Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado Via R. Misasi Cosenza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado Via R. Misasi 87100 - Cosenza"

Transcript

1 Unine Eurpea Minister dell Istruzine dell Università e della Ricerca Minister dell Istruzine dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per la Calabria Istitut Cmprensiv Statale Csenza 1 - Zumbini Scula dell Infanzia, Scula Primaria, Scula Secndaria di Prim Grad Via R. Misasi Csenza Cd. mecc. CSIC89700C Cd. fisc Telefn: 0984/21859 Fax: 0984/ Apprvati dal Cllegi dei dcenti cn delibera n. 32 del 09/10/2013 "Quand si può misurare la csa di cui si parla e rappresentarla cn dei numeri, si incmincia a cnscerla, ma se nn è pssibile rappresentarla cn dei numeri, la cnscenza che si può averne è scarsa e insddisfacente". (Lrd Kelvin)

2 Indice Pag.03 PREMESSA Pag.03 LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Pag.05 FINALITA DELLA VALUTAZIONE Pag.05 COME VALUTIAMO Pag.09 COSA VALUTIAMO Pag.30 TECNICHE DI RECUPERO Pag.31 LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Pag.31 LA VALUTAZIONE NEL 1 CICLO DI ISTRUZIONE Pag.33 LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA PRIMARIA Pag.36 LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 2

3 PREMESSA «La valutazine è espressine dell'autnmia prfessinale prpria della funzine dcente,nella sua dimensine sia individuale che cllegiale, nnché dell'autnmia didattica delle istituzini sclastiche. Ogni alunn ha diritt ad una valutazine trasparente e tempestiva. [ ] La valutazine ha per ggett il prcess di apprendiment, il cmprtament e il rendiment sclastic cmplessiv degli alunni. La valutazine cncrre, cn la sua finalità anche frmativa e attravers l'individuazine delle ptenzialità e delle carenze di ciascun alunn, ai prcessi di autvalutazine degli alunni medesimi, al miglirament dei livelli di cnscenza e al success frmativ, anche in cerenza cn l'biettiv dell'apprendiment permanente di cui alla «Strategia di Lisbna nel settre dell'istruzine e della frmazine», adttata dal Cnsigli eurpe cn raccmandazine del 23 e 24 marz Le verifiche intermedie e le valutazini peridiche e finali sul rendiment sclastic devn essere cerenti cn gli biettivi di apprendiment previsti dal Pian dell'fferta frmativa, definit dalle istituzini sclastiche ai sensi degli articli 3 e 8 del D.P.R. n. 275/99. [ ] Le istituzini sclastiche assicuran alle famiglie un infrmazine tempestiva circa il prcess di apprendiment e la valutazine degli alunni effettuata nei diversi mmenti del percrs sclastic, avvalendsi, nel rispett delle vigenti dispsizini in materia di riservatezza, anche degli strumenti fferti dalle mderne tecnlgie. La valutazine nel prim cicl dell'istruzine è effettuata secnd quant previst dagli articli 8 e 11 del D. Lgs. n. 59/2004, e successive mdificazini, dagli articli 2 e 3 della legge n. 169/2008, nnché dalle dispsizini del Reglament (D.P.R. n. 122/2009). I minri cn cittadinanza nn italiana presenti sul territri nazinale, in quant sggetti all'bblig d'istruzine, sn valutati nelle frme e nei mdi previsti per i cittadini italiani.» (cfr. art. 1 del D.P.R. n. 122 cit.) LA VALUTAZIONE DEGLI ALUNNI Nella nstra rganizzazine sclastica la valutazine è strettamente legata ai Peridi Didattici. Per P(erid) D(idattic) s intende una scansine temprale all intern di un unità temprale più estesa, il macr-p.d., che cstituisce il cicl sclastic. Nel nstr cas, quell del cicl primari, i PP.DD. sn cstituiti da n. 3 bienni [(2^ e 3^), (4^ e 5^) di Scula Primaria e (1^ e 2^) di Scula secndaria di 1 grad] e da n. 2 mnenni [1 ann di Scula Primaria e 3 ann di Scula secndaria di 1 grad]. Il criteri che è alla base del P.D. è la valutazine, che traccia insieme il su limite temprale e la sua cmpiutezza; il P.D. è l arc di temp che si distende fra la valutazine esterna all avvi del perid, curata dall INVALSI e la valutazine interna, ad pera dei dcenti della classe. La valutazine iniziale (diagnstica) e la valutazine cnclusiva (smmativa) rappresentan la valenza frmativa dell intervall temprale, definit Perid Didattic. La Legge n. 53/2003 e le Indicazini nazinali 2012 (IN) hann distint la valutazine in tre tiplgie alle quali si aggiunge il mment della certificazine delle cmpetenze: 1. Valutazine esterna bbligatria a cura del servizi nazinale (INVALSI) per le classi II di scula primaria e I di secndaria di I grad. La partecipazine alla rilevazine nazinale degli apprendimenti degli studenti, cme previst dall art. 1, cmma e del D. Legge 7 settembre 2007, n. 147, cnvertit, cn mdificazini, dalla Legge 25 ttbre 2007, n. 176, rientra, anche ai sensi dell art. 51 c. 2 della legge 35/2012, nell attività rdinaria d istitut. In tal md, la scula ptrà ttenere infrmazini sugli apprendimenti distinti per ciascuna classe e cmparabili cn la situazine del sistema nel su cmpless. Cmpit dell istitut nazinale di valutazine (INVALSI) è quell di rilevare gli apprendimenti cn riferiment ai 3

4 traguardi e agli biettivi previsti dalle Indicazini nazinali 2012, prmuvend, altresì, una cultura della valutazine che scraggi qualunque frma di addestrament finalizzata all esclusiv superament delle prve. 2. Valutazine interna che è di cmpetenze degli insegnanti, ai quali spettan le respnsabilità della valutazine e la cura della dcumentazine, nnché la scelta dei relativi strumenti, nel quadr dei presenti criteri deliberati dagli rgani cllegiali. Le verifiche intermedie e le valutazini peridiche e finali (apprendiment e cmprtament) dvrann essere cerenti cn gli biettivi e traguardi previsti dalle Indicazini e declinati nel curricl di Istitut e sarann csì strutturate: Valutazine iniziale diagnstica; Valutazine in itinere frmativa; Valutazine intermedia smmativa (I quadrimestre); Valutazine finale smmativa (II quadrimestre). 3. La valutazine per la certificazine finale cstituit dall Esame di Stat cnclusiv del I cicl, le cui mdalità di svlgiment, caratterizzate da un intrecci tra valutazine dell Istituzine sclastica e valutazine nazinale, stann ad evidenziare l intenzine di un cntrll assidu da parte dell Stat sui prcessi frmativi attivati nelle Scule ed in quest ttica va vist l Esame stess situat al termine del cicl sclastic (il macr-p.d.) cn una funzine smmativa generale. 4. La certificazine delle cmpetenze che deve avvenire sulla base dei traguardi fissati a livell nazinale. In ragine di ciò il curricl dvrà essere finalizzat alla maturazine delle cmpetenze previste nel prfil dell studente al termine del prim cicl e dvrann essere prgettati percrsi per la prmzine, la rilevazine e la valutazine delle cmpetenze, prestand particlare attenzine a cme ciascun studente mbilita e rchestra le prprie risrse cnscenze, abilità, atteggiamenti, emzini per affrntare efficacemente le situazini che la realtà qutidianamente prpne, in relazine alle prprie ptenzialità e attitudini. Ciò dett si cglie cme la valutazine deve essere necessariamente strutturata cme un prcess sistematic e cntinu fndat su criteri precisi, cndivisi e sprattutt apprvati cllegialmente. Essa deve sia misurare le prestazini dell alunn, l efficacia degli insegnamenti e la qualità dell Offerta Frmativa, che frnire le basi per un giudizi di valre che cnsenta di prendere migliri decisini sul pian pedaggic (valutazine diagnstica e valutazine frmativa) e sul pian sciale (valutazine smmativa, che è certificativ-cmunicativa). In relazine alla valutazine interna degli apprendimenti la nstra istituzini sclastica è intervenuta ad individuare mdalità e criteri cndivisi di valutazine degli alunni (D.P.R. 275/99, art. 4). Partend dall accezine specifica del termine criteri, che è usat per indicare ambiti specifici di sservazine selezinati al fine di sservare l apprendiment degli alunni e le fasi del lr svilupp, Il Cllegi dei dcenti ha intes definire alcuni criteri articlati in indicatri e descrittri. Al cntemp i suddetti criteri di verifica e di valutazine dvrann diventare per i Cnsigli di Classe regle da rispettare nelle pratiche valutative. In tal sens, criteri e mdalità di verifica diverrann un mdell perativ la cui funzine sarà quella di frnire rientamenti certi ai dcenti del nstr Istitut impegnati nelle attività di verifica e valutazine. All intern di dett mdell perativ sarà pssibile distinguere i seguenti elementi: l ambit e l ggett da valutare (l insegnament l apprendiment, i prgressi degli alunni, i cmprtamenti in classe nei gruppi, ecc.); i sggetti respnsabili dei diversi mmenti legati alle pratiche valutative, le fasi della valutazine (iniziale diagnstica, in itinere frmativa, finale smmativa); le prcedure (scelta degli biettivi, predispsizine delle prve di verifica, mnitraggi, lettura e interpretazine dei dati, espressine del giudizi, ecc.); 4

5 i tempi, ssia i peridi e le scadenze da rispettare in rdine ai rilevamenti dei dati e alla cmunicazine dei giudizi (affissine all alb della scula, cnsegna dei dcumenti ufficiali alle famiglie, ecc.); gli strumenti da utilizzare nel prcess valutativ (schede di vari tip, chek-list di rilevazine, fgli elettrnic, diari di brd, ecc.). FINALITÀ DELLA VALUTAZIONE La valutazine, secnd quant definit nelle IN, deve assumere una preminente funzine frmativa, di accmpagnament dei prcessi di apprendiment e di stiml al miglirament cntinu. Occrre assicurare agli studenti e alle famiglie un infrmazine tempestiva e trasparente sui criteri e sui risultati delle valutazini effettuate nei diversi mmenti del percrs sclastic,prmuvendne cn cstanza la partecipazine e la crrespnsabilità educativa, nella distinzine di ruli e funzini. La valutazine, dunque, cstituisce un degli elementi più rilevanti di gni sistema di istruzine e frmazine, grazie alla quale è pssibile mnitrare e seguire il percrs di crescita e maturazine dell alunn rispett alla destinazine di scp prpria della scula pubblica e quindi del nstr Istitut cmprensiv (biettivi e finalità da raggiungere durante la permanenza a scula dell alunn dai 3 anni ai 14 anni). Tra questi biettivi rientran: l acquisizine e la trasmissine dei cntenuti disciplinari (sapere); la capacità di trasfrmare in azine i cntenuti acquisiti (saper fare); la capacità di interagire e di tradurre le cnscenze e le abilità in razinali cmprtamenti (saper essere). Inltre, la Scula è tenuta a valutare anche le cmpetenze csiddette trasversali e di cittadinanza attiva, che attengn, ltre che agli biettivi cgnitivi, anche agli biettivi cmprtamentali riferiti ciè al cmprtament sciale sci affettiv e relazinale e al cmprtament di lavr. Secnd le IN nella scula del prim cicl sn i traguardi per l svilupp delle cmpetenze che cstituiscn i criteri per la valutazine delle cmpetenze attese ed essi, nella lr scansine temprale, sn prescrittivi. In definitiva si deve valutare: la cmpetenza di mbilitare cnscenze, abilità e risrse persnali, per rislvere prblemi, assumere e prtare a termine cmpiti in cntesti prfessinali, sciali, di studi, di svilupp persnale (sapere agit). COME VALUTIAMO a) La verifica degli apprendimenti La verifica cstituisce un mment di rilevazine che deve essere il più pssibile ggettiv e quantitativamente misurabile. Deve essere strutturata in md da risultare cstante, reglare e prgrammata su tutte le cmpnenti e le attività del prcess frmativ. La verifica didattica deve garantire: il cntinu adeguament dei prcessi di insegnament apprendiment alle richieste degli allievi, alle reali pssibilità, alle lr diversità; la prmzine di stili di apprendiment diversi; il ptenziament delle capacità sviluppand le diversità e riducend la dispersine; l accertament del pien svilupp dei pliedrici aspetti della persnalità; la registrazine dei prgressi nell apprendiment e nel cmprtament; la misurazine del grad di cnscenze, cmpetenze e capacità raggiunte. b) La tiplgia degli strumenti di verifica Cllqui / interrgazini, pprtunamente integrati da sservazini sistematiche significative; Questinari; Prve scritte sggettive (prve descrittive); 5

6 Prve scritte ggettive strutturate (test di prfitt); Prve scritte semi strutturate; Esercitazini grafiche. La verifica su tutte le cmpnenti del prcess frmativ deve misurare la cesine, la cllabrazine, la dispnibilità, l incisività, la tempestività e l apertura ai bisgni. La strutturazine delle prve di verifica dvrà garantire la presenza dei seguenti elementi: precisine, ciè la prva dvrà essere cstruita cn l intent di accertare il raggiungiment di biettivi ben definiti; validità, ciè la prva dvrà essere cstruita in md da sservare le abilità da accertare; attendibilità, ciè la prva dvrà essere riprducibile. I risultati delle verifiche, anche rali, andrann cmunicati agli alunni, in ttemperanza all art. 22 della legge 241/90 ( access ai dcumenti amministrativi anche parziali e interni) e al Reglament sulla Valutazine n. 122/09. c) Quand (cllcazine temprale della valutazine) e cme verifichiam La verifica si articla in tre mmenti 1. Valutazine esterna (INVALSI) La valutazine esterna si articlerà in tre mmenti: 6 maggi 2014 II Primaria: prva preliminare di lettura e prva di italian V Primaria: prva di Italian 7 maggi 2014 II primaria: prva di Matematica V Primaria: prva di matematica e questinari studente 19 giugn 2014 III classi esami di stat cnclusiv del I cicl 2. Valutazine interna Valutazine iniziale diagnstica (Settembre-Ottbre): I test d ingress, definiti in sede di dipartimenti disciplinari, si svlgerann cntempraneamente nelle classi parallele nei primi girni di scula e servirann per individuare il livell di partenza degli alunni, ad accertare il pssess dei pre-requisiti e a predisprre eventuali attività di recuper nelle pause didattiche ed a definire le fasce di livell da inserire nei piani di lavr di classe. Le risultanze delle prve sarà utilizzata nn per valutare il prfitt, ma per accertare abilità e rilevare prerequisiti; l scp è quell di acquisire infrmazini nn sl sul singl alliev, ma sull intera classe; il lr svlgiment infatti è sl in funzine del recuper delle abilità nn pssedute. Valutazine in itinere frmativa è finalizzata a cgliere infrmazini analitiche e cntinue sul prcess di apprendiment. Essa favrisce l autvalutazine da parte degli studenti e frnisce ai dcenti indicazini per attivare eventuali crrettivi all azine didattica predisprre interventi di riallineament/ptenziament. Nn prevede nessuna frma di classificazine del prfitt degli studenti. Nn è pertant selettiva in sens negativ, ma in sens psitiv e cmpensativ. La valutazine frmativa avverrà a cnclusine delle UDA. Valutazine intermedia/finale smmativa cnsente un giudizi sulle cnscenze e abilità acquisite dall studente nei due peridi quadrimestrali adttati dal Cllegi dei Dcenti. Pertant, i Cnsigli di classe e interclasse avrann sistemi di riferiment mgenei sia per elabrare le prve di verifica, sia per stabilire criteri di valutazine cndivisi. 6

7 (Fine I quadrimestre): smministrazine delle prve disciplinari di verifica rale e scritta cn cmpilazine della scheda persnale relativa al 1 quadrimestre ntificata alle famiglie entr i primi 15 girni di febbrai; (Fine II quadrimestre): smministrazine delle prve disciplinari di verifica rale e scritta per valutare abilità, cnscenze, cmpetenze acquisite alla fine dell ann, cn cmpilazine della scheda persnale relativa al 2 quadrimestre ntificata alle famiglie nel mese di giugn Cnsiderand che la verifica e la valutazine delle cmpetenze parte prima di tutt dall analisi delle perfrmance esplicitate nei descrittri, Le prve di verifica frmativa e smmative cmprenderann, le seguenti tiplgie di prve: Prve nn strutturate (stiml apert, rispsta aperta): le rispste nn sn univche e nn sn predeterminabili. Sn le prve tradizinali quali l'interrgazine, il riassunt, il tema, la relazine, l'articl etc. Prve strutturate (stiml chius, rispsta chiusa): le rispste sn univche e predeterminabili. Le prestazini pssn essere misurate cn precisine. Sn anche chiamate prve ggettive di verifica1[2]. Sn i quesiti: ver/ fals, crrispndenze, scelta multipla, cmpletament. Prve semi strutturate (stiml chius, rispsta aperta): le rispste nn sn univche ma sn in grande misura predeterminabili grazie ai vincli psti negli stimli. Le tiplgie, cn alcune eccezini, sn le stesse delle prve nn strutturate. cmpiti autentici ( di realtà): la valutazine viene estesa a nuve situazini prblema. Ossia viene prpst, a cnclusine di gni UDA cme prva di cmpetenza, un cmpit autentic che pur cntestualizzat nell ambit perativ sperimentat, abbia caratteristiche di rielabrazine e nn di riprduzine. Ess sarà successivamente valutat tramite le rubriche valutative individuate per le 8 cmpetenze di cittadinanza (cn una valutazine cmplessiva intesa cme apprezzament generale sulla base delle evidenze e delle attribuzini parziali a ciascuna di esse). La rubrica rappresenta una matrice che ci cnsente di identificare, per una specifica cmpetenza ggett di azine frmativa, il legame che si instaura tra le sue cmpnenti (D. Nicli, 2008). Essa è cstituita da: Evidenze, vver i cmpiti e/ i cmprtamenti sservabili che cstituiscn il riferiment cncret della cmpetenza, cllegati a indicatri pluridimensinali di prcess, atteggiament e cmprtament ricnducibili a lr vlta ai livelli standard dell EQF * (Quadr Eurpe delle Qualifiche e dei Titli); livelli di padrnanza espressi in gradi di autnmia (base, intermedi, avanzat) che il discente e in grad di mettere in evidenza nell svlgere i cmpiti nell assumere i cmprtamenti descritti; Cnscenze e abilità/ capacità specifiche del camp del sapere relativ alla cmpetenza ggett della rubrica. 3. La valutazine per la certificazine finale nel mese di giugn si svlgn gli esami di Stat cnclusivi del I cicl di istruzine secnd quant deliberat in sen al Cllegi dei Dcenti tenut cnt della data fissata per la prva nazinale INVALSI. 4. La certificazine delle cmpetenze: al termine della scula primaria e della scula secndaria di I grad è prevista la certificazine delle cmpetenze, che descrive e attesta la padrnanza delle cmpetenze prgressivamente acquisite, sstenend e rientand gli studenti vers la scula del 7

