AEA Association of European Airlines - Associazione delle Compagnie Aeree Europee.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AEA Association of European Airlines - Associazione delle Compagnie Aeree Europee."

Transcript

1 A ACI (Airports Council International) Consiglio internazionale degli aeroporti. Action Plan Piano operativo. AEA Association of European Airlines - Associazione delle Compagnie Aeree Europee. Aerodinamica È la scienza che studia l'interazione tra l'aria e le superfici dei corpi solidi in movimento. Air Cargo Termine generico che identifica il trasporto delle merci per via aerea. Air Express Trasporto aereo urgente di merci. Air Taxi Vedi Charter e Aerotaxi. Airframe Struttura dell'aeromobile comprensivo di fusoliera e ali con l'esclusione dei motori. Airway Corridoio aereo la cui linea centrale è indicata da segnali radio di assistenza al volo. Ala Organo incaricato di generare la forza di sostenimento del velivolo (portanza). Alettoni Localizzati nella parte esterna dell'ala, gli alettoni aiutano l'aereo a manovrare. Sono superfici di controllo che vengono usati per cambiare l'angolo di virata dell'aeroplano, oppure per il suo rollio. Alimentazione Il carburante, combustibile, destinato alla alimentazione dei motori. All Cargo Compagnia aerea, o aeromobile, che svolge esclusivamente attività cargo. Allotment Numero di posti disponibili a bordo di un aeromobile. 1 1

2 Altimetro Strumento usato per misurare la distanza verticale di un oggetto, l'aeromobile, rispetto ad un livello fisso (per esempio il livello medio del mare MSL: Mean Sea Level). Angolo di attacco Noto anche come AOA (Angle of Attack), è l'angolo tra l'ala ed il vento relativo. Angolo di Virata Angolo fra una linea ideale che tocca la punta delle ali e la linea dell'orizzonte guardando l'aereo da dietro. Anometro Indicatore che consente di misurare ed indicare la velocità dell'aeromobile rispetto all'aria esterna che lo circonda. Antitrust Immunity Esenzione da parte delle autorità competenti relativa alla normativa sulla concorrenza. APU (Auxiliary Power Unit) Generatore di potenza ausiliaria degli aerei. Spesso è detto settore APU l'officina dove si effettuano la revisione e la manutenzione di questi motori. ASK o PKO (Avaible Seat-Kilometres) Indica la capacità operativa di un aeromobile. Numero di posti disponibili moltiplicato per il numero di chilometri percorsi. ASM (Avaible Seat-Miles) Si differenzia da ASK o PKO perché esprime la distanza volata in miglia. ATC (Air Traffic Control) Controllo del traffico aereo. ATK o TKO (Avaible Tonne-Kilometres) Indica la capacità operativa di un aeromobile. Capacità di carico di passeggeri, merci e posta moltiplicato per i chilometri volati. ATM (Avaible Tonne-Miles) Si differenzia da ATK o TKO perché esprime la distanza volata in miglia. ATPL Air Transport Pilot License. Audit Verifica. Autopilota Dispositivo che consente di svolgere automaticamente le funzioni di pilotaggio di un aereo in termini di mantenimento della rotta, velocità e quote di crociera. 2 2

3 Avarage Stage Length Media delle distanze percorse da una compagnia. Si ottiene dividendo la distanza complessivamente percorsa in un arco temporale per il numero di decolli nello stesso periodo. Aviazione Generale Trasporto aereo operato con piccoli aeromobili ad uso privato, da scuole di volo e da club di volo. Avionica Termine composto da "aviazione" e da "elettronica". Si riferisce all'insieme degli apparati e dei sistemi elettronici di comunicazione, navigazione e controllo del volo che equipaggiano un aereo. B Back-to-back lease Attrezzatura ceduta in leasing ad un lessor che a sua volta la concede in sub-leasing all'effettivo utilizzatore. Barometro Strumento che misura e indica la pressione dell'aria ad una data quota. Basic schedule Il programma di voli pianificato e regolarmente operato dal vettore. Bermuda Agreement Accordo del 1946 tra Stati Uniti e Gran Bretagna che riconosceva a entrambe le "Five Freedoms". Bilateral air service agreement Accordo tra due Stati che si concedono reciprocamente le operazioni di servizio aereo commerciale su una determinata rotta ed attraverso determinati aeroporti. Brand Marchio. C Cabin Crew Complementari di bordo, ovvero, personale dipendente della compagnia preposto alle attività in cabina passeggeri (hostess e steward). Cabin Factor Coefficiente di occupazione dei posti. E' il risultato di (Passeggeri Trasportati / Posti Offerti) x

4 Capacity Competition Competizione tra Compagnie aeree basata sull'aumento della capacità offerta. Capacity Provider Vettore che fornisce aeromobili ed equipaggi per attività di volo. Carburante Fluido che mediante la combustione ad opera dei motori fornisce l'energia per la propulsione e per tutti i servizi a bordo dell'aereo. Benzina, per i motori a pistoni e kerosene per i motori a getto e a turbina. Carrello di atterraggio È il sistema di ruote, organi di comando, gambe, assali e freni che permettono ad un aereo di atterrare o manovrare a terra. Charter, Aerotaxi o Servizi non di linea Servizi di trasporto aereo a pagamento in forza di un contratto di noleggio stipulato tra il vettore e uno o più contraenti per tutta o parte della capacità dell'aeromobile. Aerotaxi per aeromobili con meno di 12 posti a bordo. Clearance Autorizzazione del controllo aereo, relativa al piano di volo, a procedere. Code Sharing Accordo tra Vettori attraverso il quale sono apposte due o più sigle di compagnia su un unico volo effettuato da un solo vettore. Vedi anche: Operating Carrier e Marketing Carrier. Codesharing Agreement Accordo tra due compagnie aeree volto a operare voli congiuntamente. Vedi anche: Code Sharing. Commodity Rate Tariffa applicata per il trasporto di merci specifiche in alcune aree geografiche. Connecting Carrier Compagnia aerea alla quale sono trasferiti i passeggeri per completare un viaggio. Coordinatore (Coordinator) Persona fisica o giuridica esperta del coordinamento clearance, responsabile dell assegnazione delle bande orarie in un aeroporto pienamente coordinato. Crisis Management Struttura interna ad un vettore aereo che fornisce i mezzi, l'organizzazione e tutto il necessario per affrontare situazione di crisi. Crisis Surcharge Sovrattassa applicata sul prezzo dei biglietti per far fronte ai costi eccezionali dovuti ad un emergenza. 4 4

5 D Dry Lease Noleggio di aeromobile senza l'equipaggio. E ECAC European Civil Aviation Conference. ENAC Ente Nazionale Aviazione Civile. Equilibratore Superfici mobili di comando che controllano l'assetto longitudinale dell'aeromobile. Equipaggio di cabina Personale navigante complementare di bordo, cioè hostess e steward. Equipaggio di condotta Pilota e co-pilota dell'aeromobile. EUACA Associazione dei Coordinatori Aeroportuali Europei. F FAA Federal Aviation Administration (Stati Uniti). Fascio Raggruppamento di linee che abbiano scali terminali o iniziali appartenenti ad un'area geografica predefinita. Feederaggio E' la componente di traffico che alimenta i voli nazionali, internazionali ed intercontinentali attraverso il sistema di coincidenze sugli hubs. Fifth Freedom (Quinta Libertà) Diritto di una compagnia aerea, del paese A di provenienza, di proseguire il volo operando tra la nazione B e altre nazioni. 5 5

6 First Freedom (Prima Libertà) Diritto di sorvolare il territorio di uno Stato, diverso da quello di nazionalità del vettore, senza atterrarvi. Flaps o Ipersostentatori Aletta sul bordo di uscita dell'ala che incrementa la portanza del velivolo. Diminuisce la velocità minima di stallo del velivolo. Fourth Freedom (Quarta Libertà) Il diritto di operare il trasporto da una nazione verso lo Stato di origine della compagnia aerea. Franchising Contratto stipulato tra due aziende, una delle quali concede all'altra il diritto di commercializzare i propri prodotti o servizi, dietro pagamento di un canone, usando il suo nome e marchio. Franchisor Un'azienda o gruppo che opera tramite la creazione e la gestione di reti di imprese indipendenti in franchising. Frequency Share Quota di frequenze offerte da una determinata compagnia aerea o gruppo di compagnie su un certo mercato. Frequent Flyer Programs Programma di fidelizzazione attraverso il quale sono offerti ai clienti che volano frequentemente con una compagnia o con un gruppo di compagnie alcuni benefici. Fuselage Corpo principale dell'aeromobile che ospita la cabina passeggeri e il cockpit. Fusoliera Corpo dell'aeroplano destinato al carico dell'equipaggio, dei passeggeri e delle merci. G GMT Ora di Greenwich (Greenwich Mean Time) Orario standard per il conteggio dei meridiani e fusi orari. Grandfather Right Privilegi accordati alle compagnie aeree che operano da più tempo in un determinato aeroporto. 6 6

7 H Handling Agent Persona od organizzazione che assicura l assistenza ai passeggeri, merci e/o aeromobile in un aeroporto. Heavy Maintenance Operazioni di manutenzione pesante. Historical Slot Slot assegnato a un vettore in una stagione che può essere chiesto nuovamente nella stagione successiva equivalente, secondo specifiche norme. I IATA (International Air Transport Association) Associazione Internazionale delle Compagnie aeree. ICAO (International Civil Aviation Organisation) È l'agenzia responsabile per lo sviluppo di sistemi standard nel trasporto aereo su numerose tematiche tra le quali la navigazione aerea, la sicurezza e le procedure tecniche. Impennaggio È l'insieme degli organi della coda di un aereo ed include normalmente lo stabilizzatore verticale o deriva, il timone, lo stabilizzatore orizzontale e l'equilibratore. Indicatore di assetto L'indicatore di assetto, detto anche orizzonte artificiale, è l'unico strumento che consente di controllare contemporaneamente il beccheggio/assetto dell'aereo e il grado di virata/rollio. Interline Traffic Trasferimento dei passeggeri da una compagnia ad un'altra per raggiungere la destinazione del viaggio. International Sales Vendite estero. J Jaa Joint Aviation Authorities. 7 7

8 Jar Ops Complesso di norme emanate dalla JAA volte a regolare le operazioni del trasporto aereo commerciale. Jar-fcl Joint Aviation Requirements-Flight Crew Licensing. L Leaflet Volantino. Line Maintenance Manutenzione di linea degli aeromobili in occasione di transiti, con eventuale riparazione di guasti che non richiedono il ricovero dell'aeromobile in hangar. Linea Volo unidirezionale su di un itinerario specifico contraddistinto da una numerazione e un orario predefinito. Load Factor Percentuale di carico commerciale occupato rispetto al totale disponibile. E' il risultato di TKT/TKO x 100. Lopa (Layout Passenger Arrangement) Configurazione di cabina. Luci di Navigazione Sistema di luci anticollisione obbligatorio per tutti gli aeromobili autorizzati al volo notturno o in condizioni di ridotta visibilità. M Manutenzioni Vedi Revisioni. Market Share Quota di mercato. Può essere espressa anche in termini di segmento di mercato o di flusso di traffico. Marketing Carrier In un accordo di Code Sharing è il vettore che commercializza il volo, apponendo il proprio codice, operato da altra compagnia: l'operating Carrier. 8 8

9 Multidesignazione Diritto di un paese che abbia sottoscritto un accordo bilaterale con un altro paese di designare una o più compagnie aeree ad operare le rotte oggetto dell'accordo. Multilateral Agreement Accordi internazionali tra più di due paesi. N NAC chart Documento che indica il livello di saturazione (completa o prossima) di un aeroporto pienamente coordinato, in una settimana tipo. NAC form Documento che indica le restrizioni operative previste in un aeroporto pienamente coordinato nelle successive stagioni di traffico. Narrow Body Aeromobile con un solo corridoio centrale e con una sezione di cinque o sei sedili. Non Scheduled Carrier Compagnia aerea che opera attività di tipo charter, su rotte con programmazione non periodica. Vedi anche: Charter, Aerotaxi o Servizi non di linea. O Operating Carrier In un accordo di Code Sharing è il vettore che opera il volo con proprio aeromobile ed equipaggio. Opportunità di offset Opportunità di scambio di capacità produttive. Ottava Libertà o Cabotaggio Diritto per il vettore dello Stato A di imbarcare traffico nello scalo X e sbarcarlo nello scalo Y entrambi appartenenti allo Stato B. P Passenger Kilometres Misura del servizio offerto da un compagnia aerea calcolata sulla base del numero dei passeggeri su un volo moltiplicato per la distanza percorsa. 9 9

10 Passenger Yield Media dei ricavi per passeggero/chilometro o per passeggero/tonnellaggio/chilometro. Payload Capacity Capacità operativa totale di un aeromobile comprensiva dei posti passeggeri e della capacità cargo, espresso in tonnellate metriche. Phase-out Fase di uscita dalla flotta di un aeromobile. Portanza Forza che causa la spinta di un oggetto verso l'alto. Profilo dell'ala Forma della sezione dell'ala. Al profilo dell'ala e al posizionamento sulla fusoliera sono collegate le prestazioni dell'aereo. Prorata Regola attraverso la quale due o più compagnie si suddividono il provento di un biglietto per un volo costituito da due o più tratte. R Rateo Angolo tra il corpo dell'aeroplano in senso longitudinale e il terreno. Reliability Insieme di regolarità e puntualità delle operazioni, sono indicatori di efficienza ed affidabilità del sistema di rete. S Sbandata Sbandamento di un aeromobile rispetto al centro di una curva durante una virata. Scalo Aeroporto. Schedule Movement Advice (SMA) Messaggio standard usato per l invio al Facilitatore dei programmi dei voli in un aeroporto di livello 2 ovvero di livello 1 (per la raccolta dei dati). Second Freedom (Seconda Libertà) Diritto di atterrare, per ragioni tecniche, sul territorio di uno Stato, diverso da quello di nazionalità del vettore, senza sbarcare o imbarcare traffico a pagamento

11 Servizi di linea Servizi di trasporto aereo a pagamento, operati con regolarità e sistematicità secondo orari resi noti al pubblico. Settima Libertà Diritto di un vettore di imbarcare traffico in uno Stato, di sbarcarlo in un altro Stato, entrambi diversi da paese di origine del vettore. Sistema di atterraggio strumentale ILS (Instrumental Landing System) - sistema di radioguida che fornisce un riferimento orizzontale e verticale ad un aeromobile in avvicinamento strumentale alla pista. Sixth Freedom (Sesta Libertà) La compagnia aerea del paese A opera traffico tra altri due Stati utilizzando come punti di transito le basi nel paese di origine. Solo Land Solo servizi a terra. Spinta È una forza fondamentale che agisce sull'aereo in volo ed è generata dall'azione propulsiva dei motori. Spoiler o Aereofreni Pannelli mobili che incernierati sul dorso dell'ala aumentando notevolmente la resistenza all'avanzamento dell'aereo. SRP o Straight Rate Prorate Metodo per la suddivisione del provento a seguito di un accordo di Prorata basato sulle miglia percorse. Vedi anche: Prorata. Stabilizzatore Orizzontale Superficie alare di coda che ha la funzione di generare una forza portante sulla coda. Stabilizzatore Verticale Detto anche "Deriva", è la superficie fissa verticale della coda di un aeromobile che ha il compito di mantenere stabile la traiettoria dell'aereo sul piano orizzontale. Stallo Fenomeno che si innesca quando viene a cessare il flusso di scorrimento dell'aria sulle superfici alari determinando il mancato sostentamento dell'aeromobile per effetto della forte riduzione della portanza

12 T Third Freedom (Terza Libertà) Diritto di operare traffico a pagamento tra la nazione di appartenenza del vettore e un altro paese che abbia aderito all'accordo. Thrust Potenza di spinta Forza prodotta dai motori allo scopo di neutralizzare la resistenza. Traffico Out-going Traffico verso l'estero, in-coming è invece definito il traffico in entrata. Transito Passeggero in transito: passeggero in partenza da un aeroporto con lo stesso numero di volo con cui è arrivato. Transponder Ricetrasmettitore di volo che riceve segnali dal radar del controllo del traffico aereo (ATC) e risponde con un codice di identificazione predefinito detto "squawk" impostato dal pilota. Trasporto aereo commerciale Traffico effettuato per trasportare passeggeri o merci dietro corrispettivo. Comprende il trasporto aereo di linea, charter e aerotaxi. Trasporto aereo domestico Trasporto aereo fra aeroporti situati all interno del medesimo Stato. Trasporto aereo internazionale Trasporto aereo diretto verso aeroporti situati al di fuori dello Stato di origine. Tratta Collegamento su una linea di due scali successivi. Turboelica Motore a turbina in cui la potenza viene utilizzata per far girare l'elica che genera la spinta propulsiva. Turbofan I motori a turbofan (o a doppio flusso) dispongono di una grande ventola che accelera una grande massa d'aria indirizzandola direttamente nel condotto di scarico del motore da dove viene espulsa ad alta velocità per generare la spinta propulsiva

13 V Virosbandometro Strumento in grado di indicare contemporaneamente l'angolo di virata di un aeromobile e se la stessa avviene in modo coordinato o meno. W Wet Lease Contratti di noleggio aeromobili che comprendono anche l'equipaggio di cabina e di condotta. Fonte: elaborazione da ASSAEREO 13 13

INDICE. Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI (Rocco Lobianco) Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO

INDICE. Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI (Rocco Lobianco) Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO INDICE Introduzione (Prof. Alfredo Antonini)... XIII Capitolo I IL DIRITTO AERONAUTICO: PROFILI STORICI E CARATTERI 1. Profili storici.... 1 2. Caratteri... 2 Capitolo II LE FONTI DEL DIRITTO AERONAUTICO

Dettagli

CAP. 1: Generalità sul trasporto aereo 11. CAP. 2: Lo scenario normativo del trasporto aereo 43

CAP. 1: Generalità sul trasporto aereo 11. CAP. 2: Lo scenario normativo del trasporto aereo 43 Prefazione INDICE CAP. 1: Generalità sul trasporto aereo 11 1.1 Introduzione 11 1.2 Definizione di trasporto aereo 11 1.3 Definizione della convenienza all uso dell aereo 12 1.4 Il trasporto aereo nel

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. ELICOTTERO Ref. 41-827-840

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. ELICOTTERO Ref. 41-827-840 Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. ELICOTTERO Ref. 41-827-840 Parte 1 - AERODINAMICA 1 Come si definisce la velocità? A) la distanza percorsa moltiplicata per il tempo impiegato

Dettagli

D I R I T T I E T A R I F F E

D I R I T T I E T A R I F F E DIRITTI E TARIFFE Edizione Dicembre 2013 DEFINIZIONE DEI TERMINI Definizione dei termini Società il soggetto cui spetta l esecuzione delle operazioni aeroportuali. Vettore la persona giuridica che svolge

Dettagli

CORRISPETTIVI REGOLAMENTATI

CORRISPETTIVI REGOLAMENTATI CORRISPETTIVI REGOLAMENTATI Gennaio 2016 - DIRITTI AEROPORTUALI - SERVIZI DI SICUREZZA - INFRASTRUTTURE CENTRALIZZATE - ASSISTENZA PRM - SERVIZI DI HANDLING - BENI IN USO ESCLUSIVO INDICE GENERALE I CORRISPETTIVI

Dettagli

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica GLI AEROPORTI parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Airside: classificazione degli aeroporti Gli aeroporti sono classificati in diversi modi.

Dettagli

LE LIBERTÀ DELL ARIA

LE LIBERTÀ DELL ARIA DOC TRA 04 LE LIBERTÀ DELL ARIA Il forte sviluppo del mezzo aereo per il trasporto di persone e merci aveva, già prima della 2^ Guerra Mondiale, evidenziato una serie di problemi tecnici e politici relativamente

Dettagli

IL SISTEMA DEI CONTROLLI PER LA SICUREZZA

IL SISTEMA DEI CONTROLLI PER LA SICUREZZA IL SISTEMA DEI CONTROLLI PER LA SICUREZZA 1. LA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI E DEGLI OPERATORI AEREI - La sicurezza delle operazioni dei vettori aerei e dei loro aeromobili è garantita da un complesso di

Dettagli

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A.

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A. INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'AMICO FRANCESCO MARIA ANDREA ESPERIENZA LAVORATIVA 01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. Dirigente Responsabile dell'area operativa, della Certificazione

Dettagli

Locazione - noleggio Leasing

Locazione - noleggio Leasing Locazione - noleggio Leasing Secondo il Codice della Navigazione, che richiama in questo caso i principi generali del Codice Civile, vettore è colui che assume l obbligo di trasferire persone o cose a

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 1 - AERODINAMICA 1 Il fenomeno aerodinamico della vite è caratterizzato da: A) semiala interna alla rotazione completamente stallata;

Dettagli

concernente le norme d esercizio per il traffico aereo commerciale

concernente le norme d esercizio per il traffico aereo commerciale Ordinanza concernente le norme d esercizio per il traffico aereo commerciale (ONE I) Modifica del 20 luglio 2007 Il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto nodo

Dettagli

CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca COMPAGNIE LOW-COST

CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca COMPAGNIE LOW-COST CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca COMPAGNIE LOW-COST A.A. 2006/07 Storia Pre Deregulation Southwest Airlines (1971) Introduzione di servizi di linea a basso costo: Riduzione dei servizi ai

Dettagli

DATIDITRAFFICO 2014. DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe

DATIDITRAFFICO 2014. DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe DATIDITRAFFICO 214 DirezioneSviluppoStudiEconomicieTariffe A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie

Dettagli

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna (LIPE) su un aereo da addestramento Cessna C172SP Skyhawk,

Dettagli

Ente Nazionale per l'aviazione Civile. Regolamento. Operazioni Ogni Tempo nello Spazio Aereo Nazionale

Ente Nazionale per l'aviazione Civile. Regolamento. Operazioni Ogni Tempo nello Spazio Aereo Nazionale Ente Nazionale per l'aviazione Civile Regolamento Operazioni Ogni Tempo nello Spazio Aereo Nazionale Edizione 1-30/06/2003 REGOLAMENTO ENAC Operazioni ogni tempo nello spazio aereo nazionale Art. 1 Definizioni

Dettagli

Sommario degli argomenti contenuti nel volume

Sommario degli argomenti contenuti nel volume Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo 13 Traffico commerciale

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna 2008

Annuario Statistico della Sardegna 2008 Annuario Statistico della Sardegna 2008 TRASPORTI Trasporti interni Le statistiche sui trasporti interni pubblicate in questa sezione costituiscono il risultato di un insieme di rilevazioni curate direttamente

Dettagli

A cura di Patrizia Sapia

A cura di Patrizia Sapia A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo

Dettagli

A cura di Patrizia Sapia

A cura di Patrizia Sapia A cura di Patrizia Sapia Sommario degli argomenti contenuti nel volume Pagina Terminologia usata nel testo 5 Traffico aeroportuale Graduatorie movimenti, passeggeri e cargo 9 Traffico commerciale complessivo

Dettagli

748.121.11 Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili

748.121.11 Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili 748.121.11 Ordinanza del DATEC concernente le norme di circolazione per aeromobili (ONCA) del 20 maggio 2015 (Stato 15 luglio 2015) Il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA FACOLTA DI INGEGNERIA LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE CORSO DI INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI ED ELIPORTUALI LECTURE 06 CARATTERISTICHE FISICHE DELLE

Dettagli

su proposta del Ministro dei trasporti d'intesa con la Presidenza del Consiglio

su proposta del Ministro dei trasporti d'intesa con la Presidenza del Consiglio ALLEGATO IL CONSIGLIO DEI MINISTRI su proposta del Ministro dei trasporti d'intesa con la Presidenza del Consiglio e con Ministro dell economia e delle finanze Ministro dello sviluppo economico delibera

Dettagli

TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO

TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO TERMINOLOGIA USATA NEL TESTO Nella presente pubblicazione si sono utilizzati i termini sotto riportati nel significato di seguito specificato (nelle definizioni non si è perseguito il rigore giuridico

Dettagli

Gestione operativa dei movimenti nell Apron. Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA

Gestione operativa dei movimenti nell Apron. Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA Gestione operativa dei movimenti nell Apron Sommario: Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA SEA Milan MXP -LIMC Layout aeroportuale 1 MXP Hub Master

Dettagli

PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA

PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA L organizzazione tiene in altissima considerazione la Sicurezza del Volo e per questo, con il supporto e

Dettagli

ANALISI DEI COSTI. IOC (In direct Operative Costs)

ANALISI DEI COSTI. IOC (In direct Operative Costs) ANALISI DEI COSTI Il principale criterio economico in base al quale andrebbe valutato il progetto di un velivolo è il ritorno di investimento alla compagnia aerea (ROI = return on investment). L utilizzo

Dettagli

Volare nel cielo sopra la Terra e l Acqua. C o n g r a n d e s i c u r e z z a

Volare nel cielo sopra la Terra e l Acqua. C o n g r a n d e s i c u r e z z a Volare nel cielo sopra la Terra e l Acqua. C o n g r a n d e s i c u r e z z a TRAFFICO AEREO S.A.T. Security air traffic E il traffico operativo militare svolto per la sicurezza nazionale ; comprende

Dettagli

VOLANDO IL TERRITORIO

VOLANDO IL TERRITORIO VOLANDO IL TERRITORIO I droni nella professione del Geometra e del Perito Agrario Acquisiamo le competenze e le abilità per utilizzare i droni. Brevetto da Pilota per l attività professionale PROGRAMMA

Dettagli

Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali

Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali Corso di Trasporti Aerei Anno Accademico 2008-2009 Prof. L. La Franca Gli enti e le associazioni nazionali ed internazionali Elenco Enti: ICAO - FAA IATA EUROCONTROL EASA ENTI NAZIONALI ICAO (International

Dettagli

Sistemi di emergenza. Il problema sicurezza

Sistemi di emergenza. Il problema sicurezza Sistemi di emergenza 1 Il problema sicurezza Sicurezza attiva (prevenzione di incidente): qualità di volo, manutenzione, strutture, motori, sistemi, strumenti e controllo traffico Sicurezza passiva (aumento

Dettagli

ASTRA ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI

ASTRA ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI STRANIERI DA PARTE DEGLI STATI MEMBRI DELL ECAC EUROPEAN CIVIL AVIATION CONFERENCE. CHE COSA È L ECAC? L ECAC è una organizzazione

Dettagli

AFFIDAMENTO AEROPORTI DEMANIALI PER L AVIAZIONE GENERALE

AFFIDAMENTO AEROPORTI DEMANIALI PER L AVIAZIONE GENERALE REGOLAMENTO AFFIDAMENTO AEROPORTI DEMANIALI PER L AVIAZIONE GENERALE Affidamento aeroporti demaniali per l aviazione generale Ed. 1 pag. 2 di 15 STATO DI AGGIORNAMENTO Edizione/Emendamento Data Delibera

Dettagli

SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011

SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011 SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011 Risultati 2011 in crescita rispetto all esercizio 2010 Ricavi gestionali 1 : 579,3 milioni di Euro (+5,3%) EBITDA gestionale 1

Dettagli

La scelta dei canali di entrata. Michela Floris micfloris@unica.it

La scelta dei canali di entrata. Michela Floris micfloris@unica.it La scelta dei canali di entrata Michela Floris micfloris@unica.it Una premessa Individuare il canale che, meglio degli altri può essere efficace per la propria attività nei mercati esteri non è semplice

Dettagli

Nel 2050, secondo l Ipcc (1999), il

Nel 2050, secondo l Ipcc (1999), il Effetto serra ad alta quota di Leonardo Massai* altri inquinanti dei trasporti aerei nazionali e internazionali. Inoltre, secondo quanto deciso dal comitato esecutivo per il Clean Development Mechanism

Dettagli

Il primo volo. 17 dicembre 1903 - Il primo volo del Flyer:

Il primo volo. 17 dicembre 1903 - Il primo volo del Flyer: Stefanelli Cristian 3^E a. sc. 2007/2008 Il primo volo 17 dicembre 1903 - Il primo volo del Flyer: 12" la durata, 36 metri il percorso di Orville Wright; Il fratello Wilbur sostenne l'ala prima del decollo.

Dettagli

EASY FSX ITALIA CARTE NAUTICHE NOZIONI GENERALI

EASY FSX ITALIA CARTE NAUTICHE NOZIONI GENERALI EASY FSX ITALIA CARTE NAUTICHE NOZIONI GENERALI 1. LE CARTE AEROPORTUALI. le carte aeroportuali individuano le aeree e gli spazi entro i quali i velivoli di varie categorie possono manovrare, decollare

Dettagli

Prefattibilità dell Aeroporto di Latina. Latina, 28/02/2007

Prefattibilità dell Aeroporto di Latina. Latina, 28/02/2007 Prefattibilità dell Aeroporto di Latina Latina, 28/02/2007 Attività svolte 1. Definizione dello scenario di riferimento 2. Identificazione dei fattori di successo dell aeroportualità minore a livello europeo

Dettagli

MYJET TI PROPONE UNA MOLTEPLICITÀ DI SERVIZI SU MISURA. MYJET NASCE PER DEFINIRE UNA NUOVA DIMENSIONE TEMPORALE.

MYJET TI PROPONE UNA MOLTEPLICITÀ DI SERVIZI SU MISURA. MYJET NASCE PER DEFINIRE UNA NUOVA DIMENSIONE TEMPORALE. Abbiamo riflettuto spesso sul grosso vantaggio in termini di mobilità che hanno le persone che vivono in prossimità dei grandi hub. Abbiamo pensato a come possano andare e tornare da molte destinazioni

Dettagli

PILOTIAMO IL CONCORDE

PILOTIAMO IL CONCORDE PILOTIAMO IL CONCORDE Queste note sono riferite al Concorde per FS2004 assemblato da Davide Scotti per TropicAir Virtual. L aereo e il modello di volo sono quelli del progetto Mach 2 di FSFrance, mentre

Dettagli

Rassegna Stampa del 06/08/2008 08:00

Rassegna Stampa del 06/08/2008 08:00 AESVI Rassegna Stampa del 06/08/2008 08:00 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro

Dettagli

Accordo concernente le aviolinee tra la Svizzera e l Austria

Accordo concernente le aviolinee tra la Svizzera e l Austria Traduzione 1 Accordo concernente le aviolinee tra la Svizzera e l Austria 0.748.127.191.63 Conchiuso a Vienna il 19 dicembre 1949 Approvata dall Assemblea federale il 26 aprile 1951 2 in vigore: 19 dicembre

Dettagli

I primi passi con Microsoft Flight Simulator

I primi passi con Microsoft Flight Simulator I primi passi con Microsoft Flight Simulator Sommario I primi passi con Microsoft Flight Simulator... 1 Sommario... 1 Da dove comincio?... 1 Preliminari... 2 Uno sguardo all aereo... 3 Gli strumenti base...

Dettagli

Corrispettivi per: Diritti aeroportuali Servizi di sicurezza Infrastrutture centralizzate

Corrispettivi per: Diritti aeroportuali Servizi di sicurezza Infrastrutture centralizzate Corrispettivi per: Diritti aeroportuali Servizi di sicurezza Infrastrutture centralizzate INDICE GENERALE 1 DIRITTI AEROPORTUALI Diritti aeromobili 1.1 Diritti di approdo 1.2 Diritti di partenza 1.3 Diritti

Dettagli

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo QUALI TUTELE SONO PREVISTE IN CASO DI CANCELLAZIONE DEL VOLO? (Regolamento 281/2004) RIMBORSO del prezzo del biglietto

Dettagli

Il controllo del traffico Aereo

Il controllo del traffico Aereo Il controllo del traffico Aereo Dispensa a cura di Giulio Di Pinto (MED107) Rev. 03 - Mar/11 1 Il controllo del traffico aereo (ATC - Air Traffic Control) è quell'insieme di regole ed organismi che contribuiscono

Dettagli

Sintesi Scopo Metodo

Sintesi Scopo Metodo Sintesi Scopo: analizzare le variazioni aerodinamiche dovute allo sbandamento in una barca a vela monoscafo. Metodo: - definizione di un modello ideale di vela; - simulazione numerica del flusso d aria

Dettagli

Il volo in formazione

Il volo in formazione Il volo in formazione Questo tutorial si prefigge di fornire i rudimenti di base preliminari al volo in formazione ed è quindi necessaria la sua lettura prima di iniziare ad effettuare i primi voli. L

Dettagli

RAIT.4003 Deroga al preavviso per la presentazione dei piani di volo per operazioni speciali

RAIT.4003 Deroga al preavviso per la presentazione dei piani di volo per operazioni speciali RAIT.4003 Deroga al preavviso per la presentazione dei piani di volo per operazioni speciali a) Il piano di volo può essere presentato senza preavviso per le seguenti categorie di voli: 1) antincendio;

Dettagli

COMANDI DI VOLO GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO.

COMANDI DI VOLO GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO. COMANDI DI VOLO GENERALITA GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO. TALI SUPERFICI VENGONO CLASSIFICATE IN: COMANDI DI VOLO PRIMARI

Dettagli

Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV) Aero Club d Italia Roma, 25 giugno 2009

Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV) Aero Club d Italia Roma, 25 giugno 2009 Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV) Aero Club d Italia Roma, 25 giugno 2009 SISTEMA AVIAZIONE CIVILE Ministero dei trasporti Ente nazionale per l aviazione i civile il (ENAC) Aero club d

Dettagli

Accordo concernente i servizi aerei tra la Svizzera e l Italia

Accordo concernente i servizi aerei tra la Svizzera e l Italia Traduzione 1 Accordo concernente i servizi aerei tra la Svizzera e l Italia 0.748.127.194.541 Conchiuso a Roma il 4 giugno 1956 Approvato dall Assemblea federale il 4 marzo 1957 2 Entrato in vigore il

Dettagli

Non è vero che abbiamo poco tempo, è che molto ne perdiamo. (Seneca, De Brevitate Vitae)

Non è vero che abbiamo poco tempo, è che molto ne perdiamo. (Seneca, De Brevitate Vitae) Non è vero che abbiamo poco tempo, è che molto ne perdiamo. (Seneca, De Brevitate Vitae) Abbiamo riflettuto spesso sul grosso vantaggio in termini di mobilità che hanno le persone che vivono in prossimità

Dettagli

GLI AEROPORTI parte 1/2 GLI AEROPORTI

GLI AEROPORTI parte 1/2 GLI AEROPORTI corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica a.a. 2008-2009 GLI AEROPORTI GLI AEROPORTI parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale

Dettagli

PROGETTO DELL ALA. I sistemi di Ipersostentazione (High-Lift Devices)

PROGETTO DELL ALA. I sistemi di Ipersostentazione (High-Lift Devices) PROGETTO DELL ALA Parte III I sistemi di Ipersostentazione (High-Lift Devices) Perché i dispositivi di ipersostentazione Consentono all ala di soddisfare sia i requisiti di alta che di bassa velocità Forniscono

Dettagli

TRAFFICO AEREO AUTORIZZAZIONI

TRAFFICO AEREO AUTORIZZAZIONI TRAFFICO AEREO AUTORIZZAZIONI 1 1 AUTORIZZAZIONI DEL CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO... 3 1.1 Autorizzazioni a volare provvedendo alla propria separazione in condizioni meteorologiche a vista... 6 1.2 Informazioni

Dettagli

CONTRATTO QUADRO PER OPERE DI RIFACIMENTO E POTENZIAMENTO CABINE ELETTRICHE MT/BT E RETI MT

CONTRATTO QUADRO PER OPERE DI RIFACIMENTO E POTENZIAMENTO CABINE ELETTRICHE MT/BT E RETI MT Progetto Definitivo N. di progetto: ME15/008 Progettazione Codice: 5 DEF 4 3 N. Elaborato rev. 2 1 D T G 0 1 0 REV. Data Oggetto Aeroporti Linate e Malpensa CONTRATTO QUADRO PER OPERE DI RIFACIMENTO E

Dettagli

Zona Atterraggio Elicotteri

Zona Atterraggio Elicotteri Caserma L. Pierobon 18 marzo 2010 Zona Atterraggio Elicotteri U.N.U.C.I. sezione di Padova SOMMARIO definizioni caratteristiche del terreno marcatura Z.A.E. diurna notturna (omissis) segnalazioni manuali

Dettagli

Impianti per il trasferimento di energia

Impianti per il trasferimento di energia Capitolo 2 Impianti per il trasferimento di energia 2.1 2.1 Introduzione In molte zone di un velivolo è necessario disporre di energia, in modo controllato; questo è necessario per molte attività, ad esempio

Dettagli

Manuale dell insegnante : La messa in sicurezza del carico nel trasporto aereo

Manuale dell insegnante : La messa in sicurezza del carico nel trasporto aereo Slide Air 1] [Slide Air 2 & 3] Introduzione Il sistema dei trasporti ha bisogno dei servizi del trasporto aereo quando la merce deve essere trasportata per lunghe distanze e velocemente. La merce è di

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA MANUTENZIONE AERONAUTICA

INTRODUZIONE ALLA MANUTENZIONE AERONAUTICA Istituto Professionale Guglielmo Marconi Prato INTRODUZIONE ALLA MANUTENZIONE AERONAUTICA L aeromobile BAe146 A cura di Leonardo Bellini 1 PREMESSA Secondo la definizione data dal sito Treccani.it il verbo

Dettagli

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA Nel corso degli ultimi dieci anni, la Lombardia ha fortemente investito in una strategia di rafforzamento dell accessibilità aerea propria e dell Italia settentrionale, operando per il rafforzamento della

Dettagli

Aeroporto di Catania Politica Commerciale Aviation 2015 su traffico internazionale incrementale. 01 marzo 2015

Aeroporto di Catania Politica Commerciale Aviation 2015 su traffico internazionale incrementale. 01 marzo 2015 Aeroporto di Catania Politica Commerciale Aviation 2015 su traffico internazionale incrementale. 01 marzo 2015 Politica Commerciale Linee Guida OBIETTIVO La presente policy ha come scopo quello di attrarre

Dettagli

Guida di decollo e atterraggio

Guida di decollo e atterraggio Guida di decollo e atterraggio 2 x-plane 8 - Guida di decollo e atterraggio Indice In pista 3 A-380 3 Aeroporto di Parigi Charles de Gaulle 3 Piano di volo 3 Computer di volo (FMC) 4 Torre di controllo

Dettagli

Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn. 03/10/2008 Associazione Viva Malpensa Viva

Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn. 03/10/2008 Associazione Viva Malpensa Viva Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn Ing. Pelosi Alessandro Laureato in Ing. Civile ind. Trasporti presso il Politecnico di Milano, durante il periodo di studi lavora part-time

Dettagli

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica GLI AEROPORTI parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto

Dettagli

ANALISI DEI COSTI DEL TRASPORTO AEREO

ANALISI DEI COSTI DEL TRASPORTO AEREO CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca DEL TRASPORTO AEREO A.A. 2004/05 PROCESSO ANALISI DI DEREGULATION DEI COSTI DIRITTI AEROPORTUALI SERVIZI DI SICUREZZA INFRASTRUTTURE CENTRALIZZATE DIRITTI

Dettagli

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 COMUNICATO STAMPA ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK PRESENTAZIONE DEL NUOVO NETWORK PER LA STAGIONE SUMMER 2008 Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 Il 31 marzo 2008 parte il nuovo

Dettagli

DEFINIZIONE DI WIND SHEAR

DEFINIZIONE DI WIND SHEAR DEFINIZIONE DI WIND SHEAR Una variazione nella velocità e/o nella direzione del vento, includendo correnti ascendenti o discendenti. La definizione è tratta dalla Circolare ICAO 186 del 1987, che descrive

Dettagli

IL PIANO REGOLATORE GENERALE

IL PIANO REGOLATORE GENERALE DOSSIER TORINO Lo sviluppo dell aeroporto di Torino Caselle è regolato da un Piano Regolatore Generale (Master Plan), definito dalla Società di gestione nel 1986, che individua le aree su cui devono essere

Dettagli

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri.

L Agenzia turistica. Attività delle Agenzie turistiche. Le attività svolte dalle agenzie di viaggio possono essere analizzate secondo tre criteri. L Agenzia turistica L'agenzia di viaggi o agenzia di viaggi e turismo o agenzia turistica è una attività commerciale che offre servizi vari per chi si trovi ad effettuare un viaggio: dalla semplice emissione

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI

FONDAZIONE MALAVASI. Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 1 grado A. MANZONI PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: Scienze e tecnologie applicate DOCENTE: Messina Marco CLASSE II SEZ. A A.S.2015_ /2016

Dettagli

MESI DI SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE

MESI DI SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE MESI DI SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE A- Idrostatica o Principali proprietà dei fluidi (densità, peso specifico, viscosità, comprimibilità e dilatabilità) o Nozione di liquido reale e liquido ideale.

Dettagli

APPROFONDIMENTI E INTEGRAZIONI AL CAPITOLO XIV GIORNALE NAUTICO LIBRO III CONSEGNE DEL COMANDANTE

APPROFONDIMENTI E INTEGRAZIONI AL CAPITOLO XIV GIORNALE NAUTICO LIBRO III CONSEGNE DEL COMANDANTE APPROFONDIMENTI E INTEGRAZIONI AL CAPITOLO XIV GIORNALE NAUTICO LIBRO III CONSEGNE DEL COMANDANTE LINEAMENTI DI NAVIGAZIONE AEREA Parte II a a cura del Comandante Pilota Leonardo LELLA La navigazione aerea,

Dettagli

ATTESTATO PER SVOLGERE IL SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO ED EMERGENZA

ATTESTATO PER SVOLGERE IL SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO ED EMERGENZA SEZIONE 19 ATTESTATO PER SVOLGERE IL SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO ED EMERGENZA 19. PROGRAMMA DI ADDESTRAMENTO a. Per il conseguimento dell Attestato per svolgere il servizio di Pronto Soccorso ed Emergenza

Dettagli

RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA DIDATTICO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI RADIOTELEFONIA EDIZIONE 1-2014

RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA DIDATTICO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI RADIOTELEFONIA EDIZIONE 1-2014 RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA DIDATTICO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI RADIOTELEFONIA EDIZIONE 1-2014 Approvato il 25.06.2014 RADIOTELEFONIA AERONAUTICA PER PILOTI VDS PROGRAMMA

Dettagli

FlyWise contiene al suo interno il più completo database di aereoporti, campi di volo, aviosuperfici, punti di riporto, radioaiuti e spazi aerei.

FlyWise contiene al suo interno il più completo database di aereoporti, campi di volo, aviosuperfici, punti di riporto, radioaiuti e spazi aerei. FlyWise Navigare con saggezza. FlyWise è un sistema di navigazione completo dedicato ai piloti, che vi aiuta in ogni aspetto della vostra navigazione. Un sistema pensato per rispondere velocemente alle

Dettagli

Aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa

Aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa Progetto esecutivo N. di progetto: MI14/012 Progettazioni Codice: 5 ESE N. Elaborato rev. 2 D T G 0 1 0 4 3 1 REV. Data Oggetto Aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa Contratto quadro per lavori

Dettagli

ASPETTI NORMATIVI. Simona Pianese Assistenza Legale Operazioni e Rapporti con gli Enti Pubblici SEA Aeroporti di Milano 1

ASPETTI NORMATIVI. Simona Pianese Assistenza Legale Operazioni e Rapporti con gli Enti Pubblici SEA Aeroporti di Milano 1 ASPETTI NORMATIVI Simona Pianese Assistenza Legale Operazioni e Rapporti con gli Enti Pubblici SEA Aeroporti di Milano 1 Commercial Safety and Security National bodies for Safety, Security and Operations

Dettagli

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. PRE-START (VERIFICA DEI COMANDI). 1. Freni di Parcheggio: Attivati; 2. Manette: Impostate al minimo (IDLE); 3. Interruttore

Dettagli

Capitolo 5. Network. Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac

Capitolo 5. Network. Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac Capitolo 5 * Network Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac SOMMARIO: Introduzione. 2. Tema. Le relazioni inter-organizzative di un network aeroportuale. 2.1. Il caso Gesac. 3. Conclusioni.

Dettagli

LE LUCI DELL AEREO (The Lights) Tipologie e Gestione

LE LUCI DELL AEREO (The Lights) Tipologie e Gestione LE LUCI DELL EREO (The Lights) Tipologie e Gestione Questo breve tutorial, che potremmo definire un info-pillola, è stato pensato per fornire un momento di riflessione e di approfondimento sulle diverse

Dettagli

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI. Sistemi Emergenza

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI. Sistemi Emergenza Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI Sistemi Emergenza 2 Hanno lo scopo di ridurre le conseguenze di guasti o rotture Sistemi attivi: eseguono o consentono di eseguire operazioni per

Dettagli

Manutenzione. Piste, runway e taxiway Apron Aerostazione Radioaiuti Luci

Manutenzione. Piste, runway e taxiway Apron Aerostazione Radioaiuti Luci Manutenzione Aeroportuale Piste, runway e taxiway Apron Aerostazione Radioaiuti Luci Aeronautica Impianto Propulsivo Superfici aerodinamiche Impianti di pressurizzazione Avionica Servizi Luci Sistemi ausiliari

Dettagli

Comitato di redazione

Comitato di redazione 1 2 3 4 Comitato di redazione Alla realizzazione della presente pubblicazione hanno collaborato: - Patrizia Sapia per la raccolta, verifica ed elaborazione dei dati di traffico aeroportuale, le serie storiche

Dettagli

Lezione 03: Il mezzo aereo e le infrastrutture aeroportuali

Lezione 03: Il mezzo aereo e le infrastrutture aeroportuali Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Ingegneria e Architettura Laurea Magistrale: Ingegneria Civile Corso di INFRASTRUTTURE AEROPORTUALI Lezione 03: Il mezzo aereo e le infrastrutture aeroportuali

Dettagli

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR)

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Il sistema di Radionavigazione richiede l installazione, sia a terra che a bordo, di dispositivi

Dettagli

Programma didattico per il conseguimento dell Attestato abilitante alla condotta di Apparecchi VDS provvisti di motore.

Programma didattico per il conseguimento dell Attestato abilitante alla condotta di Apparecchi VDS provvisti di motore. Programma didattico per il conseguimento dell Attestato abilitante alla condotta di Apparecchi VDS provvisti di motore Edizione 2010 Riferimento: DPR 133 del 9 Luglio 2010 INDICE CAPITOLO I CAPITOLO II

Dettagli

E = Cp/Cr (dal momento che tutti gli altri valori sono comuni alle due formule)

E = Cp/Cr (dal momento che tutti gli altri valori sono comuni alle due formule) LE FORMULE ED I DIAGRAMMI Come abbiamo visto, la possibilità di variare la velocità di un veleggiatore è legata indissolubilmente all'angolo di incidenza: perchè? Perchè è proprio l'angolo di incidenza

Dettagli

Procedure base per il volo con l MB339 OVT

Procedure base per il volo con l MB339 OVT Procedure base per il volo con l MB339 OVT Introduzione Le procedure qui descritte si applicano all Aermacchi MB339 OVT con Patch installata. E consigliato lo studio preliminare del manuale dell MB339

Dettagli

Galileo Assistenza & Post Vendita

Galileo Assistenza & Post Vendita Galileo Assistenza & Post Vendita SOMMARIO PRESENTAZIONE... 2 AREE DI INTERESSE... 2 PUNTI DI FORZA... 2 Caratteristiche... 3 Funzioni Svolte... 4 ESEMPI.7-1 - PRESENTAZIONE Sempre più spesso ci si riferisce

Dettagli

CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13

CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13 CORTE DI GIUSTIZIA UE, NONA SEZIONE, 4 SETTEMBRE 2014 CAUSA C-452/13 «Rinvio pregiudiziale - Trasporto aereo - Regolamento (CE) n. 261/2004 - Articoli 2, 5 e 7 - Diritto a compensazione pecuniaria in caso

Dettagli

TRAFFIC POLICY 2015-2016. Ed. 18032015 Aeroporto di Trapani Birgi Vincenzo Florio

TRAFFIC POLICY 2015-2016. Ed. 18032015 Aeroporto di Trapani Birgi Vincenzo Florio TRAFFIC POLICY 2015-2016 Ed. 18032015 Aeroporto di Trapani Birgi Vincenzo Florio TRAFFIC POLICY 2015 2016 OBIETTIVI Il sistema di seguito esposto è concepito per incentivare, in modo trasparente e tale

Dettagli

Regione Siciliana. Dipartimento Trasporti e Comunicazioni IL TRASPORTO AEREO. Assessorato del Turismo, delle Comunicazioni e dei Trasporti

Regione Siciliana. Dipartimento Trasporti e Comunicazioni IL TRASPORTO AEREO. Assessorato del Turismo, delle Comunicazioni e dei Trasporti REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato del Turismo, delle Comunicazioni e dei Trasporti Dipartimento Trasporti e Comunicazioni IL TRASPORTO AEREO 25 Acquisizione ed elaborazione dati Rag. Maria

Dettagli

Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013

Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013 Aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013 Attuazione Regolamento CE n 1107/2006 OGGETTO DELLA PRESENTAZIONE: Rif. Normativi

Dettagli

SKYSPARK NEWSLETTER. Progetto. Aprile 2009. Propulsione

SKYSPARK NEWSLETTER. Progetto. Aprile 2009. Propulsione SKYSPARK NEWSLETTER Aprile 2009 Progetto Propulsione Continua la sperimentazione a banco di Va-lentino1 presso il Dipartimento di Elettrica (DELET) dove è stato completato il banco di test che ospita sia

Dettagli

Esempio di procedura di comunicazione da messa in moto fino ad arresto totale

Esempio di procedura di comunicazione da messa in moto fino ad arresto totale Esempio di procedura di comunicazione da messa in moto fino ad arresto totale Enti in causa delle comunicazioni radio Pilota = Pil1.(..Pil2.Pil3.) Torre = ATC Avvicinamento (Approch) / Radar = Avv. AWACS

Dettagli

ELEMENTI DI TEORIA DEL VOLO E CULTURA AERONAUTICA

ELEMENTI DI TEORIA DEL VOLO E CULTURA AERONAUTICA ELEMENTI DI TEORIA DEL VOLO E CULTURA AERONAUTICA Esercitazioni Dopo avere letto attentamente il testo rispondi alle domande di seguito elencate scegliendo la risposta che ritieni corretta. In alcuni casi

Dettagli