L ascensore: scende o sale? Tendenze dell Industria italiana di Ascensori e Scale Mobili. A cura del Servizio Centrale Studi Economici ANIE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ascensore: scende o sale? Tendenze dell Industria italiana di Ascensori e Scale Mobili. A cura del Servizio Centrale Studi Economici ANIE"

Transcript

1 Tendenze dell Industria italiana di Ascensori e Scale Mobili A cura del Servizio Centrale Studi Economici ANIE Con il contributo di:

2 INDICE Premessa pag CONSIDERAZIONI INTRODUTTIVE E SOMMARIO pag I RISULTATI DELLE IMPRESE NEGLI ULTIMI DIECI ANNI pag La struttura dell offerta industriale pag I risultati nel 2006, i preconsuntivi del 2007 e le tendenze degli anni più recenti pag L evoluzione negli ultimi dieci anni pag L attività industriale in Europa pag UN INDAGINE DI APPROFONDIMENTO TRA GLI OPERATORI pag Obiettivi e modalità dell indagine pag I risultati economici delle imprese pag Il fatturato per attività pag Il fatturato per prodotti pag Il fatturato per destinazione degli impianti pag Il fatturato per mercati finali pag LE CONDIZIONI ECONOMICO-FINANZIARIE DELLE IMPRESE: pag. 35 UN ANALISI SUI BILANCI AZIENDALI 5. IL POSIZIONAMENTO DELL ITALIA NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE: pag. 47 NUOVI EQUILIBRI E NUOVE SFIDE 5.1 Il quadro competitivo internazionale pag Il posizionamento dell industria italiana pag L EVOLUZIONE DEL MERCATO DELLE COSTRUZIONI pag Lo scenario europeo pag Le traiettorie di sviluppo del settore delle Costruzioni in Italia pag Lo sviluppo delle grandi superfici di vendita in Italia pag. 88 APPENDICE A Il parco installato di ascensori negli edifici ad uso abitativo pag. 91 APPENDICE B Il parco installato di ascensori nelle strutture alberghiere pag INNOVARE PER COMPETERE pag L innovazione in numeri pag Il brevetto come misura dell output del processo innovativo pag Una politica per l innovazione pag. 108 INDICE

3 ALLEGATO STATISTICO pag. 111 PAESE REPORT: CINA pag. 113 PAESE REPORT: GERMANIA pag. 125 PAESE REPORT: SPAGNA pag. 137 PAESE REPORT: FRANCIA pag. 149 PAESE REPORT: GIAPPONE pag. 161 PAESE REPORT: REGNO UNITO pag. 173 PAESE REPORT: AUSTRIA pag. 185 PAESE REPORT: STATI UNITI pag. 197 PAESE REPORT: FINLANDIA pag. 209 INDICE DELLE TABELLE pag. 221 INDICE DELLE FIGURE pag. 224 INDICE

4 PREMESSA L industria degli Ascensori e Scale mobili rappresenta uno dei comparti in cui l Italia ha progressivamente consolidato una posizione di leadership a livello mondiale. Questo risultato ha certamente radici lontane: una serie di felici scelte imprenditoriali che nel corso degli anni Cinquanta e Sessanta hanno dapprima dato luogo alla nascita di un gran numero di piccole e medie imprese e, successivamente, al loro sviluppo e consolidamento anche su scala europea. La presenza rilevante di società multinazionali operanti nel settore ha ulteriormente contribuito allo sviluppo di queste attività. Sono in molti, tuttavia, a non avere la percezione del valore di questo comparto industriale. L Italia detiene il primato mondiale in termini di ascensori installati, con oltre impianti che ogni giorno effettuano circa cento milioni di corse. In termini economici, l industria italiana degli Ascensori e Scale Mobili può certamente essere annoverata tra i casi di maggior successo della nostra imprenditorialità, con un fatturato aggregato di 2,4 miliardi di euro nel 2006, in costante aumento negli ultimi dieci anni. Con il 32 per cento del proprio fatturato realizzato sui mercati esteri e una quota sul commercio internazionale che supera il 13 per cento, l Italia risulta il primo esportatore mondiale del comparto, un primato che l industria italiana mantiene anche nel disaggregato della vendita di impianti completi e componenti. Questi, in sintesi, i numeri dell industria italiana degli Ascensori e Scale Mobili che emergono dallo studio realizzato dal Servizio Centrale Studi Economici di ANIE per conto di AssoAscensori, in collaborazione con Anacam, Anica, Confartigianato Ascensoristi e CNA. Lo studio nasce dalla volontà delle più importanti Associazioni di categoria di offrire una valutazione quantitativa e qualitativa del mercato italiano di Ascensori e Montacarichi, Scale e Tappeti mobili, delineando le tendenze dell offerta industriale, alla luce dei mutati scenari competitivi nazionali ed internazionali, allo scopo di fornire uno strumento utile sia agli operatori sia ai policy-maker. I risultati della complessa analisi svolta confermano l importanza di questo comparto nel tessuto industriale italiano e la necessità di un sostegno, in sede istituzionale, per non perdere le posizioni acquisite a livello mondiale. Una riflessione, in particolare, riguarda la minaccia che proviene dalle economie emergenti, Cina in testa. La crescente immissione sul mercato di prodotti di importazione da Paesi extra-ue rende sempre più necessaria un applicazione puntuale delle normative, tale da garantire il mantenimento dei requisiti di sicurezza stabiliti dall Unione Europea. Infine, se da un lato si richiede alle istituzioni e ai policy-maker di riconoscere il ruolo dell industria italiana di Ascensori e Scale Mobili, dall altro è fondamentale l impegno degli operatori. Le aziende necessitano di un ripensamento organizzativo e strategico, che risulta fondamentale per la definizione di una posizione competitiva nuovamente sostenibile. Giuseppe Lupo Presidente AssoAscensori-ANIE PREMESSA 1

5 INDICE DELLE TABELLE TAB L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI INDICATORI DI SINTESI E CONFRONTI TAB E TECNOLOGIE NELL INDUSTRIA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI TAB. 2.1 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI LE IMPRESE E GLI ADDETTI PER CLASSE DIMENSIONALE, DATI IN UNITA, ANNO 2001 TAB. 2.2 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE ED EVOLUZIONE DELLE UNITA LOCALI E DEGLI ADDETTI SUL TERRITORIO NAZIONALE TAB. 2.3 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI TENDENZE DEI COSTI DELLE PRINCIPALI MATERIE PRIME UTILIZZATE NELLA FILIERA TAB 3.1 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI RISULTATI ECONOMICI DELLE IMPRESE PER CLASSE DIMENSIONALE TAB L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI SINTESI DEGLI INDICATORI DI BILANCIO PER DIMENSIONE AZIENDALE, ANNO 2006 (SE NON DIVERSAMENTE SPECIFICATO) TAB. 5.1A ESPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A TAB. 5.1B ESPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, QUOTE % TAB. 5.2A ESPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A TAB. 5.2B ESPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI QUOTE % TAB. 5.3A ESPORTATORI MONDIALI DI SCALE E TAPPETI MOBILI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A TAB. 5.3B ESPORTATORI MONDIALI DI SCALE E TAPPETI MOBILI QUOTE % INDICE DELLE TABELLE 221

6 TAB. 5.4A ESPORTATORI MONDIALI DI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A TAB. 5.4B ESPORTATORI MONDIALI DI QUOTE % TAB 5.5 QUOTE DI MERCATO DEI PRINCIPALI ESPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN % TAB 5.6 QUOTE DI MERCATO DEI PRINCIPALI ESPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI DATI IN % TAB 5.7 QUOTE DI MERCATO DEI PRINCIPALI ESPORTATORI MONDIALI DI SCALE E TAPPETI MOBILI DATI IN % TAB 5.8 QUOTE DI MERCATO DEI PRINCIPALI ESPORTATORI MONDIALI DI DATI IN % TAB. 5.9 DOMANDA MONDIALE DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI), QUOTE % E VARIAZIONI % A/A TAB PRINCIPALI IMPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI), PESI % E VARIAZIONI % A/A TAB PRINCIPALI IMPORTATORI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI), PESI % E VARIAZIONI % A/A TAB PRINCIPALI IMPORTATORI MONDIALI DI SCALE E TAPPETI MOBILI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI), PESI % E VARIAZIONI % A/A TAB PRINCIPALI IMPORTATORI MONDIALI DI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI), PESI % E VARIAZIONI % A/A TAB INTERSCAMBIO COMMERCIALE ITALIA-MONDO DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A TAB ESPORTAZIONI ITALIANE DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, 222 INDICE DELLE TABELLE

7 TAB ESPORTAZIONI ITALIANE DI ASCENSORI E MONTACARICHI TAB ESPORTAZIONI ITALIANE DI SCALE E TAPPETI MOBILI TAB ESPORTAZIONI ITALIANE DI TAB IMPORTAZIONI ITALIANE DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, TAB IMPORTAZIONI ITALIANE DI ASCENSORI E MONTACARICHI TAB IMPORTAZIONI ITALIANE DI SCALE E TAPPETI MOBILI TAB IMPORTAZIONI ITALIANE DI TAB. 6.1 UNITA IMMOBILIARI DI NUOVA COSTRUZIONE IN ITALIA PER SETTORE ANNO 2006 TAB. 6.2 INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI IN ITALIA DATI IN MILIONI DI EURO E VARIAZIONI % (A PREZZI COSTANTI) TAB. 6.3 SINTESI DEI PIU SIGNIFICATIVI PROGETTI DI SVILUPPO DEL TERRITORIO IN ITALIA DISTRIBUZIONE TERRITORIALE, ANNO 2007 TAB. 6.4 LA GRANDE DISTRIBUZIONE IN ITALIA DISTRIBUZIONE DEL NUMERO DI UNITA E DELLA SUPERFICIE DI VENDITA PER REGIONE, ANNI 2005 E 2006 E VARIAZIONE % 06/05 TAB. 6.5 I CENTRI COMMERCIALI IN FASE DI REALIZZAZIONE O PIANIFICATI IN ITALIA PROGETTI CENSITI AD APRILE 2007 TAB. 6.6 GLI EDIFICI AD USO ABITATIVO PER PRESENZA DI ASCENSORE IN ITALIA DATI IN UNITA, ANNO 2001 TAB. 6.7 GLI EDIFICI AD USO ABITATIVO PER PRESENZA DI ASCENSORE IN ITALIA DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO NAZIONALE, DATI IN UNITA, ANNO 2001 TAB. 6.8 GLI EDIFICI AD USO ABITATIVO PER PRESENZA DI ASCENSORE IN ITALIA DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO NAZIONALE PER DETTAGLIO PROVINCIALE, DATI IN UNITA, ANNO 2001 INDICE DELLE TABELLE 223

8 TAB. 6.9 GLI EDIFICI AD USO ABITATIVO PER PRESENZA DI ASCENSORE IN ITALIA DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO NAZIONALE PER DETTAGLIO PROVINCIALE E PER PIANI FUORI TERRA, DATI IN UNITA, ANNO 2001 TAB LE STRUTTURE ALBERGHIERE PER PRESENZA DI ASCENSORE IN ITALIA DATI IN UNITA, ANNO 2007 TAB LE STRUTTURE ALBERGHIERE DOTATE DI ASCENSORE IN ITALIA DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO NAZIONALE PER CATEGORIA, DATI IN UNITA, ANNO 2007 TAB LE STRUTTURE ALBERGHIERE DOTATE DI ASCENSORE IN ITALIA DISTRIBUZIONE SUL TERRITORIO NAZIONALE PER DETTAGLIO PROVINCIALE E PER CATEGORIA, DATI IN UNITA, ANNO 2007 TAB. 7.1 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DOMANDE DI BREVETTO EPO PER PAESE BREVETTANTE INDICE DELLE FIGURE FIG. 1.1 L INDUSTRIA ELETTROTECNICA IN ITALIA DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO PER COMPARTI, ANNO 2006 FIG. 1.2 IL MERCATO MONDIALE DI ASCENSORI E MONTACARICHI DISTRIBUZIONE PER AREE GEOGRAFICHE, ANNO 2006 FIG. 1.3 IL MERCATO MONDIALE DI SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE PER AREE GEOGRAFICHE, ANNO 2006 FIG. 1.4 QUOTE DI MERCATO DELL ITALIA SUL COMMERCIO INTERNAZIONALE VALORI IN % FIG. 2.1A L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DELLE IMPRESE PER CLASSE DIMENSIONALE, ANNO 2001 FIG. 2.1B L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEGLI ADDETTI PER CLASSE DIMENSIONALE DI IMPRESA, ANNO 2001 FIG. 2.2 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DELLE UNITA LOCALI E DEGLI ADDETTI SUL TERRITORIO NAZIONALE, ANNO 2001 FIG. 2.3 L INDUSTRIA EUROPEA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEGLI ADDETTI PER CLASSE DIMENSIONALE DI IMPRESA NEI PRINCIPALI PAESI PRODUTTORI, ANNO 2001 FIG. 2.4 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO PER ATTIVITA, ANNO INDICE DELLE TABELLE

9 FIG. 2.5 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI TENDENZE DEL FATTURATO (AL NETTO DEL SERVIZIO POST VENDITA), DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A FIG. 2.6 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL MERCATO INTERNO PER ATTIVITA, ANNO 2006 FIG. 2.7 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI TENDENZE DEL MERCATO INTERNO, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A FIG. 2.8 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DEI VOLUMI DI PRODUZIONE INDUSTRIALE, INDICE BASE 2000 = 100 FIG. 2.9 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DEL FATTURATO TOTALE (PRODUZIONE E SERVIZIO POST VENDITA), DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI EVOLUZIONE STORICA DEL FATTURATO DEI NUOVI IMPIANTI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG L INDUSTRIA ITALIANA DI SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DEL FATTURATO, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG L INDUSTRIA ITALIANA DI PER ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DEL FATTURATO, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 2.13A L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DEL FATTURATO NEL SERVIZIO POST VENDITA, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 2.13B L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DEL FATTURATO NEL SERVIZIO POST VENDITA FIG TENDENZE DEI PREZZI NELLA VENDITA DI NUOVI IMPIANTI INDICE BASE 1997 = 100 FIG L INDUSTRIA EUROPEA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO (AL NETTO DEL SERVIZIO POST VENDITA) NELL UE-15, ANNO 2006 FIG L INDUSTRIA EUROPEA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI TENDENZE DEI VOLUMI DI PRODUZIONE INDUSTRIALE NEI PRINCIPALI PAESI PRODUTTORI, INDICE BASE 2003 = 100 FIG 3.1 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DELLE AZIENDE PER SEDE LEGALE SUL TERRITORIO NAZIONALE, ANNO 2006 INDICE DELLE FIGURE 225

10 FIG 3.2 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI RISULTATI ECONOMICI DELLE IMPRESE, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A FIG 3.3 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO PER ATTIVITA, ANNO 2006 FIG 3.4 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO DEL SERVIZIO POST VENDITA, ANNO 2006 FIG 3.5 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO PER PRODOTTI, ANNO 2006 FIG 3.6 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO PER DESTINAZIONE DEGLI IMPIANTI, ANNO 2006 FIG 3.7 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEL FATTURATO PER MERCATI FINALI, ANNO 2006 FIG 4.1 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI FATTURATO, VALORE AGGIUNTO E OCCUPAZIONE, VARIAZIONI % A/A FIG 4.2 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI VALORE AGGIUNTO PER ATTIVITA, VARIAZIONI % A/A FIG 4.3 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI PRODUTTIVITA E COSTO DEL LAVORO, DATI PRO CAPITE IN EURO FIG 4.4 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI PRODUTTIVITA E COSTO DEL LAVORO PER ATTIVITA, DATI PRO CAPITE IN EURO FIG 4.5 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI PRODUTTIVITA COMPLESSIVA E OPERATIVA, DATI IN % FIG 4.6 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI SCOMPOSIZIONE DEL ROI, DATI DEL ROI E ROS IN % FIG 4.7 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI SCOMPOSIZIONE DEL ROS, DATI DEL GRADO DI INTEGRAZIONE VERTICALE IN % FIG 4.8 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DELLA LEVA FINANZIARIA, DATI DEL ROI-I IN % 226 INDICE DELLE FIGURE

11 FIG 4.9 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI GRADO DI INDEBITAMENTO PER ATTIVITA FIG 4.10 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI TEMPI DI PAGAMENTO, DATI IN NUMERO DI GIORNI FIG. 5.1 ESPORTAZIONI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) E VARIAZIONI % A/A FIG. 5.2 ESPORTAZIONI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, COMPOSIZIONE PER GRUPPI MERCEOLOGICI DA DATI IN VALORE, ANNI 2003 E 2006 FIG. 5.3 ESPORTAZIONI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DISTRIBUZIONE PER AREE GEOGRAFICHE DI ORIGNE, ANNI 2003 E 2006 FIG. 5.4 ESPORTAZIONI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DISTRIBUZIONE PER AREE GEOECONOMICHE DI ORIGNE, ANNI 2003 E 2006 FIG. 5.5 ESPORTAZIONI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, EVOLUZIONE STORICA DELLE ESPORTAZIONI DEI PRINCIPALI PLAYER MONDIALI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 5.6 ESPORTAZIONI MONDIALI DI ASCENSORI E MONTACARICHI EVOLUZIONE STORICA DELLE ESPORTAZIONI DEI PRINCIPALI PLAYER MONDIALI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 5.7 ESPORTAZIONI MONDIALI DI SCALE E TAPPETI MOBILI EVOLUZIONE STORICA DELLE ESPORTAZIONI DEI PRINCIPALI PLAYER MONDIALI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 5.8 ESPORTAZIONI MONDIALI DI EVOLUZIONE STORICA DELLE ESPORTAZIONI DEI PRINCIPALI PLAYER MONDIALI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 5.9 INTERSCAMBIO COMMERCIALE ITALIA-MONDO DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG ESPORTAZIONI ED IMPORTAZIONI ITALIANE DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI, COMPOSIZIONE PER GRUPPI MERCEOLOGICI DA DATI IN VALORE, ANNO 2006 INDICE DELLE FIGURE 227

12 FIG INTERSCAMBIO COMMERCIALE ITALIA-MONDO DI ASCENSORI E MONTACARICHI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG INTERSCAMBIO COMMERCIALE ITALIA-MONDO DI SCALE E TAPPETI MOBILI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG INTERSCAMBIO COMMERCIALE ITALIA-MONDO DI DATI IN MILIONI DI EURO (A PREZZI CORRENTI) FIG. 6.1 INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI E PIL INCIDENZA % NEI PAESI DELL UE-15 NEL 1998 E NEL 2006 FIG. 6.2 EVOLUZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI E PIL IN ALCUNI PAESI DELL UE-15 VARIAZIONI % A PREZZI COSTANTI NEL 2006 RISPETTO AL 1998 FIG. 6.3 IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN EUROPA DISTRIBUZIONE PER PAESE, ANNO 2006 FIG. 6.4 IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN EUROPA DISTRIBUZIONE PER COMPARTO, ANNO 2006 FIG. 6.5 EVOLUZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI E PIL IN ITALIA VARIAZIONI % ANNUE A PREZZI COSTANTI FIG. 6.6 INVESTIMENTI IN COSTRUZIONI IN ITALIA INDICE BASE 1980 = 100 FIG. 6.7 LA DENSITA DEI CENTRI COMMERCIALI IN EUROPA MQ DI GLA PER ABITANTI IN ALCUNI PAESI EUROPEI, ANNO 2006 FIG. 7.1 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI INCIDENZA DELLA SPESA PER R&S INTRA MUROS SUL FATTURATO, ANNO 2005 FIG. 7.2 L INDUSTRIA ITALIANA DI ASCENSORI E MONTACARICHI, SCALE E TAPPETI MOBILI DISTRIBUZIONE DEGLI ADDETTI ALLA R&S PER QUALIFICA PROFESSIONALE, ANNO 2005 FIG. 7.3 DISTRIBUZIONE DELLA SPESA PER R&S INTRA MUROS DELLE IMPRESE ITALIANE PER DIMENSIONE AZIENDALE FIG. 7.4 ALCUNE STRATEGIE ADOTTATE DALLE PICCOLE IMPRESE DATI IN % SUL NUMERO DI RISPOSTE DELLE IMPRESE INNOVATRICI INTERVISTATE ALLEGATO STATISTICO 228 INDICE DELLE FIGURE

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA INDUSTRIA ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA Hannover Messe 2014 Walking Press Conference, 8 Aprile 2014 L industria Elettrotecnica ed Elettronica in Italia ANIE rappresenta da sessant anni l industria

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

Annuario Istat-Ice 2008

Annuario Istat-Ice 2008 Le informazioni statistiche sul Commercio estero e sulle Attività Internazionali delle imprese Luigi Biggeri 1 Struttura della presentazione 1. L Annuario e lo sviluppo delle informazioni statistiche sul

Dettagli

Il mercato internazionale dei prodotti biologici

Il mercato internazionale dei prodotti biologici Marzo 2014 Il mercato internazionale dei prodotti biologici In sintesi Il presente Report sintetizza i principali dati internazionali diffusi di recente in occasione della Fiera Biofach di Norimberga.

Dettagli

Le performance settoriali

Le performance settoriali 20 febbraio 2013 IL PRIMO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Perché un Rapporto sulla competitività Con il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua

Dettagli

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema

LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE. Prima parte Analisi del sistema Aspen Institute Italia Studio curato da: Servizio Studi e Ricerche, Intesa Sanpaolo ISTAT IMT Alti Studi, Lucca Fondazione Edison LE IMPRESE ESPORTATRICI ITALIANE: ANALISI DEL SISTEMA E PROSPETTIVE Prima

Dettagli

Focus: l Italia in 10 selfie secondo Fondazione Symbola

Focus: l Italia in 10 selfie secondo Fondazione Symbola Focus: l Italia in 10 selfie secondo Fondazione Symbola aggiornamento al 30 gennaio 2015 Dieci punti di forza dell Italia, talvolta poco conosciuti, fotografati da Fondazione Symbola: 1) È uno dei cinque

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 3 Marzo 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO

Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO 16 dicembre 2011 Anni 2009-2011 STRUTTURA, PERFORMANCE E NUOVI INVESTIMENTI DELLE MULTINAZIONALI ITALIANE ALL ESTERO Nel biennio 2010-2011, i principali gruppi multinazionali italiani mostrano una significativa

Dettagli

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita

L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita L economia italiana: tra rischi di declino e opportunitàdi crescita Facoltàdi Economia, Università degli studi di Trento 19 novembre 2009 Anagni, Istituto Tecnico Commerciale G. Marconi IL MONDO E CAMBIATO

Dettagli

VARIABILI MACROECONOMICHE Graf. 2.1 La provincia di Modena è notoriamente caratterizzata da una buona economia. Ciò è confermato anche dall andamento del reddito procapite elaborato dall Istituto Tagliacarne

Dettagli

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico

OBIETTIVO CRESCITA. Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico OBIETTIVO CRESCITA Impresa, banca, territorio Le sfide delle PMI nel contesto macroeconomico I principali temi Crescita dimensionale Reti d impresa e altre forme di alleanza Innovazione e ricerca Capitale

Dettagli

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII Relazione Annuale - Roma, 31 maggio 2007 anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO esercizio CXIII Relazione Annuale - Presentata all Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno 2006 - centotredicesimo esercizio

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

IL COMMERCIO CON L ESTERO DI APPARECCHI ELETTRICI

IL COMMERCIO CON L ESTERO DI APPARECCHI ELETTRICI ŀ IL COMMERCIO CON L ESTERO DI APPARECCHI ELETTRICI Il settore degli Apparecchi elettrici rappresenta una voce importante dell interscambio commerciale locale, soprattutto se si pensa che da tempo 1 genera

Dettagli

www.sviluppoeconomico.gov.it PrideandPrejudice #laforzadellexport quello che non si dice del made in italy

www.sviluppoeconomico.gov.it PrideandPrejudice #laforzadellexport quello che non si dice del made in italy PrideandPrejudice #laforzadellexport quello che non si dice del made in italy INTRODUZIONE Un economia sempre più internazionalizzata: l export è il principale volano per la crescita dell economia italiana,

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI XIV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE. (Anno 2001)

ATTI PARLAMENTARI XIV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE. (Anno 2001) ATTI PARLAMENTARI XIV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Doc. XI n. 1 RELAZIONE GENERALE SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE (Anno 2001) (Articolo 2, lettera b, della legge 27 febbraio 1967, n. 48) Presentata

Dettagli

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale

Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Vision e obiettivi di Confindustria Digitale Nicola Ciniero Consigliere Incaricato, Confindustria Digitale Presidente e Amministratore Delegato IBM Italia 13 Maggio 2013 1 Problemi ben noti limitano la

Dettagli

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA Prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili per la produzione di energia elettrica. Opportunità per il sistema industriale nazionale. Intervento di Annalisa

Dettagli

Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali

Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali Prospettive del settore farmaceutico: riflessi economici ed occupazionali Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria 52 Simposio AFI -1 giugno 2012 La farmaceutica è la prima industria hi-tech per

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI XV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE. (Anno 2005)

ATTI PARLAMENTARI XV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE. (Anno 2005) ATTI PARLAMENTARI XV LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Doc. XI n. 1 RELAZIONE GENERALE SULLA SITUAZIONE ECONOMICA DEL PAESE (Anno 2005) (Articolo 2, comma 1, lettera b, della legge 27 febbraio 1967, n. 48)

Dettagli

Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento

Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento Milano 16 maggio 2016 Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento 89 Rapporto Analisi dei Settori Industriali Un mondo in cambiamento: le prospettive dei settori industriali al 2020

Dettagli

IL PRESENTE RAPPORTO E STATO ELABORATO CON LE INFORMAZIONI DISPONIBILI AL 16 dicembre 2004 DA:

IL PRESENTE RAPPORTO E STATO ELABORATO CON LE INFORMAZIONI DISPONIBILI AL 16 dicembre 2004 DA: Istituto nazionale per il Commercio Estero PROMETEIA S.R.L. Evoluzione del commercio con l estero per aree e settori Gennaio 2005 PROMETEIA S.R.L. Via G. Marconi, 43 40122 Bologna 051-6480911 fax 051-220753

Dettagli

Nel mondo ci sono molte classifiche che

Nel mondo ci sono molte classifiche che L opinione pubblica viene spesso bombardata da una grande quantità di statistiche sui sistemi Paese che dicono tutto e il contrario di tutto. Come orientarsi in questo mare magnum? E come si colloca il

Dettagli

Tendenze in atto e prospettive per il futuro. Luca Zanderighi (Università di Milano)

Tendenze in atto e prospettive per il futuro. Luca Zanderighi (Università di Milano) Tendenze in atto e prospettive per il futuro Luca Zanderighi (Università di Milano) Milano, 6 giugno 2012 Schema dell intervento La situazione internazionale L Italia di fronte a una svolta: prospettive

Dettagli

Il rapporto strutturale sul sistema economico produttivo della provincia di Bologna

Il rapporto strutturale sul sistema economico produttivo della provincia di Bologna Il rapporto strutturale sul sistema economico produttivo della provincia di Bologna Gian Carlo Sangalli Presidente Camera di Commercio di Bologna IL SISTEMA ECONOMICO PRODUTTIVO BOLOGNESE E E IN UNA FASE

Dettagli

Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014

Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014 Metodi e Modelli per l Analisi Strategica per l A.A. 2013-2014 Caso 1: Progetto strategico: basic intelligence, visione e posizionamenti Caso 2: Progetto strategico: criticità, macro trend e obiettivi

Dettagli

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export

L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export L agroalimentare nell economia del Paese: occupazione, innovazione, qualità, consumi, export Roberto Monducci Istituto nazionale di statistica Direttore del Dipartimento per i conti nazionali e le statistiche

Dettagli

Studio elaborato per LA FILIERA AGROALIMENTARE ITALIANA FORMAZIONE DEL VALORE E DEI PREZZI ALIMENTARI LUNGO LA FILIERA

Studio elaborato per LA FILIERA AGROALIMENTARE ITALIANA FORMAZIONE DEL VALORE E DEI PREZZI ALIMENTARI LUNGO LA FILIERA Studio elaborato per LA FILIERA AGROALIMENTARE ITALIANA FORMAZIONE DEL VALORE E DEI PREZZI ALIMENTARI LUNGO LA FILIERA Roma, 3 Aprile, 2014 1 PARTE PRIMA La filiera agroalimentare italiana: operatori,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel 2015-16 previsto un aumento del fatturato mediamente del 3,2% all anno.

COMUNICATO STAMPA. Nel 2015-16 previsto un aumento del fatturato mediamente del 3,2% all anno. COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO PRESENTA IL SETTIMO RAPPORTO ANNUALE SULL ECONOMIA E FINANZA DEI DISTRETTI INDUSTRIALI 214 CON 46.5 AZIENDE ANALIZZATE protagonisti della ripresa: già nel biennio 213-14

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Presentazione del Rapporto L economia del Molise Francesco Zollino Servizio di Congiuntura e politica monetaria Banca d Italia Università degli Sudi del Molise, Campobasso 18 giugno 215 Il contesto internazionale

Dettagli

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009 l Assicurazione italiana in cifre luglio 29 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2016

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2016 Sintesi per la stampa Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2016 Il fatturato dell industria italiana rimarrà su ritmi di crescita ancora superiori al 2% nell anno in corso per poi entrare in

Dettagli

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013

Sintesi per la stampa. Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Sintesi per la stampa Rapporto Analisi dei Settori Industriali* Maggio 2013 Industria: caduta del fatturato nel biennio 2012-13 (-8,3% pari a 56,5 miliardi di euro a prezzi costanti), causata dal previsto

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ

INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ INTERNAZIONALIZZAZIONE PASSIVA E ATTRATTIVITÀ Se confrontata con i principali paesi europei, l Italia si colloca nella fascia bassa, per quanto riguarda la presenza di imprese estere sul proprio territorio.

Dettagli

L ESPORTAZIONE DI VINO 1

L ESPORTAZIONE DI VINO 1 L ESPORTAZIONE DI VINO 1 Premessa L Italia, come è noto, è uno dei principali produttori di vino, contendendo di anno in anno alla Francia, a seconda dell andamento delle vendemmie, la leadership mondiale.

Dettagli

Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020

Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020 Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020 Assemblea ACIMIT 2014 1 / 11 Perimetro, Obiettivi e Strumenti dello studio Perimetro Prodotti tessili della filiera Sistema Persona

Dettagli

Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico

Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico Milano, 18 luglio 2011 Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico Fabio Rossello Presidente Unipro Gli scenari dell indagine: Mondo Ripresa globale delle economie, in particolare delle tre

Dettagli

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE

IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E PROSPETTIVE FUTURE IL VINO ITALIANO ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI: OPPORTUNITÀ E DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa PROSPETTIVE FUTURE I temi di approfondimento I consumi

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo

OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005. Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005. Sommario Esecutivo OECD Science, Technology and Industry: Scoreboard 2005 Summary in Italian Scienza, Tecnonologia e Industria: Quadro di valutazione OCSE 2005 Riassunto in italiano Sommario Esecutivo Prosegue la tendenza

Dettagli

1. Gli scenari determinati dalle politiche 2. Investimenti rilevanti e crescenti nelle rinnovabili 3. La situazione oggi e le debolezze dell Italia

1. Gli scenari determinati dalle politiche 2. Investimenti rilevanti e crescenti nelle rinnovabili 3. La situazione oggi e le debolezze dell Italia ! "# 1. Gli scenari determinati dalle politiche 2. Investimenti rilevanti e crescenti nelle rinnovabili 3. La situazione oggi e le debolezze dell Italia 4. Le dinamiche del cambiamento 5. Quali dimensioni

Dettagli

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A

BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A BANCA D ITALIA E U R O S I S T E M A L economia del Veneto Venezia, 17 giugno 2014 Le imprese L'eredità della crisi Indice del PIL (2007=100) Nel Nord Est la riduzione cumulata del PIL è di 8 punti percentuali.

Dettagli

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4

PRODOTTI ALIMENTARI. Return on Investment (ROI) (%) 5,6 3,7 Return on Sales (ROS) (%) 4,6 3,2 Return on Equity (ROE) (%) 6,0 1,4 L INDUSTRIA ALIMENTARE E IL COMMERCIO CON L ESTERO DEI PRODOTTI ALIMENTARI 1. L Industria alimentare (Indagine sui bilanci delle imprese) Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumentato interesse

Dettagli

Indice delle tavole della 3^ Giornata dell Economia

Indice delle tavole della 3^ Giornata dell Economia Indice delle tavole della 3^ Giornata dell Economia 1) Consuntivo strutturale 2004 1.1 Demografia Andamento serie storica demografia delle imprese (5 anni) a livello provinciale 1.1.1 Imprese registrate

Dettagli

Nuovi lavori, nuova occupazione: la green economy energetica

Nuovi lavori, nuova occupazione: la green economy energetica Osservatorio Energia Nuovi lavori, nuova occupazione: la green economy energetica L impatto della nuova politica energetica europea sulla crescita economica e l occupazione in Italia Giuseppe Travaglini

Dettagli

L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare

L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare L industria farmaceutica in Italia: un patrimonio per la crescita e l occupazione che il Paese deve valorizzare Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria Milano, 16 Gennaio 2015 Per informazioni:

Dettagli

Milano, 11 luglio 2013. Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico

Milano, 11 luglio 2013. Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico Milano, 11 luglio nel settore cosmetico Lo scenario macroeconomico BRICS e NEXT 11 trainano l export internazionale; Eurozona in recessione per tutto il Deficit ancora in aumento nel biennio -2014; USA

Dettagli

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI

L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI L ATLANTE DEL MADE IN ITALY LE ROTTE DELL EXPORT ITALIANO PRIMA E DURANTE LA CRISI Ottobre 2012 1 L ATLANTE DEL MADE IN ITALY Le rotte dell export italiano prima e durante la crisi La crisi dell economia

Dettagli

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006

Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa. Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Il mercato internazionale del macero: confronto tra India ed Europa Jori Ringman, Responsabile del Riciclo, CEPI COMIECO, 12 ottobre 2006 Confederazione delle Industrie Cartarie Europee I soci della CEPI:

Dettagli

LE CAMERE DI COMMERCIO DEL PIEMONTE A SOSTEGNO DEI PICCOLI EDITORI

LE CAMERE DI COMMERCIO DEL PIEMONTE A SOSTEGNO DEI PICCOLI EDITORI LE CAMERE DI COMMERCIO DEL PIEMONTE A SOSTEGNO DEI PICCOLI EDITORI Stanziati oltre 40mila euro per la partecipazione al prossimo Salone del Libro di Torino Il sistema camerale piemontese, ha deciso di

Dettagli

passione make-up energia make beauty beauty Fabio Rossello energia ergia passione Presidente Cosmetica Italia passione beauty make energia well

passione make-up energia make beauty beauty Fabio Rossello energia ergia passione Presidente Cosmetica Italia passione beauty make energia well essere passione beauty s make-up energia passione ile Fabio Rossello make benessere beauty energia ergia Presidente Cosmetica Italia well beauty make passione energia well-being benessere Il quadro macroeconomico

Dettagli

Pierluigi Monceri Cagliari, 10 ottobre 2012. Produzione Energetica degli Impianti da Fonte Rinnovabile: i Numeri in Sardegna.

Pierluigi Monceri Cagliari, 10 ottobre 2012. Produzione Energetica degli Impianti da Fonte Rinnovabile: i Numeri in Sardegna. Pierluigi Monceri Cagliari, 10 ottobre 2012 Produzione Energetica degli Impianti da Fonte Rinnovabile: i Numeri in Sardegna. Le Fonti Rinnovabili: Dati di Scenario. In un confronto a livello mondiale,

Dettagli

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita

L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita L industria immobiliare italiana 2012: opportunità per la crescita GUALTIERO TAMBURINI ASSEMBLEA ANNUALE FEDERIMMOBILIARE ROMA, 18 GENNAIO 2012 Il quadro macroeconomico PIL ed occupazione (variazioni %

Dettagli

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Maggio 2015 L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Presentazione Rapporto UNIDI definitivo sul mercato 2013 e stima 2014 Il progetto KEY-STONE Presentazione rapporto sul periodo

Dettagli

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014

Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Costruzioni: mercato interno sempre più debole. Niente ripresa nel 2014 Roma 28 novembre 2013 - Nel 2012 il volume economico generato dal sistema italiano delle costruzioni, compresi i servizi, è stato

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale Indice Attività e Posizionamento Competitivo Prodotti e Mercati Dati Economico-Finanziari Consolidati Obiettivi e Strategie 2 Attività e Posizionamento Competitivo 3 Cembre Cembre

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Presentazione aziendale Indice Attività e Posizionamento Competitivo Prodotti e Mercati Dati Economico-Finanziari Consolidati Obiettivi e Strategie 2 Attività e Posizionamento Competitivo 3 Cembre Cembre

Dettagli

Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione: i trend e le proposte per la crescita

Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione: i trend e le proposte per la crescita Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione: i trend e le proposte per la crescita Alessandro Nova Università L. Bocconi Roma, 18 febbraio 2014 Filiera della carta 2014 - Alessandro Nova 1 La Filiera della

Dettagli

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio CENTRO STUDI Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni Progetto Confetra Lazio: Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio Roma, maggio 2011 PROGETTO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DELLA

Dettagli

Workshop Nuove informazioni statistiche per misurare la struttura e la performance delle imprese italiane

Workshop Nuove informazioni statistiche per misurare la struttura e la performance delle imprese italiane Workshop Nuove informazioni statistiche per misurare la struttura e la performance delle imprese italiane Aumento di qualità dei dati economici aggregati e nuovi indicatori sulle eterogeneità interne al

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

- 2 trimestre 2014 -

- 2 trimestre 2014 - INDAGINE TRIMESTRALE SULLA CONGIUNTURA IN PROVINCIA DI TRENTO - 2 trimestre 2014 - Sommario Riepilogo dei principali risultati... 2 Giudizio sintetico sul trimestre... 3 1. Il quadro generale... 4 1.1

Dettagli

Indice dei temi e delle tavole della giornata dell economia 2005

Indice dei temi e delle tavole della giornata dell economia 2005 Indice dei temi e delle tavole della giornata dell economia 2005 1) Consuntivo strutturale 2004 1.1 Demografia 9 maggio 2005 Andamento serie storica demografia delle imprese (5 anni) a livello provinciale

Dettagli

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio

Roma 20 maggio 2015 ore 10.30. Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio Roma 20 maggio 2015 ore 10.30 Camera dei deputati Sala della Regina Piazza di Montecitorio La domanda estera sostiene l economia PIL E COMPONENTI DELLA DOMANDA IN ITALIA Variazioni congiunturali percentuali

Dettagli

Roadmap per la ricerca e l innovazione

Roadmap per la ricerca e l innovazione Roadmap per la ricerca e l innovazione EXECUTIVE SUMMARY Questo documento ha l obiettivo di descrivere visioni e strategie per il futuro del manufacturing italiano. Il documento è il risultato dell'attività

Dettagli

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI

IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI 26 febbraio 2014 IL SECONDO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Edizione 2014 Il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua seconda edizione, fornisce

Dettagli

Luigi Paganetto SVILUPPO E PARTECIPAZIONE: NUOVE PROSPETTIVE PER LE RELAZIONI INDUSTRIALI. Presidente Fondazione Economia Università di Tor Vergata

Luigi Paganetto SVILUPPO E PARTECIPAZIONE: NUOVE PROSPETTIVE PER LE RELAZIONI INDUSTRIALI. Presidente Fondazione Economia Università di Tor Vergata SVILUPPO E PARTECIPAZIONE: NUOVE PROSPETTIVE PER LE RELAZIONI INDUSTRIALI Presidente Fondazione Economia Università di Tor Vergata Roma, 15 ottobre 2013 LA CRISI DELL ECONOMIA ITALIANA DIPENDE DALLA RECESSIONE

Dettagli

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese

Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese II Conferenza regionale sul credito e la finanza per lo sviluppo Le iniziative del settore bancario a favore della patrimonializzazione delle imprese David Sabatini Resp. Ufficio Finanza Il sistema industriale

Dettagli

L industria agroalimentare italiana

L industria agroalimentare italiana Il sistema italiano L importanza del sistema italiano Strette connessioni fra agricoltura, industria di trasformazione e distribuzione : necessità di una visione più complessiva del sistema L industria

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO

SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO Disegno di Legge di Iniziativa della Giunta Regionale PUNTI SALIENTI E NOVITA Venezia, 18 maggio 2011 Quanto perderebbe l economia del Veneto senza il turismo?

Dettagli

il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia

il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia Roma, 21 maggio 2015 il commercio mondiale nel triennio 2015-17 XIII rapporto ICE Prometeia Alessandra Lanza - Prometeia commercio mondiale (finalmente) in accelerazione e più dinamico della crescita del

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2016

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2016 L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE Edizione 2016 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico

Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico Milano, 20 dicembre 2011 Congiuntura, trend e investimenti nel settore cosmetico Fabio Rossello Presidente Unipro Scenario mondiale Rallentamento dell economia americana e difficile ripresa per le altre

Dettagli

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche

I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche I principali risultati dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito sui contratti di rete in Italia Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche Ascoli Piceno, 24 ottobre 2014 Agenda 1 L identikit delle

Dettagli

Panoramica sul mercato RC Auto in Italia e confronto europeo Spunti, idee e prospettive

Panoramica sul mercato RC Auto in Italia e confronto europeo Spunti, idee e prospettive Panoramica sul mercato RC Auto in Italia e confronto europeo Spunti, idee e prospettive Milano, 25 Novembre 2008 Atahotel Executive Dott. Massimiliano Maggioni KPMG Advisory S.p.A. Agenda Overview sul

Dettagli

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 Secondo i dati forniti dall Eurostat, il valore della produzione dell industria agricola nell Unione Europea a 27 Stati Membri nel 2008 ammontava a circa 377 miliardi

Dettagli

CAPITOLO III. Ricerca e Sviluppo nel settore del farmaco

CAPITOLO III. Ricerca e Sviluppo nel settore del farmaco CAPITOLO III Ricerca e Sviluppo nel settore del farmaco RICERCA E SVILUPPO NEL SETTORE DEL FARMACO Dati ed evoluzione temporale Nel 2009 le imprese del farmaco hanno investito in Ricerca e Sviluppo 1.220

Dettagli

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei rischi: dall assicurazione auto

Dettagli

SEDE DI CAGLIARI. Il credito all economia regionale: Il ruolo degli Intermediari e la nuova regolamentazione di settore

SEDE DI CAGLIARI. Il credito all economia regionale: Il ruolo degli Intermediari e la nuova regolamentazione di settore FORUM PERMANENTE SUL CREDITO E LA FINANZA II^ CONFERENZA REGIONALE SUL CREDITO E LA FINANZA PER LO SVILUPPO Il credito all economia regionale: Il ruolo degli Intermediari e la nuova regolamentazione di

Dettagli

PICCOLO, GRANDE, NUOVO Il commercio in Piemonte prima della riforma

PICCOLO, GRANDE, NUOVO Il commercio in Piemonte prima della riforma Errore. L'argomento parametro è sconosciuto. Direzione Commercio Artigianato PICCOLO, GRANDE, NUOVO Il commercio in Piemonte prima della riforma Sintesi dei risultati Maggio 2002 Piccolo, grande, nuovo.

Dettagli

IL QUADRO DI SINTESI S IN ITALIA. Francesca Lecci

IL QUADRO DI SINTESI S IN ITALIA. Francesca Lecci IL QUADRO DI SINTESI S IN ITALIA Francesca Lecci Agenda I settori del comparto L andamento economico del comparto Pubblico vs privato Impresa multiutility 2 Agenda I settori del comparto L andamento economico

Dettagli

La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale

La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale La spesa turistica internazionale nell attuale fase congiunturale Emanuele Breda XIII CONFERENZA CISET-BANCA D ITALIA L'ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE Risultati e tendenze per incoming e outgoing nel

Dettagli

Capitolo Contabilità. nazionale

Capitolo Contabilità. nazionale 12 Capitolo Contabilità nazionale 12. Contabilità nazionale Per saperne di più... Istat. I.stat: il tuo accesso diretto alla statistica italiana. Roma. http://dati.istat.it. Istat. Pil e indebitamento

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE VANNUCCI, BERSANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE VANNUCCI, BERSANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2113 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI VANNUCCI, BERSANI Agevolazioni per l arredo della prima casa di abitazione e dell ufficio,

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI

IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI IL VINO ITALIANO NEL MERCATO MONDIALE: CRITICITÀ ED OPPORTUNITÀ ALLA LUCE DEI NUOVI SCENARI EVOLUTIVI DENIS PANTINI Direttore Area Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa I temi di approfondimento

Dettagli

Presentazione del Rapporto

Presentazione del Rapporto Presentazione del Rapporto Cremona, 5 giugno 5 L economia della Lombardia Paola Rossi Banca d Italia Sede di Milano Divisione Analisi e Ricerca economica territoriale Camera di Commercio di Cremona L economia

Dettagli

1. Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia : Chi siamo Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia detiene la rappresentanza, a

1. Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia : Chi siamo Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia detiene la rappresentanza, a Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia SOMMARIO 1. Italmopa Associazione Industriali Mugnai d Italia : Chi siamo 2. Evoluzione della struttura dell Industria molitoria italiana 3. L approvvigionamento

Dettagli

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza

Report trimestrale sull andamento dell economia reale e della finanza l andamento dell economia reale e della finanza PL e Credito Bancario Perché un report trimestrale? A partire dal mese di dicembre 2014 SE Consulting ha avviato un analisi che mette a disposizione delle

Dettagli

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa

INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE. Sintesi per la stampa INDUSTRIA METALMECCANICA ITALIANA INDAGINE CONGIUNTURALE Sintesi per la stampa Roma, 11 settembre 2014 Sintesi per la Stampa L attività produttiva del settore metalmeccanico, dopo la fase recessiva protrattasi

Dettagli

Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010

Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010 Il mercato dell involucro edilizio in Italia nel 2010 Indice 2 Sintesi 3 Cos era avvenuto nel 2009 4 Cosa sta accadendo nel 2010 6 Estratto dall osservatorio Uncsaal sul primo quadrimestre 2010 Sintesi

Dettagli

Territori competitivi Le leve dello sviluppo regionale

Territori competitivi Le leve dello sviluppo regionale Perché la crisi non diventi declino Idee e proposte per Veneto 2015 Territori competitivi Le leve dello sviluppo regionale Vicenza, 6 luglio 2013 Giancarlo Corò Sommario 1. Tendenze di lungo periodo dell

Dettagli

L innovazione logistica. Un industria in formazione tra territorio, ambiente e sistema economico

L innovazione logistica. Un industria in formazione tra territorio, ambiente e sistema economico Seminario I fondamenti concettuali della Logistica Economica Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Pianificazione Aula I.1.2, 29 maggio 2003 L innovazione logistica. Un industria in formazione

Dettagli

Workshop di presentazione dell attività dei Laboratori di ricerca

Workshop di presentazione dell attività dei Laboratori di ricerca Workshop di presentazione dell attività dei Laboratori di ricerca DOMANDA E OFFERTA DI CREDITO NELLA CRISI FINANZIARIA Giorgio Gobbi Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia

Dettagli

I laureati e il lavoro a dieci anni dalla Dichiarazione di Bologna

I laureati e il lavoro a dieci anni dalla Dichiarazione di Bologna I laureati e il lavoro a dieci anni dalla Dichiarazione di Bologna Andrea Cammelli A dieci anni dalla Dichiarazione di Bologna e ad otto dall avvio della riforma universitaria nel nostro paese, è possibile

Dettagli