INFORMATIVO sul Servo di Dio Padre Arsenio da Trigolo Fondatore delle Suore di Maria Santissima Consolatrice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMATIVO sul Servo di Dio Padre Arsenio da Trigolo 1849-1909 Fondatore delle Suore di Maria Santissima Consolatrice"

Transcript

1 INFORMATIVO sul Servo di Dio Padre Arsenio da Trigolo Fondatore delle Suore di Maria Santissima Consolatrice «La nostra santificazione consiste nell unione della nostra volontà con la grazia di Dio!» Padre Arsenio Mensile Istituto delle Suore di Maria Consolatrice Via degli Etruschi, Roma Anno XV n. 1 Gennaio Spedizione in Abbonamento Postale D.L.353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 2 DCB ROMA 1

2 INFORMATIVO su Padre Arsenio da Trigolo Anno XV 1/10 Gennaio Istituto delle Suore di Maria Consolatrice Via degli Etruschi, Roma Tel Fax Direttore responsabile R. Comaschi Redazione G. Franchin Autorizzazione del Tribunale Civile di Roma n.95/96 in data 04/03/1996 Stampa: Abilgraph Via P. Ottoboni, Roma Finito di stampare nel mese di Dicembre 2009 SOMMARIO Pag. 4 Intervista a 10 Ci scrivono 11 Preghiere sulla tomba di Padre Arsenio 15 Auguri 17 Ringraziamenti 18 Richiesta di preghiere 19 Informazioni 20 Preghiera alla SS. Trinità INSERTO In ascolto di padre Arsenio: Solenne chiusura del Centenario della morte di Padre Arsenio da Trigolo ILLUSTRAZIONI: PP PAG. II V - IX XII -ARCHIVIO SUORE MARIA CONSOLATRICE - ROMA In copertina: busto in bronzo di Padre Arsenio da Trigolo, opera dell artista Ilia Rubini. Per conoscere p. Arsenio: a cura dei Padri Cappuccini di Lombardia Varese. Per conoscere la nostra Congregazione: Invitiamo amici e devoti di Padre Arsenio ad unirsi alle Suore di Maria SS. Consolatrice il giorno 10 di ogni mese, con orazioni, sacrifici e, se possibile, anche S. Messa e Comunione, per ottenere il felice esito della causa che ora è all esame della Congregazione per le cause dei santi. 2

3 RIPENSIAMO ALLA FIGURA DI PADRE ARSENIO «Padre Arsenio ha scelto di farsi carico degli altri perché voleva aiutare la gente, gli uomini e le donne del suo tempo. Ha scelto un modo di soffrire per salvare; un modo di «farsi carico», di condividere gioie e dolori, fatiche e speranze della gente!» Mons. Ennio Apeciti - 10 dicembre 1999 Conferenza tenuta ai ragazzi/e della Scuola Superiore dell Istituto di Via M. Gioia, 51, in Milano, in occasione del Novantesimo anniversario della morte di P. Arsenio. Tavola lignea - dipinto di p. Umberto Cuni Berzi, cappuccino, conservata nell'archivio Provinciale Cappuccini Lombardi 3

4 INTERVISTA A Continua dal numero precedente la serie di interviste a persone che nella loro vita hanno avuto modo di incontrare Padre Arsenio, di conoscerlo e di vivere con lui. Sono, naturalmente, interviste non reali, ma sempre basate su scritti che abbiamo in nostro possesso o su deduzioni a cui ci porta la lettura delle testimonianze sulla vita e le virtù di Padre Arsenio. In questo numero l intervista è rivolta ad alcune delle prime Suore di Maria Consolatrice che hanno accettato e seguito le direttive di Padre Arsenio: Suor Chiara Brera, Suor Cecilia Bruni, Suor Maddalena Defendi. A lei, Suor Chiara, che vive accanto a don Giuseppe Migliavacca mandato a voi dall Arcivescovo di Torino, mons. Davide dei Conti Riccardi, come guida e che voi chiamate Padre, chiediamo di delineare un breve profilo della sua personalità. Statura alta e dignitosa, incute rispetto senza soggezione. È sempre pulito, ben ordinato nella persona e negli abiti. Preciso in tutte le cose di casa. Nel suo portamento, nei suoi atti è sempre composto nella persona. Mai un atto triviale, una parola sguaiata; sorrideva senza farsi capire. Le mani sempre composte dentro le maniche della veste talare. Il suo sguardo è amabile e dolce, come il suo sorriso. Non corre mai, eppure ha il passo abbastanza svelto. Mi sento molto onorata a vivere accanto a lui. Io considero Padre Giuseppe Miglia il nostro Fondatore; è veramente un Sacerdote secondo il Cuor di Gesù. Si leva di buon mattino, alle 4 e subito si mette a pregare prima che si levi la comunità. È generoso e buono, e molto devoto. Bisogna vederlo a celebrare la S. Messa, sembra un angelo del paradiso. La voce non è troppo forte, ma quando spiega il Vangelo, le sue parole sono ben chiare. La sua specialità sono le Conferenze. Quando detta i Santi Esercizi, è una meraviglia sentirlo. Spiega tutto bene, ma si distingue nelle sue prediche quando spiega la vita di Nostro Signore. Ho sentito tanto predicatori spiegare la vita di 4

5 nostro Signore e della Madonna; ma come il nostro P. Fondatore no. Toccano le viscere del cuore. Di fronte ai dispiaceri che continuamente gli provengono da diverse parti, sa mantenere la sua serenità e soprattutto sa perdonare e chiudere nel silenzio ogni offesa che riceve. È di una umiltà disarmante. Com è il suo atteggiamento nei confronti delle Suore? Terminata la S. Messa, fa ogni mattina una esortazione alle Suore che dura non meno di un'ora. Spiega le S. Regole, dando gli avvisi della giornata. Se c'è qualche osservazione, la fa con molta prudenza. Ama tutte senza preferenze; anzi avvicina di più quelle timide, procurando d'istruirle. Sotto la sua guida la Congregazione migliora tutti i giorni e le Suore imparano ad essere buone e di spirito di sacrificio. Quasi tutte, conoscendo i suoi sacrifici per l'istituto, hanno la buona volontà di seguire i suoi insegnamenti; alcune, però, lo considerano un po troppo intransigente e vorrebbero fare di testa propria, ma lui non esita a parlar chiaro e a rimandare in famiglia chi non manifesta una chiara vocazione religiosa. Quando le Suore escono di casa per le opere, non vuole che manchi loro il necessario per il viaggio e qualche cosa di più. Il Cardinale Tettamanzi saluta gli alunni e le famiglie di Casa Madre 5

6 A tavola raccomanda che alle ammalate sia dato il cibo migliore, senza mancare alla povertà. Ha un cuor d'oro il nostro Padre. Quanto è buono e paziente! Compatisce le nostre debolezze con tanta carità. Se una Suora non è tranquilla, lui capisce subito e la chiama al confessionale per ascoltarla. Ama la pace e la tranquillità di coscienza, vuole che tutte le sue figlie progrediscano ogni giorno nella via del Signore. È uomo saggio e prudente in tutte le sue azioni. Un ultima domanda, Suor Chiara: com è l atteggiamento di Padre Giuseppe nei confronti delle Suore? Ama i bimbi, i poveri, gli ammalati, anche quelli dementi, poveri disgraziati. Per tutti ha una buona parola, molti Sacerdoti dicono che è un Santo, e tutti lo stimano. Guai se viene sapere che è stato mandato via un povero senza l'elemosina; la portinaia prende una bella ramanzina e le dice: Andiamo noi mendicando di porta in porta, e dobbiamo negare un pezzo di pane ad un povero mendicante? Con le orfanelle è un padre: se qualcuna fa qualche birichinata, la chiama correggendola con belle maniere e soprattutto dà consigli molto pratici alla Suore incaricate della loro educazione. Suor Cecilia sappiamo che lei sta condividendo con Padre Giuseppe tutte le fatiche degli inizi di una fondazione, ci racconti qualche fatto importante. Posso raccontare del trasloco del 2 gennaio dal Martinetto alla Crocetta: il Padre Fondatore si trovava a Milano perché doveva far eseguire il trasloco alle suore che si trovavano in quella città. Il buon Padre quando ebbe messo a posto le sue figlie bene (questa è sempre tutta la sua premura nel poter vedere le suore, le sue figlie, a posto al meglio) si preparò a partire per Torino. Quando arrivò andò al Convalescenziario, alla Crocetta, dove risiedevano le Suore e le orfanelle in quel momento., perché la casa dove dovevano abitare era in riparazione. Le suore con le orfanelle l'hanno ricevuto in una sala del Convalescenziario. È stato un momento di grande emozione. Suore e orfanelle erano come impietrite tra il dolore e la gioia. Passato il primo momento di commozione, salutò le suore e le orfane domandando loro 6

7 come avevano passato il triste momento del trasloco. Tutte dicevano la loro vicenda, le orfane gli dicevano che non volevano stare al Martinetto e sono fuggite insieme alle suore. Insomma tutte volevano raccontare la propria vicenda e il buon Padre lasciava che dicessero e lui ascoltava commosso con gli occhi umidi di lacrime nel sentire i disagi provati. È una caratteristica del Padre: soffre più nel vedere gli altri patire che dei suoi disagi. Adesso siamo sistemate alla meglio, grazie all interessamento, alla carità e amorevolezza del Padre Il Fondatore economizza ogni cosa per poter aiutare e dare maggior incremento alla Congregazione. Ora sta scrivendo la Santa Regola che poi sottoporrà all approvazione dell Arcivescovo. L altro giorno sono andata dal Padre per dirgli che non c'era più carbone per il riscaldamento e per la cucina e lui ha risposto: Preghi la Divina Provvidenza che anch'io pregherò. Così verrà in aiuto. In quel medesimo giorno verso sera la suora della porta viene ad avvertire che era arrivato un carro di carbone per l'istituto. Di fatti come questo ne capitano spesso ed io li conosco bene perché sono quasi sempre al fianco del Fondatore negli affari economici riguardanti l'istituto. Qual è, secondo lei, la caratteristica che si nota maggiormente nel Fondatore? Il Padre Fondatore ha in sé un dono singolare ricevuto dal Signore per tranquillizzare le anime turbate e tribolate nello spirito e anche materialmente; sa aiutare non solo con consigli pratici, ma anche con dei sacrifici personali, disposto persino ad intraprendere un viaggio se si tratta di aiutare qualcuno. Il Padre Fondatore è tutto carità e dolcezza, ma insieme è di una fermezza a tutta prova. Posso affermare, inoltre, che è molto umile. Mentre sorveglia il buon andamento della Congregazione, iniziata da poco, e il perfezionamento delle singole aspiranti, cerca anche di fare del bene ad altre anime, che a lui ricorrono, come per esempio il Conte Nini di Venezia, ortodosso; è venuto dal Padre per farsi istruire nella Fede cattolica e poi ha combinato con la Curia per passare ufficialmente alla Chiesa di Roma. Questo Conte ha conosciuto il 7

8 Padre Fondatore a Venezia. Dico solo questo, ma furono varie queste conversioni. Celebrazione dei Vespri nella cappella di Casa Madre Suor Maddalena, una domanda anche a lei: la presenza del Fondatore in mezzo alle Suore è di stimolo a progredire nel bene? Non so che cosa potremmo fare senza di lui. È il nostro punto di riferimento. Io ho molta fiducia in lui perché mi sento da lui capita; faccio un esempio: io non sopporto i modi mielati e rischio di trattare male le persone e lui mi consiglia; quando non posso parlargli di persona gli scrivo. Ad una mia lettera ha risposto: e sopra tutto sta sempre sulla carità, che è quella per te la più difficile, per il carattere tuo, e devi fare più fatica di tutte per acquistarla e praticarla, ma del resto sforzandoti ne avrai certo gran merito. Sempre come dicevo: soavemente e fortemente: soave nel fare, correggere, comandare etc.; forte nell'esser costante in voler mantenuta l'osservanza delle regole e disciplina, senza stancarsi. Coraggio dunque, ancora un poco e poi ritornerò a Torino. In un altra mi dice: Tu cerca di farti coraggio, e tirar diritto; il carattere si vince a once a once, ma pur si vince, quindi coraggio: umiltà, carità, preghiera, ecco il modo di vincerti, e coraggio, non 8

9 abbattimento. Termina sempre i suoi scritti mandandomi la sua benedizione. Lei, Suor Maddalena che lo stima molto e conosce la sua santità, pensa che l Istituto continuerà a godere della presenza del Padre Fondatore? Ripeto, senza di lui ci verrebbe a mancare un punto di riferimento e saremmo nella confusione più completa. Io, però, a causa di alcune parole che qualche Suora si è lasciata sfuggire qua e là, ho un brutto presentimento; più volte poi ho sentito il nostro Padre Fondatore durante le sante esortazioni che ci tiene ogni mattina dopo la S. Messa ed anche altre volte, dire queste espressioni: "Figliole, quando la Congregazione sarà formata, fra qualche anno, vi lascerò, mi ritiro in un convento e voi continuerete con il buono spirito e Dio sarà con voi". Il Cardinale si ferma a parlare con il ragazzo che da piccolo ha ricevuto la grazia della guarigione per intercessione di Padre Arsenio. Io spero proprio che non ci lasci, ma non so che cosa abbia in mente. Che la Vergine Consolatrice non ci faccia mancare la consolazione della sua presenza in mezzo a noi. (Continua) 9

10 Castel d Azzano, 29 novembre 2009 Per intercessione di Padre Arsenio la Divina Provvidenza è entrata in casa nostra! Era da tempo che facevo novene a Padre Arsenio. Ieri dopo aver pregato con fede arriva mio figlio che mi dice: " Mamma ho venduto il capannone! Questa è una soluzione per poter conservare il posto di lavoro ai miei operai". Grazie, Padre Arsenio, grazie Mamma Consolatrice, grazie, o Santissima Trinità! Continuate a proteggerci! Imploriamo ancora fede, onestà, salute e lavoro per tutti! A. F. Castel d' Azzano ( VR) Portoviejo, 10 dicembre 2009 CI SCRIVONO Carissima Madre, non vogliamo lasciar passare queste ore senza sentirci unite a Lei e a tutte le sorelle per dirle che siamo vicine e presenti nei cari luoghi dove si svolgono le celebrazioni nel ricordo del nostro amato Fondatore. La preghiera più intensa e l offerta dei nostri sacrifici, uniti al Grande Sacrificio di Gesù saranno espressione del nostro Grazie e della nostra lode al Signore per il grande dono che ci ha fatto in P Arsenio, donandocelo come Padre e come Maestro che ci ha tracciato il cammino da percorrere nulla anteponendo all Amore di Cristo sempre per il bene e servizio dei fratelli. Grazie, cara Madre, perché ci aiuta a rinnovarci e continuare in questo cammino di Amore. Grazie per la sua circolare, grazie, perché sentiamo che ci porta nel cuore. Un caro abbraccio e saluto a tutte, unite nella preghiera, nella gioiosa preparazione e attesa del Signore che viene. Con affetto, Suor Umbertina, Suor Celsa e Suor Daniela. 10

11 PREGHIERE ALLA TOMBA DI PADRE ARSENIO In questo numero non viene pubblicata la rubrica L Opera di Padre Arsenio per lasciare spazio alle molte preghiere dei pellegrini che in occasione della chiusura del Centenario si sono portati presso la tomba di Padre Arsenio. Dal novembre 2002, sono stati posti davanti alla tomba di Padre Arsenio un quaderno ed una penna Chi vi sosta in preghiera, scrive la sua invocazione o esprime il suo grazie per i favori ricevuti. È il colloquio familiare con un Amico che sappiamo capace di farsi intercessore per noi. Milano, 27 settembre 2009 Caro Padre, ti prego di intercedere per me in questo momento difficile. Aiutami a capire che cosa devo fare. Proteggi Marina, Antonella, Paola, la mia famiglia. Accresci la mia fede. Grazie di cuore. A.B. Caro Padre Arsenio, affido a te la mia cara mamma affinché l operazione vada per il meglio, Grazie del dono che mi dai. Luisa Padre, tu che hai aiutato tutti, intercedi presso il Padre per la pace nel mondo e per tutti i peccatori perché escano dalle tenebre e vadano verso la luce di Gesù. Prega per tutti noi, grazie. Padre Arsenio, tu che in vita hai tribolato, intercedi per me e aiutami a superare questi momenti bui e tristi. Aiutami a tornare serena e fiduciosa. Veglie sulle mie ragazze e mostra loro la via da percorrere nell amore di Dio e degli uomini. Padre Arsenio, ti affido E. perché possa ritrovare la serenità che da qualche tempo ha perso. Aiuta lui e C. in questo momento difficile. Padre Arsenio, aiutaci a voler bene e ad essere sempre generosi. Caro Padre Arsenio aiutami ad essere bravo perché in questi giorni mi comporto male. 11

12 Ti affido, Padre Arsenio,la mia vocazione, il mio servizio, la mia Comunità, la Provincia di Sant Ignazio e tutta la Congregazione; fa che siamo sempre, ovunque, con tutti testimoni della misericordia. Suor Angelita Surian Ti prego, Padre Arsenio, perché la gioia di quel giorno diventi la gioia di sempre. Caro Padre Arsenio, stammi vicino in questo periodo; fa che l intervento che dovrà subire mio fratello vada bene. Proteggi il mio caro papà, non farlo soffrire. Padre Arsenio, ti supplico, aiutaci, siamo sempre più bisognosi: non ci lasciare! Ora che stai per diventare beato saranno ancora maggiori gli aiuti che potrai donarci; non ti dimenticare di noi, delle nostre umiliazioni, delle nostre sofferenze. Grazie infinite. Milano, 14 novembre 2009 Padre Fondatore, servo di Dio e suo prediletto, intercedi per noi: desideriamo vivere santamente l Avvento con la tua grazia trasformaci in Comunità di vita come tu stesso desideri. Rivestici della tua umiltà, semplicità e carità. Padre Fondatore, prendici per mano e benedici ciascuno di noi. Suor Ilderosa Milano, 9 dicembre 2009 Caro Padre, a te affido la mia Comunità: aiutaci a vivere nello spirito della Misericordia in un unità di intenti e nella carità per riuscire a portare nel cuore ogni sorella e i prossimi che serviamo. Sia tutto il nostro operare Alla Maggior Gloria di Dio. Suor P. Caro Padre Arsenio, grazie di questa opportunità di essere qui oggi. Ti affido tutte le intenzioni che porto nel cuore. Aiuta ciascuno componente di questa tua famiglia a crescere nella santità e nello spirito della misericordia, perché possiamo continuare a vivere amando e servendo in umiltà, carità e semplicità Dio e i prossimi e a operare nella Chiesa. Tutto A.M.D.G. Sono sempre più felice di essere la tua piccola figlia. Suor Ester Caro Padre, che queste tue figlie possano saperti splendente come maestro celeste e santo qui in terra. Luisa Canterini 12

13 La cappella di Casa Madre preparata a festa per il 10 dicembre

14 Padre Arsenio, Michela e Ivan hanno un grande desiderio di essere mamma e papà, per questo te li affido. M.R. Caro Padre Arsenio, sono una tua figlia; ti raccomando la mia Comunità: rendila serena. Grazie Milano, 10 dicembre 2009 Carissimo Padre Arsenio, oggi alla chiusura del Centenario ho desiderato venire qui di nuovo davanti alla tua tomba. Ti prego. Tu sai tutto di me; fa che le intenzioni chiuse nel mio cuore siano presentate alla nostra Mamma del cielo, per la gloria di Dio. Vegliami, stammi vicino. Grazie per tutto quello che hai fatto per me. Maria Grazia Carissimo Padre Arsenio, sei morto solo; oggi, a cento anni dalla tua morte, siamo qui con te in tanti per dirti grazie, grazie del tuo esempio di umiltà e di eterno amore che ha il profumo di eterno perdono. Dona vocazioni alla tua e nostra Congregazione. Suor I. B. Padre Arsenio, ti ringrazio per quello che mi hai dato. Stammi sempre accanto. Grazie. Famiglia Zaccarin Padre Arsenio, ti ringrazio per M. V. e E. proteggili e difendili, illuminali sempre in questo mondo violento e deviante. Ti affido N. ed anche la sottoscritta; fa il miracolo della guarigione dalla depressione. Difendici sempre nello studio e nel lavoro. Proteggi e illumina S. e F. Aiutaci a salvarci con una vita serena. A. Grazie per questo meraviglioso momento, Padre Arsenio. Benedici la nostra famiglia. Siamo in sette sorelle; una ha raggiunto la gloria dei cieli. Oggi sono qui con mia sorella Suora di Maria Consolatrice. Ringrazio di cuore di questo grande dono. Caro Padre Arsenio, oggi sono qui, proprio il giorno 10. Speravo per oggi di poter venire a dirti grazie perché uno dei miei problemi più importanti (quello della casa, ma tu sai che ne ho altri per cui indegnamente ti prego) fosse completamente risolto. Non è così, purtroppo. Io non ho abbandonato la speranza e continuo a pregare. Devo dirti, però che in questi giorni mi sento un po più sollevata ed è come se la cosa si avvicinasse alla soluzione. Ti chiedo di non abbandonarmi; aiutami inoltre a superare un problema che hai dovuto superare anche tu. Grazie. Fa che ci sia pace nel mondo. 14

15 Caro padre Arsenio, fa che la mia famiglia stia bene e i miei nonni, soprattutto la mia nonna, guariscano. Ti prego per il nonno di Umberto che è morto e per gli altri nonni che sono in cielo. Proteggi tutti noi e le nostre famiglie. Padre Arsenio, ti prego per i miei cari e per la mia scuola. Caro padre Arsenio, ti prego di proteggere la mia famiglia e il mio cuginetto. Padre Arsenio, ti prego perché la mia famiglia stia bene ed anche per la mia classe, ti prego di farmi trascorrere un buon Natale insieme alla mia famiglia. FILIPPO LIPPI, Adorazione dei Magi Imploro dal Signore tutte quelle benedizioni e grazie che valgono a rendervi sempre felici! Padre Arsenio 15

16 Grazie, Padre Fondatore di tutte le grazie ricevute da te; aiutami e dammi tanta forza perché io possa ritornare nella mia missione, fino a quando Gesù vorrà. Sia fatta la sua Volontà. Suor R. Il cardinale benedice il busto di Padre Arsenio Milano, 12 dicembre 2009 Caro padre Arsenio, in rappresentanza della nostra Comunità parrocchiale di Mirteto siamo giunti qui alla tua tomba, attirati dal tuo esempio luminoso di umiltà, silenzio e carità. A te affidiamo la nostra Parrocchia, tu ne conosci difficoltà e disagi; tu che avevi la capacità di scuotere i cuori induriti, donaci la grazie della riconciliazione e dell amore fraterno. Intercedi presso il Signore Gesù per il piccolo Matteo. Per Armando, per Furio, Giorgia e per tutti coloro che portano nel corpo o nel cuore i segni del dolore e della malattia. Emilia, Ornella, Suor Ebe, Anna Maria, don Francesco Del Freo curato, Silvano, Enrico Pucci, Enzo. Milano, 14 dicembre 2009 Padre Arsenio, fa che la mia nonna guarisca e che il mio cugino stia meglio. Ringraziamo Padre Arsenio perché, grazie alle preghiere che tutte le Suore gli hanno rivolto, abbiamo avuto la gioia di diventare nonni di una bella bimba, Zoe. Grazie. Famiglia Rocca 16

17 RINGRAZIAMENTI A quanti hanno inviato offerte per la causa di beatificazione: Famiglia de Marchi, TORINO Comunità Suore, ANTOLIVA De Gaetano Giuseppina, MONTEVARCHI Scuola dell Infanzia, VERGHERA N.N., ROSATE Comunità Suore, VERGIATE Comunità Suore, VERGIATE Comunità Suore Gesù Bambino, TORINO Comunità Suore, SALUGGIA Comunità Suore, LEGGIUNO DOMUS Cataldo Maria Grazia Comunità Suore, GALBIATE Marone Paolo, COMO Latronico Ubaldo, MATERA - N.N., TORINO Marisa Molaro Ferrara, PIOVE DI SACCO Suor Florinda Rusciano, TORINO Comunità Suore, GARLASCO Parrocchiane, OLTRONA Gatti Livio, LISSONE Filia Raffaele, CHIVASSO Comunità Suore, CRESCENTINO Benetti Milena e Giuseppe, SCHIAVON Gruppo, FRASCATI Orsenigo Tina, FIGINO SERENZA Siglio Maria, CORREZZANA Di Costanzo Mariella, CASSINO Miceli Luigi, BEREGUARDO Comunità Suore, TRIGOLO Comunità Suore, PIOLTELLO Scuole di Casa Madre, MILANO Teresina Brivio, MONZA Comunità Suore Casa generalizia, ROMA Personale di Viale Corsica, MILANO Comunità Suore, CASILLI Moschetta Palmiro Giuseppina e Roberto Dalla Bianca, MASSA MIRTETO Comunità Suore, PONTE A POPPI Comunità Suore, COENZO Parenti di Suor Lucianilde per 50 Professione, BEVERARE Comunità Suore, GALBIATE Comunità Suore, MARORE N.N Licia Muto, MILANO - Maria Grazia Castaldo Comunità Suore, VERGIATE Colli Fulvio e Raffaella, MILANO Comunità Suore, LIETTOLI Migliavacca Giuseppe, CASSOLNUOVO. 17

18 RICHIESTA DI PREGHIERE PER INTERCESSIONE DI PADRE ARSENIO «Il Signore aiuta chi veramente lo vuol servire bene. Anche noi raccomandiamoci sempre che ci aiuti, ed Egli non mancherà non cessiamo mai di confidare in Lui» Padre Arsenio Perché F. esca dal giro della droga; perché si risolva la situazione economica della famiglia B. e per M.C. perché i medici trovino un rimedio alle sue numerose allergie; per una mamma separata, affinché sia sostenuta dalla tua protezione, Padre Arsenio; perché P. riesca a superare le difficoltà per affrontare con fede il matrimonio cristiano; per la conversione di G.; perché Cristina e Ivan abbiano la gioia di un figlio; perché Francesco superi la malattia e torni e presto in salute; per la salute di Roberto; perché Elvira riesca a superare una difficile situazione; per la guarigione di Claudia; perché Giuseppe e Aniello ritrovino la salute; perché Andrea ritrovi la forza di andare avanti; perché Cindy superi la crisi in cui si trova; per la salute della signora Bianca; per le necessità della famiglia di Loretta e Pietro; perché la piccola Alice possa guarire; perché la signora Letizia riacquisti la serenità; per la salute del piccolo Diego; per Pina Mauggeri e per Rita; per la salute di Sergio; perché Laura abbia forza e luce per continuare nel difficile cammino della sua vita; perché Patrizia possa trovare un lavoro sicuro; perchè una famiglia possa superare le difficoltà economiche e ritrovare la serenità; per il lavoro di Michele e di Rosalia; per le necessità spirituali e materiali di Paolo e di Graziella; per la salute di Maria Rosa; per la guarigione di Francesco. 18

19 INFORMAZIONI: La causa di beatificazione di P. Arsenio è affidata alla Postulazione generale dei Padri Cappuccini. PADRE FLORIO TESSARI Via Piemonte, 70 Tel ROMA RM Fax PADRE FEDELE MERELLI Tel Viale Piave, 2 Fax MILANO MI Chi ottenesse grazie per intercessione di Padre Arsenio, abbia la bontà di comunicarlo, per iscritto, ad uno dei tre seguenti recapiti: SUOR ADRIANILDE FRANCHIN Tel Via degli Etruschi, 13 Fax ROMA RM SUOR VITTORALMA COMASCHI Tel Via Tullo Morgagni, 15 Fax MILANO MI SUPERIORA PROVINCIALE Tel Via Caprera, 46 Fax TORINO TO Chi desidera informazioni per recarsi in pellegrinaggio presso la tomba di Padre Arsenio si rivolga a: Suor Cherubina Brivio Tel Via M. Gioia, 51 Fax MILANO MI L informativo è inviato gratuitamente a chi ne fa richiesta. Il nostro sentito grazie a chi ci sostiene con un offerta. Per le offerte, servirsi del ccp. N intestato a: ISTITUTO MARIA SS. CONSOLATRICE Via M. Gioia, MILANO precisando: CAUSA P. FONDATORE 19

20 PREGHIERA ALLA SS. TRINITÀ Padre, ricco di misericordia, che hai attratto il tuo servo p. Arsenio Migliavacca a fare della sua esistenza, nella varietà delle situazioni, un offerta a te gradita concedimi, per la sua intercessione, la grazia Gloria al Padre. Signore Gesù, Figlio di Dio, che hai chiamato a seguirti, per la via dei consigli evangelici, il tuo servo p. Arsenio Migliavacca conducendolo a conformarsi a te nell umiltà, semplicità e carità, concedimi, per la sua intercessione, la grazia Gloria al Padre. Spirito Santo, Consolatore, che hai guidato il tuo servo p. Arsenio Migliavacca nel servizio ad una nascente famiglia religiosa perché, sotto la materna protezione di Maria Ss.ma Consolatrice, si impiegasse nell esercizio delle opere di misericordia, concedimi, per la sua intercessione, la grazia Gloria al Padre. Imprimatur In Curia Arch. Mediolanensi, die Mons. Angelo Mascheroni 20

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata portare vita piena agli altri Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata del Terz Ordine Regolare di San Francesco d Assisi Luglio 2013 #2 La Missione di Gesù Carissime/i, dopo aver presentato

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Presentazione Prologo all edizione francese

Presentazione Prologo all edizione francese INDICE Presentazione Prologo all edizione francese IX XVIII PARTE PRIMA CAPITOLO I Finché portiamo noi stessi, non portiamo nulla che possa valere 3 CAPITOLO II Non dobbiamo turbarci di fronte ai nostri

Dettagli

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá

Novena del lavoro. 4a San Josemaría Escrivá Novena del lavoro 4a San Josemaría Escrivá Preghiera a San Josemaría San Josemaría Escrivá Fondatore dell'opus Dei PREGHIERA Oh Dio, che per mediazione di Maria Santissima concedesti a San Josemaría, sacerdote,

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia

Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Veglia nella notte del S. Natale 2012 Una notte di Fede: Vi annuncio una grande gioia Il Santo Padre ha dedicato quest'anno liturgico alla Fede e noi in questa veglia che precede la S. Messa di Natale

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Novena a San Josemaría Escrivá LAVORO

Novena a San Josemaría Escrivá LAVORO Novena a San Josemaría Escrivá LAVORO www.josemariaescriva.info/opus_dei/novenalavoro.pdf 1 giorno LAVORO, cammino di santità Siamo venuti a richiamare di nuovo l'attenzione sull'esempio di Gesù che visse

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio.

Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. Canterò in eterno le tue meraviglie, canterò a te, Signore Dio. 1 È BELLO LODARTI 2 CANTERÒ IN ETERNO 5 NOI VENIAMO A TE 6 POPOLI TUTTI È bello cantare il tuo amore, è bello lodare il tuo amore, è bello cantare il tuo amore, e bello lodarti Signore, è bello cantare

Dettagli

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Quaderni di spiritualità 1. Liberare la santità di Piccotti Mariano e Vissani

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo

III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo III incontro SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ COME IN CIELO COSÌ IN TERRA Pensare, volere e amare come Cristo Obiettivo generale: L'incontro di questa domenica è incentrato sul cammino del discernimento della

Dettagli

IV domenica di Quaresima - Anno A 2014

IV domenica di Quaresima - Anno A 2014 IV domenica di Quaresima - Anno A 2014 Dal Vangelo secondo Giovanni 9, 1.6-9.13-17.34-38 In quel tempo, Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita. Sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Novena dei malati a San Josemaría Escrivá. 1 giorno Dio ci ama. Riflessione: Parole di san Josemaría Escrivá

Novena dei malati a San Josemaría Escrivá. 1 giorno Dio ci ama. Riflessione: Parole di san Josemaría Escrivá Novena dei malati a San Josemaría Escrivá 1 giorno Dio ci ama Francisco Faus Imprimatur Concediamo l'imprimatur all'opuscolo N0VENA DEI MALATI A SAN JOSEMARÍA ESCRIVÁ, del padre Francisco Faus, con l'auspicio

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco

Testimoni di Dio VEGLIA MISSIONARIA ADORAZIONE EUCARISTICA. 27 ottobre 2011 BENEDIZIONE. CANTO: Ho toccato il fuoco BENEDIZIONE Parrocchia Natività di Maria Vergine - Gorle CANTO: Ho toccato il fuoco Ho toccato il fuoco con le mani: era il vecchio sogno di un bambino, sono io colui che accende i fuochi, sono il vento

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT. Adorazione Eucaristica. A Gesù... per Maria

SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT. Adorazione Eucaristica. A Gesù... per Maria SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT Adorazione Eucaristica A Gesù... per Maria Guida: In occasione della Peregrinatio della Statua della Madonna di Lourdes, lasciamoci illuminare

Dettagli

Osanna al Figlio di David, osanna al Redentor!

Osanna al Figlio di David, osanna al Redentor! 1-PADRE, PERDONA Signore, ascolta: Padre, perdona! Fa che vediamo il tuo amore. 1 A te guardiamo, Redentore nostro, da te speriamo gioia di salvezza: fa che troviamo grazia di perdono. 2 Ti confessiamo

Dettagli

3a domenica di avvento 11 dicembre 2005

3a domenica di avvento 11 dicembre 2005 Mi ha mandato a portare il lieto annuncio ai poveri a promulgare l anno di misericordia del Signore PACE CON GLI UOMINI compassione e giustizia 3a domenica di avvento 11 dicembre 2005 ACCOGLIENZA Nel nome

Dettagli

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia

Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Punto Yes Associazione Metanoeite di Foggia Incontro del 16 Novembre 2014 in viale Ofanto 27 - Foggia dalle ore 17.30 (LETTORE) Introduzione Viviamo le diverse parti della preghiera con calma e tranquillità,

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno

Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Uno alla tua destra e uno alla tua sinistra nel tuo regno Domanda della madre dei figli di Zebedeo Matteo 20, 20-28 Allora gli si avvicinò la madre dei figli di Zebedèo con i suoi figli, e si prostrò per

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

Come ho fatto io, fate anche voi

Come ho fatto io, fate anche voi Benedici il Signore, anima mia, quanto è in me benedica il suo santo nome. Benedici il Signore, anima mia, non dimenticare tanti suoi benefici. Egli perdona tutte le tue colpe, guarisce tutte le tue malattie;

Dettagli

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27

Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 Il Giovane Ricco - Luca 18:18-27 filemame: 42-18-18.evang.odt 3636 parole di Marco defelice, RO, mercoledì, 6 giugno, 2007 -- cmd -- La Bibbia è la Parola di Dio. È più attuale di quanto lo sia il giornale

Dettagli

CADUTI IN TERRA PER PORTARE FRUTTO

CADUTI IN TERRA PER PORTARE FRUTTO CADUTI IN TERRA PER PORTARE FRUTTO Veglia di Preghiera Guida: Il sangue dei Martiri è sangue di speranza che, caduto in terra porta frutti di vita nuova. Non c è amore più grande di questo: dare la vita

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole

Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole Incontro di lunedì 23 febbraio 2009 S.Maria Regina Feriole 0) Auguri alla Francy I) Annuncio dell incontro del Primo Marzo, ore 15, con possibilità di cenare, sul Bene Comune, giornata mondiale del Bene

Dettagli

CANTI TEMPO ORDINARIO LODATE IL SIGNORE VOI TUTTI DELLA TERRA SANTA CHIESA DI DIO SE M ACCOGLI

CANTI TEMPO ORDINARIO LODATE IL SIGNORE VOI TUTTI DELLA TERRA SANTA CHIESA DI DIO SE M ACCOGLI CANTI TEMPO ORDINARIO LODATE IL SIGNORE VOI TUTTI DELLA TERRA Rit. Lodate il Signore voi tutti della terra servite il Signore nella gioia presentatevi a lui con esultanza. Riconoscete che il Signore è

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Parrocchia S. Michele Arc. e S. Sebastiano M. Maria donna dell annuncio

Parrocchia S. Michele Arc. e S. Sebastiano M. Maria donna dell annuncio Parrocchia S. Michele Arc. e S. Sebastiano M. Maria donna dell annuncio Castel Madama, 8 novembre 2013 Il racconto In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città

Dettagli

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43)

Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) Parrocchia S. M. Kolbe Viale Aguggiari 140 - Varese Il Regno dato a gente che ne produca i frutti (Mt 21,43) 1. PREGHIAMO INSIEME Salmo 80 (79) 1 Al maestro del coro. Su «Il giglio della testimonianza».

Dettagli

AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI!

AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI! بسم الله الرحمان الرحيم Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI! (per piccoli Musulmani dai 5 agli 8 anni) بسم الله الرحمان الرحيم Nel

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli