Ditec Energy. Manuale di installazione, manutenzione, uso. (Istruzioni originali) Installation manual, maintenance, use. (Original instructions)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ditec Energy. Manuale di installazione, manutenzione, uso. (Istruzioni originali) Installation manual, maintenance, use. (Original instructions)"

Transcript

1 Ditec Energy Manuale di installazione, manutenzione, uso. (Istruzioni originali) Installation manual, maintenance, use. (Original instructions) D828 rev I EN

2 Indice degli argomenti ap. Argomento... Pag.. AVVERENZE GENERALI PER LA SIUREZZA ARAERISIHE ENIHE INSALLAZIONE MEANIA 3. Verifiche iniziali Fissaggio dei montanti verticali Montaggio della traversa Predisposizione della traversa Montaggio del telo Montaggio del motoriduttore Installazione fotocellule Installazione costa di sicurezza collegamenti ELERII 4. Quadro elettrico ollegamenti quadro elettrico / automazione Fotocellule di sicurezza QUADRO ELERONIO 5. 49E - K22 collegamenti E - K26 collegamenti E (inverter) - collegamenti regolazioni ED AVVIAMENO 6. Verifica dei sensi di movimento Regolazione della costa a filo riera GUASI PIANO DI MANUENZIONE AVVERENZE GENERALI PER LA SIUREZZA Il presente manuale di installazione è rivolto esclusivamente a personale professionalmente competente. L installazione, i collegamenti elettrici e le regolazioni devono essere effettuati nell osservanza della Buona ecnica e in ottemperanza alle norme vigenti. Leggere attentamente le istruzioni prima di iniziare l installazione del prodotto. Una errata installazione può essere fonte di pericolo. I materiali dell imballaggio (plastica, polistirolo, ecc.) non vanno dispersi nell ambiente e non devono essere lasciati alla portata dei bambini in quanto potenziali fonti di pericolo. Prima di iniziare l installazione verificare l integrità del prodotto. Non installare il prodotto in ambiente e atmosfera esplosivi: presenza di gas o fumi infiammabili costituiscono un grave pericolo per la sicurezza. Prima di installare la porta, apportare tutte le modifiche strutturali relative alla realizzazione dei franchi di sicurezza ed alla protezione o segregazione di tutte le zone di schiacciamento, cesoiamento, convogliamento e di pericolo in genere. Verificare che la struttura esistente abbia i necessari requisiti di robustezza e stabilità. I dispositivi di sicurezza (fotocellule, coste sensibili, arresto di emergenza, ecc.) devono essere installati tenendo in considerazione: le normative e le direttive in vigore, i criteri della Buona ecnica, l ambiente di installazione, la logica di funzionamento del sistema e le forze sviluppate dalla porta o cancello motorizzati. I dispositivi di sicurezza devono proteggere eventuali zone di schiacciamento, cesoiamento, convogliamento e di pericolo in genere, della porta. Applicare le segnalazioni previste dalle norme vigenti per individuare le zone pericolose. Ogni installazione deve avere visibile l indicazione dei dati identificativi della porta. Prima di collegare l alimentazione elettrica accertarsi che i dati di targa siano rispondenti a quelli della rete di distribuzione elettrica. Prevedere sulla rete di alimentazione un interruttore/sezionatore onnipolare con distanza d apertura dei contatti uguale o superiore a 3 mm. Verificare che a monte dell impianto elettrico vi sia un interruttore differenziale e una protezione di sovracorrente adeguati. ollegare la porta ad un efficace impianto di messa a terra eseguito come previsto dalle vigenti norme di sicurezza. Il costruttore della porta declina ogni responsabilità qualora vengano installati componenti incompatibili ai fini della sicurezza e del buon funzionamento o qualora vengano effettuate modifiche di qualsiasi natura senza la specifica autorizzazione del costruttore stesso. Per l eventuale riparazione o sostituzione dei prodotti dovranno essere utilizzati esclusivamente ricambi originali Entrematic Group AB. L installatore deve fornire tutte le informazioni relative al funzionamento automatico, manuale e di emergenza della porta o cancello motorizzati, e consegnare all utilizzatore dell impianto le istruzioni d uso. Accessorio opzionale Safety onfort Safety op utti i diritti sono riservati I dati riportati sono stati redatti e controllati con la massima cura. uttavia non possiamo assumerci alcuna responsabilità per eventuali errori, omissioni o approssimazioni dovute ad esigenze tecniche o grafiche. D

3 I Rif. Descrizione assonetto 2 Motoriduttore K22 / K26 3 Albero di avvolgimento 4 amburo cinghia contrappeso 5 Profilo in alluminio costa di sicurezza 6 Profilo in gomma costa di sicurezza 7 Scatola collegamento costa 8 avo collegamento costa 9 Dispositivo di manovra manuale Asta per manovra manuale olonna destra Rif. Descrizione 2 olonna sinistra 3 Profili alluminio telo 4 ubo rinforzo telo 5 Quadro elettronico 6 Fotocellula LAB4 7 inghia sollevamento telo 8 Attacco cinghia telo 9 Settore trasparente 2 Settore in poliestere 2 asca rivestimento costa 2. ARAERISIHE ENIHE QUADRO ELERIO RIFASE (49E) ensione alimentazione... 4 V, 5/6 Hz Assorbimento di linea... 6 A Alimentazione comandi ausiliari...24v Potenza motore...,75 KW Grado di protezione quadro di comando... IP 55 emperatura di esercizio QUADRO ELERIO INVERER (47E) ensione alimentazione V monofase 5/6 Hz Assorbimento di linea... 6 A Alimentazione comandi ausiliari...24v Potenza motore...,75 KW Grado di protezione quadro di comando... IP 55 emperatura di esercizio Dimensionare correttamente la sezione dei conduttori di linea riferendosi all assorbimento indicato e considerando lunghezza e posa in opera dei cavi D

4 3. INSALLAZIONE MEANIA Vedi disegni relativi all installazione meccanica a pagina (foglio centrale da staccare) 3. Verifiche iniziali (fig.) Verificare le dimensioni del vano e la rispondenza con le misure della porta. Verificare eventuali ingombri esistenti non ostacolino il montaggio. Assicurarsi che i piani d appoggio siano livellati ed eventualmente ripristinarli mediante spessori adeguati. Verificare la consistenza della struttura del vano: deve essere garantito un sicuro ancoraggio mediante staffe o tasselli. In caso di scarsa o dubbia consistenza è necessario realizzare un adeguata struttura metallica autoportante. 3.2 Fissaggio dei montanti verticali (fig.2) Misurare l ingombro totale della traversa (L) e contrassegnare la posizione dei montanti verticali. Fissare le basi dei montanti sui contrassegni, con tasselli dimensione M8 (fig 4). Mettere a piombo i montanti verticali e fissarli (A) per staffe esterne o (B) per fissaggio da interno colonna. Dimensione tasselli M8. Verificare le diagonali. 3.3 Montaggio della traversa Rimuovere i bulloni M8 che sono premontati alle estremità della traversa. Sollevare la traversa con adeguato mezzo di sollevamento. Appoggiare la traversa sui montanti verticali, reinserire i bulloni di fissaggio e serrarli (fig.3). In caso di porte con PL > 4 si consiglia di fissare centralmente la traversa (per evitare una flessione antiestetica della carpenteria). 3.4 Predisposizione della traversa Riferendosi alle (fig.5a-5b), posizionare la ruota di rinvio cinghia in funzione della posizione del telo, la predisposizione standard è quella di (fig.5a). Nel caso la ruota di rinvio cinghia non dovesse essere mantenuta nella posizione tipo 5A, rimuovere la stessa svitando il bullone M8, e rimettere la ruota di rinvio cinghia nella posizione desiderata. Dopo aver fissato la ruota verificare che ruoti liberamente. Ripetere l operazione per ogni supporto 3.5 Montaggio del telo Inserire il telo nei montanti verticali e sollevarlo, verificando la giusta posizione degli anelli passa cinghia Fissare mediante i bulloni M8 in dotazione il manicotto attacco telo alla traversa (fig.6). Far scendere il telo sino al completo svolgimento. Regolare la lunghezza del telo avvolgendolo, se necessario, sul tubolare di aggancio. Srotolare le cinghie di sollevamento telo lasciando sul tamburo di avvolgimento almeno due giri di ricchezza (fig.5). Inserire le cinghie negli anelli passa-cinghia già predisposti lungo il telo (fig.7). Fissare le parti terminali delle cinghie mediante le staffe poste sul tubo (fig.7). Fissare i tubi mediante i gusci in plastica per evitare il loro scivolamento laterale (fig.8) sul tubo i gusci sono già fissati. 3.6 Montaggio del Motoriduttore manovra manuale, se previsto, inserire il dispositivo seguendo le indicazioni di (fig.9) per K22 e di (fig.) nel caso di K26. ollegare il microcontatto di sicurezza seguendo il relativo schema e verificare il corretto funzionamento: il microcontatto deve inibire la rotazione del motore all'innesto della manovra manuale. Inserire la chiavetta (d) nell'apposita sede (e) sull'albero di avvolgimento (fig.2). Infilare il motoriduttore sull'albero. Fissare il motoriduttore sulla testata (fig.2) mediante l'apposito fissaggio. Inserire il gruppo silent block nell apposita sede (f) della piastra di supporto posizionando i componenti come rappresentato nella (fig.3). (g) rosetta 3x24 - (h) silent block Ø 25 - (i) rosetta 4x36 - (m) vite 2x55 Fissare il silent block col dado (l). 3.7 Installazione fotocellule installare i contenitori sulla colonna. Per installazione e collegamenti utilizzare le istruzioni inserite nel confezionamento fotocellule (fig.4). 3.8 Installazione costa di sicurezza Posizionare il telo a circa m di altezza. Inserire la costa di sicurezza nella tasca inferiore del telo, (fig.5). Far scorrere la costa per tutta la lunghezza del telo e centrarla perfettamente rispetto al telo stesso. D

5 4. OLLEGAMENI ELERII I 4. Quadro elettrico Inserire nel contenitore i cavi con le morsettiere precablate e connetterli alle schede (fig.6). Alloggiare i cavi nella canalina e collegare i connettori predisposti sul motore (fig.7). 4.2 ollegamenti quadro elettrico / motore / sicurezze In figura 8 sono mostrati schematicamente i cablaggi forniti e il loro posizionamento nella porta; ogni cablaggio è identificato da un codice apposto su una etichetta adesiva. 4.3 Fotocellule di sicurezza Eseguire i collegamenti come indicato in (fig.8). Eseguire i collegamenti nel quadro elettronico come indicato negli schemi F M A935G/E 7825A A935L A45L A934E/L Rx2 x2 x Rx Dimensionare correttamente la sezione dei conduttori di linea riferendosi all assorbimento indicato e considerando lunghezza e posa in opera dei cavi D

