Database Links Manuale Sistemista. Database Links Manuale Sistemista

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Database Links Manuale Sistemista. Database Links Manuale Sistemista"

Transcript

1 Database Links Manuale Sistemista Pagina 1 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

2 SOMMARIO 1 A Chi è destinato Pre requisiti Preparazione Ambiente Creazione record di configurazione per la applicazione DBLINKs Definizione parametri: Gestione delle autorizzazioni Creazione record sistema informativo per DBLINK Creazione Libreria/e contenente/i Database Allineamento Database Contenuti Definizione Classi Configurazione Classe Attivazione Classe Assegnazione di modelli Definizioni Categorizzazioni Concetto di Categorizzazione Definizione Categorizzazione Definizione Fonti Dati Concetti generali Creazione Fonte Dati Creazione Documenti Attivi Concetti generali Creazione Modello Fonte dati Singola Fonte Dati Tabellare Programmi da schedulare Pulizia file appoggio reperimento documenti (ALINK) Ottimizzazione file indice ricerche Ricerche full text Requisiti Installazione di Omnifind Attivazione delle funzioni Omnifind Indicizzazione differita Indicizzazione del pregresso Disattivazione delle funzioni Omnifind Eliminazione completa degli indici Importazione in massa, recupero del pregresso Pagina 2 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

3 1 A CHI È DESTINATO Ai tecnici sistemisti con il compito di installare e attivare la applicazione presso l utente finale. 2 PRE REQUISITI L allievo deve essere in grado di : Operare con i comandi di base del sistema. Operare con l interfaccia webgate400. Pagina 3 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

4 3 PREPARAZIONE AMBIENTE 3.1 Creazione record di configurazione per la applicazione DBLINKs Definizione parametri: Accedere al sistema con il profilo master di Webgate400 (es. WEBG4R0500 per la release 5.0), selezionare la voce Environment/Application Menu, selezionare Manutenzione record di configurazione. Premere F6 Creazione ed inserire il record attribuendogli un codice ed una descrizione. Inserire i dati richiesti, è Obbligatorio inserire il nome delle libreria dei file originali Gestione delle autorizzazioni Per gestire le autorizzazioni all uso del Database Links, accedere al sistema con il profilo master di Webgate400, Configurazione di Run Time, 2 modifica utente, nella sezione add-on, impostare a Y la voce Database Link Importante Per la configurazione dell applicativo si deve accedere al Menu Database Links, raggiungibile accedendo con il profilo master di Webgate400 (vedi paragrafo precedente). Selezionare la voce Environment/Application Menu, Database Links. 3.2 Creazione record sistema informativo per DBLINK Per ogni azienda/sistema informativo, e necessario aggiungere una voce all elenco aziende, manutenzionabile con il seguente comando : CALL CLXI/RGBUABC A : mettere opzione "1" per inserimento nuovo record Nr : numero sequenziale che rappresenta il nome del sistema informativo (001, 002,...XXX) Sg : due caratteri identificativi del suffisso libreria ambiente nn Descrizione Azienda : Descrizione del Sistema informativo All.DB : immettere il carattere speciale "*" in modo da garantire l'allinemento del Db delle librerie di ambiente In tal modo si imposta in automatico la contabilita' a *NONE ed il nuovo record, viene aggiunto. Esempio : 3.3 Creazione Libreria/e contenente/i Database Creare una libreria per ogni azienda inserita denominata DBLFInn dove nn e' il suffisso inserito nel passo precedente (nell esempio sigla W1). 3.4 Allineamento Database Aggiungere le librerie WEBGATE400 e WEBG4FD all'ambiente di esecuzione (se rilascio di release R0500 aggiungere la WEBG4R0500 e WGFR0500D) Pagina 4 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

5 Esempio: ADDLIBLE WEBGATE400 ADDLIBLE WEBG4FD Eseguire quindi l'allineamento dell'applicativo DBLINK (NRR=006) utilizzando il seguente comando : ALLINEA NRR(006) NUMAZ(XXX) per ogni sistema informativo creato. (nell esempio precedente, XXX è rappresentato dalla azienda 110) Pagina 5 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

6 4 CONTENUTI 4.1 Definizione Classi Configurazione Classe La gestione dei documenti si basa sulle Classi. Le classi definiscono la struttura logica dell applicativo, il luogo di archiviazione e gli accessi. Dal menù Database Links selezionare Manutenzione classi Database Links, viene richiesta l azienda, selezionarla e premere F1. Viene emessa la seguente videata: Inserire il codice della classe da creare, la descrizione e premere Invio. Pagina 6 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

7 Con l opzione 2 richiamare la classe appena creata, appare la seguente videata: Fonti Dati Vanno inseriti tutte le fonti dati necessarie per la composizione del documento attivo. Percorsi Archiviazione vanno inseriti i percorsi dove si vogliono archiviare fisicamente i documenti. E divisa in 3 parti:. Editabili - nella prima vengono salvati i documenti nel formato originale. Pubblici contiene la versione in PDF se attivata la funzione Post processing. Originali serve per la gestione della Firma digitale (Vedi Manuale). Se i documenti sono archiviati nel sistema, i percorsi sono relativi a una porzione dell IFS. E possibile archiviare i documenti anche su un server esterno previa apposita configurazione dello stesso sull I Series (QNTC). Si consiglia di generare un percorso in modo strutturato per mantenere i documenti con maggior ordine. Es: /Wgpublic/Nome società/classe/edit /Wgpublic/Nome società/classe/public /Wgpublic/Nome società/classe/legal Mansioni valide per firma e Conservazione sostitutiva vedi apposito Manuale Modello deve contenere il percorso ed il nome del modello legato alla classe, il modello può essere un qualsiasi documento di Word, Excel, Power point ecc. Nel caso di documenti di Word possono essere generati dei Documenti attivi, che reperiscono dei dati dal Sistema informativo mediante le Fonti dati (Vedi capitolo). Es. /WGpublic/Codice società/template/modello.doc P7M vedi apposito Manuale Marca Temporale vedi apposito Manuale Pagina 7 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

8 Post Processing va attivata se si vogliono convertire in PDF i documenti allegati manualmente (Word. Excel ecc), l attivazione di questa funzionalità comporta l installazione su un server di un programma per l intercettazione dei documenti allegati e la loro conversione. (Vedi apposito Manuale) Attivazione Classe Le classi non sono utilizzabili sino a che non gli è stata attribuita almeno una Autorizzazione. Selezionare U- Permessi utente e premere invio In questa videata si attribuiscono le autorizzazioni alla classe. Possono essere inserite per Utente, Gruppo o generico con la parola chiave *PUBLIC. Le autorizzazioni possono essere in tutte le combinazioni di permesso S e negazione N La non attribuzione di una funzione (campo Blank) è considerata negazione Assegnazione di modelli E possibile assegnare più modelli ad una classe. Selezionare M- Modelli e premere invio Inserire un nome per il modello e premere invio Pagina 8 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

9 Selezionare 2 e premere invio, viene mostrata la videata di configurazione: Inserire le Fonti dati necessarie ed il percorso del modello. Es. /wgpublic/codice società/template/modello.doc E consigliato di posizionare tutti i modelli di una società in un'unica cartella, questo renderà più facile la rintracciabilità degli stessi nel caso di modifiche di massa, ad es. cambio di intestazioni. N.B. Una volta creato il modello deve essere spostato manualmente nella directory indicata nel percorso Pagina 9 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

10 4.2 Definizioni Categorizzazioni Concetto di Categorizzazione Le categorizzazioni servono per ricercare gli allegati in modo diverso dal soggetto a cui sono stati ancorati. Ad esempio se voglio rintracciare i documenti relativi alla Zona e non al codice del Cliente. Oppure per una parte (sottostringa) o concatenamento di campi presenti nel database di ancoraggio. Ad esempio per l anno della data di un documento Definizione Categorizzazione Dal Menù Database Link selezionare Manut. Parametri Categorizzazione Allegati, selezionare l azienda interessata e premere F1. E emessa la seguente videata: Principale E il nome del campo presente nel record di database a cui si vuole fare riferimento, ad esempio il codice Zona dell anagrafica Cliente. Correlato E il campo che deve essere presente insieme al campo principale per agganciare il record di database, ad esempio il campo Tipo Codice insieme al Codice. Nella prima riga si scriverà nel campo Principale il campo Codice e nel campo Correlato il Tipo Codice. Viceversa si inserirà una riga dove nel campo Principale il campo Tipo codice e nel campo Correlato il campo Codice. Ordinamento L ordinamento in cui appaiono i campi in ricerca, valori possibili da 1 a 9998, 9999 non visualizza il campo. Alias Definisce un nome alias da ricercare nel database. I campi nei vari files, possono essere nominati in modo diverso. Quindi, definendo una categorizzazione (per esempio per codice articolo), dovrò definire come alias i nomi di campo contenenti codici articolo e chiamati in modo diverso dal campo principale. Anche per l Alias si possono gestire i campi Correlati. Pagina 10 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

11 Nome campo Si definisce solo quando come argomento di categorizzazione deve essere memorizzata una sottostringa del campo principale per esempio L anno estratto da un campo data documento. Pagina 11 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

12 4.3 Definizione Fonti Dati Concetti generali La Fonte Dati è lo strumento che ci permette di reperire delle informazioni dal database, collegate al soggetto di ancoraggio dell allegato, e di inserirle nei modelli creati in Word Creazione Fonte Dati Dal Menù Database Links selezionare Manut. Fonti Dati Database Links, selezionare l azienda interessata e premere F1 E emessa la seguente videata: inserire il Codice e la Descrizione e premere invio. Con l opzione 2 richiamare la Fonte Dati appena creata, appare la seguente videata: Vi sono due tipi di Fonte Dati: Singole Ritorna al modello un solo record. Ad esempio dati anagrafici.ragione sociale, Indirizzo oppure Descrizione Articolo, Famiglia ecc. Tabellare una fattura I record restituiti non possono essere predeterminati. Ad esempio le righe di un ordine o di Istruzione SQL Il reperimento dei dati avviene tramite istruzione SQL. Si hanno a disposizione come parametri, tutti i campi del database relativi al soggetto di ancoraggio. Il passaggio dei parametri avviene mettendo il simbolo % davanti al campo. Pagina 12 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

13 Esempio: Se devo reperire L indirizzo completo di un cliente, la descrizione della zona e del codice pagamento, potrò creare tre Fonti Dati che leggeranno: l anagrafica del cliente tramite il codice cliente passato come parametro la descrizione della zona tramite il codice zona presente sull anagrafica del cliente la descrizione del pagamento tramite il codice pagamento presente sull anagrafica del cliente. Se il campo codice cliente si chiama XCOCLI sul database, per utilizzarlo come parametro dovrò chiamarlo %XCOCLI. Per reperire la Ragione sociale e l Indirizzo del cliente dal file dei Clienti chiamato CLIEN supponendo che si chiamino rispettivamente XRAGSO e XINDIR la stringa SQL risulterebbe come da figura: In questo caso si suppone che il codice cliente sia numerico, infatti il parametro non viene posto tra apici. Tipo Tabellare Deve essere spuntato se si tratta di una Fonte Dati di tipo Tabellare Percorso Modello Fonte Dati (se tabellare) Va inserito il percorso completo del modello che conterrà i dati restituiti dalla Fonte Dati (Vedi Documenti Attivi) Es. /wgpublic/codice società/template/righefattura.doc Pagina 13 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

14 4.4 Creazione Documenti Attivi Concetti generali Con documento attivo si intende un documento in Word, predefinito come modello, contenente dei dati variabili che devono essere reperiti al momento della creazione. I dati vengono reperiti tramite le Fonti Dati collegate alla Classe di archiviazione del modello Creazione Modello Una volta impostata la parte costante del modello si devono eventualmente inserire i dati variabili, reperiti tramite le Fonti Dati Fonte dati Singola Per inserire i dati relativi ad una Fonte Dati di tipo Singolo si procede in questo modo: Posizionarsi dove si deve inserire il campo, dal menù Inserisci selezionare Campo, appare la seguente videata: Selezionare DocVariable e come nome inserire il Codice della fonte dati seguita da un _ Trattino basso ed il nome del campo di databese. Es: FD_XRAGSO Fonte Dati Tabellare Non conoscendo il numero di record che possono essere restituiti dalla Fonte Dati, si deve creare un modello contenente SOLO una tabella atta a contenere i dati. La tabella può essere di due righe, in tal caso si suppone che la prima riga sia di intestazione. Deve essere composta almeno di un numero di colonne tali da contenere tutti i campi selezionati nella Fonte Dati, le colonne in eccedenza vengono lasciate vuote. I dati vengono caricati nell ordine in cui sono stati selezionati, la tabella viene popolata automaticamente di tutte le righe necessarie a contenere i dati. Es. Tabella che deve contenere Codice, Descrizione, Quantità e Prezzo con una colonna vuota da compilare manualmente. Codice Descrizione Quantità Prezzo Evadibile Il modello ottenuto va inserito nel corpo del Modello principale, in cui ad esempio sono stati predisposti i dati di testata e di Piede del documento finale. Pagina 14 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

15 Per inserire il modello posizionarsi dove si vogliono inserire i dati, dal menu Inserisci selezionare Campo appare la seguente videata: Selezionare IncludeText e come nome inserire il nome del modello creato per contenere la Tabella. 5 PROGRAMMI DA SCHEDULARE Per mantenere in efficienza gli archivi di database Links è necessario schedulare (se possibile giornalmente) queste due funzioni : 5.1 Pulizia file appoggio reperimento documenti (ALINK) Eseguire il comando sotto indicato sostituendo al nome della libreria quello corretto, relativo alla versione del prodotto. CLRPFM FILE(DBLINK/ALINK) 5.2 Ottimizzazione file indice ricerche Eseguire il seguente comando curandosi di avere nella lista delle librerie quella contenente il file LINXX (si trova con tutti gli altri files relativi alla applicazione DBLINKS) CALL PGM(RLKR07) Pagina 15 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

16 6 RICERCHE FULL TEXT 6.1 Requisiti Sistema operativo IBM i5/os 6.1 o superiore. Rilascio Webgate di 19 luglio 2013 o successivo. 6.2 Installazione di Omnifind Sulla macchina va installato il prodotto Omnifind e tutte le relative PTF di aggiornamento disponibili. Per i requisiti di installazione del prodotto fare riferimento ai manuali ufficiali IBM per la versione di sistema operativo in uso. Assicurarsi che il sistema Omnifind si avvii con la macchina schedulando la stored procedure CALL SYSPROC/SYSTS_START per l esecuzione ad ogni avvio della macchina con utente QSECOFR. 1. Impostare le autorizzazioni ad *PUBLIC sul file QSYS2/SYSTXTINDX. 2. Verificare come da manuale ufficiale IBM per il sistema operativo in uso quali sono le autorizzazioni ed i prerequisiti delle seguenti stored procedure: a. SYSPROC/SYSTS_START b. SYSPROC/SYSTS_CREATE c. SYSPROC/SYSTS_UPDATE d. SYSPROC/SYSTS_DROP e. SYSPROC/SYSTS_STOP 6.3 Attivazione delle funzioni Omnifind Per attivare la ricerca nei contenuti per DBLinks aprire i parametri funzionali ed attivare la relativa spunta. Figura 1 - DBLink - Parametri funzionali Questa operazione consente di: Creare l ambiente di indicizzazione per la propria azienda (file LINOF nella propria DBLFIxx ed indice all interno del sistema Omnifind) Rendere ricercabili i documenti creati o modificati da questo momento in avanti Il parametro Modo Indicizzazione consente di specificare se l indicizzazione va fatta subito dopo il suo inserimento / aggiornamento in DBLink oppure se va fatta attraverso l utilità di recupero del pregresso. Il parametro Intervallo Indicizzazione specifica il numero di secondi minimo tra un indicizzazione e la successiva, da utilizzare per abbassare il carico della macchina in caso di indicizzazione immediata. Pagina 16 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

17 6.4 Indicizzazione differita L indicizzazione differita consente di non appesantire la macchina durante l utilizzo quotidiano spostando il lavoro di indicizzazione durante le ore di inattività della macchina. Per utilizzare questo comportamento: attivare la funzione di indicizzazione differita nei parametri funzionali DBLink (specificando Differita per il parametro Modo Indicizzazione ) schedulare il comando DOCINDEX con opzione Docs to index ad *MARKED oppure *PRIOR nei periodi di inattività della macchina 6.5 Indicizzazione del pregresso L attivazione di Omnifind non esegue l indicizzazione dei documenti già contenuti all interno di DBLinks. Per recuperare il pregresso utilizzare il command DOCINDEX in periodi di inattività della macchina poiché la procedura di indicizzazione dei documenti è molto lenta ed ha un forte impatto su disco. 6.6 Disattivazione delle funzioni Omnifind Dai parametri funzionali di DBLinks disattivare la relativa spunta. Questa operazione consente di: Disattivare l ambiente di indicizzazione Non rendere ricercabili i documenti creati o modificati da questo momento in avanti Mantenere gli indici precedentemente creati 6.7 Eliminazione completa degli indici Qualora fosse necessario eliminare completamente i risultati delle indicizzazioni effettuate, dopo aver disattivato le funzioni di ricerca come al punto 3.6: aprire un terminale con utente QSECOFR assicurarsi che il job abbia CCSID diverso da avviare un prompt SQL lanciare la stored procedure CALL SYSPROC/SYSTS_DROP( DBLFIxx, LINOFxxIDX ) sostituendo xx con il suffisso della propria azienda eliminare il file DBLFIxx/LINOF sostituendo xx con il suffisso della propria azienda Pagina 17 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

18 6.8 Importazione in massa, recupero del pregresso E stata sviluppata un API per il recupero dei documenti non indicizzati di links ed relativo command per l esecuzione (DOCINDEX). Figura 2 - DOCINDEX - Schermata di immissione parametri Library name Parametro obbligatorio, è sempre necessario specificare una libreria DBLFI che contiene il file LINKS della propria azienda. Class name Classe documentale, se specificata viene utilizzata come filtro per le classi attive. Default: (tutte le classi) End Time Indica l orario massimo di fine esecuzione. L importazione dei documenti comincerà immediatamente ad importare un file per volta fino al termine dell esecuzione o fino a che non sarà raggiunto l orario specificato. Perché il processo continui senza limiti di tempo specificare il valore *NOMAX. Default: *NOMAX (nessun limite di tempo) Docs to index Determina quali documenti saranno indicizzati in base al loro stato. Valori possibili: - *MARKED include solo i documenti marcati per l indicizzazione - *PRIOR include i documenti marcati per l indicizzazione ed i files presenti a database prima dell attivazione dell indicizzazione su DBLinks (pregresso) - *ALL include tutti i documenti, già indicizzati e non Default: *MARKED (marcati per l indicizzazione) Delay between docs Imposta il numero di secondi di attesa tra l indicizzazione di un file ed il successivo. Il parametro consente di ridurre il carico della macchina generato dal processo dato che le operazioni di indicizzazione sono intensive per i dischi. Specificando un tempo di Wait a 0 si possono riscontrare picchi di utilizzo CPU su un processo QJVAEXEC da parte del motore di Omnifind che stà effettuando l indicizzazione. Pagina 18 di 18 Versione 2 del 24/10/2013

Versione 2.3.00 Elenco modifiche

Versione 2.3.00 Elenco modifiche Versione 2.3.00 Elenco modifiche Correzione errori segnalati dagli utenti. Log operazioni sul database La funzione di log delle operazioni sul database aziendale (inserimento, modifica e cancellazione)

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli

Corso di Informatica. Immissione di dati. Visualizzazione come foglio dati 1. Visualizzazione come foglio dati 2 11/01/2008

Corso di Informatica. Immissione di dati. Visualizzazione come foglio dati 1. Visualizzazione come foglio dati 2 11/01/2008 Corso di Informatica Immissione di dati La modalità di inserimento che ricorda più Excel è la visualizzazione come foglio dati Ing. Dario Sguassero Microsoft Access 2/3 11/01/2008 0.35 2 Visualizzazione

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Fast Query Manuale Utente. Fast Query Manuale Utente

Fast Query Manuale Utente. Fast Query Manuale Utente Fast Query Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 10 Versione 2 del 24/02/2010 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione... 4-3 5

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

- DocFinance Manuale utente

- DocFinance Manuale utente Interfaccia - DocFinance Manuale utente Installazione interfaccia. L interfaccia - DocFinance viene installata tramite il pacchetto di Setup, che permette di lanciare la console di configurazione automatica

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente Inventario di Magazzino Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 10 del 23/01/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Prerequisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Sommario Installazione dell'aggiornamento... 2 Download...2 Installazione...2 Modulo RGT - Utilizzo e Funzioni... 7 Dati Generali...9 Testatore...10 Atto...12 Atto Di Riferimento...13

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Luglio 2013 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 2 AGGIORNAMENTO STAND ALONE/SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 4 B) ELENCO MODIFICHE...

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALLA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA TELEMATICA Come predisporre una pratica telematica - 1 - Registro delle Imprese PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA 1. CONFIGURAZIONE

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione)

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) - 36 - Manuale di Aggiornamento 4 MODULI AGGIUNTIVI 4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) È stata realizzata una nuova funzione che permette di inviare un sollecito ai fornitori,

Dettagli

Vendite e Acquisti On Line Manuale Utente

Vendite e Acquisti On Line Manuale Utente Vendite e Acquisti On Line Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 8 Versione 145 del 09/04/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

ARCHIVIA PLUS: ARCHIPROTO PEC

ARCHIVIA PLUS: ARCHIPROTO PEC ARCHIVIA PLUS: ARCHIPROTO PEC Istruzioni per la configurazione e l utilizzo del modulo di protocollazione PEC Versione n. 2012.05.25 Data : 25/05/2012 Redatto da: Veronica Gimignani Luca Mattioli Approvato

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

PostV Pos e tv n e d n i d ta t : : altre altr e funzi funz on o i n www.sellrapido.com

PostV Pos e tv n e d n i d ta t : : altre altr e funzi funz on o i n www.sellrapido.com altre PostVendita: funzioni www.sellrapido.com Stampa scheda inserzioni Stampare una scheda che riporta tutti i dati dell'ordine Per visualizzare una scheda dettagliata sull'ordine, selezionarlo nella

Dettagli

Fornitori On Line Manuale Utente. Fornitori On Line Manuale Utente

Fornitori On Line Manuale Utente. Fornitori On Line Manuale Utente Fornitori On Line Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 7 Versione 2 del 05/08/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo Pag. 1 di 41 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo INDICE Pag. 2 di 41 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3. FUNZIONE BACHECA... 8 4. GESTIONE TIROCINANTI...

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI DOCUSOFT integra una procedura software per la creazione e l'archiviazione guidata di documenti in formato elettronico (documenti Microsoft Word,

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Manuale Z3 B1 Message Versione 2.60 Pagina 1 di 19 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 3 Attivazione... 3 Configurazione...

Dettagli

WG-TRANSLATE Manuale Utente WG TRANSLATE. Pagina 1 di 15

WG-TRANSLATE Manuale Utente WG TRANSLATE. Pagina 1 di 15 WG TRANSLATE Pagina 1 di 15 Sommario WG TRANSLATE... 1 1.1 INTRODUZIONE... 3 1 TRADUZIONE DISPLAY FILE... 3 1.1 Traduzione singolo display file... 4 1.2 Traduzione stringhe da display file... 5 1.3 Traduzione

Dettagli

Gestione Risorse Umane Web

Gestione Risorse Umane Web La gestione delle risorse umane Gestione Risorse Umane Web Generazione attestati di partecipazione ai corsi di formazione (Versione V03) Premessa... 2 Configurazione del sistema... 3 Estrattore dati...

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it Manuale Utente ibowmobile Ottobre 2015 Pagina 1 Sommario 1. Utilizzo dell applicativo... 3 2. Clienti...

Dettagli

MODELLO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TRIMESTRALE Il Modello IVA trimestrale si gestisce dalla voce di menù Stampe Fiscali contabili- Deleghe/Comunic./Invii telem. Modello IVA trimestrale Il menù si compone delle seguenti funzioni:

Dettagli

FOCUS-ONE v.2.1.0 FUNZIONALITA

FOCUS-ONE v.2.1.0 FUNZIONALITA FOCUS-ONE v.2.1.0 FOCUS-ONE per SAP Business One è un Add-on che permette l invio massivo di documenti via mail e la conservazione sostitutiva dei documenti passivi registrati. Consente l invio di, praticamente,

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei Prerequisiti Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei L opzione Documentale può essere attivata in qualsiasi momento e si integra perfettamente con tutte le funzioni già

Dettagli

Programma MANUTENZIONE

Programma MANUTENZIONE Programma MANUTENZIONE MANUALE UTENTE @caloisoft Programma MANUTENZIONE 1 IL PROGRAMMA MANUTENZIONE Il programma dispone di una procedura automatica di installazione. INSTALLAZIONE Per installare il programma

Dettagli

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente

RepairsLab Manuale Utente. RepairsLab. Manuale Utente Pag 1 di 14 RepairsLab Manuale Utente Per RepairsLab 1.0 Autore: Fabrizio Ferraiuolo Indice generale Introduzione...2 Installazione...2 Schermata principale...3 Configurazione...4 Configurazioni Base Dati...5

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

MANUALE CANTINA 04.01

MANUALE CANTINA 04.01 MANUALE CANTINA 04.01 Si tratta di un programma per la gestione di una cantina che permette di mantenere un archivio aggiornato di tutte le bottiglie che vi sono conservate. Il suo utilizzo è pensato sia

Dettagli

ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE

ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE ESTARWEB ISTRUZIONI SEZIONE DOCUMENTALE Il servizio per l invio di circolari alle aziende clienti è stato attivato automaticamente nel menù configurazione. Questo modulo permette di inviare documenti in

Dettagli

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente

Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe. Manuale utente Dna File Converter Software per importazione esportazione dati Unisap-Essepaghe Manuale utente Premessa Il presente documento ha lo scopo di illustrare le funzionalità presenti nel software di importazione

Dettagli

ARCHIVIA PLUS - ARCHIFILE

ARCHIVIA PLUS - ARCHIFILE ARCHIVIA PLUS - ARCHIFILE Istruzioni per la configurazione e l uso del modulo di raccolta documenti Versione n. 2012.09.06 Data : 06/09/2012 Redatto da: Veronica Gimignani Approvato da: Claudio Caprara

Dettagli

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi

SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi SPIGA Sistema di Protocollo Informatico e Gestione Archivi Modulo Gestione Protocollo Manuale Utente Manuale Utente del modulo Gestione Protocollo Pag. 1 di 186 SPIGA...1 Modulo Gestione Protocollo...1

Dettagli

Registro Imprese Guida rapida

Registro Imprese Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice Download...3 Esecuzione del software: primo avvio...3 Menù di fedra...4 Pratiche...4 Anagrafiche...4 Strumenti...5?...5 La compilazione di una pratica...6 I modelli

Dettagli

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241403A

Codice identificativo dell aggiornamento: 20241403A Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE IVA / 2014... 3 DELEGA UNIFICATA F24... 3 Trasferimento Crediti Anno Successivo... 4 Collegamenti con il modulo IVA/2014... 4 Correzioni

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

TaleteWeb Prevenzione. Manuale d uso

TaleteWeb Prevenzione. Manuale d uso TaleteWeb Manuale d uso 1 L applicazione consente la programmazione ed il controllo delle attività del Dipartimento di di un azienda sanitaria locale. Per accedere all applicazione, selezionare l app dell

Dettagli

Convertitore PDF (WSO2PDF) Manuale Sistemista

Convertitore PDF (WSO2PDF) Manuale Sistemista Convertitore PDF (WSO2PDF) Manuale Sistemista Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1 Introduzione 3 2 Moduli dell applicazione 3 3 Installazione 4 3.1 Installazione da Setup Manager 4 3.2 Installazione da pacchetto

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

INSTALLAZIONE PROCEDURA 770/2011

INSTALLAZIONE PROCEDURA 770/2011 INSTALLAZIONE PROCEDURA 770/2011 Sommario 1. PREMESSA (DISCO CHIAVE SCARICABILE DA INTERNET)... 2 2. GESTIONE PRIMA INSTALLAZIONE E SUCCESSIVI AGGIORNAMENTI... 2 3. INSTALLAZIONE PROCEDURA 770/2011...

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA SCHEDA INFORMATIZZATA E MODALITA DI INVIO DEI DATI - L. R. 162/98 PROGRAMMA 2012 052013

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA SCHEDA INFORMATIZZATA E MODALITA DI INVIO DEI DATI - L. R. 162/98 PROGRAMMA 2012 052013 Allegato alla nota n. 6592 del 10 maggio 2013 ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA SCHEDA INFORMATIZZATA E MODALITA DI INVIO DEI DATI - L. R. 162/98 PROGRAMMA 2012 052013 Premessa Il seguente documento illustra

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

MANUALE D USO DEL SW PER PROCEDURE STANDARDIZZATE

MANUALE D USO DEL SW PER PROCEDURE STANDARDIZZATE GENERALITÀ SULL USO DEL SW In tutti gli ambiti in cui è stato possibile farlo, sono stati predisposti menù a tendina o tabelle predefinite (conformi alle indicazioni ministeriali) allo scopo di inserire

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

Scheda operativa Versione rif. 13.01.3c00. Libro Inventari

Scheda operativa Versione rif. 13.01.3c00. Libro Inventari 1 Inventario... 2 Prepara tabelle Inventario... 2 Gestione Inventario... 3 Tabella esistente... 3 Nuova tabella... 4 Stampa Inventario... 8 Procedure collegate... 11 Anagrafiche Archivi ditta Progressivi

Dettagli

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI

Manuale Operativo. Istituto Nazionale Previdenza Sociale DIREZIONE CENTRALE SISTEMI INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di controllo uniemens aggregato per l invio mensile unificato delle denunce retributive individuali (EMENS) e delle denunce contributive aziendali

Dettagli

Sistema di Gestione Fornitori FGS (SQM) Manuale Fornitori

Sistema di Gestione Fornitori FGS (SQM) Manuale Fornitori Sistema di Gestione Fornitori FGS (SQM) Manuale Fornitori - 1 - 1. Logon alla pagina del portale Collegarsi tramite browser al portale fornitori accedendo al seguente link: https://procurement.finmeccanica.com

Dettagli

Manuale utente. Selezione on-line Manuale.docx. Id documento: Versione: versione 2.4

Manuale utente. Selezione on-line Manuale.docx. Id documento: Versione: versione 2.4 Manuale utente Id documento: Selezione on-line Manuale.docx Versione: versione 2.4 Revisioni: Aggiunte le funzioni Copia in e Sposta in nella sezione Curriculum (paragrafo 4.5) Data: 17/01/2014 Pagina

Dettagli

DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE

DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE Cassa Edile Como e Lecco DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE COMPILAZIONE DA FILE PAGHE Guida per i consulenti e le imprese che compilano la denuncia utilizzando il file di esportazione dei software

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Ottobre 2015 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO...1 AGGIORNAMENTO SERVER....2 AGGIORNAMENTO CLIENT......3 B) ELENCO MODIFICHE.... 4 CONSERVAZIONE

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.8209777 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

PSG Table Builder Manuale Utente. PSG TABLE BUILDER Manuale Utente

PSG Table Builder Manuale Utente. PSG TABLE BUILDER Manuale Utente PSG TABLE BUILDER Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 2 del 13/02/2012 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

Selezionando la sezione Avviso Bonario, si apre la schermata seguente:

Selezionando la sezione Avviso Bonario, si apre la schermata seguente: AVVISO BONARIO Per lavorare gli avvisi bonari emessi dall Agenzia delle Entrate si seleziona nella barra principale dei menu: GESTIONE UFFICIO GESTIONE PRATICHE INSERIMENTO NUOVA PRATICA oppure si clicca

Dettagli

Guida Software GestioneSpiaggia.it

Guida Software GestioneSpiaggia.it Caratteristiche Guida Software GestioneSpiaggia.it 1. Gestione prenotazioni articoli (ombrellone, cabina, ecc ) ed attrezzature (sdraio, lettino ecc ) 2. Visualizzazione grafica degli affitti sia giornaliera

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014

CRM DEDUPLICA. Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili. Validità: Settembre 2014 CRM DEDUPLICA Deduplica e Normalizzazione dei clienti doppi... o simili Validità: Settembre 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita od implicita,

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO Un'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in grado di fornire architetture informative sempre più complete che consentano da

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

CODICE: PREV_MAN_CLIENTE REVISIONE: 04 DATA PRIMA EMISSIONE: 11/06/2008 DATA AGGIORNAMENTO: 02/05/2012

CODICE: PREV_MAN_CLIENTE REVISIONE: 04 DATA PRIMA EMISSIONE: 11/06/2008 DATA AGGIORNAMENTO: 02/05/2012 SOMMARIO 1 Scopo e campo di applicazione... 3 2 Responsabilità... 3 3 Riferimenti... 3 4 Accesso all applicazione... 3 4.1 Primo accesso all applicazione Preventivi... 4 4.2 Accessi successivi all applicazione

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

Analisi dei dati di Navision con Excel

Analisi dei dati di Navision con Excel Analisi dei dati di Navision con Excel Premessa I dati presenti nei sistemi gestionali hanno il limite di fornire una visione monodimensionale degli accadimenti aziendali, essendo memorizzati in tabelle

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Manuale d uso e configurazione

Manuale d uso e configurazione Manuale d uso e configurazione Versione 1.0 1 Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com

Manuale LiveBox WEB ADMIN. http://www.liveboxcloud.com 2015 Manuale LiveBox WEB ADMIN http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa

Dettagli