AVVISO PUBBLICO. FORMAZIONE PROFESSIONALE ED INSERIMENTO LAVORATIVO PER CATEGORIE A RISCHIO DI ESCLUSIONE SOCIALE. (Tirocini e borse lavoro)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO PUBBLICO. FORMAZIONE PROFESSIONALE ED INSERIMENTO LAVORATIVO PER CATEGORIE A RISCHIO DI ESCLUSIONE SOCIALE. (Tirocini e borse lavoro)"

Transcript

1 AVVISO PUBBLICO ALLEGATO D Invito a presentare proposte, in esecuzione del Piano Finanziario 2010 nell'ambito della Legge 328/2000, per l'affidamento del progetto: FORMAZIONE PROFESSIONALE ED INSERIMENTO LAVORATIVO PER CATEGORIE A RISCHIO DI ESCLUSIONE SOCIALE. (Tirocini e borse lavoro) Codice Identificativo Gara n A. Premessa Roma Capitale Municipio Roma XX, secondo quanto previsto dalla Legge n 328/2000 (Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali), sulla base dello stanziamento stabilito relativo al Piano Finanziario 2010 per gli interventi e servizi socio-assistenziali approvato nel Piano Regolatore Sociale Municipale triennio 2008/2010, intende promuovere un intervento finalizzato alla realizzazione di progetti individuali di tirocinio e/o inserimenti lavorativi protetti, rivolti a categorie di persone fortemente a rischio di esclusione sociale. Roma Capitale Municipio Roma XX intende affidare la realizzazione del progetto, così come indicato nel presente avviso, ad un organismo in possesso dei necessari requisiti e di specifica esperienza nel settore individuato, attraverso un affidamento da formalizzare con apposita lettera d incarico. Per la realizzazione del progetto affidato, sarà utilizzata parte della quota del Fondo Nazionale per le Politiche Sociali disposto con la legge di cui sopra, assegnata al Comune di Roma e gravante sull esercizio finanziario B. Oggetto Il presente invito a presentare proposte si riferisce all'affidamento dell'intervento, dal titolo "Formazione professionale ed inserimento lavorativo per categorie a rischio di esclusione sociale. Tirocini e borse lavoro per la durata di 12 mesi, con sede nel territorio del Municipio Roma XX nei locali individuati dall organismo affidatario e avrà come ambito di impatto tutto il territorio del Municipio Roma XX, soggetto promotore, così come definito nelle "Direttive Progettuali" allegate al presente avviso (allegato n. 3). Il costo totale previsto è pari ad ,69= Iva inclusa, se dovuta. C. Proponenti Può presentare proposta ogni Organismo costituito a termine di legge (cooperative sociali, associazioni, enti, parrocchie, società, ecc.), indipendentemente dalla circostanza che perseguano o meno finalità di lucro, in possesso dei seguenti requisiti: a) che nei suoi confronti non sussistano elementi preclusivi, secondo la normativa vigente, alla contrattazione con la Pubblica Amministrazione. b) avere tra i propri fini istituzionali quello di operare in un settore di intervento pertinente con il servizio oggetto dell'affidamento. Il singolo Organismo può presentare proposta individualmente o inserito in un raggruppamento temporaneo o in un consorzio, ma uno stesso soggetto non può farlo che in una soltanto di queste forme. Pertanto la presentazione di proposta da parte di un raggruppamento temporaneo o consorzio comporta l'automatica esclusione della proposta presentata a titolo individuale da un soggetto facente parte di detti raggruppamenti o consorzi. Nel caso in cui il soggetto proponente sia un raggruppamento temporaneo od un consorzio, i requisiti indicati debbono essere posseduti da tutti i soggetti che lo compongono. D. Modalità di presentazione delle proposte L'Organismo che intende presentare proposte nell'ambito del presente invito, per concorrere all'affidamento dell'intervento suddetto, deve far pervenire presso l'ufficio competente indicato al punto F, entro il termine 1

2 indicato allo stesso punto F, un'apposita richiesta, in carta libera, sottoscritta, a pena di esclusione, dal legale rappresentante dell Organismo stesso. Nel caso in cui il proponente sia un raggruppamento temporaneo la richiesta deve essere sottoscritta dai rappresentanti legali di tutti gli Organismi che ne fanno parte e deve riportare l'indicazione dell Organismo mandatario, a pena di esclusione. La richiesta deve essere formulata secondo il "modulo di richiesta" (Allegato n. 1) e deve riportare chiaramente, a pena di esclusione: i dati identificativi del proponente (nome e natura giuridica dell'organismo, indirizzo della sede legale, nome e cognome del legale rappresentante, codice fiscale, n. di partita I.V.A. ove prescritta, ecc.); Alla richiesta dovrà essere allegata, a pena di esclusione, la seguente dichiarazione che può essere accompagnata dalla relativa documentazione: 1) dichiarazione di non trovarsi in alcuna delle condizioni di esclusione di cui all art. 38 del decreto legislativo 163/06; 2) dichiarazione che, ai sensi della legge 55/90 (antimafia) e successive modifiche ed integrazioni, non sussistono provvedimenti definitivi o procedimenti in corso ostativi della assunzione di pubblici contratti; 3) dichiarazione che non concorrono all affidamento della realizzazione del progetto, singolarmente o in raggruppamento temporaneo o consorzio, organismi nei confronti dei quali sussistono rapporti di collegamento e controllo determinati in base ai criteri di cui all'art del C.C.; 4) dichiarazione di essere in regola - ove dovuto - con l attuale normativa in materia di assunzioni obbligatorie (Legge 482/68, Legge 68/99 e successive modificazioni, delibera di G.C. Comune di Roma 135/2000 ecc.); 5) Documento Unico di Regolarità Contributiva o dichiarazione sostitutiva (e/o richiesta DURC); 6) Modello di iscrizione EAS per gli enti associativi di natura privata; 7) dichiarazione di essere a conoscenza che l'affidamento per la realizzazione della parte del progetto grava sul Fondo Nazionale per le Politiche Sociali - esercizio finanziario 2010 in esecuzione della Legge 328/2000; 8) copia di un documento di identità, in corso di validità, del soggetto che ha sottoscritto le dichiarazioni di cui ai punti precedenti. Inoltre, sempre a pena di esclusione l Organismo proponente dovrà dichiarare: - per gli Organismi con finalità di lucro: copia o dichiarazione di iscrizione alla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura Artigianato o situazione equipollente in caso di imprese appartenenti ad uno Stato straniero, con l'indicazione delle attività dell'impresa e della data di iscrizione. - per gli Organismi senza finalità di lucro: copia o dichiarazione della data dell atto di costituzione e finalità dell Organismo come da statuto o atto costitutivo. Nel caso di raggruppamenti temporanei, la documentazione di cui sopra deve essere presentata da tutti gli Organismi che ne fanno parte. Il soggetto proponente deve inoltre allegare alla richiesta la "Proposta" suddivisa in due parti separate, contenute ciascuna in una busta chiusa, contenenti rispettivamente: 1) i dati relativi all'organismo che chiede di realizzare l'intervento; 2) il progetto di realizzazione dell'iniziativa con il preventivo di spesa per la realizzazione dell'intervento stesso. Ciascuna delle due parti della Proposta deve essere sottoscritta, a pena di esclusione, dal legale rappresentante (nel caso di raggruppamenti temporanei dai legali rappresentanti di tutti gli Organismi che li costituiscono) e redatta secondo il formulario allegato al presente Avviso (Allegato n. 2). Ciascuna delle due buste di cui sopra, dovrà riportare all'esterno la denominazione dell'organismo ed il relativo contenuto (Organismo e progetto). La "Proposta" dovrà essere compilata in ogni sua voce, a pena di esclusione, esplicitando tutti quegli elementi che saranno oggetto di valutazione dell'apposita Commissione secondo i criteri indicati nell'allegato n. 4. In particolare, il progetto dovrà essere elaborato sulla base delle prescrizioni, indicazioni e riferimenti contenuti nelle "Direttive Progettuali" di cui all'allegato n.3. Il proponente potrà suggerire articolazioni operative e metodologie attuative innovative che ne favoriscano l'efficacia e l'efficienza, nel rispetto dei vincoli prefissati dalle "Direttive Progettuali" di cui sopra. In ogni caso, non potrà apportare variazioni al totale del costo previsto, pari a ,69= che si intende comprensivo di I.V.A. se e in quanto dovuta. 2

3 E. Allegati Il rapporto contrattuale sarà definito con lettera d incarico, sulla base delle prescrizioni contenute nel presente Avviso, nell allegato Direttive progettuali, nonché nella Proposta. Costituiscono parte integrante del presente avviso i seguenti allegati: Allegato 1: Modulo di richiesta Allegato 2: Formulario per la redazione della proposta Allegato 3: Direttive progettuali Allegato 4: Criteri di valutazione delle proposte F. Termini di presentazione delle proposte La richiesta per l'affidamento della realizzazione dell iniziativa e i relativi allegati (comprese le due buste della Proposta ) dovrà essere racchiusa, a pena di esclusione, in un unico plico sigillato, con all'esterno la dicitura Avviso per l'affidamento dell'iniziativa Formazione Professionale ed inserimento lavorativo per categorie a rischio di esclusione sociale. Tirocini e borse lavoro e l'indicazione del proponente con indirizzo e recapito telefonico. Il plico dovrà pervenire, a pena di esclusione, al Municipio Roma XX, Ufficio Protocollo, Via Flaminia, Roma, entro le ore 12,00 del giorno 23 gennaio Non saranno prese in considerazione le proposte che, pur inoltrate con qualsiasi mezzo nei termini stabiliti, perverranno oltre il termine stesso. Farà fede allo scopo esclusivamente il timbro dell'ufficio Protocollo del Municipio Roma XX che ne rilascerà ricevuta. G. Ammissione e valutazione delle proposte La Commissione appositamente nominata, procederà in sessione aperta alla apertura dei plichi pervenuti entro il termine prescritto e, senza procedere alla apertura delle due buste contenenti le Proposte accertata l'esistenza o meno dei requisiti prescritti, sulla base dell'esame della richiesta di partecipazione e delle dichiarazioni, disporrà, seduta stante, l'ammissione o meno, all esame e alla valutazione delle Proposte dei singoli concorrenti. La stessa Commissione, ultimati gli adempimenti di cui sopra, procederà, in seduta segreta, all'esame ed alla valutazione delle Proposte, secondo i criteri di cui all'allegato n.4. A tale scopo, la Commissione procederà innanzitutto all'apertura delle buste contenenti la parte prima (dati relativi dell Organismo) di tutti i plichi ammessi e procederà all'attribuzione dei relativi punteggi, e, successivamente, con la stessa metodologia, procederà per le buste contenenti il progetto e l offerta economica. A conclusione dei propri lavori la Commissione formulerà una graduatoria delle Proposte risultate valide in relazione al punteggio totale attribuito a ciascuna di esse. L Organismo individuato come affidatario verrà invitato a produrre entro 10 gg dalla comunicazione dell affidamento copia della documentazione dichiarata di possedere nell allegato n.1. H. Realizzazione dell'intervento Sulla base dei risultati dei lavori della Commissione verrà disposto, con apposito provvedimento, l'affidamento della realizzazione del progetto all'organismo che abbia raggiunto il punteggio più alto, dopo i necessari riscontri e fatta salva la facoltà di non procedere ad alcuna aggiudicazione per motivi di legittimità od opportunità. L affidamento potrà essere effettuato anche in presenza di una sola offerta ritenuta valida. I. Definizione dei Rapporti contrattuali. Successivamente al provvedimento di affidamento, non appena perfezionata la documentazione circa la inesistenza in capo all Affidatario di motivi ostativi alla contrattazione con la Pubblica Amministrazione, si procederà alla stipula di apposita Convenzione. In caso di rifiuto o di mancata risposta all'invito a sottoscrivere la Convenzione, entro il termine tassativo di dieci giorni dall'invito medesimo, la realizzazione del progetto sarà affidata all'organismo seguente in graduatoria, e così di seguito. Il rapporto contrattuale sarà definito sulla base delle prescrizioni contenute nel presente Avviso, nelle "Direttive Progettuali", nonché nella "Proposta". L. Informazioni Il testo dell Avviso Pubblico è disponibile presso l URP del Municipio XX, via Flamina, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore il martedì e il giovedì anche di pomeriggio dalle ore alle ore 16.00; è consultabile sul sito internet del Municipio Roma XX presso l Albo Pretorio Municipale e di Roma Capitale. Il Responsabile del Procedimento P.O. Lucia Carmignani Il Direttore Dott. Luigi Ciminelli 3

4 Allegato n. 1 - FAC-SIMILE "MODULO DI RICHIESTA Al Dirigente U.O.S.E.C.S. del Municipio Roma XX Oggetto: Richiesta di affidamento della realizzazione del progetto Formazione professionale ed inserimento lavorativo per categorie a rischio di esclusione sociale. Tirocini e borse lavoro Legge 328/2000 anno finanziario Io sottoscritto (nome e cognome) legale rappresentante del (nome dell'organismo) (natura giuridica e data di costituzione) (indirizzo della sede legale) (codice fiscale e/o n. di partita I.V.A. ove prescritta) con riferimento a quanto previsto dall'avviso pubblicato presento richiesta di affidamento per la realizzazione del progetto Formazione professionale ed inserimento lavorativo per categorie a rischio di esclusione sociale. Tirocini e borse lavoro - Anno finanziario 2010 il cui soggetto promotore è il Municipio Roma XX per un importo totale pari a ,69= Allego la seguente dichiarazione che può essere accompagnata dalla relativa documentazione: Il legale rappresentante In caso di raggruppamento specificare i dati relativi ad ogni singolo Organismo. 4

5 Allegato n. 2 FORMULARIO PER LA REDAZIONE DELLA PROPOSTA Il presente formulario deve essere utilizzato come modello per la presentazione del documento di progetto. Gli spazi indicati sono solo indicativi e devono essere adattati alle esigenze dell Organismo proponente. Eventuali altre informazioni possono essere inserite. DATI GENERALI (Da riportare su tutte le due parti della Proposta) Titolo del progetto Formazione professionale ed inserimento lavorativo per categorie a rischio di esclusione sociale. Tirocini e borse lavoro Nome o ragione sociale dell'organismo Tipologia dell'organismo Associazione senza scopo di lucro Cooperativa Cooperativa sociale di tipo A Cooperativa sociale di tipo B Organismo di volontariato Parrocchia Impresa Università/Centro di ricerca Ente di formazione/istruzione Associazione Temporanea d Impresa Altro (specificare) Sede dell'organismo Specificare indirizzi, telefono fax, , ecc. in caso di più sedi, segnalare solo la sede legale e quelle operative a cui si riferisce il progetto. Rappresentante legale dell'organismo Indicare cognome, nome, ruolo, telefono, fax, ... Persona responsabile del progetto Indicare cognome, nome, ruolo, telefono, fax,

6 PARTE PRIMA DELLA PROPOSTA DATI RELATIVI ALL ORGANISMO Descrivere brevemente e documentare tutti quegli elementi che saranno oggetto di valutazione da parte dell apposita Commissione secondo i criteri indicati nell allegato n 4 dell Avviso Pubblico. A1) curriculum dell Organismo con indicazione delle attività/servizi /progetti già svolti. A2) professionalità dei responsabili dell Organismo e dei principali operatori coinvolti nel progetto 6

7 PARTE SECONDA DELLA PROPOSTA Illustrare dettagliatamente, secondo il seguente schema, il progetto di intervento redatto tenendo conto degli obiettivi fissati nelle Direttive Progettuali (Allegato n.3 all Avviso Pubblico), ed evidenziando tutti gli elementi che saranno oggetto di valutazione da parte dell apposita Commissione secondo i criteri indicati nell Allegato n.4 all Avviso Pubblico. Localizzazione territoriale dell intervento Descrivere l ambito di intervento in cui si intendono realizzare le azioni del progetto Destinatari dell intervento Descrivere la tipologia e il numero dei destinatari finali e intermedi delle azioni realizzate dal progetto Motivazioni del progetto Descrivere il contesto di riferimento e il problema a cui si intende rispondere Finalità generali e obiettivo/i del progetto Descrivere i risultati che si spera di ottenere mediante le azioni del progetto Fasi e azioni previste dal progetto Descrivere le attività che si intendono realizzare (se lo si ritiene opportuno, allegare una rappresentazione grafica), che debbono essere articolate tenendo conto dei destinatari delle azioni. Per quanto riguarda il personale impegnato nel progetto deve essere indicato il numero, la qualifica professionale, le caratteristiche del personale impiegato. Metodologie d intervento 7

8 Integrazione territoriale Organizzazione del progetto Eventuali proposte migliorative del progetto Gestione e Monitoraggio dell intervento Fattibilità del progetto Descrivere i tempi per avviare operativamente il progetto 8

9 PREVENTIVO DI SPESA Voci di spesa A. Personale A. 1 Dirigente supervisore A. 2 Docenti e tutor A. 3 Operatori sociali educatori A. 4 Personale Amministrativo e contabile A. 5 Altro personale (specificare) A. 9 Sub totale personale B. Attrezzature B. 1 Ammortamento B. 2 Acquisto B. 3 Affitto e/o leasing B. 4 Manutenzione e assicurazioni B. 9 Sub totale attrezzature C. Gestione e funzionamento C. 1 Materiali di consumo C. 2 Pulizia C. 3 Utenze ( telefono, ecc.) C. 4 Spese generali C. 9 Sub totale gestione e funzionamento D. Sub-contratti e altre spese D. 1 Sub-contratti (specifare) D. 2 Altre spese (specificare) D. 9 Sub totale sub contratti e altre spese TOTALE PROGETTO 9

10 Allegato n. 3 Direttive Progettuali SCHEDA PROGETTO PIANO REGOLATORE SOCIALE MUNICIPIO ROMA XX FORMAZIONE PROFESSIONALE ED INSERIMENTO LAVORATIVO PER CATEGORIE A RISCHIO DI ESCLUSIONE SOCIALE (TIROCINI E BORSE LAVORO) Il progetto non è continuativo OBIETTIVI GENERALI Realizzazione di progetti individuali di tirocinio e/o inserimenti lavorativi protetti. OBIETTIVI SPECIFICI Percorsi di formazione ed inserimento lavorativo ( tirocini di pre inserimento lavorativo, borse lavoro, etc.) per l acquisizione di specifiche capacità lavorative, attraverso attività formative di natura teorico-pratica e/o potenziamento delle capacità lavorative residue (persone seguite da servizio sociale con difficoltà di natura sociale, lavorativa ed economica). Realizzazione di una Banca dati informatica ed informativa per l acquisizione delle domanda/offerta del territorio e delle modalità relative al reperimento delle risorse. DESTINATARI DEL PROGETTO Progetto in stretta integrazione con i Servizi della ASLRME, rivolto a persone con disabilità aventi residue capacità lavorative, adulti inseriti in programmi terapeutici per tossicodipendenti, pazienti psichiatrici mediolievi, minori segnalati dai Servizi Sociali e adulti seguiti dai servizi del territorio per disagio socio-economico. RISULTATI ATTESI Sviluppo e mantenimento dell autonomia personale, di comportamento sociale, di competenze tecniche. Inserimento lavorativo e sociale. ENTE GESTORE Municipio XX, ASL RME, Ente affidatario RISORSE UMANE E PROFESSIONALI coinvolte per lo svolgimento del progetto - ASLRME: Assistente Sociale Psicologa Educatore ( Risorse umane esistenti nei servizi della Asl) - Municipio: Assistente Sociale (risorsa presente tra il personale del Servizio Sociale Municipale); 10

11 - C.O.L Centro di Orientamento al Lavoro. - Provincia di Roma/Regione Lazio: Centro per la Formazione Professionale ( C.P.F.P.). - Sportello Tirocini Comune di Roma - Informagiovani - Comune di Roma - CENTRO PER L IMPIEGO DI ROMA. - Commissione europea - Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Ministero dell Istruzione - Ministero dell Università e della Ricerca RISORSE STRUMENTALI E MATERIALI Risorse (Aziende, Cooperative sociali, Cooperative multiservizi, Associazioni no profit, attività commerciali,ecc.) da reperire nel territorio municipale LOCALIZZAZIONE E SEDE DELLE ATTIVITÀ Sede idonea nel territorio del Municipio/Distretto Roma 20 Risorse finanziarie legge 328/00 annualità 2010 DURATA DEL PROGETTO Anno 2012 COSTO COMPLESSIVO DE PROGETTO ,69 Allegato n. 4 CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE PROPOSTE A) ORGANISMO - max punti 40 valutando i seguenti elementi: A1) curriculum dell Organismo con indicazione delle attività/servizi svolti. A2) professionalità dei responsabili dell Organismo e dei principali operatori coinvolti nel progetto. B) PROGETTO - max punti 60 valutando i seguenti elementi: B1) rispondenza agli obiettivi e alle metodologie indicate nel bando B2) integrazione nella realizzazione del Progetto con enti pubblici, terzo settore operanti nel territorio del Municipio Roma XX B3) adeguatezza dei sistemi di gestione e monitoraggio B4) proposte aggiuntive e migliorative rispetto a quanto previsto nella corrispondente scheda progettuale. 11

AVVISO PUBBLICO INTERVENTI FINALIZZATI ALL AFFIANCAMENTO E AL REINSERIMENTO SOCIALE DI ADULTI EX DETENUTI. Codice Identificativo Gara n 37226392E2

AVVISO PUBBLICO INTERVENTI FINALIZZATI ALL AFFIANCAMENTO E AL REINSERIMENTO SOCIALE DI ADULTI EX DETENUTI. Codice Identificativo Gara n 37226392E2 AVVISO PUBBLICO ALLEGATO A Invito a presentare proposte, in esecuzione del Piano Finanziario 2010 nell'ambito della Legge 328/2000, per l'affidamento del progetto: INTERVENTI FINALIZZATI ALL AFFIANCAMENTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ANZIANI IN SICUREZZA. INFORMAZIONE PER L ACCESSO AI SERVIZI RIVOLTI ALLA TERZA ETA NONCHE PER UNA REALE TUTELA DELL ANZIANO IN CASA

AVVISO PUBBLICO ANZIANI IN SICUREZZA. INFORMAZIONE PER L ACCESSO AI SERVIZI RIVOLTI ALLA TERZA ETA NONCHE PER UNA REALE TUTELA DELL ANZIANO IN CASA AVVISO PUBBLICO ALLEGATO C Invito a presentare proposte, in esecuzione del Piano Finanziario 2010 nell'ambito della Legge 328/2000, per l'affidamento del progetto: ANZIANI IN SICUREZZA. INFORMAZIONE PER

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

Municipio Roma XVII AVVISO PUBBLICO. Progetto sperimentale Laboratorio Formazione al Lavoro

Municipio Roma XVII AVVISO PUBBLICO. Progetto sperimentale Laboratorio Formazione al Lavoro Municipio Roma XVII AVVISO PUBBLICO Progetto sperimentale Laboratorio Formazione al Lavoro 1) Premessa Il Municipio Roma XVII, in conformità con quanto previsto dalla Legge 328/00, e alla luce dell esperienza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Municipio IX U.O. SECS Servizio Sociale AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITA GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Il Municipio Roma IX ha aderito (Atto di Adesione prot. n.109791 del

Dettagli

Municipio Roma XVII AVVISO PUBBLICO. Progetto sperimentale Multiforme: interventi di promozione dei diritti dei minori

Municipio Roma XVII AVVISO PUBBLICO. Progetto sperimentale Multiforme: interventi di promozione dei diritti dei minori Municipio Roma XVII AVVISO PUBBLICO Progetto sperimentale Multiforme: interventi di promozione dei diritti dei minori 1) Premessa Il Municipio Roma XVII, in conformità con quanto previsto dalla Legge 328/00

Dettagli

Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute

Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute AVVISO PUBBLICO Criteri e modalità per selezione e finanziamento per l esecuzione di un progetto di comunicazione finalizzato alla valorizzazione

Dettagli

Prot. 870/ B15 Roma,10 febbraio 2014 AVVISO PUBBLICO ATTIVITA SPORTIVA EXTRACURRICOLARE ANNO SCOLASTICO 2013-2014

Prot. 870/ B15 Roma,10 febbraio 2014 AVVISO PUBBLICO ATTIVITA SPORTIVA EXTRACURRICOLARE ANNO SCOLASTICO 2013-2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO CASTELVERDE Via Massa S. Giuliano, 131-00132 Roma DISTRETTO XVI - COD.MECC. RMIC8CP00E

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PROGETTO SPAZIO MINORI E SPAZIO NEUTRO CODICE IDENTIFICATIVO GARA: 05806141D4 CODICE UNICO DI PROGETTO: J84I10000160004

AVVISO PUBBLICO PROGETTO SPAZIO MINORI E SPAZIO NEUTRO CODICE IDENTIFICATIVO GARA: 05806141D4 CODICE UNICO DI PROGETTO: J84I10000160004 Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici Direzione Promozione Servizi per la Famiglia e la Gioventù U.O. Promozione di Attività Extrascolastiche e di Progetti a sostegno dell infanzia, dell Adolescenza

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONNESSI ALLA BALNEAZIONE SULLE SPIAGGE LIBERE IN CONCESSIONE AL MUNICIPIO XIII

BANDO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONNESSI ALLA BALNEAZIONE SULLE SPIAGGE LIBERE IN CONCESSIONE AL MUNICIPIO XIII BANDO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONNESSI ALLA BALNEAZIONE SULLE SPIAGGE LIBERE IN CONCESSIONE AL MUNICIPIO XIII Art. 1 Oggetto del servizio Il presente Bando riguarda l affidamento a cooperative sociali,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49.

AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49. AVVISO PUBBLICO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO MUNICIPALE SITO IN ROMA VIA MORRO REATINO 49. Il Municipio Roma XX, in attuazione del Regolamento per gli impianti

Dettagli

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna

Prefettura Ufficio territoriale del Governo di Bologna A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI BOLOGNA. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii.) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

Pag. 1 a 13. Municipio Roma 6 Unità Organizzativa Sociale Educativa Culturale Sportiva AVVISO PUBBLICO

Pag. 1 a 13. Municipio Roma 6 Unità Organizzativa Sociale Educativa Culturale Sportiva AVVISO PUBBLICO Pag. 1 a 13 Municipio Roma 6 Unità Organizzativa Sociale Educativa Culturale Sportiva AVVISO PUBBLICO Aggiornamento dell Albo Municipale degli Organismi operanti nel campo delle attività integrative con

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI

COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI COMUNE di CASAL DI PRINCIPE (Provincia di Caserta) via Matteotti n 2-81033 - Casal di Principe (CE) APPALTO DEL SERVIZIO DI RECAPITO E NOTIFICAZIONE DI ATTI TRIBUTARI ED AMMINISTRATIVI L importo complessivo

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO

AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO COMUNE DI NOICÀTTARO (Provincia di Bari) C.A.P. 70016 Tel. 080.4781313 Fax 080.4781298 C.F./P.Iva 05165930727 AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO AVVISO

Dettagli

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA I.P.A. Istituto di Previdenza ed Assistenza per i dipendenti del Comune di Roma DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SOGGIORNI STUDIO IN INGHILTERRA, IRLANDA E STATI UNITI D AMERICA, A FAVORE DEI

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano.

Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona Falciano. 081.5026501-5026511 fax 081.5027595 cod. Fiscale 81002610616 AREA TECNICA SETTORE LAVORI PUBBLICI Oggetto: bando di gara per la Concessione del servizio di gestione del Complesso Sportivo sito in zona

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute AVVISO PUBBLICO

Dipartimento Promozione dei Servizi Sociali e della Salute AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO Criteri e modalità per la selezione di organismi esterni all Amministrazione Comunale, impegnati nello specifico settore, cui si intende affidare la realizzazione di un progetto volto a

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale:

LA CITTA DI BIELLA. Intende affidare in gestione a terzi, attraverso Avviso Pubblico, l impianto sportivo comunale: AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALL'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE COSTITUITO DA: CAMPO DI CALCIO SITO IN CORSO 53 FANTERIA, CAMPO DI CALCIO DI VIA LOMBARDIA E CAMPETTO DI CALCIO

Dettagli

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina

COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina COMUNE DI FORMIA Provincia di Latina GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MONITORAGGIO, RAZIONALIZZAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E MOBILE, ENERGIA

Dettagli

Comune di Boscotrecase (Prov. di Napoli) - Cap: 80042 Indirizzo: Via Rio, 2 Tel. 081/5373838 5373707 Fax 081/8587201 C.F.

Comune di Boscotrecase (Prov. di Napoli) - Cap: 80042 Indirizzo: Via Rio, 2 Tel. 081/5373838 5373707 Fax 081/8587201 C.F. IL RESPONSABILE DEL 1 SETTORE In esecuzione alla deliberazione di G.C. n 69 del 29.4.2008; A V V I S A Che è indetta selezione pubblica per l affidamento dei servizi di: Assistenza domiciliare anziani

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

ALLEGATO" A" AVVISO PUBBLICO

ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO ALLEGATO" A" AVVISO PUBBLICO DI RICERCA E INDIVIDUAZIONE DI ASSOCIAZIONI O COOPERATIVE, CHE ABBIANO TRA I FINI STATUTARI TEMI AMBIENTALI CONNESSI ALLE ENERGIE RINNOVABILI ED AL RISPARMIO ENERGETICO, PER

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

BANDO PER LA PUBBLICA SELEZIONE FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE PER LA GESTIONE DELLA LUDOTECA COMUNE DI BUDONI

BANDO PER LA PUBBLICA SELEZIONE FINALIZZATA ALLA CONCESSIONE PER LA GESTIONE DELLA LUDOTECA COMUNE DI BUDONI Prot.6673 COMUNE DI BUDONI (PROV. DI OLBIA- TEMPIO) Servizi Socio-Culturali P.zza Giubileo 08020 Budoni TEL. 0784/844007 FAX 0784/844420 Email:servizisociali@comune.budoni.ot.it BANDO PER LA PUBBLICA SELEZIONE

Dettagli

[P.za Cavallotti- tel. 0566/59411-371 CNiccolini@comune.follonica.gr.it] DISCIPLINARE DI GARA

[P.za Cavallotti- tel. 0566/59411-371 CNiccolini@comune.follonica.gr.it] DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA APPALTO CONCORSO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E SANIFICAZIONE Indice: Art. 1 MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Art. 2 PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Art. 3 MODALITA DI

Dettagli

COMUNE DI TEULADA Provincia di Cagliari SETTORE SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI TEULADA Provincia di Cagliari SETTORE SERVIZI SOCIALI COMUNE DI TEULADA Provincia di Cagliari C.A.P. 09019 070/9270029 - Fax 070/9270049 SETTORE SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO BANDO PER LA VERIFICA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO

Dettagli

Comune di Amalfi Provincia di Salerno www.comune.amalfi.sa.it

Comune di Amalfi Provincia di Salerno www.comune.amalfi.sa.it 1/6 Provincia di Salerno www.comune.amalfi.sa.it Prot. n. 7790 del 30/07/2007 AVVISO PUBBLICO Incarico professionale per la redazione: - del Piano Urbanistico Comunale (P.U.C.); - del Regolamento Urbanistico

Dettagli

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale

BANDO DI GARA. MCA / II - Area Negoziale BANDO DI GARA Questa amministrazione indice una gara con il sistema del pubblico incanto ai sensi dell art. 9 del Decreto Legislativo 17/03/1995 n.157, degli artt. 73 e 76 del R.D. 23/05/1924 n. 827 e

Dettagli

Obiettivo cooperazione territoriale europea. Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013.

Obiettivo cooperazione territoriale europea. Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013. Obiettivo cooperazione territoriale europea. Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013. Progetto EnergyViLLab Rif. AF n. 70, bando per la presentazione di progetti standard

Dettagli

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs. Milzano, 27.05.2013 Prot. n._3487 COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.it BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 Follonica Prot. n. 4343/2006 Follonica, lì 2 marzo 2006 BANDO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA

Dettagli

GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2

GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2 GAL ALTO SALENTO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLO STUDIO PREVISTO NELL INTERVENTO 2 AZIONE I.3.2 1.OGGETTO DELLA GARA Definizione di un marchio collettivo dei produttori dell area ed implementazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER COLLOCAMENTO POLIZZA RC PATRIMONIALE, POLIZZA RSMO POLIZIA MUNICIPALE E POLIZZA VITA POLIZIA MUNICIPALE

DISCIPLINARE DI GARA PER COLLOCAMENTO POLIZZA RC PATRIMONIALE, POLIZZA RSMO POLIZIA MUNICIPALE E POLIZZA VITA POLIZIA MUNICIPALE DISCIPLINARE DI GARA PER COLLOCAMENTO POLIZZA RC PATRIMONIALE, POLIZZA RSMO POLIZIA MUNICIPALE E POLIZZA VITA POLIZIA MUNICIPALE Il Comune di Prato, in esecuzione alla D.G.C n 368 del 28.05.2003, intende

Dettagli

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO

CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola. Ufficio TURISMO CITTA DI BAVENO Provincia del Verbano Cusio Ossola Ufficio TURISMO DISCIPLINARE PER LA GARA D APPALTO PER SVILUPPO ED IMPLEMENTAZIONE DEL NUOVO PORTALE WEB PER IL TURISMO (PWT) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE:

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA

S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA S.P.Q.R. COMUNE DI ROMA IL DIRETTORE DELL UFFICIO PER LA CITTA STORICA DIPARTIMENTO VI POLITICHE DELLA PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZIONE DEL TERRITORIO E ROMA CAPITALE RENDE NOTO Predisposizione di elenchi

Dettagli

AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO.

AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO. AVVISO DI GARA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLE PALESTRE COMUNALI DI VIA F.LLI CERVI N. 21 AD ARGELATO CAPOLUOGO. In esecuzione della determinazione del Responsabile del Settore Servizi

Dettagli

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Allegato A alla determinazione n. 26 del 6.02.2014 CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI SETTORE Servizi Finanziari e Risorse Umane DISCIPLINARE DI GARA PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UNA NUOVA CASA DI RIPOSO- RESIDENZA PROTETTA DA CONVENZIONARSI CON IL COMUNE DI CASTELFIDARDO ART. 1 - SOGGETTO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO AVVISO PUBBLICO PER LA STIPULA DI CONVENZIONI CON LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Per la realizzazione di progetti del PIANO DI ZONA e per il concorso alla attuazione della rete dei servizi 1. OGGETTO

Dettagli

Prefettura U.T.G. di Trapani

Prefettura U.T.G. di Trapani A V V I S O P U B B L I C O PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO DI IDENTIFICAZIONE ED ESPULSIONE DI TRAPANI. (Art. 27 del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e ss.mm.ii. ) 1. ENTE APPALTANTE

Dettagli

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA

CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA CITTÀ DI TERRACINA PROVINCIA DI LATINA DIPARTIMENTO- III- LAVORI PUBBLICI BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DELL AREA PORTUALE Procedura aperta - massimo ribasso- ex art.82 comma 2 lett.b) D.Lgs n 163/2006

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA PROVINCIA DI RAVENNA AVVISO PUBBLICO PER L AUTORIZZAZIONE IN AUTOFINANZIAMENTO DI ATTIVITÀ FORMATIVE AFFERENTI I PROFILI DI FORMAZIONE REGOLAMENTATA E DI ATTIVITÀ FORMATIVE FINALIZZATE AL CONSEGUIMENTO

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

S.P.Q.R. ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA XX CODICE C 03 CIG: 36809163F9

S.P.Q.R. ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA XX CODICE C 03 CIG: 36809163F9 S.P.Q.R. ROMA CAPITALE MUNICIPIO ROMA XX CONCORSO DI CORTOMETRAGGI - Corto XX Pietro Vivarelli CODICE C 03 CIG: 36809163F9 Il Municipio XX intende affidare la realizzazione di un concorso di cortometraggi

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DI CAGLIARI Prot. N. 15238 del 08/10/2014 AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE E PREVENZIONE (RSPP) FINALIZZATO AL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA

Dettagli

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO

TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO TENIAMOCI IN FORMA AVVISO DI SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO 1. PREMESSA Con il presente avviso il CESV Centro Servizi per il Volontariato -, di seguito Centro,

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI Oggetto: Indagine di mercato finalizzata all individuazione di operatori economici interessati ad una successiva procedura in economia

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE ESTERNA PER CONTRATTO A PROGETTO Profilo operatore amministrativo

AVVISO DI SELEZIONE ESTERNA PER CONTRATTO A PROGETTO Profilo operatore amministrativo AVVISO DI SELEZIONE ESTERNA PER CONTRATTO A PROGETTO Profilo operatore amministrativo AS2 SrL indice una selezione esterna per la sottoscrizione di un contratto a progetto per operatore amministrativo,

Dettagli

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO

BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO BANDO PER CONCORSO DI IDEE SUL TEMA DELLA PARTECIPAZIONE ATTIVA E DELLA CULTURA DEL VOLONTARIATO 1. OGGETTO Il Settore Politiche Sociali ed Istruzione del Comune di Mendicino, intende promuovere un iniziativa

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER GLI ANNI 2015 2018. C.I.G. ZA315A0443 COMUNE DI VIAGRANDE PROVINCIA DI CATANIA AREA ECONOMICA FINANZIARIA E TRIBUTI ------------------------------------------------------------------------------------------------------- BANDO DI GARA PER L

Dettagli

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014

AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Municipio Roma XII Direzione Servizi Territoriali Alla Persona e alla Collettività SERVIZIO SOCIALE AVVISO PUBBLICO REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ GESTIONALI DEL PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2014 Il Municipio

Dettagli

L immobile, di proprietà della Fondazione, è vincolato ai sensi del D. Lgs. 42/2004 e s.m.i.

L immobile, di proprietà della Fondazione, è vincolato ai sensi del D. Lgs. 42/2004 e s.m.i. AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO per manifestazione di interesse a partecipare a procedura negoziata per l affidamento di lavori - ex art. 122 comma 7 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. San Gimignano (SI) Lavori

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Unione di Comuni Verona Est

Unione di Comuni Verona Est Unione di Comuni Verona Est Tra i Comuni di Belfiore, Caldiero, Colognola ai Colli, Illasi e Mezzane di Sotto Piazzale Trento, 2 37030 - Colognola ai Colli Vr CF e P. IVA 03273550230 Tel. 045-7652305 Fax

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISIS NERVI - SEVERINI Via t. dall Ova,14-48121 Ravenna (RA) - Sito web: http://www.liceoartistico.ra.it E-mail: lasnervi@libero.it Pec: lasnervi@legalmail.it

Dettagli

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA C O M U N E D I T A R A N T O DIREZIONE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA ED ECONOMICO PATRIMONIALE Gestione Servizi Entrate Tributarie Servizio Tarsu Via Plinio, 16-1 piano AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO

Dettagli

MODULO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

MODULO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA (da inserire nel plico n. 1 documentazione amministrativa) Marca da bollo 16,00 MODULO A ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA Istruzione per la compilazione: 1. La dichiarazione va compilata

Dettagli

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, movimentazione arredi e materiali vari, raccolta rifiuti Importo a base d asta

Dettagli

Municipio Roma X. Art. 1 OGGETTO

Municipio Roma X. Art. 1 OGGETTO Municipio Roma X AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROGETTUALITA SPECIFICHE, FINALIZZATE ALLA REALIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI E DI SPETTACOLO NEL TERRITORIO DEL MUNICIPIO ROMA X DI ROMA CAPITALE,

Dettagli

COMUNE DI BASTIA UMBRA Provincia di Perugia

COMUNE DI BASTIA UMBRA Provincia di Perugia COMUNE DI BASTIA UMBRA Provincia di Perugia Avviso pubblico di selezione per l'affidamento dell'incarico di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione ai sensi del D.lvo 81/2008 IL DATORE DI

Dettagli

Comune di San Giustino Provincia di Perugia

Comune di San Giustino Provincia di Perugia Comune di San Giustino Provincia di Perugia BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI SAN GIUSTINO CAPOLUOGO - C.I.G. n. Z8D09C286B. 1. Ente proponente: Comune di San

Dettagli

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano Viale San Francesco, 3 c.a.p. 09021 Barumini tel. 070/9368024 fax 070/9368033 Email c o m u n e b a r u m i n i @ t i s c a l i. i t AVVISO GARA ESPLORATIVA

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.

BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n. BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO: PALESTRA ANNESSA ALLA SCUOLA L.DA VINCI In esecuzione della Delibera di Giunta n.151-2013 e Determinazione del Responsabile del Settore 2 n97/2013

Dettagli

Allegato 1. Avviso pubblico

Allegato 1. Avviso pubblico Avviso pubblico Allegato 1 Progetto comunale di assistenza domiciliare ed aiuto personale in favore di persone con handicap grave residenti nella Città di Bari. Seconda annualità di attuazione- Affidamento

Dettagli

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255

COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 COMUNE DI TORRACA Provincia di Salerno C.F. 84001450653 VIA FENICE,N.2 84030 TORRACA Tel. 0973/398127 Fax 0973/398255 AREA TECNICA CAPITOLATO DI GARA C.I.G. 0554938D4F- numero gara versamento 599561 ALLEGATO

Dettagli

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO Allegato 1 Fornitura di Software Applicativo (Sistema di Content Management), campagna di comunicazione web e servizi annessi, per la realizzazione del Portale web territoriale del Consorzio

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale

Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Servizio Programmazione, Gestione, Monitoraggio e Controllo della Formazione BANDO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI CORSI

Dettagli

Visto il Titolo IV, Capo II, del vigente Regolamento sull Ordinamento degli Uffici e dei Servizi di questo Ente;

Visto il Titolo IV, Capo II, del vigente Regolamento sull Ordinamento degli Uffici e dei Servizi di questo Ente; AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO, TRAMITE MOBILITA ESTERNA EX ART. 30 D.LGS. N. 165/2001, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO. (CAT. D, POSIZIONE GIURIDICA

Dettagli

OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA

OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA OGGETTO: BANDO AD EVIDENZA PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELLA TENDA In esecuzione alla determinazione del Dirigente Responsabile Settore Cultura, Sport e Politiche Giovanili, Prot. Gen. n. 109117

Dettagli

Il Contratto decorrerà dal 1 settembre 2006 e terminerà il 1 settembre 2008.

Il Contratto decorrerà dal 1 settembre 2006 e terminerà il 1 settembre 2008. COMUNE DI CORSICO ALL. 1 Provincia di Milano Bando di istruttoria pubblica, finalizzata all individuazione di soggetti del terzo settore disponibili alla co-progettazione per interventi innovativi e sperimentali

Dettagli

Alle Imprese Interessate

Alle Imprese Interessate Protocollo n. 26667/X.4 del 22/10/2015 Il Direttore Dott. Costantino Quartucci Area Affari Tecnici e Negoziali Dott.ssa Elisabetta Basile Settore Logistica, Servizi Generali e Protocollo Dott. Massimiliano

Dettagli

Comune di Scarlino Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO

Comune di Scarlino Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO Comune di Scarlino Gestione Patrimonio Agricolo - Forestale Regionale BANDITE DI SCARLINO Comuni di Castiglione della Pescaia Follonica - Gavorrano Scarlino. AVVISO PUBBLICO AFFIDAMENTO DI INCARICO PER

Dettagli

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona

CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona CITTÀ DI ALBINO (Provincia di Bergamo) Area Servizi alla persona AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI DESENZANO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO RICREATIVO

Dettagli

COMUNE DI SANT ARPINO. A R E A IV Tecnica Ufficio Lavori Pubblici

COMUNE DI SANT ARPINO. A R E A IV Tecnica Ufficio Lavori Pubblici COMUNE DI SANT ARPINO ( P R O V I N C I A D I C A S E R T A ) A R E A IV Tecnica Ufficio Lavori Pubblici Prot. N 6991 del 28 settembre 2015 AVVISO ESPLORATIVO per la ricerca di manifestazioni di interesse

Dettagli

COMUNE DI POCENIA. Provincia di Udine UFFICIO TECNICO COMUNALE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI POCENIA. Provincia di Udine UFFICIO TECNICO COMUNALE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO COMUNE DI POCENIA Provincia di Udine Prot. UFFICIO TECNICO COMUNALE SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO Avviso pubblico per l'affidamento dell incarico per la predisposizione del rogito relativo ad

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

Z9811F041E 2.400,00 Vomano Lotto N. 2 Comune di Canzano ZB011EF5FF 7.400,00. Lotto N. 3 Comune di Basciano Z0F11DB03A 8.000,00

Z9811F041E 2.400,00 Vomano Lotto N. 2 Comune di Canzano ZB011EF5FF 7.400,00. Lotto N. 3 Comune di Basciano Z0F11DB03A 8.000,00 Via n. 1 CERMIGNANO (TE) tel. 0861-66160 fax 0861/667576 C.F. e P. IVA 01813220678 E-mail: postacert@pec.unionecomunivomano.gov.it AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 BANDO DI GARA Appalto del servizio di recapito e tracciabilità di invii postali Importo complessivo del

Dettagli

PROGETTI RIVOLTI AI MINORI

PROGETTI RIVOLTI AI MINORI Pag. 1 a 31 Municipio Roma 6 Unità Organizzativa Sociale Educativa Culturale Sportiva Ufficio gare PROGETTI RIVOLTI AI MINORI ALLEGATO B alla D.D. n 641 del 03.05.2012 Selezione di Organismi iscritti al

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA

Sportello Unico per l Immigrazione di ROMA Via Ostiense, 131/L 00154 ROMA Percorsi Formativi Sperimentali di integrazione e valorizzazione delle competenze dei cittadini dei Paesi Terzi DISCIPLINARE DI GARA n gara:542147 CIG:0487107568 CUP:F86F10000110006 Sommario Definizioni

Dettagli

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma

COMUNE DI ARICCIA Provincia di Roma Piazza S. Nicola s.n.c.- 00040 Ariccia Tel. 06934851 - Fax 0693485358 Prot. n. 26224 BANDO DI GARA PER LICITAZIONE PRIVATA PER L'AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA, COMPRENSIVA DELL

Dettagli