CV Docenti Diploma di Maturità Tecnica di Ragioniere e Perito Commerciale. Istituto Tecnico Commerciale di Stato M.Tortelli di Genova.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CV Docenti. 1978 Diploma di Maturità Tecnica di Ragioniere e Perito Commerciale. Istituto Tecnico Commerciale di Stato M.Tortelli di Genova."

Transcript

1 CV Docenti Paola FABBRI nata a Genova il STUDI E FORMAZIONE 1978 Diploma di Maturità Tecnica di Ragioniere e Perito Commerciale. Istituto Tecnico Commerciale di Stato M.Tortelli di Genova Diploma di Infermiere Professionale. Scuola per I.P. annessa E.O. Ospedali Galliera. Genova Certificato di Abilitazione alle Funzioni Direttive nell assistenza infermieristica. Scuola I..P. annessa E.O. Ospedali Galliera di Genova Certificato di Specializzazione per I.P. e/o V.I. Addetti alla Sorveglianza ed al Controllo delle Infezioni Ospedaliere. Scuola I.P. E. Nasi Presidio Ospedaliero Martini USSL 3 Torino. ESPERIENZE PROFESSIONALI Svolte presso l E.O. Ospedali Galliera di Genova. Dal 1981 al 1987 Attività continuativa in qualità di Infermiere Professionale presso la Divisione di Chirurgia Pediatrica. Dal 1988 al 1990 Attività continuativa in qualità di Infermiere Professionale presso la 1a Divisione di Medicina Generale Sezione Femminile. Dal 1990 ad oggi

2 Attività continuativa in qualità di Infermiere Professionale fino al giugno 1992 e in qualità di Capo Sala dal giugno 1992 ad oggi presso Ufficio Controllo Infezioni Ospedaliere - Direzione Sanitaria. ALTRE ATTIVITA Attività didattica in tema di prevenzione di I.O.a diversi corsi destinati a studenti infermieri, personale tecnico e personale di supporto dal 1991 ad oggi: Altri incarichi professionali: Guida di tirocinio per N 1 studente del 1 anno della Scuola diretta a fini speciali per Infermieri Dirigenti Docenti di scienze infermieristiche. Università degli studi di Genova anno accademico 1995/ 96 e 1996/ 97. Componente del Comitato Scientifico della rivista Quaderni A.N.I.P.I.O., quale organo ufficiale dell Associazione dal 1992 ad oggi. Componente del Comitato per la lotta contro le Infezioni Ospedaliere (CIO) dal 1990 ad oggi. Componente commissione P.T.O. E.O. Ospedali Galliera Componente del gruppo di lavoro multidisciplinare sulla prevenzione delle lesioni da pressione E.O. Ospedali Galliera dal 1994 ad oggi. Componente del gruppo di lavoro regionale sul controllo delle Infezioni Ospedaliere (Regione Liguria) dal 1998 ad oggi. Pubblicazioni: Dal 1990 ad oggi diverse pubblicazioni su atti di convegni, riviste, libri su argomenti inerenti la prevenzione delle infezioni ospedaliere e l igiene ospedaliera STUDI E RICERCHE AFFIDATI DALL ENTE 1. Studi di prevalenza sulle infezioni ospedaliere 1993 e Studio di sorveglianza delle infezioni della ferita chirurgica presso l U.O. di Ostetricia dell E.O. Ospedali Galliera 3. Studio di prevalenza sulle lesioni da pressione presso 6 UU.OO. dell Ente Ospedali Galliera 4. Studio di prevalenza sulle Infezioni Ospedaliere presso tutte le Strutture complesse degenziali dell E.O. Ospedali Galliera Studio multicentrico di sorveglianza delle principali infezioni in area chirurgica anno 2001 Dal 1990 ad oggi Partecipazione a diversi corsi di formazione, giornate di studio, congressi n qualità di relatrice o moderatore Dal 1981 ad oggi Partecipazione a numerosi corsi di formazione, giornate di studio, congressi n qualità di discente Nadia CENDERELLO

3 nata a Sarzana (SP) il 2 agosto 1958 STUDI e FORMAZIONE 1975 Diploma Operatore Chimico. Istituto Professionale di Stato per l Industria e l Artigianato A. Pacinotti - Bagnone (MS) 1978 Diploma di Infermiera Professionale. Scuola per I.P. annessa all E.O. Ospedali Galliera. Genova Certificato di Abilitazione a Funzioni Direttive nell Assistenza Infermieristica. Scuola per I.P. annessa E.O. Ospedali Galliera. Genova Diploma di merito per partecipazione al corso Dirigere i Servizi Infermieristici svolto presso la Scuola di Direzione Aziendale Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano (BS). Diploma di Maturità Professionale Assistente per Comunità Infantili. Istituto Professionale per l Industria e l Artigianato F. Tassara - Breno ESPERIENZE PROFESSIONALI Svolte presso l E. O. Ospedali Galliera di Genova: Dal 1978 al 1987 Attività continuativa in qualità di Infermiera Professionale presso la 2 a Divisione di Medicina Generale Sezione Femminile. Dal 1987 al 1988 Attività continuativa in qualità di Infermiera Professionale presso la 2 a Divisione di Chirurgia Generale Sezione Maschile. Dal 1988 al 1989 Attività continuativa in qualità di Infermiera Professionale presso il Servizio di Rianimazione ed Anestesia. Dal 1989 al 1994 presso l Ufficio presso lo stesso Attività continuativa in qualità di Infermiera Professionale C.S.S.A. Direzione Sanitaria. Dal 1992 al 1994 attività, Servizio, in qualità di Capo Sala. Dal 1995 ad oggi Attività continuativa in qualità di Capo Sala assegnata a tempo pieno all Ufficio Controllo Infezioni Ospedaliere Direzione Sanitaria

4 ALTRE ATTIVITÀ Attività didattica in tema di prevenzione di I.O.: al corso di aggiornamento obbligatorio per il personale infermieristico sulla Prevenzione e Controllo delle Infezioni Ospedaliere presso l E.O. Ospedali Galliera per un totale di ore 11,30 nei moduli al corso per Operatori tecnici dell Assistenza (O.T.A.) presso l Istituto E. Brignole Genova anno scolastico 1997/98 al corso O.T.A. presso Scuola Infermieri Professionali E.O. Ospedali Galliera Genova anno scolastico 1997/ 98, 1998/ 99, 1999/2000. al corso O.S.S presso Scuola Infermieri Professionali E.O. Ospedali Galliera Genova anno scolastico 2001/02 a momenti formativi sulla sanificazione ed igiene ambientale per il personale ausiliario e per il personale neo - assunto (1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001) in collaborazione con la Scuola IP a momenti formativi ai diversi anni del corso per Diploma Universitario Infermieristico dal al corso di riqualificazione per occupati assistenti domiciliari anno scolastico 1996/97 e 1997/ 98 e 1998/ 99. presso IS.FOR.COOP. al corso di riqualificazione per occupati assistenti domiciliari svolto dal C.RE.SS per l anno scolastico 1997/ 98 e 1998/ 99 al corso qualificazione Assistenti domiciliari e dei Servizi tutelari svolto dal C.RE.SS. per l anno scolastico al corso per Operatore socio assistenziale dei servizi tutelari e dell assistenza domiciliare svolto da IS.FOR. COOP per l anno formativo 2000/ 01. al corso formazione per il personale dei reparti di malattie infettive svolto c/o Istituto G. Gaslini Genova Novembre 2001 Altri incarichi professionali: Componente del Comitato per la lotta alle Infezioni Ospedaliere E.O. Ospedali Galliera di Genova come da provvedimento N 1406 del Componente commissione P.T.O. presso E.O. Ospedali Galliera. Componente del gruppo di lavoro sulle Infezioni Ospedaliere della Regione Liguria. Componente del gruppo di lavoro multidisciplinare sulla prevenzione delle lesioni da pressione.

5 Collaboratore alla stesura delle specifiche tecniche relative alla gara ufficiosa per la fornitura di materiale monouso per la distribuzione del vitto. Collaboratore alla stesura delle specifiche tecniche relative alla gara a trattativa privata per il servizio di pulizia dei Padiglioni D e C. Collaboratore alla stesura delle specifiche tecniche relative all appalto dei servizi di lavanolo Socio ordinario dell ANIPIO dal 1995 PUBBLICAZIONI: In qualità di coautore della pubblicazione su Atti Giornata di studio ANIPIO : L intervento infermieristico nell elaborazione e gestione del Prontuario degli antisettici e disinfettanti Genova, In qualità di coautore della pubblicazione su Quaderni ANIPIO III Congresso Nazionale ANIPIO Sezione poster Pustolosi stafilococcica in una nursery Roma 1996 In qualità di coautore della pubblicazione al 1 Convegno interdisciplinare APSI Studio epidemiologico retrospettivo sulle infezioni della ferita chirurgica presso una Divisione di Neurochirurgia Bergamo 1997 In qualità di coautore della pubblicazione su Manuale di Tecnica Cito- Istologica: Indicazioni per le procedure di disinfezione decontaminazione e sterilizzazione nei servizi di anatomia patologica DSE Bologna, In qualità di coautore della pubblicazione Risultati di un corso di aggiornamento obbligatorio per il personale infermieristico sulla prevenzione delle infezioni ospedaliere su Quaderni ANIPIO Ed. Lauri, In qualità di coautore della pubblicazione Progetto di prevenzione lesioni da pressione sul Giornale Italiano di Farmacia Clinica. Settembre In qualità di coautore della pubblicazione Atti IV Congresso Nazionale ANIPIO La scheda infermieristica come strumento di prevenzione nelle infezioni ospedaliere Genova In qualità di coautore della pubblicazione Applicazioni di un progetto per la riduzione delle infezioni delle vie urinarie in una U.O. di Malattie Infettive. 1 Congresso Nazionale Infermieri di Malattie Infettive. Verona maggio In qualità di coautore della pubblicazione Prontuario degli Antisettici e Disinfettanti E.O. Ospedali Galliera. Comitato per la lotta contro le infezioni ospedaliere 2 a Edizione 1999.

6 In qualità di coautore della pubblicazione Sostanze detergenti in ospedale: strategie di scelta presso l E.O. Ospedali Galliera. Atti giornata di studio Verona PULIRE In qualità di coautore della pubblicazione Progetto: prevenzione e trattamento delle lesioni da pressione Atti Congresso Nazionale AISLEC. Riccione 24/27 maggio In qualità di coautore della pubblicazione Metodologia d Intervento del gruppo operativo CIO nell Ospedale Galliera di Genova. Microbiologia Medica. Numero 2, anno In qualità di coautore alla realizzazione del manuale interno Norme per la raccolta, il trasporto e la conservazione dei materiali batteriologici E.O. Ospedali Galliera. Genova 2000 In qualità di coautore alla pubblicazione Studio di prevalenza presso l Ente Ospedaliero Ospedali Galliera Genova : Atti V Congresso Nazionale ANIPIO. Venezia 2001 In qualità di coautore alla pubblicazione Il Manuale Ospedaliero delle Misure di Isolamento: un progetto infermieristico. Atti V Congresso Nazionale ANIPIO. Venezia 2001 Partecipazione in qualità di relatore a d alcuni convegni e congressi. Marco SANTINI Infermiere diplomato nel 1983 presso EO Ospedali Galliera;da Gennaio 1986 impiegato presso la divisione Anestesia e Rianimazione E.O. Ospedali Galliera incontro di aggiornamento Ventilazione artificiale in rianimazione. Supplire,integrare,assistere? EO Ospedali Galliera; 2. Nell anno1990 corso di aggiornamento per IP Area critica: dall ipotesi alla realtà e seminario di studio per infermieri operanti in area critica organizzato dalla Regione Liguria; 3. Nell anno 1991 partecipazione al Congresso internazionale sul trauma cranico grave ; congresso Smart Milano; congresso sulle complicanze perioperatorie in neurochirurgia ; Monitoraggio di sicurezza in anestesia e rianimazione Genova 4. Nell anno 1992 Congresso Smart Milano;congresso Quarta Giornata internazionale di rianimazione Roma; Seminario di studio di neuroanestesia e rianimazione Cernobbio 5. Nell anno1993 seminario di aggiornamento per l area critica ; corso di formazione Ospedale Galliera in qualità di relatore con uno studio sulla prevenzione ed il monitoraggio nel paziente affetto da Insufficienza Respiratoria; 6. Nell anno 1994 Partecipazione come relatore al corso di aggiornamento: La ventilazione artificiale per un totale di sedici lezioni; Congresso ANIARTI partecipazione come relatore al

7 corso di aggiornamento: Non solo tecnologia con la relazione: Interazione comunicativa tra professionisti Genova; Partecipazione come relatore alla giornata di studio sul rischio infettivo correlato al cateterismo venoso ed alla Nutrizione parenterale totale;interventi infermieristici di prevenzione e controllo con il lavoro sulla nutrizione parenterale totale nel paziente di rianimazione; congresso Nazionale ANIPIO Partecipazione in qualità di relatore con il lavoro Urgenza rianimatoria, inserito nel corso tenuto dall ACOS sul tema: assistenza- impegno- vissuto presso E. O. Ospedali Galliera Genova partecipazione al 1 corso BLS, BTLS, ACLS ad Aosta Congresso ANIARTI partecipazione come relatore alla giornata di studio: terapie antalgiche in area critica con il lavoro: il dolore in area critica: un esperienza di valutazione 10.Partecipazione congressi nazionali ANIARTI anni : 1990 Riva del Garda, 1991 Rimini, 1994 Firenze, 2000 Genova, 2003 Bologna; corso sulla prevenzione delle infezioni delle basse vie respiratorie Corso base EBN, Bologna;VI congresso nazionale ANIPIO con presentazione del poster: Comportamenti orientati alla riduzione delle infezioni ospedaliere in UTI ;corso sulla gestione avanzata delle vie aeree in emergenza. Da ottobre 2004 collaboratore esterno del centro studi EBN Bologna. Dott.ssa Maria Grazia TAGLIAFICO Nata a La Spezia il STUDI E FORMAZIONE 1979 Diploma Scuola Magistrale. Istituto Leone XIII - Lucca 1982 Diploma di Infermiere Professionale. Scuola per I.P. annessa E.O. Ospedali Galliera - Genova 1997 Diploma di Maturità Professionale Assistente per Comunità Infantili. Istituto Professionale di Stato per i Servizi Sociali M.Civitali - Lucca ESPERIENZE PROFESSIONALI Svolte presso l E.O. Ospedali Galliera Dal 1982 al 1983 Attività continuativa in qualità di Infermiere Professionale presso varie Divisioni Dal 1983 al 1990 Attività continuativa in qualità di Infermiere professionale presso la Divisione di Cardiologia UTIC

8 Dal 1992 al 2001 Attività continuativa in qualità di Infermiere Professionale presso la Divisione maschile di CH Generale e CH Vascolare Dal 2001 ad oggi Attività continuativa in qualità di Infermiere Professionale Responsabile presso il Servizio di Sterilizzazione Centrale Corsi di formazione, giornate di studio, congressi, in qualità di discente 6. Tavola rotonda sulla malattia cerebro-vascolare ischemica. Genova 20 Novembre 1993 E.O.GALLIERA 7. Tubercolosi: Attualità di una vecchia malattia. Genova 12 Febbraio 1994 E.O.GALLIERA 8. Il trapianto di midollo osseo: Solidarietà e realtà. Genova 08 ottobre 1994 ADMO Liguria 9. Terapia insulinica: Autocontrollo glicemico nei soggetti diabetici. Genova 16 Dicembre 1994 O.S.D.I. Operatori Sanitari Diabetologici Italiani 10.Infezione da virus dell epatite C: Lo stato dell arte. Genova 20 Ottobre 1995 H. SAN CARLO VOLTRI 11.L ambulatorio di riabilitazione enterostomale. Torino 15 Novembre 1996 AZIENDA OSPEDALIERA SAN GIOVANNI BATTISTA 12.Le gammopatie monoclonali: dalla MGUS al mieloma. Genova 24 Ottobre 1997 H. SAN CARLO VOLTRI 13.L eutanasia: Vero o falso problema. Genova 15 Novembre E.O.GALLIERA 14.Per non estinguere una fiamma d amore per la vita disponi il cuore alla proposta. Genova 07 Marzo 1998 A.C.O.S. E.O GALLIERA 15.La nutrizione entrale a domicilio. Attualità e prospettive Genova 28 Novembre 1998 PROGRESS IN ENTERAL NUTRITION 16.Corso B.L.S. (Basic Life Support) secondo le linee guida American Heart Association Genova 20 Febbraio 1999 E.O. GALLIERA 17.Corso B.T.L.S.

9 Genova Settembre 2000 E.O. GALLIERA 18.Workshop: Gruppi di progetto per il miglioramento della qualità. Roma Settembre 2000 CONVATEC 19.Ruolo infermieristico nella gestione dei pazienti con scompenso cardiaco. Genova 27 Gennaio 2001 FABRE Scuola di formazione Sanitaria srl 20.Le nuove frontiere delle stomie. Genova 09 Maggio 2001 AIOSS-AISTOM 21.Misure di isolamento del paziente in ospedale. Genova Giugno 2001 E.O. GALLIERA 22.VIII Convegno Nazionale. La sterilizzazione: Un teatro ricco di atti in evoluzione. Ravenna Ottobre 2001 AIOS 23.Il servizio TENDRA. Genova S. Margherita 25 Ottobre 2001 MOLNLYCKE HEALTH CARE 24.Infermieri e personale di supporto: Nuovi ruoli per nuovi processi organizzativi. Genova 5 Novembre 2001 IP.AS.VI LIGURIA 25.Il service Klinidrape: Sicurezza, efficienza e controllo dei costi. Tre esigenze, una soluzione. Genova 3 Dicembre 2001 MOLNLYCKE HEALTH CARE 26.Sistema premiante e valutazione delle prestazioni. Genova 15/22/29 Gennaio e 5 Febbraio 2002 E.O.GALLIERA 27.III Convegno interdisciplinare Cardiologi, Internisti e Medici di Medicina Generale: Update scompenso cardiaco 2002 ed altro Genova 26 Gennaio 2002 ARISTEA 28.Il processo di sterilizzazione: Tecnologie e metodologie. Novara 13,14,15 Marzo 2002 AZIENDA OSPEDALIERA MAGGIORE DELLA CARITA DI NOVARA 29.Trattamento dello strumentario chirurgico e procedure di sterilizzazione con autoclave a vapore. Tuttlingen 18 Maggio 2002 MARTIN MEDIZIN-TECHNICK 30.Infermieri e futuro tra assistenza qualificata e qualificazione dell assistenza. Genova 30 Maggio 2002 E.O. GALLIERA 31.Corso di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione precoce per operatori sanitari (BLS- D-B). Genova 08 Novembre 2002 I.R.C. ITALIAN RESUSCITATION COUNCIL 32.IV convegno interdisciplinare Cardiologi, Internisti e Medici di Medicina Generale. Scompenso Cardiaco: Update 2003 ed altro Genova 25 Gennaio 2003 ARISTEA

10 33.Le compresse in tessuto non tessuto: La reale alternativa alla garza di cotone. Genova 29 Maggio 2003 MOLNLYCKE HEALTH CARE 29 Coinvolgimento del personale e formazione alle logiche della qualità. Genova 25 Settembre 2003 E.O GALLIERA 30 IX Convegno Nazionale: La sterilizzazione oggi. Bologna Ottobre 2003 AIOS 31 Tessuto non tessuto per la sala operatoria:sicurezza,efficienza e controllo dei costi: Genova 11 Dicembre 2003 MOLNLYCKE HEALTH CARE 32 V Convegno Interdisciplinare Cardiologi, Internisti e Medici di Medicina Generale Scompenso Cardiaco: update 2004 ed altro... Genova Gennaio 2004 ARISTEA 33 Sindrome da Immunodeficienza acquisita: up to date Genova 8 Maggio 2004 ARISTEA 34 Disinfettanti: problematiche attuali Bergamo 20 Maggio 2004 SIMPIOS 1. I Corso Nazionale: la sterilizzazione dei ferri chirurgici in outsourcing Siena 3-4 Giugno 2004 GESTIONE & FORMAZIONE 2. Alla ricerca di Semmelweis: orientamenti alle nuove infezioni Sorrento Ottobre 2004 ANIPIO Corsi di formazione, giornate di studio, congressi in qualità di relatrice 1 Relatrice all evento aziendale Prevenzione e controllo delle infezioni ospedaliere. Sterilizzazione e gestione dei dispositivi medici. Genova 13 Novembre, 11 Dicembre 2003 E.O Galliera 2 Nomina in qualità di relatrice al X Corso: La valutazione di qualità delle aziende e dei servizi sanitari (I requisiti per la sterilizzazione e la disinfezione Valutazione delle procedure igieniche di sanificazione, sterilizzazione e stoccaggio). Genova 18 Novembre 2003 UNIGE. 3 Relatrice nelle 6 edizioni dell anno 2004 del Corso di formazione aziendale: Prevenzione e controllo delle infezioni del sito chirurgico. E.O Galliera Elenco delle pubblicazioni:

11 *0 Ombre cinesi? No, decontaminazione alcolica delle mani ANIPIO Orientamenti N Altri incarichi professionali: 13.Componente del comitato per la lotta contro le Infezioni Ospedaliere (CIO) dal 26 Settembre Mirella FULLONE nata a San Remo (IM) il Diploma di Infermiere Professionale FORMAZIONE DI BASE 1989 Certificato di Abilitazione a Funzione Direttive nell Assistenza Infermieristica conseguito presso la Scuola per Infermieri Professionali annessa agli Ospedali Galliera. ATTIVITÀ PROFESSIONALE Dal 1991 al febbraio 1997 attività come caposala presso la S.C. di malattie infettive sezione femminile Dal febbraio 1997 ad oggi attività continuativa in qualità di caposala nelle sezioni maschili e femminili, Day Hospital e ambulatorio della S.C. Malattie Infettive e del reparto di terapia radiometabolica sala 52. Da novembre 2000 attribuzione di posizione organizzativa Da aprile 2001 inquadramento nel profilo di collaboratore professionale sanitario esperto caposala, categoria DS. dal 1995 ad oggi Componente, del gruppo di lavoro per la prevenzione ed il trattamento delle lesioni da decubito presso l E. O. Ospedali Galliera.

12 Anno 1996 membro del gruppo di lavoro per la stesura del protocollo per la prevenzione e cura delle lesioni da pressione dell E. O. Ospedali Galliera Genova Anno 2000 membro del gruppo di lavoro per la revisione e la stesura del nuovo protocollo per la prevenzione e cura delle lesioni da pressione dell E. O. Ospedali Galliera Genova Anno 2003 Attività per ricerca randomizzata controllata in aperto di fase 4 per "ricerca multicentrica su un detergente per lesioni cutanee" Anno 2003 Membro del gruppo di lavoro per la consensus conference sulle superfici antidecubito Anno 2004 membro del gruppo di lavoro per il progetto SLAT: introduzione di superfici e letti ad alta tecnologia E. O. Ospedali Galliera FORMAZIONE POST BASE Riguardante le lesioni da pressione 1. Corso annuale di perfezionamento in Wound Care presso l Università degli studi Milano-La Bicocca Facoltà di Medicina e Chirurgia nell'anno accademico , PARTECIPAZIONE A 30 CONVEGNI A TEMA LESIONI DA PRESSIONE ATTIVITÀ DI DOCENZA IN AULA Tema Prevenzione e cura delle lesioni da pressione Agli studenti infermieri del corso di laurea in scienza infermieristica: Docente ai laboratori per gli studenti del 1 anno di Laurea in Scienze Infermieristiche per un totale di 16 ore sul tema prevenzione e cura delle lesioni da pressione anno 2004 Negli anni 2002, 2003, attività di laboratorio per studenti al corso di laurea infermieristica polo Ospedale Galliera sul tema "prevenzione e trattamento delle lesioni da pressione" Agli studenti O.S. S.

13 Docente al corso per O.S.S. presso la scuola annessa al E. O. Ospedali Galliera nell anno scolastico 2001/2002 per la durata di 90 ore sul tema lesioni da pressione Docente al corso per O.S.S. annesso alla scuola Ospedali Galliera sul tema lesioni da pressione per un totale di 30 ore anno Negli anni 2001 e attività come docente nei percorsi integrativi dalle professionalità di OSA, OTA, ADEST ad OSS sul tema Assistenza al malato di AIDS e prevenzione e trattamento delle lesioni da pressione Al personale infermieristico Negli anni 2001 e 2002 attività come docente nella formazione del personale infermieristico dell E. O. Ospedali Galliera sul tema Prevenzione e trattamento delle lesione da pressione Docente al corso dal titolo Le lesioni da decubito nel paziente anziano Nel Novembre 2001 organizzato dal Gruppo Geriatrico Genovese Attività come docente nell anno 2003 a 11 Corsi AISLec a tema lesioni da pressione e lesioni vascolari Attività di docenza a infermieri sul tema Ulcere cutanee, prevenzione e cura presso l Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure Attività di docente per il Collegio IPASVI di Genova in tema di lesioni da pressione nell anno 2003 Attività come docente presso l azienda ospedaliera Santa Corona (Sv) sul tema lesioni da pressione e vascolari: prevenzione e terapia per un totale di 16 ore nell anno 2003 Attività come docente per il Collegio IPASVI Savona in tema di lesioni da pressione nell anno 2003 Attività di docente per il Collegio IPASVI di Genova in tema di lesioni da pressione nell anno 2003 Attività come docente presso l azienda ospedaliera Santa Corona (Sv) sul tema lesioni da pressione e vascolari: prevenzione e terapia per un totale di 16 ore nell anno 2003 Attività come docente per il Collegio IPASVI Savona in tema di lesioni da pressione nell anno 2003 Attività di docente per il Collegio IPASVI di Genova in tema di lesioni da pressione nell anno 2003

14 Attività come docente presso l azienda ospedaliera Santa Corona (Sv) sul tema lesioni da pressione e vascolari: prevenzione e terapia per un totale di 16 ore nell anno 2003 Attività come docente per il Collegio IPASVI Savona in tema di lesioni da pressione nell anno 2003 ATTIVITÀ DI DOCENZA IN QUALITÀ DI TUTOR DI TIROCINIO Guida, dal 1994 al 1997, per il tirocinio degli allievi Infermieri della scuola regionale I.P. annessa all Azienda Ospedaliera Villa Scassi di Genova Guida di tirocinio dal 1996 ad oggi, per gli studenti afferenti al corso di laurea infermieristica, polo formativo annesso all'ente ospedaliero Ospedali Galliera. Guida di tirocinio professionale per gli studenti iscritti al 2 e 3 corso di perfezionamento in Wound Care della facoltà di medicina e chirurgia dell università di Milano-La Bicocca nell anno 2001/2002 e per l anno 2002/2003 Guida di tirocinio professionale della scuola diretta a fini speciali per dirigenti e docenti in scienze infermieristiche, università degli studi di Genova per gli anni 2000/2001 per N 2 studenti e per l anno 2001/2002 per N 2 studenti Guida di tirocinio professionale per gli allievi del corso O.S.S. dell azienda ospedaliera Villa Scassi di Genova anno 2003 Guida di tirocinio professionale per gli allievi del corso O.S.S. dell' E.O.O.Galliera negli anni 2002 e 2004 Docente durante la giornata "OPEN DAY degli INFERMIERI" presso il polo didattico dell0ospedale Galliera e durante la work esperience il giorno 23 maggio 2001 ATTIVITÀ IN QUALITÀ DI RELATRICE A CONVEGNI/CONGRESSI Relatrice a 16 convegni a tema lesioni da pressione e vascolari PUBBLICAZIONI AUTORE DI POSTERS A TEMA LESIONI DA PRESSIONE NUMERO 17 ARTICOLI SU RIVISTE, PARTECIPAZIONE A STUDI "Valutazione dell'efficacia di un presidio per la detersione delle lesioni cutanee"; Minerva Medica volume 95 supp n. 2 e 3; giugno 2004 "Ambulatorio infermieristico: utopia o realtà"; Acta Vulnologica; volume 1 n. 1; Agosto 2003

15 "Confronto fra una medicazione in schiuma di poliuretano a lento rilascio di ioni di argento rispetto al trattamento standard"; Helios; Anno 10; n.1; 2004

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA COSTITUZIONE COMITATO PER IL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Delibera n. 328 del 25 marzo 211 COMITATO TECNICO PREPOSTO AL CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Dr.

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2

ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Le Infezioni nosocomiali nella realtà degli Ospedali liguri: un up to date con il contributo di casistiche personali ESPERIENZE DEL C.I.O. NELLA ASL 2 Dott.. G. CALCAGNO Responsabile S.S. Prevenzione rischio

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE

CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE ASO S. Croce e Carle di Cuneo C.I.O. COMITATO INFEZIONI OSPEDALIERE DOCUMENTO DESCRITTIVO TITOLO CONTROLLO MICROBIOLOGICO AMBIENTALE NELLE SALE OPERATORIE Data di emissione: 20 aprile 2004 revisione n

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Indice Premessa 2 Capitolo I: introduzione 1. Il contesto normativo: la legge 328/2000 3 2. La ricognizione 6 Sintesi dei principali risultati Capitolo II:

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE

DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE Antisepsi - Asepsi ANTISEPSI: : mira a rallentare lo sviluppo dei germi (freddo) ASEPSI: consiste nell applicazione di una serie di norme atte a impedire che su un determinato

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

E.O Ospedali Galliera Genova. PICC e MIDLINE Indicazioni per una corretta gestione

E.O Ospedali Galliera Genova. PICC e MIDLINE Indicazioni per una corretta gestione E.O Ospedali Galliera Genova DIREZIONE SANITARIA Direttore Sanitario: Dott. Roberto Tramalloni S.S.D. CURE DOMICILIARI Dirigente Medico Responsabile Dott. Alberto Cella PICC e MIDLINE Indicazioni per una

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA PROGRAMMAZIONE Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA Classe: 4^ LTS/A - SALUTE Insegnante: Claudio Furioso Ore preventivo: 132 SCANSIONE MODULI N TITOLO MODULO set ott nov dic gen feb

Dettagli

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Potenza dello studio e dimensione campionaria Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Introduzione Nella pianificazione di uno studio clinico randomizzato è fondamentale determinare in modo

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie locali

Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie locali Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n. 761 Gazzetta Ufficiale 15 febbraio 1980, n. 45, S. O. Stato giuridico del personale delle Unità sanitarie

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus

Organigramma e funzionigramma Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6. DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus -ijp ASLLanusei Formazione MOD.For0312 Pag. I dì 6 Organigramma DIREZIONE GENERALE Direttore: dott. Francesco Pintus DIREZIONE SANITARIA Direttore: dott. Maria Valentina Marras DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 05/01/1959 Qualifica CAROTENUTO ADELE Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli