CT-BUS. COMBINATORE TELEFONICO PSTN e GSM MANUALE INSTALLATORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CT-BUS. COMBINATORE TELEFONICO PSTN e GSM MANUALE INSTALLATORE"

Transcript

1 CT-BUS COMBINATORE TELEFONICO PSTN e GSM MANUALE INSTALLATORE

2 INDICE 1 Descrizione pag.4 2 Caratteristiche pag.4 3 Dati tecnici pag.5 4 Avvertenze per la sicurezza pag.5 5 Funzioni pag.6 6 Installazione pag Collegamento alla linea telefonica PSTN pag Installazione del MOD-GSM pag Installazione a bordo centrale pag Installazione nel MOD-BOX pag.8 7 Funzionamento del combinatore pag Acquisizione modulo CT-BUS pag Cancellazione modulo CT-BUS pag Configurazione modulo CT-BUS pag.10 8 Programmazione pag.10 9 Programmazione tramite tastiera T8N del canale vocale pag Configurazione canale pag Configurazione eventi attivanti pag Allarme intrusione linee pag Tipo allarme pag Tamper di sistema pag Guasto sistema pag Anomalia combinatore pag Messaggi vocali pag Completamento messaggio pag Ritardo attivazione pag Ripetizione pag Cicli pag Nome pag Copia su pag Configurazione rubrica pag Inserimento numero pag Canali attivanti pag Nome pag Copia su pag Configurazione messaggi vocali pag Ascolto messaggi vocali pag Registrazione messaggi vocali pag Messaggio di indirizzo pag Notifica lingua pag Configurazione opzioni telefoniche pag Configurazione opzioni telegestione pag Programmazione tramite tastiera T8N del canale digitale pag Protocollo pag Codice impianto pag Codici eventi pag Codici rapporto pag Intervallo di test pag Orario test pag Cicli pag Nome pag.28

3 10.9 Copia su pag Programmazione tramite tastiera T8N del canale SMS pag Eventi attivanti pag Allarme intrusione linee pag Tipo allarme pag Tamper di sistema pag Guasto sistema pag Anomalia combinatore pag Testo SMS pag Ritardo attivazione pag Nome pag Copia su pag Programmazione da tastiera T8N del canale telecomando pag Uscita pag Interfaccia pag Nome pag Copia su pag Programmazione del CT-BUS da codice utente pag Attivazione Blocco chiavi elettroniche pag Configurazione rubrica pag Inserimento numeri in rubrica pag Configurazione canali attivanti pag Nome pag Copia su pag Configurazione opzioni telefoniche pag Modifica codice conferma pag Credito SIM pag Livello segnale GSM pag Programmazione locale pag Programmazione da remoto pag Caricamento di un messaggio SMS dalla scheda SIM pag Programmazione via Software pag Programmazione locale pag Programmazione da remoto pag Programmazione da remoto su rete PSTN: pag Programmazione da remoto su rete GSM: pag Telegestione vocale pag Telegestione via SMS pag Procedura di test pag Esclusioni pag Memoria eventi pag Reset combinatore pag.55 3

4 COMBINATORE TELEFONICO CT-BUS 1 -DESCRIZIONE Il CT-BUS è un combinatore telefonico digitale multilingua, con sintesi vocale integrata, per la trasmissione su linea telefonica PSTN di informazioni relative agli allarmi e allo stato dell impianto. Inserendo il modulo aggiuntivo MOD-GSM è possibile trasformare il CT-BUS in un in un combinatore PSTN / GSM oppure solo GSM. Il collegamento con la centrale DEFENDER avviene via BUS e la programmazione può avvenire da tastiera T8N, modem PC e guida vocale. Il collegamento tramite bus alla centrale d allarme permette il continuo scambio di informazioni tra i due dispositivi permettendo alla centrale di gestire al meglio tutti gli eventi d allarme e al combinatore di scambiare informazioni sul coretto funzionamento alla centrale. 2 - CARATTERISTICHE Di seguito si riportano tutte le caratteristiche del sistema CT-BUS: 32 Canali di comunicazione espandibili a 40 con il modulo GSM; 64 Numeri di telefono memorizzabili in rubrica; 32 Messaggi vocali componibili mediante vocabolario vocale espandibili a 40 con il modulo GSM; 8 Messaggi registrabili+1 messaggio di indirizzo; Canali configurabili come vocali, digitali, SMS e telecomando; I canali possono essere attivati da tutti gli eventi generati da centrale e combinatore; Massimo 4 cicli; 9 Ripetizioni massime del messaggio; Opzioni attivabili: Controllo toni, controllo alzata, controllo linea, controllo campo GSM, codice di conferma DTMF con eventuale blocco delle chiamate, blocco delle chiamate programmabile in caso di ripristino dell allarme; Segnalazione di mancanza campo GSM sul display della centrale; Verifica credito residuo e scadenza SIM con generazione di un allarme; Telegestione della centrale e del combinatore via toni DTMF; Possibilità di limitare l accesso in telegestione ai soli numeri in rubrica; Blocco/Sblocco chiavi elettroniche della centrale; Possibilità di inviare comandi avanzati come stringa DTMF in telegestione; Telegestione della centrale da PC via modem; Telegestione mediante SMS; Richiamata di sicurezza; Prefisso per la selezione su PSTN; Possibilità di avere una batteria tampone (2 morsetti + fast-on su sacchetto accessori); Possibilità di generare autonomamente un allarme di mancata comunicazione su bus; Multilingua; 63 Paesi di installazione selezionabili. 4

5 3 - DATI TECNICI Specifiche Versione PSTN Versione PSTN+GSM Alimentazione 12Vdc 12 Vdc Assorbimento a riposo 140mA 180mA Assorbimento massimo 140mA 300mA Dimensioni (lxpxh) 112x88x20 112x88x27 Peso 80g 185g 4 - AVVERTENZE PER LA SICUREZZA L installazione del prodotto deve essere eseguita da personale qualificato in conformità alle leggi e normative locali sulla sicurezza e nel rispetto del D.M. 37/08 (D.M. 22 gennaio 2008 n 37) e dei successivi aggiornamenti. Avvertenze per l installazione In accordo con la direttiva europea 2004/108/EC (EMC), il prodotto deve essere installato utilizzando dispositivi, cavi ed accessori che consentano di rispettare i requisiti imposti da tale direttiva per le installazioni fisse. Il prodotto deve essere collegato alla terra di protezione della rete telefonica PSTN, tenendo conto delle indicazioni riportate nel relativo capitolo 06 del Manuale Installatore. Il prodotto deve essere installato in un ambiente asciutto, all interno di edifici. Tenere fisicamente separati i fili a bassissima tensione, compresi quelli della batteria, dai fili a tensione di rete e/o da quelli della rete telefonica IMPORTANTE: Solo personale addestrato e autorizzato può intervenire sul prodotto, con lo scopo di effettuare le connessioni descritte nelle istruzioni d uso. In caso di guasto non tentate di riparare il prodotto altrimenti la garanzia non sarà più valida. Un intervento su questo apparecchio può rendere accessibili parti a tensione pericolosa; ricordarsi quindi di staccare la rete telefonica prima di operare sul prodotto. Si raccomanda di verificare periodicamente il corretto funzionamento del sistema d allarme, tuttavia un sistema di allarme elettronico affidabile non evita intrusioni, rapine, incendi o altro, ma si limita a diminuire il rischio che tali situazioni si verifichino. Il funzionamento del combinatore non può essere garantito in caso di limitazione e/o problematiche dovute a difettosità nel servizio offerto dal gestore di rete. CONFORMITÀ ALLE DIRETTIVE EUROPEE Il prodotto è conforme alle norme EN , EN , EN55022, EN V1.3.1, EN V1.1.1, EN V7.0.01, EN Con la presente Fracarro Radioindustrie SpA dichiara che il prodotto è conforme ai requisiti essenziali ed alle altre disposizioni pertinenti stabilite dalla direttiva 1999/5/EC (RTTE - Apparati radio e terminali di telecomunicazione). 5

6 5 - FUNZIONI Fig.1 N Nome Funzione 1 P1 Acquisizione del modulo in centrale 2 P2 Registrazione messaggio 3 P3 Pulsante di Avvio programmazione da locale 4 RESET Pulsante Reset 5 J1 Morsettiera 1 6 TAMPER Ponticello Tamper 7 J3 Connettore speaker 8 J2 Morsettiera 2 9 PROG Connettore audio per programmazione da locale 14 SERIALE Attacco cavo seriale 15 J301 Ponticello per aggiornamento firmware combinatore ATTENZIONE: Per evitare danneggiamenti non cortocircuitare il ponticello PROG quando il combinatore sia collegato alla linea telefonica PSTN. Descrizione morsettiera J1: Nome Funzione BUS - BUS di comunicazione BUS + BUS di comunicazione +12V Tensione di alimentazione via BUS GND Riferimento di massa +BAT Ingresso batteria tampone 6

7 Descrizione morsettiera J2: Nome LA LB T DA DB Funzione Linea telefonica entrante Linea telefonica entrante Riferimenti di terra Linea telefonica derivata Linea telefonica derivata Descrizione funzioni LED: N Condizione Funzione Acceso Spento Lampeggiante Acceso Spento Lampeggiante Acceso Spento Lampeggiante Acceso Spento Lampeggiante Errore di comunicazione tra combinatore e centrale; Errore di comunicazione tra combinatore e centrale; Condizione di corretto funzionamento. Il combinatore è correttamente acquisito; Il combinatore è non acquisito o escluso; Modalità di registrazione del messaggio vocale (tasto P2 premuto) Condizione di corretto funzionamento. Il combinatore è in attesa della pressione del tasto P2 per l inizio della registrazione del messaggio vocale. Condizione di non corretto funzionamento. Condizione di non corretto funzionamento. Condizione di corretto funzionamento. 6 - INSTALLAZIONE Il combinatore telefonico CT-BUS può essere installato a bordo di una centrale d allarme DEFENDER oppure all interno del MOD-BOX. In ambedue i casi il collegamento avviene via bus Collegamento alla linea telefonica PSTN: Si consiglia di installare il combinatore a monte di tutti gli apparecchi telefonici dell utenza al fine di garantire allo stesso una linea telefonica sempre libera in caso di allarme. Fig.2 ATTENZIONE: Nel caso in cui nella linea telefonica PSTN sia presente una connessione dati ADSL si consiglia di installare un filtro ADSL a monte del combinatore. 7

8 6.2- Installazione del MOD-GSM: Il combinatore telefonico PSTN CT-BUS può essere trasformato in un sistema GSM semplicemente sovrapponendo, come da disegno, il modulo aggiuntivo MOD-GSM alla scheda del combinatore: Fig.3 Fig.4 ATTENZIONE: Prima di installare il combinatore disalimentare la centrale; Non installare il combinatore con il modulo GSM all interno di centrali con supporto in metallo; Prima di installare il combinatore CT-BUS verificare che l area di installazione sia coperta da un buon livello del campo GSM Installazione a bordo centrale: In questo tipo di installazione il combinatore viene alloggiato sotto alla scheda principale della centrale: Rimuovere le viti di fissaggio della scheda madre della centrale; Alzare la scheda madre; Assicurare il combinatore CT-BUS al fondo della centrale utilizzando le viti in dotazione; Collegare il combinatore al bus della centrale e alla linea telefonica PSTN (se presente); Assicurare la scheda madre della centrale al fondo della stessa. Fig Installazione nel MOD-BOX: Questo tipo di installazione viene consigliato quando il luogo di installazione della centrale non sia coperto da un livello di campo GSM adeguato: Installare il contatto antistrappo (opzionale) sul fondo del MOD-BOX; Assicurare il combinatore CT-BUS al fondo del MOD-BOX utilizzando le viti in dotazione; Collegare il contatto antistrappo con l ingresso Tamper (Fig.1:6) del combinatore; Collegare la batteria tampone BT1.1 (12V 1.2Ah); Collegare il combinatore al bus della centrale e alla linea telefonica PSTN (se presente); Richiudere il MOD-BOX utilizzando le viti in dotazione; Fig.6 8

9 7 - FUNZIONAMENTO DEL COMBINATORE Il combinatore riceve gli eventi dalla centrale e, in base alla programmazione, invia le informazioni ai numeri programmati in rubrica telefonica. Per ogni canale di comunicazione viene generata una sequenza di chiamate di allarme che viene ripetuta per il numero di cicli definiti dall utente Acquisizione modulo CT-BUS: Il combinatore telefonico CT-BUS viene riconosciuto da tutte le centrali DEFENDER come un modulo ausiliario e, come tale, dev essere acquisito. Seguire il seguente schema a blocchi per effettuare l operazione di acquisizione: Codic e Installatore Centrale Tastiere Acquisizione Premere il pulsante del combinatore Moduli Inseritori Cancellazione Codic i Mod.Linee Nome Orologio Mod.Ausiliari 7.2 Cancellazione modulo CT-BUS: Il seguente schema a blocchi mostra i passi da seguire per rimuovere il modulo CT-BUS: Codic e Installatore Centrale Tastiere Acquisizione Moduli Inseritori Cancellazione Codic i Mod.Linee Nome Orologio Mod.Ausiliari 9

10 7.3 Configurazione modulo CT-BUS: Una volta acquisito il combinatore si passa alla fase di programmazione. Di seguito si riporta lo schema a blocchi per accedere al menu di configurazione del modulo CT-BUS: Codic e Installatore Centrale Linee Conf igurazione canali Moduli Uscite Conf igurazione Rubrica Codic i Partizioni Conf igurazione Messaggi v ocali Orologio CT-BUS Conf igurazione Opz.Telef oniche Conf ig.opz. Telegestione 8 PROGRAMMAZIONE Il combinatore CT-BUS può essere programmato in 5 diverse modalità a scelta dell installatore: Programmazione con tastiera T8N; Programmazione locale senza tastiera T8N; Programmazione da remoto; Programmazione via software Di seguito verranno descritte tutti i tipi di programmazione. 10

11 9 PROGRAMMAZIONE TRAMITE TASTIERA T8N DEL CANALE VOCALE Configurazione canale: Il combinatore dispone di 32 canali liberamente programmabili per la gestione degli allarmi del combinatore e di centrale espandibili a 40 inserendo il modulo GSM. Il concetto di canale di comunicazione può essere esemplificato paragonandolo ad un combinatore telefonico virtuale con dei parametri funzionali che devono essere personalizzati tra cui il messaggio vocale, gli eventi attivanti, i messaggi e le ripetizioni. Ogni canale può essere programmato per l invio di messaggi vocali, digitali, SMS o telecomando: Conf igurazione Canali Canali CANALE 1-40 Tipo Vocale Eventi Attivanti Digitale Msg.vocali SMS Ritardo Attiv azione Telecomando Ripetizione Cicli Nome Copia su.. ATTENZIONE: L invio di messaggi SMS è abilitato solo in presenza del modulo GSM. Un canale di comunicazione può essere definito come: Vocale: Il combinatore invia il messaggio vocale relativo al canale di comunicazione che ha rilevato l evento di allarme; Digitale: Il combinatore invia il messaggio digitale relativo al canale di comunicazione che ha rilevato l evento d allarme. Un canale digitale non viene interrotto dal ripristino dell allarme e la conferma della ricezione del messaggio è prevista dal protocollo di comunicazione. SMS: Il combinatore invia un messaggio SMS a tutti i numeri associati al canale di comunicazione che ha generato l evento d allarme; Telecomando: Questo tipo di canale non è associato agli eventi ma consente di attivare un uscita della centrale ogni qual volta un numero telefonico abilitato a tale funzione contatti il combinatore sia da rete PSTN che GSM. 11

12 Configurazione eventi attivanti: Per ogni canale di comunicazione dovranno essere definiti tutti gli eventi attivanti vale a dire quali eventi d allarme o di sistema devono attivare il canale: Conf igurazione Canali Canali CANALE 1-40 Tipo Eventi Attivanti Allarme linee OFF Allarme linee ON Tipo Allarme OFF Tipo Allarme ON Tamper Sistema OFF Tamper Sistema ON Guasto Sistema OFF Guasto Sistema ON Anomalia Combinatore Allarme intrusione linee OFF: Il combinatore attiva il canale associato quando una o più linee della centrale vengono sbilanciate a centrale disinserita; Allarme intrusione linee ON: Il combinatore attiva il canale associato quando una o più linee della centrale vengono sbilanciate a centrale inserita; Tipo allarme OFF: Il combinatore attiva il canale associato quando viene generato un allarme di tipo intrusione, autoprotezione, ecc.. a centrale disinserita; Tipo allarme ON: Il combinatore attiva il canale associato quando viene generato un allarme di tipo intrusione, autoprotezione, ecc.. a centrale inserita; Tamper sistema OFF: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevato un tentativo di manomissione a centrale disinserita; Tamper sistema ON: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevato un tentativo di manomissione a centrale inserita; Guasto sistema OFF: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevato un guasto nel sistema a centrale disinserita; Guasto sistema ON: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevato un guasto nel sistema a centrale inserita; Wireless OFF: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevato un evento d allarme generato da un dispositivo wireless a centrale disinserita; Wireless ON: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevato un evento d allarme generato da un dispositivo wireless a centrale inserita; Anomalia combinatore: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevata una anomalia di funzionamento del combinatore (errore comunicazione bus, batteria bassa, mancanza rete, mancanza campo GSM ); 12

13 Allarme intrusione linee: Selezionare quali linee dovranno abilitare il canale di comunicazione impostato: Eventi Attivanti All.Intr.linee OFF Linea 1-8 Tutti gli eventi ATTENZIONE: Il numero di linee d allarme può variare in base al numero di moduli di espansione acquisiti in centrale Tipo allarme: Selezionare quali tipi di eventi d allarme, generati dalla centrale, dovranno abilitare il canale di comunicazione impostato: Eventi Attivanti Allarme intr. linee Intrusione Tipo allarme Autoprotezione Linea 24h Tecnologica Emergenza Telesoccorso Antirapina Costrizione Tutti gli eventi Intrusione: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Intrusione ; Autoprotezione: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Autoprotezione ; Linea 24h: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Linea 24h ; Tecnologica: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Tecnologico ; Emergenza: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Emergenza ; Telesoccorso: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Telesoccorso ; Antirapina: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Antirapina ; Costrizione: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di tipo Costrizione ; Tutti gli eventi: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva uno dei precedenti allarmi; 13

14 Tamper di sistema: Selezionare quale evento di manomissione deve abilitare il canale di comunicazione impostato: Eventi Attivanti All.intr.Linee ON OFF Tamper sistema ON OFF Linee Contenitori Linea 24h Problemi BUS Codice accesso Tutti gli eventi Linee: Il combinatore attiva il canale associato quando una o più linee della centrale generano un evento di tamper (solo quando la linea è programmata come a doppio bilanciamento); Contenitori: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva un allarme di Apertura Contenitore ; Linea 24H: Il combinatore attiva il canale associato quando la linea 24h della centrale entra in allarme; Problemi BUS: Il combinatore attiva il canale associato quando rileva degli errori di comunicazione del BUS; Codice accesso: Il combinatore attiva il canale associato quando viene rilevata un errata digitazione del codice utente della centrale; Tutti gli eventi: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva almeno uno degli eventi sopra descritti Guasto sistema: Selezionare quale degli eventi di guasto del sistema elencati di seguito deve abilitare il canale di comunicazione: Eventi Attivanti All.intr.Linee ON OFF Mancanza rete Tamper sistema ON OFF Guasti sistema ON OFF Ripristino rete Batteria bassa Batteria scarica Guasto centrale Guasto modulo No linea telefonica Mancanza campo Tutti gli eventi 14

15 Mancanza rete: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale d allarme genera l evento Mancanza rete dopo un tempo di ritardo impostabile; Ripristino rete: Il combinatore attiva il canale associato quando viene ripristinata la rete elettrica sulla centrale; Batteria bassa: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale d allarme genera l evento Batteria bassa ; Batteria scarica: Il combinatore attiva il canale associato quando la tensione ai capi della batteria di centrale scende sotto un dato valore di soglia; Guasto centrale: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale d allarme rileva un guasto generico all interno del sistema; Guasto modulo: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale d allarme rileva un guasto in uno dei moduli collegati; No linea telefonica: Il combinatore attiva il canale associato quando viene a mancare il segnale di presenza rete PSTN; Mancanza campo: Il combinatore attiva il canale associato quando il livello di intensità del campo GSM scende sotto un certo valore di soglia; ATTENZIONE: Il valore di soglia dell intensità del campo GSM non è nullo quindi, in questa condizione, potrebbe essere ancora possibile inviare messaggi SMS. ATTENZIONE: Questa funzione viene abilitata solo in presenza del modulo GSM. Tutti gli eventi: Il combinatore attiva il canale associato quando la centrale rileva almeno uno degli eventi sopra descritti Anomalia combinatore: Selezionare quale degli eventi generati dal combinatore CT-BUS abilita istantaneamente il canale di comunicazione: ATTENZIONE: Gli eventi attivanti riportati di seguito vengono gestiti autonomamente dal combinatore telefonico pertanto rimangono attivi anche se dovesse interrompersi la comunicazione BUS tra centrale d allarme e combinatore. Eventi Attivanti All.intr.Linee ON OFF Linea Telefonic a ON Tamper sistema ON OFF Linea Telefonic a OFF Guasti sistema ON OFF Linea GSM ON Wireless ON OFF Linea GSM OFF Anomalia c ombinatore SIM scaduta Credito insuffic iente Tamper Tutti gli eventi Linea telefonica ON: Il combinatore attiva il canale associato non appena venga a mancare la rete telefonica PSTN a centrale inserita; Linea telefonica OFF: Il combinatore attiva il canale associato non appena venga a mancare la rete telefonica PSTN a centrale disinserita; Linea GSM ON: Il combinatore attiva il canale associato non appena venga rilevato la mancanza delle rete telefonica GSM a centrale inserita; ATTENZIONE: Questa funzione viene abilitata solo in presenza del modulo GSM. Linea GSM OFF: Il combinatore attiva il canale associato non appena rilevi la mancanza delle rete telefonica GSM a centrale disinserita; 15

16 ATTENZIONE: Questa funzione viene abilitata solo in presenza del modulo GSM. SIM scaduta: Il combinatore attiva il canale associato non appena venga rilevato l evento di SIM scaduta; ATTENZIONE: Questa funzione viene abilitata solo in presenza del modulo GSM. Credito insufficiente: Il combinatore attiva il canale associato non appena il credito residuo della scheda SIM scenda sotto il valore impostato; ATTENZIONE: Questa funzione viene abilitata solo in presenza del modulo GSM. Tamper: Il combinatore attiva il canale associato non appena rileva l apertura del proprio contatto di tamper; Tutti gli eventi: Il combinatore attiva il canale associato non appena si verifichino almeno uno dei precedenti eventi Messaggi vocali: Per ogni canale vocale deve essere impostato un messaggio vocale a scelta tra i seguenti: Messaggio vocale preregistrato; Messaggio custom registrabile; Messaggio vocale preregistrato + fino a 4 parole selezionabili da un vocabolario; Messaggio custom registrabile + fino a 4 parole selezionabili da un vocabolario; Messaggio vocale preregistrato + messaggio di indirizzo; Messaggio custom registrabile + messaggio di indirizzo; Messaggio vocale preregistrato + fino a 4 parole selezionabili da un vocabolario + messaggio di indirizzo; Messaggio custom registrabile + 4 parole selezionabili da un vocabolario + messaggio di indirizzo; La possibilità di inserire 4 parole alla fine del messaggio preregistrabile (custom) permette di comunicare all utente finale delle ulteriori informazioni sul tipo di allarme o sulla collocazione dello stesso. Seguire lo schema a blocchi riportato di seguito per scegliere la prima parte del messaggio vocale che potrà essere preregistrata oppure personalizzabile (custom 1-8): ATTENZIONE: Il messaggio di indirizzo viene sempre inserito alla fine del messaggio vocale programmato, per rimuoverlo registrare un nuovo messaggio vuoto (senza nessun suono). 16

17 Msg.Vocali Messaggio Allarme Antirapina All.Intrusione All.Emergenza All.Soc c orso Medic o All.Tec nologic o All. Manomissione Manc anza rete Anomalia di sistema Messaggi Custom 1-8 <Nessuno> Completamento messaggio: Seguire lo schema a blocchi riportato di seguito se si desidera comporre la seconda parte del messaggio scegliendo 4 parole da un vocabolario di 222 possibili: Msg.Vocali Messaggio Parola 1 Parola 2 Parola 3 Parola 4 Sel. Voc abolario Sel. Voc abolario Sel. Voc abolario Sel. Voc abolario Vuoi asc oltare? Ascolto.. 17

18 Nella tabella riportata di seguito viene elencato l intero vocabolario di parole a disposizione: N. Parola N. Parola N. Parola N. Parola 1 UNO 47 BARRIERA 93 INCENDIO 139 RETRO 2 DUE 48 BASSA 94 INGRESSO 140 RICAMBI 3 TRE 49 BATTERIA 95 INSERIRE 141 RICONOSCIUTO 4 QUATTRO 50 CAMBIO 96 INSTALLATORE 142 RILEVATORE 5 CINQUE 51 CAMERA 97 INTERFERENZA 143 RIPRISTINO 6 SEI 52 CAMERETTA 98 IRRIGAZIONE 144 RITARDATA 7 SETTE 53 CANALE 99 LAMPIONE 145 SALDATURA 8 OTTO 54 CANCELLO 100 LATO 146 SALOTTO 9 NOVE 55 CANTINA 101 MANUALE 147 SATELLITE 10 DIECI 56 CARICO 102 MASTER 148 SCALA 11 UNDICI 57 CENTRALE 103 MEDICO 149 SCARICO 12 DODICI 58 CHIAVE 104 MENO 150 SECONDO 13 TREDICI 59 CODICE 105 MONTAGGIO 151 SEMINTERRATO 14 QUATTORDICI 60 COLLAUDO 106 LINEA 152 SENSORE 15 QUINDICI 61 COMANDO 107 MAGAZZINO 153 SETTORE 16 SEDICI 62 COMMERCIALE 108 MANCANZA 154 SOCCORSO 17 DICIASSETTE 63 COMUNE 109 MANSARDA 155 SOFFITTA 18 DICIOTTO 64 COMUNICAZIONE 110 MURO 156 SOGGIORNO 19 DICIANNOVE 65 CONFIGURAZIONE 111 NON 157 SPENTA 20 VENTI 66 CONSENTITO 112 NORD 158 STUDIO 21 VENTUNO 67 CORRIDOIO 113 NOTTE 159 SUD 22 TRENTA 68 CREDITO 114 NUMERO 160 TAMPER 23 TRENTUNO 69 CUCINA 115 OFF 161 TASTIERA 24 QUARANTA 70 DIREZIONE 116 ON 162 TAVERNA 25 QUARANTUNO 71 DISATTIVAZIONE 117 ORARIO 163 TECNICO 26 CINQUANTA 72 E 118 ORE 164 TEMPERATURA 27 CINQUANTUNO 73 ELETTRICA 119 OVEST 165 TERRA 28 SESSANTA 74 EMERGENZA 120 PANICO 166 TERRAZZA 29 SETTANTA 75 ESAURITO 121 PARTIZIONE 167 TERZO 30 OTTANTA 76 ESCLUSA 122 PARZIALE 168 TETTO 31 ZERO 77 ESCLUSIONE 123 PAVIMENTO 169 UFFICIO 32 ACCESA 78 EST 124 PERCENTO 170 UMIDITA 33 ACCETTAZIONE 79 FALSA 125 PERIFERICA 171 USCITA 34 ALIMENTAZIONE 80 FALSO 126 PERIMETRALE 172 UTENTE 35 ALLAGAMENTO 81 FINESTRA 127 PIANEROTTOLO 173 VECCHIO 36 ALLARME 82 FINITO 128 PIANO 174 VENDITE 37 ANTI 83 FRONTE 129 PORTA 175 ZONA 38 AMMINISTRATORE 84 FUMO 130 PRESSIONE 176 ANOMALIA 39 AMMINISTRAZIONE 85 FUOCO 131 PRIMO 177 ATTENZIONE 40 APERTA 86 FURTO 132 PRODOTTO 178 SCADENZA 41 AREA 87 GARAGE 133 PRODUZIONE 179 DI 42 ATTIVA 88 GAS 134 PROGRAMMATORE 180 SISTEMA 43 ATTIVAZIONE 89 GIARDINO 135 RAPINA 181 IMPIANTO 44 AUTOMATICA 90 GIORNO 136 REINCLUSIONE 182 NOVANTA 45 AUTOTEST 91 GRADI 137 REPARTO 183 CENTO 46 BAGNO 92 HOME 138 RETE 18

19 Ritardo attivazione: Impostare il tempo di ritardo di attivazione del canale di comunicazione dalla generazione dell evento attivante: Ritardo Attivazione sec/min/ore Il tempo può essere modificato da un minimo di 0 secondi a un massimo di 255 ore Ripetizione: Impostare il numero di ripetizioni del messaggio vocale: Ripetizione Ripetizione 2-9 Il numero di ripetizioni può essere impostato da un minimo di 2 a un massimo di 9. ATTENZIONE: In accordo con le normative in vigore per quanto riguarda l occupazione della linea telefonica per combinatori telefonici il messaggio vocale, comprensivo di ripetizioni, non deve durare più di 1 minuto Cicli: Impostare il numero di volte in cui il ciclo di chiamate deve essere ripetuto: Cicli Cicli 1-4 Possono essere impostati fino a un massimo di quattro cicli. Il tempo che intercorre tra un ciclo di chiamate e il successivo cresce di un minuto per ogni ciclo impostato Nome: Impostare un nome per il canale di comunicazione: Nome Nome canale Copia su..: Copiare tutte le impostazioni di un singolo canale in un altro: Copia su.. Seleziona canale Configurazione rubrica: Inserimento del numero: Inserire i numeri telefonici, che dovranno essere contattati dal combinatore, nella rubrica: Configurazione Rubric a Numero 1-64 Numero telefonico Digitare numero La rubrica contiene un numero massimo di 64 numeri telefonici. ATTENZIONE: Se viene inserito un numero telefonico preceduto dal prefisso +39 (0039) questo verrà contattato solamente dalla rete GSM. N.B.: Per inserire il simbolo + digitare due volte il numero 0. 19

20 Canali attivanti: Associare al numero telefonico inserito i canali d allarme precedentemente programmati: Configurazione Rubric a Numero 1-64 Numero telefonico Canali Attivanti Canale 1-40 Chiamata di sicurezza In questo modo il numero in rubrica verrà contattato non appena uno dei canali attivanti associati entri in una condizione d allarme. Chiamata di scurezza: Inserire il numero di telefono dell installatore abilitato a eseguire la programmazione del combinatore telefonico via modem PC Nome: Associare un nome al numero telefonico inserito: Configurazione Rubric a Numero 1-64 Numero telefonico Canali Attivanti Nome Nome Numero Copia su..: Copiare tutte le impostazioni dei canali attivanti di un singolo numero telefonico in un altro numero telefonico: Configurazione Rubric a Numero 1-64 Numero telefonico Canali Attivanti Nome Copia su.. Seleziona Numero Configurazione messaggi vocali: Ascolto messaggi vocali: Seguire il seguente schema a blocchi per ascoltare il messaggio precedentemente registrato: Configurazione Msg.Voc ali Msg.Custom Msg.Custom 1-8 Asc olta 20

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica

Serie Motorola D1110. Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Serie Motorola D1110 Telefono Cordless Digitale con Segreteria Telefonica Avvertenza Servirsi unicamente di batterie ricaricabili. Caricare il portatile per 24 ore prima dell uso. Benvenuti... al vostro

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale

MANUALE UTENTE. PowerMaster-10 G2. www.visonic.com. Sistema di allarme via radio bidirezionale MANUALE UTENTE PowerMaster-10 G2 Sistema di allarme via radio bidirezionale www.visonic.com PowerMaster-10/30 G2 Guida dell'utente 1. Introduzione... 3 Premessa... 3 Panoramica... 3 Caratteristiche del

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano

Bravo Gold. Manuale istruzioni - italiano Bravo Gold Manuale istruzioni - italiano 1. INSTALLAZIONE DEL TELEFONO 1.1 Connessione della base Connettore cavo telefonico Connettore alimentazione 1) Collegate l alimentazione e la linea telefonica

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

IT MANUALE TECNICO MT SH39 IT ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE

IT MANUALE TECNICO MT SH39 IT ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE IT MANUALE TECNICO ART. 21047335 - COMUNICATORE TELEFONICO GSM SMS MULTIFUNZIONE Assistenza tecnica Italia 0346/750090 Commerciale Italia 0346/750091 Technical service abroad Export department (+39) 0346750092

Dettagli

LOCALIZZATORE SU RETE GSM

LOCALIZZATORE SU RETE GSM MANUALE UTENTE FT908M LOCALIZZATORE SU RETE GSM (cod. FT908M) Introduzione La ringraziamo per aver acquistato questo localizzatore miniaturizzato. Il dispositivo consente di localizzare una persona o un

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI 1. Informazioni basilari 1.1 Breve introduzione 2. Come procedere prima dell utilizzo 2.1 Nome e spiegazione di ogni parte 2.1.1 Mappa illustrativa 2.1.2 Descrizione delle

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Phonak ComPilot. Manuale d uso

Phonak ComPilot. Manuale d uso Phonak ComPilot Manuale d uso Indice 1. Benvenuto 5 2. Per conoscere il dispositivo ComPilot in uso 6 2.1 Legenda 7 2.2 Accessori 8 3. Come cominciare 9 3.1 Impostazione dell alimentatore 9 3.2 Come caricare

Dettagli

1. Instruzioni d uso 2

1. Instruzioni d uso 2 1. Instruzioni d uso 2 1.0 Prefazione Leggere attentamente queste instruzione d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560

+L3DWK#6333# +L3DWK#8333#560 +L3WK#6333# +L3WK#8333#560 +L3WK#$OO6HUYH/#+LFRP#483#(2+ RSWL3RLQW#833#HFRQRP\ RSWL3RLQW#833#EVLF RSWL3RLQW#833#VWQGUG RSWL3RLQW#833#GYQFH,VWU]LRQL#G VR Sulle istruzioni d uso Sulle istruzioni d uso Le

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano

Bravo 10. Telefono con vivavoce e grandi tasti. Manuale d`istruzioni-italiano Bravo 10 Telefono con vivavoce e grandi tasti Manuale d`istruzioni-italiano Caratteristiche principali PRESTAZIONI SPECIALI Conversazione in vivavoce Grandi tasti con numeri ben visibili Grande indicatore

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione

Alto II Telefono Mobile. Manuale d'utilizzazione Alto II Telefono Mobile Manuale d'utilizzazione 1 Preambolo Copyright 2011 Gold GMT SA Tous droits réservés momento senza notificazione preliminare. La riproduzione, il trasferimento o lo stoccaggio del

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big MANUALE D USO MODULI PIC-SMS Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big Rev.0807 Pag.1 di 43 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI SMS... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2. DETTAGLI SUL MICROCONTROLLORE

Dettagli

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni

PPF 685 PPF 695. Manuale d istruzioni PPF 685 PPF 695 Manuale d istruzioni Stimato cliente, Introduzione Brand Variabel Acquistando questo apparecchio, avete scelto un prodotto PHILIPS di qualità. L apparecchio soddisfa i molteplici requisiti

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Manuale d uso Italiano. Beafon S40

Manuale d uso Italiano. Beafon S40 Manuale d uso Italiano Beafon S40 Informazioni generali Congratulazioni per l acquisto del telefono Bea-fon S40! Si consiglia di leggere le presenti informazioni prima di utilizzare il telefono per poterne

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS)

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Panasonic Analog Pbx System KX-TES 824 (NE) e TEA308 (NE) Chiamate senza restrizioni (PIN,Codice Conto e Cambio COS) Centrale Telefonica KX-TES 824 e TEA308 Informazione Tecnica N 010 Panasonic Italia

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

GRAZIE AD INTERNET OGGI POSSIAMO IMMAGINARE DI RAGGIUNGERE

GRAZIE AD INTERNET OGGI POSSIAMO IMMAGINARE DI RAGGIUNGERE IL CONCETTO DI M2M ESISTE ED È APPLICATO DA TEMPO I PRIMI SISTEMI DI TELEMETRIA ERANO RISERVATI A POCHI GRANDI SOGGETTI GRAZIE AD INTERNET OGGI POSSIAMO IMMAGINARE DI RAGGIUNGERE ANYT HIN NE ANYO QUA SI

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

ENCRONO OT2. Figura 1 Design del cronotermostato. 22559_r00 1/13

ENCRONO OT2. Figura 1 Design del cronotermostato. 22559_r00 1/13 ENCRONO OT2 CRONOTERMOSTATO DIGITALE A PROGRAMMAZIONE SETTIMANALE CON CONTROLLO REMOTO DELLA CALDAIA (OpenTherm compatibile) E GESTIONE A DISTANZA TRAMITE GSM (opzionale) Figura 1 Design del cronotermostato

Dettagli

BARON Manuale di istruzioni Italian

BARON Manuale di istruzioni Italian BARON Manuale di istruzioni Italian Introduzione: (1). Vista d assieme del telefono 1.1. 1.1 Tasti Tasto Funzione SIM1 /SIM2 Fine / Accensione Tasto OK Tasto di navigazione Tasto opzioni sinistro/destro

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Informazioni per i portatori di C Leg

Informazioni per i portatori di C Leg Informazioni per i portatori di C Leg C-Leg : il ginocchio elettronico Otto Bock comandato da microprocessore per una nuova dimensione del passo. Gentile Utente, nella Sua protesi è implementato un sofisticato

Dettagli