Descrizioni gruppi e conferenze

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizioni gruppi e conferenze"

Transcript

1 1. CINEFORUM LA TRILOGIA DELLA FUGA Marco Busato 3E;Fabrizio Fantin 2D Verranno proiettati tre film di Gabriele Salvatores (sceneggiatura di Carlo Mazzacurati): Marrakech express (1987) Turnée (1989) Mediterraneo (1991- vincitore Premio Oscar Miglior film straniero ) 2. GRUPPO FOTOGRAFIA Marco Busato 3E Verranno trattati i seguenti temi inerenti l arte fotografica: Basilari della fotografia Come fare una foto in modalità manuale Fotografia analogica Sperimentazione sul campo 3. CINEFORUM WOODY ALLEN Giulia Miotto 5F;Massimiliano Bassan 5C Verrà fatto vedere un film tra i più famosi di Woody Allen per far conoscere il regista in tutte le sue sfaccettature. Si prenderanno in considerazione tematiche attuali e si cercherà il confronto tra i ragazzi partecipanti. Verrà presentata a fine esperienza una raccolta di opinioni dei partecipanti. 4. GRUPPO CUCINA1 Marina Chilesotti 5B Si descriveranno varie ricette della cucina mediterranea, si parlerà della dieta equilibrata e di sana alimentazione. Se possibile si realizzeranno piatti freddi, o caldi con ausilio di piastre elettriche, frigorifero e fornetto elettrico. 5. GRUPPO CUCINA2-DOLCI Anna Fasolo 4C;Giorgia Agostini 4C;Piergiorgio Gaudiosi 5C;Pietro Zannon 5H Lo scopo del gruppo è approfondire le basi delle capacità culinarie degli studenti effettuando in maniera pratica l arte della cucina. Per motivi organizzativi prediligeremo i dessert e i dolci. 6. CINEFORUM ALFRED HITCHCOCK Alvise Beltrame 5D;Marco Grossi 5D Sarà proposta la proiezione di 3 film del regista Alfred Hitchcock: La finestra sul cortile, La donna che vise due volte e Intrigo internazionale, pellicole che possono essere considerate delle pietre miliari del thriller. 7. DIVINAZIONE: L ANTICA ARTE DEL PREVEDERE IL FUTURO Federico Anselmi 3F Un viaggio esoterico attraverso le pratiche più usate: cerchi magici, wikka, cartomanzia, astrologia, rune e varie altre.

2 8. CINEFORUM CLINT EASTWOOD Alberto Teatini 3F;Francesco Beghin 3F;Sara Mercanzin 3F;Leonardo Cerutti 3F Clint Eastwood è uno degli attori, ma soprattutto registi più impegnati e impegnativi dei nostri tempi. I suoi film non risultano mai banali, mal ambientati o privi di senso, anzi, più passa il tempo e più questi si fanno interessanti e trattano tematiche attuali. Per questo proponiamo un cineforum su quattro dei suoi film più recenti, che affrontano i temi della guerra e dell odio raziale: Lettere da Iwo Jima, Flags of our fathers, Gran Torino e Invictus. 9. GRUPPO PERLINANDO Lisa Tiranti 3A; Marta Cingano 3A Il gruppo si occupa di insegnare due tecniche di intreccio con l uso delle perline. Il gruppo consentirà ai partecipanti di imparare ad usare la manualità con piccoli oggetti e l uso dei diversi tipi di materiali che metteremo a disposizione. Inoltre tutto ciò che verrà creato potrà rimanere a chi lo ha fatto. Verranno anche fornite delle fotocopie nelle quali sono raffigurate le tecniche che verranno eseguite. 10. CINEFORUM DIVE ANNI 50 Camilla Cavaliere 3D; Francesca Sorgato 3D Cineforum nel quale si proietta un film interpretato dalle famose Marylin Monroe, Audrey Hepburn, e le italiane Sofia Loren e Gina Lollobrigida. Alla fine della proiezione si parlerà delle attrici e di come il film avesse influito sulla società dell epoca. È probabile la presenza di un ospite esterna laureata in materia( Valentina ) 11. GRUPPO CULTURA GIAPPONESE E MANGA Giuseppe Vicino 5C; Giacomo Sinato 3A; Matteo Poletto 4F Tradizioni, miti e leggende giapponesi. Tutorial di disegno in stile manga per principianti con la collaborazione di Federica De Petro e Francesca Parolaro, ex studentesse del Fermi. 12. GRUPPO GOA & FRANCH CORE Giacomo Voltan 3G Gruppo creato per acculturare i ragazzi su un nuovo genere di musica elettronica nata in India. 13. GRUPPO ARTISTICO Tommaso Salasnich 5H; Davide Pegoraro 5H Il gruppo sarà strutturato principalmente in due parti: una prima parte in cui verranno spiegate le diverse tecniche di pittura con eventuale dimostrazione pratica su foglio o tela. La seconda parte sarà un attività di gruppo vera e propria. Dopo aver fornito una tematica e un soggetto, ciascun ragazzo, utilizzando le tecniche spiegate, proverà a creare una propia composizione. L obiettivo del gruppo è quello di proporre alla fine delle giornate di approfondimento culturale un cartellone o una raccolta di opere da esporre a scuola. 14. GRUPPO NON È SOLO APPARENZA Giulia Toma 5D; Deborah Santinello 5D; Matteo Danieletto 5D; Alberto Avossa 5D Il gruppo propone un percorso per comprendere meglio la propria personalità. Attraverso attività quali il make-up, la fotografia, il confronto con gli altri, la discussione sull importanza dell aspetto esteriore e su

3 come ognuno è visto dai coetanei, gli studenti partecipanti potranno imparare a conoscere un po meglio loro stessi e il rapporto con gli altri. 15. CONFERENZA ECONOMIA E SOCIETÀ: COSA C È DIETRO LE MULTINAZIONALI Lara Endrizzi 4D Ospite: Marcello Girone Daloli. Marcello Girone Daloli ha lavorato per 9 anni come manager della pepsi-cola negli USA. Stanco però di scendere a compromessi con i propri ideali, ha lasciato tutto. Ha viaggiato in nolti paesi in tutto il mondo; una delle sue ultime esperienze è stato uhn soggiorno a Bangalore ad osservare come lavorano gli operai di una fabbrica di jeans. Da questa esperienza è nato un libro, Indian jeans, il cui ricavato è destinato alla costruzione di una diga in Zimbabwe. Ora Marcello porta la sua esperienza in molte scuole del nord Italia, per informare i ragazzi su come sia realmente il mondo dell economia. 16. CONFERENZA AFRICA E RAZZISMO Lara Endrizzi 4D Ospite: comunità di S. Egidio(Giovani per la pace) La Comunità di S. Egidio propone due percorsi diversi ma strettamente legati tra loro: il primo legato alle condizioni della popolazione in Malawii, in particolare per quanto riguarda la diffusione dell AIDS, e all opera dei volontari della Comunità che si adoperano per migliorare la situazione; il secondo riguardo ai sentimenti di diffidenza e razzismo troppo spesso presenti anche in Italua, analizzando il fenomeno alla luce di fatti a Firenze. 17. CONFERENZA GIOCO D AZZARDO Lara Endrizzi 4D Ospite: Giovanni Endrizzi G. Endrizzi, educatore al SERT di Rovigo, spiegherà i meccanismi che si innescano nella mente di un giocatore dipendente, ben diversi da quelli che avvengono in una persona normale, avvalendosi del calcolo combinatorio e di sempilici dimostrazioni pratiche in cui piotranno intervenire direttamente i ragazzi. 18. GRUPPO GIOCHI MATEMATICI A SQUADRE! Klest Dedja 4D In questo gruppo verranno organizzate sfide di giochi matematici a squadre. Infatti gli studenti hanno avuto a che fare con la matematica in classe o nei giochi matematici individuali, ma veramente in pochi si sono misurati nei giochi a squadri, variante in cui bisogna collaborare per ottenere il punteggio più alto possibile. 19. CINEFORUM MILK-BEAUTIFUL MIND Chiara Schiavon 4D; Giada Turato 4D Milk è un film biografico sulla vita di Marvey Milk, primo gay dichiarato ad essere eletto ad una carica politica negli Stati Uniti, assassinato nel 1978, assieme al sindaco George Moscone, da Dan White, un ex consigliere omofobo ed instabile. Milk famoso per le sue lotte per i diritti dei gay, è interpretato da Sean Penn. Il secondo film è dedicato alla vita del matematico e premio Nobel Sohn Forbes Nash, interpretato da Russel Crowe. 20. GRUPPO TEATRO Gianmaria Rasi 4E. Esterno: Giorgia Mazzuccato Sarà un gruppo in cui si verrà in contatto con l arte del teatro, l improvvisazione e altre tecniche teatrali. Alla fine verranno create vere e proprie scene teatrali impostate sulle tecniche apprese. 21. CINEFORUM DISCRIMINAZIONE RAZIALE

4 Sara Volpe 5D; Xiao Xiao Tong 5D I film che verranno proiettati avranno come tema la discriminazione raziale e i conflitti tra persone di etnie diverse. L obiettivo è quello di suscitare una riflessione sul tema, dato il valore nella nostra società multietnica della reciproca comprensione fra gli individui e l importanza che ha l integrazione razziale, intes soprattutto come arricchimento culturale. Film: Gran Torino, Invictus, Freedom writers. 22. GRUPPO CORTOMETRAGGI Lucia Zaccaria 5B Esterni: Marta e Christian Cinetto (JENGA film) È prevista la registrazione di piccoli cortometraggi, al fine di dimostrare questa particolare tecnica cinematografica. 23. GRUPPO ARTISTICO 2 Concetta De Filippis 5B; Chiara Konishi 5B Continua il percorso iniziato l anno scorso attraverso la lavorazione dell argilla. Quest anno il Prof. Martinelli insegnerà aglki studenti a produrre bassorilievi sull argilla, riproducendo semplici immagini da dipinti dell arte classica, moderna, ecc GRUPPO UNIVERSITÀ E MONDO DEL LAVORO ESTERNI: Paolo Girotto, Roxana Magdici; Francesco Rossetto; Alice Pittarello; Andrea Fugazza. Siete davvero sicuri che l Università sia il vostro futuro?perchè?.. Il corso vuole far riflettere su queste domande e offrire degli spunti per prendere la scelta giusta. Ci saranno come ospiti laureandi e laureati e un esperto professionista di formazione e crescita personale che offriranno la loro esperienza di vita e i loro obiettivi per il futuro. 25. CINEFORUM SERGIO LEONE Francesco Fiorindo 5C Saranno proiettati i film: Per un pugno di dollari, Per qualche dollaro in più, Il buono, il brutto, il cattivo. 26. GRUPPO LIVE AID Enrico Fioretto 5D; Francesca Mainoldi 5D Verrà fatto vedere lo storico concerto tenutosi il 13 luglio 1985 per raccogliere fondi in favore delle popolazioni africane. Il gruppo sarà l occasione per discutere tematiche di grande interesse sociale, che moltissimi gruppi contribuiscono a difofondere nel Mondo. Artisti presenti: U2, Queen, Led Zeppelin, The Who, Beach Boys, Madonna e molti altri. 27. GRUPPO ORIGAMI Giulia Ventura 5D; Federico Bottaro 5D Il gruppo introduce al mondo degli origami, l arte di piegare la carta. L attività del gruppo consiste in una breve introduzione alle principali tecniche di piega degli origami e la costruzione di alcuni semplici origami modulari e non. 28. STORIA DEL ROCK Francesco Gallinaro 3D; Gabriele Grassia 3H

