COMUNE DI SAN FELICE A rancello PROVINCIA DI CASERTA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI SAN FELICE A rancello PROVINCIA DI CASERTA"

Transcript

1 ~ COMUNE D SAN FELCE A rancello PROVNCA D CASERTA DETERl\1NAZONE UOUD~4ZONE ""' (art.184 d.lgs. 267/00 - art.54 reg. contabltà) N._91_ DEL _27_ / _07_ /2015_ REG. GEN. N.' 251- del ~/8' tu~.. 2tl15 SETTORE O - AFFAR GENERAL.~ Pubblcata all'albo Pretono.:: per gorn consecutv a partredal ~~-'--~ OGGETTO:" POR Campana FESR A$$e 1 'Obbettvo Operatvo 1.9 San F euce a Cancello tra StorC Cultura e Tradzone l Edzone' RqualfcazoneAmbentale e Valorzzazone della Fontana San Marzano"- CUP ClSF S -Lqudazone Onorar «AssocazonelCanto del Vesuvo" -CG. XF2122DC41; Com-Global Entertanments- CG. XA2122DC43; "LMA SRL". CG.XCAg122DC42 L'ANNO DUEMLAQUNDC L. GORNO VENTSETTE DEL MESE D LUGLO '..

2 L RESPONSABLE DEL SETTORE Vsto l T.U. delle Legg sull'ordnamento.. degl ent local Dlg.vo n.267 del artt. 107 e ' 109 comma 2 ed art. 183 comma 9;.. Vsto l regolamento d Contàbltà approvato con delbera d C.C. n.93 del 25 luglo 2000 esecutvo; Vsto l'ordnamento Generale degl uffc e Servz approvato con delbera commssarale n.61 dell' 8/5/2001 e successve modfcazon ed ntegrazon; Vsto l decreto Sndacale d attrbuzone della responsabltà del Settore; L '/STRUTTORE PREMESSO CHE: con Determna Drgenzale del settore V O LL.PP.-URB- n064/2014 relatvo agl ntervent d rqualfcazone.festauro rprstno de ben d valore storco-archeologco e monumentale s ncarcava l'arch. Anna Esposto per la redazone del progetto esecutvo; con atto d Determna del Settore AA.GG. con n.280d regstro generale del 06/08/2014 venvà approvato l verbale d ncarco al professonsta Abate Lbero la progettazone defntva esecutva drezone <rtstca relatvo a lavor d " San Felce a Cancello tra Stora Cultura e Tradzone O Edzone 'Rqualfcazone Ambentale e Valorzzazone della Fontana San Marzano"; con Delbera d G.M. n096 del 11l08/2014s approvata l progetto defntvo-esecutvo ~ San Felce a Cancellott'a Stora. Cultura e Tradzone [0 Edzone' Rqualfcazone Ambentale e Valorzzazone della Fontana San Marzano" per l'mporto complessvo d.31o.00000; con decreto Drgenzale n del 23/09/2014 la Regone Campana dsponeva l'ammssone a fnanzamento dell'ntervento "POR Campana FESR Asse 1 Obbettvo Operatvo 1.9 Sessone jo Gugno gennao "San Felce a Cancello tra Stora Cultura.e Tradzone [0 Edzone Rqualfcazone Ambentale e Va/Drzzazone della Fontana San Marzano" a valere sulle rsorse dell'obbett::o operatvo 1.9 del POR Campana FESR ed a vale su fond del Blanco Comunale CAP. 2600/00 Blanco 2014; con atto d Determna del Settore AA.GG. con n.391 d regstro generale del 23/10/2014 venjva ncarco l professonsta Abate Lbero per l'elaborazone test relatvo a lavor n questone; con Determna dell' Area Tecnca Settore VO con n.443 d regstro generale del 02/12/2014 s approvava l nuovo quadro economéo appaltato de lavor d " San Felce a Cancello tra Stora Cultura e Tradzone l Edzone Rqualfcazone Ambentale e Valorzzazone della Fontana San Marzano" par a complessvo d d cu a valere sulle rsorse dell'obbettvo operatvo 1.9 delpor Campana FESR l3 ed a valere su fond del Blanco Comunale CAP. 2600/00 Blanco 2014; con atto d Determna del Settore AA.GG. con n._01 d regstro generale del 07/ s approvava l nuovo crono programma de lavor n questone; che n data gennao alla Pazza G. Xlo Vlla Comunale G. Santonastaso e n data gennao alla Pazza C. Marcell fraz. Cancello Scalo sono 'Stat realzzat gl event " SE CASAL" come da progetto esecutvo; data 28/02/2015 sono stat ultmat tutt gl event "San Felce a Cancello tra Stora Cultura e Tradzone O Edzone Rqualfcazone Ambentale e Valorzzazone della Fontana San Marzano- Se Casal"; Vsto che l'ntervento/ spettacolo dell'ospte Sg. Angelo D Gennaro "Assocazone l canto del Vesuvo" e dell'ospte Sg. Fabrzo Ferro "LMA' SRL" nonché gl ntervento/ spettacolo degl Ospt Sg. Maro Aterrano Renato DRenzo e Gg Savoa "Compagna Global Entertanments" sono stat svolt rspettvamente nella serata del 16 e 17/01/2015 alla Pazza G.

3 XO Vlla Comunale G. Santonastaso e nelle serate del 24 e 25 gennao 2015 alla Pazza C. MarceH traz. Cancelo Scalo n San Felce a Cancello per la realzzazone deg event «Se Casal" Vsta la fatture n018 del 02/02/2015 presentata dall'assocazone l Canto del Vesuvo" Va Santa Mara del Panto nollo cap NAPOL P.VA per un mporto complessvo par ad d cu onoraro.l 0000 per va al 10% ; Vsta la fattura n003 del 18/ presentata dalla LMA SRL Va Andrea D'serna n029 cap NAPOL P.VA per un mporto complessvo par ad d cu onoraro per va al 22% ; Vsta la fattura n002 del 24/ presentata dalla Compagna Globa1 Enterta1nmenrs Va Stendhal n023 cap NAPOL P.lV A per un mporto complessvo par ad d cu onoraro per va al 10% ; RTENUTO dover lqudare a saldo l'assocazone l Canto del Vesuvo" l'assocazone "LMA SRL" e la Compagna G1oba1 Entertanments" per gl nterventl spettacol svolt rspettvamente nella serata del16e 17/ e nelle serate del 24 e 25 gennao 2015 relatvo agl event "San Felce a Cancello tra Stora Cultura e Tradzone l Edzone Rqualfcazone Ambentale e Valorzzazone della Fontana San Marzano- Se Casal" ; PROPONE LQUDARE a saldo: l. la fattura n018 del 02/ d mporto complessvo par ad.l0000 d cu onoraro per va al 10% ah' Assocazone l Canto del. Vesuvo" Va Santa Mara del Panto nollo cap NAPOL P.VA medante bonfco presso Banca Uncredt BAN - T 57U ;; 2. la fattura n003 del 18/01/2015 d mporto complessvo par ad d cu onoraro per va al 22% ; alla LMA SRL Va Andrea D'serna n029 cap NAPOL P.VA medante bonfco presso Banca Ponolare d Bar BAN - T 78 J ; 3. la fattura n002 del 24/ d mporto complessvo par ad d cu onoraro.24000per va al 10% alla Compagna G10bal Entertanments Va Stendhal n023 cap NAPOL P.V A medante bonfco presso Banco d Napol BAN - T 60 U ; MPUTARE la spesa complessva par ad L RESPONSABLE DEL SETTORE LQUDA -La suddescrtta proposta d lqudazone che s ntende fatta ntegralmente sa nella narratva che nella parte dspostva; -D far gravare la suddetta lqudazone d ad Trasmettere copa del presente atto al Responsable del Servzo Fnanzaro per l relatvo mandato d pagamento (art. 184 D. Lgs. 267/00 - art. 54 Regolamento d Cot'}hlm..à)... sponsable del Settore P~sarello '"

4 .. LA PRESENTE DETERMNA VENE TRASMESSA: - ALLA SEGRETERA GEN. PER REGSTRAZONE E FASCCOLAZONE. - AL SERVZO FNANZARO PER CONSEGUENT ADEMPMENT (art. l 84 D.lgs 267/00-art.54 del Regolamento Contabltà). - AL SNDACO PER CONOSCENZA. - A SEGUENT UFFC PER COMPETENZA: ---- ' -'"7'"-~_-\--_ n F70mlrO~POnsabl~'del Settore (Doff.~ :

5 .:: '7 " ~'--'---'---~ ~lllllllllll / ~ :26 spetra.b.j~ '. : "'. '. '' ';.: "-':<._---.' '! C9:M~;D:SANFELCE A CANCELf;O' VAJ~AP{)t; l 810Z7SANFEUCE A CANCELLO (CE) c; Ffp; WA:QQl631S0618 SAN ~EUCEA SAN FELO.q~cELLO!m.k<$'FO.R.A cultumj!~!dzone - là ED!ZONE ' RQUALFCAZO~E~MBENT~EE VALORZZAZONÉ':DELLA FONTAN"*' SAN JVfARZAl~O~D.OC~'f;qN.857/201r4. SALDO N()$TRE rs~~1tanzeperlamanfestazone..ì}e[[dem'" CON ~ARO ATERRA:NQ~ R1~A:rRèDl1;.1U:EN~O~~lGl$AVÒ~ 21 :OO.JN PJAZaA(t~st~MARCELt. ' ; )Et24f~2SGENNA02014ORE

6 <. t;' SPETTAl~ [ C6M:ltNEDlé8.ANFELCE ACANCEl.LO VANAPotfl' ' l 8102'0/ SAN FELCE A CANCELLO (CE) C.-P.P. JVA:O;Oì~J.S0618 : ---'". ~-: ;. '. ".. " " l "'. '".' " : OGGETTO: POR CAMPANA: FESR ASSE.l (j]j1ettvc) OPERATVO 1.9 ' '-~ SAN FELCE A!(jANCELLO TRA$l'ORA.; CULTURAJj~DZ()NE - l EDzONE RQUALFC~ONE 'AMBENTA.E;E VALOrezzAZONl~>DELLl\FONTANA SAN MARZANO -ootreton.' ' ' "' -.-' SALDO NOSTRE SPETTAN~E P~R :tamanffe.$tazone ~FEUDEM" CON MARO ATERRAN()~RENATODE:RENZÒ<çlG~ SAvd~; DEL2425 Gm-.JNAO 2m4ORE 21:00 N GAg~MARCELLt:' ' "MPON~LLE VA1ZO% " '.'TOTtU.EFA1T:UM ~'" '\" 'e ;"'" OQ ' ; ~2.640~mJl lì$tenohal R.23.; ;NA>Ou (tala) COD;l=lSeA!.E nhva N. O~'S312:15 ALBO tt:aqperàl'vex A1'981'04!tE. A. ~APOU N. 8OS640 "'soco' :.4 ASSOTEATRQ;

7 GESTONE EX fh P R LS ENTE NAZONALE D PREVDENZA ED ASSSTENZA PER LAVORATOR DELLO SPETTACOLO E DELLO SPORT PROFESSONSTCO " Vale Regna Margherta n ROMA Tel. 06/ P. V A: 0212'115' 001" Codce fscale: Drezone del Centro Sud -Uffco nterregonale d NAPOL. CERTFCATO D AGBLTA' N Perodo d valdtà dal: 24/01/2015 al: 24/01/2015 ~~------~--~~~--~~--~~~~ ~ dmatrcola: Categora: 312 MPR.ESA D GESTONE.c> ) '. ~:! Codce fscale: Denomnazone: C.G.E. CAMPANA GLOBAL ENTERTANMENTS COOP. A.R.L. LEGALE RAPPRESENTANTE. Codce fscale: DRNRNT49M22F839J Cognome/nome: DE RENZO RENATO ATTVTA' Denomnazone: C.G.E. CAMPANA GLOBAL ENTERTANMENTS Va e nuff: G. SANFELCE"' Comune: NAPOL CAP: Prov:NA Data e ora del rlasco:.23/01/2015 oreù9:58 'A sens dell'art. 6 del D. Lgs. C.P.S. n. 708/1947 e successve modfcazonl e ntegrazon le mprese deu'eserczo teatrale cnematografco e crcense neatr tenda'gl ent le assocarlon le mpr~se del pubblco eser.czo gl albergh le emttent radotelevsve e gl mpant sportv che non sano n possesso de certfcato d agbltà prevsto dall;art.l0 non possono far agre' ne lo~al d propretà o d cu abbano un drtto personale d godmento l lavorator dello spettacolo appartenent alle categore ndcate dal n.1 al14 dell'art.3 come adeguate e ntegrate da D.M. S marr.o.2~os. n lllternatva l certfcato d agbltà potrà essere da lavoratoralltono~esercedt attvtà muscal d cu al numero 23-bs del. prmo comma dell'artcolo 3 salvo.l'fjbblgo d custoda deuo stesso ~be e' posto a carco del commttente. l certfcato dovrà essere esbto. ad o.l!n rchesta de'funzonar Sllettvl ncarcat (cfr. art. lo. D. Ll!s. c.p.s. n. 708/1947 e successve modìfcazo.n e ntel!razon). l responsable del procedmento e': l responsable del provvedmento e': "LEGENDA CODC TPO AGBLTA' c;armela Marchett. Carmela Marchett O prestazone ordnara retrbuta e soggetta'a obblgh contrbutv E -lavoratore stranero che versa la contrbuzone nel paese d orgne' (es. modo E~Ol) d obblgh contrbutv (es. spettacol d benefcenza) cvt~~' Nota:' A sens de!l'art 21 del decret() legge 6 dcembre2011; n:201 convertto con modfcazon dalla legge 22 dìcembr~ ;20 11 n. 214 l'enp ALSè soppresso e le sue funzon sono trasferteall'nps:n attesa dell'emanazone de decret che dscplmìmo-u trasfermento delle rsorse strurtafll;.n::ne~j~~n..z<!fedall'enpals all'nps l soppresso"enpals contnua ad espletare le attvtà connesse a propr comp\t sttuzonal ~~

8 ~'. ~~~ Da A t> Data mercoledì 28 gennao :59! [Nessun oggetto] Caro Vncenzo nvo fattura D Gennaro n pazza a San Felce a Cancelloper charment Alfredo Calfzz orgnale e cartacea te la nvo per posta affettuos salut Alfredo Calfzz Allegato() LCANTOCOMUNEDSANFELCEACANCELLO.doc (25 Kb) 1 d l :29/

9 r- '$;11 Ass.l Canto del VesuVo Va S.Mara del Panto lo Napol P.va SpettJe Comune d San Felce a Can~ello Va Napol l San Felce a Cancello(Ce) P.va e C.f Fattura:no 18 del 30101/2015 Descrzone:Per prestazone artstc;a del soco-lavoratore "Angelo D Gennaro"comprensvo d contrbut Enpas e ~npscostum d scena e spese d vaggo. Gorno 16 Gennao 2D15n Pazza Santa Nastaso-San Felce a Cancello (Ce). mponble Euro va 10% Euro TOTALE Euro ! Pagamento:Bonfco-Uncredt;ag.Napol nal Poggoreale ban-t 57UD2DD8D342DDDD

10 Ass.ll Canto del Vesuvo! Va S.Mara del Panto 1 lo Napol P.va ~l~;f?.~~ ~.ne "l Canto del Vesuvo" \.. ~~ Rr Q~ j~/'1\0) C--t r~1 0\"10t lmllmllml~[nllrnlnrlnlllnl\nllnh' Spett.le Comune d San Felce a Cah.cello ~~/~~/2015 Va Napol l San Felce a Cancello(Ce) _~R.ra- e ç.f. 00! ~ 1"?()~18 SAN FElCEA ~ANCELLO Fattura:no 18 del ' '" ~ Descrzone:Per prestazone &rtst~ca del soco-lavoratore "Angelo D Gennaro"compr~nsvo ' d contrbut Enpals e: npscostum d scena e spese d vaggo.gorno 16 Gennao 2015n Pazza Santa Nastaso-San Felce a Cancello (Ce). mponble Euro : va 10% Euro ' TOTALE Euro Pagamento:Bonfco-Un~e~g.f'Japol nal Poggoreale ban-t 57U020080~ Va S. Mara del Panto 110 -' Napol - Partta VA

11 orgn/html/prntmsg.html? _v_14r2b... Da A Data lunedì 26 gennao :28. Fattura F. Ferro serata n allegato s trasmette Fattura relatva n attesa d un Vs sollecto rscontro Dstnt salut. Fabrzo Ferro serata n oggetto. Allegato() FATTURA Lma xls (59 Kb) l d l 29/01/ "~~"

12 Nome Denor;nnazone/Ragone Socale: DATA RfERMENTO FArrURA 18 ge.mao Comune d S. Felce a CanceUo (CE) P.lva: J8 ndrzzo: Va Napol 1 PEC: C.F.Leg.Rappresentante! : Cap: Cttà: S. Felcle a Cancello Cognome: Cod.tlente: : Destnazone Dverso Fatturo: ì DEM ndrzzo Cttà CAP Tel: Fax: : mal Note: : CODCE DESCRZONE : Compenso forfettaro partecpazone sb. Fabrzo Ferro tenutas l n P.zZa Santo Nastaso ncluso agblfà trqsport e drtt mmagne! Q.TA' PREZZO UNTARO f.c.lva* PREZZO TOTAtE l l OOOOO! O OOO OOO O OOO OOO! ì O OOO OOO! O OOOl OOO O OOO OOO l NOTE CONDZON d O OOO OOO ì TOTALE MPONBLE l' VA22% 22000!. TOTALE FATTURA Bonfco Bancaro a rcezone fattura COORDN~TE BANCARE PER BONFC BANCA POPOLAR~ D BAR FLALE NAPOL VTTORA BAN T 7f3 J ì -

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani r " CTTA D SALEM Lbero Consorzo Comunale d Trapan 4 SETTORE "Ambente Protezone Cvle Servz Cmteral Edlza popolare Uffco Art.5 Patrmono" AVVSO CENSMENTO AMANTO (scadenza 20 maggo 2015) S avvsa la Cttadnanza

Dettagli

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana @ @ COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) D etermnazone del Respons able dell' are a frnanzara Atto N. 09 del 05 03 20ls OGGETTO: Determnazone delf mporto della cassa vncolata alla data del 3lll2l20l4

Dettagli

UMBERTO I " Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014...

UMBERTO I  Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014... M À} CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERTO " ORGNE 35028 POE D SCCO (Padova) N 244 del 24/09/204 l Segretaro Drettore d uesto sttuto Perìn Dottssa Emanuela a sens del Dgs n 65/ 200 delle successve dsposzon d

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM .~. -------------.--.---;-- ::o.' CURRCULUM VTAE ET STUDORUM DAT ANAGRAFC... Guseppe Antono Muscogur Nato a TorreSanta Susanna (BR) l 28.06.1964 Resdente n Torre Santa Susanna (BR) CAP 72028 Va Arcprete'

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

****************************************** 2 SETTORE AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE UFFICIO SEGRETERIA AFFARI GENERAU

****************************************** 2 SETTORE AFFARI GENERALI E RISORSE UMANE UFFICIO SEGRETERIA AFFARI GENERAU NVATA PER COMPETE ZA AL SETTORE ------------------- PROT./NT DEL ------- ----------- Comune di Alcamo PROVNCA D TRAPAN ****************************************** 2 SETTORE AFFAR GENERAL E RSORSE UMANE

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

ALLEGATO 1 PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE. Riepilogo delle entrate per titoli. Totale delle entrate finali TOTALE GENERALE.

ALLEGATO 1 PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE. Riepilogo delle entrate per titoli. Totale delle entrate finali TOTALE GENERALE. ALLEGATO 1 PREVENTVO FNANZARO DECSONALE PARTE - ENTRATA ANNO FNANZARO N ANNO FNANZARO N - 1 Residui presunti alla fine dell'anno in corso (iniziali anno N) Competenza Cassa Residui iniziali dell'anno N

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737.

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737. Bresca, 16/09/2015 Prot. 3240/15 Crcolare Telematca 39 E p.c. A TUTT GEOMETR SCRTT ALL ALBO LORO SED A TUTT GEOMETR PRATCANT SCRTT AL REGSTRO LORO SED Oggetto Cors rmozone e smaltmento amanto c/o Ente

Dettagli

COMUNE DI MOJVREALE (Provincia dì Palermo) Area Affari Istituzionali e Generali Servizi di Supporto Generale Ufficio Provveditorato

COMUNE DI MOJVREALE (Provincia dì Palermo) Area Affari Istituzionali e Generali Servizi di Supporto Generale Ufficio Provveditorato COMUNE DI MOJVREALE (Provnca dì Palermo) Area Affar Isttuzonal e General Servz d Supporto Generale Uffco Provvedtorato Cod. Fse. 0023I740S20 - Pazza Vttoro EmanueleS - c.a.p. 90046 Monreale - Te. 096564536

Dettagli

Provinciadi Ravenna Ptazzadei Caduti per lalibertàt,2 / 4 IL DIRIGENTE

Provinciadi Ravenna Ptazzadei Caduti per lalibertàt,2 / 4 IL DIRIGENTE Provncad Ravenna Ptazzade Cadut per lalbertàt,2 / 4 ff del 0310212 n 37 Pror,'rredmento 09-l t-07 2006t4t0 Classfcazone - AUTORIZZAZIONEATTIVITA' Dl GESTIONEDELL'IMPIANTO - LR 512006 Oggetto DLGS 15212006

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze Comune d Capraa e Lmte Provnca d Frenze COPA MMEDATAMENTE ESEGUT3 LE. VERBALE D DELBERAZ1ONE DELLA GUNTA MUNCPALE Del bera Numero 103 del 13111/2012 Oggetto NZATVA PRESENTATA DALLASSOCAZONE NOt DA GRAND

Dettagli

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona

(TRECASTELLI) Provincia di Ancona Comune d CASTEL COLONNA Comune d MONTERADO Comune d RPE (TRECASTELL) Provnca d Ancona AWSO Con Legge della Regone Marche del 22 luglo 2013, n. 18, a decorrere dal 01 gennao 2014, e sttuto nella Provnca

Dettagli

)( /L.{,/t, DI CASTELDACCIA

)( /L.{,/t, DI CASTELDACCIA - COMUNE )( /L.{,/t, ('" ~ D CASTELDACCA Provincia di Palermo AREA VA_ PANFCAZONE E PROGRAMMAZONE DEL TERRTORO RQUALFCAZONE URBANA - GENE URBANA - ESPROPRAZON- SERVZO D PROTEZONE CVLE - LL.PP. - MANUTENZONE

Dettagli

. CITTA'DI MONREALE Provincia di Palermo AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE

. CITTA'DI MONREALE Provincia di Palermo AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE . CTTA'D MONREALE Provincia di Palermo AREA PROGRAMMAZONE E GESTONE RSORSE UMANE SERVZO GESTONE RSORSE UMANE DETERMNAZONE DRGENZALE D MPEGNO A.P.G.R.J. DATA 07 AGOSTO 2O5 OggEttO: CONTROLLO AUTOMATTZZATO

Dettagli

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' rovnca d Messna COIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 50 del 14-05-2015 OGGETTO: Approvazone studo d fattbltà del progetto "ITINERARI DELL'AGRO E DELL'ALCANTARA".Assegnazone

Dettagli

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O

n.49 del 24/O1 2014 O (i G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n.49 del 24/O1 2014 O ( G E T T O Concessone n comodato duso gratuto per la durata d un anno alla Socetà Cooperatv a Socale

Dettagli

Lista delle spese oneri accessori riscaldamento dal 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Via di S. Costanza13

Lista delle spese oneri accessori riscaldamento dal 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Via di S. Costanza13 Lsta delle spese oner accessor rscaldamento 01-01-2013 al 31-12-2013 Roma - Va d S. Costanza13 Forntore Fatture Descrzone Imputazone Rf. Rpartzone Imp. Rpartto TELECOM ITALIA SPA N. 8W01014038 del 06-12-2012

Dettagli

Vice Presidente. Vice Presidente. Consigliere Segretario. Consigliere Segretario. J:atto si compone di N 4 pagine compreso il fronlespi:l

Vice Presidente. Vice Presidente. Consigliere Segretario. Consigliere Segretario. J:atto si compone di N 4 pagine compreso il fronlespi:l d51- DELBERA N..._ SEDUTA DEL _.t 4_~ v~l_j O to J3 Ufficio Risorse Strumentali, Finanziarie e Tecnologiche DPARTMENTO OGGETTO Art 11 L R 8/1998 - Rendiconto Consigliere Vincenzo Santochirico anno 2012

Dettagli

COMUNE DI MONREALE. (Provincia di Palermo) Area Pianificazione fìd Gestione del Territorio Dirigente: Ing.Maurizio Busacca

COMUNE DI MONREALE. (Provincia di Palermo) Area Pianificazione fìd Gestione del Territorio Dirigente: Ing.Maurizio Busacca COMUNE DI MONREALE (Provnca d Palermo) Area Panfcazone fìd Gestone del Terrtoro Drgente: Ing.Maurzo Busacca Protocollo Determnazon n 607 del 02/12/11 OGGETTO : FORNITURA DI CARBURANTE PER I VEICOLI DELLA

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

COMUNE DI MOLA Provìncia di Napoli 2 ~ (S ILjmCIG E

COMUNE DI MOLA Provìncia di Napoli 2 ~ (S ILjmCIG E COMUNE DI MOLA Provìnca d Napol 2 ~ (S ILjmCIG E 0,Y/ 'J.V /"O,(V' S '' " e-ma!: su * > > ' > l " ', / M ' ; n (ì ', > I I Noa lì 25 febbrao 2016 (O\H'\ D NOI A l'j \l l Nl A Drgent Alle P.O.

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. IL TRlBUNALE ORDINARIO DI ROMA SENTENZA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. IL TRlBUNALE ORDINARIO DI ROMA SENTENZA REPUBBLCA TALANA N NOME DEL POPOLO TALANO L TRlBUNALE ORDNARO D ROMA [ - SEZONE V CVLE n composzone monocratca, nella persona del dott. PAOLO D'AvNO Gudce ha pronunzato la seguente SENTENZA nella causa

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI "VALLE DEL BELICE"

UNIONE DEI COMUNI VALLE DEL BELICE UNONE DE COMUN "VALLE DEL BELCE" LLC{Lstretto c{ellelc{ee wwwunionebeliceit Determinazione n 2 del 29012009 Raccolta n 3 del 29012009 OGGETTO: Liquidazione di spesa per servizio di manutenzione server

Dettagli

N. ASÀ dei 1 9 HOV. 2013

N. ASÀ dei 1 9 HOV. 2013 PROPOSTA SETI. VI N r DEL REGISTRO PROPOSTE G.C DEL -J'k COMUNE DI AGRIGENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. ASÀ de 1 9 HOV. 2013 OGGETTO Confermento resdu sold urban nella dscarca d

Dettagli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli COMUNE D MELEGNANO OVNCA D MLANO CONTO DEL BLANCO - GESTONE DELLE SPESE 2014 - SPESE RESDU PASSV AL 1/1/2014 () PAGAMENT N C/RESDU () RACCERTAMENTO RESDU RESDU PASSV DA ESERCZ EDENT (EP=-+R) MSSONE, OGRAMMA,

Dettagli

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio

Servizi Urbanistica. > Pianificazione Generale Piano Regolatore Generale, Strutturale e Operativo Programma di Fabbricazione Regolamento Edilizio 2 Servz Urbanstca > Panfcazone Generale Pano Regolatore Generale, Strutturale e Operatvo Programma d Fabbrcazone Regolamento Edlzo > Panfcazone Settorale Pano Paesaggstco Pano Infrastrutturale Pano del

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni COMUNE D ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni TPO N e DATA CARCO OGGETTO DEL DOCUMENTO DET 1152 02/07/ Prop.: SEGRETERA GENERALE - Dirig.: CRUSO GUSEPPNA 3030725 COSTTUZONE DEL GRUPPO D AUDT

Dettagli

COMUNE DI SAN PIER NICETO

COMUNE DI SAN PIER NICETO COMUNE DI SAN PIER NICETO Provnca d Messna AREA TECNICA DETERMINAZIONE AREA TECNICA N. 224 DEL 04.10.2016 REGISTRO GENERALE N. 5^ DEL >(3f ÌO ( O OGGETTO: Forntura calendar raccolta dfferenzata rfut sstema

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

-l COMUNE DI BUDDUSO' CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUDDUSO' E LA SCUOLA MATERNA 1 "SAN QUIRICO MARTIRE" PER EROGAZIONE CONTRIBUTI.

-l COMUNE DI BUDDUSO' CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI BUDDUSO' E LA SCUOLA MATERNA 1 SAN QUIRICO MARTIRE PER EROGAZIONE CONTRIBUTI. - COMUNE D BUDDUSO'... :, PROVNCA D OLBA TEMPO CONVENZONE SCUO.A MATERNA SAN QURCO MARTRE (art. 2. comma 2.L.R. 25.06.984. N. 3 ) CONVENZONE TRA L COMUNE D BUDDUSO' E LA SCUOLA MATERNA "SAN QURCO MARTRE"

Dettagli

^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI ONFERIMENTO INCARICO NEOL SRL PER FORNITURA SERVIZI FAS NTRANET PERIODO 2014-2019

^^^ ORIGINALE CENTRO RESIDENZIALE PERANZIANI ONFERIMENTO INCARICO NEOL SRL PER FORNITURA SERVIZI FAS NTRANET PERIODO 2014-2019 ^^^ j 11 ORGNLE CENTRO RESDENZLE PERNZN "Ul\/[BERTO " 35028 POVE D SCCO (Padova) DECRETO N 191 del 11/07/2014 l Segretaro Drettore d questo sttuto Pern Dottssa Emanuela a sens del DLgs n 165/2001 delle

Dettagli

La gestione della sicurezza nei cantieri edili: novità e criticità introdotte dal Titolo IV del Decreto Legislativo n. 81/2008

La gestione della sicurezza nei cantieri edili: novità e criticità introdotte dal Titolo IV del Decreto Legislativo n. 81/2008 REGONE SCLA REGONE LAZO REGONE PEMONTE CONVEGNO NAZONALE SCUREZZA NE CONTRATT PUBBLC Problematiche e prospettive applicative Gestione della sicurezza nei lavori pubblici Palermo - 28 ottobre 2008 Palazzo

Dettagli

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre '" _'.:=af'al;f+.1r.4 W ff COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO c.a.p.98060 PROVINCIA DI TlESSINA c.f. 00108980830 Res. No 483 del.16 ttztzolr DEUIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Realzzazone st web

Dettagli

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione;

Visto l articolo 117, comma sesto, della Costituzione; 22 28.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 50 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 ottobre 2013, n. 59/R Modfche al regolamento emanato con decreto del Presdente della

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni COMUNE D ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni TPO N e DATA CARCO OGGETTO DEL DOCUMENTO DET 576 02/04/ Prop.: BANCHN ANNA MARA - 10708 - Dirig.: BANCHN ANNA MARA - 10708 2989123 LAVOR D MANUTENZONE

Dettagli

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di'

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di' Repertoro N. 26064 Notao Raccolta N. 13000 Salvatore FEDERCO VERBALE D ASSEMBLEA STRAOPRDNARA REPUBBLCA TALANA L'anno duemla undc l gorno ventcnque del mese d luglo alle ore dcotto e ventcnque. n Gula

Dettagli

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r

ARFAT Anerzci reqonaie P ft b r / ARFAT Anerzc reqonaie P ft b r doua Toscana Decreto del Drettore Generale N ) del Proponente:Dott. ssa Dan ela Masn Settore Provvedtorato Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DEL COMPLESSO' J i :, I \, \ \ - r IMMOBILIAREDILARGO LORENZO MOSSAN'8/A AD;;'-:' ;l' \ \', DELL'AMBIENTE.

CONTRATTO DI LOCAZIONE DEL COMPLESSO' J i :, I \, \ \ - r IMMOBILIAREDILARGO LORENZO MOSSAN'8/A AD;;'-:' ;l' \ \', DELL'AMBIENTE. CONTRATTO D LOCAZONE DEL COMPLESSO' J :, \, \ \ - r MMOBLAREDLARGO LORENZO MOSSAN'8/A AD;;'-:' ;l' \ \', DELL'AMBENTE. d delega n data 619120A4, d seguto denomnato anche

Dettagli

i~j.1-.. ~ ~~. n. 40 del i?-llo\ 2ro . e ~'t .!L' ~ ~ CITI A' DI GUIDONIA MONTECELIO Città. Metropolitana di Roma Capitale

i~j.1-.. ~ ~~. n. 40 del i?-llo\ 2ro . e ~'t .!L' ~ ~ CITI A' DI GUIDONIA MONTECELIO Città. Metropolitana di Roma Capitale .!L' r r : A(( :,;> _:.: / _/,_, \ '-',..,, L/ '; f l. J.1-.. r. Q "'. e 't -"" CITI A' DI GUIDONIA MONTECELIO Cttà. Metrpltana d Rma Captale I: DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE AREA IX_ SVILUPPO ECONOMICO

Dettagli

ARPAT Agenzia regonaie per a proiezione ambentae deia Toscana

ARPAT Agenzia regonaie per a proiezione ambentae deia Toscana ARPAT Agenza regonaie per a proezone ambentae deia Toscana Decreto del Drettore Ammnstratvo N. del ) M 13 Proponente: Dott. ssa Danela Masn Settore Provvedtorato Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone

Dettagli

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF.

NR.400/Ct2008t Y*g tpt12.2r4.27brs VOCE: DECRETO LEGISLATIVO 10 AGOSTO 2007, N. 154 DI ATTUAZIONE ALLA DIRETTIVA 2OO4III ICF. -- ["-_lci.',,"*i;* j L.---i1"1î_:_ - i ti{}il 4 Ír ;ì.,-l,'..* Dl PÉLTMNTO []E[.[-.,\. PUBtsl-lC.r\ SCtiF-g /,'f.a NREZT$NN CF,NTfuq,E NH,T,'T\{Mfffu\ZONE h ]ÈN,.A P{JL7,A }Hì".,LH FR(}}-iT'Ti:;ÍT.JJ

Dettagli

I PAOLO BUSCEMA Sindaco x

I PAOLO BUSCEMA Sindaco x REG. DELB. N. 82 DEL 21/04/2015 COMUNE D MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) *********** DELBERAZONE DELLA GUNTA MUNCPALE - COPA OGGETTO: L.S.U. Anno 2015 - Rinnovo polizza assicurativa - Attribuzione

Dettagli

'La procedura di espropriazione immobiliare delegata per le. :operazioni di vendita al Dottor ALESSANDRO CABIZZA Notaio in

'La procedura di espropriazione immobiliare delegata per le. :operazioni di vendita al Dottor ALESSANDRO CABIZZA Notaio in 9CP ~BBI\C,.. ~r~~ RGE 1541/2010 TRIBUNALE DI MILANO Sezone Terza Cvle - Esecuzon Immoblar. G.E. Dott. Sergo Rossett TERZO AWISO DI VENDITA SENZA INCANTO IL 10 settembre 2014 ORE I6, 00 E CON INCANTO IL

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

Cornune di Caprala e Limite Provincia di Firenze

Cornune di Caprala e Limite Provincia di Firenze Cornune d Caprala e Lmte Provnca d Frenze COPA mmedatamente eseguble VERBALE Dl DELBERAZONE DEL CONSGLO COMUNALE Delbera Numero 3 del 24/0212011 Oggetto CONVENZONE UNCA SSTEMA MUSEALE E TURSTCO LE TERRE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia

CIRCOLARE N. 9. CIRCOLARI DELL ENTE MODIFICATE/SOSTITUITE: nessuna. Firmato: ing. Carlo Cannafoglia PROT. N 53897 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DATA DECORRENZA: CIRCOLARE N. 9 DC Cartografa, Catasto e Pubblctà Immoblare, d ntesa con l Uffco del Consglere Scentfco e la DC Osservatoro del Mercato

Dettagli

G.E. Dott. ssa SCIRPO

G.E. Dott. ssa SCIRPO 9fP e0j[ n ~~>~P ERGE 42087/97+648/2009. Í TRIBUNALE DI MILANO - --- Esecuzon Immoblar. G.E. Dott. ssa SCIRPO QUARTO AWISO DI VENDITA SENZA INCANTO IL 5 gugno 2014 ORE 17,00 E CON INCANTO L'll gugno 2014

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 341 del 12-04-2012 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 354 del 10-04-2012 Repertorio Segreteria n. 62/SG del 12/04/2012

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

Soluzione esercizio Mountbatten

Soluzione esercizio Mountbatten Soluzone eserczo Mountbatten I dat fornt nel testo fanno desumere che la Mountbatten utlzz un sstema d Actvty Based Costng. 1. Calcolo del costo peno ndustrale de tre prodott Per calcolare l costo peno

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO PROVINCIA DI RAGUSA

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO PROVINCIA DI RAGUSA ., COMUNE D MONTEROSSO ALMO PROVNCA D RAGUSA AREA AFFAR GENERAL Determinazione n.o h ~t dell' 1.J/8/2013 Determinazione A. n.o 200 del 2317/2013 } OGGETTO: mpegno!jpesa e liquidazione fallure alla Telecom

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa)

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) REG. DELB. N. 101 DEL 28/5/2013 COMUNE D MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) *********** DELBERAZONE DELLA GUNTA MUNCPALE COPA OGGETTO: Autorizzazione richiesta finanziamenti per il periodo 1/5/2013-31/7/2013

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

Cat. 5 CI. 2 Fase. 2 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Cat. 5 CI. 2 Fase. 2 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Cat. 5 C. 2 Fase. 2 Protocollo n. 32397 Pratica n. 5020 COMUNE di SAVONA VERBALE D DELBERAZONE DELLA GUNTA COMUNALE DATA: 23 GUGNO 2009 NUMERO: 72 OGGETTO: Settore Gestione Risorse Umane e Finanziarie

Dettagli

stabilisce le seguenti

stabilisce le seguenti s ~ SENZA INCANTO IL 9 aprle 2014 ORE 15,00 { 4 1 9ep~901\C 114 LI PMP ERGE 2367/2012. TRIBUNALE DI MILANO Sezone Terza Cvle - Esecuzon Immoblar. G.E. Dott.ssa Mennun PRIMO AWISO DI VENDITA E CON INCANTO

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2011 predsposta dalla Gunta Esecutva del 04/02/2011 delberato dal Consglo d Isttuto del 11/02/2011 Per la formulazone del Programma Annuale 2011s tene conto del Decreto Intermnsterale

Dettagli

COMUNE DI SANTA VENERINA

COMUNE DI SANTA VENERINA COMUNE DI SANTA VENERINA Provnca Catana ORDINANZA SINDACALE n. 13 el 21 agosto 2014 OGGETTO: Mofca el calenaro raccolta porta a porta a partre a gorno 8 settembre 2014. PREMESSO che l Comune Santa Venerna

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

CITTA Dl CIAM PINO PROVINCIA Dl ROMA

CITTA Dl CIAM PINO PROVINCIA Dl ROMA , D, ).., CTTA Dl CAM PNO PROVNCA Dl ROMA ( ( L DELBERAZONE ORGNALE DEL CONSGLO COMUNALE zttto v. 28 [Oggetto: Approvazone Alquote Tas Del 09.04.2014 1 L anno duernlaquattordc, l gorno nove del mese d

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE 2013-2015. Linee di attività, obiettivi e risorse

COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE 2013-2015. Linee di attività, obiettivi e risorse COMUNE DI CRESPELLANO PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE - Lnee d attvtà, obettv e rsorse PIANO DEGLI OBIETTIVI DI GESTIONE : ARTICOLAZIONE PER FUNZIONI/SERVIZI/AREE T t o l F u n z o n 1 01 01 S e r v

Dettagli

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line

Deutsche Bank. Carte di Credito. Guida all attivazione della Lista movimenti on line Carte d Credto Guda all attvazone della Lsta movment on lne Lsta movment on lne. Guda alla regstrazone all Area Clent e all attvazone del Codce Operatvo. Desder passare dalla Lsta movment cartacea alla

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA Comune d Pedmonte Etneo PROVINCIALI CATANIA DELIBERAZIONE N. 26 COPIA d Delberazone del Consglo Comunale Aggornamento della Seduta del 04.08.2011 ' v ' OGGETTO: CONFERMA DESTINAZIONE MUTUO CASSA DEPOTI

Dettagli

Yl~o ~J~ C(/ 6rvJ?--Onu:co

Yl~o ~J~ C(/ 6rvJ?--Onu:co CD (~# ~J~ Yl~o C(/ 6rvJ?--Onu:co VSTO il decreto legislativo lo febbraio 2005, n. 30, recante "Codice della proprietà industriale", a nonna dell'articolo 15 della legge 12 dicembre 2002, n. 273 e successive

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Tribunale di Oristano Sezione La voro. I1 Tribonale di Oristano in composizione monocratica in funzione di Giodice del Lavoro

REPUBBLICA ITALIANA Tribunale di Oristano Sezione La voro. I1 Tribonale di Oristano in composizione monocratica in funzione di Giodice del Lavoro TRBUNALE Dl ORSTANO - seztone Lavoro ww~v. tr~bunale orsfano. ~t \ ;. REPUBBLCA TALANA Trbunale d Orstano Sezone La voro N NOME DEL POPOLO TALAN0 Trbonale d Orstano n composzone monocratca n funzone d

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione VIA CHIANTIGIANA, 26/A VIA NICOLODI, 2. fs004008@struzone.t - fs004008@pec.struzone.t - www.elsamorante.gov.t codce fscale 94017140487 Classe QUARTA Anno scolastco 2014-2015 CORSO O.S.S. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

OVINCIA di BENEVENTO ':1 I I I ("I

OVINCIA di BENEVENTO ':1 I I I (I La presente deliberazione viene affissa il -=-"---'--='-'---"'--_ Pretorio per rimanervi 15 giorni OVNCA di BENEVENTO ':1 (" W LUu, Deliberazione della Giunta Provinciale di Benevento n. h ~ 6' de ~ Oggetto:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ISTRUZIONE E FORMAZIONE C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E ome IFORMAZIOI PERSOALI Galassso Mara Pa Indrzzo 87036 Rende (CS). Va G. Verd n 174 Telefono 0984-401028 E-mal azonaltà Luogo d nascta Data d nascta marapagalasso@lbero.t

Dettagli

CITTA' DI CASTELVETRANO

CITTA' DI CASTELVETRANO ---- ~ CTTA' D CASTELVETRANO SETTORE AFFAR GENERAL SERVZO STAFF SNDACO PROVVEDMENTO DRGENZALE no (;Zr, DEL ~~.12.2014 Sistema comunale gestione documentale e timbro OGGETTO digitale- Liquidazione Fattura

Dettagli

Gli appartamenti Residence Alberti

Gli appartamenti Residence Alberti Gl appartament Resdence Albert Comune d Fren_ Project Fnancng Fren Mobltà _ Ex Deposto ATAF_ Resden per student Albert_ L ntervento d Pazza Albert è stato naugurato l 2 febbrao 2008. Salvo parchegg prvat,

Dettagli

Invio fascicolo di Bilancio

Invio fascicolo di Bilancio HELP DESK Nota Salvatempo 0052 TUTTOBILANCIO Invo fasccolo d Blanco Quando serve D seguto sono elencat passagg da segure per predsporre, frmare e scarcare una pratca d Blanco (Modello B) per la presentazone

Dettagli

Scarto documentazione d'ufficio presso il Servizio Contabilità e Finanza - Viale Elvezia, 2 - Monza.

Scarto documentazione d'ufficio presso il Servizio Contabilità e Finanza - Viale Elvezia, 2 - Monza. 00539 Delberazone n. Seduta del: 2 LUG 205 Scarto documentazone d'uffco presso l Servzo Contabltà e Fnanza - Vale Elveza, 2 - Monza. Il Drettore Generale (Matteo Stocco) coaduvato da: Il Drettore Arnmnstratvo:

Dettagli

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale.

Dove RF è la rendita catastale del fabbricato e f (RF ) la funzione che associa l indice economico del fabbricato alla rendita catastale. 4.4.2. Indc economc L ndce d natura economca, n base a quanto prevsto dalla lettera b), del comma 2 dell artcolo 36 della legge regonale deve essere rferto a reddt catastal rvalutat. S ha pertanto che:

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

~'Y. !l~1 -o. 20eLt N. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA' DI GUIDONIA MONTECELIO ORIGINALE. (Provincia di Roma) AREA N

~'Y. !l~1 -o. 20eLt N. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA' DI GUIDONIA MONTECELIO ORIGINALE. (Provincia di Roma) AREA N y t.. i4 ("(t\t" 111'1 'lkh""'u\ "'0'" 'l",..,\ H, '.'.,..., l' -lo alti d uftllclo l.: ('nt.s.:.nt.vrme.11 '''"d - r."ne, p" cop.."'1e'jji,.;\::r, '-- Gu j;.vna l \ -, \ "\

Dettagli

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013)

Manuale di conservazione della Provincia di Verona (Articolo 8 DPCM 3 dicembre 2013) p_vr.p_vr.registro UFFICIALE.I.0045688.30-04-2014.h.13:15 Allegato alla determnazone organzzatva n. del PROVINCIA DI VERONA Settore drezone generale Servzo gestone nformatzzata de fluss documental e trattamento

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli