ESPORTAZIONE DALL ITALIA IN NORVEGIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESPORTAZIONE DALL ITALIA IN NORVEGIA"

Transcript

1 ESPORTAZIONE DALL ITALIA IN NORVEGIA Settore agroalimentare Ottobre 2010 Ufficio di Oslo Henrik Ibsens gate 60A N-0255 Oslo T F ICE Istituto nazionale per il Commercio Estero via Liszt 21, Roma, Italia T Cod. Fisc Part. Iva

2 PRODOTTI AGROALIMENTARI Norme e regolamenti in materia di importazione di prodotti alimentari sono gestiti dalla Autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare (Mattilsynet). Per importare prodotti alimentari in Norvegia, è richiesta la registrazione all autorità Norvegese per la sicurezza alimentare. L importatore deve avere una licenza per ogni tipo di prodotto da importare. Mattilsynet puo imporre divieti d importazione di certi prodotti se esiste un pericolo per la salute dei norvegesi. In linea di massima si segue la normativa UE. Indirizzo dell Ente: The Norwegian Food Safety Authority Postboks 383 N-2381 Brumunddal Tel.: Fax: Prodotti di origine animale - uova, latte, latticini, carne, salumi, pesce, frutti di mare, mele e gelatina. Merci prodotte nella UE o merci che sono controllate al confine nell'ue possono essere importate senza controllo veterinario in Norvegia. All importazione di prodotti di origine animale di origine NON UE, le merci devono essere controllate e approvate dal Controllo Veterinario. Tali controlli veterinari alle frontiere si trovano su due uffici doganali di confine in Norvegia: Oslo Gardermoen / Oslo Port Storskog (Kirkenes). Cioè, le importazioni di beni di animali può avvenire solo tramite questi punti di frontiera doganale. La Norvegia non fa parte dell'unione Europea, ma fa parte del SEE. Tale accordo permette le merci che sono prodotte in conformità con le regole d'origine (origine d UE) il rilascio di certificati d'esportazione di origine che indica che tali prodotti siano originari (SEE e norvegese origine preferenziale). Una volta presentato questo certificato di origine nel paese di importazione le merci possono beneficiare di un trattamento tariffario preferenziale.

3 DOCUMENTAZIONE I documenti che devono accompagnare i prodotti agroalimentari sono i seguenti: - Documentazione di commercio (la fattura proforma, ordine tra l'importatore e la ditta che esporta i prodotti) - Documetazine origine* - Documetazione della spedizione Prodotti di origine animale: - + Timbro UE - produttore/azienda approvato dall'ue (Sertificato sanitario; cioè che il prodotto è fresca e non contiene contenuto illegale) - + Documentazione di salmonellosi (per la carne) * La documentazione di origine serve per ottenere una riduzione delle tassi doganali. Nonostante ciò, l'importazione dei prodotti alimentari segue regole di tassazione separate e qualche tasse occorrera' in ogni modo. Ci sono principalmente due tipi di documentazione del origine; Certificato EUR1 (quello più comune) o il timbro di dichiarazione in fattura (per spedizioni di ammontare inferiore a NOK, pari a ca. a euro.) Il Certificato EUR1 deve essere compilato dall'esportatore e certificato (rilasciato) delle autorità doganali del paese di esportazione ed ha una validità di quattro mesi dalla certificazione. Tutte le documentazioni di cui sopra devono venire allegate ad ogni partita di merce. ORTOFRUTTICOLI All importazione di alcuni tipi di frutta, verdura e bacche il certificato fitosanitario (da parte delle autorità competenti del paese di spedizione) deve essere presentato all ente doganale; Autorità Doganale Norvegese (Tollvesenet). Al momento dell'importazione dei prodotti alimentari deve essere, in aggiunta alle accise, le tasse e l'imposta sulle vendite, anche essere calcolato il costo per la produzione alimentare. Queste commissioni saranno richieste dalle autorità doganali assieme con il sdoganamento.

4 NORME DOGANALI: IMPORTAZIONE PRIVATA La Norvegia non fa parte dell'unione Europea, perciò è possibile acquistare le merci in duty free sia in entrata nel Paese che al rientro in Italia. Entro il valore limite di NOK è possibile importare in Norvegia le seguenti merci in duty free: Alcolici (età minima 18/20* anni) 1. 1 litro di bevande con gradazione alcolica compresa tra 22% e 60% e 1½ litro con gradazione alcolica compresa tra 2,5% e 22% oppure 3 litri con gradazione alcolica compresa tra 2,5% e 22% e 2. 2 litri di birra con gradazione alcolica maggiore di 2,5% oppure altre bevande con gradazione alcolica compresa tra 2,5% e 4,7%. Ciò significa che potete portare, per esempio, 5 litri di birra se non avete con voi altri alcolici. *Per importare bevande alcoliche con gradazione superiore a 22%, l'età minima è 20 anni. Tabacco (età minima 18 anni) 200 sigarette o 250 g di tabacco e 200 cartine. Carne, salumi, latte e latticini Per i residenti nella CEE è possibile importare in Norvegia un totale di 10 kg di alimenti, compresi carne, salumi, formaggi ed escluso cibo per cani o gatti. Per chi risiede al di fuori della CEE, è vietato portare in Norvegia carne, salumi, latte e latticini nel proprio bagaglio. Questi prodotti possono essere importati in seguito a un controllo veterinario alla dogana, e devono essere accompagnati da un certificato.

5 Animali L'importazione degli animali è regolata da regole specifiche. Cani, gatti e furetti provenienti dai Paesi europei, esclusa la Svezia, devono essere in possesso del passaporto Veterinari, numero di identificazione, vaccinazione antirabbica e esami del sangue (non per i furetti). I cani e i gatti devono essere sottoposti anche a un trattamento contro la tenia una settimana prima e una settimana dopo l'importazione. I piccoli roditori, gli uccelli ed i conigli devono ottenere speciali permessi dall'autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare. Sul sito dell'autorità Norvegese per la Sicurezza Alimentare è disponibile il regolamento in italiano. Valuta All'ingresso nel territorio Norvegese è consentito avere con sè valuta norvegese o straniera per un valore massimo di NOK La valuta che eccede questo valore deve essere dichiarata alle autorità doganali. Non ci sono limiti per quanto riguarda il valore dei travellers cheques. Salvo permessi speciali, è proibito importare in Norvegia: Droghe, medicinali (sono consentite piccole quantità per uso personale) e veleni Alcolici di gradazione superiore a 60 % Armi e munizioni Fuochi d'artificio Patate Mammiferi, uccelli e animali esotici Piante o parti di essere per la coltivazione Per ulteriori informazioni sulle norme doganali, contattate l'autorità Doganale Norvegese.

6 INFORMAZIONI UTILI Sistemi di pagamento In Norvegia le merci importate vengono pagate in genere con il sistema a certo tempo dalla data della fattura. È poco usata la L/C irrevocabile e confermata. Prima di accettare un tipo di pagamento diverso dalla L/C, si suggerisce di chiedere informazioni commerciali e finanziarie sul futuro cliente. Etichettatura Viene rispettata la normativa dell Unione Europea. Le indicazioni presenti sull etichetta devono essere specificate in lingua norvegese o un altra lingua scandinava. Per la vendita esclusivamente alla ristorazione e gli hotels, è sufficiente l informazione in lingua inglese. Dazi doganali In linea di massima i dazi doganali vengono soltanto applicati nei casi in cui la merce importata fa concorrenza a prodotti simili locali. Su prodotti alimentari lavorati i dazi doganali vengono stabiliti in base agli ingredienti del prodotto. Le Informazioni in inglese possono essere reperite sul sito dell Ente doganale: Tel.: IVA Al 1. gennaio 2010, l'iva per prodotti alimentari è pari al 14%, e al 25% per le restanti tipologie di prodotti. È l importatore che è il responsabile della dichiarazione del IVA sulle importazioni di merci in Norvegia.

7 Normativa L Ente responsabile per sicurezza alimentare, Mattilsynet, puo imporre divieti d importazione di certi prodotti se esiste un pericolo per la salute dei norvegesi. In linea di massima si segue la normativa UE. Indirizzo dell Ente: The Norwegian Food Safety Authority Postboks 383 N-2381 Brumunddal Tel.: Fax:

ESPORTAZOINE DALL ITALIA IN NORVEGIA

ESPORTAZOINE DALL ITALIA IN NORVEGIA ESPORTAZOINE DALL ITALIA IN NORVEGIA Settore del vino Gennaio 2013 Ufficio di Oslo Inkognitogata 7 N-0244 Oslo T + 47 23 13 16 30 F +47 23 13 16 31 oslo@ice.it http://www.ice.it/paesi/europa/norvegia/

Dettagli

Progetto Nord Europa. Il mercato alimentare in Norvegia. Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo

Progetto Nord Europa. Il mercato alimentare in Norvegia. Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo Progetto Nord Europa Il mercato alimentare in Norvegia Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo 1 Quadro congiunturale Al secondo posto al mondo per reddito pro-capite, la Norvegia, paese con 4,5

Dettagli

LA G.D.O. DEL SETTORE ALIMENTARE IN NORVEGIA

LA G.D.O. DEL SETTORE ALIMENTARE IN NORVEGIA LA G.D.O. DEL SETTORE ALIMENTARE IN NORVEGIA Giugno 2010 Ufficio di Oslo Henrik Ibsens gate 60A N-0255 Oslo T + 47 22 54 05 40 F +47 22 54 05 41 oslo@ice.it http://www.ice.it/paesi/europa/norvegia/ ICE

Dettagli

VADEMECUM NORMATIVO PER L ESPORTATOREL MERCATO ALIMENTARE SVIZZERO

VADEMECUM NORMATIVO PER L ESPORTATOREL MERCATO ALIMENTARE SVIZZERO I regolamenti sul commercio dei prodotti agricoli tra Svizzera e Unione Europea rientrano negli Accordi bilaterali I in vigore dal Giugno 2002 2 principi Mantenimento di un livello minimo di restrizioni

Dettagli

EGITTO NORMATIVE. A partire dal 1 gennaio 2007, sono state apportate delle modifiche operative alla compilazione del DAU.

EGITTO NORMATIVE. A partire dal 1 gennaio 2007, sono state apportate delle modifiche operative alla compilazione del DAU. EGITTO NORMATIVE In Egitto sono presenti delle zone franche. Sul piano doganale sono considerate come esterne al paese. Queste zone sono sia pubbliche che private Documenti di spedizione Oltre alla dichiarazione

Dettagli

Dogana Svizzera. Disposizioni doganali. Camera di commercio di Ancona - 23 marzo 2012 P. Prada Direzione delle dogane Lugano

Dogana Svizzera. Disposizioni doganali. Camera di commercio di Ancona - 23 marzo 2012 P. Prada Direzione delle dogane Lugano Dogana Svizzera Disposizioni doganali Camera di commercio di Ancona - 23 marzo 2012 P. Prada Direzione delle dogane Lugano Compiti La riscossione dei tributi (dazi, IVA, imposta sugli oli minerali, sugli

Dettagli

ACCORDO PREFERENZIALE UE/COREA

ACCORDO PREFERENZIALE UE/COREA CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it ACCORDO PREFERENZIALE UE/COREA PROTOCOLLO

Dettagli

Progetto Nord Europa

Progetto Nord Europa Progetto Nord Europa Il mercato alimentare in Islanda Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo e la Camera di Commercio Italo Islandese a Reykjavik 1 Quadro congiunturale Malgrado la sua scarsa

Dettagli

Progetto Nord Europa. Il mercato del vino in Norvegia. Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo

Progetto Nord Europa. Il mercato del vino in Norvegia. Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo Progetto Nord Europa Il mercato del vino in Norvegia Presentazione elaborata dall Ufficio ICE di Oslo 1 Quadro congiunturale Al secondo posto al mondo per reddito pro-capite, la Norvegia, paese con 4,5

Dettagli

THAILANDIA NORMATIVA

THAILANDIA NORMATIVA THAILANDIA NORMATIVA In Thailandia può essere liberamente importata la maggior parte delle merci. Ciònonostante, alcune categorie di beni sono soggette a controlli e devono essere importate con una licenza

Dettagli

CIRCOLARE N. 51/D. Roma, 23 dicembre 2005. Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane Loro Sedi.

CIRCOLARE N. 51/D. Roma, 23 dicembre 2005. Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane Loro Sedi. CIRCOLARE N. 51/D Protocollo: 17014 Roma, 23 dicembre 2005 Rif.: Allegati: Alle Direzioni Regionali dell Agenzia delle Dogane Alle Direzioni Circoscrizionali dell Agenzia delle Dogane Agli Uffici delle

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari negli S T A T I U N I T I

il mercato dei prodotti agroalimentari negli S T A T I U N I T I (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari negli S T A T I U N I T I 1 R e g n o U n i t o G i a p p o n e G e r m a n i a S t a t i U n i t i S v i z z e r a F

Dettagli

VADEMECUM NORMATIVO PER L ESPORTATORE SUL MERCATO SVIZZERO

VADEMECUM NORMATIVO PER L ESPORTATORE SUL MERCATO SVIZZERO SUL MERCATO SVIZZERO 4 ordini di limitazioni alle transazioni economiche A) Limitazioni alle importazioni Dogana B) Limitazioni alle importazioni di carattere normativo/sanitario C) Limitazioni alle importazioni

Dettagli

IL MERCATO DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI IN norvegia

IL MERCATO DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI IN norvegia IL MERCATO DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI IN norvegia Incoming operatori esteri al CIBUS 2014 Parma 5-8maggio 2014 Questa indagine è stata realizzata dall ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione

Dettagli

L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE E PRESENTAZIONE PROGETTO TUTTOFOOD INDIA

L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE E PRESENTAZIONE PROGETTO TUTTOFOOD INDIA L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE E PRESENTAZIONE PROGETTO TUTTOFOOD INDIA Lunedì, 4 marzo 2013 CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA Via Einaudi n.23 Salone Ridotto Sommario

Dettagli

LINEE GUIDA PER ESPORTARE FOOD & WINE IN GIAPPONE

LINEE GUIDA PER ESPORTARE FOOD & WINE IN GIAPPONE LINEE GUIDA PER ESPORTARE FOOD & WINE IN GIAPPONE 1 DHL Express (Italy) s.r.l. Marketing 062014 LINEE GUIDA PER ESPORTARE FOOD & WINE IN GIAPPONE Tra i Paesi dell Asia orientale, dopo la Cina, il Giappone

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in C O R E A D E L S U D

il mercato dei prodotti agroalimentari in C O R E A D E L S U D (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in C O R E A D E L S U D 1 C o r e a d e l S u d G i a p p o n e A u s t r a l i a S t a t i U n i t i C a n a d a B

Dettagli

UNIONE EUROPEA ESPORTAZIONE DI ARMI DA FUOCO [regolamento (UE) n. 258/2012]

UNIONE EUROPEA ESPORTAZIONE DI ARMI DA FUOCO [regolamento (UE) n. 258/2012] UNIONE EUROPEA ESPORTAZIONE DI ARMI DA FUOCO [regolamento (UE) n. 58/0] Tipo di autorizzazione Singola Multipla Globale. Esportatore N. (se del caso, numero EORI). Numero identificativo dell autorizzazione

Dettagli

ARGENTINA NORMATIVA. L`Unione europea e il Mercosur negoziano da tempo un accordo di libero-scambio che va avanti nonostante diverse difficoltà.

ARGENTINA NORMATIVA. L`Unione europea e il Mercosur negoziano da tempo un accordo di libero-scambio che va avanti nonostante diverse difficoltà. ARGENTINA NORMATIVA L`Argentina fa parte del Mercosur che raggruppa, oltre questo paese, il Brasile, il Paraguai l`uruguay e il Venezuela che ne fa parte dal 2006 e che non fa più parte della comunità

Dettagli

ESPORTAZIONE VERSO L UE DI PRODOTTI A BASE DI CARNE DESTINATI AL CONSUMO UMANO

ESPORTAZIONE VERSO L UE DI PRODOTTI A BASE DI CARNE DESTINATI AL CONSUMO UMANO ESPORTAZIONE VERSO L UE DI PRODOTTI A BASE DI CARNE DESTINATI AL CONSUMO UMANO ACCORDO BILATERALE SVIZZERA/UE SUI PRODOTTI AGRICOLI L'accordo del 21 giugno 1999, fra la Confederazione Svizzera e la Comunità

Dettagli

Saluti a tutti. Silvio Marelli.

Saluti a tutti. Silvio Marelli. Le seguenti normative che vedrete in allegato regolano la movimentazione di alcune specie animali compresi i cani all'interno della comunità europea, specificando i casi in cui il numero è superiore o

Dettagli

TURCHIA NORMATIVE. I certificati di circolazione ATR sono reperibili presso gli uffici delle dogane.

TURCHIA NORMATIVE. I certificati di circolazione ATR sono reperibili presso gli uffici delle dogane. TURCHIA NORMATIVE Documenti di spedizione Oltre la dichiarazione doganale (DAU) usualmente richiesta per tutte le spedizioni (salvo all`interno dell`unione europea), le spedizioni destinate alla Turchia

Dettagli

Il mercato agroalimentare

Il mercato agroalimentare Il mercato agroalimentare L Istituto nazionale per il Commercio Estero, con la propria rete di Uffici nel mondo e con le attività di promozione e di assistenza, costituisce un osservatorio sui mercati

Dettagli

NORME DOGANALI PER LE PERSONE FISICHE

NORME DOGANALI PER LE PERSONE FISICHE NORME DOGANALI PER LE PERSONE FISICHE Le informazioni si basano sulla legislazione doganale vigente con il promemoria in uso per i passeggeri dei voli internazionali che passano il confine doganale dell

Dettagli

Implicazioni del Bioterrorist Act sulle esportazioni italiane negli USA

Implicazioni del Bioterrorist Act sulle esportazioni italiane negli USA Implicazioni del Bioterrorist Act sulle esportazioni italiane negli USA Con l emanazione del Bioterrorist Act in materia di salute pubblica e bioterrorismo, il Congresso degli Stati Uniti ha imposto significative

Dettagli

Agenzia ICE - ufficio di Stoccolma. Svezia. Il mercato dei prodotti biologici

Agenzia ICE - ufficio di Stoccolma. Svezia. Il mercato dei prodotti biologici Agenzia ICE - ufficio di Stoccolma Svezia Il mercato dei prodotti biologici agosto 2013 INDICE 1. ASPETTI NORMATIVI SULLE IMPORTAZIONI DI PRODOTTI AGRO- ALIMENTARI (SINTESI)...2 2. IL SISTEMA DISTRIBUTIVO

Dettagli

Hong Kong Scheda Paese

Hong Kong Scheda Paese Hong Kong Scheda Paese marzo 2013 Per ogni approfondimento, contattare: ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Area Agroalimentare Linea Agroindustria

Dettagli

L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE E PRESENTAZIONE PROGETTO TUTTOFOOD FEDERAZIONE RUSSA

L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE E PRESENTAZIONE PROGETTO TUTTOFOOD FEDERAZIONE RUSSA L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE E PRESENTAZIONE PROGETTO TUTTOFOOD FEDERAZIONE RUSSA Lunedì, 4 marzo 2013 CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA Via Einaudi n.23 Salone

Dettagli

FOCUS KAZAKISTAN. Dr. Massimiliano Mercurio Doganalista AEO. Torino, 18 maggio 2015

FOCUS KAZAKISTAN. Dr. Massimiliano Mercurio Doganalista AEO. Torino, 18 maggio 2015 Dr. Massimiliano Mercurio Doganalista AEO Torino, 18 maggio 2015 ACCORDI INTERNAZIONALI Accordi Internazionali: Commonwealth of Indipendent States (CIS) Convenzione TIR Eurasian Economic Union (EAEU) HS

Dettagli

(OITE-CUE) del... Requisiti formali per i certificati sanitari I requisiti formali per i certificati sanitari sono elencati nellʼallegato 2.

(OITE-CUE) del... Requisiti formali per i certificati sanitari I requisiti formali per i certificati sanitari sono elencati nellʼallegato 2. Ordinanza del DFI sul controllo dellʼimportazione, del transito e dellʼesportazione di animali e prodotti animali nel traffico con Stati membri dellʼue, Islanda e Norvegia (OITE-CUE) del... Il Dipartimento

Dettagli

Ufficio Criminalità Organizzata e altri Servizi Extratributari I Sezione SCHEDA TABACCHI

Ufficio Criminalità Organizzata e altri Servizi Extratributari I Sezione SCHEDA TABACCHI Ufficio Criminalità Organizzata e altri Servizi Extratributari I Sezione PREMESSA SCHEDA TABACCHI Con la costituzione dello spazio unico della Comunità Europea entro il quale possono liberamente circolare

Dettagli

Tecniche doganali e dei trasporti internazionali. Presentazione a cura di Paola Carniglia

Tecniche doganali e dei trasporti internazionali. Presentazione a cura di Paola Carniglia Tecniche doganali e dei trasporti internazionali Presentazione a cura di Paola Carniglia Introduzione Obiettivo della presentazione: Fornire dei cenni sulle problematiche doganali all esportazione Chiarire

Dettagli

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche IL PASSAPORTO Dal 1 ottobre 2004 è entrata in vigore la nuova normativa sanitaria dell Unione Europea che disciplina il trasporto, anche senza scopo commerciale, di cani, gatti e furetti accompagnati dal

Dettagli

I NUMERI DEL SISTEMA FOOD MILANO

I NUMERI DEL SISTEMA FOOD MILANO I NUMERI DEL SISTEMA FOOD MILANO Produzione Superficie agricola nel Comune di Milano: 49,2% (8.948 ettari) nel 1955 21,9% ( 3.988 ettari) nel 1999 19% (3.448 ettari) nel 2012 Distretti agricoli: 1 distretto

Dettagli

Dogane. Base giuridica

Dogane. Base giuridica Dogane Introduzione La politica doganale costituisce uno dei fondamenti dell'unione europea (UE) ed è essenziale per il funzionamento del mercato interno, il quale non può funzionare correttamente se non

Dettagli

Esportare prodotti alimentari negli Stati Uniti d America (USA)

Esportare prodotti alimentari negli Stati Uniti d America (USA) Esportare prodotti alimentari negli Stati Uniti d America (USA) Premesse esportazione prodotti agroalimentari Negoziati in corso per Accordi bilaterali UE USA (tutela DOP e IGP, riconoscimento attività

Dettagli

GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE

GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE Norme e regolamenti Contratti Diritto e Giurisdizione Termini di consegna Termini di pagamento, finanziamenti, assicurazioni Documentazione Confezionamento NORME

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI (Aggiornata al 27 febbraio 2008)

SCHEDA INFORMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI (Aggiornata al 27 febbraio 2008) SCHEDA INFORMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI (Aggiornata al 27 febbraio 2008) PAESE: NORVEGIA Capitale: Oslo Popolazione: 4.700.000 Superficie: 323.802 km2 (escluse le Svalbard e Jan Mayen) Fuso orario:

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIREZIONE GENERALE DELLA SANITA ANIMALE E DEI FARMACI VETERINARI Ufficio VIII DGSAF-Coordinamento PIF-UVAC LINEE GUIDA SUL REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/329 RECANTE DEROGA

Dettagli

IMPORTARE IN AUSTRALIA

IMPORTARE IN AUSTRALIA IMPORTARE IN AUSTRALIA Superficie Popolazione Densità di Popolaz. Lingua Ufficiale Religione Unità Monetaria Forma Istituzionale Capitale 7,617,930 kmq 23,530,708 (luglio 2014)) 2.9 ab/kmq Inglese Cristiani

Dettagli

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Roberto Cassanelli - Responsabile Commerciale Corporate Nord Est Verona, 8 aprile 2013 INDICE IL QUADRO

Dettagli

Il mercato del vino a Hong Kong

Il mercato del vino a Hong Kong Il mercato del vino a Hong Kong Aprile 2012 Battistella A., Dal Bianco A. Mercato del vino imbottigliato a HONG KONG Andamento in MLN di $ delle importazioni a Hong Kong 1400 1200 Mondo 1000 800 Regno

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

CONTROLLO COMMERCIALE E IGIENICO ANNONARIO DI UN SUPERMERCATO CON ANNESSA MACELLERIA E PESCHERIA

CONTROLLO COMMERCIALE E IGIENICO ANNONARIO DI UN SUPERMERCATO CON ANNESSA MACELLERIA E PESCHERIA CONTROLLO COMMERCIALE E IGIENICO ANNONARIO DI UN SUPERMERCATO CON ANNESSA MACELLERIA E PESCHERIA Gli orari delle attività commerciali e il turno di riposo settimanale 1.1 Le nuove disposizioni europee:

Dettagli

KENYA NORMATIVA. Le regole relative all emissione e utilizzazione di questi documenti sono precisate nell allegato X.

KENYA NORMATIVA. Le regole relative all emissione e utilizzazione di questi documenti sono precisate nell allegato X. KENYA NORMATIVA Il Kenia è membro del COMESA (Common Market for Eastern and Southern Africa) http://comesa.int che ha messo in pratica una zona di libero scambio tra 11 dei 19 paesi membri che si apprestano

Dettagli

La scelta naturale. Cosa significa acquistare biologico. Fa bene alla natura, fa bene a te. www.organic-farming.europa.eu KF-30-08-128-IT-C

La scelta naturale. Cosa significa acquistare biologico. Fa bene alla natura, fa bene a te. www.organic-farming.europa.eu KF-30-08-128-IT-C KF-30-08-128-IT-C Commissione europea Agricoltura e Sviluppo rurale www.organic-farming.europa.eu La scelta naturale Cosa significa acquistare biologico Fa bene alla natura, fa bene a te. Cos è l agricoltura

Dettagli

Le regole da seguire per viaggiare all estero

Le regole da seguire per viaggiare all estero Le regole da seguire per viaggiare all estero La dichiarazione per la valuta eccedente - I limiti per tabacchi, alcolici e carburanti - Gli effetti personali Con cane, gatto o furetto al seguito Il controllo

Dettagli

il mercato dei prodotti agroalimentari in G I A P P O N E

il mercato dei prodotti agroalimentari in G I A P P O N E (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) il mercato dei prodotti agroalimentari in G I A P P O N E 1 B r a s i l e G i a p p o n e A u s t r a l i a S t a t i U n i t i C a n a d a F r a n c i a m

Dettagli

INDIA NORMATIVA. Le regole relative all`emissione e impiego del certificato di origine sono illustrate nell`allegato XI.

INDIA NORMATIVA. Le regole relative all`emissione e impiego del certificato di origine sono illustrate nell`allegato XI. INDIA NORMATIVA L`India appartiene a numerosi accordi regionali,, come la ZLEAS (Zona di libero scambio dell`asia del Sud), l`accordo commerciale per l`asia e il Pacifico ecc. Documenti di spedizione Oltre

Dettagli

Disciplinare Sistema IT01 100% Qualità Originale Italiana Made in Italy Certificate Appendice

Disciplinare Sistema IT01 100% Qualità Originale Italiana Made in Italy Certificate Appendice Disciplinare Sistema IT01 100% Qualità Originale Italiana Made in Italy Certificate Appendice Parte A.A. Appendice Settore Agroalimentare Pagina 1/5 APPENDICE I SETTORE AGROALIMETARE 1 - Obiettivo Il presente

Dettagli

Le etichette alimentari

Le etichette alimentari Le etichette alimentari Le etichette riportate sulle confezioni dei prodotti alimentari aiutano a compiere una scelta informata su ciò che consumeremo L etichettatura dei prodotti alimentari destinati

Dettagli

Norme di viaggio per i passeggeri

Norme di viaggio per i passeggeri Norme di viaggio per i passeggeri Condizioni di fornitura dei servizi di trasporto di passeggeri, bagagli a mano e altri bagagli sui treni Aeroexpress. 1. Disposizioni generali 1. Le presenti Norme sono

Dettagli

Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export

Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export Verifica della corretta applicazione del Regolamento Import-Export Dott.ssa Luigia Scimonelli ISS - Min. del lavoro, della salute e delle politiche sociali Roma, 26 novembre 2008 Indice Convenzione di

Dettagli

Linee guida per esportare in Russia

Linee guida per esportare in Russia Linee guida per esportare in Russia Il documento include i requisiti per: 1. Spedizioni Commerciali (per vendita) 2. Spedizioni Inter-Company 3. Spedizioni Non Commerciali (campioni non destinati alla

Dettagli

Per gli spostamenti di cani, gatti e furetti accompagnati dal loro proprietario o da una persona che ne

Per gli spostamenti di cani, gatti e furetti accompagnati dal loro proprietario o da una persona che ne Passaporto Per gli spostamenti di cani, gatti e furetti accompagnati dal loro proprietario o da una persona che ne assume le responsabilità per conto del proprietario durante il viaggio tra gli Stati membri,

Dettagli

LINEE GUIDA PER ESPORTARE IN RUSSIA

LINEE GUIDA PER ESPORTARE IN RUSSIA LINEE GUIDA PER ESPORTARE IN RUSSIA Per tutte le esportazioni dall Italia alla Russia, i documenti accompagnatori richiesti sono: AWB (lettera di vettura), Fattura (originale + 1 copia) in lingua inglese,

Dettagli

DECRETO 19 dicembre 2012

DECRETO 19 dicembre 2012 DECRETO 19 dicembre 2012 Aggiornamento degli importi delle tariffe e dei diritti spettanti al Ministero della salute per le prestazioni rese a richiesta ed utilita' dei soggetti interessati. IL MINISTRO

Dettagli

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 924/2013 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 924/2013 DELLA COMMISSIONE L 254/6 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 26.9.2013 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 924/2013 DELLA COMMISSIONE del 25 settembre 2013 recante apertura e modalità di gestione di contingenti tariffari

Dettagli

L allargamento dell Unione Europea: l abolizione delle frontiere doganali e gli aspetti di carattere transitorio

L allargamento dell Unione Europea: l abolizione delle frontiere doganali e gli aspetti di carattere transitorio Urbana Gaiotto Marzo 2004 L allargamento dell Unione Europea: l abolizione delle frontiere doganali e gli aspetti di carattere transitorio Comunità Europea dei 15: Austria Belgio Danimarca Finlandia Francia

Dettagli

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/329 del 2 marzo 2015

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/329 del 2 marzo 2015 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2015/329 del 2 marzo 2015 recante deroga alle disposizioni dell'unione in materia di sanità pubblica e animale per quanto riguarda l'introduzione nell'unione europea di alimenti

Dettagli

Le regole per non avere sorprese al rientro da una vacanza. all estero

Le regole per non avere sorprese al rientro da una vacanza. all estero Le regole per non avere sorprese al rientro da una vacanza all estero La dichiarazione per la valuta eccedente - I limiti per tabacchi, alcolici e carburanti - Gli effetti personali - Spostarsi con cane

Dettagli

Piccole e Medie Imprese: ORGANIZZARSI PER L ESTERO

Piccole e Medie Imprese: ORGANIZZARSI PER L ESTERO Piccole e Medie Imprese: ORGANIZZARSI PER L ESTERO IMPRESA E MERCATO Gestire l impresa come un sistema complesso IMPRESA E STRATEGIA Analizzare le opportunità di miglioramento dei risultati Fonte: Ansoff

Dettagli

Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale. CNA Roma e Lazio 18 gennaio 2013

Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale. CNA Roma e Lazio 18 gennaio 2013 FARE BUSINESS CON IL CANADA Patrizia Giuliotti Delegato Commerciale AMBASCIATA DEL CANADA CNA Roma e Lazio 18 gennaio 2013 Agenda Ambasciata del Canada in Italia Perché il Canada Rapporti commerciali Canada

Dettagli

Disciplina delle relazioni commerciali in materia di cessione dei prodotti agricoli e agroalimentari

Disciplina delle relazioni commerciali in materia di cessione dei prodotti agricoli e agroalimentari Disciplina delle relazioni commerciali in materia di cessione dei prodotti agricoli e agroalimentari Art. 62 del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo

Dettagli

BIELLA 27 gennaio 2014. Road show - Internazionalizzazione

BIELLA 27 gennaio 2014. Road show - Internazionalizzazione BIELLA 27 gennaio 2014 Road show - Internazionalizzazione 1 3 4 6 8 9 13 18 22 Nota Metodologica Principali prodotti export e Paesi acquirenti del Piemonte Focus Biella Documenti e formalità per le cessioni

Dettagli

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica

Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici. Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Hong Kong e Macao Introduzione generale Dati macroeconomici Hong Kong porta d ingresso della Cina Analisi geo-economica e politica Perche investire a Hong Kong Analisi dei dati di import/export di Hong

Dettagli

L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE INDIA

L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE INDIA L'EXPORT DELLE IMPRESE AGROALIMENTARI CERTIFICAZIONI PER L'ESPORTAZIONE INDIA Torino 29 maggio 2013 Cuneo 30 maggio 2013 Sommario INDIA SCHEDA FORMALITÀ E DOCUMENTI PER ESPORTARE... 3 Condizioni generali...

Dettagli

Norme generali per l esportazione di prodotti alimentari e prodotti alcolici in Germania (Ottobre 2007)

Norme generali per l esportazione di prodotti alimentari e prodotti alcolici in Germania (Ottobre 2007) Norme generali per l esportazione di prodotti alimentari e prodotti alcolici in Germania (Ottobre 2007) 1 Regime d importazione e legislazione Il regime d'importazione in Germania è quello previsto dalla

Dettagli

MASTER IN COMMERCIO, FISCALITÀ ED ARBITRATO INTERNAZIONALE IBATAX LAW. Schedule a.a. 2013-2014. Dicembre 2013. Gennaio 2014

MASTER IN COMMERCIO, FISCALITÀ ED ARBITRATO INTERNAZIONALE IBATAX LAW. Schedule a.a. 2013-2014. Dicembre 2013. Gennaio 2014 Università Cà Foscari Venezia Agenzia delle Dogane e dei Monopoli MASTER IN COMMERCIO, FISCALITÀ ED ARBITRATO INTERNAZIONALE IBATAX LAW Schedule a.a. 2013-2014 Moduli: TS1 e dell Unione europea: resp.

Dettagli

RUSSIA NORMATIVA. La Russia non è ancora membro dell`omc.

RUSSIA NORMATIVA. La Russia non è ancora membro dell`omc. RUSSIA NORMATIVA La Federazione Russa fa parte della Comunità degli Stati Indipendenti (CEI) che comprende, oltre a questi paesi, i seguenti stati: Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Kazakhstan, Kirghizstan,

Dettagli

D - R - D - R - D - R D - R - D - R -

D - R - D - R - D - R D - R - D - R - Domande frequenti D - Quali parametri consentono di distinguere le aziende artigianali del settore agroalimentari dalle aziende industriali di trasformazione di prodotti agroalimentari R - Le aziende artigianali

Dettagli

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma

Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Osservatorio SANA 2015 L AGROALIMENTARE BIOLOGICO ITALIANO ALL ESTERO SILVIA ZUCCONI - Nomisma Progetto promosso da: Con il patrocinio di: OSSERVATORIO SANA 2015 OSSERVATORIO SANA 2015 a cura di OBIETTIVI

Dettagli

Thailandia. Il mercato del Vino

Thailandia. Il mercato del Vino Thailandia Il mercato del Vino A cura di Ice Bangkok febbraio 2013 ASPETTI GENERALI E DIMENSIONI DEL MERCATO DEL VINO IN THAILANDIA La Thailandia ha una popolazione di 67 milioni di abitanti. Secondo talune

Dettagli

LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA

LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA LA TUTELA DEI CONSUMATORI NELL UNIONE EUROPEA Nel sistema UE ci sono riferimenti specifici alla protezione dei consumatori? Sì, innanzitutto nell art. 12 del TFUE, nonché nella Carta dei diritti fondamentali

Dettagli

NUMERI CHIAVE DELLA FILIERA BIOLOGICA dalla produzione al consumatore: il ruolo dell ortofrutta

NUMERI CHIAVE DELLA FILIERA BIOLOGICA dalla produzione al consumatore: il ruolo dell ortofrutta NUMERI CHIAVE DELLA FILIERA BIOLOGICA dalla produzione al consumatore: il ruolo dell ortofrutta Silvia ZUCCONI Coordinatore Area Agroalimentare NOMISMA > SUPERFICI BIO SUPERFICI BIOLOGICHE (milioni di

Dettagli

Carta doganale del viaggiatore

Carta doganale del viaggiatore Carta doganale del viaggiatore Informazioni utili per chi viaggia Indice Introduzione 1 Viaggi da/verso Paesi extracomunitari..... 3 Oggetti e generi di consumo.. 3 Valuta. 8 Animali... 9 Specie protette...

Dettagli

buone vacanz e! Viaggio con il mio cane o il mio gatto

buone vacanz e! Viaggio con il mio cane o il mio gatto Così trascorrerà un viaggio piacevole: Mi informo anticipatamente presso il Paese di destinazione o il veterinario: Paese con rabbia urbana? Identificazione? Mi occupo del viaggio di ritorno in Svizzera

Dettagli

Thailandia. Il mercato del Vino

Thailandia. Il mercato del Vino Thailandia Il mercato del Vino A cura di Ice Bangkok dicembre 2011 ASPETTI GENERALI E DIMENSIONI DEL MERCATO DEL VINO IN THAILANDIA La Thailandia ha una popolazione di 67 milioni di abitanti. Secondo talune

Dettagli

Origine Preferenziale, regole per la corretta applicazione: aspetti generali

Origine Preferenziale, regole per la corretta applicazione: aspetti generali Origine Preferenziale, regole per la corretta applicazione: aspetti generali Gli accordi di libero scambio (commercio preferenziale) stanno assumendo sempre maggior rilevanza all interno del panorama del

Dettagli

I prodotti dell agricoltura biologica

I prodotti dell agricoltura biologica I prodotti dell agricoltura biologica non esistono i prodotti biologici, ma i prodotti dell agricoltura biologica due prodotti privi di residui chimici ed assolutamente identici possono essere l uno il

Dettagli

tntswisspost.com +41 800 55 55 55 2015-03-31 TNT SWISS POST AG SDOGANAMENTO UE Sul mercato in tempi rapidi THE PEOPLE NETWORK 1/6

tntswisspost.com +41 800 55 55 55 2015-03-31 TNT SWISS POST AG SDOGANAMENTO UE Sul mercato in tempi rapidi THE PEOPLE NETWORK 1/6 tntswisspost.com +41 800 55 55 55 2015-03-31 TNT SWISS POST AG Sul mercato in tempi rapidi THE PEOPLE NETWORK 1/6 TNT SWISS POST AG SUL MERCATO IN TEMPI RAPIDI BENEFICIATE DI NUMEROSI VANTAGGI Grazie al

Dettagli

Carta doganale del viaggiatore

Carta doganale del viaggiatore Carta doganale del viaggiatore Informazioni utili per chi viaggia Indice Introduzione 1 Viaggi da/verso Paesi extracomunitari..... 3 Oggetti e generi di consumo.. 3 Valuta. 8 Animali... 10 Specie protette...

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione. Servizio di Igiene degli Alimenti e Nutrizione

Dipartimento di Prevenzione. Servizio di Igiene degli Alimenti e Nutrizione Procedura: RILASCIO CERTIFICAZIONE /ATTESTAZIONE PER L ESPORTAZIONE DI ALIMENTI DI ORIGINE VEGETALE 1 INDICE pag. 1) Scopo e Campo di applicazione 3 2) Riferimenti Legislativi 3 3) Modalità Operative 3

Dettagli

È utilizzabile esclusivamente nei paesi che aderiscono alla Convenzione ATA.

È utilizzabile esclusivamente nei paesi che aderiscono alla Convenzione ATA. ISTRUZIONI PER IL RILASCIO DEL CARNET ATA e CPD CHINA-TAIWAN IL CARNET ATA Il carnet ATA è un documento di cauzione doganale (istituito dalla Convenzione di Ginevra del 6.12.1961, ratificata dall Italia

Dettagli

Regime Tributario. I redditi sono suddivisi in categorie che sono determinate in base alle fonti di ricchezza corrispondenti.

Regime Tributario. I redditi sono suddivisi in categorie che sono determinate in base alle fonti di ricchezza corrispondenti. Regime Tributario I redditi sono suddivisi in categorie che sono determinate in base alle fonti di ricchezza corrispondenti. L'ordinamento tributario prevede un imposta unica sui redditi per individui

Dettagli

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Grazie alla nostra esperienza nelle operazioni doganali e alla logistica di UPS, l export non avrà più segreti per voi. Compilare

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Agroalimentare e Bevande Mosca Settembre 16 AGROALIMENTARE E BEVANDE Il 2013 si qualifica come un anno sostanzialmente positivo per l export agroalimentare italiano:

Dettagli

REGOLAMENTO (CE) N. 1292/2005 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO (CE) N. 1292/2005 DELLA COMMISSIONE 6.8.2005 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 205/3 REGOLAMENTO (CE) N. 1292/2005 DELLA COMMISSIONE del 5 agosto 2005 recante modifica dell allegato IV del regolamento (CE) n. 999/2001 del Parlamento

Dettagli

Produzione biologica regimi facoltativi su criteri regolamentari

Produzione biologica regimi facoltativi su criteri regolamentari Produzione biologica regimi facoltativi su criteri regolamentari QUADRO NORMATIVO Reg. CEE 2092/91 Cons. 24.6.91 Metodo di produzione biologico di prodotti agricoli e alla indicazione di tale metodo sui

Dettagli

IL MERCATO DELLA BIRRA IN BELGIO

IL MERCATO DELLA BIRRA IN BELGIO IL MERCATO DELLA BIRRA IN BELGIO Produzione La cultura della birra in Belgio, che per alcune birrerie risale al tardo Medioevo, si caratterizza da una grande diversità dell offerta, che comprende birre

Dettagli

Le Filippine, in quanto Stato membro e cofondatore

Le Filippine, in quanto Stato membro e cofondatore Le Filippine, in quanto Stato membro e cofondatore dell Organizzazione Mondiale del Commercio, aderiscono alla World Custom Organisation e adottano il sistema armonizzato SITC di classificazione delle

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI (Aggiornata al 17 aprile 2008)

SCHEDA INFORMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI (Aggiornata al 17 aprile 2008) SCHEDA INFORMATIVA PER VISITATORI TEMPORANEI (Aggiornata al 17 aprile 2008) Paese: Svizzera (Confederazione) Capitale: BERNA Popolazione: 7.591.400 Superficie: 41.280 Km2 Fuso orario: stessa ora italiana

Dettagli

Nuova legislazione: Emendamenti al regolamento INN e al relativo regolamento di applicazione

Nuova legislazione: Emendamenti al regolamento INN e al relativo regolamento di applicazione ADDENDUM AL MANUALE DI APPLICAZIONE PRATICA DEL REGOLAMENTO INN Il presente documento costituisce un addendum alla prima edizione del «Manuale di applicazione pratica del regolamento (CE) n. 1005/2008

Dettagli

IL MERCATO DEL VINO IN INDIA (ANALISI DI SINTESI)

IL MERCATO DEL VINO IN INDIA (ANALISI DI SINTESI) IL MERCATO DEL VINO IN INDIA (ANALISI DI SINTESI) ANALISI COMPETITIVA PER PAESE Mumbai, 2 luglio 2008 Importazioni di vino in India (Codice doganale 2204) Rank in 07-08 Paese Valore in Milioni di Euro

Dettagli

Ordinanza del DFE sul controllo dell importazione e del transito di animali e prodotti animali

Ordinanza del DFE sul controllo dell importazione e del transito di animali e prodotti animali Ordinanza del DFE sul controllo dell importazione e del transito di animali e prodotti animali (Ordinanza sui controlli OITE) 916.443.106 del 16 maggio 2007 (Stato 1 novembre 2008) Il Dipartimento federale

Dettagli

LA PRODUZIONE PRIMARIA NEL COMPARTO AGRO-ALIMENTARE

LA PRODUZIONE PRIMARIA NEL COMPARTO AGRO-ALIMENTARE LA PRODUZIONE PRIMARIA NEL COMPARTO AGRO-ALIMENTARE Fabio Grillo Spina Dipartimento dell Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari Via Quintino Sella,

Dettagli

HERMES EXPRESS s.r.l.

HERMES EXPRESS s.r.l. ALLEGATO A TARIFFE GENERALI Italia continentale Italia isole 1 Paese di destinazione Ucraina Regioni: Ivano Frankivsk Lviv Volyn Rivne Ternopil Zakarpattya Khmelnytskyi Chernivzi Al Collo Al KG. Al Collo

Dettagli

(Atti legislativi) REGOLAMENTI

(Atti legislativi) REGOLAMENTI 28.6.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 178/1 I (Atti legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 576/2013 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 giugno 2013 sui movimenti a carattere

Dettagli

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI, CONGELATI E SURGELATI

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI, CONGELATI E SURGELATI STUDIO DI SETTORE VG61A ATTIVITÀ 46.17.01 AGENTI E RAPPRESENTANTI DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI FRESCHI, CONGELATI E SURGELATI ATTIVITÀ 46.17.02 AGENTI E RAPPRESENTANTI DI CARNI FRESCHE, CONGELATE, SURGELATE,

Dettagli