SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring)"

Transcript

1 2 Bando Tematico riservato alle P.M.I. Osservazione della Terra SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring) INNOVA Consorzio per l Informatica e la Telematica srl Dott. Antonio Valentino 13 luglio 2011 Agenzia Spaziale Italiana Viale di Villa Grazioli, 23 - Roma Sala Conferenze

2 Sommario Descrizione ed elementi chiave Struttura industriale ed organizzazione di progetto Panoramica del sistema Riferimenti

3 Descrizione Il progetto si colloca all interno delle Aree di particolare interesse ASI, aree relative a: gestione del rischio e risposta all emergenza, pianificazione territoriale, monitoraggio delle aree urbane, extra-urbane e infrastrutture. Obiettivo Lo sviluppo di un prototipo per la generazione di prodotti destinati al monitoraggio quantitativo di fenomeni naturali o di origine antropica, caratterizzati da movimenti lenti del suolo (i.e. subsidenza, frane, movimenti tettonici o di origine vulcanica, monitoraggio non distruttivo di manufatti, etc.) mediante l uso integrato di dati di telerilevamento da fonti eterogenee. Il progetto prevede l utilizzo di tecniche interferometriche su serie temporali di dati SAR da satellite e l utilizzo integrato di informazioni ricavabili da dati di altre fonti eterogenee (dati GPS, dati di radio-occultazione, dati radiometrici ed iperspettrali).

4 Elementi chiave Impiego di dati SAR in banda X ad alta risoluzione della missione COSMO-SkyMed. L utilizzo di dati ad alta risoluzione consente di discriminare un numero di PS molto maggiore rispetto alle analisi condotte con sensori in banda C o L, caratterizzati da una risoluzione più bassa, con indiscutibili benefici sulla qualità delle mappe di deformazione derivate dall elaborazione dei dati SAR interferometrici. Utilizzo di algoritmi per la rimozione accurata dei contributi di fase atmosferici (a monte dell analisi PS), mediante stime di ritardi di propagazione troposferica calcolati a partire da dati diversi da quelli SAR Utilizzo di reti GPS in abbinamento con dati di radio-occultazione (RO) per stima ritardi di propagazione in troposfera Utilizzo di dati iperspettrali per stima ritardi di propagazione in troposfera Sperimentazione con dati SAR ad altissima risoluzione acquisiti in modalità Spotlight. Al momento ci sono pochissimi riscontri in letteratura, data anche la relativamente recente disponibilità di dati con tali caratteristiche acquisiti da missioni satellitari. Dimostratore SW per incrementare la fruibilità del dato da parte dell utente finale (istituzionale e non) e l integrazione con sistemi geografici e di monitoraggio già esistenti.

5 Monitoraggio con dati OT L utilizzo di tecniche interferometriche multi-temporali consente il monitoraggio di vaste aree (es. i dati COSMO-SkyMed HIMAGE hanno una copertura di 40x40 km, quelli ERS 100x100 km) con una densità spaziale di misure (capisaldi stabili o PS) di gran lunga superiore rispetto ad altre tecniche (GPS, livellazioni ottiche, ecc). Ciò consente di avere modelli di deformazione continui e uniformi e rende la tecnica, estremamente competitiva sul piano economico in caso di impiego su vasta scala. Rimane comunque fondamentale essere in grado di fare un uso integrato dei dati SAR con dati di altre fonti (GPS, dati di ottici, livellazioni ottiche e reti di sensori al suolo, cartografia disponibile dati geologici) per massimizzare l efficacia del monitoraggio.

6 Il mercato target Il mercato del monitoraggio ambientale esiste già da alcuni anni ed è indiscutibilmente in fase di sviluppo, grazie soprattutto alla crescente sensibilità delle istituzioni, nazionali e locali, nei confronti della gestione del rischio ambientale in genere, ed in particolare del pericolo frane (Legge 225 del 24 febbraio 1992, in relazione a fenomeni franosi, ecc). L azienda ha ricevuto l attestazioni di interesse e dichiarazioni formali di disponibilità a cooperare durante la fase di sperimentazione sul territorio da parte di: Amministrazione Regionale di Basilicata - Dipartimento Ambiente e Territorio e Dipartimento Infrastrutture e Territorio Amministrazione Provinciale di Matera Amministrazione Comunale di Pisticci L azienda ha attualmente contatti con EDIPOWER, ACEA ed alcuni Consorzi di bonifica per sperimentazioni analoghe

7 Sommario Descrizione e punti chiave Struttura industriale ed organizzazione di progetto Panoramica del sistema Riferimenti

8 Struttura industriale INNOVA Consorzio per l Informatica e la Telematica srl Progetto SOS-MT-Monitoring ASI EULOGOS spa CNR IMAA - Istituto di Metodologie di Analisi Ambientali di Tito scalo (PZ) INNOVA Prime Contractor EULOGOS Subcontractor II PMI CNR Consulenza scientifica

9 Organizzazione di progetto INNOVA catena di elaborazione interferometrica e integrazione (WP1001, WP1003, WP1004, WP1006) WP 1000 Ricerca Industriale WP 1001 Analisi stato dell'arte e selezione algoritmo di processamento WBS BANDO TEMATICO 02 Progetto "SOS-MT-Monitoring " WP 2000 Sviluppo Sperimentale WP 2001 Definizione Architettura Dimostratore Software stime ritardi atmosferici da GPS e dati RO (WP1007) messa a punto, analisi e verifica (WP1008) sperimentazione con dati Spotlight (WP1009) EULOGOS stime ritardi atmosferici da iperspettrali (WP1002, WP1005) CNR IMAA dimostratore (WP2001, WP2002, WP2003) WP 1002 Analisi stato dell'arte e selezione algoritmi di processamento per stima ritardi atmosferici da dati ottici WP 1003 Architettura Prototipo SW di Processing WP 1004 Sviluppo prototipo SW di processing (versione preliminare) WP 1005 Stima ritardi atmosferici da dati ottici WP 1006 Sviluppo e integrazione prototipo SW di processing (versione finale) WP 1007 Stima ritardi atmosferici da GPS+RO ed evoluzione MF-RO WP 1008 Analisi dei risultati WP 1009 Sperimentazione con dati CSk Enhanced Spotlight WP 2002 Sviluppo del dimostratore software WP 2003 Installazione e test del dimostratore SW per il caso di studio Durata del progetto: 24 mesi

10 Sommario Descrizione e punti chiave Struttura industriale ed organizzazione di progetto Panoramica del sistema Riferimenti

11 Stima ritardi atmosferici Elaborazione (PS)InSAR Sistema Stack SLC Elaborazione reti GPS (MF da dati RO) Generazione interferogrammi APS Mappe ZTD Elaborazione dati iperspettrali Dimostratore GIS Elaborazione PS Generazione mappe e prodotti

12 Modulo (PS)InSAR proc. Generazione interferogrammi Gestione avanzata processamento stack di dati Gestione prodotti interferometrici multitemporali Modulo di compensazione APS Processamento PS Modulo di esportazione e generazione prodotti

13 Modulo stima ritardi atmosferici Elaborazione reti GPS identificazione stazioni GPS in continua sull area di test e raccolta dati aggiornamento MF ottenuta da dati RO calcolo mappe ritardi mediante uso di SW specializzati (BERNESE) Elaborazione dati iperspettrali analisi serie storiche, calibrazioni, filtraggi, interpolazioni utilizzo di dati MERIS e MODIS (verso PRISMA) Modelli numerici di simulazione atmosferica (non previsto nell ambito del progetto) Esportazione mappe ZTD

14 Dimostratore GIS Piattaforma GIS Identificazione caso di studio: evento franoso o subsidenza Analisi use case e best practices Identificazione prodotti, formati e standard di riferimento specifici utilizzati per il monitoraggio del fenomeno oggetto del caso di studio Fruibilità delle mappe di deformazione da parte dell utente finale Integrazione con gli altri dati utili a caratterizzare il fenomeno

15 Sommario Descrizione e punti chiave Struttura industriale ed organizzazione di progetto Panoramica del sistema Riferimenti

16 Riferimenti (1/2) INNOVA Consorzio per l Informatica e la Telematica s.r.l. Sede legale: Recinto II Fiorentini, 12/ Matera (MT) Sede operativa: Z.I. La Martella, III Traversa G. B. Pirelli s.n Matera (MT) Telefono: Fax: Sito Web: Contact: Antonio VALENTINO EULOGOS s.p.a. Sede legale: Via Cimone, Roma Sede operativa: Via Cimone, Roma Telefono: Fax: Sito Web: Contact: Fabio PESCE

17 Riferimenti (2/2) CNR IMAA - Istituto di Metodologie di Analisi Ambientali Sede: C.da S. Loja - Zona Industriale Tito Scalo (PZ) Telefono: Fax: Sito Web: Contact: Rosa LASAPONARA

18 Grazie per l attenzione

Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed

Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed AGENZIA SPAZIALE ITALIANA BANDO PERIODICO RISERVATO

Dettagli

Prima giornata di studio sulla GEOINFORMAZIONE Roma 11, aprile 2003

Prima giornata di studio sulla GEOINFORMAZIONE Roma 11, aprile 2003 GRS Charter Dottorato di Ricerca in GEOINFORMAZIONE AES Charter in collaborazione con Associazione Laureati in Ingegneria Università Tor Vergata Roma Prima giornata di studio sulla GEOINFORMAZIONE Roma

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome Cognome Qualifica Amministrazione Incarico attuale

Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome Cognome Qualifica Amministrazione Incarico attuale Curriculum Vitae Informazioni personali Nome Cognome Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero Telefonico dell ufficio Fax dell ufficio E-mail istituzionale Rino Lorusso Assegnista di ricerca Agenzia

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

Bando Periodico ASI riservato alle PMI Secondo Bando Tematico Osservazione della Terra. Progetto WHERE. World HEritage monitoring by Remote sensing

Bando Periodico ASI riservato alle PMI Secondo Bando Tematico Osservazione della Terra. Progetto WHERE. World HEritage monitoring by Remote sensing Bando Periodico ASI riservato alle PMI Secondo Bando Tematico Osservazione della Terra Progetto WHERE World HEritage monitoring by Remote sensing Realizzazione di un sistema per il monitoraggio Sistema

Dettagli

OSSERVAZIONE DELLA TERRA

OSSERVAZIONE DELLA TERRA OSSERVAZIONE DELLA TERRA Gestione del Territorio Monitoraggio Ambientale Prevenzione Rischi Naturali Le caratteristiche di unicità della Telespazio Telespazio ha sviluppato Servizi Applicativi che rispondono

Dettagli

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI

TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER I RILEVAMENTI TERRITORIALI INFORMATIZZATI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER I

Dettagli

Haiti: l IREA-CNR ottiene una particolare misura degli spostamenti co-sismici utilizzando immagini COSMO ad alta risoluzione

Haiti: l IREA-CNR ottiene una particolare misura degli spostamenti co-sismici utilizzando immagini COSMO ad alta risoluzione Haiti: l IREA-CNR ottiene una particolare misura degli spostamenti co-sismici utilizzando immagini COSMO ad alta risoluzione A seguito del violento terremoto che ha colpito l isola di Haiti il 12 Gennaio

Dettagli

Piano Straordinario di Telerilevamento (PST-A) Lotto 2

Piano Straordinario di Telerilevamento (PST-A) Lotto 2 Piano Straordinario di Telerilevamento (PST-A) Lotto 2 MAPPE DI MISURE DI ACCELERAZIONI DERIVATE 1 INTRODUZIONE 1.1 Scopo del documento Lo scopo del documento è quello di descrivere il prodotto mappe di

Dettagli

- La PRIMA di queste è stata fatta all inizio della ricerca. Gli obiettivi del programma del dottorato risultavano diversi ed in sintesi:

- La PRIMA di queste è stata fatta all inizio della ricerca. Gli obiettivi del programma del dottorato risultavano diversi ed in sintesi: AL MAGNIFICO RETTORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA CALABRIA Area ricerca scientifica e rapporti comunitari Via Pietro Bucci 87036 RENDE Contributo dei dati Telerilevati e dell analisi GIS con software Open

Dettagli

Misurare le deformazioni del suolo con i radar (SAR) satellitari

Misurare le deformazioni del suolo con i radar (SAR) satellitari Arpa Emilia-Romagna Bologna 3 Dicembre 2007 Misurare le deformazioni del suolo con i radar (SAR) satellitari Claudio Prati - Politecnico di Milano e.mail prati@elet.polimi.it 1 C. Prati Misurare le deformazioni

Dettagli

Quanto Udiamo In Esterni Silenziosi

Quanto Udiamo In Esterni Silenziosi 3 giugno 2015 L inquinamento acustico a Torino: analisi, soluzioni e problematiche aperte CONVEGNO ARPA PIEMONTE/CITTA DI TORINO Relatori: Dott. Alessandro Falcone (WPWEB SRL) Ing. Franco Bertellino (MICROBEL

Dettagli

Sistema Integrato di MOnitoraggio:

Sistema Integrato di MOnitoraggio: Sistema Integrato di MOnitoraggio: applicato alla rete dei trasporto GAS SIMO Presentazione Progetto Angela Losurdo Geocart - Potenza TEAM PROPONENTE GEOCART srl Società di Servizi d Ingegneria Prime DIGIMAT

Dettagli

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente

Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Settore Guida 8 Tecnologie satellitari per il controllo del territorio e dell ambiente Presented by Paolo Bellofiore Telespazio Roma, 24 marzo 2011 CNR Piazzale A. Moro 7 Tecnologie satellitari Soluzione

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE Dall ottico al radar. Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per la Difesa del Suolo

CORSO DI FORMAZIONE Dall ottico al radar. Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per la Difesa del Suolo Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per la Difesa del Suolo Fornitura di Dati, Sistemi e Servizi per la Realizzazione del Sistema Informativo del Piano Straordinario

Dettagli

L'alta risoluzione satellitare in supporto al Risk Management

L'alta risoluzione satellitare in supporto al Risk Management L'alta risoluzione satellitare in supporto al Risk Management Livio Rossi EURIMAGE S.p.A., Roma, Italia www.eurimage.com Introduzione Nell ambito delle attività operative per la gestione e la protezione

Dettagli

National Focal System

National Focal System Bando ASI PMI 2010 National Focal System Ricerca industriale e sviluppo sperimentale di un Sistema Integrato Standard OGC per l ottimizzazione delle filiere Dati-EO, Prodotti EO, End USER, durante le attività

Dettagli

Introduzione al seminario sull utilizzo delle tecniche interferometriche satellitari: esperienze a confronto

Introduzione al seminario sull utilizzo delle tecniche interferometriche satellitari: esperienze a confronto Introduzione al seminario sull utilizzo delle tecniche interferometriche satellitari: esperienze a confronto ANGELO ROBOTTO DIRETTORE TECNICO ARPA PIEMONTE cura e alimenta il patrimonio conoscitivo, in

Dettagli

Nota tecnica sintetica per la comprensione del dato satellitare PSiNSAR TM

Nota tecnica sintetica per la comprensione del dato satellitare PSiNSAR TM Nota tecnica sintetica per la comprensione del dato satellitare PSiNSAR TM Alessio Colombo, Carlo Troisi La presente nota riassume brevemente i principi del metodo PSInSAR tm, i limiti dello stesso e la

Dettagli

Dal Progetto CARG in Valle d Aosta agli studi di pericolosità idrogeologica: Introduzione ai lavori.

Dal Progetto CARG in Valle d Aosta agli studi di pericolosità idrogeologica: Introduzione ai lavori. Dalla cartografia geologica (Progetto CARG) in Valle d Aosta alle attività per la realizzazione e pubblicazione del catasto dei dissesti Applicazioni negli studi di pericolosità idrogeologica Aosta 13

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. TRA Centro Regionale di Competenza Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale SAM SOCIETA AEROSPAZIALE MEDITERRANEA S.C.R.L.

PROTOCOLLO D INTESA. TRA Centro Regionale di Competenza Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale SAM SOCIETA AEROSPAZIALE MEDITERRANEA S.C.R.L. PROTOCOLLO D INTESA TRA Centro Regionale di Competenza Analisi e Monitoraggio del Rischio Ambientale SAM SOCIETA AEROSPAZIALE MEDITERRANEA S.C.R.L. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO

Dettagli

Misure altimetriche integrate a terra e satellitari per lo studio della subsidenza nel Delta del Po

Misure altimetriche integrate a terra e satellitari per lo studio della subsidenza nel Delta del Po SERVIZIO GEOLOGIA Misure altimetriche integrate a terra e satellitari per lo studio della subsidenza nel Delta del Po Prime considerazioni Riccardo Campana, Savino Cimarosto, Anna Galuppo, Enrico Schiavon,

Dettagli

Comparison of COSMO-SkyMed and TerraSAR-X data for the retrieval of land hydrological parameters

Comparison of COSMO-SkyMed and TerraSAR-X data for the retrieval of land hydrological parameters Progetto ASI 1720 - HYDRO-COSMO The retrieval and monitoring of Land Hydrological parameters for Risk and Water Resources Management Comparison of COSMO-SkyMed and TerraSAR-X data for the retrieval of

Dettagli

Il Progetto ASI PRIMI. PRogetto pilota Inquinamento Marino da Idrocarburi

Il Progetto ASI PRIMI. PRogetto pilota Inquinamento Marino da Idrocarburi Il Progetto ASI PRIMI PRogetto pilota Inquinamento Marino da Idrocarburi Nonostante la protezione dell ambiente marino sia di interesse internazionale primario, lo scarico illegale di idrocarburi a mare

Dettagli

BENECON - CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA PER I BENI CULTURALI ECOLOGIA ECONOMIA

BENECON - CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA PER I BENI CULTURALI ECOLOGIA ECONOMIA BENECON - CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA PER I BENI CULTURALI ECOLOGIA ECONOMIA Il centro Benecon effettua analisi e diagnosi del territorio, riqualificazione ambientale, recupero e manutenzione di contesti

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale pkm027-534-1.0 Presentazione aziendale Domenico Laforenza, Daniela Drimaco Roma, 14 Aprile 2011 Introduzione Planetek Italia S.r.l. è una società leader nella consulenza multi-disciplinare per lo sviluppo

Dettagli

E FENOMENI FRANOSI: UTILIZZO INTEGRATO DI TECNICHE A SCANSIONE LASER E POSIZIONAMENTO GEODETICO

E FENOMENI FRANOSI: UTILIZZO INTEGRATO DI TECNICHE A SCANSIONE LASER E POSIZIONAMENTO GEODETICO IRPI Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI RICERCA PER LA PROTEZIONE IDROGEOLOGICA GRUPPO DI GEOMONITORAGGIO - TORINO IL MONITORAGGIO DI CORSI D ACQUA E FENOMENI FRANOSI: UTILIZZO INTEGRATO DI

Dettagli

CINECA - partner per l innovazione l Pubblica Amministrazione Locale

CINECA - partner per l innovazione l Pubblica Amministrazione Locale CINECA - partner per l innovazione l della Pubblica Amministrazione Locale Forlì,, 22 ottobre 2008 Alan Buda Indice Chi è CINECA La Mission Esigenze degli Enti Locali La risposta del CINECA Benefici Attesi

Dettagli

allegato al Decreto n. 15/2006 N. assegni

allegato al Decreto n. 15/2006 N. assegni 2 3 Tematica Partecipazione al Programma Nazionale di Sviluppo, Integrazione e Circolarità del Patrimonio Informativo della Pubblica Amministrazione per assicurare l'interoperabilità e la cooperazione

Dettagli

L UTILIZZO DELL INTERFEROMETRIA SATELLITARE PER LO STUDIO E IL MONITORAGGIO DEL TERRITORIO

L UTILIZZO DELL INTERFEROMETRIA SATELLITARE PER LO STUDIO E IL MONITORAGGIO DEL TERRITORIO L UTILIZZO DELL INTERFEROMETRIA SATELLITARE PER LO STUDIO E IL MONITORAGGIO DEL TERRITORIO Dott. Geol. Marco Paganone Regione Autonoma Valle d Aosta Torino, 25 maggio 2011 Anno 2007: Acquisto dati radar

Dettagli

Consiglio Nazionale delle Ricerche. Report di approfondimento relativo all attuale stato di attività del fenomeno franoso di Montaguto febbraio 2011

Consiglio Nazionale delle Ricerche. Report di approfondimento relativo all attuale stato di attività del fenomeno franoso di Montaguto febbraio 2011 Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI RICERCA PER LA PROTEZIONE IDROGEOLOGICA CENTRO DI COMPETENZA DEL DIPARTIMENTO DI PROTEZIONE CIVILE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Report di approfondimento

Dettagli

Governo del Territorio:

Governo del Territorio: Governo del Territorio: PRS e DPEFR le risoluzione linee delle di azione criticità della nuova legge regionale per il Lo governo sviluppo del della territorio nuova attraverso legge il regionale coinvolgimento

Dettagli

SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring)

SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring) 2 Bando Tematico riservato alle P.M.I. Osservazione della Terra SOS-MT-Monitoring (SOil Slow MoTion Monitoring) Contratto ASI n.i/060/11/0 CUP F11C11000180003 CIG 368739676F INNOVA Consorzio per l Informatica

Dettagli

I servizi di posizionamento di precisione a supporto della gestione del territorio: la rete RESNAP-GPS e sue possibili applicazioni

I servizi di posizionamento di precisione a supporto della gestione del territorio: la rete RESNAP-GPS e sue possibili applicazioni I servizi di posizionamento di precisione a supporto della gestione del territorio: la rete RESNAP-GPS e sue possibili applicazioni M. Crespi, V. Baiocchi, A. Mazzoni, G. Reina Area di Geodesia e Geomatica

Dettagli

www.epsilon-italia.ititalia.it

www.epsilon-italia.ititalia.it Provincia di Cosenza Settore Programmazione e Gestione Territoriale SIPITEC2 - Sistema Informativo Territoriale per la Gestione del P.T.C.P. www.epsilon-italia.ititalia.it MACRO ARGOMENTI Che cos è un

Dettagli

Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura delle terre della Regione Piemonte

Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura delle terre della Regione Piemonte Land Cover Piemonte progettazione di un database geografico sulla copertura e l uso l delle terre della Regione Piemonte Relatore: : Stefania Crotta - Regione Piemonte Sommario obiettivi progetto prototipo

Dettagli

Sistema di monitoraggio radar della frana di Montaguto (AV) Bollettino del 1 Maggio 2010 (Centro di Competenza UNIFI-DST, LiSALab)

Sistema di monitoraggio radar della frana di Montaguto (AV) Bollettino del 1 Maggio 2010 (Centro di Competenza UNIFI-DST, LiSALab) DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA TERRA CENTRO DI COMPETENZA DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Sistema di monitoraggio radar della frana di Montaguto (AV)

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio e della Sicurezza

Dettagli

Applicazione di tecnologie innovative nella determinazione della temperatura superficiale delle acque marine

Applicazione di tecnologie innovative nella determinazione della temperatura superficiale delle acque marine Dr. Geol. Gaetano La Bella Applicazione di tecnologie innovative nella determinazione della temperatura superficiale delle acque marine MoGeIFaCo Elaborazione di un modello di gestione integrata della

Dettagli

Numero dipendenti e collaboratori: 81 ricercatori e tecnologi 31 tecnici e amministrativi 63 ricercatori a contratto e in formazione

Numero dipendenti e collaboratori: 81 ricercatori e tecnologi 31 tecnici e amministrativi 63 ricercatori a contratto e in formazione Attività e ricerche ISAC è il maggior istituto che opera sulle tematiche di scienze dell atmosfera e del clima nel CNR e in Italia. Le competenze dell Istituto di Scienze dell Atmosfera e del Clima (ISAC)

Dettagli

ALMASpace space to your business

ALMASpace space to your business L'ARTE di INNOVARE La Cultura dell'innovazione 2009 Castrocaro Terme Grand Hotel Terme OUTLINE L azienda ALMASat-1 e ALMASat-EO Prodotti e Servizi Settore Aerospaziale Settore Industriale, Ambientale,

Dettagli

SATENERG SERVIZI SATELLITARI PER LE ENERGIE RINNOVABILI DI NUOVA GENERAZIONE. Progetti Finanziati 2 Bando Tematico P.M.I. Osservazione della Terra

SATENERG SERVIZI SATELLITARI PER LE ENERGIE RINNOVABILI DI NUOVA GENERAZIONE. Progetti Finanziati 2 Bando Tematico P.M.I. Osservazione della Terra SATENERG SERVIZI SATELLITARI PER LE ENERGIE RINNOVABILI DI NUOVA GENERAZIONE Progetti Finanziati 2 Bando Tematico P.M.I. Osservazione della Terra Obiettivi del Progetto Il progetto SATENERG, co-finanziato

Dettagli

La viticoltura di precisione

La viticoltura di precisione Capitolo I La viticoltura di precisione L. Genesio *, T. De Filippis *, F. Di Gennaro *, E. Fiorillo *, A. Matese *, J. Primicerio *, L. Rocchi *, F.P. Vaccari * 1. La viticoltura di precisione nel Consorzio

Dettagli

Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2010

Premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2010 Progetto sperimentale per un servizio di monitoraggio integrato e e continuo della consistenza qualitativa della rete viaria della Benevento" Contesto patrimoniale quo ante Premio Best Practice Patrimoni

Dettagli

Strumentazione Ottica Iperspettrale:

Strumentazione Ottica Iperspettrale: Strumentazione Ottica Iperspettrale: Applicazioni da piattaforme spaziali e avioniche per la tutela ambientale Roma Casa dell'aviatore - 9 Ottobre 2014 Principio Acquisizione Iperspettrale La Tecnica Iperspettrale

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

La Costruzione di opere civili richiede attività preventive di bonifica bellica*

La Costruzione di opere civili richiede attività preventive di bonifica bellica* Il Progetto denominato SPACE4UXO (SPACE For Unexploded Ordnance) prevede di sviluppare una innovativa piattaforma tecnologica a supporto delle attività di bonifica da ordigni bellici per la sicurezza nei

Dettagli

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/7

ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/7 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. del pag. 1/7 CONVENZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA RETE DI STAZIONI PERMANENTI GPS NEL

Dettagli

Il Data Warehouse Territoriale

Il Data Warehouse Territoriale Il Data Warehouse Territoriale Carlo Magnarapa c.magnarapa magnarapa@sister.itit Sistemi Territoriali S.r.l. San Prospero (PI) Istituto G. Tagliacarne 1 La società Società fondata nel 1991: GIS con tecnologia

Dettagli

Sistema sperimentale di monitoraggio e comunicazione per il miglioramento della sicurezza stradale in contesto montano

Sistema sperimentale di monitoraggio e comunicazione per il miglioramento della sicurezza stradale in contesto montano Sistema sperimentale di monitoraggio e comunicazione per il miglioramento della sicurezza stradale in contesto montano Seconda versione 3 dicembre 2012 Partner del progetto Fondazione per l Università

Dettagli

I progetti di ricerca del Dipartimento

I progetti di ricerca del Dipartimento Università di Pisa Dipartimento di Informatica I progetti di ricerca del Dipartimento Pisa, 12 13 giugno 2003 Progetti di ricerca Mix di progetti in essenziale alla luce dell evoluzione delle tecnologie

Dettagli

Sistemi Complessi e Telerilevamento per l Ambiente

Sistemi Complessi e Telerilevamento per l Ambiente Orientamento Sistemi Complessi e Telerilevamento per l Ambiente N. Pierdicca - pierdicca@die.uniroma1.it V. Ferrara - ferrara@die.uniroma1.it Sistemi complessi per l ambiente Monitoraggio ambientale /

Dettagli

SiHealth. Sensing & Intelligence for HealthCare

SiHealth. Sensing & Intelligence for HealthCare SiHealth Sensing & Intelligence for HealthCare sihealth: yes, healthy is now! SiHealth Sensing & Intelligence for HealthCare SOLUZIONI DI DIAGNOSTICA E DI TELEGESTIONE INTELLIGENTE DEI DATI CLINICI si

Dettagli

CICLO XXIII. Smart Vineyard. Nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale dell agricoltura: un applicazione in viticoltura di precisione

CICLO XXIII. Smart Vineyard. Nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale dell agricoltura: un applicazione in viticoltura di precisione I U A V UNIVERSITÀ IUAV DI VENEZIA SCUOLA DI DOTTORATO DOTTORATO DI RICERCA IN NUOVE TECNOLOGIE E INFORMAZIONE TERRITORIO - AMBIENTE CICLO XXIII Smart Vineyard Nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale

Dettagli

Le possibilitá non hanno confini. Validazione di sistemi di monitoraggio satellitari e terrestri per deformazioni del suolo. Data: 04.

Le possibilitá non hanno confini. Validazione di sistemi di monitoraggio satellitari e terrestri per deformazioni del suolo. Data: 04. Le possibilitá non hanno confini Validazione di sistemi di monitoraggio satellitari e terrestri per deformazioni del suolo Deliverable D.6.01 PIANO DI COMMUNICAZIONE Data: 04.2012 Il progetto SloMove é

Dettagli

un insieme di discipline che consentono di conoscere Terra e formano la figura professionale del geologo

un insieme di discipline che consentono di conoscere Terra e formano la figura professionale del geologo SCIENZE GEOLOGICHE 13-1414 Febbraio 2014 Legnaro-Agripolis SCIENZE GEOLOGICHE LAUREA DI 1 LIVELLO LAUREA MAGISTRALE Geologia e Geologia Tecnica (2 anni) DOTTORATO DI RICERCA Scienze della Terra (3 anni)

Dettagli

1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo)

1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo) Page 1 of 13 Scheda per la segnalazione di Infrastrutture di Ricerca (IR) per la Roadmap Italiana 1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo) TITOLO ESTESO ACRONIMO Infrastruttura

Dettagli

Space Engineering S.p.A. è stata fondata nel 1989

Space Engineering S.p.A. è stata fondata nel 1989 !" # $% Space Engineering S.p.A. è stata fondata nel 1989 Attività Space Engineering S.p.A. Design and development Modelling, analysis & simulation Space Flight Equipment Mission Scenario Assembly, Integration

Dettagli

Corso di Telerilevamento

Corso di Telerilevamento www.terrelogiche.com Corso di Telerilevamento Analisi di immagini acquisite da piattaforme satellitari ed aviotrasportate >> ROMA >> 15% di sconto per iscritti a ordini professionali, studenti, ricercatori

Dettagli

Obie%vo Realizza-vo 4 Realizzazione servizi condivisi

Obie%vo Realizza-vo 4 Realizzazione servizi condivisi Obie%vo Realizza-vo 4 Realizzazione servizi condivisi Partner responsabile Giovanni Cinque Direttore Generale HIMET S.r.l. I Workshop Proge-o RoMA Giovedi 20 marzo 2014 ROMA Principali Obie%vi di OR4 (1)

Dettagli

Risultati della Ricerca

Risultati della Ricerca Risultati della Ricerca Titolo Mappe di conducibilità elettrica Descrizione estesa del risultato Le mappe ottenute con il cokriging per le variabili di induzione elettromagnetica (EMI) sembrano rivelare

Dettagli

Workshop ASI 3 Bando PMI Progetto NAUS - New AIS Utilities for Ships. Roma, 25 Luglio 2013

Workshop ASI 3 Bando PMI Progetto NAUS - New AIS Utilities for Ships. Roma, 25 Luglio 2013 Workshop ASI 3 Bando PMI Progetto NAUS - New AIS Utilities for Ships Roma, 25 Luglio 2013 OBIETTIVI GENERALI DEL PROGETTO Il progetto ha l obiettivo di realizzare un sistema integrato per il supporto alla

Dettagli

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente

Facoltà di Pianificazione del Territorio. Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente Facoltà di Pianificazione del Territorio Laboratori Tematici area Nuove Tecnologie e Informazione Territorio & Ambiente 07 ottobre 2008 LABORATORIO ELABORAZIONE DI IMMAGINI della Facoltà di Pianificazione

Dettagli

La cartografia dei disses. della Regione Toscana. Guido Lavorini Responsabile P.O. Geologia, Pedologia e BD Geotematiche

La cartografia dei disses. della Regione Toscana. Guido Lavorini Responsabile P.O. Geologia, Pedologia e BD Geotematiche La cartografia dei disses. della Regione Toscana Guido Lavorini Responsabile P.O. Geologia, Pedologia e BD Geotematiche La Toscana dallo spazio Monitoraggio satellitare di frane e subsidenza Firenze 17/05/2013

Dettagli

04/08/2011. MonSTEr GOLF. Monitoraggio Satellitare dei Tappeti Erbosi dei campi da GOLF

04/08/2011. MonSTEr GOLF. Monitoraggio Satellitare dei Tappeti Erbosi dei campi da GOLF 04/08/2011 Tappeti Erbosi dei campi da GOLF 1 È un progetto di Ricerca e Sviluppo finanziato dalla Agenzia Spaziale Italiana nell ambito del Secondo Bando per l Osservazione della Terra destinato alle

Dettagli

Attestato di Corso di Formazione. Date (da a) 12/01/2009 12/02/2009 PODIS - Regione Campania Settore Difesa del Suolo.

Attestato di Corso di Formazione. Date (da a) 12/01/2009 12/02/2009 PODIS - Regione Campania Settore Difesa del Suolo. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cantone Pietro Indirizzo via Carlo Torre, 2 82100 Benevento - Italia Telefono +39 082425357 Fax +39 082425357 E-mail pietrocantone@teletu.it ;

Dettagli

Studio Tecnico Survey Project. Applicazioni Sviluppate

Studio Tecnico Survey Project. Applicazioni Sviluppate Studio Tecnico Survey Project La Ricerca applicata al Territorio Applicazioni Sviluppate Tecnici Dott. For. Johnny Moretto, Ph.D. Dott. Nicola Trolese Applicazioni Sviluppate Batimetria canali bagnati

Dettagli

DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO

DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO Alessandra Marchese (GISIG) La ricerca che crea innovazione per un futuro sostenibile Genova, 20 febbraio 2015 Con il patrocinio di Con il contributo

Dettagli

TELERILEVAMENTO & RICONOSCIMENTO SEGNALI

TELERILEVAMENTO & RICONOSCIMENTO SEGNALI Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni TELERILEVAMENTO & RICONOSCIMENTO SEGNALI Responsabile: Lorenzo Bruzzone OBIETTIVI FORMATIVI Formare figure professionali

Dettagli

PROGETTO SIMOB STRUTTURA E OBIETTIVI 1. SCHEDA PROGETTO

PROGETTO SIMOB STRUTTURA E OBIETTIVI 1. SCHEDA PROGETTO PROGETTO SIMOB STRUTTURA E OBIETTIVI 1. SCHEDA PROGETTO Progetto: SIMOB - Sistema Integrato per l infomobilità Finanziatore: Regione Toscana Asse di finanziamento: APQ Competitività dei territori e delle

Dettagli

Workshop ASI 1 Bando PMI Materiali, Componenti e Sensori

Workshop ASI 1 Bando PMI Materiali, Componenti e Sensori Workshop ASI 1 Bando PMI Materiali, Componenti e Sensori Roma, 17 Dicembre 2010 Workshop ASI Bando Materiali, Componenti e Sensori, 17 Dicembre 2010 1 Miniaturised Multi-parameter Cell Analysis ASTRALAB

Dettagli

delle politiche agricole nazionali Direttore Generale AGenzia per le Erogazioni in Agricoltura

delle politiche agricole nazionali Direttore Generale AGenzia per le Erogazioni in Agricoltura Il telerilevamento a supporto delle politiche agricole nazionali Francesco Martinelli Direttore Generale AGenzia per le Erogazioni in Agricoltura AGEA Sistema Informativo Agricolo Nazionale gestito da

Dettagli

Le tecnologie geospaziali a supporto della pianificazione e della operatività dei sistemi eolici

Le tecnologie geospaziali a supporto della pianificazione e della operatività dei sistemi eolici ENERGY SOLUTIONS La forza del vento Le tecnologie geospaziali a supporto della pianificazione e della operatività dei sistemi eolici L energia è diventata una priorità nella politica europea. Fino ad oggi

Dettagli

Certificazione e condivisione del dato ambientale: il modello italiano e la globalizzazione

Certificazione e condivisione del dato ambientale: il modello italiano e la globalizzazione Il profilo giuridico del dato ambientale Certificazione e condivisione del dato ambientale: il modello italiano e la globalizzazione Edi Valpreda valpreda@bologna.enea.it Gis Day 2007 Palazzo Malvezzi

Dettagli

Acquisizioni 2005 da sensori satellitari ed aereotrasportati. Massimo Vincini CRAST - Università Cattolica del Sacro Cuore

Acquisizioni 2005 da sensori satellitari ed aereotrasportati. Massimo Vincini CRAST - Università Cattolica del Sacro Cuore Acquisizioni 2005 da sensori satellitari ed aereotrasportati Massimo Vincini CRAST - Università Cattolica del Sacro Cuore Attività generali le finalità del centro saranno perseguite mediante le seguenti

Dettagli

Le possibilitá non hanno confini. Validazione di sistemi di monitoraggio satellitari e terrestri per deformazioni del suolo. Data: 02.

Le possibilitá non hanno confini. Validazione di sistemi di monitoraggio satellitari e terrestri per deformazioni del suolo. Data: 02. Le possibilitá non hanno confini Validazione di sistemi di monitoraggio satellitari e terrestri per deformazioni del suolo Deliverable D.1.08 Analisi dei questionari Data: 02.2015 Il progetto SloMove é

Dettagli

Questi sono i costi delle attività con ebee, 2 operatori, stazione GPS, elaborazione compresa

Questi sono i costi delle attività con ebee, 2 operatori, stazione GPS, elaborazione compresa Fwd: Convenzione Associazione Geometri di Vallecamonica Di seguito il listino prezzi e in allegato la brochure. listino prezzi e in allegato la brochure: Questi sono i costi delle attività con ebee, 2

Dettagli

Il progetto di Potenziamento del Centro Nazionale Multimissione di Matera Ettore LOPINTO - ASI

Il progetto di Potenziamento del Centro Nazionale Multimissione di Matera Ettore LOPINTO - ASI Il progetto di Potenziamento del Centro Nazionale Multimissione di Matera Ettore LOPINTO - ASI ASI, Roma, 24 Gennaio 2011 1 I razionali SOMMARIO L attuale CNM Le attività previste La timeline e i dati

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

www.arcadiasit.it Progetti GIS e WebGIS Spatial Geo Database Remote Sensing

www.arcadiasit.it Progetti GIS e WebGIS Spatial Geo Database Remote Sensing www.arcadiasit.it MISSIONE ARCADIA Sistemi Informativi Territoriali nasce dalla fusione di esperienze multidisciplinari, con l obiettivo di offrire ai propri clienti soluzioni integrate in grado di rispondere

Dettagli

MIAPI è l acronimo di: Monitoraggio ed Individuazione delle Aree Potenzialmente Inquinate;

MIAPI è l acronimo di: Monitoraggio ed Individuazione delle Aree Potenzialmente Inquinate; Progetto M.I.A.P.I. MIAPI è l acronimo di: Monitoraggio ed Individuazione delle Aree Potenzialmente Inquinate; Si configura come il nuovo step del progetto MIADRA (Monitoraggio dell impatto ambientale

Dettagli

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale PARTNER DI PROGETTO Il raggruppamento dei soggetti attuatori è altamente qualificato. Da una parte, la presenza di quattro aziende del settore ICT garantirà, ognuna per le proprie aree di competenza, un

Dettagli

0 Report Introduttivo

0 Report Introduttivo 1 Università IUAV di Venezia Dipartimento di Pianificazione Assegno di ricerca: INTEGRAZIONE, TRATTAMENTO E DISTRIBUZIONE DEI DATI TERRITORIO- AMBIENTE ACQUISITI DA SENSORI A BORDO DI PIATTAFORME SATELLITARI,

Dettagli

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO CHI SIAMO Sogei è la società di ICT, a capitale interamente pubblico, partner tecnologico del Ministero dell Economia e delle Finanze italiano. Progettiamo, realizziamo,

Dettagli

SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System)

SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System) SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System) Sistema 3D-MBS 1 SISTEMA 3D-MBS (Three Dimensional Multi Band System) Il 3D-Multi Band System è un sistema integrato per la gestione della sicurezza

Dettagli

GEOGRAFIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

GEOGRAFIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO GEOGRAFIA PRIMARIA GEOGRAFIA L ALUNNO SI ORIENTA NELLO SPAZIO CIRCOSTANTE E SULLE CARTE GEOGRAFICHE, UTILIZZANDO RIFERIMENTI TOPOLOGICI E PUNTI CARDINALI. UTILIZZA IL LINGUAGGIO DELLA GEO-GRAFICITÀ PER

Dettagli

Potenzialità e applicazioni innovative del Servizio

Potenzialità e applicazioni innovative del Servizio Potenzialità e applicazioni innovative del Servizio Bianca Federici bianca.federici@unige.it Laboratorio di Geodesia, Geomatica e GIS DICAT Università degli Studi di Genova SERVIZIO REGIONALE DI POSIZIONAMENTO

Dettagli

CGS TFD. Raoul Grimoldi. Distribuzione Tempo/Frequenza. Antares Research Dept. CGS Compagnia Generale per lo Spazio, an OHB Technology Company

CGS TFD. Raoul Grimoldi. Distribuzione Tempo/Frequenza. Antares Research Dept. CGS Compagnia Generale per lo Spazio, an OHB Technology Company CGS TFD Distribuzione Tempo/Frequenza Raoul Grimoldi CGS Rami di attività della CGS, già Carlo Gavazzi Space S.p.A. Satelliti: sistemi chiavi-in-mano per missioni scientifiche e applicative, in particolare

Dettagli

Dott. Raimondo De Laurentiis

Dott. Raimondo De Laurentiis Dott. Raimondo De Laurentiis RELAZIONE SULL'ATTIVITA' E LE RICERCHE SVOLTE ALLA CONCLUSIONE DEL II ANNO DEL XV CICLO DEL CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE E INGEGNERIA DELLO SPAZIO 1. TEMATICHE

Dettagli

Senato - Commissione Territorio, Ambiente, Beni ambientali Audizione del Sottosegretario di Stato Giuseppe Pizza 22. febbraio 11

Senato - Commissione Territorio, Ambiente, Beni ambientali Audizione del Sottosegretario di Stato Giuseppe Pizza 22. febbraio 11 Senato - Commissione Territorio, Ambiente, Beni ambientali Audizione del Sottosegretario di Stato Giuseppe Pizza 22. febbraio 11 Oggetto: la capacità di osservazione della costellazione COSMO-SkyMed. Ringrazio

Dettagli

LEICA GEOSYSTEMS S.p.a. Presentazione della società

LEICA GEOSYSTEMS S.p.a. Presentazione della società LEICA GEOSYSTEMS S.p.a. Presentazione della società Leica Geosystems S.p.A. è la filiale italiana della multinazionale Leica Geosystem AG con sede in Heerbrugg Svizzera. Leica Geosystems S.p.A. è presente

Dettagli

AVVISO n. 05/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un inca- rico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior

AVVISO n. 05/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un inca- rico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior AVVISO n. 05/2011: Procedura comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione coordinata e continuativa per un profilo senior di Esperto in attività di ricerca e sviluppo nel settore dell

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

Metodi innovativi per il controllo e la gestione dei fenomeni franosi

Metodi innovativi per il controllo e la gestione dei fenomeni franosi Saie Built Academy: scienze e tecnologie per costruire città e territorio Bologna 22 Ottobre 2014 Metodi innovativi per il controllo e la gestione dei fenomeni franosi Matteo Berti Dipartimento BIGEA -

Dettagli

L INTEGRAZIONE DEI SENSORI PER IL CONTROLLO ED IL MONITORAGGIO AMBIENTALE E STRUTTURALE

L INTEGRAZIONE DEI SENSORI PER IL CONTROLLO ED IL MONITORAGGIO AMBIENTALE E STRUTTURALE xxxxxxxxx 16 Maggio 2008 L INTEGRAZIONE DEI SENSORI PER IL CONTROLLO ED IL MONITORAGGIO AMBIENTALE E STRUTTURALE Relatore : Marco Meroni Indice Chi siamo Panoramica sulla sensoristica Sistemi Periodici

Dettagli

Utilizzo dei droni nella gestione delle infestanti: il progetto APREINF

Utilizzo dei droni nella gestione delle infestanti: il progetto APREINF Utilizzo dei droni nella gestione delle infestanti: il progetto APREINF Coordinatore del progetto: Prof. Raffaele Casa rcasa@unitus.it Agricoltura di Precisione per la gestione sostenibile delle Infestanti

Dettagli

BONGRID: Tecnologie di bonifca, analisi dei costi e metodologie di analisi per il monitoraggio dei siti inquinati

BONGRID: Tecnologie di bonifca, analisi dei costi e metodologie di analisi per il monitoraggio dei siti inquinati Progetto GRIDA 3 Applicazioni Ambientali e Teconologie GRID abilitanti Alessandro Concas 1, Selena Montinaro 2, Massimo Pisu 1 e Giacomo Cao 1,2 1 CRS4 Energy and Environment Program - Process Engineering

Dettagli