali: 35/99-4/96-4/94) Disciplina della professione di maestro di sci e dell esercizio delle scuole di sci in Basilicata

Dettagli

PROVINCIA DI RIETI SETTORE V UFFICIO TURISMO BANDO DI ESAME

PROVINCIA DI RIETI SETTORE V UFFICIO TURISMO BANDO DI ESAME Allegato alla determinazione n. 618 del 15.04.2014 PROVINCIA DI RIETI SETTORE V UFFICIO TURISMO BANDO DI ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI ACCOMPAGNATORE TURISTICO

Dettagli

COMMISSIONI ESAMINATRICI Art. 10 - Commissioni esaminatrici - composizione funzionamento compensi

COMMISSIONI ESAMINATRICI Art. 10 - Commissioni esaminatrici - composizione funzionamento compensi REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DELLA PROFESSIONE DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Art. 1 - Finalità del Regolamento Art. 2 - Domanda

Dettagli

Istituto legalmente riconosciuto e paritario - Sede d esami

Istituto legalmente riconosciuto e paritario - Sede d esami Istituto legalmente riconosciuto e paritario - Sede d esami Dove si trova? L istituto Euroscuola ha sede in centro città nel prestigioso Palazzo Rossa, unanimemente considerato dalla critica come la manifestazione

Dettagli

L.R. 2/2002, art. 138 B.U.R. 11/9/2002, n. 37

L.R. 2/2002, art. 138 B.U.R. 11/9/2002, n. 37 L.R. 2/2002, art. 138 B.U.R. 11/9/2002, n. 37 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 9 agosto 2002, n. 0241/Pres. Regolamento di attuazione delle disposizioni contenute nel Titolo VIII della legge regionale

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE, USCITE DIDATTICHE, SOGGIORNI DI STUDIO (Aggiornamento approvato dal Consiglio d Istituto il 25/5/12)

REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE, USCITE DIDATTICHE, SOGGIORNI DI STUDIO (Aggiornamento approvato dal Consiglio d Istituto il 25/5/12) 1 «Jacopo Barozzi» REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE, USCITE DIDATTICHE, SOGGIORNI DI STUDIO (Aggiornamento approvato dal Consiglio d Istituto il 25/5/12) Art. 1 FINALITA I viaggi di istruzione devono scaturire

Dettagli

Corso di formazione per Accompagnatori Turistici. -Preparazione all esame di Accompagnatore Turistico-

Corso di formazione per Accompagnatori Turistici. -Preparazione all esame di Accompagnatore Turistico- Pagina1/7 Corso di formazione per Accompagnatori Turistici -Preparazione all esame di Accompagnatore Turistico- Introduzione Il corso di preparazione all esame per Accompagnatore Turistico si rivolge a

Dettagli

DECRETO N. 28 del 27.12.2012

DECRETO N. 28 del 27.12.2012 DECRETO N. 28 del 27.12.2012 Oggetto: Concorso per esami per l accertamento dei requisiti di qualificazione professionale ai fini dell esercizio dell attività di Direttore tecnico di agenzia di viaggio

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 19-04-1985 REGIONE LAZIO. Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico.

LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 19-04-1985 REGIONE LAZIO. Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico. LEGGE REGIONALE N. 50 DEL 19-04-1985 REGIONE LAZIO Disciplina della professione di guida, accompagnatore ed interprete turistico. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO N. 13 del 10 maggio 1985

Dettagli

BANDO DI ESAME PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA TURISTICA. ART. 1 (Tipo di esame)

BANDO DI ESAME PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA TURISTICA. ART. 1 (Tipo di esame) BANDO DI ESAME PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GUIDA TURISTICA ART. 1 (Tipo di esame) E' indetta la XI sessione di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di Guida

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA Contrà Gazzolle n. 1 36100 VICENZA C. Fisc. P. IVA 00496080243 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO nell'esercizio dei poteri del Consiglio Provinciale N. 66 DEL 04/09/2012

Dettagli

VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL SEGNALANTE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO

VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL SEGNALANTE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. 1/CV (Modello 0126 Versione 001-2013) VARIAZIONI RELATIVE A STATI, FATTI E QUALITA' DEL SEGNALANTE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello Unico

Dettagli

ALLEGATO Dgr n. 1981 del 03/07/2007 pag. 1/5

ALLEGATO Dgr n. 1981 del 03/07/2007 pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO Dgr n. 1981 del 03/07/2007 pag. 1/5 1. PREMESSA La Legge n. 40 del 2 aprile 2007 Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 31 gennaio 2007, n. 7, recante

Dettagli

Allegato alla Determinazione dirigenziale del 29/02/2012 n. 15 PROVINCIA DI ANCONA

Allegato alla Determinazione dirigenziale del 29/02/2012 n. 15 PROVINCIA DI ANCONA Allegato alla Determinazione dirigenziale del 29/02/2012 n. 15 PROVINCIA DI ANCONA BANDO DI ESAME DI ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLE PROFESSIONE DI GUIDATURISTICA IL DIRIGENTE VISTA la Legge Regionale

Dettagli

- per ogni voto superiore a 76/110 - se il titolo di studio è stato conseguito con il massimo dei voti e, ove prevista, la lode.

- per ogni voto superiore a 76/110 - se il titolo di studio è stato conseguito con il massimo dei voti e, ove prevista, la lode. Allegato parte integrante ALLEGATO A) Tabella di valutazione dei titoli per il personale docente delle scuole provinciali a carattere statale della provincia di Trento ai fini dell inserimento nella II

Dettagli

RIORDINO E RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE. Art. 1 Oggetto e finalità

RIORDINO E RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE. Art. 1 Oggetto e finalità RIORDINO E RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI TURISTICHE Art. 1 Oggetto e finalità La presente legge disciplina la materia delle professioni turistiche nel rispetto delle norme costituzionali e comunitarie,

Dettagli