Manuale prodotto GFI. Manuale utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale prodotto GFI. Manuale utente"

Transcript

1 Manuale prodotto GFI Manuale utente

2 Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzia di alcun tipo, sia espressa che implicita, ivi incluse, in via esemplificativa, tutte le garanzie implicite di commerciabilità, idoneità a soddisfare uno scopo particolare e non violazione dei diritti altrui. GFI Software non sarà ritenuta responsabile di nessun danno, inclusi danni consequenziali, che possano derivare dall uso del presente documento. Le informazioni sono state ottenute da fonti pubblicamente disponibili. Nonostante siano stati compiuti sforzi ragionevoli al fine di garantire la precisione dei dati forniti, GFI non garantisce, promette né tantomeno assicura la completezza, la precisione, l aggiornamento o l adeguatezza di tali dati e non sarà ritenuta responsabile di errori di stampa. GFI non fornisce garanzie, né espresse né implicite e non si assume la responsabilità legale della precisione o della completezza delle informazioni contenute nel presente documento. Se si ritiene che vi siano errori effettivi nel presente documento, contattarci. Provvederemo a risolvere la cosa quanto prima. Tutti i nomi di prodotti e società riportati possono essere marchi registrati dei rispettivi proprietari. Microsoft e Windows sono marchi registrati o marchi commerciali di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi. GFI MailArchiver è un copyright di GFI SOFTWARE Ltd GFI Software Ltd. Tutti i diritti riservati. Versione documento: Ultimo aggiornamento (mese/giorno/anno): 12/3/2012

3 Sommario 1 Utilizzo di GFI MailArchiver Accesso a GFI MailArchiver Visualizzazione dei messaggi di posta elettronica archiviati Operazioni con i messaggi Ricerca nei messaggi archiviati Ricerca avanzata Ricerca messaggi di posta tramite smartphone Accesso a più cassette postali GFI MailInsights Generazione di rapporti Pianificazione dei rapporti Flusso di comunicazione Utilizzo di WebMail Tempestività Utilizzo dell archiviazione Account inattivi Parole inappropriate Spammer interni Fuori dagli orari di ufficio Rilevamento fuga di dati Ricerca di lavoro Ricerca frase Rapporto traffico utente Modifica delle preferenze utente 42 2 Configurazione dell accesso client di posta elettronica Installazione di GFI MailArchiver Outlook Connector Download e installazione di GFI MailArchiver Outlook Addon Configurazione dell accesso client IMAP GFI MailArchiver IMAP Configurazione IMAP su Android Configurazione IMAP in Apple Mail Configurazione IMAP in ios Configurazione IMAP in Microsoft Outlook Configurazione IMAP in Microsoft Outlook Configurazione IMAP in Microsoft Outlook Configurazione IMAP in Microsoft Outlook Configurazione IMAP in Outlook 2011 per Mac Configurazione IMAP in Mozilla Thunderbird Configurazione IMAP in Windows Live Mail 53 3 Glossario 54 4 Indice 59

4 1 Utilizzo di GFI MailArchiver Leggere il presente capitolo per informazioni relative a: Accesso a GFI MailArchiver Visualizzazione dei messaggi di posta elettronica archiviati Operazioni con i messaggi Ricerca dei messaggi archiviati Accesso a più cassette postali Generazione di rapporti MailInsights Modifica della lingua di visualizzazione e di altre opzioni 1.1 Accesso a GFI MailArchiver Accedere a Start > GFI MailArchiver > GFI MailArchiver. GFI MailArchiver verrà caricato nel browser Internet predefinito. Digitare le credenziali di dominio (nome utente e password utilizzati per accedere a Windows ) quando richiesto. In alternativa, nel browser Internet, digitare il seguente URL: host di GFI MailArchiver>/<nome cartella virtuale di GFI MailArchiver> Ad esempio: Per impostazione predefinita, GFI MailArchiver non richiede credenziali di accesso al momento dell accesso. Utilizzerà invece le credenziali dell utente attualmente connesso. La chiusura della sessione del browser disconnette da GFI MailArchiver l utente attualmente connesso. Per connettersi come utente diverso, disconnettersi dal proprio profilo e connettersi utilizzando un altro utente di Windows. Se ci si connette da un computer che non fa parte del dominio dove è installato GFI MailArchiver, verrà chiesto di digitare le credenziali utilizzate per accedere al dominio dove è installato GFI MailArchiver. 1.2 Visualizzazione dei messaggi di posta elettronica archiviati 1. Da GFI MailArchiver, selezionare la scheda Archivio. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 4

5 Schermata 1: Visualizzazione dei messaggi di posta elettronica archiviati 2. Nella scheda Archivio, è possibile visualizzare i messaggi archiviati di tutte le cassette postali a cui è stato consentito l accesso. È anche possibile eseguire numerose operazioni, come descritto nella tabella sottostante. Tabella 1: Opzioni scheda Archivio Consente la ricerca dei messaggi di posta elettronica. Digitare le parole o le frasi da cercare e fare clic su. I risultati vengono visualizzati nel riquadro dei messaggi di posta elettronica. Nasconde il riquadro di anteprima dei messaggi. Visualizza il riquadro di anteprima dei messaggi. All interno della pagina di elenco dei messaggi, passa dalla visualizzazione dei messaggi di posta nella parte inferiore alla visualizzazione nella parte laterale e viceversa. Mostra i messaggi nella visualizzazione messaggio. Mostra i messaggi nella visualizzazione cassetta postale. Mostra l elenco di cassette postali a cui ha accesso l utente attualmente connesso. Dall elenco account, selezionare il magazzino archivio di cui visualizzare le cassette postali dall opzione Elenca account nell archivio. Per uscire dall elenco Account, fare clic su Chiudi. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 5

6 Elimina i messaggi di posta selezionati, se l amministratore di sistema ha abilitato l eliminazione dei messaggi di posta. Se non si abilita Eliminazione messaggi di posta, la relativa icona non viene visualizzata. Non è possibile eliminare i messaggi di posta dai magazzini archivio di sola lettura o se è abilitata la conservazione legale. Per impostazione predefinita, GFI MailArchiver visualizza 25 messaggi per pagina. Per modificare questo valore, fare clic sul nome utente visualizzato nell angolo superiore destro della schermata e modificare il valore dell opzione Numero di messaggi da visualizzare per pagina. Fare clic su Salva. 1.3 Operazioni con i messaggi All interno della scheda Archivio di GFI MailArchiver, è possibile visualizzare ed eseguire operazioni sui messaggi archiviati. Per visualizzare un messaggio, selezionarlo dalla visualizzazione della cassetta postale o dei messaggi. In tal modo, il messaggio selezionato verrà visualizzato nel riquadro di anteprima. Fare doppio clic su un messaggio per visualizzarlo nella finestra di visualizzazione messaggi. Schermata 2: Operazioni con i messaggi all interno di GFI MailArchiver GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 6

7 Nella finestra di visualizzazione dei messaggi, viene visualizzato il contenuto del messaggio ed è possibile eseguire numerose operazioni. Queste azioni sono elencate e descritte di seguito. Tabella 2: Opzioni di visualizzazione posta Visualizzare intestazioni messaggi Fare clic per visualizzare le intestazioni Internet dei messaggi di posta elettronica. Tali intestazioni vengono visualizzate in un riquadro. Fare nuovamente clic su questo pulsante oppure selezionare Chiudi per chiudere il riquadro. Visualizza thread di conversazione Fare clic sul pulsante per visualizzare l'intera conversazione nella finestra della vista dei messaggi di posta elettronica, nella quale sono elencati tutti i messaggi che fanno parte della conversazione. Fare nuovamente clic su questo pulsante oppure selezionare Chiudi per chiudere il riquadro. Modificare le etichette dei messaggi di posta elettronica) (personale e globale) Consente di classificare i messaggi di posta elettronica mediante l'etichettatura. Questa funzione si rivela utile per ricercare specifici tipi di messaggi di posta elettronica, ad esempio per la ricerca di tutti i messaggi etichettati come Importante. Per aggiungere un'etichetta: 1. In 'Available Labels (Etichette disponibili)', digitare una nuova etichetta oppure selezionarne una esistente. 2. Fare clic su Etichetta per assegnare al messaggio di posta elettronica l'etichetta digitata o selezionata. Per rimuovere un'etichetta assegnata in precedenza: 1. Selezionare un'etichetta assegnata in precedenza. 2. Fare clic su Rimuovi etichetta. Fare nuovamente clic su questo pulsante oppure selezionare Chiudi per chiudere il riquadro. le etichette vengono visualizzate nel campo 'Etichette' in nero. Le etichette assegnate a livello di organizzazione mediante i criteri di categorizzazione vengono visualizzate in rosso. Non è possibile rimuovere le etichette dei criteri di categorizzazione da un messaggio di posta elettronica. Ripristinare i messaggi di posta elettronica Ripristina i messaggi di posta elettronica utilizzando la funzione OneClick Restore (Ripristino OneClick), che consente di ripristinare un messaggio archiviato in una specifica cassetta postale o di inoltrare una copia a un indirizzo di posta elettronica. Nel riquadro Ripristina , digitare l'indirizzo di posta elettronica al quale inviare la copia del messaggio corrente e fare clic su Ripristina . Salvare il messaggio di posta elettronica su disco (formato EML). Scarica l'intero messaggio di posta elettronica sul disco, inclusi gli eventuali allegati in formato.eml. Questo formato è compatibile con una serie di client di posta, come Microsoft Outlook Express, Windows Mail e Mozilla Thunderbird. Nella finestra di dialogo Download file, selezionare Salva quindi scegliere la posizione in cui salvare il file. Salvare il messaggio di posta elettronica su disco (formato MSG). Scarica l'intero messaggio di posta elettronica sul disco, inclusi gli eventuali allegati in formato.msg, che è compatibile con Microsoft Outlook. Nella finestra di dialogo Download file, selezionare Salva quindi scegliere la posizione in cui salvare il file. Stampare il messaggio di posta elettronica Visualizza il messaggio di posta elettronica in formato stampabile in una nuova finestra del browser. Utilizzare la funzione di stampa del browser in uso per stampare il messaggio di posta elettronica. Mostrare le immagini presenti nel messaggio di posta elettronica Utilizzare questo pulsante per visualizzare le immagini incorporate nei messaggi di posta elettronica. Contrassegnare come non SPAM Utilizzare questo pulsante per non contrassegnare come SPAM un messaggio precedentemente identificato come SPAM da una soluzione antispam. Richiede la configurazione di un criterio di conservazione SPAM. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 7

8 Elimina Elimina i messaggi di posta correnti, se l amministratore di sistema ha abilitato l eliminazione dei messaggi di posta. Se non si abilita Eliminazione messaggi di posta, la relativa icona non viene visualizzata. Non è possibile eliminare i messaggi di posta dai magazzini archivio di sola lettura o se è abilitata la conservazione legale. 1.4 Ricerca nei messaggi archiviati All interno di GFI MailArchiver, è possibile cercare i messaggi tramite la casella di testo Cerca nei messaggi archiviati. Durante la ricerca dei messaggi, GFI MailArchiver invierà una query all indice di ricerca per recuperare qualsiasi messaggio corrispondente e il relativo allegato. Oltre alla casella di testo Cerca nei messaggi archiviati, GFI MailArchiver fornisce anche una funzionalità di Ricerca avanzata che offre una vasta gamma di opzioni di ricerca. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Ricerca avanzata (pagina 8). All interno della casella di testo Cerca nei messaggi archiviati è possibile utilizzare anche dei caratteri jolly, come illustrato nella tabella sottostante. Tabella 3: Descrizione carattere jolly CARATTERE JOLLY? Corrisponde a un carattere singolo. * Corrisponde a una stringa di caratteri. Ad esempio: Per trovare i messaggi contenenti la parola Svizzero, digitare svi????o o sv*o nella casella di testo Cerca nei messaggi archiviati. I messaggi che corrispondono alla query di ricerca vengono visualizzati nel riquadro dei messaggi di posta. GFI MailArchiver visualizza un massimo di 25 messaggi di posta elettronica per pagina. Se per ciascuna query di ricerca vengono restituiti più di 25 messaggi di posta elettronica, GFI MailArchiver distribuirà i messaggi su pagine separate. Utilizzare il dispositivo di scorrimento posto nella parte inferiore del riquadro messaggi, per passare da una pagina alla successiva Ricerca avanzata La Ricerca avanzata è un estensione della funzionalità di ricerca che consente di utilizzare una gamma più vasta di criteri di ricerca per i messaggi. 1. Dalla scheda Archivio, selezionare. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 8

9 Schermata 3: Opzioni di ricerca avanzate 2. Nell area Opzioni di ricerca avanzata, utilizzare le funzionalità descritte nella sottostante tabella per eseguire una ricerca avanzata. Tabella 4: Opzioni di ricerca avanzate Magazzino archivio Data di invio Include e/qualsiasi Indica il magazzino archivio dove verrà eseguita la ricerca. Selezionare uno o più magazzini archivi dall elenco di magazzini archivi disponibili. Indica la data in cui è stato inviato il messaggio da cercare. Indica se visualizzare messaggi che soddisfano tutte le condizioni o messaggi che soddisfano una qualsiasi delle condizioni. Dall elenco a discesa selezionare: Qualsiasi: visualizza messaggi che soddisfano almeno una delle condizioni indicate. E: visualizza messaggi che soddisfano tutte le condizioni indicate. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 9

10 Per aggiungere le condizioni, fare clic su questo pulsante. Le condizioni disponibili sono: Oggetto: ricerca messaggi con uno specifico oggetto. Mittente: specificare l indirizzo o il nome visualizzato di Active Directory del mittente dell di cui cercare i messaggi. Destinatario: indicare l indirizzo o il nome visualizzato di Active Directory del destinatario del messaggio di cui cercare i messaggi. Data di invio: cercare i messaggi inviati prima, dopo o esattamente in una data specifica. Digitare o selezionare una data e Precede, È successiva o È esattamente. Data di ricezione: cerca i messaggi ricevuti prima, dopo o esattamente in una data specifica. Digitare o selezionare una data e Precede, È successiva o È esattamente. Dimensioni (KB): cerca messaggi superiori, inferiori o uguali a una dimensione specifica. Immettere una dimensione e selezionare Maggiore di, Inferiore di e È esattamente. ID messaggio: cerca tramite il campo ID messaggio presente nell intestazione del messaggio. Digitare o incollare l id messaggio dell da cercare. Intera cerca messaggi che includono un contenuto specifico in un punto del messaggio (compreso corpo, intestazioni e allegati). Corpo: cerca messaggi di posta elettronica che includono del contenuto specifico nel corpo. Allegato: cerca messaggi di posta elettronica che includono uno specifico contenuto in un punto qualsiasi dell allegato. Cartella: cerca i messaggi contenuti in una cartella specifica della cassetta postale. Cartella/sottocartella: cerca i messaggi contenuti in una sottocartella specifica all interno di una cartella della cassetta postale. Etichetta: cerca messaggi di posta elettronica a cui è stata assegnata un'etichetta specifica. Per rimuovere una condizione di ricerca, fare clic sul simbolo condizione. visualizzato accanto alla Escludi messaggi con le seguenti condizioni Indica un elenco di condizioni che NON dovranno essere soddisfatte dal messaggio affinché sia restituito come risultato di ricerca. Selezionare le condizioni da applicare, quindi fare clic su condizioni che possono essere selezionate sono simili a quelle del campo di cui sopra.. Le Per rimuovere un criterio di ricerca, fare clic sul simbolo riportato accanto al criterio. Cerca Reimposta Salva Inizia la ricerca di messaggi archiviati. I risultati vengono restituiti in base alle condizioni selezionate. Reimposta le condizioni di ricerca e consente di cominciare daccapo. Salva le condizioni di ricerca come una query di ricerca salvata che può essere attivata in qualsiasi momento. Le ricerche salvate sono visualizzate nella finestra Classificazioni, posta sotto la scheda Archivio Ricerca messaggi di posta tramite smartphone All interno di GFI MailArchiver, è possibile cercare i messaggi di posta utilizzando uno smartphone. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 10

11 Questa funzionalità è supportata dai seguenti sistemi operativi: Android 2.1+ Apple iphone ios 4 Blackberry OS5+ Per effettuare una ricerca semplice: 1. Avviare il browser Internet sul proprio smartphone e la chiave nell URL in cui si trova GFI MailArchiver mantenendo il formato seguente: host di GFI MailArchiver>/<nome cartella virtuale di GFI MailArchiver> Ad esempio: Schermata 4: Schermata di accesso smartphone 2. Accedere utilizzando le proprie credenziali. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 11

12 Schermata 5: GFI MailArchiver Home page di per smartphone L interfaccia utente mobile utilizza le medesime impostazioni di lingua configurate dall utente in GFI MailArchiver. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Modifica delle preferenze utente (pagina 42). 3. Digitare il testo da cercare e fare clic su Cerca. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 12

13 Schermata 6: Risultati di ricerca per smartphone 4. Utilizzando i comandi a disposizione, visualizzare i risultati riportati. I risultati vengono ordinati per data in ordine discendente. La funzionalità di ricerca per cellulari restituisce 10 messaggi per pagina. Tramite i comandi forniti, è possibile visualizzare altre pagine. Il numero massimo di risultati è GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 13

14 Schermata 7: Visualizzazione conversazione dello smartphone 5. Fare clic sul soggetto del messaggio per visualizzarlo oppure selezionare Visualizza conversazione per visionare i messaggi correlati. L interfaccia utente per cellulari è basata sulla ricerca negli archivi di posta elettronica. Per funzionalità avanzate di ricerca e visualizzazione, accedere a GFI MailArchiver dal computer. L interfaccia utente mobile consente agli utenti di accedere SOLO alla loro cassetta postale. 1.5 Accesso a più cassette postali Dalla scheda Archivio, è possibile visualizzare i messaggi di posta archiviati degli altri utenti. Gli utenti per cui è possibile accedere ai messaggi dipendono dall accesso concesso dalla funzione di GFI MailArchiverControllo di accesso. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 14

15 La funzione Cerca utente da aggiungere è disabilitata se l utente attualmente connesso non ha accesso alle cassette postali degli altri utenti oppure se non vi sono messaggi da visualizzare. Schermata 8: Accesso a più cassette postali Per visualizzare i messaggi di posta archiviati per una cassetta postale diversa: 1. Digitare il nome della cassetta postale di cui visualizzare i messaggi nella casella di ricerca Cerca utente da aggiungere. Verrà visualizzato un elenco di nomi che corrispondono a quello digitato e a cui si dispone di accesso. 2. Selezionare l utente e fare clic sul pulsante accanto al campo di ricerca. 3. Selezionare l utente appena aggiunto dal campo Visualizza conversazioni di:. 4. Utilizzando i comandi a disposizione, visualizzare o effettuare ricerche nei messaggi trovati. 1.6 GFI MailInsights GFI MailInsights è una funzionalità di creazione rapporti interna di GFI MailArchiver che utilizza i messaggi di posta archiviati per fornire informazioni relative all utilizzo della posta elettronica e alle tendenze. Utilizzare questa funzionalità per generare rapporti di gestione e risorse umane che forniscano una panoramica dell utilizzo o dell abuso della posta elettronica e delle risorse. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 15

16 GFI MailInsights viene abilitato solo per gli utenti che dispongono di tutti i diritti di accesso.. I rapporti disponibili sono: Flusso di comunicazione: monitoraggio degli schemi di comunicazione degli utenti/gruppi all interno e all esterno dell organizzazione. Utilizzo di WebMail: identificazione degli utenti principali che utilizzano i servizi webmail per la posta. Identifica le potenziali perdite di dati e l uso non appropriato della posta. Tempestività informazioni sul tempo medio impiegato dagli utenti per rispondere ai messaggi di posta elettronica interni ed esterni. Utilizzo dell archiviazione: comprendere l impatto degli allegati sui costi di archiviazione della posta. È possibile utilizzare questo rapporto per creare i criteri di conservazione appropriati per il controllo dello spazio di archiviazione relativo alla posta elettronica. Account inattivi: restituisce un elenco di account che hanno ricevuto posta ma non hanno risposto nel tempo specificato. Parole inappropriate: monitoraggio del linguaggio inappropriato in un messaggio di posta che viola le politiche aziendali. Spammer interni: per individuare gli utenti interni che includono troppi destinatari nei campi A/CC/CCn. Utilizzare questo rapporto per conoscere e ridurre questo comportamento. Fuori dagli orari di ufficio: restituisce un elenco di account di posta elettronica interni con l attività di invio al di fuori degli orari di ufficio. Utilizzare questo rapporto per individuare i comportamenti che potrebbero richiedere esami più approfonditi. Rapporto Rilevamento fuga di dati - Identifica messaggi con codici carta di credito, numeri di previdenza sociale USA o altri documenti e informazioni riservate. Ricerca di lavoro - Identifica i messaggi inviati o ricevuti contenenti curriculum o inviati a siti di ricerca lavoro. Ricerca frase: ricerca di termini o frasi specifici all interno dei messaggi archiviati. Traffico utente: visualizzare il numero di messaggi scambiati tra gli utenti o gruppi selezionati e i loro contatti Generazione di rapporti I rapporti generati vengono inviati via all utente connesso o a un utente specificato nel campo Invia a. I rapporti vengono inviati come allegato in formato PDF. Per generare un rapporto: 1. Selezionare la scheda MailInsights e scegliere il rapporto desiderato. 2. Utilizzare i filtri disponibili selezionando un valore in base al quale applicare il filtro. 3. (Facoltativo) Nel campo Inoltra, inserire l indirizzo di posta elettronica del destinatario. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 16

17 Quando si utilizza l opzione di inoltro della posta elettronica, il rapporto viene ricevuto dall utente che lo genera e dagli utenti specificati nel campo Inoltra. Inserire gli indirizzi di posta elettronica separati da ; (punto e virgola) 4. Fare clic su Invia rapporto, posto nella parte inferiore di ciascuna pagina del rapporto Pianificazione dei rapporti Ogni rapporto MailInsights può essere pianificato per l esecuzione automatica. Pianificazione di un rapporto: 1. Selezionare la scheda MailInsights e scegliere il rapporto desiderato. 2. Utilizzare i filtri disponibili selezionando un valore in base al quale applicare il filtro. 3. Fare clic su Pianificazione. Schermata 9: Pianificazione rapporto MailInsights 4. Nel campo Nome rapporto, immettere un nome significativo per il rapporto. 5. (Facoltativo) Nel campo Inoltra, inserire l indirizzo di posta elettronica del destinatario (o dei destinatari). 6. Dall elenco a discesa Pianificazione rapporto, selezionare la frequenza di esecuzione del rapporto. Le opzioni disponibili sono: Giornaliera, Settimanale o Mensile. 7. Nel campo Alle, specificare l ora. 8. Fare clic su Salva & pianifica rapporto Flusso di comunicazione Il grafico Flusso di comunicazione fornisce una panoramica dei messaggi di posta scambiati tra gli utenti/gruppi selezionati e i relativi contatti. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 17

18 Schermata 10: Flusso di comunicazione MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 5: Criteri del rapporto flusso di comunicazione Ambito Rapporto per Destinatari Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita. È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Selezionare l utente o il gruppo Active Directory. Selezionare Interne, Esterne o Tutti. Includi Specificare il numero di risultati, fino a un massimo di 1000 destinatari. Il valore predefinito è Top 20. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 18

19 Schermata 11: Rapporto flusso di comunicazione MailInsights I mittenti possono essere un utente o un gruppo visualizzato come singola entità nel mezzo del rapporto. I contatti vengono separati dai domini. Ciascun cluster di dominio viene visualizzato con un colore diverso. La larghezza del margine tra i nodi indica la forza della relazione di posta tra entità diverse. La tabella sotto il grafico visualizza le seguenti informazioni: GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 19

20 Tabella 6: Criteri del rapporto flusso di comunicazione contatto Indirizzo contatto. inviate Numero totale di messaggi di posta elettronica inviati. ricevute Numero totale di messaggi di posta elettronica ricevuti. Totale messaggi Numero totale di messaggi di posta elettronica inviati e ricevuti. Ultima comunicazione Data e ora dell ultimo messaggio di posta inviato/ricevuto. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Utilizzo di WebMail L area Utilizzo di WebMail consente di generare un rapporto che visualizza l interazione degli utenti interni con gli account di webmail. Schermata 12: Utilizzo di WebMail MailInsights Il rapporto può essere filtrato mediante i seguenti criteri: Tabella 7: Criteri del rapporto di utilizzo WebMail Ambito Rapporto per Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita. È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Selezionare l utente o il gruppo Active Directory. Includi Specificare il numero di risultati, fino a un massimo di 1000 destinatari, il valore predefinito è Top 20. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 20

21 Schermata 13: Rapporto Chi comunica con WebMail di MailInsights Il grafico rappresenta i messaggi totali inviati e ricevuti nel periodo specificato. L area Riepilogo nella parte superiore del rapporto visualizza i principali provider di WebMail, con un riepilogo dei messaggi di posta inviati e ricevuti per provider. La tabella sotto il grafico contiene le seguenti informazioni: Tabella 8: Criteri del rapporto di utilizzo WebMail Utente Totale messaggi inviate ricevute Media/Giorno Percentuale totale Indirizzo utente. Numero totale di messaggi di contatti interni. Numero totale di messaggi di posta elettronica inviati. Numero totale di messaggi di posta elettronica ricevuti. Media dei messaggi inviati e ricevuti al giorno. Percentuale dei messaggi totali dal Web. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 21

22 Il rapporto di utilizzo di WebMail include i seguenti provider di webmail: Hotmail; Gmail; Yahoo!; Live; AOL; Facebook; Yandex.ru; Seznam.cz; Gawab.com; Gmx.com; Mail.ru; Hushmail.com; Rediff.com Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Tempestività Il rapporto Tempestività indica il tempo impiegato dai dipendenti nella risposta ai messaggi di posta. Schermata 14: Tempestività MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 9: Criteri per rapporto tempestività Ambito Rapporto per Includi Ordina per Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (Ultimi 7 giorni). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Selezionare l utente o il gruppo Active Directory. Specificare il numero di risultati, fino a un massimo di 1000 destinatari, il valore predefinito è Tutti. Specificare il metodo di ordinamento. Le opzioni disponibili sono: Per nome (predefinita) Per tempestività GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 22

23 Schermata 15: Rapporto tempestività MailInsights GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 23

24 Il grafico a barre rappresenta gli utenti sull asse delle y e la tempestività in ore sull asse delle x. I dati vengono ordinati in base ai criteri definiti. I dati aggiuntivi vengono visualizzati nella tabella sotto il grafico, con le seguenti informazioni: Tabella 10: Criteri per rapporto tempestività Utente Tempestività media Tempestività media interne Tempestività media esterne Nome o indirizzo dell utente Tutta la posta (ore) Posta interna (ore) esterne (ore) Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Utilizzo dell archiviazione Il rapporto Utilizzo dell archiviazione visualizza lo spazio utilizzato dalle varie categorie di allegato. Schermata 16: Utilizzo dell archiviazione MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 11: Criteri rapporto utilizzo dell archiviazione posta elettronica Ambito Rapporto per Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (questo mese). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Selezionare Tutti (predefinito), Utente o gruppo di Active Directory GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 24

25 Schermata 17: Rapporto di utilizzo archiviazione MailInsights Il grafico è costituito da stack che rappresentano le diverse categorie di allegato. L asse x del grafico visualizza le parentesi di varie dimensioni e il grafico delle y riporta le dimensioni dell allegato. Le categorie dell allegato per il rapporto Utilizzo dell archiviazione sono: Immagini, Documenti, Musica, Video e altri La tabella sotto il grafico contiene le seguenti informazioni aggiuntive: Tabella 12: Criteri del rapporto di utilizzo archiviazione Data Data di ricezione del messaggio di posta. Dimensioni totali (KB) Dimensioni totali dell allegato. Immagini (KB) Dimensioni totali dell allegato per la categoria Immagini. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 25

26 Documenti (KB) Musica (KB) Video (KB) Altro (KB) Dimensioni totali dell allegato per la categoria Documenti. Dimensioni totali dell allegato per la categoria Musica. Dimensioni totali dell allegato per la categoria Video. Dimensioni totali dell allegato per la categoria Altro. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Account inattivi L area Account inattivi consente di generare un rapporto che visualizza gli account interni che non sono più attivi. Schermata 18: Account inattivi di MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 13: Criteri rapporto degli account inattivi Ambito Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (ultimi 30 giorni). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 26

27 Schermata 19: Rapporto degli account inattivi Un account inattivo è un account che ha ricevuto messaggi di posta ma che non ne ha inviati nell intervallo di date in questione. Il rapporto restituisce un elenco di account inattivi. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Parole inappropriate L area Parole inappropriate consente di generare un rapporto che identifica eventuali utilizzi di linguaggio inappropriato nei messaggi di posta elettronica. Le parole inappropriate possono includere termini sessisti, razzisti o bestemmie. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 27

28 Schermata 20: Parole inappropriate MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 14: Criteri rapporto parole inappropriate Ambito Destinatari Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (Oggi). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Seleziona tutto, Solo interni, Solo esterni Schermata 21: Rapporto Parole inappropriate MailInsights GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 28

29 Quando il rapporto Parole inappropriate supera le 1500 righe, verrà generato nel formato.xls. I dati del rapporto vengono visualizzati in una tabella che elenca quanto segue: Tabella 15: Criteri rapporto parole inappropriate Data/ora Data e ora del messaggio. Mittente Indirizzo posta elettronica del mittente. Oggetto Oggetto del messaggio. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Spammer interni Il rapporto Spammer interni consente di generare un elenco che identifica gli account interni di posta degli utenti che includono un vasto numero di destinatari nei loro messaggi di posta. Questo rapporto prende in considerazione i destinatari nei campi A, CC o Ccn. Schermata 22: Spammer interni di MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 29

30 Tabella 16: Criteri del rapporto spammer interni Ambito Includi Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (ultimi 30 giorni). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Specificare il numero di account di posta per includere fino a un massimo di 1000 utenti. Schermata 23: Rapporto spammer interni di MailInsights I dati del rapporto vengono visualizzati in una tabella che elenca quanto segue: Tabella 17: Criteri del rapporto spammer interni Nome utente Nome utente o indirizzo del mittente. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 30

31 Numero medio di destinatari Numero medio di destinatari che hanno ricevuto posta dal mittente durante il periodo di tempo specificato. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Fuori dagli orari di ufficio Utilizzare questo rapporto per identificare gli utenti di posta interni che inviano messaggi al di fuori degli orari di ufficio. Schermata 24: Fuori dagli orari di ufficio di MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 18: Criteri del rapporto Fuori dagli orari di ufficio Rapporto per Consente di scegliere coloro a cui applicare questo rapporto. Eseguire il rapporto su tutti i dipendenti (predefinito) o su un gruppo di Active Directory. Includi Specificare il numero di risultati da visualizzare, fino a un massimo di Valore predefinito = 50. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 31

32 Ambito Orari di ufficio Settimana lavorativa Giorni non lavorativi Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (questo mese). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Inserire un intervallo di tempo che rispecchia le normali ore lavorative della propria organizzazione. Selezionare i giorni di lavoro della propria organizzazione. I giorni selezionati sono considerati come parte degli orari di ufficio normali. Utilizzare il calendario per definire i giorni non lavorativi di date passate e future. Le date selezionate sono elencate nella finestra fornita. I giorni non lavorativi possono includere festività pubbliche e giorni di chiusura aziendale. IMPORTANTE Le impostazioni saranno salvate solo se verrà completata la generazione del rapporto. Se si esce dalla pagina prima di generare il rapporto, tutte le impostazioni saranno perdute. Quando si utilizza il pulsante Cancella tutte le date, le date configurate verranno cancellate per tutti gli anni. I seguenti esempi descrivono in che modo il rapporto funzionerà quando viene configurato in scenari tipici: Scenario 1: Un organizzazione che lavora dal lunedì al venerdì, con orario di inizio e di fine nella stessa giornata, ad esempio dalle 9.00 alle Il rapporto includerà i messaggi di posta inviati tra le e le 9.00 dal lunedì al venerdì e tutta la giornata di sabato e domenica. Scenario 2: Un organizzazione che lavora dal lunedì al venerdì. L orario di inizio e di fine include la mezzanotte, ad esempio dalle alle In questo caso, il rapporto includerà i messaggi di posta inviati tra le 5.00 e le 8.00 dal lunedì al venerdì e quelli inviati di sabato e domenica. I messaggi inviati di sabato tra la mezzanotte e le 5.00 non saranno presi in considerazione, poiché sono inclusi nelle normali ore di lavoro. Scenario 3: Un organizzazione che lavora dal lunedì al venerdì. L orario di inizio e di fine include la mezzanotte, il mercoledì è una festività pubblica. Il rapporto includerà i messaggi di posta inviati tra le 5.00 e le 8.00 dal lunedì al venerdì, i messaggi inviati di sabato e domenica e tutti i messaggi inviati di mercoledì da mezzanotte a mezzanotte. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 32

33 Schermata 25: Rapporto fuori dagli orari di ufficio di MailInsights I risultati del rapporto generato vengono visualizzati nel grafico a barra orizzontale. Un riepilogo del rapporto sopra il grafico indica i primi 3 utenti che hanno inviato posta al di fuori degli orari di ufficio. I dati aggiuntivi vengono visualizzati nella tabella sotto il grafico, con le seguenti informazioni: Tabella 19: Criteri del rapporto Fuori dagli orari di ufficio Numero di messaggi posta elettronica inviati Indirizzo dell utente Numero di messaggi di posta elettronica inviati fuori dagli orari di ufficio Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 33

34 Rilevamento fuga di dati Utilizzare questo rapporto per trovare i messaggi di posta che potrebbero contenere dati sensibili. Il rapporto individuerà i messaggi di posta inviati o ricevuti contenenti: Numeri delle principali carte di credito (Visa, Mastercard, American Express, Diner s Club, Discover) Numero previdenza sociale USA Documenti e informazioni confidenziali Il rapporto analizza i messaggi di posta inviati e ricevuti per un utente selezionato. Schermata 26: Rapporto Rilevamento fuga di dati MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 20: Rapporto Rilevamento fuga di dati MailInsights Ambito Rapporto per Destinatari Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (Ultimi 3 mesi). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Consente di scegliere coloro a cui applicare questo rapporto. Eseguire il rapporto su tutti i dipendenti (predefinito) o su un gruppo o un utente di Active Directory. Destinatari interni, esterni o entrambi. L impostazione predefinita è entrambi. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 34

35 Schermata 27: Rapporto Rilevamento fuga di dati MailInsights I risultati del rapporto generato vengono visualizzati in una tabella in ordine crescente in base alla data. Un riepilogo del rapporto sopra il grafico indica i primi 3 utenti che hanno inviato posta al di fuori degli orari di ufficio. La tabella contiene le informazioni seguenti: Tabella 21: Criteri per il rapporto Rilevamento fuga di dati Data Mittente Oggetto Visualizza la data e l ora del messaggio di posta. Indirizzo posta elettronica del mittente. Oggetto del messaggio. Le voci nella colonna dell oggetto contengono un collegamento per la visualizzazione del messaggio rilevato. Tipo di fuga Il tipo di fuga può essere: carta di credito, numero di previdenza sociale, dati confidenziali, sanitari, Se vengono rilevati più tipi di fuga, verrà visualizzato solo il primo tipo. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Ricerca di lavoro Utilizzare questo rapporto per identificare gli utenti interni che scambiano messaggi di posta con i siti di ricerca lavoro. Il rapporto rileva i messaggi di posta inviati o ricevuti contenenti curriculum. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 35

36 Il rapporto consente di identificare i messaggi di posta inviati e ricevuti per un utente selezionato. Schermata 28: Rapporto ricerca di lavoro per MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 22: Criteri del rapporto di ricerca lavoro Ambito Rapporto per Domini Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (questo mese). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Consente di scegliere coloro a cui applicare questo rapporto. Eseguire il rapporto su tutti i dipendenti (predefinito) o su un gruppo o un utente di Active Directory. L elenco di domini riportati in quest area verrà aggiunto ai criteri di ricerca del rapporto. Aggiungere i domini digitando l URL nel campo disponibile e facendo clic su. Per rimuovere un dominio, fare clic su. Cancella tutti rimuove gli URL riportati in elenco. L elenco predefinito dei siti di ricerca lavoro include: Monster.com; Jobster.com; jobcentral.com; hotjobs.yahoo.com; careerbuilder.com; indeed.com; simplyhired.com; jobing.com; reed.co.uk; jobsearch.co.uk; monster.co.uk; totaljobs.com; fish4.co.uk; cityjobs.com. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 36

37 Schermata 29: Rapporto ricerca di lavoro per MailInsights I risultati del rapporto generato vengono visualizzati in una tabella in ordine crescente in base alla data. Un riepilogo del rapporto sopra la tabella mostra i primi 3 utenti che hanno scambiato messaggi di posta con i domini di ricerca lavoro. La tabella contiene le informazioni seguenti: Tabella 23: Criteri del rapporto di ricerca lavoro Data Mittente Oggetto Visualizza la data e l ora del messaggio di posta. Indirizzo posta elettronica del mittente. Oggetto del messaggio. Le voci nella colonna dell oggetto contengono un collegamento per la visualizzazione del messaggio rilevato. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights Ricerca frase Ricerca di termini o frasi specifici all interno dei messaggi archiviati tramite il rapporto Ricerca frase. Il rapporto esegue query di ricerca sull intero corpo del messaggio allo scopo di rilevare i messaggi contenenti i termini specificati e visualizza i risultati sotto forma di grafico a torta o linee in pila. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 37

38 Il rapporto rileva le frasi nei messaggi di posta inviati e ricevuti per un utente selezionato. Schermata 30: Rapporto Ricerca frase MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 24: Criteri rapporto Ricerca frase Ambito Rapporto per Tipo di grafico Frasi Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita (questo mese). È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Consente di scegliere coloro a cui applicare questo rapporto. Eseguire il rapporto su tutti i dipendenti (predefinito) o su un gruppo o un utente di Active Directory. Scegliere tra un grafico a porta e a barre in pila. Il grafico a torta illustra la percentuale totale di messaggi per i risultati trovati mentre il grafico a barre in pila mostra il numero di messaggi inviati giornalmente. Le frasi possono essere composte da una o più parole. Utilizzare le virgolette (") per cercare le frasi esatte o inserire le parole senza le virgolette per cercare le parole immesse. Il limite di 10 frasi assicura che il rapporto non consumi troppe risorse o che richieda troppo per essere eseguito. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 38

39 Schermata 31: Rapporto Ricerca frase MailInsights I risultati del rapporto generato vengono visualizzati in una tabella in ordine crescente in base alla data. Un riepilogo del rapporto sopra il grafico indica il numero totale di messaggi e i messaggi totali che corrispondevano a una frase. La tabella contiene le informazioni seguenti: Tabella 25: Criteri rapporto Ricerca frase Data Mittente Oggetto Visualizza la data e l ora del messaggio di posta. Indirizzo posta elettronica del mittente. Oggetto del messaggio. Le voci nella colonna dell oggetto contengono un collegamento per la visualizzazione del messaggio rilevato. Frase La frase che faceva parte della ricerca. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 39

40 Rapporto traffico utente Il grafico Traffico utente fornisce una panoramica dei messaggi di posta scambiati tra gli utenti selezionati e i relativi contatti. Elenca inoltre indirizzi di posta elettronica univoci della posta inviata o ricevuta. Schermata 32: Traffico utente MailInsights Filtrare il rapporto mediante i seguenti criteri: Tabella 26: Criteri rapporto traffico utente MailInsights Ambito Rapporto per Specificare l intervallo di date oppure utilizzare l impostazione predefinita. È possibile selezionare le date degli ultimi 6 mesi. Selezionare l utente o il gruppo Active Directory. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 40

41 Schermata 33: Rapporto traffico utente MailInsights La cassetta postale selezionata può appartenere a un utente o a un gruppo (visualizzati nella parte superiore del rapporto). I colori diversi indicano se i messaggi sono stati inviati, ricevuti, se sono interni, in entrata o in uscita. La tabella sotto il grafico visualizza le seguenti informazioni: Tabella 27: Criteri rapporto traffico utente Indirizzo Inviati Ricevuti Interne In arrivo In uscita Indirizzo contatto. Numero totale di messaggi di posta elettronica inviati. Numero totale di messaggi di posta elettronica ricevuti. Numero totale di messaggi di posta elettronica inviati e ricevuti. Numero totale di messaggi di posta in entrata. Numero totale di messaggi di posta in uscita. Per ulteriori informazioni, fare riferimento a: Generazione di rapporti MailInsights Pianificazione di rapporti MailInsights GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 41

42 1.7 Modifica delle preferenze utente 1. Selezionare il nome utente visualizzato nell angolo superiore destro della schermata. Schermata 34: Preferenze profilo utente 2. Dalla casella di riepilogo a discesa Opzioni lingua, selezionare la lingua da visualizzare. 3. Nella sezione Dimensioni massime pagina, indicare il numero di messaggi di posta da visualizzare per pagina. 4. Nella sezione Formato data/ora rapporti di controllo (disponibile solo se si effettua l accesso come amministratore), modificare il formato di data/ora da visualizzare nei rapporti di controllo. 5. Fare clic su Salva. GFI MailArchiver 1 Utilizzo di GFI MailArchiver 42

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Indice. Pannello Gestione Email pag. 3. Accesso da Web pag. 4. Configurazione Client: Mozilla Thunderbird pagg. 5-6. Microsoft Outlook pagg.

Indice. Pannello Gestione Email pag. 3. Accesso da Web pag. 4. Configurazione Client: Mozilla Thunderbird pagg. 5-6. Microsoft Outlook pagg. POSTA ELETTRONICA INDICE 2 Indice Pannello Gestione Email pag. 3 Accesso da Web pag. 4 Configurazione Client: Mozilla Thunderbird pagg. 5-6 Microsoft Outlook pagg. 7-8-9 Mail pagg. 10-11 PANNELLO GESTIONE

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Gestione della E-mail Ottobre 2009 di Alessandro Pescarolo Fondamenti di Informatica 1 CAP. 5 GESTIONE POSTA ELETTRONICA 5.1 CONCETTI ELEMENTARI Uno dei maggiori vantaggi

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida alla WebMail Horde

Guida alla WebMail Horde Guida alla WebMail Horde La funzione principale di un sistema Webmail è quella di gestire la propria posta elettronica senza dover utilizzare un programma client installato sul computer. Il vantaggio è

Dettagli

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email

Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server 7 Software per l archiviazione e la gestione conforme delle email MailStore Server Lo standard nell archiviazione delle email MailStore Server consente alle aziende di trarre tutti i vantaggi

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

La Posta con Mozilla Thunderbird

La Posta con Mozilla Thunderbird La Posta con Mozilla Thunderbird aggiornato alla versione di Thunderbird 1.5 versione documento 1.0 06/06/06 I love getting mail. It's just another reminder you're alive. Jon Arbuckle, Garfield April 16

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Gestione della posta elettronica e della rubrica.

Gestione della posta elettronica e della rubrica. Incontro 2: Corso di aggiornamento sull uso di internet Gestione della posta elettronica e della rubrica. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 Informazioni sul copyright e sui marchi.... 7 Creazione di un nuovo account MediaJet Lo Spazio di archiviazione online personale è

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli