Successive analisi di laboratorio ne hanno evidenziato le qualità fisico-chimiche e le possibili applicazioni n

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Successive analisi di laboratorio ne hanno evidenziato le qualità fisico-chimiche e le possibili applicazioni n"

Transcript

1

2 Recenti indagini geognostiche nella località Coquaddus S Aquadurci hanno consentito l individuazione Successive analisi di laboratorio ne hanno evidenziato le qualità fisico-chimiche e le possibili applicazioni n Da queste premesse discende l iniziativa della G.E.A.D. s.r.l. di Portoscuso di realizzare un intervento di el La proposta progettuale prevede un complesso con una ricettività di 250 posti letto e una ricaduta occupaz

3

4

5

6 Zona H1 (Salvaguardia) Zona E21 (Agricola)

7 1 Sistemi a baie e promontori, falesie e piccole isole 2 Praterie 3 Colture erbacee specializzate, aree agroforestali, aree incolte 4 Campi dunari e sistemi di spiaggia

8 Malattie reumatiche Osteoartrosi ed altre forme degenerative Reumatismi extra articolari Sindromi rinosinusitiche-bronchiali croniche Malattie delle vie respiratorie Bronchiti croniche semplici o accompagnate da componente ostruttiva Psoriasi Malattie dermatologiche Eczema e dermatite atopica Dermatite seborroica ricorrente Malattie ginecologiche Sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale e involutiva Leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche e distrofiche Rinopatia vasomotoria Faringolarnigiti croniche Malattie O.R.L. Sinusiti croniche Stenosi tubariche Otiti catarrali croniche Otiti croniche purulente non coleostomatose Malattie dell'apparato urinario Calcolosi delle vie urinarie e sue recidive Malattie vascolari Postumi di flebopatie di tipo cronico Malattie dell'apparato gastroenterico Dispepsia di origine gastroenterica e biliare Sindrome dell'intestino irritabile nelle varietà con stipsi

9 Comparto Centro Termale Settore Alberghiero Centro sportivo e benessere Principali figure professionali previste Occupazione diretta ULA Terapisti 12 Medici 4 Operatori varie qualifiche 15 Amministrazione 4 Manutentori 3 Ricettività 30 Ristorazione 12 Manutenzione/ giardinaggio e simili 10 Amministrazione 8 Animazione e assistenza 6 Istruttori 8 Manutentori 2 Amministrazione 2 Totale Occupazione diretta 116 Occupazione indotta (Occupazione diretta x 1,62) 188 Occupazione di cantiere (per 2 anni) 110/120

10 Capacità insediativa massima per le zone F costiere, calcolate sulla base della fruibilità ottimale del litorale in funzione delle caratteristiche della costa (art. 4 del D.A. 20/12/1983 N 2266/U) e dime Lo sviluppo della fascia costiero deli isola di Sant Antioco, relativamente al solo Comune di Sant'Antioco, comprende tutta la fascia dalla baia di Calalunga fino allo Stagno Cirdu ed i tratti che dal port Da un attenta misurazione si è ottenuto: A)COSTA SABBIOSA CON PROFONOITA' NON INFERIORE Al 50 METRI ml 87,75 x 2 posti bagnante = n 175,50 posti bagnante B) COSTA SABBIOSA CON PROFONDITA' COMPRESA TRA 30 E 50 METRI ml 351,00 x 1,5 posti bagnante = n 526,50 posti bagnante C) COSTA SABBIOSA CON PROFONDITA' INFERIORE Al 30 METRI ml 19147,85 x 1 posti bagnante = n'19147,85 posti bagnante B)COSTA ROCCIOSA ml 25973,45 x 0,5 posti bagnante = n'12986,72 posti bagnante LA SOMMA DI TALI QUANTITA' FORNISCE UN TOTALE DI POSTI BAGNANTE Applicando il parametro di 60 mc per bagnante previsto dal secondo comma del succitato D.A. 20/12/1983 N 2266/U, si ottiene: n posti bagnante x 60 mc = mc. Applicando l abbattimento massimo del 50% della possibile volumetria calcolata, si ottiene: mc x 0,50 = mc VOLUMI GIA' INSEDIATI Peonia Rosa; lottizzazione convenzionata D.A. n 201 del Camping Tonnara; lottizzazione convenzionata D.A. n 77 del Villaggio Costa dei Ciclopi; concessione diretta del 1969 Villaggio Polifemo; concessione diretta del 1969 mc Località Poggio di Cala Sapone; edificazioni con concessione diretta (zona agricola) tra gli anni mc Interno località Cala Sapone; edificazioni con concessione diretta (zona agricola) tra gli anni mc Località Torre Cannai; edificazioni con concessione diretta tra gli anni 1960 e 1973 mc Località in Pruinis; edificazioni con concessione diretta (zona agricola) fino al 1997 mc Albergo Mercuri; concessione diretta intorno al 1966 mc Zona albergo Mercuri; edificazioni con concessione diretta intorno al 1966 mc Località Maladroxia; edificazioni con concessione diretta tra gli anni 1950 e 1991 mc Località di Cala Sapone; fabbricati militari ristrutturati ed ampliati con concessione diretta intorno al 1970 mc Il volume già insediato nella zona F risulta pari a mc, pertanto il volume ancora insediabile risulta pari a mc mc mc mc Il volume già insediato nella zona F risulta pari a mc, pertanto il volume ancora insediabile risulta pari a mc

11 SVILUPPO P.U.C. VOLUME P.U.C. VOLUME COMPUCART SVILUPPO COMPUCART BAGNANTI (m) P.U.C. BAGNANTI COMPUCART (m) (m 3) (m 3) COSTA 50m 87,75 251,82 175,50 503,64 30m COSTA 50m 351,00 196,67 526, COSTA 30m , , , ,13 COSTA ROCCIOSA , , , ,81 TOTALE (*) , , , ,58 NOTA : , ,40 COSTA 50m 2 bagnanti / m 30m COSTA 50m 1,5 bagnanti / m COSTA 30m 1 bagnanti / m COSTA ROCCIOSA 0,5 bagnanti / m VOLUMETRIA (art.6 L.R n. 8/2004) 30 m 3 / bagnante (*) Arrotondando il numero dei bagnanti a unità il volume presente nel P.U.C. risulta di m 3. Analogamente a unità quello relativo alla verifica della Compucart, il volume risulta di m 3. Si ha una differenza di ( ) m 3 = m3.

12

13 FOGLIO 39 MAPPALE SOMMANO Proprietà G.E.A.D. s.r.l. Proprietà comunale Proprietà Mario Diciotti SUPERFICIE mq , , ,00 260,00 255, , ,00 150, ,00 ( ,00 mq) (13.600,00 mq) (6.084,00 mq) ,00 mq

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO G Dgr n. del pag. 1/5 PATOLOGIE TRATTABILI IN AMBITO TERMALE E RELATIVO CICLO DI CURA CONSIGLIATO CATEGORIA DIAGNOSTICA EX D.M. 15.12.94 Rinopatia vasomotoria Faringolaringite

Dettagli

Cure Termali. Le patologie convenzionate con il S.S.N. trattate presso le Terme di Telese sono le seguenti : (ex D.M. Salute 17.12.

Cure Termali. Le patologie convenzionate con il S.S.N. trattate presso le Terme di Telese sono le seguenti : (ex D.M. Salute 17.12. Cure Termali Le patologie convenzionate con il S.S.N. trattate presso le Terme di Telese sono le seguenti : (ex D.M. Salute 17.12.07) Accesso alle cure termali Ogni cittadino ha diritto ad usufruire di

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI ISCRIZIONE PROGETTO I COLORI DELLA SALUTE

AVVISO PUBBLICO DI ISCRIZIONE PROGETTO I COLORI DELLA SALUTE COMUNE DI CAMPOBASSO Settore Politiche Sociali AVVISO PUBBLICO DI ISCRIZIONE PROGETTO I COLORI DELLA SALUTE Il COMUNE DI CAMPOBASSO, organizza nei mesi di SETTEMBRE, OTTOBRE E NOVEMBRE 2010 appositi cicli

Dettagli

Benvenuti alle Terme di Lurisia

Benvenuti alle Terme di Lurisia Benvenuti alle Terme di Lurisia Terme di Lurisia, le TUE TERME Sani e in forma: dentro e fuori. il segreto della serenità. Sono le fonti storiche a ricordarci le virtù delle Acque di Lurisia. 1900: un

Dettagli

L informativa aziendale lascia molto a desiderare quando si dibatte di Cure Termali.

L informativa aziendale lascia molto a desiderare quando si dibatte di Cure Termali. I permessi per le cure termali L informativa aziendale lascia molto a desiderare quando si dibatte di Cure Termali. Scopo di questa breve disamina è quello di compensare il deficit informativo e indirizzare,

Dettagli

CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA CICLO DI CURA DEI POSTUMI DI FLEBOPATIE DI TIPO CRONICO

CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA CICLO DI CURA DEI POSTUMI DI FLEBOPATIE DI TIPO CRONICO CURE TERMALI SEDUTE INALATORIE CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA FANGHI E BAGNI TERAPEUTICI CURE IN GROTTA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA IRRIGAZIONI VAGINALI E BAGNI CICLO DI

Dettagli

Terme di Salice La certezza di cure efficaci

Terme di Salice La certezza di cure efficaci C U R E T E R M A L I R La certezza di cure efficaci Il patrimonio idrominerale delle è uno dei più completi al mondo grazie alla ricchezza delle sue acque sulfuree e di quelle salsobromojodiche. Ecco

Dettagli

CURE TERMALI Guida alla prescrizione

CURE TERMALI Guida alla prescrizione CURE TERMALI Guida alla prescrizione SEDUTE INALATORIE CICLO DI CURA DELLA SORDITA RINOGENA FANGHI E BAGNI TERAPEUTICI CURE IN GROTTA CICLO INTEGRATO DI VENTILAZIONE POLMONARE CONTROLLATA IRRIGAZIONI VAGINALI

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE FLUSSO INFORMATIVO CURE TERMALI

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE FLUSSO INFORMATIVO CURE TERMALI REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE FLUSSO INFORMATIVO CURE TERMALI TRACCIATO RECORD E 1 INDICE INDICE... 2 1 PRESENTAZIONE

Dettagli

CURE TERMALI. Terme di Salice. un rito di benessere e salute. Terme di Salice

CURE TERMALI. Terme di Salice. un rito di benessere e salute. Terme di Salice CURE TERMALI Terme di Salice un rito di benessere e salute Terme di Salice R CURE TERMALI La certezza di cure efficaci Le Terme di Salice, grazie alla ricchezza delle sostanze minerali disciolte nelle

Dettagli

CURE TERMALI. Terme di Salice. un rito di benessere e salute. Terme di Salice

CURE TERMALI. Terme di Salice. un rito di benessere e salute. Terme di Salice un rito di benessere e salute La certezza di cure efficaci Le, grazie alla ricchezza delle sostanze minerali disciolte nelle sue acque, offrono in una sola località le proprietà salutari di due sorgenti

Dettagli

Modificazioni all'elenco delle patologie che possono trovare reale beneficio dalle cure termali e proroga della sua validità (2).

Modificazioni all'elenco delle patologie che possono trovare reale beneficio dalle cure termali e proroga della sua validità (2). D.M. 15-12-1994 Modificazioni all'elenco delle patologie che possono trovare reale beneficio dalle cure termali e proroga della sua validità. Pubblicato nella Gazz. Uff. 9 marzo 1995, n. 57. D.M. 15 dicembre

Dettagli

GUIDA AI BENEFICI DELL ACQUA TERMALE

GUIDA AI BENEFICI DELL ACQUA TERMALE GUIDA AI BENEFICI DELL ACQUA TERMALE CHI SIAMO Le Terme Dolomia sono uno stabilimento termale di nuova concezione che unisce le classiche terapie termali ai trattamenti di ultima generazione. La nostra

Dettagli

informazioni e tariffe

informazioni e tariffe informazioni e tariffe 2 Un rimedio antico per una moderna cura della salute Alle Terme di Telese tutto nasce dal professionale utilizzo della più semplice ed antica delle cure: l acqua. Essa si sprigiona

Dettagli

Terme di Agnano Spa Via Agnano Astroni 24, 80125 Napoli www.termediagnano.it

Terme di Agnano Spa Via Agnano Astroni 24, 80125 Napoli www.termediagnano.it Listino Piscine termali esterne valido da 8 giugno 2013 Ingresso week end e festivi Validità Adulti 20,00 Bambini 4-12 anni 5,00 Ragazzi 12-17 anni 10,00 Via Agnano Astroni 24, 80125 Napoli www.termediagnano.it

Dettagli

Quali sono le prestazioni termali per le quali ci si può avvalere del Servizio Sanitario?

Quali sono le prestazioni termali per le quali ci si può avvalere del Servizio Sanitario? Quali sono le prestazioni termali per le quali ci si può avvalere del Servizio Sanitario? L acqua come medicina naturale: le acque termali della Fonte Pudia da cui Terme Arta si approvvigiona per tutti

Dettagli

Listino 163x163 18-02-2008 14:52 Page 1. Listino generale. Centro di Terapie Naturali

Listino 163x163 18-02-2008 14:52 Page 1. Listino generale. Centro di Terapie Naturali Listino 163x163 18-02-2008 14:52 Page 1 Listino generale Centro di Terapie Naturali Listino 163x163 18-02-2008 14:52 Page 2 CONVENZIONE CON IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Le Terme di Rivanazzano sono

Dettagli

TERME DOLOMIA I BENEFICI DELLE CURE TERMALI

TERME DOLOMIA I BENEFICI DELLE CURE TERMALI TERME DOLOMIA RIPRODOTTE DAL CERTIFICATO D ANALISI N.4242/2004 ESEGUITO DALL AGENZIA PROVINCIALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE SETTORE LABORATORIO E CONTROLLI TEMPERATURA DELLA SOGENTE C 9,5 CONCENTRAZIONE

Dettagli

VADEMECUM PER LA CORRETTA PRESCRIZIONE DELLE

VADEMECUM PER LA CORRETTA PRESCRIZIONE DELLE VADEMECUM PER LA CORRETTA PRESCRIZIONE DELLE TERAPIE TERMALI I C A S I P I Ù F R E Q U E N T I D I E R R O R E N E L L A P R E S C R I Z I O N E D E L L A C U R A T E R M A L E 1. La proposta-richiesta

Dettagli

Le cure termali. 1. compilando il form prenota visita presente sul sito www.termecomano.it

Le cure termali. 1. compilando il form prenota visita presente sul sito www.termecomano.it LE TERME DI COMANO SONO APERTE: IN ESTATE dal 4 aprile al 2 novembre 2014 IN INVERNO dal 19 dicembre all 11 gennaio 2015 Le cure termali Trattamenti, pacchetti curativi, prezzi, convenzioni e orari. AD

Dettagli

LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE

LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE LA CARTA DEI SERVIZI DELLE TERME DI TELESE INDICE PREMESSA TELESE TERME E LE SUE ACQUE L ATTIVITÀ TERMALE INFORMAZIONI GENERALI : Le piscine Il parco Il soggiorno alberghiero Convenzioni Accesso alle terapie

Dettagli

BENVENUTI ALLE TERME DI RIOLO

BENVENUTI ALLE TERME DI RIOLO BENVENUTI ALLE TERME DI RIOLO Il Centro Termale di Riolo, conosciuto già prima degli Etruschi, è da sempre rinomato in Europa per la cura della bronchite, dell asma, delle riniti e della sordità rinogena

Dettagli

terme di comano CENTRO DERMATOLOGICO D ECCELLENZA www.termecomano.it

terme di comano CENTRO DERMATOLOGICO D ECCELLENZA www.termecomano.it terme di comano CENTRO DERMATOLOGICO D ECCELLENZA www.termecomano.it LE TERME DI COMANO SONO APERTE: IN ESTATE dal 1 aprile al 1 novembre IN INVERNO fra dicembre e gennaio Trattamenti, pacchetti curativi,

Dettagli

SOGGIORNI INPDAP 2012. BENESSERE DELLA TERZA ETA Tipologia di Soggiorno: Terme

SOGGIORNI INPDAP 2012. BENESSERE DELLA TERZA ETA Tipologia di Soggiorno: Terme SOGGIORNI INPDAP 2012 BENESSERE DELLA TERZA ETA Tipologia di Soggiorno: Terme INDICE: Contatti Utili PAG. 1 Informazioni Utili (documenti, bagaglio, e altro) PAG. 2 Cosa comprende il Soggiorno PAG. 4 Descrizione

Dettagli

Ci prendiamo cura di te

Ci prendiamo cura di te Ci prendiamo cura di te La Certezza di Cure Efficaci Le Terme di Salice, grazie alla ricchezza delle sostanze minerali disciolte nelle sue acque, sono l unico stabilimento in Italia ad offrire le proprietà

Dettagli

I bambini alle terme e l uso inalatorio delle acque termali. Guido Brusoni

I bambini alle terme e l uso inalatorio delle acque termali. Guido Brusoni I bambini alle terme e l uso inalatorio delle acque termali Guido Brusoni XVIII Congresso Nazionale SIPPS - Un infanzia da difendere: il ruolo del Pediatra - Lecce, 28 31 ottobre 2006 Acque termali di

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Gentile Signora, Egregio Signore,

CARTA DEI SERVIZI. Gentile Signora, Egregio Signore, CARTA DEI SERVIZI Gentile Signora, Egregio Signore, La ringraziamo per l interesse dimostrato nei confronti del nostro stabilimento termale. Qui di seguito troverà la Carta dei Servizi delle Terme Reali

Dettagli

Carta dei Servizi 2012

Carta dei Servizi 2012 Carta dei Servizi 2012 Pagina 2 di 22 Gentile Signora, Egregio Signore, Termale. La ringraziamo per l interesse dimostrato nei confronti del nostro Complesso Di seguito troverà la Carta dei Servizi delle

Dettagli

Sommario: Premessa. 2. Principi fondamentali 2.1 Uguaglianza 2.2 Imparzialità 2.3 Continuità 2.4 Partecipazione 2.5 Efficienza ed efficacia

Sommario: Premessa. 2. Principi fondamentali 2.1 Uguaglianza 2.2 Imparzialità 2.3 Continuità 2.4 Partecipazione 2.5 Efficienza ed efficacia CARTA DEI SERVIZI Sommario: Premessa 1. I servizi 1.1 Le Strutture 1.2 Caratteristiche dell acqua termale 1.3 Servizi 1.4 Cure a carico dell utente 1.5 Accesso ai Servizi e accoglienza 1.6 Periodi e orari

Dettagli

terme di comano CENTRO DERMATOLOGICO D ECCELLENZA www.termecomano.it

terme di comano CENTRO DERMATOLOGICO D ECCELLENZA www.termecomano.it terme di comano CENTRO DERMATOLOGICO D ECCELLENZA www.termecomano.it LE TERME DI COMANO SONO APERTE: IN ESTATE dal 23 marzo al 1 novembre IN INVERNO fra dicembre e gennaio Trattamenti, pacchetti curativi,

Dettagli

Cenni sulla medicina termale

Cenni sulla medicina termale Cenni sulla medicina termale L acqua è l'elemento principale del nostro pianeta; noi siamo costituiti da acqua e viviamo grazie ad essa; l'80% degli esseri viventi è costituito d acqua. L acqua in natura

Dettagli

Date Lezioni Argomenti docenti 3 LEZIONE SABATO 16 APR

Date Lezioni Argomenti docenti 3 LEZIONE SABATO 16 APR 3 LEZIONE SABATO 16 APR Psicologia e Comunicazione (2 ore) Il rapporto medico paziente, problematiche e nuove soluzioni d interazione La comunicazione medico- paziente Medico generico o psicologo 4 LEZIONE

Dettagli

CRAL S.ANNA. Familiari:. 540.930 Simpatizzanti:. 560.950. ADULTI SCONTO SU 3 LETTO.90 /.150 (2 settimane) SUPPLEMENTO SINGOLA:.

CRAL S.ANNA. Familiari:. 540.930 Simpatizzanti:. 560.950. ADULTI SCONTO SU 3 LETTO.90 /.150 (2 settimane) SUPPLEMENTO SINGOLA:. Responsabili gite : Berlusconi Incorvaia Pizzilli Pozzoli Rossi Spalluto Organizzazione tecnica : Viaggi dell'atlante - Chiasso CRAL S.ANNA Partenza mattina presto da P.za Camerlata QUOTA 1 SETTIMANA -

Dettagli

Le cure termali. Guida Terme. Trattamenti, pacchetti curativi, prezzi, convenzioni e orari... ad ognuno il proprio angolo di cure e relax!

Le cure termali. Guida Terme. Trattamenti, pacchetti curativi, prezzi, convenzioni e orari... ad ognuno il proprio angolo di cure e relax! Guida Terme Le cure termali Trattamenti, pacchetti curativi, prezzi, convenzioni e orari... ad ognuno il proprio angolo di cure e relax! 24 Modalità per accedere alle cure 1. Con oneri a carico del Servizio

Dettagli

BANDO PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE FASCICOLO TECNICO

BANDO PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE FASCICOLO TECNICO COMUNE DI ARCOLA (SP) Provincia di La Spezia AREA PIANIFICAZIONE TERRRITORIALE PROTEZIONE CIVILE E PATRIMONIO BANDO PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE FASCICOLO TECNICO Aggiornamento novembre

Dettagli

Assistenza specialistica ambulatoriale

Assistenza specialistica ambulatoriale LIBRO BIANCO < 83 Assistenza specialistica ambulatoriale L assistenza specialistica ambulatoriale è prevista nei Livelli Essenziali di Assistenza (DPCM 29/9/2001 e DGR 3972 del 30/12/2002) all interno

Dettagli

Carta dei Servizi. Rev. 01 del 31.01.2013. Terme di Sirmione S.p.A.

Carta dei Servizi. Rev. 01 del 31.01.2013. Terme di Sirmione S.p.A. Carta dei Servizi 1 INTRODUZIONE... 3 1. L Azienda... 4 1.1 Terme di Sirmione Origini e Storia... 4 1.2 Terme di Sirmione oggi... 5 1.3 Organizzazione... 6 1.4 Politica per la Qualità, l Ambiente e la

Dettagli

COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA (Prov. di Sassari) ALLEGATO A ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 105 DEL 12/09/2014

COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA (Prov. di Sassari) ALLEGATO A ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 105 DEL 12/09/2014 COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA (Prov. di Sassari) ALLEGATO A ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 105 DEL 12/09/2014 VALORI AREE EDIFICABILI UTILIZZABILI PER ILCALCOLO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

Dettagli

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA

SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA NTA di SUA di iniziativa privata SCHEMA DI NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE SUA.. INDICE ART. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE... pag. 2 ART. 2 ELABORATI DEL PIANO...» 2 ART. 3 DATI COMPLESSIVI DEL PIANO...» 2 ART.

Dettagli

/mc. 16.902 = 8,73. /mc. 51.049 = 26,36. /mq. 22.699 = 11,72

/mc. 16.902 = 8,73. /mc. 51.049 = 26,36. /mq. 22.699 = 11,72 Determinazione dell incidenza degli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria di cui agli artt. 3-4- 7 Legge 10/1977 adeguati alle disposizioni di cui alla L.R. 03 Gennaio 2005, n. 1. A TABELLA (COSTI

Dettagli

Storia delle Terme Le Terme Il Parco Fluviale Terapie Idropiniche Terapie Inalatorie Fangobalneoterapia Balneoterapia ozonizzata

Storia delle Terme Le Terme Il Parco Fluviale Terapie Idropiniche Terapie Inalatorie Fangobalneoterapia Balneoterapia ozonizzata Le Terme Terapie Idropiniche Fangobalneoterapia Balneoterapia ozonizzata Centro Benessere Storia delle Terme Il Parco Fluviale Terapie Inalatorie Vasculopatie Periferiche Piscine interne Piscine esterne

Dettagli

VALORI DI RIFERIMENTO AREE EDIFICABILI ANNO 2012

VALORI DI RIFERIMENTO AREE EDIFICABILI ANNO 2012 VALORI DI RIFERIMENTO AREE EDIFICABILI ANNO 2012 Zona 1: Centro Storico Zona 2: Ospedale Zona 3: Ex Zanussi, Monticella, Stadio, Centri di Ogliano e Collalbrigo Zona 4: Parè, Costa Lourdes, Scomigo, Ogliano,

Dettagli

LE CURE TERMALI. Le cure inalatorie

LE CURE TERMALI. Le cure inalatorie LE CURE TERMALI Le cure inalatorie LE ACQUE TERMALI DI COMANO Curano la pelle, migliorano la vita L acqua di Comano è un acqua oligominerale caratterizzata dalla presenza di sali di bicarbonato, calcio,

Dettagli

Comune di Macerata CIRCOLARE ASSENZE

Comune di Macerata CIRCOLARE ASSENZE Comune di Macerata CIRCOLARE ASSENZE A tutti i dipendenti del Comune di Macerata INDICE 1 ORARIO DI LAVORO 2 FERIE 2.1 Procedura richiesta ferie on-line 3 MALATTIA 3.1 Congedo per cure per gli invalidi

Dettagli

ACSA Ambito Località villaggio Giovi via Gorki e via Sacharof

ACSA Ambito Località villaggio Giovi via Gorki e via Sacharof 1 Localizzazione ecografica: Localizzazione catastale: Località villaggio Giovi via Gorki e via Sacharof Foglio 43 Mappali 63, 65, 67, 71, 73, 75, 114. Foglio 44 Mappali 23, 24, 25, 59, 62. Foglio 45 Mappali

Dettagli

cure termali e benessere

cure termali e benessere cure termali e benessere carta dei 2016 2 Carta dei Stagione termale 2016 Dal 2 maggio al 19 novembre ORARI da lunedì 2 MAGGIO a sabato 28 MAGGIO Terme 7.30-12.00 / 16.30-18.00 Piscina Termale 7.30-18.00

Dettagli

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO APPARATI VARI 3 ASTERIAPLUS gocce Adenopatie e mastiti 7 BORILYR collirio Congiuntivite 1 goccia 3-6 1 CISTUSPLUS gocce Linfatismo 10-15 gtt 2/3 4 EUPHRASIALYR

Dettagli

PROGETTO ARGENTO MOLISE

PROGETTO ARGENTO MOLISE Area di intervento Sedi di svolgimento Numero Volontari = 42 Requisiti di accesso (il non possesso di tali requisiti comporta l esclusione dalla selezione) Assistenza anziani PROGETTO ARGENTO MOLISE Sede

Dettagli

le Terme di Rabbi LISTINO 2013

le Terme di Rabbi LISTINO 2013 le Terme di Rabbi LISTINO 2013 Il termalismo a Rabbi vanta antiche e solide radici. Storicamente se ne parla già nel 1650, con la scoperta dell antica fonte che la voce popolare attribuisce a un giovane

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina Provincia di Messina DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE ORIGINALE COPIA x Delibera n. 18 del 19.03.2014 OGGETTO: Servizio di trasporto gratuito per Cure Termali. Anno 2014. Approvazione schema tipo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DEI PARCHEGGI PRIVATI di PERTINENZA E DELLE AREE DA DESTINARE A STANDARDS DETERMINAZIONE

REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DEI PARCHEGGI PRIVATI di PERTINENZA E DELLE AREE DA DESTINARE A STANDARDS DETERMINAZIONE REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DEI PARCHEGGI PRIVATI di PERTINENZA E DELLE AREE DA DESTINARE A STANDARDS DETERMINAZIONE Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. del REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE

Dettagli

SP- 06 SCHEDA PROGETTO S. BARTOLOMEO. Analisi, Obiettivi e Strategie. Progetto. Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni)

SP- 06 SCHEDA PROGETTO S. BARTOLOMEO. Analisi, Obiettivi e Strategie. Progetto. Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni) S. BARTOLOMEO SP- 06 Progetto Parametri progettuali- aree standard (prescrizioni) All interno del perimetro del PAC devono essere realizzati/ceduti i seguenti servizi: a) S5g - Servizi per la balneazione

Dettagli

VARIANTE DI PIANO REGOLATORE

VARIANTE DI PIANO REGOLATORE VARIANTE DI PIANO REGOLATORE COMPARTO VALERA NORME DI ATTUAZIONE DEL PR (Estratto) Versione per la prima consultazione Studi Associati sa via Zurigo 19 CP 4046 CH-6904 Lugano tel. +41 091 910 17 30 fax

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA. In vigore presso il Servizio Urbanistica dal 01.01.2004. (Allegato alla delibera di G.M. n 464 del 10.12.

COMUNE DI SENIGALLIA. In vigore presso il Servizio Urbanistica dal 01.01.2004. (Allegato alla delibera di G.M. n 464 del 10.12. COMUNE DI SENIGALLIA DIRITTI DI SEGRETERIA In vigore presso il Servizio Urbanistica dal 01.01.2004 (Allegato alla delibera di G.M. n 464 del 10.12.2003) CONDIZIONI GENERALI 1 La tariffa da applicare è

Dettagli

Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com

Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com Dott. Andrea Pagliari Naturalista Via Mandolossa, 20-25064 Gussago (BS) tel. 347 2451447 mail andrea.pagliari@gmail.com tel. 335 5860896 mail massimilianoperazzoli@yahoo.it SOMMARIO 1 PREMESSA... 2 2 ANALISI

Dettagli

ALLEGATO A COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile SERVIZIO URBANISTICA AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE E DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ADEGUAMENTO ISTAT GIUGNO 2006 DICEMBRE

Dettagli

PROSPETTIVE DEL TERMALISMO

PROSPETTIVE DEL TERMALISMO PROSPETTIVE DEL TERMALISMO IN TRENTINO Dott Mario Cristofolini Professore A.C.in Idrologia Università Pavia Terapia Termale o crenoterapia Indica un insieme di trattamenti svolti in ambiente termale in

Dettagli

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni

COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO. AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni COMUNE DI MONZA PIANO ATTUATIVO AREA SISTEMA RESIDENZIALE Via Mascagni Allegato F Relazione Tecnica aggiornamento Giugno 2015 Pietro Giulio Malvezzi Architetto Paola Cambiaghi Architetto 20900 Monza MB

Dettagli

COMUNE DI BODIO LOMNAGO. I... sottoscritt... residente a... via... n... e I... sottoscritt...

COMUNE DI BODIO LOMNAGO. I... sottoscritt... residente a... via... n... e I... sottoscritt... Mod. Urb.31 RESPONSABILE SERVIZIO FINANZIARIO Oggetto : Pratica edilizia n. Richiesta versamento contributo di costruzione. e in qualità di titolar della pratica edilizia in oggetto presentata quale Denuncia

Dettagli

ZCD ZONA per CONCESSIONI DEMANIALI ad uso turistico-ricreativo SOTTOZONA NUOVE CONCESSIONI DEMANIALI

ZCD ZONA per CONCESSIONI DEMANIALI ad uso turistico-ricreativo SOTTOZONA NUOVE CONCESSIONI DEMANIALI ZCD ZONA per CONCESSIONI DEMANIALI ad uso turistico-ricreativo (Articolo 3, Comma 2, lettera b delle N.T.A.) SOTTOZONA NUOVE CONCESSIONI DEMANIALI Nella zona demaniale marittima comunale compresa tra il

Dettagli

( testo attuale e modificato)

( testo attuale e modificato) C O M U N E d i C R E S P I N A Servizi al Territorio Variante al Regolamento Urbanistico - Modifica alle Norme Tecniche di Attuazione relative agli impianti e aree cimiteriali ( articoli 61 e 66 ) ( testo

Dettagli

Prospetto di autocalcolo per la determinazione degli standards a parcheggio e verde negli insediamenti di strutture di vendita.

Prospetto di autocalcolo per la determinazione degli standards a parcheggio e verde negli insediamenti di strutture di vendita. Prospetto di autocalcolo per la determinazione degli standards a parcheggio e verde negli insediamenti di strutture di vendita. (Istruzioni per la compilazione e descrizione delle procedure per il calcolo

Dettagli

Comune di Venezia. Progetto AEV DESE

Comune di Venezia. Progetto AEV DESE Comune di Venezia Progetto AEV DESE Relazione descrittiva delle opportunita di sviluppo immobiliare di un area destinata ad attrezzature economiche varie, ad uso industriale logistico - commerciale direzionale

Dettagli

Assistenza sanitaria

Assistenza sanitaria Assistenza Iscrizione al Servizio Sanitario Regionale e la scelta del medico curante Come iscriversi al S.S.R. e scegliere il medico L assistenza è garantita a tutti i cittadini (italiani e stranieri aventi

Dettagli

COMUNE DI BELPASSO Provincia di Catania

COMUNE DI BELPASSO Provincia di Catania COMUNE DI BELPASSO Provincia di Catania VII SERVIZIO URBANISTICA SVILUPPO DEL TERRITORIO Dirigente Responsabile : Ing. Sebastiano Leonardi OGGETTO: Comune di Belpasso Art. 17, L.R. 16 aprile 2003, n. 4

Dettagli

SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA

SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA ALLEGATO 1) alla Delibera di Giunta Comunale n. del SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO E URBANISTICA RIMBORSO COSTI DI RIPRODUZIONE E DI RICERCA TIPO DIRITTI DI SEGRETERIA per accesso agli atti e/o ricerche

Dettagli

Assistenza sanitaria

Assistenza sanitaria Assistenza Iscrizione al Servizio Sanitario Regionale e la scelta del medico curante Come iscriversi al S.S.R. e scegliere il medico L assistenza è garantita a tutti i cittadini (italiani e stranieri aventi

Dettagli

IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO: IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO: D.Lgs 387/2003 (promozione produzione energia da fonti rinnovabili); D.M. Sviluppo Economico 20 settembre 2010 (linee

Dettagli

PARERE N. 34 DEL 16/07/2012

PARERE N. 34 DEL 16/07/2012 Assessorato Territorio e Ambiente Dipartimento Regionale Urbanistica Servizio 6 Varianti Urbanistiche relative alle Conferenze di Servizi Unità Operativa 6.1 OGGETTO: Comune di Modica Art. 8 D.P.R. n.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE. DEI PARCHEGGI PRIVATI di PERTINENZA E DELLE AREE DA DESTINARE A STANDARDS

REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE. DEI PARCHEGGI PRIVATI di PERTINENZA E DELLE AREE DA DESTINARE A STANDARDS Ufficio Tecnico Settore Urbanistica DEI PARCHEGGI PRIVATI di PERTINENZA E DELLE AREE DA DESTINARE A STANDARDS Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 13 del 21.01.2010 1 DEI PARCHEGGI PRIVATI

Dettagli

centro termale Con riabilitazione e poliambulatorio medico specialistico

centro termale Con riabilitazione e poliambulatorio medico specialistico centro termale Con riabilitazione e poliambulatorio medico specialistico Listino 2015 Terme di Castrocaro Via Marconi, 14/16-47011 - Castrocaro Terme (FC) Tel. 0543.412711 - Fax 0543.412750 accettazione@termedicastrocaro.it

Dettagli

Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione

Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione Schema per il Calcolo del Contributo di Costruzione Suddivisione contributi Oneri di Urbanizzazione U1 - Primaria U2 - Secondaria D - Trattamento e Smaltimento rifiuti (solo per destinazioni produttive)

Dettagli

Comune di Chiaravalle

Comune di Chiaravalle ALLEGATO A - NUOVE TARIFFE (approvate con Delibera G.C. n. del ) Determinazione dei valori dei Diritti di Segreteria istituiti con il comma 10 dell art. 10 del D.L. 18/01/1993 n. 8, convertito con Legge

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA COMUNE DI CRESPELLANO (Provincia di Bologna) VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DI INIZIATIVA PRIVATA IN LOCALITÀ CAPOLUOGO COMPARTO EDIFICATORIO N. 11 (C2) RELAZIONE ILLUSTRATIVA LA PROPRIETÀ: Soc. L.

Dettagli

le Terme di Rabbi CARTA DEI SERVIZI 2013

le Terme di Rabbi CARTA DEI SERVIZI 2013 le Terme di Rabbi CARTA DEI SERVIZI 2013 Società TERME DI RABBI s.r.l. costituita il 01.05.1999 LE TERME DI RABBI: La struttura termale è volta alla tutela della salute nel rispetto dei seguenti principi:

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

PROSPETTO DIRITTI DI SEGRETERIA URBANISTICA ED EDILIZIA

PROSPETTO DIRITTI DI SEGRETERIA URBANISTICA ED EDILIZIA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE e-mail: ufficiotecnico@comune.usmatevelate.mi.it sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

Valori tabellari per la determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi dell'art. 184, co. 7 L.R.T. 65/2014 Anno 2015

Valori tabellari per la determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi dell'art. 184, co. 7 L.R.T. 65/2014 Anno 2015 Valori tabellari per la determinazione degli oneri di urbanizzazione ai sensi dell'art. 184, co. 7 L.R.T. 65/2014 Anno 2015 INSEDIAMENTI RESIDENZIALI Interventi di nuova edificazione (importi unitari in

Dettagli

6 Caratterizzazione socio-economica e insediativa

6 Caratterizzazione socio-economica e insediativa 6 Caratterizzazione socio-economica e insediativa 6-1 6.1 Inquadramento territoriale Il comune di Carloforte si colloca nel settore occidentale della Provincia di Cagliari all interno del Sistema costiero

Dettagli

TABELLE PARAMETRICHE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA PREVISTI DALLA L.R. 65/2014 (EX L.R. 01.2005).

TABELLE PARAMETRICHE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA PREVISTI DALLA L.R. 65/2014 (EX L.R. 01.2005). COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO POLITICHE ED ECONOMIA DEL TERRITORIO EDILIZIA PRIVATA TABELLE PARAMETRICHE PER IL CALCOLO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA PREVISTI DALLA L.R.

Dettagli

COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N

COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N COMUNE DI TORRI CONSISTENZA PATRIMONIO IMMOBILIARE ATTIVITA' TURISTICHE RIFERIMENTO SCHEDA EDIFICIO N 32 INDIVIDUAZIONE EDIFICIO SU STRALCIO P.R.G. scala 1:2000 1 DENOMINAZIONE: Hotel Al Caminetto UBICAZIONE:

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CONTI Massimo ARCHITETTO Via D. Brunenghi, 267 17024 FINALE LIGURE tel fax 019 695853 cell 335 7056721 mail archconti@libero.it RELAZIONE ILLUSTRATIVA Il sottoscritto Arch. CONTI Massimo con studio a Finale

Dettagli

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica

SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica SETTORE TERRITORIO Servizio Urbanistica VARIANTE CONNESSA A S.U.A. IN ZONA C3 DEL VIGENTE PRG RELAZIONE E NORME DI ATTUAZIONE IL DIRIGENTE SETTORE TERRITORIO (Ing. Gian Paolo TRUCCHI) IL PROGETTISTA (Arch.

Dettagli

le Terme di Rabbi LISTINO 2015

le Terme di Rabbi LISTINO 2015 le Terme di Rabbi LISTINO 2015 Il termalismo a Rabbi vanta antiche e solide radici. Storicamente se ne parla già nel 1650, con la scoperta dell antica fonte che la voce popolare attribuisce a un giovane

Dettagli

Palazzo delle Terme di Levico

Palazzo delle Terme di Levico Palazzo delle Terme di Levico TRATTAMENTI E PREZZI 2015 Le nostre terapie termali Balneoterapia e idromassaggio L immersione nell acqua termale di Levico è efficace nel trattamento di numerose patologie

Dettagli

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE

COMUNE DI PIETRACAMELA NORME TECNICHE COMUNE DI PIETRACAMELA Versate teramano del Gran Sasso d Italia PROGRAMMA DI FABBRICAZIONE NORME TECNICHE Pietracamela lì 25.5.1971 Il Progettista Dott. Ing. Mario Dragone Comune di Pietracamela Piano

Dettagli

ATTIVITA PROFESSIONALE. DIRITTI DI SEGRETERIA (es. Comune di Roma)

ATTIVITA PROFESSIONALE. DIRITTI DI SEGRETERIA (es. Comune di Roma) ATTIVITA PROFESSIONALE PREZZI (*esclusi: IVA e CNPAIA 4%, diritti di segreteria P.A.- COMPUTO-METRICI, CAPITOLATI, CONTRATTI, DIREZIONE LAVORI, N.O. VINCOLI, PROGETTO STRUTTURALE, RELAZIONE GEOLOGICA,

Dettagli

BENI IMMOBILI PATRIMONIALI DISPONIBILI

BENI IMMOBILI PATRIMONIALI DISPONIBILI COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO INVENTARIO BENI COMUNALI ANN0 2012 BENI IMMOBILI PATRIMONIALI DISPONIBILI - TERRENI - Decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI IMPIANTO FOTOVOLTAICO 1 MWp CIRCA

SCHEDA DI SINTESI IMPIANTO FOTOVOLTAICO 1 MWp CIRCA SCHEDA DI SINTESI IMPIANTO FOTOVOLTAICO 1 MWp CIRCA DATI PROGETTO Superficie occupata dall impianto: circa 2 ha Vie di comunicazione: Le aree interessate dal progetto sono facilmente accessibili da strade

Dettagli

CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO

CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO CITTA DI GORGONZOLA PROVINCIA DI MILANO SETTORE GESTIONE E PIANIFICAZIONE URBANISTICA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Piazza Giovanni XXIII, n. 6 DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PREMESSA Ai

Dettagli

TABELLE ONERI ANNO 2011. LEGGE REGIONALE TOSCANA n 1 del 03/01/2005 'Norme per il governo del territorio'

TABELLE ONERI ANNO 2011. LEGGE REGIONALE TOSCANA n 1 del 03/01/2005 'Norme per il governo del territorio' TABELLE ONERI ANNO LEGGE REGIONALE TOSCANA n del 03/0/2005 'Norme per il governo del territorio' Tabelle per la determinazione degli oneri di urbanizzazione primaria, secondaria e percentuale costo di

Dettagli

Ufficio Tecnico Comunale

Ufficio Tecnico Comunale COMUNE di LEIVI Provincia di Genova Via IV Novembre, n.1 16040 LEIVI Tel.0185.319033 + Fax.0185.319569 ufficio tecnico@comune.leivi.ge.it Ufficio Tecnico Comunale REGOLAMENTO PER LA MONETIZZAZIONE DEI

Dettagli

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE MUNICIPIO DELLA CITTA DI MILAZZO NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE Adottate dal Consiglio Comunale con provvedimento n. 21 del 27 marzo 1986. Approvate, con modifiche, dall Assessore

Dettagli

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI PULA PROVINCIA DI CAGLIARI IL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RENDE NOTO Ai sensi l articolo 23 D.Lgs. 33 2013 Che nel 2014 sono stati rilasciati is eguenti provvedimenti

Dettagli

AGORA' 6 Completamento e riqualificazione del comparto orientale del Centro Direzionale di Napoli Nell area orientale della città di Napoli è partita una grande iniziativa di sviluppo. Con la firma della

Dettagli

RELAZIONE DI AGGIORNAMENTO ONERI DI URBANIZZAZIONE

RELAZIONE DI AGGIORNAMENTO ONERI DI URBANIZZAZIONE COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) SETTORE ASSETTO ED USO DEL TERRITORIO UFFICIO URBANISTICA RELAZIONE DI AGGIORNAMENTO ONERI DI URBANIZZAZIONE INTRODUZIONE L art. 43 della legge Regionale

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< rimedi naturali x vomito e diarrea; rimedi naturali della nonna influenza; rimedi naturali della nonna emorroidi; rimedi naturali inizio cistite; rimedi naturali occhi stanchi Full version is >>> HERE

Dettagli

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CITTÀ DI FOLIGNO AREA GOVERNO DEL TERRITORIO E BENI CULTURALI Servizio Sportello Unico Edilizia Servizio Edilizia Via dei Molini, 20/a Corso Cavour, 89 MODELLO PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli