DECRETO (ASSUNTO IL 08/02/2016 PROT. N. 269 ) " Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria " N del 16 febbraio 2016

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DECRETO (ASSUNTO IL 08/02/2016 PROT. N. 269 ) " Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria " N del 16 febbraio 2016"

Transcript

1 REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI Settore n. 2 Procedure FESR, Attività Economiche programmazione ed attuazione DECRETO (ASSUNTO IL 08/02/2016 PROT. N. 269 ) " Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria " N del 16 febbraio 2016 OGGETTO: Artigianato d eccellenza distretti produttivi innovativi di cui al D.D.G. n del 22/08/2011 REAL Rete delle Eccellenze Agroalimentari della Locride. Ditta FURINA MARGHERITA. Decreto di liquidazione, a saldo, sul contributo concesso in via provvisoria. 1

2 IL DIRIGENTE DEL SETTORE VISTI: la D.G.R. n del , recante adeguamento delle norme legislative e regolamentari in vigore per l attuazione delle disposizioni recate dalla legge Regionale n 7/96 e dal D.Lgs. 29/93 e successive modificazioni ed integrazioni ; il D.P.G.R. n. 354 del 21 giugno 1999 recante separazione dell attività amministrativa d indirizzo e di controllo da quella di gestione ; la L.R. n. 8 del 4/4/2002 recante Ordinamento del Bilancio e della contabilità della Regione Calabria; la L.R. 13 maggio 1996, n. 7 recante Norme sull ordinamento della struttura organizzativa della Giunta Regionale e sulla dirigenza regionale e succ. modificazione ed integrazioni; la D.G.R. n del , recante adeguamento delle norme legislative e regolamentari in vigore per l attuazione delle disposizioni recate dalla legge Regionale n 7/96 e dal D.Lgs. 29/93 e successive modificazioni ed integrazioni ; il D.P.G.R. n. 354 del 21 giugno 1999 recante separazione dell attività amministrativa d indirizzo e di controllo da quella di gestione ; la D.G.R. n. 770 del 11/11/2006, relativa al nuovo ordinamento generale delle strutture organizzative della Giunta Regionale; la D.G.R. n. 19 del 05/02/2015 Approvazione della nuova macro struttura della Giunta Regionale ; la D.G.R. n. 24 dell 11/02/2015, con la quale è stato conferito al Dott. Antonio Nicola De Marco l incarico di Dirigente Generale Reggente del Dipartimento Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e politiche Sociali; il D.D.G. n 7462 del 25/05/2012 con il quale è stato riassegnato al dott. Felice Iracà l incarico di Dirigente del Settore 1 Industria, Commercio e Artigianato del Dipartimento n 5 «Attività Produttive»; il D.D.G. n del 02/03/2015, con il quale è stato conferito al dott. Francesco Marano l incarico di Dirigente del Servizio Incentivi, Promozione, grandi eventi, fiere e mercati, Artigianato del Dipartimento Sviluppo Economico, Lavoro, Formazione e Politiche Sociali ; l art. 45 della L.R. n. 8/2002; la Legge regionale 30 dicembre 2015, n. 32 Bilancio di previsione finanziario della Regione Calabria per gli anni (BURC n. 95 del 30 dicembre 2015); PREMESSO che: - il Decreto Ministeriale 28 dicembre 2008, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del serie generale n. 70, sostiene le potenzialità competitive del tessuto imprenditoriale del territorio attraverso interventi a favore dei distretti produttivi; - con Decreto Ministeriale 7 maggio 2010 «Riparto delle risorse per l annualità 2008, da assegnare a favore dei distretti produttivi, ai sensi dell art: 1, comma 890, della legge finanziaria 2007», pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del serie generale n. 174, è stato stabilito, in attuazione dell articolo 1, comma 890, della legge finanziaria 2007, un contributo statale a progetti in favore dei distretti produttivi adottati dalle Regioni; - il citato Decreto sostiene i progetti regionali riguardanti interventi a favore dei distretti produttivi, anche attraverso nuovi modelli di integrazione per filiera, nei seguenti ambiti: a) attività di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale e trasferimento tecnologico; b) interventi di promozione e diffusione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), con particolare riferimento alle infrastrutture di banda larga a servizio dei distretti produttivi; c) interventi mirati al risparmio energetico e all'utilizzo di energia rinnovabile; d) forme di collaborazione tra aziende appartenenti a distretti diversi, integrate per filiera, al fine di sostenere il rilancio produttivo, con particolare riguardo ai settori abbigliamento - moda, arredo - casa e nautica; e) forme di collaborazione tra distretti appartenenti a regioni diverse, anche al fine di rafforzarne la presenza sui mercati internazionali; f) azioni per lo sviluppo del modello di «rete di impresa», attraverso il «contratto di rete», introdotto dall'art. 3, comma 4-ter, del decreto-legge 10 febbraio 2009, n. 5, come modificato dalla legge di conversione 9 aprile 2009, n. 33, recante misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi e 2

3 integrato dall'art. 1 della legge 23 luglio 2009, n. 99, recante disposizioni per lo sviluppo e l'internazionalizzazione delle imprese. CONSIDERATO che: - in attuazione del richiamato Decreto, la Giunta Regionale ha approvato la Deliberazione del 10 dicembre 2012, n. 543 recante Attuazione della disciplina per la concessione di aiuti a favore dei progetti a supporto dell innovazione dello sviluppo locale dei distretti industriali di cui al Decreto Ministeriale 7 maggio 2010, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del serie generale n. 174 «Riparto delle risorse per l annualità 2008, da assegnare a favore dei distretti produttivi, ai sensi dell art. 1, comma 890, della legge finanziaria 2007»; Rimodulazione risorse ed approvazione «Documento di riprogrammazione della Regione Calabria per l attuazione degli interventi previsti dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 7 maggio 2010 concernente - Progetti a favore dei distretti produttivi è stato approvato il Programma degli interventi a sostegno delle reti e dei cluster di imprese ; - in esecuzione della stessa D.G.R., è stato dato mandato al Dirigente Generale del Dipartimento «Attività Produttive» la predisposizione di tutti gli atti consequenziali e necessari. PRESO ATTO che con nota n del 05/02/2013 il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato il Programma degli interventi di cui alla D.G.R. n. 543/2012. VISTO: il decreto dirigenziale del Ministero dello Sviluppo Economico del 5 gennaio 2011 che ha approvato, ai sensi dell art. 3 del decreto ministeriale 7 maggio 2010, con importo assegnato pari a ,00, il progetto distretti produttivi presentato dalla Regione Calabria; il Decreto Dirigenziale del Ministero dello Sviluppo Economico del 15 luglio 2011 con cui è stata trasferita alla Regione Calabria la prima anticipazione ai sensi dell articolo 3, comma 3 del D.M. 7 maggio 2010 pari ad euro ,00; il Decreto n del 22/03/2011 con oggetto Attuazione della disciplina per la concessione di aiuti a favore dei progetti a supporto dell innovazione dello sviluppo locale dei distretti industriali di cui al D.M. 7 maggio 2010 impegno di spesa per cofinanziamento (impegno n. 201/2011 pari ad ,00); CONSIDERATO che: con D.D.G. n del 22/08/2011 è stata approvata la Manifestazione d interesse Artigianato d eccellenza - Distretti produttivi innovativi -, pubblicata sul BUR Calabria n 35 - parte III - del 02 settembre 2011; D.D.G. n del 05/06/2013 è stata nominata la commissione di valutazione; D.D.S. n del 12/09/2013 è stata approvata la graduatoria dei soggetti ammessi nell ambito della Manifestazione d interesse Artigianato di eccellenza - Distretti Produttivi Innovativi; VISTO che tra i beneficiari inserite nella graduatoria approvata con D.D.G. n del 12/09/2013 risulta finanziabile il contratto di rete REAL - Rete delle Eccellenze Agroalimentari della Locride con sede legale in Caulonia Marina (RC), Via Lungo Allaro n. 2; DATO ATTO che, con nota del 20/03/2014 acquisita al protocollo regionale al n /SIAR del 21/03/2014, è stato restituito l atto di adesione ed obbligo del contratto di investimento, sottoscritto dalla Sig,ra Condelli Stefania, legale rappresentante della ditta Panificio Limone sas di Condelli Stefania & C, capofila del contratto di rete R.E.A.L. - Rete delle Eccellenze Agroalimentari della Locride - ; VISTO il DDS n del 21/05/2015 di concessione provvisoria, con il quale è stata riconosciuta alla REAL - Rete delle Eccellenze Agroalimenatari della Locride con sede legale in Caulonia Marina (RC), Via Lungo Allaro n. 2, relativamente al Piano degli Investimenti, la spesa ammissibile pari ad ,00, comportanti agevolazioni concedibili per complessivi ,00, per la realizzazione del progetto approvato con D.D.S. n del 12 settembre 2013; La suddetta spesa è suddivisa secondo le seguenti modalità: Costituzione della rete: 3.500,00; Piano di sviluppo e disciplinari: ,00; Costi di start-up, di marketing e comunicazione: ,00; Accompagnamento, tutoraggio, ecc: ,00; CHE con lo stesso DDS n. 6230/2015 sono stati concessi contributi, in via provvisoria, a favore della sotto elencata ditta, facente parte del contratto di rete REAL: 1. ditta Furina Margherita con sede legale in Bivongi (RC), Via Risorgimento n. 26, spese ammissibili pari ad ,00, comportanti agevolazioni concedibili per complessivi 3

4 38.605,00, per la realizzazione del progetto approvato con D.D.S. n del 12 settembre 2013, secondo le seguenti modalità: Consulenza specialistica: 0,00; Acquisto attrezzature: ,00; Adeguamenti strutturali: 0,00; Spese generali: 0,00. VISTO il DDS n del 20/11/2014 con il quale è stato disposto, a favore dell azienda Furina Margherita, il pagamento della somma di ,50, a titolo di anticipazione, sul contributo concesso in via provvisoria; VISTA la nota del 16/11/2015, acquisita al protocollo regionale n /SIAR del 19/11/2015, con la quale la Sig.ra Furina Margherita, legale rappresentante dell azienda Furina Margherita, facente parte del contratto di rete REAL, ha chiesto l erogazione della seconda quota del contributo concesso, a titolo di saldo, per un importo di ,50, (Iva esclusa), allegando documentazione, conservata in atti di questo Dipartimento; CHE, a seguito di istruttoria/verifica documentale, alcune spese di progetto non sono state riconosciute, per cui le spese ammissibili ammontano a complessive ,00, concedendo il 70%, sulle spese ammesse, pari a ,00; RITENUTO, pertanto, di dover provvedere alla liquidazione, a favore dell azienda Furina Margherita, con sede legale in Bivongi (RC), via Risorgimento n. 24, presente nel contratto di Rete, della somma di ,50, a saldo finale del contributo concesso in via provvisoria, facendo fronte per 9.651,25, con parte dei fondi di cui al capitolo di bilancio U (quota regionale riaccertamento straordinario n. 84/2016) ex c/impegno 201/2011 e per 9.651,25, con parti dei fondi del capitolo di bilancio U (quota ministeriale) c/ impegno 13896/2014; TENUTO CONTO: - che il rappresentante legale della ditta Furina Margherita, presente nel contratto della rete REAL, ha comunicato il conto corrente bancario dedicato all operazione - che il D.U.R.C On Line, attinente la ditta Furina Margherita, facente parte del contratto della rete Real, con scadenza 10/05/2016, risulta Regolare ; - che, ai sensi del D.M. n. 40/2008, è stata attivata la procedura di accertamento presso Equitalia S.p.a. e che la medesima Equitalia S.p.a. ha rilasciato la liberatoria n per la ditta Furina Margherita, Soggetto non inadempiente; VISTA la distinta di liquidazione n. 725 del 05/02/216, generata telematicamente e allegata al presente atto; VISTO, altresì, l art. 4 della L.R. n 47/2011 si attesta che il capitolo indicato presenta la necessaria disponibilità per la copertura finanziaria per com è dalla proposta di liquidazione sopra richiamata; A termini delle richiamate disposizioni legislative, DECRETA Per motivi espressi in premessa e che s intendono integralmente riportati: - Di liquidare, a favore dell azienda Furina Margherita, facente parte della rete REAL - Rete delle Eccellenze Agroalimentari della Locride a titolo di saldo, sul contributo concesso, in via provvisoria, la complessiva somma di ,50, a chiusura delle attività previste nel Piano, di cui al DDS n del 21/05/2015, di concessione provvisoria. - Di gravare la complessiva spesa di ,50 per quota parte pari a 9.651,25 sull impegno n. 84/ capitolo di bilancio U (quota regionale) e per quota parte pari a 9.651,25 sull impegno 13896/ capitolo di bilancio U (quota ministeriale), che presentano entrambi la dovuta disponibilità. - Di autorizzare la Ragioneria Generale a emettere ordinativo di pagamento pari ad ,50 per come sopra dettagliato, a favore dell azienda Furina Margherita, facente parte del contratto di rete REAL - Rete delle Eccellenze Agroalimentari della Locride, con sede legale in Bivongi (RC), via Risorgimento, n. 26, mediante accredito sul conto corrente bancario; - Di disporre la trasmissione del presente decreto alla ditta Furina Margherita con sede legale in Bivongi (RC), via Risorgimento n

5 - Di provvedere alla pubblicazione integrale del presente provvedimento sul BURC, a cura del Dipartimento proponente, ai sensi della L.R. 6 aprile 2011, n. 11, a richiesta del Dirigente Generale del Dipartimento proponente. Il Dirigente del Servizio Dott. Francesco Marano Dott. Felice Iracà 5