Regolamento Lufthansa Italia Virtual

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento Lufthansa Italia Virtual"

Transcript

1 1 ISCRIZIONE E GENERALITA 1. Lufthansa Italia Virtual non è collegata in alcun modo a Deutsche Lufthansa AG 2. Lufthansa Italia Virtual è una compagnia aerea virtuale completamente gratuita che offre ai propri piloti una piattaforma che simula il reale funzionamento di una compagnia aerea. 3. Lufthansa Itala Virtual non è in alcun modo responsabile di malfunzionamenti hardware / software causati da programmi liberamente scaricabili dal sito della compagnia o da link presenti in esso. 4. Il pilota che si iscrive alla Compagnia aerea virtuale Lufthansa Italia Virtual, accorda alla stessa il consenso al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti. 5. Ogni pilota iscritto nella Compagnia deve fornire, al momento della DOMANDA DI ISCRIZIONE, un indirizzo valido. Se l indirizzo non è valido o se l indirizzo fornito corrisponde ad un altra persona, l account verrà immediatamente cancellato. Al momento dell ISCRIZIONE il pilota riceverà un dal sistema di Compagnia con i suoi dati riepilogativi e con il link di attivazione. Il pilota avrà tempo fino alle ore del giorno successivo alla registrazione per convalidare l indirizzo. Al termine del tempo concesso, l account del pilota verrà automaticamente cancellato e dovrà ripetere la domanda di iscrizione alla Compagnia. 6. Ogni pilota che si iscrive nella Compagnia deve effettuare un VOLO DI ATTIVAZIONE (ferry, cioè un volo di riposizionamento con il solo equipaggio) da Milano Malpensa (LIMC MXP) a Frankfurt INTL (EDDF FRA). I Pirep (Pilot REPort) che non saranno ritenuti soddisfacenti, verranno rigettati, cancellando la domanda di iscrizione alla compagnia. Il pilota il cui Pirep venisse rigettato, può richiedere nuovamente l iscrizione. Il Volo di Attivazione deve essere effettuato entro 7 giorni dalla data di registrazione. Scaduto il termine il profilo del pilota verrà cancellato dai nostri sistemi. GESTIONE VOLO E SISTEMA DI FLIGHT DISPATCH 1. Per effettuare i voli Lufthansa Italia Virtual è necessario scaricare e installare il software Acars (link: 2. Il sistema di dispatch calcolerà i dati di cui il pilota ha bisogno come passeggeri, cargo, posta, bagagli e il carburante minimo da imbarcare e il carburante stimato che l aereo brucerà in volo (i dati sono presi dai file dei pirep inviati dai piloti. Verrano visualizzati se sono stati volati con quell aeromobile). Ogni volo prenotato deve essere volato entro 3 giorni dalla data di prenotazione altrimenti il pilota perderà 150 yeld (punti rendimento).

2 2 3. Per PRENOTARE UN VOLO LIBERO il pilota deve accedere alla sezione CREW CENTER nel sito della Compagnia e selezionare NUOVO VOLO. Inserendo i dati di aeroporto di origine, destinazione, alternato, livello di volo e aeromobile scelto. Il livello di volo e l alternato vanno scelti in accordo con la rotta ed il tipo di aeromobile. 4. Per PRENOTARE UN VOLO DI UN TOUR il pilota deve accedere alla sezione CREW CENTER e selezionare TOUR. Il sistema di dispatch inserirà gli aeroporti della particolare tratta del tour selezionato. Il pilota dovrà selezionare il Livello di Volo e l aeromobile da utilizzare. I voli di un tour danno diritto al 15% in più di Yeld. 5. Per PRENOTARE UN VOLO SCHEDULATO il pilota deve accedere alla sezione FLIGHT OPS e selezionare RICERCA VOLI. Il sistema di dispatch provvederà ad inserire gli aeroporti e l aeromobile, mentre è cura del pilota scegliere adeguatamente il Livello di Volo. Essendo un volo schedulato ha uno STD (Schedule Time of Departure) da rispettare: il decollo lo sblocco deve essere effettuato da 10 minuti prima dello STD a 20 minuti dopo. Se il decollo cadesse fuori dallo SLOT DI PARTENZA il volo non verrà validato. I voli schedulati danni diritto al 25% in più di yeld. 6. Per PRENOTARE UN VOLO DI MANUTENZIONE il pilota deve accedere alla sezione CREW CENTER e selezionare NUOVO VOLO. Cliccare poi su Clicca qui per fare il volo di manutenzione. Il sistema ricercherà in automatico l aeromobile più usato dal pilota. L aeroporto di partenza per i voli di manutenzione è LIMC MXP (Milano Malpensa), mentre l aeroporto di destinazione varia in base all aeromobile più usato: EHAM AMS Zurich INTL per la flotta MD11 / MD11 Cargo LSZH ZRH Zurich INTL per la flotta ARJ 85 / ARJ100 LFBO TLS Tolouse per l intera flotta Airbus EDDF FRA Frankfurt INTL per la flotta Boeing / Cargo / EDDH HAM Hamburg per la flotta Boeing / EHAM AMS Amsterdam Schipol INTL per la flotta Boeing / EDDM MUC Munchen Franz Josef Strauss INTL perla flotta Embraer E195 EDDM MUC Munchen Franz Josef Strauss INTL per la flotta ATR EGLL LHR London Hethrow INTL per la flotta Boeing / LMML MLA Malta Luqa per il resto della flotta In caso il pilota non facesse, o non riportasse, il volo di manutenzione entro le ore locali italiane del giorno di scadenza del volo di manutenzione, lo status del pilota verrà passato a Inattivo con la perdita di 1000 yeld ogni giorno in cui il volo di manutenzione è scaduto. Se passati 7 giorni dalla scadenza il pilota non avrà ancora effettuato il volo di manutenzione, il pilota verrà automaticamente cancellato dalla Compagnia. I voli di manutenzione sono voli ferry (voli di riposizionamento). 7. La MODIFICA DELLE PROCEDURE, o l INSERIMENTO DI NUOVE, verranno pubblicate nella sezione NEWS e si intendono effettive dalla data di pubblicazione (se non specificato diversamente). EGGERE SEMPRE LA SEZIONE NEWS PRIMA DI INIZIARE A VOLARE.

3 3 8. I dati risultanti dal Nuovo Volo non sono vincolanti al fine dei pesi inseriti in Flight Simulator (per una corretta simulazione, è consigliato inserire i pesi corretti). Ogni pilota è libero di utilizzare la rotta desiderata ad esclusione della rotta diretta GPS che è proibita. Per volare sull Oceano Atlantico è obbligatorio usare le NAT (North Atlantic Traks). I link sottoriportati possono tornare utile sia a chi si approccia per la prima volta al volo transatlantico, che per chi conosce gia le regole di navigazione west/est bound tra Nord America ed Europa: Overview Overview 2 Wikipedia Meteo IVAO Gander / Shanwick Oceanic 9. Gli AEROMOBILI che possono essere utilizzati per le attività di volo sono solo quelli inseriti nella sezione HANGAR del sito della Compagnia. 10. Se il pilota non riesce, per sue ragioni, ad effettuare il volo, può richiederne la CANCELLAZIONE, perdendo solo 50 yeld. Il volo con una richiesta di cancellazione perde la scadenza, quindi il pilota non si deve preoccupare se non riceve la notifica di avvenuta cancellazione entro la data di scadenza del volo. 11. I criteri per la validazione del volo sono: Decollo dall aeroporto di origine prenotato Atterraggio all aeroporto di arrivo o alternato prenotati Rotta volata con l aeromobile prenotato Slot di partenza rispettato per i voli schedulati Massimo peso al decollo ed all atterraggio rispettati Landing Rate minore di 700 ft/min Pausa del simulatore massima per 5 minuti consecutivi Simulazione a normale (2/4/8/16/32 x o spostamento rapido non consentiti) Rifornimento all inizio del volo. (Rifornimento in volo o durante il taxi vietato) Flaps estesi e ritratti in base alle fasi del volo e alle velocità Carrelli ritratti dopo il decollo Non saranno ammessi reclami se una di queste condizioni non fosse rispettata ROASTER E PILOTI

4 4 1. Al momento della registrazione il pilota ha come grado Second Officer. Di seguito le ore e i punti necessari per il passaggio di grado: First Officer 300 ore e yeld Senior First Officer 500 ore e yeld Captain 950 ore e yeld Senior Captain ore e yeld Chief Pilot è assegnato dallo staff di compagnia per premiare i piloti con elevate conoscenze tecniche. 2. Gli YELD (punti rendimento) sono punti che ogni pilota accumula volando. Per ogni volo si accumula il 20% della distanza GPS tra i due aeroporti. 3. Tutti i piloti sono tenuti ad avere una buona conoscenza degli aeromobili con cui intendono volare, al fine di garantire una navigazione efficiente. In caso di dubbi di natura tecnica, sono tenuti a consultare i manuali dell aeromobile. I Chief Pilot rimangono comunque a disposizione. Nel caso in cui non ci sia il Chief Pilot dell aereo scelto, si può inviare una all OCC all indirizzo con la descrizione del problema. 4. In caso si verifichino casi di particolare rilevanza non descritti nel regolamento, lo staff può prendere provvedimenti di qualunque natura. PROCEDURE IVAO 1. Per VOLARE SU IVAO ai piloti è richiesta un ottima e ben consolidata conoscenza delle tecniche e delle procedure di volo e della fraseologia standard. Per essere autorizzati all utilizzo del call sign i compagnia bisogna prima essere inseriti nella lista dei piloti LHI su IVAO. Per ESSERE INCLUSI NELLA LISTA PILOTI LHI DI IVAO mandare un di richiesta all OCC comprensiva di proprio VID IVAO (se ancora non si è iscritti a IVAO e non si possiede un VID, iscriversi prima di inviare l all OCC); attendere autorizzazione dall OCC prima di poter volare su IVAO per conto della Compagnia (i piloti possono volare privatamente su IVAO, ma non è consentito utilizzare il call sign LHI senza preventiva autorizzazione o se non si sta volando per conto della Compagnia). LHI è il codice identificativo triletterale di Lufthansa Italia Virtual (vedi regola successiva per le specifiche sul call sign). Ogni pilota che sta effettuando un volo su IVAO per conto della Compagnia deve utilizzare il call sign LHI (Lufthansa Italia). Nel sistema IVAO è possibile verificare il call sign utilizzato. Quindi, ai piloti che effettuano un volo LHI presentando relativo Pirep a LHI, ma che non hanno utilizzato l adeguato call sign, non verranno validati i Pirep. In caso di reiterazione lo staff si riserva di prendere provvedimenti disciplinari. 2. I piloti che volano su IVAO devono utilizzare come CALL SIGN la seguente formula: nome della compagnia + proprio numero di matricola (il numero di matricola è il numero che viene assegnato al pilota al momento dell iscrizione, es.: LHI 999) la pronuncia del call sign via radio sarà: Lufthansa Italia 999.

5 5 3. PER OPERAZIONI SULL' AEROPORTO DI MALPENSA-LIMC UTILIZZARE SOLO IL TERMINAL 1 (quello a ovest delle piste). Per poter operare sul T2 richiedere l' autorizzazione all' OCC (indirizzo pubblicato nella sezione "STAFF"). NOTE OPERATIVE PER POSIZIONI FINGER: Voli da/per Gran Bretagna, Irlanda, Turchia, Russia e destinazioni extra Europa (non Schengen): utilizzare parcheggi al T1/satellite B (quello centrale) oppure C (quello piu' a NorD). Voli da/per Italia ed Europa (eccetto Paesi di cui sopra) (Schengen): utilizzare parheggi al T1/satellite A (quello piu' a Sud; posizioni da 601 a 613 // da A1 ad A10). I voli che usano posizioni non finger non sono soggetti alle regolamentazioni sopra riportate (USARE SEMPRE T1). RESTA SOTTINTESO CHE SE IN ARRIVO IL PARCHEGGIO VIENE ASSEGNATO DAL CONTROLLORE IVAO, LE REGOLAMENTAZIONI DI CUI SOPRA NON SONO VINCOLANTI. Se il controllore IVAO vi sta mandando al T2 richiedere gentilmente di essere mandati al T1 (non insistere in caso di rifiuto).

Napulevola Virtual Airline

Napulevola Virtual Airline NAPULEVOLA VIRTUAL AIRLINE Napulevola Virtual Airline VA Flight Operations Napulevola Staff 11/03/2014 Sommario 1. Regolamento VA Napulevola... 3 1.1. Introduzione... 3 1.2. Voli del network NPV... 3 1.3.

Dettagli

La Compagnia Aerea Virtuale di FlightSimCenter

La Compagnia Aerea Virtuale di FlightSimCenter Documento EAV Rules&Regs Versione 1.6 Aggiornato al 10/05/2014 La Compagnia Aerea Virtuale di FlightSimCenter Premessa: Questa attività di FlightSimCenter è dedicata agli appassionati della simulazione

Dettagli

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica GLI AEROPORTI parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Airside: classificazione degli aeroporti Gli aeroporti sono classificati in diversi modi.

Dettagli

NRS: Napulevola Report System

NRS: Napulevola Report System Napulevola.it NRS: Napulevola Report System 14/04/2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Come iniziare... 2 3. Iniziare un volo con NRS... 2 4. Caricamento di un volo di compagnia VA... 4 1 1. Introduzione

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto nodo

Dettagli

Cari Piloti, Dopo circa 6 mesi di lavoro e tante nottate passate a sistemare, studiare, consultarsi siamo finalmente pronti al rilascio!

Cari Piloti, Dopo circa 6 mesi di lavoro e tante nottate passate a sistemare, studiare, consultarsi siamo finalmente pronti al rilascio! Novità VA 2014 Cari Piloti, visto l enorme successo di Easitalia VA, a fine ottobre lo STAFF ha deciso di iniziare un miglioramento totale del sito, dei servizi e della VA. E stato concepito un nuovo logo,una

Dettagli

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online Da casa o dal lavoro, ovunque abbia a disposizione una connessione a Internet, Lufthansa può effettuare il check-in per il suo volo. Con la massima semplicità e flessibilità, sia che viaggi da solo o in

Dettagli

Curriculum Vitae ROCCO Nicola CELLUCCI

Curriculum Vitae ROCCO Nicola CELLUCCI Pag. 1 di 5 Contatti Via Lido Verde 38 00040 Pomezia - Roma Cell- +393356424840 - +393935754844 E-mail : rocco.cellucci@gmail.com Data e luogo di nascita Cittadinanza Istruzione Esperienza Lavorativa:

Dettagli

Guida all'utilizzo del software KACARS

Guida all'utilizzo del software KACARS Guida all'utilizzo del software KACARS 1 PREMESSA Prima di installare il software KACARS è necessario procedere prima all'installazione di FSUIPC, in quanto kacars non riuscirà ad interfacciarsi correttamente

Dettagli

Primi passi per volare on-line sul Network di IVAO

Primi passi per volare on-line sul Network di IVAO Primi passi per volare on-line sul Network di IVAO 1 ) L iscrizione ad IVAO: andate alla pagina http://www.ivao.it/misc/iscrizione/iscrizione1.htm N.B. Ad avvenuta iscrizione IVAO provvederà ad inviarti

Dettagli

(Aggiornata 2014) Frankfurt Main (FRA/EDDF)

(Aggiornata 2014) Frankfurt Main (FRA/EDDF) (Aggiornata 2014) Frankfurt Main (FRA/EDDF) 1 STORIA L aeroporto di Francoforte vide la sua apertura nel Luglio del 1936 su esplicita necessità vista la continua crescita del traffico passeggeri dovuto

Dettagli

Grandi aeroporti e aeroporti accessibili. L investimento di easyjet per la Lombardia

Grandi aeroporti e aeroporti accessibili. L investimento di easyjet per la Lombardia MOBILITY CONFERENCE 2015 CONNESSIONI AEREE E SVILUPPO AEROPORTUALE Grandi aeroporti e aeroporti accessibili. L investimento di easyjet per la Lombardia FRANCES OUSELEY, Direttore Italia easyjet Milano,

Dettagli

Venezia Marco Polo (VCE/LIPZ) STORIA

Venezia Marco Polo (VCE/LIPZ) STORIA Venezia Marco Polo (VCE/LIPZ) STORIA L aeroporto di Venezia Tessera intitolato a Marco Polo fu aperto nel 1960 con lo scopo di divenire un punto di riferimento per i passeggeri del nord est. 1 Esso sorge

Dettagli

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DI FsP PER I PILOTI DI SUD VIRTUALWINGS by Giuseppe Alonci

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DI FsP PER I PILOTI DI SUD VIRTUALWINGS by Giuseppe Alonci INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DI FsP PER I PILOTI DI SUD VIRTUALWINGS by Giuseppe Alonci Per installare FsPassenger, estraete sul desktop i file dall'archivio WinRar: Aprite la cartella in cui avete estratto

Dettagli

EASY FSX ITALIA DISCESA VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA DISCESA VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA DISCESA VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. CONTATTO RADIO SU UNICOM A circa 130NM/100NM di distanza dall aeroporto di destinazione dovremmo iniziare la nostra discesa (dipende

Dettagli

D I R I T T I E T A R I F F E

D I R I T T I E T A R I F F E DIRITTI E TARIFFE Edizione Dicembre 2013 DEFINIZIONE DEI TERMINI Definizione dei termini Società il soggetto cui spetta l esecuzione delle operazioni aeroportuali. Vettore la persona giuridica che svolge

Dettagli

Guida di decollo e atterraggio

Guida di decollo e atterraggio Guida di decollo e atterraggio 2 x-plane 8 - Guida di decollo e atterraggio Indice In pista 3 A-380 3 Aeroporto di Parigi Charles de Gaulle 3 Piano di volo 3 Computer di volo (FMC) 4 Torre di controllo

Dettagli

Lettura Guida ai voli low cost

Lettura Guida ai voli low cost Guida ai voli low cost Informazioni generali sulle compagnie low cost Le compagnie aeree low cost con le loro tariffe hanno rivoluzionato il settore dei voli. Una low cost (o no frill o low fare) è una

Dettagli

lo staff di Aviationcoaching.com Copyright 2012 Aviationcoaching.com www.aviationcoaching.com - email: info@aviationcoaching.com

lo staff di Aviationcoaching.com Copyright 2012 Aviationcoaching.com www.aviationcoaching.com - email: info@aviationcoaching.com CRM PER IL PILOTA SINGOLO Il CRM per un solo pilota sembra un paradosso, ma non lo è. Anche se il CRM si è sempre focalizzato sugli equipaggi, molti dei suoi elementi sono applicabili al pilota singolo

Dettagli

Prospettive di sviluppo del trasporto aereo nel Nord Italia. Milano, 10 febbraio 2009

Prospettive di sviluppo del trasporto aereo nel Nord Italia. Milano, 10 febbraio 2009 Prospettive di sviluppo del trasporto aereo nel Nord Italia Milano, 10 febbraio 2009 1 Il Nord Italia rappresenta oltre il 60% del traffico originante e di quello business Biglietti venduti, traffico pax

Dettagli

MASTER PLANNING AEROPORTUALE. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano

MASTER PLANNING AEROPORTUALE. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano MASTER PLANNING AEROPORTUALE Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano 1 1 Definizioni Aeroporto Cos è un aeroporto? - sistema complesso - infrastruttura attrezzata per

Dettagli

REGOLAMENTO OPERATIVO AVIOSUPERFICIE E. MATTEI PISTICCI (MT)

REGOLAMENTO OPERATIVO AVIOSUPERFICIE E. MATTEI PISTICCI (MT) REGOLAMENTO OPERATIVO AVIOSUPERFICIE E. MATTEI PISTICCI (MT) 1 PREFAZIONE Il presente Regolamento Operativo costituisce una piccola raccolta di disposizioni,norme e criteri operativi che devono essere

Dettagli

Salzburg Maxglan (SZG/LOWS)

Salzburg Maxglan (SZG/LOWS) (Aggiornata 2014) Salzburg Maxglan (SZG/LOWS) STORIA L aeroporto internazionale di Salisburgo si trova a circa 3 kilometri dal centro della città e nacque nel lontano 1910 quando un primo aeromobile decollò

Dettagli

AMERICA AUSTRALIA CANADA CARAIBI MESSICO

AMERICA AUSTRALIA CANADA CARAIBI MESSICO Un viaggio è molto più di una vacanza; regala emozioni intense, profonde, uniche. Un viaggio arricchisce, fornisce nuove prospettive, apre nuovi orizzonti. Un viaggio è l investimento migliore perchè è

Dettagli

Flight following 118 ELISOCCORSO FRIULI VENEZIA GIULIA. PIANO DI EMERGENZA: Flight following

Flight following 118 ELISOCCORSO FRIULI VENEZIA GIULIA. PIANO DI EMERGENZA: Flight following 118 ELISOCCORSO FRIULI VENEZIA GIULIA PIANO DI EMERGENZA: Flight following Redatto a cura di Centrale Operativa 118 - Elisoccorso Regione F.V.G. PRIMA EDIZIONE OTTOBRE 2001 Edizione ottobre 2001 1 2 FLIGHT

Dettagli

MSC VOYAGERS CLUB: INFORMAZIONI GENERALI

MSC VOYAGERS CLUB: INFORMAZIONI GENERALI MSC VOYAGERS CLUB: INFORMAZIONI GENERALI Cosa è MSC Voyagers Club? MSC Voyagers Club è il programma fedeltà riservato agli ospiti MSC Crociere. È il modo in cui MSC Crociere premia i suoi clienti più fedeli.

Dettagli

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. PRE-START (VERIFICA DEI COMANDI). 1. Freni di Parcheggio: Attivati; 2. Manette: Impostate al minimo (IDLE); 3. Interruttore

Dettagli

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi Dite addio ai vostri vecchi terminali di bordo, alle ore passate vicino alle colonnine in attesa di una chiamata, alle polemiche con i colleghi

Dettagli

MANUALE OPERATIVO Vers 8.1

MANUALE OPERATIVO Vers 8.1 MANUALE OPERATIVO Vers 8.1 INDICE: INFORMAZIONI GENERALI PAG 3 COMANDAMENTI PAG 4 LA CARRIERA PAG 5 PREPARAZIONE DEL VOLO PAG 6 POLICY DI COMPAGNIA PAG 7 FLIGHT OPERATION CENTER PAG 8 CHALLENGE DI COMPAGNIA

Dettagli

GUIDA STUDENTI ALLA PRENOTAZIONE DEGLI APPELLI D ESAME ONLINE

GUIDA STUDENTI ALLA PRENOTAZIONE DEGLI APPELLI D ESAME ONLINE GUIDA STUDENTI ALLA PRENOTAZIONE DEGLI APPELLI D ESAME ONLINE Versione aggiornata al 06/05/2013 SSF Rebaudengo p.zza Conti di Rebaudengo, 22-10155 Torino Tel. +39 011 2340083 - Fax +39 011 2304044 www.rebaudengo.it

Dettagli

TURNING YOUR DESIRE INTO REALITY

TURNING YOUR DESIRE INTO REALITY CONTACT US: Winfly Corso Sempione 32B - Milano Aviosuperficie E. Mattei Via Sant Angelo 75010 Pisticci Scalo (Matera) +39 0236683102 TURNING YOUR DESIRE INTO REALITY www.winfly.eu www.basilicata-airport.eu

Dettagli

Primi passi per volare on-line sul Network di IVAO

Primi passi per volare on-line sul Network di IVAO Primi passi per volare on-line sul Network di IVAO 1 ) L iscrizione ad IVAO: andate alla pagina http://www.ivao.it/misc/iscrizione/iscrizione1.htm N.B. Ad avvenuta iscrizione IVAO provvederà ad inviarti

Dettagli

25 TROFEO CITTA DI LUGO

25 TROFEO CITTA DI LUGO 25 TROFEO CITTA DI LUGO Aeroporto Lugo di Romagna (LIDG) 08-09-10-11 Luglio 2010 Gara di acrobazia aerea Per i giudici di gara Per i partecipanti 1 NORME PER LE OPERAZIONI DI VOLO 2 PARTE PRIMA NORME PER

Dettagli

www. flyplanet.com, www.aeroservizi.org

www. flyplanet.com, www.aeroservizi.org Milano (V.le Abruzzi 37): Aeroservizi Air Charter Broker di s.g.s.t.srl - Scambioposti Flyplanet.com Roma Fiumicino (Via delle Arti): Small Planet Airlines Italia www. flyplanet.com, www.aeroservizi.org

Dettagli

PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA

PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA 16 gennaio 2014 PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA Presentato a Zurigo il primo aeromobile con livrea Etihad Regional Network esteso a 34 destinazioni, per offrire una scelta

Dettagli

novembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it MESSICO

novembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it MESSICO novembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it MESSICO MESSICO GUATEMALA un mondo in vacanza con te Un mondo unico e inimitabile, che mette insieme l esperienza e la competenza di grandi marche leader delle

Dettagli

Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti

Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti Vueling Missed Flight Cover Domande frequenti Le informazioni di seguito riportate sono a mero scopo informativo e non hanno pertanto finalità consultive. 1. Quali soggetti possono acquistare Missed Flight

Dettagli

IL PIANO REGOLATORE GENERALE

IL PIANO REGOLATORE GENERALE DOSSIER TORINO Lo sviluppo dell aeroporto di Torino Caselle è regolato da un Piano Regolatore Generale (Master Plan), definito dalla Società di gestione nel 1986, che individua le aree su cui devono essere

Dettagli

Manuale per la guida sicura in Airside

Manuale per la guida sicura in Airside Runway Safety Manuale per la guida sicura in Airside Runway Safety 1/12 Introduzione Il traffico aumenta. Gli aeroporti si espandono. Chi guida in Airside, é tenuto a conoscere come utilizzare il veicolo

Dettagli

PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA

PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA PROCEDURE PER ARRIVI E PARTENZE DEI VISITATORI/PILOTI PARTECIPANTI AL SALONE DEL VOLO DI PADOVA L organizzazione tiene in altissima considerazione la Sicurezza del Volo e per questo, con il supporto e

Dettagli

INTRODUZIONE INTRODUZIONE

INTRODUZIONE INTRODUZIONE Navigazione La Pianificazione del Volo La preparazione del piano di volo. Utilizzo delle procedure standard per la partenza e l avvicinamento. INTRODUZIONE Con il presente inserto, intendiamo introdurre

Dettagli

La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità. L opportunità offerta da Milano Malpensa Cargo

La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità. L opportunità offerta da Milano Malpensa Cargo La mobilità delle merci nell area metropolitana milanese: vincoli e opportunità L opportunità offerta da Milano Malpensa Cargo Giulio De Metrio Chief Operating Officer and Deputy CEO SEA Aeroporti di Milano

Dettagli

Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013

Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013 Aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca Convegno Disabilità e Trasporti Palazzo della Gran Guardia 7 giugno 2013 Attuazione Regolamento CE n 1107/2006 OGGETTO DELLA PRESENTAZIONE: Rif. Normativi

Dettagli

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi

La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi La soluzione intelligente per gestire la vostra flotta taxi Dite addio ai vostri vecchi terminali di bordo, ai loro elevati costi di gestione e manutenzione, con SMART TAXI potrete disporre di tutte le

Dettagli

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 Questo avviso contiene importanti informazioni in merito ai diritti dei passeggeri

Dettagli

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMIO: ARIA DI CUBA

REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMIO: ARIA DI CUBA REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMIO: ARIA DI CUBA 1. SOCIETA PROMOTRICE 1.1. La società promotrice del concorso a premi ARIA DI CUBA (di seguito il Concorso ) è Samsung Electronics Italia S.p.A,

Dettagli

Comunicare con Meridiana

Comunicare con Meridiana Comunicare con Meridiana I numeri di Meridiana nel 2005 16% di quota di mercato 46% di quota di mercato sulle rotte verso la Sardegna 4 milioni di passeggeri trasportati (consolidato 2005) 11.000 passeggeri

Dettagli

PILOTI E STRESS OPERATIVO: QUALI LE CAUSE?

PILOTI E STRESS OPERATIVO: QUALI LE CAUSE? PILOTI E STRESS OPERATIVO: QUALI LE CAUSE? Gestione dello stress raccontato da un Pilota ed un Aviation Coach NOTA: puoi ripubblicare gratis questo ebook sul tuo sito o blog, a patto di non modificare

Dettagli

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna (LIPE) su un aereo da addestramento Cessna C172SP Skyhawk,

Dettagli

Czech Airlines La tua Compagnia Aerea di fiducia, Il partner ideale per l Europa dell Est. Milano, 21 Ottobre 2009

Czech Airlines La tua Compagnia Aerea di fiducia, Il partner ideale per l Europa dell Est. Milano, 21 Ottobre 2009 Czech Airlines La tua Compagnia Aerea di fiducia, Il partner ideale per l Europa dell Est. Milano, 21 Ottobre 2009 Alcune nostre destinazioni Dal nostro aeroporto di Praga facciamo partire voli per 100

Dettagli

MANUALE D USO DEI SERVIZI

MANUALE D USO DEI SERVIZI MANUALE D USO DEI SERVIZI VER. 2.0 1. ACCESSO AL SISTEMA E IMPOSTAZIONE MARK UP Per accedere a Ulisse Network è necessario digitare l URL www.ulissenetwork.it e inserire le credenziali di accesso scelte

Dettagli

WHITE LABEL Yalla Yalla

WHITE LABEL Yalla Yalla WHITE LABEL Yalla Yalla a) I motivi per lavorare con noi b) Chi lavora con noi c) Costi I motivi per lavorare con noi 1. Trasparenza 2. Usabilità 3. Controllo del Budget in tempo reale 4. Merchandising

Dettagli

Gestione operativa dei movimenti nell Apron. Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA

Gestione operativa dei movimenti nell Apron. Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA Gestione operativa dei movimenti nell Apron Sommario: Malpensa Layout Aeroportuale Malpensa Dati di traffico Malpensa Apron Mangement Control SEA SEA Milan MXP -LIMC Layout aeroportuale 1 MXP Hub Master

Dettagli

Business Strategy in the Airline Industry. Caso aziendale elaborato da: Valentina Cocco 45717, Francesca Curci 46172, Maria Benedetta Porrà 45247

Business Strategy in the Airline Industry. Caso aziendale elaborato da: Valentina Cocco 45717, Francesca Curci 46172, Maria Benedetta Porrà 45247 Business Strategy in the Airline Industry Caso aziendale elaborato da: Valentina Cocco 45717, Francesca Curci 46172, Maria Benedetta Porrà 45247 1 History Airline Industry Negli ultimi anni in Europa e

Dettagli

PROCEDURE RADIOTELEFONICHE

PROCEDURE RADIOTELEFONICHE Capitolo 24 PROCEDURE RADIOTELEFONICHE Elab. F. Tinarelli CAPITOLO 24 PROCEDURE RADIOTELEFONICHE 1 PROCEDURE RADIOTELEFONICHE 1.1 TECNICA DELLE COMUNICAZIONI 1.1.1 Le trasmissioni devono essere effettuate

Dettagli

MALPENSA: LA TERZA PISTA A cura di Beppe Balzarini

MALPENSA: LA TERZA PISTA A cura di Beppe Balzarini Somma Lombardo, 28 novembre 2009 CONVEGNO: STRUMENTI PER CAPIRE MALPENSA Organizzato da C.U.V. (Comitato Urbanistico Volontario) CONTRIBUTO DI UNI.CO.MAL. LOMBARDIA (Unione Comitati del Comprensorio di

Dettagli

Frankfurt Hahn (HHN/EDFH)

Frankfurt Hahn (HHN/EDFH) Frankfurt Hahn (HHN/EDFH) STORIA L aeroporto di Francoforte Hahn si trova a 120 km dalla città di Francoforte, ed è stato per lungo tempo una base aerea della NATO che ospitava il cinquantesimo squadrone

Dettagli

ALITALIA NEL MONDO PRESENTAZIONE DELLE LINEE GUIDA DEL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2013-2016

ALITALIA NEL MONDO PRESENTAZIONE DELLE LINEE GUIDA DEL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2013-2016 COMUNICATO STAMPA ALITALIA NEL MONDO PRESENTAZIONE DELLE LINEE GUIDA DEL NUOVO PIANO INDUSTRIALE 2013-2016 - IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE DI ALITALIA SI CONCENTRERA SU 3 BUSINESS PRINCIPALI: ALITALIA, AIR

Dettagli

SCHEDA TECNICA COMPAGNIA AEREA NEW LIVINGSTON. New Livingston SpA INFORMAZIONI PER ASSISTENZE SPECIALI, IMBARCHI SPECIALI E RELATIVI TARIFFARI

SCHEDA TECNICA COMPAGNIA AEREA NEW LIVINGSTON. New Livingston SpA INFORMAZIONI PER ASSISTENZE SPECIALI, IMBARCHI SPECIALI E RELATIVI TARIFFARI New Livingston SpA Compagnia aerea Profilo Compagnia Compagnia aerea charter a capitale privato, acquisita nel Dicembre 2011 Numero Aeromobili (attuale n. 3 Airbus A320-200 180Y flotta) Casa costruttrice

Dettagli

Ospedale di Bolzano e Base HEMS LE AREE DI ATTERRAGGIO NELLE OPERAZIONI HEMS LE AREE DI ATTERRAGGIO IN JAR-OPS 3 Le JAR OPS non sono di per sé vincolanti. Esse riportano dei Requisiti che possono o meno

Dettagli

MANUALE D USO EASY MARKET VOLI

MANUALE D USO EASY MARKET VOLI MANUALE D USO EASY MARKET VOLI Questo manuale ti mostrerà le funzionalità di utilizzo del sistema in modo semplice e veloce. Ti illustrerà passo a passo tutte le categorie di prodotto disponibili. Inoltre,

Dettagli

I PROGETTI METROPOLITANI L AEROPORTO L. Mantecchini CdA SAB. Convegno stato attuazione PTCP Bologna, 15 Maggio 2013

I PROGETTI METROPOLITANI L AEROPORTO L. Mantecchini CdA SAB. Convegno stato attuazione PTCP Bologna, 15 Maggio 2013 I PROGETTI METROPOLITANI L AEROPORTO L. Mantecchini CdA SAB Convegno stato attuazione PTCP Bologna, 15 Maggio 2013 MASTERPLAN AEROPORTUALE ANALISI INIZIALE 1) DEFINIZIONE DI MASTERPLAN 2) STUDIO DEL TRAFFICO

Dettagli

NOTA 11 Segreteria. A : Giudici Nazionali GUG e, p.c. : Vice Presidente GUG Consiglieri Nazionali GUG Presidenti Regionali GUG

NOTA 11 Segreteria. A : Giudici Nazionali GUG e, p.c. : Vice Presidente GUG Consiglieri Nazionali GUG Presidenti Regionali GUG NOTA 11 Segreteria A : Giudici Nazionali GUG e, p.c. : Vice Presidente GUG Consiglieri Nazionali GUG Presidenti Regionali GUG DA : Presidente GUG Roberto Petronilli Oggetto: Convenzione Società autonoleggio

Dettagli

Training su LIRP. - Conoscenza almeno delle basi del volo IFR, intercettazioni radiali VOR, Holding

Training su LIRP. - Conoscenza almeno delle basi del volo IFR, intercettazioni radiali VOR, Holding Training su LIRP Col presente documento si vuol cercare di aiutare i piloti virtuali alle prime armi che si cimentano a volare Online su IVAO ad effettuare correttamente procedure IFR pubblicate, holding,

Dettagli

SERVIZI ANCILLARY AGENZIE DI VIAGGI TOUR OPERATOR MICE

SERVIZI ANCILLARY AGENZIE DI VIAGGI TOUR OPERATOR MICE SERVIZI ANCILLARY AGENZIE DI VIAGGI TOUR OPERATOR MICE 1 Chi siamo Meridiana è il secondo gruppo del trasporto aereo italiano. L offerta del vettore, che consta di 27 velivoli, si focalizza su tre aree

Dettagli

Direzione Programmazione della Mobilità. 1 Febbraio 2006. Carlo Gentile 1

Direzione Programmazione della Mobilità. 1 Febbraio 2006. Carlo Gentile 1 Direzione Programmazione della Mobilità 1 Febbraio 2006 Carlo Gentile 1 ROMA CAR SHARING Il Car Sharing Una nuova concezione dell uso dell autovettura privata che mira al servizio e non più al possesso:

Dettagli

Scopra un modo di viaggiare unico fin dal primo istante. Perché tutto è stato predisposto secondo i suoi desideri, fino nel minimo dettaglio.

Scopra un modo di viaggiare unico fin dal primo istante. Perché tutto è stato predisposto secondo i suoi desideri, fino nel minimo dettaglio. Scopra un modo di viaggiare unico fin dal primo istante. Perché tutto è stato predisposto secondo i suoi desideri, fino nel minimo dettaglio. La fatica scivola via per lasciare il posto a tranquillità,

Dettagli

errori in aeronautica ( e in medicina) la storia e le soluzioni

errori in aeronautica ( e in medicina) la storia e le soluzioni errori in aeronautica ( e in medicina) la storia e le soluzioni 1 Airbus A320 Air France, 1998 2 USA, 1999 Errori in Medicina: USA Ogni anno 43.458 morti per incidenti automobilistici 42.297 morti per

Dettagli

Principali compagnie aeree

Principali compagnie aeree I trasporti aerei Il trasporto aereo, fino alla fine degli anni settanta, si presentava come uno dei settori più severamente e strettamente controllati dalle politiche pubbliche adottate dai vari Governi,

Dettagli

dicembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it GIAMAICA

dicembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it GIAMAICA dicembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it GIAMAICA un mondo in vacanza con te Un mondo unico e inimitabile, che mette insieme l esperienza e la competenza di grandi marche leader delle vacanze: Alpitour,

Dettagli

Gli acquisti in SEA Aeroporti di Milano. Roma, venerdì 11 ottobre 2013

Gli acquisti in SEA Aeroporti di Milano. Roma, venerdì 11 ottobre 2013 Gli acquisti in SEA Aeroporti di Milano Roma, venerdì 11 ottobre 2013 Il gruppo SEA: chi siamo Il Gruppo SEA gestisce il sistema aeroportuale milanese in base alla Convenzione, di durata quarantennale,

Dettagli

CONSORZIO SARDEGNA TURISMO SERVIZI

CONSORZIO SARDEGNA TURISMO SERVIZI SINTETICA DESCRIZIONE DI SULLA CRESTA DELL ONDA 1. Periodo di validità dell accordo L adesione alla iniziativa Sardegna sulla cresta dell onda (da qui in avanti SSCO) è valida dal momento dell accettazione

Dettagli

CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca COMPAGNIE LOW-COST

CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca COMPAGNIE LOW-COST CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca COMPAGNIE LOW-COST A.A. 2006/07 Storia Pre Deregulation Southwest Airlines (1971) Introduzione di servizi di linea a basso costo: Riduzione dei servizi ai

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 255/2010 DELLA COMMISSIONE del 25 marzo 2010 recante norme comuni per la gestione dei flussi del traffico aereo

REGOLAMENTO (UE) N. 255/2010 DELLA COMMISSIONE del 25 marzo 2010 recante norme comuni per la gestione dei flussi del traffico aereo L 80/10 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 26.3.2010 REGOLAMENTO (UE) N. 255/2010 DELLA COMMISSIONE del 25 marzo 2010 recante norme comuni per la gestione dei flussi del traffico aereo (Testo rilevante

Dettagli

Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn. 03/10/2008 Associazione Viva Malpensa Viva

Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn. 03/10/2008 Associazione Viva Malpensa Viva Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn Ing. Pelosi Alessandro Laureato in Ing. Civile ind. Trasporti presso il Politecnico di Milano, durante il periodo di studi lavora part-time

Dettagli

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 COMUNICATO STAMPA ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK PRESENTAZIONE DEL NUOVO NETWORK PER LA STAGIONE SUMMER 2008 Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 Il 31 marzo 2008 parte il nuovo

Dettagli

Volo TWA n 891/26 26 giugno 1959

Volo TWA n 891/26 26 giugno 1959 Volo TWA n 891/26 26 giugno 1959 Atene (Grecia) Chicago, Illinois (USA) Ricostruzione del volo fino al momento del disastro aereo Resoconto delle testimonianze Estratti dal verbale del Civil Aeronautics

Dettagli

La storia di airberlin

La storia di airberlin Welcome on Board La storia di airberlin Fondata nel 1978 in America da Kim Lundgren (un ex pilota PanAm) Nel 1991 sotto la legge tedesca fu costituita Air Berlin GmbH & Co. Luftverkehrs KG Fase 1: Vettore

Dettagli

Contenuti. 2 Masterplan aeroportuale. 3 Conclusioni: su cosa vorremmo impegnarci. 1 Situazione attuale e contesto di riferimento

Contenuti. 2 Masterplan aeroportuale. 3 Conclusioni: su cosa vorremmo impegnarci. 1 Situazione attuale e contesto di riferimento ADR - Come sarà il nuovo aeroporto Leonardo da Vinci Presentazione del progetto finale 26 luglio 2012 1 Contenuti 1 Situazione attuale e contesto di riferimento 2 Masterplan aeroportuale 3 Conclusioni:

Dettagli

PIANI DI VOLO: NOVITA

PIANI DI VOLO: NOVITA PIANI DI VOLO: NOVITA L ARO dell aeroporto di Rieti è ufficialmente chiuso.(l AFIU rimane operativo),i piani di volo dovranno essere inoltrati direttamente per telefono o fax all ARO di Fiumicino che è

Dettagli

Abbonamento alla consultazione delle Norme UNI MANUALE D USO. Ver. 1 Settembre 2014

Abbonamento alla consultazione delle Norme UNI MANUALE D USO. Ver. 1 Settembre 2014 MANUALE D USO Ver. 1 Settembre 2014 Pag. 1 di 40 Manuale d uso ver. 2.1 luglio 2014 UTENTE ABBONAMENTO Pag. 2 di 40 Manuale d uso ver. 2.1 luglio 2014 SPAZIO PERSONALE Dopo aver eseguito il login appare

Dettagli

NEWS TRASPORTO AEREO NEWS SLAI COBAS

NEWS TRASPORTO AEREO NEWS SLAI COBAS Sindacato Lavoratori Autorganizzati Intercategoriale Viale Liguria, 49-20143 Milano - Tel/Fax: 02-8392117 slaicobasaeroportuali@email.it www.slaicobasmilano.org www.slaicobas.it www.mogulus.com/slaicobastv

Dettagli

aziende Leader di mercato è alla base della mission aziendale.

aziende Leader di mercato è alla base della mission aziendale. SkyMedia nata alla fine del 2003 con la volontà di sviluppare soluzioni con forti contenuti innovativi, è in grado di fornire ai propri clienti le migliori risposte nel settore dell I.C.T. Marketing strategico,

Dettagli

CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca GESTIONE AEROPORTUALE

CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca GESTIONE AEROPORTUALE CORSO DI TRASPORTI AEREI Prof. Luigi La Franca GESTIONE AEROPORTUALE Le infrastrutture degli aeroporti statali italiani destinati al traffico commerciale sono, per la massima parte, di proprietà demaniale

Dettagli

Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com

Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com I.B.E. Vers.1.0_02/08 Assistenza in orari d agenzia Tel. 02-3930.6099 Tel. 0967-25.844 amministrazione Lunedì-venerdì 09.00-12.45-16.00-19.00

Dettagli

9 Giorni 7 Notti Tour di Gruppo Dal 09 al 17 settembre 2009

9 Giorni 7 Notti Tour di Gruppo Dal 09 al 17 settembre 2009 9 Giorni 7 Notti Tour di Gruppo Dal 09 al 17 settembre 2009 PROGRAMMA DI VIAGGIO 1 GIORNO: Roma New York Ritrovo dei Signori partecipanti all aeroporto di Roma Fiumicino. Incontro con una nostra assistente

Dettagli

Alitraining S.r.l. IT-ATO-0005-045-9589061 - www.alitraining.it - crm@alitraining.it

Alitraining S.r.l. IT-ATO-0005-045-9589061 - www.alitraining.it - crm@alitraining.it Alitraining S.r.l. IT-ATO-0005-045-9589061 - www.alitraining.it - crm@alitraining.it YOUR DREAMS YOUR FUTURE Cosa ti prospetta il mondo del lavoro? Giovani 20-24 anni LAVORA STUDIA DISOCCUPATO 29% 36%

Dettagli

Auto TEU's Gen. Cargo

Auto TEU's Gen. Cargo Esigenze dell Armamento Dr.Ing. Giancarlo Coletta Direttore acquisti Direttore R&D Grimaldi Group AGENDA Il Gruppo Grimaldi Napoli Le esigenze per sviluppo & competitività Il ruolo degli utenti e dei fornitori

Dettagli

Se l utente è registrato accederà al servizio tramite il tasto Entra altrimenti potrà registrarsi attraverso il tasto Registrati Qui.

Se l utente è registrato accederà al servizio tramite il tasto Entra altrimenti potrà registrarsi attraverso il tasto Registrati Qui. La procedura di presentazione di una Prenotazione di istanza di mediazione (in carico ai clienti dell Organismo che intendono presentare istanza di mediazione) Per poter inserire una domanda di mediazione

Dettagli

Bologna Guglielmo Marconi (BLQ/LIPE) STORIA

Bologna Guglielmo Marconi (BLQ/LIPE) STORIA Bologna Guglielmo Marconi (BLQ/LIPE) STORIA L aeroporto di Bologna intitolato al fisico ed inventore Guglielmo Marconi è lo scalo principale dell Emilia-Romagna ed è situato nel quartiere di Borgo Panigale

Dettagli

Cuba Cruise à la cabine

Cuba Cruise à la cabine Cuba Cruise à la cabine area di navigazione: > Cuba >> Caraibi Imbarcazione: Catamarano Dream 60 > 18.28 metri 6 cabine (4 doppie + 2 triple) con bagno privato + 2 persone equipaggio Presentazione generale

Dettagli

A cura del Prof. Pasquale Vastola. Iscrizione alla piattaforma virtuale MOODLE FASE 1. 1) Accedere al seguente indirizzo internet :

A cura del Prof. Pasquale Vastola. Iscrizione alla piattaforma virtuale MOODLE FASE 1. 1) Accedere al seguente indirizzo internet : Iscrizione alla piattaforma virtuale MOODLE FASE 1 1) Accedere al seguente indirizzo internet : 2) Cliccare in alto a destra ( Login ) della pagina visualizzata come di seguito riportato 3) Cliccando su

Dettagli

Gestione dei flussi di traffico aereo

Gestione dei flussi di traffico aereo Gestione dei flussi di traffico aereo Daniele Vigo DEIS Università di Bologna 1 Trasporto aereo in Europa In tutto il mondo sono trasportate per via aerea merci per un valore di 1500 miliardi di dollari

Dettagli

European Aviation Safety Agency: Ottoplatz 1, D-50679 Cologne, Germany - easa.europa.eu

European Aviation Safety Agency: Ottoplatz 1, D-50679 Cologne, Germany - easa.europa.eu Opinion 07/2011 Description: Language: [IT]-Opinion 07/2011 - Explanatory Note Italian Opinion number: 07/2011 Related NPA(s): NPA 2009-01 European Aviation Safety Agency: Ottoplatz 1, D-50679 Cologne,

Dettagli

SAFETY REVIEW 2013 TABELLA 1): INCIDENTI MORTALI AI SERVIZI DI LINEA-PASSEGGERI (SCHEDULED)

SAFETY REVIEW 2013 TABELLA 1): INCIDENTI MORTALI AI SERVIZI DI LINEA-PASSEGGERI (SCHEDULED) SAFETY REVIEW 2013 Ancora un anno caratterizzato da un basso numero di incidenti di rilievo ed anche se il 2013 si è chiuso con più incidenti rispetto al 2012 (dodici vs. nove) il numero delle vittime

Dettagli

ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO

ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO 20 ottobre 2014 ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO Alitalia, il maggiore vettore italiano, ed Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale

Dettagli

Manuale d istruzione SBS

Manuale d istruzione SBS Manuale d istruzione SBS Sommario MODALITA REGISTRAZIONE... 2 MODALITA LOGIN... 7 ACQUISTO CORSI... 12 CARRELLO ACQUISTI... 18 Inizio.... 18 Fase 1.... 19 Fase 2.... 20 Fase 3.... 21 Fase 3 bis.... 22

Dettagli

Capitolo 5. Network. Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac

Capitolo 5. Network. Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac Capitolo 5 * Network Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac SOMMARIO: Introduzione. 2. Tema. Le relazioni inter-organizzative di un network aeroportuale. 2.1. Il caso Gesac. 3. Conclusioni.

Dettagli

novembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it AMERICA & CARAIBI STATI UNITI PICCOLE ANTILLE CROCIERE

novembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it AMERICA & CARAIBI STATI UNITI PICCOLE ANTILLE CROCIERE novembre 2006 - aprile 2007 www.viaggidea.it AMERICA & CARAIBI STATI UNITI PICCOLE ANTILLE CROCIERE un mondo in vacanza con te Un mondo unico e inimitabile, che mette insieme l esperienza e la competenza

Dettagli

Ambito progetto SICUREZZA E AUTOMAZIONE. Realizzato per AEROPORTO ITALIANO. Esigenza

Ambito progetto SICUREZZA E AUTOMAZIONE. Realizzato per AEROPORTO ITALIANO. Esigenza Ambito progetto SICUREZZA E AUTOMAZIONE Realizzato per AEROPORTO ITALIANO Esigenza IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA PER IL CONTROLLO ACCESSI CON LETTORE BIOMETRICO ALL AREA AEROPORTUALE PROFILO Con 5 milioni

Dettagli