CIG A60. - la relazione tecnica generale ed il quadro economico;

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CIG 6306609A60. - la relazione tecnica generale ed il quadro economico;"

Transcript

1 AVVISO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AGGIUDICAZIONE DELL'ACCORDO QUADRO TRIENNALE RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE E MANUTENZIONE DELLA SEGNALETICA STRADALE, AI SENSI DELL'ART. 125, COMMA 9 D. LGS. 163/2006. CIG A60 Con il presente avviso si richiede agli operatori economici di manifestare l'interesse ad essere invitati alla procedura negoziata, svolta in modalità telematica, per l'aggiudicazione dell'accordo quadro triennale relativo al servizio di gestione e manutenzione della segnaletica stradale, il cui progetto è stato approvato con Determinazione n. 393 del 18/05/15 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Bagno a Ripoli, Piazza della Vittoria 1, Bagno a Ripoli (FI), Tel. 055/63901, Fax 055/ , indirizzo internet: Ai fini della procedura in oggetto ed ai sensi della L. 241/1990 il Responsabile Unico del Procedimento è l'ing. Andrea Focardi. Per eventuali richieste di informazioni telefoniche si forniscono i seguenti recapiti: Ufficio gare: tel. 055/ ; 055/ Ufficio tecnico: tel. 055/ DESCRIZIONE DEI SERVIZI e TEMPISTICA: L'appalto ha per oggetto l'aggiudicazione dell'accordo quadro per l'esecuzione dei servizi di gestione e manutenzione ordinaria della segnaletica comunale, da effettuarsi nel periodo di validità dello stesso, previsto in mesi 36, decorrenti dalla data della stipula. Sono resi disponibili tramite accesso diretto al dettaglio della presente procedura sulla piattaforma START al seguente indirizzo https://start.e.toscana.it/rtrt/: - la relazione tecnica generale ed il quadro economico; - lo stradario e l'elenco impianti semaforici e segnaletica stradale luminosa, che individuano le strade e gli impianti su cui effettuare gli interventi oggetto dell'accordo quadro. Nell'accordo quadro sono previste le seguenti prestazioni principali: 1. prestazioni urgenti di pronto intervento per le quali l'operatore economico aggiudicatario è tenuto a garantire interventi efficienti e tempestivi, come sotto meglio specificato; 2. Interventi di messa in sicurezza della rete stradale mediante esecuzione di varie lavorazioni quali, fornitura e messa in opera di segnaletica a pericolo sulla rete stradale, a norma del D.Lgs. 285/92, DPR 495/92, Direttiva Ministero Lavori Pubblici del 24/10/2000 e Decreto Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 10/07/2002, fino alla sostituzione della

2 stessa con materiale di questa Amministrazione o per presa carico di altri Enti o privati (entro 30 gg), e comunque fino a cessato pregiudizio, chiusura di buche di limitata estensione (fino ad un massimo di 1 mq) presenti sia sulle carreggiate che sui marciapiedi, spargimento di materiale oleo-assorbitore sulla carreggiata, etc. Così come meglio descritto nel Capitolato prestazionale; 3. la manutenzione ordinaria e gli interventi di ammodernamento degli impianti semaforici, con particolare attenzione alle sincronizzazioni con le reti dei comuni limitrofi sulla direttrice principali ad alto scorrimento con il fine di ottimizzare il traffico del trasporto sia leggero che pesante; 4. la fornitura e la posa di segnaletica verticale di cui all art. 39 del C.d.S. e di segnali complementari di cui all art. 42 del C.d.S.; 5. fornitura, nuova tracciatura, ripasso e cancellazione, anche mediante fresa, della segnaletica orizzontale di cui all art. 40 del C.d.S., con vernice rifrangente o materiale elastoplastico rifrangente di colori bianco, giallo e blue, eseguita su pavimentazioni stradali bitumate o in autobloccanti, compresa altresì l esecuzione su cordoli di aiuole spartitraffico e marciapiedi; 6. il lavaggio e la pulizia della segnaletica verticale da eseguirsi con macchine idropulitrici ed idonei solventi che non arrechino danno alle pellicole dei segnali, la sostituzione e la manutenzione della segnaletica verticale danneggiata, come da disposizioni che verranno impartite di volta in volta dalla Direzione dei Lavori; 7. fornitura, posa in opera di paline e segnali stradali, portali in lega di alluminio; aventi le stesse caratteristiche per disegni, materiali, forme e dimensioni di quelle previste dal DPR 495/92; 8. il monitoraggio con verifiche della rete stradale, da eseguirsi mediante rilievi fotografici e strumentali con restituzioni grafiche, assistenza progettuale e computazioni interventi, analisi e rilevamento flussi di traffico, fornitura di strumentazione hardware e software, controlli tecnici, tali interventi saranno attivati a richiesta della Direzione Lavori - Settore Viabilità; 9. forniture con posa in opera. Reperibilita', pronto intervento, segnaletica a pericolo, per interventi di messa in sicurezza stradale: L'appaltatore del servizio avrà l'onere di allestire fin dall'aggiudicazione definitiva, pena risoluzione dell'affidamento, una sede tecnico-operativa idonea, al fine di garantire la Pronta Reperibilità h gg anno, dotata di un numero telefonico cellulare e di fax, attivi h 24 per tutta la durata dell'accordo Quadro, in modo da garantire la ricezione delle segnalazioni ed il conseguente pronto intervento entro 1 ora dalla chiamata. La struttura dovrà essere composta da idoneo personale, in relazione agli ambiti operativi specialistici previsti nell'accordo Quadro, dotati di idonei mezzi e attrezzature per effettuare gli interventi di messa in sicurezza stradale. L'allestimento della sede tecnico-operativa idonea, la pronta reperibilità h gg del

3 personale richiesto, verrà compensata a forfait per tutta la durata del triennio. Mentre gli interventi attivati con tale metodologia, ed eseguiti in urgenza verranno computati a misura secondo quanto effettivamente realizzato, sulla base dell'elenco prezzi allegato, non verranno riconosciute maggiorazioni o oneri supplementari. Ambiti di intervento richiesti: a) fornitura e messa in opera di segnaletica a pericolo sulla rete stradale, a norma del D.Lgs. 285/92, DPR 495/92, Direttiva Ministero Lavori Pubblici del 24/10/2000 e Decreto Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 10/07/2002, fino alla sostituzione della stessa con materiale di questa Amministrazione o per presa carico di altri Enti o privati (entro 30 gg), e comunque fino a cessato pregiudizio; b) chiusura di buche di limitata estensione (fino ad un massimo di I mq) presenti sia sulle carreggiate che sui marciapiedi; c) spargimento di materiale oleo-assorbitore sulla carreggiata; d) spargimento di salgemma per evitare formazione di ghiaccio per zone limitate fino a max ml 30/ cad. ; e) taglio ed asportazione di rami, tronchi, piante abbattutesi o pericolanti sulla sede stradale; f) esecuzione di spazzatura e/o rimozione di materiali vari da qualunque zona o punto della sede stradale e sue pertinenze, dovuti ad incidenti stradali, cemento, inerti, detriti, terra e fango, eseguita a mano o con l ausilio di mezzi meccanici a giudizio della DD.LL.; g) piccole lavorazioni di manutenzione ordinaria di pertinenze stradali, quali muratura di cordonati, caditoie, ctc. h) rimozione su strade urbane/extraurbane di eventuali mezzi guasti/incidentati di proprietà dell'amministrazione, sia sul territorio Comunale che su quello Provinciale, e trasporto presso l'officina comunale o altra destinazione indicata dalla DD.LL.; i) messa in opera di apposita segnaletica mobile per blocco del traffico a causa del superamento dei livelli delle polveri sottili, supporto per manifestazioni, etc. La Ditta aggiudicataria, il giorno successivo all intervento dovrà inviare al Settore Viabilità, Servizi di Esercizio e Manutenzione, il resoconto scritto e dettagliato contenente: l ora della chiamata, l ora dell inizio dell intervento e quella del termine, il luogo esatto di intervento, il numero di ore impiegate, il nome ed il numero degli operatori impiegati, gli automezzi e/o i mezzi d opera impiegati, i materiali utilizzati, la segnaletica installata, eventuali note importanti per i lavori di ripristino. 3. IMPORTO COMPLESSIVO DELL'ACCORDO QUADRO L importo complessivo a base d'asta dell'accordo quadro, compresi gli oneri per la sicurezza, IVA esclusa, ammonta ad , di cui 4.000,00 per di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, come da tabella seguente:

4 N Servizio Servizi e prestazioni compensati a canone per tutta la durata del contratto triennale. (da corrispondersi in n. 3 rate a 6, 18 e 30 mesi dalla stipula del contratto) Servizi e prestazioni compensati a misura. (Stima previsionale triennale non vincolante) Pronta reperibilità h gg anno da attivarsi alla firma del contratto compensata a forfait per tutta la durata del contratto triennale Manutenzione ordinaria Segnaletica Orizzontale e Verticale Pronto intervento e messa in sicurezza rete viabile Manutenzione ordinaria impianti Semaforici e segnaletica luminosa Totale canone 6.000,00 per tutti gli ambiti dei servizi sotto elencati e per tutta la durata del contratto , , ,00 5 Oneri di sicurezza 4.000,00 Totale oltre IVA 6.000, ,00 Il pagamento delle prestazioni contrattuali avverrà a misura, ai sensi dell art. 53, comma 4, 2 periodo del Codice, sulla base dell'elenco dei prezzi unitari posto a base di gara e per le voci mancanti dal Prezzario dei Lavori Pubblici della Regione Toscana - anno 2014 approvato con D.R. n. 415 del 26/05/2014, integrato, per le voci mancanti, dal Prezzario del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche per la Toscana e l'umbria relativo alla Provincia di Firenze edizione gennaio Su tali prezzi unitari sarà applicato il ribasso percentuale offerto dall'appaltatore. 5. SOGGETTI CHE POSSONO PRESENTARE LA RICHIESTA DI INVITO E NORME SPECIALI DI RIFERIMENTO Sono ammessi a comunicare il proprio interesse all'inserimento nel suindicato elenco gli operatori economici interessati, di cui agli articoli 34, 36 e 37 del D. Lgs 163/06 e ss.mm.ii., in possesso dei requisiti tecnici-economici-organizzativi richiesti, e che non si trovano nelle condizioni ostative di cui all'art. 38 del D. Lgs 163/2006 e ss.mm.ii. Si applicano i seguenti istituti normativi:

5 eventuale subappalto ai sensi e nei limiti dell'art. 118 comma del D. Lgs 163/2006; espressa accettazione delle clausole del protocollo di legalità, stipulato dal Comune di Bagno a Ripoli con la Prefettura di Firenze in data 16/03/2015; stipula del contratto nella forma pubblica amministrativa. 6. REQUISITI TECNICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI OCCORRENTI PER L'APPALTO. Requisito di idoneità professionale: - iscrizione alla CCIAA per attività coerente con quella oggetto dell'appalto; Requisiti di carattere speciale: aver regolarmente eseguito servizi di gestione e manutenzione della segnaletica stradale orizzontale e verticale non luminosa su reti stradali pubbliche, analoghi a quelli oggetto di gara, per un importo minimo di ,00 nell'ultimo triennio; aver regolarmente eseguito servizi di gestione e manutenzione della segnaletica luminosa su reti stradali pubbliche ( impianti semaforici, impianti con luce lampeggiante, rilevatori di velocità) analoghi a quelli oggetto di gara, per un importo minimo di ,00 nell'ultimo triennio; aver regolarmente eseguito almeno un servizio di reperibilità e pronto intervento su reti stradali pubbliche relativo principalmente alla gestione e manutenzione della segnaletica stradale orizzontale, verticale e luminosa (impianti semaforici, impianti con luce lampeggiante, rilevatori di velocità). 7. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L'appalto verrà aggiudicato con il criterio del prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del D.Lgs. 163/2006. L aggiudicazione avverrà con riferimento al ribasso percentuale offerto sull'elenco prezzi facente parte degli elaborati progettuali e posto a base di gara. 8. MODALITA' E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE: Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse è fissato entro le ore 12:00 del giorno 9/07/2015. Le manifestazioni pervenute oltre tale data e ora non saranno ammesse alla procedura o al sorteggio. Come manifestare l interesse a partecipare Le manifestazioni di interesse da parte degli operatori economici devono pervenire entro il termine indicato al precedente punto in modalità telematica attraverso il Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana istanza Altri Enti Pubblici RTRT, utilizzando le apposite funzionalità rese disponibili al seguente indirizzo internet https://start.e.toscana.it/rtrt/.

6 I fornitori già registrati nell'indirizzario regionale dovranno accedere all'area riservata all'avviso in oggetto e utilizzare l apposita funzione presente sul Sistema START; I fornitori non iscritti all'indirizzario dovranno compilare il form on line presente nella pagina del dettaglio relativo all'avviso in oggetto. L operatore economico, dopo aver manifestato interesse, riceverà una comunicazione di conferma attraverso il sistema START all indirizzo di posta elettronica indicato in sede di registrazione. Numero degli operatori economici da invitare In conformità a quanto previsto dal Regolamento per gli acquisti, atteso l'importo di affidamento della presente procedura il numero di operatori da consultare è di dieci. Qualora le manifestazioni di interesse pervenute siano superiori a tale numero, l Amministrazione provvederà all individuazione dei 10 operatori economici da invitare mediante sorteggio; il sorteggio sarà effettuato dopo la scadenza del termine di cui al presente articolo, automaticamente dal sistema START 1 ; gli operatori interessati potranno assistere alle operazioni di sorteggio gestito attraverso il sistema START, che avranno luogo in data e luogo che saranno comunicati mediante piattaforma START agli operatori che avranno manifestato interesse. Il nominativo delle imprese è coperto da divieto di divulgazione ai sensi di quanto previsto dall art 13 c. 2 del D.Lgs 163/2006, fino alla scadenza del termine di presentazione delle offerte. Dopo il sorteggio verrà inviata ai concorrenti per informarli dell esito dello stesso e ai sorteggiati verrà altresì inviata la lettera di invito. Nel caso in cui il numero di manifestazioni di interesse pervenute sia inferiore a 10 l Amministrazione procederà comunque a invitare i concorrenti che hanno manifestato il loro interesse, qualunque sia il loro numero. La lettera d invito La lettera d invito verrà inviata da parte dell Amministrazione esclusivamente alla casella di posta elettronica indicata dal concorrente che ha manifestato interesse e che è stato sorteggiato e sarà inoltre resa disponibile su START nell area riservata all appalto in oggetto insieme alla restante documentazione di gara. Modalità di svolgimento dell appalto Le domande di partecipazione e le offerte dovranno essere formulate dall operatore economico e ricevute dall Amministrazione esclusivamente per mezzo del Sistema Telematico Acquisti Regionale della Toscana istanza Altri Enti Pubblici RTRT, accessibile all indirizzo https://start.e.toscana.it/rtrt/. Gli operatori economici che intendono partecipare alla fase di gara successiva all invito da parte dell Amministrazione dovranno essere in possesso di un certificato di firma digitale in corso di validità rilasciato da un organismo incluso nell elenco pubblico dei certificatori tenuto da DigitPA, 1 Il sistema telematico START, relativamente alla funzionalità di sorteggio degli operatori economici che hanno manifestato interesse alla partecipazione ad una gara, garantisce i principi di non discriminazione (il sistema ragiona con identificativi numerici totalmente dissociati all operatore economico specifico), trasparenza (non c è intervento umano), proporzionalità (lo stesso algoritmo viene applicato con le stesse modalità a tutti gli operatori economici) e parità di trattamento (oltre alla motivazione precedente è da aggiungere che la selezione avviene in una ed una sola transazione).

7 secondo quanto previsto dal Codice dell Amministrazione Digitale (art. 29 c.1) e specificato dal DPCM 30 marzo 2009, nonché del relativo software per la visualizzazione e la firma di documenti digitali. ATTENZIONE: Il Sistema Telematico di Acquisti Regionale della Toscana istanza Altri Enti Pubblici RTRT, utilizza la casella denominata per inviare tutti i messaggi di posta elettronica. A tal fine i concorrenti sono tenuti a controllare che le mail inviate dal sistema non vengano respinte né trattate come Spam dal proprio sistema di posta elettronica e, in ogni caso, a verificare costantemente sul sistema la presenza di comunicazioni. La pubblicazione del presente avviso di manifestazione di interesse sarà effettuata sulla piattaforma START all'indirizzo https://start.e.toscana.it/rtrt/, all'albo Pretorio comunale, nonché sul sito Internet del Comune e sul sito dell'osservatorio regionale. Bagno a Ripoli, li 24/06/2015 Il Responsabile Unico del Procedimento Ing. Andrea Focardi

AVVISO MANIFESTAZIONE D INTERESSE

AVVISO MANIFESTAZIONE D INTERESSE AVVISO MANIFESTAZIONE D INTERESSE AVVISO PER LA INDIVIDUAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE A PROCEDURA NEGOZIATA AI SENSI DELL ART. 122 COMMMA 7 DEL D.LGS. 163/2006. CIG 53907370E7 - CUP E41B13000100009

Dettagli

COMUNE DI MAGLIANO ROMANO PROVINCIA DI ROMA UFFICIO TECNICO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI MAGLIANO ROMANO PROVINCIA DI ROMA UFFICIO TECNICO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI MAGLIANO ROMANO PROVINCIA DI ROMA UFFICIO TECNICO LAVORI PUBBLICI Prot. n. 1110/2015 del 15/07/2015 Ente Appaltante: Comune di Magliano Romano Piazza Risorgimento 1 00060 Magliano Romano (Roma)

Dettagli

COMUNE DI COLLOREDO DI MONTE ALBANO C.A.P. 33010 PROVINCIA DI UDINE FAX 0432/889739. Prot. n. 4274 lì, 23.07.2015

COMUNE DI COLLOREDO DI MONTE ALBANO C.A.P. 33010 PROVINCIA DI UDINE FAX 0432/889739. Prot. n. 4274 lì, 23.07.2015 C.F./P.I.V.A. 00484760301 TEL.0432/889004 COMUNE DI COLLOREDO DI MONTE ALBANO C.A.P. 33010 PROVINCIA DI UDINE FAX 0432/889739 Prot. n. 4274 lì, 23.07.2015 AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Provincia di Padova VIABILITA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 2144/2014 Determina n. 1927 del 27/06/2014 Oggetto: DETERMINAZIONE A CONTRARRE LAVORI E FORNITURE DESTINATE AL MANTENIMENTO IN EFFICIENZA

Dettagli

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO Oggetto: indagine di mercato per la ricerca, individuazione e selezione di operatori economici da invitare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE INFRASTRUTTURE, MOBILITA' E AMBIENTE Via Rosaspina,

Dettagli

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese Prot. n. 3589/U del 22/07/2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE. CIG Z0F1039655. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI

Dettagli

AVVISO DI INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA APPALTO MISTO DI FORNITURA, LAVORO, SERVIZIO

AVVISO DI INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA APPALTO MISTO DI FORNITURA, LAVORO, SERVIZIO Prot. n. 53815 AVVISO DI INDIZIONE DI PROCEDURA NEGOZIATA APPALTO MISTO DI FORNITURA, LAVORO, SERVIZIO (D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163) SETTORI SPECIALI LAVORI APPALTO N. 67/2015 per l'affidamento della:

Dettagli

A R E A A F F A R I G E N E R A L I E I S T I T U Z I O N A L I

A R E A A F F A R I G E N E R A L I E I S T I T U Z I O N A L I A R E A A F F A R I G E N E R A L I E I S T I T U Z I O N A L I STAF F DI AREA/ RESPONSABILE Comune di Calenzano - Piazza Vittorio Veneto, 12, 50041 CALENZANO (FI) - Telefono 055/88331 - Telefax 055/8833232.

Dettagli

Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata

Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata Formazione di un elenco di operatori economici per l affidamento di lavori, servizi e forniture

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem SETTORE 2 SERVIZIO 2.02 Gestione dei servizi sul territorio e delle infrastrutture Pianificazione e progettazione ll.pp. BANDO

Dettagli

APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA' DATI INTERNET PROTOCOL. CIG. 024481293E

APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA' DATI INTERNET PROTOCOL. CIG. 024481293E COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITA' DATI INTERNET PROTOCOL. CIG. 024481293E BANDO DI GARA Indice APPALTO N. 16. AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

SI RENDE NOTO AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

SI RENDE NOTO AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE

Dettagli

Albo Fornitori DISCIPLINA

Albo Fornitori DISCIPLINA C O M U N E D I T A R V I S I O P R O V I N C I A DI U D I N E Albo Fornitori DISCIPLINA Articolo 1 Oggetto 3. Il presente disciplinare regola l istituzione, fissa i criteri per l iscrizione e stabilisce

Dettagli

NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO ACQUISTI REGIONALE DELLA TOSCANA START

NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO ACQUISTI REGIONALE DELLA TOSCANA START NORME TECNICHE DI FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA TELEMATICO ACQUISTI REGIONALE DELLA TOSCANA START (approvate con Decreto Dirigenziale n. 3631 del 06/08/2015) Indice Sezione I -Norme disciplinanti le procedure

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DA CONSULTARE PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA

AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DA CONSULTARE PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DA CONSULTARE PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 1 - OGGETTO 1. Il Comune di Formigine e la Formigine

Dettagli

Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417. Bando di gara. Lavori

Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417. Bando di gara. Lavori 1 / 5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:446417-2015:text:it:html Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E URBANISTICA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO DEI BOSCHI CON FINALITA PREVENTIVA DEL RISCHIO DI INCENDI NELLA ZONA FUSINO PIATTA IN COMUNE DI GROSIO PARTICELLE FORESTALI N 10-11B-12B-13B-15-15A-16-78

Dettagli

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Comune di Calenzano - Piazza Vittorio Veneto, 12, 50041 CALENZANO (FI) - Telefono 055/88331 - Telefax 055/8833232 e-mail:aagg@comune.calenzano.fi.it

Dettagli

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE BANDO DI GARA C.I.G: 5713951587 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI, CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA,

Dettagli

CODICE CIG: 6326624F45

CODICE CIG: 6326624F45 AVVISO PUBBLICO INDAGINE DI MERCATO N. I-388 PER L INDIVIDUAZIONE ATTRAVERSO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DI N. 30 OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO

Dettagli

UNA RETE DI PERCORSI CICLABILI NELL AREA VASTA DI CAGLIARI - I LOTTO FUNZIONALE - I STRALCIO

UNA RETE DI PERCORSI CICLABILI NELL AREA VASTA DI CAGLIARI - I LOTTO FUNZIONALE - I STRALCIO Prot. n. 3313 AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE D INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA AI SENSI DELL ART. 122 comma 7 ed art. 57 comma 6 del

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6140062B71

BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6140062B71 BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO C.I.G.: 6140062B71 OGGETTO: AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI DI PULIZIA, VIGILANZA NON ARMATA, MANUTENZIONE DEL VERDE DELLE AREE A PARCHEGGIO GESTITE DALL

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

COMUNE DI RIVELLO PROVINCIA DI POTENZA

COMUNE DI RIVELLO PROVINCIA DI POTENZA BANDO DI GARA Interventi di messa a norma, ammodernamento tecnologico e funzionale, luminoso, esercizio, manutenzione e gestione degli impianti di pubblica illuminazione nel Comune di RIVELLO (PZ). SEZIONE

Dettagli

AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO

AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO AVVISO ESPLORATIVO PER LA RICERCA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DEI LAVORI DI "INTERVENTO DI

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, FINALIZZATO ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN

Dettagli

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE

ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE Allegato n. 1 alla Delib.G.R. n. 38/12 del 30.9.2014 ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. n. 163/2006 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. DIRETTIVA GENERALE SOMMARIO

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Toscana Coordinamento Attività tecnico edilizia 50122 Firenze - via del Proconsolo, 10 - telefono 055/23781 fax 055/2378761 Lavori di ripristino

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Settore Lavori Pubblici Servizio Amministrativo Direttore di Settore e R.U.P. arch. Antonello Longoni Protocollo int. n. 15993 AL/gp Lecco, 18.03.2015 DISCIPLINARE DI GARA Cottimo fiduciario ad affidamento

Dettagli

CITTÀ DI CARBONIA. PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Ufficio Appalti & Contratti MANIFESTAZIONE DI INTERESSE N. 3 DI 6 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

CITTÀ DI CARBONIA. PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Ufficio Appalti & Contratti MANIFESTAZIONE DI INTERESSE N. 3 DI 6 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO CITTÀ DI CARBONIA PROVINCIA DI CARBONIA-IGLESIAS Ufficio Appalti & Contratti MANIFESTAZIONE DI INTERESSE N. 3 DI 6 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO FINALIZZATO ALL INDAGINE DI MERCATO PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI BISENTI (Prov. di Teramo)

COMUNE DI BISENTI (Prov. di Teramo) COMUNE DI BISENTI (Prov. di Teramo) Ufficio Tecnico Via Duca degli Abruzzi, 1 P.I. 00195310677 0861-997156/8 Fax 0861-995733 Servizio Tecnico Lavori Pubblici Prot. n. 4718 data 10.10.2014 AVVISO PER LA

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI ALBIGNASEGO PROVINCIA DI PADOVA PROT. N. _12184_ Li, 13/04/2015 BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE MEDIANTE PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI RIPRISTINO POST-INCIDENTE MEDIANTE PULIZIA DELLA PIATTAFORMA STRADALE E DI REINTEGRO DELLE

Dettagli

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto:

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto: COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI P.O. SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FUNERALI A CARICO DEL COMUNE DI FIRENZE * * * BANDO DI GARA Ente appaltante: Comune

Dettagli

IACP DI CASERTA. Determinazione a contrarre n. 678 del 12.11.2015 - CIG: 6342603193

IACP DI CASERTA. Determinazione a contrarre n. 678 del 12.11.2015 - CIG: 6342603193 allegato B IACP DI CASERTA DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA (RdO) per l'affidamento del servizio stampa, imbustamento e postalizzazione avvisi di pagamento canoni di locazione dell I.A.C.P. di Caserta Determinazione

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI

Dettagli

PARCO DELL ETNA NICOLOSI. Ente Appaltante: Ente Parco dell'etna- Via del Convento 45, Nicolosi (CT) tel 095/821111 pec: www.parcoetna.

PARCO DELL ETNA NICOLOSI. Ente Appaltante: Ente Parco dell'etna- Via del Convento 45, Nicolosi (CT) tel 095/821111 pec: www.parcoetna. PARCO DELL ETNA NICOLOSI Member of I U C N International Union for Conservation of Nature Ente Appaltante: Ente Parco dell'etna- Via del Convento 45, Nicolosi (CT) tel 095/821111 pec: www.parcoetna.it

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Codice CIG: 58168708F8 Codice CUP: G66E12000740001

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Codice CIG: 58168708F8 Codice CUP: G66E12000740001 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO TECNICO - SETTORE LAVORI PUBBLICI Prot. n 1763 del 20/06/2014 Pubblicato all Albo Pretorio al n 427/2014 dal 20/06/2014 al 15/07/2014 BANDO DI GARA PROCEDURA

Dettagli

(ai sensi dell articolo 124 comma 6 lett. c) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.) SI RENDE NOTO

(ai sensi dell articolo 124 comma 6 lett. c) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.) SI RENDE NOTO AVVISO PUBBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DI UN INCARICO DI CONSULENZA ORGANIZZATIVA PER L ENPAP DELLA DURATA DI 5 MESI CIG. N. 5709193F17 (ai sensi dell articolo 124 comma 6 lett.

Dettagli

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO Allegato B PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L'AFFIDAMENTO BIENNALE, EVENTUALMENTE RINNOVABILE DI UNO, DELLA FORNITURA DI MODELLI STAMPATI PER L'AZIENDA SANITARIA DI NUORO. LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

Dettagli

COMUNE DI CASTELVENERE

COMUNE DI CASTELVENERE Prot. N 4267 del 30/06/2014 AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO per manifestazione d interesse all affidamento dei LAVORI DI SISTEMAZIONE STRADA COMUNALE BACCALA tramite procedura negoziata ex art. 122 comma 7

Dettagli

COMUNE DI TERNI. (Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana n.105 del 07/09/2009)

COMUNE DI TERNI. (Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana n.105 del 07/09/2009) LT/ma COMUNE DI TERNI (Gazzetta Ufficiale Repubblica Italiana n.105 del 07/09/2009) 1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell amministrazione aggiudicatrice: Comune di Terni Direzione Affari Generali

Dettagli

COMUNE DI CRESPINO Provincia di Rovigo. Prot. N 7146/2014

COMUNE DI CRESPINO Provincia di Rovigo. Prot. N 7146/2014 CENTRALE DI COMMITTENZA ASMEL CONSORTILE Soc. Cons. a r.l. Sede Legale: Piazza del Colosseo, 4 Roma Sede Operativa: Centro Direzionale - Isola G1 - Napoli P.Iva: 12236141003 Piazza Fetonte, 35 45030 Crespino

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA APPALTO N. 19. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RCA DI TUTTI I MEZZI DELL'AUTOPARCO COMUNALE PER UN PERIODO DI TRE ANNI. CIG. 0245904E62

Dettagli

PREMESSA Il Comune di Finale Ligure intende procedere alla formazione di un elenco di operatori economici (Elenco Imprese) ai quali affidare lavori

PREMESSA Il Comune di Finale Ligure intende procedere alla formazione di un elenco di operatori economici (Elenco Imprese) ai quali affidare lavori PREMESSA Il Comune di Finale Ligure intende procedere alla formazione di un elenco di operatori economici (Elenco Imprese) ai quali affidare lavori pubblici mediante procedura negoziata ai sensi degli

Dettagli

importo complessivo di 39.920,00 di cui.1.920,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso.

importo complessivo di 39.920,00 di cui.1.920,00 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Prot. n. del Spett.le Società PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO CIG. Z36145B8CB CUP. F67H15000370004 1 OGGETTO DELL APPALTO E IMPORTO A BASE

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano. Punti di contatto: SETTORE

Dettagli

FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara. (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06)

FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara. (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06) FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06) 1. STAZIONE APPALTANTE: Ferrovienord S.p.A. - P.le Cadorna n. 14-20123 Milano - Tel. 028511.4252/4250 -

Dettagli

CODICE CIG 6482787511

CODICE CIG 6482787511 BANDO DI GARA D'APPALTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE (SAD) 02 GENNAIO 2016 / 31 DICEMBRE 2017 CODICE CIG 6482787511 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

Il Segretario Generale,

Il Segretario Generale, Determinazione n. 117/SG del 30 giugno 2014 OGGETTO: Procedura in economia mediante cottimo fiduciario ai sensi degli artt. 125 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i. e degli artt. 5 commi 2 e 5, 7

Dettagli

COMUNE di NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO

COMUNE di NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO COMUNE di NOVARA AREA PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO DELLA CITTA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it

AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it AGENZIA TERRITORIALE PER LA CASA DELLA PROVINCIA DI ASTI SETTORE APPALTI E CONTRATTI Via Carducci, 86 14100 ASTI www.atc.asti.it BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA REALIZZAZIONE IN MONCALVO (AT) VIA VALLETTA

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile Servizio: TECNICO N. 30/8 del 16/04/2014 Responsabile del Servizio : Arch. CARRA Franco OGGETTO : SERVIZI CIMITERIALI

Dettagli

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena)

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Determinazione nr. 301 Del 05/05/2015 Lavori Pubblici e Patrimonio OGGETTO: COTTIMO FIDUCIARIO PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA E POSA DI IMPIANTO

Dettagli

Codice CUP I19B10000160003 AVVISO

Codice CUP I19B10000160003 AVVISO COMUNE DI TERRALBA (Provincia di Oristano) 2 SERVIZIO ASSETTO ED UTILIZZAZIONE DEL TERRITORIO Unità Operativa Progettazione, LL.PP. e Iniziative Comunitarie Indagine di mercato propedeutica all espletamento

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO 2 DI ARZIGNANO Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di I grado, Centro Territoriale Permanente/ Istruzione in Età Adulta

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

COMUNE DI FUCECCHIO (Provincia di Firenze)

COMUNE DI FUCECCHIO (Provincia di Firenze) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA RISERVATA ALLE COOPERATIVE SOCIALI TIPO B ISCRITTE NEGLI APPOSITI ALBI REGIONALI PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIE DI UFFICI ED EDIFICI COMUNALI PER IL PERIODO DAL

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 DEL 17/04/2015 AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI CATTOLICA, PERIODO 2015/2017 - PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO

Settore: - LAVORI PUBBLICI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE - URBANISTICA AVVISO PUBBLICO PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO DAL 16/12/2015 AL 30/12/2015 COMUNE DI ORROLI Via Cesare Battisti, 25 08030 Orroli (CA) Codice Fiscale: 00161690912 - Partita IVA 00161690912 Centralino: 0782 847006 - Fax:

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:389038-2012:text:it:html I-Cagliari: Servizi alberghieri, di ristorazione e di vendita al dettaglio 2012/S 236-389038 Bando di gara

Dettagli

I-Selargius: Servizi di tesoreria 2010/S 215-330383 BANDO DI GARA. Servizi

I-Selargius: Servizi di tesoreria 2010/S 215-330383 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:330383-2010:text:it:html I-Selargius: Servizi di tesoreria 2010/S 215-330383 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DI CAGLIARI Prot. N. 15238 del 08/10/2014 AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROTEZIONE E PREVENZIONE (RSPP) FINALIZZATO AL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI QUARTU SANT ELENA QUARTU SANT ALENI Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici. Quartu Sant Elena, Spett.le

COMUNE DI QUARTU SANT ELENA QUARTU SANT ALENI Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici. Quartu Sant Elena, Spett.le COMUNE DI QUARTU SANT ELENA QUARTU SANT ALENI Provincia di Cagliari Settore Lavori Pubblici Prot. Quartu Sant Elena, Spett.le Oggetto: INVITO A PARTECIPARE ALLA SELEZIONE PER L'AFFIDAMENTO DELL SERVIZIO

Dettagli

C I T T A D I A L T A M U R A

C I T T A D I A L T A M U R A C I T T A D I A L T A M U R A PROVINCIA DI BARI (Servizio Contratti-Appalti) Piazza Municipio, n.2 Tel. 080/3107285 Fax 080/310/7204 BANDO DI GARA D APPALTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA lì, 2 Novembre 2011

Dettagli

1. AMMINISTRAZIONE AFFIDATARIA Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona - via Carlo Montanari 5 37122 - Verona

1. AMMINISTRAZIONE AFFIDATARIA Fondazione Accademia di Belle Arti di Verona - via Carlo Montanari 5 37122 - Verona CONFRONTO CONCORRENZIALE per l affidamento del servizio di noleggio di Macchine Fotocopiatrici presso la sede dell Accademia sita a Verona in via Carlo Montanari 5 Si indice una procedura di confronto

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo postale: Piazza Università n. 2 Codice postale: 95131

BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo postale: Piazza Università n. 2 Codice postale: 95131 BANDO DI GARA D APPALTO SERVIZI X CIG: 05148492D5 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Università degli Studi di Catania

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

Provincia di Frosinone

Provincia di Frosinone Cod. Fisc.00281260604 C.A.P. 03021 Provincia di Frosinone V.le Umberto I E-mail:lavoripubblici@amaseno.net Tel.0775.65021 Fax.0775.658188 ALLEGATO A ALLA DETERMINAZIONE N. 51/2014 Ufficio Tecnico LL.PP.

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI LANUSEI BANDO DI GARA

COMUNE DI LANUSEI BANDO DI GARA COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra AREA DEI SERVIZI TECNICI Ufficio Lavori pubblici Prot. N. 6138 Lanusei, 31/05/2011 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL CIMITERO COMUNALE CUP I29E11000630004

Dettagli

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA

COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA COMUNE DI DIANO MARINA PROVINCIA DI IMPERIA AVVISO PER L AFFIDAMENTO DELL ATTIVITA DI ADDETTO STAMPA DEL COMUNE DI DIANO MARINA Cod. CIG Z08148E207 In esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA

BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA BANDO Dl GARA CON PROCEDURA APERTA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA DEI LOTTI: 1) INFORTUNI 2) KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE 3) LIBRO MATRICOLA RC AUTO DECORRENZA DELLA COPERTURA

Dettagli

ZONA VALDERA Provincia di Pisa

ZONA VALDERA Provincia di Pisa AVVISO PER L INDIVIDUAZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE A PROCEDURA NEGOZIATA TELEMATICA PER AFFIDAMENTO APPALTO SERVIZIO DI CATTURA, CUSTODIA E AFFIDAMENTO CANI RANDAGI PROVENIENTI DAL TERRITORIO

Dettagli

COMUNE di CAMOGLI Comando Polizia Locale

COMUNE di CAMOGLI Comando Polizia Locale COPIA UFFICIO POLIZIA MUNICIPALE DETERMINAZIONE N 254 del 16.05.2013 h. 12.00 OGGETTO: Approvazione Capitolato progetto del varco e lettera di invito. Procedura negoziata per la fornitura e posa in opera

Dettagli

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA COMUNE DI TODI PROVINCIA DI PERUGIA SERVIZIO 8 OPERE PUBBLICHE E PROGETTAZIONE BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA per l'affidamento dell'appalto dei lavori relativi a INTERVENTI DI PREVENZIONE DEL RISCHIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZI TECNICI AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZI TECNICI AVVISO PUBBLICO PROT. 16378 DEL 06-12-2011 COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZI TECNICI AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE PER L AFFIDAMENTO CON PROCEDURA

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Comune di San Michele al Tagliamento PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE N 244 del 03/04/2014 Si attesta la regolarità dell'istruttoria svolta e la correttezza del seguente schema di determinazione per

Dettagli

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Isola del Giglio (GR) Indirizzo postale: via Vittorio Emanuele,

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714. Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714. Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N 05/08 CIG: 0133286714 Il Comune di Cagliari, in esecuzione della Determinazione del Dirigente dell Area Servizi Tecnici n. 5 del 14.01.2008 e n. 18

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55 decreto legislativo

Dettagli

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850

Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 Società Entrate Pisa S.p.A. Piazza dei Facchini n.16, 56125 Pisa Tel.800/432073 - Fax 050/820850 BANDO DI GARA Appalto del servizio di recapito e tracciabilità di invii postali Importo complessivo del

Dettagli

Italia-Bologna: Servizi di consulenza e assistenza informatica 2014/S 190-335309. Bando di gara. Servizi

Italia-Bologna: Servizi di consulenza e assistenza informatica 2014/S 190-335309. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:335309-2014:text:it:html Italia-Bologna: Servizi di consulenza e assistenza informatica 2014/S 190-335309 Bando di gara Servizi Direttiva

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli