AZIENDABANCA TECNOLOGIE - MARKETING - ORGANIZZAZIONE E FINANZA PER IL MONDO BANCARIO. Speciale Dal recupero crediti al recupero del cliente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIENDABANCA TECNOLOGIE - MARKETING - ORGANIZZAZIONE E FINANZA PER IL MONDO BANCARIO. Speciale Dal recupero crediti al recupero del cliente"

Transcript

1 AZIENDABANCA TECNOLOGIE - MARKETING - ORGANIZZAZIONE E FINANZA PER IL MONDO BANCARIO 191 APRILE 2014 Speciale Dal recupero crediti al recupero del cliente Focus Cloud computing: alla guida dell innovazione Qualità del servizio e touch point con il cliente Come si misura la qualità del modello di servizio sui diversi canali? Blast21 Srl, Milano, Via F. Carcano 9 - mensile - anno XX - numero 191 aprile Poste Italiane SpA Sped. in a.p.d.l. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB milano 10,50 - ISSN

2 Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari Via Ludovico da Viadana, Milano tel Con il tuo 5x1000 ad ALT aiuti la Ricerca contro la Trombosi e salvi persone ogni anno. SCELTA PER LA DESTINAZIONE DEL CINQUE PER MILLE DELL IRPEF (in caso di scelta FIRMARE in FIRMA Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art. 10, c.1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997 Codice fiscale del beneficiario (eventuale) La tua firma Finanziamento della ricerca sanitaria FIRMA Codice fiscale del beneficiario (eventuale) FIRMA FIRMA Codice fiscale del beneficiario (eventuale) Per destinare ad ALT il 5x1000 con la prossima dichiarazione dei redditi, inserisci questo codice fiscale e la tua firma nel primo riquadro a sinistra, nell'area a sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative. FIRMA Sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge Una dichiarazione per la vita. Codice fiscale del beneficiario (eventuale) Per destinare il 5x1000 ad ALT Onlus: CODICE FISCALE

3 Top Vendors La guida più completa all offerta di software, hardware e servizi specializzati per il mondo bancario e finanziario Da maggio 2014 Top Vendors online è totalmente rinnovato una nuova grafica responsive per la consultazione in mobilità video, white paper e contenuti multimediali profili e riferimenti dei principali fornitori sul mercato dettagliate schede di presentazione dei prodotti integrazione con i social media aziendali e con feed RSS un blog a disposizione dei Top Vendors L aggiornamento dei dati presenti su sarà aperto nel corso di maggio 2014: l adesione alla versione base della guida web è completamente gratuita. E in autunno torna l annuario cartaceo Top Vendors supplemento al numero di ottobre di AziendaBanca la più completa guida alle soluzioni specializzate per il mondo bancario e finanziario in Italia le strategie dei Top Vendors, raccontate dai manager link ai contenuti multimediali online per visualizzare demo e approfondimenti

4 SOMMARIO TRIBUNA 18 Talento femminile. Si parte dalle idee 32 DOSSIER Qualità nei touch point NEWS 23 Wildix Da un sito si può parlare. Il customer care in un click 24 Osservatorio Credito alle Imprese Relazioni commerciali. L identikit delle imprese più affidabili 26 Banca Marche Rilanciare l offerta sul retail Qualità del servizio e touch point con il cliente Come si misura la qualità del modello di servizio sui diversi canali? 28 Banca Sella L internet banking è una app di Facebook 30 Agos Ducato Pay Pagamenti mobile NFC, senza telco DOSSIER 32 Qualità del servizio e touch point con il cliente Come si misura la qualità del modello di servizio sui diversi canali? 36 Intesa Sanpaolo I clienti daranno (presto) voce alla qualità 38 Cariparma App e commenti video: la tecnologia entra nella satisfaction 40 Gruppo Bper Quando la customer satisfaction diventa intelligente 42 SCS Consulting Ridurre l infedeltà dei clienti con la Customer Sentiment Analysis STRATEGIE 44 Dedagroup ICT Network Un software italiano per le Credit Unions 46 BlackBerry Software e servizi. BlackBerry cambia strategia 2 AZIENDABANCA - aprile 2014

5 SOMMARIO ESPERIENZE 48 Salone del risparmio Fiducia e comunicazione per la previdenza complementare 50 Salone del risparmio - Cariparma Verso la consulenza evoluta 51 Salone del risparmio - Objectway La piattaforma di consulenza è nella nuvola 52 Salone del risparmio - UBI Pramerica Il rischio inaspettato di una grey zone 54 Forum ABI Lab Il ritorno agli investimenti ICT 58 Security Summit Se l Information Security diventa disciplina di management SPECIALE - Recupero crediti 60 UNIREC Recuperare il credito. E il cliente 62 UniCredit Un numero verde per il recupero crediti 64 Pitagora Sinergia tra pre e post vendita 66 Findomestic Intervenire con tempestività FOCUS 67 Cloud Computing La nuvola alla guida dell innovazione 69 CA Technologies I tre driver che spingono la nuvola AZIENDABANCA N 191 aprile 2014 Direttore responsabile Alberto Grisoni - Redazione Gaja Calderone - Barbara Botti - Progetto grafico e Impaginazione Matteo Tranquillo Stampa - Àncora Arti Grafiche Crediti Immagini Copertina e pagina 32: hoperan/shutterstock; pagina 60: StudioSmart/shutterstock; pagina 67: winui/shutterstock. Pagine 52 e 54: grafici elaborati con Infogram. Redazione Blast21 Srl - Via Nino Oxilia, Milano Tel numeri l anno. L abbonamento andrà in corso, salvo diversa indicazione, dal primo numero raggiungibile. Italia 95 euro. La copia 10,50 euro. Arretrati il doppio. Estero 190 euro. Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano Autorizzazione tribunale di Milano n. 62 del 23/02/95. È vietata la riproduzione, anche parziale, di quanto pubblicato senza la preventiva autorizzazione scritta di Blast21. Ai sensi del decreto legislativo 196/2003, le finalità del trattamento dei dati relativi ai destinatari del presente periodico, o di altri dello stesso Editore, consistono nell assicurare una informazione tecnica, professionale e specializzata a soggetti identificati per la loro attività professionale. L Editore, titolare del trattamento, garantisce ai soggetti interessati i diritti di cui all art.13 del suddetto decreto. 70 Riverbed Technology Italia Always on: il mobile andrà sulla nuvola 71 Dimension Data Gli ostacoli della nuvola 72 HP No strategia, no cloud aprile AZIENDABANCA 3

6 PARLIAMO DI A ABI Lab...54 Agos Ducato...30 Allianz Global Investors...22 Allianz Italia...20 Amprino Gianni...60 Assofiduciaria...20 Assogestioni...48 ATS - Advanced Technology Solutions...16 B Banca C.R. Asti...14 Banca Carige...12 Banca di Piacenza...14 Banca Generali...9 Banca IFIS...15 Banca Marche...26 Banca Mediolanum...54 Banca Monte dei Paschi di Siena...8, 11 Banca Popolare dell Emilia Romagna..13, 40 Banca Popolare di Cividale Banca Popolare di Milano...9, 12 Banca Popolare di Puglia e Basilicata...15 Banca Popolare di Sondrio Banca Popolare di Vicenza...8, 13 Banca Popolare Pugliese...15 Banca Sella...9, 28 Bancadinamica...9 Banco di Desio e della Brianza Banco Popolare...6, 13, 54 Barrese Stefano...36 Belintende Andrea...62 BinckBank...15 BlackBerry...46 BNL BNP Paribas...9, 15, 54 Boidi Massimo...20 Borrelli Gianluca...38 Brunero Enrico...71 C CA Technologies...69 Cabel Holding...54 Camisa Gianni...44 Capra Fabio...64 Cariparma Crédit Agricole... 12, 38, 50, 54 Cassa di Risparmio di Cento...15 Cassa di Risparmio di Cesena...13 Cassa di Risparmio di San Miniato...9, 14 Cattaneo Michele...20 Cecchini Andrea...50 Cedacri...54 CheBanca!...8 Clearstream...16 Consorzio CBI...8 Consorzio Triveneto...8 Continella Saverio...10 Corneo Massimo...20 Corsaro Filippo...26 Corsini Daniele...54 Credito Emiliano...13 Credito Siciliano...10 Credito Valtellinese...14, 54 CSE...54 Cuccu Alberto D De Biasi Luca...22 Dedagroup ICT Network...44 Dimension Data Italia...71 Domenichini Federico...22 E Enel...8 Epic SIM Eurofidi...6 F Farad International...20 Findomestic...66 G Gabetti...11 Galli Fabio...48 Gartner...16 Geneletti Mauro...66 GFT Ghidini Diego...46 Giacomelli Massimo...8 Giannini Antonella...18 Giovacchini Marco...20 H HP...72 I IBL Banca...15 idee...18 Ikeda Yukio...22 Infonet ING Investment Management...20 Intesa Sanpaolo...12, 16, 36 Intesa Sanpaolo Vita...54 Investec Asset Management K KYOCERA Document Solutions...22 L La Tassa Matteo...20 M MasterCard...9 Mediocredito Italiano...6 Mercer Italia...22 Messina Doris...28 N Novelli Fabrizio...20 O Objectway...51 Osler Stefano...23 P Parzani Claudia...20 Pedrazzi Daniele...40 Pennacchia Andrea...52 Piccini Gabriele...10 Pitagora...64 Pocher Alessandro...44 Pogliani Viviana...72 Pramerica Life...10 R Reply...54, 67 Riverbed Technology Italia...70 Rizzante Filippo...67 Rossetti Luca...69 S Salone del Risparmio...48 Salvischiani Flavio...30 Scapicchio Gabriella...30 Security Summit...58 Selectra Management Company...22 Serpentania Leonardo...62 SIA...16 Siliberto-Neri Sebastian...22 Spada Emanuele...54 Sparkasse...15 Stasi Romano...54 U UBI Banca...13 UBI Pramerica...52 UniCredit...10, 12, 54, 62 Unirec...60 V Veneto Banca...15 Vidoli Oreste...62 W Wildix...23 Z Zammar Albert AZIENDABANCA - aprile 2014

7 EDITORIALE Tanto Twitter per nulla I social media sono indubbiamente tra i temi più gettonati degli ultimi mesi. Anche per il settore bancario: finiamo per parlarne abbastanza di frequente su questa rivista e sul suo sito ufficiale (e il numero che avete tra le mani non fa eccezione), pur filtrando in modo deciso la valanga di ricerche, studi e dichiarazioni che arrivano in redazione su questo tema. Alberto Grisoni Direttore AziendaBanca L opportunità maggiore, in estrema sintesi, è quella di attivare una nuova forma di dialogo con il cliente, permettendogli di sentirsi più vicino alla banca. Ma anche di estrarre dal chiacchiericcio generale sui social, dati e trend utili alla banca per valutare se stessa e i propri prodotti rispetto ad aspettative ed esigenze dei clienti. Sulla carta, funziona. Al test della realtà, però, le cose sono spesso diverse. Non sono pochi i fenomeni virali nati nei social network che non sono riusciti a uscirne. L esempio più recente è particolarmente clamoroso: in Turchia, la guerra personale e politica tra Erdogan e Twitter si è risolta nettamente a favore del primo, trionfatore delle ultime elezioni amministrative nonostante una popolarità minima su Twitter. Insomma: vita reale 1 - social network 0. Certo, qualcuno dirà, la Turchia non è l Italia (e a scapito di quale Paese vada il paragone, è discutibile), ma resta il dubbio che la grande enfasi su ciò che accade online porti a una visione distorta della realtà. In politica come nelle scelte di business. Buona Lettura aprile AZIENDABANCA 5

8 BREVI - IMPRESA SOLO LO 0,15% DELLE AZIENDE È IN RETE Sono e coinvolgono imprese i contratti di rete registrati a fine 2013 dalla quarta edizione dell Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti di impresa, in cui sono stati sommati 389 nuovi contratti di rete stipulati nel secondo semestre dell anno per un totale di imprese in più. Tuttavia, il fenomeno è ancora ristretto in Italia: solo lo 0,15% del totale delle imprese italiane è infatti coinvolto in contratti di rete. Primato a Milano e alla Lombardia. Circa il 50% delle imprese italiane in rete si trovano in tre regioni: in primis, in Lombardia, regione che continua a detenere il primato con imprese in rete, mentre consolida la sua seconda posizione l Emilia Romagna, con 970 imprese; in terza posizione si trova la Toscana, con 689 imprese coinvolte. A seguire, si hanno Abruzzo e Veneto, intorno a quota 500, e Lazio con 408 imprese. Molto distanti le altre regioni a partire da Marche (276), Piemonte (250), Puglia (247), Campania (193), Sardegna (183) e Umbria (172). Il numero dei soggetti in rete in ognuna delle altre regioni italiane è di poco superiore o addirittura inferiore alle 100 unità (Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Trentino Alto Adige, Sicilia, Calabria, Molise e Valle d Aosta). A livello provinciale spicca Milano, con 510 imprese coinvolte; seguono Brescia (322), Roma (230), Chieti (224), Modena (218), Firenze (216), Bologna (204) e Verona (186). Servizi e industria scelgono la rete. Il 44,3% del totale delle imprese che hanno scelto di sottoscrivere contratti di rete appartiene al settore dei servizi. A seguire le aziende dell industria in senso stretto (32,5%) e, all interno di questi, i servizi professionali alle imprese, il commercio, l ICT, il turismo, la filiera metalmeccanica e il sistema moda. Segue, per importanza, la filiera delle costruzioni e dell immobiliare (14,4%), mentre chiude la classifica l agro-alimentare che con 566 imprese coinvolte pesa per l 8,9%. Effetti sulla redditività. Importanti gli effetti che i contratti di rete hanno sulle performance economico-reddituali delle imprese: nel 2012, le imprese entrate in rete nel 2011, hanno riscontrato un calo del fatturato di poco inferiore a quello delle aziende non in rete (-4,2% contro -4,9%), probabilmente a causa di obiettivi di innovazione e internazionalizzazione a medio-lungo termine; mentre sul fronte reddituale hanno registrato una maggiore tenuta in termini di EBITDA margin, perdendo solo 2 decimi di punto percentuale (scendendo nel 2012 al 7,6% dal 7,8% del 2011) rispetto ai 6 decimi persi dalle altre aziende (da 7,6% a 7%). BEI E BANCO POPOLARE: 350 MILIONI PER IMPRESE Con tre distinti accordi perfezionati nelle scorse settimane Banca Europea per gli Investimenti e Banco Popolare hanno destinato 350 milioni a favore di PMI, Mid-Cap e a progetti che favoriscono l occupazione giovanile in Italia. Un prestito da 50 milioni riguarda i progetti avanzati da PMI, Mid-Cap e start up innovative per favorire nuovi posti di lavoro per i giovani nella fascia di età compresa tra i 15 e i 29 anni. Possono beneficiare del prestito le aziende che hanno assunto un giovane nei sei mesi precedenti la domanda stessa (o lo faranno nei sei successivi), oppure quelle che offrono programmi di formazione o hanno sottoscritto accordi con scuole o università. Duecento milioni verranno invece stanziati alle piccole e medie imprese per progetti quali l investimento in beni materiali (immobili esclusi) e beni immateriali, oltre che per il fabbisogno di capitale circolante o per la prosecuzione dell attività tramite cambio generazionale o trasmissione societaria. Banco Popolare ha deciso di fornire anche risorse proprie alle PMI beneficiarie, facendo così aumentare il plafond complessivamente a disposizione per il supporto del sistema economico italiano. Una linea di credito da 100 milioni per le Mid-Cap firmata a fine 2013, infine, è già in corso di erogazione. Tali finanziamenti rientrano nel programma Jobs for Youth, attivato dalla BEI dopo il Consiglio europeo di Bruxelles del giugno 2013 e comprendono anche l accordo BEI-Gruppo UBI di febbraio. EUROFIDI CHIUDE IN PERDITA DI 27 MILIONI Perdita di 27 milioni di euro a fine 2013 per Eurofidi a causa della strategia di copertura crediti con accantonamenti complessivi per 87,1 milioni di euro. Dopo la perdita, il patrimonio netto ha raggiunto 67 milioni di euro, mentre il free capital è di 19,2 milioni. Il deteriorato netto sulle garanzie ammonta a 126,7 milioni di euro e i crediti per cassa in sofferenza sono di 60,6 milioni; il rapporto cost/income è al 37,4% mentre l indice di solvibilità è arrivato all 8,67%. Eurofidi nel 2013 ha garantito finanziamenti per 2,4 miliardi di euro, il 2,75% in meno rispetto all anno precedente e ha erogato 1,48 miliardi di euro di garanzie, aumentandole del 9% rispetto al La consistenza totale dei finanziamenti garantiti vale 6,98 miliardi di euro, il 4,3% in più di un anno prima, mentre quella delle garanzie rilasciate è aumentato del 2,25% a 3,68 miliardi. Le aziende socie in tutta Italia sono a fine 2013, l 11% in più rispetto a un anno prima. 6 AZIENDABANCA - aprile 2014

9

10 BREVI - VIRTUALI IL POS È SUL TAXI. E UNA APP STAMPA LA RICEVUTA La ricevuta del taxi si stampa con una app. Banca Popolare di Vicenza, in collaborazione con Consorzio Triveneto, società del gruppo Bassilichi, ha creato TAXI ticket, una applicazione che permette non solo di pagare ma anche di stampare, attraverso un terminale POS, una ricevuta dettagliata della corsa con messaggi promozionali. Paga con carta e ottieni la ricevuta Grazie alla nuova applicazione i clienti possono pagare le corse attraverso carte di credito e PagoBancomat, ricevendo una ricevuta precisa in cui sono riportati automaticamente il percorso effettuato, la data e l orario della corsa, oltre al codice taxi. La app è collegata al POS La app TAXI ticket, disponibile per smartphone e tablet Android e ios, permette infatti di utilizzare un terminale POS GPRS come una stampante, facilitando le operazioni di rilascio della ricevuta: inserendo i dati della corsa direttamente sul device, grazie alla interazione dell applicazione con il POS, viene emessa una ricevuta completa, precisa e georeferenziata. Personalizzare i messaggi sulle ricevute Inoltre, la app è arricchita da una serie di funzionalità aggiuntive: memorizzazione di percorsi convenzionati, registrazione di indirizzi di partenza e di arrivo, inserimento dei dati anagrafici del cliente, inserimento dell importo, invio via della corsa e visualizzazione di statistiche delle corse effettuate. Infine, TAXI ticket permette di personalizzare le ricevute con messaggi pubblicitari differenziati in relazione al luogo di destinazione della corsa. Per aderire al servizio basta una carta conto Il servizio TAXI ticket è dedicato anche ai tassisti che non hanno un conto corrente presso Banca Popolare di Vicenza: basta attivare la carta prepagata C/Conto Business ed è possibile accreditare gli incassi POS direttamente sulla carta conto, e gestire gratuitamente le somme disponibili attraverso i servizi multicanali. A ENEL IL PREMIO INNOVAZIONE ICT GRAZIE A CBILL Grazie al servizio CBILL sviluppato dal Consorzio CBI, Enel ha ricevuto il Premio Innovazione ICT Lazio durante la giornata inaugurale di Smau Roma. Il progetto, in sperimentazione da aprile e a regime da maggio, prevede l adesione di Enel al servizio CBILL tramite la partnership di Intesa Sanpaolo: i clienti Enel, dall home banking di qualsiasi banca aderente al Servizio di CBI, possono così pagare via web le bollette. A breve il servizio consentirà anche di pagare tramite bancomat e attraverso delle specifiche app delle banche italiane aderenti alla rete del Consorzio CBI. RISPARMIO GESTITO CHEBANCA!: 5MILA CLIENTI IN TRE MESI Altri 70 milioni in meno di un mese. Il primo trimestre di Risparmio Gestito, l iniziativa avviata a dicembre 2013 da CheBanca!, si è chiuso con una raccolta di 200 milioni e 5mila nuovi clienti. Nei primi due mesi la cifra ammontava a 130 milioni, con 4mila nuovi clienti. ll Risparmio Gestito prevede 600 milioni di raccolta di masse gestite entro la fine del 2014 e 2 miliardi di stock (di cui la metà di nuove masse) a giugno PROMOTORI HI-TECH PER MONTEPASCHI Il promotore fuori sede ha un tablet e tutti gli applicativi mobile capaci di valorizzare l offerta a domicilio. Dopo una serie di sperimentazioni avviate lo scorso ottobre, Banca Monte dei Paschi di Siena ha consegnato a tutti i suoi promotori finanziari Surface Pro 2, un tablet evoluto di Microsoft dove sono presenti le applicazioni mobile della Banca. «L adozione di Surface Pro 2 abilita l implementazione di processi paperless che ridurranno l impegno del promotore nell amministrazione delle pratiche, consentendogli di dedicarsi esclusivamente alle attività commerciali spiega Massimo Giacomelli, Responsabile Servizio Promozione Finanziaria di Banca Monte dei Paschi di Siena. Il progetto rappresenta l attenzione della Banca ad assegnare alla rete dei Promotori una posizione competitiva all interno dei nuovi progetti di Piano Industriale, caratterizzati da una tecnologia fortemente all avanguardia». 8 AZIENDABANCA - aprile 2014

LO SVILUPPO DELL ECONOMIA DIGITALE: ALCUNE CONSIDERAZIONI PER OPPORTUNITA DI SVILUPPO

LO SVILUPPO DELL ECONOMIA DIGITALE: ALCUNE CONSIDERAZIONI PER OPPORTUNITA DI SVILUPPO LO SVILUPPO DELL ECONOMIA DIGITALE: ALCUNE CONSIDERAZIONI PER OPPORTUNITA DI SVILUPPO 1 Applicando questa metodologia, nel 2009 il valore a livello mondiale dell internet economy poteva essere stimato,

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI Convenzione MiSE--CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI ELENCO ADERENTI Contraente il 5034 14/03/2014 BANCO POPOLARE S.C. nuova.sabatini@pec.bancopopolare.it 3268 24/03/2014 BANCA SELLA S.P.A.

Dettagli

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI Convenzione MiSE--CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI ELENCO ADERENTI Contraente il 5034 14/03/2014 BANCO POPOLARE S.C. nuova.sabatini@pec.bancopopolare.it 3336 CREDITO BERGAMASCO S.P.A. nuova.sabatini@pec.creberg.it

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI Convenzione MiSE--CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI ELENCO ADERENTI 5034 14/03/2014 BANCO POPOLARE S.C. nuova.sabatini@pec.bancopopolare.it 3268 24/03/2014 BANCA SELLA S.P.A. nuovasabatini@pec.sella.it

Dettagli

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE E quanto rilevato dall Osservatorio Mutui Casa alle Famiglie di Banca per la Casa Milano, febbraio 2007 - Il novimestre 2006 conferma la

Dettagli

Fallimenti delle aziende in Italia Dati aggiornati a settembre 2014

Fallimenti delle aziende in Italia Dati aggiornati a settembre 2014 Fallimenti delle aziende in Italia Dati aggiornati a settembre 2014 Marketing CRIBIS D&B Agenda Analisi dei Fallimenti in Italia Company Profile Gli Strumenti Utilizzati e Metodologia 2 Tipologia di analisi

Dettagli

Il confidi nazionale della cooperazione italiana. Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative

Il confidi nazionale della cooperazione italiana. Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative Il confidi nazionale della cooperazione italiana Sosteniamo lo sviluppo delle imprese cooperative chi siamo Cooperfidi Italia è il confidi nazionale della cooperazione italiana ed è sostenuto da Agci,

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Gennaio 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider nasce nella primavera del 2014 con

Dettagli

Il quarto Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti d impresa. Servizio Studi e Ricerche Marzo 2014

Il quarto Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti d impresa. Servizio Studi e Ricerche Marzo 2014 Il quarto Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti d impresa Servizio Studi e Ricerche Executive summary 2 1. Numeri, struttura ed efficacia dei contratti di rete 5 1.1 Le caratteristiche

Dettagli

= Solvibilità massima = Solvibilità media = Solvibilità minima = Dafault

= Solvibilità massima = Solvibilità media = Solvibilità minima = Dafault A.R.S. Absolute Rating Scale Sulla base dei bilanci e dei comportamenti dell'impresa nei rapporti col sistema bancario e con i fornitori, ogni banca e ogni credit rating agency attribuisce un rating, che

Dettagli

AGENTI: 1.375 (2005: 1.408) AGENTI: 469 (2005: 489) SUBAGENTI: 5.422 (2005: 6.799) SUBAGENTI: 1.178 (2005: 1.385) GERENZE ALLIANZ SUBALPINA

AGENTI: 1.375 (2005: 1.408) AGENTI: 469 (2005: 489) SUBAGENTI: 5.422 (2005: 6.799) SUBAGENTI: 1.178 (2005: 1.385) GERENZE ALLIANZ SUBALPINA RAS-Riunione Adriatica di Sicurtà - Bilancio Sociale 26 Canali distributivi Chi sono Agenti assicurativi La missione degli agenti (1.844 a fine 26) è aiutare i clienti a individuare le soluzioni assicurative

Dettagli

EDILIO crea opportunità di business

EDILIO crea opportunità di business EDILIO crea opportunità di business LUOGO D INCONTRO TRA PROFESSIONISTI E AZIENDE Listino Pubblicità 2014 EDILIO: testata giornalistica, network, community. Uno strumento per la tua azienda Edilio.it è

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO, PICCOLE

Dettagli

ASSOFIN LIBRARY C - CREDITO IMMOBILIARE EROGATO ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI

ASSOFIN LIBRARY C - CREDITO IMMOBILIARE EROGATO ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI ASSOFIN LIBRARY C - CREDITO IMMOBILIARE EROGATO ALLE FAMIGLIE CONSUMATRICI VOLUMI ATTIVITA' Volumi x 000 1.1 Consistenze (al lordo della cartolarizzazione) 1.2 Credito cartolarizzato credito in essere

Dettagli

Il quinto Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti d impresa. Direzione Studi e Ricerche Novembre 2014

Il quinto Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti d impresa. Direzione Studi e Ricerche Novembre 2014 Il quinto Osservatorio Intesa Sanpaolo-Mediocredito Italiano sulle reti d impresa Direzione Studi e Ricerche Executive summary 2 1. Numeri, struttura ed efficacia dei contratti di rete 4 1.1 Le caratteristiche

Dettagli

SINTESI CONVENZIONE I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE

SINTESI CONVENZIONE I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE SINTESI CONVENZIONE Confcommercio Imprese per l Italia ha aderito a Impresa Italia, un progetto lanciato da UniCredit in collaborazione con le principali Associazioni e Confidi operanti in Italia, che

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

L Agenzia di Confindustria per competere in rete

L Agenzia di Confindustria per competere in rete L Agenzia di Confindustria per competere in rete Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su progetti Superamento del localismo distrettuale Innovazione e Internazionalizzazione Governance:

Dettagli

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI

Convenzione MiSE-ABI-CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI Convenzione MiSE--CDP 14 febbraio 2014 PLAFOND BENI STRUMENTALI ELENCO ADERENTI Contraente il 5034 14/03/2014 BANCO POPOLARE S.C. nuova.sabatini@pec.bancopopolare.it 3336 CREDITO BERGAMASCO S.P.A. nuova.sabatini@pec.creberg.it

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Aprile 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider nasce nella primavera del 2014 con

Dettagli

IL PROGETTO "RETE DI RETI" Introduzione OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. A cura di Stefano Bonsignori, Manager di HSPI

IL PROGETTO RETE DI RETI Introduzione OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. A cura di Stefano Bonsignori, Manager di HSPI OSSERVATORIO IT GOVERNANCE IL PROGETTO "RETE DI RETI" A cura di Stefano Bonsignori, Manager di HSPI Introduzione Negli ultimi 15 anni le Associazioni nell Area IT sono proliferate in modo sensibile, determinando

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Gennaio 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider asce nella primavera del 2014 con

Dettagli

Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva

Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva con la collaborazione di Indice Presentazione 1 Introduzione 3 Le Fonti ed i Criteri Metodologici adottati 4 1. QUADRO

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

ANCeSCAO. 2012 Showcase. swissdesign. creative group. Nam ASSOCIAZIONE libero tempore, NAZIONALE cum soluta nobis est eligendi optio ques

ANCeSCAO. 2012 Showcase. swissdesign. creative group. Nam ASSOCIAZIONE libero tempore, NAZIONALE cum soluta nobis est eligendi optio ques swissdesign creative group ANCeSCAO 2012 Showcase Nam ASSOCIAZIONE libero tempore, NAZIONALE cum soluta nobis est eligendi optio ques Centri Sociali Comitati Anziani e Orti Coordinamento del Lazio Cosa

Dettagli

INCONTRO CON LE OO.SS.

INCONTRO CON LE OO.SS. INCONTRO CON LE OO.SS. Roma, 4 settembre 2008 L attività commerciale delle banche retail Roma, 4 settembre 2008 Le Strutture di governo della nuova Rete Italia 20 Direzioni Commerciali 275 Direzioni di

Dettagli

Bologna, 21 ottobre 2014

Bologna, 21 ottobre 2014 HORIZON 2020 PER LE IMPRESE I servizi a supporto della partecipazione delle imprese in Emilia-Romagna Marlene Mastrolia ASTER, Sportello APRE Emilia-Romagna Bologna, 21 ottobre 2014 I REFERENTI NAZIONALI

Dettagli

Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso

Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso Social Bond UBI Comunità: Valore condiviso Damiano Carrara 1 dicembre 2015 1 Posizionamento di UBI Banca Forte posizionamento competitivo 3 Gruppo bancario commerciale italiano per capitalizzazione Circa

Dettagli

NOTIZIE UTILI E SCADENZE NOVEMBRE 2014

NOTIZIE UTILI E SCADENZE NOVEMBRE 2014 UIL CREDITO, ESATTORIE E ASSICURAZIONI Aderente a Union Network International UNI UILCA Cassa Risparmio di Venezia Segreteria di Coordinamento Venezia, Novembre 2014 AGLI ISCRITTI UILCA CASSA DI RISPARMIO

Dettagli

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012)

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012) Le biblioteche degli enti territoriali (anno 2012) Roma, 11 luglio 2013 L indagine Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e dall Associazione Italiana Biblioteche, in collaborazione con ANCI e ISTAT,

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT COMUNICATO STAMPA TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT L Osservatorio Assicurazioni Auto del comparatore online del Gruppo MutuiOnline, registra

Dettagli

UBI Comunità al servizio del non profit. 23 ottobre 2014

UBI Comunità al servizio del non profit. 23 ottobre 2014 UBI Comunità al servizio del non profit 23 ottobre 2014 1 Posizionamento di UBI Banca Forte posizionamento competitivo 1 Gruppo bancario cooperativo italiano per capitalizzazione Circa 3,7 mln di clienti:

Dettagli

3.927 1.905 2.526 2.468

3.927 1.905 2.526 2.468 N accessi alla Procedura Risorse senza requisiti Domande inserite Art. 43 Domande presenti in graduatoria Residenti a L Aquila 3.927 1.905 2.526 58 2.468 17 CAUSALI ASSENZA DEI REQUISITI >20 gg. di malattia

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012

Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole conferma redditività, liquidità e sostegno all economia reale anche nel primo semestre 2012 Il Gruppo Cariparma Crédit Agricole continua a generare redditività malgrado

Dettagli

CERTIFICATI DI DEPOSITO

CERTIFICATI DI DEPOSITO CERTIFICATI DI DEPOSITO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

CooperfidiSicilia. Servizio Gestione Crediti. www.cooperfidisicilia.it CONSORZIO DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI

CooperfidiSicilia. Servizio Gestione Crediti. www.cooperfidisicilia.it CONSORZIO DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI CooperfidiSicilia CONSORZIO DI GARANZIA COLLETTIVA DEI FIDI 1 Servizio Gestione Crediti www.cooperfidisicilia.it La gestione dei crediti commerciali. Perché esternalizzare la gestione Aziende di diversi

Dettagli

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e 2013 Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e CGIL, CISL, UIL Siamo il Fondo della formazione delle

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi Valerio Vacca (Banca d Italia, ricerca economica Bari) Il laboratorio del credito, Napoli, 15 marzo 2012 La struttura del mercato in Cr (2010):

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI

RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI RAFFORZATE SOLIDITA PATRIMONIALE E LIQUIDITA ; LA GESTIONE OPERATIVA TRAINA LA REDDITIVITA (+23%): UTILE NETTO 2013: 150 MILIONI In un contesto ancora debole, il esprime una redditività in crescita continuando

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

Il mercato IT nelle regioni italiane

Il mercato IT nelle regioni italiane RAPPORTO NAZIONALE 2004 Contributi esterni nelle regioni italiane a cura di Assinform Premessa e obiettivi del contributo Il presente contributo contiene la seconda edizione del Rapporto sull IT nelle

Dettagli

INNOVAZIONE E TECNOLOGIA PER LO STUDIO

INNOVAZIONE E TECNOLOGIA PER LO STUDIO Organizzare, Pianificare, Crescere 1 Introduce Alberto Battistini Consigliere dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di con delega alla Commissione Organizzazione e Gestione Studio

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

LE SCUOLE DELL INFANZIA: UNA TRADIZIONE VENETA. Paritarie Non paritarie (2) ALUNNI 1.655.386 100% Statali regionali (1) 960.

LE SCUOLE DELL INFANZIA: UNA TRADIZIONE VENETA. Paritarie Non paritarie (2) ALUNNI 1.655.386 100% Statali regionali (1) 960. FEDERAZIONE ITALIANA SCUOLE MATERNE Associazione delle Scuole dell Infanzia paritarie e servizi alla Prima Infanzia Via G. Medici 9/d 35138 PADOVA Tel. 049.8711300 Fax 049.8710833 www.fismveneto.it segreteria@fismveneto.it

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a)

COMUNICATO STAMPA. - In crescita significativa la massa amministrata, che supera i 94 miliardi di euro (+ 8% a/a) GRUPPO CARIPARMA CRÉDIT AGRICOLE: UTILE NETTO 2014 A 182 MILIONI (+21% A/A) TRAINATO DALLA GESTIONE OPERATIVA (+14% A/A); POSIZIONE PATRIMONIALE SOLIDA E LIVELLI PIÙ CHE ADEGUATI DI LIQUIDITÀ Il ha conseguito

Dettagli

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene.

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene. EDIZIONE osservatorio UBI Banca su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Gennaio 2012 con il contributo scientifico di Fare banca

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA Ernesto Somma Coordinatore Struttura di missione P.O.R.E., Presidenza del Consiglio dei Ministri Venezia,

Dettagli

La gamma completa di prodotti/servizi Cribis in convenzione e la relativa scontistica sono riportate di seguito:

La gamma completa di prodotti/servizi Cribis in convenzione e la relativa scontistica sono riportate di seguito: SINTESI CONVENZIONE Cribis D&B è una società di di Business Information e supporto decisionale nata dall acquisizione da parte di CRIF, gruppo globale che si occupa di sistemi di informazioni creditizie

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

A V V I S O 13 Microimprese Voucher formativi individuali concordati 1 giugno 2010

A V V I S O 13 Microimprese Voucher formativi individuali concordati 1 giugno 2010 A V V I S O 13 Microimprese Voucher formativi individuali concordati 1 giugno 2010 FON.COOP 1 Microimprese Una definizione Si intende per microimpresa un impresa profit e no profit o un organizzazione

Dettagli

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro Adelina Brusco, Daniela Gallieri Ancona, 9 giugno 2009 Assicurati e Infortuni sul lavoro sono rilevati tramite il codice fiscale che individua il Paese di nascita

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete

Il Progetto di Confindustria per competere in rete Il Progetto di Confindustria per competere in rete Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su programmi/progetti Superamento del localismo distrettuale Innovazione e Internazionalizzazione

Dettagli

SERVIZIO MULTICANALITA SMART WEB E SMART MOBILE

SERVIZIO MULTICANALITA SMART WEB E SMART MOBILE SERVIZIO MULTICANALITA SMART WEB E SMART MOBILE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale

Dettagli

La rete che DOSSIER. Andare in rosso costa caro. Non bisogna farsi 10 trovare impreparati: le commissioni da conoscere. 8 Soldi&Diritti 135 Marzo 2014

La rete che DOSSIER. Andare in rosso costa caro. Non bisogna farsi 10 trovare impreparati: le commissioni da conoscere. 8 Soldi&Diritti 135 Marzo 2014 8 Soldi&Diritti 135 Marzo 2014 DOSSIER CONTI CORRENTI Andare in rosso costa caro. Non bisogna farsi 10 trovare impreparati: le commissioni da conoscere. La rete che Soldi&Diritti 135 Marzo 2014 9 11 ll

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

SERVIZIO MULTICANALITÀ: SMART WEB SMART MOBILE

SERVIZIO MULTICANALITÀ: SMART WEB SMART MOBILE SERVIZIO MULTICANALITÀ: SMART WEB SMART MOBILE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari

Dettagli

COD ABI DENOMINAZIONE 14 lug 14 1 01005 BNL GRUPPO BNP PARIBAS 2 01010 BANCO DI NAPOLI 3 01015 BANCO DI SARDEGNA 4 01030 BANCA MONTE DEI PASCHI DI

COD ABI DENOMINAZIONE 14 lug 14 1 01005 BNL GRUPPO BNP PARIBAS 2 01010 BANCO DI NAPOLI 3 01015 BANCO DI SARDEGNA 4 01030 BANCA MONTE DEI PASCHI DI COD ABI DENOMINAZIONE 14 lug 14 1 01005 BNL GRUPPO BNP PARIBAS 2 01010 BANCO DI NAPOLI 3 01015 BANCO DI SARDEGNA 4 01030 BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 5 02008 UNICREDIT BANCA 6 03019 CREDITO SICILIANO

Dettagli

NUOVI MODELLI DI SERVIZIO: evoluzione dei progetti

NUOVI MODELLI DI SERVIZIO: evoluzione dei progetti NUOVI MODELLI DI SERVIZIO: evoluzione dei progetti Nella giornata di ieri l Azienda ha fornito ulteriori aggiornamenti sulle sperimentazioni in corso del Nuovo Modello di Servizio delle Imprese e del Retail.

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre. Ing. Massimo Fazio

Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre. Ing. Massimo Fazio Convegno Ambiente e Società Il sistema dei prezzi dell energia elettrica. La tariffa bioraria: luci ed ombre Ing. Massimo Fazio Enel Energia Divisione Mercato Resp. Marketing Mass Market Roma, 26 ottobre

Dettagli

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia-

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- DANIELE NICOLAI 1 Focus Introduzione imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- e di recessione in Europa ma il nostro Paese

Dettagli

RAPPORTO MENSILE. Periodo di riferimento Gennaio 14

RAPPORTO MENSILE. Periodo di riferimento Gennaio 14 RAPPORTO MENSILE Periodo di riferimento Gennaio 14 Indice Sezione 1 - Riepilogo mensile Linea Amica... 2 Tab. 1.1 - Numero di contatti gestiti da operatore per canale e destinazione... 2 Graf. 1.2 - Linea

Dettagli

L EVOLUZIONE DEI CANALI NELL EXPERIENCE DEI CLIENTI

L EVOLUZIONE DEI CANALI NELL EXPERIENCE DEI CLIENTI Speciale Banca mobile e canali diretti L EVOLUZIONE DEI CANALI NELL EXPERIENCE DEI CLIENTI Le banche stanno gradualmente trasferendo l operatività di routine sui canali diretti, rispondendo a nuove strategie

Dettagli

Oltre il Pil 2014: la geografia del benessere nelle regioni italiane e nelle città metropolitane

Oltre il Pil 2014: la geografia del benessere nelle regioni italiane e nelle città metropolitane Oltre il Pil 2014: la geografia del benessere nelle regioni italiane e nelle città metropolitane Venezia, 27 gennaio 2015 Serafino Pitingaro Responsabile Area Studi e Ricerche Unioncamere Veneto 1 Senza

Dettagli

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14

LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 LE DOTAZIONI MULTIMEDIALI PER LA DIDATTICA NELLE SCUOLE A.S. 2013/14 (Gennaio 2014) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati al 20 dicembre 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono

Dettagli

OCCUPAZIONE E MERCATO DEL LAVORO. Roma, 17 marzo 2015. Auditorium Antonio Nori Confesercenti Nazionale

OCCUPAZIONE E MERCATO DEL LAVORO. Roma, 17 marzo 2015. Auditorium Antonio Nori Confesercenti Nazionale OCCUPAZIONE E MERCATO DEL LAVORO GLI INVISIBILI DEL MONDO DEL LAVORO OCCUPAZIONE E LAVORO AUTONOMO E DI IMPRESA Roma, 17 marzo 2015 Auditorium Antonio Nori Confesercenti Nazionale OLTRE IL JOBS ACT IL

Dettagli

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA

CONTEST START UP FOOD, PREMIATE LE PRIME TRE MIGLIORI IDEE IMPRENDITORIALI CON UN PREMIO DA Roma, 9 Ottobre 2015 I giovani presi in carico sono 485.327. A più di 181 mila è stata proposta almeno una misura. Prosegue il successo di Crescere in Digitale: oltre 31.500 gli iscritti a quattro settimane

Dettagli

CORPORATE BANKING INTERBANCARIO BPER CBI

CORPORATE BANKING INTERBANCARIO BPER CBI CORPORATE BANKING INTERBANCARIO BPER CBI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari Codice

Dettagli

Menzione speciale alla Toscana, la sola regione italiana a sfruttare la geotermia.

Menzione speciale alla Toscana, la sola regione italiana a sfruttare la geotermia. Fondazione Impresa Via Torre Belfredo 81/e 30174 Mestre Venezia + 39 340 2388841 info@fondazioneimpresa.it www.fondazioneimpresa.it CAMPANIA, SARDEGNA E BASILICATA: I MIGLIORI MIX DI ENERGIA RINNOVABILE

Dettagli

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI

CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e centro studi CONTINUA LA STRETTA DEL CREDITO PER LE IMPRESE DI COSTRUZIONI Dopo sei anni di continui cali nelle erogazioni per finanziamenti per investimenti in edilizia, anche

Dettagli

ATTIVITÀ DELLE SEZIONI PROVINCIALI DELL ANVVF SVOLTE NELL ANNO 2015

ATTIVITÀ DELLE SEZIONI PROVINCIALI DELL ANVVF SVOLTE NELL ANNO 2015 Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale Iscritta al n. 161/2002 del Registro delle Persone Giuridiche presso l UfficioTerritoriale del Governo Roma Firmissima est inter pares amicitia

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori

La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori La rete nazionale di Confindustria tra Giovani, Scuola e Imprenditori CHI SIAMO LATUAIDEADIMPRESA è una community costituita da migliaia di studenti italiani, professori, imprenditori. E un progetto finalizzato

Dettagli

Marketing. e Finanza

Marketing. e Finanza Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Quanto è ancora attrattivo il Retail Banking nella nuova normalità? 4 Walter Lironi, McKinsey Enrico Lucchinetti,

Dettagli

Open Data & Energia. Patrizia Saggini. Bologna, 24 ottobre 2014

Open Data & Energia. Patrizia Saggini. Bologna, 24 ottobre 2014 Open Data & Energia Patrizia Saggini Bologna, 24 ottobre 2014 Chi sono: Direttore Area Amministrativa e Innovazione del Comune di Anzola dell Emilia LinkedIn: http://www.linkedin.com/in/patriziasaggini

Dettagli

CORPORATE BANKING INTERBANCARIO BPER CBI

CORPORATE BANKING INTERBANCARIO BPER CBI CORPORATE BANKING INTERBANCARIO BPER CBI INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di BRA S.p.A. Sede legale e amministrativa in Via Principi di Piemonte, 12 12042 BRA (CN) Telefono 0172/4351 (centralino)

Dettagli

REPORTISTICA ISCRITTI

REPORTISTICA ISCRITTI Augusta Tartaglione REPORTISTICA ISCRITTI Elaborazione dati periodici forniti da Previnet. Aggiornamento al 30 giugno 2014 Augusta Tartaglione Comunicazione & Promozione comunicazione@fondofonte.it tel.

Dettagli

4 Convegno Nazionale I Confidi a sostegno del credito alle PMI

4 Convegno Nazionale I Confidi a sostegno del credito alle PMI 4 Convegno Nazionale I Confidi a sostegno del credito alle PMI Le politiche regionali e il Fondo Centrale di Garanzia Marco Nicolai i 18 febbraio 2010 1 Gli operatori finanziari in Italia e in Lombardia

Dettagli

OSSERVATORIO SUI PROTESTI E I PAGAMENTI DELLE IMPRESE

OSSERVATORIO SUI PROTESTI E I PAGAMENTI DELLE IMPRESE 1/2 3,6k 1k 1,5k OSSERVATORIO SUI PROTESTI E I PAGAMENTI DELLE IMPRESE DICEMBRE #17 (2 a+2b) 12,5% 75,5% 1.41421356237 2 RITARDI AI MINIMI E PROTESTI IN FORTE CALO NEL TERZO TRIMESTRE SINTESI DEI RISULTATI

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

PROTOCOLLO R.e.p.i.e.

PROTOCOLLO R.e.p.i.e. PROTOCOLLO R.e.p.i.e. L innovazione per rilanciare il comparto dell edilizia WWW.R.E.P.I.E.IT 1. PARTE GENERALE 2. OPERATORI ECONOMICI 3. AFFIDAMENTO LAVORI 4. OPERATORI FINANZIARI 5. FORNITORI TECNOLOGIA

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

Listino Network Anso 05 ottobre 2006. Documento Riservato. da non diffondere al pubblico. Associazione Nazionale Stampa Online

Listino Network Anso 05 ottobre 2006. Documento Riservato. da non diffondere al pubblico. Associazione Nazionale Stampa Online Listino Network Anso 05 ottobre 2006 BANNER GRAFICI (pay per impression) Comincia da qui: scegli il tipo di pubblicità da fornire ad UTENTI (1) (2) ad IMPRESSIONS Sull intero network? Sull intero network?

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Il mercato assicurativo Danni non-auto Retail in Italia 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. Il mercato assicurativo Danni non-auto Retail in Italia 4 Marketing e Finanza Analisi e Strategie Il mercato assicurativo Danni non-auto Retail in Italia 4 Banca e Territorio Romano Sacchi, Deloitte Tra tradizione e innovazione: un nuovo modello di banca al servizio

Dettagli

DIGITAL PUBLISHING CHE COMUNICA MEDIAKIT. L idea che per fare marketing si debbano disturbare ripetutamente i clienti non basta più. (C.C.

DIGITAL PUBLISHING CHE COMUNICA MEDIAKIT. L idea che per fare marketing si debbano disturbare ripetutamente i clienti non basta più. (C.C. DIGITAL PUBLISHING CHE COMUNICA MEDIAKIT L idea che per fare marketing si debbano disturbare ripetutamente i clienti non basta più. (C.C. Chapman) IL PRODOTTO La rivista CITY LIFE MAGAZINE (CLM) nasce

Dettagli

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile. Quotidiano Data 30-05-2014 8 1. Quotidiano Data 30-05-2014 9 1. Quotidiano Data 30-05-2014 9 1 1 / 2 BITMAT CBR LINEA EDP ITIS TOP TRADE Tv Dossier on demand Cerca... NEL SITO NEL NETWORK SIGN IN / REGISTRATI

Dettagli

INVESTI NEL TUO LAVORO

INVESTI NEL TUO LAVORO INVESTI NEL TUO LAVORO Cos è Back to Work BACKtoWORK24 è una nuova società del Gruppo 24 Ore, la cui missione è: assistere manager, dirigenti e professionisti che vogliono investire capitali propri ed

Dettagli

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica Osservazioni sul documento base Problematiche relative alla partecipazione alle gare di cui al decreto legislativo n. 163 del 2006 delle Università e degli Istituti similari Audizione presso l Autorità

Dettagli

Corse e scommesse iippiiche nell mese dii Luglliio 201111

Corse e scommesse iippiiche nell mese dii Luglliio 201111 Corse e scommesse iippiiche nell mese dii Luglliio 21111 Il mese di Luglio ha visto in attività 3 ippodromi: 1 hanno ospitato corse al e 2 corse al. Le giornate disputate sono state in totale 18, rispettivamente

Dettagli