Estratto distribuito da Biblet

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Estratto distribuito da Biblet"

Transcript

1

2 SOCIAL TV

3 Giampaolo Colletti è esperto di media digitali, nuove professioni e community sul web. Fondatore di Altratv.tv, osservatorio e network delle web tv italiane, e co-fondatore dell osservatorio sull enterprise generated content dell Università Bocconi di Milano. Scrive per Nòva24- Sole24Ore e per il blog del Fatto Quotidiano. Con Il Sole 24 Ore ha pubblicato TV fai-da-web (2010), Wwworkers: i nuovi lavoratori della rete (2011) e, in questa collana, Vendere con le community (2011). Andrea Materia è specializzato nei linguaggi e modelli di business della tv interattiva. È autore dei primi format di Social tv della Rai, tra cui l innovativo Social King (Rai 2). Sin dagli esordi in consulenza strategica, in Fininvest e in Rai, ha affiancato all attività autorale un intenso lavoro di analisi degli economics dell ecosistema dei new media e dei web-contenuti. Ha curato l e-magazine Oltre La Siepe e il portale Next- TV.it. Nel 2010 ha pubblicato l e-book Gli anni della New TV. Step by Step è una collana dal taglio fortemente pratico, semplice e intuitivo, curata da specialisti ed esperti della materia e studiata appositamente per funzioni aziendali e liberi professionisti che si trovano nella necessità di aggiornarsi nei metodi di lavoro, annettendo nella loro quotidianità un consapevole uso dell online, delle tecnologie digitali e di tutta una serie di novità e cambiamenti sociali ed economici che occorre gestire e padroneggiare per fare business. Nella stessa collana: Massimiliano Ghini, Intelligenza emotiva in azione (2011) Gianluca Diegoli, Vendere online (2011)

4 Giampaolo Colletti, Andrea Materia SOCIAL TV

5 ISBN: Sede legale e amministrazione: via Monte Rosa, Milano Redazione: via C. Pisacane, Pero (MI) Per informazioni: Servizio Clienti , Fax oppure Fotocomposizione: Emmegi prepress, via F. Confalonieri, Milano Stampa: Rotolito Lombarda, Sondrio, Seggiano di Pioltello (MI) Prima edizione: giugno 2012 Tutti i diritti sono riservati. Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15 per cento di ciascun volume/fascicolo di periodico dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dall art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941, n Le riproduzioni effettuate per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da AIDRO, corso di Porta Romana, Milano, e sito web

6 Sommario 7 Cos è la Social tv 9 1. Identikit e modelli di business della Social tv I format usa/uk La Social tv in Italia Le regole d oro della Social tv 5

7

8 Cos è la Social tv Convenzionalmente per Social tv si intende l insieme di azioni e interazioni generate sui social network il cui tema è la programmazione televisiva. Questo aspetto afferisce prettamente al mondo dei broadcaster e fa riferimento a tutto ciò che va in onda e che viene ripreso, commentato, rielaborato ed espanso su Facebook, Twitter e sugli innumerevoli social network, sulla blogosfera, nelle applicazioni di secondo schermo e in qualsiasi forma di community e micro community online. In questo modo la vecchia tv, fatta di appuntamenti lineari e di fruizione passiva, diventa una Social tv, ovvero una tv di condivisione e partecipazione. L evoluzione della tv tradizionale in Social tv perennemente Internet-connessa non incide solo sulle abitudini dei telespettatori, ma sull intera industria dei media ad ogni livello, a partire dalla valutazione degli ascolti e dalla scrittura dei format. In questa rivoluzione digitale che passa attraverso i social network e la pluralità di schermi e piattaforme, vengono coinvolti sia i professionisti della tv (vecchia e nuova) sia i fruitori di questa nuova offerta, un tempo telespettatori e oggi user. Per gli operatori anglosassoni il concetto di Social tv è molto più definito: presuppone necessariamente l adozione da parte di un broadcaster di una modalità di fruizione dell offerta televisiva anche sul web, con una condivisione plurale, che oggi 7

9 COS è LA SOCIAL TV più che mai si esplicita attraverso i social network. Così oltreoceano i telespettatori e gli user partecipano a un esperienza televisiva che si declina sulle varie piattaforme e si amplifica, in un crescendo di coinvolgimento. In Italia ma più in generale in Europa, soprattutto in quella continentale i confini sono molto più sfumati e la Social tv acquista sembianze e modalità di sviluppo differenti. Pertanto in questo libro, pur partendo dalla visione ortodossa del concetto di Social tv del mercato audiovisivo americano, sfumeremo i toni nell esposizione di ciò che avviene in Italia, consapevoli che esista una via nostrana alla Social tv, solo in parte fino a oggi adottata dagli operatori. Questo percorso è dettato sia da una maturità differente del digitale e della rete nel nostro paese, sia da una centralità della cosiddetta tv sofà, che ancora oggi vede nel telecomando una killer application tutt altro che lontana dal tramontare. 8

10 1. Identikit e modelli di business della Social tv La nuova filiera della Social tv Il consumo di video vive a livello globale una fase di espansione apparentemente inarrestabile. Gli americani assorbono 256 minuti al giorno di tv (dati Nielsen, aggiornati a ottobre 2011). L Italia insegue da vicino, con 246 minuti, ovvero oltre 4 ore su 18 a disposizione escludendo le ore di sonno. Un po ovunque, a parte in Cina e in India, la media è intorno alle 3 ore e mezza quotidiane. Guardiamo più immagini in movimento che mai, ma non ci limitiamo più a farlo sul totemico schermo televisivo di casa. L attenzione si spalma progressivamente su molteplici device con molteplici funzioni pc, tablet e smartphone in primis. Ma anche davanti alla tv le nostre abitudini cambiano, e velocemente. E il ritmo accelererà via via che avremo tutti collegato a internet il nostro monolite in salotto con una console, un set-top box, un media player, una smart tv, poco importa il mezzo. La parola d ordine tra gli utenti evoluti è palinsesto personalizzato. Ovvero slegarsi dalle costrizioni degli orari imposti dalla tv lineare e live, quella a ciclo ininterrotto da mezzanotte alle 23.59, sfruttando invece le repliche disponibili on demand 24 ore su 24. Le opportunità, del resto, abbondano e si moltiplicano di giorno in giorno: dai servizi di catch-up tv in streaming offerti dai 9

11 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV siti ufficiali dei broadcaster (come la Rai) al push vod (video on demand) sui decoder dei gestori di pay tv (come MySky), dai giganteschi archivi accessibili a chi paga un modico abbonamento mensile alle piattaforme di pay streaming il leader nel segmento è la californiana Netflix, 24 milioni di subscriber negli States e 3 milioni nelle neonate filiali aperte in Canada, Messico, America Latina e Gran Bretagna alle banali ma efficaci registrazioni sui dvr, eredi digitali e con memoria di massa dei gloriosi videoregistratori. negli usa, molti Solo considerando quelli generati preferiscono la dai dvr, presenti nel 42% delle case fruizione differita americane, gli ascolti differiti, o se preferite time shifted, già costituiscono Oltreatlantico da un terzo alla metà del totale per le fiction seriali in onda sui canali generalisti. Per ogni due spettatori tradizionali incollati il lunedì sera, dal 16 gennaio 2012, sulle frequenze di fox per la stagione d esordio del poliziesco fantascientifico alcatraz, ultimo parto della fervida fantasia di J.J. Lost Abrams, ce n è uno che preferisce invece la fruizione differita, in un momento qualsiasi, nei 7 giorni successivi. Ma se osserviamo solo la fascia anni, la più ambita dai pubblicitari, il rapporto diventa quasi 1 a 1. I dvr aumentano il bottino di alcatraz del 74%. Particolare non secondario, con i dvr gli spot si possono si saltare a piacimento e, di norma, si saltano, con intuibile scorno degli inserzionisti. Se poi aggiungiamo che in questo computo di audience differita non sono inclusi gli stream online (nel caso di alcatraz su fox.com e Hulu.com), i download a pagamento su itunes, Amazon e Vudu o quelli gratuiti non autorizzati, e qualsiasi altra modalità di visione ex post in tempi abbastanza ravvicinati da non rientrare nella finestra dvd, è facile rendersi conto di quanto l esperienza televisiva sia diventata multischermo e on demand. È un processo che non provoca effetti detrimentali sull esposizione collettiva a talk, telegiornali, reality e sceneggiati. Le 10

12 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV Largest Demo Percentage Increase from DVR Rank Shows Net Post Airdate Increase (%) 1 Fringe-02/17 FOX 81.8% 2 Ringer-02/14 CW 75.0% 3 Alcatraz-02/13 FOX 73.7% 4 Office-02/16 NBC 65.2% 5 Parenthood-02/14 NBC 62.5% 6 up All night-02/13 NBC 60.0% 7 Gossip Girl-MON-02/13 CW 60.0% 8 Firm-02/18 NBC 60.0% 9 Pan Am-02/19 ABC 58.3% 10 Modern Family-02/15 ABC 57.4% 11 Glee-02/14 FOX 57.1% 12 Revenge-02/15 ABC 50.0% 13 body Of Proof-02/14 ABC 50.0% 14 Supernatural-02/17 CW 50.0% 15 Hart Of dixie-02/13 CW 50.0% 16 new Girl-02/14 FOX 48.4% 17 Law And Order:SVu-02/15 NBC 47.1% 18 Grey s Anatomy-02/16 ABC 46.9% 19 Private Practice-02/16 ABC 46.2% 20 CSI-02/15 CBS 46.2% 21 House-02/13 FOX 45.8% 22 desperate Housewives-02/19 ABC 45.5% 23 Criminal Minds-02/15 CBS 45.2% 24 Castle-02/13 ABC 45.0% 25 Person Of Interest-02/16 CBS 42.9% Classifica degli show usa con i più alti ascolti differiti (da TVbytheNumbers.com) 11

13 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV nuove tecnologie non cannibalizzano quelle preesistenti. Internet non divora l ex tubo catodico, al contrario si sta imparando a usare più fonti di segnale in simultanea e a vivere in un ecosistema di autentica convergenza cross-mediale. In teoria, sembrerebbe uno scenario privo di criticità per i giganti dell industria. Così non è. Per i broadcaster era infinitamente più comodo lo spettatore antico, immobile nelle sue 4 ore al giorno davanti a 1-2 programmi. Bastava poco per accontentarlo e immolarlo come vittima sacrificale sugli Lo spettatore di oggi è sfuggente, costoso, altari dell advertising. Lo spettatore poco addomesticabile contemporaneo diviso nelle stesse 4 ore su centinaia di emittenti, singoli show, canali YouTube, web tv iperlocali o video attivati da applicazioni per cellulare è un target sfuggente, costoso da agguantare, impossibile da addomesticare. È un amante peraltro infedele, senza esitazioni nel tradire i vecchi fornitori di intrattenimento quando si presentano occasioni ghiotte su sponde inedite, si pensi appunto a YouTube. La frammentazione degli ascolti, seppur in un epoca di boom della televisione in senso lato, rappresenta dunque un pericolo per il modello di business consolidatosi negli ultimi 60 anni. Ma il pericolo esplode, conflagra, quando affianchiamo il diffuso desiderio di time shifting e personalizzazione all altra immensa novità del tele-millennio: l interazione con i social network, la metamorfosi della tv classica in Social tv. Soprattutto per le trasmissioni in diretta non è più possibile evitare la dialettica in tempo reale con il popolo di Facebook, Twitter, della blogosfera e dei servizi di mobile check-in e mobile tagging. Non è possibile perché questo popolo ha raggiunto dimensioni quasi pari all intera platea televisiva: 850 milioni di iscritti a Facebook, il più veloce ad aggiornare le sue statistiche; 12

14 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV 140 milioni di utenti attivi al mese su Twitter a metà 2012, per 340 milioni di tweet al giorno, secondo dichiarazioni del ceo Dick Costolo e del suo luogotenente inglese Tony Wang; dei milioni di smartphone, la metà negli ultimi mesi del 2011 ha installato l app dell inglese Shazam, nata per taggare, identificare e acquistare canzoni, ma estesa di recente a taggare e identificare programmi tv, sbloccando in cambio filmati extra o regalie varie; 181 milioni di blog in attività a fine 2011, contro i 36 di cinque anni fa (fonte: nm Incite, Nielsen+McKinsey); milioni di persone intente a postare su Google+, ulteriori 50 milioni, in prevalenza donne sotto i 50 anni, intente a bloggare o re-bloggare scritti altrui su Tumblr; persino un neofita ancora in beta testing come Pinterest, irresistibile per chi ama collezionare e condividere grafici, disegni e foto, può issarsi da zero a 10 milioni di utenti unici globali nel volgere di soli 9 mesi (tra maggio 2011 e gennaio 2012). Potremmo continuare a snocciolare numeri per pagine, salvo vederli sfiorire da una stagione all altra nel limbo dei dati desueti, se non fosse assolutamente ridondante. Le masse critiche, le soglie di non ritorno, sono state superate da parecchio. Qualunque sia in futuro il tasso di crescita del social networking planetario, non modificherebbe il peso del fenomeno e, nello specifico televisivo, la sua influenza sugli interessi degli spettatori multischermo e sulle loro decisioni di consumo. Influenza che si traduce in economics, perché ogni paio di occhi girato verso un apparecchio tv ha un valore economico. Influenza che impone l urgenza di riscrivere strategie, investimenti e dinamiche dell intero comparto industriale. Brian David Johnson l ha definita la transizione da una tv fatta di appuntamenti fissi a una tv di relazioni umane. Johnson è un futurologo in forze alla Intel, i suoi ragionamenti servono al colosso di Santa Clara per individuare dove indirizzare il suo fatturato. 13

15 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV Dopo trent anni passati a vendere microprocessori per pc, nella nuova direzione di Intel figurano oggi i decoder. Dotandoli dei suoi chip, spera infatti di usarli per proporsi nelle vesti di operatore virtuale anti-pay tv: invece di diffondere canali via satellite, digitale terrestre o cavo, li farà arrivare ai televisori attraverso internet. Nell universo della Relationship tv i campioni d ascolto saranno i format quelli in grado di stabilire un area di contatto, dai cancelli perennemente aperti, con i propri fan. Rispetto all antico paradigma della Appointment tv, costruita intorno a blocchi settimanali di contenuto da minuti e impermeabile al feedback del pantofolaio (couch potato), il compito di autori, conduttori e dirigenti si complica. L attenzione dello spettatore va non basta tenere alta l attenzione mantenuta alta non più solo per una dello spettatore sera a settimana, ma 7 giorni su 7. solo per una sera L esperienza dilatata che un tempo apparteneva solo a un drappello di super-appassionati, intenti con club e altre iniziative a evangelizzare e disseminare amore per uno show, ora si applica a decine, centinaia di migliaia di spettatori per singola trasmissione e richiede formule di interazione e partecipazione assai raffinate. Dalle mere preview online si è passati ai webisodes e ai web backstage, e dai lì ai social feed di personaggi immaginari (i tweet dell eroe di una fiction) o al live blogging su Tumblr di attori protagonisti e comprimari, primedonne e vallette, nel bel mezzo delle riprese. Un applicazione lanciata a marzo 2012 da mtv Europe consente a chi la installa sul proprio smartphone di invitare i propri contatti Facebook ad assistere in simultanea a un programma richiamabile dalla nuvola dei server Viacom, ciascuno sul proprio cellulare e magari a 500 km di distanza l uno dall altro. L app sincronizza automaticamente lo streaming del filmato e al tempo stesso consente, orientando gli smartphone in modalità panoramica, di aprire una finestra di chat istantanea per commentare in tempo reale scene e personaggi. Lo chiamano co-viewing. 14

16 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV Il passo successivo è quello di organizzare sessioni di celebrity co-viewing con le stelle dei reality e dei telefilm targati mtv a chattare in diretta web mobile sugli sviluppi di una trama, mentre nello schermo del telefonino scorrono le immagini dell ultimo capitolo disponibile. Dunque sì, la tv va granularizzandosi in nicchie iper-specializzate, e i generi in grado di resistere alla polverizzazione degli ascolti si contano sulle dita di una mano: le grandi manifestazioni sportive, una manciata di competizioni canore e culinarie, qualche sparuta sitcom o poliziesco gradito agli over 55, gli exploit di comici e giornalisti del momento i nostri Fazio, Santoro e Fiorello e gli eventi annuali imperdibili come gli Oscar, i Grammys o Sanremo. Ma tanto per i superstiti dell epoca della tv di massa, quanto per i loro colleghi costretti a difendere share lillipuziani, la differenza è che oggi la fruizione si è fatta sociale. Al posto della chiacchiera del mattino seguente davanti al dispenser dell acqua in ufficio i cosiddetti water cooler moments c è un aggiornamento di stato su Facebook sull aggressiva intervista di Luisella Costamagna a Mara Carfagna (Robinson, Rai 3, 9 marzo 2012) e l istantaneo diluvio di polarizzate repliche da parte amici e conoscenti. Paradossalmente, proprio mentre trionfa l on demand su misura, la televisione non è mai stata un media così condiviso e collettivo. Questo impone una flessibilità sociale, il palinsesto La fruizione si è fatta estrema nella concezione del palinsesto e nella valutazione dei suoi ri- molto più flessibile deve essere dunque sultati a fini pubblicitari, oltre che di corretto e riequilibrato impiego delle risorse del canone. Prendiamo il talk show Late Night del comico Conan O Brien, in onda dal lunedì al giovedì alle 23 su tbs, una delle stazioni via cavo in auge negli States. L irriverente Conan non raggiunge da tempo le platee a cui si era abituato per episodi, dal 1993 al 2009, con un format analogo sul- 15

17 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV la generalista nbc: dai 2,5-3 milioni dell ultima edizione del Tonight Show su nbc è piombato al milione scarso di Conan sulla tbs. Nondimeno, è stato confermato fino al 2014, e addirittura per proteggerlo dai competitor sono state acquistate come traino le repliche del cult The Big Bang Theory, a 2 milioni di dollari a puntata. La ragione va individuata nei demografici. O Brien ha perso le folle sterminate, ma resta il più forte di tutti tra i giovani: il 67% del suo pubblico ha meno di 49 anni. È l unico nel gruppetto degli host di talk di seconda serata con 83 milioni di visualizzazioni su YouTube. E appena si chiude il sipario di ogni esibizione, la sua vita continua online, per tutto il daytime, dialogando e solleticando con pillole di contenuto extra quasi 2 milioni di iscritti alla fanpage Facebook (Team- Coco), 5 milioni di follower su Twitter e 1,1 milioni di visitatori unici del sito ufficiale (quest ultimo è stato nominato agli Emmy, ha vinto i Webby Awards e ha un traffico del 326% superiore al sito di David Letterman). Se lo show Conan su tbs ha un milione di spettatori tra le 23 e mezzanotte, quello attivo su web senza interruzioni ne ha svariati milioni, ed è in rapida crescita. Coincidenza, o forse no, la loro crescita non solo tiene a galla l audience lineare, ma la corrobora: da ottobre 2011 a gennaio %, da gennaio a febbraio 2012 un ulteriore +10%. Conan O Brien e il suo sforzo supplementare di interattività non rappresentano un caso isolato, semmai è vero il contrario. Così fan tutti, è ormai il caso di dire. Quello che finora è rimasto un po ai margini è l intrattenimento di prima serata. Nessuno qui ha saputo o voluto inventare esperienze di Social tv paragonabili, per intensità e reazione, a quelle dello spettacolo televisivo madre da cui derivano. È su quel fronte strategico che si giocherà la partita decisiva per congedarci definitivamente dalla Appointment tv e abbracciare la Relationship tv. L attesa di tutti è per le prime trasmissioni da Top 10 Ascolti in grado di fondere insieme, con uguale 16

18 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV dignità e valore intrattenitivo, consumo on air e consumo in streaming, diretta e applicazioni di secondo schermo, social networking e strumenti di geolocalizzazione, presentatori e community. Sanciranno la fine delle vecchie regole del gioco, già in avanzata decomposizione, e l alba di una nuova tv con una nuova filiera. Con immense criticità e immense opportunità che solo oggi iniziamo, timidamente, a studiare e imparare. La pillola dell esperto Per Social tv s intende l attività di guardare spettacoli televisivi commentandoli ed esprimendo giudizi attraverso i social network. Questa sovrapposizione di attività avviene in tempo reale e si svolge sia tramite il televisore stesso, se connesso a internet (Connected tv), sia attraverso device come i notebook, i tablet e gli smartphone. Quest ultima modalità assume percentuali rilevanti tra i giovani ed è destinata a estendersi nelle fasce di età più mature con il passaggio anagrafico naturale. Le considerazioni che se ne possono trarre sono di diverso genere: le audience televisive diventano dense e, per la loro valorizzazione anche in termini pubblicitari, vanno misurate; i commenti e i giudizi diventano una sorta di crowdsourcing per i broadcaster e i produttori televisivi; la stessa programmazione televisiva terrà sempre più conto di questa modalità di inter-relazione con il proprio pubblico in tempo reale. Gianni Celata, Economia dell Informazione e della Comunicazione, Università La Sapienza, Roma I segreti di Twitter per invadere i teleschermi Il 5 febbraio 2012, la finalissima della nfl (National Football League) tra i New York Giants e i New England Patriots è stata seguita in patria da 111,3 milioni di spettatori. Prima- 17

19 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV to assoluto di sempre per una trasmissione televisiva (Cina e India escluse). Ma il numero che più ha colpito la fantasia della stampa è quello dei tweet-al-secondo (tps). Il XLVI Super Bowl ne ha raggiunti nell immediato dopo-partita. Non è il record, però. Il 9 dicembre 2011 in Giappone si erano raggiunti i tps mentre andava in onda sull emittente privata ntv per la tredicesima volta dal 1988 il capolavoro animato Laputa: il Castello nel Cielo. Con maggiore efficacia e sistematicità di Facebook, la cui urgenza è massimizzare i ricavi in vista dell ipo a Wall Street, Twitter si è caratterizzato per il suo approccio flessibile e propositivo verso gli interpreti di spicco della grande recita televisiva planetaria. Del resto l 81% dei suoi utenti ha meno di 49 anni e il 47% guadagna più di dollari l anno. Secondo le statistiche Nielsen elaborate da Steve Sternberg per Baseline Inc., negli Stati Uniti l età media dello spettatore di tv lineare è cresciuta nell ultimo ventennio a un ritmo doppio rispetto all invecchiamento della popolazione globale (passata da 33 a L uso di Twitter può 38 anni). Se nel 1991 chi seguiva fox aiutare ad abbassare aveva appena 29 anni in media, abc l attuale età media 37 anni, nbc 42 e cbs 45, oggi il couch del pubblico della tv potato fox ha 44 anni, 49 quello nbc, 51 quello abc e 55 quello cbs. In Italia va persino peggio. Rai 1 e Rai 3 da una parte, Canale 5 e Retequattro dall altra, sono passati in un decennio da circa 50 anni di media a oltre 60 anni. Il canale giovane del servizio pubblico, Rai 2, si rivolge a un target che oscilla intorno ai 52 anni. Si salva solo Sky: meno del 25% dei suoi abbonati supera i 55 anni. Per questo sfruttare Twitter nell abbassare la soglia mediana demografica e recuperare terreno sulla fascia chiave pubblicitaria anni è diventata un ossessione nelle stanze dei bottoni. Per assecondarla, la strategia di tele-invasione adottata dal ceo Dick Costolo e dal suo management si è articolata finora in 7 punti. 18

20 IdenTIkIT e MOdeLLI di business della SOCIAL TV 1. Ridistribuire i tweet fuori da Twitter (re-syndication) Partnership con start-up specializzate come Mass Relevance consentono a Twitter e ai broadcaster con cui stipula alleanze editoriali di far girare su piattaforme web esterne e blog network, applicazioni per mobile o addirittura in sovrimpressione sugli schermi tv, flussi continui di cinguettii selezionati (curated content). Non è impresa agevole. Si tratta di attingere in tempo reale da circa 230 milioni di tweet al giorno. Grazie all apporto di filtri software, il rumore di fondo viene automaticamente ripulito, e solo i tweet più rilevanti e dunque in grado di catturare attenzione e coinvolgimento (engagement) ricevono syndication. Per esempio, per la cerimonia degli Oscar, Mass Relevance ha fornito alla dashboard pubblicata durante la diretta sul sito E! Online una sorta di il meglio di dagli account Twitter di attori, registi, critici e personaggi famosi. 2. Attenzione estrema all analisi dei dati Sebbene sia intuibile che le opinioni rimbalzate di tweet in retweet costituiscano un potenziale fattore determinante nell influenzare le decisioni di spesa degli inserzionisti, in mancanza di una sintesi ragionata le statistiche prodotte dai server di Twitter risulterebbero un inutile aggregato di numeri grezzi. Per spiegare il significato dietro un trending topic, nel novembre 2011 Twitter ha firmato un accordo con Crimson Hexagon per offrire una dettagliata sentiment analysis della base utenti ai clienti interessati ad acquistare spazi promozionali e a emittenti sensibili all oscillare delle emozioni popolari. Sfruttando la sentiment analysis di Crimson, durante il Discorso sullo Stato dell Unione del 2010 la cnn ha messo in onda grafici su grafici per indicare le proporzioni tra i tweet a sostegno della politica di Obama, di chi la riteneva troppo liberal e degli indecisi. 3. Lavorare a braccetto con chi rileva gli ascolti tv Invece di porsi in contrapposizione frontale con Nielsen, sin dagli anni Trenta fonte unica dei rating prima radiofonici e poi 19

Cristian Pascottini. WebTV la TV va su Internet

Cristian Pascottini. WebTV la TV va su Internet Cristian Pascottini WebTV la TV va su Internet giovedì 19 aprile 2007 Argomenti Convergenza: uno per tutti, tutti per uno WebTV, la TV sul Web Produzione, pubblicazione e fruizione Trasmettere contenuti

Dettagli

L ultima edizione dello IAB svoltasi a Milano nei primi giorni di Dicembre 2013 ha confermato come ci sia ormai un grande interesse e attenzione fra

L ultima edizione dello IAB svoltasi a Milano nei primi giorni di Dicembre 2013 ha confermato come ci sia ormai un grande interesse e attenzione fra L ultima edizione dello IAB svoltasi a Milano nei primi giorni di Dicembre 2013 ha confermato come ci sia ormai un grande interesse e attenzione fra tutti i diversi attori della filiera di comunicazione

Dettagli

INDEX 105.NET RMC.IT VIRGINRADIO.IT ILSITODELLOZOO.COM MOBILE FORMATI MOBILE MOBILE ADV

INDEX 105.NET RMC.IT VIRGINRADIO.IT ILSITODELLOZOO.COM MOBILE FORMATI MOBILE MOBILE ADV INDEX 105.NET RMC.IT VIRGINRADIO.IT ILSITODELLOZOO.COM MOBILE FORMATI MOBILE MOBILE ADV Novembre 2013 1 1 GRUPPO FINELCO Gruppo Finelco offre ai propri ascoltatori un esperienza radiofonica e musicale

Dettagli

di che schermo parliamo?

di che schermo parliamo? di che schermo parliamo? OTT, TVE e time budget Elena Cappuccio - 19/11/2013 da dove veniamo Ascolto TV misurato da Auditel Ascolto Non Live: visione di un contenuto registrato o su un supporto esterno

Dettagli

(All) Digital Monitor

(All) Digital Monitor (All) Digital Monitor 1 Trend TV Digitale Il rilevamento del Digital Monitor effettuato fra Febbraio e Marzo del 2013 fotografa una fase ormai matura della digitalizzazione televisiva, con le ultime tappe

Dettagli

Le radio e le tv sul web: F.A.Q.

Le radio e le tv sul web: F.A.Q. Le radio e le tv sul web: FAQ L Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, sulla base delle competenze ad essa assegnate dal decreto legislativo n. 44 del 2010 (cosiddetto decreto Romani, di seguito

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Il Video Advertising in Italia: fruizione, numeri e proiezioni

Il Video Advertising in Italia: fruizione, numeri e proiezioni Osservatorio New Media & New Internet Il Video Advertising in Italia: fruizione, numeri e proiezioni 16 ottobre 2014 Osservatorio New Media & New Internet 16 ottobre 2014 1 L Osservatorio New Media & New

Dettagli

Netflix, Infinity e internet, ovvero la tv 3.0

Netflix, Infinity e internet, ovvero la tv 3.0 Netflix, Infinity e internet, ovvero la tv 3.0 di Redazione Sicilia Journal - 22, nov, 2015 http://www.siciliajournal.it/netflix-infinity-e-internet-ovvero-la-tv-3-0/ di Davide Di Bernardo. Nel lontano

Dettagli

Monito Monit r r trimestr trimes ale merc mer a c t a o t tele l v e i v s i ivo i vo italiano

Monito Monit r r trimestr trimes ale merc mer a c t a o t tele l v e i v s i ivo i vo italiano Monitortrimestralemercato trimestrale mercato televisivo italiano Aggiornamento SETTEMBRE 2012 Novembre 2012 Indice Sintesi Pag. 2 I principali operatori del mercato Pag. 6 Focus sull offerta gratuita

Dettagli

SOCIAL TV: DA TELEPANTOFOLAI A MULTI-TASKER MEDIATICI

SOCIAL TV: DA TELEPANTOFOLAI A MULTI-TASKER MEDIATICI 70 LA NUOVA TV SERVIZI SOCIAL TV: DA TELEPANTOFOLAI A MULTI-TASKER MEDIATICI Andrea Materia 71 SERVIZI Il consumo simultaneo di spettacoli, informazione o sport in televisione e di applicazioni complementari

Dettagli

Monitor semestrale Internet in Italia. I semestre 2012

Monitor semestrale Internet in Italia. I semestre 2012 Monitor semestrale Internet in Italia I semestre 2012 Luglio 2012 Indice Premessa Pag. 2 Sintesi Pag. 3 Le dimensioni complessive del mercato Pag. 6 L offerta e l audience di Rai Pag. 11 Rai nel contesto

Dettagli

XXVIIIa Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE

XXVIIIa Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE XXVIIIa Edizione PREMIO MARKETING SIM CONTENT IS KING, BRANDS ARE CASTLE FOX CHANNELS ITALY 2 FOX Channel Italy http://www.foxtv.it/ FOX International Channels Italy nasce nel 2003. Oggi è uno dei player

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

IL SUPEROGGI DEL NUOVO NORMALE

IL SUPEROGGI DEL NUOVO NORMALE IL SUPEROGGI DEL NUOVO NORMALE SUMMARY CHI SONO I MILLENNIALS LA VITA E UNA SOLA (CONVERGENZA TRA VITA REALE E DIGITALE) THE BEST SCREEN AVAILABLE LA GENESI DELLA CONVERSAZIONE NEL SUPEROGGI IL FUTURO

Dettagli

Incontra la Generation C

Incontra la Generation C incontra LA GENERAtion C 2 Incontra la Generation C Il GC rapporto tra utenti e mezzi di comunicazione è profondamente cambiato. Per la prima volta, un intera generazione é cresciuta costruendo una relazione

Dettagli

SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV

SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV CHI SIAMO Presentazione versione 1.0 MoneyBoxTv - pag.0 Moneyboxtv è un marchio e un progetto di proprietà della società

Dettagli

Casa Sanremo Festival della Canzone Italiana.

Casa Sanremo Festival della Canzone Italiana. & CASA SANREMO Casa Sanremo ha l obiettivo di creare un luogo di aggregazione per tutti i giornalisti, gli artisti, gli addetti ai lavori che confluiscono ogni anno nella cittadina ligure per il Festival

Dettagli

Corso Social Media Marketing

Corso Social Media Marketing Corso Social Media Marketing Imparare a fare Business con i Social Network PRESENTAZIONE DEL CORSO IL CORSO IN SOCIAL MEDIA MARKETING DI ALTA FORMAZIONE PRATICA BY SWEB TI DA L OPPORTUNITA DI IMPARARE

Dettagli

Hub dell Innovazione Italiana. Technacityitalia.com

Hub dell Innovazione Italiana. Technacityitalia.com Hub dell Innovazione Italiana. Technacityitalia.com Technacityitalia.com mette in contatto investitori, esteri ed italiani, ed il meglio dell innovazione nazionale: agenzia stampa/repository su prodotti

Dettagli

Osservatorio Blog 2014. Una ricerca sulla blogosfera europea e italiana di Imageware e IPREX

Osservatorio Blog 2014. Una ricerca sulla blogosfera europea e italiana di Imageware e IPREX Osservatorio Blog 2014 Una ricerca sulla blogosfera europea e italiana di Imageware e IPREX 1 Indice 1. Introduzione e metodologia... 3 2. L attività di blogging... 4 2.1. Temi e fonti di ispirazione...

Dettagli

CENTRO DI PRODUZIONE PER TUTTI I VIDEO A CONTENUTO FASHION DI CLASS EDITORI

CENTRO DI PRODUZIONE PER TUTTI I VIDEO A CONTENUTO FASHION DI CLASS EDITORI Oltre agli storici servizi glamour del canale, la nuova Class Tv Moda cresce e diventa il CENTRO DI PRODUZIONE PER TUTTI I VIDEO A CONTENUTO FASHION DI CLASS EDITORI Coordinandosi con le redazioni del

Dettagli

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini

Influenza e uso dei social network per il messaggio politico. alessandro scartezzini Influenza e uso dei social network per il messaggio politico alessandro scartezzini CHI SONO http://www.linkedin.com/pub/alessandro-scartezzini/0/393/721 alessandro@webperformance.it - Dal 2010 fondatore

Dettagli

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television

Dal connubio Streamit e Salsamania Radio Television Entertainment Inc nasce Cubamania Television Streamit, la Web Tv che fa ascolti da 'grande'.streamit è una delle realtà più interessanti nel panorama delle Web Tv. Graficamente e funzionalmente strepitoso, il software per la visualizzazione dello

Dettagli

La Cisl e le nuove strategie di comunicazione. Ufficio Social Media Cisl

La Cisl e le nuove strategie di comunicazione. Ufficio Social Media Cisl La Cisl e le nuove strategie di comunicazione L'internauta è stata la Persona dell'anno 2006 per la rivista Time. You rappresenta tutte le persone che hanno partecipato all'esplosione del contenuto digitale

Dettagli

Lo scenario italiano della Social TV: tra comportamenti degli utenti e broadcaster

Lo scenario italiano della Social TV: tra comportamenti degli utenti e broadcaster Lo scenario italiano della Social TV: tra comportamenti degli utenti e broadcaster Vincenzo Cosenza social media strategist @blogmeter @vincos Metodologia e perimetro OBIETTIVO Rilevare le performance

Dettagli

Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand

Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand Come realizzare campagne di branding online attraverso le nuove piattaforme di marketing digitale e aumentare la visibilità del tuo brand Crea sempre contenuti di valore per i tuoi clienti Promozioni,

Dettagli

UVB COMMUNICATION DALLA CARTA ALLA RETE

UVB COMMUNICATION DALLA CARTA ALLA RETE UVB COMMUNICATION DALLA CARTA ALLA RETE Gabriele Pasetti, Ufficio Comunicazione Unione Veneta Bonifiche CONFERENZA ORGANIZZATIVA A.N.B.I. 2013 ALGHERO, 8-10 MAGGIO 2013 L informazione in rete èimmediata,

Dettagli

LA SICUREZZA STRADALE SUI MEDIA

LA SICUREZZA STRADALE SUI MEDIA Per INDAGINE COMMISSIONATA DA TIM A VIDIERRE LA SICUREZZA STRADALE SUI MEDIA Strumento di ricerca: WOSM WORLD OPEN SOURCE MONITORING by Vidierre Periodo di indagine: 01/01/2014 31/08/2014 Aree geografiche

Dettagli

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Anna Maria Tononi Forum PA 2012 WEB 2.0: USER GENERATED CONTENT Chiunque può creare e distribuire contenuti o "viralizzare quelli di altri Cambia il paradigma

Dettagli

STREAMIT Presentazione Corporate per Enti Pubblici e Istituzioni

STREAMIT Presentazione Corporate per Enti Pubblici e Istituzioni STREAMIT Presentazione Corporate per Enti Pubblici e Istituzioni Lo scenario Il rapporto con i media è profondamente cambiato. Il consumo di video su Internet solo nell ultimo anno è aumentato del 19%.

Dettagli

OSSERVATORIO IPSOS. per conto di

OSSERVATORIO IPSOS. per conto di OSSERVATORIO IPSOS per conto di DIFFUSIONE di COMPUTER e INTERNET tra le famiglie italiane Base: Totale famiglie Possesso di un computer Connessione a Internet TOTALE famiglie italiane 57 68 Famiglie monocomponente

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Aprile 2015 I CITTADINI TOSCANI E LE NUOVE TECNOLOGIE- ANNO 2014 In sintesi: Il 67% delle

Dettagli

Linguaggi & Tecnologie Multimediali

Linguaggi & Tecnologie Multimediali Linguaggi & Tecnologie Multimediali TV interattiva e mobile TV Azienda ospitante: Il T- GOV Applicazioni Interattive su piattaforma DTT per la Pubblica Amministrazione Tesi di fine corso di: Tutor del

Dettagli

SOCIAL KING 2.0 Descrizione del programma e regolamento del contest

SOCIAL KING 2.0 Descrizione del programma e regolamento del contest SOCIAL KING 2.0 Descrizione del programma e regolamento del contest IL PROGRAMMA Social King 2.0 è un game/talent show dedicato al mondo del web e dei social network, che porta sulla ribalta televisiva

Dettagli

YOUTUBE. www.youtube.com

YOUTUBE. www.youtube.com COMUNICARE E SOCIALIZZARE Navigando s impara 78 www.youtube.com YOUTUBE 117 Youtube è uno dei più famosi social network presenti nella rete. Youtube consente di vedere milioni di filmati caricati da utenti

Dettagli

IP Television Manuale utente

IP Television Manuale utente IP Television Manuale utente per software 5+ Pagina 1 Contenuto Capitolo 1 3 Introduzione. 3 WE APP TV! Panoramica sull applicazione. 3 Capitolo 2 4 Le playlist: cosa sono e dove cercarle. 4 Capitolo 3

Dettagli

CORSO FARE UN GIORNALE modulo 3. COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

CORSO FARE UN GIORNALE modulo 3. COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica!!1 Differenza tra i media (www.gandalf.it)!2 GIORNALISMO ON LINE Pasquale Mallozzi CRISI DEL GIORNALISMO TRADIZIONALE non è solo economica, ma investe

Dettagli

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Book 8 Conoscere cosa sono i social media e social network Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani,

Dettagli

Diamo valore alle DOP IGP italiane

Diamo valore alle DOP IGP italiane Nel 2012 abbiamo attivato 77 milioni di contatti per 12 milioni di euro di valore della comunicazione Diamo valore alle DOP IGP italiane Rapporto 2012 Rapporto sintetico delle attività di valorizzazione

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Corso Youtube Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Argomenti del corso di Youtube Fare video marketing con Youtube Tipi di video contenuti per Youtube Creazione di un account

Dettagli

Anteprima del Report#6 GDO: Grande distribuzione organizzata

Anteprima del Report#6 GDO: Grande distribuzione organizzata Anteprima del Report#6 GDO: Grande distribuzione organizzata CLASSIFICA GENERALE La classifica è stata redatta ponderando i parametri quantitativi estrapolati nel mese di analisi (maggio 2014): in particolare

Dettagli

Comunicazione Social per il Non Profit

Comunicazione Social per il Non Profit WEB 2.0 Comunicazione Social per il Non Profit Federica Vangelisti Marzo - Giugno 2014 Cos e` il Web 2.0? E` l insieme delle applicazioni online che permettono un elevato livello di interazione tra l utente,

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

television è il canale innovativo di IN STORE MEDIA

television è il canale innovativo di IN STORE MEDIA trade television è il canale innovativo di Con è come avere un proprio venditore in contatto permanente con la clientela all interno del proprio punto vendita, capace sia di indirizzare messaggi diretti

Dettagli

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle WHITE PAPER MARZO 2013 Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle modalità di contatto e interazione tra utente e azienda Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente

Dettagli

Comunicazione e media

Comunicazione e media Comunicazione e media (pp. 521 574 del volume) La numerazione delle tabelle riproduce quella del testo integrale Quanti media abbiamo oggi? Da 8 a 20 C era una volta la televisione e la radio, il giornale,

Dettagli

Press Kit. www.spreaker.com

Press Kit. www.spreaker.com Press Kit Spreaker, un progetto innovativo Spreaker è una social web radio dove tutti i contenuti e i palinsesti sono creati dagli utenti. Uno spazio libero per condividere idee, approfondire dibattiti,

Dettagli

Guida ai Concorsi a Premio Digital. www.aladino-net.com. pag.

Guida ai Concorsi a Premio Digital. www.aladino-net.com. pag. 1 L obiettivo di questo e-book è quello di creare uno strumento semplice ma molto utile per comprendere quali sono le opportunità per raggiungere e premiare i propri consumatori attraverso i concorsi a

Dettagli

Internet tra editoria classica e futura. Ing.. Angelo Sajeva. Mondadori Pubblicità. MONDADORI Marketing Dept

Internet tra editoria classica e futura. Ing.. Angelo Sajeva. Mondadori Pubblicità. MONDADORI Marketing Dept Internet tra editoria classica e futura Ing.. Angelo Sajeva Mondadori Pubblicità Agenda 1. Che cosa sta succedendo 2. Perché ci dobbiamo preoccupare adesso 3. A che gioco vogliamo giocare 1. Che cosa sta

Dettagli

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica

COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica COME REALIZZARE UN GIORNALE WEB2.0 teoria e pratica 1 Differenza tra i media (www.gandalf.it) 2 WEB 2.0 termine abusato (nato nel 2004 con la nascita di Myspace) che è associato ai social network : è il

Dettagli

EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP

EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP EPPELA CREDE NELLE PARTNERSHIP Per Eppela è importante promuovere la cultura del crowdfunding in Italia, inteso come nuovo strumento di raccolta fondi, alternativo al sistema bancario, oggi in forte crisi.

Dettagli

Navigando s impara INFORMAZIONE - Agenzie di stampa

Navigando s impara INFORMAZIONE - Agenzie di stampa INFORMAZIONE - Agenzie di stampa 10 www.ansa.it ANSA 26 Il sito dell Agenzia Nazionale Stampa Associata (ANSA) è il portale della principale agenzia di stampa italiana. In primo piano sulla home page sono

Dettagli

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica.

Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Cos è ICTv? ICTv è la nuova WebTv interamente dedicata alla tecnologia e all informatica. Gratuita, ricca di contenuti e in italiano, la WebTv risponde alla domanda di contenuti multimediali dei navigatori

Dettagli

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO 27 Gennaio 2014 Quorum www.quorumsas.it Il campione La definizione del campione Nelle prossime pagine si analizza il discostamento del campione analizzato

Dettagli

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0 Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Il Computer più nuovo al mondo non può che peggiorare, grazie alla sua velocità,

Dettagli

Abstract. Paolo Rocca Comite Mascambruno 1

Abstract. Paolo Rocca Comite Mascambruno 1 Paolo Rocca Comite Mascambruno 1 Abstract La progressiva diffusione dei social network, sia generalisti (quali Twitter, Facebook o Google+, la recente piattaforma messa a punto da Google) sia specializzati

Dettagli

social media strategy itaca know how

social media strategy itaca know how social media strategy itaca know how 2.0 media Conoscere meccanismi, potenzialità e linguaggi specifici dei Social Media è diventata una competenza necessaria per le aziende che vogliono comunicare non

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

Forum Europeo sulla televisione digitale terrestre. I contenuti interattivi per la nuova televisione

Forum Europeo sulla televisione digitale terrestre. I contenuti interattivi per la nuova televisione Forum Europeo sulla televisione digitale terrestre Lucca, 10 Giugno 2005 I contenuti interattivi per la nuova televisione Benedetto Habib Amministratore delegato My-tv Spa Indice -Verso il digitale - I

Dettagli

Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv

Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv Sistemi tecnologici e modelli della Connected tv Alberto Marinelli Teoria e tecniche della comunicazione e dei nuovi media A.A. 2013/ 2014 Parte terza UN NUOVO AMBIENTE DI SINTESI: LA CONNECTED TELEVISION

Dettagli

google AdWords facebook Twitter Soluzioni Web Marketing personalizzate Concessionaria ufficiale di:

google AdWords facebook Twitter Soluzioni Web Marketing personalizzate Concessionaria ufficiale di: google AdWords facebook Twitter Soluzioni Web Marketing personalizzate Concessionaria ufficiale di: DAVVERO GRANDI. INDICE google ADWORDS 4 facebook & TWITTER 8 Il meglio del Web Marketing... GOOGLE AdWOrds

Dettagli

FREE WEBINAR SOCIAL MEDIA E WEB 2.0 Docente Daniele Simonetti Social Media Manager Web Developer Web 2.0 Mobile

FREE WEBINAR SOCIAL MEDIA E WEB 2.0 Docente Daniele Simonetti Social Media Manager Web Developer Web 2.0 Mobile Consulenza in Marketing turistico, Web Marketing e Destination Management FREE WEBINAR SOCIAL MEDIA E WEB 2.0 Docente Daniele Simonetti Social Media Manager Web Developer Web 2.0 Mobile FOURTOURISM 2015

Dettagli

Evoluzione dei servizi convergenti, tendenze del mercato e prospettive di policy

Evoluzione dei servizi convergenti, tendenze del mercato e prospettive di policy Evoluzione dei servizi convergenti, tendenze del mercato e prospettive di policy Relazione Osservatorio ANFoV, in collaborazione con Baker & McKenzie. Integrazione e convergenza di servizi e piattaforme

Dettagli

Palestre e Centri Fitness. www.make-it-app.com Tel. +39 0287188686

Palestre e Centri Fitness. www.make-it-app.com Tel. +39 0287188686 Palestre e Centri Fitness www.make-it-app.com Tel. +39 0287188686 Corsi 3 Oggi mi dedico a Pubblica i tuoi corsi, sempre aggiornati in tempo reale e filtrabili per categoria, offrendo un servizio efficace

Dettagli

Scenario attuale e potenziale della televisione in digitale

Scenario attuale e potenziale della televisione in digitale Scenario attuale e potenziale della televisione in digitale Cagliari, gennaio 2008 Questo documento è stato prodotto ad uso interno del cliente. La sua circolazione, citazione o riproduzione all'esterno

Dettagli

WEBBOOK MONDO DEL WEB TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL

WEBBOOK MONDO DEL WEB TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL WEBBOOK TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL MONDO DEL WEB Uno Smart Book per imprenditori che non hanno tempo da perdere e vogliono arrivare al sodo! PREMESSA Tutto sta cambiando nel

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT Introdurre nuove competenze e applicarle rapidamente al ruolo per ottenere risultati rapidi e tangibili sul business:

Dettagli

:: Domus Project Office suite è la soluzione semplice e completa ::

:: Domus Project Office suite è la soluzione semplice e completa :: :: Domus Project Office suite è la soluzione semplice e completa :: per la gestione dell agenzia immobiliare e mediazione creditizia! Sorprendete i vostri clienti con un servizio professionale, rapido

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

Artigiani di Podcast. Lezione del 8 febbraio 2012. Fabio P. Corti

Artigiani di Podcast. Lezione del 8 febbraio 2012. Fabio P. Corti Artigiani di Podcast Lezione del 8 febbraio 2012 Che cosa è un podcast? Un podcast è un programma a episodi distribuito via internet usando un protocollo specifico chiamato RSS. Gli episodi dei podcast

Dettagli

L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI

L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE DEI CONTENUTI Riflessioni sull evoluzione della distribuzione dei contenuti SOMMARIO Aumentano le vie di distribuzione... 3 Web e TV, il giornalismo partecipativo... 3

Dettagli

Social tools Renzo Tondo 2013. @kornfeind

Social tools Renzo Tondo 2013. @kornfeind Social tools Renzo Tondo 2013 @kornfeind Premessa: 1. I Social Network si confermano strumento di marketing non convenzionale e di mediazione tra contenuti e utenti online. Il ruolo fino ad oggi ricoperto

Dettagli

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING 1 Prima parte Scenario sull evoluzione dei media Il Web 2.0: dai blog ai social network Il nuovo consumatore L ascolto delle conversazioni Un nuovo servizio

Dettagli

Mobile Internet & Apps: è boom Opportunità per tutti: Start-up e grandi imprese, Telco e Over the Top

Mobile Internet & Apps: è boom Opportunità per tutti: Start-up e grandi imprese, Telco e Over the Top Mobile Internet & Apps: è boom Opportunità per tutti: Start-up e grandi imprese, Telco e Over the Top #MICA12 Osservatorio Mobile Internet, Content & Apps Presentazione dei Risultati 2012 11 Giugno 2012

Dettagli

Cos è Beerbeez. Come funziona

Cos è Beerbeez. Come funziona i come funziona Cos è Beerbeez Attraverso l uso di tutte le tecnologie moderne (ed un interfaccia completa e user friendly) siamo in grado di dare una visibilità globale ad ogni singola birra (e naturalmente

Dettagli

RadioTv Forum 2012 di Aeranti-Corallo

RadioTv Forum 2012 di Aeranti-Corallo Analisi delle linee di sviluppo della radiofonia in Internet RadioTv Forum 2012 di Aeranti-Corallo 1 Sommario 1) Recall intervento RadioTv Forum 2011 2) Elementi di contesto 3) Social radio: come? 4) Proposta

Dettagli

Pirateria: scenario 2011

Pirateria: scenario 2011 Pirateria: scenario 2011 Presentazione della ricerca Ipsos sulla pirateria audiovisiva Casa del Cinema - Roma 19 gennaio 2011 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza

Dettagli

PIANO DELLA COMUNICAZIONE ANNO 2014

PIANO DELLA COMUNICAZIONE ANNO 2014 PIANO DELLA COMUNICAZIONE ANNO 2014 Legge n.150/2000 D.P.R. 21-9-2001 n. 422 Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 19 del 25/02/2014 1/9 PREMESSA L'evoluzione che caratterizza l'attuale scenario

Dettagli

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare 7 Ecommerce di Gianluca Diegoli 1. Alcune leggende da sfatare Si pensa spesso, da parte di un imprenditore, all ecommerce come a una panacea per un fatturato stagnante, o peggio come un arma magica che

Dettagli

DRAMMATURGIA DELLA TELEVISIONE I Seminario

DRAMMATURGIA DELLA TELEVISIONE I Seminario DRAMMATURGIA DELLA TELEVISIONE I Seminario DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE, MEDIAZIONE NAZIONALE E FILIERA TELEVISIVA Lezione 3 Luca Barra luca.barra@unicatt.it @luca_barra Dove eravamo rimasti? Le ragioni

Dettagli

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo:

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo: Una storia di successo: Cento Vigne Italia Adattare le nuove strategie di social media marketing a livello globale per avere successo nel settore enologico Cento Vigne Italia ha scoperto il segreto per

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Streaming Super Veloce In HD: WD entra nel mercato dell home networking wireless HW Legend

Streaming Super Veloce In HD: WD entra nel mercato dell home networking wireless HW Legend Western Digital, leader da anni nelle soluzioni storage, annuncia durante la giornata odierna, la sua prima linea di interessanti prodotti di home networking wireless, appositamente pensati per accelerare

Dettagli

FACEBOOK OFFICIAL FAN PAGE

FACEBOOK OFFICIAL FAN PAGE BLING RING Focus Numeri Social SWOT Conoscenza e Popolarità Trasformazione della reputazione da negativa in positiva: legittimazione del film e strumenti di prestigio e credibilità Analisi Box Office Posizionamento

Dettagli

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione.

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione. Verso una Coop 2.0 Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione Agata Meneghelli Obiettivi ricerca Che potenzialità hanno i nuovi media digitali per

Dettagli

Relatore: Flavio Giurlanda fondatore de Il Portale del Restauro

Relatore: Flavio Giurlanda fondatore de Il Portale del Restauro Relatore: Flavio Giurlanda fondatore de Il Portale del Restauro WEB 2.0 Concetto di Web 2.0 capacità di condivisione dei dati tra diverse piattaforme tecnologiche. Dietro queste evoluzioni troviamo quale

Dettagli

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19. SV SISTEMI DI SICUREZZA 1 Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.641 ITALIA GEOFIRE 2 INDICE 1 SCOPO 2 2 SPECIFICHE DEL PORTALE PER AZIENDE

Dettagli

Rilancia il tuo business con il web 2.0

Rilancia il tuo business con il web 2.0 Rilancia il tuo business con il web 2.0 Relatore:Andrea Baioni abaioni@andreabaioni.it Qualche anno fa. Media di ieri e di oggi Oggi: fruizione di contenuti senza vincoli 2 Gli old media Generalisti Occasionali

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI LA MIA CANZONE LIMONABILE

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI LA MIA CANZONE LIMONABILE REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI LA MIA CANZONE LIMONABILE Soggetto promotore RADIONORBA S.R.L. CON SEDE IN VIA FOGGIA, 29 70014 CONVERSANO (BA) Codice fiscale e Partita IVA 04155080726 CCIAA BA Numero

Dettagli

Investire nei social. con ritorno

Investire nei social. con ritorno con ritorno Per le aziende che operano nel turismo la vera opportunità è creare un esperienza sociale che consenta agli web users di sentirsi parte di una community. Così aumentano brand awareness e fatturato.

Dettagli

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER Evoluzione al Cloud Computing Condivisione dei lavori Integrazione con Android & iphone Cos è il Cloud: le forme e i vantaggi Durante la rivoluzione industriale, le

Dettagli

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza.

Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Allegato B alla delibera n. 93/13/CONS Documento di consultazione per l indagine conoscitiva sulla Televisione 2.0 nell era della convergenza. Premessa In Italia, con il recente switch-off della televisione

Dettagli

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud CLOUD COMPUTING Che cos è il Cloud Durante la rivoluzione industriale, le imprese che si affacciavano per la prima volta alla produzione dovevano costruirsi in casa l energia che, generata da grandi macchine

Dettagli

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini Linkedin IN PILLOLE rimani aggiornato dal tuo network Leonardo Bellini Sommario Benvenuto Personalizzare la diffusione delle attività Alla scoperta di Pulse Influencer e autori su LinkedIn I vantaggi di

Dettagli

L EDITORIA D INFORMAZIONE E IL SUO RUOLO NELL UNIVERSO DIGITALE

L EDITORIA D INFORMAZIONE E IL SUO RUOLO NELL UNIVERSO DIGITALE L EDITORIA D INFORMAZIONE E IL SUO RUOLO NELL UNIVERSO DIGITALE Claudio Giua, direttore dello Sviluppo e dell Innovazione Milano, 26 febbraio 2013 1 Nel 2010 si pensava che nel 2015 una buona media company

Dettagli

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca

Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca Marketing Advanced Prof. Fabrizio Mosca NUOVI MODELLI DI COMUNICAZIONE NEI SETTORI DEI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO CAMPUS DI MANAGEMENT E DI ECONOMIA Anno Accademico 2014-2015 Tutto il materiale consegnato

Dettagli