8 secnd cicl. Nelle IN si legge che: sl a seguit di una reglare sservazine, dcumentazine e valutazine delle cmpetenze è pssibile la lr certificazine, al termine della scula primaria e della scula secndaria di prim grad, attravers i mdelli che verrann adttati a livell nazinale. In mancanza di detti mdelli nazinali la scula adtterà prpri mdelli di certificazine delle cmpetenze. Le famiglie verrann infrmate dei livelli di apprendiment e di maturazine raggiunt dai lr figli, in cllqui individuali e quadrimestralmente (Febbrai, Giugn). (*) Si riprta, di seguit, l schema EQF cn l indicazine dei primi 4 livelli. Il prim si riferisce alla 1 grad di istruzine, il secnd alla scula secndaria di 2 grad, il terz è l standard eurpe per la qualifica prfessinale, mentre il quart l è per il diplma baccalaureat. LIVELLI Nel EQF, le cnscenze sn descritte cme teriche e/ pratiche Nel EQF, le abilità sn descritte cme cgnitive (us del pensier lgic, intuitiv e creativ) e pratiche (che implican la destrezza manuale e l us di metdi, materiali, attrezzature e strumenti) - cnscenze generali di base - abilità di base necessarie per svlgere cmpiti semplici - cnscenze pratiche di base in un ambit di lavr di studi - cnscenze di fatti, principi, prcessi e cncetti generali, in un ambit di lavr di studi - cnscenze pratiche e teriche in ampi cntesti in un ambit di lavr di studi - abilità cgnitive e pratiche di base necessarie per utilizzare le infrmazini rilevanti al fine di svlgere cmpiti e rislvere prblemi di rutine utilizzand regle e strumenti semplici - una gamma di abilità cgnitive e pratiche necessarie per svlgere cmpiti e rislvere prblemi selezinand e applicand metdi, strumenti, materiali e infrmazini di base - una gamma di abilità cgnitive e pratiche necessarie per creare sluzini a prblemi specifici in un ambit di lavr di studi Nel EQF la cmpetenza è descritta in termini di respnsabilità e autnmia. - lavrare studiare stt supervisine diretta in un cntest strutturat - lavrare studiare stt supervisine diretta cn una certa autnmia - assumersi la respnsabilità dell svlgiment di cmpiti sul lavr e nell studi - adattare il prpri cmprtament alle circstanze per rislvere prblemi - autgestirsi all intern di linee guida in cntesti di lavr di studi slitamente prevedibili, ma sggetti al cambiament - supervisinare il lavr di rutine di altre persne, assumendsi una certa respnsabilità per la valutazine e il miglirament delle attività di lavr di studi d) Chi valuta In virtù dell adzine di un curricl verticale si realizzerà un interpretazine cllegiale dei risultati in un ttica diacrnica, integrata (relativa a tutti gli aspetti della persnalità), cllegata alla: Valutazine delle verifiche frmative effettuate dai dcenti di sezine, di classe; Valutazine delle verifiche smmative effettuate dai dcenti di sezine, di classe; Valutazine delle cmpetenze effettuate dai dcenti di classe. Inltre, sarà cura di gni dcente frmare gli alunni all autvalutazine, intesa cme un risultat intenzinale ed efficace di un prcess educativ vitale, pnendsi accant ad essi nel md più cstruttiv per stimlarne l impegn, facend individuare lr le cause degli insuccessi e prendere iniziative cerenti e nn di cmd. Tutt ciò al fine di far acquisisce all alunn cnsapevlezza di quelli che sn i sui prcessi cgnitivi di autreglazine e di autgestine nell apprendiment e nell studi (metacgnizine). 8

9 I dcenti nell attivare i prcessi di valutazine tenderann ad utilizzare i vantaggi ed a cntenere gli svantaggi tipici delle tre differenti tiplgie di verifica (prve nn strutturate, prve strutturate, prve semi strutturate): PROVE NON STRUTTURATE svantaggi effett alne (cndizinament a valutazini negative psitive precedenti) effett cntrast (cndizinament a standard ideali di prestazine) effett steretipia (cndizinament ad pinine generalizzata riginaria) effett pigmaline (cndizinament a predizini) Vantaggi verificare i livelli più alti di cmpetenze, quali analisi, sintesi, valutazine, attivare nn sltant la memria ricnscitiva ( passiva) ma anche quella rievcativa (saper mettere in relazine anche critica i ndi cncettuali appresi) verificare l'abilità di prdurre testi di vari tip verificare l'abilità di rifrmulare, rirganizzare, riutilizzare i materiali di studi in situazini nuve, stabilend le relazini tra cnscenze in ambiti diversi, cllegand le cnscenze accumulate nell'enciclpedia dell studente. PROVE STRUTTURATE svantaggi Nn sn adatte a verificare livelli alti e cmplessi di apprendiment Le rispste giuste ptrebber essere dvute al fattre cas I tempi necessari per la cstruzine sn lunghi rispett alle prve tradizinali. Vantaggi La crrezine è semplice e velce. La misurazine è ggettiva. L'ambiguità interpretativa risulta cntrllata. Nn presentan il rischi dell'effett alne, cntrast e steretipia ( ricrdati al punt "prve nn strutturate") L studente è facilitat nell'autvalutazine. Nn cmprtan situazini di sfiducia da parte degli studenti. PROVE SEMI STRUTTURATE Vantaggi Le prve tradizinali pssn essere un strument insstituibile di valutazine ad alcune precise cndizini, se valutiam ciò che abbiam insegnat, se aumentiam il grad di strutturazine degli stimli, se stabiliam precisi criteri per la valutazine, se definiam gli standard di misurazine ed i relativi punteggi. In breve se le trasfrmiam in prve semi strutturate. Le prve semi strutturate uniscn i pregi delle prve ggettive e di quelle tradizinali. Csa valutiam Per esprimere una precisa valutazine degli apprendimenti di ciascun alunn, si attuerà la rilevazine delle abilità riferendle alle seguenti due aree di valutazine, nell ambit delle quali sn stati definiti specifici indicatri individuati facend riferiment alle indicazini di Blm: 1. Area cgnitiva 2. Area metacgnitiva 9

10 Valutazine nell area cgnitiva Secnd la tassnmia delle categrie frmali dell apprendiment intellettuale, si valutan: Livell 1 - Cnscenza Livell 2 - Cmprensine Livell 3 - Applicazine Livell 4 - Analisi Livell 5 - Sintesi Certamente una tappa determinante nel prcess di valutazine è cstituita dalla misurazine dei risultati. Tuttavia i dcenti terrann bene a mente la distinzine fndamentale tra valutazine e misurazine. La misurazine si riferisce alla rilevazine dei vari livelli di apprendiment, mentre la valutazine esprime il giudizi qualitativ rispett ad una determinata misurazine effettuata. Per pter valutare è ciè necessari raccgliere una serie d'infrmazini, di effettuare una serie di misurazini, attravers le quali giungere alla frmulazine del giudizi qualitativ. Criteri di misurazine nelle prve strutturate Attribuzine dei punteggi I criteri adttati nell assegnazine dei punteggi sn i seguenti: rispste crrette a test di differente tiplgia punti Test scelta multipla punti 3 Test ver e fals punti 1 Test della crrispndenza punti 2 Test di cmpletament punti 1 Il massim punteggi nel test, csì determinat, viene dett punteggi grezz. Una vlta definit il punteggi grezz per determinare il vt (in decimi) si prcederà nel seguente md: FASE 1:Trasfrmare il punteggi grezz in punteggi percentuale Per eseguire questa perazine si divide il punteggi grezz per il punteggi massim e si mltiplica per 100. Punteggi grezz =28 punti Punteggi massim=40 punti Punteggi percentuale = 28/40*100= 70% FASE 2 : per trasfrmare il punteggi percentuale in vt si utilizzerà la seguente tabella percentuale vt giudizi < 39 % 4 Gravemente insufficiente 40 % - 44 % 4,5 Nn sufficiente 45 % - 49 % 5 50 % - 57 % 5,5 Quasi sufficiente 58 % - 62 % 6 Sufficiente 63 % - 67 % 6,5 68 % - 72 % 7 Più che sufficiente 73 % - 77 % 7,5 Bun 78 % - 82 % 8 83 % - 87 % 8,5 Più che bun 88 % - 92 % 9 Distint 93 % - 97 % 9,5 Più che distint 10

11 98 % % 10 Ottim Valutazine nell area metacgnitiva Si riferisce ad abilità cgnitive strategiche implicate negli apprendimenti secnd le indicazini di Blm: - Memria - Attenzine e cncentrazine - Raginament (pensier e linguaggi). Sn prcessi cgnitivi risultanti dall attività della mente nel rapprt insegnament /apprendiment. La lr funzine è fndamentale sia per l attività d insegnament, perché cnsente al dcente di gestire la didattica, tenend cnt dei prcessi di apprendiment e, nel cntemp, cnscend cme pera la mente, d impstare percrsi di recuper mirati mediante l attivazine di strategie mnestiche, lgiche., sia per l alunn, perché l rendn cnsapevle delle prprie ptenzialità e capace di utilizzarle in md flessibile e strategic. Sn verificabili e valutati in base alle sservazini sistematiche perate dai dcenti. Peridicamente, nelle riunini stabilite, i risultati crrispndenti a termini valutativi di riferiment sarann ggett di cnfrnt tra dcenti della stessa classe. Valutazine delle cmpetenze Alla valutazine dell area cgnitiva e meta cgnitiva si aggiunge la valutazine delle cmpetenze. Strumenti per valutare e certificare le cmpetenze Il dcument di certificazine delle cmpetenze terrà cnt delle: Valutazini espresse dai dcenti: la valutazine è respnsabilità dei dcenti di classe per la scula primaria e del cnsigli di classe, per la scula secndaria di prim grad. La valutazine viene cndivisa dai dcenti sulla base di descrittri cncrdati e frmalizzati, che pssn superare i cnfini delle single discipline. È, pertant, pprtun utilizzare strumenti che cnsentan di sservare i prcessi e registrare gli esiti delle prve, sprattutt se riferiti a più discipline. Il cnfrnt tra i diversi punti di vista cnsente una rappresentazine articlata e attendibile degli esiti di apprendiment. Definizine di livelli di cmpetenza: tenend cnt della prgressiva cmplessità dei cntesti in cui sn chiamati ad interagire gli alunni; della nvità delle situazini; della capacità di sviluppare cllegamenti e cnnessini, anche interdisciplinari; del grad di autnmia e respnsabilità nell affrntare cmpiti significativi, sn individuati i seguenti livelli di cmpetenza: Avanzat indicat cn la lettera A Intermedi indicat cn la lettera B Base indicat cn la lettera C. Mdalità di rilevazine degli esiti: la rilevazine e la valutazine delle cmpetenze intese cme utilizz di cnscenze e abilità in md autnm e respnsabile e del livell di padrnanza, risultan pssibili se sn state predispste le cndizini per cnsentire all alunn di dimstrare il cnseguiment di tali esiti. Le unità di apprendiment e le prve di cmpetenza, che la nstra scula predispne, presentan specifiche caratteristiche: cinvlgn più discipline prevedn cmpiti significativi e cmplessi (di realtà e/ di simulazine) si fndan sul principi dell evidenza e trasparenza dei criteri sn smministrate nel crs degli anni sclastici e nn sl alla fine del percrs. 11

12 Attività svlte: la valutazine delle cmpetenze, su cui si fnda la certificazine, nn può prescindere dalla qualità dell'inter percrs frmativ dell alunn. Questi, infatti, può sviluppare cmpetenze se è stat cinvlt in attività caratterizzate da un specific apprcci metdlgic, rientat a mbilitare la persna. Le cmpetenze chiave per l apprendiment permanente: sn prpste nella frma cn cui sn descritte nella Raccmandazine eurpea del : cmunicazine nella madre lingua, cmunicazine nelle lingue straniere, cmpetenza matematica e cmpetenza di base in scienza e tecnlgia, cmpetenza digitale, imparare ad imparare, cmpetenze sciali e civiche, sens di iniziativa e imprenditrialità, cnsapevlezza ed espressine culturale. Il Certificat delle cmpetenze a cnclusine della scula primaria e del prim cicl di istruzine rappresenta: per gli alunni e le lr famiglie un dcument leggibile e trasparente; una descrizine degli esiti del percrs frmativ; un insieme di elementi espliciti sulla base dei quali si pssan rientare ed effettuare scelte adeguate per la scula la descrizine di risultati cerenti cn un quadr cmune nazinale ed eurpe, riferiti ai livelli internazinali ISCED 1 (scula primaria) e ISCED 2 (scula secndaria di prim grad). La qualificazine finale del prim cicl crrispnde al prim livell di qualificazine EQF; la frmulazine di giudizi basati su esiti, cmprensibili e spendibili anche in altri cntesti educativi; una rispsta alla dmanda di qualità, di trasparenza e di rendicntazine dei risultati di apprendiment e dell fferta frmativa; un maggire ricnsciment sul territri per le istituzini sclastiche che acclgn l alunn al passaggi di grad riferiment utile per un efficace azine di accmpagnament dell alunn in ingress; element significativ per favrire la cntinuità dell fferta frmativa, attravers la cndivisine di criteri/metdlgie tra i diversi gradi di scula. Mdalità di redazine del dcument di certificazine Il dcument di certificazine delle cmpetenze, a firma del Dirigente Sclastic, è redatt a cnclusine dell scrutini finale di scula primaria, cn esit psitiv. Relativamente alla secndaria di prim grad, viene stilat in sede di scrutini finale sl per gli studenti ammessi all esame di Stat e cnsegnat alle famiglie degli alunni che abbian sstenut l esame stess cn esit psitiv. Il dcument per gli alunni cn disabilità certificata viene cmpilat per i sli ambiti di cmpetenza cerenti cn gli biettivi previsti dal Pian educativ individualizzat (PEI). Per gli alunni cn Disturbi Specifici dell Apprendiment (DSA) dispensati dalle prve scritte in lingua straniera, i descrittri relativi alle lingue straniere fann riferiment alla sla dimensine rale di tali discipline. Per gli alunni cn DSA esnerati dall'insegnament della lingua straniera, ai sensi del decret ministeriale 12 lugli 2011, nn viene cmpilata la relativa sezine. Per gli studenti frequentanti i crsi per gli adulti, la certificazine delle cmpetenze viene cmpilata relativamente ai sli ambiti di cmpetenza cerenti cn gli biettivi previsti dal patt frmativ individuale, secnd le indicazini del Reglament recante nrme generali per la ridefinizine 12

13 dell assett rganizzativ didattic dei Centri d Istruzine per gli Adulti, ivi cmpresi i crsi serali, ai sensi dell articl 64, cmma 4, del decret-legge 25 giugn 2008, n. 112, cnvertit, cn mdificazini, dalla legge 6 agst 2008, n Struttura del dcument La cnfigurazine del mdell è cerente cn il prfil delle cmpetenze dell studente al termine del prim cicl di istruzine delineat nelle Indicazini In cntinuità tra scula primaria e scula secndaria di prim grad, il certificat pne attenzine nn sl alla dimensine educativa, ma anche a quella rientativa della scula del prim cicl. Pertant nella redazine del dcument, sn assunti quali principi di riferiment: - la prspettiva rientativa (cfr. Linee guida in materia di rientament lung tutt l arc della vita, di cui alla C.M. n. 43 del 15 aprile 2009), da cui deriva la scelta di certificare le cmpetenze chiave che, nell ttica della valutazine autentica cnsideran implicitamente ed esplicitamente l apprendiment disciplinare, l apprendiment frmale, infrmale, nn frmale; - la prspettiva di cntinuità, da cui cnsegue la scelta di prprre la stessa struttura del mdell all intern del prim cicl, mantenend, ve pssibile, una cnnessine anche cn le prescrizini in materia di adempiment dell bblig di istruzine, csì cme previst dal D.M. n.139 del Le discipline sn intese sia cme criteri rdinativ degli apprendimenti, sia cme strumenti che i dcenti utilizzan per prmuvere l svilupp delle cmpetenze chiave ritenute fndamentali per favrire il pien svilupp della persna, csì che essa sia in grad di agire in md cnsapevle e respnsabile. Pertant i dcenti, al fine di attribuire il livell di cmpetenza, terrann cnt dei risultati raggiunti nelle discipline cinvlte per l'attuazine delle attività didattiche e della padrnanza in termini di autnmia e respnsabilità. Il mdell di certificazine è csì rganizzat: una prima parte esplicita i dati dell alunn e l rari settimanale di frequenza sclastica e per la scula secndaria di prim grad le lingue cmunitarie studiate. Un spazi appsitamente dedicat cnsente ai dcenti di segnalare eventuali infrmazini significative sui talenti e sulle inclinazini che l alunn ha avut md di evidenziare, anche in situazini di apprendiment nn frmale e infrmale; la secnda parte riguarda le cmpetenze chiave per l'apprendiment permanente, che cstituiscn l'rizznte di riferiment vers cui tendere, nel rispett della diversità di biettivi specifici, di cntenuti e di metdi di insegnament, elementi che favriscn l'espressine di una pluralità di mdi di sviluppare e realizzare tali cmpetenze (Indicazini 2012, p. 9). Esse sn illustrate utilizzand i descrittri mediante i quali sn rilevate e valutate rispett a tre livelli: base, intermedi, avanzat. Le discipline di riferiment maggirmente cinvlte sn indicate dai dcenti di classe per la scula primaria e dal Cnsigli di classe per la scula secndaria di prim grad, in relazine ai differenti ambiti/cntenuti/saperi in cui la medesima cmpetenza si è manifestata in md evidente; infine si prevede l indicazine, per la sla scula secndaria di prim grad, del cnsigli rientativ prpst dal cnsigli di classe. In ragine di quant suddett la nstra scula, per gni cmpetenza di cittadinanza, ha elabrata una rubrica valutativa in cui per ciascuna dimensine vengn indicate le caratteristiche salienti della prestazine sttesa in rapprt ai livelli prescelti secnd quant appress definit: 13

14 SEZIONE A: Traguardi frmativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: DISCIPLINA DI RIFERIMENTO: DISCIPLINE CONCORRENTI: COMUNICAZIONE NELLA LINGUA MADRE ITALIANO TUTTE Fnti di legittimazine: Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli EQF Indicazini nazinali per il curricl della scula dell infanzia e del prim cicl di istruzine 2012 COMPETENZE SPECIFICHE Padrneggiare gli strumenti espressivi ed argmentativi indispensabili per gestire l interazine cmunicativa verbale in vari cntesti. Leggere, cmprendere ed interpretare testi scritti di vari tip. Prdurre testi di vari tip in relazine ai differenti scpi cmunicativi. Riflettere sulla lingua e sulle sue regle di funzinament. ABILITA /CAPACITÀ Fare riferiment alle abilità cntenute nelle UDA di italian e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) CONOSCENZE Fare riferiment alle cnscenze cntenute nelle UDA di italian e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) SEZIONE B: Evidenze e cmpiti, sviluppati lung tutt l arc del prim cicl apparentand le cmpetenze affini del quinquenni, trienni rispettivamente della scula primaria e della scula sec. I grad EVIDENZE Interagisce in md efficace in diverse situazini cmunicative, rispettand gli interlcutri, le regle della cnversazine e sservand un registr adeguat al cntest e ai destinatari. Asclta e cmprende testi di vari tip "diretti" e "trasmessi" dai media, riferendne il significat ed esprimend valutazini e giudizi. Espne ralmente all'insegnante e ai cmpagni argmenti di studi e di ricerca, anche avvalendsi di supprti specifici (schemi, mappe, presentazini al cmputer, ecc.). Legge testi di vari genere e tiplgia esprimend giudizi e ricavandne infrmazini. Scrive crrettamente testi di tip divers (narrativ, descrittiv, espsitiv, reglativ, argmentativ) adeguati a situazine, argment, scp, destinatari. Prduce testi multimediali, utilizzand l accstament dei linguaggi verbali cn quelli icnici e snri. Cmprende e usa in md apprpriat le parle del vcablari di base (fndamentale; di alt us; di alta dispnibilità). Ricnsce e usa termini specialistici in base ai campi di discrs. Ricnsce il rapprt tra varietà linguistiche/lingue diverse (plurilinguism) e il lr us nell spazi gegrafic, sciale e cmunicativ Padrneggia e applica in situazini diverse le cnscenze fndamentali relative al lessic, alla mrflgia, alla sintassi COMPITI SIGNIFICATIVI Fare riferiment ai cmpiti significativi cntenuti nelle UDA di italian e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) SEZIONE C: Livelli di padrnanza della cmpetenza chiave eurpea EQF I risultati cnscenze abilità cmpetenze dell'apprendiment rispett a cnscenze, abilità e cmpetenze sn: Cnscenze generali di base Abilità di base necessarie a svlgere mansini/cmpiti Lavr studi, stt la diretta supervisine, in un cntest strutturat COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: livell di padrnanza in termini di autnmia della cmpetenza (gradi: base, intermedi, avanzat ) dai traguardi per la fine della scula primaria Interagisce in md pertinente nelle cnversazini ed esprime in md cerente esperienze e vissuti, cn l aiut di dmande stiml Asclta testi di tip cmunica in md pertinente, rispettand il turn della cnversazine. Asclta testi di tip divers letti, raccntati trasmessi dai media, riferend l argment e le Partecipa a scambi cmunicativi rali in vari cntesti, rispettand il turn e frmuland messaggi chiari e pertinenti, in un registr il più pssibile adeguat alla 4 5 dai traguardi per la fine della scula secndaria Partecipa in md efficace a scambi cmunicativi cn interlcutri diversi rispettand le regle della cnversazine e adeguand il registr alla Interagisce in md efficace in diverse situazini cmunicative, attravers mdalità dialgiche sempre rispettse delle idee degli altri; utilizza il dialg, 14

15 narrativ e di semplice infrmazine raccntati letti dall insegnante, riferendne l argment principale. Espne ralmente all'insegnante e ai cmpagni argmenti appresi da esperienze, testi sentiti in md cmprensibile e cerente, cn l aiut di dmande stiml. Legge semplici testi di vari genere ricavandne le principali infrmazini esplicite. Scrive semplici testi narrativi relativi a esperienze dirette e cncrete, cstituiti da una più frasi minime. Cmprende e usa in md apprpriat le parle del vcablari fndamentale relativ alla qutidianità. Applica in situazini diverse le cnscenze relative al lessic, alla mrflgia, alla sintassi fndamentali da permettergli una cmunicazine cmprensibile e cerente. infrmazini principali. Espne ralmente argmenti appresi dall esperienza e dall studi, in md cerente e relativamente esauriente, anche cn l aiut di dmande stiml di scalette e schemi-guida. Legge in md crrett e scrrevle testi di vari genere; ne cmprende il significat e ne ricava infrmazini che sa riferire. Utilizza alcune abilità funzinali all studi, cme le facilitazini presenti nel test e l us a scp di rinfrz e recuper di schemi, mappe e tabelle già predispste. Legge semplici testi di letteratura per l infanzia; ne sa riferire l argment, gli avvenimenti principali ed esprime un giudizi persnale su di essi. Scrive testi cerenti relativi alla qutidianità e all esperienza; pera semplici rielabrazini (sintesi, cmpletamenti, trasfrmazini) Utilizza e cmprende il lessic d alt us tale da permettergli una fluente cmunicazine relativa alla qutidianità. Varia i registri a secnda del destinatari e dell scp della cmunicazine. Utilizza alcuni semplici termini specifici nei campi di studi. Individua nell us qutidian termini afferenti a lingue differenti. Applica nella cmunicazine rale e scritta le cnscenze fndamentali della mrflgia tali da cnsentire cerenza e cesine. situazine. Asclta e cmprende testi rali "diretti" "trasmessi" dai media cgliendne il sens, le infrmazini principali e l scp. Legge e cmprende testi scritti di vari tip, cntinui e nn cntinui, ne individua il sens glbale e le infrmazini principali, utilizzand strategie di lettura adeguate agli scpi. Utilizza abilità funzinali all studi: individua nei testi scritti infrmazini utili per l'apprendiment di un argment dat e le mette in relazine; le sintetizza, in funzine anche dell'espsizine rale; acquisisce un prim nucle di terminlgia specifica. Legge testi di vari genere facenti parte della letteratura per l'infanzia, sia a vce alta sia in lettura silenzisa e autnma e frmula su di essi giudizi persnali. Prduce testi di vari tip, in relazine ai differenti scpi cmunicativi, crretti rtgraficamente, chiari e cerenti, legati all'esperienza e alle diverse ccasini di scrittura che la scula ffre; rielabra testi parafrasandli, cmpletandli, trasfrmandli. Capisce e utilizza nell'us rale e scritt i vcabli fndamentali e quelli di alt us; capisce e utilizza i più frequenti termini specifici legati alle discipline di studi. Riflette sui testi prpri e altrui per cgliere reglarità mrfsintattiche e caratteristiche del lessic; ricnsce che le diverse scelte linguistiche sn crrelate alla varietà di situazini cmunicative. È cnsapevle che nella cmunicazine sn usate varietà diverse di lingua e lingue differenti (plurilinguism). Padrneggia e applica in situazini diverse le cnscenze fndamentali relative all rganizzazine lgic- sintattica della frase semplice, alle parti del discrs ( categrie lessicali) e ai principali cnnettivi. situazine. Interagisce in md crrett cn adulti e cmpagni mduland efficacemente la cmunicazine a situazini di gic, lavr cperativ, cmunicazine cn adulti. Asclta, cmprende e ricava infrmazini utili da testi diretti e trasmessi. Esprime ralmente in pubblic argmenti studiati, anche avvalendsi di ausili e supprti cme cartellni, schemi, mappe. Ricava infrmazini persnali e di studi da fnti diverse: testi, manuali, ricerche in Internet, supprti multimediali, ecc.); ne ricava delle semplici sintesi che sa riferire anche cn l ausili di mappe e schemi. Legge testi letterari di vari tip e tiplgia che sa rielabrare e sintetizzare. Scrive testi di diversa tiplgia crretti e pertinenti al tema e all scp. Prduce semplici prdtti multimediali cn l ausili dell insegnante e la cllabrazine dei cmpagni. Cmprende e utilizza un lessic ricc, relativa ai termini d alt us e di alta dispnibilità; utilizza termini specialistici appresi nei campi di studi. Usa in md pertinente vcabli prvenienti da lingue differenti riferiti alla qutidianità ad ambiti di tip specialistic e ne sa riferire il significat, anche facend leva sul cntest. Utilizza cn sufficiente crrettezza e prprietà la mrflgia e la sintassi in cmunicazini rali e scritte di diversa tiplgia, anche articland frasi cmplesse. Sa intervenire sui prpri scritti perand revisini. ltre che cme strument cmunicativ, per apprendere infrmazini ed elabrare pinini su prblemi riguardanti vari ambiti culturali e sciali. Usa la cmunicazine rale per cllabrare cn gli altri, ad esempi nella realizzazine di gichi prdtti, nell elabrazine di prgetti e nella frmulazine di giudizi su prblemi riguardanti vari ambiti culturali e sciali. Asclta e cmprende testi di vari tip "diretti" e "trasmessi" dai media, ricnscendne la fnte, il tema, le infrmazini e la lr gerarchia, l'intenzine dell'emittente. Espne ralmente all'insegnante e ai cmpagni argmenti di studi e di ricerca, anche avvalendsi di supprti specifici (schemi, mappe, presentazini al cmputer, ecc.). Usa manuali delle discipline testi divulgativi (cntinui, nn cntinui e misti) nelle attività di studi persnali e cllabrative, per ricercare, raccgliere e rielabrare dati, infrmazini e cncetti; cstruisce sulla base di quant lett testi presentazini cn l utilizz di strumenti tradizinali e infrmatici. Legge testi letterari di vari tip (narrativi, petici, teatrali) e cmincia a cstruirne un'interpretazine, cllabrand cn cmpagni e insegnanti. Scrive crrettamente testi di tip divers (narrativ, descrittiv, espsitiv, reglativ, argmentativ) adeguati a situazine, argment, scp, destinatari. Prduce testi multimediali, utilizzand in md efficace l accstament dei linguaggi verbali cn quelli icnici e snri. Cmprende e usa in md apprpriat le parle del vcablari di base (fndamentale; di alt us; di alta dispnibilità). Ricnsce e usa termini specialistici in base ai campi di discrs. Adatta pprtunamente i registri infrmale e frmale 15

16 Livell 3: attes a partire dalla fine della scula primaria Livell 4: attes nella scula secndaria di prim grad Livell 5: attes alla fine della scula secndaria di prim grad in base alla situazine cmunicativa e agli interlcutri, realizzand scelte lessicali adeguate. Ricnsce il rapprt tra varietà linguistiche/lingue diverse (plurilinguism) e il lr us nell spazi gegrafic, sciale e cmunicativ Padrneggia e applica in situazini diverse le cnscenze fndamentali relative al lessic, alla mrflgia, all rganizzazine lgicsintattica della frase semplice e cmplessa, ai cnnettivi testuali; utilizza le cnscenze metalinguistiche per cmprendere cn maggir precisine i significati dei testi e per crreggere i prpri scritti. ETENZA DIMENIONI INDICATORI SEZIONE A: Traguardi frmativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: DISCIPLINE CONCORRENTI: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE INGLESE/FRANCESE/SPAGNOLO TUTTE Fnti di legittimazine: Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli EQF Indicazini nazinali per il curricl della scula dell infanzia e del prim cicl di istruzine 2012 COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA /CAPACITÀ CONOSCENZE Cmprendere frasi ed espressini di us frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempi infrmazini di base sulla persna e sulla famiglia, acquisti, gegrafia lcale, lavr), da interazini cmunicative dalla visine di cntenuti multimediali, dalla lettura di testi. Interagire ralmente in situazini di vita qutidiana scambiand infrmazini semplici e dirette su argmenti familiari e abituali, anche attravers l us degli strumenti digitali. Interagire per iscritt, anche in frmat digitale e in rete, per esprimere infrmazini e stati d anim, semplici aspetti del prpri vissut e del prpri ambiente ed elementi che si riferiscn a bisgni immediati. Fare riferiment alle abilità cntenute nelle UDA di inglese/francese/spagnl e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) Fare riferiment alle cnscenze cntenute nelle UDA di inglese/francese/spagnl e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) SEZIONE B: Evidenze e cmpiti, sviluppati lung tutt l arc del prim cicl apparentand le cmpetenze affini del quinquenni, trienni rispettivamente della scula primaria e della scula sec. I grad EVIDENZE Interagisce verbalmente cn interlcutri cllabranti su argmenti di diretta esperienza, rutine, di studi. Scrive cmunicazini relative a cntesti di esperienza e di studi (istruzini brevi, mail, descrizini di ggetti e di esperienze). Legge e cmprende cmunicazini scritte relative a cntesti di esperienza e di studi Cmprende il sens generale di messaggi prvenienti dai media. Opera cnfrnti linguistici e relativi ad elementi culturali tra la lingua materna ( di COMPITI SIGNIFICATIVI Fare riferiment ai cmpiti significativi cntenuti nelle UDA di inglese/francese/spagnl e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) 16

17 apprendiment) e le lingue studiate SEZIONE C: Livelli di padrnanza della cmpetenza chiave eurpea EQF I risultati cnscenze abilità cmpetenze dell'apprendiment rispett a cnscenze, abilità e cmpetenze sn: Cnscenze generali di base Abilità di base necessarie a svlgere mansini/cmpiti Lavr studi, stt la diretta supervisine, in un cntest strutturat COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: livell di padrnanza in termini di autnmia della cmpetenza (gradi: base, intermedi, avanzat ) Livell A1 QCER Utilizza semplici frasi standard che ha imparat a memria, per chiedere, cmunicare bisgni, presentarsi, dare elementari infrmazini riguardanti il cib, le parti del crp, i clri. Traduce semplicissime frasi prpste in italian dall insegnante, utilizzand i termini nti (es. The sun is yellw; I have a dg, ecc.). Recita pesie e canzncine imparate a memria. Date delle illustrazini degli ggetti anche nuvi, sa nminarli, utilizzand i termini che cnsce. Cpia parle e frasi relative a cntesti di esperienza. Scrive le parle nte Cmprende frasi elementari e brevi relative ad un cntest familiare, se l interlcutre parla lentamente utilizzand termini nti. Sa esprimersi prducend parle frasi brevissime, su argmenti familiari e del cntest di vita, utilizzand i termini nti. Identifica parle e semplici frasi scritte, purché nte, accmpagnate da illustrazini, e le traduce. Sa nminare ggetti, parti del crp, clri, ecc. utilizzand i termini nti. Scrive parle e frasi nte Livell 3: attes a partire dalla fine della scula primaria Livell 4: attes nella scula secndaria di prim grad Livell 5: attes alla fine della scula secndaria di prim grad Utilizza la lingua per i principali scpi cmunicativi ed perativi secnd il Livell A1 del Quadr cmune eurpe di riferiment per la cnscenza delle lingue. Cmprende brevi messaggi rali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive ralmente e per iscritt, in md semplice, aspetti del prpri vissut e del prpri ambiente ed elementi che si riferiscn a bisgni immediati. Interagisce nel gic; cmunica in md cmprensibile, anche cn espressini e frasi memrizzate, in scambi di infrmazini semplici e di rutine. Svlge i cmpiti secnd le indicazini date in lingua straniera dall insegnante, chiedend eventualmente spiegazini. Individua alcuni elementi culturali e cglie rapprti tra frme linguistiche e usi della lingua straniera. 4 5 Livell A2 QCER Cmprende frasi ed espressini di us frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad es. infrmazini di base sulla persna e sulla famiglia, acquisti, gegrafia lcale, lavr). Cmunica in attività semplici e di rutine che richiedn un scambi di infrmazini semplice e dirett su argmenti familiari e abituali. Descrive ralmente e per iscritt semplici aspetti del prpri vissut e del prpri ambiente. Scrive semplici cmunicazini relative a cntesti di esperienza (istruzini brevi, mail, descrizini, semplici narrazini, infrmazini anche relative ad argmenti di studi). Individua alcuni elementi culturali e cglie rapprti tra frme linguistiche e usi della lingua straniera; cllabra fattivamente cn i cmpagni nella realizzazine di attività e prgetti. Cmprende ralmente e per iscritt i punti essenziali di testi in lingua standard su argmenti familiari di studi che affrnta nrmalmente a scula e nel temp liber. Descrive ralmente situazini, raccnta avvenimenti ed esperienze persnali, espne argmenti di studi. Interagisce cn un più interlcutri in cntesti familiari e su argmenti nti. Legge semplici testi cn diverse strategie adeguate all scp. Legge testi infrmativi e asclta spiegazini attinenti a cntenuti di studi di altre discipline. Scrive semplici rescnti e cmpne brevi lettere messaggi rivlti a cetanei e familiari. Individua elementi culturali veiclati dalla lingua materna di sclarizzazine e li cnfrnta cn quelli veiclati dalla lingua straniera, senza atteggiamenti di rifiut. Affrnta situazini nuve attingend al su repertri linguistic; usa la lingua per apprendere argmenti anche di ambiti disciplinari diversi e cllabra fattivamente cn i cmpagni nella realizzazine di attività e prgetti. Autvaluta le cmpetenze acquisite ed è cnsapevle del prpri md di apprendere. SEZIONE A: Traguardi frmativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA IN MATEMATICA 17

18 DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: DISCIPLINE CONCORRENTI: MATEMATICA TUTTE Fnti di legittimazine: Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli EQF Indicazini nazinali per il curricl della scula dell infanzia e del prim cicl di istruzine 2012 COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA /CAPACITÀ CONOSCENZE Utilizzare cn sicurezza le tecniche e le prcedure del calcl aritmetic e algebric, scritt e mentale, anche cn riferiment a cntesti reali. Rappresentare, cnfrntare ed analizzare figure gemetriche, individuandne varianti, invarianti, relazini, sprattutt a partire da situazini reali. Rilevare dati significativi, analizzarli, interpretarli, sviluppare raginamenti sugli stessi, utilizzand cnsapevlmente rappresentazini grafiche e strumenti di calcl. Ricnscere e rislve prblemi di vari genere, individuand le strategie apprpriate, giustificand il prcediment seguit e utilizzand in md cnsapevle i linguaggi specifici Fare riferiment alle abilità cntenute nelle UDA di matematica e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) Fare riferiment alle cnscenze cntenute nelle UDA di matematica e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) SEZIONE B: Evidenze e cmpiti, sviluppati lung tutt l arc del prim cicl apparentand le cmpetenze affini del quinquenni, trienni rispettivamente della scula primaria e della scula sec. I grad EVIDENZE L alunn si muve cn sicurezza nel calcl, ne padrneggia le diverse rappresentazini e stima la grandezza di un numer e il risultat di perazini. Ricnsce e denmina le frme del pian e dell spazi, le lr rappresentazini e individua le relazini tra gli elementi. Analizza e interpreta rappresentazini di dati per ricavarne infrmazini e prendere decisini. Ricnsce e rislve prblemi in cntesti diversi valutand le infrmazini. Spiega il prcediment seguit, anche in frma scritta; cnfrnta prcedimenti diversi e riesce a passare da un prblema specific a una classe di prblemi. Sa utilizzare i dati matematici e la lgica per sstenere argmentazini e supprtare infrmazini. Utilizza e interpreta il linguaggi matematic e ne cglie il rapprt cn il linguaggi naturale e le situazini reali. Nelle situazini di incertezza legate all esperienza si rienta cn valutazini di prbabilità. Attravers esperienze significative, utilizza strumenti matematici appresi per perare nella realtà. COMPITI SIGNIFICATIVI Fare riferiment ai cmpiti significativi cntenuti nelle UDA di matematica e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) SEZIONE C: Livelli di padrnanza della cmpetenza chiave eurpea EQF I risultati dell'apprendiment cnscenze abilità cmpetenze rispett a cnscenze, abilità e cmpetenze sn: Cnscenze generali di base Abilità di base necessarie a svlgere mansini/cmpiti Lavr studi, stt la diretta supervisine, in un cntest strutturat COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: livell di padrnanza in termini di autnmia della cmpetenza (gradi: base, intermedi, avanzat ) dai traguardi per la fine della scula primaria Numera in sens prgressiv. Utilizza i principali quantificatri. Esegue semplici addizini e sttrazini in riga senza cambi. Padrneggia le più cmuni relazini tplgiche: vicin/lntan; alt bass; destra/sinistra; spra/stt, ecc. Esegue percrsi sul terren e sul fgli. Cnsce le principali figure gemetriche piane. Esegue seriazini e classificazini cn ggetti cncreti e in base ad un due attributi. Utilizza misure e stime arbitrarie cn strumenti nn Cnvenzinali. Rislve prblemi semplici, cn tutti i dati nti ed espliciti, Cnta in sens prgressiv e regressiv anche saltand numeri. Cnsce il valre psizinale delle cifre ed pera nel calcl tenendne cnt crrettamente. Esegue mentalmente e per iscritt le quattr perazini ed pera utilizzand le tabelline. Opera cn i numeri naturali e le frazini. Esegue percrsi anche su istruzine di altri. Denmina crrettamente figure gemetriche piane, le descrive e le rappresenta graficamente e nell spazi. Classifica ggetti, figure, numeri in base a più attributi e descrive il criteri seguit. Sa utilizzare semplici diagrammi, schemi, tabelle per rappresentare fenmeni di Si muve cn sicurezza nel calcl scritt e mentale cn i numeri naturali e sa valutare l pprtunità di ricrrere a una calclatrice. Ricnsce e rappresenta frme del pian e dell spazi, relazini e strutture che si trvan in natura che sn state create dall um. Descrive, denmina e classifica figure in base a caratteristiche gemetriche, ne determina misure, prgetta e cstruisce mdelli cncreti di vari tip. Utilizza strumenti per il disegn gemetric (riga, cmpass, squadra) e i più cmuni strumenti di misura (metr, gnimetr...). Ricerca dati per ricavare infrmazini e cstruisce rappresentazini (tabelle e 4 5 dai traguardi per la fine della scula secndaria Opera cn i numeri naturali, decimali e frazinari; utilizza i numeri relativi, le ptenze e le prprietà delle perazini, cn algritmi anche apprssimati in semplici cntesti. Opera cn figure gemetriche piane e slide identificandle in cntesti reali; le rappresenta nel pian e nell spazi; utilizza in autnmia strumenti di disegn gemetric e di misura adatti alle situazini; padrneggia il calcl di perimetri, superfici, vlumi. Interpreta semplici dati statistici e utilizza il L alunn si muve cn sicurezza nel calcl anche cn i numeri razinali, ne padrneggia le diverse rappresentazini e stima la grandezza di un numer e il risultat di perazini. Ricnsce e denmina le frme del pian e dell spazi, le lr rappresentazini e ne cglie le relazini tra gli elementi. Analizza e interpreta rappresentazini di dati per ricavarne misure di variabilità e prendere decisini. Ricnsce e rislve prblemi in cntesti diversi valutand le infrmazini e la lr cerenza. Spiega il prcediment 18

19 cn l ausili di ggetti disegni. esperienza. Esegue misure utilizzand unità di misura cnvenzinali. Rislve semplici prblemi matematici relativi ad ambiti di esperienza cn tutti i dati esplicitati e cn la supervisine dell adult. grafici). Ricava infrmazini anche da dati rappresentati in tabelle e grafici. Ricnsce e quantifica, in casi semplici, situazini di incertezza. Legge e cmprende testi che cinvlgn aspetti lgici e matematici. Riesce a rislvere facili prblemi in tutti gli ambiti di cntenut, mantenend il cntrll sia sul prcess rislutiv, sia sui risultati. Descrive il prcediment seguit e ricnsce strategie di sluzine diverse dalla prpria. Cstruisce raginamenti frmuland iptesi, sstenend le prprie idee e cnfrntandsi cn il punt di vista di altri. Ricnsce e utilizza rappresentazini diverse di ggetti matematici (numeri decimali, frazini, percentuali, scale di riduzine,...). Sviluppa un atteggiament psitiv rispett alla matematica, attravers esperienze significative, che gli hann fatt intuire cme gli strumenti matematici che ha imparat ad utilizzare sian utili per perare nella realtà cncett di prbabilità. Utilizza in md pertinente alla situazine gli strumenti di misura cnvenzinali, stima misure lineari e di capacità cn buna apprssimazine;stima misure di superficie e di vlume utilizzand il calcl apprssimat. Interpreta fenmeni della vita reale, raccgliend e rganizzand i dati in tabelle e in diagrammi in md autnm. Sa ricavare: frequenza, percentuale, media, mda e mediana dai fenmeni analizzati. Rislve prblemi di esperienza, utilizzand le cnscenze apprese e ricnscend i dati utili dai superflui. Sa spiegare il prcediment seguit e le strategie adttate. Utilizza il linguaggi e gli strumenti matematici appresi per spiegare fenmeni e rislvere prblemi cncreti. seguit, anche in frma scritta, mantenend il cntrll sia sul prcess rislutiv, sia sui risultati. Cnfrnta prcedimenti diversi e prduce frmalizzazini che gli cnsentn di passare da un prblema specific a una classe di prblemi. Prduce argmentazini in base alle cnscenze teriche acquisite (ad esempi sa utilizzare i cncetti di prprietà caratterizzante e di definizine). Sstiene le prprie cnvinzini, prtand esempi e cntr esempi adeguati e utilizzand cncatenazini di affermazini; accetta di cambiare pinine ricnscend le cnseguenze lgiche di una argmentazine crretta. Utilizza e interpreta il linguaggi matematic (pian cartesian, frmule, equazini,...) e ne cglie il rapprt cl linguaggi naturale. Nelle situazini di incertezza (vita qutidiana, gichi, ) si rienta cn valutazini di prbabilità. Ha raffrzat un atteggiament psitiv rispett alla matematica attravers esperienze significative e ha capit cme gli strumenti matematici appresi sian utili in mlte situazini per perare nella realtà. Livell 3: attes a partire dalla fine della scula primaria Livell 4: attes nella scula secndaria di prim grad Livell 5: attes alla fine della scula secndaria di prim grad SEZIONE A: Traguardi frmativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: DISCIPLINE CONCORRENTI: COMPETENZA IN CAMPO SCIENTIFICO, GEO-SCIENZE E TECNOLOGICO SCIENZE, GEOGRAFIA, TECNOLOGIA TUTTE Fnti di legittimazine: Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli Raccmandazine del Parlament Eurpe e del Cnsigli EQF Indicazini nazinali per il curricl della scula dell infanzia e del prim cicl di istruzine 2012 COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA /CAPACITÀ CONOSCENZE Osservare, analizzare e descrivere fenmeni appartenenti alla realtà naturale e agli aspetti della vita qutidiana, frmulare iptesi e verificarle, utilizzand semplici schematizzazini e mdellizzazini Ricnscere le principali interazini tra mnd naturale e cmunità umana, individuand alcune prblematicità dell'intervent antrpic negli ecsistemi; Utilizzare il prpri patrimni di cnscenze per cmprendere le prblematiche scientifiche di attualità e per assumere cmprtamenti respnsabili in relazine al prpri stile di vita, alla prmzine della salute e all us delle risrse. Fare riferiment alle abilità cntenute nelle UDA di scienze, gegrafia, tecnlgia e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) Fare riferiment alle cnscenze cntenute nelle UDA di scienze, gegrafia, tecnlgia e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) 19

20 SEZIONE B: Evidenze e cmpiti, sviluppati lung tutt l arc del prim cicl apparentand le cmpetenze affini del quinquenni, trienni rispettivamente della scula primaria e della scula sec. I grad EVIDENZE Evidenze scienze: Osserva e ricnsce reglarità differenze nell ambit naturale; utilizza e pera classificazini. Analizza un fenmen naturale attravers la racclta di dati, l analisi e la rappresentazine; individua grandezze e relazini che entran in gic nel fenmen stess. Utilizza semplici strumenti e prcedure di labratri per interpretare fenmeni naturali verificare le iptesi di partenza. Spiega, utilizzand un linguaggi specific, i risultati ttenuti dagli esperimenti, anche cn l us di disegni e schemi. Ricnsce alcune prblematiche scientifiche di attualità e utilizza le cnscenze per assumere cmprtamenti respnsabili (stili di vita, rispett dell ambiente ). Realizza elabrati, che tengan cnt dei fattri scientifici, tecnlgici e sciali dell us di una data risrsa naturale (acqua, energie, rifiuti, inquinament, rischi.) Evidenze gegrafia: Si rienta nell spazi fisic e rappresentat in base ai punti cardinali e alle crdinate gegrafiche; utilizzand carte a diversa scala, mappe, strumenti e facend ricrs a punti di riferiment fissi. Utilizza pprtunamente carte gegrafiche, ftgrafie attuali e d epca, immagini da telerilevament, elabrazini digitali, grafici, dati statistici, sistemi infrmativi gegrafici per cmunicare efficacemente infrmazini spaziali. Utilizza le rappresentazini scalari, le crdinate gegrafiche e i relativi sistemi di misura. Distingue nei paesaggi italiani, eurpei e mndiali, gli elementi fisici, climatici e antrpici, gli aspetti ecnmici e stric-culturali; ricerca infrmazini e fa cnfrnti anche utilizzand strumenti tecnlgici. Osserva, legge e analizza sistemi territriali vicini e lntani, nell spazi e nel temp e ne valuta gli effetti di azini dell'um. Evidenze tecnlgia: Ricnsce nell ambiente che l circnda i principali sistemi tecnlgici e le interrelazini cn l um e l ambiente. Cnsce i principali prcessi di trasfrmazine di risrse di prduzine di beni e ricnsce le diverse frme di energia cinvlte. Fa iptesi sulle pssibili cnseguenze di una decisine di una scelta di tip tecnlgic, ricnscend pprtunità e rischi. Cnsce e utilizza ggetti, strumenti e macchine di us cmune, li distingue e li descrive in base alla funzine, alla frma, alla struttura e ai materiali. Utilizza adeguate risrse materiali, infrmative e rganizzative per la prgettazine e la realizzazine di semplici prdtti, anche di tip digitale. Ricava dalla lettura e dall analisi di testi tabelle infrmazini sui beni sui servizi dispnibili sul mercat. Cnsce le prprietà e le caratteristiche dei diversi mezzi di cmunicazine e li utilizza in md efficace e respnsabile rispett alle prprie necessità di studi e scializzazine. Utilizza cmunicazini prcedurali e istruzini tecniche per eseguire cmpiti perativi cmplessi, anche cllabrand e cperand cn i cmpagni. Prgetta e realizza rappresentazini grafiche infgrafiche, relative alla struttura e al funzinament di sistemi materiali immateriali, utilizzand elementi del disegn tecnic altri linguaggi multimediali e di prgrammazine anche cllabrand e cperand cn i cmpagni. COMPITI SIGNIFICATIVI Fare riferiment ai cmpiti significativi cntenuti nelle UDA di scienze, gegrafia, tecnlgia e di tutte le altre discipline (scula primaria e scula sec. di I grad) SEZIONE C: Livelli di padrnanza della cmpetenza chiave eurpea EQF I risultati dell'apprendiment cnscenze abilità cmpetenze rispett a cnscenze, abilità e cmpetenze sn: Cnscenze generali di base Abilità di base necessarie a svlgere mansini/cmpiti Lavr studi, stt la diretta supervisine, in un cntest strutturat COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: livell di padrnanza in termini di autnmia della cmpetenza (gradi: base, intermedi, avanzat ) dai traguardi per la fine della scula primaria Pssiede cnscenze scientifiche elementari, legate a semplici fenmeni direttamente legati alla persnale esperienza di vita. E in grad di frmulare semplici iptesi e frnire spiegazini che prcedn direttamente dall esperienza a parafrasare quelle frnite dall adult. Dietr precise istruzini e diretta supervisine, utilizza semplici strumenti per sservare e analizzare fenmeni di esperienza; Pssiede cnscenze scientifiche tali da pter essere applicate sltant in pche situazini a lui familiari. Osserva fenmeni stt l stiml dell adult; pne dmande e frmula iptesi direttamente legate all esperienza. Opera raggruppamenti secnd criteri e istruzini date. Utilizza semplici strumenti per l sservazine, l analisi di fenmeni, la sperimentazine, cn L alunn sviluppa atteggiamenti di curisità e mdi di guardare il mnd che l stimlan a cercare spiegazini di quell che vede succedere. Esplra i fenmeni cn un apprcci scientific: cn l aiut dell insegnante, dei cmpagni, in md autnm, sserva e descrive l svlgersi dei fatti, frmula dmande, anche sulla base di iptesi persnali, 4 5 dai traguardi per la fine della scula secndaria L alunn esplra e sperimenta, in labratri e all apert, l svlgersi dei più cmuni fenmeni, frmula iptesi e ne verifica le cause; iptizza sluzini ai prblemi in cntesti nti. Nell sservazine dei fenmeni, utilizza un Apprcci metdlgic di tip scientific. Utilizza in autnmia L alunn esplra e sperimenta, in labratri e all apert, l svlgersi dei più cmuni fenmeni, ne immagina e ne verifica le cause; ricerca sluzini ai prblemi, utilizzand le cnscenze acquisite. Sviluppa semplici schematizzazini e mdellizzazini di fatti e fenmeni ricrrend, quand è il cas, a misure 20

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI. DOCENTI Pimazzoni, Conchetto, Dall Agnola, Facchini PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO PROFESSIONALE SERVIZI COMMERCIALI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1. SECONDO BIENNIO DISCIPLINA Lettere TERZA E QUARTA DOCENTI Pimazzni, Cnchett, Dall

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

PER LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

PER LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE PER LE SCUOLE DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE INDICE Premessa Dcument di valutazine e certificazine delle cmpetenze Il cntest di riferiment

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Accordo Stato Regioni sui percorsi di istruzione e formazione professionale

Accordo Stato Regioni sui percorsi di istruzione e formazione professionale Accrd Stat Regini sui percrsi di istruzine e frmazine prfessinale Scheda riassuntiva dei cntenuti principali dell'accrd IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO 1. Nrmativa statale: Il Cap III del D. Lgs. 226/05

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale

LICEO STATALE Carlo Montanari Scienze Umane - Scienze Umane Economico Sociale Musicale LICEO STATALE Carl Mntanari Scienze Umane - Scienze Umane Ecnmic Sciale Musicale Vicl Stimate n. 4 Tel. 045/8007311 Fax 045/8030091 37122 VERONA E-mail: inf@licemntanari.it C.F. 80011840230 Sit web: www.licemntanari.it

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326 Minister dell Istruzine dell Università e Uffici Sclastic Reginale per il Piemnte Direzine Generale Assessrat all Istruzine e Frmazine Prfessinale Prt. n. 10985/U Prt. n. 59168/DB1507 Trin, 30 ttbre 2009

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Data e luogo di nascita

Data e luogo di nascita ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE SILVIO DE PRETTO Via XXIX Aprile, 40-36015 SCHIO (VI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA Istitut Tecnic Industriale Statale Silvi De Prett Schi ANNO

Dettagli

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B LICEO SCIENTIFICO L. DA VINCI TREVISO STUDENTI STRANIERI : INSERIMENTO NELLE SCUOLE ITALIANE IN ETA DI OBBLIGO SCOLASTICO ISCRITTI ALLA CLASSE CORRISP.te ALL ETA ANAGRAFICA salv che il C.D. deliberi diversamente

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

Circolare n 131 del 13/01/2014

Circolare n 131 del 13/01/2014 UNIONE EUROPEA. Istitut Statale Istruzine Superire L. Mssa + F. Brunelleschi Via A. Diaz, - 09170 ORISTANO - cd.fiscale 90008830953 Tel.: 0783/71173-78609 - Fax: 0783/300732 / M.P.I Circlare n 131 del

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS TITL DEL PRGETT DCENTE REFERENTE AGGIRNAMENT CNTINU ERASMUS PLUS PANNNI GRUPP DI PRGETT/CMMISSINE CLLABRATRI ESTERNI AREA FUNZINE STRUMENTALE DI RIFERIMENT ISTITUZINI (RETE DEURE)CMUNITA' EURPEA PRIVATI

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO RETE DSA PINEROLESE RETE DSA Ist. superiri di Pinerl I.I.S. Buniva Pinerl L.S. Curie Pinerl L.G. Prprat Pinerl I.I.S. Prr Pinerl I.I.S. Prever - Pinerl I.I.S. Prever sezine agrari Osasc PIANO DIDATTICO

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA BOZZA SCHEDA Rilevazine BES GLI Direzine didattica Pal Vetri Ragusa 2013 CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA Ann sclastic 2013-2014 RILEVAZIONE DI EVENTUALI ALUNNI CON BES La presente scheda cnsente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente:

UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Comprendente: UNITÀ DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA PRIMARIA MOVIMENTO E GUSTO CON L EQUILIBRIO GIUSTO! Cmprendente: UDA PIANO DI LAVORO SCHEMA RELAZIONE INDIVIDUALE GRIGLIA DI VALUTAZIONE IC Rvig 3 - Insegnanti: Osti

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA LICEO GINNASIO STATALE G. B. BROCCHI Classic Linguistic - delle Scienze Sciali Scientific - Scientific/Tecnlgic fndat nel 1819 Allegat alla PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado

CURRICOLO DI ITALIANO Classe seconda Scuola Secondaria di primo grado A S C O L T A R E padrneggiare le abilità di ascltare; sfruttare tali abilità per acquisire una piena cmpetenza testuale e cmunicativa CURRICOLO DI ITALIANO Classe secnda Scula Secndaria di prim grad INDICATORI

Dettagli

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti

Prot. N. Ai responsabili di plesso di Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di primo grado A tutti i docenti ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Giuseppe GARIBALDI Via delle Rimembranze n. 72 81058 VAIRANO PATENORA (CE) 0823 985250 D.S. 0823 643210 /0823 643907 - Fax 0823/985250 C.F. 95003860616 < ceic885003@istruzine.it

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0)

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0) Dp l eur ecc un altra nvità che avvicina sempre più i paesi dell EU: un curriculum vitae in frmat eurpe: CVE. A prmuverl è la cmmissaria eurpea Viviane Reding, cn una Raccmandazine pubblicata nella Gazzetta

Dettagli

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE

SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE SCUOLE SLOVENE 2 SCUOLE COINVOLTE 2 SEZIONI ŽIGA ZOIS - TRIESTE Ban Jana - inglese Bizijak Magda - lettere slvene e stria Krizmancic Viviana - lettere italiane Samec Nevenka - matematica applicata Rebula

Dettagli

Piano di Miglioramento

Piano di Miglioramento Istitut Cmprensiv A. Manzni Mttla (Ta) Cdice meccangrafic: TAIC852005 Pian di Miglirament (PDM) Istitut Cmprensiv Manzni Mttla (Ta) 1 Indice Smmari 1. Obiettivi di prcess 1.1 Cngruenza tra biettivi di

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 1 (scheda prgett aggiuntiv) Ann sclastic 2015/2016 Scula secndaria di I grad G. Mazzini ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPAGNA CAPOLUOGO Scula Infanzia - Primaria e Secndaria di 1 grad Via Prvinciale per

Dettagli

VISTO l art. 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 commi 1.2.3;

VISTO l art. 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 commi 1.2.3; I.C. VIA PALMIERI TOIC88300Q -TOIC88300Q@istruzine.it Via Palmieri 58 10138 TORINO Tel. n. 011/4476070 - fax n. 011/4476164 Prt. N. 4320 A1b Trin, 10/09/2015 Agli Insegnanti del COLLEGIO DOCENTI p.c. al

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA Scula dell Infanzia Primaria Secndaria 1 Grad Via San Bernard, 10 29017 Firenzula d Arda www.istitutcmprensivfirenzula.gv.it Email: pcic818008@istruzine.it Pec.:pcic818008@pec.istruzine.it PIANO DIDATTICO

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta.

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014. Scuola dell Infanzia Sant Efisio. Scuola Paritaria Madre Teresa Quaranta. PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE A.S. 2013\2014 Scula dell Infanzia Sant Efisi Scula Paritaria Madre Teresa Quaranta La Strada Maestra..vita è cme andare in bicicletta: se vui stare in equilibri devi muverti.

Dettagli

Protocollo Accoglienza Alunni stranieri

Protocollo Accoglienza Alunni stranieri Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Cdice meccangrafic: VEIC87300D - C.F. 82011580279 Via Virgili n. 1-30173 MESTRE (VE) Tel. 041614863 http://www.iclenarddavincivenezia.gv.it/

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua straniera che permette ENTE NAZIONALE SORDI SEZIONE DI PISA INFORMAZIONI GENERALI!" Obiettivi dei crsi di LIS: Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette l interazine e la cmunicazine tra le

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Scuola Secondaria di 1 grado GALILEO FERRARIS

Scuola Secondaria di 1 grado GALILEO FERRARIS MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Scula Secndaria di 1 grad GALILEO FERRARIS Via Divisine Acqui, 160-41100 MODENA 059/373339 - Fax 059.373374 e-mail mmm00500r@istruzine.it Sit Web:

Dettagli

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015 Prt.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO Band pubblic per il reclutament di esperti esterni ann sclastic 2014/201 Oggett: Reclutament esperti esterni Prgett Cambridge - insegnament

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO. Vecchio Ordinamento A.A. 2013/14

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO. Vecchio Ordinamento A.A. 2013/14 REGOLAMENTO GENERALE DELLE ATTIVITÀ DI TIROCINIO Vecchi Ordinament A.A. 2013/14 Le ATTIVITÀ DEL TIROCINIO sn suddivise in: - TIROCINIO INDIRETTO: re di preparazine al tircini dirett e di supervisine dell

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI Giunta Reginale DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE DELLE RIFORME E CONTROLLI Piazza Città di Lmbardia n.1 20124 Milan www.regine.lmbardia.it frmazine@pec.regine.lmbardia.it Tel

Dettagli

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA

STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA STUDIO DI CONSULENZA ARCHEOLOGICA PROGETTO LA BIBLIOTECA CHE VORREI Labratri di lettura (40 re) Prpnente: Studi di Cnsulenza Archelgica Via Piave n 24-73059 UGENTO (Lecce) e-mail: inf@archestudi.cm Premessa

Dettagli

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO

EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO EQUIPOLLENZA DEI TITOLI DI STUDIO Cs è l equipllenza dei titli di studi esteri? L'equipllenza dei titli di studi esteri, sclastici accademici, è l'esit della prcedura mediante la quale l'autrità cmpetente

Dettagli

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO

Studio sulla vendita diretta con il coinvolgimento delle imprese agricole delle Marche ed attraverso il monitoraggio del progetto pilota VDO REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Studi sulla vendita diretta cn il cinvlgiment delle imprese agricle delle Marche ed attravers il mnitraggi del prgett pilta VDO Relazine di mnitraggi Rma, 31 gennai 2012

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089 Prt. n. 993 /C17 Prdenne, 18.02.2014 All Alb dell Istitut Al sit Web di Istitut Ai Dirigenti Sclastici delle scule di gni rdine e grad della Prvincia di Prdenne Oggett: Band per titli per l individuazine

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO ISTITUTO COMPRENSIVO LUIGI CAPUANA MINEO PROGETTO BELLI DENTRO E BELLI FUORI MANGIANDO SANO E CORRETTO A. S. 2013-2014 CARATTERISTICHE DEL PROGETTO 1. Titl del prgett PROGETTO SALUTE Belli Dentr e Belli

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti.

- Comprendere idee principali, dettagli e punto di vista in testi orali in lingua standard, riguardanti argomenti anche complessi e non conosciuti. DISCIPLINA: LINGUE STRANIERE - INGLESE Ann sclastic 2013-2014 Perid Autre: CLASSE QUINTA Dipartiment Lingue PROGRAMMAZIONE CLASSE QUINTA Premessa: tutti gli studenti dvrann raggiungere un livell B2 di

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

Valutazione della didattica. Nucleo di Valutazione

Valutazione della didattica. Nucleo di Valutazione RELAZIONE SULLA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI FREQUENTANTI IN MERITO ALLE ATTIVITÀ DIDATTICHE a.a. 2013-2014 (articl 1, cmma 2, Legge 370/99) Aprile 2015 DOC 04/15 1 4. Descrizine e valutazine

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni

Tutti a scuola almeno fino a 16 anni Tutti a scula almen fin a 16 anni LE BUONE PRATICHE: BIENNIO UNITARIO SUBITO L Esperienza dell ITIS Cbianchi di Verbania raccntata da Guid Bschini Nell ann 1886 venne fndata a Intra cittadina del Lag Maggire

Dettagli

decoratore con fiori/decoratrice con fiori

decoratore con fiori/decoratrice con fiori rdinament frmativ per la prfessine ggett d apprendistat decratre cn firi/decratrice cn firi 1. Prfil prfessinale 2. Durata dell apprendistat e titl cnseguibile 3. Referenziazini della figura 4. Pian frmativ

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME dell esame prfessinale Crdinatrice in medicina ambulatriale indirizz clinic/ Crdinatre in medicina ambulatriale indirizz clinic Crdinatrice in medicina ambulatriale

Dettagli