CONVEGNO UNI LA CERTIFICAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI OPERANTI SUGLI IMPIANTI A GAS. Paolo Giuiuzza Direttore CONFORMA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVEGNO UNI LA CERTIFICAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI OPERANTI SUGLI IMPIANTI A GAS. Paolo Giuiuzza Direttore CONFORMA"

Transcript

1 CONVEGNO UNI LA CERTIFICAZIONE DELLE FIGURE PROFESSIONALI OPERANTI SUGLI IMPIANTI A GAS Paolo Giuiuzza Direttore CONFORMA

2 CONFORMA in breve Associazione di Organismi di Certificazione, Ispezione, Prove Taratura Costituita nel 2012 Sede nel centro di Milano 3 aree: Tecnica, Rapporti Istituzionali, Comunicazione & Immagine 4 settori : Certificazione, Ispezione, Prove, Taratura 15 Gruppi di Lavoro 22 soci

3 CONFORMA: la mission Promuovere la qualità, la sicurezza e la protezione dell ambiente attraverso certificazioni, prove ed ispezioni competenti ed indipendenti, con l obiettivo di: dare valore aggiunto ai processi, ai prodotti e ai servizi oggetto di valutazione tutelare il consumatore rafforzare nelle Istituzioni, nelle Imprese e nei cittadini la piena consapevolezza del valore sociale della valutazione di conformità in materia di qualità, ambiente, sicurezza e sostenibilità

4 CONFORMA: gli stakeholders Enti di Accreditamen to Istituzioni Comunitarie Proprietari di schemi Ministeri CONFORMA Altri interlocutori istituzionali Enti di Normazione Associazioni di categoria

5 CONFORMA: i soci AICQ Sicev Srl Asacert Srl Boreas Bureau Veritas Italia SpA Certiquality Srl CSI SpA CSQA Certificazioni Srl Dekra Testing & Certification Srl DNV GL Business Assurance Italia Srl Eurofins Modulo uno Srl Eurofins Product Testing Italy Srl

6 ICILA Srl ICIM SpA ICMQ SpA IGQ IMQ SpA Inarcheck SpA Istituto Italiano dei Plastici Srl Rina Services SpA SGS Italia SpA Tecnoprove Srl U.L. International Italia Srl CONFORMA: i soci

7 Il settore della valutazione della conformità TIC Testing, Inspection, Certification CROSS TIC Players: Organismi che offrono almeno due tipi di servizio (certificazione di sistema, certificazione di prodotto/personale/servizi, ispezioni, testing). Fonte dati: Accredia Bureau Van Dick Studio Settoriale Plimsoll

8 Il settore della valutazione della conformità Circa occupati, fra dipendenti e collaboratori, in gran parte professionisti tecnici laureati o diplomati con elevata esperienza. Settore volontario: sistemi di gestione, prodotti e figure professionali certificati; oltre rapporti di ispezione Settore cogente: valutazione della conformità ai sensi della legislazione europea ( oltre 20 Direttive e Regolamenti ) e nazionale.

9 Attività professionali non regolamentate Legge N 4/2013 Disposizioni in materia di professioni non organizzate (GU n.22 del ): Promuove l'autoregolamentazione volontaria e la qualificazione dell'attività dei soggetti che esercitano le professioni non organizzate in ordini o collegi La qualificazione della prestazione professionale si basa sulla conformità a norme tecniche UNI ISO,UNI EN ISO, UNI EN e UNI, Si stimano in circa 300 le figure professionali attive sul mercato nazionale, che auspicano un riconoscimento del proprio operato, a tutela della propria professionalità e dei propri clienti/consumatori.

10 Figure professionali operanti sugli impianti a gas: documenti di riferimento norma UNI 11554: Attività professionali non regolamentate - Figure professionali operanti sugli impianti a gas di tipo civile alimentati da reti di distribuzione - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza; prassi di riferimento UNI PdR 11: Raccomandazioni per la valutazione di conformità di parte terza ai requisiti definiti dalla UNI

11 La norma UNI 11554:2014 si inserisce nell'ambito di applicazione del Decreto Ministeriale n. 37/2008, andando a definire il processo di qualificazione del personale delle imprese che operano su impianti di cui alla lettera e dell'art.1, comma 2 del DM definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza dei professionisti che operano su impianti alimentati a gas di tipo civile posti a valle del contatore. distingue tre figure professionali: responsabile tecnico, installatore e manutentore con due livelli di qualifica (livello 1 e livello 2) in relazione alla portata termica degli impianti asserviti (maggiore di 35 kw - non maggiore di 35 kw). è coerente con European Qualification Framework, relativamente alla terminologia impiegata, alla definizione dei livelli di qualifica in relazione ai compiti previsti e alla modalità di valutazione dei "risultati dell'apprendimento". mira a favorire il reciproco riconoscimento delle qualifiche professionali tra i diversi paesi dell Unione Europea. definisce i requisiti dell'organizzazione che effettua la valutazione (OdC), "suggerendo" l'accreditamento ISO come garanzia di conformità a tali requisiti.

12 La prassi di riferimento PdR 11:2014 elaborata per fornire indicazioni agli OdC circa lo sviluppo uniforme dei rispettivi schemi di certificazione. definisce i requisiti di accesso dei candidati, le modalità di svolgimento degli esami, la durata e il contenuto dei certificati e le modalità di mantenimento dei certificati stessi. Sulla base della PdR, ogni OdC sviluppa il proprio regolamento di certificazione che viene preso come riferimento da Accredia durante l'esame documentale e la verifica in occasione della prima sessione d'esame.

13 Certificazione e accreditamento La certificazione è un attestazione di conformità a standard di riferimento di prodotti, processi, sistemi o persone eseguita da una terza parte indipendente. La certificazione garantisce che la valutazione della conformità ai requisiti dello standard di riferimento sia eseguita da un organismo di certificazione indipendente dalla persona o organizzazione che fornisce l oggetto della certificazione e da interessi dell utilizzatore per l oggetto stesso. L accreditamento è una attestazione di terza parte (ACCREDIA) che comporta la dimostrazione formale della competenza di un OdC ad eseguire attività di valutazione della conformità. I principi base richiesti dalle norme di accreditamento agli OdC sono: indipendenza, trasparenza, imparzialità, assenza di conflitti di interesse, competenza, riservatezza.

14 Il Sistema della Valutazione della Conformità SISTEMA DI NORMAZIONE Emette la norma SISTEMA DI ACCREDITAMENTO Accredita gli Organismi e i Laboratori SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÁ Rilascia i certificati ISO (Internazionale) EN (Europeo) UNI (Nazionale) IAF (Internazionale) EA (Europeo) ACCREDIA (Nazionale) ORGANISMI DI CERTIFICAZIONE ED ISPEZIONE LABORATORI DI PROVA E TARATURA

15 Il Sistema della Valutazione della Conformità Le attività degli Organismi di Certificazione, Ispezione, Prova e Taratura sono valutate e monitorate dall Ente di Accreditamento in riferimento alla serie di norme UNI CEI EN ISO IEC 17000: sistemi di gestione: ISO/IEC 17021: 2011 prodotto: ISO/IEC 17065:2012 personale: ISO/IEC 17024:2012 Ispezione: ISO/IEC 17020:2012 prova e taratura: ISO/IEC 17025:2005

16 Gli Organismi di Certificazione Gli esaminatori dell'odc devono possedere le competenze normative, tecniche e pratiche adeguate per potere esaminare personale (responsabili tecnici, installatori, manutentori) con esperienza specialistica pluriennale. Al fine di ricostruire il funzionamento reale di impianti e apparecchi a gas e simulare le condizioni di pericolo e di emergenza nel rispetto della legislazione di sicurezza e antinfortunistica, l'odc mette a disposizione un laboratorio per le prove pratiche sugli impianti a gas dotato di apparecchiature e di strumenti sofisticati L'OdC deve avere una master di domande e di temi d'esame che affronta tutti gli argomenti citati dai documenti UNI di riferimento.

17 I Candidati Il candidato deve dimostrare di possedere adeguata esperienza di base per potere accedere all'esame (es. esperienza presso un'impresa abilitata ai sensi dell art. 1, comma 2 lettera e) del Decreto Ministeriale n. 37/08). La prova d'esame è costituita da prova teorica consistente in quiz a risposta multipla, colloquio con la commissione esaminatrice e prova pratica svolta presso un laboratorio attrezzato Le prove vertono su molteplici argomenti che affrontano tutti i temi specifici inerenti all'attività di competenza delle figure professionali coinvolte La durata dell'esame, tra prova pratica e prova teorica, è di circa due ore per ogni candidato.

18 La Formazione La partecipazione del candidato a corsi di formazione preparatori all'esame non è obbligatoria. Anche nel caso di candidati molto esperti, la partecipazione a corsi di formazione prima dell'esame aiuta a "rinfrescare" alcune nozioni che costituiscono parte del programma d'esame, la cui teoria non è oggetto di approfondimento durante la normale attività professionale. E' essenziale che i centri di formazione abbiano un'adeguata struttura e professionalità (infrastrutture/impianti/strumenti per la formazione teorica e pratica, docenti qualificati) al fine di permettere di approfondire tutti i temi potenzialmente proposti in occasione dell'esame teorico e pratico.

19 Certificazione e mantenimento La certificazione UNI è volontaria Il certificato dura 8 anni Il mantenimento della certificazione durante l arco degli 8 anni è condizionato alla partecipazione a corsi di formazione di almeno 8 ore nell arco di ogni quadriennio di validità del certificato. Per la sola figura del RT è previsto un sopralluogo ispettivo presso un impianto a metà del periodo di validità del certificato. Annualmente, il personale certificato invia all'odc una dichiarazione di continuità nell esercizio dell attività indicando, per esempio, il numero di interventi effettuati.

20 Il valore della certificazione La certificazione delle competenze costituisce un elemento essenziale per tutti i processi in cui la componente umana svolge un ruolo critico In questo contesto, la certificazione degli "operatori gas post contatore" fornisce una garanzia di corretta installazione e di sicurezza dell'impianto La certificazione fornisce inoltre una garanzia di possesso e mantenimento nel tempo delle necessarie competenze.

21 Conclusioni La certificazione garantisce che i requisiti richiesti siano verificati in modo corretto ed efficace ed assume perciò un ruolo fondamentale per: dare valore aggiunto alla attività oggetto di valutazione tutelare il consumatore e il cittadino contribuire allo sviluppo di occupazione qualificata. Si condivide completamente la scelta di definire regole chiare e precise e di prevedere la volontarietà della certificazione

22 Conclusioni La proposta: Lavorare tutti insieme, Pubblica Amministrazione, Imprese e Organismi di Certificazione, per valorizzare la certificazione con l obiettivo di qualificare il mercato premiando gli operatori che danno una maggiore garanzia di operare bene

Osservatorio Sicurezza Lavoro Convegno: Decreto del Fare e novità sulla sicurezza del lavoro

Osservatorio Sicurezza Lavoro Convegno: Decreto del Fare e novità sulla sicurezza del lavoro Osservatorio Sicurezza Lavoro Convegno: Decreto del Fare e novità sulla sicurezza del lavoro Paolo Giuiuzza Direttore CONFORMA Milano 24 ottobre 2013 1 CONFORMA Conforma è una Associazione di Organismi

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento ACCREDITAMENTO E VALUTAZIONI DI CONFORMITA Gli schemi di accreditamento per EGE, ESCo, SGE e Energy Auditor Elena Battellino Funzionario tecnico Rimini - 3 novembre

Dettagli

La Certificazione del Personale. Schema CDP Privacy Officer e Consulente della Privacy

La Certificazione del Personale. Schema CDP Privacy Officer e Consulente della Privacy La Certificazione del Personale Schema CDP Privacy Officer e Consulente della Privacy Slide 1 TÜV Italia: breve presentazione TÜV Italia è un ente indipendente di certificazione, ispezione, testing, collaudi

Dettagli

come qualificato, con effettivo svolgimento delle mansioni individuate nella norma UNI 11554.

come qualificato, con effettivo svolgimento delle mansioni individuate nella norma UNI 11554. _SCPGAS DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE Figura professionale che opera sugli impianti a gas di tipo civile alimentati da reti di distribuzione. UNI EN ISO 17024:2012 UNI 11554:2014 Prassi di Riferimento

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Le norme per le certificazioni connesse ai sistemi di gestione dell'energia Filippo Trifiletti Direttore Generale Roma - 15 luglio 2014 Le norme per le certificazioni

Dettagli

La certificazione delle figure professionali in Italia. Qualificazione e certificazione delle competenze per gli operatori nel settore energetico

La certificazione delle figure professionali in Italia. Qualificazione e certificazione delle competenze per gli operatori nel settore energetico ACCREDIA L ente italiano di accreditamento La certificazione delle figure professionali in Italia Qualificazione e certificazione delle competenze per gli operatori nel settore energetico Roma, Filippo

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11554

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11554 PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11554 INDICE Data di aggiornamento: Articolo 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Novembre 2014 Articolo 2 CONDIZIONI GENERALI Articolo

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento Seminari MESAP La gestione della qualità, affidabilità, compatibilità, sicurezza e conformità L accreditamento come strumento di sostegno alla competitività sui

Dettagli

Io mediatore familiare oggi: mi certifico o non mi certifico?

Io mediatore familiare oggi: mi certifico o non mi certifico? Seminario di aggiornamento professionale GeA 2015 Io mediatore familiare oggi: mi certifico o non mi certifico? Materiale ad uso esclusivo nei corsi GeA Antonella Profeta Legge n.4/2013 Disposizioni in

Dettagli

NOTA: Il presente documento è un estratto del documento originale impostato su carta intestata CIG Comitato italiano Gas reperibile sul portale CIG

NOTA: Il presente documento è un estratto del documento originale impostato su carta intestata CIG Comitato italiano Gas reperibile sul portale CIG Pagina 1 di 5 NOTA: Il presente documento è un estratto del documento originale impostato su carta intestata CIG Comitato italiano Gas reperibile sul portale CIG Programma corsi di formazione per qualificazione/certificazione

Dettagli

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A.

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. In vigore dal 06. 07. 2011 RINA Via Corsica 12 16128 Genova - Italia tel +39 010 53851 fax +39 010

Dettagli

Il Verificatore ambientale EMAS: accreditamento e funzioni Capra Bertrand, Soraci Mariangela, Parrini Vincenzo

Il Verificatore ambientale EMAS: accreditamento e funzioni Capra Bertrand, Soraci Mariangela, Parrini Vincenzo Il Verificatore ambientale EMAS: accreditamento e funzioni Capra Bertrand, Soraci Mariangela, Parrini Vincenzo Premessa L attuazione di uno schema di certificazione prevede, al fine della sua credibilità,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE Auditor di Sistemi di Gestione Qualità Auditor di Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro

CORSO DI FORMAZIONE Auditor di Sistemi di Gestione Qualità Auditor di Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro Auditor di Sistemi di Gestione Qualità Auditor di Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro Corso Riconosciuto AICQ SICEV erogato da CERSA S.r.l. Presentazione Il corso completo fornisce informazioni

Dettagli

Dall obbligo all opportunità

Dall obbligo all opportunità Dall obbligo all opportunità Accreditamento secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 delle prove su attrezzature operanti sotto tensione del Laboratorio multi-sito nell ambito del Sistema di Gestione

Dettagli

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: certificazione@cepas.it Sito internet: www.cepas.

CEPAS srl Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: certificazione@cepas.it Sito internet: www.cepas. Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: certificazione@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu PROCEDURA GESTIONALE sigla: PG10 Pag. 1 di 7 - AUDITOR E RESPONSABILI DEL

Dettagli

PREMESSA UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI CEI EN ISO/IEC 17025, l Istituto Guglielmo Tagliacarne Roma marzo e aprile 2014 UNI EN ISO 9001:2008

PREMESSA UNI CEI EN ISO/IEC 17020 e UNI CEI EN ISO/IEC 17025,  l Istituto Guglielmo Tagliacarne Roma marzo e aprile 2014 UNI EN ISO 9001:2008 CORSO PER VALUTATORI DEI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ RIVOLTO AL PERSONALE DEGLI UFFICI METRICI E L ACCREDITAMENTO DEI LABORATORI ROMA, MARZO APRILE 2014 1 PREMESSA I recenti decreti ministeriali

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI BUONE PRASSI IGIENICHE E PROCEDURE BASATE SU HACCP Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH55 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA (S.G.E.)

SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE DELL ENERGIA (S.G.E.) Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH 193 Pag. 1 di 5 AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI (S.G.E.) 0 01.10.2013

Dettagli

La Certificazione del Personale

La Certificazione del Personale La Certificazione del Personale Slide 1 Certificazione del Personale Cos è la Certificazione del Personale? Valutazione delle conoscenze (formazione) e delle abilità professionali (competenze) del candidato

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30 Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni del servizio di erogazione di corsi di formazione per personale addetto al recupero di determinati gas fluorurati

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA QUALITÀ. LE ISO Serie 9000

INTRODUZIONE ALLA QUALITÀ. LE ISO Serie 9000 INTRODUZIONE ALLA QUALITÀ LE ISO Serie 9000 1 EVOLUZIONE DEL SIGNIFICATO DELLA QUALITÀ IERI Conformità alle specifiche Idoneità all uso Soddisfazione del cliente Capacità di superare le aspettative del

Dettagli

CERTIFICAZIONE AMMINISTRATORI CONDOMINIO E SERVIZI CORRELATI

CERTIFICAZIONE AMMINISTRATORI CONDOMINIO E SERVIZI CORRELATI CERTIFICAZIONE AMMINISTRATORI CONDOMINIO E SERVIZI CORRELATI Chi siamo Il RINA è un Gruppo multinazionale capace di affiancare i propri clienti nello sviluppo e nella gestione delle diverse fasi dell attività

Dettagli

La Certificazione dei Valutatori Immobiliari, secondo Inarcheck. La certificazione base (VIMCA) La certificazione avanzata (VIPRO)

La Certificazione dei Valutatori Immobiliari, secondo Inarcheck. La certificazione base (VIMCA) La certificazione avanzata (VIPRO) Con il Patrocinio di: Consiglio Nazionale Geometri Cassa Italiana di Previdenza ed Assistenza dei Geometri Liberi Professionisti (CIPAG) La Certificazione dei Valutatori Immobiliari, secondo Inarcheck

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR/LEAD AUDITOR QUALITA /AMBIENTE

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR/LEAD AUDITOR QUALITA /AMBIENTE Rev. 11 Pagina 1 di 5 Organizzazione Individua un Responsabile didattico il quale coordina, definisce la struttura dei Corsi ed è l'interfaccia con l'organismo di Certificazione (es. comunica per ogni

Dettagli

Raccomandazioni generali Il CIG consiglia che: Corsi di formazione propedeutici a percorsi di qualificazione/certificazione siano tenuti da docenti

Raccomandazioni generali Il CIG consiglia che: Corsi di formazione propedeutici a percorsi di qualificazione/certificazione siano tenuti da docenti Programma corsi di formazione per qualificazione/certificazione degli operatori del post contatore gas ai sensi della norma UNI 11554 e del PdR 11/2014. Premessa Il presente documento riporta indicazioni

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH84 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Istituto Certificazione Imprese di Costruzioni. Corsi di Formazione

Istituto Certificazione Imprese di Costruzioni. Corsi di Formazione Istituto Certificazione Imprese di Costruzioni Corsi di Formazione Sommario Sistemi di gestione 4 Modulo A Corso di Formazione per Auditor di Sistemi di Gestione Modulo A - uni en iso 19011 - Corso Qualificato

Dettagli

La Certificazione del Personale

La Certificazione del Personale La Certificazione del Personale RINA G R O U P m aking the best together OLTRE 150 ANNI DI STORIA Fondata nel 1861 per servire le esigenze del mondo marittimo, è una delle più antiche società di classificazione.

Dettagli

Certificazione del Personale e dell Azienda SITUAZIONE!!!!! SERVIZI

Certificazione del Personale e dell Azienda SITUAZIONE!!!!! SERVIZI Certificazione del Personale e dell Azienda SITUAZIONE!!!!! 1 Regolamento CE 303/2008 2aprile 2008 Si ricorda che deve essere certificato la persona fisica che svolge le seguenti attività: a) Controllo

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore di Dipartimento Il Consiglio Direttivo Il Presidente 2013-09-30 Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni dei servizi di: - installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento

Dettagli

Partecipa e innoviamo insieme il networkaias

Partecipa e innoviamo insieme il networkaias Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace www.aias-sicurezza.it Il networkaias incrementa la tua professionalità e il tuo business (Giancarlo

Dettagli

RSM01. Pag. 1/9 Rev.03. Regolamento VSSM. E. Stanghellini R. De Pari. S. Ronchi R. De Pari 03 11/02/2015. S. Ronchi R. De Pari

RSM01. Pag. 1/9 Rev.03. Regolamento VSSM. E. Stanghellini R. De Pari. S. Ronchi R. De Pari 03 11/02/2015. S. Ronchi R. De Pari Pag. 1/9 03 11/02/2015 Modificata da EA a IAF la denominazione dei Settori merceologici. S. Ronchi R. De Pari E. Stanghellini R. De Pari 02 03/01/2014 Modificata ragione sociale 01 10/04/2012 Aggiornamento

Dettagli

Autore: Flavio Banfi Organizzazione: ITALCERT S.r.l. Intervento: Valutatori per la Certificazione CE di prodotto 2

Autore: Flavio Banfi Organizzazione: ITALCERT S.r.l. Intervento: Valutatori per la Certificazione CE di prodotto 2 Convegno: SEMINARIO AICQ SICEV SICEP 20 maggio 2011 Intervento: Valutatori per la Certificazione CE di prodotto Autore: Flavio Banfi Direttore Tecnico ITALCERT S.r.l. ITALCERT : Certificazione sistemi

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE UNI EN ISO 22000 PACKAGING

SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE UNI EN ISO 22000 PACKAGING Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: esami@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO

Dettagli

A tutti gli Organismi di Certificazione accreditati schema PRS. Vostra e-mail. Ns. rif.: DC2014SSV089 Milano, 15/07/2014

A tutti gli Organismi di Certificazione accreditati schema PRS. Vostra e-mail. Ns. rif.: DC2014SSV089 Milano, 15/07/2014 A tutti gli Organismi di Certificazione accreditati schema PRS Vostra e-mail Ns. rif.: DC2014SSV089 Milano, 15/07/2014 Oggetto: Dipartimento Certificazione e Ispezione Accredia - Circolare N 11/2014 D.M.

Dettagli

La Certificazione di qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000

La Certificazione di qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000 La Certificazione di qualità in accordo alla norma UNI EN ISO 9001:2000 Giorgio Capoccia (Direttore e Responsabile Gruppo di Audit Agiqualitas) Corso USMI 07 Marzo 2006 Roma Gli argomenti dell intervento

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA SENATO DELLA REPUBBLICA XII COMMISSIONE IGIENE E SANITÀ AUDIZIONE INFORMALE A. S. 1611 DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ FUNERARIE 15 SETTEMBRE 2015 pag.: 1/6 ACCREDIA ACCREDIA è l'ente Unico Nazionale di Accreditamento,

Dettagli

Nuove prospettive professionali per gli Iscritti nei Registri AICQ SICEV

Nuove prospettive professionali per gli Iscritti nei Registri AICQ SICEV Nuove prospettive professionali per gli Iscritti nei Registri AICQ SICEV Sistemi di Gestione dell energia e loro valutazione (UNI CEI EN 16001:2009) Emilia G. Catto Referente schema AICQ SICEV AICQ SICEV

Dettagli

Security Network. Certificazione dei. istituti di vigilanza. Certificazione delle centrali operative e di telesorveglianza

Security Network. Certificazione dei. istituti di vigilanza. Certificazione delle centrali operative e di telesorveglianza Certificazione degli istituti di vigilanza Security Network Certificazione dei professionisti della security Certificazione delle centrali operative e di telesorveglianza IMQ Security Network Con l entrata

Dettagli

Tipologia corso obbligatorio Corsi di formazione (formazione non formale) coerente con i contenuti della UNI 9994-1;

Tipologia corso obbligatorio Corsi di formazione (formazione non formale) coerente con i contenuti della UNI 9994-1; DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE Manutentore di estintori: Figura che opera nel: controllo; manutenzione o riparazione degli estintori portatili e carrellati, al fine di garantirne l efficienza operativa

Dettagli

LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA Di Roberta Caragnano

LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA Di Roberta Caragnano LE CERTIFICAZIONI SULLA QUALITA...1 a) I principi di gestione della qualità evidenziati dalla Vision 2000...2 b) I principali cambiamenti introdotti dalla Vision 2000...4 c) Il processo di certificazione...5

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AUDITOR E LEAD AUDITOR NEL SETTORE SICUREZZA. Rev. 08 Pagina 1 di 7

SCHEMA REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DI AUDITOR E LEAD AUDITOR NEL SETTORE SICUREZZA. Rev. 08 Pagina 1 di 7 Rev. 08 Pagina 1 di 7 REQUISITI PER L ISCRIZIONE A REGISTRO a) Titoli di studio minimo b) Competenza (rif. Tabella 1 Regolamento QI 100100) Diploma di Istruzione secondaria superiore terminologia, principi

Dettagli

DELIBERA DEL COMITATO SETTORIALE DI ACCREDITAMENTO CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE DEL 11 DICEMBRE 2015

DELIBERA DEL COMITATO SETTORIALE DI ACCREDITAMENTO CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE DEL 11 DICEMBRE 2015 DELIBERA DEL COMITATO SETTORIALE DI ACCREDITAMENTO CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE DEL 11 DICEMBRE 2015 NUOVI ACCREDITAMENTI ACM CERT S.r.l. Ha ottenuto l accreditamento, per lo schema SGQ, per il seguente

Dettagli

LA STRUTTURA DEL CORSO

LA STRUTTURA DEL CORSO CORSO PER VALUTATORI DEI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ RIVOLTO AL PERSONALE DEGLI UFFICI METRICI E L ACCREDITAMENTO DEI LABORATORI MAGGIO - SETTEMBRE 2011 1 PREMESSA Il sistema Qualità Italia è l

Dettagli

Allegato alla Newsletter 005-2014 I REGISTRI AICQ SICEV PER LE PROFESSIONALITÀ

Allegato alla Newsletter 005-2014 I REGISTRI AICQ SICEV PER LE PROFESSIONALITÀ I REGISTRI AICQ SICEV PER LE PROFESSIONALITÀ Milano, 23 Giugno 2014 R. De Pari 1 I REGISTRI AICQ SICEV PER LE PROFESSIONALITÀ CHI SIAMO: AICQ SICEV ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTURA QUALITA Sistema di Certificazione

Dettagli

FORMATORI DELLA SALUTE E SICUREZZA

FORMATORI DELLA SALUTE E SICUREZZA Pagina 2 di 5 1. PROFILO E COMPETENZE 1.1. PROFILO 1.2. COMPETENZE 2. ISTRUZIONE E FORMAZIONE 2.1. ISTRUZIONE 2.2. FORMAZIONE Il Formatore della salute e sicurezza è un professionista in possesso di competenze

Dettagli

G.Pietro Trovesi Sistema di gestione per la Sicurezza delle Informazioni

G.Pietro Trovesi Sistema di gestione per la Sicurezza delle Informazioni G.Pietro Trovesi Sistema di gestione per la Sicurezza delle Informazioni Ente di normazione per le Tecnologie Informatiche e loro applicazioni Ente federato all UNI studiare ed elaborare norme nazionali,

Dettagli

Il ruolo dei servizi di certificazione, prova e taratura nella diagnosi energetica degli edifici

Il ruolo dei servizi di certificazione, prova e taratura nella diagnosi energetica degli edifici ACCREDIA L ente italiano di accreditamento Il ruolo dei servizi di certificazione, prova e taratura nella diagnosi energetica degli edifici Mario Mosca Direttore Dipartimento Laboratori di Taratura m.mosca@accredia.it

Dettagli

Docente: Anna Bortoluzzi Lead Auditor, Specialista di materiali, Tecnologo

Docente: Anna Bortoluzzi Lead Auditor, Specialista di materiali, Tecnologo auditor / lead auditor di sistemi di gestione uni en iso 22000 packaging auditor / lead auditor di standard di prodotto e gmp nel packaging alimentare. Corso organizzato da e promosso in collaborazione

Dettagli

IL PROGETTO FORMATIVO PER L ABILITAZIONE PROFESSIONALE A QUALITY MANAGER

IL PROGETTO FORMATIVO PER L ABILITAZIONE PROFESSIONALE A QUALITY MANAGER IL PROGETTO FORMATIVO PER L ABILITAZIONE PROFESSIONALE A QUALITY MANAGER (Consulente/Responsabile di Sistemi Qualità): denominata EQDL - LA PATENTE EUROPEA DELLA QUALITA 1) OBIETTIVI DEL PROGETTO FORMATIVO

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA

SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373- Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR /

Dettagli

TECNICI CHE OPERANO CON F-GAS

TECNICI CHE OPERANO CON F-GAS CERTIFICAZIONE DEI TECNICI CHE OPERANO CON F-GAS 1 CHI SIAMO AICQ SICEV è l organismo di certificazione accreditato da Accredia e autorizzato dal Ministero Ambiente per certificare le persone chesvolgono

Dettagli

25 26 giugno 2014. Ing. Luciano Rivieccio Amministratore Delegato

25 26 giugno 2014. Ing. Luciano Rivieccio Amministratore Delegato LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE: OPPORTUNITÀ PER QUALIFICARE LA PROFESSIONE Ing. Amministratore Delegato CERSA S.r.l. è un Organismo di Certificazione; i opera in osservanza degli standard internazionali

Dettagli

Evoluzione delle propulsioni Implicazioni su Qualità, Affidabilità e Sicurezza

Evoluzione delle propulsioni Implicazioni su Qualità, Affidabilità e Sicurezza Titolo presentazione Veicoli a Metano e GPL: ruolo di Aicq nella certificazione del personale tecnico. Nome/i Relatore/i Job title Domenico GAI Aicq Piemontese - Vicepresidente Logo EVOLUZIONE DELLE PROPULSIONI

Dettagli

L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres.

L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres. L.R. 23/2005, art. 1 bis B.U.R. 8/9/2010, n. 36 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 25 agosto 2010, n. 0199/Pres. Regolamento recante il sistema di accreditamento dei soggetti abilitati alla certificazione

Dettagli

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO IAF Mandatory Document For Assessment of Certification Body Management of Competence in Accordance with ISO/IEC 17021:2011 ACCREDIA - Venerdì 25 Maggio 2012 Emanuele

Dettagli

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER IL PROFILO DI SAFETY MANAGER E DOCENTE FORMATORE SSL

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER IL PROFILO DI SAFETY MANAGER E DOCENTE FORMATORE SSL CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER IL PROFILO DI SAFETY MANAGER E DOCENTE FORMATORE SSL DESCRIZIONE L ambito della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro è particolarmente sensibile, in quanto va ad

Dettagli

Camera dei Deputati. Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici. Audizione

Camera dei Deputati. Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici. Audizione Camera dei Deputati Commissione Ambiente, Territorio e Lavori pubblici Audizione Schema di decreto legislativo concernente modifiche ed integrazioni del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 155, recante

Dettagli

MASTER GESTIONE PER LA QUALITÀ E LA SICUREZZA ALIMENTARE

MASTER GESTIONE PER LA QUALITÀ E LA SICUREZZA ALIMENTARE MASTER GESTIONE PER LA QUALITÀ E LA SICUREZZA ALIMENTARE www.timevision.it - master@timevision.it TIME VISION Nata nel 2001, TIME VISION è: AGENZIA FORMATIVA accreditata in Regione Campania AGENZIA PER

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR INTERNI DI S.G.Q.

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR INTERNI DI S.G.Q. Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH09 Pag. 1 di 4 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

SCHEMA CESI-ISPEZIONI

SCHEMA CESI-ISPEZIONI Pagina 1 di 6 SCHEMA CESI-ISPEZIONI ISPEZIONI DI TIPO A REGOLAMENTO Documento approvato dal Comitato Tecnico per la Certificazione del CESI (CTC) nella riunione del 23 Novembre 2006 [D042.02-CTC(Segr)]

Dettagli

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER SAFETY AUDITOR/LEAD AUDITOR

SCHEMA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER SAFETY AUDITOR/LEAD AUDITOR Rev. 07 Pagina 1 di 5 Prevede (max 20 partecipanti): ü Minimo n. 2 docenti; ü n. 1 o più Assistenti per la conduzione delle esercitazioni (facoltativi). Individua un Responsabile didattico il quale coordina,

Dettagli

LINEE GUIDA DEL CoLAP (a cura della Dott.ssa Alessandrucci)

LINEE GUIDA DEL CoLAP (a cura della Dott.ssa Alessandrucci) LINEE GUIDA DEL CoLAP (a cura della Dott.ssa Alessandrucci) REQUISITI RICHIESTI ALLE ASSOCIAZIONI PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO WEB TENUTO DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Premessa (articolo 1, 2

Dettagli

Presentazione CEPAS, ogni riproduzione deve essere preventivamente autorizzata

Presentazione CEPAS, ogni riproduzione deve essere preventivamente autorizzata 1 Presentazione della nuova Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 Valutazione della conformità Requisiti generali per gli organismi che operano la certificazione delle persone Giancarlo Colferai Presidente

Dettagli

L esame dovrà essere fatto entro 6 mesi dalla data di rilascio di attestazione del corso.

L esame dovrà essere fatto entro 6 mesi dalla data di rilascio di attestazione del corso. DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE Figure che operano nel: controllo; manutenzione o riparazione delle chiusure tagliafuoco e porte poste sulla via dell esodo, al fine di garantirne l efficienza operativa

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

XVI^ Corso di formazione per l abilitazione alle qualifiche di Ispettore Metrico ed Assistente al Servizio

XVI^ Corso di formazione per l abilitazione alle qualifiche di Ispettore Metrico ed Assistente al Servizio XVI^ Corso di formazione per l abilitazione alle qualifiche di Ispettore Metrico ed Assistente al Servizio 14 dicembre 2011 21 settembre 2012 1 PREMESSA Su mandato di Unioncamere, e attraverso l emanazione

Dettagli

Titolo. Revisione 00. Data 2010-09-21. Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione. Entrata in vigore. Il Coordinatore del Gruppo di Lavoro

Titolo. Revisione 00. Data 2010-09-21. Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione. Entrata in vigore. Il Coordinatore del Gruppo di Lavoro Titolo Sigla Prescrizioni per l accreditamento di Organismi operanti le certificazioni dei Centri di contatto in accordo alla UNI EN 15838, seguendo i criteri della UNI 11200. Directives for accreditation

Dettagli

LA VALIDAZIONE DEL PROGETTO

LA VALIDAZIONE DEL PROGETTO Dipartimento di Architettura e Territorio darte Corso di Studio in Architettura quinquennale Classe LM-4 a.a. 2014-2015 Corso di Project Management, Gestione OO.PP e Cantiere - C prof. Renato G. Laganà

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11558

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11558 PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DELLA NORMA UNI 11558 INDICE Data di aggiornamento: Articolo 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Dicembre 2014 Articolo 2 CONDIZIONI GENERALI Articolo

Dettagli

D. Lgs. n. 231/2001: Modelli di Organizzazione e Gestione, Auditor ed Esperti 231, Membri degli Organismi di Vigilanza

D. Lgs. n. 231/2001: Modelli di Organizzazione e Gestione, Auditor ed Esperti 231, Membri degli Organismi di Vigilanza D. Lgs. n. 231/2001: Modelli di Organizzazione e Gestione, Auditor ed Esperti 231, Membri degli Organismi di Vigilanza Milano, 25-26-27 novembre (Mod. A) Milano, 3-4 dicembre 2015 (Mod. B) presso AICQ

Dettagli

ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS

ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI EXPERT IN ENERGY CERTIFICATION OF BUILDINGS IL PRESENTE SCHEMA È STATO REDATTO IN CONFORMITÀ ALLE NORME: UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 REQUISITI GENERALI

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità. (ISO 19011:2012 - ISO 9001:2008) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità. (ISO 19011:2012 - ISO 9001:2008) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazione/Specialist Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Qualità (ISO 19011:2012 - ISO 9001:2008) (40 ore) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 ore Filippo Brunelleschi

Dettagli

Linea Guida. Termini e Definizioni

Linea Guida. Termini e Definizioni Istituto Meridiana S.r.l. Linea Guida 03 Linea Guida Termini e Definizioni 2 27.02.12 Rilievo Accredia e adeguamento normativo RQ RQ CT 1 10.11.11 Prima Emissione RQ RQ DG Em. Data Descrizione Redazione

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT 2 Giornata Sull uso razionale dell Energia Negli edifici civili e del terziario Associazione Italiana Economisti dell Energia Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Dettagli

EQDL Start. Temi: Il quadro normativo La certificazione L accreditamento. (1.4) Normazione, certificazione, accreditamento

EQDL Start. Temi: Il quadro normativo La certificazione L accreditamento. (1.4) Normazione, certificazione, accreditamento EQDL Start (1.4) Normazione, certificazione, accreditamento Temi: Il quadro normativo La certificazione L accreditamento Syllabus da 1.2.1.1 a 1.3.2.1 Dr. Antonio Piva La patente europea della Qualità

Dettagli

Prospettive per l EGE: legge 4/2013. Michele Santovito. 9 maggio 2014

Prospettive per l EGE: legge 4/2013. Michele Santovito. 9 maggio 2014 Prospettive per l EGE: legge 4/2013 Michele Santovito 9 maggio 2014 Esempio di EGE Esempio di percorso fatto per arrivare ad avere il titolo di EGE: - Laurea in chimica - 10 anni di esperienza in un azienda

Dettagli

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459)

PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459) PRESCRIZIONI PARTICOLARI PER LA CERTIFICAZIONE DI PERSONE AI SENSI DEL DISCIPLINARE DEL CAPO DELLA POLIZIA DEL 24 FEBBRAIO 2015 (NORMA UNI 10459) INDICE Data di aggiornamento: Articolo 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

Da Desenzano Del Garda a Milano Funzionalità del D.I.C.A. 20 Marzo 2015 CONVEGNO UN.I.O.N. MILANO MADE EXPO. Fiera Milano Rho

Da Desenzano Del Garda a Milano Funzionalità del D.I.C.A. 20 Marzo 2015 CONVEGNO UN.I.O.N. MILANO MADE EXPO. Fiera Milano Rho Funzionalità del MadeExpo Fiera Milano Rho -1di 13 20 Marzo 2015 CONVEGNO UN.I.O.N. MILANO MADE EXPO Fiera Milano Rho Da Desenzano Del Garda - 29 Maggio 2014 a Milano -20 Marzo 2015 10 mesi dopo, dalla

Dettagli

Co-funded by the Intelligent Energy Europe Program of the European Union SCHEMA DI QUALIFICAZIONE FORMATORE DI CANTIERE

Co-funded by the Intelligent Energy Europe Program of the European Union SCHEMA DI QUALIFICAZIONE FORMATORE DI CANTIERE Co-funded by the Intelligent Energy Europe Program of the European Union SCHEMA DI QUALIFICAZIONE FORMATORE DI CANTIERE Pag. 2/11 INDICE 1.# SCOPO#E#CAMPO#DI#APPLICAZIONE#...#3# 2.# PROFILO#PROFESSIONALE#...#3#

Dettagli

SCHEDA CERTIFICAZIONE FIGURA PROFESSIONALE MPTF UNI 11473-3

SCHEDA CERTIFICAZIONE FIGURA PROFESSIONALE MPTF UNI 11473-3 DESCRIZIONE FIGURA PROFESSIONALE La norma UNI 11473-3 definisce i requisiti di conoscenza, abilità e competenza relativi all'attività professionale dell'installatore e del manutentore di porte resistenti

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE SCHEMA DEI REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE PER Il presente Schema è stato redatto in conformità alle Norme : UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2004 Sistemi Valutazione della conformità -

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA ENERGY MANAGER SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI Il presente Schema è stato redatto in conformità alle Norme : UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2004 Sistemi Valutazione della conformità Requisiti generali

Dettagli

Regolamento per la certificazione di Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Regolamento per la certificazione di Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Regolamento per la certificazione di Sistemi di Gestione per la Salute e la Sicurezza nei Luoghi di Lavoro In vigore dal 01/04/2012 RINA Via Corsica 12 16128 Genova - Italia tel +39 010 53851 fax +39 010

Dettagli

Certificazione degli asset immateriali

Certificazione degli asset immateriali Certificazione degli asset immateriali Giovanni Carratino RINA SERVICES S.p.A. Palazzo Corsini 3 luglio 2015 Certificazione degli asset immateriali La Certificazione è un attestazione di conformità a standard

Dettagli

Marcatura CE. Controllo di produzione in fabbrica - FPC. Segnaletica stradale. Caratteristiche energetiche prodotti per edilizia

Marcatura CE. Controllo di produzione in fabbrica - FPC. Segnaletica stradale. Caratteristiche energetiche prodotti per edilizia ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei prodotti Le tipologie di certificazione rilasciate da ICMQ riguardano sia le certificazioni cogenti, cioè obbligatorie secondo la

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ALLEGATO Schema di DPR di attuazione dell articolo 4, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, e successive modifiche e integrazioni, concernente Attuazione della direttiva

Dettagli

Pagina 1. Esperto in Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell Energia. Macro Modulo Durata Contenuto Obiettivo

Pagina 1. Esperto in Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell Energia. Macro Modulo Durata Contenuto Obiettivo Esperto in Efficienza Energetica e Sistemi di Gestione dell Energia Macro Modulo Durata Contenuto Obiettivo 1 14 Il Quadro normativo di riferimento Fornire il quadro normativo di riferimento legato alle

Dettagli

Il Progetto Formazione

Il Progetto Formazione Il Progetto Formazione II MEETING MANUTENTORI ANTINCENDIO Milano, 12 maggio 2011 1 La formazione nel settore della manutenzione antincendio Il gruppo, costituito nel 2003, ha l obiettivo di supportare

Dettagli

DELIBERA n. 12/13 della seduta del 31 luglio 2013

DELIBERA n. 12/13 della seduta del 31 luglio 2013 DELIBERA n. 12/13 della seduta del 31 luglio 2013 Elenco degli Ispettori della Qualità e Sicurezza delle Imprese di Autotrasporto, in attuazione dell articolo 9, comma 2, lettera f) del decreto legislativo

Dettagli

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007

Qualità UNI EN ISO 9001. Ambiente UNI EN ISO 14001. Registrazione EMAS. Emission trading. Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 ICMQ Certificazioni e controlli per le costruzioni La certificazione dei sistemi di gestione Certificazione sistemi di gestione ICMQ, organismo di certificazione e ispezione per il settore delle costruzioni,

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI SECURITY PROFESSIONAL

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI SECURITY PROFESSIONAL SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI Il presente Schema è stato redatto in conformità alla Norma : UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 Sistemi Valutazione della conformità Requisiti generali

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA

CORSO DI FORMAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA CORSO DI FORMAZIONE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA AUDITOR/LEAD AUDITOR DEI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA 1 OBIETTIVI DEL CORSO Il corso ha l obiettivo di formare

Dettagli

L esperienza degli Organismi Abilitati associati ALPI

L esperienza degli Organismi Abilitati associati ALPI Fiera L esperienza degli Organismi Abilitati associati ALPI ing. Giuliano Bicchi Convegno 13/09/2005 1 Porto il messaggio di saluto a tutti i presenti da parte di ALPI, Associazione Laboratori di Prova

Dettagli

UNI EN ISO 15189: 2007, la norma per i laboratori medici

UNI EN ISO 15189: 2007, la norma per i laboratori medici UNI EN ISO 15189: 2007, la norma per i laboratori medici La Medicina di Laboratorio ha assunto un ruolo fondamentale nel garantire al paziente il più alto livello possibile di accessibilità e appropriatezza

Dettagli

La certificazione dei Valutatori Immobiliari secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012

La certificazione dei Valutatori Immobiliari secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 La certificazione dei Valutatori Immobiliari secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012 Perché la certificazione? Essere un Valutatore Immobiliare Certificato significa possedere formazione scolastica

Dettagli

DELIBERA DEL COMITATO DI ACCREDITAMENTO DEL 05 NOVEMBRE 2009 DIPARTIMENTO ORGANISMI DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE

DELIBERA DEL COMITATO DI ACCREDITAMENTO DEL 05 NOVEMBRE 2009 DIPARTIMENTO ORGANISMI DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE DELIBERA DEL COMITATO DI ACCREDITAMENTO DEL 05 NOVEMBRE 2009 DIPARTIMENTO ORGANISMI DI CERTIFICAZIONE E ISPEZIONE NUOVI ACCREDITAMENTI NUOVI ACCREDITAMENTI C.D.Q. ITALIA S.r.l. Organismo di Certificazione,

Dettagli

Qualità e Certificazione certificazione di prodotto - Marcantonio Catelani Facoltà di Ingegneria Firenze

Qualità e Certificazione certificazione di prodotto - Marcantonio Catelani Facoltà di Ingegneria Firenze Qualità e Certificazione certificazione di prodotto - Marcantonio Catelani Facoltà di Ingegneria Firenze 1 Focus sulla Certificazione Organismi di certificazione Certificazione personale Certificazione

Dettagli

SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA

SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA CORSO INTEGRATO SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE E NORMATIVA ITALIANA Edizione 2014 AUDITOR/LEAD AUDITOR DEI SISTEMI DI GESTIONE QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA 1 OBIETTIVI DEL CORSO Il corso ha l obiettivo

Dettagli

Sistemi di certificazione e accreditamento

Sistemi di certificazione e accreditamento Sistemi di certificazione e accreditamento Beniamino Cenci Goga L accreditamento riduce i rischi delle imprese e dei clienti poiché garantisce che gli organismi accreditati sono in grado di portare a termine

Dettagli