Esame congiunto Alenia Aermacchi A:tech OO.SS. Roma, 5 Maggio 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esame congiunto Alenia Aermacchi A:tech OO.SS. Roma, 5 Maggio 2015"

Transcript

1 Esame congiunto Alenia Aermacchi A:tech OO.SS. Roma, 5 Maggio 2015

2 SCENARIO DI MERCATO Nell ambito dello scenario macroeconomico di riferimento, il business della manutenzione aeromobili risulta in crescita nei prossimi anni di un valore medio pari al 4% annuo, con un 3,4% rela:vo esclusivamente alla manutenzione di base. Alla crescita della domanda sopra illustrata, legata alla evoluzione delle flo?e mondiali, si accoppia un incremento del ricorso all outsourcing da parte delle aerolinee, sempre più concentrate sul loro core business. ATITECH S.P.A. A:tech si candida a incrementare la propria presenza sul mercato EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) ed oltre a servire in esclusiva aerolinee quali Alitalia e Mistral Air, pone la massima a?enzione sulle compagnie aeree che non sono legate da contraj di manutenzione esclusivi o che terziarizzano completamente le proprie ajvità di manutenzioni. 2

3 SCENARIO DI MERCATO A:tech ha, inoltre, posto in essere azioni commerciali nei confron: dei Paesi e delle rela:ve compagnie aeree cara?erizza: da economia in forte crescita:! alcuni paesi del Nordafrica, dei Balcani e dell ex blocco sovie:co;! Iran che conta numerose compagnie aeree con cospicuo numero di macchine;! Russia, che oltre alla compagnia di bandiera Aeroflot servita da LuThansa Technik, ha numerose altre compagnie interessate alla manutenzione. La Società, inoltre, ha in programma il proprio potenziamento sul mercato Airbus (A320F). 3

4 SCENARIO DI RIFERIMENTO - DOMANDA CRESCITA ANNUA DELLE FLOTTE AEREE: +4% Oltre al mercato aggredibile da A:tech nell area EMEA, possono scaturire ulteriori opportunità grazie alle emergen: relazioni con le aerolinee del gruppo ETIHAD. Il recente ingresso della Società E:had in Alitalia Cai ha infaj modificato lo scenario rela:vo allo sviluppo della domanda di Heavy maintenance in quanto E:had controlla o partecipa in alcune importan: compagnie quali Air Berlin, Niki, Air Serbia, E:had Regional che dispongono complessivamente di una flo?a di circa 200 aeromobili, escluso gli aeromobili wide body. La potenziale domanda di manutenzione aeronau:ca delle flo?e europee di E:had si può quan:ficare in circa / ore annue, escluso gli aeromobili wide body, di cui almeno il 50% necessiterebbe di outsourcing, che l a?uale stru?ura produjva A:tech che non sarebbe in grado, da sola, di soddisfare tale crescente domanda. Analogamente, i maggiori compe:tors di A:tech, date le crescen: necessità di slot manuten:vi, hanno sviluppato ovvero, laddove possibile, rilevato, nuovi hangar per soddisfare i propri clien: (FLTechnics a Kaunas, LuThansa Technik a Budapest e Sofia, Turkish Technic a Istanbul). Alla crescita della domanda illustrata, legata alla evoluzione delle flo?e mondiali, si accompagna un incremento del ricorso all outsourcing da parte delle aerolinee, sempre più concentrate sul core business. 4

5 SCENARIO DI RIFERIMENTO - OFFERTA L analisi delle esigenze manuten:ve delle flo?e EMEA, le cui manutenzioni sono costantemente esternalizzate, evidenzia una domanda da soddisfare di circa 2 milioni di ore di manodopera annue, escluse le ajvità manuten:ve riferite alla flo?a E:had (circa ore medie per ogni check manuten:vo con riferimento a ca check medi per anno). 5

6 SCENARIO DI RIFERIMENTO - OFFERTA Alle esigenze manuten:ve delle flo?e for tender (Compagnie senza contra?o in esclusiva che ogni anno lanciano le gare per l assegnazione dei programmi di manutenzione degli aeromobili in flo?a) vanno aggiunte ulteriori ore di manodopera per overflow (surplus di ajvità di programmi di manutenzione), generato dalle Compagnie che, pur avendo propri MRO di riferimento, necessitano di MRO partner. Un esempio specifico può essere cos:tuito dalla stessa E:had che, nonostante le proprie infrastru?ure, è alla ricerca di un partner affidabile per la manutenzione dei velivoli narrow body. Inoltre, l enorme sviluppo delle flo?e nei paesi appartenen: all area CIS ( Ex Sta: dell Unione Sovie:ca)rende insufficiente a tu? oggi l offerta da parte delle MRO in area EMEA 6

7 SCENARIO DI RIFERIMENTO - OFFERTA Lo scenario compe::vo in EMEA annovera decine di MRO tra le quali primeggiano quelle di seguito riportate. A:tech impone da qualche anno la propria presenza offrendo servizi di qualità e prezzi assolutamente in linea con il mercato. I principali benchmark indicano l EMEA come regione geografica dove l offerta, non riesce a soddisfare la domanda di heavy maintenance. ADAT (ETIHAD ENGINEERING) Aeroplex Aerostar ATC Bedek Dublin Aero EAS Ind. Egypt Air FL Tec Iberia Maint. Joramco LHT (Sof, Bud, Mlt) LOT MNG mytechnic Romaero Sabena SR Technic TUIFly 2015 La crescita del fa?urato per le Di?e di manutenzione dedicate al trasporto aereo è stabile con un tasso del 4 % per anno sino al 2023 Turkish Technic 7

8 SCENARIO DI RIFERIMENTO ATTIVITA COMMERCIALI A:tech può contare su contraj in esclusiva per! Alitalia! Mistral Air! ATA Airlines Nel corso degli ul:mi 5 anni, al fine di incrementare il proprio business ed aumentare il portafoglio clien:, A:tech ha posto in essere la seguente strategia: a. Consolidare i rappor: con i clien: cap:ve (soddisfazione in termini di qualità e grounding offer:) b. Servire un numero crescente di Compagnie che operano in EMEA c. Stabilizzare relazioni con Aerolinee di paesi emergen: con l intento di fidelizzarle e diventare partner di riferimento 8

9 SCENARIO DI RIFERIMENTO ATTIVITA COMMERCIALI a. Consolidare i rappor: con i clien: cap:ve A:tech ha posto in essere processi di efficientamento tesi a recuperare significa:ve porzioni di grounding in relazione ai check manuten:vi effe?ua:. Sono sta: innalza: inoltre gli standard qualita:vi offer:, principalmente in relazione alle cabine pax, per le quali le aerolinee principali richiedono una a?enzione sempre crescente b. Servire un numero crescente di Compagnie che operano in EMEA A:tech ha operato con una radicale strategia di marke:ng a?raverso l approccio a diverse decine di compagnie aeree potenzialmente interessate ai servizi offer:. Ciò ha determinato relazioni commerciali da cui è scaturito il coinvolgimento di A:tech in occasione delle proprie necessità manuten:ve. c. Stabilizzare relazioni con Aerolinee di paesi emergen: con l intento di fidelizzarle e diventare partner di riferimento. A:tech ha instaurato contaj e negoziazioni con paesi emergen: dal punto di vista aeronau:co, quali la Libia, i paesi dell ex blocco sovie:co, l Iran, oltre ad una costante opera di avvicinamento con Aerolinee operan: negli Emira:, in Marocco, e di tu?e quelle che subcontra?ano le proprie necessità manuten:ve ad MRO esterne. 9

10 CLIENTI DI RIFERIMENTO ATITECH A:tech monitora costantemente la domanda espressa dal mercato EMEA e partecipa a tuj i maggiori tender di rilevanza internazionale in concorrenza con i più accredita: compe:tors del mercato. Portafoglio Clien: Esclusivi (contra( con vincolo di esclusiva) Alitalia Alitalia CityLiner Mistral Air ATA Airlines (Iran) ContraJ quadro: (contra( cara2erizza4 da clausole che prevedono l assegnazione privilegiata a parità di condizioni di offerta ovvero vincoli all esclusiva per overflow) Air Arabia Air Arabia Maroc Yamal Air Mediterraneè Aerotron (lessor) Air Italy (da rinnovare) Jetran (lessor) Meridiana INAER Italia 10

11 CLIENTI IN ACQUISIZIONE Negoziazioni in corso IRAN (tu?e le compagnie) PEGASUS GEORGIAN AIRWAYS Orix (lessor) Avion Express ETIHAD Regional Aeronau:ca Militare Italiana ContaJ in corso: Tailwind Indigo Skygreece Air Moldova LOT GERMANIA AIR BERLIN AVIAM Leasing AWAS (lessor) Corendon Orenair Nordwind Nordavia Hifly Neos Royal Jet 11

12 AEROLINEE FOR TENDER Di seguito viene illustrato un esempio delle compagnie EMEA che assegnano le proprie manutenzioni a?raverso gare internazionali: AIR ASTANA AIR AUSTRAL AIR CONTRACTORS AIR CORSICA AIR MADAGASCAR AIR MALAWI AIR MAURITIUS AIR MEDITERRANEE AIR NAMIBIA AIR SEYCHELLES AIR VIA ARIK AIR ARKEFLY ATLANTIC AIRWAYS ATLANTIQUE AIR ASSISTANCE ATLASJET AIRLINES AVANTIAIR AVION EXPRESS (LITHUANIA) AZERBAIJAN AIRLINES BELAVIA BH AIR BLU- EXPRESS BLUE PANORAMA AIRLINES BRAATHENS REGIONAL BUKOVYNA AIRLINES BULGARIA AIR BULGARIAN AIR CHARTER CEIBA INTERCONTINENTAL CONDOR CORENDON AIRLINES CORENDON DUTCH AIRLINES CYGNUS AIR DAT - DANISH AIR TRANSPORT DC AVIATION DNIPROAVIA DONAVIA DOT LT ETHIOPIAN AIRLINES EUROATLANTIC AIRWAYS FINNAIR FLYBE NORDIC FLYNEXT GAMA AVIATION GEORGIAN AIRWAYS GERMANIA GLOBAL AVIATION LEASING HAMBURG AIRWAYS HELVETIC AIRWAYS ICELANDAIR JETAIRFLY KENYA AIRWAYS LGW LINHAS AEREAS DE MOCAMBIQUE LOT POLISH AIRLINES MISTRAL AIR NIKI NORDAVIA - REGIONAL AIRLINES NORDWIND AIRLINES NOVA AIRWAYS PRECISION AIR QATAR AIRWAYS QATAR AMIRI FLIGHT ROSSIYA ROYAL AIR MAROC ROYAL JET S7 AIRLINES SATA INTERNATIONAL SAUDI ARAMCO AVIATION SMALL PLANET A/L (LITHUANIA) SMARTWINGS SOMON AIR SOUTH AFRICAN CARGO STOBART AIR SWIFTAIR SA TITAN AIRWAYS TNT AIRWAYS SA TRAVEL SERVICE AS TRAVEL SERVICE HUNGARY TRAVEL SERVICE POLAND TRAVEL SERVICE SLOVAKIA TURKMENISTAN AIRLINES UTAIR UZBEKISTAN AIRWAYS WHITE YAMAL AIRLINES 12

13 POLO PER LE MANUTENZIONI AERONAUTICHE Sull aeroporto di Napoli Capodichino sono presen: adeguate infrastru?ure di Alenia che, con opportuni adeguamen: infrastru?urali, sarebbero in grado di supportare la descri?a crescita della domanda A:tech intende realizzare a Napoli un Polo di manutenzione aeronau:ca di riferimento per Alitalia ed E:had. CAPODICHINO SUD (ATITECH) CAPODICHINO NORD (ALENIA) La superficie coperta dell Hangar 15 è pari a mq. comprensivi di palazzina uffici di circa mq. per piano; gli Hangar 12 e 4 occupano complessivamente mq. coper: 13

14 CERTIFICAZIONI NEWCO Requisi: per la piena opera:vità della Newco sono rappresenta: dalle cer:ficazioni Societarie e dalla formazione delle risorse funzionale alle cer:ficazioni individuali, necessarie ai fini del rilascio della concessione demaniale. A garanzia della con:nuità dei programmi di ajvità dello stabilimento di Capodichino Nord, come previsto dai contraj in essere e per l ampliamento della capability alle nuove :pologie di aeromobili, è necessario, in par:colare, che la NewCo sia cer:ficata Easa Part 145 e EN9110. Le ajvità propedeu:che alla cer:ficazione, dal momento della presa in carico da parte della NewCo, sono s:ma: in sei mesi. In tale contesto la stru?ura organizza:va della NewCo sarà cos:tuita da tu?e le funzioni tecniche e amministra:ve necessarie al funzionamento in autonomia nel rispe?o dei regolamen: della Norma:va Easa. Par:colarmente cri:co risulta in termini numerici il personale cer:ficato in possesso di LMA (Licenza di Manutentore Aeronau:co) trasferi: alla NewCo, indispensabili e fondamentali alla cer:ficazione e rilascio delle ajvità di manutenzione. Nel transitorio A:tech renderà disponibile il personale in possesso di LMA a garanzia del rilascio delle ajvità eseguite. Risulta evidente che tale cri:cità dovrà essere quanto prima rimossa, con l individuazione di risorse appartenen: alla NewCo da avviare al percorso di formazione per l o?enimento della licenza di manutentore aeronau:co Easa come secondo la norma:va Easa Part

15 FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO PERSONALE NEW CO L ajvità di formazione riguarderà l intero organico del personale della Newco. I tempi s:ma: per il completamento dell ajvità forma:va sono pari a circa 18 mesi, a par:re dal trasferimento del ramo. La formazione avverrà in maniera graduale ed in coerenza con lo sviluppo dei carichi di lavoro e degli impegni dei programmi di ajvità previs: da Alenia Aermacchi per la durata prevista di 18 mesi. Per la formazione saranno previs: corsi specifici sui vari :pi aeromobili, oltre ad ulteriori momen: forma:vi indispensabili per la qualificazione del personale ad operare in autonomia. L inves:mento previsto per l ajvità di formazione ed addestramento è quan:ficato in circa 2,6 M Arco temporale: 01 Gennaio 2016 / 31 Dicembre 2017 per circa 200 giornate di aula 15

16 FORMAZIONE PERSONALE NEW CO La formazione per le risorse dire?amente ed indire?amente collegate ad ajvità produjve riguarda essenzialmente formazione Ini:al e per procedure: Sicurezza sul lavoro, 2 gg (12h) Fuel Safety Tank 1 g (6h) Human Factors 2 gg (12h) Ewis (Electrical wire inspec:on) 2gg (12h) Procedure MOE 2 gg (12h) Documentazione tecnica di di?a 1 gg (6h) TOTALE FORMAZIONE 10 gg (60 h) 16

17 ADDESTRAMENTO PERSONALE NEW CO L addestramento coinvolge tu?o il personale per l acquisizione delle abilitazioni al :po macchina: Corso Teorico Liv. III ATR 42/72 OJT ATR 42/72 4 wk (120h) 2 wk (60h) Corso Teorico Liv.III B737 CL 4 wk (120h) OJT B737 CL 2 wk (60h) Corso Teorico Liv.III B737 NG DIFF. 1 wk (30h) OJT B737 NG 3 gg (18h) Corso Teorico Liv.III Emb 170/190 4 wk (120h) OJT Emb 170/190 2 wk (60h) Corso Teorico Liv.III Boeing B767 6 wk (180h) OJT B767 2 wk (60h) Corso Teorico Liv. III A320 Family 5 wk (150h) OJT A320F 2 Wk (60h) Corso Teorico Liv. III Canadair CL wk (120h) OJT CL wk (30h) TOTALE ADDESTRAMENTO 42 wk (1.188 h) 17

18 INVESTIMENTI INFRASTRUTTURE 1) CAPODICHINO SUD (INVESTIMENTI ATITECH) Per le infrastru?ure di A:tech non sono richies: inves:men: di adeguamento per incremento di ajvità agli aeromobili A320 Family. Sono invece richies:, e peraltro già in corso di realizzazione, inves:men: per:! Ponteggi! Duplicazione delle a?rezzature Peculiar A320 Family! Jack di Sollevamento TOTALE INVESTIMENTI : 2,0 M 18

19 INVESTIMENTI 2) CAPODICHINO NORD (INVESTIMENTI NEW CO): A) Interven: di opere civili:! Adeguamento An:sismico delle stru?ure degli Hangars e dei fabbrica:.! Hangar 4: Rimozione para:a divisoria, rimozione soppalchi magazzini e ripris:no pavimentazione.! Hangar 4 e 12, realizzazione impianto aspirazione vapori di kerosene! Hangar 15: Rimozione para:a divisorie, rifacimento pavimentazione.! Realizzazione area di lavaggio aeromobile con vasche di raccolta convogliamento reflui al depuratore. B) Interven: di opere impian:s:che:! Realizzazione /Adeguamento impianto alimentazione ele?rica 115V/400 Hz, 90KvA.! Adeguamento impianto pneuma:co e installazione di riduzione.! Realizzazione impianto di rilevazione incendio.! Verifica/Realizzazione impianto di spegnimento incendio.! Realizzazione impianto di depurazione acque reflue. I tempi per la realizzazione degli interven: indica: si s:mano in un arco temporale di 9 / 12 mesi dall approvazione del proge?o da parte delle autorità competen:, l impegno economico è s:mato in: " Adeguamento an:sismico 2,5 M " Realizzazione/Adeguamen: impian: 3,0 M 19

20 INVESTIMENTI C) Aprezzature! Ponteggi di accesso alle aree di lavoro per aeromobili Wide, Narrow Body e Regional! Scali di sicurezza per lavorazioni in quota! Completamento a?rezzatura Peculiar a/m Wide Body B767! A?rezzature Peculiar a/m B737 Classic! A?rezzature Peculiar a/m B737 Nex Genera:on! A?rezzature Peculiar a/m Embraer 170/190! Completamento a?rezzature Peculiar a/m ATR 42/72! Macchine e A?rezzature specifiche di officina per ajvità di interiors! Macchine e A?rezzature generiche di back shop! Acquisizione Hardware e licenze SoTware I tempi per la realizzazione sono s:man: in un arco temporale di 6 / 9 mesi, con un inves:mento di: " Ponteggi 1,0 M " A?rezzature Peculiar 4,0 M " A?rezzatura Officina 0,7 M 20

21 INVESTIMENTI D. ICT! Rifacimento Rete Informa:ca (cavi e appara:)! Introduzione Telefonia IP e nuovi Servizi Telefonia Mobile! Creazione CED (Server e Locali Tecnici)! Ammodernamento parco IT (PC e Stampan:)! Nuovi Sistemi Informa:ci (Rusada, SAP, Intranet e HR)! Alles:mento rete WI- FI I tempi per l approvvigionamento sono s:man: in un arco temporale di 6 / 9 mesi, con un inves:mento di: " Rete IT " SoTware " Hardware " Telefonia e Servizi TOTALE INVESTIMENTI PER OPERE CIVILI, IMPIANTI, ATTREZZATURE, ICT: 11,9 M, di cui il 70% a carico societario 21

22 EVOLUZIONE ORGANICO NEW.CO 22

23 ORGANICO ATITECH 23

24 EVOLUZIONE ORGANICO COMPLESSIVO ATITECH + NEW.CO 24

25 EVOLUZIONE CARICHI DI LAVORO MOD ATITECH NEW.CO 25

26 PREVISIONE SVILUPPO FATTURATO (M ) 26

27 ULTERIORI OPPORTUNITA DI ATTIVITA PER LA NEWCO INTERIORS REFURBISHMENT Le ajvità legate agli Interiors sono solitamente associate al conce?o di «On- Condi:on» (si interviene per riparazioni / sos:tuzioni in seguito ad ispezioni per condizioni) Tu?avia in presenza di interlocutori / clien: quali il gruppo E:had, per il quale il passeggero è un ospite, l a?enzione verso la cabina dev essere massima: tra?andosi di interiors a «5 Stelle», i livelli qualita:vi risultano ne?amente superiori agli standard della media delle altre compagnie. Durante i Check ILO/RED le poltrone degli A320 vengono sbarcate, così come galley, toile?e, guardaroba e overhead bins (cappelliere). Le ILO e le RED sono manutenzioni pesan: e per questo mo:vo rappresentano, per A:tech, un opportunità perfe?a per eseguire il ricondizionamento delle par: interno cabina. Si possono pertanto s:mare circa MHs annue dedicate esclusivamente al ricondizionamento degli Interiors. Un esempio delle principali ajvità di cabina sono il ricondizionamento della pannelleria laterale della cabina passeggeri (Sidewall) e la revisione delle poltrone passeggeri. Di seguito una breve nota descrijva del programma di manutenzione interno cabina passeggeri delle principali aerolinee: Durante il check di manutenzione C8, vengono verniciate tu2e le par4 interno cabina passeggeri. Tu( i mobili, incluso le galley, le toile2e e i guardaroba, vengono ispeziona4 e revisiona4; vengono sos4tui4 gli schiuma4 delle poltrone e i films decora4vi. Il check di manutenzione C4, è una opportunità per la revisione delle poltrone, la sos4tuzione degli schiuman4 delle sedute, e la verniciatura delle toile2e.; 27

28 Tipologia Rilavorazioni ULTERIORI OPPORTUNITA DI ATTIVITA PER LA NEWCO INTERIORS REFURBISHMENT Ricondizionamento Galley & Toile?e Filmatura Pannelli Interno Cabina, Sidewall, Portelli Cappelliere Revisione/Riparazione Poltrone Passeggeri Revisione/Riparazione Poltrone Pilo: e Assisten: di Volo ATTREZZATURE Macchina applicazione films decora:vi Area per carteggiatura Area per lavorazioni materiali composi: Cabina di essiccazione A?rezzature Standard di tappezzeria A?rezzatura Standard (ele?rica/ele?ronica) Gli inves:men: necessari sono s:ma: in ,00 28

29 RISORSE ULTERIORI OPPORTUNITA DI ATTIVITA PER LA NEW CO INTERIORS REFURBISHMENT Per la :pologia delle lavorazioni le risorse coinvolte devono avere un ojma manualità e ajtudine a eseguire lavorazioni :picamente ar:gianali. Progressivamente e in coerenza con lo sviluppo delle ajvità, a regime saranno interessate fino a circa 40 risorse impegnate in ajvità di Verniciatura Lavorazioni resine Falegnameria Lavori ele?rici di cabina Per la qualificazione alla esecuzioni di tali ajvità, pur riguardando processi specifici di lavorazione, è necessaria una formazione basica delle pra:che standard. 29

PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA

PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA 16 gennaio 2014 PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA Presentato a Zurigo il primo aeromobile con livrea Etihad Regional Network esteso a 34 destinazioni, per offrire una scelta

Dettagli

Le novità introdotte dai Decreti Sviluppo per il finanziamento alle imprese e le possibili evoluzioni

Le novità introdotte dai Decreti Sviluppo per il finanziamento alle imprese e le possibili evoluzioni Min!tero dello Svilu#o economico Le novità introdotte dai Decreti Sviluppo per il finanziamento alle imprese e le possibili evoluzioni Stefano Firpo Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Roma, 28

Dettagli

SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011

SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011 SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011 Risultati 2011 in crescita rispetto all esercizio 2010 Ricavi gestionali 1 : 579,3 milioni di Euro (+5,3%) EBITDA gestionale 1

Dettagli

Consumatori: le linee aeree cominciano a ripulire i siti web che vendono biglietti aerei

Consumatori: le linee aeree cominciano a ripulire i siti web che vendono biglietti aerei IP/09/783 Bruxelles, 14 maggio 2009 Consumatori: le linee aeree cominciano a ripulire i siti web che vendono biglietti aerei I nuovi risultati UE pubblicati oggi mostrano un "cambiamento decisivo" nei

Dettagli

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 COMUNICATO STAMPA ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK PRESENTAZIONE DEL NUOVO NETWORK PER LA STAGIONE SUMMER 2008 Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 Il 31 marzo 2008 parte il nuovo

Dettagli

Realizzazione di prodo- combina1 Offset + Digitale. L esperienza di CSQ. IFRA ITALIA 2013 Bergamo 26 giugno 2013

Realizzazione di prodo- combina1 Offset + Digitale. L esperienza di CSQ. IFRA ITALIA 2013 Bergamo 26 giugno 2013 Realizzazione di prodo- combina1 Offset + Digitale. L esperienza di CSQ. IFRA ITALIA 2013 Bergamo 26 giugno 2013 LO SCENARIO DI RIFERIMENTO. Negli ul(mi anni il sistema industriale dei quo(diani e dei

Dettagli

I finanziamen* agevola* eroga* da Veneto Sviluppo Spa

I finanziamen* agevola* eroga* da Veneto Sviluppo Spa a cura di I finanziamen* agevola* eroga* da Veneto Sviluppo Spa I finanziamen* agevola* per le piccole e medie imprese operan* nella Regione Veneto sono finanziamen* eroga* a condizioni agevolate in favore

Dettagli

Certificazione del servizio di manutenzione di qualità nel settore antincendio. Federico Pasqui, Responsabile Area Gestione Sistemi ICIM S.p.A.

Certificazione del servizio di manutenzione di qualità nel settore antincendio. Federico Pasqui, Responsabile Area Gestione Sistemi ICIM S.p.A. Certificazione del servizio di manutenzione di qualità nel settore antincendio Federico Pasqui, Responsabile Area Gestione Sistemi ICIM S.p.A. Padova, 27 novembre 2014 Scenario se+ore an,ncendio La legge

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani

Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani Mobility Conference 9 febbraio 2009 Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani Oliviero Baccelli vice-direttore CERTeT Bocconi e direttore MEMIT (Master in Economia

Dettagli

I modelli di business per l Aeroporto di Catania. Rosario Faraci Università degli Studi di Catania

I modelli di business per l Aeroporto di Catania. Rosario Faraci Università degli Studi di Catania I modelli di business per l Aeroporto di Catania Rosario Faraci Università degli Studi di Catania Il compito dell aziendalista Impresa aeroportuale MONOPOLIO naturale Sistema delle imprese Aeroporto Vincenzo

Dettagli

EQDL Start. Approccio per processi. Temi: Individuazione e descrizione dei processi. Syllabus da 3.1.3.1 a 3.1.3.6

EQDL Start. Approccio per processi. Temi: Individuazione e descrizione dei processi. Syllabus da 3.1.3.1 a 3.1.3.6 EQDL Start Approccio per Temi: Individuazione e descrizione dei Syllabus da 3.1.3.1 a 3.1.3.6 La patente europea della Qualità - EQDL START European Quality Driving Licence MOD 3 Start: APPROCCIO PER PROCESSI

Dettagli

ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO

ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO 20 ottobre 2014 ETIHAD AIRWAYS E ALITALIA PRESENTANO DUE AEREI PER DIFFONDERE IL MESSAGGIO DI EXPO 2015 NEL MONDO Alitalia, il maggiore vettore italiano, ed Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015

COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015 COMUNICATO STAMPA RIVISTE PREVISIONI PER IL 2009 E APPROVATO PIANO INDUSTRIALE 2010/2015 IMPEGNI DELLA CONTROLLANTE MERIDIANA PER GARANTIRE LA CONTINUITA AZIENDALE ALLO STUDIO L INTEGRAZIONE CON LE ATTIVITA

Dettagli

MYJET TI PROPONE UNA MOLTEPLICITÀ DI SERVIZI SU MISURA. MYJET NASCE PER DEFINIRE UNA NUOVA DIMENSIONE TEMPORALE.

MYJET TI PROPONE UNA MOLTEPLICITÀ DI SERVIZI SU MISURA. MYJET NASCE PER DEFINIRE UNA NUOVA DIMENSIONE TEMPORALE. Abbiamo riflettuto spesso sul grosso vantaggio in termini di mobilità che hanno le persone che vivono in prossimità dei grandi hub. Abbiamo pensato a come possano andare e tornare da molte destinazioni

Dettagli

LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA

LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE AEROPORTI E SPAZIO AEREO LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA AGENDA 1. IL PIANO NAZIONALE AEROPORTI 2. I

Dettagli

- SERVIZI DI PULIZIA - SISTEMAZIONE DEL VERDE

- SERVIZI DI PULIZIA - SISTEMAZIONE DEL VERDE IL GRUPPO SOGAER SOGAER S.p.A. GESTIONE AEROPORTUALE N Occupati 130 SOGAERDYN SERVIZI DI HANDLING N Occupati 111 Tempo indet 22 Tempo det. SOGAER SECURITY SERVIZI DI SICUREZZA N Occupati 93 Tempo indet

Dettagli

Scheda informativa: avamprogetto per la procedura di consultazione Strategia Reti elettriche

Scheda informativa: avamprogetto per la procedura di consultazione Strategia Reti elettriche Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni (DATEC) Ufficio federale dell energia 28 novembre 2014 Scheda informativa: avamprogetto per la procedura di consultazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli.

COMUNICATO STAMPA. Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli. COMUNICATO STAMPA Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli. Alitalia, grazie ai forti recuperi di efficienza e produttività del personale navigante

Dettagli

Scopri il mondo insieme a noi

Scopri il mondo insieme a noi Scopri il mondo insieme a noi Benvenuto nella più grande compagnia aerea al mondo. In qualità di compagnia aerea più grande al mondo, American Airlines ti offre la possibilità di volare in tutto il mondo

Dettagli

CONTRATTO QUADRO PER OPERE DI RIFACIMENTO E POTENZIAMENTO CABINE ELETTRICHE MT/BT E RETI MT

CONTRATTO QUADRO PER OPERE DI RIFACIMENTO E POTENZIAMENTO CABINE ELETTRICHE MT/BT E RETI MT Progetto Definitivo N. di progetto: ME15/008 Progettazione Codice: 5 DEF 4 3 N. Elaborato rev. 2 1 D T G 0 1 0 REV. Data Oggetto Aeroporti Linate e Malpensa CONTRATTO QUADRO PER OPERE DI RIFACIMENTO E

Dettagli

tra in relazione: si conviene quanto segue:

tra in relazione: si conviene quanto segue: Addì 26 giugno 2009, in Roma tra Alitalia - CAI e le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl-TA in relazione: ai confronti avviati nel trimestre in corso ed alle questioni emerse

Dettagli

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni

CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni CEVA Logistics Italia Conferenza Assologistica normativa per i trasporti nazionali e internazionali: modelli di gestione, responsabilità e sanzioni Marco Henry, Transport Director di CEVA Italia 12 Novembre

Dettagli

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA Nel corso degli ultimi dieci anni, la Lombardia ha fortemente investito in una strategia di rafforzamento dell accessibilità aerea propria e dell Italia settentrionale, operando per il rafforzamento della

Dettagli

Prefattibilità dell Aeroporto di Latina. Latina, 28/02/2007

Prefattibilità dell Aeroporto di Latina. Latina, 28/02/2007 Prefattibilità dell Aeroporto di Latina Latina, 28/02/2007 Attività svolte 1. Definizione dello scenario di riferimento 2. Identificazione dei fattori di successo dell aeroportualità minore a livello europeo

Dettagli

Company Profile GESAC. S.p.A.

Company Profile GESAC. S.p.A. Company Profile GESAC S.p.A. GE.SA.C. S.p.A. Gestione Servizi Aeroporti Campani è stata costituita nel 1980, a maggioranza pubblica, su iniziativa del Comune di Napoli, della Provincia di Napoli e dell

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015.

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015. COMUNICATO STAMPA Il Gruppo Iren presenta l aggiornamento del Piano Industriale al 2015. Ebitda al 2015 di circa 670 milioni di euro, con una crescita media annua del 3,2%. Posizione finanziaria netta

Dettagli

Un successo internazionale

Un successo internazionale Un successo internazionale Case History Sediarreda Un caso di successo di E-commerce nel contesto di un distretto in crisi 2 Il cliente: Sediarreda oggi Tra i maggiori distributori italiani di prodo1 per

Dettagli

Stoccaggio e gestione dei depositi per conto terzi (outsourcing): ricevimento, stoccaggio e preparazione delle merci a temperatura controllata;

Stoccaggio e gestione dei depositi per conto terzi (outsourcing): ricevimento, stoccaggio e preparazione delle merci a temperatura controllata; AZIENDA Blu Pegaso è il partner logistico che ti offre una costellazione di servizi su misura delle tue esigenze: progetta e realizza soluzioni di logistica integrata su misura per il cliente. L obiettivo

Dettagli

Dallo spread al pay per use

Dallo spread al pay per use Dallo spread al pay per use Dallo spread al pay per use.. Strumenti finanziari e non per il supporto all offerta di beni strumentali. Un quadro della situazione attuale. Evoluzione degli strumenti e prospettive.

Dettagli

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane PREMESSA L economia italiana attraversa una fase di acuta recessione. Conseguentemente, le attività industriali produttive, eccetto quelle

Dettagli

Pisa, 18 dicembre 2009

Pisa, 18 dicembre 2009 Pisa, 18 dicembre 2009 TOSCANA ENERGIA: un azienda cresciuta velocemente Negli ultimi dieci anni, in Italia, nel settore dell energia sono cambiate le regole e si è innescato un processo di riassetto e

Dettagli

Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005

Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005 Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005 Nei prossimi anni Roma sarà chiamata a competere in un contesto internazionale ed in uno scenario dominato da alcune macrotendenze

Dettagli

CORRISPETTIVI REGOLAMENTATI

CORRISPETTIVI REGOLAMENTATI CORRISPETTIVI REGOLAMENTATI Gennaio 2016 - DIRITTI AEROPORTUALI - SERVIZI DI SICUREZZA - INFRASTRUTTURE CENTRALIZZATE - ASSISTENZA PRM - SERVIZI DI HANDLING - BENI IN USO ESCLUSIVO INDICE GENERALE I CORRISPETTIVI

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

I servizi offerti dalla Business Unit SIMINcarp

I servizi offerti dalla Business Unit SIMINcarp La Business Unit SIMINcarp sviluppa i servizi attraverso il know how cresciuto negli anni che si fonda sull esperienza concreta su caratteristiche di forte specializzazione e sul continuo aggiornamento

Dettagli

I risultati dell esercizio 2002

I risultati dell esercizio 2002 Comunicato stampa 25 marzo 2003 I risultati dell esercizio 2002 Nel 2002, SWISS International Air Lines ha realizzato una cifra d affari di CHF 4 278 milioni, chiudendo i conti con una perdita di CHF 980

Dettagli

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI.

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. IL GRUPPO ERG UNA REALTÀ MULTIENERGY DA OLTRE 70 ANNI IL GRUPPO ERG È UN PUNTO DI RIFERIMENTO NEL MERCATO ENERGETICO ITALIANO Il Gruppo, dal 2002, si è articolato in

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 2016 PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE KING HOLIDAYS C È 2 AMBIZIONE nel desiderio di soddisfare le agenzie di viaggi e i loro clienti FORZA risultato di un duro allenamento nel turismo ESPERIENZA da 24 anni

Dettagli

L o1mizzazione dei cos. fino alla fron.era della digitalizzazione: un caso concreto di interven. di successo

L o1mizzazione dei cos. fino alla fron.era della digitalizzazione: un caso concreto di interven. di successo L o1mizzazione dei cos. fino alla fron.era della digitalizzazione: un caso concreto di interven. di successo Intervento di Andrea Mon. Vice Dire(ore Generale Roma, 23 o)obre 2013 I cos. che abilitano l

Dettagli

L applicazione nel settore pubblico

L applicazione nel settore pubblico L applicazione nel settore pubblico Gli obiettivi di efficienza energetica nel settore pubblico sono individuati dal capo IV del Decreto Legislativo 115/2208 che all art.12 individua nella persona del

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto BMS IMPIANTI S.r.l. Marco Colombo 10-15 Aprile 2014 APA Confartigianato

Dettagli

IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE IMPRESE ITALIANE IN CINA

IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE IMPRESE ITALIANE IN CINA IL SOSTEGNO FINANZIARIO ALLE IMPRESE ITALIANE IN CINA Gian Carlo Bertoni Responsabile Dipartimento Promozione e Marketing Roma, 25 settembre 2007 Cina: punti di di forza sesta grande potenza economica

Dettagli

L EVOLUZIONE DELLO SCENARIO DEI P.O.S. L EVOLUZIONE DELLO SCENARIO DEI P.O.S.

L EVOLUZIONE DELLO SCENARIO DEI P.O.S. L EVOLUZIONE DELLO SCENARIO DEI P.O.S. L EVOLUZIONE DELLO SCENARIO DEI P.O.S. Convegno ABI Carte 2004 Roma 15-16 novembre 2004 Ing. Giuseppe Lo Sinno Amministratore Delegato Siteba S.p.A. LA CONCORRENZA E LA TECNOLOGIA DRIVER DEL CAMBIAMENTO

Dettagli

Atti Parlamentari 7373 Camera dei Deputati. Cota, Reguzzoni, Dal Lago (A.C. 9/1094- A-R/2) che recita, tra l altro:

Atti Parlamentari 7373 Camera dei Deputati. Cota, Reguzzoni, Dal Lago (A.C. 9/1094- A-R/2) che recita, tra l altro: Atti Parlamentari 7373 Camera dei Deputati in questi giorni si è sviluppato un acceso dibattito, anche all interno della maggioranza di Governo, circa i fondi da attribuire alle Regioni del Mezzogiorno

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore e Signori,

Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore e Signori, Roma, 18 giugno 2008 INTERVENTO VIDEO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA ALL ASSEMBLEA ANNUALE DELL UNIONE PETROLIFERA Grazie Presidente De Vita. Amici imprenditori, Autorità, Signore

Dettagli

Regole applicative per il rilascio dei TEE. Gabriele Susanna Direzione Efficienza ed Energia Termica

Regole applicative per il rilascio dei TEE. Gabriele Susanna Direzione Efficienza ed Energia Termica Regole applicative per il rilascio dei TEE Gabriele Susanna Direzione Efficienza ed Energia Termica Roma 20 marzo 2015 AGENDA Cosa sono i :toli di efficienza energe:ca (TEE) Il meccanismo di incen:vazione

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

19/05/2011 UTIFAR. Maurizio Castorina

19/05/2011 UTIFAR. Maurizio Castorina Rimini 3 aprile UTIFAR Maurizio Castorina 1 L industria farmaceutica sta cambiando profondamente I futuri drivers della crescita Forecast a 5 anni Global CAGR: 4-7% Moltissimi prodotti perderanno il patent

Dettagli

Metti le ali al tuo Business, scegli FIBERING. I nostri servizi

Metti le ali al tuo Business, scegli FIBERING. I nostri servizi PARTNERSHIP PROGRAM Da oltre 10 anni offriamo connettività professionale dedicata alle aziende. Diventa partner Fibering e accelera il tuo business. Garantiamo efficienza, affidabilità e supporto. Metti

Dettagli

Presentazione alla Comunità Finanziaria

Presentazione alla Comunità Finanziaria Presentazione alla Comunità Finanziaria Luciano Facchini, CEO LUGANO SMALL & MID CAP INVESTOR DAY III Edizione Hotel Splendide Royal 28 settembre 2012 Servizi Italia: Partner delle aziende sanitarie italiane

Dettagli

La soluzione che pianifica, gestisce e rendiconta in tempo reale la nostra attività di servizio

La soluzione che pianifica, gestisce e rendiconta in tempo reale la nostra attività di servizio Picture Credit SAP. Used with permission. La soluzione che pianifica, gestisce e rendiconta in tempo reale la nostra attività di servizio Partner Nome dell azienda CISA Service Srl Settore Vendita installazione

Dettagli

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014 L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA Il Percorso intrapreso dalla Regione Emilia-Romagna Grazia Cesari Evento organizzato in collaborazione con

Dettagli

Specialis nell Energy Saving

Specialis nell Energy Saving Specialis nell Energy Saving LA STORIA Geicolender S.p.a., società dall'esperienza ventennale nei se!ori della ges one e manutenzione di impian tecnologici ed edifici complessi, nell'aprile 2011 incomincia

Dettagli

EVOLUZIONE E LIBERALIZZAZIONE DEL TPL. Agli inizi degli anni 1980 tutti i paesi europei hanno iniziato una

EVOLUZIONE E LIBERALIZZAZIONE DEL TPL. Agli inizi degli anni 1980 tutti i paesi europei hanno iniziato una ABSTRACT: LA NUOVA POLITICA DEI TRASPORTI NAZIONALE ED EUROPEA A FRONTE DELLA CRESCENTE DOMANDA DI MOBILITA. EVOLUZIONE E LIBERALIZZAZIONE DEL TPL Agli inizi degli anni 1980 tutti i paesi europei hanno

Dettagli

Da Malpensa a Fiumicino: come cambia il trasporto aereo in Italia

Da Malpensa a Fiumicino: come cambia il trasporto aereo in Italia Da Malpensa a Fiumicino: come cambia il trasporto aereo in Italia Oliviero Baccelli vice-direttore CERTeT Bocconi e direttore MEMIT (Master in Economia e Management dei Trasporti) Sommario 1) Gli effetti

Dettagli

PIASTRELLE DI CERAMICA - PARQUET - MATERIALI PER LA POSA - ARREDOBAGNO - FINITURE D INTERNO

PIASTRELLE DI CERAMICA - PARQUET - MATERIALI PER LA POSA - ARREDOBAGNO - FINITURE D INTERNO Contiene I.P. ISSN 1120-7884 PIASTRELLE DI CERAMICA - PARQUET - MATERIALI PER LA POSA - ARREDOBAGNO - FINITURE D INTERNO Social - cerca: MaterialiCasa Speciale Posa 2014 Economia & Statistica A NEW LIFESTYLE

Dettagli

su proposta del Ministro dei trasporti d'intesa con la Presidenza del Consiglio

su proposta del Ministro dei trasporti d'intesa con la Presidenza del Consiglio ALLEGATO IL CONSIGLIO DEI MINISTRI su proposta del Ministro dei trasporti d'intesa con la Presidenza del Consiglio e con Ministro dell economia e delle finanze Ministro dello sviluppo economico delibera

Dettagli

SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: DATABASE CLIENTI INTRODUZIONE Nell attuale mercato, è sempre più difficile soddisfare i clienti ed instaurare con loro una relazione di lungo periodo. L utilizzo delle tecniche di promozione

Dettagli

POLITICA DELLA QUALITA DELL AMBIENTE E DELLA SICUREZZA ALIMENTARE

POLITICA DELLA QUALITA DELL AMBIENTE E DELLA SICUREZZA ALIMENTARE POLITICA DELLA QUALITA DELL AMBIENTE E DELLA SICUREZZA ALIMENTARE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE Questo documento descrive le responsabilità della Direzione. Responsabilità che si esplicano nel comunicare

Dettagli

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta 661 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 L intervista al Corriere della Sera Sull entrata di Poste

Dettagli

Soluzioni per elevare il tuo lavoro.

Soluzioni per elevare il tuo lavoro. Soluzioni per elevare il tuo lavoro. Metalmontaggi supporta il lavoro in altezza di tutti quei professionisti che devono confrontarsi con interventi e manutenzioni da eseguirsi in quota o anche semplicemente

Dettagli

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Titolo progetto: ConsoliData Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Altri EPR coinvolti: - Altri organismi e soggetti coinvolti: Descrizione

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3%

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Milano, 11 novembre 2015 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi del 6,2% nei primi nove mesi del 2015 con margine EBITDA del 20,3% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione

Dettagli

IL CONSORZIO STABILE. Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni. Agoraa.it

IL CONSORZIO STABILE. Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni. Agoraa.it IL CONSORZIO STABILE Consorzio Valori Servizi Vantaggi Adesione Certificazioni Agoraa.it indice Cos è un consorzio pag. 4 Il Consorzio Stabile Agoraa pag. 5 Valori pag. 6 Servizi pag. 8 Vantaggi pag.

Dettagli

IL PIANO REGOLATORE GENERALE

IL PIANO REGOLATORE GENERALE DOSSIER TORINO Lo sviluppo dell aeroporto di Torino Caselle è regolato da un Piano Regolatore Generale (Master Plan), definito dalla Società di gestione nel 1986, che individua le aree su cui devono essere

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

UNA NUOVA STAGIONE DI CRESCITA. Presentazione Piano Strategico "Poste 2020"

UNA NUOVA STAGIONE DI CRESCITA. Presentazione Piano Strategico Poste 2020 UNA NUOVA STAGIONE DI CRESCITA Presentazione Piano Strategico "Poste 2020" Roma, 16 dicembre 2014 Il piano 2015-2019 Una nuova fase di sviluppo per il Gruppo in un nuovo contesto di mercato e tecnologico

Dettagli

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA aggiornato al 24/10/2011 L.P. 13 dicembre 1999, n. 6, articolo 5 RICERCA APPLICATA PROCEDURA VALUTATIVA RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA per domande di agevolazione di importo fino a 1,5 milioni di euro

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013 Milano, 13 novembre 2013 TOD S S.p.A. Solida crescita dei ricavi all estero (Greater China: +28%, Americhe: +14%). Confermata l ottima redditività del Gruppo (margine Ebitda: 26,5%). Aumentate le disponibilità

Dettagli

ASTRA ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI

ASTRA ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA DI VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA DEGLI AEROMOBILI STRANIERI DA PARTE DEGLI STATI MEMBRI DELL ECAC EUROPEAN CIVIL AVIATION CONFERENCE. CHE COSA È L ECAC? L ECAC è una organizzazione

Dettagli

40South Energy. Conver'tori di energia da moto ondoso

40South Energy. Conver'tori di energia da moto ondoso 40South Energy Conver'tori di energia da moto ondoso 1 LE TECNOLOGIE DI 40SOUTH ENERGY I conver'tori di energia da moto ondoso di 40South Energy I conver'tori di energia da moto ondoso prodo: da 40South

Dettagli

Camera di Commercio Italiana in Qatar. www.ibcqatar.org

Camera di Commercio Italiana in Qatar. www.ibcqatar.org Camera di Commercio Italiana in Qatar www.ibcqatar.org PANORAMICA GENERALE DEL PAESE INDICATORI MACROECONIMICI 2011 2012 2013 PIL NOMINALE (MLN ) 124,658 138,392 150,306 VARIAZIONE DEL PIL REALE (%) 14,1

Dettagli

Piano 2014-2017. Roma, 30 giugno 2014. Documento Riservato

Piano 2014-2017. Roma, 30 giugno 2014. Documento Riservato Piano 2014-2017 Roma, 30 giugno 2014 Piano Base: Scenario azioni e obiettivi 2 Target Trenitalia s.p.a 3 Domanda e ricavi Gruppo Trenitalia Traffico passeggeri (M pass.km) Traffico merci (M tonn.km) 4

Dettagli

Outsourcing: un nuovo servizio

Outsourcing: un nuovo servizio Outsourcing: un nuovo servizio Ottobre 2001 I diritti di riproduzione, di memorizzazione elettronica e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo, compresi i microfilm e le copie fotostatiche

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO ICCSAI International Center for Competitiveness Studies in the Aviation Industry Il sistema aeroportuale lombardo: sviluppi passati, contesto attuale e prospettive. di

Dettagli

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico La Direttiva 2003/54/CE prevede che gli Stati membri mettano

Dettagli

S.G.S. PARCO DELLO SPORT VALCO SAN PAOLO SPA

S.G.S. PARCO DELLO SPORT VALCO SAN PAOLO SPA V1.0 S.G.S. PARCO DELLO SPORT VALCO SAN PAOLO SPA ANALISI PRELIMINARE S.I.A. RIF. BP_SGS-PS-VSP_v10 [Anno] INDICE 1 INDAGINE CONOSCITIVA... 4 1.1 LA PROPOSTA.... 4 1.2. LE MOTIVAZIONI DELLA PROPOSTA....

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A.

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A. INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'AMICO FRANCESCO MARIA ANDREA ESPERIENZA LAVORATIVA 01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. Dirigente Responsabile dell'area operativa, della Certificazione

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Invitalia: mission e obiettivi Invitalia è l Agenzia del Governo che ha l obiettivo di contribuire ad accrescere la competitività

Dettagli

INCONTRO SUI SERVIZI POSTALI. Milano, 26 settembre 2013. Prof. Vincenzo Visco Comandini Università di Roma Tor Vergata

INCONTRO SUI SERVIZI POSTALI. Milano, 26 settembre 2013. Prof. Vincenzo Visco Comandini Università di Roma Tor Vergata INCONTRO SUI SERVIZI POSTALI Milano, 26 settembre 2013 Prof. Vincenzo Visco Comandini Università di Roma Tor Vergata Scenario del mercato mail nel mondo In Europa il calo dei volumi è diventato fenomeno

Dettagli

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Opportunita di Business negli Emirati Arabi Uniti Visione

Dettagli

La Mission. La Compagnia aerea preferita nel mondo

La Mission. La Compagnia aerea preferita nel mondo La Mission Ryanair nasce con l obiettivo di offrire il servizio di trasferimento aereo a basso costo e di permettere al maggior numero di utenti possibili di usufruire del trasporto aereo. La Compagnia

Dettagli

«Priority Setting: identificazione delle priorità tecnologiche Roma, 3-4 ottobre 2013. Tavolo tematico: Aerospazio

«Priority Setting: identificazione delle priorità tecnologiche Roma, 3-4 ottobre 2013. Tavolo tematico: Aerospazio PON GAT 2007-2013 Asse I Obiettivo Operativo I.4 Progetto «Supporto alla definizione e attuazione delle politiche regionali di ricerca e innovazione (Smart Specialisation Strategy Regionali)» «Priority

Dettagli

OFFERTA DI FORNITURA SERVIZI. Oggetto: Servizi di software Assurance ed Application Management

OFFERTA DI FORNITURA SERVIZI. Oggetto: Servizi di software Assurance ed Application Management Oggetto: Servizi di software Assurance ed Application Management Mittente: Davide Natalini District Manager central Italy SIAV SpA Destinatario: Dott.ssa Romana Dalle Olle sistemi informativi Unione terre

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

SOMMARIO. 1. Quali esigenze? 2. Perché scegliere un ERP. 3. Cosa blocca una PMI. 4. Questo è il momento giusto. 5. Vantaggi. 6. Perché SAP è Leader

SOMMARIO. 1. Quali esigenze? 2. Perché scegliere un ERP. 3. Cosa blocca una PMI. 4. Questo è il momento giusto. 5. Vantaggi. 6. Perché SAP è Leader Perché sceglierlo? SOMMARIO 1. Quali esigenze? 2. Perché scegliere un ERP 3. Cosa blocca una PMI 4. Questo è il momento giusto 5. Vantaggi 6. Perché SAP è Leader 7. Perché SAP Business One è Leader Quali

Dettagli

Presentazione delle proposte di comunicazione a bordo

Presentazione delle proposte di comunicazione a bordo Presentazione delle proposte di comunicazione a bordo 1 Chi siamo Meridiana è il secondo gruppo del trasporto aereo italiano. La flotta consta di 27 velivoli, e l offerta si focalizza su tre aree prevalenti:

Dettagli

Report sul gas naturale

Report sul gas naturale Report sul gas naturale A) Focus Energia B) Produzione Gas Naturale C) Consumo Gas Naturale D) Riserve Gas Naturale E) Il Commercio Mondiale di Gas Naturale F) I prezzi G) Il Nord America H) L Europa I)

Dettagli

Presentazione di: Beluffi Matteo Guddelmoni Gianpaolo

Presentazione di: Beluffi Matteo Guddelmoni Gianpaolo Presentazione di: Beluffi Matteo Guddelmoni Gianpaolo Storia 1985: Nasce per mano dell imprenditore irlandese Tony Ryan. Lo scopo è quello di collegare per via aerea Irlanda e Gran Bretagna, come alternativa

Dettagli

Assemblea degli Azionisti. Genova, 24 Aprile 2007

Assemblea degli Azionisti. Genova, 24 Aprile 2007 Assemblea degli Azionisti Genova, 24 Aprile 2007 2 INDICE MEDITERRANEA IN BREVE Struttura societaria e Azionisti Evoluzione EBITDA e Fatturato per Attività Risultati 2006 Consolidati Capitale Investito

Dettagli

NAVIGAZIONE. Piano di Produzione 2008 2009. Linee di tendenza 2010-2011

NAVIGAZIONE. Piano di Produzione 2008 2009. Linee di tendenza 2010-2011 NAVIGAZIONE Piano di Produzione 2008 2009 Linee di tendenza 2010-2011 Roma, 16/17 settembre 2008 Indice Navi in esercizio Produzione Mezzi Veloci Produzione navi bidirezionali per gommato Obiettivi di

Dettagli

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. SAVE Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. SAVE Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2 Le aree di attività pag. 3 I risultati pag. 6 Il Gruppo in sintesi pag. 7 Venezia,

Dettagli

Audizione al Parlamento. ViceMinistro On. Paolo Romani

Audizione al Parlamento. ViceMinistro On. Paolo Romani Audizione al Parlamento ViceMinistro On. Paolo Romani 1 L Italia per la sua crescita economica, in tutti i settori, ha bisogno di un infrastruttura di rete elettronica a banda larga. Le misure di policy

Dettagli

leggeri, No leggi o spe veico ciali RENT pesa nt i,

leggeri, No leggi o spe veico ciali RENT pesa nt i, RENT Noleggio veicoli pesanti, leggeri, speciali Ottobre 2011 Scenari di Applicazione Sateltrack RENT è un software di Gestione Flotta avanzato e integrato con la tecnologia GPS, costruito per servire

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi Concetti generali sull informatica aziendale Copyright 2011 Pearson Italia Prime definizioni Informatica Scienza che studia i principi di rappresentazione

Dettagli

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Le norme cosiddette organizzative definiscono le caratteristiche ed i requisiti che sono stati definiti come necessari e qualificanti per le organizzazioni al

Dettagli