MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX"

Transcript

1 * Mod. FM-03 Il presente Mod. fornisce esclusivamente i criteri per stilare un manuale di manutenzio con obiettivo di uniformità d'impostazio e di coerenza filosofica dovendo il documento definitivo rispecchiare tuttavia la realtà tecnica dell'aeromobile cui si riferisce. MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX Sotto la definizio di manutenzio di un aeromobile si comprendono due diversi tipi di attività: l attività di diagnosi di eventuali difetti e l'attività correttiva di tali difetti. Le due attività sono concettualmente e professionalmente separate e quindi attengono a due diverse categorie di esecutori dotati di capacità diverse e di mentalità diverse. Queste diverse capacità e mentalità possono anche confluire in una sola persona la quale tuttavia deve saper mantere separate le attività ed i criteri che le guidano. Pertanto le attività manutentive si suddividono in attività di ispezio ed in attività di riparazio. Le prime si esprimono lla stesura di un programma di cadenze ispettive e di elenchi di elementi da ispezionare, le seconde in un testo descrittivo che facendo riferimento ai disegni applicabili, agli schemi degli impianti, alle caratteristiche di tutti i componti compresa la loro identificazio e le fonti di approvvigionamento, illustri i metodi di riparazio, i loro limiti di accettabilità e registi gli atti correttivi eseguiti. L esperienza operativa pregressa ha mostrato, per la classe di aeromobili in cui rientrano geralmente quelli della Costr Amatoriale, che le cadenze ispettive previste per l Aviazio Gerale sono sufficientemente idoe a raggiungere l obiettivo su indicato. Com è noto tuttavia tali cadenze ispettive poggiano sul presupposto che l aeromobile abbia un impiego di almeno 100 ore annue ed uno spettro d impiego non di tipo specialistico ad esempio impiego scuola, rimorchio alianti, etc. etc. Per questo motivo, in caso d'impiego orario di livello inferiore si deve prevedere una particolare ispezio calendariale significativa e obbligatoria denominata "ispezio annuale" Nel caso invece d' impiego specialistico occorrerà valutare una cadenza ispettiva più ristretta per quei componti o parti soggette a maggiore attività. Inoltre poiché gli aeromobili sono assoggettati anche a introd di impianti aggiuntivi in funzio di specifici impieghi occorre far rientrare queste particolari installazioni sotto i criteri dell impostazio più gerale del programma di manutenzio. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 1 di 20

2 Com è noto i manuali di manutenzio degli aeromobili dell Aviazio Gerale di norma prevedono come PROGRAMMA MANUTENTIVO la sottostante sequenza di interventi ispettivi: - ispezio pre-volo - servicing - ispezio 25 ore - ispezio 50 ore - ispezio 100 ore - ispezio 500 ore - ispezio 1000 ore - programma ispettivo del costruttore del motore - programma ispettivo degli accessori motore - programma ispettivo per le installazioni speciali - ispezio calendariale (Ispezio Annuale della stessa natura e dimensio della 100 ore ) significativa e obbligatoria l caso in cui l'aereo voli meno di 100 ore l'anno. Nel caso dei componti ed accessori, le cadenze correttive sono di norma quelle previste dai singoli costruttori, che in lia di principio poggiano (per prodotti di normale impiego aeronautico) su un intervallo (TBO) di 1000 ore (10 3 ), per quelle di origi automobilistica già di largo impiego aeronautico dimostrato i TBO sono anch'essi di 10 3 ore, mentre per gli altri sarebbe prudente determinare cadenze di 50 e 100 fino a quando non si raggiuge una sufficiente confidenza operativa. Ovviamente ciascun programma manutentivo deve essere calibrato sullo specifico aeromobile, e anche le cadenze ispettive devono uniformarsi alle caratteristiche tecniche peculiari di ciascun tipo. A vantaggio del singolo utilizzatore di aeromobili di origi approvata, si segnala che il manuale del costruttore primario risponde già a questi criteri salvo appunto un utilizzo di tipo specialistico. Nel caso di componti non identificati di uso aeronautico e per i quali il costruttore ha codificato procedure manutentive e determinato scadenze orarie di intervento, il costruttore amatoriale dovrebbe definire un programma orario di controlli di tipo cautelativo associandolo a possibili informazioni provenienti da altri utilizzatori per cercare di definire un programma ispettivo consolidato. I programmi ispettivi si estrinsecano in una lista di elementi da ispezionare con riportato a fianco la casella dello scopo dell'ispezio, cioè la ricerca di quali difetti, ed il metodo ispettivo da usare qualora fosse diverso dall'ispezio visiva. Nel caso di serraggi, precisio di collegamento, o comunque di rispondenza a precise misurazioni i rispettivi valori dovrebbero essere riportati lla casella od avere ivi il riferimento al documento che li definisce. Come ultime osservazioni si chiarisce che questo documento di ausilio è impostato sulla scelta di riassumere per ogni programma di ispezio tutte le voci pertinti a tale ispezio ad evitare che il Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 2 di 20

3 Costruttore amatore debba riunire, ad esempio all'ispezio delle 100 ore, anche i fogli riguardanti le ispezioni delle 25 e delle 50 ore. In parole povere l' ispezio delle 100 ore è completa in se e l'ispezio annuale di conseguenza s'identifica in una ispezio delle 100 ore; inoltre i fogli d'ispezio contengono voci riguardanti più modelli di aeroplano,monomottore,plurimotore,carrello fisso, carrello retrattile e così via, occorre qiundi che il costruttore amatore adegui le liste in funzio del proprio velivolo eliminando le voci superflue ed introducedo eventuali voci specifiche,ciò in special modo l caso di aeromobili in gerale. Infi occorre considerare che le cadenze d'ispezio sono strettamente legate all'esperienza d'impiego dei componti. Nel caso d'impiego di gruppi motopropulsori di tipo nuovo ad es. occorrerà stabilire cadenze d'ispezio quali esame candele, cambi olio ed esami olio, prove consumi, ispezio di zo strutturali in prossimità del motore, con cadenza più ristretta fino a quando non si sia presa confidenza con la loro affidabilità anche verso l'instaurarsi di danggiamenti. Analoga considerazio si dovrebbe fare l caso d'impiego, per i comandi di volo a cavo, di cavi che non rispettino i minimi regolamentari richiesti ( 3/8 inc) e per i quali la cadenza di 100 ore è un valore sufficientemente garantito dall'esperienza, stingendo il periodo d'ispezio a 50 ore o meno a seconda della criticità dell'installazio. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 3 di 20

4 Ispezio delle 100 ore Ispezio annuale Tipo a/m Marche: Ore totali a/m: Ore motore/i totali: / u.r.: / Ore elica/e totali: / u.r.: / Operatore/i: Luogo: Data: Voce Gere ispezio esec soltanto in caso di azio correttiva) Cappottature Ogiva Elica Bulloni elica Paraolio albero motore Presa aria M. Zona motore esterna Danni,crinature, scollamenti,corrosioni, vincoli Danni, crinature,smontare Danni, intaccature,blindatura, gioco pale,perdite olio, protezio.ecc. Controllo stato e serraggio X lbs / ft Integrità, trafilamenti Danni, ostr Zona motore interna Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 4 di 20

5 Supporti motore Danni, stato gomma,vincoli Voce Gere ispezio esec Castello motore Tubazioni flessibili Tubazioni rigide Pompe vincoli, Danni,isolamento,perdite, stato terminali, vincoli Idem + corrosioni Danni,vincolo, perdite Radiatore olio Vincolo, danni,crinature, perdite Radiatore acqua Comandi motore Parafiamma Supporto carrello Vincolo, danni,crinature, perdite Danni guai,vincoli,libertà corsa Danni,isolamento,chiodatura Danni, corrosio,vincoli, soltanto in caso di azio correttiva) Scatola aria calda cabina + comando Scambiatore calore Tubi di scarico Alternatore Vincoli, danni, funzionalità,tenuta Smontare controllare per danni e crinature per danni e crinature, sfiati Vincoli,danni,collegamenti Accessori motore ed elica Filtro aria Vincoli,danni, collegamenti perdite,sfiati Pulizia e stato Voce Gere ispezio esec Serbati liquidi Vincoli,danni,perdite,sfiati ripristino livelli soltanto in caso di azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 5 di 20

6 Filtro Tappo scarico olio Motore Esaminare per residui Serrare e frenare Voce Gere ispezio esec Carburatore Deflettori Cilindri Vincoli, perdite Vincoli danni Vincoli,danni, crinature Punterie Stato e usura uniforme * Valvole Regolare gioco 0,X mm * Teste Cil. Carter Smontaggio candele Magti Compressio cilindri Sfiati e serraggio X Ft/Lbs Danni,perdite e serraggio bull. Pulizia,verifica distanza elettrodi, crinature, etc.. Stato gerale, collegamenti,ventilazio e massa, parastrappi,messa in fase. Verificare tenuta a caldo. * soltanto in caso di azio correttiva) Parti in rotazio Carello anteriore Asta retrazio,seg nalazio Gamba, anti shimmy, ruota Carrello Retrattile o Fisso Rifornire tutti i punti di lubrificazio Danni, corrosio, allentamenti,vincoli,libertà corsa Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi,usure pumatici Sistema sterzo Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Carrello principale Sistema, retrazio, Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 6 di 20

7 segnalazio Gamba, ruota Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi, usura pu. Voce Gere ispezio esec Assale ruota e cuscitto Prove funzionali a terra Freni,tubazion i,serbatoi Danni,usura, corrosio, lubrificare Funzionalità sistema principale e di emergenza e condizio componti. Danni, perdite, usure,scadenze gomme Voce Gere ispezio esec * * soltanto in caso di azio correttiva) soltanto in caso di azio correttiva) Struttura e rivestimento Alettoni Trim Flap Slot Semiala destra Aprire tutti gli sportelli di ispezio indicazioni di perdite. scollamenti, tela,giochi. Collegamento, vincolo, irreversibilità scollamenti, tela,giochi. giochi * Vent Tappo carburante Pitot Presenza, ostr, protezio ghiaccio Chiusura, tenuta e blocco, marcature. Vincolo e pulizia Avvisatore di Funzionalità, danni e vincoli. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 7 di 20

8 stallo Strobe e luci Vincoli e danni. Voce Gere ispezio esec Struttura e rivestimento Semiala sinistra Aprire tutti gli sportelli di ispezio indicazioni di perdite. * soltanto in caso di azio correttiva) Alettoni Trim Flap Slot scollamenti, tela,giochi. Collegamento, vincolo, irreversibilità scollamenti, tela,giochi. giochi Vent Tappo carburante Pitot Avvisatore di stallo Presenza, ostr, protezio ghiaccio Chiusura, tenuta e blocco marcature Vincolo e pulizia Funzionalità, danni e vincoli. Strobe e luci Vincoli e danni. Piani di coda Aprire tutti gli isportelli di ispezio Stabilizzatore Vincoli, corrosio, danni, * Ger e ispezi o Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 8 di 20

9 Superficie mobile orizzontali scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Voce Gere ispezio esec Deriva Superficie mobile verticali Trims Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, giochi, irreversibilità. Strobe e luci Vincolo e danni soltanto in caso di azio correttiva) Strutture e rivestimento Ispezionare dall'interno attacchi castello motori e superfici alari e di coda Porta o tettuccio cabina Cruscotto Comandi motore Fusoliera Aprire tutti gli isportelli di ispezio indicazioni di perdite, scollamenti,stato intelaggi. Corrosio, allentamenti,serraggio e bloccaggio, marcature antiscorrimento. Stato del parabrezza, meccanismi chiusura/blocco, cerniere, marcature. Vincoli, danni, antivibrazio, collegamenti strumenti, targhette..ecc.. Libertà di funzionamento, vincoli, * Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 9 di 20

10 Strumenti Impianto carburante Bussola magtica Marcature, funzionalità, vincoli, lie antiscorrimento Collegamenti, serraggi, perdite, funzionalità, marcature, targhette Vincolo,stato, taratura Voce Gere ispezio esec Comandi volo (cabina, semiali, piani di coda) Anten Danni, collegamenti, serraggi/bloccaggi, libertà movimenti, tensio cavi, sfregamenti, stato carrucole, stato guide, libertà movimento, cuscitti, lubrificazio Danni, corrosioni, vincoli, collegamenti. Targhette Verificare esistenza, leggibilità * Marcature strumenti Verificare esistenza, leggibilità * Scritte ester Verificare esistenza, leggibilità * Parabrezza Fistrini Danni, trasparenza,vincolo Danni, trasparenza,vincolo soltanto in caso di azio correttiva) Prova funzionale Comandi volo Verifica escursio * Impianto statica Impianto carburante Avviare motore Strumenti di bordo Controllare taratura impianto statica e strumenti conssi. Drenare dal punto piu basso, esame filtro e contenuti impurità. Riscaldare motore per evidenziare eventuali perdite. Controllare funzionalità strumenti ai vari regimi, e * Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 10 di 20

11 Elica sistema di accensio. Verificare variazio passo e funzionamento giri costanti Prova in volo * Ispezio delle 50 ore Tipo a/m Marche: Ore totali a/m: Ore motore/i totali: / u.r.: / Ore elica/e totali: / u.r.: / Operatore/i: Luogo: Data: Voce Gere ispezio esec Cappottature Ogiva Elica Bulloni elica Paraolio albero motore Presa aria M. Zona motore esterna Danni,crinature, scollamenti,corrosioni, vincoli Danni, crinature,smontare Danni, intaccature,blindatura, gioco pale,perdite olio, protezio.ecc. Controllo stato e serraggio X lbs / ft Integrità, trafilamenti Danni, ostr Zona motore interna soltanto in caso di azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 11 di 20

12 Supporti motore Danni, stato gomma,vincoli Castello motore Tubazioni flessibili Tubazioni rigide vincoli, Danni,isolamento,perdite, stato terminali, vincoli Idem + corrosioni Voce Gere ispezio esec Pompe Danni,vincolo, perdite Radiatore olio Vincolo, danni,crinature, perdite Radiatore acqua Comandi motore Parafiamma Supporto carrello Vincolo, danni,crinature, perdite Danni guai,vincoli,libertà corsa Danni,isolamento,chiodatura Danni, corrosio,vincoli, soltanto in caso di azio correttiva) Scatola aria calda cabina + comando Scambiatore calore Vincoli, danni, funzionalità,tenuta Smontare controllare per danni e crinature Tubi di scarico per danni e crinature, sfiati Alternatore Accessori motore ed elica Filtro aria Vincoli,danni,collegamenti Vincoli,danni, collegamenti perdite,sfiati Pulizia e stato Voce Gere ispezio esec Serbati liquidi Vincoli,danni,perdite,sfiati ripristino livelli soltanto in caso di azio correttiva) Olio motore Motore Sostituire(vedi M.V. per tipo e qua.) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 12 di 20

13 Filtro Tappo scarico Esaminare per residui Serrare e frenare Carburatore Deflettori Cilindri Teste Cil. Carter Vincoli, perdite Vincoli danni Vincoli,danni, crinature Sfiati e serraggio X Ft/Lbs Danni,perdite e serraggio bull. Voce Gere ispezio esec Smontaggio candele Magti Pulizia,verifica distanza elettrodi, crinature, etc.. Stato gerale, collegamenti,ventilazio e massa, parastrappi,messa in fase. soltanto in caso di azio correttiva) Parti in rotazio Carello anteriore Asta retrazio,segn alazio Gamba, anti shimmy, ruota Carrello Retrattile o Fisso Rifornire tutti i punti di lubrificazio Danni, corrosio, allentamenti,vincoli,libertà corsa Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi,usure pumatici Sistema sterzo Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Carrello principale Sistema, retrazio, segnalazio Gamba, ruota Freni,tubazioni,serbatoi Danni, crinature,corrosio,vincoli, giochi, interferenze Danni,crinature,corrosio,vin coli, giochi, usura pu. Danni, perdite, usure,scadenze gomme Voce Gere ispezio esec * Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 13 di 20

14 soltanto in caso di azio correttiva) Struttura e rivestimento Alettoni Semiala destra indicazioni di perdite. scollamenti, tela,giochi. Voce Gere ispezio esec Trim Flap Vent Slot Collegamento, vincolo, irreversibilità scollamenti, tela,giochi. Presenza, ostr, protezio ghiaccio giochi soltanto in caso di azio correttiva) Tappo carburante Pitot Avvisatore di stallo Strobe e luci Chiusura, tenuta e blocco, marcature. Vincolo e pulizia Funzionalità, danni e vincoli. Vincoli e danni. Semiala sinistra Struttura e rivestimento indicazioni di perdite. Alettoni scollamenti, tela,giochi. Trim Collegamento, vincolo, Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 14 di 20

15 irreversibilità Flap Slot Vents scollamenti, tela,giochi. giochi Presenza, ostr, protezio ghiaccio Voce Gere ispezio esec Tappo carburante Pitot Avvisatore di stallo Strobe e luci Chiusura, tenuta e blocco marcature Vincolo e pulizia Funzionalità, danni e vincoli. Vincoli e danni. soltanto in caso di azio correttiva) Piani di coda Stabilizzatore Superficie mobile orizzontali Deriva Superficie mobile verticali Trims Strobe e luci Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, scollamenti, giochi, stato rivestimento. Vincoli, corrosio, danni, giochi, irreversibilità. Vincolo e danni Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 15 di 20

16 Fusoliera Strutture e rivestimento Ispezionare dall'interno attacchi castello motori e superfici alari e di coda indicazioni di perdite, scollamenti,stato intelaggi. Corrosio, allentamenti,serraggio e bloccaggio, marcature antiscorrimento. Voce Gere ispezio esec Porta o tettuccio cabina Cruscotto Comandi motore Strumenti Impianto carburante Bussola magtica Comandi volo (cabina, semiali, piani di coda) Anten Impianto carburante Strumenti di bordo Stato del parabrezza, meccanismi chiusura/blocco, cerniere, marcature. Vincoli, danni, antivibrazio, collegamenti strumenti, targhette..ecc.. Libertà di funzionamento, vincoli, Marcature, funzionalità, vincoli, lie antiscorrimento Collegamenti, serraggi, perdite, funzionalità, marcature, targhette Vincolo,stato, Danni, collegamenti, serraggi/bloccaggi, libertà movimenti, tensio cavi, sfregamenti, stato carrucole, stato guide, libertà movimento, cuscitti, lubrificazio Danni, corrosioni, vincoli, collegamenti. Prova funzionale Drenare dal punto piu basso, esame filtro e contenuti impurità. Controllare funzionalità strumenti ai vari regimi e soltanto in caso di azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 16 di 20

17 Elica sistema di accensio Verificare variazio passo e funzionamento giri costanti Ispezio 25 Ore Tipo a/m Marche: Ore totali a/m: Ore motore/i totali: / u.r.: / Ore elica/e totali: / u.r.: / Operatore/i: Luogo: Data: Voce Gere ispezio esecu zio Ala Sx Aletto Esame Esterno Danni, schiodature, scollaggi, corrosioni,vincolo Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento al termi dell'azio correttiva) Flap Flap bordo attacco Luci Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Danni, funzionalità Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 17 di 20

18 Pitot Tappo carb. Carrello Trim Vents Ala Dx Flap Vincolo,ostr Tenuta, marcature Danni, vincoli, usura pumatico, perdite olio, scritte Danni, vincolo, giochi, irreversibilità Collegamenti e ostr Danni, schiodature, scollaggi, corrosioni,vincolo Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Voce Gere ispezio esecu zio Flap bordo attacco Vents Luci Pitot Tappo carb. Carrello Elica e ogiva Fusoliera Vano Motore Vents Tubi scarico Cerniere,giochi,collegamento lubrificazio,alliamento Collegamenti e ostr Danni, funzionalità Vincolo,ostr Tenuta, marcature Danni, vincoli, usura pumatico, perdite olio, scritte Danni,blindatura,perdite olio, protezio, corrosio Danni,corrosio,chiodature, prese d'aria, parabrezza, fistrini, portiere o capottina, chiusure e vincoli, Stato gerale installazio motore. Trafilamenti Olio. Trafilamenti liquido raffreddamento livelli liquidi, Collegamenti e ostr Soffiature, bruciature, vincolo Radiatore olio Perdite, rotture, vincolo Radiatore liquido raff. Comandi motore e elica Castello Perdite, rotture, vincolo Collegamento, vincolo, danni Collegamento, danni al termi dell'azio correttiva) Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 18 di 20

19 Motore Carrello anteriore Piani Coda fissi e Deriva Piani di Coda mobili Trim Strumenti Impianti di bordo Serveicing Collegamento,danni, pressioni,usura pumatico Danni,vincoli,collegamenti, Danni,vincoli, collegamenti lubrificazio, giochi Danni, vincoli collegamento giochi, irreversibilità Funzionalità. Danni,collegamenti, funzionalità Verifica di tutti i livelli dei liquidi Verifica di tutti i valori di pressio Controllo sfiati, esec drenaggi FINE TBO Riportare in forma tabellare i part number di tutti i componti con scadenza dei loro TBO, di norma pari a 10 3 ore di volo. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 19 di 20

20 In caso di componte non identificato come TBO, occorre fare una indagi circa le avarie e definire il suo TBO che potrà essere incrementato mano a mano che l'esperienza permetta di verificar l'affidabilità. Le parti in gomma non dovrebbero superare i dieci anni per materale di provenienza aeronautica. In ogni caso le tubazioni in pressio andrebbero sostituite alle scadenze previste dal loro costruttore, non è ammesso provare questi componti con pressio di collaudo e quindi reinstallarli se prive di perdite. Questa pratica è altamente rischiosa perchè si possono gerare dei danni interni non rilevabili che si mostrano immediatamente dopo la ripresa dell'esercizio operativo. Mod. FM-03 23/09/2009 Pag. 20 di 20

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione

CALEFFI. Valvola di scarico termico con reintegro incorporato. serie 544 01058/09. sostituisce dp 01058/07. Funzione Valvola di scarico termico con reintegro incorporato serie 544 R EGI STERED BS EN ISO 9001:2000 Cert. n FM 21654 UNI EN ISO 9001:2000 Cert. n 0003 CALEFFI 01058/09 sostituisce dp 01058/07 Funzione La valvola

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

LISTINO MINIMOTO 2013

LISTINO MINIMOTO 2013 LISTINO MINIMOTO 2013 NOTE: - Il presente listino annulla e sostituisce qualsiasi precedente - I prezzi indicati si intendono trasporto ed assicurazione esclusi - BZM Trade Srl si riserva qualsiasi variazione

Dettagli

NE FLUSS 20 EL PN CE

NE FLUSS 20 EL PN CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 A - CE 0063 AQ 2150 MANTELLATURA 7 3 1 102 52 101 99-97 83 84-64 63 90 139 93 98 4 5

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 24 EL CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.01 A - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO... 30R0032/0... 02-99... IT... MANTELLATURA

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine

Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine Procedure tecniche da seguire nel caso di sollevamento persone con attrezzature non previste a tal fine INDICE 1. Premessa 2. Scopo della procedura e campo di applicazione 3. Definizioni 4. indicazioni

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Informazioni per il cliente. Responsabilità del tecnico di manutenzione. Altre indicazioni

Informazioni per il cliente. Responsabilità del tecnico di manutenzione. Altre indicazioni La Manutenzione preventiva (PM, Preventive Maintenance) di Agilent offre l'assistenza di fabbrica consigliata affinché i sistemi analitici funzionino correttamente e forniscano risultati sempre precisi.

Dettagli

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE di: Luigi Tudico si! come tutti gli altri impianti, anche il sistema URTROPPO frigorifero può andare incontro a diversi tipi di inconvenienti,

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O

pag. 1 Num.Ord. TARIFFA E DEGLI Quantità R. E L E M E N T I unitario TOTALE R I P O R T O pag. 1 R I P O R T O 023573g Valvola a sfera in ottone cromato di diam. 2" con maniglia a leva gialla. Si intende compreso nel prezzo la mano d'opera e quanto altro necessario a rendere l'opera finita

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso Rider 15V2 Istruzioni per l uso Rider 15V2 AWD Rider 15V2s AWD Prima di usare la macchina, leggere per intero le istruzioni per l uso e accertarsi di averne compreso il contenuto. Italian INDICE Indice

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3

1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 Piano di manutenzione della parte strutturale dell opera Pag. 1 SOMMARIO 1 MANUALE D USO...3 1.1 Descrizione e collocazione dell intervento...3 1.2 Modalità di uso corretto...3 2 MANUALE DI MANUTENZIONE...3

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Manuale di installazione, uso e manutenzione

Manuale di installazione, uso e manutenzione Industrial Process Manuale di installazione, uso e manutenzione Valvole azionato con volantino (903, 913, 963) Sommario Sommario Introduzione e sicurezza...2 Livelli dei messaggi di sicurezza...2 Salute

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 Emerson Power Transmission KOP-FLEX, INC., P.O. BOX 1696 BALTIMORE MARYLAND 21203, (419) 768 2000 KOP-FLEX

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione

Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 3.347.5275.106 IM-P148-39 ST Ed. 1 IT - 2004 Scaricatori di condensa per aria compressa e gas CAS 14 e CAS 14S - ½, ¾ e 1 Istruzioni di installazione e manutenzione 1. Informazioni generali per la sicurezza

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO

NE FLUSS 20 CE LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO LISTA PEZZI DI RICAMBIO SPARE PART LIST ERSATZSTEILE LISTE PIECES DETACHES LISTA PIEZAS DE REPUESTO Appr. nr. B94.02 T - CE 0063 AQ 2150 Appr. nr. B95.03 T - CE 0063 AQ 2150 CODICE EDIZIONE MERCATO VISTO...

Dettagli

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima

Manuale - parte 1. Descrizione del generatore e istruzioni per l uso. Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima Manuale - parte 1 Descrizione del generatore e istruzioni per l uso Generatore Marine Panda 8000 NE Tecnologia silenziosissima 230V - 50 Hz / 6,5 kw Icemaster Fischer Panda 25 20 10 10 10 since 1977 Icemaster

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Tutte le serie MTU per motori diesel e a gas A001070/00I Stampato in Germania 2012 Copyright MTU Friedrichshafen GmbH La presente pubblicazione,

Dettagli

AVVER. Si raccomanda, dopo la prima ora di allenamento, di controllare tutti i serraggi, con particolare attenzione a:

AVVER. Si raccomanda, dopo la prima ora di allenamento, di controllare tutti i serraggi, con particolare attenzione a: EVO Grazie per la fiducia accordata e buon divertimento. Con questo libretto abbiamo voluto darle le informazioni necessarie per un corretto uso e una buona manutenzione della Sua moto. dati e le caratteristiche

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Valvole KSB a flusso avviato

Valvole KSB a flusso avviato Valvole Valvole KSB a flusso avviato Valvole KSB di ritegno Valvole Idrocentro Valvole a farfalla Valvole a sfera Valvoleintercettazionesaracinesca Valvole di ritegno Giunti elastici in gomma Compensatori

Dettagli

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici HFX-Mag HFX-Mag Plus HFX-9 HFX-9 HD Informazioni sulla sicurezza Questo tipo di freno è stato progettato per l uso su mountain

Dettagli

Regolatore della soglia (RLC, RLT & X)

Regolatore della soglia (RLC, RLT & X) Cannotto Tappo dell aria (forcelle ad aria) Regolatore dell escursione (TALAS) Manopola del precarico (forcelle a molla) Manopola del ritorno (tutte le forcelle) Levetta di bloccaggio (RL, RLC & RLT) Regolatore

Dettagli

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore Unitario Valore TOT 61586404 Adattatore contagiri 370 6 45,47 272,82 4721456 Adattatore tachimetro 370 3 37,02 111,06 Alberino cronotachimetro 370 1 6,32 6,32 1905228

Dettagli

NOVO CULT L innovazione nel segno della tradizione

NOVO CULT L innovazione nel segno della tradizione NOVO CULT L innovazione nel segno della tradizione L innovazione nel segno della tradizione 30 anni da quando, nel 1981, Irsap presentava per la prima volta in Italia il radiatore diventato poi il simbolo

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione NB/NBG 1. Identificazione... 2 1.1 Targhetta di identificazione... 2 1.2 Descrizione del modello... 3 1.3 Movimentazione... 4 2. Smontaggio e montaggio... 5 2.1 Informazioni

Dettagli

Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche. ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico

Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche. ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico Impianto elettrico nelle applicazioni aeronautiche ITIS Ferentino Trasporti e Logistica Costruzione del Mezzo Aeronautico prof. Gianluca Venturi Indice generale Richiami delle leggi principali...2 La prima

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it

Mario Fargnoli. www.politicheagricole.it La revisione delle macchine agricole immatricolate Mario Fargnoli Giornata di Studio www.politicheagricole.it Sicurezza del lavoro in agricoltura e nella circolazione stradale tra obblighi di legge ed

Dettagli

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo.

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Autoclave Autoclave Mod. RFL 122202A Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Protezione termica interna per i sovracarichi. Gira a secco

Dettagli

Guida alle situazioni di emergenza

Guida alle situazioni di emergenza Guida alle situazioni di emergenza 2047 DAF Trucks N.V., Eindhoven, Paesi Bassi. Nell interesse di un continuo sviluppo dei propri prodotti, DAF si riserva il diritto di modificarne le specifiche o l

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+ Dumperonstop Wacker euson Dumper con cabina A ribaltamento rotante DAT TE 10010 kg 3000 kg 6000 kg 9000 kg Peso proprio 2410/2550 kg 4120/4240 kg apacità cassone a raso 1500/1300 l 2400/2400 l 38 4000

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco

NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco NOVITA! Sono in via di pubblicazione la nuova norma sulle reti idranti UNI 10779 e la specifica tecnica TS sulle reti idranti a secco Ing. Marco Patruno Forum Prevenzione Incendi Milano : 1 ottobre 2014

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L

FORM. superiori a 80 cm. 1,1 4,2 L-2,2 L FORM FORM è un calorifero estremamente versatile ed elegante grazie alla forma particolare dei collettori e alle dimensioni dei tubi radianti, decisamente ridotte (ø1 mm). Form è prodotto in due modelli:

Dettagli

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5

Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Piccoli attuatori elettrici angolari 2SG5 Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Edizione 05.13 Tutti i diritti riservati! Indice Istruzioni per l uso supplementari SIPOS 5 Indice Indice 1 Informazioni

Dettagli

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CENNI STORICI Nell anno 1946, l ingegnere americano Ray Arden, un vero pioniere della progettazione dei micromotori ed indiscusso genio in materia, ideò e perfezionò

Dettagli

MANUALE D USO MB3195-IT-B

MANUALE D USO MB3195-IT-B MANUALE D USO IT -B Introduzione Ci congratuliamo con voi per aver acquistato questa nuova sedia a rotelle. La qualità e la funzionalità sono le caratteristiche fondamentali di tutte le sedie a rotelle

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg

TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312. Polg TAV. 393 - MOLT I PL I CATORE T 312 Polg 'Tay. 393 11 97 I T 312 con pto passante Sax 1600-1800-2100 - Tex 2300-2700 - Nico Pos. Codice Denominazione 1 0.312.3001.00 albero passante 2 07.0.069 paraolio

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE DAL DEGAN 0 MANUALE USO E MANUTENZIONE POMPE A MEMBRANA SERIE DL DL DL DL 0 DL 0 DL DL DL 0 DL 0 DL 0 LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI USARE LA POMPA IDENTIFICAZIONE COMPONENTI DL DL DL DL 0

Dettagli

SEZIONE 22 PAGINA 01

SEZIONE 22 PAGINA 01 TUBO ARIA COMPRESSA GOMMA 20 BAR 22 100 102 Tubo per aria compressa 8x17 22 100 104 Tubo per aria compressa 10x19 22 100 106 Tubo per aria compressa 13x23 22 100 110 Tubo per aria compressa 19x30 Tubo

Dettagli

MANUTENZIONE EDIZIONE 09-2010

MANUTENZIONE EDIZIONE 09-2010 MANUTENZIONE EDIZIONE 09-2010 TRATTORI delle serie 6000, 6010 e 6020 CATALOGO PARTI DI MANUTENZIONE (TRATTORI SERIE 6000, 6010, 6020) CODES USED IN "REMARKS" COLUMN FOR MAINTENANCE CATALOGS CODES UTILISES

Dettagli

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI

Impianti aspirapolvere centralizzati ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. DS MODULARI ISTRUZIONI PER L USO DELLE CENTRALI ASPIRANTI MOD. MODULARI MOD. A01 MOD. B02 MOD. C03 MOD. D02 MOD. F03 MOD. B01 MOD. BC100i MOD. CD5i MOD. EF5i MOD. H02 Copyright by DISAN S.r.l. Disegni tecnici e layout:

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Principali norme e buona prassi relative agli strumenti di sicurezza da attivare quando si utilizza una PLE

Principali norme e buona prassi relative agli strumenti di sicurezza da attivare quando si utilizza una PLE AMBIENTE LAVORO 15 Salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro BOLOGNA - QUARTIERE FIERISTICO 22-24 ottobre 2014 Principali norme e buona prassi relative agli strumenti di sicurezza da attivare

Dettagli

Manuale dell'operatore

Manuale dell'operatore Manuale dell'operatore con informazioni sulla manutenzione Second Edition Fifth Printing Part No. 82785IT CE Models Manuale dell operatore Seconda edizione Quinta ristampa Importante Leggere, comprendere

Dettagli

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA MANUALE DI RIPARAZIONE Motori serie12 LD cod. 1-5302-489_ 3 ed. 12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA - REGISTRAZIONE MODIFICHE AL DOCUMENTO Qualsiasi modifica di questo documento deve essere

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 Quando la climatizzazione si fa arte Mai come a casa propria ci si occupa del comfort con tanta passione, l estetica

Dettagli

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06

PARCHEGGI MECCANIZZATI CON FOSSA PER L INTERNOL Modello DUO BOX Mod. DP 03 DP 06 DESCRIZIONE IMPIANTO MOD. DP03 Sistema per il parcheggio di autoveicoli a comando elettrico con movimentazioni oleodinamiche con tre piattaforme singole sovrapposte idonee a parcheggiare in modo indipendente

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

UNA 23 UNA 25 UNA 26 UNA 27

UNA 23 UNA 25 UNA 26 UNA 27 GESTRA Steam Systems UNA 23 UNA 25 UNA 26 UNA 27 I Manuale di istruzioni 818642-00 Scaricatori di condensa UNA 23, UNA 25, UNA 26, UNA 26h Acciaio Inox, UNA 27h Indice Note importanti Pagina Corretto impiego...4

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE PER EROGATORI DOC/0258/ITA ISSUE 1

MANUALE D USO E MANUTENZIONE PER EROGATORI DOC/0258/ITA ISSUE 1 DOC/0258/ITA ISSUE 1 Copyright Questo manuale è coperto da copyright, tutti i diritti sono riservati. Ne è vietata la riproduzione, la copiatura, la traduzione o la riduzione a formato elettronico, sia

Dettagli

X5 F15 PHEV. Legenda. BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015. (a partire da 03/2015)

X5 F15 PHEV. Legenda. BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015. (a partire da 03/2015) file://c:\users\qx54891\appdata\local\temp\10\dw_temp_qx54891\vul-rek-bm Page 1 of 7 BMW X5 F15 PHEV (C) 2015 BMW AG München, Deutschland Edizione 01/2015 X5 F15 PHEV (a partire da 03/2015) Legenda Airbag

Dettagli

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili

Sistema Multistrato. per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili Sistema Multistrato per Impianti Idrici, di Riscaldamento, Refrigerazione e per Gas Combustibili LISTINO 05/2012 INDICE Pag. Tubo Multistrato in Rotolo (PEX/AL/PEX) 4065 04 Tubo Multistrato in Barre (PEX/AL/PEX)

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli