ISO 9001 C.n ISO C.n. 0137A. OHSAS C.n. 0017L

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISO 9001 C.n.3242. ISO 14001 C.n. 0137A. OHSAS 18001 C.n. 0017L"

Transcript

1 ISO 9001 C.n.3242 ISO C.n. 0137A OHSAS C.n. 0017L

2 Società patrimoniale a totale partecipazione pubblica, è proprietaria dell impianto di depurazione San Rocco di Monza, nonché della rete dei condotti fognari e delle annesse vasche volano. Svolge attività di gestione degli stessi a sensi della L.R. 26/2003 come modificata dalla L.R. 18/2006. L oggetto sociale è costituito dallo svolgimento dell attività di costruzione, manutenzione e gestione della rete, degli impianti e delle dotazioni strumentali alla erogazione del servizio idrico integrato. La Società realizza investimenti destinati all ampliamento e al potenziamento delle reti, degli impianti e delle altre dotazioni patrimoniali di captazione, convogliamento e depurazione delle acque di proprietà e/o in concessione a sensi dell art. 2 L.R. 26/2003 e dell art. 2 Regolamento Regione Lombardia n. 4/2005. Capitale sociale Euro ,00 diviso in n azioni nominative del valore nominale di euro 1 cadauna. Certificazioni: ISO 9001; ISO 14001; OHSAS Attestazione SOA Cat.OS22 Pag. 2 di 10

3 I Soci di ALSI S.p.a. sono n. 30: Provincia Monza 10,00% Comune Albiate 1,00% Comune di Arcore 3,50% Comune Besana B.za 2,50% Comune Biassono 2,00% Comune Briosco 1,00% Comune Camparada 0,50% Comune Carate B.za 3,00% Comune Ceriano Laghetto 0, % Comune Cesano Maderno 0, % Comune Concorezzo 2,50% Comune Correzzana 0,50% Comune Desio 7,00% Comune Giussano 4,00% Comune Lesmo 1,50% Comune Lissone 6,50% Comune Macherio 1,50% Comune Monticello 1,00% Comune Monza 24,00% Comune Muggiò 3, % Comune Nova 4,00% Comune Renate 1,00% Comune Seregno 8,00.% Comune Sovico 1,50% Comune Triuggio 1,50% Comune Usmate Velate 1,00% Comune Vedano 1,50% Comune Veduggio 1,00% Comune Verano 2,00% Comune Villasanta 2,50% Pag. 3 di 10

4 Pag. 4 di 10

5 Impianto depurazione Proprietà e gestione Situato nel Comune di Brugherio, limitrofo al quartiere di Monza San Rocco, è stato realizzato sulla sponda sinistra del fiume Lambro su un area di 12 ettari. Abitanti equivalenti: AE Carico effettivo: AE. Volume trattati giornalmente: m 3 E in corso l attuazione di un progetto complesso, denominato Master Plan, con l obiettivo principale di consentire l ammodernamento tecnologico nonché l adeguamento alla vigente normativa ambientale In particolare: Fase 1 A adeguamento manufatti di ingresso grigliatura e dissabbiatura, importo di oltre 9 milioni di euro; Fase 1 B adeguamento linea fanghi, per oltre 8 milioni di euro; Fase 2 5 rifacimento linea liquami per un importo di circa 63 milioni di euro. Conclusione delle opere prevista nel Pag. 5 di 10

6 Reti Proprietà e gestione Collettori intercomunali 36 Comuni serviti: 27 Soci, ad eccezione di Ceriano Laghetto e Cesano Maderno, 9 convenzionati (Arosio, Barzanò, Carugo, Casatenovo, Cassago, Cinisello Balsamo, Cremella, Inverigo e Mariano Comense) 3 vasche volano (Seregno mc, Usmate mc, Desio mc) Sono in corso di attuazione gli interventi per la realizzazione di altre vasche volano (Biassono e Nova Milanese) per l adeguamento del funzionamento idraulico della rete. Gestione Fognature comunali 21 Comuni e 850 km; 35 impianti di pompaggio; 150 manufatti sfioratori di piena. Acquedotti comunali Comune Monza abitanti Rete idrica: 280 km di estensione, 3 serbatoi (2 interrati e una torre piezometrica) mc volume complessivo 32 pozzi di captazione Pag. 6 di 10

7 DATI ECONOMICI RICAVI Ricavi operativi Euro/ COSTI Costi operativi Euro/ Ammortamenti e svalutazioni Euro/ MARGINI Risultato della gestione operativa Euro/ Risultato della gestione finanziaria Euro/ Risultato della gestione straordinaria Euro/ Imposte dell'esercizio Euro/ Risultato netto INVESTIMENTI Investimenti realizzati Euro/ Pag. 7 di 10

8 PROGRAMMA TRIENNALE DEGLI INVESTIMENTI Settore depurazione impianto di depurazione e rete di collettamento (vasche volano) Collettori e rete fognaria (vasche volano) Impianto di depurazione: Master Plan fasi 1 A Sezione Ingresso liquami 1 B Linea fanghi 2 5 Ristrutturazione di tutta la linea liquami; Risanamento conservativo dei digestori; per un importo complessivo nel triennio di = Settore fognatura Interventi Piano Stralcio ammessi al finanziamento ATO nei Comuni di Albiate, Arcore, Briosco, Ceriano Laghetto e Cesano Maderno, per un importo complessivo pari a =; Regolarizzazione autorizzazione provinciale allo scarico in corso d acqua superficiale dei manufatti scaricatori di piena dei Comuni soci; Piano regolatore fognario comunale anche mediante campagna di video ispezioni per definizione stato di consistenza; per un importo complessivo nel triennio di = Ramo idrico e fognario Comune di Monza Fognatura: Interventi Piano Stralcio ammessi a finanziamento ATO riguardanti il rifacimento di tratti di fognatura comunale per un importo finanziato da ATO ,61= Acquedotto: per un importo complessivo (fognatura e acquedotto) nel triennio di = Pag. 8 di 10

9 ORGANI DECISIONALI Organismo di vigilanza Modello 231 DIPENDENTI DIREZIONE GESTIONE LEGALE SISTEMA INTEGRATO SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE MEDICO COMPETENTE PIANIFICAZIONE RAPPRESENTANTE LAVORATORI PER SICUREZZA AREA AMMINISTRAZIONE GIURIDICO LEGALE AREA ECONOMICO FINANZIARIA CONTROLLO DI GESTIONE FOGNATURA OPERE CIVILI ACQUEDOTTO AREA TECNICA DEPURAZIONE PROGETTAZIONE DIREZIONE LAVORI Pag. 9 di 10

10 Sede legale: MONZA VIALE E. FERMI, Mb P.IVA C.F Tel Fax: Pag. 10 di 10

SITUAZIONE NUOVI INTERVENTI NON COMPRESI NEL PIANO D'AMBITO APPROVATO DALLA CONFERENZA DEI COMUNI DEL 28 Aprile 2014

SITUAZIONE NUOVI INTERVENTI NON COMPRESI NEL PIANO D'AMBITO APPROVATO DALLA CONFERENZA DEI COMUNI DEL 28 Aprile 2014 () IMPORTO ANNUALITA' SITUAZIONE NUOVI INTERVENTI NON COMPRESI NEL PIANO D'AMBITO APPROVATO DALLA CONFERENZA DEI COMUNI DEL 28 Annotazioni annualità GESTORE () IMPORTO ANNUALITA' Annotazioni annualità

Dettagli

PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2015-2017

PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2015-2017 PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2015-2017 GESTORE CAP HOLDING 1 4541_M AICURZIO Centrale di Trezzo sull'adda: Lavori di realizzazione nuova vasca di accumulo Serbatoio HUB in comune di Aicurzio acquedotto 1.138.308,46

Dettagli

A - RELAZIONE TECNICA

A - RELAZIONE TECNICA BRIANZACQUE S.r.l. Sede Legale Viale Enrico Fermi 105-20900 MONZA (MB) Telefono 039262301 - Fax 0392130074 www.brianzacque.it - brianzacque@legalmail.it COMUNI DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA RICOSTRUZIONE

Dettagli

Direzione Regionale della Lombardia

Direzione Regionale della Lombardia Prot. 2009/96544 Direzione Regionale della Lombardia Attivazione della Direzione Provinciale di Monza e della Brianza Competenza territoriale per la registrazione degli atti notarili e degli atti emessi

Dettagli

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO AZIENDA SPECIALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO - ORGANIZZAZIONE DI SERVIZI PER IL MERCATO IMMOBILIARE tel. 039/2807511 039/2807521 Primi segnali di ribasso anche per il segmento industriale: il prezzo

Dettagli

SCHEDA FOGNATURA COMUNALE

SCHEDA FOGNATURA COMUNALE Catasto scarichi - Pubbliche fognature Pag. 1 CATASTO SCARICHI - PUBBLICHE FOGNATURE SCHEDA FOGNATURA COMUNALE Data compilazione: 1.GENERALITA FOGNATURA COMUNALE 1.1 : COMUNE 1.2 GESTORE DELLA FOGNATURA

Dettagli

Provincia di Monza e della Brianza 28-04-2015 Pag. 1 Esercizio: 2014 ACCERTAMENTI PER ANNO RESIDUO 2014 / 00530 3050044 / 305004400 60.

Provincia di Monza e della Brianza 28-04-2015 Pag. 1 Esercizio: 2014 ACCERTAMENTI PER ANNO RESIDUO 2014 / 00530 3050044 / 305004400 60. RESIDUI ATTIVI Provincia di Monza e della Brianza 28-04-2015 Pag. 1 Esercizio: 2014 ACCERTAMENTI PER ANNO RESIDUO 13.01.05.00 - DG00105 - Partecipazioni Anno/n Accertamento Descrizione Accertamento EMOLUMENTI

Dettagli

Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013

Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013 Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013 SOCI Al 31 dicembre 2012 i Soci Donatori Attivi delle Avis Comunali della Provincia di Monza e Brianza sono n. 24.621

Dettagli

25 convegno ECOLOGIA e AMBIENTE La valorizzazione dei rifiuti urbani: gli oli vegetali. 25 maggio 2012

25 convegno ECOLOGIA e AMBIENTE La valorizzazione dei rifiuti urbani: gli oli vegetali. 25 maggio 2012 CONSORZIO PROVINCIALE DELLA BRIANZA MILANESE PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI 25 convegno ECOLOGIA e AMBIENTE La valorizzazione dei rifiuti urbani: gli oli vegetali 25 maggio 2012 ENTI CONSORZIATI

Dettagli

ALLEGATO A5.14 - SCHEDA FOGNATURA-DEPURAZIONE BRIANZACQUE AGGLOMERATO N. 1

ALLEGATO A5.14 - SCHEDA FOGNATURA-DEPURAZIONE BRIANZACQUE AGGLOMERATO N. 1 ALLEGATO A5.14 - SCHEDA FOGNATURA-DEPURAZIONE BRIANZACQUE AGGLOMERATO N. 1 1. CARATTERISTICHE GENERALI Codice AG01522401 Denominazione : Truccazzano 1.1 COMUNI APPARTENENTI 1. Bellinzago Lombardo 2. Bussero

Dettagli

Capitolo 7. Infrastrutture

Capitolo 7. Infrastrutture Capitolo 7 Infrastrutture Variabili e indicatori utilizzati: Dotazione infrastrutturale viaria Dotazione infrastrutturale ferroviaria Numero di autovetture circolanti Numero di veicoli per trasporto merci

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI NOVARA da bollo P.ZA MATTEOTTI, 1

ALLA PROVINCIA DI NOVARA da bollo P.ZA MATTEOTTI, 1 marca ALLA PROVINCIA DI NOVARA da bollo P.ZA MATTEOTTI, 1 28100 NOVARA OGGETTO:D.LGS. N. 152/06, L.R. 48/93, L.R. 13/90 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE URBANE. Il sottoscritto nato

Dettagli

COMUNI DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

COMUNI DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA BRIANZACQUE S.r.l. Sede Legale Viale Enrico Fermi 105-20900 MONZA (MB) Telefono 039262301 - Fax 0392130074 www.brianzacque.it - brianzacque@legalmail.it COMUNI DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA RICOSTRUZIONE

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza,

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza, Monza, Relazione Previsionale Programmatica per il triennio 2012/2014 Sezione 1 Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell ente Pag. 3 1. La

Dettagli

IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Chi sono? Marco Rusconi Ingegnere, responsabile del settore contratti di Idrolario Srl (project manager per l esecuzione degli interventi di piano d ambito e delle manutenzioni

Dettagli

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E AUSILI FINANZIARI

SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI E AUSILI FINANZIARI Comune di Albiate 00737700963 Comune di Arosio 00625040134 Comune di Besana in Brianza 00717350961 Comune di Cabiate 00652960139 1.617,00 Promozione del marchio Direttore Generale affidamento diretto Comune

Dettagli

SCHEDA 3 NOTIZIE SULLA RETE

SCHEDA 3 NOTIZIE SULLA RETE Pag. 1 di 10 SCHEDA 3 NOTIZIE SULLA RETE (da compilare per ogni rete) NOTA: AD OGNI RETE FOGNARIA CORRISPONDE UN SOLO SCARICO FINALE RETE NUMERO 3.A DATI GENERALI 3.A.1 UBICAZIONE RETE CAPOLUOGO FRAZIONE

Dettagli

IL CICLO IDRICO INTEGRATO nella Provincia di Reggio Emilia. Maggio 2012. Enia Reggio Emilia srl

IL CICLO IDRICO INTEGRATO nella Provincia di Reggio Emilia. Maggio 2012. Enia Reggio Emilia srl IL CICLO IDRICO INTEGRATO nella Provincia di Reggio Emilia Maggio 2012 Enia Reggio Emilia srl 3 Ciclo Idrico Integrato: gli assets Abitanti Residenti: 525.776 su 44 Comuni della Provincia di RE Acquedotto

Dettagli

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure Alluvioni del Seveso 03.08.1875 in Comune di Milano; 31.05.1917 in Comune di Milano 15.11.1934 in Comune di Milano 1944 in Comune di Cesano Maderno 26.09.1947

Dettagli

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure Alluvioni del Seveso 03.08.1875 in Comune di Milano; 31.05.1917 in Comune di Milano 15.11.1934 in Comune di Milano 1944 in Comune di Cesano Maderno 26.09.1947

Dettagli

SCHEDA - TIPO DEI PROGETTI

SCHEDA - TIPO DEI PROGETTI Sezione 1 - Informazioni generali 1.0 Codici d'identificazione del progetto 2 4 1 0 5 F 1 7 1.1 Denominazione del progetto Separazione reti fognarie dei comuni dell area AVS 1.2 Settore d'intervento Captazione

Dettagli

Redazione per conto del Comune di Missaglia (LC), del Piano di recupero della Villa Sormani, 1986.

Redazione per conto del Comune di Missaglia (LC), del Piano di recupero della Villa Sormani, 1986. 09 Giugno 2014 INGEGNERE SERGIO VILLA CURRICULUM PROFESSIONALE 01) L Ingegner Sergio Villa, nato a Biassono (Mb) il 10.05.1954 si laurea nell anno 1981 presso il Politecnico di Milano, è iscritto all Albo

Dettagli

SISTEMA CON CERTIFICAZIONE ISO 9001:2000 GN-004

SISTEMA CON CERTIFICAZIONE ISO 9001:2000 GN-004 SISTEMA CON CERTIFICAZIONE ISO 9001:2000 GN-004 INDICE: 1 PREMESSA... 2 2 Costi parametrici Servizio Acquedotto... 3 2.1 Costo nuove condotte di adduzione dell acquedotto... 3 2.2 Costo nuove condotte

Dettagli

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE Agrate Brianza Via Mazzini, 17 02 6890096 Bellusco Via Garibaldi, 24 039 6883008 Bernareggio Via Libertà, 18 039 6884404 Brugherio c/o Centro Comm. Kennedy 039

Dettagli

SCHEDA - TIPO DEI PROGETTI

SCHEDA - TIPO DEI PROGETTI Sezione 1 - Informazioni generali 1.0 Codici d'identificazione del progetto 2 4 1 0 5 F 0 1 1.1 Denominazione del progetto Completamento collettore principale del sistema fognario consortile Astico. 1.2

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza,

RELAZIONE PREVISIONALE PROGRAMMATICA 2012/2014 Monza, luglio 2012 Monza, Monza, Relazione Previsionale Programmatica per il triennio 2012/2014 Sezione 1 Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei servizi dell ente Pag. 3 1. La

Dettagli

Regione Lombardia ASL Monza e Brianza

Regione Lombardia ASL Monza e Brianza Q Regione Lombardia ASL Monza e Brianza 004998 Deliberazione n. Seduta del 05 DIC 2014 Campagna per le coperture vaccinali da pneumococco: stampa di materiale informativo, a titolo gratuito, da parte di

Dettagli

ENERGIA. newsletter. impianti termici > nuove regole. impianti termici > nuove regole 1 impianti termici > parte la campagna biennale 5

ENERGIA. newsletter. impianti termici > nuove regole. impianti termici > nuove regole 1 impianti termici > parte la campagna biennale 5 risparmio energetico inquinamento luminoso Ottobre 2012 impianti termici > nuove regole 1 impianti termici > parte la campagna biennale 5 risparmio energetico > m illumino di meno 5 rinnovabili > applicazioni

Dettagli

9 IL PIANO DEGLI INVESTIMENTI PER I SERVIZI DI FOGNATURA E DEPURAZIONE. 9.1 I costi utilizzati per i servizi di fognatura e depurazione

9 IL PIANO DEGLI INVESTIMENTI PER I SERVIZI DI FOGNATURA E DEPURAZIONE. 9.1 I costi utilizzati per i servizi di fognatura e depurazione 9 IL PIANO DEGLI INVESTIMENTI PER I SERVIZI DI FOGNATURA E DEPURAZIONE 9.1 I costi utilizzati per i servizi di fognatura e depurazione 9.1.1 Costi di costruzione, ricostruzione e ripristino Di seguito

Dettagli

Azioni volte alla mitigazione delle pressioni urbane nella Regione del Veneto

Azioni volte alla mitigazione delle pressioni urbane nella Regione del Veneto Azioni volte alla mitigazione delle pressioni urbane nella AZIONI STRUTTURALI La maggior parte delle azioni strutturali previste dalla normativa e pianificazione settoriale e messe in campo nella Regione

Dettagli

Il mercato degli. Orientamento e prospettive del mercato degli immobili di Monza e Brianza. Immobili d impresa

Il mercato degli. Orientamento e prospettive del mercato degli immobili di Monza e Brianza. Immobili d impresa Il mercato degli immobili d impresa Orientamento e prospettive del mercato degli immobili di Monza e Brianza Giugno 2014 Immobili d impresa Report coordinato e realizzato da: Con la collaborazione di:

Dettagli

vorito lo sviluppo sul territorio dell agricoltura

vorito lo sviluppo sul territorio dell agricoltura sistema agenzie lo stato delle acque sotterranee nell area a nord di milano madela torretta, michele busnelli, massimiliano confalonieri ARPA Lombardia, Dipartimento di Monza La Pianura lombarda è caratterizzata

Dettagli

La misurazione della qualità e delle prestazioni nel servizio idrico integrato: l esperienza dell AATO Medio Valdarno

La misurazione della qualità e delle prestazioni nel servizio idrico integrato: l esperienza dell AATO Medio Valdarno Roma 17 gennaio 2008 La misurazione della qualità e delle prestazioni nel servizio idrico integrato: l esperienza dell AATO Medio Autorità di Ambito Territoriale Ottimale Medio Sommario L ATO Medio Il

Dettagli

LA GIORNATA DELL ACQUA. Scuola Media Tartini Classe II C

LA GIORNATA DELL ACQUA. Scuola Media Tartini Classe II C LA GIORNATA DELL ACQUA Scuola Media Tartini Classe II C 6 Marzo 2014 Volume totale di acqua sulla terra 1,4 miliardi di km3 La superficie della terra è ricoperta dal 71% da acqua. Questa superficie si

Dettagli

PREMESSA. I dati di progetto sono stati trasmessi da AIGO S.r.l. e si basano sui seguenti valori tratti dalle utenze dell acquedotto:

PREMESSA. I dati di progetto sono stati trasmessi da AIGO S.r.l. e si basano sui seguenti valori tratti dalle utenze dell acquedotto: PREMESSA Il nuovo collettore fognario ed il depuratore a servizio delle frazioni Roccia, Villaretto e Pranovo rientrano tra le opere previste a compensazione dell impianto idroelettrico proposto sul Rio

Dettagli

Viale Ugo Foscolo 59, Monza. Piano Attuativo. Area in Viale delle Industrie 44/48 - Monza. Dicembre 2012

Viale Ugo Foscolo 59, Monza. Piano Attuativo. Area in Viale delle Industrie 44/48 - Monza. Dicembre 2012 Viale Ugo Foscolo 59, Monza Piano Attuativo Area in Viale delle Industrie 44/48 - Monza Dicembre 2012 Arch. Carlo Luigi Gerosa Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia

Dettagli

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto.

SERVIZI DI TRASPORTO. Un esempio: fino a 1.000 69. Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. SERVIZI DI TRASPORTO Scopri le nuove tariffe dei servizi di trasporto. 59 Un esempio: fino a 1.000 69 Per ulteriori informazioni rivolgiti a qualsiasi Banco Informazioni in ESPOSIZIONE MOBILI, al Servizio

Dettagli

I regolamenti regionali sulle acque del 24 marzo 2006

I regolamenti regionali sulle acque del 24 marzo 2006 I regolamenti regionali sulle acque del 24 marzo 2006 Paolo Casciano Direzione Generale Reti e servizi di pubblica utilità e sviluppo sostenibile Regione Lombardia Ordine Ingg BG 26/11/2007 - ing. Casciano

Dettagli

ELABORAZIONE DATI DA QUESTIONARIO DI CUSTOMER

ELABORAZIONE DATI DA QUESTIONARIO DI CUSTOMER Numero di questionari compilati: 331 Sito Visitatori Questionari Percentule Palazzo Trotti 146 35 23,97% Villa Gallarati Scotti 717 98 13,67% Al banchetto degli dei. Gli affreschi viventi di Palazzo Trotti

Dettagli

P.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it

P.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it P.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it Intervento a sostegno delle PMI della Brianza per programmi di crescita aziendale Iniziativa in conto abbattimento tassi per operazioni di investimento

Dettagli

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SERVIZIO IDRICO INTEGRATO NOTE TECNICHE RELATIVE ALL EROGAZIONE DEL SERVIZIO Tea acque srl assume ogni responsabilità per le attività e conduzione degli impianti oggetto del servizio. CONDUZIONE: intesa

Dettagli

5.2: Reti tecnologiche

5.2: Reti tecnologiche 5.2: Reti tecnologiche Presentazione: Il corretto funzionamento e l efficienza delle reti tecnologiche di distribuzione e depurazione delle acque è senza dubbio alla base di una gestione corretta e sostenibile

Dettagli

CIV= Settore civile ed ambientale - IND= Settore Industriale - INF= Settore dell Informazione

CIV= Settore civile ed ambientale - IND= Settore Industriale - INF= Settore dell Informazione CIV Data iscrizione Data laurea ALAMPI PAOLO CIV B2622 CIVILE VIA ROVERE 37 13/10/2014 28/05/2013 89060 MONTEBELLO JONICO RC REGGIO CALABRIA LIBERO PROFESSIONISTA 2014 VIA MICHELANGELO BUONARROTI 68 REGGIO

Dettagli

PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI MUGGIO E RELAZIONE TECNICA CONCLUSIVA

PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI MUGGIO E RELAZIONE TECNICA CONCLUSIVA PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DAL COMUNE DI MUGGIO E RELAZIONE TECNICA CONCLUSIVA Premessa - Inquadramento giuridico Il comma 611 della Legge 190/2014 (c.d. Legge di Stabilità

Dettagli

5 Verifica e ridefinizione degli obiettivi del Piano e criticità

5 Verifica e ridefinizione degli obiettivi del Piano e criticità 5 Verifica e ridefinizione degli obiettivi del Piano e criticità 5.1 Obiettivi del Piano d Ambito Nel piano d ambito 2002 sono illustrati gli obiettivi generali della pianificazione d ambito (tecnico-impiantistici

Dettagli

p.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it

p.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it p.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it Intervento a sostegno delle PMI della Brianza per programmi di crescita aziendale Iniziativa in conto abbattimento tassi per operazioni di investimento

Dettagli

ID. Denominazione Comune Cap Telefono Email Registro 1 ASSOCIAZIONE AIUTIAMOLI A VIVERE DI LISSONE Lissone 20851 aiutiamoliavivere.lissone@gmail.

ID. Denominazione Comune Cap Telefono Email Registro 1 ASSOCIAZIONE AIUTIAMOLI A VIVERE DI LISSONE Lissone 20851 aiutiamoliavivere.lissone@gmail. ID. Denominazione Comune Cap Telefono Email Registro 1 ASSOCIAZIONE AIUTIAMOLI A VIVERE DI LISSONE Lissone 20851 aiutiamoliavivere.lissone@gmail.com A - Sociale 2 "KARAWAN" ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

Dettagli

P.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it

P.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it P.zza Cambiaghi 9-20052 MONZA http://www.mb.camcom.it Intervento a sostegno delle PMI della Brianza per programmi di crescita aziendale Iniziativa in conto abbattimento tassi per operazioni di investimento

Dettagli

1) Dati anagrafici richiedente autorizzazione

1) Dati anagrafici richiedente autorizzazione PROVINCIA DI PISA Documentazione tecnica ed elaborati grafici necessari al rilascio dell autorizzazione allo scarico, non in pubblica fognatura, ai sensi del Decreto Legislativo 152/06 e successive modifiche

Dettagli

1) Dati anagrafici richiedente autorizzazione

1) Dati anagrafici richiedente autorizzazione PROVINCIA DI PISA Documentazione tecnica ed elaborati grafici necessari al rilascio dell autorizzazione allo scarico, non in pubblica fognatura, ai sensi del Decreto Legislativo 152/06 e successive modifiche

Dettagli

PROPOSTA DI PARERE OBBLIGATORIO VINCOLANTE N. 02/04 11 2012 OGGETTO:

PROPOSTA DI PARERE OBBLIGATORIO VINCOLANTE N. 02/04 11 2012 OGGETTO: PROPOSTA DI PARERE OBBLIGATORIO VINCOLANTE N. 02/04 Conferenza dei Comuni 11 ottobre 2012 OGGETTO: Piano delle opere per il superamento della procedura di infrazione n. 2009/2034/CE e relativo piano economico

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI VIA MARCONI 10 CASSAGO BRIANZA (LC) ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Geom.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI VIA MARCONI 10 CASSAGO BRIANZA (LC) ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE. Geom. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ENEA TALAMONI Indirizzo VIA MARCONI 10 CASSAGO BRIANZA (LC) Telefono 039.9272557 Fax 039.9212955 Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI

TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI I INDICE 1. PREMESSA 1 2. TIPOLOGIA DEGLI INVESTIMENTI 2 1 1. PREMESSA Il presente elaborato contiene l aggiornamento del conseguente alla revisione triennale del Piano d Ambito prevista dal D.M. 01/08/1996.

Dettagli

Dati generali. Dotazione per Servizi

Dati generali. Dotazione per Servizi Dati generali Sviluppo dei volumi erogati (migliaia di mc) 1 anno 5 anno % 10 anno % 15 anno % 20 anno % 3.194 3.612 13% 3.612 0% 3.612 0% 3.612 0% 53.000 53.000 0% 53.000 0% 53.000 0% 53.000 0% 49.479

Dettagli

Sede Operativa N iscrizione alla C.C.I.A.A. Codi ce ISTAT descrizione attività Codice Fiscale Partita IVA CHIEDE

Sede Operativa N iscrizione alla C.C.I.A.A. Codi ce ISTAT descrizione attività Codice Fiscale Partita IVA CHIEDE Marca da Bollo Euro 14,62 Spett.le Comune di Vigone P.za Palazzo Civico 18 10067 - VIGONE (TO) OGGETTO: Domanda per il rilascio di autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche in acque superficiali

Dettagli

COMUNE DI VIADANA ELENCO RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI VIADANA NELLE SOCIETA' PARTECIPATE DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2015

COMUNE DI VIADANA ELENCO RAPPRESENTANTI DEL COMUNE DI VIADANA NELLE SOCIETA' PARTECIPATE DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2015 RAGIONE SOCIALE P. I.V.A. COD. FISCALE DATI AGGIORNATI AL 30 GIUGNO 2015 FINALITA' PERCENTUALE DI PARTECIPAZIONE GENERALITA' RAPPRESENTANTI NOMINATI DAL COMUNE QUALE SOCIO (NOME-COGNOME- - RUOLO) TRATTAMENTO

Dettagli

Il mercato immobiliare di Monza e Brianza

Il mercato immobiliare di Monza e Brianza Il mercato immobiliare di Monza e Brianza Monza Vimercatese Caratese Cesanese Desiano Mauro Danielli Presidente OtiB Membro di Giunta CCIAA Monza Monza, 7 febbraio 2011 NTN residenziali 2004 2006 2007

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA Allegato alla delibera del C.d.A n.16 dell 11/07/2008 REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ONERI DI ALLACCIAMENTO AI SERVIZI PUBBLICI DI ACQUEDOTTO E FOGNATURA Art. 1 Obiettivi e campo di applicazione

Dettagli

SCHEDA INSEDIAMENTO 1.1 LEGALE RAPPRESENTANTE PROVINCIA COMUNE CAP TELEFONO FAX E-MAIL CODICE FISCALE P.IVA RAGIONE SOCIALE PROVINCIA COMUNE CAP

SCHEDA INSEDIAMENTO 1.1 LEGALE RAPPRESENTANTE PROVINCIA COMUNE CAP TELEFONO FAX E-MAIL CODICE FISCALE P.IVA RAGIONE SOCIALE PROVINCIA COMUNE CAP Catasto scarichi - acque reflue industriali Pag. 1 CATASTO SCARICHI - ACQUE REFLUE INDUSTRIALI SCHEDA INSEDIAMENTO Data compilazione: 1. GENERALITA 1.1 LEGALE RAPPRESENTANTE PROVINCIA COMUNE CAP VIA N.ro

Dettagli

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive

Capitolo 8. Alcune riflessioni conclusive Capitolo 8 Alcune riflessioni conclusive Il quaderno ha sviluppato le premesse per effettuare approfondimenti tematici. Le considerazioni di seguito presentate non intendono avere carattere di esaustività,

Dettagli

ALLEGATO H ELENCO POSTAZIONI DI LAVORO E STAMPANTI

ALLEGATO H ELENCO POSTAZIONI DI LAVORO E STAMPANTI ALLEGATO H ELENCO POSTAZIONI DI LAVORO E STAMPANTI 1 L attività di Brianzacque S.r.l. viene svolta su 208 postazioni di lavoro (pdl) presso le seguenti sedi: Denominazione Sede Indirizzo Descrizione e

Dettagli

C H I E D E. di allacciare lo scarico delle acque reflue provenienti dal suddetto insediamento. nella fognatura pubblica di Via n.

C H I E D E. di allacciare lo scarico delle acque reflue provenienti dal suddetto insediamento. nella fognatura pubblica di Via n. MARCA DA BOLLO DA 14,62 SPETT. LE COMUNE DI CALUSCO D ADDA (BG) - Settore Tecnico OGGETTO: Richiesta di Autorizzazione all allacciamento alla fognatura pubblica D.Lgs n. 152 del 03.04.2006 e s.m.i. Regolamenti

Dettagli

Tel. 039/2301495 LE NOSTRE PROPOSTE A PAGINA 7 NORD-EST. Le nostre proposte a pagina 6. immobiliare 90 MONZA - Via De Gradi

Tel. 039/2301495 LE NOSTRE PROPOSTE A PAGINA 7 NORD-EST. Le nostre proposte a pagina 6. immobiliare 90 MONZA - Via De Gradi settimanale d informazione immobiliare EDIZIONE PROV. di MILANO NORD-EST Anno VII - N 05 31 Gennaio 2008 LE NOSTRE PROPOSTE A PAGINA 15 GIUSSANO - P.zza Roma, 41 Tel. 0362-352027 0362-352011 immobiliare

Dettagli

del Comune di VARAZZE Viale Nazioni Unite, 5 17019 VARAZZE

del Comune di VARAZZE Viale Nazioni Unite, 5 17019 VARAZZE FAC SIMILE Marca da bollo (1). 14,62 Ill.mo Sig. SINDACO del Comune di VARAZZE Viale Nazioni Unite, 5 17019 VARAZZE Spett.le ARPAL Dipartimento provinciale di Savona Settore Qualità delle Acque superficiali

Dettagli

MODULO PER LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPI IDRICI SUPERFICIALI - SUL SUOLO E NEGLI STRATI SUPERFICIALI DEL SOTTOSUOLO

MODULO PER LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPI IDRICI SUPERFICIALI - SUL SUOLO E NEGLI STRATI SUPERFICIALI DEL SOTTOSUOLO Marca da bollo Spett.le PROVINCIA DI PAVIA Divisione Agro-Ambientale Settore Tutela Ambientale Viale Taramelli, 2 27100 PAVIA MODELLO C PRIVATI/PERSONE FICHE-DITTE CON ATTIVITA REDENZIALE MODULO PER LA

Dettagli

CATASTO DEGLI SCARICHI SCHEDA 1

CATASTO DEGLI SCARICHI SCHEDA 1 CATASTO DEGLI SCARICHI SCHEDA 1 1.1 SEDE INSEDIAMENTO RAGIONE SOCIALE _ INDIRIZZO N. COMUNE PROVINCIA C.A.P. CODICE FISCALE P.IVA TEL. _ FAX _ E.MAIL _ RESPONSABILE DATA INIZIO ATTIVITÀ 1.2 SEDE LEGALE

Dettagli

SCHEDA INSEDIAMENTO 1.1 LEGALE RAPPRESENTANTE PROVINCIA COMUNE CAP. VIA N.ro civico TELEFONO FAX E-MAIL CODICE FISCALE P.IVA RAGIONE SOCIALE

SCHEDA INSEDIAMENTO 1.1 LEGALE RAPPRESENTANTE PROVINCIA COMUNE CAP. VIA N.ro civico TELEFONO FAX E-MAIL CODICE FISCALE P.IVA RAGIONE SOCIALE Catasto scarichi - Scheda ac. reflue domestiche Pag. 1 CATASTO SCARICHI - ACQUE REFLUE DOMESTICHE O ASMILABILI SCHEDA INSEDIAMENTO Data compilazione: 1. GENERALITA 1.1 LEGALE RAPPRESENTANTE PROVINCIA COMUNE

Dettagli

$ $ %" " # & +, -) %! & " ". /!0". 1 % * & - / % & -))2 :))!-))2 : -))2 2 "-))2 1 50657' 51 58 9 9 -))2 22!-))2 -- "-))( -- -))2 1 50657' 51 58 9 9

$ $ %  # & +, -) %! &  . /!0. 1 % * & - / % & -))2 :))!-))2 : -))2 2 -))2 1 50657' 51 58 9 9 -))2 22!-))2 -- -))( -- -))2 1 50657' 51 58 9 9 ! "# $ $ %" " # & '!%" #()*& +, -) %! & " ". /!0". 1 % * & - / % & -)))))) -))2 )3-!-))2-4""-))2 - -))2 1 50657' 51 58 9 9 -))2 :;!-))2 4 -)); - -))2 1 50657' 51 58 9 9 -))2 :(!-))2 4 -)); - -))2 1 50657'

Dettagli

OSSERVATORIO PTCP DI MONZA E BRIANZA

OSSERVATORIO PTCP DI MONZA E BRIANZA OSSERVATORIO PTCP DI MONZA E PTCP DI MONZA SERVE CONCRETIZZARE LE NOSTRE PROPOSTE PER PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI Premessa Il consumo di suolo nella Provincia di Monza e Brianza ha raggiunto percentuali

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DELLE ACQUE REFLUE URBANE Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DELLE ACQUE REFLUE URBANE Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DELLE ACQUE REFLUE URBANE Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152 Provincia di Brescia Settore Ambiente Ufficio Acqua Via Milano n.13 25126 Brescia OGGETTO: Decreto

Dettagli

Evoluzione e prospettive delle attività di gestione tecnica e di manutenzione delle reti fognarie in Provincia di Bergamo

Evoluzione e prospettive delle attività di gestione tecnica e di manutenzione delle reti fognarie in Provincia di Bergamo Evoluzione e prospettive delle attività di gestione tecnica e di manutenzione delle reti fognarie in Provincia di Bergamo Bergamo, 27 settembre 2013 Ing. Marco Milanesi - Ing. Emilio D Alessio Necessità

Dettagli

ALTO TREVIGIANO SERVIZI s.r.l.

ALTO TREVIGIANO SERVIZI s.r.l. 1 INDICE 1. PREMESSA... 2 2. IL CALCOLO DEI CARICHI IDRAULICI AFFERENTI ALL IMPIANTO DI SALVATRONDA. 4 2.1 I COMUNI INTERESSATI DALL INTERVENTO DI PROGETTO... 4 2.2 PORTATE NERE TEORICHE... 4 2.3 PORTATE

Dettagli

ALLEGATO C TARIFFE A CARICO DEI CLIENTI ED A FAVORE DEL GESTORE NEL PERIODO DI CUI ALL ART. 3, C.1 DELLA CONVENZIONE

ALLEGATO C TARIFFE A CARICO DEI CLIENTI ED A FAVORE DEL GESTORE NEL PERIODO DI CUI ALL ART. 3, C.1 DELLA CONVENZIONE ALLEGATO C TARIFFE A CARICO DEI CLIENTI ED A FAVORE DEL GESTORE NEL PERIODO DI CUI ALL ART. 3, C.1 DELLA CONVENZIONE SISTEMA A MISURA Servizio Acquedotto 2012 USO ABITATIVO RESIDENTE tariffa agevolata

Dettagli

Spett.le. OGGETTO: D. Lgs. 152/06 e successive modifiche ed integrazioni. Rilascio/Rinnovo di autorizzazione allo scarico di acque reflue urbane.

Spett.le. OGGETTO: D. Lgs. 152/06 e successive modifiche ed integrazioni. Rilascio/Rinnovo di autorizzazione allo scarico di acque reflue urbane. PROVINCIA DI MATERA Ufficio Ambiente Servizio di vigilanza e controllo Via Ridola, 60 tel. 0835/306245-322 Marca da Bollo Spett.le PROVINCIA di Matera Ufficio Ambiente Via Ridola,60 75100 Matera OGGETTO:

Dettagli

RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori )

RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori ) RAEE ANNO 2015 - RAGGRUPPAMENTO R1 ( frigoriferi e condizionatori ) Agrate 200123 - - - - - - - - - - - - - SETRA Aicurzio 200123 - - - - - - - - - - - - - SETRA Arcore 200123 - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO. Lavori di realizzazione di parte del collettore intercomunale della Valle Camonica e del depuratore di Esine (BS).

PROGETTO ESECUTIVO. Lavori di realizzazione di parte del collettore intercomunale della Valle Camonica e del depuratore di Esine (BS). Comunità Montana di Valle Camonica Valle Camonica Servizi S.p.A. PROGETTO ESECUTIVO Lavori di realizzazione di parte del collettore intercomunale della Valle Camonica e del depuratore di Esine (BS). Primo

Dettagli

Programma d Azione Contratto di Fiume Seveso aggiornamento. Mario Clerici D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile

Programma d Azione Contratto di Fiume Seveso aggiornamento. Mario Clerici D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile Programma d Azione Contratto di Fiume Seveso aggiornamento Mario Clerici D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile AZIONE 1 CARATTERIZZAZIONE DEI CARICHI INQUINANTI E MIGLIORAMENTO DELLE ACQUE DEL

Dettagli

Istruzioni per l uso. Legenda. Abbreviazioni Scuola Statale Scuola Paritaria LR Scuola Legalmente Riconosciuta FP Centro di formazione Professionale

Istruzioni per l uso. Legenda. Abbreviazioni Scuola Statale Scuola Paritaria LR Scuola Legalmente Riconosciuta FP Centro di formazione Professionale 1 Istruzioni per l uso Il territorio della provincia di Milano è suddiviso in 11 ambiti funzionali per quanto riguarda gli Istituti secondari superiori e in 13 circoscrizioni per quanto riguarda i Centri

Dettagli

IL SISTEMA DELLE DOTAZIONI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE

IL SISTEMA DELLE DOTAZIONI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE IL SISTEMA DELLE DOTAZIONI PER LA GESTIONE DELLE ACQUE Interventi programmati sui depuratori acque reflue Base: copertura della rete fognaria LEGENDA Tavola di inquadramento generale Zone di rispetto dei

Dettagli

Chi siamo. Who we are

Chi siamo. Who we are DESIGN E MANAGEMENT Chi siamo Desigma è l acronimo di design e management, il primo termine sottende all idea del progettare nella mente attraverso la rappresentazione di linee e segni astratti o immaginati,

Dettagli

COMUNE DI INCISA IN VAL D'ARNO Provincia di Firenze

COMUNE DI INCISA IN VAL D'ARNO Provincia di Firenze COMUNE DI INCISA IN VAL D'ARNO Provincia di Firenze Marca da bollo Є 16, 00 Protocollo Comune copia per il Comune AL Responsabile del Settore c copia per il Denunciante Assetto e Gestione del Territorio

Dettagli

Istituto A. Greppi - Monticello Brianza

Istituto A. Greppi - Monticello Brianza 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Totale Classi 1 1 1 1 8 48 1998/1999 Iscritti 261 225 226 26 182 11 Iscritti/classi 26,1 22,5 22,6 2,6 22,8 22,9 Classi 1 1 1 9 1 49 1999/2 Iscritti 275 222 231 215 191 1134 Iscritti/classi

Dettagli

(VEDI NOTA 1) Il sottoscritto. nato a.il residente a... in via.n. C.F. o P.IVA... tel in qualità di... CHIEDE

(VEDI NOTA 1) Il sottoscritto. nato a.il residente a... in via.n. C.F. o P.IVA... tel in qualità di... CHIEDE DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PER SCARICHI DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE E/O ASSIMILATE, CHE NON RECAPITANO NELLA PUBBLICA FOGNATURA, PER LA DURATA DI ANNI QUATTRO, DA RINNOVARE UN ANNO PRIMA DELLA SCADENZA.

Dettagli

Comune di Paesana Sportello per l edilizia Via Barge n. 6 12034 Paesana

Comune di Paesana Sportello per l edilizia Via Barge n. 6 12034 Paesana PROTOCOLLO Comune di Paesana Sportello per l edilizia Via Barge n. 6 12034 Paesana e-mail: servizitecnici.comune@legalmail.it MARCA DA BOLLO DOMANDA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE

Dettagli

PER SOGGIORNARE IN BRIANZA

PER SOGGIORNARE IN BRIANZA Associazione Pro Monza I.A.T. presso Palazzo Comunale - Piazza Carducci -20900 Monza tel. 039.323222 iatmonza@gmail.com da martedì a domenica 9.30-13.00 / 14.30-17.30 www.promonza.it PER SOGGIORNARE IN

Dettagli

PROVINCIA DI PAVIA SETTORE TUTELA AMBIENTALE U.O.C. RISORSE IDRICHE VIA TARAMELLI, 2 27100 PAVIA

PROVINCIA DI PAVIA SETTORE TUTELA AMBIENTALE U.O.C. RISORSE IDRICHE VIA TARAMELLI, 2 27100 PAVIA MODELLO A PROVINCIA DI PAVIA SETTORE TUTELA AMBIENTALE U.O.C. RISORSE IDRICHE VIA TARAMELLI, 2 27100 PAVIA Marca da Bollo MODULO PER LA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORSI IDRICI SUPERFICIALI

Dettagli

Criticità Descrizione Indicatore 2014 2015 2016 2017 2014 2015 2016 2017

Criticità Descrizione Indicatore 2014 2015 2016 2017 2014 2015 2016 2017 SORGEAQUA s.r.l. IMPORTO INVESTIMENTI LORDI PERCENTUALI DI INVESTIMENTO SUL TOTALE Criticità Descrizione Indicatore 2014 2015 2016 2017 2014 2015 2016 2017 A1 Assenza infrastrutture Estensione acquedotto

Dettagli

GARDA UNO S.P.A. Relazione sulla gestione del Bilancio Consolidato per l'esercizio chiuso al 31/12/2013

GARDA UNO S.P.A. Relazione sulla gestione del Bilancio Consolidato per l'esercizio chiuso al 31/12/2013 GARDA UNO S.P.A. Via Barbieri, 20-25080 PADENGHE S/G (BS) Capitale Sociale Euro 10.000.000,00 I.V. Codice fiscale: 87007530170 Partita IVA: 00726790983 N iscriz. R.I. di Brescia:87007530170 N. REA 354

Dettagli

Marca da bollo 16,00. dell'immobile sito in, via n, censito al Catasto al foglio mappale/i subalterno/i

Marca da bollo 16,00. dell'immobile sito in, via n, censito al Catasto al foglio mappale/i subalterno/i DOMANDA DI NULLA OSTA ALL'ALLACCIAMENTO ALLA RETE FOGNARIA PER L AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE ( Art. 23 del Regolamento di Fognatura ) Rumiz CAFC S.p.A.

Dettagli

Oggetto: Parere vincolante sulla revisione della Convenzione di affidamento del SII a Brianzacque Srl e dei relativi allegati

Oggetto: Parere vincolante sulla revisione della Convenzione di affidamento del SII a Brianzacque Srl e dei relativi allegati Conferenza dei Comuni della Brianza Parere reso ai sensi dell art.49 L.R. 26/03 e s.m.i N 1 del 19.10.2016 Oggetto: Parere vincolante sulla revisione della Convenzione di affidamento del SII a Brianzacque

Dettagli

MASTER PLAN DEPURAZIONE TIGULLIO ORIENTALE

MASTER PLAN DEPURAZIONE TIGULLIO ORIENTALE MASTER PLAN DEPURAZIONE TIGULLIO ORIENTALE PREMESSA METODOLOGICA Gli studi di fattibilità presentati potrebbero avere livelli di approfondimento tra loro non sempre omogenei, anche per via delle differenti

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO. con sede legale in via n. Cod. Fisc. o P.IVA

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO. con sede legale in via n. Cod. Fisc. o P.IVA DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO Marca da bollo Al Sindaco del Comune di Galgagnano sottoscritt nat a Prov. il in qualità di legale rappresentante titolare della ditta con sede legale in via n. Cod.

Dettagli

tudio esana BESANA: in palazzina di

tudio esana BESANA: in palazzina di settimanale d informazione immobiliare EDIZIONE PROV. di MILANO NORD-EST Anno VII - N 03 17 Gennaio 2007 DA 40 ANNI È CASA TUA MONZA - Zona Parco VENDESI PRESTIGIOSO ATTICO DISPOSTO SU DUE LIVELLI DI 230

Dettagli

MOD. TECNICO A -Descrizione dell'impianto di depurazione

MOD. TECNICO A -Descrizione dell'impianto di depurazione MOD. TECNICO A -Descrizione dell'impianto di depurazione DATI DELL IMPIANTO DI TRATTAMENTO Denominazione impianto Codice Impianto: Comune Indirizzo Località Gestore dell Impianto di trattamento: Coordinate

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTENZA DEI SERVIZI DI FOGNATURA E DI DEPURAZIONE

REGOLAMENTO PER L UTENZA DEI SERVIZI DI FOGNATURA E DI DEPURAZIONE REGOLAMENTO PER L UTENZA DEI SERVIZI DI FOGNATURA E DI DEPURAZIONE (APPROVATO DALL ASSEMBLEA CONSORZIALE CON ATTO N. 34 DEL 12/07/1987) 1 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

F S A I S TE T M E PO P RA R L A I L INT N E T R E V R E V N E T N I T ( 1 ST S R T A R L A C L I C O) 1 FA F S A E S E

F S A I S TE T M E PO P RA R L A I L INT N E T R E V R E V N E T N I T ( 1 ST S R T A R L A C L I C O) 1 FA F S A E S E ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO TUTELA DELLE ACQUE E GESTIONE INTEGRATA DELLE RISORSE IDRICHE Accordo Integrativo per la tutela delle risorse idriche del Basso Valdarno e del Padule di Fucecchio attraverso

Dettagli

DATI TECNICI SULLO SCARICO DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E INDUSTRIALI/DOMESTICHE

DATI TECNICI SULLO SCARICO DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E INDUSTRIALI/DOMESTICHE ALLEGATO 2 DATI TECNICI SULLO SCARICO DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI E INDUSTRIALI/DOMESTICHE Documentazione da presentare: LA SCHEDA DEVE ESSERE COMPILATA, FIRMATA E TIMBRATA DA TECNICO NONCHE FIRMATA E

Dettagli

RINNOVO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PER ACQUE REFLUE INDUSTRIALI

RINNOVO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PER ACQUE REFLUE INDUSTRIALI RINNOVO DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO PER ACQUE REFLUE INDUSTRIALI Il sottoscritto nato a il titolare o legale rappresentante dell Azienda sita nel Comune di in via CHIEDE il rinnovo dell autorizzazione

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Urbanistica, Governo del Territorio, Informatizzazione, Ambiente, Rifiuti ed Energia

PROVINCIA DELL OGLIASTRA Servizio Urbanistica, Governo del Territorio, Informatizzazione, Ambiente, Rifiuti ed Energia BOLLO 14.42 Spett.le Provincia dell Ogliastra Ufficio Gestione acque via Pietro Pistis - 08045 LANUSEI (OG) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE/RINNOVO ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE URBANE, INDUSTRIALI, METEORICHE

Dettagli

6 Piano degli interventi

6 Piano degli interventi 6 Piano degli interventi 6.1 Metodologia per l individuazione degli interventi Nel Piano degli interventi si tende ad individuare gli investimenti, intesi come nuove opere o azioni di ripristino di opere

Dettagli