5 Ci occupiamo di seguire l evoluzione della musica in relazione alla cultura giovanile dagli exploit di Elvis Presley negli anni Cinquanta fino grossomodo al suicidio di Kurt Cobain nel 94, passando per diversi generi. 29. GRUPPO ECOLOGIA E MARXISMO Visentin Matteo In questo gruppo proponiamo un idea alternativa alle solite conferenze sull ecologia; infatti vogliamo, attraverso un analisi marxista, far vedere il punto di vista del filosofo nei confronti di questo tema che attanaglia la società. Interverranno: Ranno Andrea, laureato in filosofia della scienza e Varano Stefano. 30. GRUPPO PIZZA Anna Concheri, Giulia Zanetto, Francesca volpin, Vittoria Finco 3E Ospite: Federico Libero: 2 classificato agli scorsi campionati mondiali di pizza L ospite spiega come fare l impasto mentre tutti fanno il proprio; durante la cottura viene spiegata l origine della pizza e perché è così riconosciuta e apprezzata da tutti. Una volta pronta la pizza verrà mangiata insieme mentre gli altri impasti verranno portati a casa. 31. GRUPPO SCACCHI Elia Landolfi durante il gruppo spiegherò le basi del gioco degli scacchi a coloro non le sapessero e ne illustrerò le origini. Poi insegnerò le tecniche generali e le mosse particolari con alcuni approfondimenti riguardo alle situazioni più comuni e ai modi di fare lo scacco matto con i vari pezzi, prendendo spunto dalla raccolta di cento volumetti sul gioco degli scacchi di Garry Kasparov (campione del mondo fino al 1993). 32. GRUPPO POESIA Tito Borsa 4B Un gruppo nel quale durante il primo turno si analizzano dei testi poetici scritti da grandi autori italiani e internazionali, mentre durante il secondo turno si lavora sul risultato finale che è la scrittura di una poesia inedita da parte di ogni partecipante. 33. GRUPPO AUTODIFESA Emilia Giugliano 1SAB In questo gruppo un istruttore di karate (Luca Bertolini), terrà una lezione di autodifesa. Inizierà spiegando l atteggiamento che si deve tenere in una situazione di pericolo, per poi passare a spiegare come liberarsi da prese e bloccaggi. 34. LABORATORIO PELLI E TAPPETI Con il maestro artigiano Vittorio Riondato si realizzeranno borse da viaggio a tracolla, astucci, portacarte, portacellulare, borsoni e cinture, cercando di trasmettere l importanza del lavoro e dell abilità manuale che ora sembra scomparsa. Inoltre si realizzeranno colorati arazzi artistici a cui ogni studente potrà dare un tocco personale. Gli studenti potranno conservare le loro creazioni. 35. INCONTRO CONCERTO CON LUCA BASSANESE

6 Luca Bassanese è un cantautore, scrittore ed attore attivissimo in tutta l Italia, ha suonato in RAI, ha vinto prestigiosi premi come il Premio Recanati Musicultura, e ha collaborato con innumerevoli artisti e musicisti. Molte delle sue canzoni sono diventate famose, come l acqua non nasce già in bottiglia che è stata ripresa dal movimento nazionale per l acqua pubblica. Con il suo atteggiamento garbato e le sue bizzarrie propone un concerto in contro sul tema dei messaggi che la canzone può trasmettere, in particolare il rapporto fra politica e canzone. Sarà un incontro molto coinvolgente, pur rimanendo leggero ed allegro con video, musica dal vivo e discussioni. 36. INCONTRO CONCERTO CON LUCA FRANCIOSO Com è la vita di un musicista o di un artista in generale?luca Francioso, chitarrista acustico esperto in finger picking ci racconta come la vita di un artista non sia solo vivere della propria passione, ma anche sacrifici, dedizione. Con pezzi di sua composizione e cover Francioso ci invita a seguire e a credere nelle nostre passioni senza temere il giudizio altrui e ostacoli di ogni genere. 37. GRUPPO HIP HOP Responabili: Valentina Carlucci 5G, Valentina Vincenzi 3H, Elena Arnesano 3G Con l insegnante di danza Augusta Basile si insegneranno le basi del ballo Hip-Hop coinvolgendo tutti i partecipanti. Vestirsi con scarpe e abiti comodi! 38. GRUPPO GIOCOLERIA E ACROBATICA(MAX 15 PERSONE) Esterno: Con Luca Mancini, giocoliere, acrobata e mangiafuoco della compagnia Teatroinvisibile. Si insegneranno le basi della giocoleria con clavette, palline, anelli e diablo, e dell acrobatica in coppia o trio, dei tessuti aerei e del trapezio. OBBLIGATORIO: vestirsi con scarpe e indumenti da ginnastica per il riscaldamento e gli esercizi 39. CONFERENZA ENERGIA:UN PROBLEMA PER IL DOMANI Esterno: Prof. Giovanni Principi La nostra vita di tutti i giorni è fortemente legata alla disponibilità di energia a basso costo. Una persona che oggi vive in un Paese sviluppato dispone in media di una quantità di energia di gran lunga superiore a quella di solo un secolo fa. Questa disponibilità ha consentito uno straordinario e irripetibile progresso (nelle parti del mondo più privilegiate): affrancamento dalle fatiche fisiche, abbondanza di cibo, salute, istruzione, benessere diffuso, allungamento della vita media. Poiché l'energia che oggi consumiamo viene prevalentemente dai combustibili fossili, la contropartita a tutto ciò è il progressivo avvelenamento del pianeta: inquinamento, deforestazione, piogge acide, minaccia all'equilibrio ecologico per l'effetto serra anomalo che secondo molti indizi è responsabile dell innalzamento della temperatura globale e può produrre effetti sconvolgenti. Come si riuscirà a sostenere queste conseguenze e questa domanda energetica in futuro!?in questo incontro si cercherà di dare in quadro generale chiaro sul tema dell energia alternativa e l uso dei combustibili fossili per sviluppare negli uditori un occhio critico su questo problema attuale e futuro. 40. GRUPPO UN ECONOMIA DIVERSA Responsabile: Giuliana Frizzero 3F Esterno: Matteo Sandon, Socio Attivo Del GAS (Gruppo Acquisto Solidale) Biorekk. Da più di tre anni lavora a tempo pieno per questa associazione che favorisce un'economia a kilometro zero e la produzione del territorio vicino,nel rispetto dei cicli naturali. Questo sviluppa anche altri campi come i rapporti personali tra produttori e consumatori e la rivalutazione dei cicli produttivi del proprio territorio e

7 del lavoro agricolo sopratutto biologico. Biorekk è un'associazione di famiglie nata a Padova e propone appunto un diverso tipo di economia che cerca la riduzione del consumo sconsiderato e mira alla consapevolezza etica del consumatore. In questo gruppo si parlerà quindi: Altri tipi di economia Aspetti positivi e negativi di quest'ultimi Motivazioni e ideologie su cui si vogliono basare i GAS Come esempio di un'economia diversa abbiamo l'invitato Matteo Sandon. L'esperienza del Biorekk L'esperienza di Matteo Sandon,come vive lui questa scelta di vita,pro e contro. Il gruppo è finalizzato a far conoscere agli studenti che esistono altri modi di fare economia e non solo quello industriale basato sul consumismo. Come esempio pratico a questo tipo di economia viene proposta l'esperienza del GAS Biorekk. 41. CONF.: TESTIMONIANZA DI UN ITALIANA NON ITALIANA, TRA JUS SANGUIS E JUS SOLIS Esterna: Nima Sharmahd è Assegnista di ricerca in pedagogia generale presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Firenze e si occupa in particolare di pedagogia dell infanzia e della famiglia, con riferimento anche a dinamiche interculturali. Il suo primo romanzo autobiografico si intitola Un italiana non italiana, ed. Gingko. L intervento toccherà tematiche interculturali legate in particolare al tema della seconde generazioni dell immigrazione, con particolare riferimento all esperienza autobiografica narrata in maniera tragicomica nel libro Un italiana non italiana. Il libro narra infatti le peripezie burocratiche che, per via dello ius sanguinis vigente, un giovane nato o cresciuto in Italia da genitori stranieri deve affrontare per richiedere a 18 anni il permesso di soggiorno, ossia il permesso di vivere nel paese in cui ha sempre vissuto. La mancanza di cittadinanza giuridica diventa facilmente mancanza di cittadinanza psicologica, e pone i giovani di seconda generazione nella non facile condizione di cercare la propria identità in un paese che non li riconosce per quello che sono. Il tema della ricerca identitaria si lega quindi fortemente alla necessità del riconoscimento della cittadinanza giuridica, aprendo le porte all attuale controverso dibattito relativo allo ius soli in Italia. Il focus sarà sulla pluriappartenenza e sulla possibilità di vivere nell et-et più che nell aut-aut, possibilità che si auspica ogni paese possa riconoscere a tutti i suoi cittadini. 42. CONF.: "CRISI E FINANZA, TRA RESPONSABILITÀ E LUOGHI COMUNI, L'ESPERTO RISPONDE" Esterno: Daniel Shamoa, dott. in Scienze Statistiche Finanziarie, trader e analista di mercato. Abstract: Si riassumeranno sinteticamente le tappe della crisi finanziaria dal 2008 a oggi e la storia della finanza da strumento necessario per il funzionamento dell'economia reale alla pura speculazione. Dopo questa brevissima introduzione si lascerà ampio spazio alle domande dei partecipanti. 43. L'ACQUACOLTURA NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO E LA TUTELA DELL'IDROSFERA: COME PRODURRE CIBO, LAVORO E RICCHEZZA COLTIVANDO GLI ORGANISMI ACQUATICI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE. (non lasciatevi spaventare dal titolone, il prof è mooolto alla mano) Esterno: Lucio Grassia, biologo coinvolto nella cooperazione internazionale dal 1981 con circa 8 anni di lavoro all'estero tra Rep. Dominicana, Perù, Grecia, Tunisia, San Salvador e in via telematica. Autore di numerose ricerche scientifiche sull'inquinamento inerente il TBT ed i metalli pesanti in Laguna di Venezia, la qualità del pescato sbarcato a Chioggia. Padre di una nuova razza di ostriche da tavola. Abstract: utilizzando tecnologie idonee al luogo ed alla società dove si opera, è possibile allevare nelle acque dolci o salate moltissimi organismi per fini alimentari o industriali, dalle alghe ai gamberi, dalle ostriche ai pesci di alcune specie ma la difesa dell'acqua dai vari tipi d'inquinamento è sempre prioritaria.

8 44. ESPERIENZA DI SINCRONIZZAZIONE CEREBRALE CON HEMI-SYNC Lezione introduttiva con prova pratica sulle capacità inespresse del nostro cervello. Dopo una spiegazione di come il nostro cervello lavori e di come funzioni la tecnologia Hemi-Sync, si farà un esperienza pratica per accedere a diversi stati mentali potenziati, consentendo al proprio cervello di lavorare in modo più armonico ed efficiente e comprendendo il grande potenziale a disposizione. Verranno attivate le tue onde cerebrali e sincronizzati i tuoi emisferi, facendo lavorare assieme le capacità logico-razionali e quelle intuitive-creative. La tecnologia Hemi-Sync è brevettata dal Monroe Institute, ente di ricerca e di educazione no-profit americano. La lezione sarà tenuta da Stefano Roverso, Facilitatore Accreditato del Monroe Institute.Ci sarà una parte teorica e una pratica con le cuffie; i ragazzi dovranno stare stesi sui materassini durante la prova con le cuffie. Massimo 25 ragazzi per ogni lezione. 45. CONFERENZA: CICAP: PREVEDERE IL FUTURO. ASTROLOGI, CARTOMANTI, MAGHI, MEDIUM HANNO DAVVERO POTERI STRAORDINARI? Esterno: Matteo Granziero segretario regionale Veneto del CICAP (Comitato Italiano Controllo Affermazioni sul Paranormale) Si passerà in rassegna le previsioni non avveratesi nel 2011 e gli eventi accaduti ma non previsti, si mostrerà come la scienza analizza questi fenomeni e spiegherà i meccanismi per cui sembrano funzionare. 46. GRUPPO ARCHEOLOGIA E GEROGLIFICI Sara Cipriano 5H Gruppo sull alfabeto geroglifico egiziano, si insegneranno le basi della grammatica, i simboli principali, le frasi del vivere quotidiano. S imparerà a scrivere in geroglifico. Inoltre si tratterà la storia della comprensione dell egiziano antico fino al ritrovamento della Stele di Rosetta e le annesse scoperte archeologiche. 47. CONFERENZA: CRIMINOLOGIA: STALKING E CRIMINALITA FEMMINILE Esterno: Dott.ssa e Criminologa Laura Baccaro Dopo una breve introduzione alle scienze criminologiche si parlerà di stalking, criminalità femminile e violenze di genere. 48. CINEFORUM MODA Carlo Fandella 5A Soffermandosi sul territorio nazionale, si concentrerà poi su film cosmopoliti, che hanno segnato il fashion system. Proiezione di tre tra i seguenti film: Come tu mi vuoi, mean girls, miss detective, i love shopping, sex& the city, il diavolo veste Prada. 49. MNEMOTECNICHE E METODI DI STUDIO, IMPARARE PIÙ FACILMENTE Elisabetta Pittarello 1B. Esterno: Luca Pittarello I segre per andare bene a scuola: studiare meno e diver rsi di più! A questo corso si impareranno numerose tecniche di apprendimento rapide e molto più e caci a raverso

9 mappe mentali, tecniche di memorizzazione, emozioni adatte per lo studio. NON sarà una conferenza, anzi! Sarà un corso interattivo con l'utilizzo di internet, giochi e piccoli segreti. 50. SHIATSU:TEORIA E DOMOSTRAZONE Benedetta Cavalloni, diplomata in Shiatsu. Cos'è lo shiatsu,cenni di Medicina Tradizionale Cinese. Rete dei meridiani e principi di trattamento. Ovviamente il trattamento prevede che il ricevente sia disteso sul materassino e che l'operatore eserciti pressioni con le mani in diverse parti del corpo. Non è in alcun modo una pratica invasiva o pericolosa ma è ovviamente facoltativo provare.

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

Direzione generale per lo studente Ufficio III PROGETTO GENITORI E SCUOLA SCHEDA RICOGNITIVA ESPERIENZE DI PATERNARIATO GENITORI E SCUOLA

Direzione generale per lo studente Ufficio III PROGETTO GENITORI E SCUOLA SCHEDA RICOGNITIVA ESPERIENZE DI PATERNARIATO GENITORI E SCUOLA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIPARIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione generale per lo studente Ufficio III PROGETTO GENITORI E SCUOLA SCHEDA RICOGNITIVA ESPERIENZE

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Uno per tutti, tutti per uno.

Uno per tutti, tutti per uno. Uno per tutti, tutti per uno. Bologna, 09/02/2015 Dainese Roberto Educare attraverso il Cooperative Learning: stile attributivo e competenze metacognitive Chiara Trubini Marina Pinelli Psicologia - Università

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale.

Rileggere oggi Lettera a una professoressa. Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. Rileggere oggi Lettera a una professoressa Una lente attraverso cui esaminare la nostra scuola e capire se è cambiata e quanto vale. 1. Lettera a una professoressa Lettera a una professoressa è un libro

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

La Piramide dell Odio

La Piramide dell Odio Lezione La Piramide dell Odio Partecipanti: Studenti di scuola media inferiore o superiore/ max. 40 Materiali: Foglio Domande (una copia per ciascuno studente) Lucido con la definizione di Genocidio (allegato)

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Esempi di utilizzazione dell ADVP

Esempi di utilizzazione dell ADVP Esempi di utilizzazione dell ADVP G. Cappuccio Ipssar P. Borsellino ESERCIZIO DI REALIZZAZIONE IL VIAGGIO Guida per l insegnante Questo esercizio è un modo pratico per coinvolgere l alunno nel progetto

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli