Il Business con le community dello sport. dal golf, al basket, al volley, alla scherma: come i new media affrontano le nicchie di appassionati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Business con le community dello sport. dal golf, al basket, al volley, alla scherma: come i new media affrontano le nicchie di appassionati"

Transcript

1 il magazine dei protagonisti dello sport business NUMERO_TRE GIUGNO Il Business con le community dello sport dal golf, al basket, al volley, alla scherma: come i new media affrontano le nicchie di appassionati LE ISTITUZIONI Lega Pro SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO MANAGEMENT Resquadro I CLUB Padova Calcio LE AZIENDE Macron

2 il magazine dei protagonisti dello sport business NUMERO_TRE GIUGNO INDICE Mens Sana Basket LEGA PRO Lega Pro: marketing in espansione e più sostegno alle società Foppapedretti Volley Serietà, passione, organizzazione e tanta attenzione verso i nostri partner Il modello di gestione della Mens Sana Basket fortemente legata al territorio senese 13 :: PUNTI DI VISTA Litigi, dilettantismo e divisioni: ecco il luna park dello sport business italiano :: FUORI LINEA Maranello ha già vinto il suo primo Gp Coni, i cinque dell Ave Maria Botte e tensioni. Ci siamo abituati :: I CLUB Padova Calcio: Un sogno lungo un secolo Foppapedretti Volley Bergamo:Serietà, passione, organizzazione, e tanta attenzione verso i nostri partner Mensana basket: : Il modello di gestione della Mens Sana Basket fortemente legata al territorio senese :: IMPIANTISTICA La serie A alla sfida degli stadi di proprietà impiantistica sportiva Cresce il numero di progetti, ancora pochi i cantieri aperti :: LE ISTITUZIONI Lega Pro: marketing in espansione e più sostegno alle società :: LE AZIENDE Macron: i nostri prodotti per lo sport ed il recente accordo triennale con la SSC Napoli :: GLI SPONSOR Visibilità per il nuovo marchio di Aurora Assicurazioni ai Mondiali di Nuoto Roma 2009 a cura di sportmarketingnews.com Basket 3 Boxe, Italia-Cuba: crescono gli sponsor Milan, concorso online con Nivea for Men Macron: i nostri prodotti per lo sport ed il recente accordo 20 triennale con la SSC Napoli SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO

3 INDICE Golf Town L affascinante mondo del golf incontra quello del business alla terza edizione del Salone Italiano Del Golf Festema Editore La rinascita del basket in Italia con lo sbarco in NBA SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO 29 Resquadro L approccio multidisciplinare che Resquadro offre al settore dell impiantistica in Italia. 36 Atleticom Le frontiere della web television per la comunicazione sportiva: l esperienza di Atleticom.tv 40 VIRTUS IERI SASHA DANILOVIC + /// MENSILE /// NUMERO 53 /// GIUGNO 2009 /// EURO 4,90 /// VIRTUS OGGI MR.LANGFORD Bologna o la NBA? Dieci volte Bologna, il mio amore è totale 45 :: MANAGEMENT /agenti: Più concorrenza per noi agenti FIFA dopo Calciopoli /impiantistica: L approccio multidisciplinare che Resquadro offre al settore dell impiantistica in Italia. /consulenti: Stage up: protagonisti e tendenze nel business delle sponsorizzazioni sportive /ricerche e studi: Il management del calcio. La partita più lunga : L esperienza editoriale di Montanari, Bof e Silvestri :: EVENTI&MEDIA Golf Town: L affascinante mondo del golf incontra quello del business alla terza edizione del Salone Italiano Del Golf Festema Editore: La rinascita del basket in Italia con lo sbarco in NBA Le frontiere della web television per la comunicazione sportiva: l esperienza di Atleticom.tv Volleyball.it: il punto di riferimento quotidiano per tutto il mondo dell informazione sulla pallavolo. :: COMUNICATI Eventi, Aziende, Sponsor, Ricerche, Club, Sportivi e Spettatori FACCIAMO I NOMI HANNO COLLABORATO PROTAGONISTI MIKE BATISTE ALLA SCOPERTA DELLE STELLE

4 :: p u n t i d i v i s ta Litigi, dilettantismo e divisioni: ecco il luna park dello sport business italiano Ci troviamo ancora a dover registrare una serie di fatti relativi al management dello sport business che ci lasciano perplessi e mostrano quanto la logica gestionale sia condizionata da incomprensibili approssimazioni, dove i dirigenti, per dirla con le parole di Arrigo Sacchi relative al mondo del calcio :...hanno portato arroganza, incompetenza, opportunismo e poco amore. Sono sempre in lite fra loro. Cercano il proprio interesse o del proprio club «in qualsiasi modo». Non tentano di migliorare un ambiente, ma di sfruttarlo seguiti da politici, giornalisti, procuratori. In questo mese il teatro italiano della gestione del giocattolo sportivo ci ha servito ancora alcuni momenti di forte difficoltà. La Lega Calcio sta vivendo uno dei momenti più travagliati della sua storia e Giancarlo Abete, nominato dal consiglio federale Figc commissario straordinario, dovrà cercare di farla uscire dalla crisi nella quale è finita. Ma il suo compito sarà quanto mai delicato: i presidenti di A vogliono una loro Lega, sul modello della Premier League e hanno già avviato le pratiche col notaio ma bisognerà attendere almeno fino a luglio 2010 per completare la scissione e Abete dovrà tenere conto anche delle esigenze della B e della Lega Pro. Il nostro Paese ha appena perso i Mondiali di Basket del 2014 e la rabbia aumenta perché è stata una sconfitta soprattutto politica : nonostante gli investimenti in marketing e comunicazione, è mancato il gioco di squadra e la giusta convinzione che il mondiale sarebbe potuto essere una magnifica occasione per lanciare un investimento sulle strutture sportive di terza generazione, muovere grandi flussi turistici, creare posti di lavoro, contribuire alla crescita del Pil. Forse anche perché il basket italiano ha una mentalità internazionale molto ristretta e non è mai riuscito ad avere più rilievo dentro la FIBA. Inoltre stiamo assistendo anche alle polemiche per i Mondiali di nuoto 2009 che si svolgeranno a Roma tra il 17 luglio ed il 2 agosto. Stanno nascendo nuovi problemi tra gli organizzatori e gli alti vertici: pensiamo alla telenovela di litigi, richieste di licenziamento e minacce di dimissioni che stanno coinvolgendo il presidente del Comitato Organizzatore Malagò, il dg Diacetti e il presidente Fin Barelli. A meno di due mesi dall inizio della manifestazione c è solo da sperare che sia lo sport il solo protagonista di questi Mondiali e non la solita noiosa politica. Ma se ci spostiamo fuori dei confini del belpaese, come in Formula Uno, è tutto un vortice di polemiche: le scuderie, che secondo Mosley vogliono boicottare il campionato, sono abituate un certo tipo di vita che non è più sostenibile: per la crisi economica e il calo del mercato automobilistico diventa necessaria una riduzione dei costi, ma la FIA sempre meno credibile, soprattutto per colpa dello stesso Mosley, difficilmente può far valere le sue imposizioni. La crisi dello sport business è effettiva e non deriva solo dalle difficoltà finanziarie, ma va ricondotta ancora alla qualità del livello del management. Nonostante la riduzione dei budget, che investe ogni angolo dello sport rendendo le spese sempre più insostenibili, ci si preoccupa solo di salvaguardare gli interessi propri e delle proprie parrocchie. Alla faccia degli equilibri di bilancio e della credibilità del sistema sport business verso le aziende sponsor. Fonti: 28 Maggio 2009, Vincenzo Borgomeo Repubblica.it. 30 maggio 2009, Ruggero Palombo La Gazzetta dello Sport 28 Maggio 2009, Fulvio Bianchi Repubblica.it. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_04 SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO

5 fuori linea la rubrica di commenti dal network sui fatti dello sport business Maranello ha già vinto il suo primo Gp Basta, parla la Ferrari. Meglio, scrive. Perché non si lasci spazio a dubbi e interpretazioni di comodo, giochetti in cui il navigato Max Mosley è abilissimo. La minaccia di abbandono della F1 nel 2010 da parte della Ferrari, qualora la Federazione internazionale proseguisse sulla strada del non senso che a teatro può anche andar bene e strappare la risata, mentre nello sport ha un effetto penoso, è maledettamente seria. La decisione del Cda della Ferrari segue quelle di Toyota e Red Bull e, dal tam tam tramesso da radio box, anticipa analoghe scelte di Mercedes (azionista di maggioranza della McLaren) e Renault. Siano uniti i team, non cadano nella facile tentazione di dividersi, cosa che hanno fatto fino a poco tempo fa. Una scelta difficile, tremenda, quella adottata da Montezemolo, presidente della Rossa, ma presa secondo coscienza, analizzando ogni aspetto, dopo aver cercato l arte della mediazione, con pazienza, anche quando nasceva spontaneo il moto di rabbia. Difatti, nel documento stilato dalla Ferrari non si riscontra inquietudine, ma fastidio sì, e pure stanchezza per com è gestita la F1, sport che unisce coraggio, talento, tecnologia ed economia. Ecco, Max Mosley, nel suo delirio governativo, trascura queste caratteristiche che esaltano la F1 e disegna il futuro della F1 con regole per nulla omogenee, con una progettualità finanziaria che non supererebbe l esame di ammissione di qualsiasi facoltà universitaria. Impensabile un tetto economico (alla Mosley) che impone regole diverse per i team. Alla Bocconi il professorino Max non lo farebbero neppure entrare: bocciato su tutta la linea. Sarebbe molto più semplice (e ora) se fosse Max Mosley, e non la Ferrari, a togliere il disturbo. Non piangerebbe nessuno, ma proprio nessuno. Invece è tutta la F1 che trema davanti al proposito della Ferrari di lasciare la giostra più veloce, rischiosa e redditizia del mondo. Ecco, finora il reddito più alto è andato a beneficio di Bernie Ecclestone che, non a caso, s è svegliato e ha pronosticato che tutto si aggiusterà. Si dia una mossa, non lasci spazio a Mosley, del quale fino all altro giorno chiedeva le dimissioni. Non sarebbe male continuare a chiederle. Meglio un Max Mosley in pensione a Montecarlo che una Ferrari lontana dalla F1. E i primi a capirlo sono gli appassionati, di tutto il mondo, che si sono schierati al fianco della Ferrari (su Corriere.it l 84 per cento dei tifosi appoggia la scelta di Maranello): quest anno il suo primo Gran premio la Ferrari l ha già vinto. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_05

6 Coni, i quattro dell Ave Maria giancarlo abete luca pancalli giovanni malago paolo barelli GIANNI PETRUCCI 9 Maggio 2009 Alle 10,31 di mercoledì, subito dopo la rielezione di Gianni Petrucci alla presidenza del Coni, si è ufficialmente aperta la corsa per la presidenza del Coni. Succede infatti che quello di Petrucci è per legge l ultimo mandato: nel 2013 ci sarà un nuovo presidente. Volata lunga, ma già partita. Ci pensano, per ora, 4 candidati «ufficiali», anche se per i prossimi 3 anni (almeno) non ve lo diranno. Ecco i nomi, laicamente citati in rigoroso ordine alfabetico. Ci pensa Giancarlo Abete, il presidente di un calcio rientrato in Giunta Coni dopo vent anni. Giovane vecchio democristiano, come e più di Petrucci, Abete è un collezionista. Di poltrone. In materia di presidenza Coni non può che migliorare: nel 2001 si presentò quale sfidante e rimediò 18 voti contro i 176 di Petrucci. Ci pensa il senatore Paolo Barelli, che candidato lo è stato anche in questa tornata, pure se per soli 12 giorni. Il tempo di capire due cose: che la prossima volta sarà utile togliersi il cappello (e le cariche) della politica, e che nel corso dei prossimi 4 anni sarà meglio fare pace, se possibile, con Gianni Letta. Ci pensa Giovanni Malagò, il presidente dell Aniene che con Letta non ha bisogno di fare pace (è di famiglia). Rientrato in Giunta dopo averne sbattuto la porta nel 2003 e dopo la pace (armistizio?) con Petrucci, Malagò in realtà ci ri-pensa: alla Gazzetta il 30 agosto 2005 già confessava di sognare quella poltrona. Ci pensa il vicepresidente del Coni Luca Pancalli, consapevole che il basso profilo è una strategia eccellente per farsi voler bene da Petrucci, ma consapevole anche che di basso profilo, alla lunga, si può scomparire. Pancalli sa che pure a Palazzo Chigi gli vogliono bene, ma è stufo di arrivare sempre secondo. Non ci pensa, infine, Lello Pagnozzi, il segretario generale del Coni che è stato il grande tessitore del voto di mercoledì, l uomo che ha regalato a Petrucci una Giunta su misura. Non ci pensa ma in compenso sono già in tanti, all interno del Coni, a pensarlo per lui. L attuale membro Cio Mario Pescante divenne presidente del Coni nel 1993, dopo averne fatto per vent anni il segretario generale. Pagnozzi è segretario generale del Coni dal Nel 2013 fanno vent anni. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_06

7 Botte e tensioni. Ci siamo abituati di Arrigo Sacchi Gazzetta dello Sport 05 Maggio 2009 Contestazioni e fischi a Torino e a Roma. Botte a Genova. Tensione, violenza e inciviltà negli stadi e sui campi. In molti partecipano a questo imbarbarimento: tifosi, dirigenti, giocatori, allenatori e media. Pochi hanno comportamenti corretti, seri e sportivi. Sembra che il male debba essere la regola per la vittoria. Le frange più violente hanno trovato il loro habitat naturale: si esprimono e fanno affari. Molti dirigenti (conniventi) in passato le hanno assoldate per vincere le partite «in qualsiasi modo». E ora vengono ricattati o condizionati nelle strategie societarie. Quei pochi che hanno avuto il coraggio di tagliare i ponti, sono costretti a vivere scortati. Il calcio sta vivendo un degrado di costume e, di conseguenza, tecnico-organizzativo-societario. La situazione si deteriora sempre più, senza che si cerchi di porre fine a un andamento che mette a rischio la continuità del sistema stesso. Gli stadi sono anacronistici e pericolosi. Quindi invivibili. Mentre in Europa gli spettatori aumentano, da noi c è un deflusso. Le famiglie e le persone per bene si allontanano per lasciare il posto ad una teppaglia che infanga tutto e tutti. L aria che si respira è paragonabile a quella che si viveva nel Colosseo duemila anni fa. Il coro che più frequentemente echeggia è «devi morire». La mancanza di rispetto e delle regole è una consuetudine. La violenza verbale e fisica la regola. L ignoranza e l opportunismo il volano. Ci siamo così abituati alla anormalità che non ci indigniamo più di tanto per pugnalate, sassaiole, minacce, invasioni, cori infamanti, striscioni oltraggiosi, razzismo, filo spinato, barriere divisorie, scandali. Facciamo i moralisti solamente quando ci scappa il morto, altrimenti a quasi tutti conviene tacere. Purtroppo diversi dirigenti non sono da meno: hanno portato arroganza, incompetenza, opportunismo e poco amore. Sono sempre in lite fra loro. Cercano il proprio interesse o del proprio club «in qualsiasi modo». Non tentano di migliorare un ambiente, ma di sfruttarlo seguiti da politici, giornalisti, procuratori. Berlusconi diceva che se il livello dei capi è basso, quello dei collaboratori è sottoterra. Così è. In un ambiente tanto negativo è difficile innovare e migliorare. Ci annulliamo fra polemiche, invidie e gelosie. Molti allenatori si adeguano a questo andamento, pochi cercano di costruire qualcosa d importante e moderno. Molte società sono indebitate. Facciamo fatica a tenere il passo, salvo rare eccezioni, con le nazioni più virtuose. Dobbiamo creare un ambiente sereno che, unito alla motivazione dei giocatori e a un copione innovativo moltiplicano le qualità tecniche e formano squadre vincenti senza sprechi di denaro. Spero che la globalizzazione e la possibilità di guardare ed apprendere in casa degli altri ci consenta di uscire da questo tunnel. Se così non fosse, questo sistema imploderà, con grande dispiacere di tutti quelli che, come me, amano questo sport. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_07

8 I CLUB Padova Calcio: un sogno lungo un secolo Avete partecipato al 1 Marketing Meeting della Lega Pro tenutosi a Firenze lo scorso 27 aprile: cosa ne pensa di eventi di questo tipo e a quali risultati crede possano condurre? E la prima volta che in Lega Pro ci parliamo, tutti assieme, di marketing e comunicazione. Direi molto bene il fatto che sia avvenuto, ora si tratta di dare un seguito. Sono convinto ci siano le premesse per recuperare il gap che abbiamo rispetto ad altre Leghe o altri sport. Mi sembra che Vittorio Angelaccio abbia le idee chiare e sono certo che il Presidente Macalli e la dr.ssa Conigliaro sosterranno con convinzione la nostra causa. Conviene al sistema calcio Siete stati presentati tra i cinque casi d eccellenza di società che hanno sviluppato progetti innovativi ed importanti in questo settore insieme a Foligno, Perugia, Cassino e Monza. A tal proposito, quali iniziative innovative può illustrarci come esempio? Siamo stati la prima società italiana di calcio professionistico a redigere il bilancio sociale. E uno strumento di trasparenza e di rendiconto al territorio nel quale operiamo e svolgiamo intensa attività sociale. Poi abbiamo parlato del Centenario, che culminerà il 29 gennaio 2010, e della miriade di piccoli e grandi eventi che stiamo svolgendo. Come Lei ha recentemente sottolineato, la figura del direttore di marketing sarà sempre più importante per lo sviluppo delle attività legate al calcio, in una logica non più solo sportiva ma anche d impresa. In che modo potrebbe essere riconosciuta e valorizzata anche in Lega Pro? Credo sia importante come ho detto a Firenze il riconoscimento ufficiale della nostra figura, sin dall inizio del prossimo campionato, inserendola negli organigrammi ufficiali. Così come accade nelle nostre Società, piuttosto che in Inghilterra e nella maggior parte dei tornei calcistici. Quanto alla logica di impresa, debbo dire che, per me che vengo dal mondo dell azienda, quando sono entrato nel calcio, otto anni fa, ho colto abbastanza pressappochismo e non troppa preparazione, manageriale, per una delle principali industrie del nostro Paese. Non è un caso se adesso arriva Beretta (che stimo molto) alla serie A, anche per affrontare in modo diverso, più innovativo e d impresa, il mondo del pallone. Risultate essere la prima società calcistica in Italia a redigere il bilancio sociale: che importanza rivestono la tante attività non economiche e le collaborazioni con i vari enti benefici? Come dicevo per noi sono molto importanti e danno grande soddisfazione sia nell ambito del sociale (per focalizzarci e non disperdere le risorse aiutiamo da anni quattro associazioni molto radicate in Padova). Certo alla fine la Squadra di calcio, non me lo nascondo, vive di quella palla che se va o meno dentro la rete la domenica e che ti condiziona per tutta la settimana Ma coinvolgere ogni anno più di 1500 ragazzi nel progetto scuola, quasi 3000 affiliati e via discorrendo ci permette di offrire esempi di vita a tanti giovani. Ed oggi sappiamo quanto sia importante. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_08

9 Ci può illustrare il progetto in corso relativo all anno del Centenario? In questo, come un po in tutte le nostre attività ci siamo ben relazionati con gli enti locali, il Comune, la Provincia, La Regione. Ma anche Camera di Commercio e associazioni di categoria. Abbiamo dapprima lavorato su logo e headline (Un sogno lungo un secolo) scelta dopo un concorso tra i nostri tifosi. Abbiamo dato vita con Lotto alla maglia storica del Centenario special edition, in numero limitato. Abbiamo già più di 700 prenotazioni su 1000 maglie numerate prodotte, prima ancora di averle fisicamente! Poi sono iniziate le tantissime manifestazioni. Questo mese faremo anche il Paron Day dedicato a Nereo Rocco, presentando il bel libro di Gigi Garanzini. Ma voglio segnalare per gli appassionati soprattutto la grande mostra che apriremo a metà ottobre a San Gaetano, il nuovo spazio mostre di Padova in pieno centro. E un progetto molto ambizioso, con tantissimo materiale già raccolto e soprattutto con l utilizzo di tecnologie virtuali di ultima generazione. Alla fine il meglio della mostra diventerà l ossatura del Museo del Calcio Padova, che sarà situato allo Stadio Euganeo ed inaugurato esattamente il 29 gennaio Sempre durante la mostra abbiamo coinvolto le associazioni dei commercianti per avere a Padova e in Provincia una porzione di vetrina dove esporre oggetti, foto che abbiano a che vedere con il Padova. Insomma perfetta identificazione del brand Squadra e città. Qual è il budget col quale una squadra come il Padova Calcio deve fare i conti? Il nostro budget calcistico è piuttosto importante per la C1: viaggiamo, a seconda degli anni tra gli 8 e i 10 milioni di di fatturato l anno. Noi abbiamo un grande Presidente-tifoso, che è Marcello Cestaro, uomo di sport e d azienda, altrimenti, una società come la nostra non potrebbe mai far quadrare i propri bilanci! Che percentuali rappresentano sponsorizzazioni e partenariati in termini di budget? Gianni Potti, nato a Padova nel 1959, è Direttore della Comunicazione e Marketing del Calcio Padova. Presidente del terziario avanzato di Confindustria Padova e Delegato Nazionale alle PMI di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici ha maturato negli anni esperienza nel mondo della comunicazione iscrivendosi anche all albo dei giornalisti pubblicisti. Nel 1991 pubblica per la Arnoldo Mondadori Arte un libro dal titolo Fare le idee, nel 1996 torna in libreria con Come neve al sole. Tra il 2000 e il 2005 ha tenuto diverse docenze in Master su i temi della Comunicazione e i temi dell Internazionalizzazione. Raccogliamo ogni anno mediamente 1 milione, 1 milione 200 mila di sponsorizzazioni, senza gli sponsor di maglia. Dai main sponsor ricaviamo da circa 7/800 mila a 1 milione di a stagione. Il vostro sito internet, ben curato e sempre aggiornato, conta oramai contatti mensili. Che valore date all informazione on-line e quanto credete possa incidere sulla valutazione esterna della Calcio Padova Spa? Il rapporto B2C per noi è la filosofia sulla quale abbiamo reimpostato sei/ sette anni fa la società assieme all attuale Direttore Generale Gianluca Sottovia. Le nostre azioni sono sempre più mirate al nostro tifoso/consumatore. Adesso cercheremo di utilizzare anche la tessera del tifoso in questo senso. Già diamo ai nostri tifosi highlights e gol, ma a breve introdurremo la web tv. Comunque cerchiamo di introdurre innovazione a tutti i livelli, e questa è la nostra filosofia. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_09

10 SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO _08

11 Serietà, passione, organizzazione e tanta ttenzione verso i nostri partner podio volley foppapedretti bergamo Andrea Veneziani, Responsabile delle Relazioni Esterne della Foppapedretti Volley, ci spiega gli ingredienti del successo della nota squadra bergamasca La Foppapedretti Bergamo ha conquistato la CEV Indesit European Champions League 2008/09, vincendola per la sesta volta nella propria storia. Che tipo di sforzo economico ed organizzativo richiede partecipare ad una competizione di questo tipo? Per noi si tratta di un grande sforzo sia economico che organizzativo. Siamo costretti a giocare le gare di Champions League a Treviglio e questo comporta un aggravio logistico e organizzativo non indifferente. Economicamente parlando, tra trasferte e trasferimento obbligato a Treviglio di personale e materiale oltre che del tappeto di gioco, l esborso finale si aggira intorno ai euro. A questo si aggiunge che quasi tutte le sponsorizzazioni presenti sul campo sono di competenza della Confederazione Europea. Quindi non solo sosteniamo dei costi, ma abbiamo anche un mancato introito. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_11 C è qualche tipo di recupero delle spese solo per chi vince o anche per le altre squadre? Solo chi arriva alla Final Four ottiene un premio in denaro. All inizio della manifestazione il premio per il vincitore viene dichiarato di euro, che però, generalmente, viene portato a circa euro a fine manifestazione. Con quale budget una squadra come la Foppapedretti deve fare i conti? Il nostro budget si aggira intorno ai euro, tutto compreso (settore giovanile e serie B oltre alla prima squadra). Che percentuali rappresentano sponsorizzazioni e partenariati in termini di budget? Quasi tutto il budget di costo è coperto dalle sponsorizzazioni. Il resto viene colmato dagli incassi delle partite, circa euro, e dai premi per le coppe europee. E quali sono le altre principali voci che aiutano a fare cassa? Come risposto nelle precedente domanda, incassi e premi vittorie europee. Durante le partite in casa raggiungete una media di spettatori pari a presenze che aumenta notevolmente durante i playoff in cui si superano le presenze. Promuovete particolari iniziative per mantenere un numero così elevato di spettatori? Da anni svolgiamo un attività capillare nelle scuole, per crescere i tifosi del futuro. Le atlete, a turno, partecipano ad alcune lezioni di Educazione Fisica per portare la pallavolo nelle scuole (elementari e medie). Spesso, queste scolaresche vengono invitate a vedere le proprie beniamine in azione al palazzetto durante le gare di Campionato. Risultate essere una società attenta e ben ancorata ai suoi valori. Qual è la ricetta per dare all esterno un immagine sempre solida e vincente? Serietà, passione, organizzazione sono le caratteristiche che da sempre contraddistinguono il Volley Bergamo.

12 Il vostro sito internet è ben curato e sempre aggiornato. Che valore date all informazione on-line e quanto credete possa incidere sulla valutazione esterna del marchio Foppapedretti Volley? Il sito web è il modo migliore per avere un rapporto diretto con i tifosi, non solo bergamaschi. Abbiamo contatti da tutto il mondo (Giappone, Brasile, Turchia e tanti altri ancora) e grazie a cerchiamo di tenere tutti aggiornati. Si tratta anche di uno strumento importante di visibilità per i nostri sponsor. E un grosso sforzo tenere aggiornato quotidianamente il nostro sito, ma uno sforzo che produciamo ben volentieri proprio per i grandi frutti che riesce a dare. Numerosi sono gli sponsor che hanno scelto di apparire sulle vostre maglie. C è un criterio che seguite per la scelta di queste collaborazioni di sponsorizzazione? Il criterio è la serietà del marchio e la durata del possibile rapporto, che viene sempre privilegiato rispetto al contratto occasionale. Nel tempo, i rapporti vengono consolidati dalla personalizzazione dello strumento pubblicitario. Anche voi avete scelto di devolvere l incasso di uno degli ultimi match della regular season alle vittime del sisma in Abruzzo, ma questa notizia non ha avuto il risalto che meritava. Come provate a spiegarvi questa situazione in cui si è sempre surclassati da sport come il calcio e cosa secondo voi si può fare per invertire la rotta? A livello locale abbiamo avuto un notevole riscontro giornalistico. Anche perché il Volley Bergamo non è nuovo a iniziative benefiche: ogni anno la nostra Società propone una Campagna Benefica, mirata a raccogliere fondi per un ente che ne abbia bisogno. Purtroppo a livello nazionale, come al solito, le iniziative degli sport meno ricchi vengono fagocitate da quelle del calcio. Sicuramente sarebbe molto utile una campagna mirata di sensibilizzazione da parte degli organi di informazione sulla grande efficacia che anche gli sport considerati minori possono avere nel sociale. Ci sono novità in vista per quanto riguarda l area marketing? In questa situazione di grande crisi economica e finanziaria, le attività dell ufficio marketing sono aumentate. Sicuramente nel prossimo futuro svilupperemo moltissimo l utilizzo commerciale del nostro sito, che sta diventando il nostro fiore all occhiello, e cercheremo, con nuove iniziative, di coinvolgere sempre più i nostri partner. Andrea Veneziani: 43 anni, vive a Bergamo. Dopo aver praticato tanti sport diversi, dalla scherma al football americano, ha avuto la fortuna di collaborare e poi lavorare per il Volley Bergamo Foppapedretti dal Ha ricoperto diversi incarichi negli anni, compreso general manager e anche presidente. Ora è responsabile relazioni esterne.per circa una decina di anni è stato consigliere della Lega Pallavolo Femminile, e negli ultimi quattro (fino a Settembre 2008) vicepresidente della stessa.volley a parte è consigliere comunale al comune di Bergamo, anche se in scadenza viste le prossime elezioni. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_12

13 Il modello di gestione della Mens Sana Basket fortemente legata al territorio senese Federica Minucci ci illustra risorse ed obiettivi della nota squadra di basket e ci parla della sue esperienze nel settore della comunicazione e del marketing. Come voi stessi affermate la Mens Sana Basket è una società modello per struttura e organizzazione, capace di raggiungere risultati concreti anche partendo da risorse semplici. Quali sono, in termini manageriali, queste risorse e quali i risultati raggiunti? La senesità è una delle caratteristica principali della Mens Sana Basket. Senesità intesa come connessione stretta con il territorio, con una città piccola a livello di dimensioni ma importante in termini qualitativi. La scelta della società, quindi, è di puntare proprio sulla qualità delle risorse applicandole ad una professionalità manageriale tipica delle aziende di alto livello. Come raccogliete il budget necessario per vincere in Italia e competere in Europa? Il main sponsor della società, la Banca Monte dei Paschi, mette a disposizione un budget importante. La Mens Sana Basket, però, non ha solo ha un target locale ma anche nazionale ed europeo. E chiaro che Il budget della società provenga principalmente dalle sponsorizzazioni; poi c è l aspetto legato al prodotto che offriamo perchè il gradimento e la soddisfazione del pubblico svolgono un ruolo fondamentale per intercettare nuovi partner. Vi ispirate ad un particolare modello di business? È difficile applicare uno stesso modello di business a tipologie aziendali. Ogni realtà va interpretata nel singolo caso e ciascuna necessita di un modello personalizzato. La professionalità sta nel comprendere le esigenze di ogni singola azienda ed agire in base a target di riferimento e bacino di utenza. Una particolarità della Mens Sana Basket è quella di essere a contatto non solo con pubblico e clienti, come qualsiasi altra realtà del suo genere, ma anche con le istituzioni attraverso una connessione molto stretta che è difficile riscontrare altrove. Quali sono, tra incassi, sponsor, merchandising e diritti tv, le principali voci che innalzano gli introiti? Sicuramente gli sponsor sono la risorsa preincipale della nostra attività. merchandising menssana basket L esultanza dei giocatoridel foligno calcio Poi, in ordine di importanza, gli incassi, i diritti tv ed il merchandising. Sul vostro sito si da molta importanza all attività di merchandising con una sezione ad essa dedicata: che riscontro riuscite ad ottenere grazie a questa specifica attività? Il sito internet della Mens Sana Basket dà importanza a tutti gli aspetti della società ed il merchandising è uno di questi. Avete lanciato il primo notiziarioweb per un club italiano di basket (Msbtv): quali sono obiettivi e target di questa originale iniziativa? Il nostro obiettivo è quello di essere all avanguardia su ogni aspetto che riguarda la società e quindi anche nel campo della comunicazione. Msb tv è un canale per promuovere l immagine della società e tenere tutti i visitatori del sito aggiornati sulla squadra, proponendo immagini anche fuori dal parquet e dando notizie sempre sulle condizioni degli atleti. È un efficace veicolo per promuovere l immagine della società e della squadra, ma questo sarà solo l inizio SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_13

14 perché la nostra fantasia ha in serbo ancora grandi sorprese. Dall inizio dei play off, per esempio, abbiamo dato il via alle dirette nel prepartita dal PalaMensSana, una vera e propria novità nel panorama italiano di basket. Come è nato il rapporto di sponsorizzazione con MontePaschi, lo sponsor principale e con i vostri sponsor tecnici come ad esempio Nike e Champion? Il sodalizio con la Banca Monte dei Paschi di Siena nasce nel 2000/2001. È un forte indicatore sia della senesità che contraddistingue la Mens Sana Basket sia di quanto la città, intesa anche come istituzioni, sia legata alla squadra ed società. La Banca è da sempre molto attenta alle esigenze di Siena in tutti i suoi aspetti tra cui anche quello sportivo. Le istituzioni attraverso la Polisportiva Mens Sana 1871 partecipano alla Public Company costituita per sostenere il Progetto Mens Sana che ha portato nel corso degli anni al raggiungimento degli straordinari risultati a livello internazionale ed europeo che tutti conoscono. La successive partnership con Nike e Champion derivano proprio da questo: due grandi marchi che hanno scelto di sposare un progetto vincente. Lei è la responsabile commerciale di Pepperminds, che si occupa della realizzazione di software e della fornitura di hardware, oltre che della progettazione e realizzazione di siti web e di tutte le nuove frontiere della comunicazione. Qual è il vostro target? Tutte le aziende innovative che vogliono investire in una comunicazione che potrebbe sembrare futuribile e che invece è già molto attuale. Lei è anche la responsabile commerciale dell Agenzia Best Solution, impegnata nella gestione di mezzi sportivi, nell ideazione ed organizzazione di eventi, pianificazione campagne pubblicitarie, consulenze marketing, etc: quali sono i punti di forza dell Abs? L Abs è una società con un esperienza decennale ben consolidata. I principi che supportano l attività dell agenzia sono l originalità, la sintesi, il dinamismo, la simultaneità, e la globalizzazione, caratteristiche rafforzate dalla professionalità delle persone che lavorano nell agenzia e che sono sempre pronte a produrre idee innovative per essere al passo con i tempi. Grazie ad ABS e Pepperminds, la Mens Sana Basket Siena si è aggiudicata il prestigioso Gold Devotion Marketing Award : ci può parlare dell esperienza che ha portato a questo riconoscimento? Il premio che abbiamo ricevuto lo scorso anno è il risultato del lavoro svolto dall Abs, dalla Essedue promotion, società di livello internazionale con cui collaboriamo, e dalla struttura interna della Mens Sana Basket. È stata un ulteriore conferma della forza del nostro gruppo che opera in una realtà molto diversa rispetto a quella delle capitali europee che hanno concorso per ottenere questo riconoscimento. merchandising menssana basket SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_14 pa l a m e n s s a n a

15 impiantistica maurizio beretta La serie A alla sfida degli stadi di proprietà SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_15 La scissione nella Lega Calcio si avvia ad essere realtà: la volontà dei presidenti di serie A è di avere, a partire dal 1 luglio 2010, una Lega di A separata dalla B. Nel campionato inglese già dal 1992 era stata attuata la separazione tra la Premier League e la First Division; il modello Inglese continua ad essere il termine di paragone, l obiettivo cui puntare. Da pochi giorni è stato affidato a Beretta l arduo compito di costruire la nascente lega di Serie A: direttamente da Confindustria, il futuro presiden- John Terry, testimonial Umbro te sa bene che il calcio è nient altro che un azienda e per questo tornano in primo piano la questione dei diritti televisivi, il problema della funzionalità degli stadi e la sostenibilità degli investimenti dei club. Nella più rosea prospettiva, chissà quanto verosimile, non vedremo più ingaggi milionari che mandano le società direttamente in rosso, bilanci traballanti, debiti su debiti: il calcio italiano sarà in grado di autofinanziarsi con i diritti televisivi, il merchandising e gli introiti dai botteghini, che oggi in Italia rappresentano solo il 17 % dei ricavi, ben la metà di quell Inglese. E il divario economico è netto anche per i ricavi provenenti dai diritti tv, che da noi restano ancora preminenti (55% contro il 43% della Premier League) Con Beretta la questione principale diviene quella degli stadi di proprietà, l altra pesante nota stonata del calcio nostrano al cospetto d Europa; questa sarebbe la soluzione forse più eclatante per far sì che le società facciano un reddito proprio perché di fatto, oggi, hanno solo i calciatori.

16 Cresce il numero di progetti, ancora pochi i cantieri aperti C è grande fermento intorno al tema dei nuovi impianti sportivi in Italia. Il recente progetto di legge, lo ha reso di grande interesse non solo per i club e le amministrazioni locali, quanto soprattutto per i costruttori e gli immobiliaristi che in questo vedono un aumento notevole del loro giro d affari. Si stima, infatti, che il solo rifacimento degli stadi italiani dei campionati professionistici, entro il 2018, porterà ad un business pari a 4 miliardi di euro, senza considerare l adeguamento di palazzeti ed arene attualmente utilizzate per il basket, volley, rugby etc.. Grandi complessi polifunzionali in grado di diventare moderno luogo di svago, intrattenimento e servizi rivolti all intera collettività, come già avviene in Inghilterra, Francia e Spagna Ma in Italia, cosa si è già fatto e cosa si sta facendo? In Piemonte a Torino la Juve ha anticipato i tempi, nel 2011 inaugurerà il nuovo stadio che sorgerà sul vecchio Delle Alpi già demolito. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_16 L impianto sarà medio piccolo, estremamente raccolto, uno stadio di appena posti, con 62 palchi per i tifosi più abbienti. Quasi una scelta di esclusività, un segno stretto di vicinanza tra spettatore e squadra. L idea è quella di andare alla partita quasi come al teatro, le file più vicine di spettatori si ritroveranno a 7,5 metri dal bordo campo. Talmente vicini che le panchine delle squadre, sul modello inglese, saranno inglobate nelle prime file di spettatori. La struttura definita ecologica, per le tecniche di costruzione, sarà completamente praticabile per i portatori di handicap ed altamente sicura. Sarà previsto ovviamente al suo interno il museo della Juve con sala trofei, lo shop ufficiale ed un centro commerciale vicino allo stadio. Quanto ai palazzetti del capoluogo piemontese, ce ne sono vari esempi: dal Ruffini, un gioiello ristrutturato da 4000 spettatori, al Palavela, rinato a nuova vita in occasione delle Olimpiadi, fino al PalaOlimpico, chiamato Isozaki in onore del suo progettista, un parallelepipedo di ghiaccio, teatro ideale per ogni competizione. Sempre in Piemonte un esempio di eccellenza è il Palasport di Biella realizzato in 20 mesi, impossibile fare meglio. Una struttura di livello internazionale con tribune elicoidali, che permettono una visuale perfetta, rispondente alle norme di sicurezza della Legge Pisanu ed un alto standard anche per la qualità dei materiali usati. A Roma, se i club di calcio capitolini per ora sono rimasti solo alle chiacchiere, non avendo ancora chiarito la collocazione dei futuri impianti, comunque lontani dal centro della città; una nuova arena sta sorgendo. Il Palasport avveniristico di Tor Vergata, presentato dall architetto Santiago Calatrava sarà un impianto di posti, a servizio non solo del basket, ma anche del rugby, nuoto, atletica, i cui 320 milioni di euro stanziati sono stati attinti per lo più dai fondi della legge per Roma Capitale.

17 palacoop biella In occasione dei Mondiali di nuoto di Luglio, invece, circa 80 nuove strutture sono state messe in cantiere. Di queste, cinque saranno pubbliche (Tor Vergata, Foro Italico, Ostia, Valco San Paolo, Pietralata) Quanto agli altri impianti, di iniziativa privata, molto spesso non sono altro che pretesti per ampliamenti e costruzioni accessorie poco rispettose dei vincoli urbanistici, che quindi nulla hanno a che fare con una progettualità mirata ai servizi richiesti ed ad una riqualificazione urbana ed ambientale del territorio. Anche Siena ha un progetto solido appoggiato dalla Fondazione Monte dei Paschi e dallo stesso comune, nonché autofinanziato dal club di basket Mens Sana. L area individuata è a sette chilometri a sud-est della città, dovrebbe palaolimpico torino accogliere spettatori ed insistere al centro di un area che ospiterebbe anche un centro commerciale. A Bologna resta qualche incertezza sul progetto del nuovo Parco delle Stelle. Un investimento di 400 milioni di euro che comprenderebbe arena, hotel, negozi, cinema, discoteca, centro wellness, ristoranti ed una collina verde. Insomma qualcosa si sta muovendo, ma è abbastanza per non restare indietro con i tempi? Fonti: L importanza del Palazzo di Pietro Guerrini - DreamTeam. Stadi: tra calcio e mattone un matrimonio di interesse di Fabrizio Bocca - Affari e Finanza. Il buco nell acqua di Gabriele Romagnoli, Corrado Zumino Repubblica. Rimonta Italia. Gli stadi alle società di Luca Bianchin Gazzetta dello Sport. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO _17

18 LE ISTITUZIONI Lega Pro: Marketing in espansione e più sostegno alle società Vittorio Angelaccio, dell ufficio marketing Lega Pro, ci parla con entusiasmo del 1 Marketing Meeting di Lega Pro e delle più importanti iniziative per favorire la visibilità delle 90 società. Con quali obiettivi è stato organizzato il 1 Marketing Meeting della Lega Pro tenutosi a Firenze lo scorso 27 aprile? L obiettivo principale era quello di conoscere e far conoscere tra di loro gli addetti ai lavori e quindi i responsabili di marketing e comunicazione delle 90 società di Lega Pro. Volevamo dare loro un segnale forte, trasmettere il messaggio che la Lega sta cercando di lavorare vicino a loro e con loro. A tal proposito abbiamo redatto un progetto di Marketing e Comunicazione che possa permettere di valorizzare le società ed SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_18 il tessuto territoriale che ognuna di esse rappresenta. Che partecipazione c è stata? La partecipazione al meeting è andata ben oltre le nostre aspettative. Abbiamo avuto circa 45 società accreditate e oltre un centinaio di persone, tra rappresentanti delle società e delle agenzie di stampa. Che bilancio può fare dell evento? Il bilancio che posso fare è sicuramente molto positivo. Per questo vorremmo istituzionalizzare quest iniziativa organizzando incontri periodici con gli addetti ai lavori, stimolando così il supporto reciproco per la realizzazione di progetti comuni. Il marketing sarà sempre più importante per lo sviluppo delle attività legate al calcio, in una logica non più solo sportiva ma anche d impresa così come già avviene in Inghilterra: in che modo potrebbe essere maggiormente riconosciuto e valorizzato anche in Lega Pro? Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare le 90 Società. Noi in realtà rappresentiamo la 91 società e per questo vogliamo cercare di unire le

19 Vittorio Angelaccio, nato a Isernia il Laureato in Economia Aziendale presso l università degli studi di Firenze. Specializzazione post laurea: Master Europeo per Dirigenti Sportivi, Scuola di Specializzazione in Diritto ed Economia dello Sport nell Unione Europea, tenutosi ad Atri e organizzato dalla Università degli Studi di Teramo. Dal 2003 in forza al centro studi e ricerche della FIGC Presso Coverciano. Dal 2008 In forza presso la LEga Italiana Calcio Professionistico, in qualità di responsabile operativo dell ufficio Marketing. Titolo di Direttore Sportivo:Corso frequentato nel 2003 per l abilitazione a Direttore Sportivo (indirizzo amministrativo), organizzato dal Settore Tecnico della FIGC. Appassionato di sport. Ex agonista di sci alpino fino al forze, valorizzare le realtà territoriali, puntando, appunto, sul marketing territoriale. La Lega vuole dare sempre maggiore visibilità alle società con l obiettivo di aiutarle ad incrementare le loro entrate finanziarie ed i loro rapporti commerciali. Oggi ogni club agisce per conto proprio. In che modo intendete offrire maggiore sostegno alle società attraverso la Lega? Stiamo portando avanti attività di sponsorizzazione con il Pallone Unico, la Panini, che da poco è diventata nostra partner e nuovi fornitori a costi ridotti. Poi logicamente le Società continuano a lavorare all interno del proprio circuito territoriale. La Lega cerca di chiudere le sponsorizzazioni e destinare i proventi alle società in termini di servizi, cartellonistica, sistemi elettromedicali, prodotti informatici, etc. E questo l obiettivo principale: ottenere risorse da destinare alle società. In questa direzione di fondamentale importanza è lo strumento della Tessera del Tifoso : una tessera unica che oltre a soddisfare alcuni presupposti relativi al discorso della sicurezza, farà sì che le società disporranno di un altra importante leva di marketing. In tal senso la Lega potrà ottenere facilitazioni dai partner, servizi dalle ferrovie, dalle pompe di benzina, dagli alberghi. E una tessera di servizi ad ampio raggio da parte della Lega e a livello locale da parte delle società. In occasione del meeting sono stati presentati i nuovi fornitori ufficiali della Lega. Come sono nati questi ultimi rapporti di fornitura? Sono nati con l obiettivo di stringere rapporti con partner già affermati e che possano offrire reali vantaggi alle società con prodotti scontati. La Sixtus, leader nello sport e farmacia, è legata al 70% delle Società di Lega Pro. Inoltre abbiamo chiuso un importante accordo con la New Deal, azienda che produce impianti pubblicitari dinamici, già fornitore di importanti club quali il Napoli e il Palermo. Cosa può dirci sulla ricerca della title-sponsorship del campionato per la prossima stagione? Ancora non abbiamo concluso, ma siamo in trattativa con 2-3 grandi aziende. Ci auguriamo che i Play Off, di gestione totale della Lega, possano dare più visibilità alla nostra nuova naming e che questo possa rappresentare uno stimolo in più per gli sponsor e per i partner. Speriamo quindi di riuscire a cominciare la prossima stagione con un contratto triennale di mainsponsorship. Quali sono le iniziative future nel settore delle sponsorship? Le iniziative future nel settore delle sponsorship mirano a superare i sistemi tradizionali di visibilità per le società e per gli sponsor. Vogliamo sensibilizzare sempre più nuovi partner, aumentare la loro visibilità, non solo con la cartellonistica ma soprattutto cercando di coinvolgerli in eventi come i Play Off, di renderli partner agli Sponsor Day e dare loro più visibilità agli incontri fin ora rivolti soprattutto ai presidenti. SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_19

20 LE AZIENDE Macron: i nostri prodotti per lo sport ed il recente accordo triennale con la SSC Napoli. Alessandro Tommasi, Marketing Manager di Macron, ci illustra il loro modello di business nel settore dell abbigliamento tecnico sportivo. Dal 1971 operate nel settore dell abbigliamento tecnico sportivo. Quali sono i vostri valori e quali sono gli elementi più efficaci per comunicarli? Il nostro pay off: WORK HARD. PLAY HARDER riassume il nostro credo. Lavorare duro per raggiungere gli obiettivi che ci prefissiamo. Vogliamo, negli sport in cui operiamo, proporci con prodotti pensati per chi poi li deve utilizzare in modo professionale nella pratica sportiva. Con questo crediamo che la miglior forma pubblicitaria ci venga data dal riscontro di chi utilizza quotidianamente i nostri prodotti. Macron ha centrato da poco la partnership con la SSC Napoli. Come nascono i contatti tra le società e l idea di una possibile sponsorizzazione? Le indiscrezioni di stampa e tv parlano di un testa a testa con altre società come la Legea. Aldilà dell offerta vantaggiosa cosa secondo voi ha convinto la SSC Napoli a dare fiducia a Macron? Macron ed il Calcio Napoli sono due realtà che vivono e operano nel mondo del calcio, non è quindi casuale SPONSORNET MAG_ NUMERO TRE GIUGNO_20 che ci si sia incontrati. Macron, forte dell esperienza acquisita in questi anni con diverse Società Professionistiche quali: Leeds United, Sheffield United, Sporting Braga, Bologna Calcio, Cagliari Calcio, ha presentato al Calcio Napoli un progetto triennale di ampio respiro che ha risposto alle aspettative della Società. Come è stata accolta dal gruppo la notizia ufficiale dell accordo? Per Macron è questa un acquisizione importante che ha dato ulteriore entusiasmo ad ogni persona facente parte del Team Macron. Di che entità è il valore dell accordo? La SSC Napoli è una delle prime Società del panorama calcistico mondiale è pertanto scontato che un accordo triennale di questo tipo si basi su accordi importanti ed articolati in varie forme di cui sarebbe riduttivo soffermarsi ad una semplice cifra. Voi siete legate già ad altre squadre di Serie A come Cagliari e Bologna, nonché al Piacenza in Serie B; come gestite le partnership e quali secondo voi sono i presupposti necessari affinché queste collaborazioni durino nel tempo? Vogliamo che siano i Team con cui lavoriamo a parlare per noi, a dire chi siamo e come lavoriamo. Con tutti i Club di cui sopra, più altri non elencati, creiamo sempre dei rapporti che non si fermano ad una semplice fornitura tecnica ma a delle vere e proprie partnership attorno a cui si articolano dei progetti di merchandising, comunicazione, ecc. Questo fa si che si vengano a creare, con tutti i club, rapporti duraturi come ad esempio con il Bologna Calcio da noi sotto contratto dal Con quale criteri scegliete i club ai quali rivolgere le vostre offerte? Con coloro che voglio condividere un progetto di crescita. Il marketing societario punterà nei prossimi mesi a specifici interventi affinché il nome Macron venga ricordato ed associato ad importanti club calcistici: quali sono questi interventi e di che tipo? Cercherete di raggiungere anche il mondo delle scuole calcio? Siamo già ampiamente presenti

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT

Ospitalità. inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Ospitalità inter STAGIONE SPORTIVA 2013/14 INTER.IT Il nuovo modo di vivere la partita Mai da soli e sempre nel modo migliore. Può riassumersi così la filosofia dell ospitalità che l Inter offre per la

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli