Allegato 4: Capitolato Tecnico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato 4: Capitolato Tecnico"

Transcript

1 Attivazine e Sperimentazine di una Piattafrma di Wrk Tracking e Wrk Sharing nella Regine Puglia Gara a prcedura aperta per la frnitura di prdtti e servizi per la realizzazine del Sistema di Rilevazine Presenze del persnale della Regine Puglia. Allegat 4: Capitlat Tecnic InnvaPuglia S.p.A. St. prv. Casamassima Km Valenzan BARI Italia 30 settembre 2009

2 Indice 1 INTRODUZIONE CONTESTO DI RIFERIMENTO OBIETTIVI DEL SISTEMA OGGETTO DELLA FORNITURA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA VINCOLI SOLUZIONI SOFTWARE PER LA RILEVAZIONE DELLE PRESENZE DEL PERSONALE Caratteristiche Generali Requisiti funzinali Gestine utenti Requisiti tecnici INTEGRAZIONE APPLICATIVA CON IL SISTEMA DI GESTIONE GIURIDICO-ECONOMICA DEL PERSONALE INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA CENTRALE E PERIFERICA REQUISITI TECNICI GENERALI CERTIFICAZIONI DEL FORNITORE ARCHITETTURA TECNOLOGICA DEL SISTEMA Frnitura, installazine ed avvi dell infrastruttura tecnlgica Sistemi serventi di tip Blade (elementi architetturali A1 e A2) Middleware Database relazinale (element architetturale S1) Middleware Applicatin server (element architetturale S2) Sftware di base e d ambiente (element architetturale S3) Estensine sistemi strage (element architetturale A3) Terminali rlgi Smart-card...29 All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 2 di 49

3 5.3.9 Sicurezza del Sistema SERVIZIO DI MANUTENZIONE GARANZIA E MANUTENZIONE Prdtti hardware Prdtti sftware di base, d ambiente e middleware Prdtti sftware sistemi applicativi ADDESTRAMENTO ALL USO DEL SISTEMA Descrizine SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICO-APPLICATIVA ASSISTENZA TECNICO-APPLICATIVA Gestine delle richieste Mdalità di access al servizi Assistenza alla fase di avvi in esercizi Assistenza tecnic-applicativa n-site Mnitraggi attività Durata del servizi Orari di servizi INFORMAZIONI GENERALI SULLA FORNITURA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA TECNICA SEDI DI LAVORO TEMPI DELLA FORNITURA PIANO ESECUTIVO DI PROGETTO RILASCIO PRODOTTI COLLAUDO OBBLIGHI DI TIPO GENERALE LIVELLI DI SERVIZIO E PENALITÀ All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 3 di 49

4 Indice Figure Figura 1 Scenari dell architettura tecnlgica del Sistema...21 Figura 2 - Rappresentazine Fisica del dislcament tra i due CED...22 All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 4 di 49

5 Indice Tabelle Tabella 1 - Infrastruttura hardware del Centr Servizi...24 Tabella 2 - Sftware del Centr Servizi...24 Tabella 3 - Eventi di una richiesta e date...38 Tabella 4: elenc dei dcumenti sggetti a cnsegna e/ apprvazine...44 Tabella 5 Livelli di Servizi e Penali per il parametr Tempi effettivi della Frnitura...46 Tabella 6 Livelli di servizi e Penali per l ergazine del servizi di Manutenzine crrettiva...47 Tabella 7 Livelli di servizi e Penali per l ergazine del servizi di Manutenzine adeguativa...47 Tabella 8 Livelli di servizi e penali per l ergazine del servizi di manutenzine hardware...48 Tabella 9 Livelli di Servizi e penali per l ergazine del servizi di Assistenza tecnic-applicativa...49 All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 5 di 49

6 1 Intrduzine Il presente Capitlat Tecnic disciplina gli aspetti tecnici cnnessi alla frnitura di prdtti e servizi infrmatici necessari alla realizzazine del Sistema infrmativ autmatizzat di rilevazine delle presenze del persnale dell Ente Regine Puglia. Nel seguit del dcument si farà riferiment alla frnitura cmplessiva cn il termine generale di Sistema. 1.1 Cntest di riferiment La recente rganizzazine adttata dalla Regine Puglia (prgett Gaia), in fase di cmpiment dei macr e micr prcessi rganizzativi all'intern e all'estern delle Aree di Crdinament, ha intrdtt significativi cambiamenti rispett al precedente assett rganizzativ. Element di particlare innvatività è rappresentat dalla pssibilità di smsi tra ciascun servizi reginale sia nell'ambit della stessa Area di cmpetenza che tra Aree diverse cinvlte su temi di lavr a trasversalità di cntenuti. Tale nuva e diversa cncezine rganizzativa richiede, pertant, un mdell di lavr nn più "chius" nelle cmpetenze cnfinate nella sede fisica di lavr di ciascun dipendente reginale ma apert, cllquiale, di supprt ai Servizi cinvlti nel prcess lavrativ a garanzia di un miglire ed efficace utilizz delle risrse umane. Il miglire utilizz delle risrse prfessinali della Regine Puglia cnseguente a quest nuv mdell di lavr determina una ricaduta in termini di riduzine di csti del persnale e un cnseguente cntribut al cnteniment della spesa pubblica. Ciò in virtù del fatt che l screening delle prfessinalità a dispsizine della Regine e la cndivisine delle stesse tra i diversi Uffici e Servizi, riduce significativamente il rischi di acquisizine di nuve risrse aggiuntive ridndanti. Tale stessa rati è alla base del Pian Triennale dei Fabbisgni che, tra le altre cse, evidenzia nell Ente una imprtante carenza di "nuve figure specialistiche, le quali, seppur necessarie per sstenere i nuvi e più cmplessi cmpiti a cui è chiamata la pubblica amministrazine reginale, appain di cmplessa quant cstsa acquisizine. Tali figure, dunque, nella misura già presente all intern dell Ente e grazie alla plasticità del nuv mdell rganizzativ, ptrann essere cndivise tra più prcessi di lavr (wrk-sharing). E' prpri da questa nuva visine della risrsa umana nn più strettamente vinclata alla sede fisica, che trasversalizza la sua cmpetenza, scambia esperienze e dinamicamente apprta valre a vari prcessi di lavr, frma e si frma, che si rende necessari e prende dunque crp un nuv e divers mdell di attestazine di partecipazine al lavr, il quale per un vers smaterializzi la quantità di carta su cui l attestazine è basata attualmente e per altr vers cstituisca element di garanzia per il dipendente in rdine all'attestazine della prpria presenza in servizi in una data sede. Si pensi, ad esempi, a quanta carta e a quant temp si distglie dal fcus del prpri lavr per ttemperare alla burcrazia cartacea All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 6 di 49

7 necessaria ad allntanarsi ggi dal prpri pst di lavr anche per servizi (richiesta d'uscita, autrizzazine, firma del dirigente, uscita, ecc. e depsit agli atti del carteggi dimstrativ anche per anni). E' di tutta evidenza, d altrnde, che se il prcess già alla vigilia del cmpiment del nuv mdell rganizzativ prduce perdita di temp e sprec di carta, nel prssim futur il più intens viaggiare del dipendente a benefici di altri uffici reginali, nell ambit della attuale lgistica distribuita reginale, cmprterà ulterire aggravi burcratic e prcedurale sia per i dirigenti che per gli uffici cstretti ad rganizzare la registrazine dettagliata di ciascun mviment di ciascun dipendente e cstretti quindi a imprvvisare un sistema di mnitraggi cstante delle presenze e degli spstamenti senza averne, in realtà, gli strumenti. Da qui la necessità di impiant di un sistema autmatizzat a supprt del Wrk Tracking che cnsenta l sservazine e il mnitraggi cstante di presenze e spstamenti del persnale dipendente a più livelli di sservazine (uffici, sedi, ambiti territriali ad assett variabile, ecc.) cnsentend migliramenti ed ttimizzazini in crs d pera nella individuazine della miglire crrispndenza cmpetenza/dipendente/ /prcess/sede/uffici. Ulterire benefici indtt è rappresentat dalla velcità, certezza di espletament e immediata dispnibilità delle infrmazini relative all adempiment amministrativ relativ alle autrizzazini all uscita nelle parti di cmpetenza dei dirigenti autrizzatri, dei dipendenti richiedenti e degli uffici cmpetenti. La realizzazine del prgett, pertant, si raccrda e si cmplementa cn il prcess di rirganizzazine cmplessiva del persnale dell ente Regine, frnend anche un supprt tecnlgic per la sua sperimentazine. 1.2 Obiettivi del Sistema Il cmpless delle frniture ggett del presente capitlat tecnic cnsente la realizzazine del Sistema Infrmativ Autmatizzat per la Rilevazine delle Presenze del persnale per adeguare tecnlgie ed rganizzazine alle recenti dispsizini di legge. Il sistema qui descritt presenta le seguenti caratteristiche e rispnde ai seguenti biettivi: - Flessibilità funzinale: il Sistema cnsente l adeguament, anche in crs di esercizi, all rganizzazine interna, alle plitiche di gestine delle presenze del persnale, ai diversi ruli definiti per l access e utilizz del Sistema, - integrabilità: il sistema garantisce l integrazine cn altri Sistemi Infrmativi ed in particlare cn quell di Gestine giuridic-ecnmica del Persnale già presente, All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 7 di 49

8 - intrduzine della smart-card cme carta multi-servizi: il Sistema adtta una smart-card multi-servizi (CNS) per la rilevazine della presenza intrducend csì negli Enti un supprt su cui pter innestare successivamente ulteriri servizi (esempi: cntrll accessi, firma digitale, ecc.) All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 8 di 49

9 2 Oggett della frnitura E richiesta la frnitura dei seguenti prdtti e servizi infrmatici cme di seguit specificat: Sluzini sftware per la Rilevazine delle Presenze del persnale Servizi di integrazine applicativa cn il sistema di gestine giuridic-ecnmica del Persnale Infrastruttura infrmatica centrale e periferica Servizi di manutenzine hardware e sftware Servizi di assistenza tecnic-applicativa. 2.1 Dcumentazine allegata Cn riferiment all ggett della frnitura, nei dcumenti Allegati al presente Capitlat Tecnic sn risprtate rispettivamente: Allegat 4-A: Requisiti e specifiche tecniche per l integrazine cn il Sistema infrmativ di Gestine Ecnmic-Giuridica del persnale della Regine Puglia. Allegat 4-B: Elenc delle sedi Reginali interessate. Tali Allegati cstituiscn parte integrante ed inscindibile del presente Capitlat Tecnic. 2.2 Vincli La Ditta Aggiudicataria deve, cn riferiment ai sistemi tecnlgici hardware e sftware, assumere e rispettare, i seguenti vincli generali: il sistema deve essere basat su un architettura di tip web-based cn interazine utente-sistema, anche relativamente alle attività di amministrazine, basata sull utilizz di un brwser Internet. In particlare a. il Sistema deve essere fruibile da una stazine di lavr (persnal cmputer) client: i. perante cn i sistemi perativi più diffusi (ad es.: Micrsft Windws XP Prfessinal, Micrsft Windws Vista successivi, Linux) ii. cn utilizz del brwser Internet più cmunemente diffusi (ad es.: Micrsft Internet Explrer, Mzilla Firefx ecc..) b. le cmpnenti perative sul server devn perare in ambienti Linux Enterprise 1, Micrsft Windws Server 2003 successiv. 1 Cn il termine Enterprise si definisce un sistema perativ Linux per sistemi serventi crredat di servizi di supprt cmmerciale multi-canale (ad es.: RedHat Enterprise, SUSE Enterprise, ecc.) All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 9 di 49

10 Il Sistema deve essere fruibile dall utenza attravers: la rete lcale e la rete intranet dell Ente Regine Puglia ed in particlare dalle sedi indicate nell allegat 4-B al presente capitlat tecnic; eventualmente (sl per il prfil utente finale) cn cnnessine autrizzata e crittgrafata (HTTPS) tramite la rete Internet per utenza nn cllegata alla rete intranet dell Ente. Il sistema deve rispettare ed essere cnfrme alla nrmativa nazinale vigente in materia di lavr dipendente cn particlare riguard al settre pubblic e cnsentire altresì l adeguament a nrmative e reglamenti reginali (ad es.: accrdi integrativi lcali di Accrdi Cllettivi Nazinali). il sistema deve essere cnfrme alla nrmativa in tema di Tutela dei dati persnali, sensibili e giudiziari (T.U. Privacy D. Lgs. 196/2003) l access dell utenza al sistema deve avvenire attravers cnnessini HTTP-S Il sistema deve essere predispst a supprtare prcessi di identificazine/autenticazine tramite smartcard. Ulteriri vincli specifici sn indicati e dettagliati in altre sezini del Capitlat. All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 10 di 49

11 3 Sluzini sftware per la rilevazine delle presenze del persnale Si richiede la frnitura di licenza perpetua ed illimitata per numer di utenza relativa a sluzini sftware per la Rilevazine autmatizzata delle Presenze del persnale della Regine Puglia Caratteristiche Generali Di seguit sn indicate le specifiche minime necessarie a cui devn rispndere i prgrammi applicativi: REQUISITI GENERALI: rientament alla gestine delle attività e prcedure tipiche della Rilevazine delle Presenze; rispndenza alla nrmativa vigente e capacità di gestire eventuali specificità cntrattuali rivenienti dalla nrmativa specifica della Regine Puglia in materia di Rilevazine Presenze del persnale; gestine parametrica e tabellare dei dati variabili; Il Sistema nn deve avere limitazini tecniche (ad es., sul numer massim di utenza attiva) Il Sistema deve garantire la prtezine da infezini da virus infrmatici Il sistema applicativ dvrà essere tale da rendere minima la dipendenza del sftware dalle caratteristiche peculiari dell'hardware e del sistema perativ, dalle caratteristiche specifiche del RDBMS, dalle caratteristiche specifiche della rete di cmunicazine utilizzata. I prgrammi applicativi devn preferibilmente rispndere ai requisiti di qualità, cme da standard ISO 9126 (relativamente alle caratteristiche di funzinalità, affidabilità, usabilità, efficienza, manutenibilità e prtabilità). ARCHITETTURA DEL SISTEMA: Rispndenza al mdell distribuit a più livelli cn client nud di tip web-based INTERFACCIA UTENTE: unifrme in tutti i prgrammi ttalmente in lingua italiana deve ricnscere un set di caratteri adeguat per la crretta scrittura dei nmi e dei lughi, anche relativi a paesi esteri il livell di presentazine e di interfaccia deve essere realizzat nel rispett dei criteri di accessibilità e fruibilità definiti dalla Legge n.4 del 9/01/2004 e relativ reglament di attuazine All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 11 di 49

12 (DPR 1 marz 2005, n. 75) e nel rispett dei requisiti tecnici definiti dal DM dell 8/07/2005 Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti infrmatici gni dat intrdtt nel sistema dvrà essere sttpst a validazine per prevenire l'intrduzine di dati errnei. I messaggi di errre presentati all'utente, in italian, dvrann essere cncepiti e presentati in md che sian di immediata cmprensine deve essere supprtata da una manualistica cnsultabile nline e pssibilmente da funzinalità di help cntestuale alla specifica funzinalità da cui viene attivata. BASE di DATI: i dati dvrann essere rganizzati in un unica base dati relazinale (RDBMS). Il sistema RDBMS dvrà includere prgrammi di utilità per cnsentire il mnitraggi dei database, l esecuzine di query SQL sulle tabelle, la generazine di reprt, il la redirezine di gni frma di utput su file (almen) nei frmati ASCII, Excel, HTML. pssibilità di stricizzazine delle infrmazini presenti sulla base dati; pssibilità di access selettiv alla base dati cn mdalità nn predefinite per elabrazini di tip matematic e statistic; pssibilità di esprtare i dati sintetici e riassuntivi ed altre infrmazini pprtunamente elabrate su vide e/ su archivi elettrnici in frmat tabellare XML, ASCII, TXT, Excel; cn riferiment ai prcessi di lavr per i quali è iptizzabile l acquisizine dei dati da altri sistemi infrmativi devn essere supprtate parallelamente le seguenti mdalità: inseriment interattiv per mezz di frm da parte di utenti del sistema imprtazine dei dati da supprt di memrizzazine acquisizine dei dati tramite utilizz di prcedure autmatizzate servizi di cperazine applicativa Requisiti funzinali Dal punt di vista rganizzativ, l Ente Regine Puglia intende: definire un staff centrale di back-ffice press l Assessrat al Persnale per la gestine del sistema nell ambit del quale individuare una funzine di amministrazine del sistema cn privilegi speciali di access ai dati e alle funzini estendere il cncett del back-ffice di gestine del sistema ai dirigenti di Servizi e i direttri di Area (back-ffice distribuit) cn la pssibilità di gestire le infrmazini riguardanti i dipendenti in frza al Servizi stess cnsentire ai singli dipendenti l access al sistema per la visualizzazine e/ gestine delle prprie infrmazini (ad es.: visualizzazine del cartellin, richiesta permessi, ecc.). All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 12 di 49

13 Nelle sedi in cui nn è prevista l installazine di terminali rlgi, (vedi all. 4-B) la rilevazine delle presenze avverrà mediante l access del dipendente tramite utilizz di Persnal Cmputer ( similare) ad appsita funzinalità del sistema applicativ dp pprtuna autenticazine. Sarà valutata psitivamente la frnitura di un sistema di autenticazine frte, tramite l utilizz della smart-card prevista nella frnitura. Il sistema applicativ deve quindi, nel su cmpless, cnsentire l adzine del suddett macrmdell rganizzativ e deve rispndere almen ai seguenti requisiti funzinali: rilevazine delle presenze tramite terminali rlgi (ve installati), in assenza, tramite Persnal Cmputer e/ dispsitiv cmpatibile. L rari di rilevazine deve essere quell dei sistemi centrali di elabrazine, a lr vlta sincrnizzati cn i server NTP di InnvaPuglia. Integrazine, sincrnizzazine e scambi infrmativ, secnd le specifiche tecniche indicate nell allegat 4-A, cn il sistema di gestine giuridic-ecnmica del persnale cnslidat e in us press la Regine Puglia, cn particlare riferiment: alla base dati dei dipendenti al fine di evitare replicazini, ridndanze e disallineamenti (ad es.: il cdice identificativ del dipendente deve essere unic tra i due sistemi) ai dati di rilevazine delle presenze e di tutti i dati diretti e/ derivati necessari per gli pprtuni adempimenti giuridici ed ecnmici. Inltre, al fine di garantire cmunque il funzinament del sistema di rilevazine delle presenze, indipendentemente dal funzinament di dett sistema, dvrann essere previste mdalità alternative di alimentazine e aggirnament delle infrmazini relative alla base dei dati del persnale, ed in particlare; per mezz di frm da parte di utenti abilitati attravers imprt da supprt di memrizzazine da fnti esterne deve essere pssibile assegnare, per gni dipendente, qualsiasi tiplgia di rari cnsiderand che gli Enti Pubblici gestiscn anche i turni e le reperibilità per il prpri persnale. La funzine deve rendere pssibile l assegnazine, singla per gruppi di appartenenza, di prfili rari diversi. Il sistema deve prevedere, cn cadenza definita e cncrdata cn il Cmmittente il caricament delle registrazini relative alle timbrature prvenienti dai vari terminali rlgi sia cn le relative cdifiche giustificative che cn gli rari di ingress e di uscita. Tali infrmazini devn essere rese dispnibili alle varie strutture decentrate che si farann caric della gestine dei recrd dei dipendenti di lr cmpetenza. Deve essere pssibile visualizzare tutte le re effettive per gni girn lavrativ attravers la cnsultazine di un cartellin elettrnic capace di accettare imputazini esterne sia a livell All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 13 di 49

14 individuale che per gruppi mgenei di dipendenti per la crrezine delle anmalie segnalate e per la verifica dei ttali su base girnaliera, mensile, semestrale, annuale pluriennale. Deve essere pssibile effettuare elabrazini anche pluriennali, e cmunque nn inferiri al trienni, per il cntrll delle vci indicate dalla nrmativa vigente necessarie a garantire il mnitraggi-gestine dei massimali previsti. Deve essere pssibile inibire l attribuzine di una determinata causale ad un determinat dipendente a un grupp di dipendenti. Deve essere pssibile mdificare la causale di timbratura relativa ai singli dipendenti a gruppi mgenei di dipendenti riferita a peridi pregressi cn la pssibilità di aggirnare autmaticamente i ttalizzatri dei peridi successivi. A titl esemplificativ il sistema deve essere in grad di effettuare il calcl autmatic di strardinari, maggirazini, maternità, paternità, infrtuni, malattie, permessi, ferie, ecc. Il calcl delle riduzini a frnte del superament dei limiti di re di permess cnsentite dal cntratt, deve essere effettuat autmaticamente dal sistema che renderà dispnibili le riduzini prnte per le elabrazini effettuate dal sistema di gestine giuridic-ecnmica del Persnale. In base alla situazine strica dei dati anagrafici, deve essere pssibile calclare il cnguagli dei buni past in base al numer annu dei buni cnsegnati preventivamente (determinati in base alla categria di inquadrament, alla struttura di appartenenza) ed al diritt reale di utilizz in relazine alla valutazine degli rari girnalieri che dvrann essere cmunque cnfermati dal persnale dell Ente attravers la gestine degli stessi prima del calcl. Il risultat del cnguagli deve essere memrizzat sulla base dati e deve essere pssibile accedere a tale infrmazine anche tramite sistemi di interrgazine esterni. La vce del cnguagli cstituirà input al sistema di gestine del Persnale per il relativ trattament ecnmic. il sistema deve prevedere il riepilg relativ: al cartellin delle presenze e delle assenze su base mensile al riepilg delle presenze del persnale per girn e da data a data, cn selezine delle cause dell assenza alla situazine strica dei mvimenti dei dipendenti (a titl esemplificativ presenze, assenze, reperibilità, mbilità interna, strardinari, turni, mansini, categrie giuridiche, strutture di appartenenza, stat di servizi, ecc.) rdinata per categrie, per strutture di appartenenza e/ per centri di cst alla situazine annuale delle assenze ai prspetti peridici delle anmalie ecc. All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 14 di 49

15 Le attività di gestine assenze, gestine dei giustificativi ed anmalie, di riepilghi e statistiche, devn pter essere effettuate sia dalle pstazini lcali che da quelle remte (altri Settri dell Ente) cn le stesse mdalità funzinali. Il sistema deve rendere dispnibile un ambiente parametric per la prduzine di stampe, anche cn aggregazini persnalizzate e cn assciazini di dati diversi, che l utente ptrà utilizzare per far frnte a richieste estempranee. A tal riguard la Ditta aggiudicataria dvrà frnire le viste lgiche della base dati attravers le quali gli addetti ptrann effettuare, in autnmia, tutte le interrgazini ritenute necessarie. Il sistema deve prevedere servizi di utilità per la crretta manutenzine del database e un sistema di gestine degli accessi Gestine utenti Classi di Utenti Si prevede il cinvlgiment, a vari titl, dei seguenti attri principali: Utenti finali del Sistema: dipendenti dell Ente ed equiparati Utenti di back-ffice: Operatri e Amministratri del Sistema. Gli utenti cn funzini amministrative sarann distribuiti nelle varie sedi dell Ente Gestine dell autenticazine e autrizzazine Le funzinalità di Gestine dell autenticazine e autrizzazine devn cnsentire l accertament dell identità persnale dell utente che accede ai servizi e la verifica che pssieda i privilegi per l access al servizi Autenticazine L autenticazine è la prcedura infrmatica tramite cui si prcede all accertament dell identità persnale del richiedente in base alle credenziali che sn frnite da quest ultim in fase di access al sistema. Il sistema deve supprtare prcessi di autenticazine basati su: credenziali debli attravers username e passwrd definite dall utente; credenziali frti (almen per l autenticazine degli peratri di back-ffice) attravers l utilizz di smartcard (Carta Nazinale dei Servizi). Sarà valutata psitivamente l adzine di quest ultima mdalità di autenticazine. All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 15 di 49

16 Autrizzazine L autrizzazine è l insieme delle prcedure che hann il cmpit di accertare se il servizi richiest può essere ergat all utente richiedente. II sistema dvrà permettere di assciare ad gni prcedura e ad gni tip di dat un determinat livell di prtezine. La tecnica di access al sistema dvrà prevedere differenti livelli di access persnalizzati per varie tiplgie di utenza. La prcedura di access per i cllegamenti tempranei dvrà essere imprntata a criteri di elevata sicurezza. Ogni utente dvrà pter accedere al sistema tramite i dispsitivi di access previsti; l'aggiudicataria dvrà indicare le metdlgie per dichiarare restrizini alla libertà di access degli utenti al sistema. Ogni variazine al cntenut delle autrizzazini di access deve avvenire senza alcuna interferenza sul funzinament del sistema. Eventuali vilazini degli accessi devn essere ntificate ed il database deve essere cmunque ripristinat all stat precedente al mment in cui è avvenuta la vilazine. L'access alle varie prcedure dvrà essere gestit secnd una lgica unifrme per tutti gli utenti, ferm restand il fatt che utenti diversi avrann access differenziat a prcedure e dati. Il servizi deve garantire il rispett del D. Lgs. 196 del 30 giugn 2003 Cdice in materia di prtezine dei dati persnali Requisiti tecnici Migrazine di cntenuti da archivi esistenti La Ditta Aggiudicataria deve rendere dispnibili strumenti sftware per la migrazine di cntenuti da archivi già esistenti ed ffrire assistenza alla migrazine Requisiti di sicurezza La Ditta aggiudicataria deve predisprre funzinalità di resistenza ad attacchi infrmatici esterni. La Ditta aggiudicataria deve garantire i livelli minimi di sicurezza previsti nel D.L. 30/6/2003 n Il sistema di sicurezza per l'access ai prgrammi applicativi ed alla base dati dvrà garantire almen le seguenti funzinalità: cntrll degli accessi lgici attravers l'utilizz di passwrd pssibilmente smart-card per il persnale di back-ffice; definizine dei livelli di access alle risrse (prfili utente); auditing per l'individuazine dei tentativi di vilazine delle prtezini; All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 16 di 49

17 La Ditta aggiudicataria ptrà prevedere la cifratura dei dati persnali e sensibili. La Ditta Aggiudicataria dvrà prprre nella fase esecutiva del cntratt e cncrdare cn il Cmmittente i dati da cifrare. Particlare imprtanza deve essere psta nella gestine delle chiavi di cifratura prevedend appsite misure di sicurezza. La sluzine fferta deve pter garantire perazini di backup/restre di dati cifrati su supprti di tip magnetic e ttic. I dati nn ptrann in alcun cas essere trasferiti all estern della struttura dell Ente prepsta alla Gestine del Persnale senza la preventiva autrizzazine del Respnsabile del Trattament, ai fini della Legge 675/96 e del D.p.R. 318/99 e s.m. Le memrie di massa furi linea cntenenti i dati dell Ente devn essere cnsegnate al Respnsabile del Trattament. La Ditta aggiudicataria nn ptrà esprtare e trasferire all estern supprti cntenenti dati senza autrizzazine, pena la rescissine del cntratt Access sicur a pagine web La Ditta Aggiudicataria deve predisprre, per l access sicur a pagine web, l installazine, cnfigurazine, manutenzine e supprt del sftware SSL (SSL 2.0 e SSL 3.0). All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 17 di 49

18 4 Integrazine applicativa cn il sistema di gestine giuridic-ecnmica del Persnale La Ditta aggiudicataria dvrà realizzare l integrazine applicativa cn il Sistema di Gestine giuridicecnmica del Persnale della Regine Puglia basat sul prdtt di mercat ASCOTWEB Persnale. Tale integrazine dvrà essere realizzata in mdalità autmatica cntrllata secnd le specifiche tecniche di interfaccia descritte nell Allegat 4-A al capitlat tecnic. All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 18 di 49

19 5 Infrastruttura tecnlgica centrale e periferica L infrastruttura tecnlgica di supprt al Sistema sarà spitata press i CED di Innva Puglia S.p.A., ubicati nel parc scientific Tecnplis a Valenzan (BA). Per l implementazine di tale infrastruttura si richiede la frnitura, l installazine e la cnfigurazine dei seguenti cmpnenti: 1. sistemi di elabrazine 2. estensine dell spazi disc dei sistemi strage esistenti 3. terminali rlgi 4. Smart Card. 5.1 Requisiti tecnici generali I sistemi di elabrazine frniti dvrann integrarsi nell infrastruttura tecnlgica presente press i CED di InnvaPuglia S.p.A. Tutt il materiale dvrà essere cmplet di gni accessri (ad es.: cavi d alimentazine, cavi paralleli, cavi SCSI, cavi USB, ecc.) necessari al funzinament delle attrezzature, dei driver, del sistema perativ e dei materiali di cnsum necessari al cllaud. 5.2 Certificazini del Frnitre Alla Ditta Aggiudicataria viene richiest per le apparecchiature, che le stesse sian state prdtte in regime di qualità, certificat ISO-9000:2000. Analgamente per la manutenzine/assistenza i centri di riparazine devn essere dtati di certificazine della famiglia ISO 9000:2000. La Ditta Aggiudicataria deve tener cnt delle mdalità di ergazine del servizi di manutenzine/assistenza nella sua analisi ecnmica, e null altr ptrà pretendere in merit a tempi di intervent più brevi di quelli standard fferti dalle case madri dai centri certificati di riparazine. Si precisa che le parti delle apparecchiature eventualmente sstituite devn rispettare gli standard di qualità e sicurezza prescritti nelle nrme nazinali e cmunitarie vigenti e devn inltre essere prdtti da ditta certificata ISO 9000:2000. Si richiede, inltre, che i servizi di Frnitura, installazine ed attivazine dell infrastruttura tecnlgica del sistema vengan realizzati da persnale qualificat e certificat. A titl d esempi, si cnsideran le seguenti certificazini: All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 19 di 49

20 Linux RedHat Enterprise (RHCT) Micrsft Windws Server 2003 (MCSE) Micrsft SQL Server (MCDBA) MySQL Server (CMDBA) Oracle (OCA) I dcumenti che attestan le certificazini devn essere inseriti nella busta dell fferta tecnica. 5.3 Architettura tecnlgica del Sistema L architettura tecnlgica del Sistema dvrà essere basata su un mdell fisicamente e funzinalmente distribuit cmprendente (Figura 1e Figura 2): sistemi di elabrazine in cnfigurazine ridndata, terminali Orlgi per la rilevazine delle presenze da installare nelle sedi dell Ente Regine Puglia csì cme da indicazini riprtate nell Allegat 4-B al presente capitlat tecnic. I terminali rlgi cmunicherann cn i sistemi di elabrazine centrali tramite prtcll TCP/IP e sarann intercnnessi tramite la rete intranet esistente dell Ente Regine Puglia. I terminali installati in sedi remte dell Ente Regine Puglia nn raggiunte dalla rete Intranet dvrann pter essere dtati pzinalmente di mdem GPRS-GSM. All. 4 - Capitlat Tecnic Pag. 20 di 49

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente: DETERMINAZIONE n 597 del 23/01/2012 Proposta: DPG/2012/462 del 13/01/2012 Struttura proponente: Oggetto: Autorità emanante:

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA.

SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. APICE s.r.l. SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI FUNZIONANTE SU RETE LonWorks (ANSI/EIA 709, EN 14908) E CONFORME ALLE DIRETTIVE LonMark DI INTEROPERABILITA. Descrizione del sistema Luglio 2006 SISTEMA DI CONTROLLO

Dettagli

Dizionario delle Forniture ICT

Dizionario delle Forniture ICT Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione Manuale operativo Dizionario delle Forniture ICT Classe di Fornitura Gestione

Dettagli

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia. TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.it Firenze,.18. (?D.-l ~ AI SIGG.RI PRESIDENTIDEGLI ORDINI

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli