MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX"

Transcript

1 * Mod. FM-03 Il presente Mod. fornisce esclusivamente i criteri per stilare un manuale di manutenzio con obiettivo di uniformità d'impostazio e di coerenza filosofica dovendo il documento definitivo rispecchiare tuttavia la realtà tecnica dell'aeromobile cui si riferisce. MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX Sotto la definizio di manutenzio di un aeromobile si comprendono due diversi tipi di attività: l attività di diagnosi di eventuali difetti e l'attività correttiva di tali difetti. Le due attività sono concettualmente e professionalmente separate e quindi attengono a due diverse categorie di esecutori dotati di capacità diverse e di mentalità diverse. Queste diverse capacità e mentalità possono anche confluire in una sola persona la quale tuttavia deve saper mantere separate le attività ed i criteri che le guidano. Pertanto le attività manutentive si suddividono in attività di ispezio ed in attività di riparazio. Le prime si esprimono lla stesura di un programma di cadenze ispettive e di elenchi di elementi da ispezionare, le seconde in un testo descrittivo che facendo riferimento ai disegni applicabili, agli schemi degli impianti, alle caratteristiche di tutti i componti compresa la loro identificazio e le fonti di approvvigionamento, illustri i metodi di riparazio, i loro limiti di accettabilità e registi gli atti correttivi eseguiti. L esperienza operativa pregressa ha mostrato, per la classe di aeromobili in cui rientrano geralmente quelli della Costr Amatoriale, che le cadenze ispettive previste per l Aviazio Gerale sono sufficientemente idoe a raggiungere l obiettivo su indicato. Com è noto tuttavia tali cadenze ispettive poggiano sul presupposto che l aeromobile abbia un impiego di almeno 100 ore annue ed uno spettro d impiego non di tipo specialistico ad esempio impiego scuola, rimorchio alianti, etc. etc. Per questo motivo, in caso d'impiego orario di livello inferiore si deve prevedere una particolare ispezio calendariale significativa e obbligatoria denominata "ispezio annuale" Nel caso invece d' impiego specialistico occorrerà valutare una cadenza ispettiva più ristretta per quei componti o parti soggette a maggiore attività. Inoltre poiché gli aeromobili sono assoggettati anche a introd di impianti aggiuntivi in funzio di specifici impieghi occorre far rientrare queste particolari installazioni sotto i criteri dell impostazio più gerale del programma di manutenzio. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 1 di 20

2 Com è noto i manuali di manutenzio degli aeromobili dell Aviazio Gerale di norma prevedono come PROGRAMMA MANUTENTIVO la sottostante sequenza di interventi ispettivi: - ispezio pre-volo - servicing - ispezio 25 ore - ispezio 50 ore - ispezio 100 ore - ispezio 500 ore - ispezio 1000 ore - programma ispettivo del costruttore del motore - programma ispettivo degli accessori motore - programma ispettivo per le installazioni speciali - ispezio calendariale (Ispezio Annuale della stessa natura e dimensio della 100 ore ) significativa e obbligatoria l caso in cui l'aereo voli meno di 100 ore l'anno. Nel caso dei componti ed accessori, le cadenze correttive sono di norma quelle previste dai singoli costruttori, che in lia di principio poggiano (per prodotti di normale impiego aeronautico) su un intervallo (TBO) di 1000 ore (10 3 ), per quelle di origi automobilistica già di largo impiego aeronautico dimostrato i TBO sono anch'essi di 10 3 ore, mentre per gli altri sarebbe prudente determinare cadenze di 50 e 100 fino a quando non si raggiuge una sufficiente confidenza operativa. Ovviamente ciascun programma manutentivo deve essere calibrato sullo specifico aeromobile, e anche le cadenze ispettive devono uniformarsi alle caratteristiche tecniche peculiari di ciascun tipo. A vantaggio del singolo utilizzatore di aeromobili di origi approvata, si segnala che il manuale del costruttore primario risponde già a questi criteri salvo appunto un utilizzo di tipo specialistico. Nel caso di componti non identificati di uso aeronautico e per i quali il costruttore ha codificato procedure manutentive e determinato scadenze orarie di intervento, il costruttore amatoriale dovrebbe definire un programma orario di controlli di tipo cautelativo associandolo a possibili informazioni provenienti da altri utilizzatori per cercare di definire un programma ispettivo consolidato. I programmi ispettivi si estrinsecano in una lista di elementi da ispezionare con riportato a fianco la casella dello scopo dell'ispezio, cioè la ricerca di quali difetti, ed il metodo ispettivo da usare qualora fosse diverso dall'ispezio visiva. Nel caso di serraggi, precisio di collegamento, o comunque di rispondenza a precise misurazioni i rispettivi valori dovrebbero essere riportati lla casella od avere ivi il riferimento al documento che li definisce. Come ultime osservazioni si chiarisce che questo documento di ausilio è impostato sulla scelta di riassumere per ogni programma di ispezio tutte le voci pertinti a tale ispezio ad evitare che il Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 2 di 20

3 Costruttore amatore debba riunire, ad esempio all'ispezio delle 100 ore, anche i fogli riguardanti le ispezioni delle 25 e delle 50 ore. In parole povere l' ispezio delle 100 ore è completa in se e l'ispezio annuale di conseguenza s'identifica in una ispezio delle 100 ore; inoltre i fogli d'ispezio contengono voci riguardanti più modelli di aeroplano,monomottore,plurimotore,carrello fisso, carrello retrattile e così via, occorre qiundi che il costruttore amatore adegui le liste in funzio del proprio velivolo eliminando le voci superflue ed introducedo eventuali voci specifiche,ciò in special modo l caso di aeromobili in gerale. Infi occorre considerare che le cadenze d'ispezio sono strettamente legate all'esperienza d'impiego dei componti. Nel caso d'impiego di gruppi motopropulsori di tipo nuovo ad es. occorrerà stabilire cadenze d'ispezio quali esame candele, cambi olio ed esami olio, prove consumi, ispezio di zo strutturali in prossimità del motore, con cadenza più ristretta fino a quando non si sia presa confidenza con la loro affidabilità anche verso l'instaurarsi di danggiamenti. Analoga considerazio si dovrebbe fare l caso d'impiego, per i comandi di volo a cavo, di cavi che non rispettino i minimi regolamentari richiesti ( 3/8 inc) e per i quali la cadenza di 100 ore è un valore sufficientemente garantito dall'esperienza, stingendo il periodo d'ispezio a 50 ore o meno a seconda della criticità dell'installazio. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 3 di 20

4 Ispezio delle 100 ore Ispezio annuale Tipo a/m Marche: Ore totali a/m: Ore motore/i totali: / u.r.: / Ore elica/e totali: / u.r.: / Operatore/i: Luogo: Data: Voce Gere ispezio esec soltanto in caso di azio correttiva) Cappottature Ogiva Elica Bulloni elica Paraolio albero motore Presa aria M. Zona motore esterna Danni,crinature, scollamenti,corrosioni, vincoli Danni, crinature,smontare Danni, intaccature,blindatura, gioco pale,perdite olio, protezio.ecc. Controllo stato e serraggio X lbs / ft Integrità, trafilamenti Danni, ostr Zona motore interna Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 4 di 20

5 Supporti motore Danni, stato gomma,vincoli Voce Gere ispezio esec Castello motore Tubazioni flessibili Tubazioni rigide Pompe vincoli, Danni,isolamento,perdite, stato terminali, vincoli Idem + corrosioni Danni,vincolo, perdite Radiatore olio Vincolo, danni,crinature, perdite Radiatore acqua Comandi motore Parafiamma Supporto carrello Vincolo, danni,crinature, perdite Danni guai,vincoli,libertà corsa Danni,isolamento,chiodatura Danni, corrosio,vincoli, soltanto in caso di azio correttiva) Scatola aria calda cabina + comando Scambiatore calore Tubi di scarico Alternatore Vincoli, danni, funzionalità,tenuta Smontare controllare per danni e crinature per danni e crinature, sfiati Vincoli,danni,collegamenti Accessori motore ed elica Filtro aria Vincoli,danni, collegamenti perdite,sfiati Pulizia e stato Voce Gere ispezio esec Serbati liquidi Vincoli,danni,perdite,sfiati ripristino livelli soltanto in caso di azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 5 di 20

6 Filtro Tappo scarico olio Motore Esaminare per residui Serrare e frenare Voce Gere ispezio esec Carburatore Deflettori Cilindri Vincoli, perdite Vincoli danni Vincoli,danni, crinature Punterie Stato e usura uniforme * Valvole Regolare gioco 0,X mm * Teste Cil. Carter Smontaggio candele Magti Compressio cilindri Sfiati e serraggio X Ft/Lbs Danni,perdite e serraggio bull. Pulizia,verifica distanza elettrodi, crinature, etc.. Stato gerale, collegamenti,ventilazio e massa, parastrappi,messa in fase. Verificare tenuta a caldo. * soltanto in caso di azio correttiva) Parti in rotazio Carello anteriore Asta retrazio,seg nalazio Gamba, anti shimmy, ruota Carrello Retrattile o Fisso Rifornire tutti i punti di lubrificazio Danni, corrosio, allentamenti,vincoli,libertà corsa Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi,usure pumatici Sistema sterzo Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Carrello principale Sistema, retrazio, Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 6 di 20

7 segnalazio Gamba, ruota Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi, usura pu. Voce Gere ispezio esec Assale ruota e cuscitto Prove funzionali a terra Freni,tubazion i,serbatoi Danni,usura, corrosio, lubrificare Funzionalità sistema principale e di emergenza e condizio componti. Danni, perdite, usure,scadenze gomme Voce Gere ispezio esec * * soltanto in caso di azio correttiva) soltanto in caso di azio correttiva) Struttura e rivestimento Alettoni Trim Flap Slot Semiala destra Aprire tutti gli sportelli di ispezio indicazioni di perdite. scollamenti, tela,giochi. Collegamento, vincolo, irreversibilità scollamenti, tela,giochi. giochi * Vent Tappo carburante Pitot Presenza, ostr, protezio ghiaccio Chiusura, tenuta e blocco, marcature. Vincolo e pulizia Avvisatore di Funzionalità, danni e vincoli. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 7 di 20

8 stallo Strobe e luci Vincoli e danni. Voce Gere ispezio esec Struttura e rivestimento Semiala sinistra Aprire tutti gli sportelli di ispezio indicazioni di perdite. * soltanto in caso di azio correttiva) Alettoni Trim Flap Slot scollamenti, tela,giochi. Collegamento, vincolo, irreversibilità scollamenti, tela,giochi. giochi Vent Tappo carburante Pitot Avvisatore di stallo Presenza, ostr, protezio ghiaccio Chiusura, tenuta e blocco marcature Vincolo e pulizia Funzionalità, danni e vincoli. Strobe e luci Vincoli e danni. Piani di coda Aprire tutti gli isportelli di ispezio Stabilizzatore Vincoli, corrosio, danni, * Ger e ispezi o Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 8 di 20

9 Superficie mobile orizzontali scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Voce Gere ispezio esec Deriva Superficie mobile verticali Trims Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, giochi, irreversibilità. Strobe e luci Vincolo e danni soltanto in caso di azio correttiva) Strutture e rivestimento Ispezionare dall'interno attacchi castello motori e superfici alari e di coda Porta o tettuccio cabina Cruscotto Comandi motore Fusoliera Aprire tutti gli isportelli di ispezio indicazioni di perdite, scollamenti,stato intelaggi. Corrosio, allentamenti,serraggio e bloccaggio, marcature antiscorrimento. Stato del parabrezza, meccanismi chiusura/blocco, cerniere, marcature. Vincoli, danni, antivibrazio, collegamenti strumenti, targhette..ecc.. Libertà di funzionamento, vincoli, * Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 9 di 20

10 Strumenti Impianto carburante Bussola magtica Marcature, funzionalità, vincoli, lie antiscorrimento Collegamenti, serraggi, perdite, funzionalità, marcature, targhette Vincolo,stato, taratura Voce Gere ispezio esec Comandi volo (cabina, semiali, piani di coda) Anten Danni, collegamenti, serraggi/bloccaggi, libertà movimenti, tensio cavi, sfregamenti, stato carrucole, stato guide, libertà movimento, cuscitti, lubrificazio Danni, corrosioni, vincoli, collegamenti. Targhette Verificare esistenza, leggibilità * Marcature strumenti Verificare esistenza, leggibilità * Scritte ester Verificare esistenza, leggibilità * Parabrezza Fistrini Danni, trasparenza,vincolo Danni, trasparenza,vincolo soltanto in caso di azio correttiva) Prova funzionale Comandi volo Verifica escursio * Impianto statica Impianto carburante Avviare motore Strumenti di bordo Controllare taratura impianto statica e strumenti conssi. Drenare dal punto piu basso, esame filtro e contenuti impurità. Riscaldare motore per evidenziare eventuali perdite. Controllare funzionalità strumenti ai vari regimi, e * Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 10 di 20

11 Elica sistema di accensio. Verificare variazio passo e funzionamento giri costanti Prova in volo * Ispezio delle 50 ore Tipo a/m Marche: Ore totali a/m: Ore motore/i totali: / u.r.: / Ore elica/e totali: / u.r.: / Operatore/i: Luogo: Data: Voce Gere ispezio esec Cappottature Ogiva Elica Bulloni elica Paraolio albero motore Presa aria M. Zona motore esterna Danni,crinature, scollamenti,corrosioni, vincoli Danni, crinature,smontare Danni, intaccature,blindatura, gioco pale,perdite olio, protezio.ecc. Controllo stato e serraggio X lbs / ft Integrità, trafilamenti Danni, ostr Zona motore interna soltanto in caso di azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 11 di 20

12 Supporti motore Danni, stato gomma,vincoli Castello motore Tubazioni flessibili Tubazioni rigide vincoli, Danni,isolamento,perdite, stato terminali, vincoli Idem + corrosioni Voce Gere ispezio esec Pompe Danni,vincolo, perdite Radiatore olio Vincolo, danni,crinature, perdite Radiatore acqua Comandi motore Parafiamma Supporto carrello Vincolo, danni,crinature, perdite Danni guai,vincoli,libertà corsa Danni,isolamento,chiodatura Danni, corrosio,vincoli, soltanto in caso di azio correttiva) Scatola aria calda cabina + comando Scambiatore calore Vincoli, danni, funzionalità,tenuta Smontare controllare per danni e crinature Tubi di scarico per danni e crinature, sfiati Alternatore Accessori motore ed elica Filtro aria Vincoli,danni,collegamenti Vincoli,danni, collegamenti perdite,sfiati Pulizia e stato Voce Gere ispezio esec Serbati liquidi Vincoli,danni,perdite,sfiati ripristino livelli soltanto in caso di azio correttiva) Olio motore Motore Sostituire(vedi M.V. per tipo e qua.) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 12 di 20

13 Filtro Tappo scarico Esaminare per residui Serrare e frenare Carburatore Deflettori Cilindri Teste Cil. Carter Vincoli, perdite Vincoli danni Vincoli,danni, crinature Sfiati e serraggio X Ft/Lbs Danni,perdite e serraggio bull. Voce Gere ispezio esec Smontaggio candele Magti Pulizia,verifica distanza elettrodi, crinature, etc.. Stato gerale, collegamenti,ventilazio e massa, parastrappi,messa in fase. soltanto in caso di azio correttiva) Parti in rotazio Carello anteriore Asta retrazio,segn alazio Gamba, anti shimmy, ruota Carrello Retrattile o Fisso Rifornire tutti i punti di lubrificazio Danni, corrosio, allentamenti,vincoli,libertà corsa Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi,usure pumatici Sistema sterzo Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Carrello principale Sistema, retrazio, segnalazio Gamba, ruota Freni,tubazioni,serbatoi Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi, usura pu. Danni, perdite, usure,scadenze gomme Voce Gere ispezio esec * Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 13 di 20

14 soltanto in caso di azio correttiva) Struttura e rivestimento Alettoni Semiala destra indicazioni di perdite. scollamenti, tela,giochi. Voce Gere ispezio esec Trim Flap Vent Slot Collegamento, vincolo, irreversibilità scollamenti, tela,giochi. Presenza, ostr, protezio ghiaccio giochi soltanto in caso di azio correttiva) Tappo carburante Pitot Avvisatore di stallo Strobe e luci Chiusura, tenuta e blocco, marcature. Vincolo e pulizia Funzionalità, danni e vincoli. Vincoli e danni. Semiala sinistra Struttura e rivestimento indicazioni di perdite. Alettoni scollamenti, tela,giochi. Trim Collegamento, vincolo, Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 14 di 20

15 irreversibilità Flap Slot Vents scollamenti, tela,giochi. giochi Presenza, ostr, protezio ghiaccio Voce Gere ispezio esec Tappo carburante Pitot Avvisatore di stallo Strobe e luci Chiusura, tenuta e blocco marcature Vincolo e pulizia Funzionalità, danni e vincoli. Vincoli e danni. soltanto in caso di azio correttiva) Piani di coda Stabilizzatore Superficie mobile orizzontali Deriva Superficie mobile verticali Trims Strobe e luci Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, giochi, irreversibilità. Vincolo e danni Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 15 di 20

16 Fusoliera Strutture e rivestimento Ispezionare dall'interno attacchi castello motori e superfici alari e di coda indicazioni di perdite, scollamenti,stato intelaggi. Corrosio, allentamenti,serraggio e bloccaggio, marcature antiscorrimento. Voce Gere ispezio esec Porta o tettuccio cabina Cruscotto Comandi motore Strumenti Impianto carburante Bussola magtica Comandi volo (cabina, semiali, piani di coda) Anten Impianto carburante Strumenti di bordo Stato del parabrezza, meccanismi chiusura/blocco, cerniere, marcature. Vincoli, danni, antivibrazio, collegamenti strumenti, targhette..ecc.. Libertà di funzionamento, vincoli, Marcature, funzionalità, vincoli, lie antiscorrimento Collegamenti, serraggi, perdite, funzionalità, marcature, targhette Vincolo,stato, Danni, collegamenti, serraggi/bloccaggi, libertà movimenti, tensio cavi, sfregamenti, stato carrucole, stato guide, libertà movimento, cuscitti, lubrificazio Danni, corrosioni, vincoli, collegamenti. Prova funzionale Drenare dal punto piu basso, esame filtro e contenuti impurità. Controllare funzionalità strumenti ai vari regimi e soltanto in caso di azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 16 di 20

17 Elica sistema di accensio Verificare variazio passo e funzionamento giri costanti Ispezio 25 Ore Tipo a/m Marche: Ore totali a/m: Ore motore/i totali: / u.r.: / Ore elica/e totali: / u.r.: / Operatore/i: Luogo: Data: Voce Gere ispezio esecu zio Ala Sx Aletto Esame Esterno Danni, schiodature, scollaggi, corrosioni,vincolo Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento al termi dell'azio correttiva) Flap Flap bordo attacco Luci Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Danni, funzionalità Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 17 di 20

18 Pitot Tappo carb. Carrello Trim Vents Ala Dx Flap Vincolo,ostr Tenuta, marcature Danni, vincoli, usura pumatico, perdite olio, scritte Danni, vincolo, giochi, irreversibilità Collegamenti e ostr Danni, schiodature, scollaggi, corrosioni,vincolo Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Voce Gere ispezio esecu zio Flap bordo attacco Vents Luci Pitot Tappo carb. Carrello Elica e ogiva Fusoliera Vano Motore Vents Tubi scarico Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Collegamenti e ostr Danni, funzionalità Vincolo,ostr Tenuta, marcature Danni, vincoli, usura pumatico, perdite olio, scritte Danni,blindatura,perdite olio, protezio, corrosio Danni,corrosio,chiodature, prese d'aria, parabrezza, fistrini, portiere o capottina, chiusure e vincoli, Stato gerale installazio motore. Trafilamenti Olio. Trafilamenti liquido raffreddamento livelli liquidi, Collegamenti e ostr Soffiature, bruciature, vincolo Radiatore olio Perdite, rotture, vincolo Radiatore liquido raff. Comandi motore e elica Castello Perdite, rotture, vincolo Collegamento, vincolo, danni Collegamento, danni al termi dell'azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 18 di 20

19 Motore Carrello anteriore Piani Coda fissi e Deriva Piani di Coda mobili Trim Strumenti Impianti di bordo Serveicing Collegamento,danni, pressioni,usura pumatico Danni,vincoli,collegamenti, Danni,vincoli, collegamenti lubrificazio, giochi Danni, vincoli collegamento giochi, irreversibilità Funzionalità. Danni,collegamenti, funzionalità Verifica di tutti i livelli dei liquidi Verifica di tutti i valori di pressio Controllo sfiati, esec drenaggi FINE TBO Riportare in forma tabellare i part number di tutti i componti con scadenza dei loro TBO, di norma pari a 10 3 ore di volo. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 19 di 20

20 In caso di componte non identificato come TBO, occorre fare una indagi circa le avarie e definire il suo TBO che potrà essere incrementato mano a mano che l'esperienza permetta di verificar l'affidabilità. Le parti in gomma non dovrebbero superare i dieci anni per materale di provenienza aeronautica. In ogni caso le tubazioni in pressio andrebbero sostituite alle scadenze previste dal loro costruttore, non è ammesso provare questi componti con pressio di collaudo e quindi reinstallarli se prive di perdite. Questa pratica è altamente rischiosa perchè si possono gerare dei danni interni non rilevabili che si mostrano immediatamente dopo la ripresa dell'esercizio operativo. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 20 di 20

NORMAL CHECK LIST P 2004 " BRAVO"

NORMAL CHECK LIST P 2004  BRAVO NORMAL LIST P 2004 " BRAVO" ISPEZII PREVOLO DOCUMENTI E UTENZE BREAKERS LIVELLO CARBURANTE TRIM GIRO ESTERNO Parabrezza e finestrini puliti ed integri Cofano, Ruotino anteriore Carenatura ruota integri

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Guida di manutenzione programmata per Gilera Runner 125-200 (180) OGNI 2 ANNI

Guida di manutenzione programmata per Gilera Runner 125-200 (180) OGNI 2 ANNI Guida di manutenzione programmata per Gilera Runner 125-200 (180) OGNI 2 ANNI Filtro aria secondaria (esterno /interno) - pulizia liquido di raffreddamento - sostituzione Olio freni - sostituzione OGNI

Dettagli

CAP-21DS S/N OK3 I-SIVM

CAP-21DS S/N OK3 I-SIVM PAGINA : 1 CAP-21DS S/N OK3 I-SIVM PAGINA : 2 INDICE LISTA DELLE REVISIONI... 4 INTRODUZIONE... 5 SEZIONE I. GENERALITÀ E DESCRIZIONE DEL VELIVOLO... I.1 I.1. CARATTERISTICHE GENERALI... I.1 I.2. PIANI

Dettagli

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi Elenco dei più frequenti inconvenienti di funzionamento con le loro possibili cause. Attenzione!! Proponiamo anche alcuni possibili interventi:

Dettagli

GILERA RUNNER 125 200 4T

GILERA RUNNER 125 200 4T GILERA RUNNER 125 200 4T PREMESSA: Questo documento è riservato al sito gilera runner forum.it il quale si declina da ogni responsabilità derivante dal suo contenuto; ricordiamo essere una guida amatoriale

Dettagli

LA MANUTENZIONE degli AEREI

LA MANUTENZIONE degli AEREI 05/05/2008 1 LA MANUTENZIONE degli AEREI AFFIDABILITA e SICUREZZA sono LA BASE DELL ATTIVITA DI MANUTENZIONE 05/05/2008 2 05/05/2008 3 LA MANUTENZIONE degli AEREI L efficienza del velivolo ed ogni sua

Dettagli

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B )

Il braccio corto mobile è disponibile in due tipi ( tipo 5-22**-A ; tipo 5-22**- B ) Questa attrezzatura Meyer soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

Cinghia distribuzione

Cinghia distribuzione Cinghia distribuzione 1 CASA COSTRUTTRICE: AUDI MODELLO: A3 1.8 Turbo CODICE MOTORE: APP ANNO: 1999-03 Intervallo di sostituzione raccomandato Ogni 180.000 km - sostituire. Danni al motore ATTENZIONE:

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE PIANO DI MANUTENZIONE Prima dell utilizzo: controlli da effettuare - Efficienza impianto freni di servizio (assenza di giochi anomali, puntamenti o aria nell impianto) - Efficienza impianto freni ausiliario

Dettagli

F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV.

F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO INDICE TAVOLE MOTORE TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV. F 18 WARRIOR 125-4 T INDICE TAVOLE TELAIO TAV. A TAV. B TAV. C TAV. D TAV. E TAV. F TAV. G TAV. H TAV. I TAV. L TAV. M TAV. N TAV. OO TAV. O INDICE TAVOLE MOTORE TAV. R (1) TAV. S (1) TAV. T (1) TAV. U

Dettagli

Gentile cliente, PAG.2

Gentile cliente, PAG.2 Gentile cliente, La C.R.A. Ricambi Auto è lieta di presentarvi il suo nuovo catalogo ricambi, per la vecchia, mitica FIAT 500. Un piccolo catalogo nato dall' esigenza di soddisfare le continue richieste,

Dettagli

Registro di bordo MerCruiser e Mercury Diesel

Registro di bordo MerCruiser e Mercury Diesel Registro di bordo MerCruiser e Mercury Diesel 90-889160F02 04/2015 IMPORTANTE Gli interventi di manutenzione devono essere eseguiti da un concessionario autorizzato Mercury Marine/Brunswick Marine in EMEA.

Dettagli

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550

CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 CINGOLATO IDRAULICO SANDVIK DI 550 Il cingolato da cava DI 550 è una macchina di perforazione progettata per l'utilizzo con martello a fondo foro da 4", 5" o 6. Il cingolato è equipaggiato con cabina per

Dettagli

Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri

Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri www.atos.com Tabella /I Norme di uso e manutenzione per cilindri e servocilindri Questo manuale di uso e manutenzione è valido solo per cilindri idraulici Atos e si propone di fornire utili informazioni

Dettagli

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350

Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Istruzioni di servizio per la caldaia a vapore della serie di produzione S 350 Posizione della caldaia 1. Per garantire un funzionamento perfetto della caldaia è necessario che la stessa, per mezzo della

Dettagli

Manuale di riparazione

Manuale di riparazione SS70- SN70 Manuale di riparazione INDICE 1.INTRODUZIONE 3 2. NORME DI RIPARAZIONE 3 2.1 RIPARAZIONE DELLA PARTE MECCANICA...3 2.1.1 SMONTAGGIO DELLA PARTE MECCANICA...4 2.1.2 RIMONTAGGIO DELLA PARTE MECCANICA...6

Dettagli

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche

Parte 2. Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Utilizzo in sicurezza e manutenzione delle motoseghe Parte 2 Manutenzione della motosega. Operazioni e tecniche Al termine di questo modulo sarai in grado di: descrivere la struttura e il funzionamento

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO DI TRATTAMENTO RIFIUTI URBANI PER LA PRODUZIONE DI COMPOST DI QUALITA IN LOCALITA QUIRRA-OSINI MANUTENZIONE PROGRAMMATA MEZZI

Dettagli

APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO TRASFERIBILE E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO

APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO TRASFERIBILE E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO TRASFERIBILE E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO [Articolo 71 comma 8 D.Lgs. 81/08 e s.m.i.] Le check-list riportate di seguito riassumono,

Dettagli

AGGIORNAMENTI. ETV mille Rally AGGIORNAMENTI 9 9-1

AGGIORNAMENTI. ETV mille Rally AGGIORNAMENTI 9 9-1 ETV mille Rally AGGIORNAMENTI AGGIORNAMENTI 9 9-1 AGGIORNAMENTI ETV mille Rally INDICE 9.1. CARATTERISTICHE... 3 9.1.1. DATI TECNICI... 3 9.1.2. SCHEDA DI MANUTENZIONE PERIODICA... 6 9.2. CARROZZERIA...

Dettagli

MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS

MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS MANUALE D' ISTRUZIONI DEL REGGISELLA TELESCOPICO KS Questo manuale si riferisce al modello LEV, LEV Carbon, LEV DX, and LEV 272 DA LEGGERE PRIMA DELL'USO Grazie per aver acquistato un nuovo reggisella

Dettagli

INDICE. 1. Scopo del piano di manutenzione pag. 2. 2. Azioni di manutenzione pag. 2

INDICE. 1. Scopo del piano di manutenzione pag. 2. 2. Azioni di manutenzione pag. 2 INDICE 1. Scopo del piano di manutenzione pag. 2 2. Azioni di manutenzione pag. 2 2.1 Azioni di manutenzione preventiva pag. 3 2.1.1 Ingrassaggio e lubrificazione organi in movimento pag. 3 2.1.2 Manutenzione

Dettagli

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE

PULITORE SISTEMA DI ASPIRAZIONE E CARBURATORE PULITORE INIETTORI BENZINA Pulitore intenso del sistema di alimentazione benzina, da usare con inject flebo. Elimina i depositi sugli iniettori. Riduce le emissioni di CO e HC. Elimina le difficoltà di

Dettagli

La gestione delle modifiche su macchine/linee esistenti: errori comuni, criticità e corretta prassi da seguire

La gestione delle modifiche su macchine/linee esistenti: errori comuni, criticità e corretta prassi da seguire SICUREZZA MACCHINE: Marcatura CE: La gestione delle modifiche su macchine/linee esistenti: errori comuni, criticità e corretta prassi da seguire - 21 ottobre 2010 Relatore: Marino Zalunardo Con il patrocinio

Dettagli

MOTOCOMPRESSORE portatile a vite KAESER con profilo SIGMA. MOBILAIR 27 / 7 bar con motore diesel. con marcatura CE e Dichiarazione di Conformità

MOTOCOMPRESSORE portatile a vite KAESER con profilo SIGMA. MOBILAIR 27 / 7 bar con motore diesel. con marcatura CE e Dichiarazione di Conformità MOTOCOMPRESSORE portatile a vite KAESER con profilo SIGMA MOBILAIR 27 / 7 bar con motore diesel Compressore con marcatura CE e Dichiarazione di Conformità Portata effettiva Massima pressione operativa

Dettagli

MANUALE DI VOLO P92 ECHO SUPER ATTENZIONE. (Con ROTAX 912UL da 80hp o ROTAX 912ULS da 100hp ) TECNAM S.r.l.

MANUALE DI VOLO P92 ECHO SUPER ATTENZIONE. (Con ROTAX 912UL da 80hp o ROTAX 912ULS da 100hp ) TECNAM S.r.l. INTRODUZIONE MANUALE DI VOLO P92 ECHO SUPER (Con ROTAX 912UL da 80hp o ROTAX 912ULS da 100hp ) DITTA COSTRUTTRICE : COSTRUZIONI AERONAUTICHE TIPO DI VELIVOLO : P92 ECHO Super TECNAM S.r.l. NUMERO DI COSTRUZIONE

Dettagli

"Frequenze e modalità di esecuzione dei controlli e della manutenzione. L'importanza del registro di controllo."

Frequenze e modalità di esecuzione dei controlli e della manutenzione. L'importanza del registro di controllo. Venerdì 02 ottobre 2015 - ore 14,00 GIS PIACENZA CONVEGNO La manutenzione e l aggiornamento dei requisiti di sicurezza: Indicazioni normative e obblighi giuridici. "Frequenze e modalità di esecuzione dei

Dettagli

I S P E S L. Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro. Dott. Sergio Morelli 1

I S P E S L. Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro. Dott. Sergio Morelli 1 I S P E S L Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dott. Sergio Morelli 1 Chi è L I.S.P.E.S.L L'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro ISPESL e' ente di

Dettagli

4000 / 4500 / 5000 / 5500 kg con baricentro 500mm 8000 / 9000 / 10000 / 11000 lbs. con baricentro 24

4000 / 4500 / 5000 / 5500 kg con baricentro 500mm 8000 / 9000 / 10000 / 11000 lbs. con baricentro 24 C40-55s IC-PNEUMATICO GPL/DIESEL 4000 / 4500 / 5000 / 5500 kg con baricentro 500mm 8000 / 9000 / 10000 / 11000 lbs. con baricentro 24 Il servosterzo idrostatico a sforzo ridotto, garantisce all operatore

Dettagli

APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO FISSO E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO

APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO FISSO E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO APPENDICE A LISTE DI CONTROLLO PER APPARECCHI DI SOLLEVAMENTO DI TIPO FISSO E RELATIVI ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO Le check-list riportate di seguito riassumono, per ciascuna delle figure coinvolte nei controlli

Dettagli

Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500

Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500 Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500 L HM 4500 riscalda i manti in conglomerato bituminoso ammalorati Perfetto lavoro di squadra con il Remixer 4500 Per il

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE

PIANO DI MANUTENZIONE 1 PIANO DI MANUTENZIONE rete fognaria Il presente Piano di Manutenzione della rete fognaria è stato redatto ai sensi dell art. 16, comma 5 (Attività di Progettazione) della Legge 109/94 e successive modifiche

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 1 - AERODINAMICA 1 Il fenomeno aerodinamico della vite è caratterizzato da: A) semiala interna alla rotazione completamente stallata;

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

I Controlli degli ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO

I Controlli degli ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO I Controlli degli Relatore: Sig. Giuseppe VEZZOLI Brescia, 23 Marzo 2015 1 - DEFINIZIONE Secondo la Direttiva Macchine 2006/42/CE un Accessorio di Sollevamento è definito come: componente o attrezzatura

Dettagli

Per saperne di piu sul condizionatore

Per saperne di piu sul condizionatore Per saperne di piu sul condizionatore LE BASI FISICHE IL CONDIZIONATORE FUNZIONAMENTO FILTRI DISIDRATATORI NORME D USO INTRODUZIONE LE BASI FISICHE APPLICATE AL CONDIZIONATORE LE LEGGI FISICHE E LA TERMINOLOGIA

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Settore LL.PP. Viabilità OGGETTO : Fornitura di n. 3 macchine operatrici opportunamente equipaggiate per lavori di manutenzione stradale CAPITOLATO SPECIALE D ONERI

Dettagli

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY

ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY ISTRUZIONI MONTAGGIO COREASSY 0 1 PREMESSA Questo coreassy è stata prodotto e collaudato secondo gli schemi della norma UNI EN ISO 9001:2008 e risulta essere perfettamente intercambiabile all originale.

Dettagli

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

SCHEDE DI MANUTENZIONE

SCHEDE DI MANUTENZIONE Comune di Bologna Provincia di Bologna pag. 1 SCHEDE DI MANUTENZIONE OGGETTO: Lavori di manutenzione da eseguirsi presso gli stabili di proprietà della Cassa siti in Strada Maggiore, 53 e Via Fondazza,

Dettagli

AERO CLUB F. BARACCA LUGO DI ROMAGNA SCUOLA DI ACROBAZIA

AERO CLUB F. BARACCA LUGO DI ROMAGNA SCUOLA DI ACROBAZIA Il presente regolamento è stato redatto per dare a tutti la possibilità di uniformarsi alle procedure che permettono il volo acrobatico in sicurezza. Tutti i piloti sono tenuti a seguire, divulgare e meditare

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

304.5. Miniescavatore idraulico. Motore Cat 3024 diesel ad aspirazione naturale. Peso operativo

304.5. Miniescavatore idraulico. Motore Cat 3024 diesel ad aspirazione naturale. Peso operativo 304.5 Miniescavatore idraulico Motore Cat 3024 diesel ad aspirazione naturale Potenza netta al volano 28 kw/38 hp Peso operativo Con cabina 4595 kg Con tettuccio 4475 kg Miniescavatore idraulico 304.5

Dettagli

Catalogo pezzi di ricambio

Catalogo pezzi di ricambio Catalogo pezzi di ricambio Sistemi solari 840213.14 IT 10/2009 VIH S 300-500/1 VIH S 300-500/2 VPS S 500-1000 VPS SC 700 VIH SN 150 i, VIH SN 250 i VIH SN 150 i R1, VIH SN 250 i R1 VIH SN 350/3 ip VIH

Dettagli

COMANDI DI VOLO GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO.

COMANDI DI VOLO GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO. COMANDI DI VOLO GENERALITA GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO. TALI SUPERFICI VENGONO CLASSIFICATE IN: COMANDI DI VOLO PRIMARI

Dettagli

GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria

GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria GUIDE RSP Smontaggio motore cina aria In questa guida vi mostriamo passo passo come smontare completamente il motore della vostra minimoto cinese ad aria. Dopo aver tolto il carter frizione, il track accensione

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

B1830/B2230/B2530/B3030

B1830/B2230/B2530/B3030 KUBOTA TRATTORE DIESEL B B1830/B2230/B2530/B3030 Con la nuova serie Super-B premium Kubota mette a disposizione qualita e prestazioni per una vasta gamma di applicazioni. Realizzati per soddisfare le richieste

Dettagli

CAPITOLO 18 I SISTEMI DELL AUTOGIRO

CAPITOLO 18 I SISTEMI DELL AUTOGIRO CAPITOLO 18 I SISTEMI DELL AUTOGIRO Di autogiri ne esistono di tutti i tipi e la gamma spazia dalle costruzioni amatoriali ai velivoli certificati. Parimenti è altrettanto vasta la gamma dei sistemi impiegati

Dettagli

MANUALE DI VOLO. P92 Echo CLASSIC ATTENZIONE DITTA COSTRUTTRICE: COSTRUZIONI AERONAUTICHE. TECNAM S.r.l.

MANUALE DI VOLO. P92 Echo CLASSIC ATTENZIONE DITTA COSTRUTTRICE: COSTRUZIONI AERONAUTICHE. TECNAM S.r.l. INTRODUZIONE MANUALE DI VOLO P92 Echo CLASSIC DITTA COSTRUTTRICE: COSTRUZIONI AERONAUTICHE TECNAM S.r.l. TIPO DI VELIVOLO:. NUMERO DI COSTRUZIONE:... ANNO DI COSTRUZIONE:... ATTENZIONE IL PRESENTE MANUALE

Dettagli

Premessa. Registrazione del prodotto

Premessa. Registrazione del prodotto 1 Premessa Vi ringraziamo per aver scelto l elettropompa NX2. Questo manuale vi aiuterà ad installare questo nuovo prodotto. Si invita a leggerlo con attenzione e completamente prima di intraprendere l

Dettagli

GARANZIA VENDITA AL CONSUMATORE

GARANZIA VENDITA AL CONSUMATORE GARANZIA CONVENZIONALE DI 12 MESI AI SENSI DEGLI ARTT. 128, COMMA 2, LETT. D) E 133 DEL D. LGS. N. 206 DEL 6 SETTEMBRE 2005 (CODICE DEL CONSUMO) VENDITA AL CONSUMATORE La Garanzia Convenzionale viene proposta

Dettagli

Linee Guida AICQ Incollaggio Parte 5 Manutenzione e Riparazione

Linee Guida AICQ Incollaggio Parte 5 Manutenzione e Riparazione Direzione Tecnica Ingegneria Rotabili e Tecnologie di Base Tecnologie Meccaniche e Sistemi Frenanti - Sistemi e Componenti Meccanici - Sistemi Frenanti - Processi Speciali Autori: Nannini Andrea e-mail:

Dettagli

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso.

GRIDO TNT MOTOR. Acsud si riserva il diritto di modificare i suoi veicoli senza preavviso. GRIDO TNT MOTOR MANUBRIO 01 STRUMENTAZIONE 19 FORCELLA ANTERIORE 02 FARO ANTERIORE 20 RUOTA ANTERIORE 03 FARO POSTERIORE 21 FRENO ANTERIORE 04 PARTI ELETTRICHE 22 MARMITTA 05 PEDALINA AVVIAMENTO 23 FILTRO

Dettagli

ANS Training Aeromobili

ANS Training Aeromobili CAPITOLO 9 IMPIANTI VELIVOLO APU - AUXILIARY POWER UNIT L APU, auxiliary power unit è un gruppo elettrogeno autonomo installato a bordo degli aa/mm di dimensioni medio/grandi che provvede all erogazione

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

T 93 E H2 T 97 E H3 GEBRUIKSAANWIJZINGEN

T 93 E H2 T 97 E H3 GEBRUIKSAANWIJZINGEN NSTRUCTION MANUAL MODE D EMPLOI BETRIEBSANLEITUNGEN INSTRUCCIONES DE USO INSTRUÇÕES PARA A UTILIZAÇÃO UMIDIFICATORE ELETTRONICO COMPACT T 93 E H2 T 97 E H3 GEBRUIKSAANWIJZINGEN INSTRUKSJONSHÅNDBOK BRUKSANVISNING

Dettagli

GARANZI A USA O CARNEXT PLUS

GARANZI A USA O CARNEXT PLUS GARANZIA USATO CARNEXT PLUS :%- 790 7-'963 ) Il Gruppo LeasePlan offre a tutti i Clienti Privati che acquistano un veicolo usato appartenuto alle società del Gruppo: - una copertura convenzionale fino

Dettagli

425 428 Miniescavatori

425 428 Miniescavatori 425 428 Miniescavatori 1 Il perfetto equilibrio tra dimensioni, peso e prestazioni I nuovi escavatori Bobcat ZTS (Zero Tail Swing) 425 e 428 offrono brillanti prestazioni di scavo, abbinate a dimensioni

Dettagli

CENTRO ASSISTENZA. San Lazzaro di Savena - Bologna - Italy RIPARAZIONE ED V.della Fisica 14/16/18/20/22/24 INSTALLAZIONE

CENTRO ASSISTENZA. San Lazzaro di Savena - Bologna - Italy RIPARAZIONE ED V.della Fisica 14/16/18/20/22/24 INSTALLAZIONE SETTORE PISTONI IDRAULICI MOVIMENTO 2 e 3 ASSI STERZANTI - PISTONI SERVOSTERZO E COMPLESSIVI DI STERZATURA IDRAULICA PER VEICOLI INDUSTRIALI + KIT MONTAGGIO IDROGUIDE E SERVOSTERZI E ATTREZZATURA PER RICARICA

Dettagli

REGISTRO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA DI MACCHINE ED ATTREZZATURE IN EDILIZIA

REGISTRO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA DI MACCHINE ED ATTREZZATURE IN EDILIZIA REGISTRO DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA DI MACCHINE ED ATTREZZATURE IN EDILIZIA N Verifica Addetto al controllo 1 Gru a torre Verifica dei comandi, funi, freni, lubrificazione e microswitch di fine corsa

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI COMUNE DI MARSALA PROVINCIA DI TRAPANI PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEGLI INTERVENTI (Articolo 38 D.P.R. 207/2010) DESCRIZIONE: PROGETTO DI MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA'

Dettagli

DEUMIDIFICATORE PARETE

DEUMIDIFICATORE PARETE DEUMIDIFICATORE PARETE INTRODUZIONE CONFRONTO DESCRIZIONE - INGOMBRI CARATTERISTICHE TECNICHE RESA SCHEMA ELETTRICO LOGICA DI FUNZIONAMENTO INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE ACCESSORI Pagina 1 di 13 INTRODUZIONE

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Figura 1 Clapet in posizione chiusa aperta con blocco a leva completamente aperta. Informazioni generali

Figura 1 Clapet in posizione chiusa aperta con blocco a leva completamente aperta. Informazioni generali Informazioni generali Le valvole a diluvio Reliable Modello B e BX sono valvole differenziali con funzionamento idraulico progettate per l uso come valvole di controllo principale in sistemi antincendio

Dettagli

Exp 50ze zero Emission

Exp 50ze zero Emission Exp 50ze zero Emission Nuovo EXP 50ZE: la sfida tecnologica per il nostro futuro Importante innovazione a livello mondiale nel campo delle macchine operatrici semoventi, è la creazione del primo caricatore

Dettagli

TERMINAL & RORO TRACTORS

TERMINAL & RORO TRACTORS TERMINAL & RORO TRACTORS TERMINAL TRACTOR YM180/4x2 TERMINAL TRACTOR YM220/4x2 TERMINAL TRUCK HM220/4x2 RORO TRACTOR RM250/4x4 RORO TRACTOR FM250/4x4 CABIN Diksmuidesteenweg 63 8830 Hooglede T:051/701681

Dettagli

Prima della entrata in vigore del Regolamento 1400 (Direttiva Monti), il Consumatore doveva sottostare a precisi vincoli per la manutenzione

Prima della entrata in vigore del Regolamento 1400 (Direttiva Monti), il Consumatore doveva sottostare a precisi vincoli per la manutenzione Introduzione Prima della entrata in vigore del Regolamento 1400 (Direttiva Monti), il Consumatore doveva sottostare a precisi vincoli per la manutenzione ordinaria, con costi fissati dalla Casa, al di

Dettagli

560 HY WS POWERSAFE. frizione idraulica brevettata PowerSafe. trasmissione idrostatica di avanzamento a variazione continua con 2 gamme di velocità.

560 HY WS POWERSAFE. frizione idraulica brevettata PowerSafe. trasmissione idrostatica di avanzamento a variazione continua con 2 gamme di velocità. 560 HY WS lingua 560 HY WS POWERSAFE Dalla tecnologia Ferrari e dall esperienza maturata in tanti anni di studio e di lavoro nasce la 560 HY WS PowerSafe, monoasse polivalente con trazione idrostatica

Dettagli

TRATTORI AGRICOLI SPECIFICHE RICHIESTE

TRATTORI AGRICOLI SPECIFICHE RICHIESTE C.P. 072/12/0032 LOTTO N. 8 MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI DIREZIONE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI QUANTITA 3 (+ 2 opz. Acq. Fut. ) AREA IMPIEGO

Dettagli

Allegato V Schede Offerta Manutenzione programmata parte edile e Schede Offerta Manutenzione programmata parte impiantistica

Allegato V Schede Offerta Manutenzione programmata parte edile e Schede Offerta Manutenzione programmata parte impiantistica Allegato V Schede Manutenzione programmata parte edile e Schede Manutenzione programmata parte impiantistica NOTE GENERALI ALLA COMPILAZIONE: L allegato V comprende tutte le Schede Offerte relative alle

Dettagli

UNITÀ TERMOVENTILANTI 3VB

UNITÀ TERMOVENTILANTI 3VB UNITÀ TERMOVENTILANTI 3VB TERMOVENTILAZIONE E UNITÀ TERMOVENTILANTI 3VB Un sistema moderno ed economico per il riscaldamento ambientale La termoventilazione consente il riscaldamento degli ambienti mediante

Dettagli

Attenzione! Non è permesso stringere una carico tra le forche.

Attenzione! Non è permesso stringere una carico tra le forche. Questa attrezzatura MEYER soddisfa interamente le norme di sicurezza CE. Il certificato di conformità è spedito con l attrezzatura. Il simbolo CE è riportato sulla targhetta del costruttore. Descrizione

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE

CARATTERISTICHE TECNICHE MODELLO OFWM 19 Stazione per la produzione istantanea dell' acqua calda sanitaria tramite scambiatore di calore. Attivazione del circolatore tramite flussostato. Riduzione del calcare tramite la valvola

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Alfa Romeo Spider (105/115)

Alfa Romeo Spider (105/115) Alfa Romeo Spider (105/115) Spider (105/115)... 7 carrozzeria... 7 lamieriati... 7 1966-69... 7 asse anteriore 1... 7 asse anteriore 2... 8 lamierati di fondo... 9 lamierati laterali... 10 porte e aggiunti...

Dettagli

Martinetto idraulico a carrello Portata: 1,8 tonnellate (2 tonnes)

Martinetto idraulico a carrello Portata: 1,8 tonnellate (2 tonnes) 655 Eisenhower Drive Owatonna, MN 55060-0995 USA Telefono: +1 (507) 455-7000 Assistenza tecnica: +1 (800) 533-6127 Fax: +1 (800) 955-8329 Ordinazioni: +1 (800) 533-6127 Fax: +1 (800) 283-8665 Vendite internazionali:

Dettagli

Meccanico montaggio / INTRODUZIONE / INDUSTRIALE o MOBILE

Meccanico montaggio / INTRODUZIONE / INDUSTRIALE o MOBILE Meccanico montaggio / INTRODUZIONE / INDUSTRIALE o MOBILE STAGE LIBERTY 1 : NOZIONI DI MONTAGGIO E DI REGOLAZIONE DI UN IMPIANTO OLEODINAMICO Regole di controllo di montaggio e precauzioni preliminari,

Dettagli

DIAGNOSI CANDELE NORMALE

DIAGNOSI CANDELE NORMALE DIAGNOSI CANDELE NORMALE Il piede isolatore presenta un colore da bianco-grigio/giallo-grigio a bruno. Il consumo dell'elettrodo è ridotto. Il grado termico della candela di accensione è stato scelto correttamente.

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE Comune di Azzano Mella Provincia di Brescia PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DEI CONTROLLI (Articolo 0 D.P.R. /99) OGGETTO: Riqualificazione energetica dell'asilo Comunale

Dettagli

Schede Attività Programmate

Schede Attività Programmate Servizi di manutenzione integrata edifici-impianti degli immobili istituzionali della Scuola Normale Superiore Schede Attività Programmate Pisa, lì 13 gennaio 2014. Piazza dei Cavalieri, 7 56126 Pisa-Italy

Dettagli

TRINCIAERBA GHEPARD TAV. 1

TRINCIAERBA GHEPARD TAV. 1 TRINCIAERBA GHEPARD TAV. 1 1 03.120.012 SEEGER EST D. 20 25 20.800.025 BOCCOLA NYLON STERZO 2 07.010.130 CUSCINETTO 6304 2RS 26 XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 3 25.200.055 RUOTA 145/70-6 ATV 3 FORI

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE MANUALE USO E MANUTENZIONE Argano manuale con cavo Art. 0070/C ISTRUZIONI ORIGINALI PREMESSA Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione ISTRUZIONI ORIGINALI Prima di iniziare qualsiasi azione

Dettagli

IMPIANTO ANTINCENDIO

IMPIANTO ANTINCENDIO IMPIANTO ANTINCENDIO Missione dell impianto L impianto antincendio degli aeromobili ha la missione di attuare la protezione del velivolo da: Fuoco Fumo Surriscaldamento In questi casi l impianto ha la

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

Manutenzione BMW R1150RT 2001 Candele aggiornamento gennaio 2003

Manutenzione BMW R1150RT 2001 Candele aggiornamento gennaio 2003 Manutenzione BMW R1150RT 2001 Candele aggiornamento gennaio 2003 Procedura ispirata all'articolo originale di Carl Kulow riportato nel "Oilheads Maintenance Manual 2002-02- 25.pdf" e dal manuale di riparazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pag. 1/11 Sessione ordinaria 2015 Il candidato svolga la prima parte della prova e risponda a due tra i quesiti proposti nella seconda parte. PRIMA PARTE SISTEMA DI CONTROLLO E TRATTAMENTO DEI GAS DI SCARICO

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI. Scheda tecnica VEICOLI FUORISTRADA 5 POSTI PICK-UP. Garanzia.

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI. Scheda tecnica VEICOLI FUORISTRADA 5 POSTI PICK-UP. Garanzia. C.P. 072/11/0015 LOTTO N. A2.a MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI TERRESTRI Scheda tecnica VEICOLI FUORISTRADA 5 POSTI PICK-UP QUANTITA AREA IMPIEGO COLORE Garanzia Assistenza Luogo

Dettagli

Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A

Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A Scheda tecnica Contattore Logo TL-AFS19 100A Caratteristiche principali Il contattore LOGO TL-AFS 19, di piccole dimensioni e notevole portata, è realizzato per i settori della trazione e della movimentazione

Dettagli

DAF MultiSupport. Non solo riparazioni e manutenzione

DAF MultiSupport. Non solo riparazioni e manutenzione DAF MultiSupport Non solo riparazioni e manutenzione Migliorare la redditività con DAF MultiSupport! Nel settore dei trasporti, tutto è studiato per massimizzare la produttività e ridurre al minimo i costi,

Dettagli

ISTRUZIONI D USO 1/6 POMPE IDRAULICHE ELETTRICHE BAUDAT ARTICOLO SICUTOOL 760GV 8

ISTRUZIONI D USO 1/6 POMPE IDRAULICHE ELETTRICHE BAUDAT ARTICOLO SICUTOOL 760GV 8 ISTRUZIONI D USO 1/6 Istruzioni pubblicate sul sito www.sicutool.it POMPE IDRAULICHE ELETTRICHE BAUDAT ARTICOLO SICUTOOL 760GV 8 Costruttore: BAUDAT Gmbh & Co. KG Alte Poststr. 20 D 88525 Duermentingen

Dettagli

Più del 70% di tutte le Porsche mai costruite è ancora in uso. Noi ci occupiamo del fatto che possa continuare ad essere così.

Più del 70% di tutte le Porsche mai costruite è ancora in uso. Noi ci occupiamo del fatto che possa continuare ad essere così. Porsche Classic Caratteristiche del prodotto 03 2013 Più del 70% di tutte le Porsche mai costruite è ancora in uso. Noi ci occupiamo del fatto che possa continuare ad essere così. Pezzi originali Porsche

Dettagli

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000

Codice dei motori. Dati tecnici. 1.2 8v 69 CV 169A4000. 1.4 16v 100CV 169A3000. 1.3 16v Multijet 169A1000 Codice dei motori Dati tecnici Versioni Codice motore 1.2 8v 69 CV 169A4000 1.4 16v 100CV 169A3000 1.3 16v Multijet 169A1000 1.2 bz 1.3 Multijet 1.4 bz Carburante benzina diesel benzina Livello ecologia

Dettagli

PREMESSA MANUALE D USO MANUALE DI MANUTENZIONE PIANO DI MANUTENZIONE 1/17

PREMESSA MANUALE D USO MANUALE DI MANUTENZIONE PIANO DI MANUTENZIONE 1/17 PREMESSA MANUALE D USO QUADRO ELETTRICO E LINEE DI DISTRIBUZIONE TERMINALI : PRESE IMPIANTI RILEVAZIONE E ALLARME INCENDIO IMPIANTO TELEFONICO IMPIANTO DI MESSA A TERRA UPS GRUPPO DI CONTINUITA IMPIANTO

Dettagli

RI CAR BUS SEZSNE C SEZIONE C

RI CAR BUS SEZSNE C SEZIONE C SEZSNE C SEZIONE C Maniglie Maniglioni Scontrini Serrature Blocchetti Chiavi quadre Cerniere Molle a gas Supporti per molle a gas Coprifori Elementi impianto pneumatico Tavellini - chiavistelli C/1 Art.

Dettagli

- Verifica funzionalità, pulizia e controllo connessioni altro tipo di trasformatori

- Verifica funzionalità, pulizia e controllo connessioni altro tipo di trasformatori Impianto elettrico Cabine elettriche Quadri elettrici media e bassa tensione e c.c Interruttori media e bassa tensione Trasformatori Batteria di rifasamento Impianto di Protezione contro le scariche atmosferiche

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia

Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia Istruzione di montaggio per kit di taratura idraulica Per forcelle a cartuccia La forcella è un componente molto importante della moto e ha una grande influenza sulla stabilità del veicolo. Leggere attentamente

Dettagli

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

PROGRAMMA DI MANUTENZIONE Comune di Biella Provincia di Biella PIANO DI MANUTENZIONE PROGRAMMA DI MANUTENZIONE SOTTOPROGRAMMA DELLE PRESTAZIONI OGGETTO: Messa in sicurezza ristrutturazione manutenzione straordinaria della Scuola

Dettagli