6 49E 5. QUADRO ELERONIO 49E - ollegamenti INGRESSI omando Funzione Descrizione 2 N.O hiusura automatica La chiusura permanente del contatto abilita la chiusura automatica. 3 N.O Apertura on DIP=ON la chiusura del contatto attiva la manovra di apertura. Passo passo on DIP=OFF la chiusura del contatto attiva una manovra di apertura o chiusura in sequenza: apre-stop-chiude-apre. N.B.: se la chiusura automatica è abilitata, lo stop non è permanente ma della durata impostata da. 4 N.O hiusura La chiusura del contatto attiva la manovra di chiusura. 6 N. Sicurezza di inversione 4 8 N. Sicurezza di inversione L apertura del contatto di sicurezza provoca l inversione del movimento (riapertura) durante la fase di chiusura. L apertura del contatto di sicurezza provoca l inversione del movimento (riapertura) durante la fase di chiusura. 9 N. Stop L apertura del contatto di sicurezza provoca l arresto del movimento. 9 N.O omando non impulsivo L apertura permanente del contatto di sicurezza abilita il funzionamento comando non impulsivo. In questa condizione, i comandi di apertura (-3/-2) e di chiusura (-4) funzionano solo se mantenuti premuti, al loro rilascio l automazione si ferma. Le eventuali sicurezze presenti, il comando passo-passo e la chiusura automatica sono disabilitati. 2 N.O Apertura parziale La chiusura del contatto attiva una manovra di apertura parziale della durata impostata mediante il trimmer RP. Ad automazione ferma il comando di apertura parziale effettua la manovra opposta a quella precedente all arresto. N. Finecorsa chiude L apertura del contatto del finecorsa arresta il movimento di chiusura. 2 N. Finecorsa apre L apertura del contatto del finecorsa arresta il movimento di apertura. 7 N.O Finecorsa fotocellula By-pass fotocellule Funzionamento a comando non impulsivo Funzionamento a comando impulsivo USIE Uscita Valore Descrizione V= /,5 A 24 V = / 5 W (2 A) Alimentazione accessori. Uscita per alimentazione accessori esterni comprese lampade stato automazione. Lampeggiante (LAMPH). Si attiva durante le manovre di apertura e chiusura. U W V M 3 ~ 4 V~ / 4 A Motore trifase. N.B.: se la rotazione del motore non corrisponde al corretto senso di marcia invertire le fasi U - W D

7 I Marrone K22 Bianco Stop Giallo/Verde Marrone Grigio Bianco 7 2 U V W B A By-pass fotocellule Finecorsa apre Finecorsa chiude 4 M 3 ~ Freno J LDV LDR 2 - LK + RP SO ON EO OM ON PRG EL7L 4 IN OU ollegamento da completare dall'installatore FUSE F4 EL7PW U W V Non collegare X Z Y Bianco 2 7 IN SA POWER NIO L3 L2 L 7979 Marrone Bianco Bianco Marrone 7825A -9 hiudere: Funzionamento a comando impulsivo A935L A935G / E Marrone A45L A934E/L SOF SOF RX2 X X2 RX ollegamento standard precablato Marrone Bianco 7825A -9 hiudere: Funzionamento a comando impulsivo A935 A935G / E Marrone A45L A934E/L 8 4 RX2 X X2 RX D

8 49E REGOLAZIONI E SEGNALAZIONI rimmer s 3 s Descrizione Regolazione tempo chiusura automatica. Da a 3 s. N.B.: dopo l attivazione del comando di stop, alla richiusura del contatto -9, la chiusura automatica si abilita solo dopo un comando di apertura totale, parziale o passo-passo. RP Regolazione apertura parziale Da a 3 s. s 3 s Per Ditec Energy posizionare i Dip-switch così: ON Dip - switch Descrizione OFF ON DIP Funzionamento comando -3. Passo-Passo Apertura DIP 2 Rinnovo tempo chiusura automatica. DIP 3 Prelampeggio fisso di 3 s. Non Usare % Disabilitato in apertura Abilitato in apertura e in chiusura DIP 4 ipologia applicazione. Non Usare Porta rapida DIP 5 Freno dinamico in chiusura Disabilitato Non Usare DIP 6 Doppia velocità Disabilitato Non Usare Ponticelli Descrizione OFF ON SO Funzionamento sicurezza di inversione A porta chiusa, se il contatto 4-8 è aperto, è possibile attivare la manovra di apertura. EO Elettrofreno. Non Usare. Normale. LED Acceso Lampeggiante POWER Presenza di alimentazione 24 V=. / SA IN 2 7 Indica che almeno uno dei contatti di sicurezza è aperto. ( ) Si accende ad ogni comando e ad ogni variazione di dip-switch e ponticelli. Indica che il contatto del finecorsa di chiusura è impegnato - é aperto. Indica che il contatto del finecorsa di apertura è impegnato -2 é aperto. Indica che il contatto del finecorsa -7 é aperto. (non utilizzato) A porta chiusa, se il contatto 4-8 è aperto, viene impedita qualsiasi manovra. - Indica la funzione di SOP attivata da pulsantiera P4 (se presente). - Nel caso di utilizzo di dispositivo AUOES, indica il fallimento del test di sicurezza (morsetto 4). - All accensione il LED lampeggia indicando il conteggio delle manovre effettuate: ogni lampeggio veloce = manovre ogni lampeggio lento = manovre / / / / on Pulsante Attiva la manovra di apertura. LED Il led verde acceso segnala la presenza di alimentazione 24 V=. Attiva la manovra di apertura parziale. Attiva e disattiva la funzione di SOP. Attiva la manovra di chiusura. Il led rosso acceso segnala l attivazione dello SOP. Il led rosso lampeggiante segnala l attivazione delle sicurezze. D

9 49E I ON EL7L FUSE F4 EL7PW OM LDV LDR 2 RP SO ON EO ON PRG U W V - LK IN SA POWER NIO L3 L2 L F F2 F3 FUSIBILI ID Valori Dimensione ircuito F - F2 - F3 8A - 5V.3 x 38 Linea rifase F4 3.5A - 23V 5 x 2 rasformatore Regolazione finecorsa. Azionare la porta, premendo i relativi pulsanti, e verificare il corretto senso di movimento e se necessario, invertire il senso del movimento modificando la sequenza delle fasi, agendo sui fili di linea a monte dell interruttore generale. 2. Portare il telo in posizione di chiusura. 3. Mediante cacciavite ruotare la camma sino ad impegnare il relativo microswitch. 4. Agire analogamente per il finecorsa di apertura: portare il telo nella posizione di porta aperta e regolare la camma A. 5. Verificare la taratura con funzionamento effettivo dell automazione, se necessario effettuare una taratura fine. A A D

10 49E 5.2 QUADRO ELERONIO 49E - ollegamenti rimmer s 3 s Descrizione Regolazione tempo chiusura automatica. Da a 3 s. N.B.: dopo l attivazione del comando di stop, alla richiusura del contatto -9, la chiusura automatica si abilita solo dopo un comando di apertura totale, parziale o passo-passo. RP Regolazione apertura parziale Da a 3 s. s 3 s Per Ditec Energy posizionare i Dip-switch così: ON Dip - switch Descrizione OFF ON DIP Funzionamento comando -3. Passo-Passo Apertura DIP 2 Rinnovo tempo chiusura automatica. DIP 3 Prelampeggio fisso di 3 s. Non Usare % Disabilitato in apertura Abilitato in apertura e in chiusura DIP 4 ipologia applicazione. Non Usare Porta rapida DIP 5 Freno dinamico in chiusura Disabilitato Non Usare DIP 6 Doppia velocità Disabilitato Non Usare PER ABELLA DESRIZIONE INGRESSI FARE RIFERIMENO ALLA ABELLA DI PAG. 6 PER ABELLA DESRIZIONE LED DI SEGNALAZIONE VEDERE PAG. 8 USIE Uscita Valore Descrizione V = /,5 A 24 V = / 5 W (2 A) Alimentazione accessori. Uscita per alimentazione accessori esterni comprese lampade stato automazione. Lampeggiante (LAMPH). Si attiva durante le manovre di apertura e chiusura. - L K + 24 V = /,5 A Uscita attiva durante il movimento della porta. U W V M 3 ~ 4 V~ / 4 A Motore trifase. N.B.: se la rotazione del motore non corrisponde al corretto senso di marcia invertire le fasi U - W Regolazione finecorsa. Azionare la porta, premendo i relativi pulsanti, e verificare il corretto senso di movimento e se necessario, invertire il senso del movimento modificando la sequenza delle fasi, agendo sui fili di linea a monte dell interruttore generale. 2. Portare il telo in posizione di chiusura. 3. Mediante cacciavite ruotare la camma sino ad impegnare il relativo microswitch. 4. Agire analogamente per il finecorsa di apertura: portare il telo nella posizione di porta aperta e regolare la camma A. 5. Verificare la taratura con funzionamento effettivo dell automazione, se necessario effettuare una taratura fine. A A D

11 I Marrone Bianco 7 2 B A Finecorsa apre Finecorsa chiude EL7L FUSE F4 EL7PW Stop Giallo/Verde Marrone U V M 3 ~ Freno Bianco J LDV LDR 2 SO EO OM PRG 4 IN ollegamento da completare dall'installatore U W V Grigio Bianco W K26 - LK + RP ON ON IN SA POWER OU NIO L3 L2 L Marrone Bianco 7825A Bianco Marrone -9 hiudere: Funzionamento a comando impulsivo A935L A935G / E Marrone A45L A934E/L SOF SOF RX2 X X2 RX 6 ollegamento standard precablato hiudere: Funzionamento a comando impulsivo Marrone Bianco 7825A A935 A935G / E Marrone A45L A934E/L 8 4 RX2 X X2 RX D

12 47E 5.3 QUADRO ELERONIO 47E (INVERER) - ollegamenti agliare sempre il ponte J2 su porta Ditec Energy INGRESSI omando Funzione Descrizione 2 N.O hiusura automatica La chiusura permanente del contatto abilita la chiusura automatica. 3 N.O Apertura La chiusura del contatto attiva la manovra di apertura. 4 N.O hiusura La chiusura del contatto attiva la manovra di chiusura. 4 4 N. Sicurezza di inversione 8 N. Sicurezza di inversione L apertura del contatto di sicurezza provoca l inversione del movimento (riapertura) durante la fase di chiusura. L apertura del contatto di sicurezza provoca l inversione del movimento (riapertura) durante la fase di chiusura. 9 N. Stop L apertura del contatto di sicurezza provoca l arresto del movimento. 9 N.O omando non impulsivo L apertura permanente del contatto di sicurezza abilita il funzionamento comando non impulsivo. In questa condizione, i comandi di apertura (-3/-2) e di chiusura (-4) funzionano solo se mantenuti premuti, al loro rilascio l automazione si ferma. Le eventuali sicurezze presenti, il comando passo-passo e la chiusura automatica sono disabilitati. 2 N.O Apertura parziale La chiusura del contatto attiva una manovra di apertura parziale della durata impostata mediante il trimmer RP. N. Finecorsa chiude L apertura del contatto del finecorsa arresta il movimento di chiusura. 2 N. Finecorsa L apertura del contatto del finecorsa attiva il rallentamento in apertura. rallentamento 3 N. Finecorsa apre L apertura del contatto del finecorsa arresta il movimento di apertura. USIE Uscita Valore Descrizione V = /,5 A Alimentazione accessori. Uscita per alimentazione accessori esterni comprese lampade stato automazione. LAMP 23 V~ / 5 W Lampeggiante (LAMP). Si attiva durante le manovre di apertura e chiusura. RF Ω 32w N Abilitazione resistenza di frenatura RF La resistenza è abilitata durante ogni manovra -F +F 2 V = /,2 A Elettrofreno motore. L'uscita è attiva per tutta la durata del movimento sia in apertura che in chiusura. U W V M 3 ~ 23 V~ / 6 A Motore trifase. D

13 K22INVY Marrone 2 B Finecorsa rallentamento N +F -F U V W I Bianco Stop 3 A Finecorsa apre Finecorsa chiude 7 6 Giallo/Verde Marrone Grigio Bianco U V W 4 M 3 ~ Freno P 2. IN 4 I N OU U24 J2 5 ON OFF GND L N P OWE R SOFA J DL LAMP F F Marrone Bianco 23 V 5/6 Hz ollegamento da completare dall'installatore Marrone Bianco 7825A -9 hiudere: Funzionamento a comando impulsivo A935L A935G / E Marrone A45L A934E/L SOF SOF RX2 X X2 RX ollegamento standard precablato LAMP Bianco Marrone 7825A -9 hiudere: Funzionamento a comando impulsivo A935L A935G / E Marrone A45L A934E/L 8 4 RX2 X X2 RX D

14 47E REGOLAZIONI E SEGNALAZIONI rimmer Descrizione Regolazione tempo chiusura automatica. Da a 3 s. s 3 s 2 Regolazione apertura parziale. Da a s. s s 3 MAX Regolazione velocità apertura. 4 MAX Regolazione velocità chiusura. 5 MAX Regolazione decelerazione in apertura. 6 MAX Regolazione decelerazione in chiusura. Determina anche il punto di effettiva chiusura Dip - switch Descrizione OFF ON DIP Abilita regolazione tramite trimmer Disabilitato. Abilitato. DIP 2 Prelampeggio apertura Disabilitato. Abilitato. DIP 3 Uso Futuro Non Usare Non Usare DIP 4 Uso Futuro Non Usare Non Usare J2 Alimentazione freno Freno 2 Vcc LED Input Acceso DL (2) hiusura automatica DL2 (3) Apertura DL3 (4) hiusura DL4 (9) Stop DL5 (2) Apertura Parziale DL6 (4) Sicurezza costa DL7 Pulsante stop DL8 (8) Sicurezza in chiusura DL9 (3) F. Apertura LED Input Acceso DL (2) F. rallentamento DL () F. hiusura DL2 Lampeggiante DL3 RUN OK DL4 Fault DL5 Autotest DL6 Freno DL7 onta monovre Pulsante LED on Attiva la manovra di apertura. Il led verde acceso segnala la presenza di alimentazione 24 V=. Attiva la manovra di apertura parziale. Attiva e disattiva la funzione di SOP. Attiva la manovra di chiusura. Il led rosso acceso segnala l attivazione dello SOP. Il led rosso lampeggiante segnala l attivazione delle sicurezze. D

15 47E agliare sempre il ponte J2 su porta Ditec Energy I N +F -F U V W 7 6 ON GND U24 ON L N J J2 5 OFF DL F F LAMP 23 V 5/6 Hz FUSIBILI ID Valori Dimensione ircuito F - F2 2A - 5V.3 x 38 Linea Monofase Regolazione finecorsa. arare le rampe di decelerazione a zero. (5-6) 2. arare il finecorsa () sul motoriduttore, in modo che la porta si fermi a circa 2/3 mm dal punto di chiusura. 3. arare il finecorsa di apertura (A), al punto di apertura. 4. arare il finecorsa di rallentamento (B) in modo che si impegni a circa ¾ della corsa di apertura. 5. arare le velocità di apertura mediante trimmer (3) e chiusura (4). 6. arare i trimmer delle rampe di decelerazione (5) apertura e (6) chiusura, in modo da ottenere la fermata nelle posizioni effettive di porta aperta e chiusa. B A 3 B ¾ A RIERA GUASI OMANDO PROBLEMA VERIFIA Un comando qualsiasi, in qualsiasi posizione del telo omando di apertura Durante la manovra di chiusura Il telo e il motore non si muovono Il motore si muove a fatica o non raggiunge la velocità regolata Il motore non effettua la rampa di decelerazione NB per la diagnostica generale vedere anche a pag. 7 est del quadro elettronico fallito (led 3 verde spento e led 4 rosso acceso) Verificare se il ponte J2 è stato tagliato (freno non si attiva) Verificare che la tensione di rete resti costante durante la manovra Abbassare il trimmer della velocità in apertura (3) Regolazione del finecorsa di chiusura () a circa 3mm dal pavimento Regolazione della rampa di decelerazione mediante trimmer D

16 6. VERIFIHE ED AVVIAMENO 6. Verifica dei sensi di movimento Portare il telo a circa metà della corsa. Azionare la porta, premendo i relativi pulsanti, e verificare il corretto senso di movimento. Se necessario, invertire il senso del movimento modificando la sequenza delle fasi, agendo sui fili di linea a monte dell'interruttore generale. 6.2 Regolazione della costa a filo Avvitare fino intervento microswitch, successivamente allentare /2 giro. Bloccare il contatto (fig.9). 9 D

17 7. RIERA GUASI PERIOLO AENZIONE Prima di svolgere ogni operazione e lavoro all interno delle apparecchiature elettroniche assicurarsi che la linea elettrica di alimentazione sia stata rimossa Le seguenti istruzioni sono indirizzate esclusivamente a personale qualificato e autorizzato. Leggi e normative specifiche devono sempre essere seguite anche dove non espressamente indicato. I Per riparazioni o sostituzioni utilizzare sempre e solo ricambi originali Entrematic Group AB. OMANDO PROBLEMA VERIFIA Un comando qualsiasi, in qualsiasi posizione del telo omando di apertura con telo chiuso omando di chiusura con telo aperto Attivazione dello Stop durante una manovra Attivazione di una sicurezza durante la chiusura hiusura automatica attiva con telo aperto Durante una manovra Il telo e il motore non si muovono Il motore gira con senso di rotazione inverso Il motore non si muove Il motore non si muove Il motore non si ferma Il motore si arresta con ritardo Il movimento della porta non si inverte Il movimento del motore si ferma (la porta non riapre completamente) La porta non chiude automaticamente dopo il tempo regolato con Il telo non si ferma al finecorsa NB: per la diagnostica specifica del quadro ad inverter 47E vedere anche a pag. 5 Alimentazione di rete o fusibili F, F2, F3 SOP attivato (led Stop sulla pulsantiera acceso fisso) Motore collegato ai morsetti sbagliati e/o switch in posizione errata (vedi pag. 8) Finecorsa di apertura (A) e di chiusura () contemporaneamente attivi (led e 2 accesi) Motore in protezione termica (led e 2 accesi) Micro di scurezza della manovra manuale attivato (led e 2 accesi) Uno dei dispositivi di potenza guasto(quadro elettronico, motore, cavo di collegamento motore) Invertire la posizione di due fasi della linea di alimentazione omando di apertura non collegato correttamente o guasto (led IN non si accende alla attivazione del comando) Sicurezza attivata (led del pulsante Stop lampeggiante e led SA acceso fisso) con ponte SO chiuso Finecorsa di apertura (A) attivo (led 2 acceso) omando di chiusura sempre attivato o in corto circuito (led IN sempre acceso) omando di chisura non collegato correttamente o guasto (led IN non si accende alla attivazione del comando) Sicurezza attivata (led del pulsante Stop lampeggiante e led SA acceso fisso) Finecorsa di chiusura () attivo (led acceso) omando di apertura sempre attivato o in corto circuito (led IN sempre acceso) Autotest sicurezze fallito (led Stop pulsantiera spento e led SA lampeggiante) omando di stop non funzionante o non correttamente collegato (led Stop su pulsantiera non si accende e led SA non lampeggia) Freno motore usurato o guasto Dispositivo di sicurezza guasto o non collegato correttamente (led Stop su pulsantiera non lampeggia led SA non si accende) Ingresso 7 chiuso (led 7 spento) Abilitazione della chiusura automatica non eseguita correttamente (collegamento-2) omando di apertura sempre attivato o in corto circuito (led IN sempre acceso) Autotest sicurezze fallito (led Stop pulsantiera spento e led SA lampeggiante) ontatto finecorsa in cortocircuito (led o led 2 sempre spenti) Guasto meccanico del finecorsa (led o led 2 sempre spenti) Usura o guasto del freno (led o led 2 accesi) D

18 8. MANUENZIONE DA REALIZZARE OGNI 6 MESI È opportuno far eseguire ispezioni periodiche da parte di un tecnico qualificato Entrematic Group AB e autorizzato secondo le normative nazionali e la documentazione del prodotto. Il numero di operazioni di manutenzione dovrebbe essere stabilito in conformità ai requisiti nazionali e alla documentazione del prodotto. Fissaggio / Montaggio Serrare le viti di accoppiamento dei montanti verticali con la traversa superiore Verificare l ancoraggio della porta al vano Motorizzazione ontrollare il corretto fissaggio del motore ontrollare il funzionamento dei finecorsa e il corretto allineamento delle camme. ontrollare il tensionamento della cinghia (per mod. K26) ontrollare l usura del disco freno. Se necessario sostituire il disco ontrollare il posizionamento e l'eventuale usura del ammortizzatore (Silent block) Albero di avvolgimento cinghie ontrollare il fissaggio dei supporti cuscinetti Lubrificare i supporti cuscinetti ontrollare l usura delle cinghie del telo. Se necessario sostituire le cinghie Dispositivi di sicurezza Verificare il corretto funzionamento della costa di sicurezza Verificare le condizioni del profilo in gomma della costa di sicurezza (SOF) Verificare la regolazione e l'eventuale usura del cavo della costa elettromeccanica Verificare l'usura del cavo mobile della costa Verificare il corretto funzionamento delle fotocellule di sicurezza 8. Piano di manutenzione La tabella seguente mostra la tempistica raccomandata, in mesi, per la sostituzione di parti con ricambi durante la manutenzione preventiva. Particolare odice icli / ora Ambienti < <3 >3 usuranti Poco traffico Medio traffico Molto traffico () Mesi Mesi Mesi Gruppo finecorsa 6DODGF Finecorsa 5M inghia Finecorsa mod. K Disco freno Silent block 5SB avo spiralato costa di sicurezza 27795B inghie telo 6KFS () Ambienti sporchi o usuranti, temperature di esercizio vicino a, pressione del vento in prossimità del 2% del limite massimo previsto. D

19 Istruzioni d uso E MANUENZIONE I AVVERENZE GENERALI PER LA SIUREZZA Il presente manuale è parte integrante ed essenziale del prodotto e deve essere consegnato all utilizzatore dello stesso. È necessario conservare il presente documento e trasmetterlo ad eventuali subentranti nell uso dell impianto. L automazione in oggetto è una porta a movimento verticale, dovrà essere destinata all uso per il quale è stata espressamente concepita. Ogni altro uso è da considerarsi improprio e quindi pericoloso. Entrematic Group AB declina ogni responsabilità per danni derivanti da un uso improprio, erroneo o irragionevole. PREAUZIONI D USO Non entrare nel raggio di azione della porta durante il movimento. In caso di guasto o di cattivo funzionamento disinserire l interruttore generale. Le operazioni di manutenzione, regolazione o riparazione devono essere svolte solo da personale addestrato ed autorizzato. iascuna automazione è corredata da Manuale di installazione e manutenzione, nel quale è tra l altro riportato il piano di manutenzione periodica, in particolare si raccomanda la verifica di tutti i dispositivi si sicurezza. PULSANI Apertura totale: apre completamente la porta. La regolazione della corsa avviene mediante microinterruttore di finecorsa. Apertura parziale: apre la porta sino al punto regolato a tempo dal trimmer RP. SOP: provoca l'arresto immediato della porta. DA SAARE E ONSEGNARE ALL UILIZZAORE hiusura: chiude completamente la porta. La regolazione della corsa avviene mediante microinterruttore di finecorsa. OPIONAL DS - MANOVRA MANUALE Per sollevare manualmente il telo, in caso di mancanza di alimentazione o di guasto, far sollevare il telo sino alla posizione di porta aperta come illustrato. K22 K26 Non lasciare l'asta di manovra manuale appesa all'anello durante il funzionamento normale della porta. Utilizzare le apposite clip di fissaggio a parete. hiude hiude Apre Apre Installatore: Entrematic Group AB Lodjursgatan SE-26 44, Landskrona Sweden D

20 8. MANUENZIONE DA REALIZZARE OGNI 6 MESI È opportuno far eseguire ispezioni periodiche da parte di un tecnico qualificato Entrematic Group AB e autorizzato secondo le normative nazionali e la documentazione del prodotto. Il numero di operazioni di manutenzione dovrebbe essere stabilito in conformità ai requisiti nazionali e alla documentazione del prodotto. Fissaggio / Montaggio Serrare le viti di accoppiamento dei montanti verticali con la traversa superiore Verificare l ancoraggio della porta al vano Motorizzazione ontrollare il corretto fissaggio del motore ontrollare il funzionamento dei finecorsa e il corretto allineamento delle camme. ontrollare il tensionamento della cinghia (per mod. K26) ontrollare l usura del disco freno. Se necessario sostituire il disco ontrollare il posizionamento e l'eventuale usura del ammortizzatore (Silent block) Albero di avvolgimento cinghie ontrollare il fissaggio dei supporti cuscinetti Lubrificare i supporti cuscinetti ontrollare l usura delle cinghie del telo. Se necessario sostituire le cinghie Dispositivi di sicurezza Verificare il corretto funzionamento della costa di sicurezza Verificare le condizioni del profilo in gomma della costa di sicurezza (SOF) Verificare la regolazione e l'eventuale usura del cavo della costa elettromeccanica Verificare l'usura del cavo mobile della costa Verificare il corretto funzionamento delle fotocellule di sicurezza 8. Piano di manutenzione La tabella seguente mostra la tempistica raccomandata, in mesi, per la sostituzione di parti con ricambi durante la manutenzione preventiva. Particolare odice icli / ora Ambienti < <3 >3 usuranti Poco traffico Medio traffico Molto traffico () Mesi Mesi Mesi Gruppo finecorsa 6DODGF Finecorsa 5M inghia Finecorsa mod. K Disco freno Silent block 5SB avo spiralato costa di sicurezza 27795B inghie telo 6KFS () Ambienti sporchi o usuranti, temperature di esercizio vicino a, pressione del vento in prossimità del 2% del limite massimo previsto. Data ontacicli Firma Data ontacicli Firma D

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit

Finecorsa di prossimità con kit di montaggio Proximity limit switches with mounting kit Finecorsa di prossimità con di montaggio Proximity limit switches with mounting Interruttori di prossimità induttivi M12 collegamento a 2 fili NO Tensione di alimentazione: 24 240V ; 24 210V. orrente commutabile:

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

Ditec VALOR Automazione per porte scorrevoli (istruzioni originali) IP1950 IT Manuale Tecnico. www.ditecentrematic.com

Ditec VALOR Automazione per porte scorrevoli (istruzioni originali) IP1950 IT Manuale Tecnico. www.ditecentrematic.com Ditec VALOR Automazione per porte scorrevoli (istruzioni originali) IP1950 IT Manuale Tecnico www.ditecentrematic.com Indice Argomento Pagina 1. Avvertenze generali per la sicurezza 3 2. Dichiarazione

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente

Facil, Arc Automazioni a braccio per cancelli a battente ITA Automazioni a braccio per cancelli a battente TM Advanced entrance technology Facil - Arc La soluzione ideale per le situazioni complesse Semplicità e versatilità sono le parole che meglio descrivono

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase

M16FA655A - Mark V. Manuale dell Utente - User Manual SIN.NT.002.8. Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase M16FA655A - Mark V Manuale dell Utente - User Manual Regolatore di Tensione per Generatori Sincroni Trifase Automatic Voltage Regulator for Three-phase Synchronous Generators (Issued: 09.2010) SIN.NT.002.8

Dettagli

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5

KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Distruggidocumenti Paper Shredders KOBRA 240 S4 KOBRA 240 S5 Cod.99.700 Cod.99.710 KOBRA 240 SS2 Cod.99.760 KOBRA 240 SS4 Cod.99.705 KOBRA 240 SS5 Cod.99.720 KOBRA 240 C2 KOBRA 240 C4 KOBRA 240 HS Cod.99.730

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

ITALTRONIC SUPPORT ONE

ITALTRONIC SUPPORT ONE SUPPORT ONE 273 CARATTERISTICHE GENERALI Norme EN 6071 Materiale PA autoestinguente PVC autoestinguente Supporti modulari per schede elettroniche agganciabili su guide DIN (EN 6071) Materiale: Poliammide

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

SERIE L T EGE LR A R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/8" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 1/4" R 3/8" R 1/2" R 3/8" R 1/2" R 3/4"

SERIE L T EGE LR A R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/8 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 1/4 R 3/8 R 1/2 R 3/8 R 1/2 R 3/4 SERIE L T EGE LR A Serie leggera Light range Stud sealing form -IN 3, washer ichtkegel und O-Ring nach IN365 Leichte Baureihe Abdichtart Form -IN 3, mit ichtring ed joint torique suivant IN 365 Série légère

Dettagli

ISTRUZIONI MONTAGGIO PMG ma ASSEMBLY INSTRUCTIONS PMG ma

ISTRUZIONI MONTAGGIO PMG ma ASSEMBLY INSTRUCTIONS PMG ma ISTRUZIONI MONTAGGIO PMG ma ASSEMBLY INSTRUCTIONS PMG ma 1 Elenco parti in fornitura: PMG ma (1) (2) List of components: 1-PMG ma 2-Separatore statore/rotore 3-Tirante Centrale 4-N 6 viti M8 5-Cuffia IP23

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

NICE INDUSTRIAL DOORS

NICE INDUSTRIAL DOORS NICE INDUSTRIAL DOORS UNA GAMMA COMPLETA DI CENTRALI DI COMANDO E MOTORIDUTTORI PER PORTE INDUSTRIALI. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ANCORA PIÙ SEMPLICI NICE OPENS UP YOUR BUSINESS! SISTEMI DI AUTOMAZIONE

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI Rev. 5 01/07 PRESSOSTATI DIFFERENZIALI STAGNI: SERIE DW Modelli DW40, DW100 e DW160 A PROVA DI ESPLOSIONE: SERIE DA Modelli DA40, DA100 e DA160 A B Modelli DW10 ingresso cavi PESO 6,2 kg A B Modelli DA10

Dettagli

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22

Doc: MHIT101A0309.doc 21/01/2010 p. 1 / 22 I 300 I GB 0110 COMMUTATORE AUTOMATICO DI RETE ATL10 AUTOMATIC TRANSFER SWITCH CONTROLLER ATL10 ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL)

INSTRUCTION MANUAL Air-Lock (AL) DESCRIZIONE Il dispositivo pressostatico viene applicato su attuatori pneumatici quando è richiesto l isolamento dell attuatore dai dispositivi di comando (posizionatore o distributori elettropneumatici),

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO DELL AFFETTATRICE A GRAVITA /USE MANUAL GRAVITY SLICER MOD. 220/250 AV CE USO DOMESTICO/CE HOME USE

ISTRUZIONI PER L USO DELL AFFETTATRICE A GRAVITA /USE MANUAL GRAVITY SLICER MOD. 220/250 AV CE USO DOMESTICO/CE HOME USE ISTRUZIONI PER L USO DELL AFFETTATRICE A GRAVITA /USE MANUAL GRAVITY SLICER MOD. 220/250 AV CE USO DOMESTICO/CE HOME USE ESSEDUE SRL VIA DELL ELETTRONICA N.53 27010 CURA CARPIGNANO(PV) ITALIA TEL. +39

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano

SERIE TK20 MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano SERIE MANUALE DI ASSEMBLAGGIO Italiano PAG. 1 ESPLOSO ANTA MOBILE VISTA LATO AUTOMATISMO PAG. 2 MONTAGGIO GUARNIZIONE SU VETRO (ANTA MOBILE E ANTA FISSA) Attrezzi e materiali da utilizzare per il montaggio:

Dettagli

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro

VOLTA S.p.A. RETE = antivolatile e antitopo di protezione in acciaio elettrosaldato installata sul retro Caratteristiche costruttive A singolo ordine di alette fisse inclinate 45 a disegno aerodinamico con passo 20 mm e cornice perimetrale di 25 mm. Materiali e Finiture Standard: alluminio anodizzato naturale

Dettagli

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm

valvole 18 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 18 mm valvole 8 mm ad azion. elettropneumatico solenoid actuated valves - 8 mm Valvole a spola 3/2-5/2-5/3 con attacchi filettati G/8 3/2-5/2-5/3 spool valves with G/8 threaded ports Spessore della valvola:

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Instruction, Installation and Maintenance Manual

Instruction, Installation and Maintenance Manual Instruction, Installation and Maintenance Manual Electronic position transmitter 2030 series Limit switches 2130 series INDEX 1. Generalità General prescription 3 1.1 Dati identificazione del fabbricante

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

TLZ 20 CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI. ISTRUZIONI PER L'USO Vr. 01 (ITA) - cod.

TLZ 20 CONTROLLORE ELETTRONICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI. ISTRUZIONI PER L'USO Vr. 01 (ITA) - cod. TLZ 20 CTROLLORE ELETTRICO DIGITALE A MICROPROCESSORE PER UNITA REFRIGERANTI ISTRUZII PER L'USO Vr. 0 (ITA) - cod.: ISTR 06280 TECNOLOGIC S.p.A. VIA INDIPENDENZA 6 27029 VIGEVANO (PV) ITALY TEL.: +39 038

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche:

OGGETTO: PAROS GREEN. Vi indichiamo le principali caratteristiche tecniche: OGGETTO: Egregi, a breve verrà commercializzata una nuova gamma di caldaie a condensazione, chiamata Paros Green, che andranno a integrare il catalogo listino attualmente in vigore. Viene fornita in tre

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002

GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 GIUNTO A DISCHI KD2 & KD20 Istruzioni per l Installazione e l Allineamento Modulo 15-111 APRILE 2002 Emerson Power Transmission KOP-FLEX, INC., P.O. BOX 1696 BALTIMORE MARYLAND 21203, (419) 768 2000 KOP-FLEX

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

222X IT Manuale d uso

222X IT Manuale d uso 222X IT Manuale d uso INDICE 1 INTRODUZIONE 2 1.1 Benvenuto 2 1.2 Contatti per il servizio 2 1.3 Cosa fare se il vostro veicolo viene rubato 3 1.4 Autodiagnostica periodica del vostro dispositivo 4 1.5

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

par lite LED manuale di istruzioni instructions manual Version 1.1

par lite LED manuale di istruzioni instructions manual Version 1.1 par lite LED manuale di istruzioni instructions manual Version 1.1 par Lite LED numero di serie/serial number data di acquisto/date of purchase fornitore/retailer indirizzo/address cap/città/suburb provincia/capital

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR

DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR 07 DISTRIBUTORI PER RIBALTABILI DISTRIBUTOR VALVES FOR DUMPERS DEVIATORI E DISTRIBUTORI/VALVE AND DISTRIBUTOR INDICE INDEX DISTRIBUTORI/DISTRIBUTORS 5 D125 2 SEZIONI/2-WAY VALVES 5 D126 3 SEZIONI/3-WAY

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE Iniezione + Accensione 2008-2012 Husqvarna Modelli con Centralina MIKUNI Istruzioni di Installazione LISTA DELLE PARTI 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata

Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata Ditec Valor H Porte pedonali automatiche per ambienti in atmosfera controllata IT www.ditecentrematic.com Automazioni progettate per ambienti specialistici. Ditec Valor H, nella sua ampia gamma, offre

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Guida di Riferimento Virtua

Guida di Riferimento Virtua it Guida di Riferimento Virtua Indice dei Contenuti Componenti...1 Assemblaggio...6 Accensione...14 Spegnimento...16 Caricamento Materiali di Consumo...17 Configurazione...20 Programmazione Host DICOM...31

Dettagli

Il motore asincrono trifase

Il motore asincrono trifase 7 Giugno 2008 1SDC007106G0901 Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono trifase Generalità ed offerta ABB per il coordinamento delle protezioni Quaderni di Applicazione Tecnica Il motore asincrono

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400

Unità fan coil. Dati Tecnici EEDIT12-400 Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Unità fan coil Dati Tecnici EEDIT12-400 FWL-DAT FWM-DAT FWV-DAT FWL-DAF FWM-DAF FWV-DAF Indice Indice Unità tipo

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

User guide Conference phone Konftel 100

User guide Conference phone Konftel 100 User guide Conference phone Konftel 100 Dansk I Deutsch I English I Español I Français I Norsk Suomi I Svenska Conference phones for every situation Sommario Descrizione Connessioni, accessoires, ricambi

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente

Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90. User s manual Manuale utente Uninterruptible Power Supply EXA LCD 0.90 User s manual Manuale utente Index Safety Warnings... 1 1 Introduction... 2 2 General Characteristics... 3 3 Receipt and site selection... 3 4 EXTERNAL DESCRIPTION...

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli