A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica"

Transcript

1 RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE ARRIVI / PRESENZE Nel periodo il flusso turistico dell STL Jesolo Eraclea registra una flessione sia in termini di arrivi, pari al -3,17%%, che di presenze, pari al -1,12%: TAV.A/1 CONFRONTO ARRIVI-PRESENZE ARRIVI PRESENZE Anno 2012 Anno 2013 PERMANENZA MEDIA: La permanenza media si conferma in aumento passando da 4,66 gg. del 2012 a 4,76 gg. del TAV.A/2 GENNAIO-SETTEMBRE ARRIVI PRESENZE TOTALE , , differenze assolute diff perm differenze percentuali % -3,17-1,12 0,10 media 1

2 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Nel Sistema Territoriale Locale Jesolo Eraclea si registra, nel comparto alberghiero, una flessione sia negli arrivi (pari a -3,61%) sia nelle presenze ( pari a -2,22%); tendenza oscillante invece per il comparto extralberghiero che conferma un calo in termini di arrivi (-1,47%) e un trend positivo in termini di presenze (+0,95). TAV.B/1 TOTALE TOTALE COMPARTI GENNAIO-SETTEMBRE Assolute % Comparto Alberghiero ,61-2,22 Comparto Extralberghiero ,47 0,95 TOTALE ,17-1,12 TAV. B/3 STL JESOLO ED ERACLEA Distribuzione assoluta degli arrivi e delle presenze turistiche nel periodo GENNAIO-SETTEMBRE 2013/2012 per tipologia di COMPARTO (alberghiero ed extraalberghiero) 20,70% DISTRIBUZIONE % COMPARTI ARRIVI comparto alberghiero comparto extralberghiero 79,30% 35,27% DISTRIBUZIONE % COMPARTI PRESENZE comparto alberghiero comparto extralberghiero 64,73% 2

3 COMPARTO ALBERGHIERO: rispetto al 2012 si registra una diminuzione degli arrivi pari al 3,61% e delle presenze pari al 2,22%. La categoria degli Hotel a 4**** registra un inversione di tendenza conquistando un aumento del 1,24% negli arrivi e dello 0,92% nelle presenze. Le restanti categorie producono una diminuzione sia in termini di arrivi che di pernottamenti: percepibile per la fascia medio/bassa, più contenuta per gli hotel a 3*** e le RTA: - nelle strutture alberghiere a 4*** +1,24% arrivi e +0,92% presenze - nella fascia media e medio/bassa: o gli hotel 3*** -3,75% arrivi e -0,44% presenze, o gli hotel 2** -19,15% arrivi e -21,58% presenze o gli hotel 1* -10,40% arrivi e -7,71% presenze; - per le RTA si riscontra la medesima tendenza registrando una flessione del -3,11% arrivi e - 10,81% presenze. Il comparto alberghiero rappresenta il 79,30% degli arrivi e il 64,73% delle presenze complessive. 3

4 TAV B/2 - STL JESOLO ED ERACLEA Distribuzione assoluta degli arrivi e delle presenze turistiche nel periodo GENNAIO- SETTEMBRE 2013/2012 del COMPARTO ALBERGHIERO per classificazione 5 STELLE E L SETTORE ALBERGHIERO GENNAIO-SETTEMBRE ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI Totale Italia TOTALE GENERALE 4 STELLE ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI ,62 3,55 Totale Italia ,50-7,82 TOTALE GENERALE ,24 0,92 3 STELLE ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI ,12 4,52 Totale Italia ,98-7,44 TOTALE GENERALE ,75-0,44 2 STELLE ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI ,60-20,54 Totale Italia ,04-22,31 TOTALE GENERALE ,15-21,58 1 STELLA ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI ,58-5,17 Totale Italia ,75-9,11 TOTALE GENERALE ,40-7,71 R.T.A. ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI ,00-5,20 Totale Italia ,90-18,09 TOTALE GENERALE ,11-10,81 TOTALE ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % TOTALE STRANIERI ,14 2,44 Totale Italia ,70-9,82 TOTALE GENERALE ,61-2,22 4

5 TAV.B/4 6,97% COMPARTO ALBERGHIERO (TIPOLOGIE) DISTRIBUZIONE % ARRIVI 58,37% 1,32% 1,61% 31,73% 4 STELLE 3 STELLE 2 STELLE 1 STELLA RTA 6,68% COMPARTO ALBERGHIERO (TIPOLOGIE) DISTRIBUZIONE % PRESENZE 1,15% 2,79% 59,96% 29,43% 4 STELLE 3 STELLE 2 STELLE 1 STELLA RTA - DISTRIBUZIONE: gli Hotel di categoria medio-alta guidano il comparto alberghiero. Al primo posto si posiziona la struttura alberghiera a 3 stelle che con arrivi e presenze rappresenta il 59,96% del totale delle presenze alberghiere seguita dagli hotel a 4 stelle con arrivi e presenze, che ne rappresentano il 29,43% sul totale alberghiero. TENDENZE: % % 4 STELLE 1,24 arrivi 0,92 presenze 3 STELLE -3,75 arrivi -0,44 presenze 2 STELLE -19,15 arrivi -21,58 presenze 1 STELLA -10,40 arrivi -7,71 presenze RTA -3,11 arrivi -10,81 presenze COMPARTO EXTRALBERGHIERO: il comparto registra una lieve flessione negli arrivi -1,47% ed un accennata crescita nelle presenze +0,95%. In netto trend positivo il movimento registrato presso le Camere, case e appartamenti per vacanze (+5,61% arrivi e +9,05% presenze) e degli agriturismi (+8,14% negli arrivi e +4,70% nelle presenze); il movimento registrato presso le Case per Ferie e B&B registra un aumento in termini di arrivi (+1,89%) ed una flessione in termini di presenze (- 4,41%). Andamento in controtendenza invece per i campeggi e villaggi-turistici che registrano una flessione in termini di arrivi (-5,84%) e di presenze (-5,28%). Questo comparto rappresenta il 20,70% degli arrivi ed il 35,27% delle presenze dell STL Jesolo Eraclea. TAV.B/6 5

6 COMPARTO EXTRALBERGHIERO (TIPOLOGIE) DISTRIBUZIONE % ARRIVI 1,54% 8,06% campeggi 33,47% 56,93% Camere case appart. per vacanze alloggi agritur. altre strutture 0,81% COMPARTO EXTRALBERGHIERO (TIPOLOGIE) DISTRIBUZIONE % PRESENZE 5,37% campeggi 47,78% Camere case app vacanze alloggi agritur. 46,04% altre strutture - DISTRIBUZIONE: nel comparto extralberghiero, la categoria che prevale è quella dedicata alle strutture all aria aperta che in termini di arrivi rappresenta il 56,93% e di presenze il 47,78%; viene seguita dalla categoria di camere, case e appartamenti per vacanze che costituisce il 33,47% degli arrivi e il 46,04% delle presenze del comparto extralberghiero. Entrambe le suddette categorie costituiscono la quasi totalità dei flussi extralberghieri. 6

7 3. PROVENIENZE - FLUSSI ESTERO: il flusso turistico proveniente dall estero rappresenta, in termini di presenze, il 57,34% dell intero movimento. Con arrivi e presenze registrate nel 2013 il flusso estero produce una lieve decrescita dello 0,52% in termini di arrivi ed un incremento del +1,41% in termini di presenze. TAV.C/1 DISTRIBUZIONE % ARRIVI PAESI ESTERI-ITALIA DISTRIBUZIONE % PRESENZE PAESI ESTERI-ITALIA 40,24% Paesi esteri Italia 59,76% 42,66% Paesi esteri Italia 57,34% ARRIVI: al primo posto la Germania ( ), seguita dall Austria ( ), dalla Francia (55.994), quindi Russia (46.686) e Altri Europa (43.526). PRESENZE: in testa la Germania ( ), quindi l Austria ( ), la Russia ( ), la Svizzera e Liechtenstein ( ), la Francia ( ) e la Gran Bretagna ( ). TAV.C/2 Periodo gennaio-settembre 2012 e 2013 ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % Paesi AUSTRIA ,88-1,13 BELGIO ,09-3,67 CROAZIA ,17-4,58 DANIMARCA ,57-2,17 FINLANDIA ,53-13,10 FRANCIA ,05-1,18 GERMANIA ,69 1,64 GRECIA ,95 52,75 IRLANDA ,74-18,97 ISLANDA ,74-66,79 LUSSEMBURGO ,67 19,47 NORVEGIA ,48 13,23 PAESI BASSI ,54-16,11 POLONIA ,94 0,87 PORTOGALLO ,06-35,61 REGNO UNITO ,29 0,29 REPUBBLICA CECA ,39-1,99 RUSSIA ,73 17,45 SLOVACCHIA ,36 8,00 SLOVENIA ,24 3,59 SPAGNA ,55-15,74 SVEZIA ,11 17,14 SVIZZERA- LIECHTEN ,19-0,24 7

8 TURCHIA ,67-6,97 CIPRO ,15 20,95 UNGHERIA ,56 9,22 MALTA ,31-53,69 UCRAINA ,51 16,67 BULGARIA ,58 36,02 ROMANIA ,73-9,57 LITUANIA ,30 5,95 LETTONIA ,49 34,03 ALTRI EUROPA ,47-5,93 ESTONIA ,58-1,52 CANADA ,20-14,39 STATI UNITI ,28 0,39 AMERICA MESSICO ,88 116,67 VENEZUELA ,80-52,01 BRASILE ,18 1,62 ARGENTINA ,17 148,71 ALTRI CENTR.-SUD ,82 94,94 AME. CINA ,03 39,01 INDIA ,35-74,65 GIAPPONE ,17 67,62 COREA DEL SUD ,46 1,73 ALTRI ASIA ,34-58,35 ISRAELE ,11-20,19 ALTRI ASIA OCCID ,99 222,52 EGITTO ,70-2,14 ALTRI AFRICA ,68 2,74 MEDIT. SUD AFRICA ,00 157,70 ALTRI AFRICA ,80-8,56 AUSTRALIA ,19 40,78 NUOVA ZELANDA ,04-7,18 ALTRI NORD ,13-43,21 AMERICA ALTRI , ,44 DELL'OCEANIA NON SPECIF ,02-4,05 APOLIDE EXTRA-EURO ,82-66,52 TOTALE STRANIERI ,52 1,41 8

9 ,86-4,33 Totale Italia TOTALE GENERALE ,17-1,12 DISTRIBUZIONE: in termini di presenze, il primo posto è occupato dalla Germania che registra un flusso in crescita sugli arrivi (+0,69%) e sulle presenze (+1,64%). In seconda posizione si trova l Austria che segue il trend generale con una contrazione dello 0,88% negli arrivi e dell 1,13% nei pernottamenti. Al terzo posto si posiziona la Russia che registra un considerevole incremento degli ospiti di propria appartenenza (+11,73%) e delle loro soste (+17,45%) seguita dalla Svizzera e Licht. che registra un flusso in aumento per gli arrivi (+3,19%) ed una stabilità nelle presenze (-0,24) e dalla Francia con un movimento in contrazione (-3,05% arrivi e -1,18% presenze). Si segnala il considerevole aumento del flusso ungherese (+11,56% arrivi e +9,22% presenze) e la flessione di Altri Paesi Europei (-11,47% arrivi e -5,93% presenze) e Rep. Ceca (-7,39% arrivi e -1,99% presenze). TAV.C/3 PAESI ESTERI DISTRIBUZIONE % ARRIVI 23,56% 19,67% GERMANIA AUSTRIA FRANCIA RUSSIA 2,97% 3,04% 19,26% ALTRI EUROPA SVIZZERA- LIECHTEN. CINA UNGHERIA REGNO UNITO 3,31% 3,78% 4,19% 6,02% 6,46% 7,74% SPAGNA ALTRI 9

10 PAESI ESTERI DISTRIBUZIONE % PRESENZE GERMANIA AUSTRIA RUSSIA 2,47% 2,12% 18,16% 26,82% SVIZZERA-LIECHTEN. FRANCIA REGNO UNITO 2,87% UNGHERIA ALTRI EUROPA 3,31% 4,41% 5,58% 5,67% 8,56% 20,03% REPUBBLICA CECA PAESI BASSI ALTRI. TENDENZE: 2013 Arrivi % Presenze % GERMANIA +0,69 +1,64 AUSTRIA -0,88-1,13 RUSSIA +11,73 +17,45 SVIZZERA +3,19 +0,24 FRANCIA -3,05-1,18 GRAN BRETAGNA -3,29 +0,29 UNGHERIA +11,56 +9,22 FLUSSI ITALIA: il movimento turistico degli italiani, con arrivi e presenze, rappresenta, in termini di queste ultime, il 42,66% del totale generale. Rispetto all anno precedente, il movimento nazionale verso il Sistema Territoriale Locale Jesolo Eraclea registra una diminuzione negli arrivi (-6,86%) e nelle presenze (-4,33%). Il Veneto si posiziona al primo posto con arrivi e presenze che, comparato ai dati dello scorso anno, registra rispettivamente -4,02% e un -3,94%. Seguono poi provenienze in maggior parte del Nord Italia: - LOMBARDIA arrivi e presenze - Le Province di TRENTO ( arrivi presenze) e BOLZANO ( arrivi presenze). Vedi Focus. TAV.C/4 - ITALIA GENNAIO-SETTEMBRE 2013 ITALIA GENNAIO-SETTEMBRE REGIONI / PROV.AUTONOME ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % PIEMONTE ,45-2,77 VALLE D'AOSTA ,05 24,89 LOMBARDIA ,51-5,03 BOLZANO ,28-2,59 TRENTO ,36-4,23 10

11 VENETO ,02-3,94 FRIULI VENEZIA GIULIA ,84 5, ,28 LIGURIA 16,78 EMILIA ROMAGNA ,34-7,73 TOSCANA ,59 29,87 UMBRIA ,80 22,88 MARCHE ,53 18,42 LAZIO ,42 25,65 ABRUZZO ,36 22,50 MOLISE ,25 25,00 CAMPANIA ,57 4, ,51 PUGLIA 30,65 BASILICATA ,55-29,70 CALABRIA ,51 33,46 SICILIA ,76 29,49 SARDEGNA ,24 32,94 TOTALE ,86-4,33 Il flusso turistico delle zone balneari segue l andamento generale dell STL di propria competenza. Nel Comune di Jesolo si riscontra una flessione in termini di arrivi (-4,11%) ed una approssimativa tenuta in termini di presenze (-0,70%) mentre nel Comune di Eraclea si registra una flessione pari al 9,35% negli arrivi e al 9,36% nei pernottamenti. Tendenza positiva invece nei Comuni circostanti le spiagge (Comuni di San Donà di Piave, Noventa di Piave, Musile di Piave, Meolo, Ceggia, Torre di Mosto, Fossalta di Piave) dove si è prodotto un aumento del 8,15% nel numero di persone ospitate e del 8,64% nelle soste. GENNAIO-SETTEMBRE ARRIVI PRESENZE P.MEDIA COMUNE DI JESOLO , , differenze assolute differenze percentuali % -4,11-0,70 diff perm 0,17 media COMUNE DI ERACLEA , , differenze assolute diff perm differenze percentuali -9,35-9,36 0,00 media COMPRENSORIO , TOT. (No Jesolo Eraclea) , differenze assolute diff perm differenze percentuali % 8,15 8,64 0,01 media ARRIVI PRESENZE TOTALE , , differenze assolute differenze percentuali % -3,17-1,12 0,10 diff perm media 11

12 4. RICETTIVO il dato si riferisce alle strutture aperte (almeno un giorno) nel periodo considerato: TAV.D/1 Ricettivo Totale ANNO ANNO GENNAIO-SETTEMBRE Assolute % Esercizi ,92 Letti ,39 Camere ,56 Bagni ,88 Giornate-letto disponibili* ,55 Nota: *Giornate-letto disponibili: numerosità dei posti letto in relazione alle giornate di apertura delle strutture ricettive (valore ottenuto moltiplicando il numero dei posti letto esistenti per i giorni di apertura). Allegato A Dgr n 2794 del 07/10/2008 Alberghiero ANNO ANNO GENNAIO-SETTEMBRE Assolute % Esercizi ,26 Letti ,61 Camere ,67 Bagni ,19 Giornate-letto disponibili* ,85 Extralberghiero ANNO ANNO GENNAIO-SETTEMBRE Assolute % Esercizi ,53 Letti ,84 Camere ,21 Bagni ,51 Giornate-letto disponibili* ,03 12

13 5. FOCUS: settembre 2013 A livello generale il mese di settembre 2013 genera un dato in flessione sia negli arrivi (- 10,63) che nelle presenze (-2,59%). La tendenza viene confermata dalle provenienze più rappresentative del flusso turistico quali Germania (-20,03% arrivi e -6,06% presenze), Austria (-14,30% arrivi e -6,95% presenze) e Regno Unito (-14,99% arrivi e -14,60% presenze) mentre registra una nota positiva il flusso proveniente dalla Russia (+8,34% arrivi e +13,68% presenze) e dalla Francia (+12,36% arrivi e +19,17% presenze). Vedi focus: ANNO 2012 ANNO 2013 Assolute % AUSTRIA ,30-6,95 BELGIO ,02 1,51 CROAZIA ,51-3,19 DANIMARCA ,19 67,88 FINLANDIA ,76 21,77 FRANCIA ,36 19,17 GERMANIA ,03-6,06 GRECIA ,30 28,28 IRLANDA ,61-30,27 ISLANDA , ,00 LUSSEMBURGO ,46 2,32 NORVEGIA ,67 22,45 PAESI BASSI ,42-23,92 POLONIA ,30 0,19 PORTOGALLO ,78-38,99 REGNO UNITO ,99-14,60 REPUBBLICA CECA ,52 17,10 RUSSIA ,34 13,68 SLOVACCHIA ,84 18,97 SLOVENIA ,06-10,68 SPAGNA ,78-23,63 SVEZIA ,13-12,79 SVIZZERA ,77-6,42 LIECHTEN. TURCHIA ,73-33,41 CIPRO ,00-3,45 UNGHERIA ,21-0,56 MALTA ,42-54,89 UCRAINA ,16 15,48 BULGARIA ,86 27,91 ROMANIA ,70-8,81 LITUANIA ,72 46,57 LETTONIA ,72-11,86 ALTRI EUROPA ,20-13,49 ESTONIA ,23-65,43 CANADA ,69 36,70 STATI UNITI ,33 90,20 AMERICA MESSICO ,10 100,00 VENEZUELA ,67-64,55 BRASILE ,97-11,59 ARGENTINA ,02 279,14 13

14 ALTRI CENTR.-SUD ,50 328,64 AME. CINA ,19 11,98 INDIA ,06-85,76 GIAPPONE ,71-3,04 COREA DEL SUD ,04 18,44 ALTRI ASIA ,69-42,13 ISRAELE ,42 220,00 ALTRI ASIA OCCID ,77 82,37 EGITTO ,00 745,45 ALTRI AFRICA ,43-30,99 MEDIT. SUD AFRICA ,35 107,50 ALTRI AFRICA ,35 25,19 AUSTRALIA ,35 41,28 NUOVA ZELANDA ,33-35,54 ALTRI NORD , ,00 AMERICA ALTRI DELL'OCEANIA NON SPECIF ,27-15,34 APOLIDE EXTRA-EURO ,00-100,00 TOTALE STRANIERI ,93-2, ,85-2,11 Totale Italia TOTALE GENERALE ,63-2,59 14

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: agosto 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 1. ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico nell anno 2013,

Dettagli

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Le imprese ricettive nel Comune di Livorno Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Origine dei dati di rilevazione Rilevazione censuaria movimentazione clienti strutture

Dettagli

ANNO 2010 ANNO PERMANENZA MEDIA: a livello d Ambito, resta pressoché stazionaria passando da 4,89 gg del 2010 a 4,76 gg. del 2011.

ANNO 2010 ANNO PERMANENZA MEDIA: a livello d Ambito, resta pressoché stazionaria passando da 4,89 gg del 2010 a 4,76 gg. del 2011. 4. 0 0.0 0 3. 0 0.0 0 2. 0 0.0 0 1. 0 0.0 0 0 S T LJ ES O LO E RA C LE A S ET TO R EA L BE R GH IE RO CO N FR O NT O ge n- se t2 01 0-2 01 3.60 6.7 23 91 1.3 06 9 6.37 A R IVI P RE SE NZ E A N O 201 0

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Provincia di Bergamo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO DATI STATISTICI ANNO 2005 Introduzione...pag. 3 1. MOVIMENTI DEI CLIENTI NELLE STRUTTURE RICETTIVE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO, COMPRESO

Dettagli

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012 Il Turismo 1 Nel 2012 la provincia di Brindisi ha migliorato la propria offerta ricettiva ed ha registrato un incremento degli indicatori quali-quantitativi della ricettività locale (densità degli esercizi

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Jesolo ed Eraclea

RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Jesolo ed Eraclea RELAZIONE flussi turistici /2012 STL Jesolo ed Eraclea ARRIVI / PRESENZE : Rispetto al 2012 il movimento turistico dell STL Jesolo Eraclea, nel periodo, registra una flessione sia negli arrivi (-8,75%)

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

aa Strutture ricettive

aa Strutture ricettive 6 TURISMO aaa aa Strutture ricettive Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2000 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature Totale 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI Premessa I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI 2005-2015 In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE AZIENDA AUTONOMA U.O.B. -STATISTICA E GESTIONE DEL PORTALE GENNAIO 2005 GENNAIO 2006 DIFFERENZA FEBBRAIO 2005 FEBBRAIO 2006 DIFFERENZA MARZO 2005 MARZO 2006 DIFFERENZA Esercizi 16 Esercizi 19 Esercizi

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE flussi turistici di gennaio-dicembre 2011 S.T.L. JESOLO - ERACLEA ARRIVI / PRESENZE : il movimento turistico dell STL Jesolo Eraclea, nel periodo gennaio-dicembre 2011, registra un considerevole

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - PROVINCIA DI VARESE (tutti i 141 Comuni) La consistenza è riferita al mese di dicembre

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - LAGO MAGGIORE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2012 Bed & Breakfast

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici periodo Gennaio Luglio 2012 S.T.L. CAVALLINO-TREPORTI ARRIVI / PRESENZE : il flusso turistico a metà stagione estiva del 2012 registra un calo degli arrivi (4096 turisti in

Dettagli

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA COMUNE DI TRIESTE AREA SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO DIREZIONE ATTIVITA PROMOZIONE TURISTICA TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA luglio 2009 Anno ARRIVI DI TURISTI variazione su anno precedente ARRIVI

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: GIUGNO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI COMUNICATO STAMPA BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI Secondo uno studio dell'associazione Bibionese Albergatori, nella stagione 2012 Bibione ha ospitato più di 770.000 turisti. Prenotazioni

Dettagli

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 29.668 112.816 4.581 27.373

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

La stagione turistica estiva 2013*

La stagione turistica estiva 2013* Novembre 2013 La stagione turistica estiva 2013* Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche della stagione estiva (1) 2013 sulla base delle informazioni trasmesse

Dettagli

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Movimentazione turistica Periodo GENNAIO-DICEMBRE 2013/2012 Argomenti: 1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE 2. ARRIVI / PRESENZE 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 4. PROVENIENZE 5. Nota riassuntiva

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 RELAZIONE E ANALISI 1 Progetto e redazione della pubblicazione a cura dell Ufficio Studi e Programmazione per lo

Dettagli

Primo rapporto sul Turismo a Messina

Primo rapporto sul Turismo a Messina 2013 Primo rapporto sul Turismo a Messina A cura dell Ufficio Statistica Dipartimento servizi al cittadino Comune di Messina UFFICIO STATISTICA COMUNE DI MESSINA Palazzo Weigert Via Consolato del Mare

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-giugno 2013/2012 STL Cavallino Treporti ARRIVI / PRESENZE : il primo semestre 2013 registra nel territorio di Cavallino Treporti una flessione negli arrivi, -2.93 ( -

Dettagli

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Flussi Turistici di Milano e Provincia 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità

Dettagli

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze Stat.Tipologia - 2012 Alberghi 5 st Alberghi 4 st Alberghi 3 st CodiceIstat Descrizione Arr ALB5 Pre ALB5 n.strut Arr ALB4 Pre ALB4 n.strut Arr ALB3 1 FRANCIA 1349 4462 81 18789 39293 479 29957 2 BELGIO

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER IL TURISMO VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO FLUSSO TURISTICO ANNO 2005 DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

AGENZIA TERRITORIALE PER IL TURISMO VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO FLUSSO TURISTICO ANNO 2005 DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE AGENZIA TERRITORIALE PER IL TURISMO VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO FLUSSO TURISTICO ANNO 25 DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi

Dettagli

IL PROFILO DEL TURISTA

IL PROFILO DEL TURISTA IL PROFILO DEL TURISTA ARRIVI E PRESENZE IN PIEMONTE I dati sui flussi turistici sono elaborati annualmente turistici sono annualmente dall'osservatorio Turistico Regionale mediante quanto dichiarato da

Dettagli

Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano

Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano 1 Metodi quantitativi per l analisi economica a.a. 1/13 Prof.ssa Silvia Figini Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano Anastasia Panenko Serena Caldarera Il turismo nei comuni di prima fascia di

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni e elaborazioni Istat.

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Statistiche in breve 29 giugno 2007 Turismo a cura di Roberta Savorelli e Manuela Genetti Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

ALLEGATO C. Tracciati record

ALLEGATO C. Tracciati record ALLEGATO C Tracciati record ALLEGATO C TRACCIATI RECORD MODELLI RT - ANNO 2005 E SEGUENTI Tracciato record ricettività e movimentazione individuale: Modello RT/ESERCIZI (da Province a Regione Toscana)

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia).

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia). aderente a Albergatori Città Metropolitana di Milano CITTA METROPOLITANA MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 13/09/16 Dati ufficiali - movimenti e flussi anno 2015 Milano e Città Metropolitana Caro Albergatore,

Dettagli

Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626.

Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626. Il turismo internazionale in Puglia Nel 2011 la Puglia ha registrato più di 540mila arrivi dall estero e 2,1milioni di presenze. Dal 2009 al 2011 l incoming dall estero è cresciuto di 2,8 punti percentuali

Dettagli

RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO

RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO Periodo: GENNAIO-AGOSTO 2013 (confronto 2012) A. Nota Metodologica B. Andamento turistico complessivo della

Dettagli

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 MOVIMENTI TURISTICI Dati per province Periodo di riferimento Gennaio Agosto 2011 Arrivi: 522.704 Presenze: 3.364.619 Arrivi: 598.394 Presenze: 3.049.349

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE: flussi turistici gennaio-settembre 2011 - STLCHIOGGIA ARRIVI / PRESENZE: il flusso turistico dei primi nove mesi del 2011, registra un contenuto aumento in termini di ARRIVI (+1,17%) ed una

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica. Flussi Turistici Provinciali e per ambiti. Anno 2013

PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica. Flussi Turistici Provinciali e per ambiti. Anno 2013 PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica Flussi Turistici Provinciali e per ambiti Inserimento dati Elaborazione e redazione Anno 2013 2011 ARRIVI 2012 2013 PRESENZE Differenze Percentuali

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena Anno 2015 (Elaborazioni Centro Studi Turistici di Firenze su dati Amministrazione Provinciale di Siena) STIMA DEI FLUSSI TURISTICI- METODOLOGIA Elaborazioni

Dettagli

Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara. periodo gennaio agosto 2013

Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara. periodo gennaio agosto 2013 Flussi Turistici in provincia di Massa-Carrara periodo gennaio agosto 2013 La rilevazione statistica del movimento turistico Secondo il programma statistico nazionale approvato con DPCM, titolare della

Dettagli

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna

PANORAMA TURISMO. Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PANORAMA TURISMO Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna PREMESSA 1. L analisi è stata condotta facendo riferimento ai dati MOVC dei singoli Comuni o territori balneari della Riviera

Dettagli

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.)

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) dott.ssa Cinzia Bricca Direttore Centrale Accertamenti e Controlli Agenzia delle Dogane Milano 25 marzo

Dettagli

SPEDIZIONI LOGISTICS

SPEDIZIONI LOGISTICS 1 - ITALIANO SERVIZIO NAZIONALE STANDARD SERVIZIO NAZIONALE PALLETS Tempi di resa (per Isole e Calabria ) Tempi di resa (per Isole e Calabria ) Fino a kg 10 Fino a kg 20 Fino a kg 30 Fino a kg 50 Fino

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici gennaio-settembre 2012 S.T.L. VENEZIA ARRIVI / PRESENZE : il flusso turistico dei primi nove mesi del 2012, registra una contenuta flessione sia in termini di ARRIVI (- 1,77%)

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva

Dettagli

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009

Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione. Primi risultati di PISA 2009 Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione Primi risultati di PISA 2009 Dicembre 2010 Questo fascicolo contiene una prima presentazione dei risultati di PISA

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI 1. Gap PIL pro-capite Italia vs. altri Paesi europei Valori %, anni 2000-2012

Dettagli

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA

Provincia di Verona PROVINCIA DI VERONA PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 69,10% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti di area tedesca (tedeschi e austriaci) con presenze pari a 2.032.589

Dettagli

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media

Provenienza dei turisti italiani. Graduatoria delle presenze e permanenza media PROVINCIA DI VERONA Il turismo nell intera Provincia di Verona è rappresentato dal 33,30% da turisti stranieri, tra cui spiccano i turisti che arrivano dall Est Europa (tra cui spiccano Romania, Russia

Dettagli

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Comunità di Sant Egidio Anziani nel Mondo, Europa e Italia Le regioni europee in cui si vive più a lungo L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Secondo le Nazioni Unite nel 2010 la popolazione

Dettagli

RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO

RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO RELAZIONE TEMATICA (DESTINAZIONI TURISTICHE): BALNEARE / CITTA D ARTE / ENTROTERRA VENEZIANO Periodo: GENNAIO-GIUGNO 2013 (confronto 2012) A. Nota Metodologica B. Andamento turistico complessivo della

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA Servizio Turismo Rapporto mensile Movimento turistico Gennaio 2015 Servizio Turismo - Via della Lirica, 21-48124 Ravenna Tel. 0544 25.85.05 Fax 25.85.02 a retro copertina Riepilogo arrivi mensili - Gennaio

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA. realizzato da

PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA. realizzato da PANORAMA TURISMO ANALISI E TENDENZE DELLA RIVIERA ADRIATICA DELL EMILIA ROMAGNA realizzato da Panorama Turismo Analisi e Tendenze della Riviera Adriatica dell Emilia Romagna è stato realizzato per l Unione

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Analisi statistica dei dati relativi ai casi di sottrazione internazionale di minori Anno 2012 Roma, 24 gennaio 2013 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

Cultura e Tempo Libero

Cultura e Tempo Libero Cultura e Tempo Libero Corso in Statistica Sociale Anno Accademico 2012-13 Anna Freni Sterrantino Sommario Definizione e introduzione Le indagini multiscopo Spesa in attività culturali Confronti con i

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità La spesa sociale dei Comuni Nel 2012 (ultimo dato disponibile) i Comuni italiani, singoli o associati, hanno speso per interventi e servizi sociali sui

Dettagli

Il turismo in Trentino nell estate 2014

Il turismo in Trentino nell estate 2014 Il turismo in Trentino nell estate 2014 dicembre 2014 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche nella stagione estiva 2014,

Dettagli

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1

JANUARY 2017 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 LUNEDI' MARTEDI' MERCOLEDI' GIOVEDI' VENERDI' SABATO DOMENICA 1 2 3 4 5 6 7 8 ALBANIA--AUSTRALIA- AUSTRIA-BELGIO-BIELORUSSIA- BULGARIA-BOSNIA ERZEGOVINA- BRASILE-CANADA--CIPRO-COREA DEL SUD-CROAZIA-DANIMARCA-

Dettagli

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino

DATI STATISTICI Ambito Garda Trentino DATI STATISTICI 2010 Ambito Garda Trentino - 3 - MOVIMENTO FLUSSI TURISTICI 2010 TOTALI AMBITO MESI MOVIMENTO ALBERGHIERO MOVIMENTO EXTRALBERGHIERO MOVIMENTO TOTALE ARRIVI PRESENZE ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia

A.P.T. della Provincia di Venezia RELAZIONE: flussi turistici periodo Gennaio Dicembre 2012 S.T.L. CAVALLINO-TREPORTI ARRIVI / PRESENZE: quest anno il Litorale registra dati positivi sia negli arrivi +0.59, che nelle presenze + 0.44. Il

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato rcord modllo Istat MOV/C pr Comun Tipo rcord 6 - Capacità ricttiva - dal gnnaio 216 al dicmbr 216 - VARESE (capoluogo) La consistnza è rifrita al ms di dicmbr 216 Albrghi 5 stll 5 stll lusso

Dettagli

La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali

La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali Roma 19 marzo2009 Dott. Giovanni MOSCA - Ufficio tecnologie e supporto dell attività di verifica Passi necessari per divenire un

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no e dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è Art Cities Exchange è il workshop leader per la promozione del turismo artistico-culturale italiano e del Mediterraneo. Un evento che sviluppa i tradizionali siti turistici,

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

Area Turismo. I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. Area Turismo I dati relativi al turismo sono stati forniti dall Assessorato Regionale al Turismo e riguardano gli anni dal 22 al 211. Glossario: Arrivi: il numero di clienti, italiani e stranieri, ospitati

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli